Sei sulla pagina 1di 19

ENERGIA DA ALBERI

introduzione

Dalla fine del 1800 il consumo di energia elettrica è aumentato enormemente, diventando una
parte fondamentale della vita quotidiana della maggior parte delle persone.Si deve solo
guardare le parti più remote del mondo per notare la differenza.La maggior parte dei
dispositivi elettrici in uso oggi consumano da pochi milliwatt a diversi megawatt.I costi
dell'energia sono attribuiti ai combustibili,oggi giorno la maggior parte viene prodotta
sfruttando essi,nonostante l'aumento di anno in anno della domanda energetica sono
aumentati costi dell'elettricità,aumentando così l'interesse per le energie rinnovabili e i
dispositivi a basso consumo.

Ne sono un esempio I LED, hanno messo piede nei mercati negli ultimi periodi a causa dei loro
bassi costi e colori disponibili.I LED sono più efficienti ripetto alle lampade tradizionali e
generalmente hanno un'aspettativa di vita molto più lunga rispetto alle lampadine
convenzionali.In generale,i LED usano circa 20mA a 2V (cioè, 40 mW),un consumo
estremamente ridotto rispetto alle luci di casa.

la distribuzione elettrica da produttore a consumatore per funzionare utilizza Migliaia di


chilometri di fili e cavi che creano una rete di trasmissione di energia fino ai consumatori. La
rete di trasmissione ha dei costi dati dai materiali e dispersioni dovute dalla resistenza. Per il
consumatore medio,i costi della rete di trasmissione e della sua manuntenzione sono uguali
prezzo della corrente che usiamo.Inoltre,parti del mondo non hanno elettricità perché sono
troppo lontane dalla linea di trasmissione più vicina o il terreno stesso vieta l'installazione di
linee di trasmissione.

SOMMARIO

il metodo consiste nel ricavare corrente elettrica da un albero,si inserisce primo


conduttore,rappresentato da un chiodo nell'albero e se ne collega un secondo rappresentato
da un asta a terra che viene impiantata nel suolo ad una determinata profondità in funzione
dell'intensità di corrente desiderata.La corrente disponibile dall'albero aumenta aumentando
la profondità nel quale l'asta a terra è piantata nel suolo,collegando un filo conduttore tra il
primo conduttore elettrico(chiodo)e il secondo(asta a terra),la carica elettrica viene
configurata per trarre elettricità dall'albero tramite il primo conduttore elettrico ,ed adoperare
la carica elettrica presa dall'albero.

un altro aspetto dell'invenzione permette di usare piu di aste piantate nel terreno in funzione
della quantità di corrente desiderata dall'albero,la quantità di corrente aumenta con
l'aumentare delle aste piantate a terra,basta collegare un asta a terra con tante altre.Una
batteria collegata tra il primo conduttore elettrico e il secondo permette di ricaricarsi
usandol'elettricità generata dall'albero.
L'invenzione permette per altri aspetti di predirre le condizioni metereologiche usando
l'elettricità ricavabile dall'albero,il metodo consiste nel collegare il chiodo e l'asta a terra
tramite un volt-metro,le condizioni metereologiche possono essere predette in funzione del
voltaggio misurato.

Le implementazioni dell'invenzione possono inoltre includere le seguenti caratteristiche.Il


metodo di previsione del tempo,consiste nel leggere ad una determinata condizione
metereologica il voltaggio rilevato,avendo più letture di tensione nel tempo,confrontando
ciascuna di esse,eseguendo più di letture di tensione.Quando si registra la tensione di base, si
possono determinare le differenze tra la tensione di base e ciascuna delle letture più volte
eseguite in condizioni metereologiche differenti da quella di base,di conseguenza si possono
calcolare informazioni indicative delle condizioni meteorologiche future in funzione delle
differenze di tensione.

L'invenzione fornisce anche un sistema per aumentare la crescita di organismi vegetali sul
terreno,serve un chiodo collegato all'albero,un chiodo collegato ad un asta a terra e
quest'ultimo al vegetale interessato,in questo modo,l'asta a terra fornisce l'elettricità alla
materia vegetativa,per cui la sua crescita è influenzata dall'elettricità fornita dall'albero.

L'invenzione fornisce un ulteriore sistema per convogliare l'elettricità dall'albero ad un


dispositivo elettrico,serve un chiodo attaccato all'albero,un asta a terra,e il filo collegato tra il
primo e secondo conduttore.L'elettricità generata dall' albero viene fatta convogliare in
dispositivo elettrico,quest'ultimo puo essere una batteria,un circuito di carica della batteria,un
sensore,un chip di identificazione a frequenza radio,un trasmettitore, un ricevitore,un GPS,un
dispositivo di emissione luminosa o un sistema di accensione di fiamma.

Le implementazioni dell'invenzione possono includere anche una o più delle seguenti


caratteristiche.Il dispositivo elettrico può essere anche un sensore di ossigeno,di velocità
dell'aria,di umidità,di pressione barometrica,una macchina fotografica,un sensore
fotoelettrico,un sensore di altitudine,un rivelatore di fumo,un microfono,un sensore di
vibrazione o GPS un diodo emettitore di luce.

Vari aspetti dell'invenzione possono fornire una o più delle seguenti funzionalità.Un organismo
non animale, quale un membro della pianta e/o il Regno dei funghi,può fornire elettricità ad
un dispositivo.L'elettricità oltre ad essere rinnovabile può essere disponibile in aree remote
senza una rete di trasmissione elettrica.Si possono alimentare LED,semafori,luce nei campeggi
e/o nelle aree sciistiche utilizzando l'inesaurible riserva energetica.La corrente generata da
organismi non animali può essere utilizzata per ricaricare le batterie in veicoli ibridi.Si può
avvertire una tempesta misurando la tensione fornita dall'albero o fungo.Dopo aver
approfondito nel dettaglio queste caratteristiche dell'invenzione e l'invenzione stessa,se ne
comprenderà appieno il funzionamento

RIASSUNTO SCHEMI FIGURATIVI


Fig 1 è un diagramma di un apparato per il sfruttare elettricità da un albero.

Fig 2 è un diagramma di un circuito di ricarica utilizzato per fornire energia derivata da un


albero ad un utilizzatore o accumulatore

Fig 3 è un diagramma di flusso di uno schema per far convogliare l'energia di un albero al
circuito di ricarica mostrato in fig 2.

Fig 4 è un diagramma di un circuito di ricarica filtrato utilizzato per fornire elettricità da un


albero ad un utilizzatore o accumulatore piu il circuito di ricarica di fig. 2 e un filtro.

Fig 5 è un diagramma di flusso per il convogliamento di energia da un albero utilizzando il


circuito elettrico mostrato in fig. 4.

Fig 6 è uno schema di circuito di ricarica filtrato utilizzato per fornire elettricità da un albero ad
un utilizzatore con tanto di batteria.

Fig 7 è un diagramma di flusso di uno schema per sfruttare l'energia di un albero utilizzando il
circuito elettrico mostrato in fig. 6.

