Sei sulla pagina 1di 67

Presentazione Sportello Tesi II Edizione

20 Giugno 2013

Finmeccanica: gruppo leader nellalta tecnologia


AERONAUTICA ELICOTTERI SPAZIO ELETTRONICA PER LA DIFESA E SICUREZZA SISTEMI DI DIFESA ENERGIA TRASPORTI

AleniaAermacchi SuperJet Intern. ATR Eurofighter GMAS


Settori

AgustaWestland NH Industries

Telespazio ThalesAleniaSpace

DRS Technologies SELEX ES

OTOMelara WASS MBDA

Ansaldo Energia

AnsaldoBreda Ansaldo STS BredaMenariniBus FATA

Ricavi 2012 ( mil.)

Ordini 2012 ( mil.)

Settori

Ricavi 2012 ( mil.)

Ordini 2012 ( mil.)

Elicotteri Elettronica per la difesa e Sicurezza Aeronautica Spazio

4.243 5.754 2.974 1.053

4.013 5.136

Sistemi di Difesa Energia

1.256 715 1.719 17.218

1.005 834 2.290 16.703


2

3.169 866

Trasporti Finmeccanica*

* Il totale comprende ordini e ricavi da altre attivit ed elisioni

Levoluzione dellindustria aeronautica italiana

1913

1926

1969

1980

1990

2012

2012, lanno del rilancio


INDICATORI
(Milioni di Euro)

2011
2.918,6 2.670,3 8.656,4 4,7 %

2012
3.169,0 2.973,7 8.819,2 10,7 %

Delta
+ 8,6% + 11,4% + 1,9% + 6%

ORDINI RICAVI Portafoglio Ordini Margine Lordo (%)

Ricavi settore aeronautico


1.600 1.400 1.200

Militare Civile

1.000 800 600 400 200 0 2003 2005 2007 2009 2011

+ 77 %

+ 141 %

Negli ultimi 8 anni, il mix di business evidenzia un progressivo bilanciamento in favore del civile.

Alenia Aermacchi: stabilimenti e personale


9 SITI PRODUTTIVI articolati in CENTRI INTEGRATI DI PRODUZIONE

SuperJet International (Tessera)

Sede Legale, Sistemi di Addestramento (Venegono Superiore) Sede Area Militare\Velivoli da Difesa (Torino, Caselle, Cameri) Sede Area Civile (Pomigliano dArco) Strutture Metalliche (Nola) Velivoli da Trasporto militare (Napoli) Materiali Compositi\DG Boeing (Foggia - Grottaglie)

3.350

1.774

203

4.179

1.653

Totale personale in Italia: 11.159 unit

Le risorse umane
Alenia Aermacchi impiega un totale di 11.159 persone, distribuite in 9 siti produttivi in tutta Italia, cui si aggiungono le facilities allinterno della base AM di Cameri e di SJI a Tessera. Let media di poco inferiore ai 40

31% 22%

47%

Diplomati Laureati Altro

anni mentre la scolarit vede quasi

un 70% di diplomati e laureati

2000 1800 1600 1400 1200 1000 800 600 400 200 0 9 16-20 99 21-25 1 26-30 15 1 31-35 84 7 36-40 84 22 41-45 463 593 101 39 46-50 199 76 51-55 123 56 56-60 10 20 7 18 61-65 6 1.177 868 586 321 911 819 417 276 1.109 444 748 766 683 Operai Impiegati Quadri Piloti Dirigenti

Unazienda globale: controllate e partecipate


Tolosa Hallbergmoos (Monaco)

Mosca / Komsomolsk Washington DC

Pechino
SAPHIRE

Le collaborazioni industriali

Programmi militari
BAE Systems
Eurofighter Tornado

Programmi civili
Airbus
A380 A321

Boeing
787 767 777

Dassault
Neuron

Cassidian
Eurofighter Tornado

Bombardier
CSeries

Dassault
Falcon 2000 EX Falcon 900 EX

Embraer
AMX

L-3 Communications
C-27J (JCA Program)

