Sei sulla pagina 1di 40

P

o
s
t
e

I
t
a
l
i
a
n
e

S
p
A


S
p
e
d
i
z
i
o
n
e

i
n

a
b
b
o
n
a
m
e
n
t
o

p
o
s
t
a
l
e

-

7
0
%

-

D
C
B

R
o
m
a

-

A
n
n
o

X
X
I

n
.

1
1
2

-

L
u
g
l
i
o

2
0
1
2
w w w . a s s o c a m p i . i t
Rivista dellAssociazione Campeggiatori Itineranti
C
O
P
I
A
O
M
A
G
G
I
O
IL CAMPER...
LA VACANZA
PER TUTTI!!!
N. 112 - Luglio 2012 La rivista per chi ama il Camper
36 EUROCC
Bergamo - Maggio 2012
Outdoors Experience
3
a
edizione - Roma 2013
La rivista per chi ama il Camper N. 112 - Luglio 2012
copertina 112_Layout 1 17/07/12 16.18 Pagina 1
copertina 112_Layout 1 17/07/12 16.18 Pagina 2
Poste Italiane SpA Spedizione in abbonamento postale - 70% - DCB Roma - Anno XXI n. 112 - Luglio 2012
w w w . a s s o c a m p i . i t
Rivista dellAssociazione Campeggiatori Itineranti
C
O
P
IA
O
M
A
G
G
IO
IL CAMPER...
LA VACANZA
PER TUTTI!!!
N. 112 - Luglio 2012 La rivista per chi ama il Camper
36 EUROCC
Bergamo - Maggio 2012
Outdoors Experience
3a edizione - Roma 2013
La rivista per chi ama il Camper N. 112 - Luglio 2012
SOM
MARIO
N. 112 LUGLIO 2012
6
8
10
Campagna soci 2012
per viaggiare in libert...
...EVIVERE DI EMOZIONI
Associazione Campeggiatori Itineranti
c/o Via Ottavio Assarotti, 9B - 00135 Roma
Sede Legale:
Via di Castel di Leva, 371 - 00134 Roma
Oltre lEuropa... gli altri sognano
di andare dove noi andiamo
Come iscriversi allAssocampi
(quota associativa Euro 60,00)
1) A mezzo versamento su cc postale
n. 48127013 intestato a: Assocampi c/o
Truini Giuseppe via F. Grimaldi, 102
00146 Roma
Causale: iscrizione Assocampi
2) Presso i responsabili del Consiglio
Direttivo
La tessera verr inviata al vostro domicilio
assieme alla Camping Card International
Per il ritiro del giubbino (previa telefonata
al numero: 347.8959549) potete recarvi
nella sede di Via O. Assarotti, 9B il mercoled
dalle ore 16.00 alle ore 19.00
3 Editoriale di Giuseppe Truini
4 Agenda del Camperiamo la Redazione
6 Vita Associativa: 1 maggio fuori porta
8 Bergamo: 36 EUROCC
10 Puglia: da Ostuni a Fasano
12 Vita Associativa: Civitanova Marche
13 News: Camerino nelle Marche - Fiorano Modenese
15 Comunicato stampa: Outdoors Experience
16 Tecnica: come scegliere la batteria
19 Passeggiate romane: un museo per chi vigila sul fuoco
22 Convenzioni: le convenzioni CCI
23 News: Tom Tom per i veicoli ricreazionali
24 Passioni allaria aperta: loro dei nostri boschi
28 inDiritto: gocce legislative
29 Camperbering: la Camomilla (matricaria chamomilla)
30 News: ArcaTribe
31 Letteratura di viaggio: Uomini blu
32 Allombra dellultimo sole: il riccio di mare
33 Tecnica: Levelcheck Trauma
34 Informatica: imparare il PC si pu
36 Intrattenimento
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 12.16 Pagina 1
lafarfalla@assocampi.it - www.assocampi.it
Bimestrale - Anno XXI, Numero 110 - gennaio 2012
La Farfalla dellAssocampi un periodico bimestrale
dellAssociazione Campeggiatori Itineranti,
registrato al Tribunale Civile di Roma al n.455 del 23/7/1992
Anno XXI, n.112
Luglio 2012
Finito di stampare Luglio 2012
Editore Associazione Assocampi
Sede Legale: Via Castel di Leva, 371 00134 Roma
Sede operativa: Via O. Assarotti 9B - 00135 Roma
Tel. 333.5245324 - mercoled 16,00/19,00
Direttore Responsabile Alessandro Bongarzone
Coordinamento redazionale Mario De Carolis
mariodecarolis@inwind.it
Segreteria di redazione Tuzi Pietro 068889219 - 3482345129
pietro_ tuzi@yahoo.it
Redazione Marina Cioccoloni, Benito Ristori, Fausto Saglio,
Mauro Santececca, Giuseppe Truini, Massimo Moscatiello
Collaboratori Paolo Vetturini, Fausto Saglio, Mauro Santececca,
Aldo Gangarossa, Gisa Santoro, Nicola Palangio, Mario DeCarolis,
Luciano Stoppa, Elisabetta Tommasi, Andrea Sarzola
Fotografo Fausto Saglio
Progetto grafico, impaginazione e stampa
Duemme Grafica S.r.l. - Via della Maglianella, 71 00166 Roma
Tel. 06.45437273 Fax 06.45437338
Diffusione Gratuitamente ai soci
Concessionaria esclusiva per la pubblicit
Duemme Grafica S.r.l. - Via della Maglianella, 71 00166 Roma
Tel. 06.45437273 Fax 06.45437338
Coordinatore: Enrico Martellacci
ASSOCAMPI stimola e favorisce la
collaborazione al periodico dei propri Soci.
Ogni contributo dovr contenersi
al di sotto delle 4000 battute, dovr
essere corredato di immagini e didascalie, inviato per mail
al responsabile (Tuzi) e sar pubblicato e trattato ad insindacabile
giudizio degli organi redazionali.
Il materiale consegnato, anche se non pubblicato non si restituisce.
Gli articoli firmati esprimono lopinione degli autori,
anche se diversa dalla linea editoriale della pubblicazione.
ASSOCAMPI
Associazione Campeggiatori Itineranti
unAssociazione culturale, senza fini di lucro, la cui fondazione
risale al 1988.
Sito Internet
www.assocampi.it
a cura di Renato Greco
lafarfalla@assocampi.it - www.assocampi.it
Bimestrale - Anno XXI, Numero 112 - luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.51 Pagina 2
Cari amici, eccoci di nuovo insieme per
luscita di un altro numero della Farfalla.
Riflessioni...
Reduce dalla visita alla citt di Bergamo dove si svolto leu-
roraduno di questanno, sono ancora preda di sensazio-
ni contrastanti che derivano sia dalla gioia della
partecipazione tranquilla al raduno 2012 sia
dalladrenalina che ancora sale al ricordo del
raduno dello scorso anno che ci ha visto primi
attori.
Naturalmente in questoccasione ho potuto
godere ed osservare di pi e meglio quanto mi
circondava e la mia testa, come al solito partita
in riflessioni inerenti ci che vedevo ed il legame
che cera tra i comportamenti degli amici partecipanti
e la nostra natura di camperisti; tutte cose che, natural-
mente, gi erano in qualche parte della mia testa, ma che ogni
volta che mi vengono confermate, in qualche modo, mi sorpren-
dono ancora!
In particolare mi sono soffermato sui saluti calorosi e sullo scambio
di informazioni tra tanti amici di lingua e culture diverse.
Ogni volta ascoltavo con curiosit ed interesse divertito la comu-
nicazione che sinstaurava tra le persone sotto forma di uno strano
idioma, quasi un esperanto, che superava di slancio ogni barriera.
La prova che la differenza di lingua di per se non costituisce un
ostacolo alle relazioni interpersonali tra i camperisti sta nella riuscita
delle numerose feste autogestite e spontanee che i vari Clubs
hanno organizzato con la partecipazione aperta a tutti i presenti di
qualsiasi nazione.
Ogni mezzo tornava buono: qualche parola imparata nei vari viag-
gi, qualche disegno su un pezzo di carta trovato in qualche tasca
e tanti, tanti, gesti. Ho anche notato, ma questo in tutti gli ambiti
e soprattutto ricordando le mie figlie durante i nostri viaggi con
loro bambine, che i piccoli riescono comunque a giocare insieme
ed a comunicare indipendentemente dalla loro lingua madre.
Mi sono allora chiesto se lessere camperisti non ci faccia restare
un po bambini, nel senso nobile della parola.
Questabitudine a cercare e curiosare sempre e comunque
che con let viene, purtroppo, a diminuire se non a
sparire del tutto ed ancora una volta ho benedetto
il momento in cui ho incontrato questo mezzo
meraviglioso che ci porta molto pi in l dei
chilometri fatti sulla strada.
Ancora una volta buoni chilometri a tutti ed
in tutte le lingue!
Giuseppe Truini
Presidente Assocampi
presidentetruini@gmail.com
Editoriale
La sede aperta al pubblico tutti
i mercoled dalle ore 16.00 alle
ore 19.00.
Per assistenza telefonica potete
contattare il n. 333.5245324
sempre il mercoled pomeriggio.
la farfalla 3 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.51 Pagina 3
aggiornamenti e novit sul sito www.assocampi.it
I programmi delle uscite settimanali sono affidati alla disponibilit dei soci e possono, pertanto, subire
variazioni e/o annullamenti per motivi contingenti. Per informazioni sulluscita, si contatti direttamente il
coordinatore della stessa. Per partecipare ad unuscita di fine-settimana necessario prenotare entro i 3 giorni
precedenti. Per le altre, entro la data stabilita dal programma. Le richieste fuori termine potranno non essere
accettate. Per ogni singola destinazione, le quote a carico dei partecipanti vengono definite di volta in volta e
comunicate insieme al programma. Il pagamento viene corrisposto al momento dellaccettazione della prenotazione e rimane inalterato anche
se il partecipante, per sua scelta, si aggrega al gruppo in ritardo o si allontana in anticipo. Qualsiasi socio dellAssocampi pu proporre unuscita
nazionale od un viaggio allestero con lapprovazione del Consiglio Direttivo dellAssociazione. I coordinatori dellASSOCAMPI sono esonerati
da qualsiasi responsabilit per eventuali danni, infortuni, furti e quantaltro possa accadere a mezzi, animali, cose o persone.
CONSIGLIO DIRETTIVO
Presidente
Truini Giuseppe: 065572089 - 3478959549
presidentetruini@gmail.com
Consiglieri
Balassone Francesco: 0643533117 - 3470627307
francesco.balassone@libero.it
Bianchin Antonio: 0661705349 - 3927283783
toninobianchin@alice.it
Ferri Colombo: 0630810133 - 3388033171
mamael@hotmail.it
Gangarossa Aldo: 065022922 - 3476905109
alessandrag2002@yahoo.it
Moscatiello Massimo: 0645437273 - 3384541339
info@duemmegrafica.it
Ricciardi Dario: 069913205 - 3332322786
rdario@libero.it
Saglio Fausto : 0630891319 - 3398907042
fausto.saglio@libero.it
Santececca Mauro: 0630880264 - 3477961264
mauro.santececca@inwind.it
Tancredi Antonio: 068802849 - 3473306370
pattistefania@virgilio.it
Tuzi Pietro: 068889219 - 3482345129
pietro_ tuzi@yahoo.it
I nostri collaboratori
Massimo Chiusaroli
Mario Fornaiolo
Ugo Sarzola
Antimo DAgostino
Ferdinando Ruggiero
Benito Ristori
camperiamo
agenda del camperiamo
camperiamoInsieme
Soriano nel Cimino
Sagra della castagna
Per informazioni:
A. Bianchin 392.7283783
CAMPERIAMO 2012 - 2 SEMESTRE
DUE PASSI IN ITALIA PER CONOSCERLA MEGLIO
Pietrelcina
Margherita di Savoia
Per informazioni:
B. Ristori 338.1213462
14-16 Settembre 22-23 Settembre
Nepi: grande festa del rientro
A cura del Direttivo
12-14 Ottobre
6-7 Ottobre
Grande incontro
a Torre Flavia
Per informazioni:
A. Bianchin 392.7283783
la farfalla 4 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.51 Pagina 4
Montecassino
Abbazia Benedettina
Per informazioni:
B. Ristori 338.1213462
Tour del Casentino
Per informazioni:
B. Ristori 338.1213462
20-21 Ottobre 25-28 Ottobre
Campiello sul Clitunno
Per informazioni:
A. Bianchin 392.7283783
10-11 Novembre
Roma-Gianicolo
Storia dei Garibaldini
Per informazioni:
M. Santececca 347.7961264
Napoli
Per informazioni:
A. Tancredi 347.3306370
A. Bianchin 392.7283783
18 Novembre 7-9 Dicembre
Festa
del tesseramento
A cura del Direttivo
15-16 Dicembre
CAMPERIAMO 2012 - 2 SEMESTRE
DUE PASSI IN ITALIA PER CONOSCERLA MEGLIO
I GRANDI VIAGGI DELLINVERNO 2012/2013
M
A
R
O
C
C
O
M
A
R
O
C
C
O
T
U
N
I
S
I
A
T
U
N
I
S
I
A
A
L
G
E
R
I
A
A
L
G
E
R
I
A
la farfalla 5 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.51 Pagina 5
S
cusate, ma avevo del tutto
colpevolmente dimenticato sui
banchi di scuola alcuni celebri
personaggi dellImpero Romano
amati e chiacchierati gi allora
per particolari affari di cuore.
Mi riferisco al giovane Antinoo ed al fasci-
no della sua romantica bellezza con la quale
aveva morbosamente conquistato Adriano
prendendo il posto della sua legittima
consorte Vibia Sabina.
Il classico triangolo ma con una variante
comunque abbastanza in uso in quei tempi,
quindi una storia certamente comune ma
che giunta fino a noi con tutte le sue
emozioni sia per limponente figura dellIm-
peratore Romano, sia per la perfetta amma-
liante bellezza del ragazzo, sia infine per il
grandioso palcoscenico sul quale stata
non recitata ma intensamente vissuta una
straordinaria e tragica storia damore.
Villa Adriana. qui che dopo cinquanta
anni li ho ritrovati tutti e tre, insieme alla
mia giovent, grazie ad una delle apprez-
zate iniziative promosse dalla ns. Associa-
zione in occasione del ponte del 1 Maggio
che ha visto pi di 20 equipaggi ritrovarsi
fuori porta al Camper Club Antichi Casa-
li di Lunghezza.
Tre giorni durante i quali si potuta vivere
la vacanza, a dispetto del tempo ballerino, in
tutte le sue forme possibili dal relax pi
completo ai tornei di calcetto, di carte e
bocce. C stato anche chi c chi invece ha
preferito farsi incantare dai giardini e dalle
fontane di Villa dEste, mentre altre innume-
revoli passeggiate particolarmente apprezza-
te dai camperisti-bambini, venivano
effettuate su calesse o su pony; bambini
che hanno potuto anche incontrare presso il
Castello di Lunghezza tutti i personaggi delle
fiabe nel Fantastico mondo del Fantastico.
Ed ancora giochi vari come tiro alla fune,
corsa dei sacchi, ruba bandiera ed una vera-
mente allegra e divertente serata di canti,
musica e balli; insomma stata per tutti,
come si dice, una vera vacanza.
Il Marted 1Maggio, infine, una pittoresca
fila di 11 griglie a carbonella ha accolto sotto
qualche lacrima di pioggia, in una allegra
gara a chi le mangia e non le brucia un
trionfo di bistecche e salsiccie premiate da
un vino doc felice scelta del nostro Presi-
dente al quale giusto riconoscere, unita-
mente al Consiglio Direttivo, il merito di
avere organizzato bene una cosa riuscita
bene.
Ci fa piacere anche sottolineare la grande
cortesia dei titolari degli Antichi Casali,
che sono stati a completa disposizione per
tutto il periodo della nostra permanenza
sempre pronti a renderla il pi confortevole
e piacevole possibile.
1 MAGGIO FUORI PORTA
Lunghezza
Testo di Paolo Vetturini e foto di Fausto Saglio
V I T A A S S O C I A T I V A
la farfalla 6 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.51 Pagina 6
la farfalla
C
A
S
S
I
A
A
U
R
E
L
I
A
C
A
S
I
L
I
N
A