Fig.8 è un diagramma di flusso dello schema per determinante la distanza e/o la gravità delle
tempeste utilizzando misure di tensione ricavate da un albero.

DESCRIZIONE DETTAGLIATA

Le implementazioni dell'invenzione forniscono le tecniche per convogliare energia elettrica


dagli organismi non-animali( pianta e/o del Regno dei funghi)ad utilizzatori. Possono essere
applicate piante e funghi come Spermatophytes, pteridophytes, succulente, Marattiales FEMS,
felci Ophioglossales, felci Leptosporangiate,funghi Mycophycota,funghi Zygomycota,funghi
Basidiomycota e funghi Ascomycota.La quantità di elettricità disponibile dipende dalla
posizione e dal tipo di organismo non animale.Il potenziale elettrico rilevato si aggira tra i 0.5V
e 2V in corrente continua più una certa corrente alternata.Per usare tale energia viene usato
un conduttore,collegato ad un albero il quale e collegato ad un chiodo che funge da polo
positivo.L'elettrodo negativo e rapresentato da un palo ficcato nel terreno,si ha così un
circuito.Possono essere utilizzati anche altri circuiti, come circuiti di ricarica e/o circuiti di
inalzamento della tensione. Riferendosi a fig. 1,un volt-metro(1) per captare la tensione
generata dal albero(25)comprende un chiodo(5)un palo(10),fili(15)(20)(25)un circuito(30)e un
utilizzatore(35).Il chiodo(5)è configurato per collegarsi e per condurre il flusso di corrente
dall'albero(25).Il chiodo(5)viene inserito nell'albero(25),anche se sono possibili altre
configurazioni(per esempio,un sistema non invasivo che circonda il tronco dell'albero)(25).Il
filo(15)è collegato elettricamente al chiodo(5)e al circuito(30).Il filo(20)è collegato
elettricamente al circuito(30)e alla batteria o utilizzatore(35).Il filo(25)è collegato
elettricamente al utilizzatore(35)e al filo conduttore(10).L'asta a terra(10)è elettricamente
conduttiva ed è configurata per essere inserita approssimativamente a 2 piedi (un piede
corrisponde a 30,48 cm)rispetto alla superficie del terreno,anche se L'asta a terra(10)puo
essere inserita ad altre profondità.Aumentando la profondità,L'asta(10) viene inserita nel
terreno utilizzando più aste(10),la batteria o utilizzatore(35)può incamerare maggior
amperaggio dall'albero(25).L'asta a terra(10)è preferibilmente un asta di rame stagnato.Si
possono comunque usare altri materiali conduttori(10)ad esempio l'asta(10)può essere in
alluminio e/o collegato ad una messa "a terra" di un impianto elettrico domestico.Il
circuito(30)è elettricamente conduttivo ed è configurato per filtrare la corrente fornita
dall'albero,per aumentare o diminuire la tensione fornita dall'albero(25)e/o per memorizzare
la corrente fornita dall'albero(25).Il circuito(30)può eseguire funzioni diverse da quelle sopra
elencate.Inoltre sono possibili implementazioni dell'apparato 1 senza il circuito(30)(ad
es.collegando un dispositivo elettrico direttamente tra l'albero(25)ed il conduttore(10)).

La batteria(35)può essere una qualsiasi a seconda delle necessità e degli utilizzatori.Essa può
essere associata ad un dispositivo elettrico come un sensore(ad esempio, in grado di rilevare la
temperatura,velocità dell'aria,umidità,pressione barometrica,video, audio,
luce,vibrazione,altitudine,livelli di ossigeno),un sensore remoto (ad esempio,su un LAN,
WAN,Internet,WiFi),un chip RFID (Radio Frequency Identification),un trasmettitore e/o un
ricevitore.La batteria(35)può essere un GPS.La batteria(35)può includere un sistema di
rilevazione incendi e/o fumi,un sistema configurato per caricare un dispositivo alimentato a
batteria(ad esempio,un telefono cellulare,un computer portatile,un sistema GPS portatile,una
torcia elettrica,una radio),un sistema di illuminazione(compresi,uno o più diodi emettitori di
luce(LED),un sistema di accensione a fuoco(ad esempio, per uso campeggio),un sistema di
rilevazione e/o monitoraggio del tempo,un segnale di allarme di emergenza/assistenza,un
sistema di illuminazione solare di backup e/o un sistema di trasmissione wireless per l'uso con
un computer.La batteria(35)può includere un impianto(come descritto in seguito
nell'esperimento 4).

E possibile utilizzare diversi tipi di chiodi(5).Possibilmente in acciaio inossidabile,per


esempio,un chiodo,avente un diametro esterno di circa 0,125 pollici(3 millimetri),e possibile
usare materiali chiodi differenti.Per esempio,le aste placcate in ottone o di alluminio con un
diametro esterno di circa 0,06 pollici(1,5 millimetri).Il chiodo(5)è un materiale elettricamente
conduttivo e dovrebbe essere preferibilmente di un materiale (per esempio, acciaio
inossidabile)che ha una resistenza alla corrosione relativamente alta,limitando così la
resistenza elettrica che aumenta con la corrosione del chiodo.Per un uso permanente di tale
applicazione il chiodo(5)è meglio che non sia di rame o quantomeno che non ne sia rivestito,in
quanto questo ucciderebbe la maggior parte degli alberi.Il chiodo(5)è meglio piantarlo tra circa
0,9 e circa 1,9 cm nell'albero(25),e possibile comunque spingerlo piu in fondo,specialmente
negli alberi con corteccia fitta.Ad esempio,se un albero ha corteccia di 2,5 cm di spessore,il
chiodo(5)può essere inserito circa 1,5 centimetri nell'albero(25).Il chiodo(5)è inserito
preferibilmente nell'albero(25)tra i 30 e 180 cm sul livello del terreno,va bene comunque
piazzarlo fuori da questo range.L'apparato 1 comprende un chiodo(5),tuttavia possono essere
utilizzati più chiodi.L'utilizzo di più chiodo in un singolo albero è stato utile per aumentare la
quantità di corrente disponibile dall'albero.I chiodo possono essere tutti uguali o differenti(ad
esempio,un materiale adatto per inserire l'asta a profondità di differenti,ecc.)rispetto ad un
altro chiodo.

Riferendosi anche a fig.2,un'esempio(40)dell'apparato comprende un dispositivo LED (115)e


un circuito di esempio che funge da carica(50),e formato da interruttori e condensatori.Gli
interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono interruttori a doppio tiro (SPDT)polo
singolo.L'interruttore(55)comprende connessioni selettive(56)e(57). L'interruttore(57)è
collegato da un lato all'interruttore(56)e al condensatore(90)e dall'altro lato ad
un'uscita(125)configurata per essere collegata al utilizzatore (115).L'interruttore(60)possiede
delle connessioni selettive(61)e(62).Quando gli interruttori(55)e(60)sono in ricarica,i
collegamenti(56)e(61)sono chiusi e i collegamenti (57)e(62)sono aperti,di conseguenza il
condensatore(90)si ricarica tramite un albero(110)e il terreno(120).Quando gli
interruttori(55)e(60)sono in scaricamento,i collegamenti(56)e(61)sono aperti e i
collegamenti(57)e(62)sono chiusi,la corrente quindi passa dal condensatore(90)al LED(115)e
l'interruttore(65).Ciascuno degli interruttori(55)(65)(75)(85) e associato all'albero(110)tramite
il chiodo(107).Gli interruttori(65)(70)(75)(80)(85)funzionano come descritto rispetto agli
interruttori(55)e(60).