EADS
ATR42/72

Lockheed Martin
F-35 JSF

Sukhoi
SSJ100

General Dynamics
T-100

Strata
Composite materials

Le linee di business

A321

MC-27J

Velivoli da difesa
Eurofighter Typhoon
Caccia supersonico monoposto/biposto, bireattore multiruolo Partner: Alenia Aermacchi (21%), Cassidian (46%), BAE Systems (33%) Responsabilit Alenia Aermacchi: Progettazione e produzione della semiala sinistra, fusoliera posteriore, piloni subalari, sistemi di navigazione, controllo armamenti e carrello, utility control Assemblaggio finale e prove volo per i velivoli AM e clienti Alenia Aermacchi UK/Italia/Germania/Spagna 472

ORDINI

Austria Arabia Saudita Oman

15 72 12

Mercato Export potenziale: 250 Consegne 1^ tranche: 148 Consegne 2^ tranche: 207
(a Gennaio 2013)

F-35 Joint Strike Fighter Lightning II


Caccia supersonico monoposto, monomotore, per attacco al suolo Responsabilit Alenia Aermacchi: leader nazionale del programma per : Seconda linea di produzione e assemblaggio dell ala e relativi componenti Assemblaggio finale e consegna per lItalia e per altri Paesi partecipanti al programma. Centro europeo di manutenzione, revisione, riparazione e aggiornamento (MRO&U)

10

Velivoli da trasporto

C-27J Spartan - Lunico vero aereo da trasporto tattico sul mercato


Eccellenti caratteristiche di robustezza e resistenza in ambienti ostili, affidabilit e manovrabilit. stato ordinato nel 2007 anche dagli Stati Uniti, nellambito del programma Joint Cargo Aircraft.

Consegne: Aeronautica Militare italiana (12/12) Forza aerea greca (8/8) Forza aerea bulgara (3/3) Forza aerea lituana (3/3) Forza aerea romena (5/7) Forza aerea USA (15/38) Forza aerea marocchina (4/4) Forza aerea messicana (4/4) Forza aerea australiana (0/10) Cliente Africano restricted (0/2)

11

Velivoli regionali
ATR 42 e 72
Alenia Aermacchi ha progettato e costruisce l'intera fusoliera e gli impennaggi Ad agosto 2011 entrato in servizio il primo velivolo della versione ATR72-600, che vanta migliori prestazioni ed una cabina ancora pi silenziosa e confortevole.

Ordini: Consegne:
(a dic. 2012)

ATR 42 437 422

ATR 72 817 611

Totale 1.254 1.033

Sukhoi Superjet 100


Sviluppato e realizzato da Sukhoi Civil Aircraft Corp. (SCAC) societ partecipata al 25% da Alenia Aermacchi, il pi importante programma aeronautico commerciale tra Europa e Federazione Russa. Versione base da 95 posti, gi certificata dalla russa IAC AR e omologazione europea (EASA). Variante da 115-120 posti allo studio. Nel 2011 stata lanciata la versione VIP.

Ordini: 179 Consegne: 13


(a gennaio 2013)

12

Versioni da Pattugliamento Marittimo


ATR 42 MP Surveyor
Basato sulla piattaforma ATR 42, il velivolo dotato di sensori radar, IR e ottici. Sviluppato per ricerca e identificazione del naviglio di superficie, sorveglianza e protezione delle acque costiere, SAR (ricerca e soccorso), controllo e identificazione dellinquinamento marino. Pu essere facilmente riconfigurato tramite kit appositi per svolgere missioni di trasporto passeggeri, truppe, paracadutisti e merci, evacuazione sanitaria e umanitaria Consegne: Guardia di Finanza italiana (4/4) Guardia Costiera Italiana (3/3) Forza aerea Nigeriana (2/2) General Security libica (1/1)

ATR 72 MP
Basato sulla versione allungata dellATR, il velivolo in grado di effettuare missioni di sorveglianza analoghe allATR 42 MP ma con un maggior raggio dazione ed un carico utile superiore. Grazie ai sistemi di autoprotezione ed ESM pu anche effettuare missioni ELINT e agire in aree ostili. Lavanzato sistema di comunicazioni facilita la trasmissione delle informazioni raccolte trasformando lATR 72 MP in un efficace moltiplicatore di forze. Ordini: Ministero della Difesa italiano (4)

