Sei sulla pagina 1di 41

LGC ingegneria architettura

REGIONE PIEMONTE
PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI CHIERI

CHIERI SUD – TH66

MODIFICA IMPIANTO DI RADIOTELECOMUNICAZIONI DI


TELEFONIA CELLULARE
Via Quintino Sella
RELAZIONE DI CALCOLO
e VERIFICA STATICA
PALO E FONDAZIONE

Nome Sito: CHIERI SUD – TH66

Indirizzo: Via Quintino Sella

Comune: Chieri

Progetto:

Ing. Stefano Lenti – Arch. Stefania Ghione


Via Borgone 63 , 10139, Torino 011.7607073

Curato da: Ing. Stefano Giovanni Lenti

il progettista:

………………………..

Torino lì 22/07/2013

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 1


LGC ingegneria architettura

INDICE

1. INTRODUZIONE ................................................................................................................ 3
1.1 Generalità .........................................................................................................................................3
1.2 Descrizione struttura ..........................................................................................................................3
1.3 Carichi...............................................................................................................................................4
2. NORMATIVA E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO ..................................................................... 5
3. MATERIALI ....................................................................................................................... 6
4. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO ........................................................................................... 6
5. METODO DI CALCOLO ....................................................................................................... 6
6. COEFFICIENTE DINAMICO ................................................................................................. 7
7. ANALISI DEI CARICHI ........................................................................................................ 8
7.1 Carichi verticali (G1 - G2) ..................................................................................................................9
7.2 Spinta del vento (Qk1 - Qk2) ............................................................................................................ 10
7.2.1 Spinta del vento sulla struttura ....................................................................................................... 12
7.2.2 Spinta del vento sulle installazioni ................................................................................................... 17
7.2.3 Analisi rotazione elementi ............................................................................................................... 18
8. SOLLECITAZIONI PRODOTTE DAL VENTO ........................................................................ 19
9. ANALISI STRUTTURALE ................................................................................................... 22
10. AZIONI ALLA BASE DEL PALO ........................................................................................... 23
11. VERIFICHE STRUTTURALI ................................................................................................ 23
12. TIRAFONDI E FLANGIA DI BASE ....................................................................................... 24
13. VERIFICA GIUNTI AD INNESTO ........................................................................................ 26
14. VERIFICA SISMICA .......................................................................................................... 29
15. VERIFICA STATO LIMITE DI ESERCIZIO ............................................................................ 33
16. VERIFICA PENNONE ........................................................................................................ 36
16.1 VERIFICA DELLE PIASTRE CIRCOLARI DEL PENNONE ........................................................................ 37
17. CONCLUSIONI................................................................................................................. 41

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 2


LGC ingegneria architettura

1. INTRODUZIONE

1.1 Generalità

La relazione di calcolo qui eseguita ha per oggetto la verifica statica di un’opera esistente in
struttura metallica per il supporto di una parabola per ponte radio, costituita da un palo tubolare
a sezione poligonale a 16 lati in lamiera piegata a freddo avente altezza H = 36.0 m, installato
nel comune di Chieri (TO) ed un pennone tubolare in sommità di L=4.00m
I diametri alla base e in sommità (quota 36 m), tenuto conto degli spessori delle lamiere,
misurano rispettivamente ∅1470,00 mm e ∅620,00 mm.
Si è resa necessaria una nuova verifica della struttura per valutare la possibilità di installare due
nuove parabole Telecom.

1.2 Descrizione struttura


Il palo si compone di 4 tronchi tubolari rastremati di spessore costante, collegati mediante
giunti a innesto composti come segue:

- tronco 1 : Ø esterno alla base 1470,00 mm


Ø in sommità 1270,00 mm
Spessore 12,00 mm
altezza 11800,00 mm
lunghezza di sovrapp. -
quota in sommità 11800,00 mm

- tronco 2 : Ø esterno alla base 1247,00 mm


Ø in sommità 994,00 mm
Spessore 10,0 mm
altezza 9950,00 mm
lunghezza di sovrapp. 2200,00 mm
quota in sommità 19550,00 mm

- tronco 3 : Ø esterno alla base 1066,00 mm


Ø in sommità 873,60 mm
Spessore 10,00 mm
altezza 9950,00 mm
quota in sommità 27600,00 mm

- tronco 4 : Ø esterno alla base 873,00 mm


Ø in sommità 620,00 mm
Spessore 10,0 mm
altezza 9950,00 mm
quota in sommità 36000,00 mm

In sommità al palo è presente un pennone tubolare Ø 114,3 x 6,3 mm di lunghezza L=4.00m.

Pennone: Ø esterno tubo 114,3mm


Spessore 6,3 mm
altezza 4000,00 mm
quota in sommità 40000,00 mm

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 3


LGC ingegneria architettura

1.3 Carichi

Sulla struttura metallica sono attualmente installate delle celle radiomobile Telecom; tali
installazioni manterranno le quote che presentano allo stato attuale. Il progetto d'impianto
prevede l'installazione di due nuove parabole; in particolare si avrà la seguente configurazione
d'antenne (quote rispetto al piano campagna):

- n°1 parabola (nuova installazione) quota 38,00 m (centro parabola)


- n° 1 pennone quota 38.00 m (centro pennone)
- n°10 antenne (altro gestore) quota 37.10 m (centro antenne)
- n°5 parabole (altro gestore) quota 37.10 m (centro parabole)
- n° 1 ballatoio quota 36.50 m (centro ballatoio)
- n°1 parabola (nuova installazione) quota 35,00 m (centro parabola)
- n° 6 antenne Telecom quota 34,50 m (centro antenne)
- n° 1 ballatoio quota 33,50 m (centro ballatoio)

Sono state prese in considerazione le combinazioni dei seguenti carichi :

- p.p. struttura ed installazioni


- carico da vento
- manicotto di ghiaccio 10 mm

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 4


LGC ingegneria architettura

2. NORMATIVA E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO

Legge 5/11/1971 n° 1086 "Norme per la disciplina delle opere in conglomerato cementizio,
normale e precompresso, ed a struttura metallica".

Legge 2/2/1974 n° 64 "Provvedimenti per le costruzioni con particolari prescrizioni per le


zone sismiche” e successivo D.M. 24/1/1986 di approvazione delle norme tecniche per le
costruzioni in zone sismiche.

Bollettino Ufficiale C.N.R. - UNI 10011/88 “Costruzioni in acciaio: istruzioni per il calcolo,
l’esecuzione, il collaudo e la manutenzione.”

Bollettino Ufficiale C.N.R. - 10022/84 “Profilati formati a freddo: istruzioni per l’impiego nelle
costruzioni.”

Norma Italiana CEI 7-6 / 1997 “Norme per il controllo della zincatura a caldo per immersione
su elementi di materiale ferroso destinati a linee e impianti elettrici”.

DM 14 gennaio 2008 “Approvazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni” pubblicato
sul S.O. della Gazzetta Ufficiale del 4 Febbraio 2008

Circolare 02 febbraio 2009 n. 617 - Istruzioni per l'applicazione delle "Nuove norme tecniche
per le costruzioni" di cui al D.M. 14 gennaio 2008

Eurocodice 1 UNI EN 1991-1-4 – Azioni sulle strutture : parte 1-4 Azioni del vento. Luglio
2005

Eurocodice 3 UNI EN 1993-1-1 – Progettazione delle strutture in acciaio : parte 1-1 regole
generali e regole per gli edifici. Agosto 2005

Eurocodice 3 UNI EN 1993-1-8 – Progettazione delle strutture in acciaio : parte 1-8


Progettazione dei collegamenti. Agosto 2005

Eurocodice 3 UNI ENV 1993-3-1 – Progettazione delle strutture in acciaio : parte 3-1 Torri,
pali e ciminiere – Torri e pali. Maggio 2002

Relazione di calcolo delle opere strutturali sito Savigliano Solere –CU1A, progetto esecutivo
struttura metallica ed opere in c.a dei progetti depositati preesistenti

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 5


LGC ingegneria architettura

3. MATERIALI

Dalla documentazione disponibile si evince che gli elementi costituenti la struttura metallica
sono realizzati con acciai di caratteristiche non inferiori alle seguenti:

2 2
ELEMENTO MATERIALE fyk N/mm ftk N/mm

Profili tubolari S355 355 510


Tubi delle est. tub. S235 235 360
Flange e flangia di base S235 235 360
Tirafondi S355 355 510

Bulloni UNI EN ISO 898 Classe 6.8 480 600


Calcestruzzo C25/30 (Rck 25 MPa)
Armatura B450C (ex Feb 44k) 450

Protezione superficiale: zincatura a caldo in accordo alle norme EN1461

4. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO

RELAZIONE TECNICA GENERALE (15/07/13)


RELAZIONE DI CALCOLO PROGETTO ESECUTIVO (09/06/04)

5. METODO DI CALCOLO

Nella presente relazione di calcolo si è utilizzato il “Metodo semiprobabilistico agli stati limite”
ed una analisi di tipo statico lineare. Le unità di misura adottate sono kN, N, cm e mm.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 6


LGC ingegneria architettura

6. COEFFICIENTE DINAMICO

Il calcolo del primo modo di vibrare della struttura è stato eseguito utilizzando la relazione :
p
T = 1.79 · H2 ·
gEJ

dove : p = peso per unità di altezza;


g = accelerazione di gravità (9.81 m/s2) ;
E = modulo di elasticità ;
J = momento d’inerzia medio del palo;
H = altezza del palo

Il coefficiente dinamico (valutato secondo quanto stabilito dall' EC1 come dai calcoli in
allegato) vale:

Cd = 1.15

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 7


LGC ingegneria architettura

7. ANALISI DEI CARICHI

Nell'analisi statica della struttura si sono considerate le seguenti combinazioni di carico :

- stato limite ultimo F d = γ g (G1+ G 2 )+ γ q Q k1+ γ q ψ 02 (Qk2 + Q k3)

dove : G1= azioni permanenti (peso palo)


