Sei sulla pagina 1di 33

NAPLES SHIPPING WEEK

Stato Maggiore Marina


VII Reparto Navi

I nuovi programmi della


Marina Militare

Napoli, 30 Giugno 2016 C.V. Marco Parapetto


Capo Dipartimento Sistema Nave
SOMMARIO

1. Programma navale di emergenza

2. LSS – Logistic Support Ship – Unità di supporto Logistico

3. LHD – Landing Helicopter Dock – Unità anfibia multi-ruolo

4. PPA – Pattugliatore Polivalente d’Altura

5. UNPAV – Unità Navale Polifunzionale ad Alta velocità

6. Conclusioni e domande

I nuovi programmi della Marina Militare


PROGRAMMA NAVALE DI EMERGENZA

LEGGE 27 dicembre 2013, n. 147


Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello
Stato (Legge di stabilita' 2014)

Art. 1.

37. Al fine di assicurare il mantenimento di adeguate capacità nel settore marittimo a


tutela degli interessi di difesa nazionale e nel quadro di una politica comune europea,
consolidando strategicamente l'industria navalmeccanica ad alta tecnologia, sono
autorizzati contributi ventennali, ai sensi dell'articolo 4, comma 177, della legge 24
dicembre 2003, n. 350, e successive modificazioni, e secondo le modalità di cui all'articolo
537-bis del codice di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, di 40 milioni di euro a
decorrere dall'anno 2014, di 110 milioni di euro a decorrere dall'anno 2015 e di 140
milioni di euro a decorrere dall'anno 2016, da iscrivere nello stato di previsione del
Ministero dello sviluppo economico.
PROGRAMMA NAVALE DI EMERGENZA

Approccio innovativo al progetto navale:


 Dual Use
 Green Fleet
 Modularità

Nuovi progetti:
 Unità di supporto logistico (LSS)
 Unità anfibia multiruolo (LHD)
 Pattugliatore polivalente d’altura (PPA)
 Unità Navale Polifunzionale ad Alta velocità (UNPAV)
PROGRAMMA NAVALE DI EMERGENZA

Caratteristiche comuni:

• Alto livello di modularità per ottenere massima flessibilità


di impiego durante la vita operativa;
• Limitato impatto ambientale sia durante la vita operativa
che in fase di dismissione;
• Capacità autonoma di imbarco e trasporto container;
• Capacità di fornire acqua ed energia elettrica ad un centro
urbano costiero di circa 6000 persone;
• Elevate capacità di soccorso;
• Larghi spazi dedicate alle sistemazioni di bordo;
• Ciclo di vita economico.
UNITÀ DI SUPPORTO LOGISTICO (LSS)

• Dislocamento ≈ 23.000 t
• Lunghezza 165 m
• Larghezza 24 m
• Velocità 20 kts
• Autonomia 7.000 nm @ 16 kts
• Equipaggio 167
• Posti letto 200

• Apparato di propulsione:
o Diesel-Elettrico (CODLAD) a basso impatto ambientale
• Ponte di volo (EH101 / SH90)
• Hangar (2 EH101 / SH90)
• Capacità sanitarie NATO Role 2 LM
• Supporto alle operazioni di soccorso umanitario & Disaster Relief
UNITÀ DI SUPPORTO LOGISTICO (LSS)

• CARICO TRASPORTATO:
o ≈ 6.700 m3 F76
o ≈ 3.700 m3 F44
o ≈ 800 m3 Acqua
o ≈ 220 t. Munizioni
o ≈ 15 t. Olio
o 30.000 Razioni di cibo
• CAPACITA’ DI RIFORNIMENTO:
o ≈ 20 t. Parti di rispetto o 4 stazioni di rifornimento (2 per lato) per
o 8 Containers 20 ft ISO-1C combustibile e JP5
o 2 stazioni (1 per lato) per trasferimento carichi
pesanti
o 1 stazione di rifornimento poppiera per il solo
combustibile
o Officine e laboratori per attività di
manutenzione e riparazione
UNITÀ DI SUPPORTO LOGISTICO (LSS)

Ponte di Volo SATCOM EWS Radar 2D


(NH90/EH101)

