Sei sulla pagina 1di 1

` degli Studi di Roma LA SAPIENZA

Universita
INGEGNERIA AEROSPAZIALE

canale A-K

A.A. 2008/2009

Programma di

Analisi Matematica II

stazionari. Condizioni necessarie per lesistenza di estremanti: generalizzazione del teorema di Fermat; la matrice hessiana deve essere semidenita (positiva o negativa). Condizione suciente per lesistenza di
estremanti: la matrice hessiana sia denita (positiva o negativa). Condizioni sugli autovalori della matrice hessiana. Condizioni necessarie e
sucienti anch`
e le radici di un polinomio a coecienti reali siano
dello stesso segno. Condizioni necessarie e condizioni sucienti per lesistenza di estremanti relativi riformulate in termini di minori principali
della matrice hessiana.
Estremanti vincolati. Metodo dei moltiplicatori di Lagrange (caso di
un solo vincolo).

Prof. Dario Salvitti


Curve e superfici
Integrali impropri
Integrazione di funzioni non limitate o su domini di integrazione non
limitati. Criteri di integrabilit`
a al nito ed allinnito: criterio del confronto, criterio asintotico. Integrabilit`
a assoluta. Lintegrabilit`
a assoluta implica lintegrabilit`
a. Il teorema inverso `
e falso. Criterio integrale
per le serie numeriche e serie associata ad una funzione. Funzioni non
innitesime integrabili
a allinnito
allinnito. Criterio di integrabilit`
per integrali del tipo a+ xm sin xn dx.
Successioni e serie di funzioni
Convergenza puntuale, convergenza uniforme. Norma |||| nello spazio
delle funzioni limitate. Limite uniforme di funzioni continue `
e continuo. Teorema di passaggio al limite sotto il segno di integrale per successioni di funzioni integrabili. Teorema di passaggio al limite sotto
il segno di integrale per successioni di funzioni continue. Passaggio al
limite sotto il segno di derivata. Teorema di Dini per successioni di
funzioni monotone. Cenni alle serie di funzioni. Convergenza semplice
e convergenza uniforme di una serie di funzioni. Criterio di Weierstrass.
Teorema di Cauchy. Propriet`
a di continuit`
a, di passaggio al limite e di
derivabilit`
a sotto il segno di sommatoria. Serie di Taylor.
Equazioni differenziali ordinarie
Denizioni. Problema di Cauchy. Equazioni lineari.
Equazioni dierenziali del primo ordine: equazioni a variabili separabili; equazioni della forma x = f (y ), y = f (y ), f (y ) = 0; equazioni

;
omogenee (G. Manfredi); equazioni della forma y = f a ax+by+c
1 x+b1 y+c1
equazioni lineari; metodo della variazione delle costanti arbitrarie;
equazione di G. Bernoulli; equazione di J. Riccati; equazione di Clairaut;
equazione di DAlambert-Lagrange.
Equazioni dierenziali di ordine superiore al primo: equazioni delle
forme y (n) = (x), F (y (n1) , y (n) ) = 0, F (y (n) ) = 0; equazioni della
forma F (x, y , y , . . . , y (n1) , y (n) ) = 0 (n
2); equazioni della forma F (y, y , y , . . . , y (n1) , y (n) ) = 0 (n > 1); equazioni della forma
F (y , y , . . . , y (n1) , y (n) ) = 0 (n > 1); equazioni omogenee della forma F (x, y, y , y , . . . , y (n1) , y (n) ) = 0 (n > 1); equazioni dierenziali
lineari; metodo della variazione delle costanti arbitrarie. Equazioni differenziali lineari a coecienti costanti: equazione omogenea associata,
polinomio caratteristico, integrali particolari, metodo della somiglianza,
principio di sovrapposizione.
` variabili
Calcolo differenziale per funzioni di piu
Richiami sugli spazi auclidei: Basi ortonormali, prodotti scalari, norme
e distanze in Rn . Disuguaglianza di Cauchy-Schwartz. Richiami di
topologia: insiemi aperti o chiusi, punti interni, esterni, di frontiera; punti di accumulazione, intorni. Aperti connessi. Teorema di
Bolzano-Weierstrass. Linnito in Rn , lestensione Rn {}, intorni
dellinnito.
Domini di funzioni scalari di due variabili. Curve parametrizzate.
Limiti e continuit`
a di funzioni da Rn a Rm . Funzioni limitate. Calcolo
dei limiti in coordinate polari piane o sferiche. Limiti doppi e limiti
iterati.
Derivate parziali. Gradiente. Derivazione di funzioni composte. Regola della catena. Derivate successive. Teorema di Schwartz (dellinversione dellordine di derivazione). Piano tangente al graco di una funzione scalare di due variabili. Dierenziabilit`
a. La dierenziabilit`
a implica la continuit`
a. Dierenziale. Regola della catena generale. Derivata di un determinante. Funzioni di classe C k . Teorema del dierenziale
totale. Derivate direzionali. Gradiente. Formula del gradiente. Direzione di massimo e minimo accrescimento. Teorema del valor medio
per funzioni scalari di n variabili. Formula di Taylor al secondo ordine
per funzioni scalari di due variabili. Dierenziale secondo. Lhessiano.
Se il gradiente di una funzione continua `
e nullo in un aperto connesso,
allora la funzione `
e ivi costante. Formula di Taylor al secondo ordine
per funzioni scalari di n variabili.
Problemi di massimo e minimo libero per funzioni di pi`
u variabili.
Estremanti relativi propri o non propri. Estremanti assoluti. Punti

