Sei sulla pagina 1di 8

1

I COLLEGAMENTI I COLLEGAMENTI
Unioni con Unioni con forzamento forzamento
Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Dipartimento di Ingegneria Meccanica,
Nucleare e della Produzione Nucleare e della Produzione
Integrazione degli argomenti trattati al Cap. 10 Integrazione degli argomenti trattati al Cap. 10
del testo di del testo di Juvinall Juvinall e e Marshek Marshek::
Fondamenti della progettazione Fondamenti della progettazione
dei componenti delle macchine dei componenti delle macchine
Prof. Prof. Ing Ing. Enrico MANFREDI . Enrico MANFREDI
Collegamenti con forzamento 2
Collegamenti con bulloni o viti Collegamenti con bulloni o viti
preserrati preserrati
Attraverso le superfici compresse Attraverso le superfici compresse
possono essere trasmesse, per attrito, possono essere trasmesse, per attrito,
forze trasversali significative. forze trasversali significative.
La pressione tra le superfici pu essere La pressione tra le superfici pu essere
necessaria per fare tenuta. necessaria per fare tenuta.
I bulloni I bulloni preserrati preserrati sono meno soggetti sono meno soggetti
allo svitamento spontaneo. allo svitamento spontaneo.
I collegamenti preserrati sono pi rigidi e I collegamenti preserrati sono pi rigidi e
meno soggetti a meno soggetti a fretting fretting. .
Collegamenti con forzamento 3
EM/96 EM/96
MM
tt
= = MM
serr serr..
MM
attrito dado attrito dado
N = N = FF
iniziale iniziale di serraggio di serraggio
Collegamenti con bulloni o viti Collegamenti con bulloni o viti preserrati preserrati
Fase di serraggio iniziale Fase di serraggio iniziale
MM
serr serr..
Collegamenti con forzamento 4
EM/96 EM/96
Collegamenti con bulloni o viti Collegamenti con bulloni o viti preserrati preserrati: :
capacit di trasmettere forze trasversali e forze capacit di trasmettere forze trasversali e forze
che tendono a separare le superfici di giunzione che tendono a separare le superfici di giunzione
Linee di forza: Linee di forza:
di maggiore sollecitazione di maggiore sollecitazione
di minore sollecitazione. di minore sollecitazione.
Collegamenti con forzamento 5
EM/96 EM/96
Collegamenti con bulloni o viti Collegamenti con bulloni o viti preserrati preserrati: :
perdita della perdita della capacit di trasmettere forze capacit di trasmettere forze
trasversali trasversali
forza di separazione > valore critico forza di separazione > valore critico
Collegamenti con forzamento 6
Collegamenti con Collegamenti con forzamento forzamento
Caso dei bulloni Caso dei bulloni
preserrati preserrati..
Casi analoghi: Casi analoghi:
forzamento forzamento di un di un
mozzo su un mozzo su un
albero, albero,
cuscinetti a cuscinetti a
rotolamento rotolamento
precaricati precaricati
assialmente ecc. assialmente ecc.
EM/96 EM/96
2
Collegamenti con forzamento 7
Preserraggio Preserraggio dei bulloni dei bulloni
Il Il preserraggio preserraggio varia sensibilmente per varia sensibilmente per
varie cause, in parte aleatorie. varie cause, in parte aleatorie.
Per ridurre le dispersione conviene Per ridurre le dispersione conviene
controllare sia la coppia di serraggio controllare sia la coppia di serraggio
(chiave (chiave dinamometrica dinamometrica) sia langolo di ) sia langolo di
rotazione. rotazione.
E possibile misurare il preserraggio E possibile misurare il preserraggio
tramite lallungamento del bullone, per tramite lallungamento del bullone, per
mezzo di ultrasuoni, con rondelle speciali, mezzo di ultrasuoni, con rondelle speciali,
etc etc..
Collegamenti con forzamento 8
La coppia di serraggio La coppia di serraggio TT data dalla: data dalla:
1
]
1

