Sei sulla pagina 1di 20

Gheddafi rivela: la Lega mi chiese aiuto per la secessione.

Bossi: le armi non ci mancano. Che razza di ministro y(7HC0D7*KSTKKQ( +#!"!@!"!}


www.ilfattoquotidiano.it
Sponsor ufficiale Sponsor ufficiale

O¶LWDOLDV¶qGHVWD O¶LWDOLDV¶qGHVWD
 
DUWHLQ,WDOLDQHOVHFRQGRGRSRJXHUUD DUWHLQ,WDOLDQHOVHFRQGRGRSRJXHUUD
dal 13 febbraio al dal 13 febbraio al
26 giugno 2011 26 giugno 2011
Museo d’Arte della città Museo d’Arte della città
via di Roma 13 - Ravenna via di Roma 13 - Ravenna
www.museocitta.ra.it Ravenna www.museocitta.ra.it Ravenna
Comune di Ravenna Comune di Ravenna
tel. 0544 482477 Assessorato alla Cultura
&,77$
&$1','$7$
&$3,7$/( (8523($
'(//$ &8/785$ tel. 0544 482477 Assessorato alla Cultura
&,77$
&$1','$7$
&$3,7$/( (8523($
'(//$ &8/785$

Mercoledì 9 marzo 2011 – Anno 3 – n° 57 € 1,20 – Arretrati: € 2,00


Redazione: via Valadier n° 42 – 00193 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

IL BOSS DELLE STRAGI Aridatece Gelli


di Marco Travaglio

AVVISA B. E DELL’UTRI C
hi si rivede, Marco Boato. L’ex lottatore
continuo, intervistato dal Riformista, rivendica la
primogenitura della controriforma della
Giustizia minacciata dal duo Cainano & Al
Fano. Lui non ci trova “alcunché di scandaloso” e
ricorda che, a parte lo sganciamento della Polizia
Giuseppe Graviano, mandante delle bombe del 1992-‘93, giudiziaria dal pm (idea di Violante, subito copiata da

rompe il silenzio. Dei due politici accusati da Spatuzza Al Fano), è tutta copiata dalla sua bozza del 1998 per la
Bicamerale D’Alema: separazione delle carriere e dei

dichiara: “Potrei parlarne al processo di Firenze in Assise” Csm, azione penale a discrezione di governo e
Parlamento, procedimenti disciplinari ai magistrati
tolti al Csm e affidati a un plotone d’esecuzione di
Confronto fra il pentito e il suo nomina politica. Ma Boato è un po’ ingeneroso con
ex capo, che non lo smentisce,
TINA BROWN: BERLUSCONI OLTRE OGNI LIMITE Licio Gelli, che nel suo “Piano di rinascita
democratica” aveva precorso i tempi con trent’anni
anzi dice di “rispettarlo” e d’anticipo. Infatti il Venerabile, quando destra e
minaccia di parlare di mafia e sinistra votarono la bozza Boato, reclamò il copyright.
L’obiettivo della casta, anzi della cosca, è dunque a un
politica. Intanto ricorda: “Dal passo dall’essere raggiunto: le indagini le farà
‘92 io ero al Nord. Ed ero socio direttamente il governo, che poi scriverà anche le
sentenze. Non solo quelle penali, ma anche civili e
occulto al 35% del costruttore contabili. Pare brutto lasciarle fare ai giudici. L’altroieri
Lo Sicco”. Che era cliente di per esempio ha raccolto critiche a destra ma anche a
Renato Schifani, ora indagato sinistra (si fa per dire: il solito Riformista) il verdetto del
Tribunale del lavoro di Roma che ha confermato il
per mafia in seguito alle accuse reintegro di Tiziana Ferrario al Tg1: Minzolingua non
del collaborante Lillo pag. 9 z l’aveva allontanata per “effettive esigenze
organizzative” (come racconta lui), ma per “una
volontà ritorsiva al fine di sanzionare il dissenso
Giuseppe Graviano manifestato dalla giornalista nei confronti della linea
nell’aula bunker editoriale del direttore”. Il Riformatorio, che quando
di Rebibbia (FOTO
c’è da dire una scempiaggine è sempre in prima fila,
ANSA) . A sinistra,
illustrazione di scrive che “la sentenza priva della sua autorità la
Emanuele direzione del Tg1 e stabilisce chi e quando dovrà
Fucecchi. In condurre il telegiornale”, dunque “non ci piace un
basso, guerriglieri tribunale che ordina a Minzolini chi deve mettersi
dell’esercito di dietro la scrivania o davanti alla telecamera”. A questi
liberazione al Il direttore di “Newsweek” e l’8 marzo: “Le italiane si stanno giuristi per caso sfugge che nessun tribunale ha mai
check point di Ras
Lanus (FOTO F.
ribellando al bunga bunga”. Napolitano: “Basta donne oggetto” preteso di decidere i conduttori del Tg1: è che
BUCCIARELLI) E il governo frena sulle quote rosa Borromeo, Paolin e Zanca pag. 2 - 3 z discriminare lavoratori e lavoratrici per le loro idee
politiche è (ancora per poco) vietato dalla legge.
Concetto troppo elevato anche per Fabrizio Cicchitto
(tessera P2 2232): “Ormai la Rai, come tante altre
DOMANDE x Tutti in fila allo sportello aspettando di trovare un’offerta che non arriva istituzioni e aziende italiane, è commissariata dalla
magistratura che decide a suo arbitrio gli

QUANTI CERCANO LAVORO A ROMA? UN MILIONE organigrammi interni”. Raro concentrare così tante
fesserie in così poche parole. A parte il fatto che non si
capisce quali sarebbero le aziende e le istituzioni
“commissariate dalla magistratura”, Cicchitto ce l’ha
In tanti cercano pure con la Corte dei conti che ha condannato l’ex
CameraLa casta x Da domani sul
Fatto vite e volti di
fortuna iscrivendosi
ai centri
ministro Siniscalco, i cinque ex consiglieri Rai del
centrodestra e l’ex capufficio legale Esposito a
cittadini che non
salva Pecoraro Scanio rinunciano a
costruire qualcosa
per l’impiego.
risarcire 11 milioni di danni all’azienda per la nomina a
direttore generale del berlusconiano Alfredo Meocci

di positivo
Per laureati nel 2005. Meocci era incompatibile perché era stato
l Pdl salva l’o- tari e ministri per sette anni, fino al giorno prima, commissario
IAlfonso
diato nemico
Pecora-
coinvolti in altre
indagini. “Ne-
nonostante tutto e studenti c’è solo
un corso
dell’Agcom (che vigila sulla Rai). E la legge sulle
Authority (481/1995) vieta “per almeno 4 anni” a chi
ro Scanio. La Ca-
mera dei deputa-
ti ha detto no alla
gando l’uso delle
intercettazioni
difendiamo sola-
C’è un Paese che per addestratore
di delfini Tecce pag. 6 - 7 z
ne ha fatto parte di “intrattenere rapporti di
collaborazione, consulenza o impiego con le imprese
concessione del-
l’utilizzo delle in-
tercettazioni te-
mente una pre-
rogativa parla-
mentare”, hanno
ce l’ha fatta: operanti nel settore di competenza”. Pesanti sanzioni
sia per l’ex commissario che la viola (“tra i 50 e i 500
milioni di lire”), sia per l’azienda che lo assume (“pari

ecco le storie buone nmorte in fabbrica


(F A )
lefoniche a cari- OTO NSA
dichiarato i de- allo 0,5% del fatturato, da 200 milioni a 200 miliardi di
co dell’ex mini- putati azzurri. lire”), sia per gli amministratori che se ne rendono
stro e deputato dei Verdi, sot- Nettamente contraria l’Italia Schiacciato da un responsabili. Molti giornali, il collegio sindacale Rai e i
to inchiesta per corruzione dei Valori: “Dalle intercetta-
al Tribunale dei ministri. As- zioni emerge con chiarezza di Ferruccio Sansa
camion. Fincantieri: consiglieri d’opposizione lo dissero. Ma Siniscalco e i
consiglieri Urbani, Malgieri, Bianchi Clerici, Petroni e
sieme al partito di Silvio Ber- che l’ex ministro fruiva di fa-
lusconi hanno votato no an- vori in cambio di viaggi e sog- non è colpa nostra Staderini nominarono ugualmente Meocci, su ordine
che i Radicali.
Contro, invece, hanno vota-
giorni di lusso, è grave che il
Pdl pur di andare contro la
L’e nonItalia è ancora un grande Paese. Ricordiamoce-
lo, soprattutto ora che siamo a un bivio decisivo
possiamo permetterci di sbagliare. Oggi che
Meletti pag. 11z di B. Tanto, pensavano, siamo assicurati. Poi però
l’assicurazione rifiutò di coprirli, visto che sapevano
to il Partito democratico e l’I- magistratura, non ammetta benissimo di violare la legge. Ora la Corte dei conti
talia dei Valori. Udc, Lega e nessun controllo della lega- dobbiamo fare appello a tutte le forze sane, a chi ha
finiani si sono astenuti. Dal
Pdl respingono le accuse di
lità sul potere”. Per Federico
Palomba, capogruppo Idv al-
conservato la passione civile e magari sta perden- CATTIVERIE presenta il conto: “Colpa grave... comportamento
sommamente lesivo di ogni regola di prudente e buon
do la speranza di poter cambiare le cose. Questo si Renzo Bossi confonde gli governo della cosa pubblica”. Cicchitto però non
aver votato strumentalmen- la commissione Giustizia alla
te: un no all’uso delle inter- Camera “la decisione dell’au- propone Il Fatto: raccontare, con l’aiuto dei lettori, australiani con i canadesi. gradisce che i giudici applichino la legge. Facciamo
cettazioni pronunciato oggi, la è mossa solo da corpora- le storie di chi nella sua vita quotidiana prova a co- Vabbè, per lui i negri sono così: d’ora in poi le sentenze le scrive Gelli. Al
servirà a tutelare parlamen- tivismo di casta”. struire un Paese diverso. pag. 18 z tutti uguali www.spinoza.it confronto, era una persona seria.
pagina 2

8 MARZO

Le parole dal Colle Fiocchi e coccarde rosa


“Se non ora quando”: “Spetta alle donne - ha detto il Fiocchi di stoffa e coccarde di
capo dello Stato nel suo intervento color rosa attaccati su
alle celebrazioni dell’8 marzo al monumenti, lampioni e in giro per
rimettiamo Quirinale - nella quotidianità della la Capitale. Un flash mob
loro vita, il dovere di contrastare organizzato ieri da alcune donne
luoghi comuni, di esigere rispetto e del comitato “Se non ora
al mondo il Paese considerazione” quando”

DONNE OGGETTO
IL QUIRINALE DICE BASTA
Il presidente: esigere rispetto, parità ancora lontana
Quote rosa nei Cda, il governo fa saltare l’accordo
di Chiara Paolin sere parte di una generale ri- premier” ha tuonato Cicchitto. zioni insieme a Gheddafi e alle
presa di valori civili" ha detto il Abbastanza vero per le manife- gheddafine”. Ma il disagio, fuo-
oveva essere una festa presidente della Repubblica stazioni organizzate dalle op- ri dei partiti, l’hanno spiegato le

D un po' speciale, è diven-


tata la giornata di tutti gli
italiani che non vogliono
più sottostare agli equilibri tri-
bali della vecchia Italia. Per
Giorgio Napolitano, aprendo
ufficialmente la giornata da-
vanti alle ministre Gelmini,
Carfagna e Meloni.
posizioni. Bersani, in Piazza di
Pietra: “Bisogna reagire a que-
sto veleno che rischia di di-
struggere gli anticorpi morali
del Paese”. Rosy Bindi, cui è toc-
tante voci del movimento 'Se
non ora quando' che di fatto ha
monopolizzato la festa ripropo-
nendo i temi del 13 febbraio: l'I-
talia ha bisogno di giovani, don-
questo ieri in piazza è scesa DI PIÙ ANCORA ha detto la cato l’onore di consegnare a Pa- ne e idee nuove, più valore alla
tanta gente, da Torino a Bari, da moglie Clio dalle pagine del lazzo Chigi i – primi? – 5 milioni cultura e alla ricerca, stop a tut-
Udine a Palermo. Uomini e Mattino: "Basta parlare di escort, di firme: “Berlusconi dovrebbe te le cricche e le massonerie
donne con mimose dorate, sono certa che gran parte delle essere già andato a casa, perché che imbrigliano il sistema.
fiocchi rosa, sciarpe bianche, donne non viva sognando di fa- oltre a non saper guidare il Pae-
la bandiera tricolore e il verbo re la velina o peggio. Si resta col- se ha anche violato la dignità CRITICHE STERILI che po-
della Costituzione: lavoro, li- piti da quei genitori che inco- della donna”. Di Pietro, a piazza co hanno appassionato le piaz-
bertà, uguaglianza. "Il consu- raggiano le giovani a scegliere Farnese con Franca Valeri e IIa- ze secondo il tg1 delle 20 che
mismo rischia di trasformare le una certa strada – ha aggiunto –, ria Cucchi: “Non c'è una poli- parlava di flop e concorrenza
donne in oggetti: avete il dove- ma non credo che per mamme, tica del governo in materia eco- sleale con i cortei più tradizio-
re di pretendere il rispetto dei nonne e ragazze di oggi l’obiet- nomica. Figuriamoci per le nalmente femministi. In realtà
vostri diritti e il reale raggiun- tivo della vita sia quello. Il pro- donne. Berlusconi ha umiliato la gente c’era da Milano a Roma.
gimento della parità tra generi. blema principale delle donne il nostro Paese agli occhi del Sul palco di Piazza Vittorio Emi-
Percorso che non può non es- resta quello del lavoro come mondo: ricordo le manifesta- lio Solfrizzi e Valeria Golino, Forse sta succedendo che l’8 contro le dimissioni in bianco.
realizzazione di sé, e la scuola sorridente Tiziana Ferrario do- marzo durerà anche il 9 e il 10. Perché l’Idv presenta domani
pubblica è un valore essenziale po la vittoria in tribunale con- Perché mentre ieri il governo una legge contro la violenza sul-
Caso Ruby, Clio per la crescita del Paese".
Insomma, Ruby ha riacceso l'8
Il movimento tro Minzolini, con la chitarra
Carmen Consoli. Insomma bin-
ha stoppato le quote rosa nei
cda delle grandi imprese posti-
le donne e in aula ci saranno
proprio loro: vittime, sorelle,
Napolitano: marzo e la voglia larga di demo-
crazia. Con un ostacolo che per
in piazza: go, anche stavolta. “È andata co-
me un mese fa – spiega Loreda-
cipandole al 2021 (con annesso
mal di pancia del Pdl), la Cgil
padri, amici di chi ha pagato
con la vita l’arretratezza della
colpita più che molti si chiama Silvio Berlusco-
ni, fin qui icona del successo
“Noi na Taddei, una delle organizza-
trici romane –. Noi abbiamo so-
vuole dare battaglia sulla legge società italiana.

imprenditoriale, poi della poli- lo messo l’idea, tutto il resto è


dalle ospiti delle tica che prometteva grandi organizziamo venuto dal basso. Ci accusano
cambiamenti, oggi assurto a di ordire trame contro il gover-
feste “dai loro simbolo di una cultura maschi- trame contro no: mi vien da ridere. Siamo
lista e reazionaria, incapace di quattro gatti, senza la parteci-
genitori, che organizzare un serio ricambio l’esecutivo? Ma pazione spontanea altro che 50
sociale. “L’8 marzo è stato usato piazze. Qui sta succedendo
le incoraggiano” strumentalmente per colpire il non scherziamo” qualcosa”.

IL DOSSIER Il ministro dalle coccole alle botte

Carfagna & Co, il flop delle Pari opportunità


di Paola Zanca ha pensato bene di non infilarsi ci puoi chiedere cose impossibili. ministre Anna Finocchiaro, Laura
sui terreni spinosi che avevano fu- Non fare la bambina”. Balbo e Katia Belillo, che si sono
veva promesso le “coccole”, è nestato le carriere di chi è venuto Non andò meglio a chi arrivò do- occupate di Pari opportunità dal
Abotte.finita a occuparsi solo delle
Mara Carfagna, titolare
prima di lei. Stefania Prestigiaco-
mo per esempio. Di lei si ricor-
po di lei. Appena nominata mi-
nistro nel governo Prodi, Barbara
'96 al 2001, ricorda il lavoro di
programmazione (il ministero esi-
delle Pari opportunità, ha riem- dano soprattutto le lacrime, il Pollastrini disse: “Non sosterrò al- ste proprio dal '96), la ricerca e la
pito il ministero di comunicati e giorno in cui la sua maggioranza cuna riforma elettorale o istitu- distribuzione dei fondi europei, la
leggi contro lo stalking, la vio- bocciò la sua legge sulle quote ro- zionale che non contenga il rispet- creazione di tutti quei parametri
lenza sessuale e le mutila- sa. Per Berlusconi si trattò di “le- to dell'articolo 51 della Costitu- di impatto di genere che ancora
zioni genitali. Nulla di male, gittima difesa” dei maschi, anche zione”. È quello che, nella nostra oggi vengono utilizzati nella va-
ha scelto di buttarsi a capofitto sul se “a noi – precisava – le signore, Carta prevede parità di acces- lutazione degli interventi legisla- In prima fila
corpo delle donne. Ma alla testa soprattutto quelle belle, in Parla- so alle cariche elettive. Pec- tivi. E, se non altro, sono riuscite a Il ministro Mara Carfagna e Rosy
ha preferito non pensarci. Non è mento ci piacciono molto”. Lei cato per la Pollastrini che la legge far approvare la legge 53 del tato, invece, Lella Golfo, parla- Bindi ieri al Quirinale (FOTO ANSA)
un caso che due giorni fa, per non non si arrese, fino al giorno in cui elettorale, il governo Prodi, non fe- 2000, la prima che regolamenta mentare Pdl che ieri ha visto l'en-
farsi cogliere impreparati dall'8 lo stesso premier le spiegò qual ce nemmeno in tempo a pensar- congedi e tempi di lavoro. Non sa nesimo stop della norma sulle
marzo, il ministro del Lavoro era l'antifona: “Cara Stefania non la. Chi ha lavorato con le prime tre ancora se porterà a casa il risul- quote rosa nei consigli di ammi- dal governo Berlusconi appena
Maurizio Sacconi abbia firmato nistrazione delle società quotate eletto: quel foglio bianco, senza
un'intesa con le parti sociali “a in Borsa, firmata insieme alla col- data, che il datore di lavoro può
sostegno delle politiche di conci- Imprese Parlamento Occupazione lega del Pd Alessia Mosca. Il voto far firmare anche al momento
liazione tra famiglia e lavoro”. in commissione Finanze è stato dell'assunzione fa precipitare il
Perchè finora degli “asili nido a Soltanto Le duecento Dopo di noi rimandato a questa mattina, ma, desiderio di maternità a qualsiasi
tappeto” e delle “baby sit- viste le reticenze del governo – lavoratrice al mondo. Eppure an-
ter di condominio” annun- undici al timone elette solo Malta allertato da una lettera di Con- che qui, Mara Carfagna non ha
ciate dal ministro Carfagna non findustria, Abi e Ania – non è det- detto una parola. Forse avrebbe
c'è traccia, nonostante i “40 mi-
liardi di euro” che rivendica di
aver trasferito agli enti locali, sen-
I l sito lavoce.info ha
analizzato la composi-
zione dei Cda delle società
A lla Camera sono 133
le donne su un totale
di 630 deputati: la metà
L e analisi sull’occupa-
zione femminile stima-
ta nel 2010 vedono il nu-
to che oggi sia la volta buona.
Nemmeno su questa vicenda, la
posizione del ministro Carfagna si
potuto aiutarla ad accorgersi del-
le pallottole puntate contro le
donne italiane la Consigliera na-
za spiegare da dove siano stati del Mib30: su 466 poltro- di loro ha tra i 50 e i 59 mero delle lavoratrici fer- può dire incisiva. Non lo fu nem- zionale di Parità, istituzione crea-
tolti. Degli “incentivi a chi as- ne, solo undici sono occu- anni, solo l’8 per cento marsi al 60%. L'Italia è meno per la detassazione de- ta apposta, nel 2006, per con-
sume donne” e delle “mo- pate da donne. In ben ven- ha meno di quarant’an- quindi indietro di 12,8 gli straordinari (le donne di trollare l'attuazione dei principi di
difiche ai congedi parenta- tidue società non siede ni. Al Senato la compo- punti rispetto agli obiettivi solito ne fanno meno, visto che uguaglianza di opportunità nel
li” neanche. Di facilitare l'ingres- nessuna donna. Marina nente femminile tocca previsti dal Trattato di Li- lavorano anche a casa), per le li- mondo del lavoro. Peccato che dal
so delle donne in politica nem- Berlusconi ricopre due in- quota 60 su 315. Nella sbona. Dopo di noi, c'è solo mitazioni all'uso del part-time 2008, a ricoprire quel ruolo ci sia
meno, perchè lei non è “il ministro carichi (Fininvest e Medio- scorsa legislatura erano Malta, che per raggiungere nelle pubbliche amministrazioni e Alessandra Servidori, consigliera
delle scorciatoie”. Le quote ro- banca), dunque le ammi- 45, in quella precedente Lisbona deve recuperare soprattutto per il ripristino delle del ministro Sacconi. Quello che le
sa la fanno “rabbrividire”. E forse nistratrici sono solo dieci. solo 26. 22,6 punti percentuali. dimissioni in bianco, varato leggi sul lavoro le fa. Prima di lei,
Mercoledì 9 marzo 2011

U
8 MARZO

na legge che nella migliore delle hommes” e “A Roma insieme” ne rapina aggravata, traffico di droga: cioè
Bimbi in carcere: ipotesi è inutile. Mentre ieri il illustravano le enormi criticità. La normativa molte, per esempio, delle 60 mamme che
Senato si apprestava a varare prevede infatti che il giudice “possa” e non oggi vivono in carcere con i propri bimbi da
(nel giorno delle donne) la nuova legge “debba” far trascorrere in istituti a custodia zero a tre anni. Quasi tutte rom o
Radicali contro bipartisan sulla presenza dei bambini in attenuata o in case famiglia protette il extracomunitari. Il testo, secondo i Radicali,
carcere (salvo poi rimandarla in commissione periodo di custodia cautelare o la condanna. non avrebbe poi la copertura economica per
Giustizia per alcune modifiche), i Radicali e le Salve, però, alcune eccezioni, ovvero le finanziare la costruzione, pur prevista, di altri
la nuova norma associazioni “Detenuto ignoto”, “Terre des donne condannate per mafia, terrorismo, istituti a custodia attenuata.

TINA BROWN
C’è chi dice no
Una delle manifestazioni
per i diritti delle donne (FOTO ANSA)

“Bunga bunga, le italiane


si ribellano. Era ora”
LA DIRETTRICE DI “NEWSWEEK”:
B. VI UMILIA, È FUORI CONTROLLO
di Beatrice Borromeo Ieri al Cairo manifestavano
migliaia di donne per la fe-
uesto è il momento sta dell'otto marzo e per la

“Q delle donne”, dice Ti-


na Brown, la giornali-
sta che ha portato al
successo Vanity Fair America,
democrazia.
È esaltante: le donne hanno de-
ciso che devono avere i loro di-
ritti sanciti da una Costituzio-
svecchiato il New Yorker, inven- ne. Invece che continuare ad
tato il popolarissimo sito di no- accettare l'emarginazione
tizie The Daily Beast e che da que- stanno dicendo: 'Siamo parte
sta settimana è il neodirettore di questo processo, siamo par-
di Newsweek (comprato dal Daily te del nuovo Egitto. Noi siamo
Beast a novembre per un dolla- parte della democrazia, anzi
ro). Il primo numero di Ne- siamo la democrazia'.
wsweek firmato Brown ha dun- Lei è una delle donne più po-
que in copertina Hillary Clin- tenti nel mondo dell'edito-
SVEGLIA Ombrelli ton e all’interno una classifica
delle “150 donne che scuotono
ria. Pensa che avrebbe potu-
to costruire la stessa carrie-
il mondo”. E come simbolo del ra se fosse nata in Italia?
e carciofi, altro che mimose ritorno delle donne sulla scena
pubblica Newsweek sceglie, con
Io sono inglese, quando mi so-
no trasferita in America c’era-
una foto a tutta pagina, la ma- no tantissime opportunità. Il
nifestazione delle donne italia-
ne del 13 febbraio. Con la con-
vinzione che si sia avverato il
motto di quando la Brown diri-
geva il New Yorker: “La serietà
tornerà a essere sexy”. L’altra metà del potere
Tina Brown, perché la scelta Ha portato al successo il “Daily Beast” e “Vanity Fair Usa”, oggi ha preso
di dedicare una pagina inte- la guida di “Newsweek”: è Tina Brown, una delle più influenti giornaliste
ra alla rivolta femminile internazionali. Nel primo numero della sua gestione, “Newsweek” è stato
contro il bunga bunga? mandato in edicola tutto al femminile: con Hillary Clinton in copertina e
Per me è stato veramente galva- uno speciale sulle “150 donne che muovono il mondo” (FOTO LAPRESSE)
nizzante vedere le donne italia-
ne alzare la testa e ribellarsi, dire
iamo una sveglia all’Italia”. Con questo slogan, in basta alle continue umiliazioni
“D tutte le città d’Italia, le donne di “Se non ora quan- che subiscono dalla cultura ber- Le parlamentari in cominciando a ribellarci. Molte Italia-Usa
do” hanno organizzato flash mob, sit in e cortei. Sulla lusconiana. È fantastico che fi- difesa del premier donne si scoraggiano e si accon- secondo Wikileaks
scalinata dell’Ara Coeli, a Roma, travestite da oche star- nalmente sia successo. Era ora. tentano delle retroguardie. Ma
nazzanti, con tanto di becchi gialli, una quarantina di
donne, anziane e giovani, ha manifestato per “risve-
gliare l’Italia e tutte le menti degli italiani”. Le “Inde-
corose e libere”, invece hanno partecipato alla street
parade partita da piazza Bocca della verità, sempre a
Perché ha titolato in italiano
(“Basta Berlusconi”) la pa-
gina sulla manifestazione?
Qui conosciamo la parola “ba-
sta” e mi piace la forza che ha.
“ Scioccante
che le deputate
c'è un nuovo fenomeno: tante
professioniste hanno deciso di
aprire le loro società e di guidarle
da sé. Io l'ho fatto con il Daily Bea-
st. Sono andata da Barry Diller, il
“ A Obama
converrebbe
Roma. A Treviso le donne hanno regalato carciofi al Era anche una critica al ma- Pdl sostengano mio editore, gli ho proposto il avere alleati
posto delle mimose, come simbolo del carovita: due, schio italiano. progetto e oggi il mio sito è uno
lanciati da due appartenenti ai centri sociali, hanno Nella didascalia si legge che il in tv che il loro dei più seguiti in America. Se non che governano
sfiorato il sindaco Gentilini. A Firenze, in piazza con gli 90% degli uomini italiani non mi fossi creata la mia azienda,
ombrelli rossi, simbolo dei diritti delle prostitute. A Ge- ha mai usato una lavatrice. capo faccia la non credo sarei mai stata nomi- bene, non che
nova, il sindaco Marta Vincenzi ha interrotto i lavori del Non era una battuta, ma una sta- nata a dirigerne un'altra: e questo
consiglio comunale con una sonora scampanellata. tistica che abbiamo trovato. E carità a povere perché le donne fanno paura. controllano
che ha fatto inorridire molti degli Un fenomeno tutto italiano:
uomini che lavorano con me. ragazze quello delle parlamentari tutti i media

Il corpo e
il cervello: varata
Consigliera di parità dovrebbe es-
sere un ruolo indipendente, ep-
pure sia il Tar che il Consiglio di
Nella classifica delle donne
da ammirare c'è una sola
italiana: Emma Bonino. Co-
me mai?
Forse la colpa è nostra, perché

mio successo dipendeva da
me: ho avuto davvero pochi
ostacoli dovuti al solo fatto di
della maggioranza che vanno
in televisione a difendere
Berlusconi anche a costo di
affermare, per esempio, che
“il presidente non paga pro-

ogni limite? Come se non aves-
se un ruolo pubblico, né alcu-
na responsabilità. Pensa di po-
Stato hanno detto che il ministro monitoriamo di più i Paesi do- essere una donna. Non ci sono stitute, fa la carità a delle po- ter vivere secondo i parametri
la legge sullo ha diritto a scegliere una persona
con cui ha un rapporto “fiducia-
ve i diritti mancano completa-
mente, dove le violenze dome-
molti altri Paesi che offrono
queste opportunità.
vere ragazze”. Cosa pensa di
questo comportamento?
del suo universo morale, e che
le regole e l'etica comuni non
rio”. La Guarriello se n'è fatta una stiche sono all'ordine del gior- Eppure anche negli Usa ci È una delle cose più scioccanti contino nulla. È un problema
stalking, ma ragione, ma ancora oggi si stu- no, come l'Iran, l'Africa e il Me- sono poche donne che gui- che abbia sentito. Faccio fatica enorme per l'Italia.
pisce che norme come quella pos- dio Oriente. dano grandi società. a credere che ci siano donne di- Dai dispacci di Wikileaks si
per gli asili sano passare nel silenzio gene- Le ricordo la classifica che Infatti comincia ad esserci molto sposte a comportarsi così. Voi evince però che il presidente
rale. Come sul caso Alitalia, con le avete pubblicato sul “Daily scontento. Poco tempo fa, a De- italiani dovete denunciare que- Barack Obama preferisce
e il sostegno hostess riassunte a condizioni Beast”: in quanto a parità von, ho moderato un incontro ste abitudini il più possibile: avere un alleato debole piut-
orarie e contrattuali devastanti dei sessi l'Italia è al 74esimo tra Bill Clinton e i 36 amministra- perché solo parlandone si crea- tosto che un leader credibile.
al lavoro nulla per le donne. O come sulla rifor- posto su 134 nazioni. tori delegati più importanti d'A- no ondate di ribellione. È molto grave per l'Italia essere
ma Gelmini: “Gli accorpamenti Giusto, dovremmo seguirvi di merica: non c'era neanche una In America hanno fatto più considerata così. Dall'altro
delle classi, gli orari ridotti... Le più. Ho organizzato un summit, donna. Possiamo aspirare a posti scalpore i rapporti di Berlu- canto, a Obama converrebbe
c'era l'avvocato Fausta Guarriello: donne che lavorano dove li met- che inizia domani a NY, dove molto importanti, ma sono sem- sconi con la mafia o il suo avere come alleati leader che
fu rimossa in fretta e furia dopo tono i figli?” Mara ieri era chiusa parteciperanno 400 donne pro- pre al secondo livello: capo del processo per prostituzione vengono appoggiati nei loro
aver espresso la sua contrarietà in un rifugio segreto per donne venienti da tutti i paesi: si par- marketing, capo reparto. minorile? paesi perché governano bene,
proprio a quella norma sulle di- sfuggite alla tratta. Chissà se l’ha lerà anche dell'Italia e della tv Come se lo spiega? (ride) Ma voi italiani vi rendete non perché controllano tutti i
missioni in bianco. Quella della sentita. berlusconiana. Fa parte della cultura, ma stiamo conto che Berlusconi è oltre media.
pagina 4 Mercoledì 9 marzo 2011

S
AD PERSONAM

iamo ancora nella fase degli annunci doppio Csm (cui verrebbero sottratti alcuni ministero. La riforma approderà domani in
L’opposizione teme rispetto a quella che il premier ha poteri e di cui verrebbe cambiata la Consiglio dei ministri. Ma un testo, ufficialmente,
definito “epocale”: la riforma della composizione a favore di una maggioranza non non esiste ancora. La preoccupazione delle
Giustizia. Che dovrebbe contenere in sé tutti i togata); la responsabilità civile dei magistrati, opposizioni non è tanto quella della riforma in
leggine provvedimenti prodotti negli ultimi 16 anni. A chiamati a rispondere di tasca propria di sé, che – in quanto costituzionale – sarebbe
partire dalla separazione delle carriere, con eventuali errori. Sarebbe poi ridotta poco fattibile per B. Quanto quella che il testo
l’impossibilità per i pm di accedere alla carriera l’obbligatorietà dell’azione penale. La polizia nasconda provvedimenti “punitivi” della
salva-premier del magistrato giudicante; la creazione di un giudiziaria verrebbe infine sganciata dal pubblico magistratura o ulteriori blindature del premier.