13

Velivoli a pilotaggio remoto (UAS/UAV)


Sky-X - Dimostratore tecnologico per lo sviluppo dei sistemi e per la
gestione automatica della missione
primo UAS jet in Europa nella categoria di peso superiore alla tonnellata a volare con successo prestazioni simili a quelle di un velivolo da caccia subsonico ricongiungimento e volo in formazione automatici maggio-giugno 2008 Primo volo: maggio 2005

Sky-Y - Dimostratore tecnologico per un UAV da sorveglianza con


compiti civili e militari
ideato per operazioni a media quota e lunga autonomia (classe MALE) struttura interamente in materiali compositi sistemi totalmente elettrici motore diesel di derivazione automobilistica con unautonomia massima di 14 ore datalink e sensoristica avanzata Primo volo: giugno 2007

Neuron

Il principale programma di ricerca aerospaziale europeo nel settore UAS


Prevede la progettazione, sviluppo, produzione e sperimentazione in volo di un UAV con bassa segnatura radar ed infrarossa, capace di volo autonomo e lancio di armamenti. Le responsabilit di Alenia Aermacchi riguardano, in particolare: sistema di generazione e distribuzione elettrica sistema dati-aria porte e meccanismi baia bombe e baia bombe intelligente Alenia Aermacchi il primo partner dopo la francese Dassault, che guida il programma. Gli altri partecipanti sono SAAB, EADS-CASA, HAI e RUAG Primo volo: dicembre 2012 14

Aerostrutture
Boeing: 787 Dreamliner Strategic partner di Boeing, con una quota del 14% della cellula. Realizza lo
stabilizzatore orizzontale e le sezioni 44 e 46 della fusoliera Primo volo: 2009 / Prima consegna: 2011 767 Deriva, timone, elevatori, spoiler, flaps, alettoni, slats, wing tip e radome. Prevista ad Agosto 2013 la consegna della prima serie del KC-46, versione Tanker per USAF del 767. Consegnate: 1.053 (a gennaio 2013) 777 Flaps e radome Consegnate: 1.050 serie (a gennaio 2013)

Airbus: A380 Progettazione e produzione di circa il 4% della cellula


Consegnate: 135 serie (a gennaio 2013) A321 Alenia realizza la sezione di fusoliera 14/A Consegnate: 813 serie (a gennaio 2013)

ATR 42-72 Alenia Aermacchi ha progettato e costruisce lintera fusoliera nonch gli impennaggi
del pi diffuso turboelica regionale. Consegne: 1033 (a dicembre 2012)

Bombardier C-Series

Alenia Aermacchi sta progettando, sviluppando, industrializzando e producendo gli impennaggi in composito del nuovo jet regionale Bombardier C-Series, in 2 versioni CS100 da 130 posti e CS300 da 150 posti. Primo volo previsto ad inizio 2013 Ordini: 138 (66 CS100 / 72 CS300) + 124 opzioni (a dicembre 2012)

Dassault Falcon 2000 EX nuova versione - Sezione di fusoliera T5, porta bagagliaio
Consegnate: 533 serie (a gennaio 2013) 15

Sistema Integrato di addestramento (ITS)


Alenia Aermacchi progetta e fornisce Sistemi Addestrativi completi ed ottimizzati per le diverse fasi di addestramento, comprendente: velivolo adatto al ruolo, sistema addestrativo di terra (Ground Based Training System - GBTS) e supporto logistico integrato (Integrated Logistic Support - ILS). L'azienda offre la piu vasta gamma di velivoli per ogni fase delladdestramento, dalla selezione iniziale (SF-260) attraverso laddestramento basico (M-345) sino a quello avanzato (M-346 e T-100 per il mercato americano). Il Ground Based Training System include Academic Training System, Simulation Based Training, Flight Training Device e Full Mission Simulator. A completamento di ITS sono inoltre disponibili Mission Support System e Training Management Information System.