I condensatori(90)(95)(100)(105)sono collegati agli interruttori(55)(60)(65)(70)(75) (80)


(85).Quando gli interruttori (55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono in fase di ricarica(PRIMO
STADIO),il circuito(50)e ciascuno dei condensatori (90)(95)(100)(105) sono collegati tra il polo
positivo(albero)(110)e il polo negativo(suolo)(120).Quando gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)
(80)(85)sono nel primo stato i condensatori(90)(95)(100)(105)accumulano una carica elettrica.I
condensatori (90)(95)(100)(105)sono ulteriormente accoppiati agli interruttori(55)(60)(65)(70)
(75)(80)(85).Quando gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono in un secondo stato, il
circuito(50)è in uno stato di scarico ed i condensatori(90)(95)(100)(105)sono collegati in serie
tra il terreno(120)e un utilizzatore(115)fornendo così energia al LED(115).La tensione fornita al
LED (115)è sostanzialmente uguale alla somma delle tensioni in ciascuno dei condensatori(90)
(95)(100)(105).I condensatori(90)(95)(100)(105)sono preferibilmente circa 10.000 μF,ma altri
capacità sono possibili.Mentre un LED è mostrato come l'utilizzatore(115),ma possono essere
utilizzati altri dispositivi.

il circuito di ricarica(50)è montato ad un solo albero(110)sono possibili altre configurazioni.Ad


esempio,ciascuno degli interruttori(55)(65)(75)(85)può essere collegato ad alberi separati.Gli
interruttori(55)(65)(75)(85)possono essere collegati a più alberi(o ad altri organismi non
animali).Uno o più interruttori(55)(65)(75)(85)potrebbero essere collegati ad un singolo albero
con più chiodi(107).Uno degli interruttori(55)(65)(75)(85)potrebbe essere collegato ad un
singolo albero con più chiodi, gli interruttori rimanenti (55)(65)(75)(85)possono essere uniti
ad un albero con più chiodi.Ciascuno degli interruttori(55)(65)(75)(85)può essere collegatoad
uno o piu alberi usando più chiodi(107).

osservando fig.3 in riferimento alla fig.2,si può vedere in sintesi il lo schema(260) per fornire
energia da un albero ad un utilizzatore utilizzando l'apparato(40).Lo schema(260),è solo un
esempio e non ha limitazioni,può essere modificato aggiungendo,rimuovendo o riarrangiando
fasi.

Nella fase(264),il circuito di ricarica(50) è attaccato alla fonte di alimentazione(albero) (110),il


chiodo (107)è inserito nella fonte di alimentazione(110).Il chiodo(107)è inserito circa 0,95 cm a
1,9 cm nell'albero.In alternativa può essere utilizzato un chiodo non invasivo,ad esempio,un
filo di ferro può essere posizionato intorno a una circonferenza dell'albero.

Nella fase(268)il circuito di ricarica(50)è a terra è collegato ad un'asta di terra o terreno


adattato.Aumentando la profondità dell'asta a terra o usando più sbarre si può ricavare più
corrente.

Nella fase(272)l'utilizzatore(115)è collegatotra il circuito di ricarica(50)e il terreno


(120).L'utilizzatore(115)è collegatoda un lato all'uscita(125)del circuito di ricarica(50)e
dall'altro lato al suolo(120) .

Nella fase(276),gli interruttori (55(60)(65)(70)(75)(80)(85) vengono azionati in fase ricarica.I


collegamenti(56)(61)degli interruttori (55)e(60)sono chiusi,i collegamenti(57)(62)degli
interruttori(55)e(60)sono aperti e similarmente per gli interruttori(65)(70)(75)(80)(85).Questo
unisce i condensatori(90)(95)(100)(105)ai chiodi(107).Nella fase(280)l'energia è fornita
dall'albero(110)ai condensatori(90)(95)(100)(105).I condensatori(90)(95)(100)
(105)immagazzinano l'energia ricevuta dai chiodi(107).

Nella fase(284)i condensatori(90)(95)(100)(105)sono stimolati a caricarsi.Il tempo necessario


per ricaricare i condensatori(90)(95)(100)(105)può variare in base alle applicazioni.Ad
esempio,per fornire una energia sufficiente ad illuminare il LED,ciascuno dei condensatori(90)
(95)(100)(105)viene caricato a 0,5 V.La quantità di tempo per i condensatori(90)(95)(100)
(105)per raggiungere 0,5 V può variare a seconda della quantità di energia fornita da una
determinata fonte di alimentazione.

Nella fase(288),gli interruttori (55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono passati dal caricare a scaricare


la corrente accumulata nei condensatori(90)(95)(100)(105),fornendo energia al
utilizzatore(115).

La corrente dei condensatori(90)(95)(100)(105)viene utilizzata per azionare l'utilizzatore


(115).Lo schema(260)ritorna alla fase(276)dove gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)
sono passati dalla fase di scarico a carico,fornendo così energia dal chiodo(107)ai
condensatori(90)(95)(100)(105).

Riferendosi alle figure 2 e 4, un circuito di ricarica filtrato(200) coinvolge un circuito di


filtraggio(205)e il circuito di ricarica(50),sono uniti ad un ingresso di corrente(215),un
utilizzatore(220)(in Fig. 2 e 4 a LED), e una messa a terra(250).Il circuito di filtraggio(205) è
collegato tra l'ingresso di alimentazione(215)e il circuito di ricarica(50),ed è configurato in
modo da fornire un'alimentazione sostanziale di corrente continua al circuito di ricarica
(50).L'ingresso di alimentazione(215)è collegato a più chiodi(225)che vengono inseriti in uno o
più alberi.Come descritto in precedenza con riferimento alla fig.2,il circuito di ricarica può
fornire energia(220)aumentando la tensione di corrente continua

Il circuito del filtro(205)e formato da induttori(230)(235),condensatori(240)(245).Gli


induttori(230)(235)sono collegati in serie tra l'ingresso di corrente(215)e il circuito di
ricarica(50)viene inibita la corrente ad alta frequenza prodotta dall'albero raggiungendo il
circuito di ricarica(50).Il condensatore(240)è collegato tra la giunzione degli induttori(230)
(235)e il terreno(250).Il condensatore(245)è collegato tra la giunzione dell'induttore(235)e il
circuito di ricarica(50)e il terreno(250).Ad esempio, gli induttori (230)(235)e condensatori(240)
(245)sono disposti in una configurazione a due stadi del filtro a torta.I condensatori tagliano (a
terra) le alte frequenze di corrente prodotta dall'albero, viene inoltre inibita la corrente
alternata da trasportare al circuito di ricarica (50).Gli induttori(230)(235)sono preferibilmente
circa 10 MH,anche se sono possibili altre induttanze.I condensatori(240)(245) sono di circa 470
μF,anche se sono possibili altre capacità.Il circuito di ricarica(50)è configurato per ricevere una
buona l'alimentazione di corrente continua dal circuito di filtraggio(205),e per emettere ad
intermittenza Corrente Continua all'utilizzatore(220)in modo simile al procedimento visto in
fig. 2.