Curve di classe C k , curve regolari, regolari a tratti, chiuse, semplici.


Sostegno di una curva. Il graco di una funzione f : R R di classe C 1
`
e una curva regolare semplice in R2 . Dieomorsmi tra intervalli chiusi,
riparametrizzazioni, curve equivalenti. Versore tangente. Due curve
equivalenti con stesso orientamento hanno lo stesso versore tangente.
Lunghezza di una curva. Due curve regolari equivalenti hanno stessa
lunghezza. Ascissa curvilinea. Integrali curvilinei.
Superci regolari. Versore normale. Superci equivalenti. Superci
orientate. Area di una supercie. Formula dellarea di una supercie
di rotazione. Integrali di supercie. Superci regolari a tratti.
Il teorema delle funzioni implicite (Dini) nel caso di unequazione
in due o tre variabili. Il teorema delle funzioni implicite nel caso di
un sistema di due equazioni in tre incognite. Il teorema delle funzioni
implicite nel caso generale (funzioni vettoriali di pi`
u variabili reali).
Integrazione multipla secondo Riemann
Integrazione secondo Riemann di funzioni scalari di pi`
u variabili. Propriet`
a degli integrali doppi. Area di un insieme misurabile secondo
Peano-Jordan. Insiemi di misura nulla. Additivit`
a rispetto al dominio
di integrazione. Domini semplici rispetto ad uno degli assi cartesiani.
Formule di riduzione per rettangoli o per domini semplici. Integrali
tripli. Formule di riduzione: integrazione per li e integrazione per
strati. Applicazione dellintegrazione per li al caso di domini semplici e dellintegrazione per strati al calcolo del volume di solidi di rotazione. Misura dellimmagine di un dieomorsmo e calcolo di aree.
Cambiamenti di variabili negli integrali multipli. Jacobiani. Trasformazioni in coordinate polari, sferiche, cilindriche come dieomorsmi
tra aperti. Baricentro di un insieme. Il teorema di Pappo-Guldino.
+ x2
Calcolo dellintegrale notevole
e
dx.
Formula di derivazione sotto il segno di integrale nel caso generale.
(t)
Derivata nel caso particolare di F (t) = (t) f (x, t) dx.
Forme differenziali
Forme dierenziali di classe C k su aperti di Rn . Integrale di forme differenziali su curve regolari a tratti. Indipendenza dellintegrale dalla
parametrizzazione. Forme dierenziali esatte. Lintegrale di una forma
esatta dipende solo dagli estremi della curva. Condizioni necessarie e
sucienti anch`e una forma dierenziale sia esatta. Forme chiuse. Una
forma esatta `
e chiusa. Il teorema inverso `
e falso. Domini stellati e domini semplicemente connessi. Condizioni sucienti sul dominio anch`e
una forma chiusa sia esatta.
Aperti regolari. Normale esterna. Campi vettoriali. Teorema della
divergenza (Gauss-Green). Formule di Gauss-Green per il piano. Orientazione positiva per il bordo di un dominio regolare. Rotore di un campo
vettoriale. Il teorema di Stokes e suo signicato geometrico. Potenziale
vettore.
Gli argomenti in corsivo sono stati dimostrati
Le dimostrazioni in corsivo rosso sono richieste

TESTI DI RIFERIMENTO
M. Bertsch, R. Dal Passo, L. Giacomelli, Analisi matematica, McGrawHill
E. Giusti, Analisi matematica 2, Boringhieri (1a edizione)
N. Fusco, P. Marcellini, C. Sbordone, Elementi di Analisi Matematica
due, Liguori
L. Moschini, R. Schianchi, Esercizi svolti di Analisi Matematica,
Esculapio
M. Amar, A. M. Bersani, Esercizi di Analisi Matematica (2a edizione),
Esculapio
D. Andreucci, A. M. Bersani, Risoluzione di problemi desame di
Analisi Matematica II (2a edizione), Esculapio