“SARÀ UNA RISPOSTA EPOCALE”


I magistrati pronti alla protesta contro la riforma
promossa dal Guardasigilli: a difesa della Costituzione
per cercare di contrastare una me il ‘nuovo costituzionale’ to per la Giustizia-Art. 3: “Se le
“riforma” considerata un vero difficilmente potrebbe fre- anticipazioni troveranno con-
e proprio stravolgimento della giarsi del titolo di disegno co- ferma, siamo convinti che
Costituzione. Alcuni parlano stituzionale organico. L’unica l’Anm saprà trovare le forme
apertamente della necessità di cosa che appare chiara è l’in- più opportune, anche ‘forti’,
organizzare uno sciopero. Al- tenzione di distruggere gli per manifestare all’esterno il
tri chiedono forme alternative equilibri costituzionali in favo- profondo disagio della magi-
e creative, anche in rapporto re dell’accentrarsi in poche stratura e la sua determinazio-
con il resto della società ita- mani del potere di comando. ne e non rimanere silente in
liana, per sottolineare con for- Oggi siamo a un bivio: o que- presenza di riforme di questo
za l’attacco agli equilibri co- sta china, o la difesa e la ri- tipo. Chiediamo, se la propo-
stituzionali. Qualcuno propo- vitalizzazione della Costituzio- sta di riforma dovesse trovare
ne “un’occupazione perma- ne che abbiamo. Ognuno fac- conferma, che si convochi
nente dei palazzi di giustizia cia la sua scelta”. una riunione d’urgenza per di-
con udienze senza sosta per Ma poi Spataro invita ad atten- scutere dei contenuti del pro-
almeno un mese”, altri vorreb- dere: aspettare che cosa dav- getto e delle forme della mo-
bero “un’assemblea generale vero proporrà il Consiglio dei bilitazione che riteniamo do-
in ogni tribunale”. Moltissimi ministri; e quali saranno le vranno comprendere anche
chiedono comunque risposte contromosse dell’Anm. momenti di confronto con l’o-
immediate e vorrebbero spin- Già sono arrivate intanto le pinione pubblica”.
gere l’Associazione nazionale prime indicazioni di Magistra- La protesta è dunque già av-
magistrati (Anm) a scelte ra- tura democratica e Movimen- viata.
Un’aula di tribunale (FOTO EMBLEMA) pide e innovative.

di Gianni Barbacetto dalle indicazioni del Parla-


mento, e con la polizia giu-
I togati IERI IL Giornale della famiglia
Berlusconi ha voluto dare un RIFORMISMI
riforme epocali, ri- diziaria sottratta al controllo discutono sugli nome e una faccia a quella che

“A sposte epocali”. La
battuta gira tra i ma-
gistrati, nei corridoi
dei palazzi di giustizia e nelle
mailing list delle toghe. Sta di-
dei pm. In realtà non sappia-
mo che cosa il governo estrar-
rà davvero dal cappello, per
l’ennesimo rilancio della sem-
pre minacciata “riforma” del-
strumenti di lotta
da utilizzare: non
chiama “protesta anti gover-
no”, evocando la nascita di
una sorta di “Fiom dei magi-
strati”: ha indicato Armando
Spataro come leader potenzia-
Boato, ecco
appunto...
ventando lo slogan di una fi-
brillazione che cresce da gior-
ni nelle file della magistratura
la giustizia. Ma questa volta,
viste le difficoltà di Berlusco-
ni alle prese con il caso Ruby,
escluso lo le della protesta via internet
delle toghe. È lui, dice il quo-
tidiano, ad aver lanciato in una
“I n linea di massima, i titoli della rifor-
ma della giustizia sin qui annunciati
non hanno alcunché di scandaloso”. Il riferi-
italiana. Il via è stato dato dal- molti temono che voglia ten- sciopero né altre mailing list associativa lo slo- mento è al progetto portato avanti da Angelino
l’annuncio di Silvio Berlusco- tare il tutto per tutto. Con una gan “A riforme epocali, rispo- Alfano, chi parla è Marco Boato, attraverso le co-
ni, che sabato 5 marzo ha pro- riforma costituzionale che – forme inedite ste epocali”. E a spingere per lonne de “il Riformista”, relatore della bozza ap-
messo, appunto, una “rifor- senza più i freni che Gianfran- una protesta decisa. provata all’epoca del primo governo Prodi. Lo
ma epocale della giustizia”. co Fini e il suo gruppo di par- Spataro, ex leader del Movi- rivendica. Alza la mano e dice: è tutto mio. Ecco
Sarà varata, ha detto, nel pros- lamentari hanno in passato pubblico ministero burocrate, mento per la giustizia (uno dei cosa: “I provvedimenti disciplinari sui magi-
simo Consiglio dei ministri, imposto al governo – modi- privato della possibilità di gui- gruppi del sindacato dei ma- strati è stata ripresa da noi, dove si parlava di
giovedì 10 marzo. fichi davvero gli equilibri de- dare le indagini e la polizia giu- gistrati) ed ex procuratore ag- una Corte di giustizia della magistratura (...) An-
Nell’attesa, di questa “riforma mocratici e riduca drastica- diziaria: il pm sarebbe costret- giunto a Milano tornato ora a che il tema della separazione delle carriere
epocale” sono filtrate antici- mente l’indipendenza della to a restare dietro la sua scri- fare il semplice pm, è secondo era un tema all’esame della bicamerale. E
pazioni di stampa che ipotiz- magistratura dal potere poli- vania, ad aspettare i risultati il Giornale l’animatore di una anche allora il centrosinistra aveva molte
zano la separazione delle car- tico. investigativi delle polizie protesta che infiamma anche perplessità. Personalmente sono favorevo-
riere tra pubblici ministeri e (controllate dal potere esecu- gli scontenti di una Anm trop- le alla separazione delle funzioni, purché si
giudici, che farebbero riferi- LE PROPOSTE più insidio- tivo). po prudente. confermi l’indipendenza di giudici e pm dal
mento a due diversi Csm, con se, fanno osservare molti ma- L’allarme è grande tra i magi- In realtà Spataro tace. Cita sol- potere esecutivo (...) Dalla separazione del-
un’Alta corte per valutare l’o- gistrati, sono quelle che di fat- strati, tanto che molti di loro tanto una frase di Gustavo Za- le carriere deriva l’ipotesi di avere due
perato dei magistrati, con l’a- to azzererebbero l’obbligato- hanno già cominciato a chie- grebelsky, presidente emerito Csm”. Ecco, appunto.
zione penale un po’ meno ob- rietà dell’azione penale attra- dersi quale potrebbero essere della Corte costituzionale:
bligatoria perché “guidata” verso l’instaurazione di un le forme di lotta più efficaci “Ciò che viene presentato co-

Alfano sale al Quirinale per “vendere” la sua bozza


BOSSI RASSICURA: PASSERÀ. A MILANO IL PM DEL CASO MILLS DEPOSITA UN CALENDARIO DI UDIENZE PER CHIUDERE I TRE GRADI ENTRO IL 2012
di Sara Nicoli nato un collegio giudicante della Giustizia che domani ve- Quirinale, dal Parlamento e da Napoli escano fuori cose com- zione dell’inchiesta” prima di
composto da tre magistrati ade- drà il varo nel Consiglio dei mi- giudici e pm ciascuno per un promettenti su di lui attraverso esprimere il verdetto, comun-
Milano, il pm del processo renti a Magistratura democrati- l’aggressione ai suoi collabora- que non vincolante per l’Ufficio
Aposita
Mills tenta uno strike e de-
un calendario di udienze
ca. “Questo – ha detto ieri ai
suoi – non è solo un attacco po-
nistri straordinario nel segno
della più dura delle vendette.
Da indiscrezioni che filtrano dal
terzo. Ovviamente, non poteva
mancare modifiche alla funzio-
ne della polizia giudiziaria e al-
tori di sempre”. Leggi: Gianni
Letta. Ma anche Luigi Bisignani.
di Presidenza della Camera, do-
ve il Pdl non ha la maggioranza.
per chiudere tutti e tre i gradi di litico, è anche un vero attacco ministero di via Arenula, la boz- l’inappellabilità delle sentenze Che, però, avrebbe “scaricato” Rinviato di una settimana anche
giudizio “entro il 2012” evitan- economico”. Una condanna za che oggi vedrà Napolitano di primo grado. Berlusconi già da tempo, da lì le il rimpasto; i Responsabili pos-
do la prescrizione. A Roma, An- metterebbe in gravi difficoltà contiene carriere separate per altre “ansie” del Caimano, su sono attendere. E Bondi pure
gelino Alfano cesella gli ultimi l’impero mediatico dell’ex Bi- giudici e pm, i primi un ordine UNA VERA escalation di di- possibili “dichiarazioni” del lob-
dettagli della riforma della Giu- scione. autonomo, i secondi degradati a sordine alla quale difficilmente bista rilasciate ai pm partenopei
stizia e li ripete davanti allo
specchio per fare bella figura, I GUAI PERSONALI con la
“ufficio” con capacità limitate
di esercizio dell’azione penale
il capo dello Stato potrà dare il
proprio placet (anche se Bossi
con l’intento di colpirlo più a
fondo del semplice bunga bun-
B. vuole
stamattina, con Napolitano e
strappargli almeno qualche sì.
giustizia, insomma, all’apice dei
pensieri di B. E l’uscita di Fabio
che verrà specificata ogni anno
dal Parlamento. Quindi due di-
rassicura: “La riforma passerà”.
Così come di sicuro respingerà
ga. In quest’ottica di rispondere
colpo su colpo all’accerchia-
calendarizzare
Ma le previsioni segnano bur-
rasca. Intanto, il Cavaliere ad
De Pasquale, pm del processo
Mills, di chiedere una raffica di
stinti Csm, il primo presieduto
dal capo dello Stato, il secondo
l’idea di far calendarizzare per il
prossimo 5 aprile il ddl intercet-
mento giudiziario rientra anche
l’accelerazione sul processo
al 5 aprile il ddl
Arcore si lecca le ferite ma già udienze a marce forzate per evi- dal Pg della Cassazione, ma so- tazioni in aula alla Camera (con breve (anche lì sarà usata la fi-
oggi sarà di nuovo nella Capi- tare di arrivare alla prescrizio- prattutto introduzione della re- il testo che è uscito dal Senato) ducia senza remore), mentre se- intercettazioni
tale. In serata un vertice clou ne, è stato considerato da Ghe- sponsabilità civile per i magi- ma su quello il Cavaliere farà gna il passo l’iter del conflitto
del Pdl per la giustizia, con un dini e Longo come un vero e strati e modifica di una dozzina barricate, anche a costo di an- d’attribuzione. Oggi la Giunta e farlo passare
chiodo fisso in più a guastargli proprio guanto di sfida. Lo di articoli della Costituzione, dare avanti “a botte di fiducia”. per le autorizzazioni rinvierà di
la già tormentata convalescen- scontro con la magistratura ri- compreso il 105, con la creazio- “Quello che teme – spiegano circa tre settimane l’esame del anche
za: per la causa civile del pro- schia ora di diventare “epocale” ne di un’Alta corte di disciplina nella zona degli avvocati del parere richiesto da Fini; si vuole
cesso Mondadori è stato nomi- proprio come quella riforma con i componenti nominati dal premier – è che dall’inchiesta di acquisire “tutta la documenta- con la fiducia
Mercoledì 9 marzo 2011 pagina 5

È
NUOVE LOGGE

scontro tra il vicepresidente di Fli, Italo ascoltare a Bocchino dai magistrati che indagano
Italo Bocchino attacca Bocchino, e il sito Dagospia. La vicenda, sulla cosiddetta “loggia” napoletana. “I magistrati –
raccontata ieri dal Corriere e da racconta il fliniano – mi hanno fatto ascoltare la
Repubblica, si arricchisce di un nuovo elemento, la chiamata tra D’Agostino e Bisignani. Il primo diceva
D’Agostino: mi ha denuncia di Roberto D’Agostino contro l’esponente che me l’avrebbe fatta pagare per quanto avevo
futurista. Ai quotidiani Bocchino parla di un “ricatto” detto in tv, con alcune mie foto in compagnia di Mara A sinistra, Roberto
subito da D’Agostino. All’origine della vicenda c’è Carfagna e dice che il giorno dopo avrebbe chiamato D’Agostino
ricattato. E lui lo querela una telefonata tra D’Agostino e Bisignani fatta mia moglie. La cosa è puntualmente avvenuta”. ( ANSA)

“BISIGNANI?
di Antonio Massari questo è un fatto. Ed è inquie-
tante per molti motivi. Strana-
e vogliono sentirmi, mente, il giorno della perqui-

“S sono disponibile in
qualsiasi momento,
perché sono convin-
sizione, Bisignani non era a ca-
sa: partì per Londra. E il suo ap-
partamento, da quanto ne so,

IL DETONATORE
to che l'inchiesta napoletana fu trovato “pulito”: non tro-
ha inquadrato il cuore del si- vammo nulla di interessante,
stema. Luigi Bisignani è il de- stando a quanto mi riferì la po-
tonatore finale della miccia lizia giudiziaria, ed ebbi la net-
che, da tempo, avevano piaz- ta impressione che lui fosse al
zato su di me e sulle mie inchie- corrente dei miei movimenti.

FINALE”
ste: è un elemento fondamen- Un'impressione. Niente di
tale nell'esito nefasto della mia più.
carriera in magistratura. I pro- Ho avuto la netta impressione
blemi che hanno portato alle di essere spiato e controllato
ispezioni ministriali, alla puni- durante le indagini. Ho rico-
zione del Csm e alla sottrazio- struito analiticamente la vi-
ne delle mie inchieste, ne sono cenda ai pm di Salerno che
convinto, nascono in un mo-
mento ben preciso: la sua per- De Magistris: le indagini su di lui incisero hanno indagato sul mio caso,
sul sistema che ha vanificato le
quisizione nel 2007. E si mol- inchieste che conducevo e - L’uomo d’affari
tiplicano quando scopro il si-
stema che ruota intorno a lui.
sulla fine della mia carriera guarda caso - anche i pm Ga-
briella Nuzzi, Dionigio Verasa-
Giornalista, consulente del sottosegretario alla
Presidenza del Consiglio Gianni Letta, Luigi
Lo stesso che ha individuato la ni e Luigi Apicella sono stati Bisignani è al centro dell’indagine sulla P4.
Procura di Napoli. E su questo nistro di Giustizia Clemente sta sulla P4) depositerà al Csm. cini a Bisignani, invece, nell'in- estromessi dalle inchieste e Ha chiesto di essere interrogato dai pm
argomento - se lo riterranno Mastella (amico di Bisignani) L'accusa di essere troppo di- chiesta sulla “P4” ce ne sareb- poi puniti dal Csm. Sono di- Woodcok e Curcio: l'appuntamento è per il 15
opportuno - sono disponibile aggiunge l'esposto alla mole di sinvolto nei rapporti con i bero parecchi. E non solo gior- sposto a rispiegare tutto alla marzo. Un'indagine partita dalla presunta
a fornire ogni elemento ai pm addebiti che il capo degli ispet- giornalisti, per de Magistris, è nalisti: a quanto pare un intero Procura di Napoli, se può es- associazione che avrebbe gestito un "sistema
Henry John Woodcock e Fran- tori ministeriali Arcibaldo Mil- destinata a cadere: nessuna fu- sistema di potere parallelo sere utile, perché sono convin- informativo parallelo" per utilizzare notizie
cesco Curcio”. ler (sentito dai pm nell'inchie- ga di notizie. Di giornalisti vi- che, sul mercato delle infor- to che stiamo parlando della riservate destinate a ricatti e dossier.
mazioni, avrebbe potuto con-
dizionare l'intera vita pubblica
“Se vogliono del Paese. E Bisignani si ritrova
indagato, questa volta dalla
Tra le accuse re la legittimità degli appal-
ti ottenuti dalla Presidenza
sentirmi, Procura di Napoli, per un'altra
vicenda legata all'attività di un
all’esponente del Consiglio.
Il nome è quello. Ma non è l'u-
sono “sistema parallelo”.
De Magistris, lei dice di es-
Idv anche nico. E il livello che stavo in-
quadrando era davvero molto
sere a disposizione della alto. Perquisendo il principale
disponibile Procura di Napoli e accusa un esposto indagato in Why Not, Antonio
Bisignani di essere un ele- Saladino, trovai un biglietto
ad essere mento fondamentale per la del principale dove, in riferimento ad alcuni
sua fuoriuscita dalla magi- appalti ministeriali, era affian-
ascoltato stratura: perché? indagato cato il nominativo di Alfonso
Non è stato un caso, secondo Papa. Lo stesso Papa che tro-
dai pm di Napoli me, che l'ispezione ministeria- della P4 viamo coinvolto nella P4. E in
le nei miei riguardi sia stata ac- collegamento con Bisignani.
celerata e chiusa subito dopo Mi sembra sempre la stessa re-
Luigi de Magistris, ex pm di Ca- la sua perquisizione. Avevo in- scoperta di una potente rete te.
tanzaro, oggi europarlamenta- dividuato lo stesso sistema sul occulta. I nomi che emergono Lei pensa che sia stata que-
re dell'Idv e candidato sindaco quale sta indagando la procura dall'inchiesta di Napoli, spes- sta “rete” a bloccarla?
di Napoli, iscrisse Bisignani napoletana: un mix di alta fi- so, coincidono con quelli che Ne sono convinto. La rapidità
nel registro degli indagati, con nanza, servizi segreti deviati, avevo individuato io. con la quale mi hanno sottrat-
l'accusa di violazione della magistratura, imprenditori e Ieri i pm napoletani hanno to le indagini e il ministero ha
Legge Anselmi, nell'estate del Luigi grandi appalti. Bisignani, a mio perquisito l'abitazione di istruito l'attività ispettiva è
2007. Lo perquisì nel luglio De Magistris avviso, era il cuore di questo Anselmo Galbusera e Fran- lampante. A giugno 2007 ini-
dello stesso anno. Spulciando visto sistema. cesco Micheli. Anche in zio a indagare su uomini dei
tra le carte che portarono al- da Bisignani però, in “Why questo caso stanno verifi- servizi segreti, della Guardia di
l'incolpazione di de Magistris, Emanuele Not”, è stato archiviato: cando i rapporti tra im- Finanza, di Finmeccanica. A lu-
la presenza di Bisignani si tro- Fucecchi questo è un fatto. Il resto prenditori e uomini dell'al- glio iscrivo Bisignani nel regi-
va in un esposto a sua firma. sono sue congetture. ta finanza con Luigi Bisigna- stro degli indagati. La sua per-
Scrive di essere stato contatta- Non fu archiviato da me. ni. Il nome di Galbusera quisizione - stranamente, a
to da un ex vicedirettore di Pa- L'inchiesta mi fu sottratta (non indagato, né in Why mio avviso - va a vuoto. E di lì a
norama, che gli chiede - è il 3 ed era già in mano ad al- Not, né per la P4), emerse poco accelera l'attività ispetti-
luglio 2007 - notizie sulla sua tri. Ma le dirò di più: io proprio nella sua inchiesta. va. Per non parlare delle tante
iscrizione nel registro degli in- non ebbi neanche mo- E anche il nome della Italgo, delegittimazioni che hanno
dagati. Iscrizione che, secon- do di poter leggere sulla quale i pm stanno cer- accompagnato la mia vicenda
do le accuse, sarebbe avvenuta l'informativa sulla sua cando di effettuare degli ap- e quella dei pm di Salerno che
però due giorni dopo. L'ex mi- perquisizione. Anche profondimenti, per verifica- indagavano sul mio caso.

È il nostro di Loris Mazzetti


“eguaglianza”.
anticorpo A difesa della Costituzione, l’associazione Articolo
21, tramite il suo portavoce Beppe Giulietti, ha indetto

el 1955 scriveva Piero Calamandrei: “Dovunque è


per sabato 12 marzo a Roma una manifestazione che
inizierà alle 14 con un corteo da piazza della Repub-
La scuola con noi
N morto un italiano per riscattare la libertà e la di-
gnità, andate lì, o giovani, col pensiero perché lì è nata
blica a piazza del Popolo.
“La Costituzione”, scrive ancora Calamandrei, “non è CRESCONO le adesioni e le presenze sul palco di piazza del
la nostra Costituzione”. Ogni giorno, ora, minuto si una macchina che una volta messa in moto va avanti da Popolo alla manifestazione di sabato 12 marzo. Oltre a
compie nei suoi confronti un attentato. sé. La Costituzione è un pezzo di carta: la lascio cadere Ottavia Piccolo, Monica Guerritore, Ascanio Celestini e
La Costituzione va difesa ad ogni costo. C’è chi sostiene e non si muove”. Roberto Vecchioni, sarà presente una grande orchestra
che B. l’assalta, come fosse una vecchia diligenza, per- La Costituzione è fatta di regole che sono alla base che intonerà il Dies Irae di Mozart e il Va pensiero di Verdi
ché non la conosce. Non è così. B. la vuole cambiare della “solidarietà sociale, della solidarietà umana, del- dal Nabucco. Saliranno sul palco un genitore della scuola
perché quelle parole, scritte dai padri della Repubblica, la sorte comune”. di Adro, rappresentanze del popolo libico, il presidente
gli impediscono di raggiungere il suo obiettivo: l’im- L’obiettivo di chi usa il Parlamento per fare leggi ad della Fnsi Roberto Natale, il costituzionalista Alessandro
punità, garantita solo da un regime costruito ad im- personam, di chi monopolizza le tv per far passare il Pace, il mondo della scuola, i cantautori Francesco Baccini
magine della P2. L’Italia ha un presidente del Consiglio pensiero unico, di chi afferma che la scuola pubblica fa e Daniele Silvestri.
che non rappresenta tutti i cittadini, ma la classe di- schifo e fa una legge che prevede il taglio di 20 mila LE ALTRE PIAZZE. La mobilitazione non sarà solo a
rigente delle lobby, delle cricche, P3, P4. cattedre, di chi concepisce una riforma della Giustizia Roma: 80 e più piazze in Italia, tra cui quella di Milano con
Calamandrei aveva previsto i rischi che avrebbe corso la avendo come scopo unico, non il suo funzionamento Dario Fo e Franca Rame, Vincenzo Consolo e Nando
Costituzione, scrisse che all’interno della Carta vi sono nell’interesse della comunità, ma la delegittimazione Dalla Chiesa. Ma presidi anche altre parti del mondo: da
gli anticorpi: “Le costituzioni sono giustamente delle della magistratura che lo sta processando, è quello di New York a Londra, da Barcellona a Praga.
polemiche”: contro il passato perché non accada più, sbriciolare la democrazia. SOTTOSCRIZIONE: Sul sito www.cday.it e
contro il presente che spesso ha nostalgia del passato. Per questo è importante che il 12 marzo, da Roma e da www.articolo21.info le modalità per dare un contributo
B. è portatore di un regime che violenta i diritti di tante altre città, i cittadini facciano sentire l’amore per alla manifestazione.
libertà, un esempio: nelle leggi varate dal suo ultimo quella Carta che è stata scritta con il sangue di tanti www.adifesadellacostituzione.it
governo, in nessuna di essa vi è contenuta la parola giovani. La Costituzione è il nostro orgoglio.
pagina 6

N
SENZA PRESENTE

el 2010 in Italia sono fallite più di 11 di circa il 20% rispetto al 2009, anno che già aveva toccato tra luglio e settembre. Le imprese che
Studio Cerved, mila imprese: è il valore più alto da accusato una crescita del 25% rispetto al 2008. operano nell’industria sono le più colpite dalla
quando, tra il 2006 e il 2007, è stata Secondo il rapporto, nell’ultima parte del 2010 crisi, seguite da quelle delle costruzioni.
riformata la disciplina sulla crisi di impresa, che di esistono però anche segnali positivi, che Secondo i dati Cerved focalizzati sull'industria, nel
nel 2010 sono fallite fatto ha escluso un numero rilevante di piccole suggeriscono il superamento della fase più critica: 2010 hanno dovuto dichiarare default più di 5 mila
aziende dall’ambito di applicazione della legge. i dati destagionalizzati nel quarto trimestre imprese manifatturiere, con una insolvency ratio
Lo afferma uno studio di Cerved group, secondo il indicano infatti una flessione dell’8,8% delle che ha toccato quota 45,2 (oltre il doppio di
11mila aziende quale le procedure di bancarotta sono aumentate procedure di fallimento aperte rispetto al picco quello complessivo dell’economia pari a 20).

O I DELFINI O NIENTE
Unica offerta di lavoro allo sportello di Roma
per studenti e laureati: addestratore di animali
di Carlo Tecce tutti. C'è una ragazza gentile te proponendo la vostra pro- fare?”. La ragazza ripiega il doccia...”, ride. E forza: ve-
e graziosa che ti fa accomo- fessionalità!”. Punto escla- suo sorriso di ordinanza, si fa diamo se chiamano un gior-
ercare lavoro è un la- dare, ti guarda in faccia, e tu mativo, e via. Entri che non seria, quasi sconsolata.