In sintesi,riferendosi a fig.5,con ulteriore riferimento alla fig. 4, lo schema,nelle fasi


indicate(500)permette di fornire energia da un albero ad un utilizzatore(220)con un circuito di
ricarica filtrato(200).Lo schema(500)è solo esempio e non limitante. Lo schema(500) può
essere modificato aggiungendo,rimuovendo o riarrangiando fasi.

Nella fase(505),il circuito di ricarica filtrato(200)è collegato ad un ingresso di


corrente(215)come un albero, un fungo o altro organismo non animale adatto,tramite un
chiodo(225)per ogni albero.Ciascuno dei chiodi(225)e conficcato dai 0,95 ai circa 1,9 cm
nell'albero.Se ne vengono usati molti(225)e non sono invadenti(225)possono essere attaccati
di conseguenza.

Nella fase(510),il circuito di ricarica filtrata(200)è collegato a terra.Il circuito di ricarica


filtrato(200)è collegato al connettore di terra(250),come ad esempio una canna,o altro
connettore di terra elettrico adatto(ad esempio, una messa a terra tipico di un sistema di
alimentazione residenziale).Può essere estratta più corrente dall'albero(220)aumentando la
profondità dell'asta di terra o inserendo pù aste

Nella fase(515),gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono azionati in stato di ricarica che


collega i condensatori(90)(95)(100)(105)al circuito del filtro(205).I flussi di corrente dal circuito
del filtro(205)ai condensatori(90)(95)(100)(105) .

Nella fase(520),la corrente generata dall'albero viene filtrata per rimuovere in maniera
significativa la corrente alternata.Nella fase(520)il circuito del filtro(205)filtra la corrente
derivata dai chiodi(225)in una buona fonte di corrente continua.La combinazione degli
induttori(230)(235)e dei condensatori(240)(245)fa filtrare le frequenze non-DC prodotte
dall'albero.Gli induttori(230)(235)soffocano le alte frequenze prodotte dall'albero.I
condensatori(240)(245)inibiscono la corrente a bassa frequenza e convogliano la corrente ad
alta frequenza alla messa a terra(250).Il circuito di filtraggio(205)fornisce al circuito di
ricarica(50)una corrente continua apprezzabile.

Nella fase(525)la corrente filtrata dal circuito con filtro(205)viene fornita ai condensatori (90)
(95)(100)(105).Gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono messi nel primo stato per
collegare il circuito(205)ai condensatori(90)(95)(100)(105)per fornire corrente e ricaricare i
condensatori(90)(95)(100)(105).Nella fase(530),i condensatori(90)(95)(100)(105)sono indotti a
caricarsi.Il tempo necessario per ricaricare i condensatori(90)(95)(100)(105)varia e può essere
adattato a seconda dell'applicazione.Ad esempio,per fornire una tensione sufficiente per
illuminare il LED(220),i condensatori vengono caricati a 0,5V.Il tempo necessario per
raggiungere 0,5Vpuò variare a seconda della quantità di energia fornita dalla fonte di
alimentazione.

Nella fase(535),gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)( 80)(85)sono passati dal primo al secondo


stato per scaricare la tensione accumulata nei condensatori(90)(95)(100)(105)fornendo così
energia al utilizzatore(220).

Dopo la fase(535),gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono azionati dal secondo stato al


primo stato,trasferendo la corrente filtrata dal circuito di filtraggio(205)al circuito di
carica(50).Le fasi(515)(520)(525)(530)possono essere ripetute.Nella fase(540),la carica dei
condensatori(90)(95)(100)(105)viene utilizzata per azionare l'utilizzatore(220),quindi il LED
emette luce.Lo schema(500)ritorna alla fase(515)dove gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)
(85)sono passati dal secondo stato al primo stato,l'energia elettrica quindi ripassa dai
chiodi(225)ai condensatori(90)(95)(100)(105).In riferimento alla fig.6,un circuito di ricarica
filtrato(300)include un circuito di filtraggio(305)e un circuito di ricarica(310),che sono collegati
ad un ingresso di alimentazione(315)e un utilizzatore(320)(in fig.6 un LED).Il filtro(305)è
collegato tra l'ingresso di alimentazione(315)e il circuito di ricarica(310),ed è configurato in
modo da fornire una buona alimentazione di corrente continua al circuito di
ricarica(310).L'ingresso di alimentazione(315)è collegato a più chiodi(325)che sono configurati
per essere inseriti in un albero.L'utilizzatore(320)è preferibilmente un LED SSL-
DSP5093UWC(prodotto da Lumex Incorporated,del Palatino, Illinois),possono essere utilizzati
altri LED o dispositivi.

Il circuito del filtro(305)e composto da induttori(330)(335),i condensatori(340)(345)e un nodo


di uscita(347).Gli induttori(330)(335)sono collegati in serie tra l'ingresso di
alimentazione(315)e il nodo di uscita(347)e sono di induttanze per fungere da strozzatori di
qualsiasi alta frequenza ricevuta dalla corrente di ingresso(315).Il condensatore(340)è
collegato tra la giunzione degli induttori(330)(335) e il terreno(348).Il condensatore(345)è
collegato tra il nodo di uscita(347)e il terreno (348).Per esempio, gli induttori(330)(335)e i
condensatori (340)(345)sono disposti in una configurazione a due stadi del filtro a torta. Gli
induttori (330)(335)sono preferibilmente circa 10 MH tuttavia sono possibili altre induttanze.I
condensatori(340)(345) funzionano in congiunzione con gli induttori(330)(335),sfoltendo gli
impulsi ad alta frequenza che potrebbero passare attraverso gli induttori(330)(335).I
condensatori(340)(345) sono preferibilmente circa 470 μF,anche se sono possibili altre
capacità.