-

T
I
B
U
R
T
I
N
A
A
P
P
I
A
P
O
M
E
Z
I
A
O
S
T
I
E
N
S
E

-

C
O
L
O
M
B
O
O
S
T
I
A

L
I
D
O
P
O
N
T
I
N
A
N
O
M
E
N
T
A
N
A

-

S
A
L
A
R
I
A
A
R
D
E
A
T
I
N
A
T
R
I
G
O
R
I
A
AUTOLAVAGGIO TURBO MAX Via Cassia, 1841
BAR AMELIA Via Vincenzo Tieri, 58
EDICOLA EDICOLE' Via Cassia (Olgiata)
EDICOLA GIORNALI Via Cassia, 1839
FRATELLI ABRAMI Via Formellese Sud, Km 5
LE TERRAZZE SUL LAGO (Ristorante) Via Madrid, 2 (Trevignano Romano)
AREA CAMPER (ex Holiday Center) Via Pontina angolo Via Valle Perna
BOTTEGA DEL CAMPEGGIATORE Via Pontina, 379
CARAVAN MARKET ITALIA Via Pontina, 407
CENTRO CARAVAN COSTANTINI Via Pontina, 399
CENTRO CARAVAN FURLANETTO Via Pontina, 587
FIAT ROMANA AUTO Via Vallerano, 151
NUOVA RIVIERA Via Pontina, 595
RIMESSAGGIO A.M.A. Via Pontina, Km 13.900 (presso Esso)
TECNO CARAVAN Via Pontina, 425
ZACCARI CARAVAN Via Pontina, 339
ALLIANZ RAS Via Tina Pica, 6 (Fidene)
CAMPERING Via Salaria, 1358
OK CARAVAN Via di S. Alessandro, 55
RIMESSAGGIO EMMEFFE 5 STARS Via di S. Alessandro, 248
RIMESSAGGIO VALLERICCA PARKING Via di Vallericca, Km 1.00
SICAM Via di S. Alessandro, 361
VALLERIANI DOMENICO Via F. Belcari, 303
RIMESS. GREEN PARK CARAVAN Via Ardeatina, 802
RIMESS. PRATO SMERALDO Via Tor Pagnotta, 424
RIMESS. ROMA PORTO 2000 Via Ardeatina, 850
AREA SOSTA MARE - PESCIA MARINA localit Pescia Romana
CHIOSCO PROLOCO ITALIA Ladispoli
TORRE FLAVIA (3 punti sosta mare) Ladispoli
AURELIA CARAVAN Via Bosco Marengo, 53
AUTOCENTRO MORETTI Via Mezzoldo, 31
CENTRO REVISIONI ROMA NORD Via della Maglianella, 236
FORUM SPORT CENTER Via Cornelia, 493
I DELFINI Via di Brava, 136
LA BAITA Via della Maglianella, 86
PIERGENTILI TYRE 2000 Via Di Malagrotta s.n.c.
POMETRA Via Aurelia, 1289
RIMESSAGGIO CASAL SELCE Via Casale Selce s.n.c.
SCINTILLE ELETTRAUTO Via della Maglianella, 84
T 2000 Via Casale Selce, 280
VILLA AURELIA SPORTING CLUB Via dei Bevilacqua, 41
VILLA YORK SPORTING CLUB Via Affogalasino, 40
ANTICHI CASALI Via di Lunghezzina, 302
CAMPIDOGLO NAUTICA CAMPER Via Monti Tiburtini, 400
GLOBAR CAMPER Via Tiburtina, 1468
LGP RIMESSAGGIO Via Casilina, 700 (Centocelle)
F.LLI MEA Via di Torre Spaccata, 224
PEGASO Via di Torre Spaccata, 194/E
ARCA Via Naro, 71
CAMPER & CARAVAN POMEZIA Via Pontina Vecchia, km 33.400
MOTORCARAVAN.IT Via Pontina Vecchia, km 31
NEW CAR Via Pontina Vecchia, km 32.500
NON SOLO CAMPER Via Dei Castelli Romani, 2/L
SOS CAMPERS Via Tre Cannelle, 13
BAR S. Monica Piazza S. Monica
EDICOLA GIORNALI Largo della Betta
RIMESS. L'OASI DEL CAMPER Via dell'Ippica, 1
RIMESS. NAUTICA CAMPER Via Micali (Angolo Via Pescatori)
RIMESS. OSTIENSE Via Ostiense (vicino marmista)
RIMESS. TOR S. MICHELE Via Acque Rosse, 198/A
STILEZETA Via Francesco Grenet, 26
Larea verde Camper Club Antichi Casali, collocata a
Roma Est a 400 mt dalluscita A24 Lunghezza, lidea-
le sia per le famiglie che per i ragazzi. Sarete circondati
da unambientazione in cui troverete tranquillit, armo-
nia e divertimento. Gli amanti del verde, degli animali,
dello sport e delle feste potranno divertirsi con: cavalli
e pony per i piu piccini; passeggiate in carrozza e in
bici nello splendido paesaggio circostante.
Grazie ad un simpatico locale vi divertirete con feste di
ogni genere, con musica e karaoke. Nel grande piazzale
si svolgeranno feste allaperto, pic-nic e barbecue. La
struttura fornita anche di un angolo ristoro, docce
calde e fredde e di bagni per disabili. Nel Camper Club
Antichi Casali potrete trascorrere le vacanze con i
vostri amati animali (poich sono ammessi gli animali).
Inotre, il Camper Club offre ai suoi clienti il collegamen-
to gratuito ad internet tramite Wi-FI.
Camper Club Antichi Casali
Via di Lunghezzina, 302 - Roma
(Roma Est a 400 mt dalluscita A24 Lunghezza)
Info e Prenotazioni: tel/fax 06 2203701
347.8756112 329.2266440 342.7434478
GPS: Lat 41 55 55 N, Lon 12 41 58 E
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.52 Pagina 7
P
er il secondo anno consecutivo lItalia del camperismo ha
colpito ancora.
Infatti dopo il grande successo dellEurocc 2011 organizzato a
Roma da Assocampi, la F.I.C.M. ancora una volta, si rivolta al
nostro paese per lorganizzazione dellevento 2012 afdandosi
allUCA Unione Club Amici - ed in particolare al Gruppo Camperisti
Oroboci, quale club afliato alla stessa.
Sono conuiti a Bergamo camper da dieci paesi: Francia, Svizzera,
Germania, Belgio, Lussemburgo, Grecia,Spagna,
Portogallo, Gran Bretagna e Italia. Assocampi
ha partecipato con un bel gruppo di equipaggi
onorando in questo modo il suo ruolo di club
rappresentante del camperismo nazionale.
stata una grande festa di popoli che ogni anno
si ritrovano per celebrare tra di loro in amicizia
ed allegria il comune amore per il turismo
itinerante dimostrando, anche in questa occa-
sione, che i camperisti, in fatto di aggregazione
europea, sono gi molto avanti rispetto allobiet-
tivo tanto auspicato e atteso cos come leggiamo
tutti i giorni sui media in questo tormentato
periodo della nostra vita.
P
T E S T O D I M A U R O S A N T E C E C C A E F O T O D I A L D O G A N G A R O S S A
3
6 EUROCC
F.I.C.M. Fdration Internationale des Clubs de Motorhomes
Bergamo
la farfalla 8 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.52 Pagina 8
Lottima organizzazione, in collaborazione con le
Autorit Comunali locali, ha
approntato una eccellente
accoglienza, in fatto di
sistemazione logistica, spet-
tacoli serali e ristorazione.
Il sindaco di Bergamo
Franco Tentorio ha rivolto un
caloroso benvenuto ai presenti
e messo a disposizione la sala
del Consiglio Comunale per lo
svolgimento dellassemblea dei
presidenti europei. stata anche
loccasione per insignire Bergamo del titolo di CITT
AMICA DEL TURIMO ITINERANTE, titolo che il
Comune ha accettato con apposita delibera impe-
gnandosi a diffonderlo con apposita cartellonistica
stradale.
Il bel programma preparato per noi ha consentito
di conoscere ed apprezzare le bellezze dei luoghi
con particolare riferimento al lago di Iseo ed alle
due citt di Bergamo quella bassa e tradizionale
e, soprattutto, quella alta ricca di storia e monu-
menti.
Arrivederci al prossimo anno.
la farfalla 9 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.52 Pagina 9
C
uesto specifico breve tour del territorio salentino lo abbiamo
sempre nel cuore perch ci ha donato alcuni giorni di
piacevole relax dopo un lungo tour fatto in Grecia. Siamo
ben 5 equipaggi ormai saturi di giornate a carattere marinaresco,
risaliamo la strada costiera 379 che congiunge Brindisi a Bari, i due
capoluoghi pugliesi, fino a raggiungere Marina di Ostuni.
Durante il tragitto abbiamo notato nellentroterra un cambiamento
del paesaggio agrario in quanto gli uliveti ed i frutteti si inorgogliscono
creando ampi spazi di
verde e di spettacolari
coltivazioni; eccoci dunque
a Marina di Ostuni dove
per il fatto che siamo alla
fine di agosto ci facile
trovare un posteggio in
riva al mare per una sosta
fotografica. Abbandonata
la litoranea dopo aver
percorso solo 6 km verso
linterno ci accoglie la
popolosa cittadina di
OSTUNI, posta in
posizione panoramica
allestremit delle Murge
su tre colli dei quali sul
piu elevato svetta il borgo
medievale.
Abbiamo la fortuna di visitare il noto PAESE BIANCO, quello
della calce un rituale che le donne ostunesi ne fanno un punto
donore, stradine, case e pareti sono di un bianchissimo candore
dovuto appunto al continuo spargere questa modesta sostanza
ognidove. Abbiamo tutto il tempo per visitare la Cattedrale (secXV),
sul cui portale spicca un magnifico rosone, girovagare nelle sue
caratteristiche vie del centro storico e gettare uno sguardo panoramico
alla sottostante pianura che degrada fino al mare. Lasciamo Ostuni
e percorrendo una ventina di km transitiamo per CISTERNINO, un
sano ed armonioso centro rurale a ben 394m slm, ora la provinciale
che lambisce il lato orientale della Valle DItria ci indirizza verso
MARTINA FRANCA, la regina della stessa valle. Nessun paese
della provincia la
rassomiglia, con la sua
pianta quasi circolare ed
il suo Belvedere, da non
scordare allinterno della
circonvallazione un dedalo
di vie pulitissime con
botteghe di vario genere,
balconcini in stile barocco
e tipiche trattorie. La
cittadina il centro
pugliese con le maggiori
testimonianze barocche
ecco perch non ci siamo
fatte scappare le visite sia
alla Collegiata di S.
Martino che al Palazzo
Ducale.
Le distanze tra i centri
abitati sono davvero esigue, altri 6 km sulla statale 172 e transitiamo