G2= azioni permanenti (peso installazioni)
Qk1 = valore caratteristico azioni di base (vento senza ghiaccio)
Qk2 = valore caratteristico azioni di base (vento sul ghiaccio)
Qk3 = valore caratteristico azioni di base (peso ghiaccio)

In conformità al D.M. 2008 si distinguono 3 diverse combinazioni :

STR : stato limite di resistenza della struttura


dove : g = 1.3 (1.0 se il suo contributo aumenta la sicurezza)
q = 1.5 (0.0 se il suo contributo aumenta la sicurezza)
02 = 0.6 (coefficiente di combinazione)

EQU : stato limite di equilibrio come corpo rigido


dove : g = 1.1 (0.9 se il suo contributo aumenta la sicurezza)
q = 1.5 (0.0 se il suo contributo aumenta la sicurezza)
02 = 0.6 (coefficiente di combinazione)

GEO : stato limite di resistenza del terreno


dove : g = 1.0
q = 1.3 (0.0 se il suo contributo aumenta la sicurezza)
02 = 0.6 (coefficiente di combinazione)

- stato limite di esercizio

Corrisponde alla verifica di deformabilità, effettuata considerando una velocità del vento pari a
100 km/h (27,77 m/s), costante lungo tutta l'altezza della struttura in assenza di ghiaccio.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 8


LGC ingegneria architettura

7.1 Carichi verticali (G1 - G2)


Senza ghiaccio C.C.1.
1)Palo e accessori

peso tot.palo 124,34 kN


" Scala/cavi 8,53 kN
132,87 kN

2)Carico della struttura

peso nuova parabola 0,13 kN


" pennone 2,70 kN
" 10 antenne 3,00 kN
" 5 parabole 0,75 kN
" ballatoio 10,00 kN
" nuova parabola 0,13 kN
" 6 antenne Telecom 1,50 kN
" ballatoio 10,00 kN
28,33 kN

1)+2) TOTALE 161,20 kN

Conoscendo la densità del ghiaccio (920 kg/m3 ) posso trovare l’incremento dei pesi.

con ghiaccio C.C.2.


1)Palo e accessori

peso tot.palo 136,78 kN


" Scala/cavi 9,39 kN
146,16 kN

2)Carico della struttura

peso nuova parabola 0,14 kN


" pennone 3,11 kN
" 10 antenne 3,45 kN
" 5 parabole 0,86 kN
" ballatoio 11,50 kN
" nuova parabola 0,14 kN
" 6 antenne Telecom 1,73 kN
" ballatoio 11,50 kN
32,57 kN

1)+2) TOTALE 178,73 kN

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 9


LGC ingegneria architettura

7.2 Spinta del vento (Qk1 - Qk2)

Si considerano i seguenti parametri di riferimento per la zona di installazione del palo.

In favore di sicurezza, tuttavia, si adotta in sede di calcolo e di verifica della struttura un vento
massimo di progetto standard definito come segue:

Zona : 1 vb,0 = 25 m/s , a0 = 1000 m , ka = 0.010 1/s


Quota s.l.m. : 283 m (ricavato da progetto esecutivo)
Classe di rugosità : D
Categoria di esposizione : V kr = 0.23 , z0 = 0.7 m , zmin = 12 m
Coefficiente di topografia : Ct = 1
Coefficiente dinamico : Cd = 1.15
La velocità base di riferimento vb si calcola come :

vb = vb,0 per as < a0


vb = vb,0 + ka  (as - a0) per as > a0

essendo as l’altitudine sul livello del mare del sito.

Quindi nel nostro caso si ha:


vb = 25 m/s
qb = 1/2∙ ρ ∙vb2
dove:

ρ = densità dell’aria assunta convenzionalmente costante e pari a 1.25 Kg/m3


(§§ 3.3.6.5 DM 2008)

Si può anche scrivere:

vb2
qb = da cui qb = 390.6 N/m2
1.6

q(z) = qb  Ce(z)  Cd  Cp

dove Ce(z) varia con legge logaritmica in funzione della quota, C p coefficiente di forma, Cd
coefficiente dinamico.

Il coefficiente di esposizione Ce(z) varia con legge logaritmica in funzione della quota z
rispetto al livello del terreno e vale:

 z    z 
Ce = k r2  Ct  ln    7 + Ct  ln   z > zmin
 z0    z0 

z   z 
Ce = k r2  Ct  ln  min   7 + Ct  ln  min  z < zmin
 z0    z0 

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 10


LGC ingegneria architettura

Nella tabella sottostante si riporta il valore dell'andamento di Ce(z) e delle pressioni a diverse
quote:

z ce qb*ce*cd
0,00 1,48 67,74
0,98 1,48 67,74
1,97 1,48 67,74
2,95 1,48 67,74
3,93 1,48 67,74
4,92 1,48 67,74
5,90 1,48 67,74
6,9 1,48 67,74
7,9 1,48 67,74
8,9 1,48 67,74
9,8 1,48 67,74
10,8 1,48 67,74
11,8 1,48 67,74
12,8 1,52 69,66
13,7 1,57 71,94
14,7 1,62 74,09
15,7 1,66 76,12
16,6 1,70 78,05
17,6 1,74 79,88
18,6 1,78 81,63
19,5 1,82 83,31
20,4 1,85 84,79
21,3 1,88 86,22
22,2 1,91 87,60
23,1 1,94 88,94
24,0 1,97 90,23
24,9 2,00 91,48
25,8 2,02 92,69
26,7 2,05 93,86
27,6 2,07 95,00
28,5 2,10 96,16
29,5 2,12 97,29
30,4 2,15 98,39
31,3 2,17 99,45
32,3 2,19 100,49
33,2 2,22 101,51
34,1 2,24 102,50
35,1 2,26 103,46
36,0 2,28 104,41

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 11


LGC ingegneria architettura

7.2.1 Spinta del vento sulla struttura

Il coefficiente di forma per i singoli tronchi in cui risulta idealmente suddiviso il palo è pari a
0.70 per entrambe le condizioni di carico. Per l’area esposta di scala, rastrelliera e cavi, si
considerano i seguenti valori :

0.20 m2/m in assenza di ghiaccio


0.25 m2/m in presenza di ghiaccio

Le tabelle seguenti riportano i valori di spinta per i vari tronchi costituenti il palo in assenza ed
in presenza del manicotto di ghiaccio.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 12


LGC ingegneria architettura

Spinte in assenza di ghiaccio

Φfusto
da a
intervallo - quota cp qb*ce*cd fusto accessori Fv (Kg) Fv (N) Media (KN)
quota quota
inf
0,0 0,984 1,0 1,442 0,70 67,74 68,381 13,55 80,58 790,47
1,0 0,984 2,0 1,417 0,70 67,74 67,195 13,55 79,41 779,03
2,0 0,984 3,0 1,392 0,70 67,74 66,010 13,55 78,25 767,59
3,0 0,984 3,9 1,368 0,70 67,74 64,871 13,55 77,13 756,61
3,9 0,984 4,9 1,343 0,70 67,74 63,686 13,55 75,96 745,17
4,9 0,984 5,9 1,319 0,70 67,74 62,548 13,55 74,84 734,19
5,9 0,984 6,9 1,294 0,70 67,74 61,362 13,55 73,68 722,75 9,407
6,9 0,984 7,9 1,270 0,70 67,74 60,224 13,55 72,56 711,77
7,9 0,984 8,9 1,245 0,70 67,74 59,039 13,55 71,39 700,33
8,9 0,984 9,8 1,220 0,70 67,74 57,853 13,55 70,22 688,90
9,8 0,984 10,8 1,196 0,70 67,74 56,715 13,55 69,10 677,92
10,8 0,984 11,8 1,171 0,70 67,74 55,530 13,55 67,94 666,48
11,8 0,984 12,8 1,169 0,70 67,74 55,435 13,55 67,85 665,56
12,8 0,968 13,8 1,144 0,70 69,66 55,787 13,93 67,49 662,06
13,8 0,968 14,7 1,120 0,70 71,94 56,404 14,39 68,53 672,25
14,7 0,968 15,7 1,096 0,70 74,09 56,843 14,82 69,37 680,50
15,7 0,968 16,7 1,072 0,70 76,12 57,123 15,22 70,03 687,01
5,496
16,7 0,968 17,6 1,047 0,70 78,05 57,203 15,61 70,48 691,44
17,6 0,968 18,6 1,023 0,70 79,88 57,205 15,98 70,84 694,94
18,6 0,968 19,6 0,999 0,70 81,63 57,087 16,33 71,07 697,15
19,6 0,968 20,5 0,997 0,70 83,31 58,142 16,66 72,41 710,34
20,5 0,894 21,4 0,975 0,70 84,79 57,872 16,96 66,90 656,28
21,4 0,894 22,3 0,952 0,70 86,22 57,460 17,24 66,79 655,17
22,3 0,894 23,2 0,930 0,70 87,60 57,030 17,52 66,65 653,82
23,2 0,894 24,1 0,907 0,70 88,94 56,466 17,79 66,38 651,21
24,1 0,894 25,0 0,885 0,70 90,23 55,895 18,05 66,10 648,47 5,816
25,0 0,894 25,9 0,863 0,70 91,48 55,260 18,30 65,76 645,09
25,9 0,894 26,8 0,840 0,70 92,69 54,500 18,54 65,30 640,54
26,8 0,894 27,7 0,818 0,70 93,86 53,745 18,77 64,83 635,99
27,7 0,894 28,6 0,794 0,70 95,00 52,803 19,00 64,19 629,73
28,6 0,933 29,5 0,771 0,70 96,16 51,899 19,23 66,37 651,05
29,5 0,933 30,4 0,748 0,70 97,29 50,941 19,46 65,68 644,34
30,4 0,933 31,4 0,725 0,70 98,39 49,930 19,68 64,94 637,10
31,4 0,933 32,3 0,701 0,70 99,45 48,801 19,89 64,09 628,72
4,988
32,3 0,933 33,2 0,678 0,70 100,49 47,694 20,10 63,25 620,49
33,2 0,933 34,2 0,655 0,70 101,51 46,541 20,30 62,36 611,79
34,2 0,933 35,1 0,631 0,70 102,50 45,273 20,50 61,37 602,00
35,1 0,933 36,0 0,608 0,70 103,46 44,035 20,69 60,39 592,43

