Sei sulla pagina 1di 27

Meccanica e cad-cam

MODULO
D_MES23_2

Versione 2

Modellazione solida
appendice CATIA V5

RACCOLTA APPUNTI

Materiale didattico ad uso interno e finalizzato a costituire una guida per il partecipante al corso durante lo
svolgimento dellattivit formativa. Non essendo concepito a scopo di consultazione, per migliorarne lutilit e la
fruibilit successiva al corso si consiglia di integrare il contenuto con appunti personali.
MES23_Appendice_L00_v1

CATIA V5 R17

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -1

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Barra dei menu


Workbench

Barra dei tool


Barra di stato

Schermata di apertura del programma

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -2

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 1


MES23_Appendice_L00_v1

Termini e definizioni

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -3

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Prima di iniziare a mettere le mani in pasta, bisogna discutere alcuni termini e


definizioni.

Modellazione feature-based: la feature la pi piccola unit modificabile. Un


modello Catia costituito da varie unit feature legate in vario modo tra loro e
sempre individualmente modificabili dando grande flessibilit alla modellazione.

Modellazione parametrica: la natura parametrica del software permette di


operare direttamente sul dimensionamento del modello senza dover
riconsiderare ex novo il modello. E possibile cambiare forma e dimensioni del
modello ogni volta che lo si vuole e ad ogni stadio della modellazione.

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -4

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 2


MES23_Appendice_L00_v1

CATPart: lestensione associata con tutti i lavori basati su Sketcher e Part.

CATProduct: lestensione associata con tutti i file creati nellAssembly


Design Workbench.

CATDrawing: lestensione associata con tutti i files creati nel Drafting


Workbench.

Specification Tree: tiene traccia di tutte le operazioni effettuate nel file part.

Ecco come appare lo


specification tree allapertura
di un nuovo part file

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -5

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Compasso: il compasso serve per variare lorientazione delle parti,


assiemi o disegni. Esso di default nellangolo in alto a destra.

Il compasso
allapertura del
programma

Vincoli: sono le operazioni logiche eseguite sullelemento selezionato


per definire dimensioni o relazioni con altri elementi o geometrie di
riferimento. Ve ne sono di due tipi: quelli geometrici applicabili nello
Sketcher e quelli di assieme applicabili nei CATProduct file.

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -6

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 3


MES23_Appendice_L00_v1

Vincoli Geometrici

Operazioni compiute sugli elementi dello sketcher per definire la loro


dimensione e posizione rispetto agli altri elementi. Ci sono due modi per
applicare i vincoli: automatico e manuale. Per utilizzare i vincoli manuali
bisogna aprire la finestra di dialogo appropriata. Sar visto pi avanti.
Intanto vediamo quali sono i vincoli dello sketcher:

Distanza: si usa per applicare una distanza dimensionale tra due entit
selezionate.

Lunghezza: si applica una dimensione lineare allentit selezionata.

Angolo: si usa per applicare una distanza angolare tra due entit
selezionate.

Raggio/Diametro: applica una dimensione allentit circolare selezionata.

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -7

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Asse semimaggiore: si usa per applicare una dimensione allasse


maggiore di unellisse selezionata.

Asse semiminore: si usa per applicare una dimensione allasse minore


di unellisse selezionata.

Simmetria: questo vincolo forza due entit selezionate ad essere


simmetriche rispetto ad un riferimento che pu essere o unasse o una
linea.

Punto medio: si usa per posizionare un punto sulla mediana di una


linea selezionata.

Punto equidistante: si usa per posizionare un punto in modo tale che


sia equidistante da altri due punti selezionati.

Fissa: fissa lelemento sezionato rispetto al riferimento dello sketcher.

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -8

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 4


MES23_Appendice_L00_v1

Coincidenza: si usa per rendere due elementi selezionati coincidenti.

Concentricit: si usa per rendere due archi, o due cerchi, o un arco e un


cerchio, o un punto e un cerchio o arco, concentrici.

Tangenza: rende due curve, o una curva e una linea o segmento tangenti tra
loro.

Parallelismo: rende due entit rettilinee selezionate parallele tra loro.

Perpendicolarit: rende due entit rettilinee selezionate perpendicolari tra


loro.

Orizzontale: rende lentit rettilinea selezionata orizzontale.

Verticale: rende lentit rettilinea selezionata verticale.

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -9

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Vincoli di Assieme

Operazioni compiute nellambiente assieme per ridurre i gradi di libert dei


componenti e per definire precisamente la loro locazione.

Coincidenza: si usa per rendere coincidenti gli assi di due corpi


assialsimmetrici, oppure le facce di solidi, oppure piani.

Contatto: si usa per porre in contatto le facce di due corpi.

Offset: questo vincolo permette di porre ad una certa distanza tra loro assi,
facce o piani di due corpi.

