Sei sulla pagina 1di 67

Novembre 2005

AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2


Novembre 2007
Esercizi Routing - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizi di Routing
Fulvio Risso
Guido Marchetto
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 2 Copyright: si veda nota a pag. 2
Nota di Copyright
Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito slides) protetto dalle leggi
sul copyright e dalle disposizioni dei trattati internazionali. Il titolo ed i
copyright relativi alle slides (ivi inclusi, ma non limitatamente, ogni immagine,
fotografia, animazione, video, audio, musica e testo) sono di propriet degli
autori indicati a pag. 1.
Le slides possono essere riprodotte ed utilizzate liberamente dagli istituti di
ricerca, scolastici ed universitari afferenti al Ministero della Pubblica Istruzione
e al Ministero dellUniversit e Ricerca Scientifica e Tecnologica, per scopi
istituzionali, non a fine di lucro. In tal caso non richiesta alcuna
autorizzazione.
Ogni altra utilizzazione o riproduzione (ivi incluse, ma non limitatamente, le
riproduzioni su supporti magnetici, su reti di calcolatori e stampate) in toto o in
parte vietata, se non esplicitamente autorizzata per iscritto, a priori, da parte
degli autori.
Linformazione contenuta in queste slides ritenuta essere accurata alla data
della pubblicazione. Essa fornita per scopi meramente didattici e non per
essere utilizzata in progetti di impianti, prodotti, reti, ecc. In ogni caso essa
soggetta a cambiamenti senza preavviso. Gli autori non assumono alcuna
responsabilit per il contenuto di queste slides (ivi incluse, ma non
limitatamente, la correttezza, completezza, applicabilit, aggiornamento
dellinformazione).
In ogni caso non pu essere dichiarata conformit allinformazione contenuta
in queste slides.
In ogni caso questa nota di copyright non deve mai essere rimossa e deve
essere riportata anche in utilizzi parziali.
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 3 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 1
Definire lalbero di instradamento di tutti i nodi
della rete in figura.
A
C
B
D
E
3
2
2
1
4
5
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 4 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 1
Soluzione
Destinazione Destinazione
B
C
D
E
Next Next - -hop hop
B
C
B/C
C
Nodo A
Destinazione Destinazione
A
C
D
E
Next Next - -hop hop
A
D
D
D
Nodo B
Destinazione Destinazione
A
B
D
E
Next Next - -hop hop
A
D
D
E
Nodo C
Destinazione Destinazione
A
B
C
E
Next Next - -hop hop
B/C
B
C
E
Nodo D
Destinazione Destinazione
A
B
C
D
Next Next - -hop hop
C
D
C
D
Nodo E
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 5 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 2
Definire lalbero di instradamento di tutti i nodi
della rete in figura.
A
B
E C
D
G
H F
2
3
2
2
1
1
4
1
1
4
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 6 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 3
Data la rete in figura, ricavare la routing table di
R1. Le route debbono essere aggregate tra loro
al fine di ottenere il minor numero possibile di
entry nella routing table. Gli indirizzi IP sono
relativi allinterfaccia di un router, in particolare
allinterfaccia pi vicina allindicazione.
.0.254/24, .1.126/25
.2.1/27
.2.37/30
.1.254/25
.2.33/30
.2.41/30
R1
R2
R3
Peso: 1
1 5
Address range
130.192.0.0/16
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 7 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 3
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 130.192.2.38 2
D 130.192.2.0/27 130.192.2.1 1
D 130.192.2.36/30 130.192.2.37 1
D 130.192.2.40/30 130.192.2.41 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 8 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 4
Data la rete dellesercizio precedente, riscrivere
la routing table di R1 in modo che nelle
aggregazioni non siano presenti LIS non ancora
assegnate a reti fisiche.
.0.254/24, .1.126/25
.2.1/27
.2.37/30
.1.254/25
.2.33/30
.2.41/30
R1
R2
R3
Peso: 1
1 5
Address range
130.192.0.0/16
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 9 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 4
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 130.192.0.0/24 130.192.2.38 2
S 130.192.2.32/30 130.192.2.38 2
D 130.192.2.0/27 130.192.2.1 1
D 130.192.2.36/30 130.192.2.37 1
D 130.192.2.40/30 130.192.2.41 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 10 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 5
Data la rete in figura, ricavare la routing table di
R1. Le route debbono essere aggregate tra loro
al fine di ottenere il minor numero possibile di
entry nella routing table. Gli indirizzi IP sono
relativi allinterfaccia di un router, in particolare
allinterfaccia pi vicina allindicazione.
