Sei sulla pagina 1di 16

- I NUMERI DI CARMICHAEL -

(possibile infinità , distribuzione, ed altro)

Francesco Di Noto, Michele Nardelli, Pierfrancesco

Roggero

Abstract

In this paper we will proof the infinity of

Carmichael’s numbers, and other ( primality test

Fermat- Carmichael).

Riassunto

In questo lavoro divulgativo ritorniamo sui numeri di

Carmichael per un eventuale aggiornamento,

soprattutto sulla loro infinità (per il resto rinviamo ai

1
Riferimenti finali. Inoltre proponiamo un test di

primalità misto Fermat – Carmichael : se un numero

dispari che passa il test di Fermat non è nell’elenco

dei numeri di Carmichael (sul web, Rif.2,. ce n’è uno

di quelli minori di mille miliardi) , allora è

sicuramente primo.
°°°°°°°°°

Da “Rif. 3 riportiamo parzialmente :

Dal quale riportiamo, per quanto riguarda la loro

infinità:

“...Paul Erdos mostrò, con ragioni euristiche, che

dovrebbero esistere infiniti numeri di Carmichael ...”

Che noi cerchiamo di dimostrare con una tabella , basata

sui numeri di Charmicael (lista riportata da Rif.2)

2
I 43 inferiori a un milione sono: 561, 1105, 1729, 2465, 2821, 6601, 8911, 10585, 15841, 29341,
41041, 46657, 52633, 62745, 63973, 75361, 101101, 115921, 126217, 162401, 172081, 188461,
252601, 278545, 294409, 314821, 334153, 340561, 399001, 410041, 449065, 488881, 512461,
530881, 552721, 656601, 658801, 670033, 748657, 825265, 838201, 852841, 997633.

n 10^n Valori Stima


reali rn rn / r(n -1)
Rapporti C(n)≈
successivi C(n-1)*
r(n -1)
1 10 0 -
2 100 0 -
3 1 000 1 -
4 10 000 7 7 -
7/1 =
5 100 000 16 =2,28 49 per
16/7 eccesso
6 1000 000 43 =2,625 16*2,28=
42/16 36,48≈42
7 10000000 105 2,476≈2,4 ≈42*2,625=
valore 110,25
medio
8 10^8 104/42 = 252

≈ 249
255 valore
reale
3
9 10^9 ≈597 2,4 597
646 valore
reale
10 10^10 ≈1432 2,4 1432
1547
valore
reale
11 10^11 ≈3436 2,4 3436
3605
valore
reale
12 10^12 ≈8246 2,4 8246
8911
valore
reale

Possiamo ora prevedere con buona apparente

attendibilità, almeno fino a 10^10, con il fattore medio

di crescita:

2,4 = (2,28 + 2,625 + 2, 476)/3 =7,381/3 = 2,4 per

leggero difetto.

Questo rapporto medio 2,4 si mantiene quasi costante


4
al crescere di n e quindi di 10^n, come vedremo nella

tabella successiva, fino a 10^18.

I valori reali sono invece (Da Rif. 1)

1 7 16 43 105 255 646 1547 3605 8241 19279

44706 105212 246683 585355 1401644

3381806 8220777

Che organizziamo in Tabella e con una nuova possibile

stima, legata alla radice quadrata si 10^n:

10 ^n Valori reali Valori Rapporti


Numeri di stimati successivi
cifre ≈ n/3 3
≈ √10^n
(radice
cubica di
10^n)
Valori interi
10^1 0 < 2 -
10^2 0 < 4 -
5
10^3 1 < 10 -
1
10^4 7 < 21 7
1
10^5 16 < 46 2,28 = 16/7
2
10^6 43* < 100 2,625
2
10^7 105 < 215 2,476
3
10^8 255 < 464 2,42
3

10^9 646 < 1000 2,53


3
10^10 1547 < 2154 2,39
4
10^11 3605 < 4641 2,33
4

10^12 8241 < 10000 2,28


4

10^13 19279 < 21544 2,33


5
10^14 44706 < 46415 2,31
5
6
10^15 105212 > 100 000 2,35
6 Sorpasso del
valore reale
sulla stima
10^16 246683 > 215443 2,34
6
10^17 585355 > 464158 2,37
6
10^18 1401644 > 1000000 2,39
7
10^19 3381806 > 2154434 2,414
7
10^20 8220777 4641588 2,430 =
7
*
10^21 19976488? 10000000 2,42
Valore
stimato
8
... ... ... ..

* I 43 inferiori a un milione sono: 561, 1105, 1729, 2465, 2821, 6601, 8911, 10585, 15841,
29341, 41041, 46657, 52633, 62745, 63973, 75361, 101101, 115921, 126217, 162401, 172081,
188461, 252601, 278545, 294409, 314821, 334153, 340561, 399001, 410041, 449065, 488881,
512461, 530881, 552721, 656601, 658801, 670033, 748657, 825265, 838201, 852841, 997633.