16

Le linee di business

A321

Centro Integrato Sistemi Addestramento

MC-27J

17

CISA - Stabilimento di Venegono S. (Varese)

18

18

Alenia Aermacchi sito Venegono


CORE BUSINESS

MILITARE

55 %

Addestratori 42%

Collaborazioni Militari 13%

Collaborazioni Civili 45%


19

19

Collaborazioni Militari sito Venegono

Eurofighter sviluppo e produzione di piloni subalari e rotaie, carenature in


carbonio e cappottature titanio

C27J Spartan: sviluppo e produzione di


segmenti alari esterni

AMX sviluppo e produzione della


parte anteriore della e tail-cone fusoliera

Tornado sviluppo e produzione


di piloni subalari

Sviluppo e produzione di equipaggiamenti a terra di supporto ai velivoli


20

20

Collaborazioni Civili sito Venegono

Goodrich Aerospace

AIRBUS A318/19/20/21 Inlet & Fan Cowl

Pratt & Whitney

AIRBUS A330 Inlet & Fan Cowl

Aircelle

AIRBUS A318 Inlet AIRBUS A380 FixFanDuct & Translating Cowl Superjet RRJ Inlet

General Electric

Embraer 170 Nacelles, EBU Falcon 900EX Nacelles Falcon 2000 Nacelles

Dassault Aviation

Pratt & Whitney Canada

Falcon 7X Nacelles

Middle River Aircraft System

ARJ-21 Inlet

21

21

Gondole Motore e Aerostrutture


Progettazione e Sviluppo

Progettazione, produzione e supporto di gondole motore complete e


aerostrutture

Capacit di realizzare la maggior parte dei test richiesti per lo sviluppo e la


certificazione:
laboratori

per test strutturali statici, dinamici, di fatica e di resistenza al fuoco laboratori per test di sistemi imbarcati sala prove per impatto volatile

Progettazione di sistemi antighiaccio e riduzione rumore per gondole motore


Spray bar ( Piccolo Pipe ) Tubo di mandata aria calda Pipe insulation
Pipe insulation

Pannello acustico

Getti di aria calda scaldano la superficie del lip

Anti-icing valve (PRSOV)

22

22

Gondole Motore e Aerostrutture


Produzione

Produzione fondata su metodologie moderne e processi brevettati Tecnologie produttive e macchinari allo stato dellarte Elevata esperienza nella lavorazione e nellassemblaggio di materiali compositi Sistema di Qualit che soddisfa i requisiti delle norme ISO 9001 e AQAP-110 Capacit di elevati ratei produttivi

23

23

Il core business: Una Soluzione Addestrativa Completa

M-346

MB-339

M-311 M-345

SF-260

Fase Screening/Primaria

Addestramento Basico

Fase Avanzata/Pre-operativa

24

SF-260E e SF-260TP

Screener/addestratore primario acrobatico Prestazioni superiori con bassi costi operativi SF-260TP copre la fase addestrativa basica, con un imbattibile rapporto
costo/efficacia addestrativa

Certificazione civile FAA (USA) & ENAC (Italia) Oltre 900 SF-260 costruiti (in uso a 27 FF.AA. nel mondo)

25

25

M-311 M-345

Addestratore basico/avanzato Avionica di ultima generazione (MFDs e HOTAS) Funzionalit Embedded Tactical Training Simulation Costo per ciclo di vita comparabile a quello dei pi potenti turboprop Rumorosit ridotta ed emissioni contenute

26

26

MB-339CD

Addestratore a getto avanzato Ultima variante con cockpit digitale del classico MB-339A Funzionalit Embedded Tactical Training Simulation Sistema darma moderno (addestramento e attacco) Utilizzato da Pattuglia Acrobatica Nazionale e di UAE (MB-339A) Oltre 230 MB-339 costruiti (in uso a 9 FF.AA. nel mondo)

27

27

M-346 Master

Nuovo addestratore bimotore avanzato AJT/LIFT Elevate prestazioni aerodinamiche e di manovrabilit Comandi di volo Fly-by-Wire Elevato rapporto spinta/peso, basso carico alare Funzionalit Embedded Tactical Training Simulation Progettato secondo le filosofie Design to cost e Design to maintain Adatto al ruolo LCA, con elevata flessibilit operativa

