Sei sulla pagina 1di 18

Ce rca un t it o lo Ce rca ne l f o rum Ce rca un aut o re

Fiat nikkei donat o

Elenco degli Argo ment i

Cobraf.com
Suggerimenti

Advisor
Mercati

Forum
Settori Analisi Tecnica
N O

Gestioni Banche

Analisi Economica
I Abbo Enarsi

Politica Societ
Co ntatti

Scienza Tecnologia
Orso Prudente

Cultura
Feed RSS

BLOG

Il Me glio de l f o rum

Presentazio ni

T Pro va I Gratuita Z

Login: P a ssword:

Edison e Ford con noi


Forum: Economia, Fut ures, Cambi, Commodit ies, Bonds > Next is It aly, La Pro ssima l'It alia
Iscrizione al Forum | Invia ad un Amico | Regole del Forum

S a lva da ti P a ssword dime ntica ta ? clicca qui

Mo d er at o r e

Rispondi

Modifica

segnalaci questo post

22 Giugno 2012 16:27 scrivi a ll'a utore

argomento: Moneta Moderna (MMT)

No, lo stato non ha nessun bisogno di indebitarsi, di prendere a prestito moneta che lui stesso pu creare. Thomas Edison e Henry Ford: "E' assurdo che lo st at o emet t a 30 milioni di bonds, su cui paga int eresse e non emet t a invece 30 milioni di dollari su cui non paga nient e"... perch emettendo 30 milioni di bonds alla fine lo stato pagher 66 milioni (dopo 30 anni). Non un concetto difficile: lo stato, a differenza di famiglie ed imprese, crea moneta, in un sistema di moneta elettronica e cartacea priva di valore intrinseco. Di conseguenza non ha senso che si indebiti al 6% l'anno per 50 anni di fila quando pu finanziarsi allo 0%. Emettendo bonds lo stato finisce per pagare due volte per le sue spese, come dicono Ford e Edison (e qualunque persona di intelligenza appena media...)

Alt ri migliori Post


Daniel Lo eb o Ro do t
di Mode ra tore 00:13 19/04

Tutti i discorsi della "scuola austriaca" presuppongono una moneta legata all'oro, che nessuno pu creare, che esiste in natura in quantit limitata per cui chi ce l'ha ce l'ha e chi non ha l'oro deve risparmiare e sudare per avere queste monetine d'oro.... I discorsi sul credito e moneta di Mises, Hayek e simili non hanno nessuna rilevanza su quello che successo negli ultimi 40 anni. Ma questa idea che la moneta un bene scarso per cui lo stato lo deve
PDFmyURL.com

...continua Il C apit ano Ult imo co me President e

President e
di Mode ra tore 23:37 18/04

...continua L'aust erit S t at a Racco mandat a per un Erro re di Excel


di Mode ra tore 14:58 18/04

successo negli ultimi 40 anni. Ma questa idea che la moneta un bene scarso per cui lo stato lo deve prelevare ai cittadini per pagare i debiti ecc.. inconsciamente quasi tutti ce l'hanno in testa E' incredibile che una truffa cos colossale duri da tanto tempo. Ma non sono mie allucinazioni perch stato t ut t o spiegat o molt o bene da T homas Edison e Henry Ford negli anni '20 . Thomas Edison e Henry Ford erano le due menti tecniche maggiori del secolo all'epoca, per cui se lo dicevano loro siamo in buona compagnia. Lo stesso sono riusciti a censurare un concetto cos chiaro e semplice per tanto tempo, solo la crisi finanziaria attuale e il Quantitative Easing a cui sono stati costretti ha rimesso in circolo quello che Edison e Ford e altri dicevano negli anni '20 e '30. (Mises, Hayek hanno scritto migliaia di pagine che nessuno ha mai letto perch sono inutilmente complicati e sulla moneta fanno solo confusione per pagine e pagine per confonderti) Clicca sull'immagine per ingrandirla

...continua Il S o mmerso in America Maggio re che in It alia (blo o mberg)


di GZ 03:59 18/04

...continua S i Va Verso il C rac Dell'est at e


di GZ 02:39 18/04

...continua Respint o il 9 5% Delle Richiest e di Mut ui


di Mode ra tore 17:09 17/04

...continua Il C ro llo Pilo t at o dalla Fed Dell'o ro


di GZ 14:53 17/04

...continua Milena Gabanelli Vuo le T o glierci i S o ldi


di Mode ra tore 03:31 17/04

...continua T eleco m in Vendit a: Rischio T ruf f a


di GZ 03:15 17/04

...continua T o gliere alle Famiglie o ra per Dare Allo S t at o e Banche


di Mode ra tore 02:58 17/04

...continua C o me Fare S o ldi co n una Banca (co me Mo sler)


di Mode ra tore 01:54 16/04

...continua C o incidenz a Quasi Impo ssibile PDFmyURL.com

Impo ssibile
di GZ 00:52 16/04

...continua L'espert a Eco no mica del Mo ssad, di Z apat ero e del M5s
di Mode ra tore 18:04 15/04

