Sei sulla pagina 1di 38

Andrea Brenna

Corrosione da corrente alternata


PoliLaPP – Laboratorio di Corrosione dei Materiali P. Pedeferri
Dipartimento Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “G. Natta”
Politecnico di Milano
Corrosione da CA

 Casi di corrosione in Europa, USA e Canada su strutture in PC


 condizioni di sovra-protezione catodica
 rivestimenti altamente isolanti

 Parallelismo tra tubazioni interrate e sistemi elettrici alimentati


da CA
 linee elettriche ad alta tensione
 sistemi di trazione AV

PoliLaPP
Accoppiamento induttivo

Campo magnetico

Condotta metallica interrata

Fenomeno per mezzo del quale il campo magnetico generato da una


corrente che circola in un circuito influenza un altro circuito (condotta)

PoliLaPP
Accoppiamento induttivo

PoliLaPP
Accoppiamento induttivo

L'intensità è funzione di diverse variabili come la tensione e


corrente di esercizio, la distanza tra i conduttori e la condotta, la
lunghezza del parallelismo, la resistività elettrica del terreno e la
qualità del rivestimento della condotta

Effetti analoghi sono prodotti anche dalle linee ferroviarie ad alta


velocità (elettrificate a 25 kV - 50 Hz) in relazione alla corrente di
esercizio che circola nel conduttore aereo della linea di trazione
o alla corrente di corto circuito in caso di guasto.

Le condotte che incrociano perpendicolarmente gli impianti


inducenti
non subiscono alcun tipo di accoppiamento induttivo.

PoliLaPP
Accoppiamento resistivo

Corrente di guasto

Condotta metallica interrata

L’accoppiamento conduttivo (o resistivo) si verifica quando parte della


corrente che appartiene all’impianto inducente ritorna alla terra del
sistema attraverso l’impianto indotto (condotta).

PoliLaPP
Accoppiamento resistivo

In questo caso nel terreno circola la corrente di corto circuito e,


se il rivestimento della condotta non resiste alle sollecitazioni di
tensione e/o vi sono falle nel rivestimento, la condotta metallica
drena parte di questa corrente che deve ritornare alla terra
dell’impianto inducente.

Effetti analoghi sono prodotti anche dalle linee ferroviarie


elettrificate a corrente alternata, a causa della corrente di ritorno
dispersa dalle rotaie e dalla vicinanza della condotta alle
sottostazioni elettriche di alimentazione della linea ferroviaria.

PoliLaPP
Accoppiamento capacitivo

campo elettrico

Condotta metallica fuori terra

Fenomeno attraverso il quale il campo elettrico prodotto da un conduttore


in tensione influenza un altro conduttore (condotta). L’accoppiamento è
quantificato dalla impedenza capacitiva tra i conduttori e dalle impedenze
capacitive tra ogni conduttore ed il terreno.
PoliLaPP
Accoppiamento capacitivo

L'intensità del fenomeno è funzione della tensione di esercizio


dell’impianto inducente e della distanza tra i conduttori e la
condotta metallica.

Per le linee elettriche, la configurazione dei tralicci e la


disposizione dei conduttori ha influenza sull'accoppiamento
capacitivo con la condotta come pure la distanza tra il
conduttore aereo e la condotta fuori terra ha un ruolo rilevante
per le linee ferroviarie.

In condizione di guasto l'intensità dell'accoppiamento capacitivo


può assumere rilevanza anche notevole.

PoliLaPP
Corrosione da CA

 PC di strutture interrate : Eprot < -0.85 V CSE

 Presenza di correnti vaganti DC


 i criteri di protezione sono condivisi e noti

 Presenza di correnti vaganti AC


 Rischio di corrosione anche in condizioni di protezione catodica
 Mancanza di consenso sui valori di potenziale di protezione e
densità di corrente di protezione
 Densità di corrente alternata
• decine o centinaia di A/m2
• difetti e porosità del rivestimento

PoliLaPP
Normative

PoliLaPP
EN 15280

FATTORI DA CONSIDERARE
 Tensione remota
 Potenziale ON
 Potenziale IR-free
 Densità di corrente alternata
 Densità di corrente di protezione
 Rapporto tra le densità di corrente CA-CC
 Resistività terreno e composizione

