Sei sulla pagina 1di 208

Giacomo Bruno

SCRITTURA VELOCE 3X
Come scrivere un libro di 100 pagine in 10 ore
anche se parti da zero e non hai tempo

Dedico questo libro… al tuo libro!

© Copyright Alfio Bardolla Training Group S.p.A.


Titolo
SCRITTURA VELOCE 3X

Autore
Giacomo Bruno

Editore
Bruno Editore

Sito internet
www.alfiobardolla.com/numero1/

© Bruno Editore srl - Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro
può essere riprodotta con alcun mezzo senza l’autorizzazione scritta dell’Autore e dell’Editore. È
espressamente vietato trasmettere ad altri il presente libro, né in formato cartaceo né elettroni-
co, né per denaro né a titolo gratuito. Le strategie riportate in questo libro sono frutto di anni di
studi e specializzazioni, quindi non è garantito il raggiungimento dei medesimi risultati personali
o professionali. Il lettore si assume piena responsabilità delle proprie scelte, consapevole dei
rischi connessi a qualsiasi forma di investimento. Il libro ha esclusivamente scopo formativo. I
marchi citati nel testo appartengono ai rispettivi proprietari.

© Copyright Alfio Bardolla Training Group S.p.A.


SOMMARIO

Prefazione di Alfio Bardolla 5

Introduzione 8

Capitolo 1: Come trovare il tuo perché 13

Capitolo 2: Come scegliere l’argomento vincente 63

Capitolo 3: Come mappare il progetto di scrittura 118

Capitolo 4: Tecniche di copywriting per scrivere il testo 137

Capitolo 5: 8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 163

Conclusione 190

Vuoi pubblicare il tuo libro con Bruno Editore? 207

© Copyright Alfio Bardolla Training Group S.p.A.


SCRITTURA VELOCE 3X

Prefazione di Alfio Bardolla

A volte mi fermo a riflettere su quanto fatto con ABTG, la Alfio Bardolla


Training Group. Ripenso a quando facevo corsi con meno di 5
partecipanti e quando l’azienda contava su 10/12 dipendenti.
Non solo, da Luglio 2017 siamo anche quotati in Borsa. Ecco, quando
rifletto su tutto quello che è stato fatto, penso anche che tutto è partito
da un libro. Quando nel 2006 ho scritto il mio primo libro I soldi fanno
la felicità non avrei mai immaginato un tale successo.
Da allora è stato tradotto e lanciato anche negli Stati Uniti, in Sud
Africa, Inghilterra, Nuova Zelanda e Australia. A seguire ho scritto altri
8 libri, tutti diventati bestseller, e ho venduto oltre 350.000 copie.

Ma è del mio primo libro che voglio parlarti. Perché aver scritto e
pubblicato questo testo ha fatto una grandissima differenza nella mia
attività. Sono passato dall’essere quello che “insegnava le cose sui
soldi” a diventare la “massima autorità sulla libertà finanziaria”.
Scrivere un libro ti fa diventare automaticamente un esperto
riconosciuto di quel settore.

Prefazione di Alfio Bardolla 5 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Scrivere un libro ti fa diventare automaticamente un esperto


riconosciuto di quel settore. E quindi diventare Autore fa crescere
subito la tua autorità. Non sei più quello che ha opinioni, che insegna,
ma sei un Autore di un libro. E questo per me ha fatto la differenza
più grande del mondo.

Al posto di andare a raccontare mille cose e spiegare quello che


insegno, ti do il mio libro, come fosse un biglietto da visita. E questo
ha un grandissimo impatto. Impatta molto sulla tua vita, sull’autorità
che hai sul tuo pubblico, impatta molto sul business che hai o che
andrai a costruire nel tempo.

Tutti noi abbiamo un libro dentro che vogliamo far venire fuori,
abbiamo qualcosa che vogliamo lasciare agli altri, e vogliamo diventare
più autorevoli nel nostro settore.

Quindi chi meglio di Giacomo Bruno per insegnarti a scrivere un libro,


chi meglio del papà degli ebook per farti diventare un’autorità nel tuo
settore e un’autorità nei libri? Chi più di lui ha pubblicato centinaia di
libri, trasformando centinaia di persone in autori bestseller?

Prefazione di Alfio Bardolla 6 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Ho visto persone che non avrebbero mai pensato di scrivere un libro,


riuscire a farlo con le indicazioni di Giacomo e automaticamente
diventare le persone più richieste in quel settore.

Affidati a lui in totale serenità, perché Scrittura Veloce 3X e il progetto


Numero1™ rappresentano un grandissimo investimento che tornerà
centinaia di volte nella tua vita.

Alfio Bardolla
Financial Coach n.1 in Europa

Prefazione di Alfio Bardolla 7 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Introduzione

Scrivere un libro di 100 pagine in 10 ore. È una sfida impegnativa, ma


dopo aver scritto 27 libri e aver aiutato 600 autori a pubblicare uno o
più libri con Bruno Editore, posso dire che è fattibile per tutti.

I numeri lo confermano. Un libro di 100 pagine è composto all’incirca


da 15.000 parole. Se ti impegnassi a scrivere 500 parole al giorno, in
30 giorni avresti già scritto il tuo libro. Ma quante sono 500 parole?
Sono poche. Una semplice email di media lunghezza, come quelle che
mandiamo tutti i giorni a un amico o a un’amica, è formata da circa 500
parole. E se facessi la somma di tutti i messaggi WhatsApp che mandi
in un singolo giorno, sono sicuro che supereresti abbondantemente
questa cifra.

Pensaci, con un impegno minimo di 10 minuti al giorno, in 30 giorni


avresti già portato a termine il tuo libro, senza alcuno sforzo. Sarebbe
un sogno, sia per te che lo hai scritto, sia per tutti i lettori a cui le tue
conoscenze potranno cambiare la vita.

Introduzione 8 www.alfiobardolla.com/numero1
SCRITTURA VELOCE 3X

Sì, perché scrivere un libro significa realizzare un sogno. E io, come


te, ho sempre cercato qualcuno che credesse nel mio di sogno,
quello di pubblicare un libro per condividere le mie conoscenze con
altre persone. Era il 2002 quando ho scritto il mio primo libro sulla
comunicazione seduttiva. Ero fiero del mio lavoro e mi sono messo
in cerca di un editore. Ma ancora non sapevo quali frustrazioni mi
stessero aspettando dietro l’angolo.

Dopo aver fatto qualche ricerca e un giro di telefonate, gli editori più
noti mi fecero capire che se non hai già un nome, non c’è speranza.
Gli editori meno noti, invece, mi proposero di pubblicare con loro,
ma in cambio avrei dovuto rinunciare ai diritti d’autore. Gli editori
peggiori, infine mi hanno chiesto 10.000 euro per pubblicare, senza
garantirmi poi alcuna promozione.

Questa era la triste situazione italiana. Nessuno ha creduto nel mio


sogno. Oggi però li devo ringraziare tutti, uno per uno. Perché ho capito
che la colpa non era mia, né del mio libro, ma era semplicemente della
situazione di un intero settore come quello dell’editoria tradizionale,
che è moribondo. Schiacciato da costi sempre più elevati, con sempre
meno lettori che vanno in libreria ad acquistare un libro.

Introduzione 9 www.alfiobardolla.com/numero1
SCRITTURA VELOCE 3X

E se anche a te è capitato di stare male o di pensare di aver fallito,


sappi che è normale e che non dipende sempre tutto da te. Ci sono
delle cause esterne nei confronti delle quali non puoi fare nulla. Devi
solo decidere di prendere un’altra strada. Io presi la decisione di
autopubblicare il mio libro in formato ebook. Una scelta rivoluzionaria
a quei tempi. E non si rivelò affatto semplice.

Avevo mille paure. Avevo intrapreso un progetto nuovo da zero che


non sapevo dove mi avrebbe portato, avevo dei costi da affrontare,
una tecnologia da imparare, un mestiere da creare: l’editore di ebook.
Nessuno lo aveva mai fatto prima, in nessuna parte del mondo.

Non solo. Avevo il fondato sospetto che con i libri non si guadagnasse
molto. E questo sospetto si è rivelato vero. A parte le star nazionali e
internazionali da milioni di copie, il 99% degli autori tendenzialmente
guadagna poco o niente. Statisticamente non si diventa ricchi con
i libri. Questo te lo dico subito, per onestà intellettuale. I diritti
d’autore sono una piccola percentuale del venduto, che viene per lo
più mangiato dalle librerie e dalla distribuzione, anche online.

Introduzione 10 www.alfiobardolla.com/numero1
SCRITTURA VELOCE 3X

Tuttavia, da buon ingegnere, mi sono ingegnato per trovare


soluzioni alternative e ho scoperto che potevo generare delle rendite
automatiche portando più clienti sulle altre mie attività. Quindi è vero,
i soldi dei diritti d’autore non sono molti, ma il libro può diventare lo
strumento perfetto per farti conoscere.

Che tu sia un imprenditore, un professionista o anche un dipendente,


il libro ti dà maggiore visibilità, autorevolezza, competenza. Ti dà
maggior valore sul mercato. E questo sì che può portare delle rendite
molto interessanti.

Ma hai un nemico da combattere: la diffidenza degli altri. Puoi


immaginare da solo quanti nemici mi sono fatto in questi 15 anni.
Soprattutto all’inizio, ogni volta che organizzavo una conferenza sugli
ebook per promuovere l’editoria digitale, i grandi editori e le relative
associazioni di categoria mi boicottavano e organizzavano eventi in
parallelo nelle stesse date. Avevano paura di perdere il mercato del
libro e delle librerie, perciò è stata una vera battaglia. Il piccolo Davide
(io) contro il grande Golia (tutti gli editori).

Introduzione 11 www.alfiobardolla.com/numero1
SCRITTURA VELOCE 3X

Ma sai una cosa? Non ho mai mollato il progetto in cui credevo. Ed


è così che sono arrivato a scrivere 27 libri e a pubblicarne 600 come
editore. Ad aiutare, in Italia, 2.000.000 di persone con i libri di Bruno
Editore. A fatturare oltre 10.000.000 di euro in vendite di libri online.
Ed essere uno dei profili Facebook più in crescita in Italia con oltre
1.000.000 di follower.

Perché nessuno può dirti cosa devi o non devi fare.


Nessuno può rubarti i sogni nel cassetto.

Non permettere MAI a nessuno di frenare una tua idea. Perché magari
hai un libro nel cassetto che sogni di scrivere da quando sei piccolo
e proprio tu, grazie alla tua esperienza, puoi cambiare la vita di tante
persone. Non mollare mai, anche perché io...

...non vedo l’ora di leggere il tuo libro!

Giacomo Bruno
il papà degli ebook

Introduzione 12 www.alfiobardolla.com/numero1
1 SCRITTURA VELOCE 3X

Capitolo 1:
Come trovare il tuo perché

In questo libro voglio essere il tuo coach: ti guiderò passo passo verso
il raggiungimento del tuo obiettivo, scrivere il tuo libro.

Lo faccio di mestiere da quindici anni, come autore e come editore.


E con il progetto Numero1™ ho deciso di insegnare tutto quello che
so per aiutare anche te a diventare un Autore Bestseller. Perché lo
faccio? Perché tu, come me, credi nei libri. E se ci pensi siamo due
pazzi. Non so se lo sai, ma in Italia il 50% delle persone non legge
neanche un libro. Neanche uno. L’altro 50% legge in media un libro
all’anno. E tu per quale motivo sei qui? Per imparare a scrivere un
libro che, stando alla statistica, non leggerà mai nessuno.

Ma io ti insegnerò l’opposto, cioè come scrivere un libro che diventerà


un bestseller e verrà letto da migliaia di persone. Perché la verità
è che il mercato degli ebook e quello dell’editoria digitale sono in
enorme crescita.

Come trovare il tuo perchè 13 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Sono già 9 anni che il digitale ha superato il mercato del libro. Perciò
sei nel mercato giusto, al posto giusto e anche con la persona giusta
a farti da guida. Ci divertiremo, perché questo testo contiene un vero
e proprio percorso.

Se in questo momento hai il mio libro in mano, probabilmente è


perché mi hai conosciuto online, magari tramite Facebook, tramite
una qualche pubblicità. Magari mi segui sin da quando, nel 2002, ho
portato gli ebook per la formazione in Italia. O forse mi hai conosciuto
poche settimane fa.

È interessante anche questo, perché il marketing del tuo libro e i


sistemi per pubblicizzarlo sono fondamentali per avere successo. Se
vuoi scrivere un libro velocemente, devi avere una forte motivazione.
Devi anche sapere che tutto il lavoro che stai iniziando a fare non
sarà fatto invano: il tuo libro finirà nei computer o sulle scrivanie di
migliaia di persone a cui cambierai la vita.

Infatti oggi si può creare autorevolezza da zero, in pochissimo tempo,


perché il mondo è totalmente cambiato. Prima, per diventare
autorevole, per farti conoscere, servivano anni e anni di lavoro.

Come trovare il tuo perchè 14 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Vale per le persone come per le aziende: anni di lavoro.

Oggi, nel giro di un anno, puoi costruire qualcosa di grande da zero,


chiunque tu sia. E questo è importante. All’inizio ho impiegato anni
a emergere, ma oggi, con le strategie che ti darò, perfezionate in
quindici anni di esperienza, per te il percorso sarà molto più breve. E
questa è veramente la mia promessa.

Ti parlerò delle strategie per scrivere un libro velocemente, ma ti


accorgerai che dietro lo scrivere un libro c’è molto altro: c’è cambiare
vita, volere qualcosa di più, diventare autorevoli, diventare i numeri
uno. Non si tratta solo di diventare numero uno su Amazon, ma
numero uno in generale. Numero uno nella vita, con te stesso, nel
tuo business.

SEGRETO n. 1: scrivere un libro ti aiuta a diventare numero


uno, non solo su Amazon, ma nella vita in generale.

Se sei un imprenditore o un professionista, scrivere un libro può servire


anche per la tua attività, per promuovere meglio il tuo business, per
renderti più autorevole nel tuo settore.

Come trovare il tuo perchè 15 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Questa è la parola chiave: Autore Bestseller. Perché essere autore di


un bestseller è qualcosa che ti porti dietro per tutta la vita. Ci diventi
una volta e rimane per tutta la vita. Anche oltre la vita.

Il mio obiettivo è quello di darti più di quello che ti ho promesso.


Generalmente, le aziende, le pagine web, nella formazione o
in qualsiasi business, tendono a promettere troppo e poi a non
mantenere le promesse. In questo caso voglio fare il contrario: ho
fatto una promessa semplice, insegnarti a scrivere un libro, ma il
mio obiettivo, in questa sede, è darti molto di più. Voglio aiutarti a
cambiare vita.

Autore Bestseller, infatti, è un traguardo, un obiettivo, ma è anche


un’identità. Perché per scrivere il tuo libro ti devi impegnare. Per
scriverlo in un certo modo, devi seguire le istruzioni. E te le darò tutte.
Ma c’è un concetto di attitudine che è veramente importante: solo le
persone che si impegneranno arriveranno all’obiettivo.

Solo le persone che saranno puntuali in tutto. Non si tratta di essere


solo puntuali nel prendersi magari i 10 minuti al giorno da dedicare
al proprio libro, che è sicuramente importante.

Come trovare il tuo perchè 16 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Ma, in generale, essere puntuale è un segno di rispetto per te stesso


e per il tuo tempo, oltre che per il tempo degli altri.

Puntualità significa seguire un filo logico. Ti indicherò i passi, che sono


molto semplici. Passo uno, passo due, passo tre, passo quattro e così
via. Li faremo insieme, te li farò compiere, non potrai perderti, sono
talmente semplici che tenterai di renderli più complessi di quello che
sono. Segui le istruzioni che ti darò in questo libro e tutto andrà bene.

Inoltre, devi essere presente, qui e ora, mentre leggi. Ricordi quando
eri bambino? Cosa facevi? Quando mia figlia fa qualcosa, fa solo quella.
È tutta intenta in quell’attività, non ha distrazioni; se sta giocando con
le bambole e passo di lì, non si accorge di niente perché sta facendo
quella cosa. È assolutamente presente a se stessa.

Quando ti metti a scrivere le tue pagine, devi avere quella stessa


attitudine. Lascia fuori tutto il resto, lascia fuori i problemi, lascia fuori
le distrazioni, lascia fuori il cellulare e i social network. Perché quello
per scrivere il libro che cambierà la tua vita è il tempo più prezioso
che hai. Quello meglio investito.

Come trovare il tuo perchè 17 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Se sei già un autore o uno scrittore, tieni la mente aperta. Impara da


zero. Magari hai già scritto un libro, ma qui ci sono strategie nuove.
Se hai scritto un romanzo, se non sei autore di libri di formazione e
manuali, anche in questo caso c’è molto da imparare. Quindi mente
aperta, ancora una volta esattamente come un bambino.

Mente aperta anche sugli esercizi. Questo libro è pratico e ti darò


strategie da mettere in atto immediatamente. Se non fai gli esercizi,
è tutto inutile. Ci sono persone che non amano fare gli esercizi o non
amano scrivere su un foglio mentre leggono.

Mi ricordo di corsi in cui persino a me non andava di fare gli esercizi.


Una decina di anni fa, sono andato con mia moglie a un corso sui
chakra. Sai cosa sono i chakra? I punti vitali da cui fluisce l’energia
del corpo umano. Io non ci credevo molto, al punto che, quando
arrivavano proposte editoriali di qualcuno che voleva scrivere libri
sull’energia dei chakra, io le bocciavo tutte. Quando mi hanno convinto
ad andare a questo corso, ho dato l’ok, ma mi sono ripromesso di
non fare esercizi, di non farmi ipnotizzare dal guru di turno e di non
fare visualizzazioni, meditazioni o cose strane.

Come trovare il tuo perchè 18 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Quando sono arrivato in aula, ho visto il contratto di partecipazione e


la liberatoria da firmare per fare il corso. Mi hanno richiesto di firmare
che, se non avessi fatto gli esercizi, sarei stato espulso dall’aula. Io e
mia moglie ci siamo guardati e abbiamo subito pensato di andare via,
anche se avevamo fatto 300 chilometri, perché era in un agriturismo
vicino a Bologna. Ma alla fine abbiamo deciso di rimanere, tanto, se
la cosa non ci fosse piaciuta, ce ne saremmo andati comunque.

Fatto sta che ci siamo impegnati, ci siamo compromessi, l’abbiamo


fatto ed è stata un’esperienza meravigliosa, dove ho imparato, ho
vissuto e ho scoperto tante cose; un modo diverso di gestire le mie
convinzioni sulla salute e molto altro ancora.

Quel corso mi ha cambiato la vita, quindi, se non fossi andato, se mi


fossi bloccato sugli esercizi, mi sarei perso un grande cambiamento
personale. Perciò, fai gli esercizi senza saltarne nessuno. E, in cambio,
nelle prossime settimane avrai dei risultati che neanche immagini.

Conosci la legge di attrazione? Dice che se chiedi all’universo qualcosa,


magicamente in qualche modo arriva.

Come trovare il tuo perchè 19 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Io non sono del tutto convinto che funzioni così. Anzi, ho scoperto per
mia stessa esperienza che la vera legge di attrazione è la gratitudine.
Non devi chiedere all’universo, devi essere grato all’universo.

Devi essere grato all’universo per quello che ti darà, per l’opportunità
che ti sta dando di avere quello che vuoi, di crescere, di diventare
di più, di essere di più. Ringraziare è una cosa fondamentale, è
un’attitudine che cambia la vita. Ringrazia sin d’ora di aver scoperto
l’opportunità di poter diventare uno scrittore e un Autore Bestseller.
Perché è vera e, con un minimo di azione, puoi trasformarla in realtà
in poche settimane.

E sai qual è il contrario della gratitudine? Lamentarsi. O si è grati o


ci si lamenta, questo è il vero male del mondo moderno. Conosci
qualcuno, là fuori, che si lamenta sempre? Tu non lo fai, ovviamente,
e infatti sei al posto giusto nel momento giusto. Ma quando senti
persone che si lamentano, ignorale, così le blocchi subito. Non
partecipare ai gruppetti dei lamentosi che rovinano il mondo.

Il mondo ci riempie di cattive notizie per comandarci, per farci vedere


tutto in un’ottica negativa.

Come trovare il tuo perchè 20 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Stop al lamentarsi, perché lamentarsi è una cosa che ti torna indietro.


Ti lamenti e gli altri ti rispondono lamentandosi di riflesso. Se si parla
solo di cose negative è un po’ difficile concentrarsi sulle cose positive
e sugli obiettivi.

Anche in questo libro, qualcosa ti piacerà e qualcosa no. Magari


vorresti arrivare subito alle tecniche di scrittura veloce, ma devi capire
che, prima di scrivere, devi prepararti mentalmente. Ogni passaggio
non è casuale, ma è un anello della catena che ti porterà al risultato in
tempi brevi. Quindi non puoi saltarne nessuno. Altrimenti il blocco è
dietro l’angolo. Serve un “perché” forte, e in questo capitolo partiremo
proprio da qui.

Questa attitudine e questi princìpi di base ti permetteranno di


emergere da un mondo che è totalmente in crisi. Di cosa si parla
là fuori? Crisi è la parola chiave, crisi, crisi ovunque. Che è vero, c’è,
io non sono uno di quelli che dice che la crisi è uno stato mentale,
che non esiste. La crisi c’è, lo dicono i dati, la gente sta in mezzo alla
strada, gli stipendi sono più bassi, le persone non arrivano a fine
mese. Questa è la realtà, però ognuno di noi può fare qualcosa nella
propria economia personale per uscire da questa crisi.

Come trovare il tuo perchè 21 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Se non possiamo salvare il mondo, iniziamo a salvare ognuno di noi.


Tu puoi salvare te stesso e magari, con il tuo libro, potrai condividere
conoscenze che aiuteranno anche altre persone. Diventare autore
ti permette di uscire dall’anonimato, perché è l’anonimato il vero
problema.

Uscire dall’anonimato. Chi vuole un marito anonimo? Chi vuole una


donna qualsiasi? Chi vuole un dipendente qualsiasi? Chi vuole un
capo qualsiasi? Chi vuole un socio qualsiasi? No, il “qualsiasi” non lo
vuole nessuno. La mediocrità non la vuole nessuno. Io voglio quello
speciale, quello unico, e tu? Cosa vuoi dal tuo partner? Che sia unico
e che riconosca in te la tua unicità. Scrivere è una di quelle attività che
ti rende unico.

SEGRETO n. 2: scrivere un libro ti rende unico e ti permette


di uscire dall’anonimato e da situazioni di crisi personale
o professionale.

In questo libro lavoreremo per capire qual è la tua unicità. Ma sappi


che non è colpa tua se oggi non ti senti ancora unico o non hai capito
quale sia la tua unicità.

Come trovare il tuo perchè 22 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

È che in questi anni il mondo è cambiato e stargli dietro non è facile.

Il mondo corre, la vita corre e noi, se stiamo fermi, è come se


indietreggiassimo. Se invece ti metti in pari, cammini, inizi a muoverti
anche tu e a capire come funziona il mondo, puoi andare più veloce,
specializzarti, diventare unico. È quello che faremo in queste pagine.

Pensa a persone famose nell’ambito della formazione. Conosci


Anthony Robbins? È il formatore motivazionale e coach numero uno
al mondo. Come l’hai conosciuto? Da un libro. O dal passaparola di
qualcuno che ha letto un suo libro. Tutto la prima volta passa da un
libro.

Ragiona su questo: non è nato famoso, ha iniziato con un libro. Era


una persona qualsiasi, con dei talenti da sviluppare. Oggi Anthony
Robbins è il numero uno nel mondo della formazione e della crescita
personale. Ha scritto diversi libri, ma quello che io adoro è Come
migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario, perché è il
libro che a me ha cambiato la vita, completamente.

Pensa ad altri autori famosi.

Come trovare il tuo perchè 23 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Conosci Robert Kiyosaki, l’autore di Padre ricco padre povero? È il


più grande speaker finanziario del mondo. Non fa più l’investitore
immobiliare come attività principale; è nato da lì, e nei suoi libri ti
parla di questo, ma è stato il libro a renderlo una star. Ha venduto
milioni di copie, tutto il mondo finanziario lo conosce.

Leggendo questo libro, anche alla persona comune si aprono nuovi


orizzonti sul mondo del business. Come crearsi libertà finanziaria,
come crearsi rendite automatiche. Concetti illuminanti che possono
cambiare la vita a milioni di persone.

Conosci Brian Tracy? Ha scritto più di cinquanta libri sul successo e


sulla vendita. Abitudini da un milione di dollari è uno dei più famosi.
Ogni tanto viene in Italia e tiene dei corsi su questo. Grandissimo
speaker e grandissimo scrittore. Sforna uno o due libri all’anno sul
business. Magari il tuo primo libro non è un bestseller, ma il secondo
inizia a esserlo, al terzo sei famoso, diventa una collana e vendi
migliaia di libri. Tutte queste persone sono diventate famose dopo
aver pubblicato un libro.

Prendi Jack Canfield.

Come trovare il tuo perchè 24 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

È un po’ meno conosciuto, ma è la persona che ha venduto più libri


al mondo. Il suo libro si intitola Brodo caldo per l’anima, forse lo hai
già sentito. Si parla di 500 milioni di copie vendute. Cioè, quasi il 10%
dell’intera popolazione mondiale ha comprato e letto questo libro.
500 milioni di copie di un titolo è qualcosa di incredibile, significa
essere fra i libri più letti al mondo.

Quindi, qual è il concetto? Che se vuoi diventare autorevole, devi


diventare un autore. Lo dice la parola stessa: Autore... Autorevole.

SEGRETO n. 3: quando diventi autore di un libro, diventi


istantaneamente autorevole e vieni percepito come più
esperto.

C’è questa concezione, installata nella nostra testa, secondo cui se


uno ha scritto un libro è autorevole. Sai quando le persone dicono:
«Lui è famoso, è l’autore di quel libro su...»? È perché la percezione
di autorevolezza è immediata. Poi, è chiaro che, se compri un libro, lo
leggi ed è pessimo, l’autore è bruciato. Quindi il nostro compito sarà
sempre quello di scrivere un libro di alto livello.

Come trovare il tuo perchè 25 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Questo ti trasforma in numero uno. Numero uno nella tua nicchia, nel
tuo settore. Se tu scrivi un libro specifico, di nicchia, su come utilizzare
Facebook e la sua pubblicità, diventi automaticamente un esperto
di Facebook Ads, perché ci hai scritto un libro sopra. E, quando ti
presenti dai clienti, fai una figura completamente diversa rispetto ai
tuoi concorrenti.

Tu sei quello che su quell’argomento ha scritto un libro, sei diventato


Autore Bestseller, hai venduto migliaia di copie. Se un imprenditore
deve scegliere da chi andare, sceglierà te, perché sei il più autorevole
in materia. Un commercialista è un professionista come tanti, ma se
si specializza in qualcosa e ci scrive un libro sopra, diventa l’unico
commercialista esperto di quel qualcosa. Quindi vale per tutti, dai
professionisti all’imprenditore che vuole rilanciare un business.

Diventando numero uno, puoi anche fare qualcosa per il mondo. Che
impatto hai sul mondo? Come puoi aiutare le persone? Perché, sai,
i nostri libri cambiano la vita alle persone. E questo è un concetto
spesso trascurato, dimenticato.

Da bambino hai un sogno, hai il libro nel cassetto; poi negli anni

Come trovare il tuo perchè 26 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

sparisce, viene ostacolato, te lo dimentichi. Però rimane il sogno di


scrivere un libro, magari di diventare famoso, magari di buttare giù i
tuoi pensieri.

Ci dimentichiamo che un libro di formazione, un manuale di qualsiasi


tipo, può cambiare la vita alle persone. Anche un romanzo, un
racconto o una poesia possono cambiare la vita alle persone, magari
attraverso una storia in cui immedesimarsi.

SEGRETO n. 4: un libro può davvero aiutare le persone a


cambiare la propria vita.

Un manuale che insegna ad avere più autostima cambia la vita alle


persone. Così come un manuale che ti insegna la difesa personale
può salvarti la vita. Perché magari quel giorno hai letto di quella
tecnica grazie alla quale poi sei riuscito a scappare da un aggressore.
Quindi, dai la giusta importanza al libro che c’è in te.

Bruno Editore ha aiutato 2.000.000 di italiani a cambiare vita, a


migliorare la propria vita, in decine e decine di nicchie diverse. 2.000.000
di persone che hanno scaricato almeno un libro, un file, un Pdf,

Come trovare il tuo perchè 27 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

dal nostro sito o da Amazon. Sono tante. In un’Italia che non legge,
sono veramente tante.

