Sei sulla pagina 1di 14

Dislessia: una sfida per la scuola!

Il bambino con DSA, la sua famiglia, la sua scuola e . . . il suo pediatra


Dr Gianfranco Mazzarella UOC Pediatria OO.RR. Penisola Sorrentina

Vico Equense 28 marzo 2012

SUO
La salute del bambino deve essere tutelata da una squadra
Mamma e pap Pediatra, e tanti altri specialisti Formatori/educatori Sindaco e amministratori

Approccio olistico della salute (WHO)


Non solo mal di gola . . .

La salute si evolve
1. Sovrappeso-obesit 2. Patologie perinatali 3. Incidenti stradali e domestici (0-14) 4.Disturbi psichici e mentali 5. Inquinamento ambientale 6. Tumori maligni
Mazzarella G, De Campora E, Santoro M, Pizzuti R. Profilo di salute dei bambini di Napoli: disuguaglianze... "una citt nella citt?". Bollettino Epidemiologico Nazionale, Not. ISS 2010; 23:i-ii.

DSA: un problema nuovo male/poco affrontato


Servizi di neuropsichiatria infantile DSA:
30% degli utenti in et scolare 50% circa degli individui che effettuano un intervento riabilitativo attualmente sotto-diagnosticati riconosciuti tardivamente confusi con altri disturbi

Ricerca interassociativa Lepidemiologia dei DSA in Italia (MIUR-AID) in progress

Il pediatra e i DSA . . . .

Formazione inadeguata
Trascurata per troppi anni
scuola di specializzazione corsi di formazione (ECM) . .. pochi interessi economici (!)

DSA: condizione non molto frequente


DSA 3% in et evolutiva Un pediatra vedr nella sua carriera 2040 bambini con DSA
Disturbi specifici dellapprendimento CONSENSUS CONFERENCE ISS giugno 2011

Bambini a maggior rischio: diagnosi precoce


Due o pi anestesie generali prima di 4 anni Disturbo del linguaggio precoci a 5 anni sotto il 10 centile in pi di una prova di sviluppo del linguaggio, che mantengono questo livello a 8 anni ( rischio dislessia) Maschi Storia genitoriale di alcolismo o uso di sostanze Familiarit: genitore affetto da dislessia Esposizione alla cocaina in gravidanza
Disturbi specifici dellapprendimento CONSENSUS CONFERENCE ISS giugno 2011

Individuazione (precoce) dei DSA


Fonti diverse
Anamnesi familiare e personale Questionari ai genitori Valutazioni/previsioni degli insegnanti Tests di screening Non del tutto validati dalla Evidence
Soprattutto per il calcolo Migliori tests per lettura e ortografia

Necessit di un approccio multidisciplinare


Anche se la legge 170 . . . .

Necessit di intervento-ricerca
Disturbi specifici dellapprendimento CONSENSUS CONFERENCE ISS giugno 2011

Co-morbidit
Compresenza nello stesso soggetto di:
pi disturbi specifici dellapprendimento
Disortografia (abilit di codifica fono-grafica e competenza ortografica) Disgrafia (intesa come abilit grafo-motoria) Discalculia (capacit di comprendere e operare con i numeri

altri disturbi neuropsicologici


ADHD (disturbo dellattenzione con iperattivit) Incoordinazione motoria (disprassia) (vista, udito)

Psicopatologici
ansia, depressione e disturbi della condotta

La Evidence: suggerimenti
Approccio multidisciplinare in ogni fase del percorso
famiglia, insegnanti, scuole, clinici specialisti e pediatri

Formazione
Educazione continua e comune elevato standard capacit professionali

Team riabilitativo multiprofession/disciplin


neuropsichiatra infantile, psicologo logopedista, pediatra
Disturbi specifici dellapprendimento CONSENSUS CONFERENCE ISS giugno 2011

Necessit di una rete


Formazione adeguata e comune? Dialogo periodico tra docenti e specialisti
Logopedista, riabilitatore, NPI, pediatra

Costruire percorsi agili e condivisi


Conferma diagnostica

Terapia e verifica di efficacia adeguati

Dunque
I bambini con DSA ci sono
Non sono pochi Una diagnosi precoce possibile Il sistema ancora impreparato Necessit di formazione (comune?)
Scuola, NPI, pediatri, . ..

Lapproccio
Rete (multidisciplinare e multidimensionale) In accordo il pi possibile alla Evidence Intervento . . - ricerca - valutazione di efficacia

Advocacy

Chi vuole occuparsi di DSA


Risponde a un bisogno dei bambini
Nuovo, reale, concreto, urgente

Guarda lontano Ha coraggio Merita tutta la nostra stima, sostegno e incoraggiamento

Dietro ogni problema c' un'opportunit


Galileo Galilei

Grazie per lattenzione