Sei sulla pagina 1di 17
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1
Vishwa Nirmala Dharma
Vishwa Nirmala Dharma
Vishwa Nirmala Dharma “Le Nove Notti di Adorazione alla DEA” 1

“Le Nove Notti di Adorazione alla DEA”

1

9 Notti di Adorazione della Devi Protocollo consigliato durante i giorni del Navaratri ( 9

9 Notti di Adorazione della Devi

Protocollo consigliato durante i giorni del Navaratri ( 9 notti):

- tenere sempre una candela accesa davanti alla foto di Madre

- mettere una nuova noce di cocco decorata

- è suggerito fare la Matka

- alla sera tardi è meglio non uscire di casa se non per motivi Sahaj.

- è importante darsi sempre i Bandhan prima di uscire di casa.

2

- Primo Giorno ( PRATIPADA) del Navaratri

Nel primo giorno si deve osservare il silenzio, comincia il giorno di Shri Ganesha. Shri Ganesha è venerato in questo giorno. ( Ganesha Atharva Sheersha)

- Secondo Giorno ( DWITYA )

Si venerano le diverse forme della Suprema Devi, tutti questi aspetti della Devi si manifestano inoltre nelle diverse qualità dei Chakras. Questo è il momento di attraversare il Nabhi e lo Swadisthan Chakras.

Si recita durante la meditazione del mattino il DEVI SOOKTAM ( Aparajita Hymn)

- Terzo e Quarto Giorno ( TRITTYA e CHATURTHI)

Durante il terzo e il quarto giorno si venerano i poteri di Shri Adishakti con profonda gratitudine nel nostro cuore. Si attraversa il Chakra del Cuore.

Si recita entrambi i giorni il KAVACH della DEVI

- Quinto Giorno ( PANCHAMI)

Preghiamo la Devi per la nostra ascesa e per la vittoria sulle negatività che non ci fanno crescere. Quando lo Spirito canta con gioia le preghiere alla Devi, noi attraversiamo il Vishuddhi Chakra.

Si recita l’Argala Stotrum

- Sesto Giorno ( SHASTI)

Arrendiamo il nostro Ego e i nostri Condizionamenti alla Devi a la adoriamo per consentirci

di

attraversare l’Agnya Chakra.

Si

offre un Puja alla Shakti che risiede dentro di noi.

-

Settimo Giorno (SAPTAMI)

Durante la settima notte la Devi rivela Se Stessa. Tutte le Deità chiedono all’ Adi Shakti, “O

Mahadevi, Chi Sei Tu ? “. Lei risponde, “ Io sono la gioia e sono oltre la gioia … conoscenza e oltre la conoscenza.” Per Sua Grazia noi arriviamo al Sahasrara.

Io sono la

Si recita il DEVI ATHARVA SHEERSHAM

3

- Ottavo Giorno ( ASHTAMI)

“ O Devi Tu Sei il solo supporto di questo mondo, poiché tu esisti come Madre Terra e supporti l’intero Universo.”

Si recita l’11° capitolo del DEVI MAHATMAYA.

- Nono Giorno (NAVMI)

Nella nona fase la Devi porta a compimento il nostro destino. Per Sua Grazia noi diventiamo parte di LEI.

“In questo giorno dovete fare introspezione, vedere cosa avete ottenuto in questi giorni. Dovete vedere quello che avete ottenuto e gioire. Questa è la vittoria. Domani è il giorno della vittoria. Vedere che voi siete diventati vittoriosi su voi Stessi e sulla vostra ignoranza. Voi avete vinto voi stessi e la vostra ignoranza , la parte più oscura della vostra ignoranza. Questo è il messaggio di domani.”

Shri Mataji Nirmala Devi.

- Decimo Giorno (VIJAYA DASHMI)

Si celebra la vittoria sulla negatività offrendo un Puja alla Nostra Divina Madre.

1°giorno GANESHA ATHARVA SHEERSHA

Om Namaste Ganapataye Twameva Pratyaksham Tattwamasi. Twameva Kevalam Kartasi. Twameva Kevalam Dhartasi. Twameva Kevalam Hartasi. Twameva Sarvam Khalvidam Brahmasi. Twam Sakshat Atmasi Nityam.

Ritam Vachmi Satyam Vachmi. Ava twam Mam. Ava Vaktaram. Ava Shrotaram. Ava Dataram. Ava Dhataram. Ava noo Chanam. Ava Shishyam. Ava Pash chat tat. Ava Puras tat. Avot tarat tat, Ava Dakshinat tat. Ava Chor Dhvat tat. Ava Dharat tat. Sarvato Mam Pahi Pahi Saman tat.

Twam Vang mayas Twam Chin mayah. Twam ananda mayas Twam Brahma mayah. Twam Sat chit ananda dvitiyosi. Twam Pratyaksham Brahmasi. Twam Gyana mayo Vigyana mayosi. Sarvam Jagadidam Twatto Jayate. Sarvam Jagadidam twat tas tish thati. Sarvam Jagadidam Twayi Laya me shyati. Sarvam Jagadidam Twayi Pratyeti. Twam Bhoomi rapo nalo nilo Nabhah. Twam Chatvari Vak Padani.