per LOCOROTONDO che costituisce il cuore della Murgia dei
Trulli, centro agricolo noto per la produzione di vino e di ciliege. La
meta di oggi anche per il pernottamento ALBEROBELLO che
Q
T E S T O E F O T O D I F A U S T O S A G L I O
DA OSTUNI A FASANO
un itinerario da scoprire in tre giorni
Puglia
la farfalla 10 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 10
dista soli 9km ; nella zona centrale del paese abbiamo la possibilit
di sostare in un parking a pagamento a due passi dai famosi trulli ;
la cittadina vanta due rioni, AIA PICCOLA e MONTI interamente
costituiti da trulli (se ne contano piu di mille), essi sono stati
dichiarati zona monumentale come paesaggio urbano unico al
mondo. Abbiamo ancora negli occhi gli splendidi edifici in pietre
bianche quando siamo di nuovo in marcia, stiamo andando verso
PUTIGNANO, il centro piu industrializzato della provincia di Bari.
Nulla di eccezionale puo offrire la cittadina tra le piu moderne di
questa subregione se non il suo noto carnevale e lannuale fiera del
bestiame, tiriamo dritto puntando ora su CASTELLANA GROTTE
che dista solo una ventina di km.
Ci troviamo in una cittadina attiva ed industriale situata al centro
di una zona a spiccato carattere carsico, sparsa
di doline, grotte e voragini ; di queste lesempio piu grandioso
sono le famose GROTTE DI CASTELLANA che costituiscono una
delle maggiori attrattive turistiche della regione. Con un po di
coraggio, con una scarpinata guidata ne visitiamo le sue immense
cavit rimanendo stupiti dalla bellezza delle stalattiti e delle stalagmiti
presenti. Stiamo trascorrendo questi tre giorni in modo allegro,
senza fare molti km ; un ottimo finale del gran tour annuale. Di
buon pomeriggio stiamo transitando lungo la depressione carsica
del Canale di Pirro lungo una decina di km, scavato nel calcare e
ricoperto da terre rosse e pozzolane, una ulteriore bellezza della
natura. Giungiamo al parking dello ZOOSAFARI di FASANO, un
lembo di Africa tra i trulli della Puglia ad un km dalla omonima
cittadina, ampio circa 80000 mq, e con i suoi circa 600 animali
una attraente realizzazione. Ci mettiamo in fila con i nostri camper
dopo aver fatto i biglietti dingresso, poco dopo abbiamo iniziato a
percorrere i vari reparti dello zoo in mezzo agli olivi secolari ; non
mi scordero la giraffa che docilmente pone la sua testa dentro il
mio camper per scegliersi il tozzo di pane piu grande, i quadrupedi
vari che intralciano la marcia dei mezzi, leoni e tigri a pochi metri di
distanza, il reparto delle scimmie che salgono sui tetti delle vetture
e... tante altre impensabili situazioni .E scesa la luce, siamo concordi
per pernottare nellampio parcheggio e domani riprenderemo la
via di casa avendo fatto una azzeccata deviazione scoprendo un
nuovo itinerario.
GRUPPO
POMETRA
La Societ PO.M.E.TRA. Srl,
operante nel settore della
Vendita dei Materiali per
lEdilizia e Trasporti con
autogr fino a 100q presen-
te sul mercato regionale da
oltre 45 anni.
In 2000mq di esposizione
potrete trovare pavimenti,
rivestimenti, parquet, marmi,
mosaici, cotti, ceramiche
decorative, ambientazioni d
interni, cucine, arredobagno,
sanitari, rubinetteria, vasche
e box doccia, saune, termica,
idraulica, condizionamento,
camini, termocamini, stufe,
barbecue e tanto altro ancora.
Il tutto ovviamente suppor-
tato dalla pluriennale espe-
rienza tecnico-commerciale
del nostro personale di
vendita e dai nostri tecnici.
Una vasta gamma di servizi per voi
La Societ PO.M.E.TRA. Srl offre ai propri clienti
una vasta gamma di servizi:
Ampio parcheggio
Finanziamenti personalizzati
Trasporti con autogru
Consulenza tecnica e progettazione d'interni
Progettazione impianti termici, idraulici e solari
Preventivi gratuiti
Assistenza telefonica
Carico merci
Bancomat
Sabato orario continuato
Via Aurelia 1289 - km 12,700 - 00166 Roma
Centralino +39 06 661712 r.a.
POMETRA srl
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 11
Un fine settimana diverso:
E
ravamo in molti, diverse Asso-
ciazioni, diverse provenienze,
diverse et. Cosa abbiamo
trovato: Ottima organizzazio-
ne, ottima accoglienza, ottimo
soggiorno.
Si capisce. Nei piccoli centri queste manife-
stazioni si gestiscono meglio, c pi fami-
liarit con le istituzioni locali, pi
collaborazione tra i soci, pi possibilit di
disporre di spazi.
Diciamo che il Camper Club di Civitanova
ci ha fatto un po invidia, e per tutte queste
cose e per lo spirito con cui gli organizzatori
hanno voluto realizzare questo raduno.
Ci hanno fatto sentire parte di loro pur
lasciandoci massima libert dazione. Hanno
voluto suggerirci oltre il senso di appartenen-
za ad una categoria di persone che hanno gli
stessi ideali di integrazione di libert e di un
certo gusto della vita anche quello di consa-
pevo lezza e responsabilit civile e ultimo ma
non ultimo quello di umanit e spiritualit a
trecentosessantagradi.
Si sono spesi per farci divertire senza
dimenticarsi delle Associazioni Benefiche
che operano in loco, devolvendo una
cospicua parte delle quote di partecipazione
al Raduno, ad una di esse.
Come dimenticare questo incontro? La
sensibilit del Presidente Gabriele, listanca-
bilit di sua moglie Maria, il valido aiuto dei
loro collaboratori, la bellezza dei luoghi, la
gentilezza di tutte le persone?
Grazie di cuore dallAssocampi di Roma.
Non manchi il nostro ringraziamento agli
amici intimi e compaesani di Vittorio
Marucci e Lucia
Albani Gianni e sua moglie Adriana che ci
hanno fatto concludere questa uscita in
pompa magna con una invitantissima tavo-
lata in quel di Valdiea alle pendici dei Monti
Sibillini e allombra della Rocca Varano.
Amicizia cibo e cordialit allinsegna del
nostro logo ASSOCAMPI cordiali saluti
dai nostri otto equipaggi
CIVITANOVA MARCHE
Grazie a Camper Club 8/9/10 giugno 2012
Testo di Gisa Santoro
V I T A A S S O C I A T I V A
la farfalla 12 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 12
I
naugurata sabato 19 maggio, pres-
so i Centri dincontro di Via Came-
azzo 6, la nuova area sosta di
Fiorano. Larea di sosta attrezzata
per camper di Fiorano Modenese
consente la sosta, il pernottamen-
to, i servizi di scarico acque reue, la raccol-
ta riuti e rifornimenti di energia elettrica;
ha unarea verde dedicata e 6 piazzole
disponibili. E stata realizzata con un contri-
buto di 27.500 euro della Provincia di
Modena che ha coperto circa il 25% della
spesa totale. Fiorano meta di turismo per
le Salse di Nirano, il Castello di Spezzano,
la Basilica della Beata Vergine del Castello,
la Pista di Fiorano della Ferrari, il miniauto-
dromo Jody Scheckter ed aveva necessit
di unarea attrezzata. In molte delle occa-
sioni di promozione del territorio alle quali
abbiamo partecipato spiega lassessore al
turismo Sergio Pederzini ci stata mani-
festata lesigenza di dare risposta a questo
tipo di turismo.
Al momento larea attrezzata di Fiorano
lunica della zona, consente una sosta di 72
ore che almeno nel primo periodo sar
gratuita e premetter ai visitatori di avere una
base da cui partire per andare a conoscere
le bellezze dellintero comprensorio.
C
hi non conosce la cittadina
marchigiana di Camerino?
tempo di andarci o di
ritornarci anche perch
per noi camperisti da poco
stata inaugurata un area
di sosta camper alle sue falde, attigua ai
parcheggi automobilistici. Ci troviamo al
centro della zona montuosa della provincia
di Macerata tra il massiccio dei monti
Sibillini e del monte San Vicino come ci si
arriva?... venendo da nord con la A14 uscita
Ancona nord e superstrada per Fabriano,
provenendo da sud A14 uscita Civitanova
Marche e puntando verso Sfercia, chi viene
da ovest seguire la SS 77 Foligno - Camerino.
Larea di sosta totalmente gratuita, conta
di circa 8/10 posti camper, dispone di servizi
igienici, doccia calda, carico e scarico acque,
ed supervisionata da volontari della
protezione civile locale. Per eventuali
informazioni la Pro Loco si contatta con il
tel. 0737-634711, da consigliare a tutti gli
amici camperisti una visita alla interes-
santissima cittadina che si nota sul cucuzzolo
di un colle eminente ed isolato ed un
forestiero che la risalisse tra la nebbia
direbbe... una apparizione.
CAMERINO nelle MARCHE
Area di sosta Camper consigliata
Testo e foto di Fausto Saglio
N E W S N E W S N E W S
FIORANO MODENESE
Nuova area di sosta
A.P.C.
la farfalla 13 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 16.06 Pagina 13
la farfalla 14 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 14