Il circuito di ricarica(310)include condensatori(350)(355)(360)(365),diodi(370)(375)(380),un


interruttore(385),una batteria(390)e una connessione di terra(349)collegata al
terreno(348).Uniti tra il nodo di uscita(347)e il collegamento a terra(349);I condensatori(350)
(355)(360)(365),e i diodi(370)(375)(380),si alternano.Gli anodi(371)(376)(381)e i rispettivi
diodi(370)(375)(380)sono uniti al nodo di uscita(347).I catodi(372)(377)(382)e i rispettivi
diodi(370)(375)(380),sono collegati alla messa a terra(349).Il condensatore(350)è collegato tra
il catodo(372)del diodo(370)e il nodo di uscita (347).Il condensatore(365)è collegato tra
l'anodo(381) del diodo(380)e il collegamento di terra(349).I condensatori (350)(355)(360)
(365),e i diodi(370)(375)(380)agiscono come un circuito moltiplicatore di tensione per
consentire una buona filtrazione di corrente continua per caricare i condensatori(350)(355)
(360)(365).Per esempio,sommando le tensioni tra i condensatori(350)(355)(360)
(365).Utilizzando i condensatori(350)(355)(360)(365),e i diodi(370)(375)(380)viene prodotta
una tensione più alta (ad esempio, 2-2.5 V per caricare la batteria(390).I condensatori(350)
(355)(360)(365)sono di 5.000 μF,anche se altri capacità sono possibili,come 10.000 μF.I
diodi(370)(375)(380)sono preferibilmente diodi 1N5417, si possono usare altri diodi.La
batteria(390)è collegata tra il nodo di uscita(347)e il terreno(348)in modo tale che possa
ricevere energia dal nodo di uscita(347).La batteria(390)è preferibilmente una batteria al
litio,ma possono essere utilizzate altre batterie.Un morsetto positivo(391)della batteria (390)è
collegato al nodo di uscita(347)e all'interruttore(385).Un morsetto negativo(392)della
batteria(390)è collegata al suolo(348).Sono possibili altre configurazioni ad esempio,collegado
il terminale negativo(392)al nodo di uscita(347)e collegando il morsetto positivo(391)al
suolo(348).

L'interruttore(385)è collegato tra un morsetto(322)del utilizzatore(320)e il nodo di uscita


(347)per controllare un flusso di alimentazione al utilizzatore(320).Quando l'interruttore(385)è
aperto (come mostrato),l'alimentazione è inibita(e preferibilmente prevenuta)dal flusso al
utilizzatore(320).Quando l'interruttore(385)si chiude,l'alimentazione può fluire al
utilizzatore(320).Un morsetto(321)del utilizzatore(320)è collegato al terreno(348)

Osservando la fig.7 in riferimento alla fig.6, lo schema(600)mostra le fasi per fornire energia
ricavata da un albero ad un utilizzatore(320)con il circuito di ricarica filtrato(300).Lo
schema(600)e solo un esempio e non ha limiti.Può essere modificato
aggiungendo,rimuovendo o riarrangiando fasi.

Nella fase(605),il circuito di ricarica filtrato(300)è collegato ad un ingresso di


corrente(315)come un albero, un fungo o altro organismo non animale adatto,inserendo i
chiodi(325)in un albero.Ciascuno dei chiodi(325)è inserito a circa 0,9 centimetri a circa 1,9
centimetri nell'albero.Se i chiodi mettono a rischio l'albero,e meglio usare un sistema non
invasivo,tipo un fil di ferro attorno all'albero.

Nella fase(610),il circuito di ricarica filtrata(300)è collegato a terra.Il circuito di ricarica


filtrato(300)è collegato all'asta a terra(349),può essere anche la messa a terra di casa).Può
essere estratta più corrente dall'albero(320)aumentando la profondità della messa a terra.

Nella fase(615)l'interruttore(385)viene aperto;L'utilizzatore(320)è scollegato dal circuito di


carica filtrata(300)e la corrente viene ostacolata affinchè non raggiunga il LED(320).Nella
fase(620)la tensione generata dall'albero viene filtrata per rimuovere quasi tutta la corrente
alternata.Nella fase(620)il circuito del filtro(305)filtra la corrente generata(325)mantenedo la
corrente continua.Gli induttori(330)(335)e i condensatori(340)(345)combinati tra di loro
filtrano buona pate delle frequenze non-zero prodotte dall'albero.Gli induttori(330)
(335)soffocano le alte frequenze prodotte dall'albero.I condensatori(340)(345)inibiscono la
corrente a bassa frequenza e conducono corrente ad alta frequenza al connettore di
terra(349).Il circuito di filtraggio(305)fornisce al circuito di ricarica(310)la corrente continua
filtrata.

Nella fase(625)la corrente filtrata viene fornita al circuito di ricarica(310) tramite il nodo di
uscita(347).La corrente fornita dal nodo di uscita(347)viene condotta nei condensatori(350)
(355)(360)(365)e nei diodi(370)(375)(380).La configurazione dei diodi(370)(375)(380)fa passare
solo la corrente continua per caricare i condensatori(350)(355)(360)(365).

Nella fase(630),la batteria(390)è caricata usando l'alimentazione dal nodo di uscita(347)e dai
condensatori(350)(355)(360)(365).Il tempo necessario per ricaricare la batteria(390)varia e può
essere adattata per un uso o alimentazione specifica.La batteria(390)può essere caricata per
un determinato periodo di tempo predeterminato,oppure fino al raggiungimento di una
determinata carica.Nella fase(635)l'interruttore(385)che collega l'utilizzatore viene
chiuso(320)ai morsetti(391)(392)della batteria(392)l'energia quindi passa dalla batteria(390)al
LED(320).L'alimentazione può anche essere fornita al utilizzatoe(320)dal nodo di
uscita(347)e/o dai condensatori(350)(355)(360)(365).Le fasi (615)(620)(625)(630)(635)possono
essere ripetute.

Nella fase(640)la corrente dei condensatori(350)(355)(360)(365)e la batteria(390)vengono


usati per azionare l'utilizzatore(320),il led emette luce.Lo schema(600) ritorna alla
fase(615)dove l'interruttore(385)passa dalla fase di scarica a quello di carica,staccandosi così
dall'utilizzatore(320)dal terminale positivo(391)della batteria(390)dal nodo di uscita(347) e
dal condensatore(350).L'interruttore(385)si alterna quindi tra fase carico a scarico per fornire
una corrente intermittente al LED(320).In alternativa,l'interruttore(385)può rimanere in fase
di scarico per fornire una buona corrente continua al LED(320).Anche se sono possibili altri
metodi per farlo funzionare.

osservando la fig.8, con ulteriore riferimento alla fig.1,lo schema indica i passaggi(1000)per
determinare la distanza e/o la gravità della tempesta misurando la tensione fornita
dall'albero(25).Lo schema(1000) è solo esempio limitato.Il processo(1000) può essere
modificato aggiungendo, rimuovendo o riarrangiando fasi.

Nella fase(1005)la tensione fornita dall'albero(25)viene misurata con l'apparecchio 1.I valori di
tensione possono essere registrati ad intervalli di tempo regolari come ogni 30 secondi(sono
possibili altri intervalli).L'apparecchio 1 non viene utilizzato per fornire energia ad un
utilizzatore (ad esempio, la batteria(35)durante la fase(1005),anche se l'apparecchio 1
potrebbe fornire energia simultaneamente ad un utilizzatore con le misure di tensione.La
tensione può essere misurata,con un PC o manualmente.