C
nalista per far saltare i delfini
voro. Il più difficile. È speri che sia la migliore pos- sei nessuno: mai visto, mai tra i cerchi. Esco, tocca a
una caccia al tesoro sibile, condivide con te l'an- archiviato. Un disoccupato MI OSSERVA mirando lo Claudio: “Come è andata?
con pochi e confusi in- sia, calma la tua foga. per esistere deve tuffarsi nel sguardo dal basso verso l'al- C'è molto?”. Claudio è un in-
dizi. Non hai una mappa né cervellone di Roma e provin- to: “Mi spiace, c'è solo un gegnere, simpatico, meri-
una meta precisa. Devi pro- TU CHIEDI senza sapere cia: 26 sportelli, 6 in città, un corso per addestratore di dionale. Abita a Roma da set-
vare. Nascosto tra la mensa le risposte, ma lei già cono- milione di iscritti, residenti, delfini. Hai una laurea, non te anni, i suoi gli passano 700
universitaria e l'aula infor- sce le tue domande. Non è domiciliati, a distanza. La ra- serve. Parli inglese? Non in- euro al mese, il resto è un
matica, nel quartiere San Lo- un esame, peggio. Hai le gazza inserisce i tuoi dati nel teressa molto. Sai nuotare?”. insieme di soldi raccolti qua
renzo di Roma, c'è un cen- istruzioni per l'uso sul sito: cervellone, numeri e studi Poi fa un giro con la sedia e e là: ristoranti, pizzerie, con-
tro per l'impiego per laurea- dieci consigli per il disoccu- tracciano il tuo profilo. Apre mi indica le aule universita- segne. Ha adocchiato un an-
ti, diplomati, studenti. Per pato perfetto. Numero 1: la bacheca che inghiotte de- rie. C'è l'antica e popolosa nuncio, l'unico, del centro
“Un curriculum ben prepa- cine di annunci di aziende di Torre Angela: segretario di
rato e ben argomentato rap- private, messaggi criptici amministrazione, ordini di
Un milione presenta il 50 per cento della
selezione”. La lista è spieta-
con l'inganno incorporato.
Sempre tirocini, mai un con-
Per iniziare acquisti, fatture e documen-
ti. Ci sa fare con i conti: “Me-
di persone cerca ta. C'è un capitolo finale che
può scoraggiare i più timidi
tratto, soltanto promesse:
“Adesso puoi valutare – dice
la caccia glio una scrivania, seppure
piccola, che spaccarti la
occupazione e indecisi: come gestire le
emozioni? Bel dilemma. Co-
– le offerte a casa, riflettere
con calma e tornare qui per
al tesoro bisogna schiena come magazziniere,
no?”.
me fai a prevedere le tue rea- candidarti. Poi verrai contat-
nella Capitale zioni, a fermare le mani che tato, se ti va bene. Altrimen- iscriversi NON C'È TANTO tra de-
mulinano, a bloccare il ros- ti, rifai il percorso daccapo”. cine di inserzioni su informa-
e provincia sore, a garantirti una saliva- C'è una parola che suona sto- al Centro ser vizi.it che resistono un
zione costante? Fatti tuoi. Ti nata: calma. Il tempo è ne- paio di settimane, a volte un
ma gli annunci mettono in guardia: “Grande mico per chi cerca un lavo- per l’impiego mese: ragionerie contabile,
importanza riveste l'atteg- ro: “Per piacere, puoi dirmi addetto stipendi e paghe,
sono pochi giamento che si assume. Sta- ora, proprio ora, cosa potrei e proporsi commesso di vendita, par-
rucchiere per signora, agen-
te assicurativo. Ecco, il teso-
ARROTONDARE Sapienza, 130 mila iscritti. E ro: 50 posti da telefonista, un
per loro, e per un milione di generico call center in perife-

INSULTO LIBERO persone, l'ufficio di San Lo-


renzo propone tre posti a ze-
ro euro al mare di Torvaja-
ria, il pezzo più grosso di un
centinaio di occasioni. Cen-
to, esatto, contese da un mi-

CON PATATINE nica: “E se sarai bravo un an-


no con stipendio. Ti lanci?”.
Leggiamo le richieste. Età
lione di persone.
Fuori dal centro per l'impie-
go, sembra che il lavoro ti
massima: 26 anni. Titolo di salti addosso. Manifesti enor-
l bambino in tuta griffata e costosa mi guarda con aria studio: “preferibile” laurea mi che annunciano concorsi
Ipacco
stupita: “Tu perché stai fermo?”. Ha comprato un
di patatine, sorvegliato a distanza dai genitori, la
triennale in oceanografia,
acquariologia, biologia, ve-
pubblici, “che vincono sem-
pre loro”: un collaboratore
madre impellicciata, il padre in doppiopetto: “Attento terinaria o scienze ambien- uno per l'Agenzia del farma-
al resto”, dicono. A volte ti fanno male le gambe: scen- tali. Requisiti: buona condi- co, un tecnico uno per il Co-
dere, salire, riscendere e risalire per le scale di un pa- zione fisica, ottimo livello di mune di Pomezia, un borsi-
lazzetto sport: venditore ambulante di bibite e fritti vari nuoto e apnea, presenza sce- sta uno per il Consiglio na-
prima, durante e dopo una partita di pallavolo. Un la- nica e predisposizione tea- zionale delle ricerche. Forse Illustrazione di Emanuele
voro occasionale, ambito da laureati e studenti, per trale. Un ragazzo accanto mi ha ragione Claudio: “Meglio Fucecchi, ragazzi in cerca di
pagare un pezzo di affitto, offrire una cena, fare la spe- consola: “Non è adatto a te, una scrivania, seppur picco- lavoro tra file, incertezze e
sa. Non guadagni male per un paio di ore, e ti consola la puoi tentare. Che ti costa?”. la, che spaccarti la schiena”. poche scelte: o i delfini o
logica di mercato: più vendi, più incassi. E capisci che E la sua amica: “Puoi eser- Oppure addestrare i delfini niente. A sinistra,
vuol dire, ancora oggi, lei non sa chi sono io. Basta in- citarti con l'apnea sotto la senza saper nuotare. l’Università Sapienza (FOTO ANSA)
dossare una maglietta con la scritta mister chips, bardarsi
il busto con un grembiule e girare tra la gente.
I bambini sanno che sei un adulto, e ti rispettano di
conseguenza: arrossiscono se manca un euro, parlano
a bassa voce. I genitori, invece, ti chiamano come se tu
fossi un’attrazione dello zoo. Con suoni onomatopeici:
A Londra è più facile
“Weeee, aoooo, ragazzì, vu cumprà”. Ti avvicini, in NESSUNA FILA. E PER TROVARE UN POSTO BASTA SPIEGARE COSA SI CERCA
silenzio, e mostri i tuoi prodotti. Una signora chiede
sospettosa: “Un pacco di patatine quanto?”. Tre euro. E di Andrea Valdambrini li meno qualificati). Visitiamo per prima per cercare un lavoro, se devo iscriver-
ancora: “Tre pacchi?” Nove. La signora dubitata che il Londra quella di Denmark Street, in pieno centro tu- mi…”. “Non c’è bisogno, chiarisce l’impie-
ragazzo, in tenuta di servizio, abbia superato la terza ristico di Londra, dove di solito affluiscono gato”. Indica degli schermi in mezzo alla sa-
elementare. Non abbiamo mai discusso, non mi co- l sogno dell’impiego immediato è svanito connazionali in cerca di una prima occupa- la, una specie di bancomat del lavoro. Mi av-
nosce. Fonda le sue convinzioni, o meglio i suoi pre-
giudizi dalla divisa che porto e dal ruolo che svolgo.
Isi economica
persino in Gran Bretagna, insieme alla cri-
che si mangia ogni anno posti
zione alla buona, come quella di cameriere,
cuoco, che talvolta svolgono temporanea-
vicino e trovo che si può cercare un impiego
per categoria, o quello indicato per la gior-
Compra i tre pacchi di patatine che fanno esattamente di lavoro, colpendo soprattutto giovani e mente per mantenersi durante il periodo di nata, o quello “di zona”. Toccando lo scher-
nove euro. Poi appena mi allontano di un paio di metri, classe media. Londra, tuttavia, rimane un mi- studi. Sfortunatamente chiusa al pubblico mo mi appaiono tutti i dettagli: capacità pro-
mi fa cenno con il dito indice puntato verso gli oc- raggio per tantissimi, italiani per primi, alla per qualche mese, un fessionali richieste, orario,
chialoni di marca: “Vieni qui”. Vado. Stavolta vuole un ricerca di un mercato del lavoro mobile e in impiegato ci rimanda salari, chi contattare e il nu-
bicchiere di Coca cola. Il bambino si avventa e la fa
cadere. Lei s’infuria: non con lui, ma con me. “Stai
costante evoluzione. Per entrarci bisogna
percorrere due strade. La prima riguarda il
senza bisogno di troppe
insistenze all’altro uffi-
Toccando uno mero di telefono. Sembra fa-
cile, poi essere assunti è un
attento! Vedi, hai combinato un disastro. Ma dove ti
hanno preso?”. E mi fa cenno di andare via. C’è un
fronte pratico: a chi rivolgersi, cosa cerca-
re.
cio più vicino, quello di
Chadwick Street, a due
schermo ci sono altro paio di maniche. Il se-
condo passo è quello di chie-
problema: se la signora non mi restituisce il bicchiere,
anche se vuoto, io sarò costretto a pagarlo: “Mi può
Il secondo quello più decisamente burocra-
tico, non meno importante, dato che la Gran
passi dal Parlamento di
Westminster. Il primo
tutti i dettagli: dere un appuntamento con il
Job Centre Plus, che avviene
ridare il contenitore?”. La signora dà una gomitata al Bretagna non smentisce la sua fama di na- aspetto che colpisce, di solito, anche se non obbli-
marito, che ha la bocca piena di patatine e non può zione attenta alle regole. Molto si può cer- entrando, è l’ordine. In richieste precise gatoriamente, quando si ha
parlare, e dice con gli occhi che si gonfiano: “Che vuoi? care sul web, attraverso siti che vanno da una grande sala, un paio già un lavoro. Di questi uffici
I soldi? Antonio, senti questo, senti per favore”. Ma Monster a Gumtree, a quelli specializzati per di assistenti intercetta- orario, salari ce ne sono più di una ventina
Antonio rumina. Le spiego che ho bisogno soltanto del settore. Ma, volendo, esistono anche fisica- no il mio sguardo inter- solo a Londra, sparsi un po’
bicchiere (vuoto). Lo strappa dalle mani dei bambini, mente delle agenzie statali, i Job Centre Plus, rogativo. “Come ti pos- e numeri in tutte le zone, anche se var-
me lo lancia in faccia, e tace. Ma non per vergogna. moderatamente efficienti per quanto riguar- so aiutare?”. “Vorrei giu- rà la pena ricordare che la so-
Car.Tec . da la ricerca di un impiego (soprattutto quel- sto sapere come faccio di telefono la Londra, con oltre 7 milioni
Mercoledì 9 marzo 2011

È
SENZA PRESENTE

aumentato del 26,83% “il numero dei Su 148.694 aziende ispezionate nel 2010 dagli imprenditoriale (quasi raddoppiati rispetto al 2009):
Altri 130mila lavoratori in nero scoperti” dal ministero organi di vigilanza del ministero 82.121 sono per il 68% sono stati revocati dopo regolarizzazioni
del Lavoro nel 2010 (57.186): dei 157.574 risultate irregolari. E considerando anche le attività che hanno comportato il pagamento di sanzioni
lavoratori irregolari individuati “ben più del 36% sono ispettive degli enti previdenziali su 262.014 aziende aggiuntive per 9,11 milioni di euro. La maggiorparte
lavoratori in nero: totalmente in nero”. Mentre complessivamente, ispezionate il numero delle irregolari è stato di delle sospensioni riguardano imprese del settore
considerando anche le ispezioni di Inps, Inail e Enpals, 171.810, il 66%. Intanto, il bilancio delle attività dell’edilizia (2.525) e dei pubblici esercizi (2.409).
sono stati scoperti 133.366 lavoratori in nero, il ispettive nel 2010 registra anche 7.651 Le “diffide accertative” sono state 15.896 (7.269 nel
più 26 per cento 57,27% di 232.854 lavoratori irregolari. provvedimenti di sospensione dell’attività 2009), con sanzioni per oltre 5 milioni di euro.

8,6% 29,4% 18%


Davvero stiamo Quelli che pagano Studiare aiuta
meglio degli altri? la crisi (ma non troppo)
x y Secondo Eurostat, la disoccupazione x y Da alcuni mesi in Italia si x y Secondo l’ultimo rapporto
nell’Unione europea è al 9,9 per cento. assiste a un fenomeno strano: Almalaurea, il titolo di studio
IL TASSO DI L’Italia se la passa un po’ meglio, con
l’8,6, mentre stanno peggio la Spagna
I GIOVANI TRA la disoccupazione media resta
stabile, mentre quella tra i
I LAUREATI CON è una difesa sempre meno
efficace. La disoccupazione

DISOCCUPAZIONE (20,4) e Portogallo (11,2) e perfino la


Francia (9,7). Ma il dato italiano è
dopato: altrove c’è meno economia
I 15 E I 24 ANNI giovani continua a salire dello
0,1 per cento al mese. Segnale,
questo, che alcuni lavoratori più
LA LAUREA tra i laureati (anche con la
specialistica) cresce di anno
in anno. Allo stesso tempo si
A GENNAIO sommersa che sfugge alle statistiche e
sistemi di ammortizzatori sociali diversi
CHE NON anziani vengono riassorbiti dal
mercato del lavoro a spese di
SPECIALISTICA riducono gli stipendi iniziali a
cui riescono ad accedere i

IN ITALIA dalla cassa integrazione che, spesso,


rimanda soltanto la perdita del lavoro TROVANO LAVORO quelli più giovani (quasi sempre
più precari) che ne escono DISOCCUPATI laureati quando trovano un
primo impiego

Spogliarsi in dirett@
di Beatrice Borromeo

ino a cinquemila euro al

F mese senza mettere un


piede fuori casa: bastano

per pagare l’affitto


un computer, una con-
nessione Internet e una web
cam. Sembra facile, e infatti il
fenomeno delle webcam girl,
perlopiù studentesse che si
spogliano e assecondano le ri-
chieste dei loro cyber-clienti,
è diventato per tante ragazze
DA STUDENTESSE A WEBCAM-GIRL,
un lavoro a tempo pieno. E per
i siti specializzati, che incassa- PER 5 MILA EURO AL MESE
no il 50 per cento di quanto
guadagnato dalle “impiegate”, sto punto Riv spiega le due re-
un business da centinaia di mi- gole d’oro: nessuna ragazza po-
gliaia di euro all’anno. trà collaborare con altri siti, pe-
Noi ci siamo iscritti al più po- na il “banneraggio”, cioè la can-
polare tra questi siti: si chiama cellazione a vita dal sito (e il
Riv.com, che sta per “Ragazze mancato pagamento di quanto
in vendita”. E abbiamo scoper- guadagnato fino a quel mo-
to che, a dispetto di quello che mento) ed è vietato incontrare
si può immaginare, chi diventa di persona i clienti. Una volta
webcam girl non lo fa per gio- accettate tutte le condizioni,
co. Indichiamo le generalità: la tra cui per esempio che Riv
nostra ragazza (immaginaria) avrà diritti illimitati su tutte le
si chiama Bianca Fiore, è di Mi- immagini che passano dal sito
lano, 1,75 cm di altezza, data di (che potrà quindi riprodurre a
nascita 18 marzo 1985. Biso- suo piacere) viene chiesta an-
gna comunicare un indirizzo che la fotocopia di un docu-
mail valido (nel nostro caso mento dove siano ben leggibili
biancaperte@hotmail.it), sce- i dati personali (per accertare
gliere un nickname (“Draga- la maggiore età) e con una fo-
na”), e specificare le proprie tografia nitida. La nostra Bianca
abitudini sessuali. Tante le op- Fiore non ha superato il con-
zioni: eterosessuale, bisessua- trollo, ma oltre diecimila ragaz-
le, lesbica. Schiava o padrona. Streap teas Ragazze che guadagnano mostrandosi in Rete
IL SECONDO passaggio è già
più complesso: ogni ragazza
Oltre 470mila ze, solo su Riv, hanno scelto di
metterci la faccia (e il nome, il
gliaia di altre donne che può
guardare. Devi fare più di qua-
deve decidere da sola il prezzo
delle proprie prestazioni: nel
clienti per sito: cognome, l’indirizzo). lunque concorrente, esagerare
con performance che difficil-
nostro caso 39 centesimi al mi-
nuto. E arriva il primo vero
è il business HA TROVATO un’altra via
Valentina Petrini, giornalista di
mente saresti disposta a fare
nella vita reale”. Poi le stelle del
ostacolo per chi vuole rimane- Exit (La7) che ha messo un an- sesso virtuale hanno la possibi-
re anonimo: va inserito, oltre ai in ascesa nuncio su Facebook per diven- lità di fare soldi anche con i gad-
propri contatti telefonici, il nu- tare webcam girl. L’appunta- get: su molti siti le ragazze pos-
mero di un documento, per di- delle ragazze mento con uno dei ragazzi che sono vendere i loro contatti di-
mostrare di essere maggioren- gestisce il sito è in un sexy shop retti su servizi di chat come
ni. Assecondiamo questa ri- che si vendono di Sesto San Giovanni (Milano), Msn o Skype, la loro biancheria
chiesta prendendo in prestito appena tre giorni dopo la pub- intima (usata), o perfino il nu-
la patente di un collega. A que- su Internet blicazione del post sul social mero di telefono.
network: lui le spiega che si
può lavorare anche come free COME SI SCEGLIE questo
di abitanti, è popolata quanto tutta la Sviz- che gli italiani, quindi è perdonata. Alla sor- lance, senza contratto, saltan- lavoro l’ha spiegato una profes-
zera. La richiesta di un appuntamento è fon- presa di chiamare Andrea – nome femminile do quindi – almeno in una fase sionista del mestiere da 7 anni,
damentale per qualsiasi lavoratore voglia tro- al di fuori dei confini nazionali – e di veder iniziale – le formalità burocra- Helen, nel suo libro Manuale
vare impiego nel Regno Unito, o cambiarlo, arrivare un uomo è comunque abituata. Me- tiche. Ma è lo stesso impresario della perfetta Webcam girl (Mur-
perché è necessario per mettere in regola la raviglie della globalizzazione! Il quiz è piut- a cercare di dissuadere la gior- sia Editore): “Un affitto da
propria posizione contributiva. Ogni nuovo tosto lungo. In una quindicina di minuti, Jane nalista: “Hai l’aria così tranquil- 1.000 euro e un part time che
datore di lavoro è obbligato a chiedere al la- – questo il suo nome – mi fa il terzo grado, la, perché lo vuoi fare? Hai idea rende al massimo 500 euro al
voratore il National Insurance Number, l’e- chiedendomi documenti italiani e prove del- della concorrenza che c’è?”. Il mese sono i motivi che spingo-
quivalente del codice fiscale italiano. la residenza londinese. Parla come fossi un sesso on line, infatti, è un mer- no tante ragazze a provare”.
bambino di 5 anni, non so se per paura che cato selvaggio: non sono solo Racconta al Fatto che i clienti
PER OTTENERLO si prende un appunta- non capisca o per darmi l’idea di una buro- studentesse, ma signore fino ai “sono i più svariati, tra i 18 e i 65
mento telefonico, durante il quale un’impie- crazia dal volto umano, di cui in Italia senti- 50 anni. Pronte a tutto, al giusto anni. A me sono capitati i pen-
gata paziente – ed evidentemente abituata al- remmo il bisogno. Chiede anche se sono in prezzo. Casalinghe, commes- sionati già due volte”. Sono
le centinaia di pronunce tipiche del broken en- cerca di lavoro, caso in cui, a determinate se, donne che hanno bisogno “persone disperate, frustrate e
glish – l’inglese non sempre adamantino par- condizioni, si può anche ottenere un sussidio di arrotondare (un part time, spesso sole. Ma non sono mo-
lato da chi britannico non è – fa un bel po’ di di disoccupazione temporaneo. Appurato quello delle esibizioni virtuali, stri – dice Helen – sono quelli
domande sulle generalità, e rimanda ad un ap- come non ho i requisiti per godere del wel- che può valere duemila euro che incontri la mattina in banca
puntamento al’ufficio di zona, che di solito si fare britannico, Jane mi congeda ringrazian- mensili). L’offerta è alta, ma la o dal panettiere”. E cosa chie-
ottiene entro una ventina di giorni dal primo domi, e lo stesso che faccio con lei, sollevato domanda non manca: soltanto dono? “A volte ti dicono: ‘Fai
colloquio telefonico. Il Job Centre di Tooting, per aver passato quella che mi è sembrata Riv ne ha 470 mila, ma sono di- tu’. Altre hanno richieste par-
quello della zone sud-ovest Londra, è una via un’interrogazione stile liceo da parte di una versi i siti concorrenti che con- ticolari: come i tacchi a spillo,
di mezzo tra un ufficio postale e una banca un prof non troppo cattiva. Ci vorrà ancora qual- tano oltre 300 mila iscritti. Il la tuta in lattice o il costume da
po’ vecchiotta, ma comunque più che decen- che settimana prima che arrivi a casa, in una cliente salda il conto prima del- infermierina”. E capita che “di-
te. Sulle poltrone, in attesa di essere chiamati busta siglata dall’HR Revenue and Customs lo spettacolino, di solito con le ventino pericolosi, soprattutto
all’appello, c’è un mondo variegato e multi- (l’Imps di Sua Maestà), il fatidico National In- carte di credito prepagate for- i mariti o i fidanzati. Uomini
colore. Una impiegata, non meno paziente di surance Number. Identificato finalmente co- nite dalle Poste, molto usate che tentano in continuazione
quella che mi aveva risposto al telefono, me lavoratore e contribuente, non resta che per gli acquisti su Internet. di abbattere le barriere virtuali,
emerge per scandire il mio nome dalle scri- entrare nel mare aperto della ricerca di un L’impresario spiega: “Hai cin- di conoscerti e quindi – spiega
vanie in cui si compilano ignoti. Spelling mal- nuovo lavoro, possibilmente migliore del pri- que minuti per convincere un lei – trasformarti in una prosti-
destramente certo, ma a volte sbagliano an- mo. A Londra, chi si ferma non va lontano. Il Big Ben, simbolo della City (FOTO EMBLEMA) cliente che sei meglio delle mi- tuta vera”.
pagina 8 Mercoledì 9 marzo 2011

OPPOSIZIONI

È QUI LA FIRMA?
Bindi ha consegnato a Palazzo Chigi un campione simbolico
dei “10 milioni” raccolti dal Pd
di Wanda Marra festeggiare l’8 mar-
zo (una delle 3 solo
entre parla Bersani, ti a Roma. Perché?

M avvicini a Rosy Bindi:


“Contenta di essere la
prescelta per conse-
gnare i dieci milioni di firme
che chiedono le sue dimissio-
“Siamo il più gran-
de partito d’oppo-
sizione. Si chiama
vocazione maggio-
ritaria”, spiega uno
ni a Berlusconi?”. “Eeeh”, ri- degli uomini della
sponde lei, sorriso sdramma- comunicazione del
tizzante, aria poco compresa partito).
nella parte. Evidentemente A Roma fa un fred-
l’ironia è più veloce del pen- do cane, ma alme-
siero, mentre una campagna no c’è il sole. Alle
che si è fatta notare più per le 16, prima che inizi-
prese in giro (degli altri), i no gli interventi dal
boomerang in proprio (tipo palco, fanno bella mostra di scrittori, con le firme sbiadite
le firme online di Hitler e Pa- sé un furgone e tre Ape, con e irregolari. Dati chiari, però,
perino) e le incongruenze co- dentro gli scatoloni pieni dei che possano certificare l’en-
municative (l’annuncio del moduli con le firme. Chiusi e tità della raccolta, nulla.
segretario che l’obiettivo era impilati in bell’ordine. “Ab- “Guardate, io non ve li dò.
stato raggiunto, dato senza biamo portato in tutto 120 Perché me li comunicano le
dati chiari e numeri certifica- scatole - spiega Nico Stumpo, varie federazioni locali, che li
bili) si avvicina al suo mas- responsabile dell’Organizza- stanno ancora contando: non
simo momento scenico, ov- zione del Pd e vera anima del- ho voglia di dare numeri che
vero la consegna vera e pro- la campagna - saranno circa 5 non sono corretti, che maga-
pria al legittimo destinata- milioni di firme. Altre sono ri poi cambiano. Anche per
rio. sparse sul territorio. Poi ci so- rispetto del lavoro di tutti”. Pier Luigi Bersani e Rosy Bindi in piazza di Pietra a Roma (FOTO ANSA) . Sopra, alcune delle firme raccolte
Una scatola gialla dalle di- no 3 Cd con le firme online”. Stumpo va per la sua strada. dal Partito democratico (FOTO EMBLEMA) . Sotto, i mezzi con cui sono state trasportate a Palazzo Chigi (FOTO DLM)
mensioni di un foglio A4, e Pausa. “Compresa quella di “Quando abbiamo dato l’an-
sopra l’appello: “Berlusconi Topolino”. Un po’ di auto-iro- nuncio di aver raggiunto l’o- trebbe suggerire. parla c’è qualche dirigente in
dimettiti”. Dentro, un cam- nia non guasta, ma non si fa biettivo giovedì, la situazione Ma piuttosto: “Ol- platea che mugugna sul suo
pione di firme simbolico: è smontare Stumpo. Mostra or- era in fieri: e infatti, abbiamo tre le divisioni, c’è perseverare nella linea del-
quello che il Pd affida alla sua goglioso una cartellina predi- continuato la raccolta per tut- l’Italia unita”. Il se- l’alleanza col Terzo Polo.
presidente affinché lo porti a sposta da alcuni militanti del- to il week-end”. Raccolta che gretario prende la Poi, arriva il momento topi-
Palazzo Chigi alla fine della la Basilicata, divisa per pae- - peraltro - continua ancora. parola di fronte a co. Rosy Bindi parte alla volta
manifestazione di ieri orga- sini, su ognuno dei quali è ap- Difende l’impegno del parti- una piazza che è di Palazzo Chigi, scatola in
nizzata a piazza di Pietra per posto il numero dei sotto- to Stumpo e dei suoi volon- piena a metà. “A mano e con questa il libro ne-
tari. Come fa Chiara Geloni, Berlusconi dicia- ro delle cose fatte dal gover-
aprendo la manifestazione mo: noi resistiamo no per le donne e il libro bian-
sul palco. “Ringraziamo chi un minuto più di co di proposte. E un biglietto
ha sopportato il freddo per te. Abbiamo più te- di auguri “perchè noi voglia-
organizzare i banchetti, chi nuta e più grinta di mo una sana battaglia politica
ha fatto la fila per firmare”, te”. E declama: e quindi vogliamo Berlusconi
“Queste firme per in forma”, spiega lei. Che as-
di Caterina Perniconi le dimissioni sono sicura: “Le firme si tradurran-

CAMERA L’assemblea di Montecitorio si è riunita alle


A piazza dice, scandendo le parole.
Guai a svalutare l’iniziativa.
il più bel regalo da fare all'I-
talia. Questa raccolta è stata
no in voti”. Seguita da un
drappello di manifestanti e
ore 11.05. I deputati in missione erano 63. Dopo
un’interpellanza sull’iscrizione della città friulana di
di Pietra Poi tocca a Bersani. Redivivo
dopo un attacco di mal di
una campagna straordinaria,
mai è stato così facile ed en-
giornalisti arriva a Palazzo
Chigi, accompagnata dal gri-
Cividale come patrimonio dell’Unesco, la seduta è
stata sospesa alle 11.40. Ripresi alle 15.05 i lavori
i Democratici schiena. “Oltre Arcore c’è la
dignità dell’Italia”, è lo slogan
tusiasmante raccogliere tan-
te firme”. Poi, denuncia:
do “Dimettiti, dimettiti” al-
l’indirizzo del premier. Poi
dell’iniziativa di ieri. E “Ol- “Berlusconi ci ha portato a entra, attesa da Gianni Letta.
sono terminati alle 18.50. Nuovo appuntamento
stamattina alle ore 9.
hanno portato tre” è anche la parola chiave pensare che la mercificazio- Colloquio rapido, meno di
della nuova campagna di co- ne della donna sia lo spazio dieci minuti. Quando esce
SENATO A Palazzo Madama i lavori d’aula sono iniziati 120 scatoloni municazione, che domina i della sua libertà. No, no, no. racconta: “Gianni Letta ci ha
nel pomeriggio alle ore 18. Terminati dopo due ore e manifesti appena mandati in Bisogna reagire a questo ve- detto che non sa se Berlusco-
4 minuti, alle 20.04, riprenderanno oggi alle9.30. in un furgone giro dal partito. Oltre che? leno che rischia di distrugge- ni ascolterà il nostro invito”.
Non certo oltre il Pd, come re gli anticorpi morali di que- Chissà se qualcuno può avere
e tre Ape un’ironia un po’ maligna po- sto Paese”. Ma anche mentre dei dubbi.

Quando Grillo e Di Pietro erano amici


NEL LIBRO DI DE CAROLIS LA STORIA DELL’IDV ATTRAVERSO I PROTAGONISTI POLITICI. IL LEGAME E POI IL GELO COL COMICO GENOVESE
di Luca De Carolis senso di responsabilità. La politica non è più Un no plateale, dietro a cui c’è (an-
quella di piazza Navona ma quella di piazza del che) l’irritazione dei grillini per la
Di seguito pubblichiamo un estratto di un capitolo del Popolo. Da una parte deve fare l’opposizione, ma scelta dell’ex pm di iscriversi al-
libro “Dentro l’Italia dei Valori, storie e voci di un dall’altra ha il dovere di costruire l’alternativa”. l’Idv. “Non lo avevamo certo eletto
par tito” di Luca De Carolis (ed. Lìmina) da oggi in Poche frasi, in cui si affollano concetti diversi. con tutti i nostri voti perché si oc-
libreria. L’ammissione di aver iniziato a fare politica so- cupasse di politica nazionale o an-
prattutto ‘contro’, e la consapevolezza che l’Idv dasse in televisione” riassume Gio-
ll’indomani delle Regionali 2010, il responso dai grandi numeri deve cambiare pelle, crescen- vanni Favia,
Aalleati,
delle urne spinge Di Pietro a rimproverare gli
e in particolare il Pd: “Il centrosinistra ha
do nella proposta. E poi c’è la pacata ma chiara
presa di distanza da Grillo. Un modo per segnare
consigliere in
Emilia Roma-
perso perché ha governato male. Mi auguro che il territorio, rispetto a un personaggio che da af- gna dal Movi-
il Partito Democratico si renda conto che deve fine si sta trasformando in un avversario. Una mento. L’ex
affidarsi all’Idv”. preoccupazione in più per il leader dell’Idv, che magistrato pe-
L’ex magistrato critica le scelte sulle candidature nell’agosto 2009 aveva salutato la nascita del Mo- rò rilancia:
(“potevano essere migliori”) e, soprattutto, sulle vimento 5 Stelle con grande entusiasmo. Sette “Non ho liti-
alleanze: “Nei mesi scorsi il Pd ha perso tempo a mesi dopo, Di Pietro è gelido nei confronti dei gato con Gril-
flirtare con l’Udc. Adesso basta. Ora deve met- grillini. E così a lanciare segnali a Grillo è de Ma- lo, ho fatto
tersi a fare il marito, anche se con un moglie osti- gistris. Tanto che i giornali scrivono che l’obiet- una proposta. Dentro l’Italia dei valori Beppe Grillo e Antonio Di Pietro. A sinistra, la copertina
ca con il mattarello”. La moglie severa chiede che tivo dell’ex procuratore è mettersi a capo del suo Ho detto e ri-
venga subito scelto un candidato premier per il movimento. L’interessato nega (“Sono dentro l’I- peto, dato che condividiamo con lui, ma anche ropa siamo presenti, e che insieme al mio staff,
2013, e si dilunga in consigli, anche un po’ pa- talia dei Valori”), ma ha voglia di rafforzare il rap- con tanti altri partiti nuovi della sinistra, tante tutti giovani ragazzi provenienti dai meetup stia-
radossali. “Bersani si deve liberare dei vari cacic- porto: “Noi dell’Idv dobbiamo essere il ponte di battaglie, perché non camminiamo insieme? For- mo lavorando senza sosta”. Eppure, “il blog ha
chi locali” afferma Di Pietro. Proprio la stessa ri- collegamento con il movimento di Grillo e non se Grillo è stato tratto in inganno o consigliato deciso di non dare alcuna visibilità a quello che
chiesta che la base del suo partito e diversi in- solo. Dobbiamo essere il perno di congiunzione male”. stavo facendo”. L’artista non risponde diretta-
tellettuali rivolgono da tempo al leader dell’Italia con tutti i movimenti: ho intenzione di fare passi Nel frattempo, Grillo è entrato in contrasto an- mente, ma attraverso un video di due grillini del
dei Valori. politici concreti in questo senso”. che con Sonia Alfano. Nel giugno 2010, l’euro- Veneto, che rimproverano ad Alfano di aver por-
Ma c’è spazio anche per una riflessione sulle dif- Ma l’artista genovese non è sulla stessa lunghezza parlamentare si rivolge al comico con una lettera tato in Europa “le idee dell’Idv e non quelle del
ferenze con Grillo: “È giusto che lui faccia il suo d’onda. “De Magistris parla a nome del Movimen- pubblica sul suo blog. Si lamenta perché per set- Movimento”. E l’europarlamentare controrepli-
voto di protesta pura. Era quello che facevo an- to 5 Stelle senza averne l’autorità” accusa dal suo timane ha mandato dei post al blog di Grillo sul ca: “Da un anno il mio lavoro è basato sulle linee
che io nel 2001. Ma adesso no, adesso l’Idv ha blog, concludendo: “I passi se li faccia da solo”. suo lavoro a Bruxelles “per dimostrare che in Eu- programmatiche del Movimento”.
Mercoledì 9 marzo 2011 pagina 9

COSE LORO

I “PIZZINI”
DI GRAVIANO A B.
E DELL’UTRI
Confronto tra il boss e Spatuzza
Sulle stragi: “Potrei parlare in assise” L’aula bunker di Rebibbia. Sotto, Guido Bertolaso. In basso, la città di Perth (FOTO XXXXXX)

di Marco Lillo Graviano) il boss non ha fatto il boss chiede esplicitamente di sulla bocca di un picciotto che tuzza - e mi hai indotto a pro- gregario gli avrebbe soffiato
suo nome. In compenso Gra- mettere a verbale il nome di chiamava il boss “Madrenatu- curarle un aborto”. una villa (Spatuzza ha negato
iuseppe Graviano conti- viano ha rivendicato di essere Salvatore Baiardo che non è un ra”.

