Sei sulla pagina 1di 2

DINAMICA DEI SISTEMI

1. Determinare l'accelerazione (modulo e direzione), del centro di massa di tre particelle m1, m2, m3 sulle quali agiscono
forze esterne. La particella 1 di massa m1=4 kg è posta in (-2;2) e sottoposta ad una forza F1=6 N parallela all'asse x ed
orientata verso Ovest; la particella 2 di massa m2=8 kg posta in (4;1) è sottoposta ad una forza F2=8 N parallela all'asse
y con orientazione Nord; la particella 3 di massa m3=4 kg, posta in (1;-3), subisce una forza F3=14 N parallela all'asse x
2 m
ed orientata verso Est. [a = ;θ=45°]
2 s2
2. Un cannone spara un proiettile di massa m, con velocità
iniziale v0 formante un angolo α con il suolo. Durante il
moto il proiettile esplode in due frammenti di massa
m1=m/3 e m2=2m/3. I due proiettili giungono al suolo a v0
distanza d1 e d2 dal cannone (vedi figura). Sapendo che 30° m1 m2
α=30°, v0=100 m/s, d1=10 m trovare il valore di d2. m
d1
[d2 = 1320 m]
d2

3. Calcolare il momento di inerzia rispetto all’asse x, rispetto all’asse y, rispetto m1 m2 m3 m4


all’asse z, del sistema formato dalle particelle le cui masse e coordinate sono m (g) 50 25 25 30
indicate nella tabella. x (cm) 2 0 –3 –2
[Ix = 1.3⋅10–4 kgm2; Iy = 0.55⋅10–4 kgm2; Iz = 1.85⋅10–4 kgm2] y (cm) 2 4 –3 4
z (cm) 0 0 0 0

DINAMICA DEL CORPO RIGIDO

1 Calcolare il momento di inerzia di un cilindro omogeneo pieno, di massa M, raggio R e altezza h, rispetto al suo asse.

2. Calcolare il momento di inerzia di un’asta rigida, di massa 0.5 kg, e lunga L = 1 m, rispetto ad un asse perpendicolare
all’asta e passante per un punto O distante 20 cm dall’estremo libero. [I = 0.087 kgm2]

3. Un’asta di massa trascurabile e lunghezza L reca agli estremi due masse puntiformi m1, m2, ed è posta in rotazione in
un piano orizzontale attorno ad un asse verticale passante per un punto a distanza x da m1 con velocità angolare ω0.
Determinare: a) il momento d’inerzia in funzione di x; b) la posizione del centro di massa xCM. Dimostrare che il
momento d’inerzia e l’energia cinetica assumono il minimo valore quando x = xCM.

4. Un’asta di massa M = 2.4 kg, lunga L = 11.2 cm, è libera di ruotare nel piano della 4
figura intorno ad un asse perpendicolare a tale piano e passante per il suo estremo O. m
Due particelle di uguale massa m = 0.85 kg sono poste l’una alla distanza L/2 e l’altra m
alla distanza L da O. Se la velocità angolare dell’asta è ω = 0.3 rad/s, calcolare il ω
momento di inerzia del sistema e l’energia cinetica rotazionale rispetto a O. M
[IO = 2.34⋅10–2 kgm2; Ec = 1.051 mJ] O

5. Due particelle di uguale massa m sono sospese alle estremità di una asticella 5
rigida e priva di massa, appoggiata al fulcro indicato nella figura e mantenuta m m
ferma. Le distanze dal fulcro delle particelle sono L1 = 0.2 m e L2 = 0.8 m.
Calcolare le accelerazioni tangenziali delle due particelle nell’istante in cui l’asta
è lasciata libera di ruotare intorno al fulcro. [a1= 1.73 m/s2; a2= 6.92 m/s2] L1 L2