.0.254/24, .1.126/25
.2.1/27
.2.37/30
.1.254/25
.2.33/30
.2.41/30
R1
R2
R3
Peso: 3
1 2
Address range
130.192.0.0/16
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 11 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 5
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 130.192.2.38 2
S 130.192.1.128/25 130.192.2.42 2
D 130.192.2.0/27 130.192.2.1 1
D 130.192.2.36/30 130.192.2.37 1
D 130.192.2.40/30 130.192.2.41 1
Route specifica Longest prefix matching
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 12 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 6
Data la rete in figura, ricavare la routing table di R1. Le route
debbono essere aggregate tra loro al fine di ottenere il minor
numero possibile di entry nella routing table. Gli indirizzi IP
sono relativi allinterfaccia di un router, in particolare
allinterfaccia pi vicina allindicazione.
R1
R4
R3
R2
Internet
3.182/29
3.126/25
3.174/28
1.254/23
3.158/27
213.205.24.25/30
Peso: 1
3
1
4
Address range
130.192.0.0/16
3.189/30
3.197/30
3.186/30
2.254/24
3.194/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 13 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 6
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 213.205.24.26 2
S 130.192.2.0/23 130.192.3.190 2
S 130.192.0.0/23 130.192.3.186 2
S 130.192.3.128/27 130.192.3.186 2
D 213.205.24.24/30 213.205.24.25 1
D 130.192.3.188/30 130.192.3.189 1
D 130.192.3.184/30 130.192.3.185 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 14 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 7
Data la rete dellesercizio precedente, riscrivere la
routing table di R1 in modo che nelle aggregazioni
non siano presenti LIS non ancora assegnate a reti
fisiche.
R1
R4
R3
R2
Internet
3.182/29
3.126/25
3.174/28
1.254/23
3.158/27
213.205.24.25/30
Peso: 1
3
1
4
Address range
130.192.0.0/16
3.189/30
3.197/30
3.186/30
2.254/24
3.194/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 15 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 7
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 213.205.24.26 2
S 130.192.2.0/24 130.192.3.190 2
S 130.192.3.0/25 130.192.3.190 2
S 130.192.3.160/27 130.192.3.190 2
S 130.192.3.192/29 130.192.3.190 2
S 130.192.0.0/23 130.192.3.186 2
S 130.192.3.128/27 130.192.3.186 2
D 213.205.24.24/30 213.205.24.25 1
D 130.192.3.188/30 130.192.3.189 1
D 130.192.3.184/30 130.192.3.185 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 16 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 8
Realizzare un piano di indirizzamento per la rete
in figura che massimizzi laggregazione di route
su R1. Ricavare la risultante routing table di R1.
120 host
60 host
R1
R2
1
Peso: 2
Address range
130.192.0.0/16 27 host
R3
D
C
B
A
E
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 17 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 8
Soluzione
120 host
60 host
R1
R2
1
Peso: 2
Address range
130.192.0.0/16
27 host
R3
D
C
B
A
E
2
1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 18 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 8
Soluzione
Le reti C e D sono raggiunte da R1 con route dirette,
quindi non influenzano laggregabilit su tale router.
Vengono quindi per ora trascurate nel computo totale
di indirizzi necessari per le due aree definite.
Si ottiene quindi:
Area 1: 27 (+3) + 120 (+3) = 153 indirizzi
Area 2: 60 (+3) =63 indirizzi
Si scelgono quindi i seguenti address range:
Area 1: 130.192.0.0/24
Area 2: 130.192.1.0/26
Le reti C e D vengono inglobate nellArea 1, che pu
contenere altre due reti /30.
Attenzione: LArea 2 non le pu contenere!
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 19 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 8
Soluzione
Avendo laccortezza di allocare il minor numero di
indirizzi allinterno dei due address range si ricava il
seguente piano di indirizzamento.