Twam Guna traya teetah. Twam Deha traya teetah. Twam Kala traya teetah. Twam Moola dhara sthitosi Nityam. Twam Shakti trayat makah. Twam Yogino Dhyayanti Nityam. Twam Brahma Twam Vishnus twam Rudras Twam Indras Twam Agnis Twam Vayus Twam Sooryas Twam Chandramas Twam Brahma bhoor bhuvah Swarom.

4

Ganadim Poorva much charya Varna dim Tada nan taram. Anus varah Para tarah. Ardhendu lasitam Tare na Ruddham. Etat tava Manuswa roopam. Gakarah Poorva roopam. Akaro Madhyama roopam. Anuswarash chantya roopam. Bindu ru tara roopam. Nada Sandha nam. Sanhita Sandhih. Saisha Ganesha Vidya. Ganaka Rishihi. Nich rid Gayatri Chandah. Ganapatir Devata. Om Gam Ganapataye Namah.

Eka Dantaya Vidmahe. Vakra Tundaya Dheemahi. Tanno Dantih Prachodayat. Ekadantam Chatur hastam Pasham ankush dharinam. Radam Cha Varadam Hastair bi bhranam Mooshak dhvajam. Raktam Lambodaram Shoorpa karnakam rakta vasasam. Rakta gandhanu liptangam Rakta pushpaihi Supoojitam. Bhaktanu Kampitam Devam jagat Karanama chyutam. Aavir bhootam Cha Shristyadau Prakritehe Purushat param. Evam Dhya yati Yo Nityam Sa Yogi Yoginam Varah.

Namo Vratapataye Namo Ganapataye Namaha Pramatha Pataye Namaste Astu Lambodaraya ekadantaya Vighna Nashine Shiva sutaya Shree Varada moortaye Namah.

Sakshat Shri Adi Shakti Mataji Shri Nirmala Devi Namoh Namah.

2° giorno APARAJITA HYMN

YA DEVI SARVA BHUTESHU…………………

Alla

Devi che in tutti gli esseri

VISHNUMAYAITI SHABDITA

è

chiamata VISHNUMAYA

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMO NAMAH

Omaggio

e ancora omaggio

YA DEVI SARVA BHUTESHU

Alla

Devi che in tutti gli esseri

CHETANYATA BHIDHIYATÉ

è

conosciuta come CONSAPEVOLEZZA

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMO NAMAH

Omaggio

e ancora omaggio

YA DEVI SARVA BHUTESHU

Alla

Devi che risiede in tutti gli esseri

BUDDHI RUPENA SAMSTITHAN

nella

forma di INTELLIGENZA

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMO NAMAH

Omaggio

e ancora omaggio

YA DEVI SARVA BHUTESHU

Alla

Devi che risiede in tutti gli esseri

NIDRA RUPENA SAMSTITHAN

nella

forma di SONNO

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMAS TASYAI

Omaggio

a Lei

NAMO NAMAH

Omaggio

e ancora omaggio

5

KSHUDDHA RUPENA

nella

forma di FAME

CHAYA RUPENA

nella

forma di OMBRA

SHAKTI RUPENA

nella

forma di POTERE

TRISHNA RUPENA

nella

forma di SETE

KSHANTI RUPENA

nella

forma di PERDONO

JATI RUPENA

nella

forma di TALENTO

LAJJA RUPENA

nella

forma di PUDORE

SHANTI RUPENA

nella

forma di PACE

SHRADDHA RUPENA

nella

forma di FEDE

KANTI RUPENA

nella

forma di LUMINOSITÁ

LAKSHMI RUPENA

nella

forma di BUONA FORTUNA

VRITTI RUPENA

nella

forma di ATTITUDINE

SMRTI RUPENA

nella

forma di MEMORIA

DAYA RUPENA

nella

forma di COMPASSIONE

TUSHTI RUPENA

nella

forma di APPAGAMENTO

MATR RUPENA

nella

forma di MADRE

BHRANTI RUPENA

nella

forma di ERRORE

3° e 4° giorno IL "KAVACH" DELLA DEVI

GURUR BRAMA. GURUR VISHNU. GURUR DEVOM MAHESHWARA, GURUR SAKSHAT PARABRAHMA. SHRI MATAJI NIRMALA MA, TASMAI SHRI GURUVEH NAMAHA.

Il nostro Guru è la Grande Madre. Tutti i Suoi aspetti di Shakti e Yogini sono disponibili per i Suoi bambini. Leggendo il Kavach della Devi mobilitiamo questi poteri per purificare ed illuminare ì nostri Koshas ( i nostri corpi mentale, emozionale fisico).

COSÌ CON IL POTERE DI GURUMATA L'ATMA DIVENTA IL GURU DEL CORPO.

