Sei sulla pagina 1di 2

LA MEDICINA POPOLARE

Fin dallantichit, i popoli di tutto il mondo usano le piante e le erbe non solo per lalimentazione, ma anche a scopo terapeutico. I nostri predecessori devono avere scoperto attraverso metodi empirici (una combinazione di istinto, tentativi ed errori) quali erano le piante adatte allalimentazione e quali potevano essere utili per curare le malattie. Anche se parte di questa saggezza popolare andata perduta, molte informazioni sono per giunte fino a noi -soprattutto dalle zone rurali ed per questo motivo che numerosi antichi rimedi fitoterapici si ritrovano sia nella medicina tradizionale, sia nella nuova medicina naturale. Molti animali si curano da s seguendo listinto; i cani, per esempio, quando avvertono disturbi di stomaco, vanno alla ricerca di una particolare erba (Agropyrum repens) che riesce a provocare il vomito; le pecore mangiano foglie dedera e i cavalli masticano la corteccia di un determinato albero. difficile dire, con tutto quello che si sa oggigiorno sulle propriet delle diverse piante, se luomo possieda ancora un simile istinto, anche se gli esempi non mancano: le voglie che colgono le donne durante la gravidanza, oppure il desiderio di mangiare verdure fresche che avvertiamo alla fine dellinverno. Di alcuni rimedi popolari sono state perse le tracce, perch in passato si davano ormai per scontati e nessuno si preoccupava di trascriverli. Lerborista John Pechey scrisse nellintroduzione del suo Compleat Herbal (pubblicato nel 1694): Ho descritto soltanto le piante che crescono in Inghilterra e che non sono note a tutti, perch mi sembrava inutile tediare il lettore con la descrizione di quelle che tutti conoscono o che tengono nellorto. Nonostante ci, molti rimedi popolari sono ancora in uso. Prima che lassistenza sanitaria divenisse pubblica, le cure mediche erano un lusso che non tutti potevano permettersi; inoltre, la difficolt degli spostamenti faceva s che in molte zone rurali e di montagna il medico venisse chiamato solo in casi di emergenza. chiaro quindi il motivo per cui le erbe ebbero un ruolo preponderante nella cura delle malattie -anche quelle pi gravi -in quanto si trattava di rimedi a buon mercato, reperibili direttamente e che la gente poteva autosomministrarsi con facilit. I rimedi popolari venivano prevalentemente utilizzati per la cura di malattie minori e diffuse, nei casi in cui la visita del medico non venisse ritenuta necessaria. Anche se oggi si tende a considerare gran parte delle erbe utilizzate allora come semplici erbacce, molte di esse hanno dimostrato la loro validit dopo essere state sottoposte a ricerche su basi scientifiche controllate e per mezzo delle tecnologie dindagine attualmente disponibili. Che cosa pensa la medicina tradizionale sulla medicina popolare?

1/2

I rimedi popolari e i farmaci tradizionali avranno sempre un ruolo importante nellapproccio alla cura della salute. Molti farmaci moderni derivano da piante o erbe usate come rimedi popolari. Sebbene alcuni ingredienti si siano rivelati nocivi, anche se in genere non tossici, questi metodi terapeutici, secondo il giudizio generale, non presentano rischi. Da diverse indagini risulta che gli effetti collaterali eventualmente presenti sono blandi e molti continuano ad affidarsi a questo tipo di cure per disturbi di lieve entit che, tra laltro, guariscono di norma spontaneamente.Wikiharmony portale del benessere e della salute di coppia https://www.facebook.com/pages/Wikiharmony/360910154035530 https://myspace.com/wikiharmony http://www.reddit.com/user/wikihamony/ http://wikiharmony.tumblr.com/ https://twitter.com/wikiharmony http://wikiharmony.blog.com/ http://wikiharmony.livejournal.com/ http://wikiharmony.org/la-medicina-popolare/

2/2
Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)