Area 1
B: 130.192.0.0/25
A: 130.192.0.128/27
C: 130.192.0.160/30
D: 130.192.0.164/30
Area 2
E: 130.192.1.0/26
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 20 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 8
Soluzione
Ne deriva la seguente routing table di R1 (realizzata
senza inglobare nelle aggregazioni LIS non ancora
assegnate a reti fisiche)
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 130.192.0.0/24 130.192.0.161 2
S 130.192.1.0/26 130.192.0.165 2
D 130.192.0.160/30 130.192.0.162 1
D 130.192.0.165/30 130.192.0.166 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 21 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 9
Ripetere lesercizio precedente realizzando un
piano di indirizzamento che minimizzi il numero di
indirizzi allocati. Notare come varia la routing
table di R1.
120 host
60 host
R1
R2
1
Peso: 2
Address range
130.192.0.0/16 27 host
R3
D
C
B
A
E
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 22 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 10
Realizzare un piano di indirizzamento per la rete
in figura che massimizzi laggregazione di route
su R1.
248 host
120 host
27 host
R1
R3 R2
Peso: 3
1
2
Address range
130.192.0.0/16
60 host
R4
120 host
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 23 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 10
Soluzione
248 host
120 host
27 host
R1
R3 R2
Peso: 3
1
2
Address range
130.192.0.0/16
60 host
R4
120 host
2
1
G
F
E D
C
B
A
H
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 24 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 10
Soluzione
Le reti C, D ed E sono raggiunte da R1 con route
dirette, quindi non influenzano laggregabilit su tale
router. Vengono quindi per ora trascurate nel
computo totale di indirizzi necessari per le due aree
definite.
Si ottiene quindi:
Area 1: 248 (+3) + 27 (+3) + 2 (+2) = 284 indirizzi
Area 2: 120 (+3) + 60 (+3) =186 indirizzi
La rete D necessita di 120 (+3) indirizzi. Si pu quindi
prevedere un address range /23 per lArea 1 e
inglobare la rete D in questa area. Si scelgono quindi
i seguenti address range:
Area 1: 130.192.0.0/23
Area 2: 130.192.2.0/24
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 25 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 10
Soluzione
Si sceglie poi di inglobare C nellarea 1 ed E nellarea
2. Entrambe possono contenere una /30 in pi.
Avendo laccortezza di allocare il minor numero di
indirizzi allinterno dei due address range si ricava il
seguente piano di indirizzamento.
Area 1
H: 130.192.0.0/24
D: 130.192.1.0/25
F: 130.192.1.128/27
G: 130.192.1.160/30
E: 130.192.1.164/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 26 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 10
Soluzione
Area 2
B: 130.192.2.0/25
A: 130.192.2.128/26
C: 130.192.2.192/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 27 Copyright: si veda nota a pag. 2
10 host
1022 host
500 host
10 host
5 host
33 host
Esercizio 11
Realizzare un piano di indirizzamento per la rete in
figura che massimizzi laggregazione di route su
R1.
R1
R4
R3
R2
Internet
210 host
120 host
A
C
B
E
D
G
F
H
N
L
I
M
213.205.24.24/30
Peso: 1
1
1
4
Address range
130.192.0.0/16
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 28 Copyright: si veda nota a pag. 2
1022 host
500 host
10 host
5 host
33 host
Soluzione
Dopo aver ricavato lalbero di instradamento di R1, si
possono definire le due aree a cui assegnare address
range distinti (derivandoli dalladdress range fornito
come dato dellesercizio).
Esercizio 11
R1
R4
R3
R2
Internet
210 host
120 host
10 host
A
C
B
E
D
G
F
H
N
L
I
M
213.205.24.24/30
Peso: 1
1
1
4
1
2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 29 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 11
Soluzione
Le reti A e N sono raggiunte da R1 con route dirette,
quindi non influenzano laggregabilit su tale router.
Vengono quindi per ora trascurate nel computo totale di
indirizzi necessari per le due aree definite.
Si ottiene quindi:
Area 1: 33 (+3) + 210 (+3) + 120 (+3) + 10 (+3) +
+ 5 (+3) + 2 (+2) = 397 indirizzi
Area 2: 500 (+3) + 1022 (+3) + 10 (+3) + 2 (+2) =
= 1545 indirizzi
Si scelgono quindi i seguenti address range:
Area 2: 130.192.0.0/21
Area 1: 130.192.8.0/23
Si sceglie di inglobare A nellarea 1 e N nellarea 2.