CCMUNICA1C S1AMA - CS 01_2S]06]2012



Confermata |a terza ed|z|one d| CU1DCCkS LkLkILNCL, || sa|one de| camp|ng, caravan, de| tur|smo a||'ar|a
aperta e de| tempo ||bero, da| 20 a| 24 febbra|o 2013 a||a f|era d| koma |n contemporanea con 8|g 8|u.

Sono l momenLl dl crlsl che creano la voglla e la consapevolezza dl dover proporre opporLunlL lnLeressanLl per ll
mercaLo. Ld e per quesLo moLlvo che IILkA kCMA, ln collaborazlone con ll GkUC U8LIMLDIA, ha confermaLo la
reallzzazlone della Lerza edlzlone dl CU1DCCkS LkLkILNCL, ll salone del camplng, caravan, del Lurlsmo all'arla
aperLa e del Lempo llbero, che sl svolger dal 20 a| 24 febbra|o 2013 presso l padlgllonl della nuova f|era d| koma ln
conLemporanea con 8lg 8lu e World llshlng.
Abblamo rlfleLLuLo a lungo sulla mlsslon della nosLra manlfesLazlone - ha dlchlaraLo Stefano 8a|dassarr|,
8esponsablle dl CU1DCCkS LkLkILNCL - ma la volonL dl offrlre un'occaslone concreLa dl rlpresa agll operaLorl
del seLLore del Lurlsmo all'arla aperLa, cl ha convlnLl che era glusLo conLlnuare sulla sLrada LracclaLa dalle due
precedenLl edlzlonl. CU1DCCkS LkLkILNCL non e naLa ln conLrapposlzlone ad alLrl evenLl flerlsLlcl ma, anzl, vuole
essere dl supporLo allo svlluppo del seLLore ed offrlre una locaLlon adaLLa per ll mercaLo del cenLro sud che offre
grandl opporLunlL dl svlluppo.
ln parLlcolare per ll seLLore del velcoll lLlneranLl, la declslone dl reallzzare ll Salone del Camper a arma (e non plu a
8lmlnl, dove sl svolgeva la manlfesLazlone Mondo naLura) ed ll forLe aumenLo del cosLl del carburanLe e
auLosLradall, hanno deLermlnaLo una forLe dlmlnuzlone dl vlslLaLorl provenlenLl da Lall aree.

Lccocl pronLl, qulndl, a collaborare con LuLLe le realL che operano nel mondo del camper, dell'ouLdoor e del
Lurlsmo.

lorLl delle conferme rlcevuLe dalla quasl LoLallL degll esposlLorl della scorsa edlzlone - afferma Ivan err|era,
responsablle delle ubbllche 8elazlonl dl CU1DCCkS LkLkILNCL, con ll complLo dl dlalogare con le dlverse e
numerose organlzzazlonl dl seLLore - punLeremo ad un declso lncremenLo delle presenze sla ln Lermlnl dl esposlLorl
che dl vlslLaLorl (la scorsa edlzlone sono sLaLl 90.000 ln 4 glornl). Chlederemo, ed offrlremo, collaborazlone a LuLLe le
LesLaLe glornallsLlche, lnconLreremmo l cosLruLLorl, le assoclazlonl dl caLegorla e, non ulLlmo, prepareremo un
programma lnLeressanLe per offrlre una mlgllore accogllenza al vlslLaLorl che arrlveranno ln camper. er quesLo
moLlvo, dal glovedl alla domenlca, abblamo organlzzaLo la festa d| Cutdoors Lxper|ence", per la quale, saremo
afflancaLl dall'Assocamp| d| koma, Assoclazlone CampegglaLorl lLlneranLl, che negll annl e sLaLa promoLrlce dl
lnconLrl lmporLanLlsslml (come, ad esemplo, ll 33 Lurocc organlzzaLo per conLo della lederaLlon lnLernaLlonale des
Clubs de MoLorhomes) al quall hanno parLeclpaLo mlgllala dl famlglle ln camper provenlenLl da ognl parLe d'Luropa.

Secondo gll economlsLl lnLernazlonall, la rlpresa lLallana e prevlsLa per la prlmavera del 2013 e la manlfesLazlone
romana sar pronLa ad accogllerla con LuLLl coloro che vorranno dare un segnale dl vlLallL e presenza. CU1DCCkS
LkLkILNCL e come al sollLo l'avamposLo della bella sLaglone, e quella del 2013 porLa LanLa voglla dl rlscaLLo. nol
non cl faremo cogllere alla sprovvlsLa!