Quando siamo partiti, nel 2002, gli ebook erano praticamente


sconosciuti in Italia, ma avevano una crescita lenta anche nel resto
del mondo. Fino al 2007, avevamo il 3% del fatturato mondiale degli
ebook. Cioè, il fatturato mondiale era di 30 milioni di dollari e noi
avevamo un milione di euro, in Italia, solo di ebook. Che è un risultato
pazzesco.

Qual era il segreto? Che avevo scelto gli ebook di formazione. Ancora
non c’erano i dispositivi per leggere i romanzi, non c’erano gli ebook
reader, il Kindle e neanche i tablet. Non c’era niente. Sembrano
mille anni fa, ma in realtà sono solo una quindicina. L’ebook di
formazione ha funzionato subito perché la gente, sui computer,
cercava formazione e informazioni, e quindi un libro con la raccolta
di idee, pensieri e strategie sul computer si leggeva senza problema.
Dunque filone giusto, nicchia giusta.

È stato un grande successo, ma ci ho messo anni, ed è stato un lavoro


duro partendo da zero. Anzi, da sottozero. A quei tempi non avevo
neanche un PC.

Come trovare il tuo perchè 28 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Il noto mensile Millionaire,


qualche anno fa, ha
pubblicato un articolo su
di me, intitolato Editore di
ebook, non sapeva nulla di
PC. Ed è incredibile questa
cosa, però dietro c’è un
messaggio straordinario,
cioè che non devi essere
un guru o un esperto, non
devi per forza aver fatto un
Master o avere chissà quale
titolo.

Non importa il tuo passato, da dove vieni o che livello di istruzione


hai; puoi sempre costruire qualcosa, puoi e devi scrivere il tuo libro.

Nel 1997, a vent’anni appena compiuti, inizio il secondo anno di


Ingegneria Elettronica e devo fare l’esame di informatica. Ma non
ho un computer. Quindi sono “costretto” a comprarlo. E già questa
cosa è incredibile perché, nel 1997, vent’anni fa, in pochi erano in

Come trovare il tuo perchè 29 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

possesso di un computer; solo gli smanettoni l’avevano.

Sono obbligato a comprare il computer per imparare un linguaggio


totalmente inutile come il Pascal, però mi diverto, mi piace, insomma,
mi si accende la vena imprenditoriale. Mi connetto subito a Internet,
con modem 56k, te lo ricordi? La difficoltà di connettersi, i rumori…
La connessione era costosissima, non c’erano ancora i provider che
la regalavano. Ma dopo un mese di navigazione, mi stufo e inizio a
creare siti web da zero.

Non sapevo nulla di programmazione, inizio a scaricare delle guide,


in inglese, di html e inizio a programmare dei siti piuttosto primitivi.
Rispetto a quello che c’era, era tanto, soprattutto in Italia, dove erano
presenti solo 50.000 siti. Oggi saranno 50 milioni, forse di più. 50.000
siti: eravamo io e pochi altri.

Inizio a fare siti sulle mie passioni di allora: i videogiochi, i cellulari,


le suonerie. Non avevi anche tu un Nokia in quegli anni? Era il brand
più forte, distrutto da successive scelte imprenditoriali.

Come trovare il tuo perchè 30 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Questi siti mi cominciano anche a fruttare un po’ di soldi, perché


inizio a scoprire come essere primo sui motori di ricerca. Su tutti. Ero
primo su IOL, Altavista, Arianna, Yahoo. Ancora non c’era Google. Poi
arriva Google e sono primo anche là. Perché era facile. Mettevi nel
titolo della pagina due volte la parola chiave ed eri primo. Quindi le
mie pagine erano di questo tipo: “Nokia 3110 - Suonerie Gratis per
Nokia 3110”. Boom, ero primo.

Immagina come sarebbe oggi poter promuovere il tuo libro diventando


primo su Google per qualsiasi parola attinente al tuo argomento.
Vorresti tornare indietro nel tempo e sfruttare queste conoscenze?
Nel frattempo gli anni passano e, nel 2002, la mia vita cambia
completamente. Era una normale giornata di fine luglio quando, in
vacanza nella casa al mare di un amico, trovo un libricino di Anthony
Robbins: Appunti da un amico. Non è molto famoso, è una sintesi dei
grandi tomi di Robbins.

Leggo questo libro a casa del mio amico e mi illumino. La mia vita
cambia. Capisco che c’è qualcosa di più, che stavo andando nella
direzione sbagliata. Per una serie di motivazioni personali e familiari,
in quel momento, ero predisposto al cambiamento.

Come trovare il tuo perchè 31 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Citando un detto buddhista: «Quando l’allievo è pronto, il maestro


appare».

Il mio maestro è stato il libro di Robbins, arrivato per caso (o per


attrazione?) in quel preciso momento. Ero predisposto, la mia vita
stava cambiando. Chiedo al mio amico di prestarmi il suo libro, torno
a casa, lo rileggo, ordino tutti i libri di Robbins e leggo anche quelli.

Non so se li hai presenti, sono tomi di 500 pagine scritte piccolo


piccolo. Mi innamoro di quello che ho già citato, Come migliorare
il proprio stato mentale, fisico e finanziario, e lo leggo tutti i giorni
ricominciando ogni volta da capo, tutte e 500 le pagine, le stesse 500
pagine per un mese.

Applico tutto ciò che leggo, faccio tutti gli esercizi. Tutti. Tutte le
visualizzazioni. Scopro le submodalità, il ricalco, la comunicazione
non verbale, il lavoro sui valori, l’identità, le convinzioni limitanti e
potenzianti.

Come trovare il tuo perchè 32 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

E la mia vita cambia completamente. Un lavoro incredibile. Riprendo


in mano la mia vita, finisco Ingegneria l’anno successivo e mi laureo.
Già nel 2002, dopo quel mese, ho detto basta a tutti i miei siti web.
Non mi interessano più il business, le suonerie né i videogiochi. Nasce
il sito di Bruno Editore: Autostima.net.

Registro questo dominio e inizio a scrivere tutto quello che stavo


imparando dall’applicazione degli esercizi di Robbins. Metto online
lezioni gratuite sulla comunicazione, l’autostima e la motivazione.
Inizio a scrivere, scrivere, scrivere. Io che non avevo mai letto neanche
un libro.

A tredici anni avevo fatto un corso sulla lettura veloce. Che però era
rimasto lì. Avevo imparato le tecniche, ma poi non mi ero mai applicato,
né avevo mai letto libri. Ho iniziato a farlo in quel momento; il primo
anno ho letto 700 libri. 700 libri in 365 giorni!

Affascinato dai libri, e appassionato di formazione, decido di iniziare


a fare tutti i corsi possibili. La mia vita cambia completamente, inizio
a scrivere queste lezioni e queste lezioni poi diventano un libro.

Come trovare il tuo perchè 33 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Il mio primo libro si intitola Seduzione (Bruno Editore, 2002), e


riguarda sì la seduzione, ma più in generale parla di comunicazione.
Tutto ciò che avevo imparato sta in quel libro. Lì c’è veramente la
mia storia, tutto quello che ho vissuto in quegli anni. È uscito in quel
periodo ed è stato veramente incredibile.

Mai avrei pensato di diventare autore di un libro, per la persona


timida che ero, per il giovane venticinquenne che ero. Tantomeno
avrei mai pensato di diventare uno speaker, né di fare il formatore
professionista. Sono arrivato a stare sul palco davanti a 8.000 persone.
Per me era impensabile.

Non ho mai fatto l’ingegnere, infatti la mia laurea è appesa a un muro.


Ma senza quel corso di studi non avrei comprato il mio primo PC nel
1997, e magari non avrei intrapreso questo percorso. Sono dell’idea
che tutto abbia sempre un senso.

Anche le circostanze che ti possono capitare nella vita hanno un senso


e ti possono dare una direzione. Magari te ne accorgi dopo qualche
anno. Per me il successo non è arrivato subito. Il riconoscimento è
giunto dopo due anni.

Come trovare il tuo perchè 34 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Il primo articolo di giornale su


di me, quello de L’espresso,
è stato pubblicato nel 2004.
Quindi due anni dopo.

Non ti chiederò di avere


pazienza per due anni,
perché le strategie ormai
le ho imparate, te le
trasmetterò e, nel giro di
3/6 mesi al massimo, avrai
già raggiunto il tuo risultato:
quello di scrivere un libro
bestseller. Sì, ora è tutto molto più veloce, perché ci sono le strategie
e perché sei veramente al posto giusto nel momento giusto.

Guarda cosa è successo anche a me dopo quindici anni. Proprio per


l’esperienza maturata, il mio penultimo libro, Marketing Formativo,
ha fatto 23.000 copie in 24 ore. Sarei curioso di vedere se Harry Potter
fa 23.000 copie in 24 ore, in Italia.

Come trovare il tuo perchè 35 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

È diventato subito numero uno su Amazon, nella classifica globale,


non solo in quella della categoria marketing, che già di per sé è molto
competitiva, ma è stato il libro più scaricato di Amazon in assoluto.
E ora, da quasi due anni è ancora bestseller numero uno della sua
categoria.

Nonostante quel libro lo abbia regalato, ha reso, nel giro di 90 giorni,


150.000 euro. Com’è possibile che uno regali un libro e gli arrivino
150.000 euro? È la potenza del marketing formativo applicato ai libri.
E di tutte le tecniche di scrittura veloce che vedrai in questo testo.

Il tutto aiutando le persone, gli imprenditori e i professionisti a


migliorare il loro business. Quindi i soldi da dove arrivano? Dall’aver
portato valore sul mercato. I soldi arrivano quando aiuti le persone. È
il riconoscimento del mercato. Se il tuo libro non aiuta le persone, se
non cambia e non trasforma le persone, i soldi non arrivano. Nessuno
è disposto a pagare per leggere il tuo libro, se non li aiuta in qualcosa.
Ma io so che dentro di te c’è una grande storia da condividere.

Gli amici mi dicono che sono bravo a vedere il diamante che c’è nelle
persone, cioè a trovare i lati positivi di un individuo.

Come trovare il tuo perchè 36 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

È un po’ come per il concetto di prima, quello di gratitudine, del


non lamentarsi e del vedere le cose positive. Ecco, se io conosco una
persona, mi piace vedere i suoi pregi e anche farglieli notare.

Perché spesso le persone non si vedono e non si giudicano bene o


tendono a essere troppo cattive con se stesse, così si giudicano male.

Gira su Facebook l’immagine


della donna che si vede allo
specchio più cicciona, invece
l’uomo che si vede tutto
macho, con gli addominali.
Buffa ma vera. Soprattutto le
donne tendono a giudicarsi
in maniera più negativa di quello che realmente sono, ma anche gli
uomini spesso non hanno abbastanza autostima per vedere i propri
pregi, oppure perché il mondo comunque tende a parlarti solo dei
tuoi difetti. Le persone si lamentano e tu dai retta a queste voci.

Invece il mio ruolo in questo libro è farti vedere il diamante che è in


te. E il tuo diamante è il tuo libro.

Come trovare il tuo perchè 37 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 5: la tua esperienza e il tuo sapere sono


un diamante prezioso che è nascosto dentro di te e va
liberato.

Ti chiedi mai quali sono i tuoi talenti che possono diventare un libro
bestseller? Ecco, ti aiuterò a scoprire questo. Lo sto facendo da anni
con i miei libri, con quelli dei nostri autori, con le persone che incontro
tutti i giorni sui social.

Sei in buone mani. Perché se da un lato ci sono io, dall’altro c’è


la società Bruno Editore, la casa editrice. I numeri li hai visti, se io
sono il papà degli ebook, lei è la “mamma” degli ebook. 2.000.000
di persone aiutate, 10 milioni di euro di vendite online. Vuol dire
che i nostri libri si vendono perché aiutano le persone. Sì, aiutano le
persone, e questo è primario.

E poi perché c’è un’altra cosa importante: il mondo è pieno di gente


che fa marketing, e troverai tante agenzie – negli Stati Uniti più che in
Italia – che ti vendono il marketing editoriale, ossia come promuovere
il libro, e che ti promettono di promuoverti con gli editori. Ma le
agenzie si occupano solo di marketing.

Come trovare il tuo perchè 38 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Poi c’è l’editore. L’editore tradizionale ti pubblica, ti stampa, ti porta


in libreria, ma non ha competenze specifiche di marketing. Se tu dai
il libro a una qualche casa editrice italiana, anche famosa, non ti fa
marketing, non ti promuove. Ti butta in libreria, e sai come va a finire?
Che il 60% dei libri di carta rimane invenduto e finisce al macero.

Vuoi fare questa fine? No? Allora hai bisogno delle competenze di
marketing delle agenzie e dei canali distributivi degli editori.

Oppure ci vuole un editore che sappia fare entrambe le cose, che


è editore, e quindi abbia i canali giusti, ma che conosca anche le
strategie di marketing. Ecco, questo è Bruno Editore, questo siamo
noi, e siamo gli unici a riunire entrambi gli aspetti.

Dico spesso che siamo la Apple dell’editoria, perché Apple cosa ha


di speciale? La sua unicità è che produce sia hardware sia software.
Il software è perfetto, ottimizzato per l’hardware, per il computer su
cui deve girare. A differenza di Windows, che gira su mille computer
diversi e si impalla. Quindi il segreto è dominare entrambi i canali.

Come trovare il tuo perchè 39 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 6: il segreto è dominare le strategie di


marketing e al tempo stesso avere i giusti canali
distributivi.

Ma quali sono oggi i giusti canali distributivi? Le librerie? O i motori


di ricerca? Forse è Google? Se dico che oggi siamo nella nuova età
dell’oro è perché è proprio vero.

Prima ti dicevo di quanto 15/20 anni fa fosse facile essere primo su


tutti i motori di ricerca, compreso Google. Purtroppo oggi è molto
difficile essere primi nei risultati delle ricerche. E poi c’è un altro
problema: cosa cerca la gente su Google? Il termine “gratis” è ancora
al top nelle ricerche. Chi cerca su Google cerca informazioni gratuite.
Nella maggior parte dei casi, non cerca un prodotto da acquistare.

Al contrario, c’è un altro posto, un altro motore dove invece la gente


cerca per comprare. Amazon. Sì, Amazon. Chi non vorrebbe essere
primo su Amazon? Nel motore di ricerca di Amazon ci sono 600
milioni di clienti con carta di credito pronti a comprare il tuo libro,
con la tecnologia One-Click. I libri su Amazon si vendono One-Click,
con i dati già inseriti. Amazon sa già il mio nome, gli estremi della mia

Come trovare il tuo perchè 40 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

carta di credito e così via. Il libro mi piace? Click: ho comprato. Non


devo inserire nuovamente tutti i miei dati né quelli della carta. È già
sul mio dispositivo, mi sta aspettando.

Questa è una miniera d’oro per te che sei un autore o lo vuoi diventare.
E oggi dominare il motore di ricerca di Amazon è assolutamente alla
portata di tutti. Durante il mio corso Numero1™ (www.numero1.me)
dedico una giornata intera a spiegare come funziona l’algoritmo di
Amazon. È pazzesco quanto sia facile, una volta che conosci le strategie.

Se ad esempio cerchi “marketing” sul Kindle Store di Amazon, il mio libro


è primo nei risultati da quasi due anni. Non devi cercare “marketing
formativo”, basta “marketing”. Una delle parole più competitive al
mondo, perché è anche in inglese, quindi è proprio competitiva con
milioni di risultati. Sono in prima pagina. Perché è facile, e so come
si fa. Non so quanto durerà questa fase, probabilmente un anno o
due ancora, quindi affrettati a scrivere il tuo libro e a pubblicarlo su
Amazon.

Voglio guidarti passo passo, darti strategie semplici da applicare, farti


risparmiare tempo.

Come trovare il tuo perchè 41 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Non voglio che tu ci metta quindici anni a diventare primo su Amazon.

Voglio aiutarti a cambiare vita mentre scrivi il tuo libro. E contribuire


a cambiare il mondo. Con una persona alla volta, un autore alla
volta, se ci mettiamo tutti insieme, possiamo fare veramente numeri
importanti. Già un milione e mezzo di persone sono tante, ma se
anche solo tu, insieme alle altre migliaia di persone che stanno
leggendo questo libro, scrivi il tuo, andiamo a raggiungere tante vite.

Così come Anthony Robbins ha cambiato la mia vita, io voglio cambiare


la vita di quante più persone possibile. E lo voglio fare con rispetto ed
etica. Perché l’etica? Perché è alla base di tutto. Noi vogliamo scrivere
libri che cambiano la vita alle persone e in Bruno Editore vogliamo
libri etici, puliti, fatti da autori competenti e coerenti con quello che
scrivono.

Quindi non voglio che tu scriva un libro sulla dieta solo perché magari
la dieta è una nicchia che ha un bel ritorno economico. Magari vedi
che la dieta vende bene e, all’improvviso, diventi un esperto di dieta.
Ecco, no, questo non lo voglio. Bisogna essere coerenti, in tutto,
quindi andremo a lavorare su ciò di cui sei esperto, sui tuoi talenti,

Come trovare il tuo perchè 42 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

le tue passioni, su cosa ti piace, su quello in cui gli altri ti ritengono


esperto.

Faremo un grande lavoro e su quello ci concentreremo per scrivere il


tuo libro. Quindi la monetizzazione è essenziale, perché chiaramente
crearsi una rendita è assolutamente importante, però i soldi arrivano
quando c’è etica e quando porti vero valore sul mercato.

SEGRETO n. 7: i soldi sono un riconoscimento economico


dell’alto valore che hai portato sul mercato con il tuo
libro.

A questo punto penso che ti stia rendendo conto di quanto scrivere


un libro possa essere davvero una bella opportunità. Magari già
lo sapevi, o magari è la prima volta che senti tutti questi concetti o
questo punto di vista.

Generalmente le persone scrivono un libro per gratificazione


personale, non per aiutare gli altri. Ma, venendo dal mondo della
formazione, la mia attitudine è proprio quella di vedere il libro come
strumento di aiuto e di supporto. E non ti parlo solo di manuali,

Come trovare il tuo perchè 43 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

ma anche di romanzi. La narrativa può contenere delle storie che


possono penetrare davvero nel subconscio delle persone e aiutarle a
compiere un cambiamento.

Così, se abbiamo qualcosa da raccontare o da condividere con gli


altri, è davvero un peccato non portare a termine un libro solo perché
siamo bloccati da convinzioni limitanti o idee strane. Quando, durante
i miei corsi, parlo con le persone, mi sento spesso dire: «Ma io non
sono uno scrittore». Questa è solo una delle tante affermazioni: «non
sono capace, non sono un esperto, il libro è inutile e non si guadagna,
gli ebook non funzionano, non ho tempo, ho il blocco dello scrittore,
non so scrivere 200 pagine» e così via.

Queste idee le vorrei analizzare una per una, perché è importante


superarle subito. Voglio che tu rimanga concentrato su come scrivere
il tuo libro velocemente, ed è bene che ti liberi subito da idee limitanti
come quelle.

«Non sono uno scrittore»


Innanzitutto neanche io lo ero, quindi tutto può cambiare. Robert
Kiyosaki, che abbiamo citato più sopra, disse: «Io non sono un bravo

Come trovare il tuo perchè 44 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

scrittore, né un perfezionista, infatti non sono un bestwriter, ma sono


un bestseller». Lo disse perché una volta, una cliente, durante un
corso, lo aveva fermato e gli aveva detto che il suo libro era scritto
male. Sì, infatti, non è un bravo scrittore, ma il suo libro stravende.

È importante. Una delle filosofie di Bruno Editore, da sempre, non


è quella di trovare scrittori bravi a scrivere, ma competenti. Per
noi è la peculiarità più importante, perché quello che non è scritto
particolarmente bene si sistema, si corregge; abbiamo gli editor e i
correttori di bozze. Se hai una competenza di valore, non importa se
non sai scrivere. Passacela in qualche modo e poi la sistemiamo.

Quella tua competenza può cambiare la vita alle persone. Quindi non
ti giudichiamo se sbagli l’italiano o se sbagli un congiuntivo, si corregge
tutto, ma ci interessa l’efficacia, che tu sia efficace con le persone che
leggeranno il tuo libro. Alla forma ci pensiamo noi. Quindi, anche se
non sei uno scrittore, puoi tranquillamente essere bestseller.

Con questo non voglio dire che saper scrivere in italiano non sia
importante, ci mancherebbe. Ma dico anche che, se rinunci al tuo
libro perché non ti senti all’altezza, non va bene.

Come trovare il tuo perchè 45 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Le tue idee sono preziose a prescindere dalla forma e voglio che tu le


condivida con il mondo. E se qualche professore di italiano si offende
per quanto ti sto dicendo, forse è perché ha troppo ego. La forma
è importante, ma sono i contenuti ad avere il potere di cambiare il
mondo.

«Non sono capace né esperto»


Voglio raccontarti la storia di Thomas Edison, l’inventore della
lampadina. La sua è una storia diversa e incredibile. Quando Edison
ha sei anni e frequenta la prima elementare, un giorno torna a casa
con una lettera. La maestra gliel’ha data perché la porti a sua madre.
La madre apre la lettera, la legge e si mette a piangere. Con le lacrime
agli occhi dice al figlio: «Qui c’è scritto che tu sei un genio, che tu sei
così bravo che non puoi stare al livello dei tuoi compagni e che devo
occuparmi io della tua educazione, in maniera personale». E lui è
tutto felice. Così la mamma, anno dopo anno, gli insegna le materie,
lo segue, lo aiuta, gli fa capire le cose. Una storia incredibile. Diventa
il genio, l’inventore, una delle persone più di successo al mondo.

Quando diventa grande, la mamma muore. Lui, sistemando le cose,


trova la lettera della maestra e la apre. Sai cosa c’era scritto?

Come trovare il tuo perchè 46 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

«Cara signora, suo figlio è ritardato, non può più stare insieme ai suoi
compagni di classe. Si occupi lei della sua formazione perché qui non
lo vogliamo. Suo figlio è stupido».

Quel giorno la madre non aveva permesso che quelle convinzioni


arrivassero al figlio. Anzi, gliene aveva date di potenzianti. La madre
che ha saputo gestire quella circostanza ha cambiato la vita di una
persona. Ha salvato la vita di suo figlio. Quanti di noi genitori lo fanno,
e si ricordano di farlo tutti i giorni, anche nelle piccole cose? Spesso
non è così facile. Davvero una storia incredibile.

Quindi l’idea che non siamo capaci o esperti è appunto solo un’idea,
è solo perché ancora non abbiamo scavato dentro di noi, nelle nostre
potenzialità. È solo perché ancora non abbiamo visto il diamante che
c’è dentro di noi. Io penso che tu sia esperto in qualcosa e che sia
assolutamente capace di trovare tutto questo.

«Il libro è inutile, non si guadagna»


Sfido chiunque a dire che è diventato milionario con le royalty dei
libri. Se non hai scritto Harry Potter o se non sei Dan Brown, con i libri
non fai i milioni.

Come trovare il tuo perchè 47 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

In realtà il guadagno è dato dal sistema di marketing e da tutti i


prodotti correlati che ci sono dietro al libro.

Il libro, però, ha anche un’altra valenza, che è quella dell’autorevolezza,


dell’uscita dall’anonimato. Il libro oggi è il tuo biglietto da visita. Quello
tradizionale, nella maggior parte dei casi, finisce nel cestino, perché
le persone a cui lo dai si ricordano di te per un paio di giorni e poi,
dopo una settimana, se non hai fatto colpo, lo buttano via. Ma per il
libro è diverso.

Un libro non finirebbe mai nel cestino. Il libro resta nella libreria,
magari lo vede qualcun altro e si crea un passaparola. Magari lo vede
un produttore di film che deve farne uno proprio su quell’argomento
e ti chiama. A me è successo: un libro mi ha portato così tanta
notorietà che sono stato chiamato, ormai tanti anni fa, a recitare nel
film-documentario The Secret of the Web. Non sai mai dove ti può
portare la vita.

SEGRETO n. 8: il libro è il più potente ed efficace dei


biglietti da visita e ti crea un’autorevolezza immediata
rispetto agli altri.

Come trovare il tuo perchè 48 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Vale anche per un ebook. Se qualcuno mi manda un ebook, non lo


butto; perché dovrei farlo? Io conservo tutti i libri elettronici. Li metto
sul mio iPad e sul mio Kindle. Quando ho necessità, li leggo, stanno
lì, non mi costa nulla, non butto niente. Quindi il libro è innanzitutto
autorevolezza, brand e posizionamento, per ottenere in seguito quello
che vuoi: costruire il tuo business, emergere, diventare il numero uno
di un settore. È questo ciò che conta, non il focus sulle royalty, perché
le royalty sono generalmente poca cosa rispetto a quello che puoi
costruire grazie al libro stesso.

«Gli ebook non funzionano»


Jeff Bezos, presidente di Amazon, nel 2011 ha dichiarato: «I clienti
preferiscono gli ebook ai libri tradizionali; non mi aspettavo che
accadesse così presto». Ormai molti anni fa, su Amazon le vendite
degli ebook hanno superato ampiamente quelle dei libri cartacei. E
ancora qualcuno pensa che gli ebook non funzionino. In Italia siamo
lenti a percepire il cambiamento, lenti, lenti, lenti. Anche se non è mai
troppo tardi, questo è l’anno buono per te, perché sei un pioniere e
sarai tra i primi a dominare Amazon.

Come trovare il tuo perchè 49 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

È chiaro che un libro cartaceo occupa la casa dei tuoi lettori in


maniera più consistente rispetto all’ebook e quindi può generare
più passaparola. Ma, come dico sempre ai nostri autori, meglio
raggiungere 2.000 persone con un ebook che 50 con un libro cartaceo.
L’ebook lo puoi regalare senza spese e senza costi, sia per te che per
il lettore. Invece il libro richiede a te costi di stampa e spedizione,
e ai tuoi lettori un prezzo di copertina; quindi un diverso impegno
economico che va certamente a far diminuire i numeri delle persone
che puoi raggiungere, specie se parti da zero e non ti puoi permettere
grandi investimenti in marketing. E il mio obiettivo oggi è innanzitutto
aiutarti a creare autorevolezza e raggiungere più persone possibili.

«Non ho tempo»
Questo è un classico. Chi è che ha tempo? Ogni volta che vendi o
proponi qualcosa, o parli di opportunità, la classica obiezione è che
le persone non hanno tempo. E la risposta è che proprio per questo
devi costruirti un piano B, una rendita extra, un acquedotto di denaro,
qualcosa che costruisci una volta e ti porta soldi per sempre. Il libro
è un classico esempio. Lo scrivi una volta, ma ti può portare soldi per
sempre.

Come trovare il tuo perchè 50 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Ho dei prodotti – libri, video, Dvd – che sono usciti quindici anni fa,
quando ero davvero un bambino, e continuano a stravendere. Perché
gli argomenti della formazione, se non è formazione strettamente
tecnica, saranno sempre attuali. Non è che tra dieci anni il concetto di
autostima finirà una volta per tutte. Se scrivi un bel libro, seguendo
tutte le indicazioni dei prossimi capitoli, le royalty andranno anche ai
tuoi figli.

«Ho il blocco dello scrittore»


La domanda è questa: ma il blocco, quando commenti su Facebook
o scrivi su WhatsApp, non ce l’hai? Non ce l’hai il blocco quando devi
mandare un’email di fuoco alla scuola perché hanno cambiato il
maestro ai tuoi figli e sei arrabbiato? O quando hai un problema di
lavoro e magari il fornitore non ti sta consegnando in tempo quel
video di cui hai veramente bisogno in quel momento? In quei casi io
potrei scrivere mille parole in un minuto. Un bel pezzo di libro pronto.
Scriviamo tutti i giorni moltissime parole. Quanti messaggi WhatsApp
hai già mandato stamattina? Aggiorni lo stato su Facebook, rispondi
a due mail... e avresti già pronte dieci pagine, capisci? Non esiste il
blocco dello scrittore, è un’invenzione mentale di chi non è motivato.

Come trovare il tuo perchè 51 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Poi ti spiegherò comunque le tecniche per scrivere velocemente e


superare tutto questo, adesso però ragiona sui numeri. Tra email e
messaggi scriviamo il corrispondente di 3/5 pagine al giorno. Pensa a
metterle a frutto sul tuo libro. Invece di connetterti a Facebook, scrivi
qualche pagina del libro che ti cambierà la vita.

«Non so scrivere 200 pagine».


Scrivine 100, allora. Chi lo dice che devono essere 200 pagine? Anzi, i
miei libri più venduti sono di 100 pagine. Dieci anni fa abbiamo creato
un formato che si chiama ebooket™, mini ebook pocket. Realizzazione
più veloce, concetti più rapidi, l’essenziale di un argomento. Puoi
andare su nicchie specifiche, sulle quali scrivere 200 pagine non
sarebbe utile. Invece quelle 100 pagine di informazioni concentrate
sono più fruibili per l’utente, particolarmente adatte al formato ebook
e si leggono velocemente. La gente non ha tempo, e fornire un libro
che si può leggere in un’ora è molto più comodo per tutti. Lavora su
100 pagine, il tuo obiettivo è 100 pagine in 10 ore totali.