Mentre si legge il Kavach della Devi, si dovrebbe porre l'attenzione sull'aspetto della parte del corpo che viene protetta. Si può anche, mentre si legge, fare una pausa tra i nomi e silenziosamente dire il corrispondente mantra, per esempio: "Om Twameva Sakshat. Shri Chandi Namoh Namaha". Il Kavach dovrebbe essere letto ad alta voce. Esso lava via i "catches" e bagna i bambini con vibrazioni divine.

POSSA LA SAGGEZZA E LA COMPASSIONE DELLA NOSTRA SATGURU FLUIRE ATTRAVERSO NOI E RAGGIUNGERE I QUATTRO QUARTI DELLA TERRA. JAI SHRI MATAJI ! AMEN NEL NOME DI SHRI MATAJI NIRMALA DEVI LA MISERICORDIOSA, LA COMPASSIONEVOLE, LA PROTEZIONE DI SHRI CHANDI.

Omaggio a Shri Ganesha. Omaggio a Shri Saraswati. Omaggio a Shri Guru. Omaggio alla Deità venerata nella famiglia cioè Shri Mataji Nirmala Devi. Possano non esserci ostacoli Amen. Omaggio a Narayan. Amen. Omaggio a Naranaratam cioè Shri Vishnu. Amen. Omaggio alla Dea Saraswati Omaggio a Ved-Vyasa cioè il Saggio Vyasa. che tutto conosce.

6

ORA COMINCIA IL "KAVACH" DELLA DEVI

Il Saggio che presiede per Shri Chandi-Kavach è Brama, il metro è Anushtup. La Deità che presiede è Chamunda, il Seme è Anganyasakta Matar. II Principio è Digbandha-Devata. Esso è recitato come parte di Sapta-Shali, per compiacere Jagadamba.

AMEN OMAGGIO A CHANDIKA

Così parlò Markandeva:

Amen. O Brahamadeva, Ti prego dimmi quello che è molto segreto e non è stato

detto

mondo.

da nessuno a nessun altro e che protegge tutti gli esseri umani in questo

Brahmadeva disse:

Bramino, c’è il Devi Kavach che è il più segreto ed è utile a tutti gli esseri. Ti prego, ascoltalo, o grande Saggio.

I seguenti nove nomi sono stati rivelati dalla Grande Anima di Brahmadeva stesso. Durga è conosciuta con questi nomi:

1.

SHAILAPUTRI ……………….… ……

BRAHMACHARINI ………….…….…

…… ……….…

KOOSHMANDA …………….…… …

SKANDAMATA …………….…… …

KATYAYANI ……………….………

CHANDRAGANTA

Colei che è la figlia del Re dell'Himalaya

2.

Colei che osserva il Celibato

3.

Colei che porta la luna intorno al collo

4.

Colei il cui Void contiene l'Universo

5.

Colei che è la Madre di Kartikeya

6.

Colei che si è incarnata per aiutare le Deità

7.

KALARATRI ………………….……

Colei che ha distrutto Kali

 

8.

MAHAGAURI

…………………….….

9.

SIDDHIDATRI ………………………

Colei che fece grandi sacrifici Colei che concede la liberazione (Moksha)

Quelli che sono spaventati, essendo stati circondati dai nemici nel campo di battaglia, o che stanno bruciando nel fuoco, o che stanno in un posto impraticabile, non conosceranno calamità nè dolore o dispiaceri, nè timore o male se essi si arrenderanno a Durga.

Quelli

che

Ti

ricordano

con

grande

devozione

anzi

hanno

prosperità.

Indubbiamente, o Dea degli Dei, Tu proteggi quelli che Ti ricordano.

La Dea Chamunda siede su un cadavere, Varahi cavalca su un bufalo, Aindri è a cavallo di un elefante e Vaishnavi di un condor.

Maheshwari sta cavalcando un toro, il veicolo della dea Kaumari è il pavone, Lakshmi, l'Amata di Shri Vishnu, è seduta su un loto e tiene un loto nella mano.

La dea Ishwari, di carnagione bianca, sta cavalcando un toro e Brahmi, abbellita da tutti gli ornamenti, è seduta su un cigno.

Tutte le Madri sono dotate dello Yoga e sono ornate con differenti ornamenti e gioielli.

7

Tutte le Dee sono viste a bordo di carri e molto arrabbiate. Esse maneggiano la conchiglia, il disco, la mazza, l'aratro, il bastone, il giavellotto, l'ascia, il laccio, il dardo acuminato, il tridente, arco e frecce. Queste Dee brandiscono le armi per distruggere i corpi dei demoni, per la protezione dei loro devoti e per il beneficio degli Dei.

Saluti a Te, o Dea di sembianze molto terribili, di coraggio che spaventa, di tremenda forza ed energia, distruttrice delle peggiori paure.