4 stazioni RAS
F76, F44, Acqua Dolce,
Carichi leggeri e pesanti

Hangar Ospedale
(2x EH101) NATO Role 2 LM

1 Stazione F76, F44 N°2 Mitragliere FCS


76/62mm Davide
NATO A-B 25mm New Generation
UNITÀ DI SUPPORTO LOGISTICO (LSS)

CRONOPROGRAMMA LSS
Inverno 2019:
Inverno 2018: Consegna
SAT

Primavera 2018:
test SdC
Primavera 2017:
09/02/2016 : Taglio
varo
prima lamiera

Firma accordo
Contratto approvato
tecnico-economico
il 05/05/2015
Dicembre 2014
UNITÀ ANFIBIA MULTIRUOLO (LHD)

• Dislocamento ≈ 22000 t
• Lunghezza ≈ 200 m
• Larghezza ≈ 30 m
• Velocità massima ≈ 24 kts
• Autonomia 7000 nm @ 16 kts
• Equipaggio ≈ 450
• Posti letto ≈ 1000
• Impianto di propulsione: CODOG + motori elettrici
UNITÀ ANFIBIA MULTIRUOLO (LHD)

• Ponte Garage con oltre 1200 m lineari per veicoli e carri armati
• Bacino (50mx15m) per mezzi anfibi, imbarcazioni e LCAC
• Ponte di volo con almeno 5 spot per elicotteri pesanti
• Hangar per ricovero e manutenzioni fino al 3° livello per gli elicotteri
• Capacità sanitarie, NATO Role 2 E
• Supporto alle operazioni di soccorso umanitario & Disaster Relief
• Capacità di fornire acqua ed energia elettrica ad un centro urbano costiero di circa 6000 persone;
• Elevata autonomia per lungo impiego in operazioni fuori area
• Avanzate capacità C4
UNITÀ ANFIBIA MULTIRUOLO (LHD)

Long Range Radar


IFF conforme
SATCOM
TACAN

X-band radar

OAS

CMS
Navigation radar
Comms

PAR
(Precision Approach Radar)
UNITÀ ANFIBIA MULTIRUOLO (LHD)

CRONOPROGRAMMA LHD Autunno 2021:


Consegna
Inverno 2020:
SAT
Estate 2017 : Taglio
prima lamiera

Costruzione presso il
Cantiere di Castellammare
di Stabia
Inverno 2021:
Autunno 2018: test SdC
varo

Firma accordo
Contratto approvato
tecnico-economico
il 24/06/2015
Dicembre 2014
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

«ONE SIZE FITS ALL»


DDG «De La Penne»

FFG «Soldati»

FSM «Minerva»
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA – PPA

PSO «Comandanti»

PSO «Cassiopea»
• Dislocamento ≈ 4500 t • Impianto di propulsione: CODAG + motori elettrici
• Lunghezza ≈ 129 m • Bow thruster
• Larghezza ≈ 16,5 m • Ponte di volo (EH101 / SH90)
• Velocità massima >32 kts • Hangar (1 EH101 / 2 SH90)
• Velocità in diesel 25 kts • Area modulare a centro nave
• Autonomia 5000 nm @ 15 kts • Capacità di fornire acqua ed energia elettrica ad un
• Equipaggio 90 centro urbano costiero di circa 6000 persone
• Posti letto fino a 180(+30)
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

• Sistema missilistico S/A SAAM ESD evoluto


• Sistema missilistico S/S TESEO (versione full combat)
• Cannone 127/64 in configurazione VULCANO 127mm
• Cannone 76/62 in configurazione DAVIDE (ed evoluzione con Vulcano 76mm)
• Lancia-siluri leggeri (versione full combat)
• 2 mitragliere da 25mm
• Lanciarazzi AAW
• Radar con tecnologia AESA a facce fisse e sensori GE integrati nella sovrastruttura
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

LA MODULARITA’ DEL CARICO


DÀ LA POSSIBILITA’ DI AVERE DIVERSI
LIVELLI DI CONFIGURAZIONE PER
L’OTTIMIZZAZIONE DEI COSTI
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