So che, se hai già scritto libri, alcuni consigli possono sembrarti banali,
ma sono semplicemente il frutto dell’esperienza. In queste pagine,
voglio che impari da zero, come se fosse la tua prima volta.

Come trovare il tuo perchè 52 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Impara come un bambino.

Io sono uno che nella vita continua a imparare tutti i giorni. Leggo
almeno un libro al giorno, frequento corsi di formazione, in Italia e
negli Stati Uniti, vado anche a quelli dei miei colleghi italiani. Sono
uno dei pochi a farlo, perché non ho un ego smisurato. Tanti colleghi
invece si sentono talmente arrivati che si sentirebbero umiliati a
partecipare al corso di un altro italiano.

Io sono invece dell’idea che se uno è bravo c’è solo da imparare.


Punto. Non ho tempo per l’ego. Ho riconoscimento e gratitudine per
tutti gli italiani che mi hanno aiutato e da cui ho imparato qualcosa, e
questo è l’atteggiamento che vorrei portassi avanti anche tu.

Non a caso, nella precedente edizione del corso Numero1™, avevo tra
gli ospiti grandi nomi della formazione italiana, come Alfio Bardolla,
Roberto Re, Max Formisano. Perché c’è un rapporto di stima reciproca
e di riconoscimento, da sempre. E magari un giorno avrò come ospite
proprio Anthony Robbins, i cui libri hanno cambiato la mia vita.

Come trovare il tuo perchè 53 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

A tal proposito, vorrei che pensassi anche tu a un libro che consiglieresti


a un amico, un libro che ti ha cambiato la vita. L’ultimo libro, quello
che ti ha cambiato di più la vita negli ultimi dieci anni. Uno di quei
libri che hanno cambiato un intero settore della tua vita, dalla crescita
personale alla crescita professionale.

Qual è questo libro? Scrivilo qui:


_____________________________________________________

Ti piacerebbe averlo scritto tu questo libro? Ti piacerebbe esserne tu


l’autore? Ti piacerebbe cambiare la vita alle persone? Perché?

Rispondendo a queste domande, ti sarai reso conto che il primo


forte perché dovrebbe essere proprio quello di cambiare la vita delle
persone. Per me è fondamentale, probabilmente perché l’ho vissuto
in prima persona e perché, trovandomi in un momento particolare
della mia vita, un libro ha cambiato tutta la mia esistenza e il mio
futuro.

Conosci il film Sliding Doors? Arrivi davanti a un bivio e la tua vita si


sdoppia. Magari se quel giorno non avessi letto quel libro, la mia vita

Come trovare il tuo perchè 54 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

sarebbe stata in un ufficio a fare l’ingegnere. Non che ci sia nulla di


male, ma sono molto felice delle scelte che ho fatto in questi ultimi
quindici anni. Ma da dove partono queste scelte? Quali sono i motivi
per cui è importante scrivere un libro?

Molti vedono nel libro la possibilità di guadagnare soldi, le royalty.


Sappiamo che il denaro ha un valore, non il denaro fine a se stesso,
ma quello che puoi farci con il denaro. La libertà finanziaria si chiama
così perché ti dà più libertà.
Quindi soldi = libertà.

Oppure scrivono per diventare il numero uno del proprio settore. Se


sei un professionista, un imprenditore e vuoi rilanciare il tuo business,
essere il numero uno è importante.

Vale anche se vuoi essere il numero uno a livello personale, a livello


di autostima, a livello di riconoscimento. Pensa a tutte le persone che
non hanno mai creduto in te. Si ricrederanno nel momento stesso
in cui tu diventerai il numero uno del tuo settore e questa cosa sarà
ufficiale e oggettiva, perché sei il numero uno riconosciuto su Amazon.

Come trovare il tuo perchè 55 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Un motivo può essere proprio quello di sfidare te stesso e chi non


crede in te. Prova a prenderla come una sfida personale, vediamo
se sei veramente in grado di produrre un libro, di scriverlo, di
pubblicarlo, di guadagnarci sopra e di aiutare le persone. Questa è la
sfida, con te o con gli altri.

SEGRETO n. 9: i motivi per scrivere un libro vanno dalla


gratificazione personale al riconoscimento professionale,
dalla creazione di rendite automatiche all’aiutare gli altri
a cambiare la propria vita.

Uno dei motivi per me più potenti è la volontà di non far morire il
proprio pensiero. Quando ho iniziato a scrivere i miei libri, la grande
soddisfazione è stata avere un mio prodotto, come se avessi dato vita
a un figlio. Esce, viene pubblicato, vedi la copertina su Amazon e nelle
altre librerie... è come un figlio.

E sai che quel figlio vivrà in eterno. Non morirà mai. Io morirò e lui
continuerà a vivere; quel libro continuerà a stare negli scaffali, fisici o
digitali che siano. Su Amazon adesso ci sono 5 milioni di libri. Chissà
quanti di quei 5 milioni di autori sono già morti.

Come trovare il tuo perchè 56 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Però i libri vivono per sempre.

Pensa a persone come Napoleon Hill, autore di Pensa e arricchisci


te stesso. Oppure Jim Rohn. Lo conosci? È il più grande filosofo
motivazionale mai esistito, il formatore diretto di Anthony Robbins. È
morto qualche anno fa ed è stata una grande perdita, ma i suoi libri
continuano a vivere, a insegnare alle persone, a cambiare la vita delle
persone.

Anche il tuo libro continuerà a farlo, e non solo. Io penso, anche da


figlio, che vorrei avere i libri dei miei genitori. E vorrei avere i loro libri
perché, quando avevo vent’anni, ho potuto chiedere loro delle cose,
ma oggi che non ci sono più, vorrei fare loro altre domande, vorrei
conoscere il loro pensiero quando avevano quarant’anni.

Lascia in eredità il tuo libro, vale più di un immobile, più di una


rendita. Lascia il tuo pensiero scritto in modo permanente per aiutare
i tuoi figli e chiunque altro. Questo significa anche dare valore alla
vita, la tua, e non buttare via le tue conoscenze. La saggezza arriva via
via che ci facciamo più anziani, e poi si muore. Proprio quando siamo
più esperti, moriamo. No, scriviamolo prima!

Come trovare il tuo perchè 57 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Aiutare gli altri è importante. Uno dei primi libri che ho scritto è
Lettura Veloce 3X (Bruno Editore, 2005), perché è fra le prime
competenze che ho acquisito, quando avevo tredici anni. Una mia
amica lo ha comprato per darlo alla figlia dislessica. Il libro non è nato
per aiutare i dislessici, parla di tecniche per leggere velocemente. Ma
lei lo ha usato per la figlia dislessica, che ne ha avuto un giovamento
incredibile.

Mi ha detto proprio così: «Mia figlia ha cambiato vita». Mi ha


abbracciato e mi sono messo a piangere. Perché neanche me lo
aspettavo questo risultato, non era tra quelli che avevo previsto. Però
ha avuto questo effetto. Quindi non sai neanche dove può arrivare il
tuo libro, né come verrà letto e interpretato. Si può andare veramente
oltre; insieme possiamo cambiare il mondo, una vita alla volta.

Ma adesso tocca a te. Come esercizio, ti farò scrivere il tuo perché.


Devi prendere in mano la penna, il foglio di carta e scrivere il tuo
perché. Perché vuoi scrivere un libro? Per fare soldi, per aiutare le
persone, per gratificazione e riconoscimento?

Il perché, per definizione, è qualcosa di importante.

Come trovare il tuo perchè 58 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

Quindi, chiederti di scriverlo in qualche minuto non è facile. Richiede


riflessione. È qualcosa che potresti anche cambiare via via che scrivi
il libro, o magari, dopo averlo pubblicato, ti arriveranno dei feedback
come quello che è arrivato a me e, wow, ti renderai conto di quanto
in effetti il contributo che puoi dare al mondo sia importante.

È in divenire, può cambiare. Nulla ti vieta di continuare a espanderlo


e scriverlo. Quello che mi interessa è che sia un perché forte. Devi
scrivere un perché oltre ogni circostanza. Chi di noi non ha circostanze?
Se prendiamo un periodo della nostra vita, non so, gli ultimi 15/20
anni, tutti abbiamo avuto un mare di problemi. Abbiamo avuto lutti in
famiglia, problemi sul lavoro, magari licenziamenti, problemi di soldi,
difficoltà ad arrivare a fine mese. Chi è che non ha avuto uno o alcuni
di questi problemi?

Quindi le circostanze ci sono e sono uguali per tutti ma, come diceva
Jim Rohn, è come tu rispondi alle circostanze che fa la differenza. Ed è
lì che il tuo perché ti dà supporto. Se il perché è forte, ti rialzi sempre.
Se il perché è forte, superi ogni sfida.

Come trovare il tuo perchè 59 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 10: se il tuo perché è forte, non esisterà


circostanza che possa fermare o rallentare il tuo cammino
per diventare Autore Bestseller.

Se il perché è forte, quando ti sarai preso l’impegno di scrivere il libro


e si presenteranno le circostanze – “beh, quel giorno mi è successo
quello”, “si è rotta la lavatrice”, “mia figlia sta male... dai, rimando a
domani” – niente ti potrà fermare e tu andrai avanti alla grande.

Prenditi l’impegno di scrivere il tuo libro ogni giorno per 10 minuti,


portando avanti 3 pagine. Magari non mandi quell’email, non scrivi
quel messaggio WhatsApp, non aggiorni il profilo Facebook, ma porti
avanti quelle 3 pagine del tuo libro e poi ti occupi del resto della
tua vita. Se il perché è forte, fai in questo modo e in un mese avrai
portato a termine il tuo obiettivo.

Trova la vera motivazione che c’è dentro di te. Quello che per te è
importante, per i tuoi valori, per le tue convinzioni, per la tua identità.
Trova un perché forte per scrivere il tuo libro, così che nessuna
circostanza possa mai fermarti.

Come trovare il tuo perchè 60 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

SCRIVI IL TUO PERCHÉ:


_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

Come trovare il tuo perchè 61 www.alfiobardolla.com/numero1


1 SCRITTURA VELOCE 3X

RIEPILOGO DEL CAPITOLO 1:


• SEGRETO n. 1: scrivere un libro ti aiuta a diventare numero uno,
non solo su Amazon, ma nella vita in generale.
• SEGRETO n. 2: scrivere un libro ti rende unico e ti permette di uscire
dall’anonimato e da situazioni di crisi personale o professionale.
• SEGRETO n. 3: quando diventi autore di un libro, diventi
istantaneamente autorevole e vieni percepito come più esperto.
• SEGRETO n. 4: un libro può davvero aiutare le persone a cambiare
la propria vita.
• SEGRETO n. 5: la tua esperienza e il tuo sapere sono un diamante
prezioso che è nascosto dentro di te e va liberato.
• SEGRETO n. 6: il segreto è dominare le strategie di marketing e al
tempo stesso avere i giusti canali distributivi.
• SEGRETO n. 7: i soldi sono un riconoscimento economico dell’alto
valore che hai portato sul mercato con il tuo libro.
• SEGRETO n. 8: il libro è il più potente ed efficace dei biglietti da
visita e ti crea un’autorevolezza immediata rispetto agli altri.
• SEGRETO n. 9: i motivi per scrivere un libro vanno dalla gratificazione
personale al riconoscimento professionale, dalla creazione di
rendite automatiche all’aiutare gli altri a cambiare la propria vita.
• SEGRETO n. 10: se il tuo perché è forte, non esisterà circostanza
che possa fermare o rallentare il tuo cammino per diventare Autore
Bestseller.

Come trovare il tuo perchè 62 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Capitolo 2:
Come scegliere l’argomento vincente

In questo capitolo concepiremo il titolo del tuo libro, che per me è


la parte più creativa e affascinante. La amo così tanto che mi occupo
personalmente dei titoli non solo dei miei libri, ma anche di quelli dei
miei autori, uno per uno. Sono tutti passati da me.

Non lascio il titolo, che è la parte più importante del libro, a qualcun
altro. La redazione mi può fare delle proposte, ma l’ultima parola,
come editore, è la mia. Loro studiano le parole chiave e mi danno
delle opzioni. Però la fase conclusiva rimane mia, perché mi piace
enormemente ed è così significativa che deve essere elaborata
al meglio. Sbagliare il titolo significa bruciare il libro, quindi è
fondamentale.

Qual è il percorso per arrivare a un titolo corretto? Tutto parte dalla


ricerca e dalla progettazione. Ricerca di cosa? Innanzitutto su te stesso,
capire qual è il tuo talento, la tua esperienza e da lì far partire il

Come scegliere l’argomento vincente 63 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

progetto. Solo a quel punto puoi proseguire con la scrittura del libro
vera e propria, ma solo quando hai il tuo progetto in mano, non
prima, altrimenti ecco che arriva il blocco dello scrittore.

Se ti siedi a una scrivania e devi scrivere 100 pagine partendo da zero,


ti blocchi. Succederebbe anche a me. Mentre se hai il tuo progetto
pronto con tutti i dettagli, il sommario, il titolo e tutto quanto, vai alla
grande.

La ricerca ha diversi scopi, innanzitutto quello di fissare l’argomento


di cui sei esperto. Se ancora non lo sapessi, sei esperto in qualcosa, e
in questa fase andiamo a vedere qual è il tuo campo di esperienza per
poi poter scrivere il tuo libro. Proprio pochi giorni fa un mio amico mi
stava dicendo che gli sarebbe piaciuto scrivere un libro ma che non si
sentiva esperto di nulla. È bastato un piccolo scambio su WhatsApp
per fargli scoprire almeno 3 ottime idee. Il giorno dopo aveva già
scritto 2.000 parole!

A breve ti spiegherò delle tecniche avanzate, generalmente usate dalle


grandi aziende, per lavorare sul tuo personal brand e per individuare
la tua nicchia di riferimento e di esperienza.

Come scegliere l’argomento vincente 64 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Non è il modo in cui generalmente le persone progettano un libro.


Molti hanno un’idea, decidono il titolo a casaccio, solo perché a loro
piace, e poi si siedono a scrivere 100 pagine. No, categorico, così non
funziona. Come ti ho detto, ho un approccio poco convenzionale, ed
è proprio per questo che ti porterò in alto molto velocemente.

Vediamo ora quali sono i passaggi; dovrai fare anche diversi esercizi,
perché la ricerca all’inizio è soprattutto interiore.

La prima domanda che ti faccio è questa: in cosa sei esperto?


_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

Voglio che tu scriva rapidamente, in 60 secondi al massimo, una o più


cose in cui sei competente e particolarmente brillante.

Come scegliere l’argomento vincente 65 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Seconda domanda: quali sono i tuoi hobby? Cosa ti piace fare? Quali sono
le tue passioni?
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

Terza domanda: che risultati hai raggiunto nella vita?


_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

C’è qualcosa in cui hai avuto dei riconoscimenti? Sei bravo a giocare
a calcetto? Hai vinto una coppa? Sei una brava ballerina? Sei abile nel
fare qualcosa? Non è per forza necessario un riconoscimento ufficiale,
basta anche un amico che ti chiama tutti i giorni perché ad esempio
sei quello bravo a gestire la relazione con il partner. Qualsiasi cosa in
cui la gente ti veda come un esperto, come una persona che ottiene
dei risultati. Nella vita privata o nel lavoro e nel business.

Come scegliere l’argomento vincente 66 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Le tre risposte sono rilevanti perché, se le mischiamo, troviamo dei


punti in comune. Ci sarà qualcosa in cui sei esperto, che ti appassiona
e in cui magari hai anche raggiunto risultati, proprio perché ti piace
particolarmente. Ci sono dei punti in comune tra questi tre ambiti?
Rileggi quello che hai scritto e vedi se c’è un filone comune, qualcosa
che li collega. Se non hai fatto l’esercizio, cerca di farlo a mente e
ragionarci sopra.

Facciamo un esempio. Magari uno dei tuoi risultati è che hai un


matrimonio da favola. Poi ti rendi conto che, in effetti, le persone ti
chiamano sempre per chiederti consigli su questo. Inoltre ti piace molto
il tuo matrimonio, gli dedichi del tempo perché per te è essenziale.
Allora un’idea per un libro potrebbe essere proprio raccontare la tua
esperienza mostrando come far funzionare un matrimonio. E sarebbe
un bestseller.

Ora, riporta lo stesso ragionamento al tuo campo, al tuo settore, con


le risposte che hai dato prima. Inizia a raccogliere le idee su quello
che hai scritto e a capire quale potrebbe essere la tua idea di libro.

Come scegliere l’argomento vincente 67 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 11: fai un’accurata ricerca interiore per capire


in cosa sei esperto, cosa ti piace fare e quali risultati hai
raggiunto nella vita.

Una volta fatto questo, devo dirti un segreto. C’è anche una quarta
domanda. E, se vuoi fare numeri alti e diventare bestseller, è
fondamentale.

Quarta domanda: è anche un argomento per cui le persone sono disposte a


pagare? In che modo è “monetizzabile” (cioè in grado di generare rendite)?
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

L’argomento matrimonio lo sarebbe di sicuro; in Italia abbiamo un


pubblico enorme che sarebbe interessato a condurre relazioni migliori.
Ma le persone pagherebbero invece per conoscere un’eventuale
passione nell’allevamento delle lumache? Probabilmente no. Sempre
meglio restare in categorie un po’ più ampie.

Come scegliere l’argomento vincente 68 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Confronta questa questione con quello che hai scritto o pensato,


verifica se è monetizzabile. Ricorda che qualcuno deve essere
disposto a pagare per avere le informazioni che tu hai da condividere.
Altrimenti non hanno valore di mercato. Non perché non abbiano
valore in sé, ma perché se l’argomento non è di interesse non stai
aiutando nessuno.

Invece io voglio portarti a diventare Autore Bestseller, farti capire


quali sono le potenzialità del tuo libro e quali sono le categorie più
vendute in Italia. Le vuoi sapere? Le conosco molto bene, non perché
le abbia lette su qualche libricino americano, ma perché sono estratte
dal database dell’editore che ha venduto più ebook in Italia: Bruno
Editore.

Qui di seguito ti elenco, in ordine alfabetico, le 20 categorie che in


Italia vanno per la maggiore in ambito editoriale. Dati alla mano:
• Apprendimento
• Autostima
• Aziende
• Benessere
• Borsa

Come scegliere l’argomento vincente 69 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

• Coaching
• Comunicazione
• Economia
• Genitori
• Guadagnare
• Immobili
• Informatica
• Lavoro
• Marketing
• PNL
• Psicologia
• Relazioni
• Tempo libero
• Sport
• Vendita

Leggile bene, rappresentano esattamente 15 anni di lavoro e di


ricerche che ho fatto per la mia casa editrice. All’inizio non avevamo
categorie, ma un mucchio di libri, poi lentamente li abbiamo cominciati
a suddividere in categorie e infine abbiamo visto quali vendevano di
più e quali meno.

Come scegliere l’argomento vincente 70 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Abbiamo tagliato quelle che vendevano meno e abbiamo fatto la


suddivisione in base a quelle che vendevano di più; gli ebook che
rimanevano fuori, abbiamo fatto in modo di inserirli all’interno di
queste categorie. Magari abbiamo chiesto all’autore di modificarlo
per renderlo più vendibile.

Queste sono le 20 categorie più vendute in Italia e sono tutte e 20


rilevanti. Quindi, dati italiani per lettori italiani. Clienti italiani, un
milione e mezzo di persone. Questa è l’estrazione, il succo di un
milione e mezzo di esperienze.

Che fare se il tuo libro non rientra in nessuna di queste categorie?


È chiaro che se scrivi delle poesie, non puoi che limitarti a ispirare
emozioni e sensazioni. Difficilmente puoi categorizzarle. Ma già se
scrivi un romanzo, potresti costruire una storia che aiuti le persone a
cambiare la propria vita o a migliorare la propria autostima. Ed ecco
che rientrerebbe in quelle categorie.

Se scrivi un trattato di medicina, la categoria benessere è quella che


si avvicina di più. Magari senza essere troppo tecnico, gli dai un taglio
più orientato sul benessere, così da poter raggiungere e aiutare

Come scegliere l’argomento vincente 71 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

La chiave è essere flessibili e adattarsi, senza snaturarsi.

So che quando si progetta un libro si pensa che la propria idea sia la


migliore al mondo e quindi, solo per questo, debba vendere milioni
di copie. Ma non è così.

Devi trovare il giusto equilibrio tra la tua idea e il mercato. Perché


già quello dei lettori, in Italia, è un mercato piccolo; se poi scegli un
argomento che interessa poco, magari potrai avere la tua soddisfazione
personale ma, se non sei di aiuto a nessuno, non ha senso.

Qui il progetto è più ampio, vogliamo aiutare milioni di persone.


È ovvio, se aiutiamo una persona, per quella persona può fare la
differenza. Ma sicuramente è ancora meglio se ne possiamo aiutare
dieci, cento, mille, un milione. Lo dico anche per te, per un tuo ritorno
in termini di bestseller e di entrate.

Queste sono le 20 categorie, fai rientrare il tuo libro in una di queste.


È il mio consiglio da editore, poi fai come meglio credi.

Come scegliere l’argomento vincente 72 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 12: struttura il tuo progetto in modo da far


rientrare il tuo libro in una delle 20 categorie più richieste
in Italia, trovando il giusto equilibrio tra la tua idea e il
mercato.

Bruno Editore non è certamente l’unica casa editrice a poterti aiutare


nella ricerca, anche Amazon può darti una mano e ispirarti, in una
maniera molto semplice. Vai su Amazon e guarda le sue categorie.
Osserva quali sono i bestseller. Vedrai molti libri appartenenti alle 20
categorie che ti ho già elencato; qui però hai un vantaggio: Amazon ha
decine di sotto-nicchie da studiare, su cui ti puoi specializzare. Ed è lì
che troverai l’ispirazione.

Oltre ai bestseller, una volta individuata la categoria più adatta al tuo


progetto, scarica gratis gli estratti dei libri. Forse avrai visto che su
Amazon c’è il bottone “Scarica l’estratto” grazie al quale puoi leggere,
direttamente sul browser, le prime pagine del libro. In genere il primo
10% del libro e, su 100 pagine, significa poterne leggere una decina.

SEGRETO n. 13: Amazon è un’ottima fonte per cercare


nuove nicchie di mercato e studiare i bestseller già
esistenti.

Come scegliere l’argomento vincente 73 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Avere qualche strategia di lettura veloce può aiutare, perché se vuoi


fare una ricerca, dato che sei ancora in fase di brainstorming, puoi
buttare giù un sacco di idee; la strategia che io per primo adotto
consiste nel leggere 50 estratti di libri sul tuo argomento. Iniziano a
essere tante pagine e puoi arrivare rapidamente ad avere una visione
più ampia dell’argomento. Fai una lettura veloce del primo capitolo
e guarda il sommario dei libri. Ti serve per prendere ispirazione, non
per copiare.

Leggi le recensioni, soprattutto dei bestseller, che ne hanno tante,


sia positive sia negative; non esiste un bestseller che abbia solo
recensioni positive. Quando vedi che ce ne sono un po’ positive e un po’
negative, vai a leggere le negative, per capire i punti di miglioramento
di quel libro e magari anche di quel settore. Perché quella recensione
negativa ti potrebbe dare uno spunto per il tuo libro.

Per esempio, sui libri relativi alla Legge di Attrazione, ho notato che
tutte le recensioni erano del tipo “sì, bello, ma troppa teoria”. Allora ho
scritto un libro dal titolo La Nuova Legge di Attrazione (Bruno Editore,
2009), che è un manuale pieno di esercizi pratici e va a colmare il
vuoto lasciato da tutti gli altri libri.

Come scegliere l’argomento vincente 74 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Non è difficile, cerca. La gente ti dice cosa vuole. E se poi hai esperienza
in quel campo, puoi colmare i vuoti e scrivere il tuo bestseller. Se
invece non è il tuo campo, non dovresti neanche essere arrivato a
leggere le recensioni. Trova una sotto-nicchia scoperta, qualcosa su
cui ancora non c’è niente. In Italia è più facile, mentre negli Stati Uniti
sono presenti 5 milioni di ebook, e pertanto vuol dire che esiste la
nicchia della nicchia della nicchia.

Qualche tempo fa ho trovato un libro ultra specialistico, 200 pagine


solo su come fare la copertina per gli ebook di Amazon. Più nicchia
di così. Magari potresti scrivere un libro simile in italiano. Con tutto
il mercato che sto creando nel settore dello scrivere un libro, avresti
già migliaia di clienti assicurati su un libro del genere. Ti rendi conto?

Dunque, da questa ricerca potrai iniziare a concepire e a progettare


il titolo. Il titolo è la parte più importante, è ciò che farà la differenza
e che permetterà alle persone di cercarlo sul motore di ricerca di
Amazon e valutare se cliccarci su o meno, in base alla curiosità che
suscita.

Per questo, adesso ti darò delle strategie avanzate di brand positioning,

Come scegliere l’argomento vincente 75 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

le stesse strategie di posizionamento del marchio utilizzate dalle


grandi aziende. Io l’ho fatto innanzitutto per la mia azienda, quando
si chiamava Autostima.net e l’ho trasformata in Bruno Editore.

Il progetto era nato per caso, per condividere le lezioni di vita che
stavo apprendendo. Quando sono diventato editore, abbiamo
iniziato a pubblicare non solo i miei libri, ma anche quelli degli altri.
Ci siamo allargati a varie tematiche, anche di crescita professionale e
finanziaria, e Autostima.net non era più il nome giusto né il marchio
giusto.

Quindi che cosa ho fatto? Ho scaricato 50 libri sul brand positioning, li


ho studiati tutti e ho stravolto la mia azienda. Ho agito in diversi modi,
tra cui rifare il marchio e rilanciare il brand.
Questa competenza mi è rimasta e l’ho raccolta in un libro, Posiziona
il tuo Brand (Bruno Editore, 2008), il primo libro di brand positioning
che sia mai stato pubblicato in Italia. Oggi, grazie a questo libro, tali
argomenti sono molto diffusi tra i formatori e gli imprenditori di un

Come scegliere l’argomento vincente 76 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

certo livello.

Tutto quello che ti sto dando e che ti darò nelle prossime pagine è
frutto del mio lavoro su me stesso, sui miei libri e sulla mia azienda.
L’esatto contrario dei consulenti-guru che trovi là fuori. Ci sono
gli esperti di marketing, che hanno seguito un corso e pensano di
mettere le mani sulla tua attività, facendo dei disastri enormi. Così
come i consulenti di banca, che senza aver mai investito un euro di
tasca propria, vogliono gestire i tuoi soldi. Un vero paradosso.

Il consulente di marketing che ha studiato marketing a Harvard sa


la teoria, ma non l’ha mai applicata a una sua azienda, non ha mai
passato le notti insonni perché la sua azienda non fatturava.

Quindi, tutto quello che ti darò è basato su ciò che ho passato io


dapprima come autore di 25 bestseller e poi come editore di oltre
600 libri. Per questo so che qui troverai cose interessanti.

E adesso vedrai i tre punti chiave per il brand positioning di un libro,


che ho definito Book Brand Positioning.

Come scegliere l’argomento vincente 77 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 14: i 3 segreti del Book Brand Positioning ti


permettono di ottenere un titolo eccellente e unico.

Ed ecco i tre segreti:


1. Essere il primo.
2. Creare la nicchia.
3. Scegliere un nome unico.

1. Essere il primo
Chi è stato il primo uomo a mettere piede sulla Luna? Neil Amstrong,
lo sappiamo più o meno tutti. Il secondo? «Boh» è la risposta tipica,
perché la gente ricorda solo il primo. Il secondo non lo ricorda
nessuno, anche perché, come si dice spesso, «il secondo è solo il
primo degli ultimi».

La stessa cosa vale per il web: o sei il primo nei motori di ricerca o non
sei nessuno e perdi il 90% dei click. Sui motori di ricerca, la maggior
parte dei click va al primo risultato, poi qualcosina al secondo, quindi
al terzo e così via, a scendere. Nella vita, o sei il primo o non sei
nessuno, sei un semplice follower, uno che segue e che insegue il
primo.

Come scegliere l’argomento vincente 78 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Non sai quanti cloni, subito dopo la prima edizione del corso, hanno
copiato il mio programma Numero1™ su come scrivere un libro e
diventare un Autore Bestseller. Ma che senso ha? Se non sei stato
il primo, fai solo una brutta figura e distruggi il tuo brand. Diventi il
“copione” per definizione.

Conta chi per primo arriva sul mercato, nella testa dei clienti e delle
persone. Facebook non è stato il primo social network. Che social
c’erano prima di Facebook? Myspace, uno tra i più diffusi. Tu c’eri su
Myspace? Probabilmente no, se non sei un pioniere del web.

