Sei sulla pagina 1di 4

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI FIRENZE

Via Masaccio 175, 50132 FIRENZE, Italia


Tel e Fax --39 55 577280
e-mail : itff @dada.it
web page: www.itff.org

Direttore: Dott. Rodolfo de Bernart

BIBLIOGRAFIA

Sul

GRUPPO

SonoinGrassettoititolidiorientamentosistemicorelazionale.

*ACKERMANN.Thestrengthoffamilytherapy,EditedbyDonaldBlochandRobertSimon;
1982,BrunnerMazel,NewYork.
AGAZARIANY.M. Systemscenteredtherapyforgroups,1997,TheGuilfordPress,New
York.

ANZIEU D., BEJARANO A., KAES R., MISSENARD A., PONTALIS J.B. Il lavoro
psicoanaliticoneigruppi,1972,DunodParigi;1975ArmandoRoma.
BAGLIONIL.,RECALCATIM.,Ladomandaimpossibile,1995,FrancoAngeliMilano.
BALDASCINI L. Il gruppo in formazione: apprendimento e cambiamento, Terapia
Familiare,52,1996.
*BATTEGAYR.Psicoterapiadigruppoepsichiatriaclinica,1967,GiuntiFirenze.
*BAULEOA.J. Ideologia,gruppoefamiglia.Controistituzioneegruppi, 1974,Kargieman
BuenosAires;1977,Ed.FundamentosMadrid;1978,FeltrinelliMilano.
BAULEOA.J.Teoriadeigruppiefamiglia,1988,IncontroSeminarialeI.T.F.diTreviso.
*BIOLI S., FERRERO P., DE BERNART R. Relazione sintetica sulla supervisione ai
gruppi ad orientamento sistemico relazionale, 1998, Aggiornamento obbligatorio Le
terapiedigrupponeiSer.T,A.S.L.Firenze,Dip.Dipendenze,I.T.F.Firenze.

BIONW.R.Esperienzeneigruppi;ArmandoRoma1979
BROWN D., ZINKIN L. La psiche e il mondo sociale, 1994, Routledge London; 1996,
RaffaelloCortinaMilano.
CIGOLI V., ZATTI A. Come si affronta la fine? L'analisi dell'azione comunicativa
gruppale,TerapiaFamiliare,50,1996.

CONFORTI C. et al. Psicoterapia di gruppo a orientamento sistemico, 1998,


Psicobiettivo,Vol.18,N.1.

CORREALEA.etal.FattoriterapeuticineigruppienelleistituzioniQuaderniKoinos,n2,
1995,BorlaRoma.
de BERNART R. La funzione del gruppo nella formazione del terapista familiare,
RicerchediPsicologia, 28,1983,Milano. Ein : DEVOTOA.(acuradi) Letecnichedi
gruppo,1984,FrancoAngeli,Milano.

DeBERNARTR.IlGruppoadorientamentoSistemicoRelazionalenellapsicoterapiae
nellaformazione.(Inpreparazione)

DECLERCQF., RECALCATIM.(acuradi) IgruppiABA.Lesperienzadellafondazione,


1997,FrancoAngeliMilano.
DEVOTOA.(acuradi)Letecnichedigruppo,1984,FrancoAngeli,Milano.
DEVOTOA.,ROMANELLIP.Gruppiecrescitapersonale,1978,LaNuovaItaliaFirenze.
DIBERARDINOC. Laconoscenzadiselaconduzionedeigruppipsicoeducativi,1997,
FrancoAngeliMilano.
DIMARIAF.,LOVERSOG.Lapsicodinamicadeigruppi,1995,RaffaelloCortinaMilano.
DURKIN J.E. Living groups: group psychotherapy and general system theory, 1981,
Brunnel/Mazel,NewYork.

FERRARISL.,LOVERSOG.E'possibileunapsicologiadellapersonalitdivertice
relazionale?Ilcontributogruppoanalitico,TerapiaFamiliare,27,1988.

FESTINIW.Lapsicologiadinamicadeigruppiclinici,1998,BorlaRoma.
FOULKES S.H. La psicoterapia gruppoanalitica. Metodo e principi, 1975, Gordon and
Breach,London;1976,AstrolabioRoma.
FRANCESCATOD.,PUTTONA.Staremeglioinsieme,1995,ArnoldoMondadoriMilano.
GIUSTIE.,ORNELLIC.RolePlay,1999,SoveraMultimediaRoma.
GRUPPI,1,1999,FrancoAngeliMilano.(rivistaspecializzata)
GUIDI N. Ruolo, gruppo e ideale dell'Io nello sviluppo adolescenziale, Psicoterapia e
ScienzeUmane,3,1986.
HINSHELWOODR.D.Cosaaccadeneigruppi,1987,FreeAssociationBooksLondon;1989,
RaffaelloCortinaMilano.
*INTERAZIONI,Famigliaegruppo:qualilegami?,1,1996,FrancoAngeliMilano.
KAESR. Laparolaeillegame.Processiassociativineigruppi,1994,DunodParis;1996,
BorlaRoma.
*KERNBERGO.F.Lerelazionineigruppi.Ideologia,conflittoeleadership,1999,Raffaello
CortinaMilano.
LAIG.Gruppidiapprendimento,1976,BoringhieriTorino.
LISSJ.Insiemepervincerelinfelicit,1996,FrancoAngeliMilano
MARINELLIS.,SBARDELLAA.Fattoriterapeuticineigruppienelleistituzioni,Quaderni
Koinos,n31995,BorlaRoma.
MANESS.(acuradi) 83giochipsicologiciperlaconduzionedeigruppi,1997,Franco
AngeliMilano.

MESAMESAJ.Ilgruppoinpsichiatria:teoriaepratica,StudidiPsichiatria,vol.1,N.1,
1999.
*MUNELLIM.Gruppoanalisicongliadolescenti,
NAPOLITANID.Individualitegruppalit,1987,BoringhieriTorino.
NERIC.Gruppo,1995,BorlaRoma.
PAULETTA DANNA G.M. Modelli psicoanalitici del gruppo, 1990, Guerini e Associati
Milano.
PIPERNO R. Oltre la "piscoeducazione": un gruppo multifamiliare con parenti di
pazientipsicoticisecondounmodellosistemicorelazionale,TerapiaFamiliare,60,1999.

POMEROYE.C.,RUBINA.,WALKERR.J"APsychoeducationalGroupintervention
forfamilymembersofpersonswithHIV/AIDS,FamilyProcess,35,1996.

PROCTORK.Thebellsthatring:aprocessforgroupsupervision,AustralianandNew
ZealandJournalofFamilyTherapy,vol.18,n4,p.217/220,1997.

PUGETJ.etal.Ilgruppoelesueconfigurazioni,1996,BorlaRoma.
*QUADERNIDIPSICOTERAPIADIGRUPPOn1, IndividuoeGruppo ,(anno?),Borla
Roma.
QUERINI P., CIPOLLETTA S. Struttura psicologica nella relazione individuogruppo,
1998,FrancoAngeli,Milano.

RUGIG.,GABURRIE.Ilcampogruppale,1998,BorlaRoma.
TONELLATO L., VETERE M. Lapprendimento e linsegnamento attraverso il non
verbale.Esperienzecongruppidiformazioneindifferentiambiti,1995,12International
CongressofGroupPsychotherapy,BuenosAires.

VANNIF.,SACCHIM.Gruppieidentit,1992,RaffaelloCortinaMilano
VETERE MARCELLINO Il gruppo come strumento trasformativo in un'ottica
sistematicorelazionale,Noumen,19,1997.