G
invitando i pm a fare verifiche)
nua ad agitare lo spettro stato socio occulto “al 25 per collaboratore di giustizia ma “'Noi abbiamo fatto cose mo- GRAVIANO ha negato tut- e in quel contesto ha ricordato
delle sue parole su Silvio cento” con Innocenzo Lo Sic- un favoreggiatore che potreb- struose. Ricordati che mi hai to. Anche di avere ordinato di la società con Innocenzo Lo
Berlusconi e Marcello co, un imprenditore (qualifica- be sapere molte cose sulla vera fatto uccidere un bambino che “scannare”, come ha detto Sicco, un affare di miliardi sal-
Dell’’Utri. Il boss del Brancac- to invece dai giudici come vit- storia dei viaggi dei Graviano non è mai venuto al mondo. Io Spatuzza, decine di parenti di tato - a dire del boss - per colpa
cio, condannato per le stragi tima di estorsione) noto alle al nord. l’ho chiamato Tobia per avere pentiti. Il boss è rimasto imper- di Spatuzza e delle sue estor-
del 1992 e 1993, mantiene il cronache soprattutto per una un punto di riferimento”, così turbabile quando il pentito gli sioni all’ex socio (estorto se-
silenzio sui suoi rapporti con caratteristica: era assistito le- IL CONFRONTO con Spa- Spatuzza ha ricordato per la ha intimato: “passati la mano condo i giudici). In un surreale
“quello del Canale 5” e il galmente all’inizio degli anni tuzza di ieri era stato chiesto prima volta in aula un episodio sul petto. Ma dilla la verità. Ci tentativo di difesa, Graviano ha
“compaesano nostro”. Gra- novanta dall’avvocato Renato dalla difesa di Graviano per inedito ed efferato. Il boss gli sono persone che stanno qua a poi aggiunto: “Spatuzza mi vo-
viano però, ieri durante il suo Schifani. contestare le accuse sull’omi- chiese di fare abortire una ra- difendere l’indifendibile”. leva obbligare a fare sposare
primo confronto pubblico Graviano ieri ha sfiorato anche cidio del piccolo Giuseppe Di gazza che era rimasta incinta di Graviano ha replicato: “Mi odi una coppia. Io non sono don
con il pentito non ha smentito lo snodo decisivo dell’inchie- Matteo. Ma il boss ha colto l’oc- un uomo d’onore. “Me l’hai fat- per questioni economiche”. Il Rodrigo: se due persone si
il racconto di Gaspare Spatuz- sta della Procura di Firenze sul- casione per inviare precisi ta sequestrare” - ha gridato Spa- boss ha sostenuto che il suo ex amano si sposano”.
za: il suo incontro al bar Do- messaggi a all’esterno. Già al
ney e le confidenze che avreb- processo di appello contro il
be fatto al suo ex gregario sulla Rivendicato senatore Marcello Dell’Utri,
trattativa che precedeva la di-
scesa in campo del Cavaliere. il rapporto
Graviano si era mosso come un
abile giocatore. A differenza G8 Bertolaso in procura
del fratello Filippo, aveva solo
IL BOSS CONTINUA a te-
nere così sospesa la spada di
di socio rinviato le sue risposte: “il mio
stato di salute non mi consente
non convince i pm
Damocle sulla testa del pre-
mier e del senatore. A metà del
confronto di ieri nell’aula bun-
occulto di rispondere all'interrogato-
rio”, aveva detto aggiungendo
una postilla: “quando potrò in-
Lè su’appartamento di via Giulia a Roma, soldi
e una donna disponibile al Salaria Village:
questi “favori e utilità” – ricevuti, secon-
re, come al solito, un’altra massaggiatrice, di
nome Francesca, cambiò orario all'appunta-
mento perché il Tevere era a rischio esonda-
ker del carcere di Rebibbia, con Lo Sicco, formerò la Corte”. Quel giorno do i pm, dall’imprenditore Diego Anemone – zione e – soprattutto – esclude qualsiasi rap-
Graviano ha lasciato cadere la sua voce si sentiva lontana, che s’incentra l’accusa per Guido Bertolaso. porto sessuale. Sulla casa di via Giulia, infine,
una frase che può essere letta allora difeso dal carcere di Opera in video- In cambio, l’ex capo della Protezione Civile, il cui utilizzo, secondo l'accusa, sarebbe
come una minaccia. Lo ha fatto conferenza. Stavolta invece avrebbe agevolato la concessione degli ap- un’altra importante “utilità” ricevuta, Berto-
quando ha spiegato perché da Schifani Giuseppe Graviano, 47 anni, palti per il G8 alle ditte del costruttore. Ma laso spiega: era convinto di non pagare l’af-
non ha accettato di parlare al un figlio avuto quando era già sulle “scelte economicamente svantaggiose fitto perché si trattava "di un comodato d’uso
precedente confronto con in carcere da qualche anno, ha per la Pubblica Amministrazione”, sui tre ap- gratuito di un immobile di appartenenza ec-
Spatuzza di fronte ai pm di Fi- la stagione delle stragi e della affrontato per la prima volta in palti per il vertice a La Maddalena, sul com- clesiastica”. Parliamo di Propaganda Fide:
renze che indagano, in segre- trattativa del 1992-93. Gravia- pubblico il suo ex braccio de- pimento di “atti contrari al proprio ufficio” e con il cardinale Crescenzio Sepe (anch’egli
to, sulle stragi e sui presunti no ha detto “sono stato al nord stro per rispondere del delitto sui vari “favori e utilità” ricevute, Bertolaso indagato), che all’epoca gestiva il patrimo-
rapporti di Graviano con Ber- dopo il 1992 e i pentiti raccon- più orrendo: il sequestro del ieri ha voluto raccontare la propria versione. nio imobiliare di Propaganda Fide, aveva un
lusconi e Dell’Utri. “Sappiamo tano di avermi visto “a Milano, 13enne Giuseppe Di Matteo, E così, per la terza volta da quando l’indagine “rapporto stretto”, ma si dichiara completa-
benissimo quali sono le perso- a Rimini, a Riccione, a Viareg- ucciso a 15 anni, colpevole so- è inziata, s'è presentato dai pm Sergio Sottani mente estraneo alle accuse. Respinge anche
ne che Spatuzza nomina”, gio, a Venezia e a Padova” e poi lo di essere il figlio del pentito e Alessia Tavarnesi, cercando di smontare le l’accusa di aver ricevuto 50mila euro in con-
spiega Graviano, “e io davanti ha aggiunto “durante un con- Santino Di Matteo. accuse punto su punto. “Non ho svolto alcun tanti da Anemone: secondo la difesa, la rico-
ai pm di Firenze mi sono avval- fronto ho appreso che c’è un Graviano è comparso in aula ruolo, né poteva svolgerlo, nell’affidamento struzione della procura, non coincide con gli
so della facoltà di non rispon- collaborante che si chiama Sal- vestito con un girocollo nero e nella gestione degli appalti per i lavori su La orari degli spostamenti di Bertolaso che era
dere. Parlerò se ci sarà un pro- vatore Baiardo che ha raccon- come i pantaloni sotto una Maddalena”, dichiara Bertolaso nella memo- sempre accompagnato dalla scorta. “L’ama-
cesso a me e a quelle persone tato che io sarei stato a Ome- giacca cammello, i capelli briz- ria difensiva, depositata in procura dagli av- rezza più grande – conclude l’ex Capo della
in corte d’assise”. Graviano gna e a Orta”. zolati tagliati di fresco e lo vocati Giovanni Dean e Filippo Dinacci. Protezione Civile – è di essere accusato di
non dice chi sono “quelle per- Apparentemente il boss sta ri- sguardo ironico e carismatico. “Non c’è atto che porti la sa firma”, sottoli- non aver tutelato gli interessi della pubblica
sone” ma è implicito che si ri- chiamando le parole di un pen- Non ha mai alzato la voce con- nenano i legali, “né risultano pressioni di amministrazione”. La procura però resta
ferisce a Berlusconi e Dell’U- tito per difendersi. La perma- tro Spatuzza. “Io rispetto la tua qualsivoglia natura volte a influenzare le pro- convinta di aver raccolto elementi sufficienti
tri. nenza al nord in quel periodo, scelta”, ha detto puntando lo cedure”. Bertolaso contabiliz- per dimostrare esattamente il
Quanto a Schifani (che secon- infatti, non sarebbe compatibi- sguardo sul paravento che na- za la sua gestione: 29 milioni di contrario. Le indagini sono or-
do i vecchi verbali di Spatuzza le - secondo Graviano - con i scondeva l’ex compagno di euro, durante la sua guida della mai chiuse e l’interrogatorio di
frequentava 20 anni fa lo stes- crimini palermitani addebitati omicidi. “Rispetto la sua scel- Protezione Civile, che, prima Bertolaso, in questa fase, è un at-
so capannone dell’imprendi- al boss da Spatuzza. In realtà ta” ha ripetuto dopo che Spa- delle accuse mosse dalla procu- to dovuto. Secondo i pm, anche
tore Giuseppe Cosenza nel anche questo passaggio della tuzza si è permesso di dire: “mi ra di Perugia, non l'hanno mai il capo della Protezione Civile
quale si vedeva anche Filippo sua audizione è ambiguo: il dia del lei”, parole mai udite visto sfiorare da un solo rilievo. era legato alla cricca che gestiva
Anche sul massaggio al Salaria gli appalti per i Grandi Eventi, e
sport village, trasformatosi poi la sua ultima deposizione non
L’Australia è terra di conquista in un presunto rapporto sessua-
le con Monica, Bertolaso nega
ogni addebito. Pensava di trova-
pare aver smosso di una virgola
l'impianto accusatorio.
(Antonio Massari)
per la ‘ndrangheta
di Enrico Fierro essere un mafioso, la seconda alcuni Vallelonga”, l’“australiano” rompe il rola mafia, io rispetto la gente”. Com- longa lo rassicura: “Ve lo giuro, com-
“compari” che volevano mettere in ghiaccio e racconta le sue grane con misso annuisce, anche in Australia, pare, io sono un uomo di pace”.
ister Tony Vallelonga è uno che la stampa. “Compare, ho vinto le ele- come in Italia, certi giornalisti sem-
M ce l’ha fatta. Partì da Nardodipa-
ce, un buco di boschi e povertà sulle
discussione equilibri e poteri di
‘ndrangheta sulla sponda oceanica.
Per questo Tony scende in Calabria
zioni con l’85% dei voti e questi cor-
nuti hanno scritto che faccio parte
brano prenderci gusto a parlare male
dei “compari”. Ma Tony Valleonga ha
LA FIGURA di questo politico-ma-
fioso nato in Calabria e radicatosi in
Serre Vibonesi, alla volta dell’Austra- nel 2009, va a Siderno e si fa portare della mafia”. “Bastardi”, commnenta varcato gli oceani per affrontare an- Australia è al centro dell’ultima ope-
lia, con la valigia di cartone e quattro nella lavanderia “Ape Green”, in pra- “il Mastro”. “Ma io – continua Tony – che un’altra questione. C'è qualcuno razione della Direzione distrettuale
soldi in tasca. E sfondò. Si sistemò a tica il quartier generale della ‘ndran- non so neanche cosa significa la pa- laggiù nella terra dei canguri, che si antimafia di Reggio Calabria, diretta
Stirling, un sobborgo di Perth, la ca- gheta della zona sta muovendo male. dal procuratore Giuseppe Pignatone,
pitale del Western Australia, lavorò jonica calabrese. Un emissario è atterra- ed è il frutto di indagini della Polizia di
duro fino a diventare sindaco della
città, sempre supervotato, in sella
“C’è quest’ami-
co che è venuto
Il sindaco to in Calabria e contat-
ta i capi dei diversi “lo-
Stato e del Ros dei Carabinieri. Anche
dopo la strage di Duisburg la ‘ndran-
per otto anni. dall’Australia e vi
vuole parlare”, lo
di Stirling, cali”. Tony è gentile
ma perentorio: “Se
gheta non ha allentato i suoi rapporti
con la Germania. In un bar di Singen
LO AMAVANO TUTTI, elettori e
autorità, gli italiani di origine calabre-
presenta un pic-
ciotto. “Entrate,
Tony Valleonga, qualcuno ha intenzio-
ne di dare qualcosa de-
gli 007 dell’antimafia (all’operazione
ha partecipato anche la polizia tede-
se (settemila secondo l’ultimo censi- compare”, ri- ve venire dal rango no- sca) intercettano una cerimonia di af-
mento dell’Australian bureau of sta- sponde affabile al centro stro”. Il linguaggio è filiazione. “Io battezzo questa località
tistics), e gli australiani purosangue, Giuseppe Com- criptico (i boss hanno come la hanno battezzata i nostri tre
che nel 2002 lo insignirono dell’altis- misso, “il ma- di un’operazione una loro “parlata” par- cavalieri di Spagna”. Tutto uguale, ad
sima onorificenza del Meritorius ser- stro”, capo della ticolare). Tradotto: in Africo come a Francoforte, negli anni
vice awards. Eppure Toni aveva due famiglia più po- dell’antimafia Australia non c’è po- Duemila come nell’ottocento. Stessi
preoccupazioni, la prima i giornali di tente dell’area. sto per altri. Commis- rituali, stessa voglia di conquistare il
Perth e dintorni che lo accusavano di “Piacere, Tony calabrese so capisce, Tony Valle- mondo.
pagina 10 Mercoledì 9 marzo 2011

SCANDALI ITALIANI

N
A MONSELICE RHO
Malasanità,
inchieste aperte

LAVORO IN CAMBIO I spettori del ministro


della Salute Fazio ed
esperti della Regione
Lombardia
“collaboreranno insieme”
per fare luce sull’ospedale

DI POLVERI SOTTILI di Rho (Milano), finito al


centro di un’inchiesta
della Procura per una
ventina di casi di presunta
malasanità, tra cui garze
dimenticate nel corpo dei
Italcementi non licenzia ma vuole pazienti e alcune morti
sospette, tutti avvenuti in
un reparto di chirurgia
mantenere le ciminiere per 29 anni dell’ospedale di Rho.

di Erminia della Frattina zie a un “curioso” rimpasto. “Si ministrativa e di fatto – da parte
Monselice (Padova) è diviso anche il Pd locale tra di Italcementi, in attesa della
favorevoli e contrari, così co- discussione nel merito.
uella di Italcementi è una me Pdl e Lega hanno posizioni Nella zona, che ha la più alta

Q vicenda sottile come le


polveri che escono dai
suoi camini e si respirano
nella Bassa Padovana. La mul-
contrastanti”, spiega Silvia
Mazzetto responsabile di “E
noi”, l’altro comitato di cittadi-
ni che dissente dal nuovo for-
concentrazione di
cementifici in Euro-
pa, tre nel raggio di
5 km – oltre a Italce-
“Sono stufo
Uno storico stabilimento Italcementi a Bergamo (FOTO EMBLEMA)

sentato uno studio di Carlo Fo-


resta, patologo clinico all’Uni-
tinazionale del cemento, 17
stabilimenti e un giro d’affari
no. menti la Cemente-
ria di Monselice e
di celebrare funerali versità di Padova, da cui emer-
ge che i giovani maschi di Mon-
di 5 miliardi di euro, program- ENTRAMBI I COMITATI Cementizillo a Este
ai lavoratori selice hanno di gran lunga la ROMA
ma di investire 160 milioni per popolari sono stati denunciati – “manca una pro- più bassa concentrazione di
rinnovare i tre camini di Mon- dalla multinazionale e chiamati grammazione che spermatozoi e la più bassa mo- Possibile omicidio
selice. In gergo tecnico si chia- a risarcire 160 mila euro per dif- decida la destinazio- delle cementerie” bilità nel liquido seminale di rituale in periferia
ma revamping, che significa più famazione e danni all’immagi- ne di un’area, quella tutta la provincia di Padova:
dice un parroco
o meno “ammodernamento
degli impianti” ed è un modo –
assicurano – per garantire la ri-
ne: “I comitati non sono vitti-
me ma responsabili di una co-
municazione falsa e tendenzio-
della Bassa Padova-
na, che è sempre
più un selvaggio we-
sembra che le cause possano ri-
salire all’inquinamento.
Infine è di questi giorni la no-
I l tronco del cadavere
di una donna è stato
trovato ieri dalla
duzione delle emissioni inqui- sa” sta scritto in un volantino st per multinazionali e grandi rivano a 1800 mg/mc, per un tizia che il Tar veneto, su ricor- polizia in un campo
nanti di almeno il 50 per cen- firmato Italcementi. La prima aziende”, dice Eva Vigato, lega- inceneritore si fermano a 200 so di associazioni e cittadini, ha nella zona Ardeatina, a
to. In cambio l’azienda, che udienza del procedimento civi- le iscritta a Legambiente che mg/mc, e così per il biossido di annullato tutte le delibere della Roma. Secondo quanto
occupa un centinaio di dipen- le, avviato da Italcementi nei supporta i due comitati. Ma c’è zolfo (600 mg/mc contro i Provincia di Verona che aveva si è appreso, il
denti diretti e almeno altret- confronti dei due comitati cit- un altro tassello importante. 100). Sulla questione sono sta- autorizzato un analogo proget- cadavere non ha nè la
tanti nell’indotto, chiede di tadini, si svolgerà il 3 maggio “La legge sulle emissioni di cui te depositate due interrogazio- to presentato da un’altra socie- testa nè le gambe ed è
poter continuare l’attività in- davanti al Tribunale di Berga- godono i cementieri, che pos- ni parlamentari. “Si tratta di tà, la Cementi Rossi. Difficile in avanzato stato di
dustriale per altri 29 anni. “Un mo. Sotto il profilo amministra- sono smaltire legalmente rifiu- due gas tossici e molto perico- contare i decessi, anche se gli decomposizione. Non
ricatto occupazionale” tuona- tivo invece le decisioni sul pro- ti – spiega Mazzetto – è incre- losi” chiude Mazzetto ricor- ex dipendenti di Italcementi si esclude l’ipotesi di
no quelli dei comitati sponta- getto saranno prese due giorni dibilmente meno restrittiva, dando che attorno ai cementi- morti di tumore pare siano al- un omicidio rituale,
nei nati nei comuni interessa- dopo, il 5 maggio dal Tar del Ve- per le stesse identiche sostanze fici ci sono coltivazioni biolo- meno una sessantina. “Sono perché il cadavere era
ti, a Baone, Monselice, Arquà neto che, chiamato in causa dai inquinanti, rispetto a quella giche di frutta e verdura, e che stufo di celebrare funerali ai la- privo degli organi
Petrarca, Este. Comuni di Este e Baone e dai che regola gli inceneritori”. in tanti davanzali la mattina si voratori delle cementerie” so- interni.
Insomma posti di lavoro in due comitati, ha richiesto la so- I limiti di emissione degli ossidi trova uno strato di polvere ne- no state le parole di un parroco
cambio della salvaguardia di spensione di ogni attività – am- di azoto per un cementificio ar- ra. Pochi giorni fa è stato pre- di Monselice. FIRENZE
un territorio che ha ambizioni
agricolo-turistiche con annes- Tre carabinieri
se terme e wellness grazie agli
alberghi specializzati di Abano Patteggiano il giornalista di Panorama indagati per stupri
e Montegrotto, Battaglia Ter-
me e Galzignano Terme. Tutte
zone che rientrano nell’ente
e il finanziere che spiavano gli avversari di B. A busi in casa, in
auto e anche in
caserma. È quanto
Parco dei Colli Euganei, che affermato in una prima
inizialmente ha giudicato il di Davide Milosa comment” agli interrogatori, ha de- conto. denuncia dal
progetto di Italcementi “in- Milano ciso di chiudere la vicenda alla svelta, La presenza di un magistrato è poi compagno della
compatibile” con l’ambiente ammettendo, indirettamente, di aver decisiva per spostare l'intero fascico- trentaseienne di
circostante, per poi sottoscri- Incastrato da Serpico. Che non è lo partecipato al concorso del reato. origini giordane che
vere invece una convenzione
con il colosso del cemento per
IAlsbirro alternativo interpretato da
Pacino, ma il Servizio per le in-
Questa, infatti, l'accusa che il pm di
Milano Elio Ramondini gli ha reca-
lo al tribunale Brescia. Qui, dopo es-
sere passato per Pavia e Milano, ap-
proda ormai in fase di chiusura in-
sostiene di essere stata
violentata da alcuni
la prosecuzione dell’attività. formazioni sul contribuente. In so- pitato sotto forma di avviso di garan- dagine. Quello che manca è solo la carabinieri a Firenze: 3
“Per quanto diminuito il livello stanza un’enorme banca dati capace zia. E ora? Archiviata la partita penale, decisione del gip sulla richiesta di rito gli indagati. Il dettaglio
di inquinamento sarà sempre di svelare in pochi secondi redditi, si apre quella professionale. E qui la immediato. Che arriverà. della caserma, però,
superiore ai parametri stan- case, barche, bollete, anche dome- prospettiva per Amadori non è certo non comparirebbe in
dard di un inceneritore” dice stiche, di ciscun cittadino italiano. rosea. Il consiglio regionale lombar- FIN DA SUBITO il quadro che gli una seconda denuncia,
Francesco Miazzi, consigliere do dell'Ordine dei giornalisti si riu- investigatori si trovano davanti risulta presentata alcune ore
comunale di Monselice e re- C'È, PERÒ, un particolare: Ser.Pi. nirà a fine mese per discutere del caso chiarissimo. Tanto che nemmno han- dopo direttamente
sponsabile del comitato “La- Co. è in dotazione alla Guardia di Fi- e delle sanzioni che possono andare no la necessità di chiedere l'avvio del- dalla donna. Per
sciateci respirare” contrario al nanza. Non è uno strumento pubbli- da tre mesi di sospensione fino alla le intercettazioni. Bastano i tabulati adesso, nei confronti
revamping che di tre camini ne co e chi se ne serve, senza averne i radiazione. telefonici. Sono loro, infatti, a squa- degli indagati non sono
farà uno, una torre sputa-fumo requisiti, o chi, pur avendoli, lo uti- dernare il carteggio segreto tra Diani stati adottati
alta un centinaio di metri. lizza per scopi illeciti incappa nell'ac- AMADORI, POI, non è stato il solo e Amadori. Dai documenti così emer- provvedimenti
cusa di accesso abusivo di dati infor- a patteggiare la pena. Come lui ha fatto ge il metodo adottato dai due: prima amministrativi. La
UNA QUERELLE spinosa matici. Reato nel quale è inciampato anche Fabio Diani, il finanziere in ser- un contatto tra il militare e il gior- donna ora si trova in
fatta di stop and go e di repentini il giornalista di Panorama Giacomo vizio al Comando provinciale di Pavia nalista, pochi minuti dopo Ser.Pi.Co un centro di
cambiamenti d’idea da parte di Amadori. La notizia è uscita il 18 ot- finito in carcere a metà ottobre. E in viene interpellato, qualche clic e su- accoglienza.
politici e addetti. “Autorizzare tobre 2010. Il primo marzo scorso, a effetti, l'intera inchiesta nasce da lui. bito il telefono di Diani aggancia la
l’esistenza del cementificio sei mesi di distanza, il cronista del O meglio da un sospetto di un colon- cella di un telefono intestato alla Mon- AREZZO
per 30 anni significa avallare settimanale della Monda- nello sugli accessi al siste- dadori. Per avere la conferma basterà
anche la produzione degli altri dori ha patteggiato un an- ma. A guardarli, scritti ne- compulsare qualche altro tabulato Paese isolato
due cementifici vicini, e di fat- no di pena davanti al tri- ro su bianco, gli sembra- dal quale emerge il nome di Amado- da Lupin
to segnare il territorio per un bunale di Brescia. Per lui i no troppi. E poi ci sono ri.
tempo lungo” è la visione di
Francesco Corso sindaco Pd di
Baone, contrario al revamping
magistrati hanno chiesto
il rito immediato. Ma c'è
voluta un'unica udienza
quei nomi sui quali non è
aperto alcun fascicolo. La
lista è lunghisisma. C'è
In totale gli accessi saranno 1.340.
Quasi tutti con Ser.Pi.Co, solo un paio
allo Sdi, ovvero la centrale elettronica
S arebbero stati
almeno 10 i ladri
professionisti che la
come il primo cittadino di Este per mandare in archivio Antonio Di Pietro, Su- che le forze dell'ordine consultano notte scorsa, intorno
Giancarlo Piva, anche lui del l'inchiesta che a breve di- sanna Agnelli, l'intera fa- per avere i precedenti penali di un alle 2, hanno assaltato
Pd. Francesco Lunghi, sindaco venterà definitiva. Ama- miglia Elkann. E ancora: cittadino. E poi ci sono quei nomi in- la ditta orafa di Poggio
Pdl di Monselice e medico, si dori, infatti, dopo aver la famiglia di Beppe Gril- dagati a grappoli. Sì, perché Diani Bagnoli (Arezzo),
dichiara favorevole al progetto messo il sigillo del “no lo, quella di Patrizia D' non controllava una persona singola bloccando l’accesso
Italcementi: “Salvaguardiamo Addario. Dal listone sal- ma il suo intero entourage familiare. alla frazione di Poggio
l’occupazione e l’economia tano fuori anche Marco Travaglio e il Dopodiché la prova del nove della vi- Bagnoli abbandonando
del territorio” si legge nel suo
programma elettorale. Ma Lun-
Usavano la banca dati giudice Raimondo Mesiano, quello
dei calzini turchesi inquadrati dalle te-
cenda, in parte arriva durante l'inter-
rogatorio del finanziere. Qui il mili-
sulla carreggiata
cinque mezzi
ghi si è inizialmente trovato in
minoranza nel suo stesso con-
delle Fiamme Gialle lecamere di Mattino Cinque, il program-
ma Mediaset condotto dal giornalista
tare mostra le mail inviate ad Ama-
dori. In alcuni casi risultano correda-
comunali, uno
scuolabus, un’auto
siglio comunale, consiglio che, Claudio Brachino. E che Mesiano sia te da commenti. L'altra metà della pi- dell’ufficio tecnico, due
dopo aver chiesto che venisse per guardare nelle anche il giudice del cosidetto lodo stola fumante, infine, gli investigatori auto di rappresentanza
sospesa la procedura di auto- Mondadori, in cui la Finivest è stata la trovano in edicola e in almeno do- ed una della Polizia
rizzazione in Provincia, ha poi tasche di Di Pietro, condannata a risarcire la Cir di De Be- dici articoli di Panorama messi in piedi Municipale, rubati dal
dato il via libera alla firma della nedetti con quasi 750 milioni di euro, anche grazie alle informazioni trafu- magazzino del
convenzione con l’azienda gra- Travaglio e Mesiano non sembra un particolare di poco gate da Ser.Pi.Co. Comune.
Mercoledì 9 marzo 2011 pagina 11

ECONOMIA

AGNELLINO INQUIETO
Andrea Agnelli si costruisce la sua finanziaria
Ma alla Juventus accumula soltanto perdite
di Stefano Feltri (o la controrivoluzione Agnel- battesimo dell’ultimo Elkann, za della Ferrari, dove è rimasto nanziario. Provando a proporsi finanziaria del lato Agnelli della
li-Giraudo, dicono i maligni) ci Oceano). Nella recente riorga- Luca Cordero di Montezemo- come un’alternativa a Elkann famiglia, la Lamse (fusione di luo-
ndrea Agnelli non ha se- lo dopo aver lasciato la presiden-