Entrambe possono contenere una /30 in pi.
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 30 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 11
Soluzione
Avendo laccortezza di allocare il minor numero di
indirizzi allinterno dei due address range si ricava il
seguente piano di indirizzamento.
Area 1
C: 130.192.8.0/24
F: 130.192.9.0/25
B1: 130.192.9.128/27
G: 130.192.9.160/28
B2: 130.192.9.176/29
D: 130.192.9.184/29
E: 130.192.9.192/30
A: 130.192.9.196/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 31 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 11
Soluzione
Area 2
L1: 130.192.0.0/22
I: 130.192.4.0/23
M: 130.192.6.0/28
L2: 130.192.6.16/30
H: 130.192.6.20/30
N: 130.192.6.24/30
NB: Nella realizzazione del piano di indirizzamento non
sono state tenute in conto eventuali espansioni perch
lesercizio non lo richiede. Nella pratica sarebbe buona
norma farlo nei casi particolarmente critici (Es.: Rete L).
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 32 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 12
Dato il piano di indirizzamento definito nellesercizio
precedente, ricavare le routing table di R1, R2, R3 e R4. Le
route debbono essere aggregate tra loro al fine di ottenere il
minor numero possibile di entry nella routing table. Gli indirizzi
IP sono relativi allinterfaccia di un router, in particolare
allinterfaccia pi vicina allindicazione.
R1
R4
R3
R2
9.158/27 9.182/29
Internet
9.190/29
9.126/25
9.174/28
5.254/23
6.14/28
A
C
B
E
D
G
F
H
N
L
I
M
213.205.24.25/30
Peso: 1
1
1
4
Address range
130.192.0.0/16
9.198/30
6.22/30
6.26/30
8.254/24
9.194/30
3.254/22 6.18/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 33 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 12
Soluzione
R1
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 213.205.24.26 2
S 130.192.0.0/21 130.192.6.26 2
S 130.192.8.0/23 130.192.9.197 2
D 213.205.24.24/30 213.205.24.25 1
D 130.192.9.196/30 130.192.9.198 1
D 130.192.6.24/30 130.192.6.25 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 34 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 12
Soluzione
R2
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 130.192.9.198 2
S 130.192.9.0/24 130.192.9.194 2
S 130.192.6.20/30 130.192.9.194 2
D 130.192.8.0/24 130.192.8.254 1
D 130.192.9.128/27 130.192.9.158 1
D 130.192.9.176/29 130.192.9.182 1
D 130.192.9.184/29 130.192.9.190 1
D 130.192.9.192/30 130.192.9.193 1
D 130.192.9.196/30 130.192.9.197 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 35 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 12
Soluzione
R3
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 130.192.6.25 2
D 130.192.0.0/22 130.192.3.254 1
D 130.192.4.0/23 130.192.5.254 1
D 130.192.6.0/28 130.192.6.14 1
D 130.192.6.16/30 130.192.6.18 1
D 130.192.6.20/30 130.192.6.21 1
D 130.192.6.24/30 130.192.6.26 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 36 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 12
Soluzione
R4
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 130.192.9.193 2
D 130.192.6.20/30 130.192.6.22 1
D 130.192.9.0/25 130.192.9.126 1
D 130.192.9.160/28 130.192.9.174 1
D 130.192.9.192/30 130.192.9.194 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 37 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 13
Data la rete in figura, ricavare la routing table di R1. Le route
debbono essere aggregate tra loro al fine di ottenere il minor
numero possibile di entry nella routing table. Gli indirizzi IP
sono relativi allinterfaccia di un router, in particolare
allinterfaccia pi vicina allindicazione.
R1
R4
R3
R2
Internet
3.182/29
3.126/25
3.174/28
1.254/23
3.158/27
213.205.24.25/30
Peso: 1
3
1
4
Address range
130.192.0.0/16
3.189/30
3.197/30
3.186/30
2.254/24
3.194/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 38 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 13
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 213.205.24.26 2
S 130.192.2.0/23 130.192.3.190 2
S 130.192.0.0/23 130.192.3.186 2
S 130.192.3.128/27 130.192.3.186 2
D 213.205.24.24/30 213.205.24.25 1
D 130.192.3.188/30 130.192.3.189 1
D 130.192.3.184/30 130.192.3.185 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 39 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 14
Data la rete dellesercizio precedente, riscrivere la
routing table di R1 in modo che nelle aggregazioni
non siano presenti LIS non ancora assegnate a reti
fisiche.