28

28

M-346: Prestazioni
Salita dopo decollo, ISA, Regime Massimo
40000

Caccia

Eccellenti prestazioni in volo


Quota - ft

35000 30000

M-346

Addestratori Attuali

Superiore agli attuali addestratori subsonici Superiore agli addestratori supersonici con

25000 20000 15000 10000 5000 0 0 2 4 6 8 10 12 14 16

postbruciatore spento Rateo di virata simile ai caccia operativi Consumi ridotti = maggiori eventi addestrativi
55
Spinta vettorabile

Tempo di Salita - min

15000 ft, ISA, Regime Massimo, 50% combustibile


35
15 4g 5g 6g 7g 8g

3 MPortanza vorticosa Fly by wire


A E EFFAL 0 RA T-5

Velocit angolare di virata sostenuta deg/s

46

14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 0.4 0.6 0.8 1.0

30 27 25 23

area di manovra ad alta energia

F- F- 2 18 2 E

M-346

N IPE GR A 18 FX AM 6 F-1
A Ao

K HAW

Aerodinamica convenzionale 128

13

Addestratori Esistenti
Addes tratori supe rs onici A/B: OFF

Velivoli di 1 linea con postbruciatore

MB-

339

A/B: ON 1.2 1.4 1.6

1960

1970

1980

1990

2000

Anno

Numero di Mach

29

29

M-346: Struttura
Materiali avanzati Processi automatizzati Lean manufacturing Uso estensivo di CAD/CAM

Riduzione del peso Vita a fatica estesa Riduzione numero parti e costi di produzione Produzione modulare

MACHINED SHEET METAL REINFORCED CARBON FIBER FIBERGLASS

SPF HONEYCOMB / SYNCORE SANDWICH PANELS KEVLAR

Bassi costi di produzione e prezzo competitivo!

30

30

M-346: Avionica e ETTS


Cruscotto anteriore e posteriore simile a quello dei
caccia, con:
Visore a testa alta (Head-Up Display) Tre schermi multifunzione a cristalli liquidi (MFD) Presentazione dati volo nellelmetto (HMD)

Controlli HOTAS (Hands On Throttle And Stick) Ring Laser Gyro Platform con GPS integrato Mappa digitale e presentazione situazione tattica Embedded Tactical Training Simulation (con capacit di
network LVC)

Sistema Ground Proximity Warning Comandi vocali e sistema anti-disorientamento Sistema gestione armamento - 9 stazioni esterne Versione LCA equipaggiata con RADAR, Contromisure
Elettroniche e Data Link Tattico

31

31

M-346: Roll-out

Giugno 2003
32

32

M-346: Prove a terra

Iron Bird Taxi test

Static Test HIRF test

Fuel Test

Engine test

33

M-346: Primi Voli


Primo prototipo Primo volo: Luglio 2004 Secondo prototipo Primo volo: Maggio 2005 Pre-serie LRIP00 Primo volo: Giugno 2008

Primo velivolo di serie: Marzo 2011


34

34

M-346 Key Events

Program Events

Supersonic Flight: Max Mach 1.17

High Angle of Attack (HAoA): 34 deg

December 2008

July 2010

In Flight Refueling

Helmet Mounted System (HMS) with ETTS

Clean completed

On going
35

M-346 Milestones

2013

RSAF - First Training course M-346 7th March

July

2012

Contract signed with the Israeli government for the 30 M-346

Jan.

2012

First two M-346 (T-346A) delivered to the Italian Flight Test Centre (RSV)

2011

Initial Military Type Certificate granted and issued by Italian Ministry of Defence

2010

First international contract signed for 12 M-346 aircraft and GBTS for the Republic of Singapore.

Nov.

2009

Contract signed with Italian Air Force for the first batch of 6 M-346, including GBTS and integrated logistics support

Feb.