O Devi è difficile persino darti uno sguardo. Tu aumenti le paure nei Tuoi nemici. Ti prego, vieni in mio soccorso. Che la dea Aindri mi protegga da oriente, Agni Devata (dea del fuoco) da sud-est, Varahi (la Shakti di Vishnu in forma di verro) da sud, Khadgadharini (abile nella spada) da sud-ovest, Varuni (la Shakti di Varuna, il dio della pioggia) da ovest e Mrgavahini (il cui veicolo è il cervo) possa proteggermi da nord-ovest.

La dea Kaumari (la Shakti di Kumar, cioè Kartikeya) mi protegga da nord e la dea Shooladharini da nord-est, Brahmani (la Shakti di Brahma) da sopra e Vaishnavi (la Shakti di Vishnu) da sotto, proteggetemi.

Così la dea Chamunda, che siede su un cadavere, mi protegga da tutte le dieci direzioni. Possa la dea Jaya proteggermi da davanti e Vijiaya da dietro.

Ayita da sinistra, Aparajita da destra. La dea Dyotini possa proteggere la vita e Vyavasthita la mia testa.

Possa io essere protetto da Maladrari sulla fronte, Yashaswini sulle ciglia degli occhi, Trinetra tra le ciglie degli occhi, Yamaghanta sul naso, Shankini su entrambi gli occhi, Dwaravasini sulle orecchie. Possa Kalika proteggermi le guance e Shankari le radici delle orecchie.

Possa essere protetto da Sugandha il naso, da Charchika il labbro, da Amartakala il labbro inferiore, da Saraswati la lingua, da Kaumari i denti, da Chandika la gola, da Chitra-Ghanta il padiglione auricolare, da Mahamaya il cocuzzolo della testa, da Kamakshi il mento, da Sarvamangala la parola, da Bhadrakali il collo, da Dhanurd- Hari la schiena. Possa Neelagreeva proteggere la parte più esterna della mia gola e Nelakoobari la trachea, possa Khadgini proteggere le mie spalle e Vajradharini le mie braccia.

Possa Devi Dandini proteggere entrambe le mie mani, Ambika le dita, Shooleshwari le mie unghie e Kuleshwari la mia pancia. Che in me siano protetti da Mahadevi il petto, da Shuladharini l'addome, da Lalita Devi il cuore, da Kamini l'ombelico, da Guhyeshwari le parti nascoste, da Pootana-Kamika gli organi riproduttivi, da Mahishavahini il retto.

Che la Dea Bhagawati protegga il mio busto, Vindhyavasini la ginocchia, Mahabala che soddisfa il desiderio, protegga i miei fianchi.

Che Narasinhi protegga le mie caviglie. Che Taijasi protegga i miei piedi. Che Shri protegga la mie dita dei piedi. Che Talavasini protegga le piante dei miei piedi.

8

Che Danshtrakarali protegga le mie unghie, Ordvakeshini i capelli, Kauberi i pori, Vagishwari la pelle.

Che la Dea Parvati protegga il sangue, il midollo osseo la parte grassa e le ossa, la Dea Kalaratri gli intestini, Mukuteshwari la bile e il fegato.

Che Padmavati protegga i chakras, Choodmani i polmoni, Jwalamuki la brillantezza delle unghie e Abhedya tutte le giunture.

Brahmani il seme, Chatreshwari l'ombra del mio corpo, Dharmadharini l'ego, il superego e l'intelletto (Buddhi).

Vajrahasta

il

pran,

apan,

vyan,

udanè,

saman

Kalyanashobhana i pranas (la forza vitale).

(i

cinque

respiri

vitali).

Che Yogini protegga gli organi del senso, cioè le facoltà del gusto, vista, odorato, udito e tatto. Che Narayani protegga le gunas, satwa, raja e tamo.

Varahi la vita, Vaishnavi il dharma, Lakshmi la riuscita e la gloria, Chakrini la ricchezza e la conoscenza.

Indrani i congiunti, Chandika il bestiame, Mahalakshmi i bambini e Bhairavi lo sposo.

Supatha protegga il mio viaggio e Kshemakari la mia via. Mahalakshmi mi protegga alla corte del re e Vijaya ovunque.

O dea Jayanti, ogni punto che non è stato nominato nel Kavach e che così è rimasto non protetto, possa essere da Te protetto.

Chiunque dovrebbe invariabilmente proteggere se stesso con questo Kavacha (leggendolo) dovunque vada e non dovrebbe fare neanche un passo senza di esso, se desidera buon augurio. Allora si ottiene successo in ogni luogo e tutti i desideri sono esauditi e si gioisce di una grande prosperità sulla terra.

La persona che protegge se stesso con il Kavach diventa senza paura, non è mai sconfitto in battaglia e diventa degno di essere venerato nei tre mondi.

Chi legge con fede ogni giorno tre volte (mattino, pomeriggio e sera) il Kavacha della Devi, che è inaccessibile persino agli Dei, riceve le arti divine, è invincibile nei tre mondi, vive per un centinaio di anni ed è libero da morte accidentale.

