Sei sulla pagina 1di 3

Brand ambassador

Il Brand Ambassador rappresenta l'immagine pubblica di un marchio o di un'azienda: ne


promuove i servizi e i prodotti per incrementare la brand awareness, generare nuove
opportunità di vendita e fidelizzare i clienti. Conosce la missione, la visione, i valori e gli
obiettivi del brand (mission, vision, values and goals), e li utilizza per coinvolgere positivamente
clienti e consumatori, ispirandoli e guidandoli nel processo di acquisto (buyer's journey).

Quali sono i compiti del Brand Ambassador e cosa fa?

Il Brand Ambassador interagisce con i clienti attuali e potenziali di un'azienda, entrando in


contatto con un grande numero di persone interessate ai suoi prodotti e servizi. Deve interagire
con il pubblico di persona e sul web, creare network e instaurare relazioni con potenziali
clienti, venditori, fornitori, distributori, investitori, ma anche con la stampa.

Ad esempio, il Brand Ambassador scrive contenuti per il marchio (come articoli, post,
recensioni e commenti) e li condivide sui canali social, su riviste, siti internet, blog e forum di
settore. Crea e mantiene vivo l'engagement con la comunità di followers, incrementa la
presenza e la visibilità del brand, sostiene il passaparola e monitora la reputazione
dell'azienda.

Il Brand Ambassador partecipa ad eventi per promuovere l'immagine positiva dell'azienda e


dei suoi prodotti, e per aumentare in maniera diretta ed indiretta il numero di vendite. In qualità
di rappresentante del brand partecipa quindi a fiere, lanci di prodotti, conferenze, iniziative di
street marketing, eventi speciali. Le strategie promozionali utilizzate in queste occasioni sono
varie, dalle presentazioni ufficiali alle dimostrazioni pratiche, dalla distribuzione di tester,
volantini, gadget e coupon alla vendita diretta dei servizi e i prodotti del brand.

La vicinanza a consumatori e clienti permette al Brand Ambassador di ottenere informazioni


fondamentali per l'azienda e per lo sviluppo del business. Monitora le preferenze dei clienti, la
loro risposta a determinate strategie di marketing, e riporta feedback, richieste, lamentele e
reclami ai responsabili del marketing e delle vendite. Il Brand Ambassador può svolgere anche
altri compiti, come mantenere un database di clienti e redigere report sulle attività svolte.

Il Brand Ambassador partecipa regolarmente a workshop ed eventi di formazione sui prodotti e


servizi dell’azienda, per mantenersi aggiornato sull'offerta e sulle caratteristiche del brand.
Grazie alla sua conoscenza approfondita, è in grado di rispondere a domande e dubbi dei clienti
per veicolare gli elementi che rendono quel marchio diverso, e migliore, rispetto ai concorrenti.

Dove lavora un Brand Ambassador?

Il Brand Ambassador trova lavoro presso aziende, società e organizzazioni di ogni settore,
che hanno sviluppato - o vogliono sviluppare - una brand identity. Lavora a stretto contatto con
gli addetti al marketing e alle vendite, con cui condivide obiettivi e risultati, e si relaziona anche
con altri settori aziendali, come la produzione o l'assistenza clienti. Ci sono opportunità di
impiego anche presso agenzie di marketing e comunicazione che forniscono alle aziende
hostess, promoter e Brand Ambassador per diverse campagne promozionali. Esistono buone
possibilità di trovare opportunità di lavoro flessibile, con contratti part time o a progetto.
Se si occupa prevalentemente di brand promotion sul web, un Brand Ambassador lavora
principalmente in ufficio o da remoto, mentre possono essere molto frequenti le trasferte se
lavora a diretto contatto con il pubblico e partecipa a eventi dal vivo.

Le principali mansioni di un Brand Ambassador sono:

 Incentivare la percezione positiva del brand per attirare nuovi clienti


 Rappresentare l'azienda in occasione di lanci di prodotti, eventi e fiere
 Creare network e relazioni con potenziali clienti e venditori
 Scrivere contenuti sul brand da condividere su social media, forum e pagine web
 Monitorare la reputazione del brand
 Effettuare dimostrazioni pratiche del prodotto/servizio
 Distribuire volantini, coupon e tester
 Fornire all'azienda feedback sulla percezione del brand
 Produrre report sull’attività svolta

Come Diventare Brand Ambassador? Formazione e Requisiti

Non esiste un percorso specifico per diventare Brand Ambassador. Il livello di istruzione
minimo è un diploma di scuola superiore, anche se alcune offerte di lavoro richiedono una laurea
(Marketing, Comunicazione ed Economia sono le più frequenti). Senza basarsi troppo sui titoli di
studio, le aziende tendono a selezionare i Brand Ambassadors per le caratteristiche
personali che dimostrano: proattività ed entusiasmo, capacità di coinvolgere le persone e di
creare una community.

Una parte molto importante della formazione di un Brand Ambassador avviene in-house ed è
mirata a far conoscere le caratteristiche distintive del brand. La posizione prevede di solito
alcune sessioni di training per permettere al Brand Ambassador di svolgere il proprio mestiere
in modo efficace. Chi coltiva in prima persona una passione per il brand è quindi un candidato
ideale, avvantaggiato perché conosce già il prodotto e le sue caratteristiche. Quindi è più facile
che sappia come mettere in relazione il brand con le esigenze del pubblico, anche da un punto di
vista emozionale.

Competenze di un Brand Ambassador

Le principali competenze richieste ad un Brand Ambassador sono:

 Conoscenza di principi e tecniche di marketing e vendita


 Ottime capacità comunicative
 Atteggiamento estroverso e amichevole
 Capacità di networking
 Conoscenza professionale dei social media
 Capacità di creare e gestire una community online
 Flessibilità e creatività
 Spirito di iniziativa e proattività
 Capacità di lavorare senza supervisione
 Doti analitiche
Sbocchi Lavorativi e Carriera del Brand Ambassador

Un Brand Ambassador può iniziare a lavorare nel campo della promozione di prodotti, servizi
e aziende ad esempio come Promoter. Con l'esperienza, si aprono poi diversi sbocchi
lavorativi.

Quali?

Le competenze acquisite permettono ad esempio al Brand Ambassador di trasformarsi in


Influencer o Brand Evangelist. Se si specializza nella promozione online, un Brand Ambassador
può diventare Content Manager, Community Manager o Social Media Manager. Inoltre, il
Brand Ambassador può andare a ricoprire posizioni di responsabilità nella gestione di un
marchio, e diventare Brand Manager.

In alternative, si può sviluppare una carriera nel marketing e nelle vendite, come venditore,
rappresentante, Sales Manager, o come addetto marketing e poi Marketing Manager. Altre
possibilità ancora sono nell'ambito delle Pubbliche Relazioni e nell'organizzazione di eventi.

Buoni Motivi per Lavorare Come Brand Ambassador

Il lavoro del Brand Ambassador è indicato per chi è in grado di interagire con facilità con
persone di ogni tipo, e riesce a proporsi come opinion leader all'interno di un gruppo. Questi
tratti della personalità permettono di comunicare in modo efficace con i clienti online e offline,
e sono alla base del successo per un Brand Ambassador.

Le giornate di lavoro sono molto dinamiche e varie, soprattutto per la continua interazione con
il pubblico. È una professione che permette di trovare opportunità di lavoro flessibile, e offre
buone possibilità di guadagno. Inoltre, la richiesta di Brand Ambassadors è in costante
crescita, perché le aziende cercano nuovi modi per coinvolgere i propri clienti all'interno di
mercati sempre più competitivi.