...continua L'argent o Quo t a S o t t o il C o st o di Pro duz io ne


di GZ 14:33 15/04

...continua Aiut o , Ho Perso 250 Euro


di Mode ra tore 02:46 15/04

...continua Vo glio Anco ra S perare


di De filstrok 23:40 14/04

...continua S bo o m
di Giorgiofra 15:16 14/04

Clicca sull'immagine per ingrandirla

...continua C o nt ro l'euro S ervirebbero Idee, Vo glia di Fare E...

Clicca sull'immagine per ingrandirla

PDFmyURL.com

Idee, Vo glia di Fare E... S o ldi.


di Trucco 14:48 13/04

...continua Brigant i
di Giorgiofra 13:11 13/04

...continua C hina: i Dat i del Debit o


di Mode ra tore 18:47 12/04

...continua Giappo nesi, Oat e Bt p


di Mode ra tore 03:20 12/04

...continua La C ina ha t ant o Debit o Pubblico quant o no i


di Mode ra tore 02:22 12/04

...continua Ant o nio


di Giorgiofra 21:14 11/04

...continua No n Po t rebbe Andare Meglio ... di C o s.


di Albe rta 21:08 11/04

Clicca sull'immagine per ingrandirla

...continua Un mo do pi S icuro di T enere S o ldi in C o nt o C o rrent e...

Clicca sull'immagine per ingrandirla

PDFmyURL.com

C o rrent e...
di GZ 02:32 10/04

...continua Keynes, T hat cher e Pino chet


di Mode ra tore 23:52 09/04

...continua C o rsi e Rico rsi


di Giorgiofra 21:47 08/04

...continua S e Esci Dall'euro t i Po sso no Far S alt are le Banche


di Mode ra tore 02:04 08/04

...continua Depo sit i Bancari per S alvare le Banche


di Mode ra tore 19:51 07/04

...continua Indipendenz a e Ribellio ne


di Mode ra tore 14:52 07/04

...continua L'uo mo Digit ale


di Giorgiofra 20:52 06/04

Clicca sull'immagine per ingrandirla Cosa ne pensi? Rispondi qui sul Forum!

...continua C o sa Dif f erenz ia i No rdici


di Mode ra tore 20:51 05/04

...continua Unicredit Dice che i Depo sit i S o no a Rischio


di Mode ra tore 17:14 05/04

Ultimi migliori post di Moderatore

...continua Az io ni al Ribasso
di GZ 16:18 05/04

...continua Il Falco C o lpisce Anco ra


di ILFALC O 08:57 05/04 Mo d er at o r e

...continua L'it aliano Medio T irchio , Igno rant e e si Lascer S pennare


di Burghy 07:29 05/04 scrivi a ll'a utore

Rispondi

Modifica

segnalaci questo post

19 Aprile 2013 00:13

Questi che urlano e schiamazzano davant i al parlament o oggi per "Rodot ... Rodot ... Rodot ..." e quelli che sul blog di Grillo o forum si eccitano per eleggere Rodot invece di Marini sono dei poveri fessi, che leggono delle panzane sul Foglio Quotidiano o su internet e ci credono. Spiace
PDFmyURL.com

...continua

S o luz io ni per l'est ero T ramit e Prest it o ...


di Mode ra tore 03:46 05/04

dirlo, ma gente che si merita la crisi e la depressione economica perch non capiscono una mazza e la stupidit non aiuta nella lotta per la sopravvivenza Quando vedi scene del genere provi anche simpatia per gli gnomi della finanza di New York, come Daniel Loeb, un t rader di hedge fund con il pedigree giust o (figlio di avvocati ebrei di Los Angeles, parente di miliardari di Mattel...) che ha guadagnato mezzo miliardo di dollari l'anno scorso comprando i bonds greci dopo il default di febbraio quando erano a 30 e rivendendoli dopo che arrivato Draghi in autunno a 60 ("Dan Loeb's T hird Point hedge fund makes $500m profit from Greek...). Si appena comprato uno yacht da 52 milioni di dollari coi soldi dei greci. Questo un cinquantenne in grande forma a differenza di Rodot o Marini, un lupo di Wall Street specializzato in debito e default e presto far altre centinaia di milioni coi soldi dei fessi italiani che gridano "...Rodot...Rodot...". Qui un video dello yacht di Dan Loeb . Questi sono le azioni che ha comprato nell'ult imo t rimest re Clicca sull'immagine per ingrandirla