Tutte le malattie, così come foruncoli, cicatrici, ecc., scompaiono. I veleni di esseri mobili (scorpioni e serpenti) o immobili non possono danneggiarlo.

Tutti quelli che lanciano parole magiche, con mantra o yantra, su altri per scopi malvagi, tutti i booths, i fantasmi, gli esseri maligni che si muovono sulla terra e nel cielo, tutti quelli che ipnotizzano altri, tutti i fantasmi femmina, tutti gli yakshasas e ghandhavas vengono distrutti proprio dalla vista delle persone che hanno il Kavacha nel cuore.

9

Tale persona riceve maggior rispetto e valore. Sulla terra egli cresce in prosperità e fama, leggendo il Kavacha e i Saptashati.

La sua progenie vivrà tanto a lungo quanto la terra sarà ricca di montagne e foreste. Per grazia di Mahamaya, egli consegue il più alto posto, inaccessibile persino agli Dei, ed è eternamente felice in compagnia di Lord Shiva.

JAI SHRI MATAJI!!!

5° giorno ARGALA STOTRUM

Asya Shri Argala stotrum mantrasya Vishnu rishih, anushtupa chandah, Shri Mahakali devota, Shri Jagadamba preetaye jape Vineeyogah.

1. Om Jayanti Mangala kali Bhadrakali Kapalini Durga Kshama shiva dhatri

swaha swadha namostute.

2. Jai twam Devi Chamunde jai bhutartiharini, jai sarvagate Devi Kalratri

namostute.

3. Madhu kaitabh vidravee vidyatra varde namah. Roopam dehi, jayam dehi

yasho dehi, dvisho jahi.

4. Mahishashura nirnashi bhaktanam sukhade namah. Roopam dehi, jayam

dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

5. Raktabeej vadhe Devi chandamunda vinashini. Roopam dehi, jayam yasho

dehi, dvisho jahi.

6. Shumbhasya-aiva nishumbhasya dhoomra-akshasya cha mardini. Roopam

dehi, jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

7. Vanditanghri-yuge Devi sarva saubhagya dayini. Roopam dehi, jayam dehi,

yasho dehi, dvisho jahi.

8. Achintya-roopa-charite sarva shatru vinashini.yasho dehi, dvisho jahi. Roopam dehi, jayam dehi, dvisho jahi.

9. Natebhyam sarvada bhaktaya chandike duritapahe. Roopam dehi, jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

10. Stuvadabhyo bhakti-poorva-twam chandike Yyadhi-nashini. Roopam dehi, jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

10

11. Chandike satatam ye twam archyanteeh bhaktitah. Roopam dehi, jayam

dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

12. Dehi saubhagyam-arogyam dehi, me paramam sukhama. Roopam dehi,

jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

13. Vidhehi dvishtam nasham vidhehi bala-muchchakeh. Roopam dehi, jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

14. Vidhehi Devi kalyanam vidhehi paramam shriyama. Roopam dehi, jayam

dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

15. Surasur-Shiroratna

nighrashti-charane

dehi,yasho dehi, dvisho jahi.

ambike.

Roopam

dehi,

jayam

16. Vidyavantam yashasvantam Iaxmivantam janam kuru. Roopam dehi,

jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

17. Prachanda-daitya-darpaghne chandike pranataya

me.

joyam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

Roopam dehi,

18. Chaturbhuje chaturvaktra samstute parameshwari. Roopam dehi, jayam

dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

19. Krishnen samstute Devi shashvad-bhaktya sada ambike. Roopam dehi,

jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

20. Himachal-sutanath-samstute parmeshwari. Roopam dehi, jayam dehi

yasho dehi, dvisho jahi.

21. Indranipati-sadbhava-poojite parmeshwari. Roopam dehi, jayam dehi,

yasho dehi, dvisho jahi.

22. Devi prachanda-dardanda-daitya darpa-vinashini. Roopam dehi, jayam dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

23. Devi bhakta-jana-uddam-datta-anand-udai-ambike. Roopam dehi, jayam

dehi, yasho dehi, dvisho jahi.

24. Patnim manoramam dehi manovritta-anusarineema. Tarineem durga- samsar-sagarasya kula udbhawama.

11

6° giorno OFFERTA PUJA ALLA SHAKTI

(Il potere che risiede dentro di noi)

7°giorno DEVI ATHARVA SHEERSHAM

1. Om sarve ve deva devi upatasthuh kasi twam mahadeviti.

2. Sabraveeta-aham braham swaroopini. Mattah prakriti purushatmakam jagat. Shoonyam cha ashoonyam cha.

3. Aham ananda-anando. Aham vigyana-vigyane. Aham brahma -

veditavye. Aham Panchbhutani apanchbhutani. Aham akhilam jagata.

brahmani

4. Vedoaham,

urdhavacha tiryakcha aham.

avedoaham.

Vidyaaham

avidya

-

aham.