Nella fase(1010)si effettuano misurazioni di tensione.Si potrebbe usare un sistema informatico


per raccogliere le letture di tensione ad intervalli regolari e memorizzare i valori per ogni
misura di tensione in una determinata sequenza tempotrale.In alternativa, chiunque può
eseguire le registrazioni manualmente.

Nella fase(1015)le misure di tensione vengono confrontate con una tensione di base generata
dall'albero(25)(ad esempio, un valore di tensione raccolto in una giornata limpida).Se la
tensione diminuisce rispetto alla tensione di base dell'albero(25)si può concludere che
abbiamo un dato che indica l'avvicinarsi di una tempesta.L'aumentare della caduta di tensione
o l'aumentare della sua velocità rispetto alla tensione di base si può usare per determinare la
gravità e/o la distanza dell'avvicinarsi di una tempesta.Ad esempio,una caduta di 0,5V in 20
min.(con la tensione di base come punto di riferimento)può segnalare l'avvicinamento di una
tempesta molto più devastante di una con un calo di 0,2V in 1 ora(con la tensione di base
come punto di riferimento).Le letture di tensione raccolte e monitorate nelle fasi(1005)
(1010)possono essere utilizzate nella fase(1015)per determinare informazioni sulla tempesta
in avvicinamento(ad esempio, distanza e/o gravità),potrebbero essere combinate con altri
strumenti meteorologici,come radar e/o satelliti adibiti al controllo delle condizioni
atmosferiche.

Esperimento 1

Riferendosi all'appendice A,vengono mostrati risultati prove della tensione generata da diversi
alberi posizionando uno o piu chiodi e aste a terra in varie posizioni.I test sono stati eseguiti
utilizzando la configurazione indicata in fig. 1 nella corrispondente descrizione dove
l'utilizzatore(325)era un voltmetro.Il circuito(30),tuttavia, come mostrato in fig.1,è stato
omesso nelle prove.I test sono stati eseguiti usando alberi situati in diverse posizioni ,diversi
tipi di alberi e diversi tipi e materiali chiodi,diverse profondità del chiodo,diversi diametri del
chiodo,diverse altezze del chiodo(alzezza rispetto al suolo),diverse altitudini ,diversi chiodi,e
diverse tipi di suolo.Come indicato nell'appendice A ,fattori come il tipo di albero e/o la sua
struttura,influenzano la tensione e/o la corrente disponibili.Ad esempio,un albero di quercia
situato 40 piedi sul livello del mare e un albero di acero situato 200 piedi sul livello del mare
forniscono diversi importi di tensione e/o corrente.Gli alberi hanno prodotto una tensione di
Corrente Continua sostanzialmente costante(e una certa tensione di Corrente Alternata ),altre
piante hanno prodotto una tensione di corrente continua meno costante.Inoltre,due alberi,che
forniscono,rispettivamente circa 0,75V e 0,8V(DC)sono stati uniti in serie.Sono stati misurati
approssivamente 0,8V

Esperimento 2

Il circuito di ricarica(50)di fig.2 è stato utilizzato per alimentare un LED.Il circuito di


ricarica(50),utilizza 4 condensatori da 10.000 μF(35)a 0,5V ha illuminato con successo un LED
SSL-DSP5093UWC(prodotto da Lumex Incorporated, del Palatino, Illinois)per circa un
secondo.Il circuito di ricarica(50)è stato posto nello stato di carica per circa 1ora e 45 min,
caricando così i condensatori(90)(95)(100)(105).Terminata la ricarica,ciascuno dei
condensatori(90)(95)(100)(105)aveva un potenziale di 0,5 V,ciascuno dei condensatori
memorizza approssimativamente 0,0125 Joule di energia(90)(95)(100)(105).Per accendere il
LED,gli interruttori(55)(60)(65)(70)(75)(80)(85)sono stati azionati,gli interruttori(55)(60)(65)(70)
(75)(80)(85)sono passati dalla fase di carica a quella di scarica,quindi fornente 2V al LED 4 x
0,5Ved illuminando il LED.Dopo circa un secondo avendo illuminato il LED,la tensione è scesa a
1,5 Ve il LED non si illumina più(la soglia di funzionamento del LED SSL-DSP5093UWC è di circa
1,5V.I condensatori(90)(95)(100)(105)si ricaricano in circa un'ora e ciascuno dei
condensatori(90)(95)(100)(105)raggiunge nuovamente i 0,5V.

Esperimento 3

L'apparecchio è stato utilizzato per raccogliere informazioni relative alle condizioni


atmosferiche(i dati esemplari sono indicati nell'Appendice(B).Le letture di tensione sono state
raccolte in presenza di una tempesta di fulmini che si avvicinava da ovest rispetto al sito
test.Mentre la tempesta si avvicinava,la tensione generata dall'albero diminuiva rispetto alla
condizione precedente.Più la tempesta si avvicinava al sito,maggiore era la caduta di
tensione.Quando la tempesta era situata a diversi Km,la tensione generata dall'albero era
scesa di circa 0,2V rispetto alla tensione misurata dall'albero in una giornata
soleggiata.Quando la tempesta aveva raggiunto il sito test,la tensione fornita dall'albero era
scesa di circa 0,5V rispetto alla tensione misurata in una giornata limpida.La tempesta si
presentava intensa di fulmini.I dati coerenti con suddetta descrizione sono stati registrati
durante altre tempeste tonanti.Le osservazioni indicano che una tempesta molto più
intensa,ha generato enormi quantità di energia elettricaquest'ultima è la causadi una caduta di
tensione maggiore e più rapida.Misurando la tensione fornita dall'albero(25),era possibile
raccogliere informazioni riguardanti la pericolosità di una tempestain avvicinamento.Dopo che
una tempesta era passata,la tensione generata dall'albero ritornò a livelli "normali" in circa 35-
40 minuti.

ESPERIMENTO 4

è stata utilizzata una versione modificata dell'apparecchio 1 mostrata in fig.1 per stimolare la
crescita di alcune piante come pomodori e broccoli.Si fornisce energia generata da un albero
ad una pianta per aumentare:

1)la crescita degli ortaggi

2)la resistenza della pianta ai parassiti

3)aumentare la resistenza della pianta al gelo.

Un albero è stato collegato ad una pianta usando il chiodo(5)un filo di rame(15)con la pianta
che funge da batteria(35).Il sistema radicale della pianta sostitusce il conduttore (10).

BROCCOLO

in un campo di broccoli è stato scelto un broccolo per essere collegato ad un melo durante la
bella stagione.Prima di collegare il melo al broccolo,l'albero di Melo ha prodotto circa 1,1V il
broccolo invece in media ha prodotto circa 0,3V.Mentre la stagione passava,il
broccolo"eccitato"ha aumentato la sua crescita,i broccoli attorno sono rimasti inattaccati dai
parassiti.Il broccolo eccitato è diventato più alto degli altri attorno,inoltre la testa centrale era
diventata più grande rispetto a quelle delle altre,oltre che ha prodotto più teste.E stato
effettuato inolte un esperimento supplementare,il più piccolo e debole broccolo del sito
test,venne eccitato.2-3 giorni di dopo,il broccolo aveva circa la stessa forma ed altezza delle
piante non-eccitate vicine al broccolo.