A
sia stata eccome: nuovo diretto- nizzazione della Exor, la società nella galassia Agnelli. Come ri- ghi amati, l’allevamento La Man-
guito il consiglio del padre re generale, Giuseppe Marot- di investimenti che controlla la za della Fiat. portava il Sole 24 Ore di ieri, la Ne- dria e le piste del Sestriere), che
che gli suggeriva di stare ta, nuovo allenatore, Luigi Del- Fiat e che muove i capitali della Forse perché si sente un po’ ai wco Roveri ha completato l’au- ha investimenti per poco meno
lontano da Torino, magari neri, entrambi dalla Sampdoria. famiglia, Elkann è diventato am- margini, forse per dimostrare di mento di capitale: da 10 a 534 di 5 milioni di euro, in altre hol-
rimanere alla Philip Morris e Nuovi giocatori, quasi tutti bido- ministratore delegato e ha subito non essere da meno di John, mila euro. Pochi spiccioli, ma è ding e nel settore delle energie
scalare le posizioni interne. ni: il simbolo del flop l’ala Jorge incaricato Nasi di andare a cura- Agnelli sta provando a costruirsi il segnale che la holding di An- rinnovabili. Nell’ultimo bilan-
Mentre John Elkann, coetaneo Martinez, arrivato dal Catania re la parte americana del bu- un proprio drea Agnelli si sta espandendo cio, quello 2009, era in rosso di
anche se di una generazione per la ragguardevole cifra di 12 siness, quella che una braccio fi- con il sistema di relazioni sotto- 256 mila euro. Si vedrà nei conti
successiva (Andrea è figlio di milioni. Ma i giochi contabili dei volta era affidata a stante: tra i nuovi soci ci sono 2010, per ora la partecipazione
Umberto, John nipote di prestiti con diritto di riscatto e Gianluigi Gabetti, infatti Maria Elena Rayneri al centro dei pensieri di Agnelli è
Gianni) diventa sempre meno dei pagamenti differiti fanno mi- mentore di John, in (moglie di Giraudo, sempre lui) quella della Lafico di Muammar
torinese e sempre più globale, racoli e il mercato risulta in attivo un’ideale passaggio e Gloria Cravotto, sposata con Gheddafi nella Juve (7,5 per
Andrea Agnelli deve preoccu- per 23 milioni. Peccato che la Ju- di testimone tra uno dei partner finanziari ormai cento): “Se riceveremo disposi-
parsi degli editoriali di Giam- ventus, nel complesso, a dicem- epoche diverse. abituali per Agnelli, cioè Ro- zioni di congelamento quote ne
piero Mughini su Libero. Il gior- bre fosse in rosso di 39,5 milioni, Eppure Agnelli, in berto Ginatta. prenderemo atto, ma non siamo
nalista juventino gli intima: con la previsione di chiudere la Exor, era un parigrado preoccupati”. Ottimista come
“Agnelli dia la scossa, richiami stagione (e il bilancio) a giugno di Nasi, entrambi con- LA PICCOLA Newco Roveri sempre, ancora il 21 febbraio di-
Luciano Moggi!”. Intende in in passivo di 56,8 milioni. Una siglieri di amministra- ha come oggetto sociale “l’as- ceva: “Adesso servono 12 vitto-
tribuna all’Olimpico di Torino a voragine, se confrontata con i zione, ma non è stato sunzione, la compravendita, la rie”. Da allora la squadra di Alex
vedere la Juventus di cui Agnelli 6,4 di attivo del 2010. Colpa an- considerato per alcuna gestione di partecipazioni in al- Del Piero (anche lui con un pie-
è presidente. Ma, in prospetti- che dell’assenza degli introiti promozione. Così come tre società”. Un po’ come Exor, de sulla porta, viste le scarse pro-
va, alla testa della società, di- dalla Champions League, dove la sembra tramontata da anche se in versione bonsai. Così spettive di fare il dirigente) ha in-
menticando Calciopoli, gli arbi- squadra non è riuscita a qualifi- tempo l’ipotesi di asse- come resta piccola l’altra gamba filato tre sconfitte consecutive.
tri chiusi negli spogliatoi, la re- carsi. gnargli la presiden-
trocessione in B e tutto il resto.
Agnelli, 35 anni, molto proba- IL GIOVANE Agnelli, insom-
bilmente ignorerà anche questo
consiglio, perché Elkann non
ma, non si sta giocando al meglio
l’opportunità. Tanto che di quel- MISTERI Ma chi
potrebbe mai accettare un ritor- le sue velleità di avere un ruolo
no al passato di questo genere
(anche se da tempo Agnelli jr si
operativo in Fiat (lo confidò a
Paolo Madron per il Sole 24 Ore
comanda in Pirelli?
fa vedere con Antonio Girau- due anni fa) non si è mai più par- noto che la Pirelli è di Marco Tronchetti Pro-
do, un altro pilastro della Juve di
Calciopoli). E la tensione sotter-
lato. Ormai è chiaro, infatti, che
il coetaneo su cui Elkann punta
E’ vera, nel senso che la controlla con il 25 per
cento delle azioni in mano alla Camfin, che con-
ranea dentro l’ultima generazio- non è certo Agnelli ma il cugino trolla con il 41 per cento in mano alla Gpi di cui ha
ne della famiglia potrebbe dege- Alessandro Nasi (padrino al il 61 per cento. Fatti due calcoli, Tronchetti ha in
nerare. realtà il 6,5 per cento della Pirelli. Il ricchissimo
imprenditore Vittorio Malacalza ha comprato il 31
“ANDREA NON È solo un
rappresentante della nostra fa-
Il club in rosso, per cento della Gpi, e poi il 12 per cento della
Camfin. Fatti due calcoli ha il 6,3 per cento della
miglia, ma è anche una persona
che ama la Juventus in modo ge-
Elkann gli Pirelli. Però Malacalza non è entrato nel controllo,
stando alle dichiarazioni che la Consob ha con-
nuino”, assicurava Elkann quan-
do, nell’aprile 2010, gli lasciava
preferisce il siderato finora ineccepibili. Non comanda, Mala-
calza, dà a Tronchetti solo buoni consigli, a quanto
la poltrona più alta del club. Un pare. Tanto buoni che Tronchetti ha fatto dimet-
Agnelli alla guida della Juve 48 cugino Nasi tere dal consiglio della Rcs l’ex dg Pirelli Claudio
anni dopo Umberto. I primi ri- De Conto, per designare al suo posto Malacalza.
sultati si misurano dal campiona- e lui si fa una Che ha speso un sacco di soldi per mettere capitali
to e dal bilancio. In classifica la Il presidente della in Gpi-Camfin-Pirelli, e forse comanda, però non
Juventus arranca al settimo po- piccola holding Juventus, Andrea lo dà a vedere. Misteri del potere finanziario.
sto, sconfitta dopo sconfitta. No- Agnelli, visto da
nostante la rivoluzione Agnelli per investire Marilena Nardi

SICUREZZA SUL LAVORO

MUORE OPERAIO DI 34 ANNI. LA FINCANTIERI: “NON DOVEVA PASSARE DI LÌ”


di Giorgio Meletti me ormai avviene da molto tem- duto, si ha conferma che esso sia
BENZINA&TASSI La doppia iuseppe Fazio, 34 anni, ope-
po e quotidianamente, è stato il risultato di una tragica fatalità
del tutto assimilabile a un inci-

stangata sta arrivando Gmorto


raio di origine siciliana, è
per colpa sua. Così sem-
da noi contestato e denunciato
il modello organizzativo adotta-
to da Fincantieri. Questo model-
dente stradale. L’area dell’inci-
dente infatti è una zona interdet-
bra sostenere la società statale lo, infatti, non migliora l’effi- ta al transito pedonale così co-
rmai non è più una notizia: la ben- cento entro la fine del 2011. Con tutte Fincantieri. Lunedì, dopo aver me segnalato da apposite strisce
O zina ieri è salita ancora. In alcune
zone al Sud è arrivata fino a 1,61 euro al
le conseguenze che questo comporta:
costo del credito che si impenna, mu-
pranzato alla mensa aziendale
del cantiere navale di Porto
cienza produttiva, fa aumentare
la confusione all’interno del
cantiere e, soprattutto, scarica
gialle che ne indicano la funzio-
ne di zona lavoro”.
litro. L’adeguamento è automatico, il tui a tasso variabile più costosi, mag- Marghera, Fazio, dipendente sui lavoratori i rischi generati da
presidente della lobby petrolifera Pa- giori difficoltà per le imprese nel fi- della società appaltatrice Tf Im- una disordinata rincorsa alla FAZIO È MORTO dunque
squale De Vita assicura che è tutta col- nanziarsi. pianti, è uscito sul piazzale ed è competitività, alla produttività perché è passato dove non do-
pa della Libia, “non è un aumento del Campi in cui l’Italia sembra essere al- stato schiacciato da un camion e al profitto; rischi che sono sot- veva, sostiene la Fincantieri,
costo dovuto al fatto che c’è una do- l’avanguardia, visto che quei problemi in manovra. L’operaio è morto tovalutati o ignorati dall’azien- che, aggiunge, “sta ricostruen-
manda molto forte e un’offerta debo- si sono già sperimentati a gennaio. Se- alle due di notte all’ospedale di da”. do le ragioni di questa presenza
le”. Anche se fosse vero, se pacificata la condo i dati diffusi ieri dalla Banca d’I- Mestre, dopo dodici ore di ago- L’amministratore delegato della non prevista. A conferma di que-
Libia tutto tornasse alla normalità, po- talia, infatti, scontando le difficoltà del nia, nonostante una serie di in- Fincantieri, Giuseppe Bono, ha sto va detto che in cantiere la via-
trebbe essere già troppo tardi. Perché settore bancario e i timori di inflazione terventi chirurgici. Lo schiac- fatto diffondere una replica du- bilità è regolata da precise rego-
ormai l’inflazione si è messa in moto. E i mutui immobiliari sono saliti dal 3,18 ciamento che ha subito si è ri- rissima: “Si respinge con sdegno le, rivisitate e aggiornate pro-
la Banca centrale europea, almeno a al 3,36 per cento. E anche il credito al velato irrimediabile. il tentativo di chi oggi sfrutta prio di recente, quanto a segna-
parole, sta spiegando ad ogni occasio- consumo è diventato più costoso, dal strumentalmente questo triste letica orizzontale e verticale, li-
ne che non farà differenza: l’inf lazione 8,33 all’8,78 per cento. Ancora poco, IL TRAGICO episodio ha dato episodio per mettere in discus- miti di velocità, sensi unici, car-
“importata” dalle materie prime e per ora, ma al tema le famiglie italiane luogo a una guerra di comunica- sione il modello produttivo e telli, passaggi pedonali, di moto-
quella dovuta al surriscaldamento del- stanno diventando sempre più sensi- ti. Fiom-Cgil, Fim-Cisl e l’organizzazione di Fincantie- cicli, autobus e autoarticolati.
l’economia pari sono, bisogna mante- bili: i prestiti chiesti dalle famiglie a Uilm-Uil, hanno reagito con rab- ri”. Sono in corso ulteriori verifiche
nere la stabilità dei prezzi e quindi i gennaio sono saliti del 5 per cento su bia, proclamando per oggi, in- Ma è la descrizione dell’inciden- per comprendere, nel dettaglio,
tassi di interesse vanno alzati. Lo ha base annua, i risparmi calati dell’1,7. sieme all’Ugl, un’ora di sciopero te che va letta nella sua ruvida le ragioni di quanto accaduto e
scritto ieri sul Corriere della Sera il Non c’è moltissimo che il governo pos- di protesta in tutti gli stabilimen- concretezza, a partire dalla no- per individuare eventuali sog-
membro italiano del consiglio diretti- sa fare in questa situazione. Di certo ti della Fincantieri. tazione che non può avere a che getti da sanzionare”.
vo della Bce, Lorenzo Bini Smaghi, lo non ha grandi idee. Il ministro dello Il 21 febbraio scorso in un altro fare con i “presunti ritmi forsen- Il comune di Venezia, in una no-
ha ribadito nel pomeriggio il governa- Sviluppo Paolo Romani ha promesso impianto della Fincantieri, a nati di lavoro” un incidente av- ta, ha dato ragione ai sindacati:
tore della banca centrale tedesca, Axel di affrontare il tema della benzina, ma Monfalcone, era morto il giova- venuto “in pausa pranzo”. Spie- “La tragica dinamica dei fatti
Weber, che si aspetta un aumento del per ora si limita a dire: “Stiamo stu- ne operaio del Bangladesh ga la nota della Fincantieri: “Dal- mette in evidenza discutibili li-
costo del denaro dall’1 all’1,75 per diando”. Ismail Miah, 22 anni. Scrivono in le verifiche condotte e secondo velli di sicurezza del cantiere na-
una nota le tre sigle confederali: le testimonianze di personale vale e del suo modello organiz-
“Anche in quell’occasione, co- presente al momento dell’acca- zativo”.
pagina 12

LIBIA SENZA RITORNO

Mappe
dc

Monarchia:
REBUS EGIZIANO
Mubarak jr dietro la strage di Sharm el Sheik
garanzia di pace? Ancora scontri tra copti e islamici
di Claudia Gazzini*
l Cairo, ieri,si sono incro- vertita all’Islam e che sarebbe

A
bito di una faida scoppiata a cau-
are che ogni volta che un ciate diverse manifesta- sparita in seguito a questo gesto.
P dittatore sta per cadere si
prenda in rassegna l’ipotesi
zioni. Hanno protestato le
donne, gli studenti e i cop-
sa di una relazione interreligiosa
tra una ragazza copta e un ragaz-
zo musulmano. Ma anziché pla-
I problemi di convivenza religio-
sa sono da anni sotto traccia ma
di una restaurazione ti. Ma le donne sono state le me- carsi, la diatriba si è ampliata e ha la situazione è peggiorata dopo
monarchica. È avvenuto con no numerose. È vero che per raggiunto la capitale, dove circa la strage di Capodanno nella
la Spagna dopo la caduta di riempire piazza Tahrir ci voglio- 2000 cristiani copti hanno mani- chiesa copta di Alessandria. Che
Franco, in Cambogia dopo no migliaia e migliaia di persone festando per chiedere rispetto e non sarebbe stata una “strage re-
Pol Pot e più recentemente ma le egiziane che chiedevano protezione alle istituzioni del do- ligiosa”: le procure del Cairo e di
anche in Iraq, dove ai tempi “parità di trattamento” erano po Mubarak. Tafferugli fra copti Alessandria starebbero infatti in-
dell’occupazione americana davvero poche (molte meno del e musulmani si sono susseguiti dagando su un presunto coinvol-
si rispolverò l’idea di “milione” annunciato lunedì) e anche durante la notte, nel quar- gimento del regime di Mubarak.
riportare un rappresentante per giunta litigiose, tanto da far tiere in prevalenza cristiano di Pare fosse una strategia del regi-
della famiglia Hashemita alla scoppiare una rissa in cui sono Manshiet. Il neo premier Essam me, quella di provocare stragi. Il
guida del paese. Coloro che arrivate alle mani per visioni di- Sharaf ha incontrato un rappre- perverso obiettivo era dimostra-
sostengono la validità di verse del “femminismo”. sentante della chiesa per ribadi- re la necessità di un uomo forte
questa ipotesi fanno notare re che il luogo di culto verrà ri- per tenere sotto controllo le tur- Donne in piazza Tahrir (FOTO LAPRESSE)
che nei primi due casi la IL NUMERO esiguo tuttavia è costruito e che il governo lavo- bolenze della società egiziana.
monarchia fu restaurata (in comprensibile: in Egitto la mag- rerà per riportare la normalità ziano Habib al-Adli (coinvolto nei confronti di un suo diretto
Spagna tornarono i Borboni; gior parte delle donne vive anco- nella cittadina. Il primo ministro IERI IL QUOTIDIANO ku- anche nella strage copta) dietro concorrente nel mondo degli af-
in Cambogia, Sihanouk) e i ra in uno stato di indigenza e sot- si sarebbe poi affacciato dal bal- waitiano al-Jarida ha pubblicato gli attentati compiuti nel 2005 a fari, Hussein Salem. Quest’ulti-
rispettivi paesi diventarono tomissione. Come dimostra an- cone di uno degli uffici del pa- una serie di documenti che mo- Sharmel-Sheikh che hanno pro- mo avrebbe avuto un ruolo nella
presto emblemi di una che la vicenda dell’incendio alla lazzo del governo per rassicura- strerebbero il livello di crimina- vocato la morte di 88 persone, diminuzione dei compensi rico-
pacifica transizione politica. chiesa copta. Sabato scorso nel re le centinaia di manifestanti lità raggiunto da Mubarak. Dalla tra cui alcuni italiani. Dal carteg- nosciuti a Gamal Mubarak, nel-
In Iraq, invece, dopo vari sud del paese ad Afteh, una chie- musulmani che si erano radunati loro lettura, si evince che ci sa- gio emergerebbe che il mandan- l’ambito dell’accordo sull'espor-
tentennamenti, il governo di sa copta è stata incendiata da un attorno all’edificio per ripropor- rebbe la mano di Gamal, il figlio te degli attentati sarebbe il figlio tazione di gas verso Israele. Un
Bush scartò l’ipotesi di una gruppo di musulmani. La vicen- re la questione di Kamilia Sheha- dell’ex presidente egiziano, e di Mubarak che, con gli attentati affare da 2,5 miliardi di dollari.
monarchia costituzionale e da si sarebbe consumata nell’am- ta, cristiana che si sarebbe con- dell’ex ministro dell’Interno egi- di Sharm si sarebbe vendicato Rob. Zun.
guarda un po’ dove si ritrova
il paese oggi. Da quando è
scoppiata la crisi libica e si
guarda con un certo horror
vacui ai possibili scenari
Gli ultimi disperati di Tripoli Accogliere i profughi?
futuri dopo Gheddafi, alcuni
hanno iniziato a proporre la
Hein: “Aiutiamo gli eritrei” Ai leghisti non va giù
tesi di un possibile ritorno –
anche solo simbolico – della di Roberta Zunini imbarcarli verso le coste italiane, spa- di Alex Corlazzoli tori dal Nordafrica. Ho risposto che sa-
Sanusiyya in Libia. Coloro gnole e greche. Con l’entrata in vigore Cremona remmo stati disposti ad aprire le porte di
che appoggiano questa n Libia ci sono circa 4000 stranieri una struttura che abbiamo usato fino al-
ipotesi sono convinti che
solo un membro di questa
Izione
intrappolati. Vittime di una situa-
kafkiana. Sono i migranti eritrei
del Trattato di amicizia due anni fa, la
Libia si è trasformata da luogo di tran-
sito a prigione a cielo aperto. “In virtù
l ministro dell’Interno Roberto Maro-
Itrovare
ni bussa alla porta delle Regioni per
lo scorso anno scolastico, con una men-
sa ancora attiva. C’è una sola doccia, ne
famiglia, che ha fondato una e somali che si trovano nel paese nor- del Trattato, che ha potenziato i pat- luoghi per accogliere i profughi andrebbero installate altre, ma se ci dan-
confraternita musulmana dafricano perché respinti dall’Europa tugliamenti libici queste persone sen- libici ma a Motta Baluffi, in provincia di no una mano in termini finanziari non ci
alla metà dell’Ottocento e e, soprattutto dall’Italia. “Si tratta dei za documenti e senza diritti sono state Cremona, a mettere le spranghe alle ser- tiriamo indietro. Ho chiesto tuttavia di
ha regnato in Libia prima di più disgraziati tra i disgraziati – dice individuate e rinchiuse in centri per rature è proprio il suo partito: la Lega non lasciarci soli: gestire questa situa-
Gheddafi, possa agire da Christopher Hein, direttore del Cir, il clandestini. Solo alcuni hanno ottenu- Nord. Il sindaco Giovanni Vacchelli in- zione solo con i nostri vigili è impossi-
paciere in una Libia che a consiglio italiano per i rifugiati – che to una sorta di certificato che li indica terpellato con urgenza dalla Prefettura bile”. Una scelta che non è piaciuta per
loro avviso è ancora dopo essere già scappati dalla guerra come rifugiati”. Un attestato che veni- di Cremona ha messo a disposizione le nulla alla Lega Nord.
fortemente tribale. e dalla dittatura, sono stati bloccati in va rilasciato dall’Alto commissariato ex scuole elementari pronte ad acco-
Insistono che il paese Libia anche a causa del Trattato di ami- dell’Onu, poiché la Libia non aveva gliere almeno cinque famiglie. Una ri- IL SINDACO se l’aspettava: “Non so-
rischia uno scontro fra tribù cizia con l’Italia. Mentre tutti gli altri aderito ai trattati in materia di rifugiati. sposta che non è piaciuta ai consiglieri no loro che mi preoccupano ma la co-
se queste vengono lasciate stranieri che lavoravano in Libia ven- “Molti non hanno ottenuto nemmeno comunali “padani” Silvestro Caira e Si- scienza delle persone che dimenticano
armate come sono adesso. E gono aiutati a uscire dal paese dai pae- quello perché lo scorso anno Ghedda- mone Agazzi: i due domenica sono scesi che il nostro Paese ha avuto il 30 per cen-
ovviamente sono anche si d’origine e dalla comunità interna- fi decise di espellere le organizzazioni in piazza a raccogliere firme contro l’i- to di emigranti nel passato”. I padani ri-
certi che oggi la zionale, questi poveretti non hanno di assistenza umanitaria. Abbiamo sa- potesi di trasformare le ex scuole in cen- spondono con le firme: “Dovrà essere il
maggioranza dei rivoltosi nessuno a cui rivolgersi”. puto che molti eritrei si sono riuniti tri d’accoglienza. In poche ore, 218 no paese a decidere. Il sindaco - spiega il
libici appoggia un ritorno negli appartamenti più grandi per pro- di cui 165 di residenti su una popolazio- consigliere Silvestro Caira - vorrebbe
della Sanusiyya. Sara’ vero? SI TRATTA di gente che ora rischia teggersi. La scorsa settimana avevamo ne di 650 votanti. “La Prefettura di Cre- mettere a disposizione l’ex scuola ma
Chiediamolo ai libici in la vita non solo per la guerra civile ma chiesto alla Commissione europea di mona attraverso il maresciallo della sta- deve passare dal consiglio comunale.
Libia. A quelli che oggi per carenza di cibo. “Gli uomini non aiutarci a trovare una via d’uscita ma zione dei Carabinieri di Scandolara - L’accoglienza va data ma nei siti adatti,
combattono sul fronte, ai possono uscire dalle case per cercare i bisogna aspettare la riunione del Con- spiega il primo cittadino di Motta Baluf- non in una struttura dove davanti c’è l’a-
genitori dei giovani uccisi viveri. Anzi devono nascondersi per siglio straordinario europeo di vener- fi, paese con un tasso di migranti del 17 silo nido. Noi siamo già gravati dalla pre-
durante le proteste, a quelli non essere picchiati perché, essendo dì. Gli Stati membri dovrebbero dare per cento e una moschea realizzata no- senza di una moschea: un centro d’ac-
isolati a Tripoli, a quelli che di colore, vengono scambiati per i rifugio a queste persone senza diritti. nostante la guerra della Lega Nord - mi coglienza per profughi è un po’ troppo.
in questi quarant’anni sono mercenari africani assoldati da Ghed- L’Italia, per ora, ha deciso di ospitarne ha interpellato in una giornata festiva; Siamo d’accordo con Maroni, ma a Mot-
cresciuti sotto il regime di dafi”. In fuga dalla perenne guerra ci- 58,partiti ieri da Tripoli,rispondendo questo mi ha fatto immaginare che si ta Baluffi non ci sono siti adatti”. A de-
Gheddafi. Chiediamo loro se vile somala e dalla brutale dittatura eri- all’appello del Vescovo”,conclude trattasse di una reale urgenza. Mi hanno cidere sarà il Prefetto. Nel Veneto sono
vogliono che la storia si trea, centinaia di uomini, donne e Hein. Ieri, intanto, a Lampedusa è sta- informato che il ministro Maroni sta ef- arrivate le prime risposte: si parla di
ripeta. bambini hanno pagato migliaia di euro to avvistato un nuovo barcone con una fettuando attraverso le Prefetture una ri- 50-100 posti disponibili. Da Montec-
*European University ai trafficanti che avrebbero dovuto trentina di immigrati. Il Cie attualmen- cognizione per individuare delle aree da chio, Thiene e Arzignano dove governa
Institute portarli fino alle spiagge libiche per te ospita 1.618 persone. utilizzare per l’allarme dei flussi migra- la Lega sono arrivati i no a Maroni.
Mercoledì 9 marzo 2011

LIBIA SENZA RITORNO

N
Ultimatum dei ribelli COSTA D’AVORIO
In 450 mila hanno
lasciato il paese

I tre giorni Q uattro persone sono


state uccise ieri a
Abidjan, mentre
protestavano per
l’omicidio di sette donne.
È l’ennesima prova di
forza di Gbagbo, ex

del Colonnello
presidente che rifiuta il
verdetto delle urne che
hanno eletto Ouattara. Da
Da sinistra, ribelli sotto i novembre, 450 mila
raid del raìs a Ras Lanuf persone hanno lasciato il
(FOTO ANSA) paese.
Gli insorti al check point di
Brega;
un guerrigliero a Ras GHEDDAFI E 72 ORE PER LASCIARE
Lanuf; sotto i ribelli si
preparano agli scontri
(FOTO FABIO BUCCIARELLI)
IL POTERE “SENZA PROCESSO”
ella crisi libica, che gior- rato l'ennesimo attacco contro diatori internazionali” che vo- ressi e grosse presenze in Libia, Gheddafi, s’avvicina ai Vertici

N no dopo giorno pare al-


lontanarsi dall’epilogo e
confondersi, la giornata
di martedì segna, forse, il pas-
saggio dalla fase della guerra
Zawiya: l’assedio di fatto alla lo-
calità strategica, ad appena 40
chilometri a sud-ovest della capi-
tale, è stato inasprito ma, per il
momento, i ribelli che la presi-
gliono la fine di Gheddafi. La di-
plomazia mondiale, effettiva-
mente, è all’opera anche se, in
queste ore, pare macinare più pa-
role che fatti: il segretario dell'Or-
starebbe rivalutando l’ipotesi).
Del resto, le ore cruciali della di-
plomazia potrebbero essere le
prossime: all’Onu, a Bruxelles, i
ministri della Difesa della Nato,
delle prossime 48 ore tra esitazio-
ni e contraddizioni. Se la Lega
esclude, parola di Umberto Bos-
si, una partecipazione a un inter-
vento gi guerra, “perchè poi
guerreggiata – le cui azioni non
appaiono comunque risolutive,
diano continuano a resistere. Il
nodo petrolifero di Ras Lanuf, in
ganizzazione della Conferenza
Islamica, il turco Ekmeleddin
domani e venerdì, e in parallelo il
doppio appuntamento Ue. Saba-
quelli verrebbero qua da noi”, il
ministero della Difesa avrebbe
N
quando non sono solo dimostra- mattinata, sarebbe stato bombar- Ihsanoglu, invita il Consiglio di to avranno una riunione d’emer- già individuato in Sigonella, Tra- FRANCIA
tive, pur nella loro ottusa violen- dato almeno altre sei volte col- Sicurezza dell'Onu a “fare il pro- genza, poi, i ministri degli Esteri pani e Gioia del Colle le basi ae-
za – alla guerra della politica, pendo, pare, anche delle case. prio dovere” e ad imporre sulla della Lega Araba. In vista dei Ver- ree da mettere a disposizione de- Chirac: processo
della diplomazia, della trattati- Secondo Jalil, la trattativa coin- Libia una no fly zone vista ancora tici, l'Ue avrebbe già trovato un gli alleati atlantici, nel caso di no rinviato
va. E il fatto che, a mettere in volgerebbe non solo libici, ma con riserve da Russia e da Cina accordo su un ampliamento del- fly zone, per impedire agli aerei
piazza il negoziato, sia pure per
restringerne il possibile sboc-
co, sia l’opposizione al regime
anche non meglio precisati “me- (ma Pechino, che ha grossi inte- le sanzioni a Tripoli, che colpi- di Gheddafi di bombardare i ri-
voltosi. I l processo per
corruzione contro l'ex
presidente francese
del Colonnello Gheddafi po-
trebbe non essere un segnale di
Accanto alla Bossi: “Le armi le Chirac è stato rinviato a
giugno. È quanto ha
facciamo in Lombardia”
forza degli insorti. E mentre in
diverse zone della Libia conti-
guerra delle riferito il tribunale di
Parigi, che ha accettato la
nuano i combattimenti tra forze
lealiste e rivoltosi, dietro le
bombe è IL MINISTRO degli Esteri Frat-
tini ha comunque già escluso una
questione di
incostituzionalità
quinte si trattano le questioni in- partecipazione all’operazione di sollevata dai legali, che
ternazionali dell’azione milita- iniziata quella mezzi italiani, fermo restando l’e- chiedono la prescrizione
re, da intraprendere o meno, e ventualità del supporto logisti- dei reati. Chirac è il primo
l’estensione dell’applicazione delle trattative co. Se n’è parlato ieri sera a Palaz- presidente francese a
delle sanzioni. Il presidente Usa zo Chigi, dove un vertice inter- essere rinviato a giudizio.
Obama e il primo ministro bri- L’Ue congela ministeriale ha vagliato gli svilup-
tannico Cameron si sono trovati pi della crisi e le eventuali conse- IRAN
d'accordo sulla necessità di i fondi libici guenze sulle coste italiane. A
“un'azione ad ampio spettro”, margine, il ministro Maroni ha ri- La sconfitta
inclusa la no fly zone. E i 27 del- badito che l’Italia si sta attrezzan- di Rafsanjani
l’Ue si preparano a una doppia rebbero, adesso, oltre ai beni di do per un enorme flusso migra-
giornata – giovedì i ministri de-
gli esteri, venerdì i capi di Stato
o di governo – di vertici libici.
Gheddafi e della sua famiglia, an-
che la Libyan Investment Autho-
rity (Lia), il fondo sovrano libico,
torio causato da una situazione
che secondo il titolare del Vimi-
nale è “destinata a non risolversi
A hmadinejad toglie
politicamente di
mezzo Rafsanjani, ex
più altre cinque entità, inclusa la rapidamente”. Mentre Bossi ci ha presidente che si era
Obama e Cameron: Banca centrale. Decisioni che ri- tenuto a precisare di non aver timidamente espresso a
no fly zone più vicina schiano di avere contraccolpi in mai chiesto, in passato, aiuto al favore dell’Onda Verde
Italia, vista la penetrazione del raìs per la secessione della Pada- (l’opposizione al regime).
capitale libico nella finanza e nel- nia. “Abbiamo tantissimi uomini, Ieri Rafsanjani, 76 anni,
IL CAPO DEL CONSIGLIO le nostre imprese. L’Italia che El e le armi le facciamo noi in Lom- ha ritirato la sua
nazionale provvisorio libico, l'ex Paìs di ieri accusava apertamente bardia”, ha dichiarato il Senatùr. candidatura alla carica di
ministro della Giustizia Mustafa di “doppio gioco” verso la Libia e G. G. presidente dell'Assemblea
Abdel Jalil, ha detto alla tv satel- degli Esperti, l'organo
litare al Jazeera che se Muammar religioso che elegge e, in
Gheddafi “lascerà il Paese entro
72 ore (cioè prima di venerdì,
ndr) e porrà fine a bombardamen-
ti, noi non lo perseguiremo per i
Fronti opposti, identiche accuse teoria, rimuove la Guida
Suprema della Repubblica
Islamica. Ovvero
Khamenei. Rafsanjani ha
suoi crimini”. Ma Jalil ha conte- I NEMICI SONO “MERCENARI” E APPARTENGONO AD AL QAEDA. A BENGASI COME A TRIPOLI dovuto prendere atto che
stualmente escluso che “siano in c’era un consenso
corso trattative dirette con di Stefano Citati ga: “Vi abbiamo ucciso oggi a Bin Ja- cida e tra due schieramenti composti maggioritario su un altro
Gheddafi” che non avrebbe in- wad, vi uccideremo domani a Ras La-
inviato a Bengasi dalla stessa gente. Ossessione contro candidato, Mohammad
viato emissari o membri della fa- nuf e vi uccideremo in ogni angolo del ossessione: preservare l'immagine di Reza Mahdavi Kani,
miglia: avvocati di Tripoli si sa- l militare con il microfono in mano paese”. Il nuovo gruppo di soldati che un paese unito. A difendere la Libia esponente dell'ala piu'
rebbero offerti come interme-
diari, senza che sia chiaro se di-
I e gli occhi fissi alla telecamera ri- appare ripete più volte la parola “al
pete le parole di Gheddafi che all'i- Qaeda” e mor tazaqa, mostrando docu-
dall'aggressione straniera per i fedeli
di Gheddafi, a difendere la liberazione
oltranzista.

