Sei sulla pagina 1di 11

IL GLOSSARIO DEL TENNIS

ACE I l s e r v i z i ov i n c e n t e q u a n d ol a v v e r s a r i oa l l a r i s p o s t an o nr i e s c e n e m m e n oa s f i o r a r e la palla . ANTIVIBRAZIONI Sistemi applicati sul telaio o sulle corde concepiti per diminuire le vibrazioni della racchetta . APPROCCIO Termine c h e i n d i c a l i n t e n z i o n e d e l g i o c a t o r e d i a t t a c c a r e p o r t a n d o s i v e r s o l a r e t e p e r chiudere il punto con la vole . ATP TOUR A s s o c i a t i o nT e n n i sP r o f e s s i o n a l ,l a s s o c i a z i o n ed e it e n n i s t ip r o f e s s i o n i s t ic h e controlla il circuito internazionale dei tornei con l e s c l u s i o n ed e l l aC o p p aD a v i se delle quattro prove del Grande Slam, eventi organizzati direttamente dalla Federazione Internazionale BACK SPIN I l t a g l i o d e l l a p a l l a d a l l a l t o v e r s o i l b a s s o . BIMANE Giocatore che esegue il rovescio usando due mani . BRACCIO-RACCHETTA E l a r t os u p e r i o r ec h ei m p u g n al ar a c c h e t t a .V i e n ec h i a m a t oa n c h eb r a c c i o dominante BREAK I l g i o c a t o r e a l l a r i s p o s t a s t r a p p a i l g a m e a l g i o c a t o r e a l s e r v i z i o . CAMPO Il campo da tennis un rettangolo lungo 23,77 m e largo 8,23 m per il gioco del singolare e 10,97 m per il doppio. Le due met campo sono separate da una rete alta ( a l c e n t r o ) 0 , 9 1 4m . A l l i n t e r n od e l c a m p ov i e n e t r a c c i a t a l a l i n e a d e l s e r v i z i o( e n t r o la quale bisogner far rimbalzare la pallina quando si esegue il servizio) che dista 6,40 m dalla rete ed divisa da una linea centrale che delimita una zona destra e una zona sinistra . CHIP AND CHARGE T e r m i n et e c n i c oc h ei n d i c al a t t a c c oar e t e( g e n e r a l m e n t ec o nu n ap a l l ac o r t a ) d e l giocatore direttamente sul servizio avversario .

CHOP E s a s p e r a z i o n e d e l b a c k s p i n o v v e r o d e l t a g l i o d a l l a l t o v e r s o i l b a s s o d e l l a p a l l a . CICLOPE Macchina elettronica che sostituisce il giudice di linea nel valutare la bont o meno di u ns e r v i z i o . I n v e n t a t ad a l l i n g l e s eMa r g a r e t P a r n i sed a l m a l t e s e Bill Carlton, fu introdotta per la prima volta a Wimbledon nel 1980. La misurazione si effettua usando due radar, puntati verso la linea centrale di ognuna delle due met campo. Prima che il tennista serva la battuta, il radar a lui pi vicino viene attivato: emette quindi delle onde a una frequenza nota. Quando queste onde intercettano la pallina in movimento, vengono riflesse: la loro frequenza a questo punto diversa, e dipende dalla velocit della pallina (il cosiddetto effetto doppler, che lo stesso su cui si basa i l f u n z i o n a m e n t od e g l i A u t o v e l o xp e r m i s u r a r e l a v e l o c i t d e l l e a u t o m o b i l i ) . L o n d a riflessa viene quindi intercettata dal medesimo radar: dalla differenza tra la frequenza di emissione e quella riflessa si risale matematicamente (tramite computer) alla velocit della pallina. Nessuna intromissione. I puntatori radar (detti Radar Guns) sono inoltre dotati di filtri addizionali in grado di leggere un solo tipo di palla per volta (palla da tennis, da baseball, da calcio): questo per eliminare ogni interferenza possibile con altri oggetti che si trovassero sulla traiettoria. Negli ultimi anni il gioco del tennis diventato molto veloce, a discapito dello spettacolo: oggi si stanno s p e r i m e n t a n d op a l l i n ec o nu nv o l u m em a g g i o r ed e l l 8 %( d e t t eb i gger ball) per frenarlo. COACH Q u e l l a f i g u r a c h e r i u n i s c e i n s i l r u o l o d e l l a l l e n a t o r e , d e l c o n s i g l i e r e t e c n i c o -tattico, d e l l a c c o m p a g n a t o r e e , i n a l c u n i c a s i a n c h e d e l m a n a g e r . COMFORT L a c o m o d i t c o m p l e s s i v a d e l l a r a c c h e t t a i n t e r m i n i d i m p a t t o e d i smorzamento delle vibrazioni . COLPI DECENTRATI Il rendimento della racchetta quando la palla non viene colpita nella zona ottimale d i m p a t t o . CONTINENTAL Piatto-c o r d ep e r p e n d i c o l a r ea l s u o l o , p r e s ac o nl a n g o l op o l l i c e -indice appoggiato sulla faccia superiore del manico . CONTROLLO La padronanza del colpo che in grado di fornire la racchetta, la capacit di imprimere forza e direzione desiderate .

