Sei sulla pagina 1di 2

Prova di verifica delle competenze 1

TIPOLOGIA A - Analisi del testo letterario


La nascita delle letterature in volgare: la novella
COMPETENZE RICHIESTE
Leggere e comprendere testi narrativi
Possedere strumenti di analisi testuale
Contestualizzare il testo e stabilire un nesso con altri simili
Attualizzare il contenuto e la sua morale
Riconoscere forme e stili e riprodurli

Tempo di svolgimento della prova: 90 minuti


Novellino, LXXIIII
Il Soldano, avendo bisogno di moneta, fo consigliato che cogliesse cagione1 a un ricco giudeo chera
in sua terra, e poi togliesse il mobile suo2, chera grande oltre numero. Il Soldano mand per3 questo
giudeo, e domandolli qual fosse la migliore fede, pensando: selli dir la giudea, io dir chelli pecca
contra la mia. E se dir la saracina, e io dir: dunque, perch tieni la giudea? El giudeo, udendo la
domanda del signore, rispuose: Messere, elli fu un padre chavea tre figliuoli e avea un suo anello
con una pietra preziosa la migliore del mondo. Ciascuno di costoro pregav[a] il padre challa sua
fine4 li lasciasse questo anello. El padre, vedendo che catuno il voleva, mand per un fino orafo, e
disse: Maestro, fammi due anella cos a punto come questo, e metti in ciascuno una pietra che
somigli questa. Lo maestro fece lanell[a] cos a punto, che niuno conoscea il fine 5, altro che l
padre. Mand per li figliuoli ad uno ad uno, e a catuno diede il suo in secreto. E catuno si credea
avere il fine, e niuno ne sapea il vero altri che l padre loro. E cos ti dico ch delle fedi, che sono
tre. Il Padre di sopra sa la migliore; e li figliuoli, ci siamo noi, ciascuno si crede avere la buona.
Allora il Soldano, udendo costui cosie riscuotersi6, non seppe che si dire di coglierli cagioni, s lo
lasci andare.
(da Il Novellino, a cura di A. Conte, Salerno Editrice, Roma 2001)
1.
2.
3.
4.
5.
6.

cogliesse cagione: accusasse ingiustamente.


il mobile suo: le sue ricchezze.
mand per: mand a chiamare.
sua fine: sua morte.
il fine: lanello autentico.
riscuotersi: sottrarsi allinganno.

COMPRENSIONE
1.

Che cosa vorrebbe il sultano dal giudeo e che inganno ordisce per ottenerlo?

2.

Riassumi il contenuto dellaneddoto raccontato dal Giudeo. Qual il suo significato?

3.

Perch il Sultano, alla fine, desiste dal suo intento?

Idee per insegnare lItaliano con

La riproduzione di questa pagina tramite fotocopia

autorizzata ai soli fini dellutilizzo

LA VITA DEI TESTI 1.1 e 1.2 Zanichelli 2015

nellattivit didattica degli alunni delle classi che hanno adottato il testo

Prova di verifica delle competenze 1

LABORATORIO
4.

Come viene presentato, in questa novella, il tema della saggezza, tipico del Novellino?

5.

Quali caratteristiche ha il Giudeo? Riconosci nel suo tratteggio alcuni stereotipi?

6.

Il Sultano, nel corso della novella, manifesta un cambiamento: quale?

7.

Spiega la battuta finale con la quale il Giudeo si salva dallinganno.

APPROFONDIMENTO
8.

Sai riferire di un altro testo, a te noto, in cui il protagonista si salva grazie alla propria
intelligenza? Se s, fai un confronto e rifletti sul fine di tali narrazioni.

9.

Nella tua esperienza personale mai accaduto che qualcuno riuscisse a levarsi di impaccio (con
genitori, professori o adulti in genere) grazie allarguzia della propria risposta? Sapresti
raccontare laneddoto brevemente provando a ricalcare le modalit del Novellino?

Idee per insegnare litaliano con

La riproduzione di questa pagina tramite fotocopia

autorizzata ai soli fini dellutilizzo

LA VITA DEI TESTI 1.1 e 1.2 Zanichelli 2015

nellattivit didattica degli alunni delle classi che hanno adottato il testo

Interessi correlati