Adhashcha

5. Aham Rudrebhih vasubhishcharami. Aham aditya rut vishwa devaih. Aham

mitravaruno ubho bibharami. Aham Indragni aham ashvino ubho.

6. Aham somam, twashtaram pooshanam bhagam dadhami. Aham vishnu

urukramam, brahmanamut prajapati dadhami.

7. Aham dadhami dravinam havishmate supravapye yajmanaya sunwate.

Aham rashtri sangmani vasoonam chikitushi prathama yagnyiyanama. Aham suve pitarmasya moordhanmam yonirap swantah samudre. Ya avum veda. Sa Devi sampadam aapnoti.

8. Te deva abruvana - Namo Devyai mahadevyai shivai satatam namah.

Namah prakrutyai Bhadraya niyatah pranatah sma taama.

9. Tamagnivarna tapasa jwalanti. Vairochanim karma faleshu jushtam. Durga

Devim sharanam prapadya mahe asurannash yitraye te namah.

10. Devim vacham ajanyanta devastam vishwaroopah pashvo vadanti. Saa

no mandreshmoorja duhana dhenuvargasmanupa sushtutaitu.

11. Kalaratri Braham stutam vaishnavi skanda mataram. Saraswati-aditi-

daksha-duhitaram namamam pavnamshivam.

12

12. Mahalaxamya cha vidyahe. Sarvashaktaye cha dheemahi. Tanno Devi

prachodayata.

13. Aditiharya-janishta daksha ya duhita tava. Tam deva anvajayanta bhadra amrut bhandhavah.

14. Kamo yonih kamala vajrapani gruha hamsa matrishva bhramindrah. Punagruha sakala mayaya cha puruchayasha vishwamata -vividyoma.

15. Aisha-atmashaktih. Aisha - vishwamohini. Pasha-ankush-dhanur-bana

dhara. Aisha-Shri mahavidya. Ya avem veda sa shokam tarati.

16. Namaste astu bhagawati matarasmana pahi sarvatah.

17. Sa-ishta-ashto vasawah sa aisha ekadasha rudrah. Sa aisha dwadash-

adityah. Sa aisha vishwadevah somapa asompash cha. Sa aisha yatudhana asura rakshansi, pishacha yakshah sidhah. Sa aisha sattva rajah tamansi. Sa aisha brahma, Vishnu, rudra roopini. Sa aisha prajapati Indra manavah. Sa aisha graha nakshatra jyotish. Kalakashthadi kalapini tam aham pranomi nityama. Papa aapharinim devim bhuktimukti pradayinim. Anantam vijayam shuddham sharanyam shivdam shivam.

18.Viyadikar-samyuktam vitihotra samanvitama. Ardhendulasitam devya beejam sarvarth sadhakama.

19. Avum aekaksharam braham yatathah shuddha chetasah. Dhyayanti

parmanandamaya. Gnyanambuh aashayah.

20.Vangmaya brahmasoostastmata shashtham vaktrasamanvitam. Sooryoavam shrotrabindu Samyuktashta triteeyakah. Narayanen samishro vayuh cha acharyukah tatah. Vicchey navarna koarnah syanamahad-ananda- dayakah.

21. Hrutpundareek madhyastham pratah surya samprabham. pasha-ankush- dharam saumyam varda-bhaya - hastakama. Trinetram raktavasanam. Bhaktakama dudham bhaje.

22. Namami twam mahadevim, Mahabhayavinashineem, Mahadurga prashmaneem, mahakarunya roopineem.

23. Yasyah swaroopam brahmadayo na jananti tasmat uchyate agyeya.

Yasya anto na labhyate tasmaduchyate ananta. Yasya Iaxyam nopelaxyate

13

tasmaduchyate alakshaya. Yasya jonanam nopelabhyate tasmattuchyate aja. Aekaive sarvatra vartate tasmaduchyate aeka. Aekaive vishwaroopini tasmaduchyate naika. Ata aevochyate agyeya a ananta-alakshaya-aja-aeka - naika iti.

24. Mantranam matraka devi shabdanam gnyanroopini, gnyananam

chinmaya teeta shoonyanam shoonyasakshini, yasyah parataram fasti saisha durga prakritita.

25. Tam

durga

durgamam

devi,

Durachara

vidhatineem,

Namami

bhavabheetoaham samsar arnavatarineem.

8° giorno 11° capitolo DEVI MAHATMAYA

1 II Rsi disse: Allorché il grande signore degli asura fu colà ucciso dalla Devi, Indra e gli

altri deva, guidati da Agni, avendo soddisfatto il proprio intento e con i volti gioiosi che

illuminavano i quartieri, lodarono Katyayani:

3 "O Devi, Tu che rimuovi le sofferenze di coloro che Ti supplicano, sii benevolente. O Madre del mondo intero, sii propizia. O Madre dell'universo, sii benevola. Proteggi l'universo. Tu sei, o Devi, la sovrana di tutto ciò che è mobile ed immobile.