CORRIDOIO La striscia di campo compresa tra la linea laterale per il singolare e la linea laterale per il doppio. Misura 1,37 m di larghezza . CROSS Vedi Incrociato . CUOIO Avvolgimento in cuoio naturale o in materiale sintetico che ricopre il manico della racchetta per migliorarne la presa . CUORE P a r t e c e n t r a l e d e l l a r a c c h e t t a , t r a i l m a n i c o e l o v a l e . DEMIVOLE La mezza volata il colpo giocato appena un istante dopo il rimbalzo della palla. Si gioca nei pressi della rete quando non si riesce ad intervenire direttamente al volo . DEUCE E i l t e r m i n ei n g l e s ec h ei n d i c al ap a r i t , c i o q u e l l as i t u a z i o n ed i punteggio in equilibrio durante il game quando questo si prolunga oltre i sei punti giocati, cio oltre il 40 pari . DIRITTO Per un giocatore destro il colpo eseguito quando la pallina viene colpita alla destra del corpo (in inglese drive o forehand) . DOPPIO FALLO Il giocatore alla battuta perde il punto commettendo due errori consecutivi n e l l e s e c u z i o n e d e l s e r v i z i o , n o ns f r u t t a n d od u n q u el e d u e p o s s i b i l i t a d i s p o s i z i o n e per mettere in gioco la palla . DOUBLE CHRISSIE In gergo la tennista che cerca di emulare la mitica Chris Evert eseguendo per non solo il rovescio a due mani, ma anche il diritto. La prima giocatrice ad essere definita i nq u e s t am a n i e r af ul ac a n a d e s eL o r n eMa i n( a n n i 4 0 ) . I ns e g u i t of u r o n oc o s soprannominati anche Monica Seles, Akiko Kijimuta, Frew Mc Millian, Gene Mayer e Jim Pugh . DROP SHOT Vedi smorzata . EASTERN DI DIRITTO Piatto-c o r d e p e r p e n d i c o l a r e a l s u o l o p r e s a c o n l a n g o l o p o l l i c e / i n d i c e a p p o g g i a t o a l l a faccia superiore obliqua esterna del manico .