6 6. Due masse M = 0.50 kg e m = 0.46 kg sono legate a una fune che scorre senza
attriti e senza slittare nella gola della carrucola della figura, il cui raggio vale
R = 5 cm, e sono inizialmente ferme. Lasciato libero, il blocco di massa M percorre la
distanza h = 0.75 m in 5 secondi. Calcolare: a) il modulo dell’accelerazione di ciascun
blocco; b) le tensioni dei tratti di fune che sostengono il blocco più pesante e il più
M leggero; c) il modulo dell’accelerazione angolare della carrucola; d) il momento di
inerzia della carrucola. [a= 0.06 m/s2; T1= 4.87 N; T2= 4.54 N; α= 1.2 rad/s2;
h I = 0.0139 kgm2]
m

1
F M
7. Una corda di massa trascurabile è avvolta intorno alla gola di una carrucola di
raggio R = 0.2 m, montata su un asse orizzontale di attrito trascurabile. L’estremo
della fune è legato ad un blocco di massa M = 2 kg, tirato sopra un piano privo di
attrito da una forza orizzontale costante F = 3 N. Sapendo che il momento di
inerzia della carrucola è I = 0.05 kg⋅m2, calcolare il modulo dell’accelerazione
angolare della carrucola. [α= 4.62 rad/s2]
8
C
h
8. Un pendolo composto è costituito da un’asta omogenea di massa m = 0.67 kg e lunghezza
θ
L = 30 cm, appesa a un chiodo che dista h = 10.2 cm dal centro di massa dell’asta. Se l’asta O
viene spostata di un piccolo angolo θ rispetto alla posizione di equilibrio, trovare la
pulsazione e il periodo del moto armonico risultante (il momento d'inerzia dell’asta rispetto
1
al suo centro di massa vale I CM = mL2 ). [T = 0.84 s]
12
9. Un'asta omogenea, di lunghezza L=1.4 m e massa M=2.0 kg, può ruotare nel piano
verticale intorno ad un perno A infisso orizzontalmente in un suo estremo. L'asta è 9
trattenuta nella posizione come in figura (φ=30°) da una fune orizzontale fissata all'altro
estremo B. Calcolare: B
a) la tensione della fune;
b) la velocità angolare acquistata dall'asta quando passa per la verticale (se si φ
taglia la fune).
[T = 5.66 N; ω = 6.26 rad/s]

A
10. Un disco omogeneo di raggio R e massa M è posto su un piano inclinato scabro con
coefficiente di attrito statico μS. Determinare i valori dell'angolo di
inclinazione θ del piano per i quali il disco ruota senza strisciare. [tanθ≤3μs] M R 10
11. Una sfera omogenea di raggio R e massa M rotola senza strisciare su un
piano inclinato scabro di altezza h. Determinare la velocità del centro di
10gh θ
massa della sfera alla fine della discesa. [ v = ]
7

12. Un'asta omogenea, di lunghezza L = 2 m, può ruotare nel piano verticale intorno ad un 12
perno O infisso orizzontalmente in un suo estremo. L'asta, mantenuta ferma, inizialmente
forma con l’orizzontale un angolo θ = 40°. Se l’asta è lasciata libera, calcolare la velocità
angolare acquistata dall'asta quando passa per l’orizzontale. [ω = 3.07 rad/s]

13. Quando un furgoncino è vuoto, la sua massa vale M = 2000 kg e il suo baricentro si θ
trova a 40 cm da terra. A pieno carico, il furgoncino porta una massa aggiuntiva di 1500 kg
a un’altezza media di 90 cm dal suolo. Se la distanza tra le ruote anteriori è di 140 cm e
l’aderenza al fondo stradale orizzontale è perfetta, qual è la massima velocità con cui si
può affrontare una curva di 40 m di raggio senza cappottare?
(A) 38 km/h (B) 54 km/h (C) 66 km/h (D) 76 km/h* (E) 85 km/h

14. Sull’estremo A di una trave orizzontale leggera vincolata in O


(AO = 3 m) è legata una massa m = 2 kg mentre al secondo estremo B
(OB = 1 m) è collegata mediante cordicella e carrucola una massa
M = 5 kg. All’istante iniziale si permette alla trave di ruotare attorno
ad O e la massa m inizia a muoversi con una accelerazione (in valore M
A O
assoluto) pari a
(A) 6.34 m/s2 (B) 6.82 m/s2 (C) 9.80 m/s2 m B
2 2
(D) 12.68 m/s (E) 14.06 m/s *

Potrebbero piacerti anche