spongano di un mandato ed nizio della rivolta promise di snidare menti che proverebbero che stanno dal dittatore e dalle sue truppe stra- BANGLADESH
eventualmente quale. Jalil, il cui “i ratti casa per casa, combattendo contro niere per i miliziani della Cirenaica e
Consiglio intende preparare la buco per buco”. At- mercenari del gruppo delle altre città ribelli. Respinto il ricorso
transizione al “dopo Gheddafi”, torno a lui commilito- terroristico islamico. del Nobel Yunus
ha detto di avere parlato ora per- ni in mimetica con le Esattamente quello PROPAGANDA a bassa intensità
chè “è necessario arrivare ad una
soluzione che eviti ulteriori spar-
gimenti di sangue”. Ma la televi-
insegne dell'esercito
libico. I volti sono
ben rasati, i pugni si
che dicono dall'altra
parte del fronte i guer-
riglieri di Bengasi che
che corre parallela agli scontri sul ter-
reno e che dalla parte del Colonnello
viene suffragata da un surreale e ri-
L’ Alta Corte di Dacca
ha respinto il
ricorso presentato
sione di Stato in mattinata aveva alzano per ritmare lo stanno combattendo dicolo telegiornale serale nella quale dall’economista premio
negato categoricamente qualsia- slogan sulla “Libia contro i governativi di l'immobile anchorman legge a perdi- Nobel per la Pace
si approccio con i rivoltosi. E, do- unita”. La telecamera Tripoli. Mortazaqa fiato sfogliando una risma di veline, Muhammad Yunus contro
po che il Consiglio ha rilanciato passa poi alle basse contro mortazaqa, spiegando in un inglese stentato che il suo esonero, deciso
con la sua offerta, fonti governa- case distrutte di Bin Tripoli cita persino mercenari contro “il giornale americano New York Times dalla Banca centrale,
tive hanno di nuovo smentito Jawad, mostrando gli “fonti americane” mercenari: questa sa- ha confermato la presenza di al Qaeda dall’incarico di direttore
contatti con gli avversari, liqui- incendi che hanno an- rebbe la guerra che i in Libia, che il Washington Post ha rac- della Grameen Bank da lui
dando le notizie al riguardo co-
me mera “spazzatura”,“fandonie
senza senso”. Ieri il raìs si è preso
anche gioco degli inviati a Tripoli
che hanno atteso invano una spe-
nerito i muri, il mobi-
lio sfasciato, la distru-
zione portata dai ne-
mici. Inquadratura su
due corpi, le facce

Times
due schieramenti rac-
Il New York
contano e ci tengono
a mostrare. Immagini
sulla televisione di re-
gime da una parte,
contato delle trame degli estremisti
islamici per rifornire i ribelli”. Tutto
può servire, anche un'alleanza distor-
ta con il nemico americano per avva-
lorare le versioni ripetute come un
fondata. La motivazione
ufficiale è che la carica
“non può essere
mantenuta da chi
superato i 60 anni di età”.
cie di “conferenza stampa” an- barbute e turbanti: ha confermato
passaporti e racconti mantra dal regime. L'effetto è simile a Yunusm che ha 70 anni,
nunciata da Gheddafi nell’hotel morti recenti. di nazionalità stranie- quello di “Alì il comico”, Mohammed ricopre questa
in cui pernottano i giornalisti. che gli estremisti
re dall'altra, in una rid- Saeed al-Sahaf, il ministro dell'Infor- responsabilità nella banca
Sul terreno, invee si continua a APPARE dunque un da di voci che dimo- mazione di Saddam che nel 2003, con del microcredito da 30
combattere: gli inviati riferisco- corpulento guerriglie- islamici strerebbero come a i tank americani ormai dentro Ba- anni. Dietro alla
no tasselli di un puzzle che non ro con un nastro di pal- combattere non sa- ghdad, smentiva categoricamente l'a- decisione, però, ci sono
possono ancora, però, rendere il lottole che fascia le forniscono armi
rebbero assolutamen- vanzata delle truppe alleate e promet- ipotesi di irregolarità
senso dell’intera immagine. Le spalle e, prima in libi- te libici contro libici, teva sfracelli contro i nemici ormai in nella gestione dei fondi da
forze fedeli al regime hanno sfer- co poi in inglese spie- ai ribelli non una guerra fratri- rotta. parte di Yunus.


pagina 14 Mercoledì 9 marzo 2011

SECONDOTEMPO
SPETTACOLI,SPORT,IDEE
in & out

CINEMA CINEMA

SPIELBERG Clerici
Dopo la
Sheen
Licenziato
De Laurentiis
“Diamo
Buffon
Annuncia le

Omaggio a Tintin
figlia esposta dalla Warner fastidio, nozze con la
a Sanremo, per problemi libero di Seredova:
la crisi con il di tossico- sfogare i saranno a
compagno dipendenze miei umori” metà giugno

Führer a fumetti Sta per uscire il film ispirato alla celebre


saga che racconta le gesta del
reporter. Ma il regista americano ignora la vicinanza dell’autore al regime nazista
di Marco Dolcetta i tagli del Fus

Non

C
oincidenza? Due cineasti
americani tra i più grandi,
autori riconosciuti e maestri
dell’audience, stanno per
mettere sul mercato, nel
2011, con qualche settima-
na d’intervallo tra l’uno e
l’altro, due dei film più attesi
della loro carriera. Siamo
affondate
Cinecittà
di Federico Pontiggia
l giorno dopo, davanti al civico 1055 di via Tuscolana,
Ichiedono
è levata di scudi: Gasparri, Alemanno e Cicchitto
al governo di intercedere, sottosegretari in cer-
ca di ministero (Francesco Giro) ne ribadiscono il pre-
stigio, registi (Benigni, Amelio, Costanzo, Calopre-
sti) si stracciano le vesti, Rondi e Mueller ne invocano la
salvaguardia. Ad accendere la miccia il daily cinemato-
stati a Hollywood e ci sono grafo.it, la detonazione ha squassato mezzo cinema ita-
state mostrate le primizie. liano: la sua prima casa, Cinecittà, rischia lo sfratto (del-
L’invenzione di Hugo Cabret, re- l’)esecutivo. La coincidenza è la più inopportuna, e se n’è
gia di Martin Scorsese e so- Tintin e il fedele cagnolino Milou accorto pure Veltroni: il 150° dell’Unità d’Italia, di cui il
prattutto le avventure di Luce è memoria imprescindibile, con il vuoto tra i ci-
Tintin: il Segreto del Liocorno,
prodotto e diretto da Steven
Piaceva ancestrale delle rispettive fa-
miglie. Argomento ben pre-
da tecnica che rappresenta,
comprende anche un para-
negiornali e la Settimana Incom recentemente colmato
dall’acquisizione dell’archivio della Resistenza. “Anche il
Spielberg. Volendo lasciare
il parallelo che si impone
moltissimo sente a chi conosce tutte le
storie di Tintin e la biografia
dossale desiderio di ritorno a
un cinema originale che ri-
Burkina Faso finanzia archivio e attività di promozione
con fondi pubblici: il mio è un grido disperato, spero
evidente al livello di ispira-
zione, ovvero i fumetti, l’o-
alle gerarchie del suo autore, Hergé, che ha
sempre avuto il cruccio di es-
corda l’abilità del cinema di
Méliés. Secondo Spielberg e
venga accolto dal nuovo ministro, dato che Bondi pare
sicuro se ne andrà”, dice Luciano Sovena, ad di Cinecittà
perazione di Spielberg ha sere figlio di padre ignoto. Si il suo associato, il coprodut- Luce. E non sono solo cose di casa nostra: l’archivio del
senz’altro maggiore riso- tedesche: tratta quindi di una scelta di tore Peter Jackson, l’utilizzo Luce rischia di essere dichiarato Patrimonio dell’Umanità
nanza se pensiamo all’enor- Spielberg assai particolare del rilievo che fa tanto anni dall’Unesco, ma sul palco potrebbe salire un fantasma
me diffusione internaziona- le strisce erano perché il protagonista Tintin ‘50, della versione degli ap- pubblico o un privato in carne e ossa, perché la col-
le del fumetto Tintin. Spiel- in questo racconto e negli al- parecchi view-master, si trat- lezione di celluloide fa gola a molti. Sul tavolo di crisi
berg ha scelto fra una ven- antisemite tri due della trilogia; per la ta di una citazione di due vec- aperto al Ministero dello Sviluppo Economico, Sovena ha
tina di titoli, una trilogia che prima volta, e poi, lo farà an- chi film fatti in Francia negli messo “30 esuberi, ma ne servirebbero altri 40 in mo-
guarda caso è stata pubbli- e razziste che in seguito, si pone delle anni Sessanta. Sempre Tintin bilità per una società snella, il contrario del carrozzone
cata per la prima volta sul questioni di introspezione. protagonista con attori in anni ’70-‘80”. La destinazione? “Il ministero dei Beni e
quotidiano Le Soir, dal 1940 carne e ossa. Il risultato al- Attività culturali, così qui rimarrebbe solo chi è davvero
al 1943. linguaggio da ritardati e igno- NON È SOLO quindi, un l’epoca fu mediocre e nessu- appassionato di cinema”.
ranti. Razzismo puro e duro, mostro di azione e di colpi di no osò più umanizzare il gio- C’è un problema, anzi due. Lasciati a casa a fine 2010 i
MA CHI È Tintin? Leon De- solo vagamente attenuato scena, ma incomincia a sco- vane reporter e i suoi amici vari interinali, tra cui Fabrizio Indaco tornato a Novi
grelle, generale SS del Belgio nel rifacimento di testi e di- prire in sé, uno spiraglio e che invece hanno avuto lun- Ligure, attualmente alla Direzione Generale Cinema del
Vallone. Quello di cui Hitler segni a lui fatto negli anni quindi anche nei milioni di ga vita in interminabili serie Mibac sono impiegate 70 persone (di cui 12 già distac-
disse: “Se avessi un figlio vor- Cinquanta. Tante polemi- lettori, dell’abisso che na- di cartoni animati anche que- cate dal Luce per reference e tax credit): 70 + 70 è
rei fosse come lui”; un gior- che, accuse di razzismo; an- sconde e che lo spinge com- sti di mediocre qualità. Se- addizione strutturalmente impossibile, a meno di non
no affermò: “Tintin sono io!” cora oggi è sotto processo. pulsivamente a infilarsi in condo Spielberg l’utilizzo innescare il circolo vizioso degli esuberi. Non solo, come
e aveva ragione. Il suo amico La casa editrice a Bruxelles, svariate storie e avventure in del rilievo dell’azione cattu- per i dipendenti dell’Eti (l’Ente teatrale soppresso con
d’infanzia Hergè, autore del- per la richiesta di sospende- giro per il mondo. La prima ra già dalle inquadrature a gran scandalo di Napolitano), il passaggio a Santa Croce
le avventure di questo fumet- re le pubblicazioni da parte fu negli anni ‘20 “Nel paese campo lungo l’attenzione di Gerusalemme deve essere ratificato da “una norma
to era fraternamente legato a di alcuni governi del centro dei soviet”, la Russia bolsce- per il movimento degli attori primaria, in altre parole, da una legge”, puntualizza Ni-
Degrelle. Prima con i boy Africa. Curiosamente Spiel- vica. Qui si scontra con i cat- i cui corpi sono muniti di ri- cola Borrelli, dg Cinema. La palla, dunque, passerebbe al
scout poi nella redazione del berg, ebreo impegnato nella tivi comunisti che “mangia- cettori che poi, durante l’e- Parlamento, ma lo stopper è il solito, quello che “la cul-
quotidiano belga Le Soir. I sua fondazione di archivi del- no i bambini” così come farà dizione, sono integrati a un tura non si mangia”, Giulio Tremonti: “Il problema è il Fus
due erano inseparabili, men- la Shoah, non ne è al corren- in verità il personaggio sto- universo sintetico della sce- (decurtato per Cinecittà Luce da 14 a circa 7.5 milioni di
tre Degrelle arringava le folle te o ignora la forte connota- rico, vero ispiratore di Tin- na già predeterminato. Fra euro, ndr): servono altri fondi, un tampone d’emergenza,
in Belgio, negli anni Venti a zione antisemita del suo ido- tin, ovvero il generale SS De- reale e virtuale questo crea perché chiusura o dismissione non possono essere con-
capo del suo partito “Chri- lo Tintin. Nel film si aggira grelle, volontario della disa- un genere nuovo ibrido fra template”, aggiunge Borrelli. I sindacati? Stanno col col-
stus Rex”, Hergè immagina- l’ostacolo con la rimozione. strosa campagna di Russia. l’animazione e le riprese tra- tello tra i denti, in attesa del 4 aprile, quando il tavolo si
va Tintin Degrelle in giro per Uno dei protagonisti, il capi- Tornando ai film di Scorsese dizionali che potrà, secondo riunirà: “Finora abbiamo ricevuto proposte irricevibili,
il mondo a combattere bol- tano Haddock, si innervosi- e Spielberg, il punto in co- Jackson “fare vivere il mon- quali cassa integrazione ordinaria e straordinaria”, attac-
scevichi, trafficanti d’armi e sce sempre più quando cer- mune tra loro è di natura tec- do di Hergè e rispettare la ca Patrizia Cacciani di Slc-Cgil. Grande è la confusione
droga inequivocabilmente di ca di scambiare con l’amico nica: il ricorso al rilievo con stilizzazione caricaturale dei sotto il cielo caro a Fellini, tra liste di proscrizione e una
origini ebraiche, e selvaggi Tintin delle informazioni la mobilizzazione del 3D ste- volti con un realismo foto- (forse due) assunzione a crisi non ancora aperta, ma già
neri che parlavano con un che risalgono alla memoria reoscopico, che oltre alla sfi- grafico”. pienamente avvertita: che direbbe Federico?
Mercoledì 9 marzo 2011 pagina 15

SECONDO TEMPO

CALCIO DI PACE Subsonica


Horror

LA PARTITA LIBERATA
A Gerusalemme per la prima volta
e ironia: il
nuovo cd
di Samuel
e soci
una gara olimpica con la Nazionale palestinese di Valerio Venturi

orino, 2011. Ne è passata

di Giancarlo Padovan è Hicham Alì, 19 anni, centra-


Ttempi
di acqua sotto ai ponti, dai
in cui Samuel Umberto
vanti. Gioca nel Malmö, in Sve- Romano e Davide Dileo in ar-
a notizia è la fine di una te ''Boosta'' smazzavano de-

L
zia, la stessa squadra degli esor-
storia e l’inizio dell’av- di di Ibrahimovic. Al pari dello mo in MC sotto la Mole An-
ventura. Oggi, allo stadio slavo, Hicham è nato in Svezia tonelliana, benedetti dai Ri-
Faisal Al-Husseini di da genitori immigrati. È l’unico gheira, sperando di diventare
Al-Ram, a nord-est di Gerusa- calciatore che viene dall’estero famosi almeno come i Marle-
lemme, la Nazionale della Pale- (e dall’Europa), il resto dei suoi ne Kuntz. A sedici anni dal de-
stina affronterà la Thailandia in compagni, invece, milita nei butto, i Subsonica hanno ot-
una gara per la qualificazione due campionati nazionali: uno tenuto tutto quello che una
all’Olimpiade di Londra del- a Gaza, l’altro in Cisgiordania. alternative-band italiana può
l’anno prossimo. La novità non desiderare: centinaia di mi-
è la partita, ma il luogo e la cir- QUANTE sono le possibilità gliaia di dischi venduti, premi
costanza: è la prima volta che di qualificazione della Palestina vinti, live sold out, un Sanre-
una gara ufficiale si gioca in ca- contro la Thailandia? Guelpa è mo, plausi dal pubblico e dal-
sa, vicino a Ramallah, nei Ter- moderatamente ottimista “Buo-
ritori occupati. In precedenza ne, perché all’andata, disputa-
la Fifa aveva concesso alla Pa- tasi il 23 febbraio a Bangkok, ha
lestina di giocare le gare inter- perso di misura, 1-0 e quindi
ne a Doha, capitale del Qatar. può ribaltare il risultato. Il pro-
In Thailandia la trasmetteran- blema, casomai, sarà nei turni
no tre televisioni nazionali successivi (il prossimo è il 19 e
(Thailand Channel 11, SmmTv, 23 giugno, ndr) quando entre-
Nbt 11). Il resto del mondo, se ranno in lizza le teste di serie.
vorrà, la potrà seguire in strea- Parlo dell’Iran, del Giappone,
ming sui siti. dell’Arabia Saudita e dell’Au-
stralia. Autentiche corazzate an-
IL PRIMO RADUNO colle- che a livello giovanile, visto che
giale della Palestina, nata nel La Nazionale palestinese contro il Pakistan (FOTO ANSA) prendono i loro calciatori dai
1990 e riconosciuta dalla Fifa campionati professionistici eu-
solo nel 1998, avvenne a Gaza.
Sembrava una leva giovanile de-
Oggi il match sultato sportivo: ter-
zo posto in Coppa
munità, che conta quasi trecen-
tomila palestinesi, è nata una so-
ropei. Se la Palestina superasse
il primo turno, saremmo di
la critica. Nonostante una
storia consistente alle spalle,
gli anni Sessanta in Italia. Vi si
presentarono frotte di ragazzi
storico Araba. Nella finale
per il terzo e quarto
cietà che milita in prima divisio-
ne (l’equivalente della Serie A
fronte a un significativo passo
in avanti a livello tecnico, ma da
i torinesi hanno trovato nuo-
ve motivazioni: in opposizio-
con maglie usate e di colore di- posto, i palestinesi italiana), affiliata alla Federcal- qui a sperare di vederla nel cal- ne ai tempi bui che viviamo,
verso. Quasi nessuno aveva con la Thailandia battono gli Emirati cio cilena dal 1952: ha vinto due cio all’Olimpiade ce ne corre”. escono nei negozi di musica
scarpe da calcio, al massimo Arabi. Ovviamente i titoli nazionali (l’ultimo un paio Forse a Bangkok la Palestina con ''Eden''. Il cd, registrato
qualcuno portava quelle da gin- per Londra 2012, media locali osanna- di stagioni or sono), altrettante avrebbe potuto fare meglio se nei nuovi studi della band –
nastica. L’allenatore non era pa- rono i profughi che coppe e ha partecipato ben tre l’organizzazione avesse tenuto ovviamente a Torino -, mixa-
lestinese, ma israeliano, primo nei Territori occupati avevano umiliato i volte alla Libertadores. Alcuni conto delle ore di volo e, soprat- to presso le Officine Mecca-
passo – forse inconsapevole – miliardari di Dubai. di loro, in realtà quelli che non tutto, del fuso orario. I calciato- niche di Mauro Pagani e ma-
per l’avvicinamento, attraverso “Due anni fa – ricor- vengono selezionati per il Cile, ri, infatti, sono arrivati in Thai- sterizzato agli Exchange Stu-
il calcio, tra due popoli divisi da esperto di Maghreb e Medio da Guelpa – la Palestina infranse optano per la maglia palestine- landia solo un giorno e mezzo dios di Londra, stupisce per il
oltre sessant’anni di guerre. Si Oriente, autore di due libri (Tac- un altro tabù, giocando la prima se (bianca con calzoncini neri). prima della partita e con ben suo suono ''arcobaleno'': le
chiamava Azmi Nasser e quan- kle nel deserto e Da Marrakech a e unica partita di calcio in Eu- Un discreto serbatoio di risorse cinque ore di fuso orario da undici canzoni proposte so-
do vide quel variopinto cara- Baghdad) pieni di racconti e ri- ropa della sua storia. Perse in tecniche che, però, non ha an- smaltire. Purtroppo non è anco- no eterogenee e solari, mix di
vanserraglio calcistico bisogno- ferimenti calcistici. “All’inizio amichevole, 4-3, a Bruxelles cora schiodato la Palestina dal ra abbastanza alto il livello tec- generi e intenzioni diverse,
so di tutto, decise di mobilitare erano solo amichevoli, la prima contro l’Fc Brussels”. Era il 6 numero 179 del ranking Fifa. nico-tattico e atletico dei cam- in tutti i casi lontane dallo spi-
uomini d’affari di sua conoscen- partita ufficiale è del 1997. In maggio 2009. Due anni prima, Però quella che si apre oggi è pionati di provenienza della rito dark dell'ultimo ''L'Eclis-
za a Sakhnin. In pratica la prima panchina, a Nasser era suben- l’ex Ct. Nasser era morto a Na- tutta un’altra storia. Perché c’è maggioranza dei calciatori del- si''. Voglia di farlo strano? ''In
Nazionale palestinese indossò trato l’italo-argentino Ricardo zaret. differenza tra la Nazionale A, l’Olimpica (a parte, natural- realtà, ora che a 'sesso-dro-
maglie, tute e calzò scarpe pro- Carugati. Siamo a Gerico, Arafat La Nazionale maggiore è com- guidata dall’algerino, con pas- mente, Hicham). Però un pic- ga-rock'n'roll' ci pensano i
dotte o acquistate da israeliani. in tribuna e con la Giordania fi- posta non solo da palestinesi saporto francese, Moussa Bezaz colo progresso è stato registra- politici, fare le cose normali è
Le informazioni, tutte di prima nisce 1-1”. Nel 1999, proprio in doc, ma anche da figli e nipoti di e la Nazionale olimpica, affidata to: adesso le maglie da gioco so- diventato rivoluzionario'',
mano, me le fornisce Luigi Giordania, ad Amman, la Pale- immigrati che si rifugiarono a al tunisino Mukhtar Al Talili. In no tutte uguali e tutte della ta- spiegano Boosta e Samuel. Il
Guelpa, giornalista free-lance, stina raggiunge il suo miglior ri- Santiago del Cile. Da quella co- campo, il leader di quest’ultima glia giusta. chitarrista Max Casacci: “Ab-
biamo lavorato all'album riti-
randoci in una casa di campa-

A Vigata arriva la cattiva Belén gna. Boosta immaginava bra-


ni lenti tipo Paolo Conte in va-
canza su una spiaggia islande-
se. Samuel, dopo due anni di
PRESENTATI I NUOVI MONTALBANO. IN CONFERENZA STAMPA UN GIORNALISTA MINACCIA LA SHOWGIRL Motel Connection, voleva
casse in quattro, cantati soul
di Anna Maria Pasetti è l'affetto del pubblico”. Indubbia- saio Belén veste i panni di Dolores Al- e sonorità italo-disco an-
mente, visto che “anche per le pun- fano, una dark lady colombiana sposata ni’80. Ninja condivideva con
o questa repubblica di merda non tate ripetute lo share si aggira sul me la passione per la dub-
“I la riconosco. Io monarchica su-
gno”. Fierezza nello sguardo racchiu-
18-20% ad ogni messa in onda”, incal-
za Fabrizio Del Noce, direttore di Rai
a un uomo di Vigata. “Era la prima volta
che recitavo, ero terrorizzata da questa
sfida. Sono autocritica, mi vedo inade-
step, mentre Vicio era ispira-
to dall’indie malinconico. Si
so nel volto anziano, la nostalgica del Fiction, fiero dei suoi nuovi prodotti guata a tutto. Ma a quanto pare il 2011 sono create sovrapposizioni
regno è una delle chiavi per risolvere il da intrattenimento intelligente. E c'è è il mio anno, l'11 mi porta fortuna...”. inedite.'' Eden' è nato quindi
caso. E Salvo Montalbano non se la la- da scommetterci che proprio l'appun- senza dubbio, dopo Natale in Sudafrica, senza un'intenzione precisa
scia sfuggire. “Parli con me signora, tamento del 14 marzo farà record di Sanremo e ora Montalbano, la vedremo alle spalle, dalla pura condi-
che sugno monarchico anch'io”. So- audience “speciale”. Il motivo si chia- dal 15 aprile ancora sul grande scher- visione di stati d'animo e vo-
vrano in arguzia, cosa non direbbe l'e- ma Belén Rodriguez, coprotagonista mo protagonista femminile del film Se lontà. E' prevalso lo spirito lu-
roe di Camilleri pur di scovare la ve- dell'episodio. sei così, ti dico sì di Eugenio Cappuccio. Si dico, che si avverte già dalla
rità. Che nello specifico di cui sopra è inserita bene nel cast abituale della visione del clip del singolo
sarà rivelata in prima serata il 14 marzo GIÀ, ANCORA LEI, la soubrette-at- “famiglia” di Montalbano, così come le ''L'Istrice'': mette in scena
su Rai Uno, in sfida diretta con Il Grande trice dall'ormai consolidata capacità di altre due attrici ospiti dell'ultimo epi- una storia 'horror' alla Dario
fratello di Canale 5. È questa infatti la ridestare da qualunque letargia, anche sodio di questa serie, L'età del dubbio Argento. In realtà, nell'insie-
data di programmazione de Il campo del quelle insostenibili da conferenza (4/4), la sicula Isabella Ragonese e Ana me non mancano brani arrab-
vasaio, il 22° in assoluto nonché il pri- stampa. È bastata infatti la sua presenza Caterina Morariu. Zingaretti promette biati come "Prodotto Interno
mo dei quattro nuovi episodi sulle ge- ad animare, in chiusura, un siparietto di esser Montalbano finché si divertirà. Lurido" e episodi lirici come
sta del Commissario più amato dagli fra il thriller e il carnevalesco odierno. Ogni due anni sento la nostalgia di stare ''L'Angelo'', ma in generale è
italiani, ancora diretti da Alberto Siro- Un giornalista, che pare fosse anche ar- dentro di lui”. Il carattere e l'universo evidente l'intenzione di fare
ni e presentati ieri alla stampa romana. mato ma “a salve”, la accusa di essere del Commissario sono ben noti ai suoi buona musica per il diverti-
Un evento televisivo nazional popo- un personaggio “inquietante”, perché fan, ma qualche variazione sul tema ce mento di chi ascolta e di chi
lare che Luca Zingaretti, da sempre “appesantita” da intercettazioni telefo- la dovremo aspettare nei novelli capi- suona: i Subsonica puntano
volto e anima di Montalbano, ama de- niche di cui lui sarebbe in possesso. toli-romanzi che includono anche de La all'ironia - "Sul Sole"-, si pren-
finire “non rituale benché si ripeta da Vivacità in sala, ma nessun panico: danza del gabbiano (21/3) e La Caccia al dono in giro – "Benzina Ogo-
12 anni”. Nessun obbligo contrattuale sembra che il giornalista non sia nuovo tesoro (28/3). “Vedremo i sogni di Mon- shi" – e preparano le pile per
lega il cast alla serie: “Ogni volta che a certe “uscite”. Questo basta a far vo- talbano e forse riconosceremo in ma- il prossimo giro di live, che
Andrea (Camilleri, ndr) finisce un ro- lar via la Rodriguez, che rinuncia alle niera più netta alcuni dei problemi di partirà il 31 marzo da Porde-
manzo, si valuta e si fa. Il vero motore interviste successive. Ne Il campo del va- questo Paese”, chiosa il regista Sironi. none.
pagina 16 Mercoledì 9 marzo 2011

SECONDO TEMPO

IL PEGGIO DELLA DIRETTA

TELE COMANDO
TG PAPI
+ ti dissonanze e non possono
essere spacciate come il bel- di Luigi Galella
Va pensiero
in salsa verde
rende possibile l’insperata bene entrambi rimarcassero

Solo il Tg3 lo della dialettica: per Schifa-


ni, l’8 maggio è un residuato
“goliardico”. Il Tg2 riprende
la notizia del conducente di
autobus padovano che esibi-
n un moderno stato tota-
Itentissima
litario la tv avrebbe una po-
funzione irreggi-
mentante e saprebbe trasfor-
via di fuga. È per questo mo-
tivo che quando ne “L’Infe-
dele” di Gad Lerner, (La7, lu-
nedì, 21.10), dedicato ai 150
anni dell’unità d’Italia, si è in-
formalmente il carattere
“passionale” di quell’inno,
ne ha messo in evidenza l’i-
nadeguatezza. Segno distinti-
vo di un’estetica dilettantisti-

vede l’8 marzo sce una “patente padana”. Si


chiama De Pieri, parla un lin-
guaggio primitivo, ma non è
una gag del tipo “benvenuti
al sud”. Occorre vaccino.
mare le occasioni liturgiche,
come accadde durante il fa-
scismo con la radio e il ci-
nema, in preziosi tasselli del-
la propria mitologia. Un pro-
tonato il coro del “Va pensie-
ro”, dal “Nabucco” di Giu-
seppe Verdi, e i due leghisti
presenti in sala - Davide Boni
e Oscar Lancini - si sono alzati
ca più che richiamo ideolo-
gico.
Quei due “militari” della na-
zione padana, impettiti e di
colpo invasati d’amore per la
di Paolo Ojetti sione che voleva accelerare gramma come “Blob”, che in piedi accompagnandone loro “patria sì bella e perdu-
la legge per le “quote rosa” g3 usa la televisione come un l’esecuzione con plateale ta”, con il fazzoletto e la cra-