EASTERN DI ROVESCIO Piatto-c o r d ep e r p e n d i c o l a r ea l s u o l o , p r e s ac o nl a n g o l op o l l o c e / i n d i c ea p p o g g i a t o sulla faccia obliqua superiore esterna del manico . ETA European Tennis Association, la Federazione europea del tennis . FALLO DI PIEDE Viene chiamato quando il giocatore al servizio entra col piede dentro al campo prima di aver colpito la palla (ma la palla si pu colpire dentro al campo purch i piedi r i m a n g a n od i e t r ol al i n e ad if o n d o ) .E c o n s i d e r a t ou ne r r o r ec h ec o m p o r t a l e s e c u z i o n e d e l s e c o n d o s e r v i z i o o l a p e r d i t a d e l p unto FIBRA DI VETRO O fiberglass, una delle fibre pi utilizzate nella costruzione delle racchette moderne. Rispetto alla grafite la fibra di vetro pi elastica e per questa ragione viene utilizzata per realizzare telai non troppo rigidi FIT La Federazione Italiana Tennis FULL WESTERN E l e s t r e m i z z a z i o n ed e l l i m p u g n a t u r aw e s t e r nd i d i r i t t o . U t i l i z z a t ad ac h i e s e g u e p r e v a l e n t e m e n t el ar o t a z i o n ei nt o ps p i ne s a s p e r a t a ,p r e v e d ec h el a n g o l o pollice/indice vada a posizionarsi sotto la faccia obliqua inferiore esterna del manico . GAME Il gioco. Ogni gioco composto da almeno quattro punti. I punti sono : 15,30,40 e gioco. In caso di 40 pari (ovvero 3 punti pari) si va ai vantaggi fino a quando uno dei due giocatori non riesce a vincere due punti consecutivi . GIUDICE ARBRITO L u f f i c i a l ed i g a r ac h eh al am a s s i m ar e s p o n s a b i l i t s u l l a n d a m e n t og e n e r a l ed i u n torneo. A lui spettano la compilazione del tabellone, la definizione degli orari di g i o c o e l u l t i m a p a r o l a i n c a s o d i g r a v e c o n t e s t a z i o n e s u l c a m p o , quando il giudice di sedia si trova in difficolt . Al giudice arbitro riservata la decisione ultima sulla sospensione o meno di un incontro a causa di condizioni ambientali o metereologiche sfavorevoli . GIUDICE DI LINEA Il giudice adibito al controllo di una o pi linee del campo. Il suo giudizio in merito a l l a t t r i b u z i o n e d e l p u n t o p u e s s e r e c a m b i a t o s o l t a n t o d a l g i u d i c e d i s e d i a ( v e d i o v e r rule) .

GIUDICE DI SEDIA D e t t oa n c h ea r b i t r od is e d i a , c o l u ic h ea r b i t r al i n c o n t r o ,d a ls e g g i o l o n e ,i l coordinatore di tutti i giudici di linea. La decisione del giudice di linea nel caso di palla dubbia incontestabile; soltanto il giudice di sedia pu intervenire con una decisione di autorit per correggere una chiamata se ha la certezza di aver visto il punto esatto del rimbalzo . GRAFITE La fibra di carbonio usata per la costruzione delle moderne racchette che unisce qualit di leggerezza, rigidit e compattezza . GRANDE SLAM Sotto questo nome sono compresi i quattro pi importanti tornei del mondo: gli Open d A u s t r a l i a , g l i O p e nd i F r a n c i a , Wi m b l e d o ng l i U . S . O p e n . V i n c e r l i t u t t i eq u a t t r o nello stesso anno significa fare Grande Slam, impresa riuscita solo a Donald Budge ( 1 9 3 8 ) , R o d L a v e r ( 6 2 e 6 9 ) , Ma u r e e n C o n n o l y ( 7 0 ) e S t e f f i G r a f ( 8 8 ) . GRIP L a v v o lgimento del manico . KEVLAR Fibra sintetica leggera e resistente utilizzata, in minime percentuali, per dare robustezza alla racchetta senza incrementarne il peso . KICK N e l l a b a t t u t a u n e s a s p e r a z i o n e d e l l i f t . INFORMATION L e t t e r a l m e n t e f o r m a z i o n e a I , d e r i v a d a l f o o t b a l l a m e r i c a n o . S i t r a t t a d i u n o speciale schema di doppio nel quale il giocatore a rete si posiziona esattamente davanti al compagno che serve. Lo scopo quello di confondere gli avversari alla r s p o s t a . E a n c h e d e f i n i t o s c h e m a a l l a u s t r a l i a n a . IMPUGNATURA Manico della racchetta. Presa della racchetta . INCROCIATO In inglese cross. Quando si indirizza la palla da un angolo del proprio campo verso l a n g o l o o p p o s t o d e l c a m p o a v v e r s a r i o . ITF International Tennis Federation, la Federazione Internazionale del Tennis