Invece chi c’è su Facebook? Tutti. Capisci cosa voglio dire? Facebook è
il social network per eccellenza, il primo che è arrivato a tutti, il primo
che obbliga a usare il vero nome, il primo che permette di mettere
in contatto amici in tempo reale. È quello il primo, il primo che è
arrivato nella testa di tutti.

Allo stesso modo, Google non è stato il primo motore di ricerca. Prima
ti ho parlato di IOL, di Arianna, di Altavista, tutti nati precedentemente;
ma qual è il primo motore di ricerca che tutti indiscutibilmente hanno
iniziato a usare? Il primo motore di ricerca vero, quello che funzionava

Come scegliere l’argomento vincente 79 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

sul serio, è stato Google.

SEGRETO n. 15: se vuoi che il tuo libro sia il numero uno,


devi essere il primo nella mente dei lettori a posizionarti
su quell’argomento.

Bruno Editore non ha inventato gli ebook, né li ho inventati io; negli


Stati Uniti esistono da anni, io non ero altro che un fruitore e un
compratore di ebook. Però sono stato il primo a portarli in Italia, il
primo a far conoscere il libro elettronico, a tenere conferenze nelle
fiere, nelle convention e così via. Il primo a raggiungere milioni di
persone.

Ancora le ricordo quelle conferenze. Una fatica incredibile perché,


quando ho portato gli ebook in Italia, mi hanno massacrato.
Immagina un ragazzino giovane con un’idea del tutto innovativa che
può dare fastidio ai giganti dell’editoria. Quelli che, se va in fallimento
il business del cartaceo, sono spacciati; già stanno messi male, vai a
dare loro pure fastidio, finiscono inevitabilmente per odiarti.

Come scegliere l’argomento vincente 80 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Ma sono andato avanti lo stesso, perché credevo nel mio progetto;


ero partito come cliente e quindi sapevo che era la cosa giusta, perché
gli ebook avevano cambiato la mia vita e potevano cambiarla anche
ad altre persone. Quindi ho proseguito per la mia strada e, alla fine,
ho vinto la mia battaglia.

Sono passati quasi dieci anni prima che gli elefanti dell’editoria
capissero che il mercato del digitale stava esplodendo. Serviva Jeff
Bezos che dicesse «gli ebook hanno superato i libri». Quando tu sei
il numero uno e sei il primo nella testa di tutti, anche il colosso si
deve arrendere e, se deve scegliere da dove partire, chiama te per
una consulenza. Così è avvenuto quando un noto editore cartaceo
ha deciso di iniziare l’avventura nel digitale. Ha affidato a me le sue
prime pubblicazioni in ebook.

Ti invito a fare la stessa cosa nelle tue nicchie. In che modo puoi essere
il primo nella mente dei tuoi clienti e dei tuoi lettori?

Perché, una volta che sei il primo, nessuno ti può scalfire. Ti faccio
l’esempio della tastiera dei computer. Sai che la tastiera che utilizzi si
chiama qwerty? Si chiama così perché corrisponde alla sequenza dei
primi tasti.

Come scegliere l’argomento vincente 81 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Devi sapere che nel mondo vengono effettuate gare di velocità a chi
batte più velocemente, ma nessuno usa la tastiera qwerty, perché è
nata per rallentare, non per velocizzare. Nelle macchine da scrivere,
se andavi troppo veloce, si rompeva il martelletto, perciò è stata
ideata una disposizione dei tasti allo scopo di rallentare. La qwerty,
appunto. Ma è stata la prima tastiera e, come tale, è diventata poi lo
standard.

Esistono tastiere più veloci che si usano in queste gare, tipo la Dvorak,
però non sono lo standard, quindi non le usa nessuno e nessun
produttore di computer oserebbe cambiare la disposizione dei tasti.
Impazziremmo tutti.

Windows è stato forse il primo sistema operativo a finestre? No, però


lo è stato per la maggior parte di noi; quasi nessuno ha iniziato con un
Mac. E Steve Jobs a sua volta l’aveva preso da Xerox, quindi non l’ha
inventato nessuno di loro. Ciononostante, Windows, anche nel nome
azzeccatissimo, “finestre”, è arrivato nei computer di tutto il mondo.

Il sistema a finestre, per la maggior parte delle persone, l’ha inventato


Bill Gates, anche se non è così. Ma è stato il primo, nella mente delle

Come scegliere l’argomento vincente 82 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

persone, a esplodere e a fare fatturati incredibili. Ancora oggi Bill


Gates è la persona più ricca del mondo grazie a questa intuizione.

2. Creare la nicchia
Se l’obiettivo è diventare numero uno ed essere il primo nella tua
nicchia, come fai a essere il primo, se oggi c’è già tutto per tutti?
Cerchi qualcosa, fai una ricerca su Amazon, e ti accorgi che c’è già.
Che ti inventi? Forse è troppo tardi perché il mercato è saturo? Se sai
in cosa sei diverso dagli altri, puoi andare a creare la tua nicchia, una
tua sotto-nicchia, e non importa se è piccola, perché sarai il numero
uno di quella nicchia e in quella nicchia esploderai.

Gli ebook non esistevano e pertanto la nicchia era inesistente; quando


ho creato gli ebook, sono andato direttamente sulla sotto-nicchia, gli
ebook per la formazione.

Già allora pensavo che prima o poi tutti avrebbero fatto ebook e
andare a competere con le grandi case editrici sarebbe stato difficile.
Ma io mi sono posizionato come il numero uno degli ebook per la
formazione. Non c’erano editori soltanto di formazione e, anche
quando i colossi si sarebbero messi a fare gli ebook, io ero già quello

Come scegliere l’argomento vincente 83 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

degli ebook per la formazione. Dunque il brand ha retto anche quando,


tra il 2009 e 2012, su quel mercato sono arrivati tutti gli editori.

Oggi la specializzazione è tutto. L’altro giorno giocavo all’Allegro


Chirurgo con mia figlia e i suoi amici e mi sono fatto una domanda
molto semplice: da chi ti faresti operare al ginocchio? Dal medico di
base o dal chirurgo specializzato in operazioni al ginocchio? Da quello
specializzato, è ovvio.

Da chi vuoi imparare come si fa la copertina di un libro? Da uno che ti


spiega solo come scrivere un libro o da quello che ha scritto un intero
libro di 200 pagine su come creare una copertina per Amazon? Più
vai avanti a specializzarti, meglio è. Più sei tecnico, meglio è. C’è una
sotto-nicchia per tutti.

E se non la individui, creala tu, come ha fatto Red Bull, che ha creato
una nuova categoria. Non esistevano gli “energy drink”, è Red Bull ad
averli inventati. Quindi la vera chiave è creare la categoria.

Come scegliere l’argomento vincente 84 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Steve Jobs cosa ha fatto con iPad? Ha creato la categoria dei tablet. Era
già stato fatto qualche tentativo di produzione dei tablet, ma nessuno
li voleva. Mi ricordo un dispositivo Samsung, piuttosto strano e si
scriveva con il pennino. Ma quando Jobs ha creato e lanciato l’iPad il
mondo è cambiato.

Io quella presentazione me la
ricordo bene, vai a cercarla su
YouTube, è straordinaria. Cosa
ha fatto? Ha messo l’iPhone a
sinistra, il MacBook a destra, poi
li ha divisi con uno spazio vuoto e ha fatto apparire l’iPad, creando la
nuova categoria dei tablet anche a livello visivo. Pazzesco: se volevi un
tablet, era l’iPad. In pochi minuti ha venduto milioni di tablet in tutto
il mondo.

La differenziazione può riguardare anche il modello distributivo. Dell


è stato il primo produttore di computer a venderli in maniera diretta,
al telefono, dimezzando i costi e raddoppiando le prestazioni, e in
breve è diventato il primo produttore mondiale di computer. Ora è in
crisi perché con Internet tutti fanno vendite dirette, ma Dell è stato il
primo a cui potevi ordinare il computer

Come scegliere l’argomento vincente 85 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

primo a cui potevi ordinare il computer per telefono. Su tutte le riviste


specializzate, lo ricordo bene, in prima pagina c’era Dell, con offerte
e prestazioni incredibili.

Conosci Arnold Coffee, la catena di caffetterie all’americana che i


clienti hanno ribattezzato la Starbucks italiana? È presente a Milano,
a Firenze e a Roma. Io sono uno dei maggiori soci finanziatori. Pensa
a quello che abbiamo passato. Devi aprire una catena di caffetterie in
Italia, dove c’è un miliardo di bar, come fai a essere unico? Come fai a
specializzarti e a costruire un brand nel settore dei bar? Studi il mercato,
sai che nel mondo ci sono diverse catene che funzionano alla grande,
e porti lo stesso concetto nel nostro Paese. Vai in controtendenza: non
il caffè espresso italiano, ma il caffettone all’americana. Un successo
incredibile.

Capisci come i segreti delle grandi aziende di successo possano aiutarti


nella scelta del titolo? In Bruno Editore, dopo aver pubblicati i primi
100 libri, è sopraggiunta una difficoltà: tutte le categorie erano prese,
arrivavano tutte proposte uguali. C’era quello che aveva scritto il libro
sul bodybuilding, quello su come costruire la forma fisica perfetta,
poi arrivava quell’altro su come mettersi in forma...

Come scegliere l’argomento vincente 86 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

insomma, tutti uguali. E li bocciavamo tutti, perché praticamente non


ce ne mancava neanche uno.

Il messaggio che abbiamo dato è: ti devi specializzare. Il bodybuilding


esiste già? Fammi un libro solo sugli addominali. La nicchia è piccola,
ma vedrai che le persone arriveranno, e chi vorrà potenziare gli
addominali, non comprerà il libro generale sul bodybuilding, ma
vorrà quello specifico sugli addominali.

SEGRETO n. 16: per il tuo libro, crea una tua sotto-nicchia,


anche se piccola, in modo da essere il primo e l’unico del
settore.

3. Scegliere un nome unico


Nella terza fase analizziamo il nome, che è incredibilmente importante.
Ti ho già raccontato del passaggio da Autostima.net a Bruno Editore,
e ti farò altri esempi di grandi aziende e di libri bestseller, in modo
che tu possa capire cosa significhi veramente creare un nome ad alto
impatto.

Presta attenzione a questi due nomi: Kleenex e Scotch. Pensi che


queste siano parole di uso comune? Per esempio possiamo dire

Come scegliere l’argomento vincente 87 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

queste siano parole di uso comune? Per esempio possiamo dire


«passami lo scotch» o «dammi un kleenex», ma questi due termini
in realtà sono i brand, cioè i nomi delle aziende che, rispettivamente,
hanno inventato il fazzoletto di carta e il nastro adesivo. Con una
potenza tale che il nome dell’azienda è diventato una parola di uso
comune. Pazzesco. Questo accade quando un brand funziona alla
stragrande ed entra proprio nella testa delle persone e nell’uso comune.

Il bello è che è successo anche a me con il mio libro Marketing


Formativo (Bruno Editore, 2015), che ha un nome completamente
inventato. Nella combinazione “marketing formativo”, la parola
“formativo” non esisteva. Se facevi una ricerca su Google due anni fa,
ti dava errore e ti diceva «forse cercavi informativo». Non esisteva sul
web e Google lo segnalava come errore.

Oggi, è normale parlare di marketing formativo, ho tenuto decine di


corsi di formazione e master, ed è entrato prepotentemente nella
testa delle persone. Chi è addetto ai lavori o fa marketing sul web ne
ha sentito parlare, lo riconosce subito, perché comunque la parola
deriva dalla formazione, quindi un tipo di marketing che forma il
cliente attraverso i contenuti.

Come scegliere l’argomento vincente 88 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

È diventata parola di uso comune, c’è gente che afferma di applicare


il marketing formativo al proprio business, e non perché faccia
riferimento al mio libro, ma perché lo ritiene un termine acquisito. In
realtà è un mio marchio registrato, depositato presso l’Ufficio Marchi
e Brevetti. Ma io sono più che contento che sia diventata parola di
uso comune.

Questo è quello che vorrei che tu facessi quando scegli il titolo: crea
un nome che domani sarà considerato normale e che rappresenta la
tua stessa sotto-nicchia.

SEGRETO n. 17: scegli un nome potente per la tua nicchia


e per il titolo del tuo libro e sarà un sicuro successo.

Il successo del titolo è tanto più potente, quanto più rimani focalizzato
sulle tue scelte e sulla tua categoria. Quindi, se oggi scrivi un libro
sulla dieta, domani non dovresti scriverne uno sul marketing.

Perché ti dico questo? Perché l’ho fatto anch’io, ed è un errore. Ci


tengo a raccontarti anche i miei errori, perché tu possa avvantaggiarti
della mia esperienza. Ho scritto 25 libri, su tematiche diverse, e non

Come scegliere l’argomento vincente 89 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

è una grande scelta di branding, ma l’ho fatto perché ho trasformato


la mia vita in un libro. Per esempio, a un certo punto avevo deciso di
perdere qualche chilo di troppo, mi sono appassionato di dieta, ho
letto 100 libri sulle diete e, man mano che ottenevo risultati, scrivevo
il mio libro.

Dieta Veloce 3X (Bruno Editore, 2010) è uno dei miei libri più venduti
ed è il diario della mia dieta. Ho ottenuto risultati straordinari, che
sono utili a migliaia di persone, tuttavia non è il mio brand principale,
quindi teoricamente è un errore. Ma la volontà di condividere dei
risultati e aiutare le persone è così forte che ho deciso comunque di
pubblicarlo. È la mia missione.

Come autore ho realizzato 25 libri, sono in grado di scrivere libri e


posso insegnarti a scriverli, però cerca di rimanere focalizzato. La
prima cosa che viene in mente è che, essendo capaci di scrivere, si
può anche osare di più e scrivere su 100 argomenti diversi. Meglio di
no, perché in questo modo il brand perde di efficacia in quel settore.

Piuttosto, crea una collana: il primo libro sulla dieta, il secondo sulla
forma fisica, il terzo sul body-building... tutti argomenti correlati con

Come scegliere l’argomento vincente 90 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

lo stesso target, in modo che chi ha comprato il primo libro vorrà


comprare anche il secondo e il terzo della serie, perché ti conosce
come esperto del settore, gli sei piaciuto e così via.

Questo aumenta anche le visite su Amazon, che promuove i correlati.


Hai presente i banner di Amazon? Quelli con scritto “chi ha comprato
questo ha comprato anche quest’altro”, “chi ha visto questo ha visto
anche quest’altro”. Se hai una collana, questo aiuta, perché Amazon
li associa in automatico.

Il focus era anche il mantra di Steve Jobs. Sai che era stato estromesso
da Apple? Non so se hai visto il film, letto il libro o se conosci la sua
storia, ma a un certo punto fu buttato fuori dalla sua stessa azienda.
È stato fuori per una decina di anni.

Quando l’hanno richiamato, lui ha preso tutti i prodotti Apple,


li ha buttati nel secchio e ha deciso che, da quel momento in poi,
avrebbero prodotto solo quattro computer. Sì, quattro computer,
due grandi e due piccoli, due per consumatori normali e due per il
business. Nient’altro. Non le decine di modelli che c’erano prima e
che confondevano l’utente.

Come scegliere l’argomento vincente 91 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Chi possiede un Apple Watch? In pochi, perché ci sono troppi modelli.


E Steve Jobs non avrebbe mai approvato. Hanno fatto veramente
troppi modelli – come quello da 20.000 euro in oro – e così hanno
reso difficile scegliere. No, è veramente troppo, torniamo alle origini:
poche cose fatte bene.

Quando ho cambiato il logo e il brand in Bruno Editore, ho tolto tutto


quello che non era ebook. Facevo tantissimo coaching, consulenze,
decine di corsi in aula di comunicazione: tutto sparito. Bruno Editore
era solo ebook, punto. Ho rinunciato a un 30% di fatturato per
rilanciare il brand ma, credimi, i soldi sono arrivati moltiplicati già
dall’anno successivo. Quindi, scelte coraggiose portano a risultati
importanti.

Ti racconto la storia di Kellogg’s. Nel 2012, Kellogg’s ha comprato il


marchio Pringles per 2,7 miliardi di dollari. Che senso ha? Kellogg’s è
cereali, salute, colazione sana. Pringles, invece? È tutto tranne che sano:
patatina fritta. Quindi associare questi brand è una follia. Purtroppo
anche i grandi marchi possono commettere errori, e lo fanno. Forse
perché sono troppo grandi e devono soddisfare altre necessità come
gli investitori, la Borsa e tutta una serie di altre dinamiche.

Come scegliere l’argomento vincente 92 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

È una differenziazione? Di investimento, di soldi, certamente sì, ma


se proprio devi differenziare, investili in qualcosa di utile. Piuttosto
ti compri una società di sviluppo, tanto per dirne una. Se io dovessi
comprarmi un’azienda, ne comprerei una specializzata in VR (realtà
virtuale) per creare degli ebook formativi in realtà virtuale. Ancora
non esistono, quindi potrebbe essere un’idea milionaria. Questo
avrebbe senso.

Un altro grande errore: Smart è l’automobile piccola più venduta a


Roma, a Milano e nelle grandi città, perché la parcheggi ovunque, la
metti anche per traverso. Qualche anno fa ha prodotto anche la Smart
ForFour, te la ricordi? L’hanno comprata in pochi, perciò l’hanno tolta
dal mercato. Ma per non so quale scelta bizzarra, due anni fa hanno
deciso di riproporla e l’hanno comprata dei miei amici. I quali, infatti,
l’altro giorno mi hanno detto che era meglio la Smart piccola. Erano
ultra pentiti.

È così, perché se cerchi un’automobile parcheggiabile, è quella


piccola; se ti devi fare la “Smart grande”, allora va bene qualsiasi
automobile, non è più Smart, puoi comprarti qualsiasi cosa.

Come scegliere l’argomento vincente 93 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Quindi il brand è focalizzazione. È come se Harley Davidson si mettesse


a fare automobili; ucciderebbe il brand per cui è nota e per cui è
cresciuta: la moto. Perciò, rimani focalizzato.

Marketing Formativo è un esempio di focalizzazione e di essere il primo


nella propria categoria, perché l’ho inventata io, non esisteva. Sì,
esiste la macro categoria “marketing” e la sotto-categoria “marketing
formativo”. Ma quanti libri conosci di marketing formativo? Solo uno,
il mio. Il nome è unico perché l’ho creato io.

Lettura veloce 3X è un altro dei miei libri che ha venduto di più.


Eppure la lettura veloce esiste veramente da tanti anni. Io ho fatto un
corso nel 1990, quando avevo tredici anni, quindi vuol dire che esiste
almeno da trent’anni.

Ci sono formatori abilissimi che fanno solo questo da decenni, poi


arrivo io con il mio libro, e vende più di ogni altro libro sul mercato.
Vende più di ogni altra cosa che c’è in quel settore. Perché? Per il
sistema di marketing che c’è dietro, oltre che per il nome particolare,
che già ti fa capire che triplichi la velocità di lettura. Sono stato anche
il primo a usare Facebook per promuovere la lettura veloce.

Come scegliere l’argomento vincente 94 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Con la mia campagna pubblicitaria ho raggiunto 2 milioni di persone


nella prima settimana di lancio, a fronte di un budget molto ridotto.
Per raggiungere 2 milioni di persone in Tv, magari in prima serata,
hai bisogno di budget cento volte più grandi. E tutto per avere un
risultato che non è neanche misurabile, perché non sai quante
persone compreranno il tuo prodotto. Invece con Internet o Facebook,
raggiungi 2 milioni di persone che, con pochi soldi, cliccano, vanno
sul sito e comprano. Sai esattamente quanti.

SEGRETO n. 18: il marketing che utilizzi per il tuo libro


può essere un fattore differenziante e farti arrivare primo
molto rapidamente.

Quindi, per il titolo del tuo libro, ti consiglio vivamente di fare questa
associazione: prendere il nome della categoria generale – ad esempio
marketing, dieta, autostima, motivazione, sport – e creare un nome
nuovo per la tua specializzazione.

TITOLO = CATEGORIA + SPECIALIZZAZIONE

Come scegliere l’argomento vincente 95 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

“Marketing Formativo” è l’esempio classico: “marketing” (categoria) +


“formativo” (specializzazione). E anche “Scrittura” (categoria) “Veloce
3X” (specializzazione). All’ultimo master in Marketing Formativo,
dove ho spiegato questa cosa, sai quale idea è venuta fuori? “Acqua
Alimentare”.

Questo imprenditore si occupa di vendere impianti di depurazione


casalinghi, che è un mercato estremamente affollato di concorrenti.
Adesso però è l’unico che possiede un impianto per produrre “acqua
alimentare”. Io, come cliente, sentendo questa parola vorrei saperne
di più, magari mi scaricherei il suo libro che mi spiega tutte le
differenze tra le acque, il residuo fisso e la sua unicità, ovviamente. E
deciderei di comprare i suoi depuratori d’acqua da 2.000 euro. Vedi
come fila tutto il processo a partire da un nome e da un titolo giusto?

Uno dei miei bestseller, Fare soldi online in 7 giorni (Bruno Editore,
2006), è il libro da cui è partita la maggior parte dei marketer italiani.
Da lì, però, anch’io mi sono dovuto specializzare; per proseguire la
collana ho scritto Fare soldi online con i blog, Fare soldi online con eBay,
Fare soldi online con Google e così via.

Come scegliere l’argomento vincente 96 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Quindi, specializzati. Ad esempio, non mi sembra che ci siano libri su


come fare soldi con WhatsApp. O con Telegram. Sarebbe un bestseller.
Se sono un imprenditore e mi dimostri che questi strumenti sono
esplosivi per il mio business, il tuo libro lo comprerei. E comprerei
anche videocorsi e consulenze per saperne di più o per ricevere un
aiuto per applicare il nuovo sistema di marketing al mio business.

Capisci cosa voglio dire? Ti sto già dando delle idee che, da sole,
valgono mille volte il prezzo di copertina di questo libro, sta a te ora
metterle in pratica.

Nelle pagine che seguono, ti suggerirò alcuni titoli e sicuramente non


sarai l’unico a volerli sviluppare. Anzi, non mi stupirebbe se presto
Amazon si riempisse di titoli su come fare business con WhatsApp o
Telegram.

Apri Amazon e prendi ad esempio i bestseller della categoria “dieta”.


Ecco i titoli: Dieta veloce 3x, Dieta della longevità, Ricette senza grassi e così
via. Vuoi scrivere un libro di ricette ma ce ne sono milioni. Cosa puoi
fare di unico? Il primo libro di ricette senza grassi, come in questo
esempio. O ancora, Dimagrire camminando, Il digiuno intermittente.

Come scegliere l’argomento vincente 97 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Cosa vuol dire? Che devo farlo un giorno sì e uno no? Questo titolo sta
provando a intrigarmi, a incuriosirmi. Magari sto cercando un libro
sul digiuno, questo titolo mi colpisce e, se penso che faccia al mio
caso, lo compro con un click.

Poi potrei scoprire che l’autore è bravissimo, che mi piace come spiega
e che c’è anche un link per andare sul suo sito, per comprare una sua
consulenza, un suo videocorso o chiedere il suo parere. Se invece
non c’è nessun link, l’autore sta perdendo una grossa opportunità.

Così, da un lato c’è il professionista che là fuori oggi non ha più clienti,
che deve litigare con la gente che non lo paga, oppure che afferma di
non avere clienti e di non sapere dove trovarli.

Dall’altro, arriva il professionista con il libro dal titolo accattivante e


attira una valanga di clienti. Perché magari ha frequentato la scorsa
edizione di Numero1™ e sta semplicemente mettendo in pratica i
miei consigli.

Riepilogando, il titolo ha questi scopi:

Come scegliere l’argomento vincente 98 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

• sfidare e incuriosire
• rivolgersi al proprio target
• unicità e differenziazione
• concretezza con i numeri
• ottimizzato per la ricerca Amazon

Lo scopo del titolo è quello di sfidare e incuriosire le persone. Non


vorresti che quelle persone cliccassero su quella scheda del libro e ne
fossero intrigate al punto da comprarlo?

Pensa a un titolo come quello del bestseller di Alfio Bardolla: I soldi


fanno la felicità. È molto provocatorio, visto che le persone da sempre
pensano che i soldi non facciano la felicità e invece lui ti dice di sì.
Quindi, o non ti sta particolarmente simpatico, o lo compri, cosa che
succede spesso, visto che ha vendute 300.000 copie dei suoi libri.

Inoltre devi rivolgerti al tuo target, quindi già dal titolo le persone
devono capire cosa vendi e di cosa parli. Ci sono titoli assurdi su
Amazon, e infatti li trovi alla centesima o alla millesima posizione della
categoria. Sono proprio in fondo perché non vendono una copia.

Come scegliere l’argomento vincente 99 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Il titolo deve essere unico e differente, e puoi aggiungere i numeri,


perché danno sempre concretezza. Ad esempio, 39 tecniche per parlare
in pubblico attirerebbe di più che se non ci fosse il numero specifico. O
500 ricette senza grassi. I numeri funzionano.

Infine è importantissimo ottimizzare la ricerca su Amazon; per essere


i primi, occorre inserire le parole chiave nel titolo. Quindi, per quanto
puoi essere creativo come fanno i pubblicitari, devi essere pratico e
mettere quelle parole chiave nel tuo titolo.

Pertanto, un titolo come quello della mia collana Fare soldi online è un
po’ banale, non è affascinante, ma contiene diverse parole chiave che
le persone cercano. Che sia “soldi”, “fare soldi”, “fare soldi online”,
“soldi online”, qualsiasi combinazione funziona. Per questo è uno dei
miei bestseller più scaricati.

SEGRETO n. 19: un titolo che funziona deve incuriosire,


deve rivolgersi al target giusto, deve essere unico, deve
contenere numeri e più parole chiave.

Come scegliere l’argomento vincente 100 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Dove si trovano le parole chiave? Quali sono? Non parlo solo di


quelle che hai in mente tu, che sono correlate al tuo argomento, ma
di quelle che le persone cercano realmente. Quelle che i tuoi 600
milioni di clienti Amazon con carta di credito stanno cercando in
questo momento.

La grande notizia è che Amazon ti dà l’accesso gratis al database delle


ricerche. Sì, gratis. Basta che tu vada sul motore di ricerca, metta la
parola che potrebbe essere della tua categoria, per esempio “dieta”,
e quello ti restituisce, in tempo reale e in ordine di vendite e delle
parole più ricercate, le combinazioni che contengono il termine
“dieta”.

Come scegliere l’argomento vincente 101 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Se cerchi “dieta”, Amazon ti suggerisce: dieta della longevità, dieta


mima digiuno, dieta dimagrante, dieta chetogenica, dieta digiuno,
dieta gruppo sanguigno, dieta a zona.

Quindi, se sei un esperto di dieta a zona, cosa fai? Scrivi le parole


chiave che Amazon reputa più idonee al tuo settore, le metti tutte
insieme e crei un titolo che le contenga tutte o quasi.

Questo per quanto riguarda Amazon. E Google? Fa la stessa identica


cosa: ti suggerisce le parole chiave più ricercate su Google. Possiede
un miliardo di utenti e quindi, sebbene non siano tutti dei compratori,
i risultati sono più che attendibili.

Come scegliere l’argomento vincente 102 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Focalizzandoci ancora sul termine dieta: si trova dieta settimanale,


significato dieta, dieta Wikipedia. Queste ultime due ci interessano
poco per vendere un libro, invece “dieta per dimagrire velocemente”
è una bella parola chiave.

Dunque, come ti comporti? Le scrivi. Quali sono le più interessanti che


hai visto? Dieta, longevità, digiuno, dimagrante, zona, settimanale,
equilibrata, dimagrire velocemente e così via.

Devi creare un titolo e un sottotitolo che contengano queste parole


chiave. Non tutte, magari una, due o tre. Se sei bravo anche tutte.
Vuoi un titolo che le contenga tutte?

Ecco qui, ci ho messo un po’ a metterle insieme tutte, ma ce l’ho fatta:


Dieta dimagrante equilibrata. 52 ricette settimanali in zona, per aumentare
la longevità e dimagrire velocemente e senza digiuno. Bestseller!

Incredibile, in qualunque ricerca su Amazon un titolo del genere


apparirebbe sempre, anche per combinazioni diverse di parole
chiave. Quindi, quando decidi il titolo e il sottotitolo, rifletti bene e
inserisci le parole chiave giuste, quelle più ricercate.

Come scegliere l’argomento vincente 103 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Amazon ti consiglia quali sono quelle che i clienti, che pagano con
carta di credito e vogliono comprare quel libro, stanno cercando. Se
trovano il tuo, che faranno mai? Se la presentazione o la copertina
non sono pessime, lo compreranno. Punto.

Queste informazioni valgono anche se scrivi un romanzo. La gente


non cerca il titolo, perché i titoli dei romanzi sono totalmente
inventati. Quindi, a meno che tu non sia già famoso, le persone non
cercheranno il tuo titolo né te come autore.