T g1
Berlusconi non sa nem-
nei consigli di amministrazio-
ne. Il Tg1 cerca di nasconde-
T Bianca Berlinguer, diret-
tore di un telegiornale, appa-
proiettile da sparare contro
se stessa, verrebbe conside-
partecipazione, più che un
affronto verso le ragioni del-
vatta verdi, sembravano due
goffe maschere, due parvenu
meno la fortuna che gli è ca- re la faccenda con le balle in- re una contraddizione viven- rato un’espressione della cul- lo stato unitario, è parso di della retorica leghista, che
pitata con l’operazione che fuocate di Gasparri: “Il Pdl sta te sulla persistente, invincibi- tura “decadente” e come tale assistere a una sorta di invo- con ipocrita automatismo si
lo ha tenuto muto per due valorizzando il ruolo della le e inescusabile disparità fra da proibire, e allo stesso mo- lontario autosberleffo. sono levati alle note della mu-
giorni: se avesse riciclato donna”. Una citazione la me- uomini e donne. Ma il suo edi- do sulla “Striscia” satirica per I due esponenti della Lega sica verdiana, quasi intrave-
qualcuna delle sue barzellet- rita Pino Scaccia a Bengasi: toriale è pieno di dati (le don- eccellenza pioverebbero le Nord con la loro marziale po- dessero degli stranieri alle
te sull’8 marzo e sulle donne, due bombe di Gheddafi gli ne rimangono ovunque in quotidiane revisioni delle ve- stura – il sindaco di Adro ha porte da ricacciare indietro.
era finito. Peggio ancora se si cadono a poche centinaia di condizioni di inferiorità) che line. Non quelle in carne e addirittura portato il braccio Ma le porte erano quelle del-
fosse proposto – visto che ne metri, ma resiste, microfono parlano da soli: per questo “la ossa, che non nuocciono, ma al petto – intendevano mani- lo schermo televisivo. E gli
raccoglie e soccorre a reggi- in mano. festa è ritrovata” e riprende le veline di carta, che indi- festare, evidentemente, l’ap- stranieri, gli occhi dei tele-
menti – come paladino delle una “rivoluzione interrotta”. rizzano, dettano o censura- partenenza a un’altra patria, spettatori che dovevano giu-
donne. Scampato il pericolo, g2 Servizi da Roma e da Milano, no. non quella italiana, ma la se- dicarne la performance. Se
il Tg1 si ricorda della “festa”,
ma lo fa a modo suo: elimi-
T La Festa della donna bat-
te tutto il resto e domina an-
piazze affollate, continua
l’onda lunga delle manifesta-
Il carattere dominante del
piccolo schermo, in uno sta-
dicente nazione padana. I le-
ghisti, com’è noto, sono re-
proprio si vuol recitare, allo-
ra, si legga e apprenda Dide-
nando ogni riferimento pole- che il Tg2. Napolitano ha bel- zioni del 13 febbraio e – so- to libero e democratico, cam- ticenti dal punto di vista ver- rot, che intima all’attore:
mico al “premier” e insisten- le parole contro chi ritiene la prattutto a Milano – il grido è bia di segno: non sacrale ma bale – almeno in certi casi – “Esigo che abbia una grande
do (purtroppo è vero) sulle donna ancora “un oggetto” contro Berlusconi: “Dimis- potenzialmente dissacrato- ma “resistenti” sotto il pro- intelligenza e nessuna sensi-
divisioni fra “se non ora, (in prima fila Mara Carfagna sioni, dimissioni”, che fa da rio, sfuggendo perfino al filo gestuale. L’intenzione bilità”. Non l’eccesso di slan-
quando” e le femministe du- accanto a Rosy Bindi, ribadia- collante anche fra le diverse controllo di chi ritiene di uti- quindi era chiara. Ma l’esibi- cio dei poveri di talento,
re e pure (in minoranza). mo la fortuna di Berlusconi “anime” dei movimenti. Il lizzarlo ai propri fini propa- zione televisiva, proditoria e quindi, che pensano che
Non male la panoramica sul che non ha potuto fare com- berlusconismo” ha fatto dan- gandistici. E la tv allora non impertinente, ha trasformato un’emozione debba passare
“risveglio” delle donne nel menti) ma, pure con tutta la ni terribili, ha interrotto la diviene semplicemente una il loro gesto in altro. E seb- attraverso il “cuore” per es-
mondo arabo, ma il ridicolo buona volontà, il pensiero crescita civile del paese, for- “finestra sul mondo”, ma la sere trasmessa. E s’industria-
arriva subito dopo. Allora, il vola automaticamente alle se bisogna proprio affidarsi finestra e la faglia “del” mon- Sopra, il conduttore no a costruirla e a viverla
governo ha bloccato (ne ha notti di Arcore. Ai vertici del- alle donne per risalire la chi- do, scorcio imprevisto e libe- de “L’infedele” (su La7) “dentro”, tutti presi e com-
facoltà) i lavori della commis- la Repubblica rimangono for- na: libertà è partecipazione. ratorio, apertura inattesa che Gad Lerner presi di sé. Ridicolmente.

LA TV DI OGGI
11.00 NOTIZIARIO TG1 14.00 ATTUALITÀ Pome- 14.00 NOTIZIARIO TG 19.30 NOTIZIARIO TG3 11.00 REAL TV Forum 12.25 NOTIZIARIO Studio 11.30 NOTIZIARIO TG4 - 11.25 TELEFILM L'Ispettore
11.05 ATTUALITÀ Occhio riggio sul Due Regione - TG3 - Meteo 3 20.00 RUBRICA Il caffé - 13.00 NOTIZIARIO TG5 - Aperto - Meteo Meteo - Vie d'Italia noti- Tibbs
alla spesa 15.00 EVENTO Question 14.50 RUBRICA TGR Leo- Altre voci (REPLICA) Meteo 5 13.00 NOTIZIARIO SPORTI- zie sul traffico 12.30 TELEFILM Due South
12.00 VARIETÀ La prova time (DIRETTA) nardo 20.30 RUBRICA Ippocrate 13.40 SOAP OPERA Beauti- VO Studio Sport 12.00 TELEFILM Wolff - Un - Due poliziotti a Chicago
del cuoco 15.45 RUBRICA Crazy 15.00 NOTIZIARIO TG3 20.57 NOTIZIARIO Agrime- ful 13.40 CARTONI ANIMATI poliziotto a Berlino 13.30 NOTIZIARIO TG La7
13.30 NOTIZIARIO TG1 Parade L.I.S. teo 14.05 REALITY SHOW Futurama 12.50 TELEFILM Distretto 13.55 FILM Tra due fuochi
14.00 NOTIZIARIO TG1 16.10 TELEFILM La signora 15.05 EVENTO SPORTIVO 21.00 NOTIZIARIO News Grande Fratello - Pillole 13.55 CARTONI ANIMATI di Polizia 7 15.55 DOCUMENTARIO
Economia - TG1 Focus in giallo Ciclismo, Tirreno - Adria- lunghe da 24 14.10 SOAP OPERA Cento- I Simpson 13.50 REAL TV Sessione Atlantide - Storie di uomi-
14.10 ATTUALITÀ Se... a 17.00 TELEFILM Top Secret tico 2011 1a tappa: Mari- 21.27 PREVISIONI DEL TEM- Vetrine 14.35 TELEFILM E alla fine pomeridiana: il tribunale ni e di mondi
casa di Paola 17.45 NOTIZIARIO TG2 na di Carrara - Crono a PO Meteo 14.45 TALK SHOW Uomini arriva mamma! di Forum 17.45 TELEFILM MacGyver
16.10 ATTUALITÀ La vita Flash L.I.S. squadre (DIRETTA) 21.30 RUBRICA Tempi e Donne 15.00 SIT COM Camera Cafè 15.10 TELEFILM Flikken 18.45 TELEFILM J.A.G. -
in diretta 17.50 NOTIZIARIO SPORTI- 16.20 NOTIZIARIO TG3 GT dispari 16.15 ATTUALITÀ Pome- 15.30 SIT COM Camera coppia in giallo Avvocati in divisa
18.50 GIOCO L'eredità VO Rai TG Sport Ragazzi 22.30 NOTIZIARIO News riggio Cinque Cafè Ristretto 16.05 DOCUMENTARIO 19.40 VARIETÀ G Day
20.00 NOTIZIARIO TG1 18.15 NOTIZIARIO TG2 16.30 DOCUMENTARIO lunghe da 24 18.50 GIOCO Chi vuol 15.40 CARTONI ANIMATI Magnifica Italia 20.00 NOTIZIARIO TG La7
20.30 EVENTO SPORTIVO 18.45 TALK SHOW Mauri- Cose dell'altro Geo - Geo 22.57 PREVISIONI DEL TEM- essere milionario 16.40 TELEFILM Merlin 16.15 FILM Sing Sing 20.30 ATTUALITÀ Otto e
Calcio, UEFA Champions zio Costanzo Talk & Geo PO Meteo 20.00 NOTIZIARIO TG5 - 17.30 TELEFILM Smallville 18.55 NOTIZIARIO TG4 - mezzo
League 2010/2011 Ottavi 19.35 REALITY SHOW 19.00 NOTIZIARIO TG3 - 23.00 RUBRICA Il punto Meteo 5 18.30 NOTIZIARIO Studio Meteo 21.10 ATTUALITÀ Exit -
di finale, gara di ritorno L'isola dei Famosi 8 TG Regione - Meteo 23.27 PREVISIONI DEL TEM- 20.30 ATTUALITÀ Striscia Aperto - Meteo 19.35 SOAP OPERA Tempe- Uscita di sicurezza
Tottenham Hotspur - 20.30 NOTIZIARIO TG2 20.00 VARIETÀ Blob PO Meteo la Notizia - La voce del- 19.00 NOTIZIARIO SPORTI- sta d'amore 0.00 NOTIZIARIO TG La7
Milan (DIRETTA) 21.05 REALITY SHOW 20.10 TELEFILM Cotti e 23.30 NOTIZIARIO News l'improvvidenza VO Studio Sport 20.30 TELEFILM Walker 0.10 VARIETÀ G Day
22.45 RUBRICA SPORTIVA L'Isola dei Famosi 8 mangiati brevi 21.10 FICTION Il sangue e 19.30 TELEFILM C.S.I. Mia- Texas Ranger (REPLICA)
90° Minuto Champions 23.45 NOTIZIARIO TG2 20.35 SOAP OPERA Un 23.33 ATTUALITÀ Inchiesta la rosa mi 21.10 FILM Impatto immi- 0.35 TELEFILM NYPD Blue
23.25 ATTUALITÀ Porta a 0.00 RUBRICA Crazy posto al sole 23.57 PREVISIONI DEL TEM- 23.30 ATTUALITÀ Matrix 20.30 GIOCO Trasformat nente "Richiesta di trasferimen-
Porta Parade 21.05 ATTUALITÀ Chi l'ha PO Meteo 1.00 NOTIZIARIO TG5 21.10 VARIETÀ Le Iene 23.25 RUBRICA I bellissimi to" "Arrivederci Diane
1.00 NOTIZIARIO TG1 0.25 DOCUMENTARIO visto? 0.00 NOTIZIARIO News Notte - Meteo 5 Notte Show di R4 Russel"
Notte - TG1 Focus La Storia siamo noi 23.15 VARIETÀ Parla con me lunghe da 24 1.30 ATTUALITÀ Striscia 0.15 FILM Disaster Movie 23.30 FILM Contact 2.40 TELEFILM MacGyver
1.30 PREVISIONI DEL TEM- 1.15 ATTUALITÀ TG Par- 0.00 ATTUALITÀ TG3 0.27 PREVISIONI DEL TEM- la Notizia - La voce del- 2.05 RUBRICA SPORTIVA 2.25 TELEVENDITA "Mamma Dalton" "Corso
PO Che tempo fa lamento Linea notte PO Meteo l'improvvidenza (REPLICA) Poker1mania Mediashopping di sopravvivenza"

TRAME DEI FILM PROGRAMMIDA NON PERDERE


/ Contact  Tirreno - Adriatico 2011  Exit - Uscita di sicurezza
L’astronoma Eleanor Arroway ha dedi- Inizia da Marina di Carrara con una Il legame tra LEGA e PDL è davvero
cato tutta se stessa alla ricerca di forme cronometro a squadre l’edizione 2011 indistruttibile? E’ vero, come dice Gian-
di vita extraterrestri. E quando arriva- della Tirreno - Adriatico. La cosiddetta franco Fini, che “il vero premier di que-
no segnali da Vega, Ellie è la prima a “corsa dei due Mari”è una tappa irri- sto governo non è Silvio Berlusconi ma
capire che è arrivato il momento del nunciabile di avvicinamento alla classi- Umberto Bossi”? La tenuta dell’allean-
“contatto”. Ma il suo lavoro è conside- cissima di primavera, la Milano-Sanre- za tra PDL e Lega è sempre stata anco-
rato con sufficienza dal mondo accade- mo in programma tra dieci giorni.Tra i rata all’approvazione del Federalismo.
mico, per cui è difficile trovare finan- partecipanti il Campione del Mondo Ora che la riforma è passata, cosa suc-
/ Impatto imminente / Disaster Movie  Tottenham Hotspur - Milan
ziatori per un progetto apparentemente Thor Hushovd, ma anche il vincitore cederà? Tutte questioni aperte, mentre
Thomas Hardy è l’ultimo erede di una Il film si apre nell'anno 10.000 a.C.. Un Il Milan è in cerca di un’impresa al
folle: costruire un apparecchio con le dello scorso anno Stefano Garzelli, nella Lega si prepara la nuova genera-
famiglia composta interamente da poli- uomo delle caverne, Will, mentre cerca “White Hart Lane”di Londra per cen-
istruzioni contenute nel messaggio. Fabian Cancellara e Andy Schleck. zione di dirigenti.
ziotti, ma è stato retrocesso dalla squa- di sfuggire a un mammuth, si imbatte trare la qualificazione ai quarti di fina-
dra omicidi alle pattuglie di soccorso Rete 4 23,30 Rai 3 15,05 La7 21,10
in un’imitazione di Amy Winehouse che le di Champions League. La formazione
fluviale a causa del suo difficile caratte- gli predice che il mondo finirà il 29 ago- di Allegri deve infatti ribaltare l’1-0
re.Anche in questa nuova veste non sto del 2008. La scena si sposta ai gior- patito nel finale della gara d’andata da
cessa di dare la caccia a un killer che ni nostri dove ritroviamo il designato Peter Crouch. Il compito non sarà certo
ha ucciso suo padre e che continua a eroe che, insieme a tre amici, cercherà facile, visto che il Tottenham recupera
perseguitare le sue ex ragazze.Tom è di fermare l’Armageddon. Sulla sua le sue stelle Modric e soprattutto
disposto a tutto per risolvere il caso, strada una nutrita schiera di supereori, l’esterno Gareth Bale, che aveva già
anche a scontrarsi con la sua famiglia... da da Hulk a Iron Man. spaventato l’Inter.
Rete 4 21,10 Italia 1 0,15 Rai 1 20,30
Mercoledì 9 marzo 2011 pagina 17

SECONDO TEMPO

feedback$
MONDO
CALCIO VIRTUALE
WEB
di Pasquale Rinaldis
è SKYPE APRE ALLA PUBBLICITÀ
L’ANNUNCIO COMPARSO SUL BLOG DELLA COMPAGNIA
Per aumentare i propri ricavi Skype, la compagnia
specializzata nelle telefonate via Internet (Voip) ha
annunciato sul proprio blog, che presto aprirà alla
pubblicità, al momento negli Stati Uniti, Gran
Bretagna e Germania. Presto gli utenti di questi Paesi
cominceranno a vedere sulla pagina iniziale del
Lauree in crisi: secondo
il rapporto Almalaurea i
laureati hanno crescenti
difficoltà a trovare
lavoro e ottengono
stipendi che si riducono
software, inserzioni a pagamento di varie aziende. di anno in anno. Ecco

Con Hattrick è PER I 150 ANNI DELL’UNITÀ


RISORGITALIA.IT SITO PER RICORDARE
Per sensibilizzare il popolo italiano
Una mossa che interessa gli analisti in vista
della quotazione in Borsa della società.
Skype ha avviato il processo presso la Sec
l’agosto scorso, ma in seguito al cambio al
vertice avvenuto nell’ottobre scorso e alle
alcuni commenti on line
all’articolo
di Stefano Feltri.

è HO DUE FIGLI entrambi

siamo tutti Ct sempre più diviso in ambito politico, in


occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, è
stato creato un sito “risorgitalia.it” in cui
si afferma il bisogno di sentirsi uniti
piuttosto che divisi, “perché il momento
incertezze dello scenario economico, le
operazioni al momento sono bloccate.
laureati (classe 1976) in
Scienze Biologiche (5 anni) nel
2001 con 110 e lode e dignità
di stampa: uno dopo cinque
anni di contratto a tempo
en 777 mila e 974 utenti re le proprietà della società, a che stiamo vivendo non accetta divisioni, DAGOSPIA

B
determinato da procedure
registrati da più di cento partire dallo stadio, fare busi- sarebbe un grave errore da cui sarebbe FISCO, PROBLEMI concorsuali nel 2006 è stato
nazioni di tutto il mon- ness oltre che vincere in cam- difficile uscirne”. Questo grazie a un PER AL PACINO stabilizzato, ma non fa il
do: Hattrick è un feno- po. La scorsa settimana ci so- progetto nato dai social media non solo 1) L’Irs, il Fisco biologo e prende 1200 euro.
meno che tiene incollati al mo- no stati quasi un milione e qua- per celebrare l’Unità, ma anche per Americano, accusa Al L’altra pur avendo lavorato per
nitor ragazzi di generazioni di- rantanove mila partite virtua- riscoprire il nostro patrimonio culturale e Pacino di essere in debito 10 anni per l’Università di
verse; si tratta di un videogio- li. La simulazione delle partite il nostro amore verso la nazione. con loro di precisamente Torino come microbiologa
co creato in Svezia nel 1997, è solo testuale, l’utente non $188.283,50. Un (ricerche su DNA) non ha uno
con appena sedici squadre al vede le azioni di gioco, ma un rappresentante per l’attore ha straccio di contributi
primo nastro di partenza. tabellino nel quale il risultato rilasciato un commento su Tmz, dove dice che Al non previdenziali perchè Assegni di
Adesso ci sono tornei e coppe viene aggiornato. Il gioco, na- ha mai voluto “Fottere” lo Zio Sam, cioè l’America, ed ricerca e dottorato non sono
nazionali, oltre ai campionati to appunto in Svezia, ha avuto anzi, da la colpa di tutta questa situazione al suo retribuzioni. Dopo 4 anni di
mondiali per club e per nazio- un successo globale ma è il ex-business manager Kenneth Starr, appena condannato assegno di ricerca ha iniziato il
ni. Dopo l’iscrizione al gioco, Paese di santi, poeti, navigato- a 7 anni di carcere per essere stato parte dello schema 2011 come disoccupata e oggi
all’utente viene assegnata una ri e allenatori, l’Italia, a svetta- Ponzi ed aver rubato tantissimi milioni ad un mucchio di ha ottenuto una’altra Borsa di
squadra, in genere una piccola re: con undici categorie su un- “grandi” di Hollywood. L’attore, con il suo nuovo Ricerca sempre senza
società della categoria più bas- dici livelli di campionato la- management team, sta cercando di risolvere la contributi per un anno ancora.
sa, abbandonata da un prece- scia dietro la Spagna campio- situazione. SERGIO2
dente giocatore online. C’è ne del mondo in carica nel cal- 2) Il vero nome della canzone di Cristina Aguilera, “Ain’t
una rosa di giocatori, un pic- cio giocato, la Germania, la Po- No Other Man”, è “Hippy Skippy Moon Strut”, ed è una è DOPO LA PENSIONE
colo stadio e uno staff tecnico. lonia, la Svizzera e il Portogal- canzone del “Latin Soul” del 1968, dei Moon People. ho collaborato saltuariamente
L’abilità del giocatore non è lo. “Hattrick è stato creato da Sono Guai per Sony Music perché i diritti per usarla non con una ditta del ramo dove
solo quella di dover fare l’alle- Björn Holmér, e fin dalla sua sono mai stati richiesti o pagati alla compagnia giusta, la sono specializzato. Ho avuto
natore e schierare in campo nascita nel 1997 è stato un TufAmerica, mentre, hanno preso contatto e pagato ed ho grande confidenza con
gli uomini più in forma (ogni progetto ispirato dalla comu- Codigo Music e The Clyde Otis Music Group. l’amministratore-proprietario
calciatore ha un profilo con nità dei suoi partecipanti. Da TufAmerica ora vuole giustizia... tanti tanti con il quale, non essendo
potenza, tecnica, infortuni, sempre il contributo dei gio- soldi. dipendente, parlo senza
ecc...), perché dovrà pensare catori allo sviluppo del gioco è remore. “Scusa, gli detto un
anche allo staff tecnico, rinfor- stato fondamentale per ciò giorno, perchè ti ostini a
zarlo all’occorrenza, compra- che Hattrick è oggi”, si legge A fianco, il manifesto di Hattrick, prendere ragazzi sprovveduti
re e vendere i calciatori, gesti- su hattrick.org. il governatore lucano per fare questo lavoro
Vito De Filippo, Cristina Aguilera tecnicamente impegnativo? Ci
e Al Pacino sono tanti ingegneri
disoccupati! Eh nò, caro mio,
I FILM LO SPORT di ingegneri in ditta bastiamo
io ed il mio socio. Perchè dici
SC1= Cinema 1
SCH=Cinema Hits
SCF=Cinema Family
SCC=Cinema Comedy
SP1=Sport 1
SP2=Sport 2
GRILLO DOCET così? Ti ricordi l’ultimo che ho
SCP=Cinema Passion SCM=Cinema Max SP3=Sport 3
BASILICATA, AFFARI assunto? L’ingegner tizio?
DI PETROLIO Appena si è impadronito della
18.40 Forrest Gump SC1 20.45 Calcio, UEFA
L’Eni e la Regione Basilicata situazione, ha conosciuto i
18.50 Che - Guerriglia SCH Champions League 2010/2011
hanno organizzato la prima miei clienti, si è messo in
19.05 Il tempo dei mutanti SCM Ottavi di finale, gara di ritor-
“Conferenza Petrolio e Ambiente” a proprio ed oggi mi fa
19.10 Complici del silenzio SCP no Tottenham Hotspur - Milan Matera e Viggiano (sede del centro concorrenza spietata. Mai più
19.15 Il sogno di Calvin SCF (Diretta) SP1 oli dell’Eni, in provincia di Potenza), ingegneri! Può sembrare un
19.20 Eurotrip SCC 20.45 Calcio, UEFA Champions nei giorni 3-4-5 marzo 2011. Il giorno 3 il episodio marginale, ma chi
21.00 Robin Hood - Il princi- League 2010/2011 Ottavi di Movimento 5 Stelle di Matera ha organizzato la protesta conosce l’ambiente di lavoro
pe dei ladri SCF finale, gara di ritorno Schalke 04 davanti alla sede della Conferenza, per dire che questa era sa che è vero e non vale solo
21.00 Revolutionary Road SCP - Valencia (Diretta) SP3 una iniziativa di parte. Non abbiamo detto solo No alle per gli ingegneri. Meglio di un
21.00 Il caso Thomas 21.00 Rugby, Sei Nazioni 2011 speculazioni sulla salute dei lucani; abbiamo precisato ingegnere, Giovanni il
Crawford SCM Inghilterra - Italia (Sintesi) SP2 come stanno le cose in realtà in merito estrazioni di muratore, un giovanotto che
21.00 Basta che funzioni SCC 22.00 Wrestling WWE idrocarburi liquidi e gassosi in Basilicata, riportando dati e non sa fare niente a regola
21.10 Bufera in paradiso SCH Domestic Raw Episodio 37 SP2 pareri diversi da quelli “ufficiali” sull’economia, la d’arte, ma fa tutto. Elettricista,
21.10 Green Zone SC1 22.45 Calcio, UEFA Champions cancerogenicità, l’inquinamento delle acque, le emissioni, saldatore, idraulico,
22.40 Agathe Cléry SCC League 2010/2011 Ottavi di le sostanze chimiche, le royalties e le onde sismiche carpentiere, tinteggia i muri, fa
23.00 La chiave SCM finale, gara di ritorno Tottenham emesse per le ricerche. Videocamera alla mano, abbiamo traslochi, s’interessa di
23.05 Prima TV Vuoti a Hotspur - Milan (Replica) SP3 posto qualche domanda ai politici locali, nostri sbarazzare le cose vecchie, un
rendere SCP 0.45 Calcio, UEFA Champions dipendenti e organizzatori dell’evento con soldi vero factotum, è forte come
23.10 Bride Wars SCH League 2010/2011 Ottavi di pubblici. Per esempio le royalties, che le compagnie un leone. Per impegnarlo per
23.10 Notte prima degli esami finale, gara di ritorno Schalke 04 lasciano ai territori dove estraggono petrolio: qualche giorno bisogna
- Oggi SC1 - Valencia (Replica) SP3 Indonesia e Libia 85%; Norvegia e Russia 80%; telefonargli quindici giorni
23.30 Un principe in giacca e 0.45 Wrestling, WWE Alaska 60%; Canada 50%; Basilicata 7% (fonte, The prima. Oltretutto si sa gestire.
cravatta SCF Experience Episodio 36 SP2 Economist). Qualche giorno prima, il presidente della Quando il tempo minaccia va
0.40 E' arrivato mio fratello SCC 1.00 Calcio, UEFA Champions Regione Basilicata, Vito De Filippo aveva dichiarato fare i lavori interni, quando c’è
0.45 Turistas SCM League 2010/2011 Ottavi di che “l’ambizione è fare in modo che le compagnie il sole prende impegni esterni,
0.50 Solo 2 ore SCH finale, gara di ritorno Tottenham petrolifere facciano della Basilicata l’hub energetico del in pratica non sta mai con le
1.00 (500) Giorni insieme SCP Hotspur - Milan (Replica) SP1 Paese”. (fonte, supplemento di Repubblica Affari & mani in mano.
Finanza). Enzola
Con questo è PIÙ PARTECIPAZIONE COL WEB
inglesismo LO DIMOSTRA UNO STUDIO USA è NON È VERO che la

RADIO voleva gettare


fumo negli occhi
dei cittadini e
Uno degli stereotipi che si ha della rete e,
in particolar modo dei social network, è
che siano un luogo di perdizione, un
laurea non serve: sono alcune
lauree che non servono. Negli
ultimi vent’anni le università
è RIVOLUZIONI DIGITAL
A “Radio3 Mondo” COME CAMBIA LA COMUNICAZIONE
mascherare gli affari
tra politicanti lucani e
posto dove poter fare incontri, ma che
potenzialmente possono risultare
hanno moltiplicato i corsi di
laurea per creare cattedre e
Un video molto interessante che
i musulmani d’America circola in Rete, racconta come i
compagnie petrolifere. pericolosi. Un recente studio condotto piazzare docenti. Una gran
Vito Petrocelli da Pew Research, un think tank con base parte di questi corsi hanno
Un’audizione parlamentare sulla radicalizzazione della Social Media hanno rivoluzionato e
operativa a Washington DC, però uno sbocco lavorativo molto
comunità islamica americana è stata fissata per questa continuino a farlo il modo di
dimostra come Internet sia un gran modesto: ad esempio, quanti
comunicare. Il video intitolato “La
settimana e sono già in molti a temere che il dibattito acceleratore di impegno sociale: oltre il laureati in studi internazionali
rivoluzione dei Social Media” è stato prodotto da
possa alimentare la discriminazione generalizzata con- 75% dei navigatori adulti Usa sceglie di o in giornalismo o in scienze
Socialnomics ed è uno dei video più visualizzati su Youtube.
tro i musulmani d’America. Il repubblicano Peter King, impegnarsi su temi sociali, si iscrive ad della comunicazione possono
Questi sono alcuni dati contenuti nel video: per
organizzazioni o si dedica al volontariato. essere assorbiti ogni anno dal
presidente dell’Homeland Security degli Stati Uniti e raggiungere il numero di 50 milioni di utenti
È questo un segnale importante con cui si mercato? Aver moltiplicato
sponsor dell’audizione, ha motivato la sua decisione la radio ha impiegato 38 anni, la Tv 13 anni, Internet 4 anni,
sfata la maggior parte dei luoghi comuni: corsi di tutti i tipi è stato un
affermando che affiliati di Al Qaeda stanno reclutando l’iPod 3 anni, Facebook ha raggiunto 100 milioni di utenti in
un utilizzo intelligente del web può inganno nei confronti degli
giovani musulmani nelle moschee americane. Immedia- meno di 9 mesi. Inoltre se Facebook fosse un paese,
portare a una maggiore partecipazione studenti. I quali, va detto, ci
sarebbe il terzo più popolato (sei volte l’Italia). Altri dati
ta la reazione di Andre Carson, uno dei due membri anche in ambito politico nonostante hanno messo del loro
molto interessanti: il 54% dei blogger posta nuovi articoli o
musulmani del Congresso che esprime preoccupazione “l’arte di governare la società”, si eserciti cercando di evitare corsi
tweet ogni giorno, mentre sono più di 1,5 milioni i
per l’imminente audizione che potrebbe alienare l'inte- nei soliti Palazzi, con il popolo costretto spesso molto duri, come
contenuti che sono condivisi su Facebook ogni giorno.
ra comunità islamica americana, la cui cooperazione è ad ingoiare ogni decisione presa dall’élite, ingegneria e scienza delle
manifestando il proprio dissenso nelle finanze, ma con sbocchi
preziosa nella lotta contro il terrorismo.
sporadiche manifestazioni di piazza, nei lavorativi molto maggiori.
Radiotre 11,30 bar e oggi anche in Internet. Hobbes
pagina 18 Mercoledì 9 marzo 2011