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 13


LGC ingegneria architettura

Spinte con ghiaccio

Φfusto
da a -
intervallo cp qb*ce*cd fusto accessori Fv (Kg) Fv (N) Media (KN)
quota quota quota
inf
0,0 0,98 1,0 1,4620 0,70 67,74 69,33 16,94 84,84 832,30
1,0 0,98 2,0 1,4370 0,70 67,74 68,14 16,94 83,68 820,86
2,0 0,98 3,0 1,4120 0,70 67,74 66,96 16,94 82,51 809,42
3,0 0,98 3,9 1,3880 0,70 67,74 65,82 16,94 81,39 798,44
3,9 0,98 4,9 1,3630 0,70 67,74 64,63 16,94 80,22 787,00
4,9 0,98 5,9 1,3390 0,70 67,74 63,50 16,94 79,11 776,02
5,9 0,98 6,9 1,3140 0,70 67,74 62,31 16,94 77,94 764,58 9,951
6,9 0,98 7,9 1,2900 0,70 67,74 61,17 16,94 76,82 753,60
7,9 0,98 8,9 1,2650 0,70 67,74 59,99 16,94 75,65 742,16
8,9 0,98 9,8 1,2400 0,70 67,74 58,80 16,94 74,49 730,73
9,8 0,98 10,8 1,2160 0,70 67,74 57,66 16,94 73,37 719,75
10,8 0,98 11,8 1,1910 0,70 67,74 56,48 16,94 72,20 708,31
11,8 0,98 12,8 1,1890 0,70 67,74 56,38 16,94 72,11 707,39
12,8 0,97 13,8 1,1640 0,70 69,66 56,76 17,42 71,80 704,40
13,8 0,97 14,7 1,1400 0,70 71,94 57,41 17,99 72,98 715,98
14,7 0,97 15,7 1,1160 0,70 74,09 57,88 18,52 73,96 725,53
15,7 0,97 16,7 1,0920 0,70 76,12 58,19 19,03 74,75 733,28
5,869
16,7 0,97 17,6 1,0670 0,70 78,05 58,30 19,51 75,32 738,87
17,6 0,97 18,6 1,0430 0,70 79,88 58,32 19,97 75,79 743,49
18,6 0,97 19,6 1,0190 0,70 81,63 58,23 20,41 76,12 746,76
19,6 0,97 20,5 1,0170 0,70 83,31 59,31 20,83 77,57 760,97
20,5 0,89 21,4 0,9950 0,70 84,79 59,06 21,20 71,75 703,87
21,4 0,89 22,3 0,9720 0,70 86,22 58,67 21,56 71,72 703,57
22,3 0,89 23,2 0,9500 0,70 87,60 58,26 21,90 71,66 702,99
23,2 0,89 24,1 0,9270 0,70 88,94 57,71 22,23 71,47 701,13
24,1 0,89 25,0 0,9050 0,70 90,23 57,16 22,56 71,27 699,11 6,271
25,0 0,89 25,9 0,8830 0,70 91,48 56,54 22,87 70,99 696,43
25,9 0,89 26,8 0,8600 0,70 92,69 55,80 23,17 70,60 692,57
26,8 0,89 27,7 0,8380 0,70 93,86 55,06 23,47 70,20 688,67
27,7 0,89 28,6 0,8140 0,70 95,00 54,13 23,75 69,63 683,06
28,6 0,93 29,5 0,7910 0,70 96,16 53,25 24,04 72,11 707,38
29,5 0,93 30,4 0,7680 0,70 97,29 52,30 24,32 71,49 701,33
30,4 0,93 31,4 0,7450 0,70 98,39 51,31 24,60 70,82 694,73
31,4 0,93 32,3 0,7210 0,70 99,45 50,19 24,86 70,03 686,97
5,456
32,3 0,93 33,2 0,6980 0,70 100,49 49,10 25,12 69,25 679,35
33,2 0,93 34,2 0,6750 0,70 101,51 47,96 25,38 68,43 671,25
34,2 0,93 35,1 0,6510 0,70 102,50 46,71 25,62 67,49 662,04
35,1 0,93 36,0 0,6280 0,70 103,46 45,48 25,87 66,57 653,04

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 14


LGC ingegneria architettura

Spinte sul manicotto

Φfusto
da a -
intervallo cp qb*ce*cd fusto accessori Fv (Kg) Fv (N) Media (KN)
quota quota quota
inf
0,00 0,98 0,98 1,4620 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
0,98 0,98 1,97 1,4370 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
1,97 0,98 2,95 1,4120 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
2,95 0,98 3,93 1,3880 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
3,93 0,98 4,92 1,3630 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
4,92 0,98 5,90 1,3390 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
5,90 0,98 6,88 1,3140 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83 0,544
6,88 0,98 7,87 1,2900 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
7,87 0,98 8,85 1,2650 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
8,85 0,98 9,84 1,2400 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
9,84 0,98 10,82 1,2160 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
10,82 0,98 11,80 1,1910 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
11,80 0,98 12,79 1,1890 0,70 67,74 0,94841 3,39 4,26 41,83
12,79 0,97 13,75 1,1640 0,70 69,66 0,97530 3,48 4,32 42,34
13,75 0,97 14,72 1,1400 0,70 71,94 1,00721 3,60 4,46 43,72
14,72 0,97 15,69 1,1160 0,70 74,09 1,03728 3,70 4,59 45,03
15,69 0,97 16,66 1,0920 0,70 76,12 1,06572 3,81 4,72 46,26
0,374
16,66 0,97 17,63 1,0670 0,70 78,05 1,09270 3,90 4,84 47,43
17,63 0,97 18,59 1,0430 0,70 79,88 1,11838 3,99 4,95 48,55
18,59 0,97 19,56 1,0190 0,70 81,63 1,14289 4,08 5,06 49,61
19,56 0,97 20,53 1,0170 0,70 83,31 1,16633 4,17 5,16 50,63
20,53 0,89 21,42 0,9950 0,70 84,79 1,18711 4,24 4,85 47,59
21,42 0,89 22,32 0,9720 0,70 86,22 1,20714 4,31 4,93 48,40
22,32 0,89 23,21 0,9500 0,70 87,60 1,22645 4,38 5,01 49,17
23,21 0,89 24,11 0,9270 0,70 88,94 1,24512 4,45 5,09 49,92
24,11 0,89 25,00 0,9050 0,70 90,23 1,26317 4,51 5,16 50,64 0,455
25,00 0,89 25,89 0,8830 0,70 91,48 1,28065 4,57 5,23 51,34
25,89 0,89 26,79 0,8600 0,70 92,69 1,29761 4,63 5,30 52,02
26,79 0,89 27,68 0,8380 0,70 93,86 1,31407 4,69 5,37 52,68
27,68 0,89 28,58 0,8140 0,70 95,00 1,33006 4,75 5,44 53,32
28,58 0,93 29,51 0,7910 0,70 96,16 1,34628 4,81 5,74 56,33
29,51 0,93 30,44 0,7680 0,70 97,29 1,36205 4,86 5,81 56,99
30,44 0,93 31,37 0,7450 0,70 98,39 1,37739 4,92 5,87 57,63
31,37 0,93 32,31 0,7210 0,70 99,45 1,39233 4,97 5,94 58,26
0,468
32,31 0,93 33,24 0,6980 0,70 100,49 1,40690 5,02 6,00 58,87
33,24 0,93 34,17 0,6750 0,70 101,51 1,42110 5,08 6,06 59,46
34,17 0,93 35,11 0,6510 0,70 102,50 1,43497 5,12 6,12 60,04
35,11 0,93 36,04 0,6280 0,70 103,46 1,44851 5,17 6,18 60,61

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 15


LGC ingegneria architettura

Azione combinata:
1,5 x vento + 1,5 x 0,6 x ghiaccio

da a Φfusto
intervallo cp qb*ce*cd Fv (N) Fv (KN) Media (KN)
quota quota quota inf

0,0 0,98 1,0 1,4420 0,70 67,74 1223,3 1,22


1,0 0,98 2,0 1,4170 0,70 67,74 1206,2 1,21
2,0 0,98 3,0 1,3920 0,70 67,74 1189,0 1,19
3,0 0,98 3,9 1,3680 0,70 67,74 1172,6 1,17
3,9 0,98 4,9 1,3430 0,70 67,74 1155,4 1,16
4,9 0,98 5,9 1,3190 0,70 67,74 1138,9 1,14
5,9 0,98 6,9 1,2940 0,70 67,74 1121,8 1,12 14,60
6,9 0,98 7,9 1,2700 0,70 67,74 1105,3 1,11
7,9 0,98 8,9 1,2450 0,70 67,74 1088,1 1,09
8,9 0,98 9,8 1,2200 0,70 67,74 1071,0 1,07
9,8 0,98 10,8 1,1960 0,70 67,74 1054,5 1,05
10,8 0,98 11,8 1,1710 0,70 67,74 1037,4 1,04
11,8 0,98 12,8 1,1690 0,70 67,74 1036,0 1,04
12,8 0,97 13,8 1,1440 0,70 69,66 1031,2 1,03
13,8 0,97 14,7 1,1200 0,70 71,94 1047,7 1,05
14,7 0,97 15,7 1,0960 0,70 74,09 1061,3 1,06
15,7 0,97 16,7 1,0720 0,70 76,12 1072,2 1,07
8,58
16,7 0,97 17,6 1,0470 0,70 78,05 1079,8 1,08
17,6 0,97 18,6 1,0230 0,70 79,88 1086,1 1,09
18,6 0,97 19,6 0,9990 0,70 81,63 1090,4 1,09
19,6 0,97 20,5 0,9970 0,70 83,31 1111,1 1,11
20,5 0,89 21,4 0,9750 0,70 84,79 1027,2 1,03
21,4 0,89 22,3 0,9520 0,70 86,22 1026,3 1,03
22,3 0,89 23,2 0,9300 0,70 87,60 1025,0 1,02
23,2 0,89 24,1 0,9070 0,70 88,94 1021,7 1,02
24,1 0,89 25,0 0,8850 0,70 90,23 1018,3 1,02 9,13
25,0 0,89 25,9 0,8630 0,70 91,48 1013,8 1,01
25,9 0,89 26,8 0,8400 0,70 92,69 1007,6 1,01
26,8 0,89 27,7 0,8180 0,70 93,86 1001,4 1,00
27,7 0,89 28,6 0,7940 0,70 95,00 992,6 0,99
28,6 0,93 29,5 0,7710 0,70 96,16 1027,3 1,03
29,5 0,93 30,4 0,7480 0,70 97,29 1017,8 1,02
30,4 0,93 31,4 0,7250 0,70 98,39 1007,5 1,01
31,4 0,93 32,3 0,7010 0,70 99,45 995,5 1,00
7,90
32,3 0,93 33,2 0,6780 0,70 100,49 983,7 0,98
33,2 0,93 34,2 0,6550 0,70 101,51 971,2 0,97
34,2 0,93 35,1 0,6310 0,70 102,50 957,0 0,96
35,1 0,93 36,0 0,6080 0,70 103,46 943,2 0,94