LET L a c h i a m a t a d e l l a r b i t r o( l e t p l a y a g a i n ) q u a n d of e r m a i l g i o c oe f a r i p e t e r e i l p u n t o . Il caso pi comune quando la palla del battitore prima di rimbalzare nel giusto rettangolo tocca il nastro della rete LIBBRA Unit di peso di origine anglosassone usata come riferimento dalla federazione internazionale tennis. Una libbra equivale a gr 454 . LIFT N e l l a b a t t u t a i l t a g l i o d e l l a p a l l a d a l b a s s o v e r s o l a l t o . N e l d i r i t t o e n e l r o v e s c i o , l e s a s p e r a z i o n e d e l l o s t e s s o tipo di taglio . LINEA Le linee che delimitano il campo non devono avere una larghezza inferiore a cm 2,5 e superiore a cm 5 ad eccezione della linea di fondocampo che pu avere una larghezza non superiore a cm 10 . LOB Vedi pallonetto . LONGBODY Racchetta allungata rispetto ai tradizionali 68,5 cm . LOVE D a l f r a n c e s e l o e u f ( l u o v o ) l o z e r o n e l c o n t e g g i o d e i p u n t i i n i n g l e s e . LUCKY LOSER Fortunato perdente, quel giocatore sconfitto nei turni finali delle qualificazioni di un torneo che viene ripescato e inserito nel tabellone principale per riempire il posto l a s c i a t ov a c a n t e a l l u l t i m om o m e n t od a u na l t r og i o c a t o r e c h e e r a s t a t od i r e t t a m e n t e a m m e s s o a l m a i n d r a w ( t a b e l l o n e p r i n c i p a l e ) . LUNGOLINEA Quando si indirizza la palla da un angolo del propri oc a m p ov e r s ol a n g o l o corrispondente del campo avversario lungo la linea laterale . MANEGGEVOLEZZA L a m a n o v r a b i l i t d e l l a t t r e z z o. MANICO L i m p u g n a t u r a , l a p a r t e i n f e r i o r e d e l l a r a c c h e t t a a d i b i t a a l l a p r e s a . MATCH I n i n g l e s e , l i n c o n t r o c h e p u e s s e r e giocato al meglio dei 3 o dei 5 set .

MATCH POINT Om a t c h b a l l , i l p u n t o g r a z i e a l q u a l e s i p u v i n c e r e i l m a t c h , d u n q u e l i n c o n t r o . MOON BALL L e t t e r a l m e n t e p a l l al u n a , u n os p e c i a l es c h e m ad i g i o c oc h ec o n s i s t en e l l e s e g u i r e un colpo dalla parabola altissima, generalmente in top spin, in modo da spezzare il r i t m oa l l a v v e r s a r i o . F ui l g i o c a t o r ea m e r i c a n oH a r o l dS o l o m o nac o n i a r eq u e s t o termine dopo aver utilizzato questo speciale colpo in una vittoriosa maratona di cinque ore al Roland Garros contro l a r g e n t i n o G u i l l e r m o V i l a s . MULINELLO Il movimento del braccio-r a c c h e t t a c h e s i s v i l u p p a d i e t r ol a s c h i e n an e l l e s e c u z i o n e del servizio . NET Il nastro bianco della rete . OVER RULE Q u a n d o l a r b i t r o d i s e d i a m o d i f i c a i l g i u d i z i o d e l g i u d i c e d i l i n e a . PALLA La sfera con cui si gioca a tennis. Il regolamento internazionale prevede le seguenti caratteristiche : diametro tra 6,35 e 6,67 cm; peso tra 56,70 e 58,47 g; rimbalzo ( e f f e t t u a t os uu n as u p e r f i c i ed i c e m e n t od au n a l t e z z ad i c m2 5 4 ) t r a1 3 4 , 6e1 4 7 , 3 cm; deformazione (il test prevede una pressione sulla palla con una forza pari a un peso di 8,165 Kg) tra 5,85 e 7,37 mm. La palla pu essere di diversi colori, il pi usato in assoluto il giallo . PALLETTARO Giocatore che basa tutti i suoi schemi di gioco sulla regolarit, cercando di non sbagliare, senza mai rischiare un colpo. Gioca palle molli, spesso a pallonetto, c e r c a n d od i f a r p e r d e r el ap a z i e n z aa l l a v v e r s a r i o . I l t e r m i n ev i e n es p e s s ou s a t oi n senso dispregiativo PALLONETTO (in inglese lob) Quando con una traiettoria molto alta si tenta di scavalcare l a v v e r s a r i o PASSANTE ( i ni n g l e s ep a s s i n gs h o t ) E i l c o l p oc o nc u i u ng i o c a t o r et e n t a , d af o n d o c a m p o , d i i m p e d i r e a l l a v v e r s a r i o c h e s i p r o i e t t a t o a r e t e d i g i o c a r e l a v o l e PENALTY POINT Punto d i p e n a l i t . S e c o n d oi l r e g o l a m e n t od e l l A t pT o u rc h ef i s s al en o r m ed e l circuito professionistico, un punto di penalizzazione viene sanzionato nei confronti di