PoliLaPP
Accettabilità dell’interferenza da CA

 Tensione alternata remota (VCA)


 Non superiore a 15 V r.m.s.
 Misurato come media su un tempo significativo di
campionamento (es. 24 h)
 Criteri di protezione forniti da EN 12954
 Densità di corrente alternata (iCA) e di protezione (iDC)
 iCA < 30 A/m2 se iDC > 1 A/m2
 Sono accettati valori superiori a 30 A/m2 se iDC > 1 A/m2
 Misurata su coupon come media su un tempo significativo di
campionamento (es. 24 h)
 iAC/iDC < 5

PoliLaPP
Accettabilità dell’interferenza da CA

1000
Densità di corrente alternata (A/m2)

Unsafe
100

30
10 Safe

1
0,001 0,01 0,1 1 10 100

Densità di corrente di protezione (A/m2)

PoliLaPP
ANNEX (E) della EN 15280

 Riporta un criterio basato sulla misura del potenziale ON

These citeria, though not widely used, have been successfully applied
by some operators. They defined them thanks to field and/or laboratory
experiments.
They are included in this informative annex for the sake of
completeness.

PoliLaPP
Potenziale ON – Scenario 1

“Elevato” livello di protezione catodica


 Uno dei tre criteri, in ordine di priorità, può essere
applicato
 Tensione alternata
• VAC / (|EON| – 1,2) < 3

 Corrente alternata interferente


• iAC < 30 A/m2

 Corrente alternata interferente e corrente di protezione


• se iAC > 30 A/m2 → iAC / iDC < 3

PoliLaPP
Potenziale ON – Scenario 2

“Basso” livello di protezione catodica


 Uno dei tre criteri, in ordine di priorità, può essere
applicato
 Tensione alternata
• se EON > –1,2 V CSE → VAC < 15 V

 Corrente alternata interferente


• iAC < 30 A/m2

 Corrente alternata interferente e corrente di protezione


• se iAC > 30 A/m2 → iDC < 1 A/m2

PoliLaPP
Criterio del potenziale ON

iCA (A/m2)
CORROSION

iDC (A/m2)
PoliLaPP
Criterio del potenziale ON

VCA (V)

CORROSION

EON (V CSE)
PoliLaPP
Resistività del terreno

 ρ < 25 Ω·m: rischio di corrosione molto elevato

 25 Ω·m < ρ < 100 Ω·m: rischio di corrosione elevato

 100 Ω·m < ρ < 300 Ω·m: rischio di corrosione medio

 ρ > 300 Ω·m: rischio di corrosione basso

PoliLaPP
Misure PoliMI

 Materiale
 Acciaio al carbonio API 5L X52
 Superficie esposta 1-2 cm2 Campione

 Ambiente di prova (T = 20°C) Porta


campione
Contatto
elettrico

 Sabbia saturata con acqua


 Soluzione 1 g/L Na2SO4 + 0,2 g/L NaCl
 Temperatura 20°C

 Condizioni di prova
 iprot 0.2 – 0.5 – 1 – 2 – 10 A/m2
 iCA da 10 a 1000 A/m2
 Durata 4-5 mesi

PoliLaPP
Misure PoliMI

 Protezione catodica per 15 giorni


 Applicazione della corrente alternata
 Misure periodiche
 Potenziale di protezione (capillare di Luggin)
 Densità di corrente di protezione
 Densità di corrente alternata interferente
 Misura ON-OFF (datalogger 50 Hz )
 Misure di perdita di peso (ASTM G1-03)

PoliLaPP
Misure PoliMI

Circuito elettrico

AC
AC
DC

Generatore
CC
RE
W Cella di prova
CEAC CECP

PoliLaPP
Misure PoliMI: effetto sul potenziale
Prova di protezione catodica
-0.4 iprot = 2 A/m2
PC PC + CA
-0.6
Il potenziale di
Potenziale (V vs AAC)

-0.8 protezione aumenta


in presenza di CA iCA = 300 A/m2
-1.0

-1.2
iCA = 100 A/m2

-1.4

iCA = 10 A/m2
-1.6
solo PC
-1.8
0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 110
tempo (giorni)

PoliLaPP
Misure PoliMI: effetto sul potenziale

-0.9 IPC = 0.5 A/m2


Potenziale IR-free (V CSE)