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 16


LGC ingegneria architettura

7.2.2 Spinta del vento sulle installazioni

La spinta globale sulle installazioni (comprensiva dei coefficienti di forma) viene considerata come
un carico concentrato applicato nei baricentri delle rispettive strutture:

Spinta in assenza di ghiaccio:

Descrizione Quota Area Ce Cp Vento Forza


m m2 N/m2 N
Nuova parabola 38,00 0,28 2,32 1 907,4 257,26
pennone 38,00 2,50 2,32 1 907,4 2268,60
10 antenne 37,10 5,50 2,30 1 900,0 4950,16
5 parabole 37,10 0,07 2,30 1 900,0 63,79
ballatoio 36,50 3,00 2,29 1 895,0 2685,00
Nuova parabola 35,00 0,28 2,26 1 882,1 250,08
6 antenne Telecom 34,50 7,06 2,25 1 877,7 6193,09
ballatoio 33,50 3,00 2,22 1 868,7 2606,19

Spinte in presenza di ghiaccio:

Descrizione Quota Area Ce Cp Vento Forza


m m2
N/m2 N
Nuova parabola 38,00 0,33 2,32 1 907,4 295,85
pennone 38,00 2,88 2,32 1 907,4 2608,89
10 antenne 37,10 6,33 2,30 1 900,0 5692,68
5 parabole 37,10 0,08 2,30 1 900,0 73,36
ballatoio 36,50 3,45 2,29 1 895,0 3087,75
Nuova parabola 35,00 0,33 2,26 1 882,1 287,59
6 antenne Telecom 34,50 8,11 2,25 1 877,7 7122,06
ballatoio 33,50 3,45 2,22 1 868,7 2997,12

Spinte sul manicotto:

Descrizione Quota Area Ce Cp Vento Forza


m m2 N/m2 N
Nuova parabola 38,00 0,04 2,32 1 907,4 38,59
pennone 38,00 0,38 2,32 1 907,4 340,29
10 antenne 37,10 0,83 2,30 1 900,0 742,52
5 parabole 37,10 0,01 2,30 1 900,0 9,57
ballatoio 36,50 0,45 2,29 1 895,0 402,75
Nuova parabola 35,00 0,04 2,26 1 882,1 37,51
6 antenne Telecom 34,50 1,06 2,25 1 877,7 928,96
ballatoio 33,50 0,45 2,22 1 868,7 390,93
Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 17
LGC ingegneria architettura

Azioni combinate:

Descrizione Quota Ce Vento Forza Forza


2
m N/m N KN

Nuova parabola 38,00 2,32 907,4 38,6 0,04


pennone 38,00 2,32 907,4 340,3 0,34
10 antenne 37,10 2,30 900,0 742,5 0,74
5 parabole 37,10 2,30 900,0 9,6 0,01
ballatoio 36,50 2,29 895,0 402,8 0,40
Nuova parabola 35,00 2,26 882,1 37,5 0,04
6 antenne Telecom 34,50 2,25 877,7 929,0 0,93
ballatoio 33,50 2,22 868,7 390,9 0,39

7.2.3 Analisi rotazione elementi

Di seguito si analizzano le rotazioni degli elementi installati sul palo porta antenna, esaminandone,
nel dettaglio, l’elemento che si trova in condizioni più sfavorevoli.
Dai dati forniti e dalle analisi condotte si evince che l’apparato sottoposto a sforzi di maggiore entità
e che quindi subisce una rotazione più rilevante, risulta essere la parabola che ha un’altezza
baricentrica di H=38,00 m.
Considerando la combinazione combinata, che tiene conto della possibile presenza di ghiaccio e non,
la parabola oggetto di verifica risulta essere soggetta ad una pressione di 907,4 N/m2 corrispondenti ad
una forza di 38,6 N.
Analizzando la struttura nella sua complessità e tenendo conto della distribuzione dei carichi portati e
del carico proprio, la pressione del vento esercita sollecitazioni di taglio e momento flettente sulla
parabola, di entità: T= 1 N e M=0,44 kNm.
Successivamente, tenendo conto delle sollecitazioni indotte dal vento è stata eseguita un’analisi di
deformabilità, ricavando cosi la rotazione dell’elemento esaminato che risulta essere di 9’ inferiori ai
30’ imposti da H3G.
Si precisa che la verifica è stata condotta per l’elemento che si trova in condizioni più sfavorevoli,
pertanto, essendo verificato, possiamo affermare che gli altri elementi si trovino in condizioni tali da
subire spostamenti e rotazioni minori.
Inoltre, prendendo atto che la parabola predispone di elementi di ancoraggio costituiti da materiali
con idonea capacità resistenziale, possiamo affermare che la stessa risulta essere atta ad assorbire tali
sollecitazioni in tutta sicurezza.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 18


LGC ingegneria architettura

8. SOLLECITAZIONI PRODOTTE DAL VENTO

Con vento su struttura, accessori e antenne – non amplificate da ɣq

da quota intervallo a quota quota app TOTALE T M M


m m m m N N Nm kNm
1 0,00 0,98 0,98 0,49 790,47 25707 453420,1367 453,42
2 0,98 0,98 1,97 1,48 779,03 24916 428526,3281 428,53
3 1,97 0,98 2,95 2,46 767,59 24137 404404,3177 404,40
4 2,95 0,98 3,93 3,44 756,61 23370 381042,8561 381,04
5 3,93 0,98 4,92 4,43 745,17 22613 358430,9191 358,43
6 4,92 0,98 5,90 5,41 734,19 21868 336557,4822 336,56
7 5,90 0,98 6,88 6,39 722,75 21134 315411,5213 315,41
8 6,88 0,98 7,87 7,38 711,77 20411 294982,0121 294,98
9 7,87 0,98 8,85 8,36 700,33 19699 275257,9301 275,26
10 8,85 0,98 9,84 9,34 688,90 18999 256228,251 256,23
11 9,84 0,98 10,82 10,33 677,92 18310 237881,7257 237,88
12 10,82 0,98 11,80 11,31 666,48 17632 220207,3298 220,21
13 11,80 0,98 12,79 12,29 665,56 16965 203194,0389 203,19
14 12,79 0,97 13,75 13,27 662,06 16300 186835,7785 186,84
15 13,75 0,97 14,72 14,24 672,25 15638 171377,8958 171,38
16 14,72 0,97 15,69 15,21 680,50 14966 156565,8222 156,57
17 15,69 0,97 16,66 16,17 687,01 14285 142408,482 142,41
18 16,66 0,97 17,63 17,14 691,44 13598 128913,0195 128,91
19 17,63 0,97 18,59 18,11 694,94 12907 116084,7279 116,08
20 18,59 0,97 19,56 19,08 697,15 12212 103927,4454 103,93
21 19,56 0,97 20,53 20,05 710,34 11515 92443,93564 92,44
22 20,53 0,89 21,42 20,98 656,28 10804 81641,64987 81,64
23 21,42 0,89 22,32 21,87 655,17 10148 72276,03525 72,28
24 22,32 0,89 23,21 22,76 653,82 9493 63496,63606 63,50
25 23,21 0,89 24,11 23,66 651,21 8839 55302,35537 55,30
26 24,11 0,89 25,00 24,55 648,47 8188 47691,42446 47,69
27 25,00 0,89 25,89 25,45 645,09 7539 40661,45071 40,66
28 25,89 0,89 26,79 26,34 640,54 6894 34209,69782 34,21
29 26,79 0,89 27,68 27,23 635,99 6254 28332,62357 28,33
30 27,68 0,89 28,58 28,13 629,73 5618 23026,16055 23,03
31 28,58 0,93 29,51 29,04 651,05 4988 18285,47609 18,29
32 29,51 0,93 30,44 29,98 644,34 4337 13935,46747 13,94
33 30,44 0,93 31,37 30,91 637,10 3693 10189,7562 10,19
34 31,37 0,93 32,31 31,84 628,72 3055 7041,834675 7,04
35 32,31 0,93 33,24 32,77 620,49 2427 4484,416295 4,48
36 33,24 0,93 34,17 33,71 611,79 1806 2509,751237 2,51
37 34,17 0,93 35,11 34,64 602,00 1194 1109,943754 1,11
38 35,11 0,93 36,04 35,57 592,43 592 276,3702696 0,28