4 Tu sei il solo substrato del mondo, poiché Tu sussisti nella forma della terra. Per mezzo di Te, che esisti sotto forma di acqua, tutto questo universo è appagato, o Devi di inespugnabile valore !

5 Tu sei il potere di Visnu e possiedi eterno valore. Tu sei la maya primeva, che è la fonte dell'universo; per opera Tua tutto quest’universo è stato gettato nell'illusione, o Devi. Quando Tu diventi benevola, sei la causa dell'emancipazione ultima in questo mondo.

6 Tutti ì percorsi di conoscenza sono Tuoi aspetti, o Devi; pure sei tutte le donne del

mondo, dotate di differenti attributi. Per mezzo di Te sola, o Madre, questo mondo viene colmato. Quale lode può essere innalzata a Te, che sei della natura dell'espressione primaria e secondaria riguardante gli oggetti degni di encomio?

7 Dopo che Tu sei stata lodata come l'incarnazione di tutti gli esseri, come la Devi, la

fulgida e la Conferitrice di godimento e di liberazione, quali altre parole, sebbene sublimi, possono glorificarTi?

8 Salutazione sia a Te, o Devi Narayani; o Tu che dimori sotto forma d’intelligenza nel cuore di tutte le creature e conferisci il paradiso e la liberazione !

9 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che, sotto la forma dei minuti, degli attimi e d’altre suddivisioni del tempo, determini il mutamento nelle cose e possiedi così il potere di distruggere l'universo!

10 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che sei il bene di tutto il bene; o auspichevole Devi che porti a compimento tutti gli oggetti, che sei la donatrice di rifugio, o Gauri dai tre occhi!

14

11 Salutazione sia a Te, o Narayani, che sei il potere della creazione, della sostentazione e

della distruzione e sei eterna. Tu sei il substrato e l'incarnazione delle tre gunas!

12 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che sei intenta a salvare gli avviliti e gli afflitti che

cercano rifugio presso di Te; o Tu, Devi, che rimuovi le sofferenze di tutti !

13 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che cavalchi il carro celeste tirato da cigni ed

assumi, o Devi, la forma di Brahmani, che spruzza acqua con l'erba Kusa!

14 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che reggi il tridente, la luna ed il serpente, e

cavalchi un toro ed assumi la forma di Maheswari.

15 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che sei accompagnata dal pavone e il gallo e

che reggi una grossa lancia; o Tu che sei senza peccato e che prendi la forma di Kaumari.

16 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che detieni le poderosi armi della conchiglia, del

disco, della mazza e dell'arco e prendi la forma di Vaisnavi, sii benevola.

17 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che stringi un enorme strabiliante disco, e sollevi

la terra con la tua zanna, o auspichevole Devi che possiedi una forma simile al cinghiale.

18 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che, nella fiera forma di un uomo-leone, rivolgi i

tuoi sforzi ad uccidere i daitya; o Tu che possiedi la benevolenza di salvare i tre mondi.

19 Salutazione sia a Te, o Narayani; Tu che possiedi un diadema e una potente saetta, che sei splendente con i tuoi mille occhi e togli la vita a Vrtra, o Aindri!

20 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che, sotto le apparenze di Sivaduti, trucidasti le

possenti schiere dei daitya; o Tu di terribile forma e di tremendo clamore!

21 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che possiedi un terribile volto a causa delle Tue

zanne e che sei adorna di una ghirlanda di teste; o Chamunda, o Tu che uccidesti Munda!

22 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che sei la buona fortuna, la modestia, la grande

saggezza, la fede, il nutrimento e Svadha. 0 Tu che sei immobile; o Tu che sei la lunga

Notte e la grande Illusione!

23 Salutazione sia a Te, o Narayani; o Tu che sei l'intelligenza e sei Saraswati; o migliore

fra tutti, o Tu che sei la prosperità, la consorte di Visnu, l'Oscura, il Destino, sii propizia.

24 O Regina di tutto, Tu che esisti sotto forma di tutto e detieni ogni potere, salvaci dall'errore, o Devi. Salutazione sia a Te , Devi Durga!

25 Possa questa Tua benevola espressione, adornata di tre occhi, proteggerci da tutte le

paure. Salutazione sia a Te, o Katyayani!

26 Terribile per le fiamme, straordinariamente aguzzo, distruttore di tutti gli asura, possa il

Tuo tridente difenderci dalla paura. Salutazione sia a Te, o Bhadrakali!

27 Possa la Tua campanella che empie il mondo del suo suono e distrugge la prodezza

dei daitya, difenderci, o Devi, come una madre protegge i Suoi figli da tutte le malvagità.

28 Possa la Tua spada, macchiata del sangue simile a melma e del grasso degli asura e

15

baluginante di raggi, operare in favore del nostro benessere; o Chandika, noi c’inchiniamo a Te.