...continua L'uscit a Dall'euro Blo ccat a


di GZ 03:14 05/04

...continua L'euro pa ci "regala" anche la Pat rimo niale


di GZ 02:26 05/04

...continua Grillo ha Ragio ne, Bagnai e i Pro f di sinist ra Hanno T o rt o


di Mode ra tore 01:22 05/04

...continua T ecno lo gia Giappo nese Pro duce 1.0 0 0 Miliardi !


di GZ 17:22 04/04

...continua

PDFmyURL.com

S egnale S ulle Banche


di GZ 17:07 04/04

...continua Una Banca no n co me un Impresa


di Mode ra tore 16:43 04/04

...continua Deut sche Bank, C ipro e Perch Manca il C redit o


di Mode ra tore 00:47 04/04

...continua Qual' la S it uaz io ne nel Mo ndo


di GZ 00:04 04/04

...continua La Rif o rma del Welf are Brit annico


di De filstrok 22:28 03/04

...continua C o me Mai o gni t ant o le Banche Fallisco no di C o lpo ?


di Mode ra tore 23:32 01/04

...continua It alia Male, Francia pure e l'inghilt erra ?


di Mode ra tore 20:46 01/04

Clicca sull'immagine per ingrandirla

...continua T radit o ri al Go verno ?


di Mode ra tore 01:56 01/04

Clicca sull'immagine per ingrandirla

PDFmyURL.com

di Mode ra tore

01:56 01/04

...continua C o nt i in Aust ria ?


di S ogliola 00:44 01/04

...continua Il Giallo dei S o ldi Dat i dalla Bce a C ipro


di De filstrok 14:04 29/03

...continua Mano vra di Dest abiliz z az io ne in Arrivo


di Mode ra tore 02:19 29/03

...continua S o no i Prest it i che C reano i Depo sit i


di Mode ra tore 00:48 28/03

...continua Ridurre il Debit o S ignif ica Ridurre la Ricchez z a Finanz iaria di Qualcuno
di GZ 00:04 28/03

...continua C o nt o alla Ro vescia


di Giorgiofra 21:20 27/03

Clicca sull'immagine per ingrandirla Cosa ne pensi? Rispondi qui sul Forum!
Mo d er at o r e

...continua C ' da Disperarsi anche co n Quest i


di Mode ra tore 15:07 27/03

...continua Fed, T assi Negat ivi e Inf laz io ne


di Mode ra tore 01:53 27/03

Rispondi

Modifica

segnalaci questo post

18 Aprile 2013 23:37 scrivi a ll'a utore

...continua Armament i
di GZ 01:13 27/03

Non si riesce a capire che differenzia ci sia tra due ottantenni che da 20 anni sono in politica con varie cariche onorifiche dopo la loro precedente carriera (professore Rodot e sindacalista Marini). Dei due, data la terribile crisi economica, forse andando per esclusione il fatto che Marini fosse sindacalista e

...continua Le Elit es e la Maggio ranz a


di Mode ra tore 00:02 27/03

quindi in teoria si sia interessato di lavoratori sarebbe forse meno peggio (forse). Occorrerebbe invece qualcuno che : a) non sia decrepito b) non sia stato in politica per 20 o 30 anni e non abbia agganci e amicizie e protezioni politiche c) abbia lavorato veramente a fare qualcosa di utile e concreto e non solo chiacchere d) possibilmente abbia fatto qualcosa per l'Italia e non solo per s
PDFmyURL.com