Cosa cerca la gente? O va per categoria, oppure inserisce nel motore


di ricerca “romanzo”, poi sceglie le relative sottocategorie: “romanzo
giallo”, “romanzo rosa”, “romanzo erotico” e così via.

Queste sono le parole chiave che le persone, in ordine di importanza,


cercano su Amazon in questo settore: romanzo storico, criminale,
fantasma, erotico, gay, rosa, storia d’amore. Per la narrativa uguale:
storia contemporanea, italiana, per ragazzi, erotica. Noi non ne
pubblichiamo, però una mia vecchia idea era proprio fondare una
casa editrice di racconti erotici.

Come scegliere l’argomento vincente 104 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Secondo me venderebbe tantissimo, e le ricerche su Amazon me lo


confermano.

Quindi, raccogliamo le parole chiave: romanzo, storico, criminale,


fantasma, erotismo, rosa, italiano, giallo. Qui metterli tutti insieme è
impossibile, perché o fai un romanzo giallo, o un romanzo rosa, o un
romanzo erotico. Non puoi fare tutto insieme. O sì?

Come scegliere l’argomento vincente 105 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Ci ho provato insieme ai miei studenti all’ultima edizione del corso


Numero1™ e siamo riusciti nell’impresa. Ecco il titolo che contiene
tutte le parole chiave: La Rosa Del Criminale. Il primo romanzo giallo nel
contesto storico italiano, tra fantasmi, erotismo e servizi segreti. È il titolo
perfetto per un romanzo.

Il bello è che, durante l’evento, una persona si è offerta di scriverlo


veramente e in meno di un mese lo ha portato a termine. E quando lo
abbiamo lanciato è diventato subito bestseller. Come da previsioni, è
stato davvero un grande successo.

SEGRETO n. 20: l’inserimento nel titolo delle parole chiave


più ricercate su Amazon è fondamentale per essere
trovati e diventare bestseller, sia per i libri di formazione
sia per i romanzi e la narrativa.

Dunque i tuoi obiettivi sono il titolo e il sottotitolo. Ciò che mi interessa


è quello che tu, da cliente, cercheresti nel tuo settore. Se ti occupi di
matrimoni, cosa cercheresti? “Come avere una relazione duratura”,
“matrimonio”, “consigli per il matrimonio”. Metti insieme tutte queste
parole chiave e tira fuori il tuo titolo.

Come scegliere l’argomento vincente 106 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Per creare il tuo bestseller, è di estrema importanza fare una


scelta accurata del titolo e delle parole chiave. Grazie a un titolo
opportunamente scelto, da qui a 3/6 mesi il tuo libro potrebbe
essere già diventato un bestseller Amazon. Immagina la copertina del
tuo libro con il titolo che hai scritto, con il tuo nome sopra e il logo
“Autore Bestseller”. Straordinario.

Io ci credo, credo in te e nel tuo progetto, e sono sicuro che nel giro
di poco tempo puoi raggiungere questo risultato. Se ti impegni, puoi
farlo anche in soli 30 giorni, visto che in queste pagine ti mostrerò le
tecniche per progettare il libro e scriverlo velocemente.

La velocità è importante, perché le cose o si fanno velocemente o si


rischia di rimandarle per sempre. Quando sei fortemente motivato,
non hai voglia di rimandare. Per me la velocità è davvero un mantra,
perché rappresenta il mio orientamento al risultato. Se devo studiare
un argomento, leggo velocemente 50 libri, perché voglio imparare
tutto e subito. Allo stesso modo, quando scrivo, scrivo velocemente
perché non vedo l’ora di pubblicare il mio libro.

Come scegliere l’argomento vincente 107 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Ogni volta che ho un’idea nuova, sono lì che scrivo, scrivo, scrivo
e ancora scrivo. Magari per un anno non faccio nulla e poi in due
settimane scrivo un libro nuovo da zero.

Non so quanto durerà la vita e voglio sbrigarmi. Non so se avrò il


tempo di portare a termine tutti i miei progetti e per questo li vorrei
portare a termine domani. Faccio propriamente mia la filosofia di
“vivere come se fosse l’ultimo giorno”. Fallo anche tu, con questa
intensità, e vedrai come questa tua dedizione darà i suoi frutti. Perciò
adesso concentrati e butta giù le idee per il tuo titolo.

TITOLO:
_____________________________________________________
_____________________________________________________
SOTTOTITOLO:
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
PAROLE CHIAVE AMAZON & GOOGLE:
_____________________________________________________
_____________________________________________________

Come scegliere l’argomento vincente 108 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

Fatto? So bene quanto la scelta del titolo non sia una cosa semplice.
Anzi è la più delicata e importante in assoluto, per avere un libro di
successo.

Per questo voglio portarti una serie di esempi tratti da autori che
hanno frequentato i miei corsi in aula Numero1™, in modo che tu
possa imparare anche dagli errori degli altri.

Una volta una partecipante mi ha detto che stava scrivendo un libro


riservato alle professioniste dell’estetica. Il titolo scelto era: L’estetica
a zona è morta. Sicuramente mi ha incuriosito. Non so cosa sia
l’estetica a zona, tuttavia dire che “qualcosa è morto” funziona. In un
mio celebre articolo sul blog del marketing

Come scegliere l’argomento vincente 109 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

In un mio celebre articolo sul blog del marketing formativo ho scritto


«il passaparola è morto» e ho avuto un successo strepitoso, con
migliaia di condivisioni. È una dichiarazione forte, e un libro che ha
un titolo di questo tipo può essere interessante.

A seguire mi ha proposto anche una seconda versione di quel titolo:


Estetica a mille. Diciamo che questo l’ho trovato invece un po’ debole
come titolo. L’estetica è la categoria generale, ma manca il metodo.
Sarebbe meglio L’estetica formativa. Magari non la conosco e, se
facessi parte del mondo dell’estetica, vorrei saperne di più. Potrebbe
essere un metodo innovativo in cui, mentre ti fanno un trattamento,
ti insegnano delle cose, in modo che poi tu possa farlo anche da solo.
Ed ecco qui che nasce un nuovo brand e si può creare una catena.
Estetica a mille, personalmente, non mi comunica nulla di nuovo.
Quindi bisogna lavorare sul trovare qualcosa in cui sei unico, nel tuo
lavoro, nel tuo business, qualcosa che sai fare solo tu, e metterla nel
titolo.

Riporto anche un altro caso, quello di una signora che ha scritto un


libro dal titolo La donna e i nove mesi della dolce attesa: come vivere la
gravidanza con felicità e gratitudine attraverso il metodo delle tre T.

Come scegliere l’argomento vincente 110 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Voleva anche spiegarmi di cosa parlasse il libro, ma la mia risposta è


stata negativa. Le ho spiegato che io non sono altro che un semplice
utente di Amazon, e non esiste contatto tra me e l’autore di un libro.
Quando una persona naviga su Amazon, non è che può chiedere
spiegazioni. Vede il titolo e la copertina. Se non ne è attratto, va oltre.

Tornando all’analisi del titolo, l’ho trovato un po’ troppo generico, con
molte parole chiave ma poco attraente, simile a tanti altri. Sicuramente,
però, posso dire di essere rimasto incuriosito dal “metodo delle tre T”,
quindi il mio consiglio è stato di portarlo nel titolo, non nel sottotitolo.
Le ho suggerito di trasformarlo in Gravidanza 3T. Come vivere i nove
mesi della dolce attesa con felicità e gratitudine. Fondamentalmente ho
scambiato titolo e sottotitolo e seguito lo schema di unire categoria e
specializzazione.

I casi che ti riporto non sono mai abbastanza, perché sono molto
educativi e ti possono aiutare a correggere eventuali errori, quindi te
ne cito altri. Il titolo del libro di un altro ragazzo era Il viaggio verso la
felicità, con sottotitolo Ritrova l’autostima e il coraggio partendo da zero.
Ora, voglio far notare a te, come ho fatto notare a lui, come anche
questo titolo sia troppo generico.

Come scegliere l’argomento vincente 111 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Nella fase di ricerca è importante cercare dei titoli simili al nostro; se


cerchi “felicità” o “autostima”, troverai molti titoli simili a questo, e
sarà difficile distinguerlo dagli altri. È un errore molto comune.

Il lettore trova 50 titoli simili e, a quel punto, magari va per recensioni,


punteggi, stelline. Però, se sei partito da zero con il tuo libro, non hai
recensioni, stelline, né visibilità e quindi non riuscirai mai a salire in
cima e a distinguerti. Bisogna essere più concreti, lavorare di più sul
concetto di brand; ciò che devi fare è inventarti qualcosa che non
esiste. Come nel marketing formativo, si può creare da zero un titolo
del tipo Felistima, creando un vero e proprio marchio con una parola
nuova. Lo spunto da cui partire è questo.

Mi è capitato poi di parlare con un ragazzo che si occupa di network


marketing e ha scritto un titolo sull’argomento Network Marketing
PRO con Facebook e i social media, con sottotitolo Come guadagnare
tremiladuecento euro di rendita al mese, con un lavoro online da casa e
scoprire finalmente la vera professione della propria vita.

Come scegliere l’argomento vincente 112 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Gli ho detto che senza dubbio non si trovano molti libri di questa
tipologia, e che perciò ha poca concorrenza e potrebbe essere
interessante. Del resto conosco il settore e posso confermare che
sulle strategie per fare Network Marketing tramite Facebook c’è ben
poco, perciò tenderà a emergere a prescindere.

Tuttavia gli ho fatto presente che anche questo era un po’ generico.
In prima istanza il problema non sussisteva, ma si sarebbe potuto
verificare in un secondo momento, se altre dieci persone avessero
fatto la stessa cosa e si fossero occupate di Network Marketing online.
Il suggerimento che gli ho fornito è stato di focalizzare l’attenzione
su quella parola chiave: PRO. Facebook PRO avrebbe potuto fare la
differenza come metodo nel titolo.

Passiamo a un altro caso, un commercialista che ha scritto un


libro, lasciato nel cassetto per quattro anni, dal titolo Un concetto di
esperienze formative e di vita da condividere con tuo figlio, con sottotitolo
Come comunicare con tuo figlio. Il problema qui stava nella scelta del
titolo e del sottotitolo, perché secondo lui quello lungo era il titolo e
quello più corto il sottotitolo, mentre in realtà doveva essere tutto il
contrario.

Come scegliere l’argomento vincente 113 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

Ragioniamo; il concetto non è altro che “comunicare con tuo figlio”,


dunque, la categoria qual è? Il rapporto genitori-figli. Ma anche qui
rimane il problema del brand. Infatti non basta scrivere “comunicare
con tuo figlio”, perché è troppo generico. Occorre inventarsi qualcosa
di ancora più innovativo. L’esempio che ho fatto a quel commercialista
è stato quello di uno dei nostri bestseller che si intitola Genitore Coach.
Un brand molto azzeccato che, ancora una volta, unisce la categoria
generale (genitori) con la specializzazione (coach).

Un altro caso che mi è capitato è stato quello di un imprenditore del


settore della formazione che, in particolare, si occupava di progetti
europei. Il titolo del suo libro era Lavorare con Erasmus. Come crearsi
una professione pagante e redditizia con i fondi europei.

A primo impatto sembra un titolo interessante, ma per scrupolo gli


ho anche domandato se magari fosse informato su qualcun altro che
avesse scritto qualcosa del genere, quindi su possibili concorrenti. La
sua risposta è stata perspicace, affermando che sì, esistevano libri sui
fondi europei, ma erano anche molto tecnici,

Come scegliere l’argomento vincente 114 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

ben lontani dalla sua idea di realizzare qualcosa che fosse focalizzato,
invece, sull’ambito Erasmus.

Sicuramente uno come lui parte avvantaggiato, perché in Italia non


c’è tanta concorrenza come negli Stati Uniti, e partire da nicchie
abbastanza piccole, come quella dell’Erasmus, rende facile trovare
un titolo e avere successo.

Un altro caso è quello di un ragazzo che aveva frequentato il liceo


classico, che fino ad allora era stato un ingegnere, proprio come me,
e voleva cambiare mestiere. Il titolo del suo libro ha catturato subito
la mia attenzione; breve e conciso: Il futuro è passato. Non avrei saputo
dire di cosa trattasse, ma come prima impressione mi è piaciuto e ha
attirato la mia attenzione. Se io, che sono una persona curiosa, stessi
navigando su Amazon, cliccherei su quel titolo per saperne di più.

L’ultimo caso è quello di un signore che mi ha proposto due versioni


e due titoli diversi. Il primo era Risolvi i tuoi problemi raccontandoli e
l’alternativa era “Problem Telling”. Questo secondo titolo mi è rimasto
in mente, perché era particolare e rispecchiava proprio il concetto che
ho spiegato finora, in queste pagine, e cioè creare una parola nuova,

Come scegliere l’argomento vincente 115 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

un accostamento diverso.

Si parla tanto di storytelling, raccontare storie per vendere e persuadere


e Problem Telling mi è piaciuto molto, è una parola nuova, originale e
già spiega nel titolo di cosa tratta. Era un titolo ottimo al primo colpo
e non ha richiesto modifiche da parte mia. Poteva inoltre usare l’altro
titolo Risolvi i tuoi problemi raccontandoli come sottotitolo del libro.

Il titolo quindi rappresenta davvero lo strumento più importante


che hai per farti notare, uscire dall’anonimato e trasformare una
semplice idea in un successo planetario. Quindi rileggi quello che
hai scritto nell’esercizio di prima o, se ancora non l’hai fatto, prenditi
10/15 minuti per farlo con attenzione. È decisamente la parte più
importante di tutto il tuo progetto.

RIEPILOGO DEL CAPITOLO 2:


• SEGRETO n. 11: fai un’accurata ricerca interiore per capire in cosa
sei esperto, cosa ti piace fare e quali risultati hai raggiunto nella
vita.
• SEGRETO n. 12: struttura il tuo progetto in modo da far rientrare il
tuo libro in una delle 20 categorie più richieste in Italia, trovando

Come scegliere l’argomento vincente 116 www.alfiobardolla.com/numero1


2 SCRITTURA VELOCE 3X

il giusto equilibrio tra la tua idea e il mercato.


• SEGRETO n. 13: Amazon è un’ottima fonte per cercare nuove
nicchie di mercato e studiare i bestseller già esistenti.
• SEGRETO n. 14: i 3 segreti del Book Brand Positioning ti permettono
di ottenere un titolo eccellente e unico.
• SEGRETO n. 15: se vuoi che il tuo libro sia il numero uno, devi essere
il primo nella mente dei lettori a posizionarti su quell’argomento.
• SEGRETO n. 16: per il tuo libro, crea la tua sotto-nicchia, anche se
piccola, in modo da essere il primo e l’unico del settore.
• SEGRETO n. 17: scegli un nome potente per la tua nicchia e per il
titolo del tuo libro e sarà un sicuro successo.
• SEGRETO n. 18: il marketing che utilizzi per il tuo libro può essere
un fattore differenziante e farti arrivare primo molto rapidamente.
• SEGRETO n. 19: un titolo che funziona deve incuriosire, deve
rivolgersi al target giusto, deve essere unico, deve contenere
numeri e più parole chiave.
• SEGRETO n. 20: l’inserimento nel titolo delle parole chiave più
ricercate su Amazon è fondamentale per essere trovati e diventare
bestseller, sia per i libri di formazione che per i romanzi e la
narrativa.

Come scegliere l’argomento vincente 117 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Capitolo 3:
Come mappare il progetto di scrittura

Fin qui abbiamo constatato l’estrema importanza della scelta del


titolo. Sta alla base di tutto, rappresenta le prime cellule del figlio che
sta nascendo. Ma se il titolo è la prima fase, ora dobbiamo strutturare
il sommario e i contenuti.

Scrivere un libro non vuol dire sedersi davanti a un computer e


scrivere, perché non si saprebbe da dove iniziare. Lì sì che arriva il
blocco dello scrittore. Ci ho provato anch’io all’inizio, quindici anni
fa: mi sono messo lì, ma niente. Il titolo non ti basta per scrivere, ti
dà una prima idea ma, se vuoi arrivare a destinazione, hai bisogno di
una mappa chiara e definita.

Il titolo va bene, è come se avessi preso la barca e fossi uscito in


mezzo al mare. Però, dove vuoi arrivare? Qual è il percorso? Qual è
la strada più corretta? Perché se non hai questa mappa, non arrivi
a destinazione. Puoi prendere lo yacht più lungo e lussuoso di tutti,

Come mappare il progetto di scrittura 118 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

ma se non hai una direzione, non ti porterà da nessuna parte.

Non ci credi? Prima di spiegarti qualsiasi strategia di progettazione,


voglio che provi a scrivere una pagina del tuo libro, facendo caso a
tutte le sensazioni che ti suscita. Ora, così, in pochi minuti, senza avere
ancora progettato niente, senza sapere cosa scriverai, solo basandoti
sul titolo che finora hai creato.

Ti dico in anticipo che può capitare che tu ti imbatta nel blocco dello
scrittore e che non riesca a scrivere nient’altro che poche righe. Ho
fatto questo esercizio con qualche partecipante di Numero1™ e le
sensazioni sono state diverse: chi ha provato gioia e voglia di continuare
a scrivere, chi confusione, chi timore di scrivere banalità, chi ansia e
paura del vuoto, chi voglia di finire, chi emozione, chi l’impressione
di non essere all’altezza e chi, infine, ha provato un senso di libertà.

Ciò che mi preme è far emergere le emozioni, quelle sensazioni


viscerali che magari hai dentro, che non escono fuori o che non sei
abituato a raccontare né a condividere.

Come mappare il progetto di scrittura 119 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Scrivi la prima pagina del tuo libro:


_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________
_____________________________________________________

Come mappare il progetto di scrittura 120 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Spesso per eliminare eventuali sensazioni negative, ti basterebbe


immaginare di scrivere una lettera a un amico. È fantastico, perché,
come ti ho detto nelle pagine precedenti, ogni giorno scriviamo
centinaia di parole nelle nostre email e ci viene facilissimo. Zero ansie.

Inizia a creare il tuo libro immaginando di scrivere una lettera a un


amico o di voler aiutare una persona. Immagina proprio una persona
ideale che è lì, pronta per essere aiutata dalle tue conoscenze e dal
tuo libro. Ti renderai conto che si può superare facilmente qualsiasi
tipo di blocco. Questa cosa poi la approfondiremo anche nel capitolo
dedicato alle tecniche di scrittura veloce.

In ogni caso, quando si scrive, le sensazioni possono essere tante,


ma le superi via via che scrivi. Scrivi una pagina, poi scrivi la seconda,
la terza, magari arrivi anche alla fine del libro; Potresti ancora
provare tensione perché non sai come andrà. Non lo sai, ma tu hai
fatto il massimo, ci hai messo le tue emozioni, i tuoi racconti, le tue
esperienze, la tua condivisione e qualcuno lo apprezzerà; e magari ti
scriverà, dandoti un feedback positivo per avergli cambiato la vita.

Come mappare il progetto di scrittura 121 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Non si tratta più solo di diventare bestseller su Amazon, ma di


aver cambiato la vita a una persona, che in definitiva è la cosa più
importante. Cerca di vivere già con questa idea in testa: grazie alle
strategie che ti darò, il tuo libro sarà un capolavoro e diventerà un
bestseller. Per cui è già una certezza che il tuo lavoro di oggi, un
domani avrà aiutato molte persone.

SEGRETO n. 21: iniziare a scrivere un libro può dare vita


a mille sensazioni, negative o positive, che ti daranno la
spinta per portare a termine il tuo lavoro e pubblicare il
tuo libro.

La soluzione è molto semplice: in questo libro ti sto per dare strategie


chiare, un progetto specifico, una guida che ti accompagni passo dopo
passo. Sono tutte strategie testate in quindici anni di esperienza.

Le ho utilizzate anche con mia figlia, che durante le scorse vacanze di


Natale aveva un compito per casa: scrivere il suo diario delle vacanze.
Nessun compito specifico, era semplicemente il classico “prendi un
quaderno e ogni giorno scrivi una paginetta di quello che hai fatto
durante le vacanze”.

Come mappare il progetto di scrittura 122 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Ovviamente, così come tutti noi adulti ci riduciamo all’ultimo, lei ha


fatto la stessa cosa. Perciò la prima settimana non ha fatto quasi nulla,
anche perché stavamo in vacanza, eravamo fuori, si divertiva e la sua
mente era ben lontana dai compiti. Appena siamo tornati a casa e ha
deciso di iniziare a fare i compiti, ha preso il quaderno ed è scoppiata
a piangere.

Perché? Perché non sapeva da che parte cominciare. Giustamente,


ce l’abbiamo noi il blocco, immagina una bambina di 7 anni che sta
imparando a scrivere bene, strutturando al meglio le frasi, facendo
attenzione agli aggettivi, insomma, tutto da zero.

Ma non sapeva cosa scrivere, non si ricordava cosa aveva fatto nello
specifico quella settimana, giorno per giorno, e non sapeva proprio
come strutturare quella paginetta.

Così, per tranquillizzarla, mi sono avvicinato a lei e le ho ricordato


che ho scritto tanti libri e che nella vita insegno proprio a scrivere.
Mi sono messo vicino a lei con la volontà di insegnarle a scrivere un
testo, perché, benché le potesse apparire noioso, è sicuramente una
capacità molto importante.

Come mappare il progetto di scrittura 123 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Le ho fatto presente che, quando scrivevo i primi libri, anch’io non


sapevo da dove iniziare; finché un giorno, a 13 anni, non ho scoperto
le cosiddette Mappe Mentali. Le ho detto che sono uno strumento
meraviglioso, creativo che, anzi, è fatto apposta per i bambini e che si
sarebbe divertita, perché avrebbe dovuto colorare e disegnare. Così
le ho disegnato un cerchio, al centro ho scritto “diario” e fatto i primi
rami con i vari colori, poi lei avrebbe dovuto riempirlo.

Insieme abbiamo visto i giorni; ho diviso il foglio in mattina, pomeriggio


e sera e l’ho aiutata a ricostruire quello che avevamo fatto la settimana
precedente.

Come mappare il progetto di scrittura 124 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Poi le ho detto di realizzare una sorta di diario personale e scrivere


tutte le sere la sua mappa del giorno, cosa aveva fatto la mattina,
cosa aveva mangiato a pranzo, cosa aveva fatto il pomeriggio e infine
la sera.

Ogni sera scriveva le parole chiave nella sua mappa per non
dimenticarle e la mattina dopo scriveva la paginetta, ricostruendo
perfettamente i fatti. Il primo giorno che le ho insegnato questo
metodo, ha scritto otto pagine, recuperando tutta la settimana
precedente! Se c’è riuscita una bambina, puoi farlo anche tu.

Le Mappe Mentali sono uno strumento eccezionale per progettare,


scrivere, prendere appunti, adatto anche ai bambini. I suoi compiti
erano diventati divertenti. Perché l’apprendimento deve essere
divertente. Se tu acquisisci nozioni in maniera noiosa, non apprendi. Le
mappe invece sono semplicemente un modo diverso di schematizzare
e di fare un progetto.

SEGRETO n. 22: per raggiungere risultati considerevoli


e diventare un vero Autore Bestseller, è opportuno
strutturare bene il contenuto attraverso le Mappe Mentali.

Come mappare il progetto di scrittura 125 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Quando scrivo un libro, per prima cosa faccio sempre la mappa: il


titolo al centro, i vari capitoli e poi, per ogni capitolo, vado a inserire
gli argomenti. Ecco un esempio di mappa preso da MindMeister:

Una struttura completamente diversa dai classici appunti lineari,


scritti riga per riga. Ma è uno dei tanti errori che la scuola italiana ci
ha insegnato, nella scrittura così come nella lettura. Il cervello non
è lineare, ha un’idea, poi passa a un’altra; quella parola chiave gli
ricorda un’altra esperienza che gli fa vivere un’altra esperienza ancora,
passando da un neurone all’altro, da un’idea all’altra, all’improvviso.
Si chiama pensiero radiante.

Come mappare il progetto di scrittura 126 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Quindi l’apprendimento deve rispecchiare il funzionamento del


cervello; funziona meglio ed è più divertente. Non è molto meglio
questo schema di qualsiasi altro che siamo abituati a elaborare o a
vedere sui libri? I colori stimolano la creatività. Sai bene, infatti, che
abbiamo due emisferi: quello destro della razionalità e quello sinistro
della creatività. Con le mappe coinvolgiamo entrambi.

Quindi è un modo completamente diverso di ragionare, in connessione


con il nostro cervello. Anche gli argomenti dei miei corsi seguono il
metodo delle Mappe Mentali e io schematizzo tutti i corsi in mappe
ultra dettagliate.

Una volta poi che padroneggio l’argomento che voglio trattare, creo
una mappa semplificata, con i soli rami principali, che è decisamente
facile da memorizzare e visualizzare.

A tal merito, ti voglio menzionare il Principio di Pareto, conosciuto


anche come “legge 80-20”, che dice che l’80% dei risultati è dato dal
20% delle azioni. E, viceversa, l’80% delle azioni dà il 20% dei risultati.
In qualsiasi campo.

Come mappare il progetto di scrittura 127 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

In questo caso specifico, il 20% delle parole dà l’80% del significato


e l’80% delle parole è fondamentalmente inutile. Vuol dire che, se
scrivo solo le parole chiave di un argomento, all’interno della mia
mappa, saranno sufficienti a ricostruire un intero paragrafo. Magari
bastano dieci parole per costruire un intero capitolo.

Questo funziona anche con la lettura veloce. Una delle cose che
insegno è che non serve leggere tutto, perché la maggior parte delle
parole sono inutili. Per esempio, tutti gli articoli, le congiunzioni e le
preposizioni, il cervello li bypassa, cioè guarda solo le parole chiave,
i sostantivi e crea delle immagini. Quindi, tramite esse, apprendi più
velocemente e leggi più velocemente; si basa tutto su questo principio.

Anche per schematizzare ti bastano poche parole chiave per ottenere


l’intero significato. Quindi, per realizzare il tuo libro hai innanzitutto
bisogno di schematizzarlo con una mappa. Pensa anche al momento
in cui magari ti troverai a presentare il tuo libro in libreria, o a un
gruppo di amici. Non hai tempo di raccontagli pagina per pagina tutti
i contenuti, vuoi esporre solo quei 3 o 4 concetti essenziali.

Come mappare il progetto di scrittura 128 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Così prepari la tua mappa ed è molto più facile memorizzare quella


che non il libro intero. Per esempio, ho discusso la mia tesi di laurea
in ingegneria con il solo aiuto della mia mappa mentale. Non avevo
libri, né appunti, né slide, niente. I miei compagni di università erano
basiti, perché nel 2003 non si usavano questi strumenti. Ancora oggi,
molti non li conoscono.

È stato facilissimo collegare tutti gli argomenti, perché erano tutti


riuniti in una mappa, in un’unica immagine che il mio cervello aveva
visto e rivisto decine di volte.

SEGRETO n. 23: l’80% del significato di un libro è dato dal


20% delle parole, quindi sono necessarie anche solo poche
parole chiave per progettare il tuo libro in maniera efficace.

Come si creano le mappe? A mano, tranquillamente, altrimenti sono


disponibili software di ogni tipo, come MindManager, MindNode,
FreeMind, MindMeister. Alcuni sono gratuiti, altri hanno le versioni
demo da provare. Le funzioni e gli schemi di base sono uguali per
tutti, quindi fai qualche test per vedere quale risponde meglio alle
tue esigenze.

Come mappare il progetto di scrittura 129 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Ti consiglio di usare le mappe per tutto: progetti di lavoro, obiettivi e,


soprattutto, il tuo libro. La mia vita è fatta di mappe di qualsiasi cosa.

Prendiamo il caso del tuo libro di 100 pagine: puoi tracciare 5 rami
colorati, in base a una struttura di 5 capitoli da 20 pagine ognuno.
Non troppo brevi, ma neanche eccessivamente lunghi. Per ogni ramo
puoi realizzare tre sotto-rami, con tre argomenti da trattare in quel
capitolo. Quindi da quel capitolo il tuo lettore può apprendere 3
punti essenziali.

Il cervello fatica a gestire troppe informazioni, perciò 3 è il numero


perfetto di concetti rilevanti per ogni capitolo. Quando schematizzi
tre concetti chiave per ogni capitolo, a fine libro hai sviluppato 15
argomenti importanti.

Per ogni ramo e sotto-ramo, scrivi quindi le parole chiave più adatte
a rappresentare i concetti che vuoi comunicare. Per esempio, quando
parlo di marketing, le tre cose rilevanti sono Facebook, le Optin Page
e le Sales Page; se hai un libro sulla dieta, puoi parlare di attività
fisica, alimentazione e integrazione.