R1
R4
R3
R2
Internet
3.182/29
3.126/25
3.174/28
1.254/23
3.158/27
213.205.24.25/30
Peso: 1
3
1
4
Address range
130.192.0.0/16
3.189/30
3.197/30
3.186/30
2.254/24
3.194/30
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 40 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 14
Soluzione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 213.205.24.26 2
S 130.192.2.0/24 130.192.3.190 2
S 130.192.3.0/25 130.192.3.190 2
S 130.192.3.160/27 130.192.3.190 2
S 130.192.3.192/29 130.192.3.190 2
S 130.192.0.0/23 130.192.3.186 2
S 130.192.3.128/27 130.192.3.186 2
D 213.205.24.24/30 213.205.24.25 1
D 130.192.3.188/30 130.192.3.189 1
D 130.192.3.184/30 130.192.3.185 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 41 Copyright: si veda nota a pag. 2
172.16.0.0/24
Internet
1
7
2
.
1
6
.
2
.
0
/
2
7
1
7
2
.
1
6
.
2
.
4
8
/
2
8
1
7
2
.
1
6
.
1
.
0
/
2
5
1
7
2
.
1
6
.
1
.
2
2
4
/
2
7
1
7
2
.
1
6
.
2
.
3
2
/
2
8
172.16.1.128/26
172.16.2.80/29 172.16.2.64/28
192.168.1.0/24
I
S
D
N
172.16.1.192/27
R
IM
R
SV
R
GE
R
TO
R
AO
R
MV
R
VC
R
MI
.2.88/30
.
2
.
9
2
/
3
0
.
2
.
9
6
/
3
0
.2.100/30
.
2
.
1
0
4
/
3
0
.
2
.
1
0
8
/
3
0
.
2
.
1
1
2
/
3
0
.
2
.
1
1
6
/
3
0
.
2
.
1
2
0
/
3
0
.101
.102
.
1
0
5
.
1
0
6
.
1
0
9
.
1
1
0
.89
.90
.
9
4
.
9
3
.
9
8
.9
7
.
1
1
4
.
1
1
7
.
1
1
8
.
1
1
3
.
1
2
2
.
1
2
1
80.83.100.252/30
.253
Esercizio 15
Ricavare le routing table di R
MI
,
R
TO
e R
GE
.
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 42 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
I pesi dei link sono indicati in figura
172.16.0.0/24
Internet
1
7
2
.
1
6
.
2
.
0
/
2
7
1
7
2
.
1
6
.
2
.
4
8
/
2
8
1
7
2
.
1
6
.
1
.
0
/
2
5
1
7
2
.
1
6
.
1
.
2
2
4
/
2
7
1
7
2
.
1
6
.
2
.
3
2
/
2
8
172.16.1.128/26
172.16.2.80/29 172.16.2.64/28
192.168.1.0/24
I
S
D
N
172.16.1.192/27
R
IM
R
SV
R
GE
R
TO
R
AO
R
MV
R
VC
R
MI
.101
.102
.
1
0
5
.
1
0
6
.
1
0
9
.
1
1
0
.89
.90
.
9
4
.
9
3
.
9
8
.9
7
.
1
1
4
.
1
1
7
.
1
1
8
.
1
1
3
.
1
2
2
.