un giocatore gi ammonito (a cui stato chiamato un warning) che incorre in una seconda infrazione . POLLICE Unit di misura anglosassone usata come riferimento dalla internazionale tennis. Un pollice equivale a 2,54 cm . POTENZA L a t t i t u d i n e a l l a s p i n t a d e l l a r a c c h e t t a . PROFILO La sezione della racchetta . RACCHETTA Per racchetta si intende il telaio con le corde. La racchetta deve rispondere ai seguenti requisiti previsti dalla Federazione internazionale : a)la superficie di battuta della racchetta deve essere piatta e formata da corde incrociate e fissate a un telaio e, alternativamente, intrecciate o legate dove si incrociano. La cordaturadeve essere generalmente uniforme e, in particolare, la densit al centro non deve essere inferiore a quella della rimanente superficie. Le corde devono essere prive di attacchi o sporgenze, ad eccezione di quelli utilizzati solamente e specificatamente per limitarne op r e v e n i r n el u s u r ael ev i b r a z i o n i ed e v o n oe s s e r ed i g r a n d e z z ar a g i o n e v o l ee d avere una collocazione rispondente allo scopo. b) Il telaio della racchetta, incluso il manico, non deve superare cm 73,66 (29 pollici) di lunghezza complessiva (secondo una recente disposizione della Federazione Internazionale che ha modificato i precedenti 32 pollici) e cm 31,75 (12,5) di larghezza complessiva. La superficie cordata non deve superare cm 39,37 (15,5 pollici) di lunghezza complessiva e cm 29,21 (11,5 pollici) di larghezza complessiva. c) Il telaio, compreso il manico, deve essere privo di attacchi e di dispositivi, ad eccezione di quelli utilizzati solamente e specificatamente per limitarne o p r e v e n i r n el u s u r ae l ev i b r a z i o n i ,o p p u r ep e r distribuirne il peso. Ogni attacco o dispositivo deve essere di grandezza ragionevole e avere una collocazione rispondente allo scopo. d) Il telaio, compresi il manico e le corde, deve essere privo di qualsiasi dispositivo di cui, durante il gioco di un punto, sia possibile cambiare materialmente la forma della racchetta oppure la distribuzione d e lp e s ol u n g ol a s s el o n g i t u d i n a l ed e l l ar a c c h e t t a ,c h ep o t r e b b em o d i f i c a r ei l m o m e n t o d i n e r z i a d e l l o s c i l l a z i o n e RETE Divide a met il campo ed sospesa da una corda a cavo metallico del diametro massimo di cm 0,8. La rete deve misurare al centro del campo cm 0,914 . ROVESCIO Per un giocatore destro il colpo eseguito quando la pallina viene colpita alla sinistra del corpo Federazione

SAT Scuola Addestramento Tennis riconosciuta dalla Fit . SCHIACCIATA Vedi Smash . SEMIWESTERN DI DIRITTO P r e s a c o n l a n g o l o p o l l i c e / i n d i c e a p p o g g i a t o s u l l a f a c c i a l a t e r a l e e s t e r n a d e l m a n i c o . S E N S I B I L I T A Quanto la racchetta in grado di aiutare il giocatore nelle esecuzioni difficoltose, nei c o l p i d i t o c c o e n e g l i e r r o r i d i m p o s t a z i o n e . SERVIZIO I n i n g l e s e s e r v e . E i l c o l p o c o n c u i v i e n e m e s s a i n g i o c o l a p a l l a d u r a n t e u n i n c o n t r o . Il giocatore ha a disposizione due tentativi di battuta per giocare un servizio valido ( p r i m a e s e c o n d a p a l l a ) . A l l i n i z i od i o g n i g i o c os i c o m i n c i a s e m p r e a s e r v i r e s t a n d o a destra del segno centrale (sistemato al centro della linea di fondo) e cercando di far rimbalzare la palla nel rettangolo di battuta sinistro . SET La partita, una frazione del match. Vince un set chi per primo si aggiudica 6 game con almeno due game di scarto . SET POINT O set ball, il punto o la palla che pu dare la vittoria in un set . SLAP SHOT Coniato dagli americani, un termine usato nell h o c k e ys ug h i a c c i o . E i l d i r i t t o r e c u p e r a t oi nc o r s aet a g l i a t ov i o l e n t e m e n t ed a l l a l t ov e r s oi lb a s s o .S ie s e g u e colpendo con un gesto molto simile al servizio slice . SLICE Nella battuta il taglio laterale della palla . SLIMBODY Racchetta dal profilo molto sottile . SMASH La schiacciata, quando la palla viene colpita sopra la testa . SMORZATA La palla corta (in inglese drop shot) che, se ben eseguita, deve cadere morbidamente appena oltre la rete .