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 19


LGC ingegneria architettura

Con vento su manicotto di ghiaccio, su struttura, accessori e antenne – non amplificate da ɣq

da quota intervallo a quota quota app TOTALE T M M


m m m m N N Nm kNm
1 0,00 0,98 0,98 0,49 832,30 27547 489529,4138 489,53
2 0,98 0,98 1,97 1,48 820,86 26715 462845,8842 462,85
3 1,97 0,98 2,95 2,46 809,42 25894 436975,293 436,98
4 2,95 0,98 3,93 3,44 798,44 25085 411906,3909 411,91
5 3,93 0,98 4,92 4,43 787,00 24286 387628,1536 387,63
6 4,92 0,98 5,90 5,41 776,02 23499 364129,5569 364,13
7 5,90 0,98 6,88 6,39 764,58 22723 341399,5763 341,40
8 6,88 0,98 7,87 7,38 753,60 21959 319427,1876 319,43
9 7,87 0,98 8,85 8,36 742,16 21205 298201,3665 298,20
10 8,85 0,98 9,84 9,34 730,73 20463 277711,0887 277,71
11 9,84 0,98 10,82 10,33 719,75 19732 257945,1049 257,95
12 10,82 0,98 11,80 11,31 708,31 19012 238892,3907 238,89
13 11,80 0,98 12,79 12,29 707,39 18304 220541,9218 220,54
14 12,79 0,97 13,75 13,27 704,40 17597 202887,6237 202,89
15 13,75 0,97 14,72 14,24 715,98 16892 186194,8666 186,19
16 14,72 0,97 15,69 15,21 725,53 16176 170189,5725 170,19
17 15,69 0,97 16,66 16,17 733,28 15451 154881,9683 154,88
18 16,66 0,97 17,63 17,14 738,87 14718 140280,4274 140,28
19 17,63 0,97 18,59 18,11 743,49 13979 126391,4074 126,39
20 18,59 0,97 19,56 19,08 746,76 13235 113219,8531 113,22
21 19,56 0,97 20,53 20,05 760,97 12488 100769,5827 100,77
22 20,53 0,89 21,42 20,98 703,87 11727 89049,05465 89,05
23 21,42 0,89 22,32 21,87 703,57 11024 78879,30056 78,88
24 22,32 0,89 23,21 22,76 702,99 10320 69338,66966 69,34
25 23,21 0,89 24,11 23,66 701,13 9617 60426,76997 60,43
26 24,11 0,89 25,00 24,55 699,11 8916 52142,51341 52,14
27 25,00 0,89 25,89 25,45 696,43 8217 44484,16536 44,48
28 25,89 0,89 26,79 26,34 692,57 7520 37449,62642 37,45
29 26,79 0,89 27,68 27,23 688,67 6828 31035,97161 31,04
30 27,68 0,89 28,58 28,13 683,06 6139 25239,73233 25,24
31 28,58 0,93 29,51 29,04 707,38 5456 20056,65741 20,06
32 29,51 0,93 30,44 29,98 701,33 4749 15296,11325 15,30
33 30,44 0,93 31,37 30,91 694,73 4047 11192,72984 11,19
34 31,37 0,93 32,31 31,84 686,97 3353 7740,606872 7,74
35 32,31 0,93 33,24 32,77 679,35 2666 4933,048914 4,93
36 33,24 0,93 34,17 33,71 671,25 1986 2762,882087 2,76
37 34,17 0,93 35,11 34,64 662,04 1315 1222,77217 1,22
38 35,11 0,93 36,04 35,57 653,04 653 304,6434429 0,30

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 20


LGC ingegneria architettura

Azione combinata

da quota intervallo a quota quota app TOTALE T M M


m m m m N N Nm kNm
1 0,00 0,98 0,98 0,49 1,22 40 712,6285545 0,71
2 0,98 0,98 1,97 1,48 1,21 39 673,6770926 0,67
3 1,97 0,98 2,95 2,46 1,19 38 635,9203543 0,64
4 2,95 0,98 3,93 3,44 1,17 37 599,3414655 0,60
5 3,93 0,98 4,92 4,43 1,16 35 563,9238897 0,56
6 4,92 0,98 5,90 5,41 1,14 34 529,6510905 0,53
7 5,90 0,98 6,88 6,39 1,12 33 496,5065315 0,50
8 6,88 0,98 7,87 7,38 1,11 32 464,4736761 0,46
9 7,87 0,98 8,85 8,36 1,09 31 433,5359879 0,43
10 8,85 0,98 9,84 9,34 1,07 30 403,6769305 0,40
11 9,84 0,98 10,82 10,33 1,05 29 374,8796298 0,37
12 10,82 0,98 11,80 11,31 1,04 28 347,1275495 0,35
13 11,80 0,98 12,79 12,29 1,04 27 320,404153 0,32
14 12,79 0,97 13,75 13,27 1,03 26 294,7003284 0,29
15 13,75 0,97 14,72 14,24 1,05 25 270,4021174 0,27
16 14,72 0,97 15,69 15,21 1,06 24 247,1101086 0,25
17 15,69 0,97 16,66 16,17 1,07 22 224,8388606 0,22
18 16,66 0,97 17,63 17,14 1,08 21 203,6001964 0,20
19 17,63 0,97 18,59 18,11 1,09 20 183,4031034 0,18
20 18,59 0,97 19,56 19,08 1,09 19 164,2543351 0,16
21 19,56 0,97 20,53 20,05 1,11 18 146,1589858 0,15
22 20,53 0,89 21,42 20,98 1,03 17 129,1291391 0,13
23 21,42 0,89 22,32 21,87 1,03 16 114,3569917 0,11
24 22,32 0,89 23,21 22,76 1,02 15 100,5027843 0,10
25 23,21 0,89 24,11 23,66 1,02 14 87,56550619 0,09
26 24,11 0,89 25,00 24,55 1,02 13 75,54311674 0,08
27 25,00 0,89 25,89 25,45 1,01 12 64,43261925 0,06
28 25,89 0,89 26,79 26,34 1,01 11 54,23048247 0,05
29 26,79 0,89 27,68 27,23 1,00 10 44,93194859 0,04
30 27,68 0,89 28,58 28,13 0,99 9 36,53145543 0,04
31 28,58 0,93 29,51 29,04 1,03 8 29,02227732 0,03
32 29,51 0,93 30,44 29,98 1,02 7 22,12778241 0,02
33 30,44 0,93 31,37 30,91 1,01 6 16,18731058 0,02
34 31,37 0,93 32,31 31,84 1,00 5 11,19164699 0,01
35 32,31 0,93 33,24 32,77 0,98 4 7,1303938 0,01
36 33,24 0,93 34,17 33,71 0,97 3 3,992444621 0,00
37 34,17 0,93 35,11 34,64 0,96 2 1,766461206 0,00
38 35,11 0,93 36,04 35,57 0,94 1 0,44000126 0,00

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 21


LGC ingegneria architettura

9. ANALISI STRUTTURALE

Gli sforzi nella struttura sono stati calcolati utilizzando un apposito foglio di calcolo; di seguito
si indicati i valori delle sollecitazioni per cui sono state verificate le sezioni più sollecitate dei
singoli tronchi.

R H M=RXH Pmax Pmin


KN m KNm kN kN

Nuova parabola 0,04 2,00 0,08 0,18 0,14


pennone 0,34 2,00 0,68 2,15 11,35
10 antenne 0,74 1,10 0,82 14,35 11,35
5 parabole 0,01 1,10 0,01 1,08 0,85
ballatoio 0,40 0,50 0,20 4,31 3,41
Nuova parabola 0,04 7,40 0,28 0,18 0,14
6 antenne Telecom 0,93 6,90 6,41 4,31 3,41
ballatoio 0,39 5,90 2,31 1,08 0,85

totale 3,05 11,09 27,80 31,64

taglio trasp. 3,05 9,95 30,30

Tronco 4 7,90 4,98 39,32 35,88 28,38


totale 10,95 80,71 63,68 60,01

taglio trasp. 10,95 9,95 108,94

Tronco 3 9,13 4,98 45,44 35,88 28,38


totale 31,03 235,09 99,55 88,39

taglio trasp. 31,03 9,95 308,76

Tronco 2 8,58 4,98 42,68 35,88 28,38


totale 39,61 586,54 135,43 116,76

taglio trasp. 39,61 9,95 394,13

Tronco 1 14,60 5,60 81,76 64,58 51,08


totale 54,21 1062,43 200,00 167,84

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 22


LGC ingegneria architettura

10. AZIONI ALLA BASE DEL PALO

Si riportano le azioni alla base di progetto valide per qualsiasi direzione del vento. I valori sono
relativi al livello della piastra di base.

Mmax Tmax Nmax


KNm KN KN
COMB. STR 1062,43 54,21 200,00
COMB. EQU 1062,43 54,21 180,00
COMB. GEO 920,77 46,98 200,00

11. VERIFICHE STRUTTURALI

Le verifiche di stabilità e di resistenza delle aste in acciaio sono eseguite in accordo alle
Normative indicate nel paragrafo 2 nelle sezioni più significative.

Per gli elementi soggetti a compressione e flessione deve risultare:

Psd   M sd
ν= + 1
  A  f y γM1 Wel  f y γ M1

dove :
A = Area della sezione trasversale
Wel = modulo di resistenza elastico
fy = tensione di snervamento del materiale
M1 =1.05 coefficiente sulla resistenza del materiale

desterno tc dc,int Ac Ic Wpl Wel Msd Nsd


tronco 1 1470,0 12,0 1446,0 54965,3 1,5E+10 25509744,0 19872652,2 1055,3 199,8
tronco 2 1247,0 10,0 1227,0 38861,5 7,4E+09 15302023,3 11922325,0 581,7 135,2
tronco 3 1065,0 10,0 1045,0 33143,8 4,6E+09 11130583,3 8660375,4 232,6 99,4
tronco 4 873,0 10,0 853,0 27111,9 2,5E+09 7448023,3 5783175,6 79,3 63,5

l0 E Ncr λ* φ χ μ ky 1+2
Nsd ky*Msd Verifica
χ*A*fy/ɣM1 Wpl*fy/ɣM1
11800 210000,00 217419351,2 0,30 0,57 0,95 0,16 1,00 0,0119 0,192274 0,20 OK
9950 210000,00 155621749,1 0,30 0,57 0,95 0,16 1,00 0,0113 0,176688 0,19 OK
9950 210000,00 96544871,46 0,35 0,60 0,92 0,15 1,00 0,0101 0,097110 0,11 OK
9950,0 210000,00 52847385,7 0,43 0,65 0,88 0,12 1,00 0,0082 0,049503 0,06 OK

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 23


LGC ingegneria architettura

12. TIRAFONDI E FLANGIA DI BASE

Di seguito è riportato il calcolo del tiro massimo sul singolo tirafondo ipotizzando come
superficie reagente solo quella indotta dalla corona di 32 tondi Ø 39, in S355JR.