2009

M-346 selected by United Arab Emirates

2008

First flight of series baseline configuration (LRIP00)


36

M-346: Industrializzazione

Nuova linea di produzione: un investimento per il futuro


Una linea altamente automatizzata, progettata da Alenia Aermacchi Risponde ai requisiti del programma in termini di capacit, costi e qualit con un'impostazione ricca di contenuti innovativi Strutturata per un rateo produttivo standard di 24 velivoli allanno, con capacit di raddoppiare il rateo senza la necessit di ulteriori investimenti produttivi

37

37

M-346 The Aircraft ITS Approach

LEAD-IN FIGHTER TRAINER (LIFT)

MISSION SUPPORT SYSTEM (MSS)

GROUND BASED TRAINING SYSTEMS (GBTS)

INTEGRATED LOGISTICS & SERVICES (ILS)

Simulation Based Trainer classroom

Computer Based Trainer classroom

Facilities

38

M-346 Global Market

POLAND CANADA

6
USA

ITALY

GERMANY TURKEY UAE (selected)

TAIWAN JAPAN MALAYSIA THAILAND PHILIPPINES

30 ISRAEL

QATAR KUWAIT

BRAZIL COLOMBIA CHILE NIGERIA

12 SINGAPORE

Contracts Main campaigns


Other opportunities 39

Alenia Aermacchi: una societ, 100 anni di attivit


Alenia Aermacchi, societ del Gruppo Finmeccanica, oggi la maggiore industria aeronautica italiana ed uno dei principali player a livello mondiale nella progettazione, sviluppo, produzione, supporto e manutenzione di velivoli civili e militari, aerei da addestramento, sistemi a pilotaggio remoto. Grazie ad una consolidata esperienza nella lavorazione dei materiali avanzati, partecipa con un ruolo di primo piano ai principali programmi aeronautici internazionali attraverso la realizzazione di aerostrutture complesse. Dal primo gennaio 2012 diventata operativa la fusione fra Alenia Aeronautica ed Aermacchi che ha riunito in ununica realt industriale uno straordinario patrimonio di conoscenze, di tecnologie, di esperienze acquisite in cento anni di attivit da aziende, quali Aeritalia, Fiat Aviazione, Macchi, Romeo e SIAI Marchetti, che hanno scritto la storia dellindustria aeronautica italiana. Dal 1913 al 2013, sono usciti complessivamente dalle officine di queste aziende circa 30.000 velivoli

40

Sportello Tesi II Edizione

Opportunit di Tesi
Ingegneria di Progettazione: AIRFRAME Fatica: 2 AIRFRAME Materiali Compositi: 5 AIRFRAME Analisi strutturale: 1 AIR VEHICLE Aeroacustica: 2 AIR VEHICLE Aerodinamica/CFD: 2 AIR VEHICLE Aerodinamica/GDV e Modelling: 2 AVIONICA Sperimentazione avionica: 1 Training System: Simulazione: 3 Ingegneria Industriale / Produzione: Automazione assemblaggi e processi produttivi: 2 Ricerca e Nuove Iniziative: Sviluppo Tecnologie: 4 Distribuzione geografica: Venegono: 19 Torino: 5
42
42

Tesi n 1

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME Argomento: Fatica Titolo: Prove di fatica su specimen per valutare linfluenza dellanodizzazione sul comportamento a fatica di strutture in lega leggera Referente aziendale: Elisabetta Guffanti Possibile Relatore: Giuseppe Sala Commenti: Laurea I Livello. Tre tesi da svolgere in sequenza visti i lunghi tempi dei test Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono (parzialmente interna)

43

43

Tesi n 2

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME Argomento: Fatica Titolo: Analisi a fatica del carrello principale di un velivolo da addestramento avanzato Referente aziendale: Elisabetta Guffanti Possibile Relatore: Giuseppe Sala Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

44

44

Tesi n 3

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME / Preliminary Design Argomento: Compositi Titolo: Attivit teorico-sperimentale per la messa a punto di modelli numerici di simulazione della propagazione di delaminazioni in strutture in composito soggette a carichi ciclici Referente aziendale: Marco Basaglia Possibile Relatore: Alessandro Airoldi Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