IPC = 1 A/m2

-1.0 IPC = 10 A/m2

-1.1

-1.2

-1.3
0 10 100 1000
iCA (A/m2)

PoliLaPP
Misure PoliMI: velocità di corrosione

500
450

( µm/y) (µm/y)
400
350

corrosione
300
250

Velocità diVcorr
200
Corrosione libera
150
100
50
0
0

10

100

200

300

400

500
iCA i(A/m
AC
2)

PoliLaPP
Misure PoliMI: velocità di corrosione

500
450

( µm/y) (µm/y)
400
350

corrosione
300
250

Velocità diVcorr
200
Corrosione libera
0.5 150
1 100
1.5
iprot (A/m2) 50
0
0

10

100

200

300

400

500
iCA i(A/m
AC
2)

PoliLaPP
Misure PoliMI: velocità di corrosione

500
450

( µm/y) (µm/y)
400
350

corrosione
300
250

Velocità diVcorr
200
Corrosione libera
0.5 150
1 100
1.5
iprot (A/m2) 50
10 0
0

10

100

200

300

400

500
iCA i(A/m
AC
2)

PoliLaPP
Misure PoliMI: velocità di corrosione

1000
iDC < 0.5 A/m2
Serie1
0.5 A/m2 < iDC < 1.0 A/m2
Serie2
rate (µm/y)

iDC > 1.0 A/m2


Serie3

100
Vcorr (µm/anno)
Corrosion

10

1
1 10 100 1000

iAC
iCA(A/m
(A/m22))

PoliLaPP
Misure PoliMI: velocità di corrosione

-1.1 V < EIR-free < -0.85 V CSE


Serie1
1000
EIR-free < -1.1 V CSE
Serie2
rate (µm/y)

100
Vcorr (µm/anno)
Corrosion

10

1
1 10 100 1000

iAC
iCA/i(A/m
CP
2)

PoliLaPP
Misure PoliMI: velocità di corrosione

-0.7
-0.8 Low ACrischio
Basso corrosion rate
di corrosione
-0.9
(V CSE)

-1.0
(V CSE)

-1.1 Highrischio
Alto AC corrosion rate
di corrosione
EIR-free

-1.2
EIR-free

-1.3 Vcorr < 10 µm/y


Serie1
-1.4 10 µm/y < Vcorr < 50 µm/y
Serie2
-1.5 Vcorr > 50 µm/y
Serie3
-1.6
1 10 100 1000 10000

iAC/i
iCA /iDC
CP

PoliLaPP
Experimental data and EN 15280 criteria

1000

Unsafe
(EN 15280)
100
(A/m2)2)
iCA (A/m

(1; 30)
iAC

10 Safe
(EN 15280)

10 µm/y
1
0 1 10

iCP
iDC(A/m
(A/m2))

PoliLaPP
Experimental data and EN 15280 criteria
iCA (A/m2)

15 punti su 56 (27%) sono al di fuori


del criterio fornito da EN 15280

iDC (A/m2)

PoliLaPP
Proposed criterion

1000

Unsafe
100
(A/m2)2)
iCA (A/m

(1; 30)
iAC

10
Safe (1; 10)

1
0 1 10

iCP
iDC(A/m
(A/m2))

PoliLaPP
Proposed criterion

1000

Unsafe
100
(A/m2)2)
iCA (A/m

(1; 30)
iAC

10
Safe (1; 10)

1
0 1 10

iCP
iDC(A/m
(A/m2))

PoliLaPP
Proposed criterion

1000

Unsafe
100
(A/m2)2)
iCA (A/m

(1; 30)
iAC

10
Safe (1; 10)

1
0 1 10

iCP
iDC(A/m
(A/m2))

PoliLaPP
Criteri secondo PoliMI

Assenza di CA Presenza di CA

-0.85 V -0.85 V
Protezione
-0.95 V -0.95 V
Corrosione
se iPC < 1 A/m2
-1.0 V -1.0 V
e iAC > 30 A/m2

-1.2 V
Corrosione
Sovraprotezione se iPC > 1 A/m2
e iAC > 10 A/m2 -1.5 V
-1.5 V

PoliLaPP
Tensione alternata remota

PoliLaPP