Tutti di forma 6k +1, tranne


561, di forma 3k
1729, di forma 6k-1
2465, di forma 6k-1
7
41041, di forma 6k-1
62745, di forma 3k
162401, di forma 6k-1

Sei eccezioni , di cui due di forma 3k (circa il

4,65%) e quattro di forma 6k-1 (circa il 9,30 %, e gli

altri 37 di forma 6k +1 (circa l’86,0,4%), percentuali

che dovrebbero riscontrarsi anche per gruppi molto

più grandi di 43 unità, ma ciò non sembra molto

importante per il nostro scopo.

Osservazioni:

Fino a 10^15 il valore reale è minore della stima ,

dopo invece è maggiore, fino a raggiungere circa il

doppio della stima per n = 21, infatti

19976488/10000000 = 1,99 ≈ 2, anche se 19976488 è

anch’esso una stima, ma molto attendibile in base al

8
rapporto medio 2,4. Ciò non dovrebbe influire

negativamente sull’infinità dei numeri di Carmichael, visto

che essi raddoppiano ad ogni aumento unitario di n, e cioè

da 10^n a 10^(n+1). Tali numeri crescono quindi in

modo lento, e si fanno sempre più rari, come i numeri

primi ai quali sono connessi (il piccolo teorema di Fermat

li dà per primi, e invece sono composti).

Le stime da 10^5 fino a 10^12 sono molto attendibili.

I numeri di Carmichael, che circa più che

raddoppiano ad ogni aggiunta di 1 ad n di 10^n sono

quindi infiniti (il rapporto medio è mediamente circa

2,4).

Inoltre proponiamo un test deterministico di

primalità misto Fermat – Carmichael : se un numero

dispari che passa il test di Fermat non è nell’elenco


9
dei numeri di Carmichael (sul web, Rif.2,. ce n’è uno

di quelli minori di mille miliardi, quello che abbiamo

usato per la stima di C(n) fino a 10^ 12) , allora è

sicuramente primo, non potendo essere un numero

dispari primo o composto nello stesso tempo. Questo

test è sufficiente per i numeri primi fino a 10^12, più

che sufficiente per le nostre comuni necessità

matematiche con i numeri primi (M.C.D., m.c.m.,

fattorizzazione, ecc. Per cercare invece i numeri primi

di centinaia di cifre per formare numeri semiprimi

RSA, invece occorre il noto test deterministico AKS

utilizzato per testare i grandi numeri primi ( con

milioni di cifre) di Mersenne che si vanno man mano

10
scoprendo col progetto GIMPS, l’ultimo, il 50°, ha

poco più di 23 milioni di cifre, e prevediamo che il

prossimo, il 51°, possa avere tra i 28 e i 29 milioni di

cifre, in base ad un andamento basato sui numeri di

Fibonacci e loro medie aritmetiche (Rif. 4).

Conclusioni

I numeri di Carmichael, che circa raddoppiano ad

ogni aggiunta di 1 ad n di 10^n sono quindi

praticamente infiniti (il rapporto medio è mediamente

circa 2,4 ), come già ipotizzato da Erdos e da altri. La

nostra stima è un altro valido indizio a favore della

loro infinità, eventualmente da verificare e

confermare ulteriormente.

11
Riferimenti

1 - Numero di Carmichael - Wikipedia


https://it.wikipedia.org/wiki/Numero_di_Carmichael

dal quale riportiamo parzialmente :

Numero di Carmichael
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai a: navigazione, ricerca

In teoria dei numeri, un numero di Carmichael è un intero positivo composto n che soddisfa la
congruenza

per tutti gli interi b che sono coprimi con n o, equivalentemente, che verificano la congruenza

per ogni b. Prendono il nome da Robert Carmichael, che ne trovò i primi esempi.

Il piccolo teorema di Fermat afferma che tutti i numeri primi hanno quella proprietà, ma il viceversa
non è vero: ad esempio , ma 341 non è primo, essendo il prodotto di 11 e 31.
Un numero tale che è detto pseudoprimo di Fermat rispetto alla base b; i numeri
di Carmichael sono pseudoprimi di Fermat in ogni base, cioè assoluti.

I numeri di Carmichael rivestono un'importanza notevole perché passano in ogni caso il test di
primalità di Fermat pur essendo composti: la loro esistenza impedisce di utilizzare questo test per
certificare con sicurezza la primalità di un numero, mentre rimane utilizzabile per dimostrare che un
numero è composto.

...

12
Paul Erdős mostrò, con ragioni euristiche, che dovrebbero esistere infiniti numeri di Carmichael
...
Distribuzione
I numeri di Carmichael sono rari: ad esempio, ci sono 1.401.644 numeri di Carmichael
compresi fra 1 e 10^18 (circa uno ogni 700 miliardi di numeri). [1]Ciò rende i test di primalità
basati sul piccolo teorema di Fermat un po' più incerti rispetto ad altri, come il test di primalità di
Solovay-Strassen
.