La pianta energizzata del broccolo non è stata importunata dai parassiti,mentre le piante non-
eccitate del broccolo sono state attacate dai parassiti.Come constatato da diverse osservazioni
durante il periodo di crescita,il broccolo "elettrificato"non venne attaccato dai parassiti e
rimase intatto.Le foglie dei broccoli non eccitati sono state mangiate dai parassiti.Come
ulteriore esperimento,è stata disposta una vite su un altro broccolo.Dopo aver energizzato il
broccolo,il verme non mangiò la pianta broccoli e cadde.Quando lo stesso verme è stato posto
sulla pianta non energizzata broccoli,il verme ha iniziato a mangiare la pianta broccoli poco
dopo.Un esperimento supplementare è stato effettuato eccitando un broccolo infettato da un
parassita.Circa un'ora dopo l'eccitazione,i parassiti che vivevano nel broccolo,se ne erano
andati.

POMODORO

Una pianta di pomodoro viola Cherokee è stata collegata ad un albero di Olmo,vicino ad altre
piante di pomodoro.Prima di collegare l'Olmo alla pianta di pomodoro, l'Olmo ha generato
circa 1,2V(DC).La pianta eccitata é formata da 4 germogli,ciascuno dei quali e stato collegato
all'albero di Olmo.Le osservazioni hanno mostrato che la pianta eccitata di pomodoro si è
sviluppata più velocemente del 33%rispetto alle altre piante non-eccitate.La pianta di
pomodoro eccitato inoltre ha prodotto più pomodori delle piante di pomodoro non-
eccitate.Oltretutto,la pianta di pomodoro energizzata sopravvisse alle prime due gelate della
stagioneinvernale,mentre le piante di pomodoro non energizzate morirono dopo il primo gelo.

parte dell'invenzione può essere personalizzata in base al tipo di applicazione.Possono essere


posizionate fisicamente diverse funzionalità di implementazione in varie posizioni,tra cui la
distribuzione in modo tale che parti di esse vengano implementate in posti differenti.Possono
essere usati utilizzatori diversi dai LED,come un trasmettitore,un ricevitore,un microchip,una
sorgente di luce incandescente,una sorgente di luce a infrarossi,un laser,un convertitore di
tensione DC/DC,un inverter DC/AC ecc.La forza elettromotrice può essere estratta da organismi
non animali diversi dagli alberi.Per esempio da broccoli,pomodori,piante di soia.Possono
essere usate inoltre piante e alberi in vaso.Il chiodo può essere inserito in un ramo
dell'albero.L'utilizzatore può trarre più corrente dall'albero utilizzando più aste di terra.

per i test sono stati usati chiodi,ma e possibile usare altri strumenti,come un fiocco.E possibile
usare sistemi meno invasivi rispetto ai chiodi,ad esempio,un nucleo a forma di ciambella
trasformatore posto intorno alla circonferenza di un albero.Si può aumentarel a superficie del
chiodo,ad esempio filettandolo come una vite.Un chiodo può avere una flangia disposta
intorno alla circonferenza del chiodo permettendo a chiunque di inserire il chiodo
correttamente nell'albero(ad esempio, alla profondità corretta).Un chiodo può avere uno stunt
per facilitarne l'impiego o la rimozione dall'albero.

i termini "connesso,connettore,collegato e connessione"sono stati utilizzati per indicare una


connessione diretta,sono possibili altre configurazioni.Ad esempio,facendo riferimento a
fig.6,quando il diodo(380)è"collegato"al condensatore(360)questo può ampliare un
collegamento indiretto attraverso un altro componente(ad esempio,una resistenza collegata
tra il catodo(382)del diodo(380)e il condensatore(360).

"e/o" deve essere interpretato come accorpamento di una definizione congiuntiva e


disgiuntiva.
Inoltre,la descrizione dell'invenzione si configura come la descrizione di più invenzioni.

RIVENDICAZONI

1)E un sistema formato da: un organismo non animale; un primo conduttore elettrico
collegato elettricamente all'organismo non-animale; un secondo conduttore elettrico collegato
al terreno; ed un utilizzatore collegato fra il primo conduttore elettrico ed il secondo
conduttore elettrico per sfrutare l'elettricità generata dall'albero,l'utilizzatore o LED è
configurato per funzionare usando l'elettricità estratta dall'albero.

(2)Il sistema di rivendicazione 1 comprende un circuito di ricarica collegato al utilizzatore, il


circuito di ricarica comprende un dispositivo per accumulare energia, il circuito di ricarica
configurato per immagazzinare energia proveniente dall'organismo non animale per fornire
energia all'utilizzatore.

(3) il sistema di rivendicazione 2 in cui il dispositivo di stoccaggio elettrico è un


condensatore.

(4) il sistema di rivendicazione 2 in cui il dispositivo di stoccaggio elettrico è una batteria.


(5) il sistema di rivendicazione 2 comprende inoltre un circuito di filtraggio configurato per
filtrare l'energia elettrica prelevata dall'organismo non animale per produrre elettricità filtrata
e per fornire l'elettricità filtrata al circuito di ricarica.

(6) il sistema di rivendicazione 1 comprende inoltre un circuito di filtraggio configurato per


filtrare l'energia elettrica prelevata dall'organismo non animale per produrre elettricità filtrata
e per fornire l'elettricità filtrata al dispositivo elettrico.

(7) il sistema di rivendicazione 1 in cui l'organismo non animale è membro del Regno
vegetale.

(8) il sistema di rivendicazione 7 in cui l'organismo non animale è un albero.


(9) il sistema di rivendicazione 1 in cui l'organismo non animale è membro del Regno dei
funghi.

(10) il sistema di rivendicazione 1 in cui il primo conduttore elettrico è configurato per


essere inserito nell'organismo non animale.
(11) il sistema di reclamo 10 in cui il primo conduttore elettrico è configurato per essere
inserito nell'organismo non animale ad una profondità da circa 0,25 pollici a circa 0,75 pollici.

(12) il sistema di rivendicazione 10 in cui il primo conduttore elettrico è costituito da acciaio


inossidabile.

(13)il sistema di rivendicazione 10 in cui il primo conduttore elettrico è composto da


alluminio.

(14)il sistema di rivendicazione 1 in cui il primo conduttore elettrico è costituito da più


chiodi elettricamente conduttivi collegati all'organismo non animale.

(15)il sistema di rivendicazione 14 in cui l'organismo non animale è costituito da un unico


albero.