...continua C ipro no n Finisce qui


di Mode ra tore 13:47 26/03

...continua

La Mo net a no n T ut t o ma Quasi
di Mode ra tore 13:24 26/03

e) abbia dimostrato del carattere, di non essere solo un furbo e un opportunista Chi potrebbe corrispondere a questi criteri ? Fratelli dItalia il partitino di Crosetto e Meloni ex-PDL, aveva proposto per il President e della Repubblica Sergio De Caprio, il Capit ano Ult imo, un carabiniere di cinquantun anni, quindi non un rincoglionito come Marini o Rodot, che stato a capo del Crimor ed noto soprattutto per aver arrestato Tot Riina nel 1993. De Caprio, dopo la cattura di Riina, si dedicato alla ricerca di altri pericolosi latitanti, Provenzano in particolare, fino a quando, nel maggio del 2000, chiese il trasferimento ad altro incarico, in disaccordo con il vertice del ROS. Il 4 ottobre 2012, su ordine del procuratore di Roma Giuseppe Pignatone, i carabinieri del NOE coordinati da De Caprio... hanno perquisito l'abitazione di Massimo Ciancimino a Palermo e di altri imprenditori e prestanome alla ricerca di carte, file e documenti sulla Ecorec utili alle indagini avviate dai pm Delia Cardia e Antonietta Picardi in riguardo al riciclaggio di denaro nella pi grande discarica di rifiuti in Europa a Glina (Romania) del valore di circa 115 milioni di euro e che, secondo gli investigatori, riconducibile proprio a Ciancimino e farebbe parte del tesoro accumulato dal padre Vito quando era sindaco di Palermo. Quindi diciamo che Di Caprio si sta ancora dando da fare anche oggi. (qui alt re not izie sul sit o capit ano ult imo.it ) Sergio De Caprio, alias "Capit ano Ult imo" era stato rinviato a giudizio dal sostituto procuratore di Palermo Antonio Ingroia, quello che in questa elezione era diventato capo della lista di sinistra "SEL" (ex-rifondazione e altri verdi) che dal 1997 al 2006, per quasi dieci anni ha cercato di incastrarlo assieme al generale Mori. Nel 2006 il capitano Ultimo fu per prosciolto dall'accusa di favoreggiamento nei confronti di Cosa Nostra. Ingroia per ancora adesso continua a insistere che non sono innocenti ("Ingroia, st oria di un pm che riapre t ut t i i processi che perde"). In ogni caso la sentenza che assolve il capitano Ultimo dice: " L'indagine era stata avviata dalla procura per accertare gli eventi che avevano portato alla ritardata perquisizione del covo di Salvatore Riina. Infatti, dopo l'arresto del boss, i carabinieri della territoriale di Palermo erano pronti a perquisire l'edificio, ma Ultimo ed il ROS, ritenendo di poter proseguire lindagine in corso ed individuare le attivit criminali dei fiancheggiatori del boss arrestato per disarticolare completamente l'organizzazione, chiesero la sospensione della procedura per "esigenze investigative", che fu concessa dalla procura - stando a quanto afferma l'allora procuratore Caselli - in tanto in quanto fosse garantito il controllo e l'osservazione dell'obiettivo. Il fatto di esser stato perseguitato per dieci anni da un opportunista come Ingroia un grosso punto a favore del Capitano Ultimo Il carattere e le idee di Ultimo nelle sue parole:
PDFmyURL.com

...continua La Mo net a e il Buro crat e


di Ma urizio 02:47 26/03

...continua C hi Vuo i che sia che T iene 10 0 .0 0 0 nel C /c...


di Mode ra tore 00:13 26/03

...continua E le Banche It aliane ?


di Mode ra tore 23:21 25/03

...continua Le Filiali di Lo ndra Hanno Lasciat o Uscire i S o ldi....


di GZ 22:59 25/03

...continua La Ue Invit a a Vendere le Banche, i Bo nds Bancari e S po st are i S o ldi