t t
2
) ' ( tg
2
c
c
m
i
d
f
d
F T
ove ove FF
ii
la forza di serraggio del bullone. la forza di serraggio del bullone.
Per bulloni ordinari vale: Per bulloni ordinari vale:
N.B.: Una relazione analoga alla prima riportata N.B.: Una relazione analoga alla prima riportata
sul testo del sul testo del Juvinall Juvinall
d F T
i
15 , 0 2 , 0
Collegamenti con forzamento 9
Lavvitamento del bullone (serraggio) Lavvitamento del bullone (serraggio)
provoca: provoca:
uno schiacciamento uno schiacciamento ll
cc
delle piastre e di delle piastre e di
eventuali guarnizioni; eventuali guarnizioni;
un allungamento un allungamento ll
bb
del fusto del bullone; del fusto del bullone;
deformazioni minori del dado e della testa deformazioni minori del dado e della testa
del bullone. del bullone.
La somma delle deformazioni di serraggio La somma delle deformazioni di serraggio
detta detta interferenza. interferenza.
Collegamenti con forzamento 10
Effetti di forze esterne assiali Effetti di forze esterne assiali
Si modifica lo stato iniziale di Si modifica lo stato iniziale di
preserraggio preserraggio..
Se le forze esterne tendono a separare le Se le forze esterne tendono a separare le
piastre la capacit di trasmettere forze piastre la capacit di trasmettere forze
trasversali per attrito o di fare tenuta si trasversali per attrito o di fare tenuta si
riduce riduce
Esiste un valore critico della forza esterna Esiste un valore critico della forza esterna
per cui queste capacit si annullano. per cui queste capacit si annullano.
Collegamenti con forzamento 11
Se dopo il serraggio viene applicato un Se dopo il serraggio viene applicato un
carico esterno di trazione carico esterno di trazione FF
ee
si ha: si ha:
un ulteriore allungamento un ulteriore allungamento del bullone; del bullone;
una riduzione dello schiacciamento delle una riduzione dello schiacciamento delle
piastre pari a piastre pari a ; ;
un aumento della forza agente sul bullone un aumento della forza agente sul bullone
fino al valore fino al valore FF
bb
;;
una riduzione della compressione delle una riduzione della compressione delle
piastre, fino al valore piastre, fino al valore FF
cc
..
Collegamenti con forzamento 12
EM/96 EM/96
Prima del serraggio Prima del serraggio
ll
00
3
Collegamenti con forzamento 13
ll
bb
ll
00
ll
11
EM/96 EM/96
Dopo il serraggio Dopo il serraggio
Collegamenti con forzamento 14
ll
11
ll
11
++
FF
ee
FF
ee
EM/96 EM/96
Con forza esterna di distacco Con forza esterna di distacco
Collegamenti con forzamento 15
= = FF
bb
= = FF
cc
EM/96 EM/96
Allungamenti
del bullone
Schiacciamento
delle piastre

lb lc
Interfer.
Forza residua
tra piastre
Forza sul
bullone
Forza
esterna
F
iniz
A
B
C
Forze
Deformaz .
Il diagramma triangolare Il diagramma triangolare
Collegamenti con forzamento 16
c b e
F F F +
Per lequilibrio le variazioni delle forze sul Per lequilibrio le variazioni delle forze sul
bullone e sulle piastre devono verificare la: bullone e sulle piastre devono verificare la:
Tra la deformazione Tra la deformazione e le forze vale la: e le forze vale la:

c c b b
k F k F ;
ove ove kk
bb
e e kk
cc
rappresentano le rappresentano le
rigidezze del bullone e delle piastre. rigidezze del bullone e delle piastre.
Collegamenti con forzamento 17
Dalle relazioni precedenti si ha: Dalle relazioni precedenti si ha:
Si noti che, grazie al Si noti che, grazie al preserraggio preserraggio, la rigidezza , la rigidezza
del collegamento diviene pari alla del collegamento diviene pari alla
somma delle due rigidezze. somma delle due rigidezze.
( )
c b
e
c b e
k k
F
k k F
+

Collegamenti con forzamento 18


e
c b
c
c e
c b
b
b
F
k k
k
F F
k k
k
F
+

+
;
In base alle relazioni precedenti si ottiene: In base alle relazioni precedenti si ottiene:
e i e
c b
c
i c
e i e
c b
b
i b
F C F F
k k
k
F F
F C F F
k k
k
F F
) 1 (
+

+
+
+
Le forze agenti su bullone e piastre saranno: Le forze agenti su bullone e piastre saranno:
4
Collegamenti con forzamento 19
Calcolo della sollecitazione elastica Calcolo della sollecitazione elastica
di bulloni di bulloni preserrati preserrati. .
Se la forza esterna ripetutamente applicata Se la forza esterna ripetutamente applicata
le componenti della tensione nominale sono: le componenti della tensione nominale sono:
media a
t
b i
media
t
b i
A
F F
A
F F

max
max
5 , 0
Collegamenti con forzamento 20
Calcolo delle rigidezze: caso del bullone Calcolo delle rigidezze: caso del bullone
EM/96 EM/96

D
h
d
zona compressa zona compressa
SCHEMATIZZAZIONI SCHEMATIZZAZIONI
Collegamenti con forzamento 21
EM/96 EM/96
Calcolo delle rigidezze: Calcolo delle rigidezze:
caso della vite prigioniera caso della vite prigioniera
zona compressa zona compressa
Collegamenti con forzamento 22
In prima approssimazione si possono In prima approssimazione si possono
calcolare le rigidezze dalle: calcolare le rigidezze dalle:
1
1
]
1