(16)il sistema di rivendicazione 14 in cui l'organismo non animale comprende più alberi.
(17)il sistema di rivendicazione 1 in cui il carico elettrico è un diodo emettitore di luce.
(18)un metodo per il convogliare energia da un organismo non animale, il consiste nel:
collegare un primo conduttore elettrico all'organismo non animale;collegare un secondo
conduttore elettrico al terreno; collegare un utilizzatore tra il primo conduttore elettrico e il
secondo conduttore elettrico,configurare il sistema per ricavare corrente dall'organismo non
animale tramite il primo conduttore elettrico;e il funzionamento del dispositivo utilizzando
l'energia elettrica prelevata dall'organismo non animale.

(19)il metodo di rivendicazione 18 comprende inoltre: immagazzinare energia ricavata


dall'organismo non animale in un dispositivo di stoccaggio elettrico; e fornire la corrente
immagazzinata al utilizzatore.

(20)il metodo di rivendicazione 19 in cui la fornitura dell'energia immagazzinata comporta


la fornitura a intermittenza di energia al carico elettrico.

(21) il metodo di rivendicazione 19 comprende inoltre: la corrente filtrante ricavata


dall'organismo non animale in un'alimentazione apprezzabile di corrente continua; e fornire la
corrente filtrata al condensatore.
(22)il metodo di rivendicazione 18 comprende inoltre: la corrente filtrante ricavata
dall'organismo non animale in un'alimentazioneDC; e fornendo la corrente filtrata al
dispositivo.

(23)il metodo di rivendicazione 18 in cui il collegamento del primo conduttore elettrico è


costituito dal collegamento del primo conduttore elettrico ad un membro vivente del Regno
vegetale.

(24)il metodo di reclamo 23 in cui l'accoppiamento del primo conduttore elettrico


comprende il collegamento del primo conduttore elettrico ad un albero vivente.

(25)il metodo di reclamo 18 in cui il collegamento del primo conduttore elettrico include il
collegamento del primo conduttore elettrico ad un membro vivente del Regno dei funghi.

(26)il metodo di rivendicazione 18 in cui l'accoppiamento del primo conduttore elettrico


all'organismo non animale comprende il collegamento di più chiodi elettricamente conduttivi
ad un singolo impianto vivente o a un singolo fungo vivente.

(27)il metodo di rivendicazione 18 in cui il collegamento del primo conduttore elettrico


all'organismo non animale comprende il collegamento di più chiodi elettricamente conduttivi a
più organismi non animali viventi separati, ogni organismo non animale è un impianto o un
fungo.

(28) il metodo di rivendicazione 18 in cui la gestione del utilizzatore comprende il


funzionamento di un diodo emettitore di luce utilizzando l'elettricità prelevata dall'organismo
non animale.

(29)un metodo per il trasporto dell'energia da un organismo non animale,metodo che


consiste in: un collegamento tra il primo conduttore elettrico all'organismo non animale; il
collegamento di un secondo conduttore elettrico ad un'asta di terra; incastonatura dell'asta di
terra in terreno ad una profondità predeterminata in funzione di un livello corrente voluto,per
cui la corrente disponibile dall'organismo non animale aumenta aumentando la profondità
dell'asta di terra incastonata nel terreno; ilcollegamento di un utilizzatore tra il primo
conduttore elettrico e il secondo conduttore elettrico,il dispositivo elettrico è configurato per
l'estrazione dell'elettricità dall'organismo non animale tramite il primo conduttore elettrico; il
funzionamento del dispositivo utilizza energia elettrica prelevata dall'organismo non animale.

(30)un sistema comprende:un organismo non animale;un primo conduttore elettrico


collegato elettricamente all'organismo non-animale; più di aste incorporate a terra nel
suolo,più di aste di terra in funzione della intensità elettrica voluta dall'organismo non
animale,per cui la corrente disponibile dall'organismo non animale aumenta aumentando la
quantità di aste piantate a terra;un secondo conduttore elettrico collegato a più di aste di
terra;un dispositivo collegato tra il primo conduttore elettrico ed il secondo conduttore
elettrico per convogliare l'elettricità dall'organismo non-animale, il dispositivo usa elettricità
estratta dall'organismo non-animale.

(31)un metodo per prevedere il tempo che utilizza l'elettricità proveniente da un organismo
non animale,il metodo ha le seguenti istruzioni: collegare un primo conduttore elettrico
all'organismo non animale;collegare un secondo conduttore elettrico ad un terreno; collegare
un voltmetro tra il primo conduttore elettrico e il secondo conduttore elettrico; misurare la
differenza di potenziale che si instaura tra il primo e il secondo connettore elettrico; fornire
una previsione meteorologica in funzione della tensione misurata.

(32)il metodo di previsione delle condizioni meteorologiche del punto 31 comprende


inoltre: la lettura della tensione di base per l'organismo non animale in condizioni
meteorologiche senere;più letture di tensione nel tempo;confrontate tra loro,le quali
mostrano le differenze tra la lettura della tensione di base e quelle di tensione in condizioni
differenti da quelle di base;dalle informazioni si ottengono dati per predirre in futuro una
seconda condizione meteorologica in funzione delle differenze.

(33)un sistema da utilizzare con vegetali che crescono nel suolo,il sistema comprende: un
organismo non animale;un primo conduttore elettrico collegato elettricamente all'organismo
non-animale;un secondo conduttore elettrico collegato al primo conduttore elettrico conesso
alla materia vegetativa in tensione,il secondo conduttore elettrico fornisce l'elettricità
dall'organismo non animale ai vegetali in tensione;la sua crescita è stimolata dall'elettricità
fornita dall'organismo non animale.

(34)un sistema comprendente: un organismo non animale;un primo conduttore elettrico


collegato elettricamente all'organismo non-animale; un secondo conduttore elettrico collegato
ad un terreno; unutilizzatore collegato fra il primo conduttore elettrico ed il secondo
conduttore elettrico per convogliare l'elettricità dall'organismo non-animale, il dispositivo
elettrico usa la corrente ricavata dall'organismo non-animale;il dispositvo è selezionato dal
gruppo composto da: una batteria;un circuito di ricarica della batteria;un sensore;un chip di
identificazione a frequenza radio;un trasmettitore;un ricevitore;un dispositivo GPS;un
dispositivo di emissione luminosa e un sistema di accensione del fuoco.

(35)il sistema di reclamo 34 in cui l'utilizzatore è un sensore selezionato dal gruppo


composto da: un sensore di ossigeno;un sensore di velocità dell'aria;un sensore di umidità; un
sensore di pressione barometrica;una macchina fotografica;un sensore fotoelettrico; un
sensore di altitudine;un rivelatore di fumo;un microfono e un sensore di vibrazione.

(36)il sistema di rivendicazione 34 in cui l'utilizzatore è un dispositivo GPS, esso può essere
nello specifico:un ricevitore GPS;un trasmettitore GPS; un sistema di guida GPS; e un sistema
di navigazione GPS.

(37)il sistema di rivendicazione 34 in cui il il dispositivo e una sorgente luminosa selezionata


dal gruppo composto da: un diodo luminescente configurato per emettere luce visibile e un
diodo emettitore di luce a infrarossi configurato per emettere un segnale a infrarossi.