1
2
1
80.83.100.252/30
.253
2
2
2
Peso: 2
8
2
2
2 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 43 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Elenco reti raggiungibili
172.16.0.0/24
172.16.1.0/25
172.16.1.128/26
172.16.1.192/27
172.16.1.224/27
172.16.2.0/27
172.16.2.32/28
172.16.2.48/28
172.16.2.64/28
172.16.2.80/29
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 44 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Elenco reti raggiungibili
172.16.2.88/30
172.16.2.92/30
172.16.2.96/30
172.16.2.100/30
172.16.2.104/30
172.16.2.108/30
172.16.2.112/30
172.16.2.116/30
172.16.2.120/30
Ogni router deve poter raggiungere ognuna di esse
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 45 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Router Milano
Reti direttamente connesse
172.16.2.88/30
172.16.2.92/30
Punto punto verso Internet si ipotizza una rete 80.83.100.252/30
assegnata dal provider
Ognuna di esse configurata presso R
MI
Per ognuna di esse il router genera autonomamente una
route diretta ponendo se stesso come gateway
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
D 172.16.2.88/30 172.16.2.90 1
D 172.16.2.92/30 172.16.2.94 1
D 80.83.100.252/30 80.83.100.253 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 46 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Router Milano
Gateway disponibili
R
TO
172.16.2.89
R
GE
172.16.2.93
80.83.100.254 Internet
Creazione della default route
Reti raggiungibili tramite R
TO
LAN
TO
172.16.0.0/24
LAN
VC
172.16.1.128/26
ISDN 172.16.1.192/27
LAN
MV1
172.16.1.224/27
# ip route 0.0.0.0 0.0.0.0 80.83.100.254
Sintassi Cisco
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 47 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
LAN
MV2
172.16.2.32/28
LAN
AO2
172.16.2.48/28
P-P
TO-GE
172.16.2.96/30
P-P
TO-AO
172.16.2.100/30
P-P
TO-MV
172.16.2.104/30
P-P
TO-VC
172.16.2.108/30
Reti raggiungibili tramite R
GE
LAN
GE
172.16.1.0/25
LAN
IM
172.16.2.64/28
LAN
SV
172.16.2.80/29
P-P
GE-IM
172.16.2.112/30
P-P
GE-SV
172.16.2.116/30
P-P
GE-FORN
172.16.2.120/30
Fornitore 192.168.1.0/24
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 48 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Dobbiamo configurare manualmente una route per
ogni rete da raggiungere
# ip route 172.16.0.0 255.255.255.0 172.16.2.89 2
# ip route 172.16.1.128 255.255.255.192 172.16.2.89 2
# ip route 172.16.1.192 255.255.255.224 172.16.2.89 2

Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 49 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing di R
MI
(1)
NB: Alle route statiche vanno sempre aggiunte le route
dirette per avere la tabella di routing completa
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 80.83.100.254 2
S 172.16.0.0/24 172.16.2.89 2
S 172.16.1.128/26 172.16.2.89 2
S 172.16.1.192/27 172.16.2.89 2
S 172.16.1.224/27 172.16.2.89 2
S 172.16.2.0/27 172.16.2.89 2
S 172.16.2.32/28 172.16.2.89 2
S 172.16.2.48/28 172.16.2.89 2
S 172.16.2.96/30 172.16.2.89 2
S 172.16.2.100/30 172.16.2.89 2
S 172.16.2.104/30 172.16.2.89 2
S 172.16.2.108/30 172.16.2.89 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 50 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing di R
MI
(2)
19 route
Dobbiamo cercare aggregazioni nelle route con lo
stesso gateway
In alternativa: dobbiamo rivedere il piano di
indirizzamento prevedendo laggregazione
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 172.16.1.0/25 172.16.2.93 2
S 172.16.2.64/28 172.16.2.93 2
S 172.16.2.80/29 172.16.2.93 2
S 172.16.2.112/30 172.16.2.93 2
S 172.16.2.116/30 172.16.2.93 2
S 172.16.2.120/30 172.16.2.93 2
S 192.168.1.0/24 172.16.2.93 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 51 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing R
MI
con aggregazione (1)
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 80.83.100.254 2
S 172.16.0.0/24 172.16.2.89 2
S 172.16.1.128/26 172.16.2.89 2
S 172.16.1.192/27 172.16.2.89 2
S 172.16.1.224/27 172.16.2.89 2
S 172.16.2.0/27 172.16.2.89 2
S 172.16.2.32/28 172.16.2.89 2
S 172.16.2.48/28 172.16.2.89 2
S 172.16.2.96/30 172.16.2.89 2
S 172.16.2.100/30 172.16.2.89 2
S 172.16.2.104/30 172.16.2.89 2
S 172.16.2.108/30 172.16.2.89 2
/25
/26
/28
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 52 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing R
MI
con aggregazione (2)
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 172.16.1.0/25 172.16.2.93 2
S 172.16.2.64/28 172.16.2.93 2
S 172.16.2.80/29 172.16.2.93 2
S 172.16.2.112/30 172.16.2.93 2
S 172.16.2.116/30 172.16.2.93 2
S 172.16.2.120/30 172.16.2.93 2
S 192.168.1.0/24 172.16.2.93 2
/29
Si aggrega con 172.16.2.112/28 ma attenzione che
leventuale rete 172.16.2.124/30 sarebbe compresa!!