Come mappare il progetto di scrittura 130 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Puoi anche disegnare, perché l’immagine rimane maggiormente


impressa nel cervello. Se cerchi mappe mentali online, trovi dei
capolavori artistici, qualcosa di veramente geniale. Dove trovare
ispirazione per riempire la mappa? Dove prendere tutti questi
argomenti o come svilupparli?

Ti faccio l’esempio di come ho strutturato il corso Numero1™,


dividendolo in 5 parti principali: progettare, scrivere, pubblicare,
lanciare e monetizzare il libro. Quindi 5 rami, 5 argomenti principali.
Per ognuno poi ho inserito 3 contenuti. Su come scrivere un libro
ho diversi argomenti da trattare e li ho inseriti nei sotto-rami. Ed è
proprio da quel progetto che è nato anche questo libro. Ciò che ti
insegno è quanto ho messo in pratica per il mio stesso corso.

Una volta inserite le parole chiave, puoi iniziare a fare una ricerca
online per vedere se ci sono altre parole chiave già utilizzate da altri
autori. Verifica su Amazon se ci sono libri simili. Se leggi tanti libri
come me, la ricerca poi diventa immensa; hai argomenti per parlare
per venti giorni o per scrivere un libro di mille pagine.

Come mappare il progetto di scrittura 131 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Ovviamente devi metterci del tuo, non è che devi fare il riassunto
di venti libri. Devi mettere la tua esperienza in quell’argomento. Da
Amazon, puoi scaricare l’estratto dei libri e leggere il primo capitolo.
Se ne trovi uno interessante, fatto bene, lo compri e lo leggi tutto.

E se non ci sono libri sul tuo argomento a cui ispirarti? Se non esistono
bestseller della tua categoria, ci sono due possibilità:
a. Sei molto fortunato perché è un mercato vergine.
b. È un mercato estremamente negativo e non è valido, in quanto
non monetizzabile. Magari è un argomento per cui le persone
non sono disposte a pagare. È un mercato poco ricercato, per cui
nessuno ha mai scritto niente, quindi fai questa valutazione per
capire se le cose stanno così.

Se invece rientra in quelle 20 categorie che ti ho elencato prima, è


sicuramente un libro con ottime potenzialità di guadagno.

Di contro, se è pieno di bestseller vuol dire che è pieno di libri famosi


che hanno venduto tantissimo e quindi hai un sacco di concorrenza.

Come mappare il progetto di scrittura 132 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 24: devi trovare la giusta ispirazione per


riempire la tua mappa e creare gli argomenti attraverso
la tua esperienza.

Iniziamo dunque a comporre lo scheletro del libro, che è fondamentale:


crea la tua mappa con il titolo al centro. Ti consiglio di farlo con i
colori; comprati delle belle matite colorate come quando eri bambino
o prendile in prestito dai tuoi figli. Una mappa colorata cambierà
sicuramente il tuo modo di vedere e di progettare il tuo libro.

E se hai più di 5 capitoli? Semplice, fai più rami. Ma senza esagerare.


Nella nostra esperienza, di tanti libri pubblicati, di recensioni, di
feedback che abbiamo ricevuto, il libro ideale è di 5/7 capitoli e il
capitolo perfetto è di 20/30 pagine.

Poi se sono 40 non cambia niente e non è che tutti debbano essere
esattamente uguali, diciamo però che 20/30 è il numero perfetto per
la lunghezza di un capitolo in un libro di 100 pagine. Se il libro è di
200 pagine, come questo, puoi anche fare capitoli da 40/60 pagine.
Come riferimento, prendi quello di un libro scritto con caratteri ben
leggibili, font di grandezza 16, per i più tecnici, e l’interlinea 1,5.

Come mappare il progetto di scrittura 133 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Cento pagine delle nostre sono 15.000 parole, o 100.000 caratteri.

Prendile come indicazioni di massima, sia sulla lunghezza, sia per i titoli
dei capitoli. Noi, nel mondo della formazione, usiamo molto i capitoli
in stile “come fare per...”. Questa è l’idea, perché stiamo progettando
un libro di formazione, ma se scrivi un romanzo, ovviamente avrai
un’altra storia da raccontare.

È il tuo libro, scrivilo come ti pare, le mie sono indicazioni che


funzionano, l’intento è che sia un libro pratico che possa aiutare le
persone a cambiare vita. Perché, come ti indicherò in queste pagine,
quando le persone scaricheranno l’estratto del tuo libro, e lo faranno
se lo vogliono comprare, dal sommario già capiranno se è di loro
interesse o meno.

Dal sommario capiscono già i benefici che troveranno nel tuo libro,
perché tu riveli loro “come ottenere di più nella tua relazione”, “come
far durare il matrimonio 150 anni” e così via, e magari è esattamente
quello che stanno cercando. Il sommario in cui leggono la lista dei
capitoli “come fare per” è esattamente ciò che permetterà o farà
venire voglia alla persona di scaricare e leggere il libro completo.

Come mappare il progetto di scrittura 134 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

Adesso, prima di proseguire con il prossimo capitolo, prenditi qualche


minuto per scrivere e arricchire la tua mappa, che è particolarmente
importante perché rappresenta il progetto, lo scheletro del tuo libro.
Quindi, prendi un foglio di carta, le matite colorate e procedi con il
lavoro.

Come mappare il progetto di scrittura 135 www.alfiobardolla.com/numero1


3 SCRITTURA VELOCE 3X

RIEPILOGO DEL CAPITOLO 3:


• SEGRETO n. 21: iniziare a scrivere un libro può dare vita a mille
sensazioni, negative o positive, che ti daranno la spinta per portare
a termine il tuo lavoro e pubblicare il tuo libro.
• SEGRETO n. 22: per raggiungere risultati considerevoli e diventare
un vero Autore Bestseller, è opportuno strutturare bene il
contenuto attraverso le Mappe Mentali.
• SEGRETO n. 23: l’80% del significato di un libro è dato dal 20%
delle parole, quindi sono necessarie anche solo poche parole
chiave per progettare il tuo libro in maniera efficace.
• SEGRETO n. 24: devi trovare la giusta ispirazione per riempire la
tua mappa e creare gli argomenti attraverso la tua esperienza.

Come mappare il progetto di scrittura 136 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Capitolo 4:
Tecniche di copywriting per scrivere il testo

Finora abbiamo affrontato la parte della progettazione, mentre in


questo capitolo entrerò nel cuore dell’argomento: come scrivere un
libro, il tuo libro. Per molti è una delle parti più angoscianti e difficili,
si è presi dall’ansia, dal non sapere cosa scrivere o dal timore di
risultare banali. Queste sono sensazioni normali che puoi considerare
già superate, in quanto ti fornirò gli esatti schemi da seguire.

Partiamo dalle basi della scrittura. Molte persone mi chiedono dove


e come scriverlo, se su carta, Word di Office, Pages di Mac, Adobe
InDesign o qualche programma di impaginazione. La risposta è
facile: il testo si scrive semplicemente su Word, del pacchetto Office,
programma di scrittura di base che più o meno hanno tutti, o anche
nella versione gratuita, OpenOffice; insomma, su un editor di testo.
Niente software complicati.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 137 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Una volta, a un colloquio di lavoro, una ragazza che si proponeva


come editor mi ha chiesto perplessa come una casa editrice potesse
utilizzare ancora Word. Che Word era obsoleto per scrivere e che
bisognava usare programmi evoluti come Adobe InDesign.

Le ho fatto presente che Word lo conoscono tutti e noi vogliamo


semplificare la vita ai nostri autori, non complicargliela. Non possiamo
insegnare all’autore a usare programmi complicati. Io ero il primo
autore della mia casa editrice e non volevo imparare programmi
strani o particolarmente complessi. Ho sempre usato Word, è
sempre andato alla grande e oggi tutti i nostri autori lo usano, anche
perché è un formato che si trasforma facilmente nei vari altri formati
compatibili con ebook reader e Amazon.

Puoi scrivere utilizzando Word, o programmi simili, da dove verrà fuori


il file Doc, quello classico di Word. Poi semplicemente puoi salvarlo in
Pdf e il tuo ebook è pronto. Gli ebook di Bruno Editore sono stati in
formato Pdf per oltre 10 anni. Da qualche anno lavoriamo con i formati
Epub e Mobi, che sono più tecnici e servono per gli ebook reader e
i tablet. Amazon, comunque, oggi accetta anche il Doc, quindi non
ti serve altro. Se carichi il file di Office, lo trasforma nel suo formato

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 138 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

e non hai nessun problema. Ancora una volta, Word si conferma


numero uno a livello di compatibilità tra le varie piattaforme.

Quando c’è uno standard, si usa quello, non dobbiamo inventarci


niente. Sono regole semplici, non complichiamo le cose.

SEGRETO n. 25: nella struttura del tuo libro puoi


fare riferimento a vari programmi di editing o di
impaginazione, ma il migliore rimane Word per la
semplicità e la compatibilità.

Il libro va strutturato in modo tale da poter cambiare la vita delle


persone, questo è il tuo focus. Devi generare passaparola, piacere
così tanto che qualcuno possa pensare addirittura di voler “piratare”
il tuo libro, cioè farlo girare gratis tra gruppi di amici. No, non scherzo,
vuol dire che il tuo libro va alla grande.

A tal proposito, una delle grandi diatribe che c’è stata all’inizio in casa
editrice era se proteggere o meno i file Pdf. E abbiamo avuto l’infausta
idea di proteggerli con una password. Quindi, al cliente che comprava
veniva mandato il file Pdf e, in allegato via email, la password,

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 139 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

in modo che se poi il file fosse andato in giro, non avrebbe potuto
essere aperto.

Ma la verità è che, per limitare i danni dell’1% di pirati che girano


online, andavamo invece a creare un’esperienza pessima di usabilità
e di fruizione del prodotto per il 99% di persone oneste.

La cosa è durata veramente pochi mesi perché, già dopo la terza email
che ricevevo da persone che onestamente avevano comprato il mio
libro, ma non riuscivano ad aprirlo, mi ero stufato. Non trovavano più
la password e sull’ebook reader non era proprio prevista la possibilità
di inserirla. Quindi erano inutilizzabili. Arrivato a questo punto, ho
pensato direttamente di eliminarla. File aperti per tutti. E fiducia a
tutti.

Se poi esistono persone poco corrette, affari loro, perché il mio intento
e la mia priorità erano, e lo sono tuttora, di voler offrire un’esperienza
positiva alle persone che mi avevano dato fiducia, che avevano pagato
per leggere un libro di loro interesse. Sei d’accordo con me? La mia
filosofia è proprio questa: aiutare chi mi ha dato fiducia. Dare fiducia
a chi sta comprando e leggendo.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 140 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Nel mondo dell’editoria tradizionale, purtroppo, questa cosa non è


condivisa. La maggior parte delle case editrici tradizionali protegge
i propri file, e il risultato è che il cliente smette di comprare da loro
perché non riesce a utilizzarli.

In genere io vado sempre controcorrente. Se la massa fa una cosa,


io faccio l’opposto. In genere non sbaglio mai a seguire questa
filosofia. Infatti sono anche un sostenitore della garanzia soddisfatti o
rimborsati. Nella formazione non lo fa praticamente nessuno, solo in
pochi. Molti “guru” pensano che, se la formazione non ti piace, è un
problema tuo e che loro hanno comunque lavorato.

Invece io sono dell’idea che sia necessario rassicurare i clienti sul


fatto che, se qualcosa non piace, riavranno indietro i loro soldi. Per
me questo significa garantire le persone che hanno comprato e che
mi hanno dato fiducia. Poi sta a me ripagarli, offrendo loro il miglior
corso possibile.

Altra caratteristica importante che devi tenere a mente in fase di


strutturazione dei contenuti è la capacità di vendere e promuovere te
stesso, proprio per il fatto che il tuo libro rappresenta il tuo biglietto

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 141 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

da visita. Infatti non lo fai per soldi, anche perché le royalty non sono
mai una fonte di guadagno significativa, ma vuoi che il tuo libro sia
il più scaricato di Amazon, per costruire autorevolezza e visibilità, e
quindi lo puoi anche dare gratis.

L’ho imparato tanti anni fa, quando ero ancora alle prime armi. Per
pura curiosità, ho preso uno dei miei libri piratandolo io stesso e
l’ho messo su eMule, che era un software peer to peer, tipo Napster,
dove i pirati e i furbetti si scambiavano i file illegalmente. In fondo
a quel libro, avevo messo un link che riportava al catalogo di Bruno
Editore, in affiliazione. Quindi quel link tracciava gli acquisti effettuati
da quelle persone che, apprezzando il mio libro scaricato gratis,
cliccavano per saperne di più. Nel giro dei primi 6 mesi il mio libro
“auto-piratato”, ha generato vendite di altri libri per 100.000 euro.
Pazzesco. Quelle stesse persone a cui era piaciuto il libro, cliccando su
quel link, andavano sul catalogo e magari compravano altri 5/10 libri.

Oggi il metodo di marketing formativo che insegno è lo stesso, si parte


dal regalare un libro o un Pdf. Solo che lì era involontario e casuale,
un esperimento, oggi invece è schematizzato.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 142 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Puoi crearti delle rendite automatiche importanti tramite il libro.


No, non con le royalty che, come ti ho detto, difficilmente superano
i 100/200 euro al mese. Tanto più se lo dai gratis come strategia per
arrivare a migliaia di persone. Il vero guadagno ti può arrivare se
utilizzi il libro per farti conoscere e, magari, proporre altre forme di
business.

Il che non significa che devi scrivere un libro fasullo solo per
promuovere o vendere qualcos’altro. Molti consulenti mettono
nel proprio libro pochi contenuti, così da poter vendere contenuti
aggiuntivi a pagamento. No, non è questo lo scopo, e neanche
funziona.

Il tuo libro viene apprezzato se è vero, se è pieno di contenuti e se


cambia la vita agli altri. Deve essere il top del top. Poi, se c’è anche
qualcos’altro per le persone che vogliono approfondire, tanto meglio.
Il cliente è felice di dare altri soldi a una persona che lo ha aiutato.

Prendi questo stesso libro: se non contenesse davvero le tecniche che


ti permettono di scrivere velocemente il tuo libro, mi daresti ulteriore
fiducia? Certamente no. Al contrario, visto che il libro ti offre un aiuto

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 143 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

concreto, magari sarai il primo a voler approfondire dal vivo in aula


con il corso Numero1™. Capisci quindi l’importanza di essere sempre
congruenti e di avere come priorità la soddisfazione delle aspettative
dei lettori?

Uno dei più grandi maestri, in questo modo di scrivere, è certamente


Anthony Robbins. Il suo sistema parte proprio da materiale gratuito
di alta qualità; va in giro, fa conferenze, video online, teleseminari,
webinar e così via, tutto gratis.

Quando conosci Anthony Robbins ti rendi subito conto che è il numero


uno. Se uno se lo può permettere, farà un passo in più e frequenterà
uno dei suoi corsi senza pensarci due volte. Io ho partecipato a quello
che ha tenuto a Londra nel 2005, e mi ha travolto. È arrivato in aula
e ho sentito un’energia pazzesca. Sono uscito da quell’aula e ho
cambiato la mia vita ancora una volta, sempre grazie a lui.

Durante quel corso, si prende un’oretta per presentare la sua Mastery


University. Ha fatto un tale lavoro durante i due giorni precedenti,
che è un piacere sentirlo parlare del suo evento di punta. Anche se
teoricamente sta facendo una vendita, è comunque un piacere.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 144 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

È uno dei percorsi più spettacolari che ci sia nel mondo della crescita
personale. Costa molto, ma vale molto e non ho mai sentito nessuno
lamentarsi della spesa. Costa di più non esserci andati.

Questo è solo uno dei passaggi. Per chi può, per chi vuole andare
ancora oltre, c’è il Platinum Program; costa 65.000 dollari, ma sei
seguito personalmente da lui, puoi andare a fare dei corsi privati con
lui, in varie isole sparse nel mondo. Che valore incredibile ha?

Comunque sia, tutto è partito da qualche contenuto gratuito sparso


nel web o dal suo libro da 11,90 euro. È quel libro che ti cambia la
vita. Dopo che lo hai letto e hai stravolto la tua vita, poi ci sta che
decidi di voler fare tutto il percorso ed essere seguito dal numero
uno. Senza dubbio stiamo parlando di marketing, ma parliamo anche
di cambiamenti radicali della tua vita, e quella persona è in grado di
fare questo su di te, tutto dipende dal valore che gli dai. Io ringrazio
quando trovo uno bravo che mi vende un percorso che farà cambiare
la mia vita. Lo ringrazio.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 145 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Dall’altro lato, se Anthony Robbins fossi tu, saresti molto ricco. E


se sei un imprenditore o un professionista, è folle non aver ancora
scritto il tuo libro. È lo strumento principale del nostro secolo per farti
conoscere e far apprezzare te e il tuo business.

Quindi è importante costruire un sistema simile anche nel piccolo


della tua nicchia, pur senza essere Anthony Robbins; perché magari
5/10mila euro al mese in più riesci a generarli e possono cambiare
enormemente la tua vita.

SEGRETO n. 26: valuta di dare il tuo libro anche gratis per


generare passaparola, costruire autorevolezza e crearti
delle rendite automatiche molto importanti.

Ciò accade solo se colpisci le persone nel profondo, quindi dai sempre
il massimo dei contenuti, senza omettere altre cose per timore che il
prodotto successivo poi non venga comprato. Se poi io cliente voglio
approfondire o ho bisogno di parlare con te, mi compro la consulenza.
Sono pronto a seguirti durante tutto il percorso, a patto che alla base
ci sia sempre un grande valore etico.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 146 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Questo vuol dire che devi strutturare il libro affinché mantenga la


promessa che il tuo titolo fa al lettore. Quindi, se insegni a dimagrire
velocemente, devi fornire le giuste strategie. Se scrivi un libro sulla
dieta, prima ancora di pensare a cosa vendere dopo, il lettore lo devi
far dimagrire davvero. Poi se gli è piaciuta la modalità, sarà lui stesso
a chiederti prodotti extra o una consulenza.

Segui questa scaletta che è la stessa che io utilizzo per i miei libri. Sei
pronto? Ecco la struttura e il copywriting per libri ad alto impatto:
• Sfida e digli qualcosa che non sa.
• Parla dell’opportunità / obiettivo.
• Esponi il problema e agitalo.
• Anticipa le obiezioni / sfata i miti.
• Dai strategie di valore per raggiungere l’obiettivo.
• Racconta la storia tua o di altre persone che hai aiutato.
• Spiega il percorso per approfondire.

Inizia con una sfida, perché da un lato hai già catturato l’attenzione
della persona con il titolo, dall’altra inizi con un concetto a effetto. Nel
mio libro Lettura Veloce 3X parto con:

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 147 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

«Sai che puoi leggere una pagina al secondo?» Sto sfidando la tua
mente, ti sto dicendo che puoi avere e fare di più.

Continuando con l’esempio della lettura veloce, poi parlo


dell’opportunità: «Sapevi che non sfruttiamo il cervello per quello che
veramente è? Alcune ricerche dicono che sfruttiamo solo il 10% del
cervello ed è sicuramente vero che lo usiamo poco. Ci sono strategie
che ci possono aiutare ad aumentare le nostre capacità di lettura, di
comprensione e di memorizzazione».

SEGRETO n. 27: coinvolgi subito il tuo lettore sfidandolo e


parlandogli dell’opportunità che avrà nel leggere il tuo libro.

E ancora: «Quindi, perché è importante leggere velocemente? Perché


puoi leggere un sacco di libri che potrebbero cambiare la tua vita. Se
leggi già solo un libro a settimana, tra un anno hai letto 52 libri e sei
uno dei massimi esperti del tuo settore. Se oggi sei un venditore e
leggi 52 libri sulla vendita, tra un anno sei un’altra persona. Se oggi
hai problemi di autostima, leggi 52 libri sulla crescita personale e tra
un anno sei un’altra persona». Questa può essere l’introduzione di
un libro sulla lettura veloce.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 148 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Poi passiamo alla questione del problema: qual è il problema che tu


e i tuoi lettori dovete affrontare? «Come sai, il mondo di oggi va molto
veloce e, se tu sei fermo, quindi se non ti evolvi e non leggi nuovi libri,
rimani dove sei». Questo è un bel problema.

Poi anticipiamo le obiezioni: «Molti pensano che leggere velocemente


faccia perdere la comprensione e dopo non si capisca nulla. Anch’io la
pensavo così, poi, con delle tecniche immediate che ti insegnerò in cinque
minuti, nel terzo capitolo avrai già imparato a leggere 3 volte più veloce».

È una bella promessa, ma so di poterla mantenere, quindi la scrivo.


Tra l’altro, se il mio lettore ha scaricato l’estratto gratuito, sta leggendo
solo la mia introduzione e sa già che nel terzo capitolo gli darò una
tecnica che, in cinque minuti, in maniera immediata, gli triplicherà la
velocità di lettura. E quel libro è già venduto, perché mantiene una
promessa importante.

Poi gli dai le strategie. Quindi, di 100 pagine, le prime dieci sono
introduzione, opportunità e varie, cui seguono 80/90 pagine di
contenuti. Non devi fare solo autopromozione, ma concentrarti sul
fornire contenuti e strategie per aiutare gli altri. I contenuti lo devono

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 149 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

rendere indipendente e mantenere la promessa che hai fatto


nell’introduzione e nel titolo, oltre che nella scheda del libro.

SEGRETO n. 28: fornisci sempre il massimo dei contenuti


e dai delle strategie di valore, in modo che il lettore sia
reso del tutto indipendente su quell’argomento.

Poi parti con le tue storie e i tuoi risultati nel settore. Perché ciò che
realmente interessa ai lettori è quello che hai fatto tu. Anche del
miglior formatore al mondo ti domanderai se anche lui abbia adottato
questa tecnica, se insegna e basta o se ci sia riuscito veramente.

Quindi la coerenza è importantissima, e inserirla all’interno del libro,


attraverso le storie di quello che tu hai passato, hai vissuto, hai fatto,
hai realizzato, i successi che hai ottenuto, gli errori che hai fatto, verrà
certamente apprezzato.

Maggiore personalità metti nel tuo libro, più diventa unico. Quando
scriverai il tuo secondo libro, sarà già venduto, perché avrai già dei
lettori a cui piace il tuo stile. Allo stesso modo vorranno comprare i
tuoi servizi, i tuoi prodotti, le tue consulenze.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 150 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Perché tu sei TU, nella tua unicità. Quindi il personal brand dell’autore
diventa anche più importante del libro stesso.

Il libro è un mezzo per farti conoscere e spiega il percorso da fare


per approfondire la tua conoscenza. Deve poter dare la possibilità
a chi vuole approfondire, a chi vuole crescere di più, di poterlo fare.
Altrimenti è un’occasione persa sia per te sia per il tuo lettore, che poi
si rivolgerà a qualcun altro.

Sai quanto faccio felici e ricchi i miei amici e colleghi formatori?


Quando qualcuno legge un libro sugli investimenti immobiliari e poi
scrive alla nostra assistenza chiedendo «come posso approfondire?»,
noi lo mandiamo da Alfio Bardolla, perché è il numero uno in quel
settore. Quando qualcuno legge un libro sulla motivazione, da chi
può andare? Da Roberto Re, che è il numero uno da vent’anni nel suo
settore. E così via.

Quindi il libro diventa veramente un mezzo formativo. Immagina


di essere tu il lettore. Scopri un libro su un argomento molto
interessante. Ti piace e vuoi metterlo in pratica. Vorresti essere seguito
dall’autore stesso, che ha dimostrato competenza ed esperienza.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 151 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Ma scopri che lui non vende consulenze né prodotti di


approfondimento. Non sei felice, sei deluso. E anche dal punto di
vista del business è molto sbagliato per l’autore.

SEGRETO n. 29: il punto focale è essere coerente con


quello che insegni nel tuo libro, così da costruire la tua
autorevolezza e proseguire la relazione con il lettore.

Da un punto di vista di struttura, se noi pensiamo a introduzione,


contenuti e conclusione, qual è la parte più importante? Se fosse il
volo di un aereo, le fasi sarebbero 3:

Decollo > Volo > Atterraggio

Diciamo che, se l’aereo non decolla, sicuramente è un po’ difficile


che possa volare o atterrare. Il decollo è quindi molto importante, sei
d’accordo?

Se io inizio un libro e non mi piace, non vado avanti a leggerlo, a


meno che non sia la scuola o l’università a obbligarmi a farlo. Ed è il
motivo per cui esiste l’estratto gratuito su Amazon, ossia la possibilità

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 152 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

per il lettore di avere una buona esperienza, cioè di non spendere


soldi, valutarlo e solo in un secondo momento decidere se acquistarlo
o meno.

Quindi, per noi che vogliamo far sì che il nostro libro sia ordinato,
se vogliamo diventare il numero uno nel nostro specifico settore, la
prima parte, il volo, l’introduzione, l’estratto gratuito, è quella più
importante.

Nel sito di Amazon, c’è proprio la funzione “leggi l’estratto” sopra


alla tua copertina. È la prima parte del libro, il 10% offerto gratis a
determinare se il tuo libro verrà venduto o no e se diventerai Autore
Bestseller.

Quindi la tua focalizzazione deve essere molto alta su questa prima


parte. E deve avere una serie di caratteristiche, tra cui quel famoso
sommario che hai iniziato a schematizzare sulla mappa. Devi realizzare
un sommario strutturato secondo la modalità del “come fare per”
perché, come dicevo prima, la persona possa già vedere tutti i benefici
e tutti i risultati che si aspetta dal tuo libro. Non usare termini astrusi,
ma chiari e pratici, il tutto fornendo sempre le giuste tecniche.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 153 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Sapendo che molti scaricheranno l’estratto prima di comprare il


libro, spiego al lettore che, nella prima parte, troverà questa serie
di tecniche che gli permetteranno di raggiungere questo risultato,
nella seconda parte altre tecniche, e così via. In questo modo hai già
promosso il libro e la voglia di proseguire nella lettura.

Ti è mai capitato, in un romanzo – magari un giallo, magari un thriller,


di quelli molto veloci e ricchi di suspense – di leggere il primo capitolo
e non vedere l’ora di comprarlo? Perché ormai ci sei dentro, ti sei
immedesimato nella storia.

È come quando vai al cinema. Decidi se vedere un film o meno


basandoti sul trailer. Oppure immagina di iniziare a vedere un film e
poi, passata la prima mezz’ora, te lo interrompono perché si rompe il
proiettore. La sensazione è di malessere, frustrazione. Quando inizi,
se è bello, non vuoi più smettere di guardarlo.

Se il libro ti piace, se il libro è scritto bene, il primo capitolo diventa


un grande strumento per fare in modo che la persona desideri
proseguire. Perché è normale, inizia una storia, inizia un cammino e
non vuole che sia interrotto bruscamente.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 154 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Così come quando ti bloccano il film provi una sensazione sgradevole,


lo stesso accade per il libro, perché vuoi sapere come va a finire.
Quindi, per tutti i libri, compresi i romanzi, la prima parte è essenziale.
Esordisci da subito con un’azione veloce.

Ci sono dei libri, soprattutto di autori conosciuti, che sono molto


interessanti come caso di studio. Per esempio, d’estate leggo molto
ed è l’unica parte dell’anno in cui leggo anche libri di narrativa; una
serie che a me piace molto è quella di Jack Reacher di Lee Child. Alla
fine di ogni libro c’è già l’intero primo capitolo del libro successivo.
Inizio a leggere, entro nella storia e nel giro di pochi minuti mi trovo
su Amazon per ordinare la versione completa di quel nuovo libro.
In genere leggo una decina di libri di seguito, quando inizio questa
collana.

Magari è capitato anche a te. Non con i libri, ma se hai Netflix o


abbonamenti simili, quando inizi una serie Tv è davvero difficile
smettere. Ho fatto nottata per vedermi 10 puntate di seguito di serie
come Prison Break, Narcos o Suits. Non amo molto la Tv, ma da queste
serie ho imparato molto su come si struttura un libro. Davvero non si
finisce mai di imparare.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 155 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 30: la prima parte del libro, distribuita


gratuitamente, determina se quel libro verrà letto e
acquistato, quindi curala con la massima attenzione.

Nell’estratto Amazon, che corrisponde generalmente al 10% del libro,


vengono quindi incluse tutta l’introduzione e buona parte del primo
capitolo. Per questo, già nel primo capitolo puoi dare delle strategie
pratiche e concrete, in modo che il tuo lettore possa valutare sulla
sua pelle e possa capire che sei bravo, esperto e in grado di fargli
ottenere i risultati attesi.

Lo stesso concetto vale per i video gratuiti sulla scrittura che distribuisco
gratuitamente su YouTube e Facebook. Da quelle informazioni, chi
vuole può già iniziare a buttare giù un progetto, a scrivere e a capire
come lanciare il proprio libro. Quindi dare un esempio concreto,
valido e di valore è molto posizionante.