Le caratteristiche geometriche di interesse sono:

Atir = 1195 mm2 Atot = 30963,8 mm2


Wtot = 12414,7 cm3

La massima trazione sul singolo tirafondo, calcolata considerando l’interazione tra azione
assiale e momento flettente, vale:

Sd = 93834 N

Lo strappo max ammissibile nella sezione metallica dei tirafondi vale :

f yb  As 355 968
S t,rd = = = 327147,21 N
γM1 1.05
As = Area resistente del tirafondo
fyb = tensione di snervamento del materiale
M1 =1.05 coefficiente parziale di sicurezza

Il coefficiente di sicurezza vale quindi :

Sd
η= = 0.3 < 1
S t,rd

La portata max ammissibile per sola aderenza dei tirafondi, considerando un cls di classe
C20/25 MPa, vale :

Rd = fbd  π  φ  db  nbarre
0
= 2.32  π  39 1600 1 = 454802 N

2.25
dove : fbd = resistenza d’aderenza di progetto (  f ctk )
γc
db = lunghezza d’aderenza (150 mm)

Il coefficiente di sicurezza vale quindi :

Sd
η= = 0.21 < 1
Rd

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 24


LGC ingegneria architettura

CARATTERISTICHE TIRAFONDI
Resistenza della sezione lorda Npl,Rd = 469,99 [kN]
Resistenza della sezione netta Nu,Rd = 355,31 [kN]
Resistenza minima del tirafondo Nmin,Rd = 355,31 [kN]
Sollecitazione nel tirafondo Nt,Ed = 93,83 [kN]

Tasso di lavoro del tirafondo t = 0,26 [-]

La verifica della flangia di base è ottenuta considerando un approccio plastico, attraverso cui si
determina il tasso di lavoro della piastra.

RESISTENZA DELLA FLANGIA


Distanza tra la colonna ed il tirafondo s = 120,00 [mm]
Spessore della piastra di base tb = 70,00 [mm]
Larghezza efficace della piastra di base beff = 279 [mm]
Modulo di resistenza plastico della piastra Wpl,b = 341775 [mm3]

Momento resistente della piastra Mpl,Rd = 115,55 [kNm]


Momento sollecitante della piastra Mb,Ed = 26,19 [kNm]
Tasso di lavoro della piastra di base b,t = 0,23 [-]

Analizzando i dati ottenuti si evince che la struttura risulta essere capace di assorbire le sollecitazioni indotte
dal vento. Inoltre, si ottiene un margine di sicurezza che supera il 75%. Per cui possiamo ritenere la struttura
verificata.
.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 25


LGC ingegneria architettura

13. VERIFICA GIUNTI AD INNESTO

Per quanto riguarda il dimensionamento dei giunti ad innesto si adopera la metodologia “slip on joint”.
Per arrivare alle sollecitazioni massime di progetto, il trasferimento di carichi è modellato senza attrito in
quanto quando questo viene preso in considerazione, le tensioni interne risultano inferiori.

DIMENSIONI E FORZE
Mb Momento flettente kNm
Fg Forza gravitazionale kN
α Angolo di conicità grad
d diametro medio di slip-joint m
t Spessore m
h Altezza di slip-joint m

La tensione totale dipende da una compontente dovuta a e una


componente dovuta a

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 26


LGC ingegneria architettura

La sollecitazione massima deve risultare inferiore alla tensione di


snervamento.

La verifica è soddisfatta.

1 INNESTO
quota = 10,70 m
Angolo di conicità α = 1,00 grad
diametro medio di slip-joint d = 1258,50 mm
Spessore t = 10,00 mm
Altezza di slip-joint h = 2200,00 mm

Forza sul tronco Fg = 135,25 kNm


Momento flettente Mb = 581,70 kN

Sollecitazione dovuta a F αt,F = 56,05 N/mm2

Sollecitazione dovuta a M αt,M = 36,06 N/mm2

Sollecitazione totale αt = 92,11 N/mm2

La verifica è soddisfatta.

2 INNESTO
quota = 18,60 m
Angolo di conicità α = 1,00 grad
diametro medio di slip-joint d = 1029,50 mm
Spessore t = 10,00 mm
Altezza di slip-joint h = 1900,00 mm

Forza sul tronco Fg = 99,37 kNm


Momento flettente Mb = 232,56 kN

Sollecitazione dovuta a F αt,F = 47,69 N/mm2

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 27


LGC ingegneria architettura

Sollecitazione dovuta a M αt,M = 19,33 N/mm2

Sollecitazione totale αt = 67,01 N/mm2

La verifica è soddisfatta.

3 INNESTO
quota = 26,83 m
Angolo di conicità α = 1,00 grad
diametro medio di slip-joint d = 842,50 mm
Spessore t = 10,00 mm
Altezza di slip-joint h = 1550,00 mm

Forza sul tronco Fg = 10,83 kNm


Momento flettente Mb = 79,33 kN

Sollecitazione dovuta a F αt,F = 6,37 N/mm2

Sollecitazione dovuta a M αt,M = 9,91 N/mm2

Sollecitazione totale αt = 16,28 N/mm2

La verifica è soddisfatta.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 28


LGC ingegneria architettura

14. VERIFICA SISMICA

Secondo quanto previsto dal DM 2008, si considera un’azione sismica agente in direzione
orizzontale e in assenza di vento. Il moto orizzontale è considerato composto da due
componenti ortogonali indipendenti, caratterizzate dallo stesso spettro di risposta. Per la
simmetria della struttura in esame sarà sufficiente considerare una sola delle due componenti
orizzontali.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 29


LGC ingegneria architettura

Ai fini della definizione dell’azione sismica di progetto si stabiliscono i seguenti parametri per
il sito in oggetto :

ag = 0,05 g
Ag= 0,53 m/s2

- Periodo di inizio del tratto a velocità costante in accelerazione orizzontale


Tc* = 0,291 s
- Valore massimo fattore di amplificazione in accelerazione orizzontale
F0 = 2,745

- Categoria di profilo stratigrafico del suolo di fondazione :


Ss=1,5 Cc=1,55
- Categoria topografica : T1
ST=1 TB=0,150 s (TC*/3)
TC=0,451 s (Cc∙ TC*)
TD=1,816 s (4,0+ ag/g+1,6)

Dati relativi alla struttura:

coeff. di smorzamento ε=5%


η=1,407

Le forme spettrali sono caratterizzate da prescelte probabilità di superamento e vite di


riferimento VR

VR = VN·CU

VN = vita nominale per strutture di interesse strategico  100 anni


CU = coefficiente d’uso per strutture di interesse strategico (Classe IV) = 2.0
VR = VN·CU = 200 anni

L’azione sismica viene determinata per lo Stato limite Ultimo di prevenzione del collasso
(SLC).

Lo spettro di risposta per lo stato limite ultimo è ottenuto dallo spettro di risposta elastico
ridotto utilizzando un fattore di struttura “q” che tiene conto della capacità dissipativa propria
della struttura.

Lo spettro di progetto per le componenti orizzontali è definito dalle seguenti espressioni:


0≤ T < T B T 1 T 
S d (T) = a g  S  η  F0   +  (1  )
 TB η  F0 TB 
T B≤ T < T C
S (T) = a  S  η  F
d g 0

T C≤ T < T D TC
S d (T) = a g  S  η  F0  ( )
T
T D≤ T T T
S d (T) = a g  S  η  F0  ( C 2 D )
T

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 30


LGC ingegneria architettura

dove:
S fattore che tiene conto del profilo stratigrafico;
T periodo di vibrazione dell’oscillatore semplice;
TB, TC, TD periodi che separano i diversi rami dello spettro, dipendenti dal profilo
stratigrafico del suolo di fondazione, i cui valori risultano tabellati in funzione
della categoria del suolo utilizzata.
 1/q

Il fattore di struttura q dipende dalla tipologia strutturale, dalla duttilità locale delle membrature
e dal grado di regolarità della configurazione strutturale. Essendo la presente una struttura di
tipo non dissipativo il fattore di struttura assume il valore :

q=3

L’analisi statica consiste nell’applicazione di un sistema di forze distribuite lungo l’altezza


della struttura assumendo una distribuzione lineare degli spostamenti. La forza da applicare a
ciascun tronco è data dalla formula seguente:

Fi = Fh (ziWi ) / Σ(z jW j )
dove:

S d (T1 ) W  λ
Fh =
g
Fi è la forza da applicare al tronco i;
Wi e Wj sono i pesi delle masse dei tronchi i e j rispettivamente;
z i e zj sono le quote dei tronchi i e j rispetto alle fondazioni;
Sd(T1) è l’ordinata dello spettro di risposta di progetto;
W è il peso complessivo della struttura;
  è un coefficiente pari a 0.85 se T1 < 2TC, pari a 1 in tutti gli altri casi;
g è l’accelerazione di gravità.

Il confronto con le sollecitazioni dovute all’azione del vento mostra, infine, come queste ultime
risultino sensibilmente maggiori di quelle dovute all’evento sismico.
Essendo le due condizioni di carico non cumulabili tra loro, si è analizzata la struttura
sottoposta alle sollecitazioni dovute alla sola azione del vento, essendo questa la condizione
dimensionante.
Si riportano di seguito le tabelle di verifica.

- Periodo proprio della struttura T=1,0 <2.5TD (T=C1*h^3/4)


- Lo spettro orizzontale di progetto
Sd(T)= 0,05 m/s2
- Forze da applicare alle varie quote

Fh= Sd(T)*W*λ= 2813,5 N

essendo W il peso della massa di tutta la struttura e λ un coefficiente pari a 0,85 se T<2Tc, e
altrimenti 1.