di Mode ra tore 18:01 25/03

...continua No n gli Hanno pi Riempit o i Banco mat


di GZ 17:34 25/03

...continua Avere un C o nt o C o rrent e Aver Invest it o in un Banca o ra


di GZ 13:25 25/03

...continua L'acco rdo Massacra i C o rrent ist i co n 10 0 mila Euro


di S pe cole tta 10:34 25/03

...continua Pirat i
di S ogliola 10:23 25/03

...continua Dif endere la T ua Gent e


di Mode ra tore 00:42 25/03

...continua La Quest io ne Dell'usura no n Mai Mo rt a


di GZ 22:14 24/03

Il carattere e le idee di Ultimo nelle sue parole: ....la cosa pi bella dividere quello che si ha in parti uguali tra soldati, un mondo che non c'. A dirlo sembriamo matti, non so tu cosa pensi, ma cos, la gioia di dividere quello che hai in parti uguali, soldati e comandanti, per noi questo essere soldati e noi lo abbiamo capito in tanti anni. Appuntati che hanno l'orgoglio di essere appuntati, che non si vergognano di essere appuntati, che non sono frustrati dal fatto di essere soldati semplici perch l'esercito lo fanno i soldati semplici e a me di essere ufficiale non me ne frega niente, il grado per la lotta, ma io sono orgoglioso di essere soldato, di essere uguale a loro, lo capisci? I burocrati non vogliono che tu esista, loro hanno altre idee, ragionano in termini di schemi, di numeri. Noi no! Sono gli uomini l'importante, le emozioni dentro a quegli uomini, le loro famiglie, la storia dentro ognuno di noi, tutto questo per noi una cosa sacra, per gli altri siamo solo dei numeri. Va via uno, viene un altro, come delle valigie che vanno e vengono e si buttano via quando non servono pi.... (Maurizio Torrealta, Ultimo - Il capitano che arrest Tot Riina) Non amo la gente che porta la cravatta, i cravattari non sono per me, ma a volte certe realt sono per chi vuole la cravatta pi bella, la macchina pi bella, o per chi vuole stare a lavorare vicino casa; a me di stare vicino casa non me ne importa nulla. Mi sono chiamato ultimo quando ho capito che tutti volevano essere primi, volevano fare bella figura, volevano vincere, volevano farsi belli con i capi, volevano fare carriera con la K, e siccome a me non me ne frega proprio niente, dico a me ma anche a tanti altri carabinieri, il nostro onore e la nostra gloria maggiore lavorare per la gente povera e basta, e nel momento in cui lo facciamo perch vogliamo qualcosa in cambio siamo porci traditori. Mio padre comandava la stazione dei Carabinieri in un piccolissimo paese della Toscana... la domenica ci portava me, mia sorella e mia mamma, in un podere vicino in campagna, dove passavamo il tempo con una famiglia che aveva una figlia sordomuta, e io non capivo che in quel momento quella era la legalit, e non capivo perch lui ci portava l, e poi l'ho capito, ci portava l perch era quella l'umanit per cui valeva la pena combattere, la bandiera, LA PATRIA. E tu poi per quella gente combatti, perch non hai pi limiti, ti identifichi in loro, quindi diventi carabiniere perch vuoi difendere quella gente l. Porto il guanto dei mendicanti, dei lavavetri che sono nostri fratelli, e cos non mi dimentico di essere anche io mendicante, l'ingiustizia che fanno quando umiliano i "vu cumbr" o il lavavetri al semaforo, umiliano anche te e me e dunque non deve accadere, la devi vivere come un'ingiustizia fatta a te, ecco allora sei un carabiniere, se no sei un professionista mercenario, la lotta del popolo e deve rimanere al popolo... Clicca sull'immagine per ingrandirla

...continua Il "miraco lo della Mo net a di W rgl"


di GZ 00:24 24/03

...continua Mea C ulpa


di Giorgiofra 21:14 23/03

...continua Il "no st ro " mo do di Vivere no n ha Fut uro ...


di Mode ra tore 00:30 23/03

...continua Dilet t ant i Allo S baraglio


di Ma nx 15:04 22/03

...continua Ripasso Velo ce S ulle Banche: Hanno i T uo i S o ldi o no ?


di GZ 01:19 22/03

...continua Fare a meno Dell'india


di Mode ra tore 00:41 22/03

...continua Bo o m C o st ruz io ni e Mut ui in Uk


di GZ 00:20 22/03

...continua L'euro pa C ede


di GZ 23:30 21/03

...continua
Altri mig lio ri p o s t

PDFmyURL.com

Clicca sull'immagine per ingrandirla Cosa ne pensi? Rispondi qui sul Forum!
Mo d er at o r e

Rispondi

Modifica

segnalaci questo post

18 Aprile 2013 14:58 scrivi a ll'a utore

E' scoppiato uno scandalo nel mondo degli economisti, si scoperto questa settimana che i dati dello studio principale che predicava l'austerit erano falsi. Kenneth Rogoff e Carmen Reinhart sono i due