29 Quando sei compiaciuta, Tu distruggi tutte le malattie; ma quando sei adirata, Tu frustri

tutti i desideri anelati. Nessuna calamità accade all'uomo che Ti ha ricercato. Coloro che Ti hanno cercata diventano, in verità, un rifugio per gli altri.

30 Questo massacro che Tu, o Devi, moltiplicando la Tua forma in molte altre, hai ora

compiuto sui grandi asura che detestano la rettitudine, o Ambika, quale altra dea può perseguire questa fatica?

31 Chi c'è se non Tu nelle scienze, nelle scritture e nelle sentenze Vediche che accendono

il lume della discriminazione? Al tempo stesso sei Tu che induci questo universo a roteare sempre più dentro la densa oscurità degli abissi dell'attaccamento!

32 Dove esistono raksasa e serpenti dal virulento veleno, dove esistono avversari e

moltitudini di predoni, dove avvengono conflagrazioni della foresta, là e in mezzo al mare,

Tu stai per salvare il mondo.

33 O Regina dell'universo, Tu proteggi il cosmo. Come il Sé dell'universo, Tu sostieni

l'universo. Tu sei la dea degna di essere adorata dal signore dell'universo. Coloro che

s'inchinano a Te devotamente, diventano essi stessi il rifugio dell'universo.

34 O Devi, sii benevola e proteggici sempre dal timore degli avversari, come or ora hai

fatto massacrando gli asura. E distruggi prontamente i peccati di tutti i mondi e le grandi calamità che sono sorte dalla maturazione di funesti portenti.

35 O Devi, Tu che rimuovi le afflizioni dell'universo, sii graziosa verso di noi che ci siamo

inchinati a Te. O Tu, degna di adorazione da parte degli abitatori dei tre mondi, sii donatrice di grazie ai mondi "

36-37 La Devi disse: " O Deva, lo sono disposta a conferirvi una grazia. Scegliete qualsiasi favore desideriate nella vostra mente, per il benessere del mondo. lo ve lo accorderò ".

38-39 I Deva dissero; " O Regina di tutto, nello stesso modo, Tu devi distruggere tutti i nostri nemici e tutte le afflizioni dei tre mondi ".

40-41 La Devi disse: " Allorché, nel periodo del manu Vaivasvata, il ventottesimo yuga sarà arrivato, i due grandi asura, Shumba e Nishumba, rinasceranno.

42 Allora, generata nel grembo di Yasoda, nella casa del bovaro Nanda e dimorante sui

monti Vindhya, lo li distruggerò entrambi.

43 Ed ancora, essendomi incarnata sulla terra in una forma assai terribile, lo ucciderò i

danava che saranno i discendenti di Viprachitta.

44 Allorché divorerò i feroci e grandi asura discesi da Viprachitta, i Miei denti diverranno

rossi come il fiore del melograno.

45 Per questo i Deva in cielo e gli uomini sulla terra, quando Mi glorificheranno, parleranno di Me come ' Colei che ha i denti rossi '.

46 Ed ancora quando la pioggia mancherà per un periodo di cento anni, propiziata dai

muni, lo rinascerò sulla terra, oppressa dalla siccità, senza essere generata in un utero.

16

47 Allora lo osserverò i muni con cento occhi e così l'umanità Mi glorificherà come 'Colei

che ha cento occhi '.

48 In quel tempo, o Deva, lo sostenterò l'intero mondo con la verzura, generata dal Mio

stesso corpo cosmico, che mantiene la vita, finché le piogge arriveranno.

49 Pertanto sarò conosciuta sulla terra come Sakambhari. In quello stesso periodo ucciderò il grande asura chiamato Durgama.

50-53 A causa di ciò acquisirò il nome illustre di Durgadevi. Ed ancora, assumendo una terribile forma sul monte Himalaya, distruggerò i raksasa per la protezione dei muni. Allora tutti i muni, inchinando i loro corpi riverentemente, Mi glorificheranno e pertanto acquisirò il nome famoso di Bhimadevi. Allorché l'asura chiamato Aruna provocherà una grande devastazione nei tre mondi assumendo la forma archetipale dell'ape, consistente d’innumerevoli api, lo ucciderò il grande asura per il bene dei tre mondi.

54-55 E le persone Mi loderanno ovunque come Bhramari. Così, quandomai le afflizioni sorgeranno a causa dell'avvento dei danava, lo mi incarnerò per distruggere i nemici ".

9° giorno FARE INTROSPEZIONE

10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE DIVINA

per distruggere i nemici ". 9° giorno FARE INTROSPEZIONE 10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE
per distruggere i nemici ". 9° giorno FARE INTROSPEZIONE 10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE
per distruggere i nemici ". 9° giorno FARE INTROSPEZIONE 10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE
per distruggere i nemici ". 9° giorno FARE INTROSPEZIONE 10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE
per distruggere i nemici ". 9° giorno FARE INTROSPEZIONE 10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE
per distruggere i nemici ". 9° giorno FARE INTROSPEZIONE 10° giorno OFFERTA PUJA ALLA NOSTRA MADRE

17