Mezzi Forze Speciali Magazzino Pallettizzato

Compound Alloggi (30 posti + igiene) USVs & ROVs + Shelter Comando

Compound Sanitario Naufraghi/Migranti


PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

76/62 Davide

127/64
Vulcano

Deposito
munizioni
automatico
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

Deposito munizioni da 127mm automatizzato


PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

RESM
(all’interno del radome) CESM
Dual band SATCOM IFF
Tri band SATCOM
Sat TV
NAVR
(X/Ka)
Dual Band
Radar (X/C)

Sistema
SAAM ESD
UHF

RECM
Sistema
Cockpit
Teseo
bridge
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

Lanciarazzi New Generation


AAW/ASW FCS
ODSL

Mitragliere da 25 mm Tubi Lancia Siluri


remotizzate Leggeri
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

Consolle tipo Cockpit aeronautico


Governo nave
Condotta impianti piattaforma
(propulsione/generazione elettrica)
Sistemi di sorveglianza ed autodifesa
PROGRAMMA NAVALE DI EMERGENZA

AUGMENTED REALITY AND HEAD


UP DISPLAYS

PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)


PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

FASI PROGRAMMA

• Progettazione
• Sviluppo
• Costruzione di 7 PPA + 3 PPA (Opzionali)
• Integrated Logistic Support
• Temporary Support (10 anni)

PPA 1 PPA 2 PPA 3 PPA 4 PPA 5 PPA 6 PPA 7 PPA 8 PPA 9 PPA 10

FOC L FOS L FOC L+ FOC F FOS L+ FOS L+ FOS F FOS F FOS L FOS L+

FOC: First Of Class


FOS: Following On Ship
PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)

CRONOPROGRAMMA PPA 5:
PPA 7:
ottobre 2026
CONSEGNA UU.NN. ottobre 2024
PPA 3:
gennaio 2023
PPA 1:
maggio 2021
CDR: febbraio PPA 6:
2017 agosto 2025
PPA 4:
aprile 2024

PPA 2:
marzo 2022
Contratto approvato
SDR: maggio il 05/05/2015
2016
PROGRAMMA NAVALE DI EMERGENZA

CRONOPROGRAMMA 1^ uscita in mare:


UNITÀ FOC settembre 2019
Varo:
marzo 2019
Imbarco riduttore:
ottobre 2018

Consegna:
maggio 2021
HAT & SAT:
novembre 2020
Test SDC:
luglio 2019
Taglio prima lamiera:
settembre 2016

PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA (PPA)


Unità Navale Polifunzionale ad Alta velocità (UNPAV)
Unità Navale Polifunzionale ad Alta velocità (UNPAV)

• Dislocamento 185
• Lunghezza p.p. 36.25
• Larghezza 8.4
• Larghezza max 9.2
CAPACITA’ DI CARICO
• Velocità >32 knt
• F76 35 mc
• Equipaggio 9
• Acqua 4 mc
• Posti letto 27+2
• Munizioni nave 1t
• Autonomia logistica 10 gg. 9
persone
Unità Navale Polifunzionale ad Alta velocità (UNPAV)

Apparato Motore
Diesel (MTU 16V2000) nr. 3 da 2 MW

Diesel Generatori nr. 2 da 120 kW

Propulsori Water Jet


Unità Navale Polifunzionale ad Alta velocità (UNPAV)

Definizione SdC: T0+3


SDR: T0+6 Consegna 1^ UN
CDR: T0+12 T0+35 (dic 2019)
Varo
T0+21 (ott 2018)
Stampo
T0+2 (set 2016)

Consegna 2^ UN
SAT T0+38 (mar 2020)
Laminazione T0+30 (lug 2019)
T0+6 (gen 2017)

Firma accordo
tecnico-economico Contratto firmato in data

22 Dicembre 2015 16 Giugno 2016


Stato Maggiore Marina
VII Reparto Navi

I nuovi programmi della Marina Militare

GRAZIE DELL’ATTENZIONE

marco.parapetto@marina.difesa.it

Napoli, 30 giugno 2016 C.V. Marco Parapetto


Capo Dipartimento Sistema Nave
DOMANDE?