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 31


LGC ingegneria architettura

Descrizione hi Wi Wi*hi Fi Mi
m N Nm N Nm
pennone 38,0 2700,0 102600 195,28 7420,70
10 antenne 37,1 3000,0 111300 211,84 7859,28
5 parabole 37,1 750,0 27825 52,96 1964,82
ballatoio 36,5 10000,0 365000 694,71 25357,09
Nuova parabola 35,0 125,0 4375 8,33 291,45
6 antenne Telecom 34,5 1500,0 51750 98,50 3398,15
tronco 4 34,0 10000,0 340000 647,13 22002,48
tronco 3 23,6 10000,0 235750 448,71 10578,33
tronco 2 10,9 14000,0 152250 289,78 3151,38
tronco 1 5,9 14000,0 82600 157,21 927,57
2813,50 83294,79
kN kNm
2,81 83,29

Le sollecitazioni dovute al sisma risultano minori delle sollecitazioni dovute al vento:


2,82 < 54,21 kN
83,64 < 1062,43 kNm

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 32


LGC ingegneria architettura

15. VERIFICA STATO LIMITE DI ESERCIZIO

Si è considerata la massima rotazione in sommità alla struttura metallica, valutata per una
pressione del vento costante, corrispondente ad una velocità di 120 km/h in assenza di ghiaccio
ed è riportata nella seguenti tabelle.

Carichi concentrati:

Descrizione Quota Area Ce Forza Vento


m m 2
kg N
Nuova parabola 38,00 0,33 2,32 22,64 222,10
pennone 38,00 2,88 2,32 199,65 1958,59
10 antenne 37,10 6,33 2,30 439,24 4308,91
5 parabole 37,10 0,08 2,30 5,66 55,53
ballatoio 36,50 3,45 2,29 239,58 2350,31
Nuova parabola 35,00 0,33 2,26 22,64 222,10
6 antenne Telecom 34,50 8,11 2,25 563,50 5527,94
ballatoio 33,50 3,45 2,22 239,58 2350,31
17217,9

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 33


LGC ingegneria architettura

Carichi distribuiti:

da a Φfusto - coeff. Di
intervallo qb(100) fusto accessori Fv (Kg) Fv (N)
quota quota quota inf forma
1 0,00 0,98 0,98 1,4420 0,70 69,44 70,097 13,89 82,60 810,31
2 0,98 0,98 1,97 1,4170 0,70 69,44 68,882 13,89 81,41 798,58
3 1,97 0,98 2,95 1,3920 0,70 69,44 67,667 13,89 80,21 786,86
4 2,95 0,98 3,93 1,3680 0,70 69,44 66,500 13,89 79,06 775,60
5 3,93 0,98 4,92 1,3430 0,70 69,44 65,285 13,89 77,87 763,88
6 4,92 0,98 5,90 1,3190 0,70 69,44 64,118 13,89 76,72 752,62
7 5,90 0,98 6,88 1,2940 0,70 69,44 62,903 13,89 75,52 740,90
8 6,88 0,98 7,87 1,2700 0,70 69,44 61,736 13,89 74,38 729,64
9 7,87 0,98 8,85 1,2450 0,70 69,44 60,521 13,89 73,18 717,92
10 8,85 0,98 9,84 1,2200 0,70 69,44 59,306 13,89 71,99 706,19
11 9,84 0,98 10,82 1,1960 0,70 69,44 58,139 13,89 70,84 694,93
12 10,82 0,98 11,80 1,1710 0,70 69,44 56,924 13,89 69,64 683,21
13 11,80 0,98 12,79 1,1690 0,70 69,44 56,826 13,89 69,55 682,27
14 12,79 0,97 13,75 1,1440 0,70 69,44 55,611 13,89 67,28 659,98
15 13,75 0,97 14,72 1,1200 0,70 69,44 54,444 13,89 66,15 648,90
16 14,72 0,97 15,69 1,0960 0,70 69,44 53,278 13,89 65,02 637,82
17 15,69 0,97 16,66 1,0720 0,70 69,44 52,111 13,89 63,89 626,74
18 16,66 0,97 17,63 1,0470 0,70 69,44 50,896 13,89 62,71 615,20
19 17,63 0,97 18,59 1,0230 0,70 69,44 49,729 13,89 61,58 604,12
20 18,59 0,97 19,56 0,9990 0,70 69,44 48,563 13,89 60,45 593,04
21 19,56 0,97 20,53 0,9970 0,70 69,44 48,465 13,89 60,36 592,12
22 20,53 0,89 21,42 0,9750 0,70 69,44 47,396 13,89 54,79 537,48
23 21,42 0,89 22,32 0,9520 0,70 69,44 46,278 13,89 53,79 527,67
24 22,32 0,89 23,21 0,9300 0,70 69,44 45,208 13,89 52,83 518,29
25 23,21 0,89 24,11 0,9070 0,70 69,44 44,090 13,89 51,83 508,49
26 24,11 0,89 25,00 0,8850 0,70 69,44 43,021 13,89 50,88 499,11
27 25,00 0,89 25,89 0,8630 0,70 69,44 41,951 13,89 49,92 489,73
28 25,89 0,89 26,79 0,8400 0,70 69,44 40,833 13,89 48,92 479,92
29 26,79 0,89 27,68 0,8180 0,70 69,44 39,764 13,89 47,97 470,54
30 27,68 0,89 28,58 0,7940 0,70 69,44 38,597 13,89 46,92 460,31
31 28,58 0,93 29,51 0,7710 0,70 69,44 37,479 13,89 47,93 470,16
32 29,51 0,93 30,44 0,7480 0,70 69,44 36,361 13,89 46,88 459,92
33 30,44 0,93 31,37 0,7250 0,70 69,44 35,243 13,89 45,84 449,69
34 31,37 0,93 32,31 0,7010 0,70 69,44 34,076 13,89 44,75 439,01
35 32,31 0,93 33,24 0,6780 0,70 69,44 32,958 13,89 43,71 428,78
36 33,24 0,93 34,17 0,6550 0,70 69,44 31,840 13,89 42,67 418,55
37 34,17 0,93 35,11 0,6310 0,70 69,44 30,674 13,89 41,58 407,87
38 35,11 0,93 36,04 0,6080 0,70 69,44 29,556 13,89 40,53 397,64

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 34


LGC ingegneria architettura

Rotazioni e frecce:

da
quota intervallo a quota Dmedio Sp J M T ϕ f
m m m m mm mm4 kNm kN rad mm
0,00 0,98 0,98 1442,0000 12 13780972737,9 363,89 22583,981 0,00000017 0,06084470
0,98 0,98 1,97 1417,0000 12 13070789839,9 342,08 21773,671 0,00000017 0,06030676
1,97 0,98 2,95 1392,0000 12 12385435344,1 321,05 20975,087 0,00000017 0,05973442
2,95 0,98 3,93 1368,0000 12 11750443497,9 300,81 20188,228 0,00000017 0,05899458
3,93 0,98 4,92 1343,0000 12 11112471136,0 281,34 19412,625 0,00000017 0,05834503
4,92 0,98 5,90 1319,0000 12 10522151498,2 262,62 18648,748 0,00000017 0,05752113
5,90 0,98 6,88 1294,0000 12 9929864103,2 244,65 17896,126 0,00000017 0,05678345
6,88 0,98 7,87 1270,0000 12 9382587393,4 227,41 17155,230 0,00000017 0,05586407
7,87 0,98 8,85 1245,0000 12 8834287798,2 210,90 16425,590 0,00000017 0,05502563
8,85 0,98 9,84 1220,0000 12 8307777114,0 195,10 15707,675 0,00000017 0,05413172
9,84 0,98 10,82 1196,0000 12 7822415773,5 180,00 15001,485 0,00000017 0,05304365
10,82 1,00 11,82 1171,0000 12 7337329820,4 165,59 14306,551 0,00000018 0,05378801
11,80 0,98 12,79 1169,0000 12 7299413585,8 151,62 13623,342 0,00000017 0,04789000
12,79 0,97 13,75 1144,0000 10 5727074967,3 138,56 12941,072 0,00000019 0,05403638
13,75 0,97 14,72 1120,0000 10 5371110866,3 126,35 12281,094 0,00000020 0,05254583
14,72 0,97 15,69 1096,0000 10 5030211332,0 114,78 11632,195 0,00000020 0,05097239
15,69 0,97 16,66 1072,0000 10 4704050644,0 103,83 10994,375 0,00000020 0,04931149
16,66 0,97 17,63 1047,0000 10 4379621574,7 93,49 10367,634 0,00000020 0,04769609
17,63 0,97 18,59 1023,0000 10 4082541325,1 83,75 9752,433 0,00000020 0,04584380
18,59 0,97 19,56 999,0000 10 3799209189,2 74,60 9148,311 0,00000020 0,04388920
19,56 0,97 20,53 997,0000 10 3776208542,3 66,03 8555,268 0,00000019 0,03909405
20,53 0,89 21,42 975,0000 10 3529299446,5 58,04 7963,148 0,00000016 0,03135054
21,42 0,89 22,32 952,0000 10 3282929687,7 51,16 7425,672 0,00000016 0,02971485
22,32 0,89 23,21 930,0000 10 3058262245,7 44,76 6898,002 0,00000016 0,02791267
23,21 0,89 24,11 907,0000 10 2834596426,0 38,82 6379,711 0,00000016 0,02612940
24,11 0,89 25,00 885,0000 10 2631120953,0 33,34 5871,226 0,00000016 0,02418813
25,00 0,89 25,89 863,0000 10 2437623964,8 28,32 5372,119 0,00000016 0,02218331
25,89 0,89 26,79 840,0000 10 2245728486,1 23,73 4882,392 0,00000017 0,02019309
26,79 0,89 27,68 818,0000 10 2071860603,0 19,58 4402,471 0,00000017 0,01807399
27,68 0,89 28,58 794,0000 10 1892686883,4 15,86 3931,928 0,00000017 0,01603727
28,58 0,93 29,51 771,0000 10 1730967402,9 12,55 3471,618 0,00000021 0,01514876
29,51 0,93 30,44 748,0000 10 1578733232,1 9,53 3001,460 0,00000021 0,01264229
30,44 0,93 31,37 725,0000 10 1435697692,6 6,94 2541,535 0,00000022 0,01016569
31,37 0,93 32,31 701,0000 10 1295940378,0 4,78 2091,844 0,00000023 0,00780144
32,31 0,93 33,24 678,0000 10 1170810575,7 3,04 1652,830 0,00000025 0,00553889
33,24 0,93 34,17 655,0000 10 1054006905,9 1,69 1224,051 0,00000026 0,00350929
34,17 0,93 35,11 631,0000 10 940691751,2 0,75 805,504 0,00000028 0,00184088
35,11 0,93 36,04 608,0000 10 840010885,9 0,19 397,635 0,00000031 0,00067119

0,00000726 0,40192873
0,00259064 62,17541423
Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 35
LGC ingegneria architettura

0,0025979016 62,57734296
gradi cm
0,15 6,3

La deviazione angolare in sommità del palo, calcolata con una velocità del vento di 120 Km/h, in assenza di
ghiaccio risulta 9’ inferiore ai 30’ previsti da H3G.