la farfalla 15 luglio 2012


N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 15
COME SCEGLIERE LA BATTERIA PI IDONEA
IN FUNZIONE DELLUTILIZZO
Testo di Nicola Palangio
I
produttori di batterie offrono unampia scelta di prodotti
in funzione dellesatto tipo di utilizzo e necessit. Quindi
possiamo affermare che esiste una risposta costruttiva per
ogni necessit di applicazione. Di seguito Vi illustrer le
tipologie di batterie con le loro caratteristiche pi evi-
denti.
Al di l della scelta che ognuno di noi pu fare dobbiamo prestare
assoluta e massima attenzione alla sicurezza. E importante sapere
che una batteria nellesercizio della sua funzione produce gassi-
ficazioni che possono risultare nocive, che saranno maggiori se
la batteria sotto dimensionata rispetto alla richiesta di esercizio
oppure se viene utilizzata per i servizi quando invece progettata
e costruita per il solo avviamento.
E tassativamente da escludere linstallazione di una batteria
nellabitacolo denominato cellula abitativa che non sia ermetico
AGM, ermetico GEL o ermetico a ricombinazione di gas. Queste
batterie garantiscono visto la loro specifica progettualit un eser-
cizio in assoluta sicurezza senza emissioni nellambienti di gas
nocivi che possono portare a stordimento durante la guida o gravi
intossicazioni durante il sonno. Esistono anche batterie sigillate,
che come termine pu far pensare a qualcosa di ermeticamente
chiuso, in realt sono batterie del tipo semi-tradizionale con la
particolarit che non possono essere aperte in quanto il costrut-
tore come se avesse posto un sigillo per lapertura della rampa
o di tappi dispezione, ma non esclude la fuori uscita di esalazioni
in presenza di gassificazione. Quindi una batteria sigillata non
ermetica.
La batteria dei servizi deve essere una scelta attenta e ponderata
sia per la capacit elettrica che dovr gestire ma soprattutto per
la sicurezza. Riflettiamo per un attimo al servizio che deve svol-
gere una batteria per la messa in moto del motore, cio avvia-
mento. Questa batteria ha concluso il suo lavoro nei primi due
secondi.
Mentre la batteria per i servizi in continuo asservimento
allutenze, producendo costantemente gassificazioni e da qui lesi-
genza di essere ermetica o posizionata fuori dalla cellula abitativa.
Di seguito una panoramica delle varie famiglie di batterie che
potranno aiutarci ad effettuare la scelta pi sicura e pi utile per
il nostro camper.
AVVIAMENTO
La batteria per avviamento senza dubbio la pi comune. Viene
impiegata per lavviamento del motore a scoppio e serve ad
imprimere al motorino la forza necessaria, oltre a supportare tutte
le altre utenze dellauto. In questo caso, lalternatore provveder
a compensare lenergia richiesta. Per lavviamento motore, che
avviene normalmente nei 1 -3, la batteria non subisce una scari-
ca rilevante. La gamma di scelta vastissima. Nella sostituzione
consigliabile utilizzare una tipologia equivalente alloriginale,
salvo necessit specifiche di impiego come nel caso di climi estre-
mi o motori particolarmente compressi. Esistono, infatti, batterie
con dimensioni di ingombro equivalenti alloriginale che garan-
tiscono prestazioni maggiori oltre il 30%. Se un tempo era possi-
bile accendere un autoveicolo, a spinta, anche senza la presenza
di una batteria di avviamento, oggi una batteria anche parzial-
mente scarica impedisce il corretto funzionamento del mezzo, a
complicare le cose si aggiungono diversi dispositivi affamati
denergia ormai di serie su tutti i veicoli. Le classiche batterie dav-
viamento oggi sono gioielli di tecnologia richiedendo un utilizzo
costante e unelevata affidabilit in veicoli sempre pi elettronici.
STAZIONARIA
Viene impiegata negli impianti di illuminazione, riscaldatori, frigo
e tutto ci che richiede unerogazione continua di energia. E una
batteria che, a differenza di quella avviamento, subisce continui
cicli di carica e scarica, anche profondi; la sua particolare proget-
tazione la rende particolarmente indicata per specifici utilizzi.
TRAZIONE
La batteria trazione indicata nel caso di prestazioni particolar-
mente impegnative. Viene sottoposta al massimo sforzo per
produrre energia utile per il movimento. Tra le applicazioni possi-
T E C N I C A
la farfalla 16 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 16
bili segnaliamo limpiego in: monopattino elettrico, veicoli per
disabili, motore elettrico per imbarcazioni e classico muletto per
lo scarico-carico delle merci. Esistono nella versione ermetica
AGM, GEL e Tradizionale, prevalentemente monoblocchi da 2
Volt al fine di ottenere il voltaggio e amperaggio desiderato.
AGM
La batteria ermetica AGMriscuote sempre pi consensi anche per
la sua capacit di poter gestire una carica sia dallalternatore dalla
rete o dal pannello solare. Lattenzione che bisogna porre a questa
tipologia di batterie e la ricarica, non deve superare il voltaggio di
14,4. Assolutamente priva di esalazioni acide, perfettamente in
linea con le normative in vigore (cellule abitative, camper, nautica,
etc.). Vengono prodotte batterie in AGMsia per i servizi che per
lavviamento. Si rivelano la scelta ideale come utilizzo in gruppi di
continuit detti anche UPS (Uninterruptible Power Supply) proprio
per la capacit di tollerare picchi di corrente, lassenza di gassifica-
zione e conseguente versamento di acido. Particolarmente indicate
anche per impianti fotovoltaici ed eolici e nelle applicazioni tecno-
logiche avanzate.
Le batterie AGM sono:
realmente senza manutenzione;
immuni dal rischio di sversamento accidentale dellacido
liquido;
resistenti alle sollecitazioni termiche e alle vibrazioni intense;
resistenti a picchi temporanei di corrente;
ideali in presenza di intensi cicli di carica-scarica;
adatte ad installazioni in prossimit di persone e di apparati elet-
tronici.
GEL
La batteria ermetica al GEL ha gli elementi immersi in un elet-
trolito gelificato. Lunica regola fondamentale, per questo speci-
fico prodotto, quella di tenere sotto controllo gli impianti di
ricarica per non superare i 14,4 Volt, per evitare lessiccazione del
gel e di conseguenza il mancato passaggio di ioni dalla piastra
positiva a quella negativa per produrre elettricit; usando questa
accortezza nel controllo, resta un prodotto dalle prestazioni pi
che ottimali. Utilizzare sistemi di ricarica a voltaggio controllato,
max 14,4 volts.
ORBITAL
A differenza delle batterie a piastra piana, questa batteria ha gli
elementi, positivo e negativo, avvolti in forma circolare con un
separatore di fibra. Lelettrolito lavora in sospensione imbevuto
nel separatore. Tra le sue caratteristiche principali spiccano, nono-
stante lingombro ridotto, capacit elettriche di spunto pi che
notevoli. Con una batteria 45AH monoblocco L1 con 360A di
spunto in EN, in comparazione nella tecnologia orbital potremmo
ottenere, con analoghe dimensioni, medesimo amperaggio ma
una capacit di avviamento superiore del 100%. Utilizzare sistemi
di ricarica a voltaggio controllato, max 14,4 volts.
Per necessit di approfondire alcune argomentazioni come il
controllo di efficienza le difettosit pi ricorrenti potrete trovarle
su sito www.pegasoroma.it nel link consigli utili.
la farfalla 17 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 17
la farfalla 18 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 18
UN MUSEO PER CHI VIGILA SUL FUOCO
MDC
U
n museo particolare
affianca i molti altri di
Roma; silenziosamente,
come silenziosamente
operano i protagonisti
principali del museo: i
Vigili del Fuoco del Comando Provinciale
di Roma.
Il Museo Roma citt del Fuoco ospi-
tato nella caserma di via Marmorata, prege-
vole opera del 1938 dellarchitetto Fasolo,
allievo e collaboratore di Piacentini, ed un
esempio classico di quella Scuola Romana
a cavallo tra il barocchetto ed il razionali-
smo tipico dei tanti edifici pubblici del
Ventennio, per anni disprezzati ed ora
molto rivalutati come ottimo esempio di
architettura integrata con le altre arti, cosa
non pi ripetutasi nello squallore di molte
costruzioni pubbliche e private dal dopo-
guerra ad oggi.
Ledificio utilizza tufo, travertino, mattoni
alternatesi in cornici marcapiano, prospetti
modulati, una grande terrazza semicircola-
re, una torre svettante sullintero comples-
so. Il museo si articola su varie sale nelle
quali ripercorsa la storia dei Vigili del
Fuoco di Roma partendo dalle cohortes
vigilum istituite da Augusto e stanziate in
varie caserma dette excubitoria di cui
nota, e visitabile, quella di Trastevere della
VII coorte.
Le ricostruzioni di ambienti e le rievoca-
zioni di avvenimenti con suoni, luci, effetti
speciali suggestiva e apprezzatissima
specie dai giovanissimi. Si parte dal medioe-
vo con gli interventi volontari dei singoli in
caso di disastri per arrivare al 1739 con un
editto del Vice Camerlengo che da i primi
ordinamenti sullorganizzazione pompieri-
stica, incrementata ai primi 800 allepoca
delloccupazione francese e sistemata ulte-
riormente da Pio IX a met secolo.
Nel 1871 i pompieri furono alle dipen-
denze del Comune e vi rimasero fino agli
anni trenta del novecento allorch ebbero
una organizzazione nazionale articolata su
Comandi Provinciali. Militarizzati nellultima
guerra in cui tanto si adoperarono, i Vigili
del Fuoco costituiscono ora un Corpo
Nazionale alle dipendenze del Ministero
dellInterno.
Nelle varie sale sono ricostruiti ambienti
e avvenimenti mentre sulle pareti del corri-
doio centrale sono esposte spade dalla
lama seghettata, attrezzi e attrezzature, elmi,
distintivi, modellini di mezzi; si susseguono
le ricostruzioni sceniche: un incendio, un
terremoto, il bombardamento di San Loren-
zo, avvenimenti in cui i pompieri si sono
distinti e molti manichini con uniformi
depoca, pompe antincendio ottocentesche
e del primo novecento.
In un video sono ripercorse le grandi
catastrofi nazionali: il bombardamento di
Roma nel 1943, lalluvione del Polesine del
1951 e quella di Firenze del 1966, il disastro
del Vajont del 1962, il terremoto del Friuli
del 1975, dellIrpinia del 1980 e quello di
Marche ed Umbria del 1997 e poi via via
fino allesplosione di via Ventotene, a
Roma, dove i Vigili hanno versato il loro
tributo di sangue. Un museo modesto per
dimensioni e per quantit e qualit di quan-
to esposto ma da visitare guardando non
soltanto quello che c ma pensando alle
migliaia di uomini che nel corso dei secoli
hanno silenziosamente operato, anche a
costo della vita, per aiutare altri uomini in
difficolt.
Museo Storico Roma Citt del Fuoco
Roma via Galvani 2 - via Marmorata 15
(quartiere Piramide-Testaccio)
Ingresso: gratuito
Orario: dal luned al sabato dalle 9.00 alle
12.00 e dalle 14.00 alle 18.00
(esclusi domenica e festivi)
Informazioni e prenotazioni:
tel. 06/5746808 - 3381935928
P A S S E G G I A T E R O M A N E
la farfalla 19 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 19
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 20
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.53 Pagina 21
LE CONVENZIONI C.C.I.
CAMPING CARD INTERNATIONAL
la Redazione
Convenzioni aperte a TUTTI i possessori
di "Camping Card International" siano
essi cittadini Italiani o Europei.
C O N V E N Z I O N I
OFFERTA 2012 FERRIES - SUPERFAST