Un’altra piccola cosa che puoi fare è inserire un link a un bonus o a un


contenuto extra. Per esempio, scrivere in fondo all’introduzione «Per
ringraziarti di aver scaricato il mio libro, ti invio 3 video formativi su questo
stesso argomento. Vai su www.letturaveloce.net per scaricarli gratis».

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 156 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Questo link lo vedrà anche chi scarica solo l’estratto e il lettore sarà
particolarmente felice di poter già accedere ai bonus del libro, ancora
prima di averlo acquistato. Per lui, un grosso vantaggio, per te, la
possibilità di acquisire il cliente nella tua mailing list.

Infatti arriverà sul tuo sito, ti lascerà l’email per accedere ai video bonus
ed entrerà nella tua lista; pertanto avrai la possibilità di fare il famoso
marketing formativo e istruire la persona sugli altri tuoi prodotti o sul
tuo modo di lavorare. Così potrai farti conoscere per bene e creare
una relazione con il lettore, che è la cosa più importante.

Quando pubblichi un libro cartaceo, anche con editori blasonati,


finisce in libreria e, se sei fortunato, vende anche delle copie. Ma non
c’è nessun rapporto diretto, non sei a un click di distanza dal lettore,
sei lontanissimo. Vuol dire che il lettore ti deve amare davvero, ti deve
cercare online, ti deve trovare su Facebook, ti deve chiedere l’amicizia
e, in ogni caso, finisce lì.

Invece, se strutturi il libro come ti sto dicendo e lo pubblichi su Amazon,


il tuo lettore è a un click di distanza da te. Con un click il cliente accede
al tuo sito, dove può lasciare la sua email ed entrare in relazione con

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 157 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

te per settimane, mesi o anni. Capisci come è diversa, anche in questo,


l’editoria digitale da quella tradizionale?

SEGRETO n. 31: se strutturi il libro come ti sto dicendo e


lo pubblichi su Amazon, il tuo lettore sarà a un click di
distanza da te.

Quindi, se la parte più importante è il decollo, una volta decollati,


anche il volo non sarà da meno. Il volo è rappresentato dai contenuti
di valore, che ti permettono di accrescere la tua autorevolezza, di
uscire dall’anonimato, di farti conoscere, di posizionarti come esperto,
di formare i tuoi lettori su quello che fai e di renderli indipendenti su
quello che hai promesso loro.

Il volo rappresenta l’80-90% del libro stesso. Prosegui con questa


scaletta di copywriting, per ciascun capitolo:
• Parla dell’obiettivo del capitolo.
• Esponi il problema e agitalo.
• Anticipa le obiezioni / sfata i miti.
• Dai strategie di valore per raggiungere l’obiettivo.
• Racconta la storia tua o di altre persone che hai aiutato.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 158 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Qui andrai a sviluppare, capitolo per capitolo, tutti i contenuti che


hai scritto nella tua mappa. Generalmente per ogni capitolo dovrai
sviluppare almeno 3 argomenti chiave.

Per quanto riguarda la scrittura vera e propria dei contenuti, la


affronteremo nel prossimo capitolo dedicato alle tecniche di scrittura
veloce. Per ora, la cosa da sapere, è che dovrai essere molto pratico.

Per i miei 15 anni di esperienza posso dirti infatti che ciò che le
persone amano di più è la pratica. Di teoria se ne trova tanta in giro,
ma la pratica rappresenta il lavoro e le azioni che le persone devono
realmente mettere in atto per ottenere un risultato. Quindi lavora in
questa direzione.

SEGRETO n. 32: il volo è la parte pratica e ricca di contenuti


del tuo libro, in cui sviluppare tutta la tua mappa degli
argomenti.

E l’atterraggio? È comunque una parte delicata. È dove chiudi


momentaneamente la tua relazione con il lettore e fai un invito
all’azione per proseguire il rapporto.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 159 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

Quindi:
• Spiega il percorso per approfondire.
• Invita il lettore a un’azione per proseguire il rapporto con te.

Qualcosa del genere: «Leggendo questo libro hai concluso il primo


passo per la tua crescita. Se ti è piaciuto, vai su Amazon e lasciarmi
una recensione a 5 stelle. E, se vuoi approfondire o vuoi rimanere in
contatto con me, vai sul mio sito web Mio-Nome.it o Nome-del-libro.
it e scarica i contenuti bonus. Lasciami la tua email e ti manderò delle
newsletter per aggiornarti sul mio lavoro e ti aggiornerò sull’uscita del
secondo volume non appena sarà disponibile».

SEGRETO n. 33: nell’atterraggio inserisci un link di


contatto o di registrazione per proseguire la relazione
con il lettore al di fuori del libro.

Poi sta a te, in base ai progetti che hai. Di sicuro la conclusione ha la


sua importanza perché, se hai scritto un bel libro, il lettore avrà voglia
di rimanere in contatto con te, di sapere cosa fai, di vedere se hai
mantenuto le promesse e così via. Oggi, che siamo tutti social, è così
facile restare in contatto che sarebbe un’opportunità sprecata non

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 160 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

mantenere viva la relazione.

Proprio per questo vorrei che riprendessi in mano la mappa del tuo
libro e provassi a mappare, nel tuo progetto, tutti gli argomenti da
inserire nell’introduzione, all’interno dei capitoli e nella conclusione.
Pensa anche a dove vuoi portare il tuo lettore una volta finito il libro.
E registra da subito il nome di dominio del tuo libro o del tuo nome.

Magari in un primo momento potresti non rendertene conto ma, se


applicherai il metodo che ti sto insegnando, nel giro di 3/6 mesi potrai
diventare numero uno su Amazon e iniziare ad avere un abbondante
seguito di lettori e di nuovi clienti.

RIEPILOGO DEL CAPITOLO 4:


• SEGRETO n. 25: nella struttura del tuo libro puoi fare riferimento
a vari programmi di editing o di impaginazione, ma il migliore
rimane Word per la semplicità e la compatibilità.
• SEGRETO n. 26: valuta di dare il tuo libro anche gratis per generare
passaparola, costruire autorevolezza e crearti delle rendite
automatiche molto importanti.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 161 www.alfiobardolla.com/numero1


4 SCRITTURA VELOCE 3X

• SEGRETO n. 27: coinvolgi subito il tuo lettore sfidandolo e


parlandogli dell’opportunità che avrà nel leggere il tuo libro.
• SEGRETO n. 28: fornisci sempre il massimo dei contenuti e dai
delle strategie di valore, in modo che il lettore sia reso del tutto
indipendente su quell’argomento.
• SEGRETO n. 29: il punto focale è essere coerente con quello
che insegni nel tuo libro, così da costruire la tua autorevolezza e
proseguire la relazione con il lettore.
• SEGRETO n. 30: la prima parte del libro, distribuita gratuitamente,
determina se quel libro verrà letto e acquistato, quindi curala con
la massima attenzione.
• SEGRETO n. 31: se strutturi il libro come ti sto dicendo e lo pubblichi
su Amazon, il tuo lettore sarà a un click di distanza da te.
• SEGRETO n. 32: il volo è la parte pratica e ricca di contenuti del tuo
libro, in cui sviluppare tutta la tua mappa degli argomenti.
• SEGRETO n. 33: nell’atterraggio inserisci un link di contatto o di
registrazione per proseguire la relazione con il lettore al di fuori
del libro.

Tecniche di copywriting per scrivere il testo 162 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Capitolo 5:
8+2 Tecniche di Scrittura Veloce

Adesso affrontiamo una parte molto interessante, ossia come scrivere


contenuti velocemente. Avrei pagato per conoscere queste tecniche
quando, nel 2002, ho deciso di scrivere il mio primo libro.

La cosa bella, per te, è che adesso ti prendi i frutti dei miei quindici
anni di esperienza. Non a caso, è questa stessa esperienza che mi ha
permesso di raggiungere le 23.000 copie in 24 ore per il mio penultimo
libro Marketing Formativo. E sai qual è la cosa più interessante? Che
di fatto non ho scritto neanche una pagina. So che suona strano ma,
se segui le mie strategie, puoi farlo anche tu.

Vuoi il mio segreto su come ho scritto quel libro? È molto semplice:


ho preso il mio cellulare, ho aperto un’app di registrazione vocale, ho
cliccato il pulsante “REC” e ho iniziato a registrare la mia voce, mentre
spiegavo i concetti di marketing. Con poche sessioni di registrazione,
ho spiegato tutti i concetti, capitolo per capitolo, con un linguaggio

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 163 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

semplice e colloquiale. Lo stesso linguaggio semplice per cui i miei


libri sono tanto apprezzati e comprensibili a chiunque.

Questo metodo funziona, perché siamo tutti bravi a parlare. E non


dirmi che stai zitto tutto il giorno, perché non ci credo. Puoi dire che
non sei tecnologico, che non mandi email né messaggi su WhatsApp,
o che non scrivi spesso post su Facebook, ma di sicuro parli. In questo
caso ti metti a parlare con il cellullare, come se stessi facendo una
normale telefonata. Puoi indossare gli auricolari, per stare comodo,
e iniziare a spiegare gli argomenti che hai scritto nella mappa.

Ti basta avere un’app che ti permetta di registrare e, se il tuo telefono


non ce l’ha di default, scaricane una qualsiasi, perché ce ne sono
diverse, tutte gratuite. Scarichi e registri. È molto comodo anche
quando non sei a casa o non sei al computer, magari ti viene in mente
una buona idea o un concetto interessante da spiegare, prendi
il cellulare e lo registri. Puoi parlare anche solo cinque minuti, ma
quei cinque minuti trascritti diventano 4/5 pagine. E 4 pagine oggi,
5 domani ed ecco che in meno di un mese il tuo libro è pronto. Con
una facilità incredibile.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 164 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Una volta che hai registrato, puoi trasferire i file audio nel tuo computer
e iniziare a trascriverli. Oppure, se hai un amico che si occupa di
questo e ti può aiutare a trascrivere l’audio, per lui può significare
racimolare qualche soldino in più e per te un ottimo investimento.

O ancora, puoi usare il marketplace Fiverr.com dove, con poche decine


di euro, puoi attingere a qualsiasi servizio. Con 50 euro generalmente
puoi far trascrivere un’ora di audio, pari a 50 pagine di libro. Con due
ore di audio, il gioco è fatto e il tuo libro da 100 pagine è pronto.

Così, partendo dalla mappa, ho registrato un capitolo alla volta, e in


poche ore di lavoro, avevo in mano un libro da oltre 200 pagine. Ho
seguito esattamente le stesse istruzioni che ti ho dato finora: ho creato
il titolo, poi la mappa del progetto, infine ho preso il mio cellulare e
ho iniziato a registrare i contenuti.

Ti verrà naturale, perché sei già abituato a parlare. Semplicemente


racconti e spieghi le cose come faresti con un tuo amico. Pensa a
quante volte si chiacchiera tra amici e ci si scambia consigli, idee e
opinioni su qualsiasi cosa. In quel momento stai formando i tuoi
amici e loro stanno formando te. Sarebbero pagine e pagine di libri.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 165 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Come quando il tuo amico ristoratore ti sprona ad andare proprio nel


suo ristorante, e non in altri, perché si vanta di essere l’unico a fare
la pasta alla carbonara in un certo modo, con la ricetta della nonna
ecc. Oppure quando descrivi la tua attività e racconti ai clienti cosa hai
di unico e speciale rispetto agli altri. E magari spieghi l’importanza di
certi processi produttivi. In quel momento stai formando, educando,
raccontando il tuo business a qualcuno. Sarebbero i contenuti perfetti
per il tuo libro.

Succede anche quando parli al telefono con un amico e quello ti chiede


un consiglio; tu gli descrivi le tue strategie, come ti comporteresti e così
via. Da quella conversazione potrebbe uscire un libro straordinario
e utile a tante persone. Quando qualcuno ti spiega qualcosa, ti sta
formando, e la trascrizione sarebbe perfetta per farci un capitolo di
un libro.

Quindi, con il tuo cellulare, una semplice app e 2 ore totali di


registrazione, il tuo libro da 100 pagine è pronto. Se calcoliamo
qualche ora per la fase preparatoria, per le trascrizioni e per la
revisione finale, certamente rientri nelle 10 ore complessive.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 166 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

È la tecnica che ho usato per scrivere Marketing Formativo. Il libro è


venuto di oltre 200 pagine perché ho registrato 4 ore di contenuti.
Quindi, se ti trovi bene con questo metodo, nulla ti vieta di fare
ulteriori registrazioni e aggiungere qualche capitolo per rendere più
completo il tuo libro, laddove necessario. Altre volte, invece, 100
pagine sono più che sufficienti per spiegare un argomento di nicchia
e fare un libro più lungo servirebbe solo ad allungare il brodo, che
non è esattamente sinonimo di qualità.

Ma ragiona su cosa vuol dire tutto questo. A fronte di poche ore di


lavoro, ho creato un libro che mi ha permesso di fare numeri da record
e di ricavare 150.000 euro nei 90 giorni successivi alla pubblicazione.
Questo NON è un risultato standard per chi pubblica un libro in Italia.
Quindi, ancora una volta ti dico che sei nel posto giusto, al momento
giusto, con la persona giusta. Continua a seguirmi, e la tua vita
cambierà per sempre.

Di contro, a fronte delle poche ore di lavoro per la realizzazione del


testo, non bisogna dimenticare i 15 anni di studi ed esperienze che
ho inserito nel mio libro. Se in poche ore scrivo un libro che dopo
due anni è ancora numero uno bestseller su Amazon, è perché nei 15

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 167 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

anni di studi ed esperienze che ho inserito nel mio libro. Se in poche


ore scrivo un libro che dopo due anni è ancora numero uno bestseller
su Amazon, è perché nei 15 anni precedenti ho approfondito e messo
in pratica il marketing dalla mattina alla sera.

Quindi, se il processo di scrittura è relativamente semplice, non lo è


altrettanto il contenuto da condividere. Per questo nei primi capitoli
di questo libro ho insistito tanto sulla questione di trovare la tua
unicità e i tuoi campi di esperienza. E se non hai l’esperienza e la
competenza, le devi acquisire con libri, corsi e tanta pratica.

Se invece hai capito chi sei e di cosa sei esperto, allora, con queste
tecniche e questi strumenti, sei pronto a sfondare davvero.

SEGRETO n. 34: la tecnica n. 1 per scrivere il tuo libro


anche senza scriverlo è usare un’app di registrazione
vocale sul tuo cellulare e trascrivere i contenuti.

Quali sono gli altri strumenti? Se non hai uno smartphone, o


semplicemente non ti va di registrare e poi trascrivere, la seconda
strategia è la dettatura vocale. Hai presente Siri? È l’assistente vocale

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 168 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

di iPhone e dimostra quanto i software di riconoscimento vocale


abbiano fatto passi da gigante. In realtà, ormai, tutti i computer hanno
software di dettatura integrati. Tutti i Mac hanno la dettatura vocale,
ma anche software come Word di Office hanno la dettatura integrata.

Ti posso assicurare che funzionano, perché questi software di


dettatura sto provando a usarli da quindici anni. Ricordo le versioni
iniziali di Dragon, uno dei primi software di riconoscimento vocale.
Il problema risiedeva nelle svariate ore da perdere nel settaggio,
affinché il computer imparasse a decifrare la tua voce, il modo in cui
parlavi. Ma non ha mai funzionato molto bene. Le ultime versioni,
invece, vanno alla grande, si sono evolute parecchio.

Anche Google ha dei software di riconoscimento, ormai i servizi


vocali sono normali. Quando devo mettere una destinazione sul
navigatore di Google Maps, premo il tasto del microfono e parlo,
senza dover digitare nulla. Funziona perfettamente e non serve essere
particolarmente tecnologici.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 169 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Quindi, per il tuo libro, molto semplicemente apri Word e, se hai una
delle ultime versioni, vai sul menu in alto “Composizione” > “Avvia
Dettatura”. Tu parli e lui scrive. Se non parli eccessivamente veloce,
il computer ti segue bene ed è davvero molto efficace. Il vantaggio,
rispetto al metodo precedente, è che non devi neanche trascrivere,
perché man mano che parli, ti trovi il testo già pronto.

Di contro, non hai la comodità di averlo sempre a portata di mano


come il cellulare, per appuntare idee al volo. L’importante è che non
ti blocchi sulla difficoltà di scrivere o sul non saper utilizzare l’app
o il software di dettatura, perché l’opportunità di diventare Autore
Bestseller vale molto di più. Impara a fare quello di cui hai bisogno,
perché il mondo sta andando avanti e tu non puoi rimanere indietro,
non puoi rimanere fermo.

SEGRETO n. 35: la tecnica n. 2 consiste nell’utilizzare


software di dettatura vocale sul tuo computer, così da
parlare semplicemente e avere la trascrizione già pronta.

La terza tecnica è quella del ghostwriting, ovvero prendere una


persona che scriva al posto tuo. Ci sono tanti libri famosi che sono

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 170 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

stati scritti da qualcun altro. Puoi pensare che, magari, il tuo testo
potrebbe perdere di personalità. Ma sapendo che tanti autori famosi
l’hanno utilizzata, io in questo libro sulle tecniche di scrittura ho il
dovere di elencartela.

In ogni caso, se utilizzi un ghostwriter, non è che poi copi-incolli il suo


lavoro e il libro è pronto. Devi metterci la tua personalità e arricchirlo
con le tue storie. Gli devi sempre dare la mappa, il sommario e tutto
quanto. Non gli lasci carta bianca su tutto. Gli assegni il tuo taglio, il
sommario, tutto il lavoro che hai fatto e solo allora potrai chiedergli
di scrivere.

So che molte persone non amano l’idea del ghostwriter. Ma voglio dirti
anche un’altra cosa: magari hai l’idea del secolo. O semplicemente
hai delle storie di vita da raccontare che potrebbero aiutare milioni
di persone. Sarebbe un peccato se andassero perse perché non hai
il tempo o la voglia di scrivere il tuo libro. In tal caso, piuttosto che
rinunciare, meglio affidarsi al ghostwriter, senza farsi troppi problemi.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 171 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Magari il libro perde un po’ di personalità, ma almeno il mondo non


perde le tue competenze. La priorità qui è sempre aiutare gli altri,
non è un campionato di scrittura.

SEGRETO n. 36: la tecnica n. 3 consiste nell’affidarsi a


un ghostwriter che possa aiutarti a scrivere il libro e a
condividere il tuo sapere.

A questo punto, se pensi che il ghostwriter possa essere una soluzione


percorribile, voglio darti un altro consiglio. Infatti, come idea non mi
piace che un unico scrittore abbia in mano il tuo lavoro e che un
domani, quando diventi Autore Bestseller e vendi un milione di copie,
possa vantarsi di aver scritto il tuo libro.

Quindi, se decidi di adottare questa strategia, non affidare tutto a una


persona, ma rivolgiti a 4 o 5 ghostwriter diversi, a cui affidare singoli
capitoli o paragrafi del tuo libro.

Potresti anche non rivelare a queste figure che stai scrivendo un libro,
ma chiedere loro solo di aiutarti a scrivere articoli per il tuo blog; poi,
unendoli, potrà uscire fuori un bel capitolo e, alla fine, un libro intero.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 172 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 37: la tecnica n. 4 prevede di non affidare il


tuo lavoro a un solo ghostwriter, ma a più persone che
possano scriverne brevi parti.

Gli stessi articoli potresti davvero usarli per un blog. Scritto da te o


con l’aiuto di altri, il blog è un’ottima strategia per farti conoscere. O
per far conoscere il tuo lavoro e le tue competenze. Io stesso, quando
nel 2002 ho iniziato la mia carriera nel mondo della formazione, ho
iniziato scrivendo articoli nei quali condividevo tutte le conoscenze
che avevo imparato dai libri e applicato su me stesso.

E se non hai un blog? Inizia adesso. Magari puoi iniziare a crearlo,


scrivere un articolo alla volta, con calma, poi li accorpi tutti e crei il
libro. Del resto non sono altro che i tuoi contenuti originali, sono le
tue idee.

La prima che sta seguendo questa strategia è proprio mia moglie.


Da qualche mese ha aperto il suo blog sui Dettagli di Stile (www.
vivianagrunert.it) e, articolo dopo articolo, sta avendo un successo
incredibile. È partita da zero e senza nessuna spinta.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 173 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Quando un giorno avrà voglia di pubblicare un suo libro su questo


argomento, si troverà già con la maggior parte dei contenuti pronti.
Anche perché ognuno dei suoi articoli formativi è così lungo e
approfondito che corrisponde a 4/5 pagine di libro. Con 20 articoli, il
libro è già pronto.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 174 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

In questo modo avrà anche un altro vantaggio: sta già iniziando a


costruirsi un seguito di persone. Così, quando sarà pronta a lanciare
il suo libro, avrà migliaia di download sin dal primo giorno e diventerà
subito bestseller. Un doppio ritorno di visibilità e autorevolezza.

Fai lavorare la mente, deve essere aperta; devi far lavorare la creatività
su tutti i modelli che vuoi o che ti va di utilizzare per realizzare il tuo
libro e raggiungere il tuo scopo.

SEGRETO n. 38: la tecnica n. 5 consiste nello scrivere degli


articoli per il tuo blog e assemblarli in maniera strutturata
per creare il tuo libro.

Adesso ti parlo di un altro metodo che, grazie alla mia attività di


formazione, ho utilizzato e utilizzo molto spesso. Abbiamo visto come
creare un audio con le app dei cellulari, ora invece lavoriamo sui
video. Il metodo consiste nel girare un video e farlo trascrivere. Non è
neanche necessaria una costosa attrezzatura tecnica, visto che ormai
con il cellulare si possono fare tutti i tipi di video, anche in Full HD e
4k. Può diventare anche un utile allenamento per spiegare questa
tecnica a qualcun altro. Ti registri mentre parli con qualcuno o mentre

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 175 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

simuli di farlo, e poi lo trascrivi con i soliti metodi che abbiamo già
visto.

E se ti dicessi che il libro che hai in mano nasce proprio da questa


strategia? Occupandomi di formazione da anni, non ho fatto altro che
girare 4 ore di video e farle trascrivere.

Certamente c’è un notevole lavoro di adattamento, perché la lingua


parlata è molto diversa da quella scritta. Tuttavia, partire con una
base di circa 180 pagine già pronte, con tutti i contenuti che avevo
mappato e poi registrato, ha reso tutto decisamente più facile.

Ecco quindi spiegato come ho potuto realizzare questo libro in un


totale inferiore alle 10 ore complessive:
• 1 ora per titolo e progettazione mappa;
• 1 ora per la copertina (sì, l’ho fatta io perché ci tenevo);
• 4 ore di registrazione video;
• 3 ore di riadattamento (6 sessioni da 30 minuti);
• ½ ora di rilettura finale post correzione di bozze.

TOTALE: 9 ORE E MEZZA

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 176 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Niente male per un libro che, due mesi prima del lancio, aveva già
ricevuto prenotazioni per migliaia di copie e generato un volume
d’affari di oltre 200.000 euro.

È un metodo che va bene per tutti ? Magari non hai mai parlato di
fronte a una telecamera. Ma visti i risultati, forse varrebbe la pena
imparare. Saper girare dei video è una di quelle competenze che
nella vita social di oggi hanno sempre più valore. Presto Facebook
diventerà la piattaforma video più grande del mondo, anche maggiore
di YouTube, perché i video sono un tipo di contenuto che è molto
virale. È la nuova Tv dei giovani di oggi.

Pertanto sì, è per tutti, e dovresti dedicare più tempo a questo


progetto, perché può cambiarti la vita sotto ogni punto di vista.

SEGRETO n. 39: la tecnica n. 6 consiste nel girare dei video,


farli trascrivere e poi revisionare il tutto per adattarli al libro.

Come fare se ancora non ti senti pronto per parlare davanti a una
telecamera? La settima strategia prevede di farsi intervistare e
trascrivere il video. Magari non ti piace metterti davanti alla telecamera,

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 177 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

oppure non sai cosa dire. Però se qualcuno ti intervista, ti fa le


domande e tu rispondi, è decisamente più naturale e più facile. Può
essere una valida alternativa per iniziare.

Fatti intervistare da un amico, dal partner, da un tuo collega di lavoro,


da chi vuoi insomma e, una volta che avrai le riprese, otterrai un bel
libro sull’argomento che devi insegnare. Dopodiché lo sistemerai, ti
occuperai dell’editing e farai le tue aggiunte, in base alla scaletta.

SEGRETO n. 40: la tecnica n. 7 consiste nel farti intervistare


da un amico e riprendere tutto in video, così da riuscire a
creare un libro in modo più spontaneo e naturale.

E se ancora non sai cosa dire? L’ottava strategia prevede che sia tu a
intervistare qualcuno, qualche esperto del settore, e poi trascriverne
le interviste.

Ci sono libri di altissimo livello che sono una raccolta di interviste;


negli Stati Uniti questo metodo va tantissimo. Per esempio, puoi fare
un libro sull’imprenditoria trascrivendo dieci interviste di imprenditori
italiani famosi. Venderebbe tantissimo, perché le persone sono molto

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 178 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

ispirate dalle storie di personaggi famosi, e tu ti troveresti con un


libro di 100/200 pagine senza averne scritta neanche una. E senza
sminuirti minimamente. Anzi, ti posizioneresti come qualcuno che ha
a che fare con imprenditori, quindi influente a sua volta.

Spesso queste persone sono più che felici di farsi intervistare. In


generale l’imprenditore non vede l’ora di raccontarti la sua storia,
ama la visibilità e sa che gli stai dando autorevolezza; ha speso l’anima
per il suo mestiere e le emozioni, nella sua storia, sono forti.

Voglio riportarti l’esempio di The Secret of the Web, il film-


documentario che parla del mondo del web marketing. Io sono un
attore di questo film, sono stato intervistato insieme ad altri esperti
del settore del marketing e della formazione, tutte persone autorevoli
nel proprio settore, e ne è uscito fuori un prodotto straordinario.

Il regista ha avuto l’idea, ha fatto la regia e il montaggio, ha ripreso


tutto e ha tirato fuori un film con le nostre interviste. Immagina quanto
possa essere facile utilizzare tutto quel materiale per realizzare un
libro. Se trascrivesse quel documentario, ne uscirebbe fuori un libro
straordinario, di sicuro un bestseller.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 179 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

SEGRETO n. 41: la tecnica n. 8 consiste nell’intervistare gli


esperti del tuo settore e creare un libro molto autorevole
con la trascrizione fedele di tutte le interviste.

Riepilogando, queste sono le 8 strategie per creare un libro senza


scriverlo:

1. Registrazione vocale da cellulare.


2. Dettatura vocale sul PC.
3. Affidarsi a un ghostwriter.
4. Delegare brevi parti a più ghostwriter.
5. Assemblare articoli del blog.
6. Registrazione video.
7. Videointervista a te stesso.
8. Videointerviste a esperti del settore.

Sono tutte strategie semplici da realizzare e alla portata di tutti.


Nessuna ha dei costi particolari, perché oggi con uno smartphone fai
assolutamente tutto. E non ci sono neanche difficoltà tecniche, quindi
non hai scuse.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 180 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Se poi sei più tradizionalista e ti piace scrivere, allora adesso vediamo


due strategie che riguardano la scrittura vera e propria. Ma sono
sicuramente diverse dalle tecniche tradizionali, qui il blocco dello
scrittore non esiste.

La tecnica numero 9 infatti consiste nello scrivere in blocchi da 10


minuti, per una media di 500 parole a blocco.

Se scrivi 10 minuti al giorno, otterrai risultati incredibili, per una serie


di motivi. Per prima cosa si applica il principio di Pareto, quello che
abbiamo visto prima, che vale per i risultati, per l’economia, per un
sacco di settori e anche per il tempo, cioè il 20% del tempo dà l’80%
dei risultati. Quindi, un piccolo spazio di tempo, 10 minuti, ad alta
concentrazione, ti darà grandi risultati.

Prendiamo il caso di uno studente universitario; generalmente,


quando deve preparare un esame, non fa nulla per tre mesi per poi
ridursi a studiare e ad applicarsi negli ultimi giorni. Quei pochi giorni
in cui ha studiato, portano l’80% del voto che prenderà, mentre il
restante 80% del tempo ha influito molto poco. Nello stesso modo,
tu ti prendi 10 minuti al giorno per scrivere il tuo libro, ma in quei 10
focalizzati, scrivi quello che ti serve davvero.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 181 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Se affronti un qualsiasi lavoro e ti prendi uno spazio di 3 ore, ti


renderai conto che l’80% di quelle ore non serviranno quasi a niente.
Ti perdi in altre mille distrazioni: ti siedi, ti metti comodo, decidi
di rispondere alle email, apri un attimo Facebook, rispondi a un
messaggio su WhatsApp. Morale, il lavoro vero, concreto, durerà
meno di mezz’ora, in cui avrai scritto qualche pagina. Quindi tanto
vale decidere di dedicare da subito solo 10 minuti e focalizzarsi al
massimo.