SECONDO TEMPO

il badante
PIAZZA GRANDE É di Oliviero Beha

QUALCUNO
DI PRESENTABILE
C’è un Paese che ce l’ha fatta I n un bel libro di tre anni fa che consiglio a tutti di leggere e
rileggere, “Il ritorno del Principe”, il magistrato Roberto
Scarpinato, di conserva con Saverio Lodato che lo stimolava sulla
nostra storia, parlava anche della Costituzione. Per dire,
ve crescono le generazioni di casuale: Il Fatto. Un sostanti- Da qui bisogna ripartire per riassumo indegnamente, che era stato “un incidente di percorso”.
domani, imprenditori che pa- vo, doveva ricordare che noi voltare pagina, da una chiama- Ma sì, non fraintenda né gioisca il Caimano con tutta la sua
gano le tasse e trattano i la- vogliamo raccontare gli avve- ta a raccolta delle forze sane specie anche in campo avverso: la tesi era provocatoria. In un
voratori con rispetto, vigili ur- nimenti. Tutti, senza reticen- dell’Italia; un po’ come era Paese di invasi e “servi” (tolgo le virgolette?) uscito dalla guerra
bani che si battono per la si- ze. Ma “fatto” è anche il par- successo negli anni in cui è civile i Padri Costituenti costituivano appunto un’eccezione, in
curezza stradale, volontari ticipio del verbo fare. Ecco, nata la Costituzione, e il pa-
attesa che tornasse il Principe con o senza Bunga Bunga. Come
che aiutano gli emarginati tanto è “già fatto” e “ben fat- ragone non è casuale.
senza chiedersi se sono italia- to”, ci sono piccole e grandi del resto Scarpinato sosteneva anche che qui le cose sono
ni o immigrati, associazioni conquiste realizzate da singoli RICORDARE queste espe- cambiate sempre e soltanto per un “agente esterno”. La guerra,
che si occupano degli anziani individui, associazioni, paesi. rienze, ascoltarle può aiutare appunto, a liberarci dal fascismo, o il crollo del Muro di Berlino
lasciati soli, ricercatori rimasti tutti. Farà sentire meno solo con tutti i mattoni che si è portati dietro, a partire dalla decina di
senza mezzi che proseguono chi non si vuole piegare e ha nomi assunti dal Pci in vent’anni... Su questo punto potrei
di Ferruccio Sansa la loro attività, architetti che Da domani sul Fatto conservato intatto l’orgoglio, osservare a Scarpinato che l’immigrazione elevata ormai al cubo
consultano i cittadini per rea- ma rischia magari di scivolare per i motivi della cronaca bellica è da considerare a pieno titolo
Italia è ancora un gran- lizzare i progetti. E anche po- le storie e i volti nella rassegnazione. “Resiste-

L’
un “agente esterno”, nevvero? E magari culturalmente ci sta
de Paese. Ricordiamo- litici, perché no, capaci di re, resistere, resistere”, diceva mutando il Paese sotto gli occhi e noi quasi non ce ne accorgiamo.
celo, soprattutto ora prendere decisioni coraggio- dell’Italia “buona”: Francesco Saverio Borrelli. Ma tornando alla Costituzione, la tesi esasperata di Scarpinato
che siamo a un bivio de- se per proteggere le istituzio- medici che Ma la resistenza si fa costruen- potrebbe di questi tempi incontrare dei fermenti di piazza per
cisivo e non possiamo per- ni, o salvare l’ambiente e mi- do insieme qualcosa. Si fa con rigenerarla. Lo so, tutti i giannizzeri di una parte si scagliano
metterci di sbagliare. Oggi gliorare la sicurezza dei loro trascorrono giorni la speranza. Il Fatto ha deciso di contro queste “piazzate” perché intitolate “solo” alle spallate al
che dobbiamo fare appello a cittadini. andare a cercare in Italia que- governo, che altrimenti non cade (mentre i giudici cattivi tramano
tutte le forze sane, a chi ha e notti in corsia, ste storie. Ma per farlo ha bi-
contro il premier buono). E devo dire che anche nel campo di
conservato la passione civile ANCHE le storie positive sogno dell’aiuto dei lettori
e magari sta perdendo la spe- devono diventare una notizia. poliziotti che le scovino e ce le segna- Agramante o insomma nel prato spelacchiato dell’opposizione,
ranza di poter cambiare le co- No, non per riempire una pa- lino. Noi proveremo a racco- fanno di tutto per dar l’idea che di questo e non di altro si tratti.
se. Questo si propone adesso ginetta di episodi edificanti da
che sfidano glierle, a dare loro voce. Il no- Ben venga dunque tutto ciò che riporta al centro della sensibilità,
Il Fatto: raccontare, con l’aiuto libro Cuore, non per bilancia- la criminalità, stro lavoro sarà stato davvero dell’intelligenza e dell’onestà di chiunque (senza colore) appunto
delle segnalazioni dei lettori, re lo squallore che emerge dal- utile se queste forze si incon- la Costituzione, che contiene (e non è contenuta) la “vicenda
le storie di chi nella sua vita le inchieste sul malaffare. È imprenditori treranno, faranno rete per infinita e crepuscolare” del Berlusca. Per esempio sabato, a
quotidiana prova a costruire dovere del cronista dare con- unirsi. Piazza del Popolo, con Art. 21 e altre associazioni, o ieri con il
un Paese diverso. Domani, to della vita di un Paese in tutti che pagano le tasse Un’altra Italia è possibile. movimento femminile e il “Se non ora quando” applicabile
sul giornale, il primo repor- i suoi aspetti. Ma soprattutto certamente alla difesa della Costituzione. Che non è e non voleva
tage dall’Italia che va, poi toc- se vogliamo ritrovare le forze Tina Anselmi (FOTO ANSA)
essere nelle parole e nelle idee esposte dai Padri (e dalle Madri,
cherà a voi mandarci le segna- per uscire dall’ombra dobbia- leggi Iotti o Merlin allora ma successivamente Tina Anselmi primo
lazioni (da venerdì sarà attivo mo renderci conto delle gran- ministro donna e poi a capo dell’inchiesta parlamentare sulla P2)
l’indirizzo di posta elettroni- di cose che siamo ancora ca- Costituenti una “natura morta”, qualcosa di immutabile come un
ca italiacheva@ilfattoquoti- paci di fare insieme. Dobbia- quadro appeso al muro sia pure la “Canestra” del Caravaggio. La
diano.it) mo riscoprire la nostra comu-
Costituzione, che si tende a stravolgere, a non comunicare bene,
Il nostro giornale è nato co- nità superando la tentazione
me quotidiano di inchiesta. di individualismi e rassegna- a “tradurre” malamente nei due sensi del termine, di volgere e di
Questa è l’essenza del lavoro zione. consegnare, è invece qualcosa di vivo, cui far riferimento anche
di cronista. Come diceva Jo- Chiamatela con il nome di una per cambiarne non i connotati ma gli aspetti aggiornabili, nel
seph Pulitzer: “Un’opinione città, di una regione, chiama- tempo. E sarebbe giusto porsi il problema di ciò che va conservato
pubblica ben informata è la tela Italia. La comunità è il luo- e di ciò che potrebbe cambiarsi nel suo testo base, ora che invece
nostra corte suprema. Perché go cui siamo legati perché vi che da una guerra civile bisognerebbe uscire da un’orrenda “pace
a essa ci si può appellare con- ritroviamo la nostra vita (ci incivile” che ha prostrato politicamente, economicamente e
tro le pubbliche ingiustizie, la siamo nati o vi abbiamo cer- culturalmente l’Italia. Solo che per cambiare qualcosa di quel
corruzione, l’indifferenza po- cato un avvenire). Ma è molto dettato nobile scritto da figure nobili oltre sessant’anni fa, ci
polare o gli orrori del gover- di più: ci accoglie e noi vi la- vorrebbe qualcuno di presentabile. Qualcuno che avesse la
no”. Le inchieste sul malaffa- sciamo un contributo, una “faccia” per farlo. E chi ha questa faccia oggi in questo Paese?
re sono indispensabili. Se noi traccia. È il nostro passato, la Non dico solo del Caimano e limitrofi, dico proprio dell’intiera
e i lettori abbiamo seguito nostra identità, ma anche il classe dirigente, ovviamente politica in senso stretto ma anche
con tanta attenzione i mali presente e soprattutto il futu- collusa e coinvolta in senso lato. Nessuno, temo nessuno. Per
dell’Italia non è stato per di- ro. Perfino, verrebbe da dire,
questo, solo per questo, oggi la Costituzione è credo intoccabile,
sfattismo o, peggio, per scar- può rappresentare sogni e
so attaccamento al nostro ideali. È il nostro destino co- da salvare con una Resistenza in tempo di pace così com’è. Con
Paese. È vero il contrario: rac- mune. Per il nostro giornale persone migliori, non ricattabili, non lontane anni luce da quei
contare gli scandali provoca abbiamo scelto un nome non Padri Costituenti, magari se ne riparla.
nei giornalisti – e, immaginia-
mo, anche nei lettori – dolore
e disagio profondi. Ma è ne-
cessario per cambiare.

DENUNCIARE è la prima
metà del nostro lavoro. Per ri-
trovare lo slancio e voltare pa-
Privacy, una balla spaziale
gina occorre, però, anche ri- di Oreste Flamminii Minuto poiché vige il principio di “presunzione di in- blicazione e l’esistenza, ma anche della paura
cordarci chi siamo. Non è un nocenza” bisogna astenersi dal fare “processi che riesce a suscitare in ambienti di destra rea-
caso se l’Italia è ancora uno a quasi sessant’anni esercito la professio- mediatici”. Tali sarebbero sia le trasmissioni te- zionaria.
dei paesi più civili e vivibili
del mondo. No, non è merito
della politica, di uno dei peg-
giori Parlamenti della nostra
storia. Ci sono, sparsi in ogni
D ne di avvocato che definisco “nobile” per- levisive nelle quali si dibatte dei fatti posti a base
ché permette ai cittadini di uno Stato de- delle accuse della magistratura o di emergenze
mocratico di esercitare il controllo, a li- morali, addirittura, sia dei fatti nei quali non vi
vello individuale, degli atti del potere giudizia- sarebbe traccia di accuse ma che violerebbero
rio che lo riguardano. E da quasi cinquanta mi la “privacy”.
Quello che però sconcerta di più è che a ogni
analisi politica che questo e altri giornali fanno
delle situazioni oggettive, non si perda occa-
sione per affermare che viene violata la “pre-
sunzione di innocenza” e che addirittura i “pro-
regione, dal Nord al Sud, mi- occupo a tempo pieno di problemi concernenti Siamo di fronte a un crollo delle fondamenta dei cessi non si fanno in televisione” o “sui giornali.
lioni di persone che fanno il l’Informazione. Sono stato fortunato in quanto principi repubblicani? Oppure una classe po- E soprattutto lascia sconcertati il fatto che nes-
loro dovere di cittadini e qual- credo che la funzione di controllo sia propria litica cialtrona e indegna di guidare il Paese ci suno dell’opposizione abbia la lucidità per af-
cosa di più. È uno sforzo dop- sia dell’Avvocatura che dell’Informazione. E se sta consegnando a una deriva qualunquistica e fermare alcune elementari verità.
piamente difficile perché, do- mi guardo indietro ricordo che sul controllo, anti democratica? Io credo a questa seconda Innanzitutto la presunzione di “innocenza” è un
po anni di crisi morale, la sulla trasparenza è ipotesi e, come sacrosanto principio che però riguarda i rap-
mentalità del Paese sta cam- crollato un impero direbbe un vec- porti tra cittadino e potere giudiziario, non
biando nel profondo. Provia- della grandezza e im- Tutti dicono chio saggio quale quelli fra politica e informazione. Non risulta da
mo a pensarci: è difficile tro- portanza dell’Unione io non sono, qui nessuna parte che la stampa o la televisione
vare nel panorama pubblico Sovietica. Chi non ri- che non bisogna fare lo dimostrerò. possano infliggere sanzioni, intese nel senso
una figura che possa essere corda la glasnost, la tra- Per prima cosa va voluto dal legislatore costituzionale e dai trattati
presa a esempio di passione sparenza degli atti del “processi riconosciuto che sottoscritti in applicazione della Convenzione
civile. È per questo, forse, che potere? mediatici”. Siamo può accadere dei Diritti dell’Uomo, riservate all’Autorità giu-
i protagonisti di queste storie Poi dev’essre accadu- che la stampa in diziaria.
sono spesso sconosciuti. È to qualcosa che sta de- di fronte a una generale com- In secondo e decisivo luogo, la difesa della cd
grazie a loro se noi tutti vivia- generando ogni gior- metta degli erro- privacy non c’entra nulla con la glasnost politica.
mo meglio e oggi possiamo no sempre più e che classe politica ri. Non si può O mi sbaglio? Cari amici delle varie opposizioni,
sperare in una svolta che ci rischia di porre nel pretendere la perfezione e la applicazio- se non fate capire ai cittadini che queste della
riporti a costruire uno Stato nulla questa grande cialtrona che ci sta ne di una “presunzione di verità” per presunzione di innocenza, dei processi media-
degno delle nostre speranze. invenzione della de- consegnando a una quello che i giornali scrivono. E questo tici e della difesa della privacy sono balle spa-
Sono medici e infermieri di mocrazia: la libertà di ovviamente vale anche per il Fatto Quo- ziali, non avrete nulla da dire quando vi piom-
ospedali che trascorrono gior- stampa. Si sente sem- deriva anti - tidiano. Certo non va trascurato che que- berà tra capo e collo la legge sul divieto di pub-
ni e notti in corsia, magistrati pre più spesso soste- sto giornale che ospita di tanto in tanto i blicazione delle intercettazioni e altre porche-
e poliziotti che sfidano la cri- nere da parte di una democratica: ecco miei scritti, fa paura e le richieste di mi- rie analoghe. Perché quello che è in ballo e la
minalità, insegnanti che cre- classe politica non de- lioni di euro di danni la dicono lunga non libertà di stampa e il controllo sugli atti del
dono ancora in una scuola do- gna di credibilità, che perché solo sulla volontà di stroncarne la pub- potere.
Mercoledì 9 marzo 2011 pagina 19

SECONDO TEMPO

revole Beccalossi, i figli do- tite migliaia di volte: quando il

MAIL BOX
vrebbero giocare con le mac- petrolio sale la benzina sale,
chinine, non essere promessi quando il petrolio scende non
alla politica. scende quello della benzina.
Ruggero Da Ros Qui la realtà è ben più amara
perché i tassi dei mutui sono
Gli avvocati dei criminali già saliti ben prima che la banca
centrale annunciasse l’aumen-
e le carriere politiche to del costo del denaro, vera
La stupidità I criminali devono andare in causa scatenante.
al potere
Chissà se un giorno avrò la for-
Furio Colombo

7 A DOMANDA RISPONDO galera in tempi ragionevoli.


Nessuno e per nessuna ragio-
ne si può sottrarre al suo giu-
Randall J Wilkins

Imparare l’antica
tuna di vedere l’approvazione
in Parlamento di una legge che GIUSTIZIA, dice. Se sei un criminale ricco
e potente non devi avere pri- arte del fango
impedisca agli stupidi di fare il
deputato o il senatore. Mi
spiego: non è bastato il pas-
FINALMENTE! vilegi rispetto ad un comune
cittadino. Se sei un criminale e
dopo aver commesso reati en-
Ho fatto una ricerca su inter-
net per appurare se tra le tante
materie insegnate nei corsi di
saggio, con voto di fiducia, del- aro Furio Colombo, ma il Pd di quel partito, Andrea Orlando. Ma se tri in politica, devi finire in ga- giornalismo, ce ne fosse una, a
la legge patacca sul federali-
smo fiscale voluta ardente-
C ha o non ha un suo progetto
per la Giustizia? Se lo ha, perché
anche Orlando riuscisse a far conoscere i
punti in cui il suo progetto si differenzia da
lera lo stesso. I delinquenti
non possono mai ricoprire ca-
mio parere di fondamentale
importanza, soprattutto oggi
mente dalla Lega e neppure non lo fa conoscere per quello di pura difesa personale e punizione riche pubbliche. Basta essere in Italia, ma niente, non l’ho
(per evitare il boicottaggio da confrontarlo con i compiti a casa di dei giudici scritto a immagine e somiglianza stato condannato una sola vol- trovata. In un master di gior-
parte del Carroccio dei festeg- Alfano e Ghedini, e vinca il dell’imputato Berlusconi, resterebbe il ta per non poter entrare in nalismo ho trovato: comunica-
giamenti per il centocinquan- migliore? problema: si può discutere il problema della Parlamento. I servitori dello zione e società; bioetica; co-
tesimo anniversario dell’Unità Gabriele giustizia in un contesto di collaborazione Stato delinquenti vanno espul- municazione politica, diritto
d’Italia) approvare come festa con il governo e la maggioranza della nipote si a vita. No al doppio lavoro: o privato, diritto pubblico, dirit-
regionale della Lombardia il 29 UN GIORNO qualcuno, rifacendo di Mubarak, sapendo che ogni minima si fa il criminale e l’avvocato dei to penale, e poi geografia po-
maggio (giorno in cui nel 1176, la storia di questi anni dovrà annotare: il proposta di cambiamento verrà respinta e criminali, oppure si fa carriera litica, giornalismo della moda,
a Legnano, fu sconfitto il Bar- conflitto di interessi, se lasciato ben saldo che la maggioranza non solo vince, ma si politica. giornalismo culturale, giorna-
barossa dai comuni della Lega ad espandere nelle mani di un potente, vale vanta del lavoro fatto insieme e ne fa una Tommaso Merlo lismo economico, giornalismo
lombarda). Speriamo non se- più dei carri armati, più delle polizie prova di normale vita parlamentare? Molti scientifico; insomma un’infini-
guano a ruota il Piemonte col segrete, ed è una perfetta e invisibile forma lettori ricorderanno che abbiamo corso il Lo scandalo tà di materie, ma quella che
30 agosto (giorno in cui nel di colpo di Stato. Infatti gli avvocati di pericolo di sentirci dire: dopo tutto il cercavo non l’ho proprio tro-
1706 Pietro Micca si fece sal- Berlusconi sono in grado di tenere occupata problema di migliorare la giustizia esiste, dei mutui vata. Stranamente l’arte del
tare in aria salvando Torino dai la nostra attenzione, quando vogliono e tanto vale riconoscerlo e fare la nostra Secondo un rapporto di Banca fango non è considerata ma-
francesi), o la Liguria col 5 di- come vogliono con il loro progetto di riforma parte. Ora la situazione di illegalità del d’Italia i tassi dei mutui che le teria di studio. Eppure, oggi,
cembre (giorno in cui Balilla della giustizia, che è in sé un’aggressione e governo e della sua maggioranza comprata banche concedono alle fami- per un giornalista che si rispet-
con il suo: “Che L’inse“, diede violazione di tutti i diritti e le garanzie della sul mercato della corruzione è diventata glie italiane sono in ascesa. I ti, il giornalismo del fango mi
inizio alla ribellione che scac- Costituzione. E riescono a invadere a tal talmente chiara e clamorosa, che sarà tassi medi da dicembre a gen- sembra conoscenza indispen-
ciò gli austriaci da Genova) e punto ogni spazio disponibile di attenzione impossibile, fin dal principio, qualunque naio sono passati da 3,18% a sabile. Come rovinare il buon
così via per tutte le altre re- e di persuasione, che alla fine i cittadini pretesa di utile lavoro comune. Non si tratta 3,36%, un aumento mensile nome di un uomo politico, ma
gioni che, essendo l’Italia un hanno una sola domanda: quando di una celebrazione del tanto peggio tanto per nulla trascurabile, se lo si anche di un semplice cittadino,
popolo di eroi, qualcuno da fe- cominciamo, in modo da finire al più presto meglio, come si legge qualche volta nelle riporta su base annua si ottie- senza una conoscenza appro-
steggiare lo troverebbero si- e occuparci degli altri problemi che riflessioni di chi non ha mai finito per ne che a fine 2011 i tassi po- fondita della materia? E come
curamente. Ci voleva anche incombono? C’è un competitor, misteriose ragioni, di desiderare la trebbero arrivare al 5%. L’at- dedicare ore e ore di trasmis-
che in questi giorni, un gruppo naturalmente, che è l’opposizione. Ma, a collaborazione. Si tratta di avere capito la tenzione dei consumatori in sioni televisive alle vicende
di leghisti più il presidente del- parte confusi e tempestosi talk-show, a cui gravità di ciò che sta accadendo in Italia. questo momento è concen- tragiche di cronaca nera, senza
la provincia di Salerno e saler- fanno male ad andare, a chi spiegheranno, i trata sul prezzo della benzina, la sottile elegante raffinata ar-
nitano Edmondo Cirielli del rappresentanti della opposizione quando, Furio Colombo - Il Fatto Quotidiano che sale ovviamente per effet- te del fango? Se non si ha fa-
Pdl presentassero una propo- dove, su quali giornali e tv, le loro intenzioni 00193 Roma, via Valadier n. 42 to dell’aumento del petrolio, e miliarità con questa nobile ar-
sta di legge per diminuire o ad- sulla riforma della giustizia che non sia lettere@ilfattoquotidiano.it sulle solite considerazioni sen- te, come sfruttare l’uccisione
dirittura evitare che i meridio- quella distruttivo e incostituzionale del di creature innocenti, di mino-
nali entrino (sino all’Abruzzo governo e dalla sua maggioranza renni che, una volta nell’altro
escluso) a far parte del corpo mercenaria? Il Pd ha annunciato un suo mondo, non sono tutelate dal-
degli alpini in modo da equi- progetto, affidato al responsabile Giustizia LA VIGNETTA la legge, e neppure dalla Chie-
librare la composizione geo- sa, la quale non dice una parola
grafica delle truppe motivan- a riguardo? Stranezza: il diret-
tore didattico del corso ac-
cennato, era Lamberto Sposi-
IL FATTO di ieri 9 marzo 1959 disfatto lettore e vi scrivo do-
po aver letto l’articolo di Mar-
ni.
Attilio Doni
Cinquantun’anni e non dimostrarli. Facile per una fashion co Travaglio su Minzolini. Alla
doll nata con fianchi e glutei di plastica, levigata e sexy fin fine si chiedeva giustamente Luciano Moggi
dal primo giorno. Da quel 9 marzo 1959 quando, Barbie per come mai gli organi giudiziari
sempre, apparve trionfale sugli scaffali della mostra del preposti non intervengono non lo vogliamo più
giocattolo di New York, dando subito scandalo. Look da pin pur essendo a conoscenza di È chiaro che si sta preparando
up, griffe e make-up variabili, per la provocante bambolina un reato. Allora mi chiedo e vi il ritorno in grande stile di Lu-
un futuro da star, pronta a incarnare sogni, proiezioni e chiedo, se ci sono le prove di ciano Moggi. Anche Mario
transfert di generazioni di bambine stufe del bambolotto da quanto scritto, perchè non far- Sconcerti su Sky ha speso buo-
cullare e accudire e alla ricerca di una nuova minidonna da la voi o cittadini utenti Rai una ne parole domenica sera sul-
imitare. Eterna signorina, viziata e perfettina, Barbie denuncia o un esposto. Se è l’ex dirigente bianconero prin-
attraverserà i decenni, refrattaria alle invettive dei vero quanto da voi scritto e cipe di Calciopoli. Che vergo-
moralisti, dei sociologi e delle femministe, affrontando con non dubito che lo sia altrimen- gna.
nonchalance ritocchi e restyling imposti dal costume, ti non lo scrivereste, sarà pure Gianni Petrosino
calandosi in ben 75 carriere - dal dottore alla rockstar, ora che questi signori rispon-
all’astronauta, alla manager - e adeguandosi a culture, dano dell’uso dei soldi nostri
razze e etnie diverse. Vera icona plastificata, con pingue (canone Rai) nelle sedi com-
guardaroba al seguito e gran corredo di accessori, in petenti. Vi ringrazio, continue- IL FATTO QUOTIDIANO
doveroso omaggio ai diktat del merchandising. Oggi, rò a leggervi anche se questa via Valadier n. 42 - 00193 Roma
insidiato da bambole ciniche, ammiccanti e aggressive, mia non sarà così interessante lettere@ilfattoquotidiano.it
nate già liftate e corrette, il mito di Barbie sembra vacillare. tanto da meritare attenzione.
Ma, come sia, la fatina tascabile del ’59, ormai è storia. Vi saluto cordialmente invitan-
Giovanna Gabrielli dovi a continuare così. Sono posso presentare mio figlio?”, Direttore responsabile
da annoverare fra gli indigna- sorrido pensando a quella
ti. donna sprovveduta, ma emo- Antonio Padellaro
dola così: ”Il posto fisso nel- stupidità non so che dire e an- Giacinto Pagani zionata di incontrare una per- Vicedirettore Marco Travaglio
l’esercito si è consolidato co- che se tutto ciò sembra una sona importante, tanto da
me ammortizzatore sociale barzelletta non c’è niente da Onorevoli coinvolgere anche il figlio. Caporedattori Nuccio Ciconte e Vitantonio Lopez
Progetto grafico Paolo Residori
nel meridione generando ridere perchè se si continua a Dentro il teatro quella stessa
meccanismi discriminatori e lasciar fare a gente del genere e figli donna viene subito invitata sul Redazione
rendendo sempre più difficile chissà che un domani al posto Domenica 6 marzo, passeg- palco a fianco del ministro La 00193 Roma , Via Valadier n°42
l’accesso ai giovani provenienti di festeggiare l’Unità d’Italia giando per Milano, sono en- Russa per aprire i colloqui e tel. +39 06 32818.1, fax +39 06 32818.230
dal resto d’Italia. L’obbiettivo è non si arrivi, invece, alla sua trato nel teatro San Babila, così inizia: “Sono così emozio- e-mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
sito: www.ilfattoquotidiano.it
invertire la tendenza che sta distruzione. aperto in occasione della com- nata di essere qui, c’è pure mio
snaturalizzando il corpo degli Giancarlo Merlo memorazione a Giorgio Almi- figlio qui davanti...”. Questa Editoriale il Fatto S.p.A.
alpini, da sempre radicati nel rante. Arriva in quel momento donna insistente è l’onorevole Sede legale: 00193 Roma , Via Valadier n°42
territorio”. Ecco un modo in- Minzolini non ha anche la moglie, Donna As- Viviana Beccalossi, vice coor- Presidente e Amministratore delegato
Giorgio Poidomani
telligente per combattere la sunta, seguita da uno stuolo di dinatore Pdl della regione
disoccupazione giovanile nel niente da dire? persone e sento una donna Lombardia e suo figlio ha tre- Consiglio di Amministrazione
nostro paese! Davanti a tanta Sono un vostro assiduo e sod- gridare: “Signora Assunta le dici anni! A questa età, ono- Luca D’Aprile, Lorenzo Fazio, Cinzia Monteverdi, Antonio Padellaro
Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130,
20060 Milano, Pessano con Bornago , via Aldo Moro n°4;
Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Abbonamenti Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n°35
Queste sono le forme di abbonamento • Abbonamento postale semestrale (Italia) Modalità di pagamento di pagamento, nome cognome, indirizzo, Concessionaria per la pubblicità per l’Italia e per l'estero:
previste per il Fatto Quotidiano. Prezzo 120,00 € • 4 giorni telefono e tipo di abbonamento scelto.
Poster Pubblicità & Pubbliche Relazioni S.r.l.,
Il giornale sarà in edicola 6 numeri Prezzo 170,00 € • 6 giorni • Pagamento direttamente online Sede legale e Direzione commerciale: Via Angelo Bargoni n°8, 00153 Roma
• Bonifico bancario intestato a:
alla settimana (da martedì alla domenica). Editoriale Il Fatto S.p.A., con carta di credito e PayPal. tel. + 39 06 68896911, fax. + 39 06 58179764, email: poster@poster-pr.it
• Modalità Coupon *
Per qualsiasi altra informazione in merito
Prezzo 320,00 € • annuale BCC Banca di Credito Cooperativo Distribuzione Italia:m-dis Distribuzione Media S.p.A.,
• Abbonamento postale annuale (Italia) può rivolgersi all'ufficio abbonati ai numeri
Prezzo 180,00 € • semestrale Ag. 105 Via Sardegna Roma
+39 02 66506795 - +39 02 66505026 -
Sede: Via Cazzaniga n°1, 20132 Milano
Prezzo 200,00 € • 4 giorni Iban IT 94J0832703239000000001739 tel. + 39 02 25821, fax. + 39 02 25825203, email: info@m-dis.it
Prezzo 290,00 € • 6 giorni • Abbonamento online PDF annuale +39 02 66506541 o all'indirizzo mail
Prezzo130,00 € • Versamento su conto corrente postale: abbonamenti@ilfattoquotidiano.it Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
E' possibile pagare l'abbonamento annuale 97092209 intestato a Editoriale Il Fatto Chiusura in redazione ore 22.00
postale ordinario anche con soluzione Per sottoscrivere il tuo abbonamento, S.p.A. - Via Valadier n° 42, 00193 Roma * attenzione accertarsi prima che Iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
rateale: 1ª rata alla sottoscrizione, compila il modulo sul sito Dopo aver fatto il versamento inviare un la zona sia raggiunta dalla distribuzione de
2ª rata entro il quinto mese. www.ilfattoquotidiano.it fax al numero 02.66.505.712, con ricevuta Il Fatto Quotidiano
Il modo di comunicarle, sì. Negli anni Settanta la cabina telefonica era ormai diffusa ovunque.
E poter comunicare le proprie emozioni anche lontano da casa appariva come una grande libertà. Oggi quella libertà è resa quasi
illimitata dal Wi-Fi, dalle chiavette Internet, dalle videochiamate. Perché le tecnologie si evolvono. Ma a ben guardare, le emozioni
sono sempre le stesse. E aiutarvi a comunicarle in modo nuovo è la parte del nostro lavoro che amiamo di più. www.telecomitalia.com