25% di sconto su tutti i veicoli camper e caravan (anche open deck la riduzione non si
applica a altre categorie di veicoli).
Sconto sulla tariffa si applica solo veicolo.
L'offerta non valida per i veicoli non accompagnati.
La CCI deve essere presentata alla prenotazione e check-in.
OFFERTA 2012 FERRIES ANEK
25% di sconto su tutti i veicoli camper e caravan (anche open deck la riduzione non si applica a altre catego-
rie di veicoli).
Sconto sulla tariffa si applica solo veicolo.
L'offerta non valida per i veicoli non accompagnati.
La CCI deve essere presentata alla prenotazione e check-in.
La TTTLines autorizzata a praticare il servizio di open deck/camping on
board (cio la facolt di soggiornare e/o pernottare allinterno del proprio
camper) in unarea appositamente dedicata. Il servizio di camping on board
disponibile con posti limitati dal 01 Aprile al 31 Ottobre soltanto presen-
tandosi allimbarco entro 2 ore e 30 minuti prima della partenza ...(unica-
mente il sabato e la domenica da Napoli ed il venerdi, sabato e domenica
da Catania): per usufruire del camping on board necessario che sul
biglietto dimbarco sia indicato CAMPING ON BOARD. Inoltre la TTTLines
ha elaborato la promozione Speciale Camper per riconoscere ai soci delle
federazioni/associazioni afliate condizioni agevolate (sia in alta che in
bassa stagione)
GRIMALDI LINES una Compagnia di Navigazione leader nel trasporto passeggeri sulle
Autostrade del Mediterraneo. Le nostre navi e traghetti sono di nuova generazione, veloci
e ad alto comfort.
Con i nostri collegamenti marittimi potrai raggiungere in tutto relax alcune tra le pi belle
localit turistiche e balneari: garantiamo partenze regolari per Barcellona, Valencia, Tunisi,
Tangeri, Malta, Patrasso, Porto Torres, Palermo, Trapani dai porti di Civitavecchia, Livorno,
Salerno, Venezia, Ancona.
la farfalla 22 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 22
TOM TOM per i veicoli ricreazionali
la Redazione
T
omTom ha realizzato una
versione del proprio navigatore
dedicata a camper, caravan e a
tutti quanti i mezzi ingombranti.
Questi veicoli, infatti, possono
avere dei problemi nel muoversi
per le vie solitamente indicate per le auto-
mobili, e rischiano spesso di incastrarsi in
vicoli o in curve strettissime.
Con TomTom Go Live Camper & Caravan
gli automobilisti possono selezionare alla
partenza il tipo di veicolo: auto, camper,
roulotte o furgone. Il nuovo software di
navigazione stabilir i percorsi e i tempi di
arrivo in base alle dimensioni del veicolo, al
peso e alla velocit massima.
TomTom Go Live Camper & Caravan inclu-
de, inoltre, pi di 20.000 punti di interesse
per i camperisti, a cui si aggiungono quelli
scaricabili da Camperonline.it/sosta e Plei-
nAir.it/portolano, creati appositamente per
tutti i camperisti italiani da queste due
prestigiose testate in collaborazione con
TomTom. Il navigatore con display a 5 polli-
ci, mappe europee con 45 paesi, servizi HD
TRAFFIC, Meteo, Autovelox mobili, Search
& GO gratis per un anno sar in commercio
in Italia a fine maggio, al prezzo di 399,90
euro.
N E W S N E W S N E W S
Elnagh Marlin 61 anno 2000 Km 75.000 Ottime condizioni tagliandato, revisione valida
ancora 1 anno, tappezzeria nuova, doppio serbatoio acqua, aria condizionata in cellula,
veranda, portabici x 3, antifurto, autoradio CD, piedini stazionamento, 6 posti letto.
Ford 2500 TD 115cv. Euro 16.500,00. Stefano 339.2871360
la farfalla 23 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 23
LORO DEI NOSTRI BOSCHI
Il Tartufo
la Redazione
T
ra mille storie, e leggende
millenarie che contornano il
mondo nascosto della tartufi-
coltura, ancora oggi un cospi-
cuo numero di raccoglitori
entra abitualmente in bosco
per cercare un piccolo tubero
1
chiamato
tartufo. Molto conosciuto per il suo
intenso aroma, il tartufo non sicura-
mente una scoperta gastronomica di
qualche moderno chef, ma bens un
piccolo pezzo di coltura italica diffusa in
tutto il mondo.
Se si pensa che gi Teofrasto e Plinio il
Vecchio decantavano nei loro scritti un
vegetale senza radici nato dalla mesco-
lanza di piogge e tuoni autunnali, anche
oggi il tartufo continua a far parlare di
se in molti ambienti diversi, che spaziano
tra le scienze forestali, la gastronomia e
infine pure leconomia! Pensate che il
tartufo, piccolo fungo ipogeo
2
, muove
solo in Italia un volume di affari che varia
tra i venti e gli ottanta milioni di euro!
Ma perch cos raro? Come altri
funghi comunemente ricercati nei nostri
boschi, come i porcini (Boletus edulis), le
amanite (tutto il genere Amanita), le
russule e i lattari, i tartufi vivono in
simbiosi, ovvero un rapporto tra due
esseri viventi (una pianta e un fungo) che
scambiano alcune sostanze per aiutarsi
lun laltro: la pianta fornisce degli zucche-
ri e il fungo porta alla pianta sali minerali
ed acqua. Il tartufo crea delle simbiosi
con molte piante ospiti come faggi,
querce, carpini, noccioli, tigli e salici e ne
aiuta la crescita, ma crescono molto lenta-
mente e in minute quantit, motivo per
cui il suo prezzo cos elevatooltre ad
alcune campagne di marketing! In bosco,
abitualmente le piante che ospitano il
fungo sono di dimensioni pi grosse,
rispetto alle sorelle senza ospite, e si
rendono un ottimo indicatore per gli
occhi curiosi di un ricercatore di tartufi.
Spesso, alcune specie di tartufo nero
come il tartufo estivo (Tuber aestivum) e
il nero pregiato (Tuber melanosporum)
aiutano il ricercatore dando dei segnali
chiari, come la presenza di pianelli,
bruciature dellerba attorno alla pianta
(vedi foto 1). Tuttavia la ricerca (vedi foto
2) sempre mediata da un aiutante indi-
spensabile: il cane da tartufo. Normal-
mente si utilizzano cani da caccia di taglia
media come Spaniel, Sprinter, Setter,
Lagotto Romagnolo (vedi foto 3) o anche
un semplice meticcio. Anzi, la legge
3
obbliga il ricercatore di munirsi di un
apposito tesserino, che si ottiene con il
superamento di un esame ed abilita alla
ricerca in tutto il suolo nazionale, e di un
fedele compagno che pu essere scelto
tra tutte le razze esistenti; infine ogni
regione detta alcune norme tecniche della
raccolta, al fine di evitare un sovra utilizzo
della risorsa. In altre parti dEuropa, non
vi sono leggi in materia e spesso al posto
del cane utilizzata la femmina del maiale.
Perch proprio la femmina? Semplice, il
maiale o il cinghiale sono i principali vetto-
ri di diffusione del tartufo in natura. Il
tartufo emana una sostanza odorosa simi-
le a un ormone maschile del verro, il
maschio del maiale, che aiuta il maiale a
trovare il prezioso fungo tra i mille odori
del bosco; scovato il tartufo, la femmina
del maiale se lo mangia, ma parte delle
spore rimangono tra i denti o passano
indenni lo stomaco: in questo modo
possono innescare una nuova generazio-
ne di tartufi se cadono o sono messe a
contatto con le radici di piante ospite.
Il credo comune porta a distinguere
due tipi di tartufo: il bianco e il nero.
Corretto per alcuni versi, ma completa-
mente fuorviante per il consumatore fina-
le. Perch? Semplice, solo in Italia esistono
una sessantina di specie, commestibili e
non, di colorazione marrone o nera, ma
solo nove comunemente commercializza-
te. In figura 1 ne riportiamo solo 6, poich
da sole coprono pi del 95% del mercato
tartuficolo. Le differenze? Enormi, e non
P A S S I O N I A L L A R I A A P E R T A
Foto 1: pianello di tartufo estivo (Tuber aestuvum) in un bosco
di carpino nero.
Foto 2: La ricerca del tartufo
Foto 3: Il lagotto romagnolo: razza molto utilizzata nella ricerca
del tartufo
la farfalla 24 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 16.06 Pagina 24
solo sul prezzo! Ad esempio il bianco
pregiato (Tuber magnatum) con il suo tipi-
co odore agliato da sempre conside-
rato il tartufo pi pregiato (prezzo
indicativo 1500-3800 /kg
4
), ma spesso al
consumatore finale arriva il suo fratello
minore, il bianchetto (Tuber borchii) deci-
samente di odore e sapore pi pungenti
e sapore meno gradevole (prezzo indica-
tivo 300-600 /kg). Inoltre, il bianchetto
differisce dal bianco pregiato dal colore
della parte interna (gleba) decisamente
pi scura e meno marmorizzata. Tra i neri,
fortunatamente, le differenze sono pi
accentuate. Ad esempio il principe dei
neri, il nero pregiato (Tuber melanospo-
rum), si differenzia da una colorazione
della gleba molto scura, quasi nera e un
tipico profumo fungino dolciastro con lievi
sfumature di nocciola. Spesso si trova
negli stessi spazi del suo cugino brumale
(Tuber brumale), molto buono, ma meno
pregiato. Lo si distingue dalla tipica
marmorizzazione spessa e sinuosa visibile
al taglio. Meno pregiati invece sono gli
ultimi due tartufi: il mesenterico (Tuber
mesentericum, prezzo indicativo 40-
80/kg) e lestivo (Tuber aestivum, prezzo
indicativo 60-300/kg). Il primo carat-
terizzato da un forte odore di metano,
spesso sgradevole, mentre lestivo ha un
profumo fungino molto tenue.
Sebbene di minor pregio sono i due
tartufi pi comunemente commercializza-
ti, soprattutto nellindustria conserviera.
Infatti, se da un lato i pregiati sono cono-
sciuti per le loro caratteristiche organolet-
tiche, difficilmente incontrano una
produzione tale da soddisfare lelevata
domanda. Al contrario mesenterico ed
estivo sono i due tartufi che possono
soddisfare in termini quantitativi le richie-
ste dellindustria. Il marketing infine lo
strumento di diffusione della cultura del
tartufo. Infatti, chi di voi non ha mai senti-
to parlare del tartufo dAlba o di Norcia
o Acqualagna? Immagino molti di voi, ma
in realt le specie dietro questi nomi non
indicano di che specie si tratti. Spesso
sono accompagnati da un dal nome
bianco o nero, ma come abbiamo
visto sono solo due nomi che indicano
due grandi categorie. La concentrazione
di persone attraverso fiere o manifesta-
zioni a tema, hanno concentrato latten-
zione di molti turisti del tartufo, oltre ai
media. Il numero elevato di persone e il
notevole volume daffari generato ha
indotto i commercianti locali ad importare
il tartufo da altre regioni o addirittura da
altri stati poich la produzione locale non
basta o troppo costosa per un consu-
matore sempre pi eterogeneo. buona
prassi chiedere sempre lorigine del tartu-
fo al fine di tutelare la produzione locale
(vedi foto 4) e non il reddito del commer-
ciante. La difesa delle produzioni locali
stata abilmente attivata attraverso la crea-
zione di consorzi ed associazioni di
promozione del tartufo, legate spesso a
un marchio o a una strada come strumen-
to per legare i produttori. Soprattutto nel
mondo dei camperisti spesso ci si imbatte
in alcuni cartelli che guidano il visitatore
alla scoperta del territorio, ma nel caso
del tartufo spesso manca.
Dunque, rispondiamo alla domanda Il
tartufo loro dei nostri boschi?. S, per il
tartufaio professionista, anche se al
proprietario del bosco non ne guadagna
niente ed poco incentivato a salvaguar-
dare i boschi produttivi! Come spesso
accade, molti iniziano la ricerca del tartufo
come attivit commerciale, ma incombono
subito in una realt che molto lontana da
quelle che viene passato dai media. Infatti,
molto difficile ottenere un reddito con la
sola raccolta professionale.
Meglio intendere la raccolta del tartufo,