SPECIAL EXEMPT Termine inglese che indica lo speciale lasciapassare per un posto nel tabellone di un torneo concesso a un giocatore che, iscritto alle qualificazioni, non abbia potuto disputarle in quanto contemporaneamente impegnato nelle semifinali o nella finale di una gara in programma nella settimana precedente . SPLIT-STEP Il saltello a gambe divaricate che il giocatore esegue prima di giocare la vole . STOP VOLLEY La vole smorzata . SVENTAGLIO O diritto anomalo, il colpo diritto giocato aggirando la palla indirizzata sul rovescio . TELAIO L a t t r e z zo senza le corde . TIE BREAK Si tratta di una sorta di game-spareggio da giocare quando ci si trova in un set sul punteggio di sei game pari. Vince il tie break il giocatore che per primo riesce a t o t a l i z z a r e 7 p u n t i c o n a l m e n o d u e p u n t i d i s c a r t o s u l l a v versario . TIMING O tempismo, indica la sincronia del movimento a colpire in relazione alla palla in arrivo. TITANIO Ma t e r i l em o l t ol e g g e r o er e s i s t e n t eu s a t on e lt e l a i od e l l er a c c h e t t ed e l l u l t i m a generazione . TOP SPIN Il taglio della palla dal basso vers o l a l t o . UISP Unione Italiana Sport per Tutti . UNDERSPIN A l l a l e t t e r a e f f e t t o d i s o t t o , s i p u u s a r e c o m e s i n o n i m o d i b a c k s p i n . USPTR United States Professional Tennis Registry . VERONICA Quando la palla viene schiacciata sopra la testa dalla parte del rovescio .

VOLE Il colpo al volo, giocato prima che la palla rimbalzi. Si esegue principalmente nei pressi della rete . WARNING L a m m o n i z i o n ec o m m i n a t ad a l l a r b i t r o s ei lg i o c a t o r ei n f r a n g el er e g o l e comportamentali. La prima volta un semplice avvertimento, la seconda porta alla p e r d i t a d e l p u n t o , l a t e r z a a l l e s p u l s i o n e . WESTERN DI DIRITTO Piatto-c o r d ep e r p e n d i c o l a r ea l s u o l o , p r e s ac o nl a n g o l op o l l i c e / i n d i c ea p p o g g i a t o sulla faccia obliqua inferiore esterna del manico . WESTERN DI ROVESCIO Piatto-c o r d ep e r p e n d i c o l a r ea l s u o l o , p r e s ac o nl a n g o l op o l l i c e / i n d i c ea p p o g g i a t o sulla faccia laterale esterna del manico . WIDEBODY Racchetta col profilo pi largo della norma (che circa mm 20) . WILD CARD T e r m i n ei n g l e s eo r m a ie n t r a t on e l l u s oi n t e r n a z i o n a l ec h ei n d i c au n a c a r t aa s o r p r e s a c h e a d i s p o s i z i o n e d e g l i o r g a n i z z a t o r i d i c i a s c u nt o r n e op e r c o m p l e t a r e i l tabellone. Le Wild card (possono essere 3,5,7 a seconda delle dimensioni del tabellone) vengono assegnate a giocatori non iscritti al torneo, o non aventi diritto alla partecipazione perch attardati nelle classifiche mondiali, che vengono considerati particolarmente graditi agli organizzatori . WINNER Il colpo vincente. Il giocatore esegue il colpo per chiudere lo scambio e vincere il punto . WTA Women Tennis Association .