16. VERIFICA PENNONE

Il pennone viene verificato seguento lo schema statico di una mensola.

desterno tc dc,int Ac Ic Wpl Wel Msd Nsd


pennone 114,3 6,30 101,7 2137,5 3,1E+06 73566,5 54718,1 1,7 16,7

l0 E Ncr λ* φ χ μ ky Nsd ky*Msd 1+2


Verifica
χ*A*fy/ɣM1 Wpl*fy/ɣM1
6000,0 210000,00 1044474,965 1,19 1,45 0,44 -0,16 1,00 0,0102 0,116024 0,13 OK

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 36


LGC ingegneria architettura

16.1 VERIFICA DELLE PIASTRE CIRCOLARI DEL PENNONE

In allegato è riportato il calcolo dei due giunti flangiati che uniscono tra loro i due tubolari che
formano la palina porta antenna e che collegano quest’ultima al traliccio.
I tubolari hanno la seguente configurazione (quote rispetto al piano campagna):

- n° 1 tubolare 114,3x6,3x4000

Materiali utilizzati
Valore di snervamento dell'acciaio della
colonna fyk,c 355 [N/mm2]
Valore di rottura dell'acciaio della colonna fuk,c 510 [N/mm2]
Valore di snervamento dell'acciaio dei tirafondi fyk,t 355 [N/mm2]
Valore di rottura dell'acciaio dei tirafondi fuk,t 510 [N/mm2]
Valore di snervamento dell'acciaio della piastra fyk,b 355 [N/mm2]
Valore di rottura dell'acciaio della piastra fuk,b 510 [N/mm2]
Coefficienti di sicurezza
Coefficiente di sicurezza per le sezioni lorde M0 1,05 [-]
Coefficiente di sicurezza per sezioni nette e per i
tirafondi M2 1,25 [-]
Caratteristiche geometriche
Diametro esterno della colonna tubolare dc,ext 114,30 [mm]
Spessore della colonna tubolare tc 6,30 [mm]
Diametro interno della colonna tubolare dc,int 101,7 [mm2]
Area della sezione trasversale Ac 2138 [mm2]
Momento d'inerzia della sezione trasversale Ic 3127138 [mm4]
Modulo di resistenza elastico Wel,c 54718 [mm3]
Modulo di resistenza plastico Wpl,c 73567 [mm3]
Classificazione della sezione dc,ext/tc 18,1428571 [-]
 0,81 [-]
CL Classe 2 [-]
Momento resistente della colonna MRd,c 24,87 [kNm]
25% del momento resistente 25%MRd,c 6,22 [kNm]
Sollecitazioni di progetto
Forza assiale (positiva se di compressione) NEd,c 2,93 [kN]
Forza assiale (negativa se di trazione) NEd,t 0,00 [kN]
Momento flettente di progetto MEd 10,86 [kNm]
Tensione massima nei bulloni t 0,80 [N/mm2]
Tasso di lavoro della colonna per pura flessione c 0,44 [-]
Verifica di resistenza dei tirafondi

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 37


LGC ingegneria architettura

Diametro dei tirafondi t 16,00 [mm]


Area della sezione lorda del bullone At 201 [mm2]
Area della sezione netta del bullone At,netta 157 [mm2]
Resistenza della sezione lorda Npl,Rd 67,98 [kN]
Resistenza della sezione netta Nu,Rd 57,59 [kN]
Resistenza minima del bullone Nmin,Rd 57,59 [kN]
Sollecitazione nel bullone Nt,Ed 0,16 [kN]
Tasso di lavoro del bullone t 0,00 [-]
Resistenza della piastra lato bulloni
Distanza tra la colonna ed il bullone s 20,00 [mm]
Spessore della piastra di base tb 10,00 [mm]
Larghezza efficace della piastra di base beff 228 [mm]
Modulo di resistenza plastico della piastra Wpl,b 5700 [mm3]
VERIFICA DELLE PIASTRE DI BASE CIRCOLARI PER COLONNE TUBOLARI
Momento resistente della piastra di base Mpl,Rd 1,93 [kNm]
Momento sollecitante della piastra di base Mb,Ed 1,15 [kNm]
Tasso di lavoro della piastra di base b,t 0,60 [-]
Diametro della piastra di base db 200,70 [mm]
Forza assiale (positiva se di compressione) NEd 2,93 [kN]
Distanza tra bordo piastra e bordo colonna sb 43,2 [mm]
Modulo di resistenza plastico della piastra Wpl,b 25 [mm3/mm]
Momento resistente della piastra di base Mpl,Rd 0,008 [kNm/m]
APPROCCIO PLASTICO - EC.3 - 1 - 8
Resistenza a pura compressione
Area efficace della piastra di base Ac,eff 21365 [mm2]
Resistenza a pura compressione Nc,Rd 7584 [kN]
Resistenza a pura trazione
Numero complessivo dei tirafondi nt 4,00 [mm]
Lunghezza del tirafondo Lt 60,00 [mm]
Distanza dal bordo at 45,00 [mm]
Resistenza effettiva dell'ancoraggio Ft,anchor,Rd 57,59 [kN]
Altezza di gola della saldatura tra tubolare e
piastra ag 4,45 [mm]
Distanza tra asse del bullone e saldatura m 14,96 [mm]
Distanza dal bordo libero della piastra all'asse del
bullone e 23,20 [mm]
Passo dei tirafondi w 121,19 [mm]
Lunghezze effettive per collasso circolare leff,cp,1 94,00 [mm]
leff,cp,2 93,40 [mm]
leff,cp,3 168,19 [mm]
leff,cp,min 93,40 [mm]
Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 38
LGC ingegneria architettura

Lunghezze effettive per collasso non


circolare leff,nc,1 88,84 [mm]
leff,nc,2 105,01 [mm]
leff,nc,3 228,00 [mm]
leff,nc,min 88,84 [mm]
Lunghezza efficace per il collasso di 1° Modo Leff,1 88,84 [mm]
Lunghezza efficace per il collasso di 2° Modo Leff,2 88,84 [mm]
Modulo di resistenza plastico relativo al 1°
Modo Wpl,1 2221 [mm3]
Modulo di resistenza plastico relativo al 2°
Modo Wpl,2 2221 [mm3]
Momento plastico della piastra relativo al 1°
Modo MRd,1 0,75 [kNm]
Momento plastico della piastra relativo al 2°
Modo MRd,2 0,75 [kNm]
Dimensione geometrica "n" n 18,70 [mm]
Forza di trazione relativa al 1° Modo di collasso Ft,1,Rd 100,39 [kN]
Forza di trazione relativa al 2° Modo di collasso Ft,2,Rd 54,30 [kN]
Forza di trazione relativa al 3° Modo di collasso Ft,3,Rd 57,59 [kN]
Forza di trazione relativa allo spessore del
tubolare teso Ft,4,Rd 189,23 [kN]
Resistenza a pura trazione Nt,Rd 217 [kN]

1,000

,750

,500
Piastra
,250 Tubolare
Asse bull.
,000 Bulloni
-1,000 -,750 -,500 -,250 ,000 ,250 ,500 ,750 1,000
Bull. tesi
-,250 Baricentro
Centro di compr.
-,500

-,750

-1,000

Resistenza a pura flessione

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 39


LGC ingegneria architettura

Numero tirafondi tesi nt,tesi 3,00 [-]


Somma complessiva dei bracci di leva bi 0,24 [m]
Forza di trazione minima per ciascun tirafondo Ft,min,Rd 54,30 [kN]
Momento resistente della piastra di base Mb,Rd 12,99 [kNm]

Tasso di lavoro per pura flessione rispetto al


momento MEd b,MEd 0,84 [-]

Verifica a pura compressione


Tasso di lavoro per pura compressione b,NEd,c 0,000386 [-]

Verifica a pura trazione


Tasso di lavoro per pura trazione b,NEd,t 0,000000 [-]

La verifica è stata svolta considerando solamente il tiro di n.4 bulloni di tipo M16 classe 6.8, che
risulta una condizione peggiorativa rispetto all’esistente e pertanto viene considerata verificata

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 40


LGC ingegneria architettura

17. CONCLUSIONI

Da quanto riportato nella presente relazione, tenuto conto:


- del carico da vento previsto dalla normativa vigente sui carichi (D.M. 2008)
- delle azioni generate nella struttura allo stato limite ultimo (D.M. 2008)
- del progetto di impianto Telecom previsto
- delle installazioni presenti
- della documentazione disponibile e reperita

si evidenzia quanto segue:

a) PALO: le sollecitazioni di progetto nei profili tubolari costituenti il palo sono inferiori alle
sollecitazioni resistenti così come quelle nei giunti flangiati.

b) TIRAFONDI: la gabbia di tirafondi e la piastra di base risultano verificate in sicurezza in ogni


parte.

Qualsiasi variazione dei carichi dovrà essere attentamente valutata e preventivamente


concordata.

Data: Firma del professionista

___________________ ____________________

Ing. Stefano Lenti – Arch.


Stefania Ghione
Via Borgone 63 , 10139, Torino
011.7607073

Rel_Str_ Chieri Sud – (TO) 41