45

45

Tesi n 4

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME / Preliminary Design Argomento: Compositi Titolo: Definizioni soluzioni per la resistenza dei piloni in composito al flame missile Referente aziendale: Marco Basaglia Possibile Relatore: Alessandro Airoldi Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

46

46

Tesi n 5

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME Argomento: Compositi Titolo: Dimensionamento di un Vertical Tail in CFC con analisi a progressive failure Referente aziendale: Andrea Russo Possibile Relatore: in definizione Commenti: Nessuno Prerequisiti: Conoscenza di Nastran/Patran Sito aziendale: Venegono

47

47

Tesi n 6

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME Argomento: Compositi Titolo: Dimensionamento di un Horizontal Tail in CFC con analisi a progressive failure Referente aziendale: Camillo Pedetti Possibile Relatore: in definizione Commenti: Nessuno Prerequisiti: Conoscenza di Nastran/Patran Sito aziendale: Venegono

48

48

Tesi n 7

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME Argomento: Compositi Titolo: Dimensionamento di un Flap in CFC Referente aziendale: Camillo Pedetti Possibile Relatore: in definizione Commenti: Adatta anche a Laurea di Primo Livello Prerequisiti: Conoscenza di Nastran/Patran Sito aziendale: Venegono

49

49

Tesi n 8

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione AIRFRAME Argomento: Analisi strutturale Titolo: Analisi statica dellala di un velivolo da addestramenti primario Referente aziendale: Andrea Piccoli Possibile Relatore: Ghiringhelli Gianluca Commenti: Attivit di analisi numerica. Il modello FEM da impiegare gi disponibile Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

50

50

Tesi n 9

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione ASYS Argomento: Sperimentazione Avionica Titolo: Definizione della strategia ottimale di validazione e sperimentazione in laboratorio di funzionalit di Ripianificazione Autonoma di velivoli Unmanned Referente aziendale: Vincenzo Nardozza Possibile Relatore: Franco Bernelli Commenti: Avvio da inizi 2014 Prerequisiti: Conoscenza Matlab Sito aziendale: Torino

51

51

Tesi n 10

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione Air Vehicle Argomento: Aeroacustica Titolo: Studio di fattibilit di una flow-duct facility aeroacustica da impiegare per la misura dell'impedenza di pannelli fonoassorbenti aeroacustici Referente aziendale: Nicola Magnino / Giovanni Medici Possibile Relatore: Franco Auteri, Marco Belan, Giovanni Consolati Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

52

52

Tesi n 11

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione Air Vehicle Argomento: Aeroacustica Titolo: Valutazione dell'effetto della disuniformit della risposta acustica di un pannello fonoassorbente per l'impiego in turbofan aeronautici Referente aziendale: Nicola Magnino / Giovanni Medici Possibile Relatore: Franco Auteri, Marco Belan, Giovanni Consolati Commenti: Analisi di ampio database sperimentale (ANECOM) Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

53

53

Tesi n 12

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione Air Vehicle Argomento: Aerodinamica / CFD Titolo: Estensione delle capacit del codice di simulazione delle traiettorie di sgancio dei carichi esterni Referente aziendale: Danilo Marchetti Possibile Relatore: Pierangelo Masarati, Giuseppe Quaranta, Paolo Mantegazza, Lorenzo Trainelli, Alessandro Croce Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

54

54

Tesi n 13

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione Air Vehicle Argomento: Aerodinamica / CFD Titolo: Studio e sviluppo di metodi computazionali per l'indagine dei fenomeni di buffet su un'ala in regime transonico Referente aziendale: Danilo Marchetti / Davide Muffo Possibile Relatore: Maurizio Boffadossi, Alberto Guardone, Giuseppe Quaranta Commenti: Da fine 2013 Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

55

55

Tesi n 14

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione Air Vehicle Argomento: Aerodinamica / Modelling dati sperimentali Titolo: Sviluppo metodologia di calcolo degli effetti aerodinamici di store esterni sui parametri aeromeccanici di un velivolo Referente aziendale: Paolo Grazi, Barbara Nassi Possibile Relatore: Maurizio Boffadossi Commenti: Nessuno Prerequisiti: Conoscenza Matlab Sito aziendale: Venegono