PDFmyURL.com

economisti di Harvard che tre anni fa hanno pubblicato uno studio, citato da tutti, in cui raccomandavano le manovre di rigore fiscale sulla base del loro studio che concludeva che "il rapport o t ra debit o e Pil sopra il 90% negat ivo per la crescit a". Per cui appunto paesi come l'Italia dove il rapporto debito/PIL era il 120% dovevano fare l'austerit, chiamare Monti, aumentare le tasse... Questa settimana tre ricercatori del MIT si sono accorti che Rogoff e Reinhart avevano sbagliato a fare le addizioni e sottrazioni, cio hanno rifatto da capo con i loro stessi dati i loro calcoli e si sono accort i che si erano sbagliat i con la formula di Excel Rogoff e la collega avevano calcolato, analizzando tutti i paesi industriali negli ultimi 100 anni, che quelli con debito pubblico superiore al 90% del PIL non avevano praticamente crescita, mentre quelli con debito pubblico basso invece crescevano in media di un 2% medio annuo di pi La conclusione che tutti citano da tre anni di Rogoff er che "...quando il debito pubblico piu' alto del 90% del Pil la crescita media del -0,1%...". Ma i professori del MIT Thomas Herndon, Michael Ash e Robert Pollin hanno ottenuto, con gli stessi numeri che invece in media nell'ultimo secolo stata +2,2%. Cio una crescita normale e non diversa dai paesi con debito pubblico basso. Quindi che in realt non esiste differenza di performance tra paesi con alto o basso debito pubblico. Incredibile ma vero, l'austerit stata predicata sulla base di un calcolo errato con Excel. E l'errore macroscopico, se guardi nella formula di Excel che gli alt ri ricercat ori del MT hanno riprodot t o con gli st essi dat i trovando l'errore. Qui in fondo vedi sottolineato nel foglio Excel una serie di paesi che hanno "n.a." nella cella, quello che Excel ti da quando c' errore, nella colonna "90 above", cio dove sommano la crescita media dei paesi con debito pubblico in % del PIL sopra il 90%. Avendo Rogoff e Reinhardt escluso in questo modo dalla somma verticale 12 paesi ad altra crescita ovviamente il totale risulta basso.... Dato che questi due sono prof. di Harvard, con assistenti che li aiutano e pubblicano il libro dalla casa editrice pi prestigiosa impossibile che sia un errore e basta. Hanno manipolato i dati in un semplice foglio Excel (e la risposta di Rogoff ieri sera ammette l'errore in pratica..). Intanto per migliaia di esperti sui media e nelle universit hanno ripetuto per anni i "risultati" di Rogoff sul male dell'alto debito pubblico e la necessit dell'austerit e i politici li hanno seguiti nella loro raccomandazione aumentando le tasse fino a soffocare l'economia. E milioni di persone ne stanno soffrendo nella realt della loro vita (per chi vuole saperne di pi c' ovviamente la present azione a Rimini del maggio 2012 sulla

PDFmyURL.com

(per chi vuole saperne di pi c' ovviamente la present azione a Rimini del maggio 2012 sulla t ruffa del debit o pubblico ) Clicca sull'immagine per ingrandirla

Clicca sull'immagine per ingrandirla

PDFmyURL.com

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Clicca sull'immagine per ingrandirla Cosa ne pensi? Rispondi qui sul Forum!
Mo d er at o r e

Rispondi

Modifica

segnalaci questo post

PDFmyURL.com

17 Aprile 2013 17:09 scrivi a ll'a utore

Questo il quadro ultimo dell'Italia (tutte notizie di oggi dalla pagina economia di repubblica): Le concessioni di ipoteche immobiliari a garanzia di mutui, finanziamenti ed altre obbligazioni verso banche e soggetti diversi registrano una perdita annua del -39,5%. Il calo perticolarmente accentuato nelle isole (-50,6%) e al Sud (-42,8%). Secondo Mutui.it negli ult imi sei mesi st at o respint o il 95% delle richiest e di accensione mut ui "...Gli acquist i dall'est ero sono calat i del 9,6%, mentre l'export sceso del 2,8%..." "Il credit o si st a cont raendo rapidament e in It alia e Spagna". A lanciare l'allarme - ancora una volta - il Fmi. Il credito alle Pmi, per gli economisti del Fondo monetario internazionale...osserva lo studio, "il credito continua a contrarsi (di circa il 5% dallo scoppio della crisi), con il risultato di affamare il vitale settore delle piccole e medie imprese e di bloccare la ripresa economica". L'istituto di Washington ha appena chiuso una missione in Italia che ha dimostrato come il compart o credit izio "sia solido" e "abbia adeguati livelli di capitale che gli stress test hanno dimostrato sufficienti a reggere anche uno scenario particolarmente avverso". ..nel terzo trimestre del 2012 le convenzioni not arili sono calat e del -23,1% a quota 134.984....l'Osservatorio dell'Agenzia delle Entrate che a marzo aveva rilevato un calo - relativo all'ultimo trimestre dell'anno - del -25,8% riportando il mercato ai livelli del 1985. Quindi: crollo delle importazioni, crollo verticale delle compravendite, le banche rifiutano il 95% delle richieste di mutui (!), si riduce il credito alle piccole imprese, ma nota il FMI le banche italiane come patrimonio e capitale sono solide. Questo non un paradosso, la politica seguita dalla BCE e la UE fino qui servita solo a riempire di riserve e di liquidit le banche. Ma questo non le induce a prestare. Le banche non hanno bisogno di pi riserve o pi depositi per prestare di pi. Ad esempio ieri c'era su Bloomberg che in Giappone le banche hanno deposit i di client i maggiori di 1.800 mld di dollari dei loro prest it i ! ("...ustomer deposits held by Japanese lenders exceeded loans by 176.3 trillion yen ($1.8 trillion) in March, central bank data show...."). Anche quando le banche sono piene di riserve (fornite dalla BCE come nel caso delle banche italiane) o straboccano di depositi (come quelle giapponesi) non prestano lo stesso Ma il credito erogato dalle banche, come spiegato qui pi volte, costituisce il grosso della moneta che circola, per cui l'economia rimane depressa.
PDFmyURL.com