Lo conferma anche la legge di Parkinson, che afferma che “il lavoro


si espande fino a occupare tutto il tempo disponibile”. Se io ti do
60 minuti per scrivere 5 pagine, ce ne metterai esattamente 60. Li
impiegheresti tutti in qualche modo.

Se invece ti do solo 10 minuti, ce ne metterai precisi 10. Non un


minuto di più. Quando assegni dei compiti a una persona che lavora
con te, se gli dai tanto tempo, quasi sicuramente lo occuperà tutto,
indipendentemente dalla mole di lavoro.

Esattamente come accade con i software: i computer continuano ad


aumentare di memoria, di potenza e di spazio, eppure non basta mai.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 182 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Il peso degli stessi software continua a espandersi all’interno del


computer, non riesci mai a essere veloce come vorresti.

Il risultato quindi sarà che, più tempo avrai, più ne sprecherai. Se hai
poco tempo, lavori più concentrato, per lo stesso motivo. Quando
sai che devi rispettare una scadenza e hai solo domani per portare a
termine un progetto, decidi fermamente di finirlo, anche a costo di
fare mezzanotte, l’una o le due di notte, ma lo porti a termine, perché
sai che hai un tempo compresso e lo utilizzi al massimo delle tue
forze.

Se si ha troppo tempo, il tempo si espande; se si ha poco tempo, si


lavora bene.

Quindi l’invito che ti faccio è di dedicarti 10 minuti al giorno, perché


in quei 10 minuti porterai a termine il tuo libro. A questo punto,
fissa una scadenza stretta e ti garantisco che con 10 minuti al giorno
scriverai il tuo libro, con molte più probabilità di quelle che avresti se
ti dessi 3 mesi per scriverlo.

Pensi che 10 minuti siano pochi? Ti mostro cosa si può fare in 10 minuti.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 183 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Considera che un’email breve è intorno alle 250 parole.

Le ho proprio contate, un’email in cui rispondevo a un amico dandogli


un po’ di informazioni; erano un paio di paragrafi, ma molto corti,
poche righe ciascuno. Un’email di media lunghezza arriva invece a
500 parole, che è già un ottimo livello.

Le email che ho utilizzato nelle comunicazioni per lanciare questo


libro erano un po’ più lunghe, perché raccontavo le mie storie, i miei
viaggi, le mie avventure, ed erano intorno alle 750 parole. Facciamo
una via di mezzo, consideriamo di scrivere un’email media di 500
parole, che è il nostro obiettivo.

Come ti ho già fatto notare nell’introduzione di questo libro, 500


parole al giorno per 30 giorni sono 15.000 parole che, a loro volta,
sono 100 pagine. Quindi avrai realizzato il tuo libro in 30 giorni, se ti
sarai deciso ad applicarti anche solo quei 10 minuti al giorno. Il che
equivale a un totale di 300 minuti, cioè 5 ore di lavoro.

Se poi hai scritto un bel perché, non ci saranno circostanze che ti


possano impedire di trovare quei 10 minuti al giorno. Magari puoi

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 184 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

trovarli nella prima parte della mattinata. In uno dei bestseller più
venduti del momento, The Miracle Morning, l’autore spiega come
gestire le routine della mattina per partire con grande energia e
anche per trovare 10 minuti al giorno per scrivere. Quando questo
libro è arrivato in Italia è diventato uno dei top bestseller, con decine
di migliaia di copie vendute. Ti svela che, se ti svegli la mattina presto,
a parte i primi cinque minuti che sono i più difficili da superare, puoi
guadagnare un’ora o più al giorno, e in quell’ora, puoi dedicare 10
minuti a fare del sano esercizio fisico, altri 10 a scrivere e altri 10
ancora alle cose che ti fanno sentire bene. E così via. Sono queste le
abitudini che ti cambiano la vita.

Farlo di mattina è solo un’idea, ma puoi farlo anche di sera, magari


qualcuno è molto più produttivo in questo momento della giornata.
Ma è importante che non bruci nessun giorno, perché se perdi anche
solo un giorno, salta l’attitudine. Da lì inizia una serie di scusanti, che
portano a rimandare il lavoro e pensare che il giorno successivo puoi
farlo per venti minuti. Il giorno dopo poi ti accorgi che non hai nessuna
voglia di lavorare, quei venti minuti diventano trenta e addio libro.

Quindi, se decidi di applicare questa tecnica, prenditi l’impegno di

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 185 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

portarla avanti. Sono solo 10 minuti al giorno, e sono solo 30 giorni


di impegno. Lo puoi fare.

SEGRETO n. 42: la tecnica n. 9 consiste nel prendersi


l’impegno di scrivere 10 minuti al giorno per 30 giorni,
così tra un mese avrai già completato il tuo libro.

Non è finita. Ho ancora una tecnica ed è proprio quella che sto


utilizzando mentre scrivo queste righe. In questo momento sono a
Ibiza, sto rielaborando le trascrizioni dei miei video e sto aggiungendo
alcune parti, tra cui questa.

Qui la vita non si svolge secondo la mia routine quotidiana. Sono in


vacanza e non ho un ufficio dove andarmi a chiudere per fare il mio
lavoro in tranquillità. Né è particolarmente facile svegliarsi la mattina,
quando fai tardi la sera. Quindi salta anche a me la routine dei 10
minuti al mattino.

Avendo stimato in circa 3 ore effettive il lavoro necessario per portare


a termine questo libro, ho deciso di dedicare 6 sessioni da 30 minuti
alla scrittura. Se ci pensi il concetto è lo stesso di prima: stabilire uno

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 186 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

spazio di tempo specifico, breve, ben limitato, nel quale focalizzare al


massimo la concentrazione sul lavoro.

Così dopo essere stato al mare, rientro a casa, mi faccio una bella
doccia e dalle 19.00 alle 19.30 scompaio letteralmente. Spengo il
cellulare, chiedo alla famiglia di non essere disturbato e mi chiudo in
camera o a bordo piscina con il mio MacBook Air. Cascasse il mondo,
in quei 30 minuti porto avanti il mio lavoro, esattamente come l’ho
pianificato.

E così è stato. Adesso che sto rileggendo la versione finale del libro
posso confermarti che ho rispettato esattamente i tempi previsti e, in
3 ore totali, ho completato la revisione del libro. Quindi, se pensi che
i 10 minuti al giorno siano un impegno troppo dispersivo nella tua
routine quotidiana da mantenere per almeno 30 giorni, puoi ridurre
l’impegno a un numero minore di giorni, a patto che riesci a ritagliarti
dei blocchi di tempo di durata maggiore in cui sei iperconcentrato.

Questo vuol dire che se uno si concentrasse veramente potrebbe fare


le 10 ore di lavoro tutte in un giorno? Direi di no, sarebbe davvero
alienante. Tuttavia ci si può spingere a un blocco di un’ora.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 187 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

Oltre questo tempo, si rischia di ricadere nelle varie leggi di Pareto


e di Parkinson e di andare a creare eccessivi sprechi di tempo per
mancanza di reale concentrazione.

SEGRETO n. 43: la tecnica n. 10 prevede di ritagliarsi


blocchi di 30/60 minuti per un numero inferiore di giorni,
così da rimanere concentrati ed essere ancora più veloci
nella realizzazione del libro.

A questo punto, con blocchi da un’ora, si tratterebbe di impegnarsi


per soli 10 giorni. Di contro, il livello di concentrazione richiesto è più
elevato rispetto ai 10 minuti quotidiani.

Ma per quanto lo sforzo possa essere elevato a livello mentale,


ricordati che, in compenso, il risultato durerà per tutta la vita.

RIEPILOGO DEL CAPITOLO 5:


• SEGRETO n. 34: la tecnica n. 1 per scrivere il tuo libro anche senza
scriverlo consiste nell’usare un’app di registrazione vocale sul tuo
cellulare e trascrivere i contenuti.
• SEGRETO n. 35: la tecnica n. 2 consiste nell’utilizzare software di

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 188 www.alfiobardolla.com/numero1


5 SCRITTURA VELOCE 3X

dettatura vocale sul tuo computer, così da parlare semplicemente


e avere la trascrizione già pronta.
• SEGRETO n. 36: la tecnica n. 3 consiste nell’affidarsi a un ghostwriter
che possa aiutarti a scrivere il libro e a condividere il tuo sapere.
• SEGRETO n. 37: la tecnica n. 4 prevede di non affidare il tuo lavoro
a un solo ghostwriter, ma a più persone che possano scriverne
brevi parti.
• SEGRETO n. 38: la tecnica n. 5 consiste nello scrivere degli articoli
per il tuo blog e assemblarli in maniera strutturata per creare il
tuo libro.
• SEGRETO n. 39: la tecnica n. 6 consiste nel girare dei video, farli
trascrivere e poi revisionare il tutto per adattarli al libro.
• SEGRETO n. 40: la tecnica n. 7 consiste nel farti intervistare da un
amico e riprendere tutto in video, così da riuscire a creare un libro
in modo più spontaneo e naturale.
• SEGRETO n. 41: la tecnica n. 8 consiste nell’intervistare gli esperti
del tuo settore e creare un libro molto autorevole con la trascrizione
fedele di tutte le interviste.
• SEGRETO n. 42: la tecnica n. 9 consiste nel prendersi l’impegno di
scrivere 10 minuti al giorno per 30 giorni, così tra un mese avrai
già completato il tuo libro.
• SEGRETO n. 43: la tecnica n. 10 prevede di ritagliarsi blocchi di
30/60 minuti per un numero inferiore di giorni, così da rimanere
concentrati ed essere ancora più veloci nella realizzazione del libro.

8+2 Tecniche di Scrittura Veloce 189 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Conclusione

“Numero 1 non vuol dire essere perfetto. Significa essere la miglior versione
di te stesso.”

Ho voluto scrivere questo libro per aiutarti a diventare un vero Autore


Bestseller numero uno su Amazon e, in generale, numero uno nella
vita.

Così, se hai capito qual è la mia missione nella vita, ti sarai già reso
conto che il libro è solo la prima pietra, il primo mattone.

Quando ho letto il libro di Anthony Robbins, ho avuto l’illuminazione,


ma poi mi sono dato da fare affinché non rimanesse solo un libro. Ho
letto altri 700 libri in un anno, ho frequentato dei corsi e ho stravolto
la mia vita.

In pratica ho iniziato un percorso.


Che dura ormai da oltre 15 anni.

Conclusione 190 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Per questo ci terrei che anche tu iniziassi un percorso di crescita


personale e professionale. In Italia, oltre a me, ci sono molti
professionisti della formazione con cui puoi iniziare un cammino e,
se hai bisogno di un consiglio, puoi sempre scrivermi su Facebook e
sarò lieto di aiutarti.

Personalmente ho creato il percorso che avrei voluto avere per me


stesso 15 anni fa. Si chiama Numero1™ ed è un evento dal vivo che
ha visto oltre 2.000 partecipanti, dove andiamo a svolgere insieme
il lavoro pratico per portare a termine il libro e diventare Autore
Bestseller.

Finora hai visto la parte di progettazione e scrittura. Ma ci sono altri 3


step che sono assolutamente essenziali:
• Come pubblicare il tuo libro, con un editore o in self-publishing.
• Come lanciarlo sul mercato e diventare bestseller Amazon.
• Come monetizzare il tuo libro e crearti delle rendite automatiche.

Avrai sicuramente notato, in queste pagine, quanto sia importante la


parte di marketing per promuovere il tuo libro e lanciarlo in maniera
efficace. Sarebbe davvero uno spreco se, dopo tutto il lavoro che stai

Conclusione 191 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

facendo adesso per creare il tuo primo libro, poi questo non venga
lanciato sul mercato in maniera adeguata. Non te lo puoi permettere.
Voglio che il tuo sapere arrivi a migliaia di persone.

Nei giorni di corso in aula, ripartiremo insieme da zero per mettere


a punto il tuo libro e far sì che diventi, con assoluta certezza, un
bestseller. Perché imparerai a padroneggiare il motore di ricerca di
Amazon e ti darò le esatte strategie per essere primo con il tuo libro.
E ancora, ti parlerò di business. Perché magari stai scrivendo un libro
per aiutare le persone e per portare valore sul mercato. E quando
lavori bene, ne hai un ritorno economico importante.

A Numero1™ avrai imparato come progettare, a partire dal tuo libro,


un business che possa portarti introiti molto alti.

Se ci pensi il libro Marketing Formativo, dato in omaggio su Amazon, mi


ha portato in 3 mesi oltre 150.000 euro. Questo stesso libro che hai in
mano, Scrittura Veloce 3X, addirittura due mesi prima del lancio aveva
già ricevuto prenotazioni per migliaia di copie e generato un volume
d’affari di oltre 200.000 euro.

Conclusione 192 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Questo genere di ritorno lo otterrai se rispetti 3 regole d’oro:


Scrivere un libro che possa portare un grande valore sul mercato, con
consigli e strategie pratiche.
• Connettere il tuo libro a un sistema di lancio ben progettato per
diventare bestseller Amazon.
• Essere in grado di raggiungere migliaia di persone attraverso le
strategie di Facebook.

Per questo negli ultimi anni abbiamo investito oltre 500.000 euro per
i 3 ingredienti magici che fornisco e che insegno durante il corso:
• BookMap™ – Un sistema esclusivo per progettare il tuo libro in
meno di 60 minuti. È il frutto di 15 anni di lavoro su oltre 600 libri
pubblicati.
• AmzRank1™ – L’algoritmo segreto per scalare la classifica dei
bestseller di Amazon in sole 6 ore dal lancio del tuo libro.
Un’esclusiva di Numero1™.
• LeadFace™ – Il sistema di marketing formativo per creare clienti
tramite Facebook per il tuo libro e/o per la tua attività professionale.

Conclusione 193 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Numero1™ è stato definito il corso numero uno in Europa per diventare


Autore Bestseller. Perché con Bruno Editore, in questi 15 anni di esperienza,
a differenza degli editori tradizionali che spesso ti pubblicano in cambio di
soldi e non ti fanno pubblicità, ci siamo specializzati nel marketing e nella
promozione dei libri. Questo significa che sappiamo esattamente come
farti diventare Autore Bestseller su Amazon.

Puoi pensare che per me, dopo 15 anni, sia più facile. Ma in realtà se
hai le strategie in mano, è facile anche per te. Lascia che te lo dicano
le persone che hanno partecipato alla precedente edizione del corso
e di cui ti riporto alcune testimonianze.

«Sono arrivato con un po’ di scetticismo


all’idea di scrivere un libro, ma ho partecipato
al corso con entusiasmo. Ho seguito alla
lettera tutti i passaggi consigliati e, a distanza
di poco tempo dal corso, in meno di 24 ore,
sono diventato bestseller su Amazon con oltre
2.000 copie. La promessa è stata più che
mantenuta.»
Piernando Binaghi

Conclusione 194 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

«Ho scritto il mio libro Fisico al top in soli 5


giorni ed è diventato bestseller in meno di
un’ora. Non pensavo di poter raggiungere
questi traguardi. La promessa dell’editore è
stata ampiamente mantenuta. Ho applicato
gli step, ci ho messo il giusto impegno e le mie
competenze e tutto il resto l’ha fatto l’editore.
Diventare Autrice Bestseller è possibile.
Consiglio il corso Numero1™ perché è pratico, efficace e affidabile.
Essere guidati e accompagnati da professionisti è fondamentale per
diventare numero uno nel proprio settore.»
Veronica Tudor

«Prima di partecipare a Numero1™ avevo


scritto un altro libro. Tempo per finirlo: 2 anni.
Copie vendute: solo ad amici e conoscenti. Poi
ho partecipato a Numero1™ e, con i preziosi
consigli appresi durante il corso, non solo
ho scritto il libro in pochissimo tempo, ma in
meno di 3 mesi ero già un Autore Bestseller.
Che dire... Giacomo Bruno garanzia di
successo!»
Carmen Debora Esposito

Conclusione 195 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

«Ero venuta al corso per pura curiosità. Sono


uscita con grande ispirazione e, in meno di
60 giorni, ho scritto il mio libro, Cambiare il
passato, da zero. Al momento del lancio, in
poche ore sono diventata bestseller n. 1 su
Amazon e ho ricevuto decine di commenti
super positivi da persone a cui ho potuto
cambiare la vita. Felicissima!»
Rubina Guacci

«Come business coach e allenatore mentale,


scrivere un libro di coaching era indispensabile
per aiutare molte più persone a sviluppare il
loro potenziale. Frequentando Numero1™
ho pubblicato il libro, diventando subito
bestseller e raggiungendo molti più clienti
per il coaching e i corsi di formazione.»
Alex Abate

«Giacomo mi ha colpito sia per il suo entusiasmo disarmante sia per


la grande professionalità. Ho scritto un manuale scientifico relativo

Conclusione 196 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

al mio lavoro in soli 3 mesi. Un record assoluto,


un progetto di 20 anni realizzato in così breve
tempo. Grazie alle informazioni e conoscenze
apprese durante il corso, ho deciso di fare
diventare il libro una missione da compiere
per me e per cambiare la vita alle persone.»
Velia Tortora

«Ho sempre avuto il sogno di scrivere un


libro pur non sapendone neanche il tema.
Grazie a Numero1™ non solo ho scoperto
il tema più indicato per le mie esperienze e
le mie passioni, ma ho progettato, con una
semplicità disarmante, ogni singolo capitolo
del libro. La visualizzazione del perché
scriverlo è stata la benzina che ha alimentato
il sogno che finalmente si sta realizzando.»
Massimo Minoletti

«Ero stanca e depressa, con un lavoro stagionale. Mi ritrovavo a 50


anni a non saper più che direzione prendere. Stavo cercando, ma

Conclusione 197 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

non sapevo cosa. Solo una voglia intensa


di cambiare. Ho partecipato al corso per
trascorrere un weekend diverso e ho trovato
lì la svolta che stavo cercando. Grazie al corso
posso mettere a frutto anni di esperienza e di
duro lavoro. Mi piace l’idea di aiutare altri a
realizzare i propri sogni.»
Alessandra Di Napoli

«Numero1™ è stato per me un vero e proprio


trampolino di lancio verso il successo. Prima
di partecipare al corso, avevo solo l’idea
di voler scrivere un libro. Avevo il titolo e
qualche appunto. Tre mesi dopo, invece,
mi sono ritrovato Autore Bestseller al primo
posto nella classifica Amazon. Straordinario.
Grazie!»
Roberto Martufi

«Pubblicare un libro è stato uno dei miei sogni fin da quando


ero bambino. Ho sempre scritto molto ma non avevo ancora mai

Conclusione 198 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

pubblicato un libro. Ho frequentato il corso


Numero1™ che mi ha dato tutti gli strumenti
per scrivere, pubblicare e rendere bestseller
un libro. Il corso è veramente utile, ben
strutturato e alla portata di tutti. Ho deciso di
scrivere un libro sulla mia attività di gestione
del cambiamento aziendale: [R]-Evoluzione
Aziendale, che aiuta imprenditori, manager, professionisti e
collaboratori a far evolvere se stessi e l’azienda da un punto di vista
mentale, strategico e organizzativo. Il libro è diventato il bestseller
più scaricato in Italia e, spesso, nella sua classifica specifica è tra i più
acquistati. Senza il corso Numero1™ questo risultato importante non
sarebbe mai stato possibile.»
Andrea Rubes Albinati

«Ho partecipato al corso Numero1™ con il


desiderio di scrivere un libro, ma pensando
di non esserne in grado. Sono uscita con in
mano tutti gli strumenti necessari per iniziare
subito a scrivere il mio primo libro: Sciogli il
tuo corpo. Ora sono diventata bestseller n.1 su
Amazon e la mia vita sta cambiando. Grande
soddisfazione e crescita!»
Gloria Spiritelli

Conclusione 199 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

«Non pensavo di scrivere un libro. Come nel


libro dei sogni era qualcosa che immaginavo
troppo difficile per me. Mentre ascoltavo i
passaggi indicati da Giacomo, tutto mi sembrava
terribilmente più semplice, al punto da pensare
di farcela. Così sono uscito dall’aula con il titolo
Azienda Smart e con i titoli dei capitoli di quello
che sarebbe divenuto il mio bestseller. Oggi è il mio orgoglio e il mio
più potente strumento di marketing.»
Ernesto Petricca

«La mia è stata una scelta consapevole perché


conoscevo già Giacomo e sapevo che avrebbe
mantenuto fede ai suoi impegni. Ho seguito i
suoi consigli al corso e, oltre al mio libro, anche
il romanzo di mia moglie è diventato bestseller
Amazon. Incredibile ma vero.»
Angelo Emidio Lupo

«Un giorno su Facebook ascolto Giacomo che in maniera chiara e


limpida dice che si può scrivere un libro. Sono scettica ma lo voglio

Conclusione 200 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

fare. Così mi iscrivo al corso e trovo persone


che, come me, hanno voglia di fare qualcosa
per migliorare la propria vita e quella degli altri.
Il primo giorno di corso scrivo il titolo del libro
Nuoto senz’acqua e in quattro mesi, nonostante
il mio lavoro molto impegnativo, lo finisco. Una
volta pubblicato, è diventato immediatamente
bestseller. A oggi per la mia categoria, a Roma, sono la prima autrice.
Grazie.»
Patrizia Silberheer

«Ho sempre avuto in mente di scrivere un


libro. L’ostacolo maggiore ritenevo fosse non
solo come scriverlo, ma soprattutto come
pubblicarlo. Grazie a Numero1™ di Giacomo
Bruno e al suo gruppo editoriale, tutte le mie
remore sono state superate. Se solo sei mesi
fa avessi cercato di immaginare quello che
mi aspettava, le mie più rosee previsioni non avrebbero colto nel
segno. Oggi, in breve tempo ho scritto il libro, è stato pubblicato,
sono diventato Autore Bestseller, ho dato nuovo slancio alla mia

Conclusione 201 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

professione e sono stato invitato a tenere lezioni sull’argomento del


libro in Master universitari. Cosa aspettarsi di più?»
Giancarlo Paga

«Erano almeno vent’anni che avevo in testa


l’idea di scrivere un libro. Ci ho anche provato,
qualche bozza, qualche pagina... ma mi sono
sempre arenato! Poi ho visto un messaggio
su Facebook e mi sono iscritto al corso. Non
ero nemmeno sicuro di partecipare. Oggi, a
distanza di soli sei mesi, grazie al percorso di
Numero1™, ho scritto, pubblicato e raggiunto il risultato di Autore
Bestseller. Sto scrivendo altri due libri che conto di pubblicare entro
fine anno. Incredibile!»
Piergiorgio Franchini

«Ho avuto una folgorazione, uno di quei


momenti in cui nella mente all’improvviso si
materializza un’idea pazzesca, qualcosa a cui
non avevo mai pensato. E così, per puro caso
ho partecipato all’Evento (e la maiuscola non è
usata a caso) Numero1™.

Conclusione 202 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Certo ero scettico, ma fondamentalmente desideravo con tutte le mie


forze che qualcuno riuscisse a smentirmi. Io uno scrittore e addirittura
bestseller? Impossibile. E poi, con il passare delle ore in aula con
Giacomo, ogni scetticismo è stato sgretolato, ogni dubbio dissipato.»
Mauro Imparato

«Scrivere io un libro? Magari. Ma non credo


di essere in grado. A pensarci bene il titolo ce
l’avrei: Il Metodo Comprocasa. Ok, ci provo.
Dopo 5 mesi porto a termine la scrittura del
mio libro, speriamo bene. Lo pubblico e… Il
Metodo Comprocasa è bestseller su Amazon!
È bastato avere fiducia e seguire le istruzioni.
Quando l’obiettivo di un editore è quello di prendersi cura dei propri
autori, allora capisci di essere nel posto giusto al momento giusto.
Poi, con il giusto impegno sarà inevitabile capire di essere anche la
persona giusta.»
Luigi Ilardi

«Mi sono sentito dire più volte: «Tu scriverai un libro!» Poi ho ricevuto
anche la proposta da parte di un mio amico che segue una collana di

Conclusione 203 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

di libri di una casa editrice classica. Ma io non


mi sentivo pronto. Grazie al corso Numero1™
ho capito che il libro non lo scrivo solo per me,
ma anche per aiutare gli altri. Probabilmente
avrei comunque scritto il libro ma, grazie al
corso Numero1™, ho anticipato di almeno 10
anni. Grazie Giacomo Bruno!»
Mihail Bria

«Avevo in mente da un po’ di tempo di scrivere


per i miei pazienti un libro che contenesse i
consigli che davo durante le visite. Le scuse erano
molte: non ho tempo, non so a chi rivolgermi,
come lo scrivo... E così avevo sempre rimandato.
Poi è arrivato il momento: mi sono iscritta al
corso Numero1™ ed è iniziata un’esperienza
indimenticabile che continua tuttora. Ho scritto il mio libro Paura del
dentista, addio, l’ho pubblicato, sono diventata autrice bestseller,
ho avuto riconoscimenti da colleghi, pazienti e, soprattutto, ho la
consapevolezza di aver contribuito a elevare la coscienza di molti che
pensavano di non potercela mai fare.

Conclusione 204 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Si può e si deve sempre, i mostri della paura possono essere distrutti


una volta per tutte. Se tieni a fuoco il tuo obiettivo lo raggiungerai
sempre.»
Laura Vedani

«Qualche anno fa ho iniziato a intervistare


alcune clienti che sottoposte a trattamenti di
reiki, ayurveda, riflessologia, floritecnica e ad
altri metodi olistici da me ideati ed insegnati
alle colleghe estetiste, hanno ricevuto una
serie di benefici, ed entusiasmata dalla loro
gioia avevo deciso intanto di prendere appunti.
Poi ho partecipato all’evento Numero1™ e ho seguito le indicazioni
di Giacomo Bruno. Quanto ho scritto durante quei giorni! È scattato
qualcosa in me che mi ha spronata alla scelta di concentrarmi e
farlo. Per una volta ho lasciato andare il perfezionismo. Proprio tra
alcune frasi di Giacomo c’è che se la tua paura di scrivere un libro è
la grammatica, allora lascia scorrere il tuo talento: essenziale non è la
forma ma il valore del contenuto!»
Tiziana Gargiulo

Conclusione 205 www.alfiobardolla.com/numero1


SCRITTURA VELOCE 3X

Per me è stato un onore accompagnare queste persone al loro obiettivo


e se c’è una cosa a cui tengo veramente è mantenere le promesse. Se
dico una cosa è quella, e credo proprio che il corso Numero1™ sia il
primo corso in Italia con il 100% di persone soddisfatte e il 100% di
risultati. Sì, il 100% degli autori che abbiamo pubblicato dopo il corso
sono diventati Autori Bestseller numero 1 su Amazon. Tutti.

Non sto dicendo che sia semplice. Sto dicendo che se ti dai da fare e
segui le istruzioni che ti ho dato in questo libro, allora il tuo destino
magicamente porterà anche te a diventare Autore Bestseller.

E ciò mentre starai aiutando i tuoi lettori a migliorare la propria vita.


Questo sì che rende tutto davvero magico.

Quindi, se ti va di dare inizio a questo viaggio, fatto di un pizzico di


magia e di sogni che si realizzano, qui trovi tutte le informazioni per
cambiare vita e diventare numero uno:

www.numero1.me
Ti aspetto!
Giacomo Bruno

Conclusione 206 www.alfiobardolla.com/numero1


Vuoi pubblicare il tuo libro con Bruno
Editore?

Riceviamo una media di 3 proposte al giorno. Sono 1.000 in un


anno. E abbiamo solo 52 posti ogni anno. Visto che abbiamo scelto di
pubblicare solo libri Bestseller, la selezione è stretta e accurata.

Pubblicare con Bruno Editore significa avere autorevolezza immediata,


enorme visibilità e GARANZIA di diventare Bestseller in 24 ore. Oltre
600 Autori hanno già pubblicato con Bruno Editore dal 2002 a oggi.

Ogni pubblicazione ci costa migliaia di euro tra lavoro di redazione


e spese pubblicitarie, quindi cerchiamo Autori che abbiano investito
tempo e denaro sul proprio progetto e sulla propria formazione.
Perché l’autore deve essere il primo a credere nel proprio libro e
investire su se stesso. Il team di Bruno Editore ti aspetta!

Chiama ora al numero verde!


800.199.335

Vuoi pubblicare il tuo libro con Bruno Editore? 207 www.alfiobardolla.com/numero1


“GRAZIE PER AVER SCARICATO QUESTO EBOOK GRATUITO!”

VUOI AVERE PIU’ INFORMAZIONI SUL CORSO


“NUMERO1”?

CLICCA QUI

OPPURE CHIAMA ORA GRATIS 24 ORE SU 24

800.199.335

CONTINUA A SEGUIRCI SU

www.alfiobardolla.com

Potrebbero piacerti anche