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 53 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing R
MI
con aggregazione
11 route
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 80.83.100.254 2
S 172.16.0.0/24 172.16.2.89 2
S 172.16.1.128/25 172.16.2.89 2
S 172.16.2.0/26 172.16.2.89 2
S 172.16.2.96/28 172.16.2.89 2
S 172.16.1.0/25 172.16.2.93 2
S 172.16.2.64/28 172.16.2.93 2
S 172.16.2.80/29 172.16.2.93 2
S 172.16.2.112/29 172.16.2.93 2
S 172.16.2.120/30 172.16.2.93 2
S 172.16.2.112/28 172.16.2.93 2
S 192.168.1.0/24 172.16.2.93 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 54 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Router Torino
Route dirette
Gateway disponibili
R
MI
172.16.2.90
R
GE
172.16.2.97
R
AO
172.16.2.101
R
MV
172.16.2.105
R
VC
172.16.2.109
D 172.16.0.0/24 172.16.0.254 1
D 172.16.2.88/30 172.16.2.89 1
D 172.16.2.96/30 172.16.2.98 1
D 172.16.2.100/30 172.16.2.102 1
D 172.16.2.104/30 172.16.2.106 1
D 172.16.2.108/30 172.16.2.110 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 55 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing di R
TO
Non ho nulla da aggregare. I gateway sono diversi!
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 172.16.2.90 2
S 172.16.1.128/26 172.16.2.109 2
S 172.16.1.224/27 172.16.2.105 2
S 172.16.2.0/27 172.16.2.101 2
S 172.16.2.32/28 172.16.2.105 2
S 172.16.2.48/28 172.16.2.101 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 56 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Router Genova
Route dirette
Gateway disponibili
R
MI
172.16.2.94
R
TO
172.16.2.98
R
IM
172.16.2.113
R
SV
172.16.2.117
Fornitore 172.16.2.121
D 172.16.1.0/25 172.16.1.127 1
D 172.16.2.92/30 172.16.2.93 1
D 172.16.2.96/30 172.16.2.97 1
D 172.16.2.112/30 172.16.2.114 1
D 172.16.2.116/30 172.16.2.118 1
D 172.16.2.120/30 172.16.2.122 1
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 57 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 15
Soluzione
Tabella di routing di R
GE
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 172.16.2.94 2
S 172.16.2.64/28 172.16.2.113 2
S 172.16.2.80/29 172.16.2.117 2
S 192.168.1.0/24 172.16.2.121 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 58 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 16
Nella rete dellesercizio precedente si vuole
utilizzare la punto-punto tra Torino e Genova per
aumentare la resistenza ai guasti della rete.
Se cade un link ( TO-MI o GE-MI) si vuole
accedere ad Internet e far comunicare tra loro le
due sedi.
Presso R
TO
si inserisce la route
Presso R
GE
Presso R
MI
si configurano tutte le route verso un
gateway anche per laltro, ma a peso maggiore
Ovvero: se un link non funziona, allora usa
laltro
Questa soluzione funziona? Perch?
# ip route 0.0.0.0 0.0.0.0 172.16.2.97 8
# ip route 0.0.0.0 0.0.0.0 172.16.2.98 8
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 59 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 16
Soluzione
Route di backup: situazione normale
R
GE
R
TO
R
MI
Peso: 2
2
8
Traffico
tra sedi
R
TO
-Internet
R
GE
-Internet
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 60 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 16
Soluzione
Route di backup: guasto (1)
R
GE
R
TO
Peso: 2
2
8
Traffico
TO-GE
R
MI
Traffico
GE-TO
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 61 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 16
Soluzione
Route di backup: guasto (2)
R
GE
R
TO
Peso: 2
2
8
Traffico
Internet-GE
R
MI
Traffico
GE-Internet
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 62 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 16
Soluzione
Utilizzando il routing statico le route di backup
funzionano bene solo se
I link di backup duplicano esattamente il percorso
dei link ridondati
Il rilevamento del guasto affidabile ad entrambi i
capi del link
La presenza del link TO-GE non offre particolari
vantaggi in termini di resistenza ai guasti della rete
Eliminare il link per risparmiare
Impostare le tabelle di routing in modo che il link sia
utilizzato (magari per applicazioni particolari che
richiedano ritardi e perdite bassi? Es: VoIP)
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 63 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 17
Data la rete delles.15, realizzare un piano di
indirizzamento che ottimizzi laggregazione su R
MI
.