Cosa ne pensi? Rispondi qui sul Forum!


Mo d er at o r e

Rispondi

Modifica

segnalaci questo post

17 Aprile 2013 03:31 scrivi a ll'a utore

Un milione di licenziamenti nel 2012. Pressione fiscale salita al 52%. Consumi crollati, Pil sceso pi del 2%. Nel medesimo sciagurato anno, 80mila italiani sono scappati allestero: la met di loro sono giovani. Il traffico autostradale sceso e abbiamo iniziato a consumare anche meno energia elettrica. Il debito pubblico cresciuto di 80 miliardi e le sofferenze bancarie sono salite a 130 miliardi. Ci fermiamo ma si potrebbe continuare. La parola dordine della politica che piace oggi: fate presto. S ma cosa? Colpire la corruzione e gli sprechi sono diventati un mantra su cui tutti concordano: ma quelli di cui si parla sono pochi soldi, quando intanto il PIL dell'Italia fermo a 1.600 miliardi da cinque anni, mentre dovrebbe essere progredito, in base al trend normale del dopoguerra, a 1.900 miliardi oggi. Mancano 300 MILIARDI DI PIL e siamo in Depressione, ma si parla di ridurre di 50 milioni i rimborsi dei partiti (cos poi li finanziano direttamente le multinazionali estere come in USA). E trovare i mitici miliardi dell'evasione, che pi si pagano tasse pi aumenterebbe sempre, controllando ogni spesa non "giustificata" di ogni famiglia ed eliminando il contante come dice la Gabanelli. La situazione in cui ci troviamo non figlia di un singolo governo, di un singolo errore. Allinferno si scende a piccoli passi. Ci siamo impaludati negli ultimi 30 anni in un paradigma economico assurdo, in un matrix fuori dal quale non vediamo altro. Riteniamo che il pubblico, il regolato, la norma, la tassa sia buona e bella; mentre il privato sia sempre avido, predatorio, truffaldino. Questo vero per la grande finanza che ora cerca ad esempio di fregarsi la T elecom, ma non per la massa degli italiani 1. Profondiamo energie, dibattiti e norme per combattere levasione fiscale. Non comprendendo come essa sia figlia del carico di tasse pi alto del mondo. Il problema non levasione fiscale, ma lesproprio fiscale, per il quale i privati non hanno alcun incentivo a produrre, lavorare e a competere in settori non protetti. 2. Ci occupiamo ossessivamente (a tutti i livelli) di coloro che violano le regole. Cerchiamo di prevenire i comportamenti con una legislazione minuziosa e ossessiva. Il problema oggi leccesso di regole e dei loro sacerdoti (burocrazie e legali) e non di coloro che le trasgrediscono. Il "miracolo economico" italiano stato fatto con 1/10 delle regole che esistono oggi.

regolamentazioni asfissianti e pi repressione da parte dello stato dei comportamenti (fino

PDFmyURL.com

La Milena Gabanelli sarebbe una scelta disastrosa perch una che sostiene sempre pi tasse, pi regolamentazioni asfissianti e pi repressione da parte dello stato dei comportamenti (fino all'abolizione del cont ant e ), il contrario di quello che occorre per risollevare l'italia da una Depressione economica peggiore di quella degli anni '30 (anche se la maggioranza ancora non se ne rende conto, perch adesso la crisi sta demolendo le imprese e solo dopo toccher veramente alle famiglie) Bisogna invece tornare ad un sistema economico, all'interno dell'ITALIA, basato su meno regole (sopportando cos che qualcuno possa esagerare, il che, peraltro, avviene anche oggi) e meno tasse: per ridare ai cittadini la loro libert di intraprendere e di sbagliare nonch di disporre del reddito che producono lavorando. Togliendo ai burocrati il loro obbligo di controllare e vessare.