2 - Mauro Fiorentini - Carmichael (numeri di)


www.bitman.name/math/article/269

I numeri di Carmichael sono pseudoprimi di Fermat in qualsiasi base, cioè sono numeri composti n
tali che bn – 1 ≡ 1 mod n per ogni b primo rispetto a n.

Nel 1885 il matematico ceco Václav Šimerka aveva trovato i primi 7, ma il suo lavoro passò
inosservato.Furono poi studiati nel 1899 da A. Korselt, che ne stabilì alcune proprietà, ma non ne
trovò nessun altro.

Prendono il nome da Robert Carmichael, che li studiò approfonditamente tra il 1909 e il 1912,
trovandone 15, tra i quali il minimo esempio, 561, e avanzò la congettura che siano infiniti.

...

I 43 inferiori a un milione sono: 561, 1105, 1729, 2465, 2821, 6601, 8911, 10585, 15841, 29341,
41041, 46657, 52633, 62745, 63973, 75361, 101101, 115921, 126217, 162401, 172081, 188461,
252601, 278545, 294409, 314821, 334153, 340561, 399001, 410041, 449065, 488881, 512461,
530881, 552721, 656601, 658801, 670033, 748657, 825265, 838201, 852841, 997633.

...

Non è stato dimostrato che alcuna delle formule riportate produca infiniti numeri di Carmichael,
perché non è stato dimostrato che esistano infiniti insiemi di primi che soddisfino le varie
condizioni, tuttavia se la congettura di Dickson fosse vera, ciascuna di queste formule produrrebbe
infiniti numeri di Carmichael.

...

13
3 - i numeri di carmichael - studylibit.com
studylibit.com/doc/6087851/i-numeri-di-carmichael

APPUNTI SUI NUMERI DI CARMICHAEL


(Forma numerica 6k +1, distribuzione logaritmica, e cc.)
°°°°°°°
Francesco Di Noto, Michele Nardelli
Abstract
In this paper we show some news on Carmichael’s numbers, with form 6k+1
Introduzione
In questo lavoro mostreremo alcune possibili novità sui numeri di
Carmichael, per esempio la loro forma numerica quasi sempre di tipo 6k +1.

Dal quale riportiamo, per quanto riguarda la loro


infinità:

Paul Erdos mostrò, con ragioni euristiche, che dovrebbero


esistere infiniti numeri di Carmichael ...
Che noi cerchiamo di dimostrare con una tabella

...

Conclusioni.
Non abbiamo ancora risolto il problema per cui i numeri di
Carmichael sfuggono al test di primalità basato sul piccolo
teorema di Fermat, ma abbiamo scoperto che:
a) tali numeri sono prevalentemente di forma 6k +1 , con rarissime
eccezioni (2465 = 6* 411 -1)
14
b) la formula dei numeri di Carmichael di Chernik , basata sul
cubo della media aritmetica m dei loro tre fattori, e diminuita di 1
(per esempio 1729), e quindi c) una base per l’equazione
esponenziale che giustifica la loro rarità (m-1)^3+1 per esempio
per 1729
Tuttavia queste sono ricerche puramente teoriche e di scarsa
utilità pratica, poiché esistono test di primalità molto più
efficienti .
Però qualche piccolo passo avanti lo abbiamo fatto, mostrando
come le forme 6k + 1 dei numeri primi riguardano anche i numeri
di Carmichael, (specialmente la loro forma 6k+1, che
permetterebbe ai numeri di Carmichael di sfuggire in qualche
modo al test di primalità di Fermat).
Un nostro possibile futuro lavoro riepilogativo su tali forme
partirebbe dai numeri gemelli ( 6k-1 e 6k +1 per infiniti k),
dai quali si passa ai numeri di Sophie Germain, ai numeri di
Mersenne, ai numeri perfetti e ai numeri amici, tutti conseguenze
dirette o indirette di tali forme.....

4- [PDF]Osservazioni sul recente 50° numero primo di


Mersenne ... - Virgilio
xoom.virgilio.it/source.../sul%2050°%20numero%20primo
%20di%20Mersenne.pdf

- Osservazioni sul recente 50° numero


primo di Mersenne recentemente scoperto -
Francesco Di Noto, Michele Nardelli,
Pierfrancesco Roggero
Abstract
In this paper we show some new interesting
connections between Fibonacci numbers and
15
Mersenne prime numbers about their previsions
Riassunto
In questo breve lavoro riportiamo alcune
osservazioni sui grandi numeri primi di Mersenne,
ed in particolare sul 50° appena scoperto, che
regolano il loro andamento generale in base ai
numeri di Fibonacci e loro medie consecutive,
confermando la nostra relazione iniziale tra i due
tipi di numeri (di Fibonacci e di Mersenne)

Caltanissetta 1.4.2018

16