,
_


2
1
2
2 3
2 4

d
d d
A
g
A E
k
g
A E
k
c
c c
c
b b
b

N.B N.B.: Si vedano i manuali per una migliore .: Si vedano i manuali per una migliore
approssimazione approssimazione
Collegamenti con forzamento 23
Effetto della rigidezza delle parti Effetto della rigidezza delle parti
durante lapplicazione dei carichi durante lapplicazione dei carichi
La sollecitazione varia di meno La sollecitazione varia di meno
nellelemento meno rigido. nellelemento meno rigido.
Bulloni snelli sono meno sollecitati a Bulloni snelli sono meno sollecitati a
fatica (carico variabile). fatica (carico variabile).
Nel valutare la rigidezza del bullone Nel valutare la rigidezza del bullone
considerare tutte le parti che aumentano considerare tutte le parti che aumentano
la sollecitazione per effetto del carico. la sollecitazione per effetto del carico.
Collegamenti con forzamento 24
EM/96 EM/96
A

l
b l
c
Interferenza
Fc
F
b
F
e
F
iniz
B
C
Forze
Def.
Fb
5
Collegamenti con forzamento 25
23 23--20 20 EM/96 EM/96
guarnizione cedevole guarnizione cedevole

lb l c
Interfer.
Finiz
B
C
Forze
Def.
F
b
A
F
b Fe
F
c
Collegamenti con forzamento 26
EM/96 EM/96
Mezzi per aumentare la cedevolezza del Mezzi per aumentare la cedevolezza del
bullone e la capacit di trasmettere forze bullone e la capacit di trasmettere forze
trasversali. trasversali.
Collegamenti con forzamento 27
Carico critico Carico critico
E il valore limite della forza esterna per E il valore limite della forza esterna per
cui inizia a manifestarsi il distacco tra le cui inizia a manifestarsi il distacco tra le
piastre piastre pre pre serrate. serrate.
Per valori inferiori a questo limite solo una Per valori inferiori a questo limite solo una
parte della forza esterna sollecita il parte della forza esterna sollecita il
bullone. bullone.
Collegamenti con forzamento 28
EM/96 EM/96
Interfer.
Forze
esterne
F
iniz
Forze
Deformazioni
Valore
critico
Collegamenti con forzamento 29
Valore critico della forza esterna Valore critico della forza esterna
e
c b
c
i c
F
k k
k
F F
+

Dalla relazione: Dalla relazione:
Ponendo: Ponendo: FF
cc
==0 si trova: 0 si trova:
c
c b
i critico e
k
k k
F F
+

,
Collegamenti con forzamento 30
Carico concentrico Carico concentrico
Il diagramma triangolare corrisponde al Il diagramma triangolare corrisponde al
caso di una forza esterna agente sulla caso di una forza esterna agente sulla
testa ed il dado del bullone. testa ed il dado del bullone.
Se il carico fosse applicato allinterfaccia Se il carico fosse applicato allinterfaccia
tra le piastre sarebbe invece tra le piastre sarebbe invece
FF
bb
== costante se costante se FF
ee
< < FF
iniziale iniziale
Il comportamento reale intermedio tra Il comportamento reale intermedio tra
quello previsto da questi due modelli quello previsto da questi due modelli
6
Collegamenti con forzamento 31
EM/96 EM/96
Influenza della zona di Influenza della zona di
applicazione della forza esterna applicazione della forza esterna
B
A
Forza esterna
Forze sul
bullone e le
piastre
A
B
C
C
Fin
-F
in
Piastre
Bullone
DD
EE
ABD ABD
A ACE CE
ABD ABD
ACE ACE
Collegamenti con forzamento 32
Carico eccentrico Carico eccentrico
Produce l Produce leffetto effetto leva leva
Il carico sul bullone maggiore del carico Il carico sul bullone maggiore del carico
esterno esterno
Le proporzioni delle piastre influiscono su Le proporzioni delle piastre influiscono su
leffetto leva leffetto leva
Il sovraccarico sul bullone maggiore se Il sovraccarico sul bullone maggiore se
il il preserraggio preserraggio insufficiente. insufficiente.
Collegamenti con forzamento 33
EM/96 EM/96
e
F
F
F
e
e a
F
Effetto leva: F
e
> F
Collegamenti con forzamento 34
EM/96 EM/96
b b c
F k
e a
e
F F
+