una sorta di integrazione al reddito o
semplicemente una gustosa passione tipica
della nostra penisola. Vedremo se in futuro
anche i camperisti contribuiranno alla
scoperta e diffusione di un prodotto utiliz-
zato da millenni nella cultura culinaria
italiana. Non mi resta che augurarvi di
trovare qualche piccolo scorcio dItalia
dove il tartufo parte integrante della
cultura locale
1
Fino ad alcuni secoli fa il tartufo era
considerato un tubero, ma con lavvento
della scienza si capito che il tartufo era
un fungo. Tuttavia, la tradizione ha porta-
to al mantenimento del nome tubero
come identificativo di numerose specie di
tartufo, che ancor oggi sono raggruppate
nel genere Tuber.
2
Ipogeo, significa letteralmente sotto terra.
3
Legge nazionale in materia di raccolta e
commercializzazione dei tartufi: Legge del
16 dicembre 1985 n 752
4
Tutti i prezzi dipendono dalla pezzatura
e maturazione. Un esempio lo si pu
vedere in questo sito http://www.passio-
nefunghietartufi.com/quotazioni.htm
Figura 1: Diverse specie di tartufo comunemente commercializzate in Italia
Foto 4: il tipico raccolto di una fruttuosa giornata in Veneto
la farfalla 25 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 25
Chiedi la polizza CasaTua a ROBERTO VITANGELI il tuo agente di fiducia Allianz RAS
AGENZIA DI ROMA FIDENE
Via Tina Pica, 6 Roma - Tel. 06 8818304 - Fax 06 8818281
Email: roma.fidene@allianzras.it
a
g
e
n
te
d
i
rife
rim
e
n
to
A
S
S
O
C
A
M
P
I
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 26
Siamo lieti di informare gli Associati Assocampi e tutti gli amici camperisti che ci seguono come
lettori della Farfalla, che stata appena stipulata una convenzione Nazionale, riservata ai
CAMPERISTI associati, che consente di accedere alla POLIZZA PRONTO CAMPER. Possono
inoltre essere assicurati anche gli autoveicoli del camperista con Allianz, compagnia leader
del mercato assicurativo e finanziario italiano, caratterizzata da unampia offerta di servizi assicu-
rativi e previdenziali, soluzioni di risparmio e prodotti bancari.
La nostra Associazione ha identificato nellAgenzia di Roma Fidene, Agente Procuratore Roberto
Vitangeli, il referente adatto alla verifica e soluzione dei nostri problemi assicurativi di camperi-
sti/automobilisti nonch a tutte le altre problematiche assicurative che interessano noi e la nostra
famiglia, in quanto pone particolare attenzione alla qualit del servizio e alla sicurezza e benessere
dei propri clienti e alle loro famiglie.
Inoltre sono stati scelti, altri prodotti assicurativi che siamo certi potranno soddisfare al meglio le
vostre esigenze:
UNIVERSO PERSONA: per garantire, un capitale e una rendita vitalizia in caso di invalidit perma-
nente da infortunio.
CASA TUA: per proteggere la casa e il suo contenuto da rischi e inconvenienti, piccoli o grandi che
siano.
GLOBY ROSSO: Lassicurazione pi completa per lassistenza sanitaria e le spese mediche in viag-
gio. Per viaggi di durata fino a 45 giorni.
GRUPPI ORGANIZZATI: Assicurazione viaggio per Gruppi e Comitive. Valido per gruppi di minimo
11 persone.
Allianz mette a disposizione, per ciascuno dei prodotti descritti, un servizio tempestivo e di
grande comodit grazie al quale lassicurato in grado di contattare, giorno e notte, un operatore
che fornir assistenza specializzata per ogni situazione di disagio.
LAgente Roberto Vitangeli e i suoi collaboratori sono a disposizione per incontrare i Soci Asso-
campi e fornire loro qualsiasi approfondimento, relativo sia ai prodotti in convenzione che a quelli
scelti , in questa occasione insieme a Te per trovare la soluzione pi adeguata.
IL DIRETTIVO
ASSOCAMPI e ALLIANZ
INIZIA UNA NUOVA CONVENZIONE
RISERVATA AGLI ASSOCIATI
I
N
F
O
R
M
A
Z
I
O
N
E
P
U
B
B
L
I
C
I
T
A
R
I
A
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 27
GOCCE... LEGISLATIVE
dal Giornale dei Seniores Telecom - Alatel Lazio (afliati ANLA)
Testo di Luciano Stoppa
Incendio di un veicolo
I danni derivati ad un terzo a causa di un
incendio di veicoli in sosta in un area
pubblica devono essere risarciti dallassi-
curazione. La sosta di un veicolo in una
pubblica area, infatti, integra la fattispecie
della circolazione stradale, e quindi, las-
sicurazione obbligatoria tenuta alla
copertura dei danni derivanti da un incen-
dio di altre automobili parcheggiate.
(Cassazione, 3 sez. civ. sentenza 13/7/
2011, n. 15392).
Multe ed ausiliari del traffico
Gli ausiliari del traffico devono limitarsi
alle contestazioni che riguardano la sosta,
mentre non possono occuparsi della
circolazione: la possibilit di punire chi
utilizza le corsie preferenziali semmai
riservata al personale ispettivo delle
aziende esercenti il trasporto pubblico.
(Corte di Cassazione, sez. II, pen.,
Sentenza del 22 dicembre 2011, n.
28359).
Box interrati
Le spese per il rifacimento del cortile
comune, che funge anche da copertura
per i box, si dividono tra tutti i condomini
e non solo tra quelli che sono anche
proprietari delle autorimesse. E per ripar-
tirle occorre usare il criterio indicato dallar-
ticolo 1125 del Codice civile, tenendo conto
della duplice funzione svolta dallarea, e
non le regole dettate dallarticolo 1126, n
dallarticolo 1123 (Corte di Cassazione
sentenza 2243 del 16 febbraio 2011).
Apriamo una finestra sulle pi recenti e principali leggi, sentenze, decreti o quantaltro possa interessare i nostri lettori ed il loro
ambiente familiare, condominiale, lavorativo, economico, ecc. Non possiamo qui pubblicare per intero le normative, le sentenze, i
decreti, le circolari, ecc. ma ci limitiamo a darne il succo con alcuni riferimenti (es.: n della G.U.- estremi della Sentenza, della
Circolare, ecc.) utili per chi voglia ricercare ed approfondire maggiormente largomento.
I N D I R I T T O
la farfalla 28 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 28
CAMOMILLA VOLGARE
nome scientico MATRICARIA CHAMOMILLA
Testo di Elisabetta Tommasi
L
a riscoperta delle erbe
spontanee commestibili
imputabile a diversi fattori:
sociali, culturali, di svago,
economici e salutistici. In un
periodo di disastri ambientali,
alimenti contraffatti e varie manipolazioni
genetiche, io per prima e tante nostre
amiche andremo alla ricerca di qualcosa
che ci riconcili con la natura: cosa c di
meglio di un semplice week end con i
nostri camper e contemporaneamente
distrarsi tra campi e boschi, in campagna od
ospiti in accoglienti agriturismi, sicuramente
potremo tornare indietro nel tempo con
gesti e sapori riconducibili a bei tempi
passati e provare una sensazione di quiete
e relax. Ma diamoci da fare; in questo
periodo estivo tra le tante erbe selvatiche
che madre natura ci offre andiamo alla
ricerca della nota CAMOMILLA conosciuta
forse solo in bustine appariscenti nei super-
mercati.
una pianta erbacea annuale con robu-
ste radici che spesso sostengono un fusto
alto anche 50cm, le sue foglie sono sessili
ed i ori riuniti in capolini a loro volta sono
portati da una inorescenza. La troveremo
in ore da giugno no ad agosto sia nelle
zone di mare che in quelle collinari, nei
prati, nei campi coltivati e lungo le stradine
di campagna, di questa appariscente pianta
ricordatevi che le uniche parti che si usano
sono i ori e vedremo in che modi; in
questa specica raccolta nulla da fare per
la cucina. Se in qualche occasione di sostan-
ziosi pasti proviamo difcolt di digestione,
prepariamo un classico infuso con circa 5
gr di ori in 100mg di acqua, bevendone
una tazza due o tre volte al giorno prove-
remo un graditissimo sollievo.
Si pu provare una eccitazione nervosa
od una insonnia, bene, se in casa abbiamo
una tintura preparata con 20gr di ori in
100mg di alcol di 60 lasciata macerare per
5 giorni, ingerendone un cucchiaio dopo i
pasti avremo risolto i nostri problemi. La
nonna ci ricorda che le signorine di allora...
si imbiondivano i capelli applicando su di
loro subito dopo lo shampo, un Infuso
fatto con 20g di ori in 100mg di acqua ed
esponendosi poi ai raggi del sole. Vi ricor-
do che i capolini oriti si devono essiccare
disponendoli in sottili strati in luogo areato
ed allombra, maneggiandoli molto delica-
tamente per poi conservarli in vasetti di
vetro al riparo della luce. Buona raccolta...
e sogni doro dalla vostra Elisabetta.
C A M P E R B E R I N G
la farfalla 29 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 29
ARCA-TRIBE
Un nuovo gruppo di camperisti nato!!!
La Redazione
S
i tratta dellARCA-Tribe. Come
si evince dal nome, si tratta
di amici uniti dal possesso di
camper ARCA. Il giorno 23
giugno questo gruppo, capi-
tanato da Andrea Fabi - figu-
ra di rilievo del fuoristradismo romano
essendo stato per venticinque anni
presidente di un club di mezzi 4x4 e
quindi portatore di un grande
bagaglio di esperienze - si
ritrovato allinterno degli
stabilimenti ARCA in quel di
Pomezia.
Anfitrione dellincontro
stato il direttore dello stabili-
mento, Dottor Mauro Gugliel-
mini che, davanti a questa
trib composta da aderenti
provenienti da tutta Italia, ha
tenuto un seminario sullazien-
da illustrandone, tra laltro, la
storia dalla nascita ai giorni nostri.
Successivamente e fattivamente coadiu-
vato dal suo staff, ha dato a tutti gli
intervenuti la possibilit di vedere e
toccare con mano la linea produttiva e,
quindi, tutte le fasi costruttive dei mezzi
ARCA e le relative tecnologie.
Alla fine della mattinata,
dopo i ringraziamenti di rito
(ma estremamente sentiti), tutti
gli appartenenti alla trb, in
colonna, sono usciti dallarea
produttiva per iniziare la parte
conviviale dellincontro.
Auguriamo a questa nuova
iniziativa, come detto sopra
argutamente chiamata ARCA-
Tribe, un futuro di incontri e
viaggi e tanti, tanti chilometri in
serenit.
Vi a del l a Magl i anel l a, 71/75 - 00166 Roma
Tel . 06. 45437273 - Fax: 06. 45437338 - i nfo@duemmegrafi ca. i t - www. duemmegrafi ca. i t
DUEMME grafica srl
T I P O L I T O G R A F I A
Elaborazioni grafiche
Legatoria industriale interna
Editoria, pubblicazioni
Modulistica aziendale
Volantini, depliants
Pannellistica ed espositori
Cataloghi darte e riviste
Brochure
Manifesti
N E W S N E W S N E W S
la farfalla 30 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 16/07/12 15.51 Pagina 30
UOMINI BLU
Il dramma dei Tuareg tra storia e futuro
la Redazione
I
Tuareg alla ricerca di un proprio
modello di sviluppo. Oggi come 20
anni fa tale ricerca rimane una scom-
messa appassionante. Allora erano
appena caduti i muri, si discuteva di
ne della storia,di pensiero unico e
di globalizzazione.
Oggi che la globalizzazione si fermata,
la bolla nanziaria scoppiata e il liberismo
ha mostrato i suoi limiti, riprende campo la
politica a scapitodelleconomia mentre il
nuovo ordine mondiale assume sempre pi
una forma policentrica con Cina, India e
Brasile che ne diventano nuovi protagonisti.
In tale contesto la pastorizia nomade solo
un ricordo del passato o una delle possibili
risposte alla scarsit di risorse?
Nellimmenso Sahara c ancora spazio
per i Tuareg?
Questa la nuova foto di copertina della
ristampa anastatica del volume edito a cura
di Associazione Transafrica nel1993 con le
Edizioni Cultura della Pace.
Le numerose richieste che
continuano a pervenire da
tutta Italia ci hanno convinto
a ristampare il volume cos