Ricavare la conseguente routing table di R
MI
. Notare
le differenze rispetto a quella ricavata
nelles.15.
Rete assegnata:
172.16.0.0/16
205 host
Internet
3
5

h
o
s
t
6
0

h
o
s
t
4
0

h
o
s
t
61 host
12 host
4 host
192.168.1.0/24
I
S
D
N
30 host
R
IM
R
SV
R
GE
R
TO
R
AO
R
MV
R
VC
R
MI
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 64 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 17
Soluzione
172.16.0.0/24
Internet
1
7
2
.
1
6
.
1
.
9
6
/
2
7
1
7
2
.
1
6
.
1
6
0
/
2
8
1
7
2
.
1
6
.
2
.
0
/
2
5
1
7
2
.
1
6
.
1
.
1
2
8
/
2
7
1
7
2
.
1
6
.
1
.
1
7
6
/
2
8
172.16.1.0/26
172.16.2.144/29 172.16.2.128/28
192.168.1.0/24
I
S
D
N
172.16.1.64/27
R
IM
R
SV
R
GE
R
TO
R
AO
R
MV
R
VC
.3.0/30
.
3
.
4
/
3
0
.
3
.
8
/
3
0
.1.252/30
.
1
.
2
4
8
/
3
0
.
1
.
2
4
4
/
3
0
.
2
.
2
5
2
/
3
0
.
2
.
2
4
8
/
3
0
.
2
.
2
4
4
/
3
0
R
MI
172.16.0.0/23
172.16.2.0/24
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 65 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 17
Soluzione
Tabella di routing R
MI
4 route
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 80.83.100.254 2
S 172.16.0.0/23 172.16.2.89 2
S 172.16.2.0/24 172.16.2.93 2
S 192.168.1.0/24 172.16.2.93 2
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 66 Copyright: si veda nota a pag. 2
IP:192.168.0.2/24
MAC:00-0E-35-CD-E1-80
Esercizio 18
Un pacchetto con indirizzo IP-Dest 192.168.3.1 entra nella
porzione di rete in figura attraverso linterfaccia A di R1. Se
la routing table e la ARP table di R1 vengono configurate
staticamente come indicato in figura, come viene instradato
da R1 tale pacchetto? Perch?
R1
IP:192.168.4.1/24
MAC:00-0E-35-CD-E1-70
IP:192.168.0.1/24
MAC:00-0E-35-CD-E1-60
IP:192.168.1.1/24
MAC:00-0E-35-CD-E1-50
192.168.3.0/24
R2
A
Tipo Rete dest. Gateway Metrica
S 0.0.0.0/0 192.168.0.2 2
...Route dirette...
Routing Table
Tipo Indirizzo IP Indirizzo MAC
S 192.168.0.2 00-0E-35-CD-E1-50
ARP Table
D B
C
Novembre 2005
AddressingIP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2
Novembre 2007
Esercizi Routing - 67 Copyright: si veda nota a pag. 2
Esercizio 18
Soluzione
Il pacchetto viene instradato attraverso linterfaccia C e
rientra nel router attraverso linterfaccia B. Cicla in
questo loop fino al raggiungimento del valore 0 nel
campo TTL.
Su R1, il next hop per 192.168.3.1 192.168.0.2.
Linterfaccia sulla rete 192.168.0.0/24 linterfaccia C.
Intervengono quindi i meccanismi di consegna diretta
nella rete 192.168.0.0/24 attraverso linterfaccia C.
192.168.0.2 non esiste nella rete fisica su cui si affaccia
C, quindi una eventuale ARP request non andrebbe a
buon fine e il pacchetto non verrebbe instradato da R1.
Avendo configurato staticamente il MAC dellinterfaccia
B come corrispondente a 192.168.0.2, il pacchetto viene
spedito da C e viene ricevuto senza problemi da B. Il
tutto viene ripetuto finch TTL>0.