e
F
a
Fc
Fb
Interfer.
F
iniz
Forze
Deformazioni
F
c
=kF
b
per la regola
della leva
Forze F
esterne
Fb
Diagramma triangolare modificato Diagramma triangolare modificato
Regola Regola
della della
leva leva
Collegamenti con forzamento 35
NO! NO!
EM/96 EM/96
Soluzioni corrette e scorrette Soluzioni corrette e scorrette
Collegamenti con forzamento 36
NO! NO!
7
Collegamenti con forzamento 37
Comportamento in campo Comportamento in campo inelastico inelastico
ed effetti di origine termica ed effetti di origine termica
Dopo sovraccarichi con sensibile Dopo sovraccarichi con sensibile
plasticizzazione plasticizzazione il serraggio iniziale si il serraggio iniziale si
riduce (diminuzione dellinterferenza) riduce (diminuzione dellinterferenza)
Dilatazioni termiche differenti, anche Dilatazioni termiche differenti, anche
temporanee, possono fare variare temporanee, possono fare variare
linterferenza. linterferenza.
Lo scorrimento viscoso Lo scorrimento viscoso ((creep creep)) tende a tende a
ridurre linterferenza (rilassamento del ridurre linterferenza (rilassamento del
precarico precarico))
Collegamenti con forzamento 38
dopo il dopo il
sovraccarico sovraccarico
Sovrac-
EM/96 EM/96
Interfer.
iniziale
Snervamento
del
bullone
carico
esterno F0
Forze
Def.
Int.
res.
0 0
A
A
F 0
B
Collegamenti con forzamento 39
Dilat. termica
EM/96 EM/96 23 23--33b 33b
Interfer.
iniziale
N.B.: con temperature
elevate
le rigidezze possono
ridursi (E =f(T))
ed il precaricoF
0
pu
rilassarsi ulteriormente
per effetti di creep
bullone
F0
Forze
Def.
Int.
res.
0
A
A
F 0
Dilat. termica
piastre
Collegamenti con forzamento 40
Modello generale dei casi di Modello generale dei casi di forzamento forzamento
B
C
F
ext
Collegamenti con forzamento 41
Casi analogo: Casi analogo: forzamento forzamento albero albero -- mozzo mozzo
con forze centrifughe con forze centrifughe
B
C
F
ext
Collegamenti con forzamento 42
M
f
M
f
EM/96
ESEMPIO DI
UNIONE CON
PRESERRAGGIO
8
Collegamenti con forzamento 43
Schema semplificato di calcolo Schema semplificato di calcolo
+F +F
ee
FF
ee
+F +F
ee
FF
ee
bb
+ +
MM
ff
G=Cerniera G=Cerniera elastica elastica
Collegamenti con forzamento 44
EM/96
b
F
0
F
0
Schema
serraggio
iniziale
Il carico Il carico
esterno esterno
assente assente
Collegamenti con forzamento 45
EM/96
M
f
C
B
FE1
F
E2
Schema
con carico
esterno
(4 bulloni)
C
b
M
F N
f
b
2
0 1

C
b
M
F N
f
b
2
0 2
+
c b
b
k k
k
C
+

bb
GG
Collegamenti con forzamento 46
Esercizi di ricapitolazione Esercizi di ricapitolazione
Si suggerisce di ripetere gli esempi Si suggerisce di ripetere gli esempi
nn.10.2 .10.2 e n e n.10.3 .10.3 a pagg a pagg.407 .407--411 411
e lesempio 10.6 a pagina 420 e lesempio 10.6 a pagina 420
del testo di del testo di
Juvinall e Juvinall e Marshek Marshek
Collegamenti con forzamento 47
Ulteriori letture suggerite: Ulteriori letture suggerite:
Paragrafi da 1.7.4 a 1.7.9 del Manuale Paragrafi da 1.7.4 a 1.7.9 del Manuale
di Ingegneria meccanica del di Ingegneria meccanica del Dubbel Dubbel
Ed.: Ed.: Springer Springer/EST /EST
oppure: oppure:
Paragrafi da 12.3 a 12.10 del Manuale Paragrafi da 12.3 a 12.10 del Manuale
dellIngegnere meccanico dellIngegnere meccanico
Ed. Ed. Hoepli Hoepli
Collegamenti con forzamento 48
Norme, letteratura tecnica Norme, letteratura tecnica
Norma UNI CNR 10011: Costruzioni di Norma UNI CNR 10011: Costruzioni di
acciaio: istruzioni per il calcolo, ecc. acciaio: istruzioni per il calcolo, ecc.
Norma VDI 2230: Norma VDI 2230: Systematic Systematic calculation calculation of of
high high duty duty bolted boltedjoints joints
Numero speciale: Numero speciale: Materials Materials, ,
manufacturing and manufacturing and assembly assemblydella rivista della rivista
Machine Machine Design Design