come edito allora.
Nel luglio del 2002 Attilio
Gaudio morto e questa
ristampa vuole essere sicu-
ramente anche un omaggio
a questo amico nostro e del
popolo tuareg.
Il ricavato sar nalizzato
al nanziamento dei progetti
di cooperazione internazio-
nale perseguiti da Transa-
frica.
Il volume pu essere acqui-
stato durante le iniziative di
informazione, promozione e
raccolta fondi dellAssocia-
zione Transafrica. Per acqui-
sti per corrispondenza:
http://www.stella-alpina.com
/prodotti/11669/index.php
L A L E T T E R A T U R A D I V I A G G I O
la farfalla 31 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 31
INCONTRI DESTATE
Il riccio di mare (Paracentrotus lividus)
Testo e foto di Fausto Saglio
C
hi di noi camperisti non
andr per periodi piu o
meno lunghi al mare scagli
la prima pietra, io in
particolare con un nutrito
numero di amici ho fatto e
faremo ancora viaggi a carattere
marinaresco.
I perch sono semplici ed intuibili;
mettiamo da parte una buona pescata alla
traina con il gommoncino idoneo al
trasporto su camper, non sottovalutiamo
la bont di ostriche veraci appena scalte
dalle rocce sommerse, se tutto va male
ecco serviti a tavola ottimi polipi, ma
quando si parla di ricci marini SPINOSI
FUORI ma DELIZIOSI DENTRO si parla
di caviale di mare. Togliamo di mezzo i
mesi di maggio e giugno nei quali periodi
vietata la raccolta, ed appena in regola
con le date inizia per noi un periodo di
raccolta e di gradimento del Riccio
femmina.
Vive sulle rocce sommerse a varie
profondit ed anche in vaste praterie di
posidonie, con i suoi aculei assomiglia
ad una palla da tennis irta di aghi, da
raccogliere quindi con appositi guanti e
con laiuto di un coltello da sub perch
non sembra ma spesso si avvinghia alle
rocce e si insinua in stretti anfratti. Il re
degli echinodermi (animali marini ricoperti
da piastre calcaree con spine) dai colori
marrone e rosso corallo, con aculei corti
un ottimo antipasto crudo. Si apre con
apposita pinza in due mezze sfere,la
superiore si getta quella inferiore la
nettiamo con acqua di mare no ad
ottenere una stella molto appariscente e
ben delineata composta da gonadi
femminili. In un cucchiaio da cucina si
pone il caviale di mare di un riccio, si
aggiunge una mollica di pane,una
spruzzatina di succo di limone,un niente
di sale no, e via inizia la guerra tra chi
prepara personalmente un maggior
numero di bocconi da Dio accompa-
gnandone lineguagliabile sapore con un
sorso di vino freschissimo.
Se rimangono altri ricci marini, si potr
preparare una delicatissima salsa per la
pasta facendo rosolare della cipolla
bianca nel burro, appena dorata versarci
gli ormai noti frutti del riccio e rimestare
massimo per un minuto, unire gli
spaghetti cotti a parte e spadellare
brevemente dopo aver aggiunto la
classica erbetta tritata nemente.
N.B. gli aculei dei ricci possono spezzarsi
allinterno della nostra pelle, non
iniettano assolutamente veleno ma le
punture sono dolorose e si possono
infettare. Con una pinzetta togliere ogni
aculeo, disinfettare ed eventualmente
fare ripetuti impacchi con aceto che riesce
a sciogliere i piccoli frammenti residui.
ALL OMBRA DELL ULTI MO SOLE
la farfalla 32 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 32
LEVELCHECK TRUMA
Controlla il livello del tuo gas
la Redazione
Truma LevelCheck indica il livello di riempimento
della bombola di gas
"P
i comfort in viaggio" Truma
ancora una volta all'altezza
del suo motto e lancia un
nuovo prodotto sul mercato
che semplica ancora di pi la
vita dei camperisti: il Truma
LevelCheck. L'apparecchio indica il livello di riempi-
mento delle bombole di gas e il comando un gioco
da ragazzi. Truma LevelCheck viene applicato orizzon-
talmente alla bombola di gas.
"L'apparecchio, mediante ultrasuono, identica se
nel punto esatto in cui viene effettuata la misura si trovi
ancora gas liquido nella bombola", spiega il Produkt Manager
Nicolas Toomer.
Lo stato della spia LED si illumina di verde se nel punto di misura
si trova gas nella bombola, oppure di rosso se non disponibile
gas. "In questo modo si identica in maniera rapida e semplice il
livello di riempimento della bombola. La misurazione a ultrasuono
rende il risultato molto preciso e afdabile" commenta Toomer.
Mentre l'apparecchio rileva il livello di riempimento, la spia LED
lampeggia nel colore arancione; l'inizio e la ne del processo di
misura viene confermato mediante emissione acustica.
Truma LevelCheck indicato per tutte le bombole in alluminio
e acciaio per gas propano e butano con un diametro da 200 a
350 mm. Nicolas Toomer: "durante il campeggio e nel tempo
libero ad esempio in caso di grigliata con gas di grande
aiuto". La pratica lampada tascabile a LED integrata nell'apparec-
chio, decisamente un valore aggiunto.
Truma LevelCheck autorizzato in tutti i paesi UE e disponibile
in commercio a partire dal mese di maggio 2012.
Testo comunicato stampa Truma da http://www.aboutcamp.eu
T E C N I C A
la farfalla 33 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 33
IMPARARE IL PERSONAL COMPUTER SI PU
Lezioni di PC by stile Zeta
Testo di Andrea Sarzola
A
i giorni nostri, nessuno pu prescindere comple-
tamente dalluso del computer; questo sia
perch in alcuni casi ci viene proprio negato lac-
cesso a servizi particolari se non effettuato attra-
verso il pc, mentre, in altri casi un esempio per
tutti: la fotografia il progresso talmente
sbilanciato verso il campo informatico da non permetterci proprio
di muoverci se non collegati ad un computer.
Come in tutti i campi riguardanti le attivit umane, anche in
quello informatico, molti di noi si sono arresi in quanto, sempli-
cemente, non padroni del linguaggio specifico tanto da non
riuscire nemmeno ad avvicinarsi per provare. La sensazione
proprio quella di un viaggio, ad esempio, in Russia dove oltre
alla non conoscenza della lingua c anche lostacolo di un alfa-
beto quello cirillico completamente diverso dal nostro. Ma,
e qui la bella notizia, mentre lo studio del russo
richiede tanto tempo, tanta
applicazione e tanta
pazienza, lo studio
dellinformatichese
assai pi immediato e
gi la padronanza di
pochi vocaboli ci
permetter di affrontare
i lavori pi semplici e di
chiedere aiuto ad amici
pi esperti e sicuramente,
anche i meno ferrati in
materia, si renderanno
conto di conoscere gi
molti dei termini che descri-
ver: semplicemente non
avevano fatto i necessari collegamenti. Proprio per questo vorrei
iniziare una serie di chiacchierate che possano dotare anche i pi
riluttanti ad avvicinarsi allutilissimo mondo dellinformatica.
Iniziamo allora proprio dai primi due passi: hardware e software.
Gi immagino molti sguardi di sufficienza, ma posso garantire che
nella mia esperienza lavorativa spesso mi sono confrontato con
clienti e conoscenti ai quali ho dovuto spiegare anche questo.
Dunque questi sono i due termini base del mondo informatico
e sono molto semplici: il primo individua tutto ci che si pu
toccare con mano cio la parte concreta del computer. Per
semplificare e fare un esempio, la scatola che lo contiene (case
pr. cheis in inglese lingua internazionale del campo) oppure il
monitor o gli altoparlanti e cos via. Mentre con il secondo
termine, definiamo ci che non possiamo toccare, ad esempio i
programmi che ci consentono di svolgere i lavori pi disparati. Il
programma pi importante il sistema operativo: tutti abbiamo
sicuramente sentito parlare di Windows, il pi famoso. Bene. Nel
campo del software, il sistema operativo semplificando al
massimo - il traduttore tra noi ed il computer, come si dice, lin-
terfaccia, colui che svolge il compito di traduttore umano-infor-
matichese e viceversa. E luomo con cuffia e microfono che
vediamo spesso nelle cabine in fondo alle sale dei congressi inter-
nazionali. Il sistema operativo vive allinterno della memoria del
computer come tutte le
nostre abitudini e conoscen-
ze vivono nel nostro cervel-
lo e le ritroviamo ogni
volta che ci accendiamo
oops svegliamo. E neces-
sario che ognuno di noi
sia a conoscenza del s/o
(introduciamo anche
con qualche sigla per
iniziati) e non solo per
fare bella figura con
gli amici ma, soprat-
tutto, per essere
certo di averlo
aggiornato e compatibile con
tutte le componenti installate (che so, per esempio,
la stampante). Possiamo iniziare allora con il primo esercizio prati-
co; accendiamo il computer, aspettiamo che si stabilizzi la scher-
mata iniziale, poi, cliccando in basso a sinistra sulla scritta (o
pulsante) Start cercare e cliccare Pannello di controllo. A questo
punto le cose si complicano un pochino perch non per tutti
uguale ma, non c soddisfazione senza lavoro, bisogna cercare
le caratteristiche di Sistema: magicamente apparir la descrizione
del nostro sistema operativo. Potremo, allora gi cominciare a
vantarci con gli amici che non hanno ancora letto queste poche
righealla prossima e, mi raccomando, non mi aspettate ipnotiz-
zati davanti allo schermo; la fortuna aiuta audaci esmanettoni,
provando e riprovando lignoranza messa al bando (e scusate
per la pessima prova poetica).
I N F O R M A T I C A
la farfalla 34 luglio 2012
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 34
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.54 Pagina 35
Soluzione: 5.11
_____________________________________________________________________________________________________________________________________
ANTICO
AOSTA
ARC
BALBI
CABALA
CAPESTRANO
CERCHIO
CHIESE
CORNICI
CROCE
EUROPA
FABRIANO
GRAFFITO
LATINO
LETTERE
LIBRI
LINEE
MAGLIANO
MISTERO
MITO
NOTO
PALESATO
PALINDROMO
POMPEI
PREGI
PROVE
RARO
REGOLARE
RIVELARE
ROMA
SAGGI
SCHEMA
SCOPERTE
SCRITTE
SEGRETO
SERMONETA
SIENA
SIMBOLICO
STORIA
STUDIARE
TEMPLARI
TEORIE
TORINO
TRAVISATO
TRISULTI
URBINO
VALIDO
VERONA
SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI SOLUZIONI
"Quando insegui i tuoi sogni pi felici si aprono porte anche l dove non c'erano porte."
(J. Campbell)
A
FORISMA DEL GIORNO
2 1
4 7
5
4
3 8
9 6
9
2
8
7
6
6
5 1 2
4 8
3
3 1 4
3 9
5 7
7
8 6
9
Sudoku
2 9 1
4 6 7 3 5 2 8 9 1
5 3 8
4 6 9 8
3 5 7 8 6 4
9 7 1 6 2 4
9
2 3
8 1
7 5
6 5 2 7
6 5
5 1 3 2
4 9 3 7 1 2 5 8 6
3 8 4 2 1
3 2 1 4
3 9 4
5 7 1
7 9
8 6
9 6 7 4 8
S u d o k u
Rebus
Crucipuzzle magico
C r u c i p u z z l e m a g i c o R e b u s :
L o s c o b r a c c o n i e r e
Istruzioni: rintracciare nello schema di lettere sottostante
le parole sotto elencate, che possono trovarsi in tutte le
direzioni possibili, verticali, orizzontali e diagonali. A ricer-
ca ultimata, le lettere rimaste scoperte, lette di seguito,
daranno la chiave.
E T R E P O C S S I M B O L I C O
L A N E I S P T C O R N I C I A O
S E U R O P A U R B I N O H E N T
P E B N E M L D I M A G L I A N O
A I G I O I E I T L E T T E R E N
L A I R O T S A T O R E T S I M A
I A O T E O A R E P O M P E I E R
N T T O E T T E N E T P V I G C T
D E I I C O O P E R A L O G E R S
R N F O N I R O T A S A B G R A E
O O F R H O T I E L I R T A P L P
M M A C V L I N E E V I R S L A A
O R R E C O R C A V A L I D O B C
O E G V E R O N A I R B A F S A I
C S A I T L U S I R T A M E H C S
N 112 copia_Layout 1 17/07/12 11.55 Pagina 36
copertina 112_Layout 1 17/07/12 16.18 Pagina 3
(per auto e camper)
copertina 112_Layout 1 17/07/12 16.18 Pagina 4