56

56

Tesi n 15

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione Air Vehicle Argomento: Aerodinamica / Galleria del Vento Titolo: Studio e identificazione requisiti per progetto bilancia di misura a fibre ottiche per test in galleria del vento Referente aziendale: Giordano Mattiuzzo, Adolfo Bonsignori Possibile Relatore: Maurizio Boffadossi, Giuseppe Gibertini Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

57

57

Tesi n 16

Area aziendale: R & D Nuove Iniziative Argomento: Sviluppo Tecnologie Titolo: Analisi dell'evoluzione tecnologica dei velivoli unmanned Referente aziendale: Salvatore Grimaldi Possibile Relatore: Alessandro Croce Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Torino

58

58

Tesi n 17

Area aziendale: R & D Nuove Iniziative Argomento: Sviluppo Tecnologie Titolo: Analisi dei trend evolutivi futuri circa le tecnologie dei velivoli unmanned Referente aziendale: Salvatore Grimaldi Possibile Relatore: Alessandro Croce Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Torino

59

59

Tesi n 18

Area aziendale: R & D Nuove Iniziative Argomento: Sviluppo Tecnologie Titolo: Analisi dell'evoluzione tecnologica dei motori aeronautici (sia turbofan che a combustione interna) Referente aziendale: Salvatore Grimaldi Possibile Relatore: In definizione Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Torino

60

60

Tesi n 19

Area aziendale: R & D Nuove Iniziative Argomento: Sviluppo Tecnologie Titolo: Analisi dei trend evolutivi futuri circa le tecnologie dei motori aeronautici (sia turbofan che a combustione interna) Referente aziendale: Salvatore Grimaldi Possibile Relatore: In definizione Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Torino

61

61

Tesi n 20

Area aziendale: Integrated Training System Argomento: Simulazione Titolo: Modellazione della dinamica e delle logiche di controllo di un'entit tipo "missile" per integrazione in simulatore di volo Referente aziendale: Landini Massimo Possibile Relatore: Franco Bernelli, Pierangelo Masarati, Lorenzo Trainelli, Paolo Mantegazza, Alessandro Croce Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

62

62

Tesi n 21

Area aziendale: Integrated Training System Argomento: Simulazione Titolo: Sviluppo e integrazione di software per la generazione di mappe digitali per integrazione in simulatore di volo Referente aziendale: Francesco Ollosu Possibile Relatore: Franco Bernelli Commenti: Nessuno Prerequisiti: Buon conoscenze di C/C++ Sito aziendale: Venegono

63

63

Tesi n 22

Area aziendale: Integrated Training System Argomento: Simulazione Titolo: Analisi, sviluppo ed implementazione algoritmi Dead Reckoning per simulazione distribuita basata su tecnologie High-level Architecture (HLA) e Distributed Interactive Simulation (DIS) Referente aziendale: Cesare Bravi Possibile Relatore: Franco Bernelli Commenti: Nessuno Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

64

64

Tesi n 23

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione MR&D Argomento: Automazione della produzione Titolo: Automazione della produzione con particolare attenzione a fasi di movimentazione, manipolazione e lavorazioni (forature, svasature, sigillature ed inserimento organi di collegamento) delle parti. Definizione del processo automatico, definizione di test plan per la qualifica del processo, esecuzione test plan. Conclusioni con generazione di ammissibili. Qualifica del processo Referente aziendale: Luca Bottero Possibile Relatore: Giuseppe Sala Commenti: Prosecuzione della tesi di Fabrizio Gaetani Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

65

65

Tesi n 24

Area aziendale: Ingegneria di Progettazione MR&D Argomento: Processi produttivi Titolo: Sviluppo, ottimizzazione e qualifica di un processo per la fabbricazione di componenti complessi in materiale compositi con un metodo di infusione Referente aziendale: Luca Bottero Possibile Relatore: Luca di Landro Commenti: Attivit con partner internazionali Prerequisiti: Nessuno Sito aziendale: Venegono

66

66

Domande?