Milena Gabanelli vuole toglierci i soldi ("pagando solo con le carte si potrebbero recuperare 150 miliardi") Claudio Borghi - 16/04/2012 Secondo la Gabanelli, su "Report", se t ut t o si pagasse con cart a di credit o pot remmo avere 150 miliardi in pi di get t it o fiscale . un sogno parallelo a quello della Tobin tax, la famosa tassa sulle transazioni finanziarie. In realt il mondo differente da quello dei sogni dove basta vietare e tassare per ottenere schiere di angioletti. Vediamo perch. Prima di arrivare alla soluzione estrema dellabolizione delle banconote cominciamo con lesaminare il senso delle limitazioni alluso del contante: nessun malaffare che si rispetti viene gestito con carta di credito o assegno. da gonzi pensare che lo spacciatore paghi la droga col bancomat o il ricet tatore faccia un bonifico con casuale incasso refurtiva,allo stesso modo chi incassava somme in nero continuer a farlo che il limite sia a 10mila euro o a mille. Le soglie di tracciabilit sono andate su e gi come la marea a seconda del livello di demagogia fiscale dei governi ma nulla cambiato nella propensione allevasione. Mettere vincoli addizionali ottiene il semplice risultato di aggravare pastoie e commissioni per lonesto, lasciando del tutto indifferente il disonesto che continua esattamente a comportarsi come prima. Illusione massima poi quella di supporre che se, con una maga, domani tutti pagassero con la carta, si incasserebbero i famosi 150 miliardi. Per capire quanto grossolano sia lerrore basti pensare che il valore totale delle banconote presenti in Italia solo 100 miliardi ( e gi qui casca la Gabanelli) ma la nostra pressione fiscale calcolata sul Pil: aggiungendo ulteriori introiti fiscali pari al 10% del prodotto interno lordo si otterrebbe un dato incompatibile con qualsiasi attivit economica di larga scala. In parole povere per molte attivit il gettito andrebbe a zero perch semplicemente chiuderebbero. Lunico modo di premiare i contribuenti onesti senza schiacciare leconomia la riduzione fiscale fi
PDFmyURL.com

nanziata con il taglio delle spese ma chiss perch le soluzioni semplici come questa sono meno affascinanti delle teorie fantascientifiche. Torniamo al contante: ai sostenitori di idee radicali come que-sta o la Tobin Tax sfugge che la condizione necessaria per raggiungere lo scopo finale che lo stesso divieto sia recepito globalmente, altrimenti molto semplicemente le transazioni si sposterebbero in unaltra valuta o in un altro Paese. concepibile pensare che tutto il mondo, dalla Cina agli Usa, ripudi contemporaneamente il contante per fare una cortesia a noi? Se la risposta no inutile anche soltanto distrarci dai problemi veri per dedicarci a queste fantasie, senza contare che il malaffare esistito ben prima dellinvenzione del denaro e basterebbe scambiarsi oro o beni di qualsiasi altro tipo per aggirare le limitazioni. Ogni restrizione unilaterale avrebbe come unico effetto la fuga di capitali: il monitoraggio da stato di polizia dei conti correnti, concesso allAgenzia delle entrate un unicum in Europa e infatti, grazie al parallelo inasprimento delle tasse, il trasferimento del denaro allestero sta raggiungendo livelli record e le conseguenze della fuga saranno ben superiori agli introiti fiscali delle ispezioni. C poi un ultimo aspetto decisivo: larghe fasce di popolazione semplicemente non sono pronte a gestire la smaterializzazione del contante, dal punto di vista dei pagamenti e degli incassi e, special mente per gli anziani, probabilmente mai lo saranno. Ovvio che nel mondo dorato della signora Gabanelli e dei suoi seguaci le carte di credito abbondino, tuttavia lItalia normale non funziona cos. Basti pensare che molti di quelli che vagheggiano labolizione del contante erano in prima fila a con testare la decisione di pagare le pensioni solo su conto corrente perch non si possono obbligare i vecchi a procedure che non conoscono. la stessa storia di quelli che invocano i tagli alla spesa ma si indignano se si toccano i pensionati e gli statali (come se le spese non fossero soprattutto quelle). Tutte ottime idee, basta che si applichino agli altri. Il contante si potr abolire con un percorso glo balmente condiviso e pluriennale: per lItalia i nodi verranno al pettine molto prima. Cosa ne pensi? Rispondi qui sul Forum!

Home Page | Migliori Post | Mostra tutti i Topic del Forum | Inserisci qui una Risposta

PDFmyURL.com