Angolo: applica un certo angolo tra piani, assi o facce di due entit
selezionate.

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -10

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 5


MES23_Appendice_L00_v1

Fissa: questo comando rende fisso nello spazio 3d la posizione


dellelemento selezionato.

Fissa insieme: si usa per rendere fissa la posizione relativa di due corpi
selezionati.

Veloce: si usa per imporre i vincoli pi appropriati in base a delle priorit


definibili dallutente.

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -11

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Altri importanti definizioni da presentare sono:

PART Body: loggetto di default del Part Design workbench. In esso sono
inseriti tutti i solidi modellati.

Set Geometrico: esso loggetto che contiene tutte le geometrie 2d create


per poi poter dar vita ai corpi 3d, nonch i vincoli ed il sistema di riferimento.

Si noti come nellesempio lo


specification tree contenga tutti
gli elementi appena citati con il
relativo legame di parentela

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -12

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 6


MES23_Appendice_L00_v1

Uso del mouse

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -13

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Per lavorare nel workbench di Catia necessario imparare ad usare le


funzioni dei tasti del mouse. Luso efficiente dei tre tasti, in combinazione col
tasto Ctrl sulla tastiera, permette di ridurre il tempo necessario a completare
la modellazione.

Il tasto sinistro si usa per fare una selezione trascinando una finestra o
semplicemente selezionando una faccia, superficie, disegno o un oggetto
dallarea della geometria o dallo specification tree. Per attuare una selezione
multipla necessario premere e tenere premuto il tasto Ctrl da tastiera e
selezionare, come appena spiegato, col tasto sinistro del mouse.

Il tasto destro serve per far apparire i menu rapidi dopo aver selezionato un
elemento o per utilizzare dei tool specifici.

Il tasto centrale serve a muovere sullo schermo loggetto selezionato tramite


le pressione continuata dello stesso.

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -14

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 7


MES23_Appendice_L00_v1

Premere e tenere premuto il tasto centrale del mouse e quindi cliccare e


rilasciare il tasto destro per utilizzare la funzione di zoom. Ora basta muovere il
mouse avanti e indietro per aumentare o diminuire lo zoom, rispettivamente. Si
pu utilizzare lo zoom anche premendo tendendo premuto il tasto Ctrl su
tastiera e quindi premendo tenendo premuto il tasto centrale del mouse.

Passo 2: premere una


volta e rilasciare oppure
Passo 1: premere e tenere premuto il tasto
tenere premuto Ctrl da tastiera prima di
premere il tasto sinistro

Zoom +

Zoom -

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -15

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Premere e tenere premuto il tasto centrale del mouse e quindi cliccare e


tenere premuto il tasto destro per ruotare gli oggetti. Ora basta muovere il
mouse per poter osservare i corpi da rie angolazioni e prospettive. Si pu
utilizzare la funzione di rotazione anche premendo tenendo premuto il tasto
centrale del mouse e premendo tenendo premuto il tasto Ctrl da tastiera.

Passo 1: premere e
tenere premuto
Passo 2: premere e
tenere premuto oppure
tenere premuto il tasto
Ctrl

Passo 3:muovere il
mouse per ruotare gli
oggetti ed ottenere viste
in varie prospettive

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -16

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 8


MES23_Appendice_L00_v1

Toolbars

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -17

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

In Catia vi sono toolbar che permettono un utilizzo semplice ed efficace delle


varie potenzialit del software. E quindi fondamentale prendere confidenza con
le varie toolbar e on i tasti in esse contenute.

Standard Toolbar: comune a tutti i workbench. Permette di:

aprire nuovi file


aprire un file esistente
salvare un file
stampare il documento corrente
lutilizzo delle funzioni taglia, copia & incolla
undo
redo
lutilizzo della guida

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -18

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 9


MES23_Appendice_L00_v1

Barra di stato: situato al fondo della finestra del programma.

Nella finestra di dialogo La barra di inserimento


sono visualizzate le permette di inserire
informazioni circa la feature comandi o valori da usare
o tool selezionati. nei vari tool.

Il tasto della finestra di


dialogo permette di attivare
o disattivare le funzionalit
della finestra di dialogo.

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -19

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Vediamo ora le toolbar disponibili in un PART Design

Toolbar View: usata per gestire la vista del modello usando tool come pan,
zoom, vista normale e planata sulle superfici, nonch propriet di rendering.

modalit volo
adatta alla finestra
sposta
ruota
zoom +
zoom
vista normale
creazioni multi-viste
vista isometrica
ombreggiatura & spigoli
mostra/nascondi
inverti lo spazio visibile
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -20

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 10


MES23_Appendice_L00_v1

Toolbar di selezione: serve a selezionare un particolare


oggetto o uno schizzo. Quando selezionata, permette di
selezionare un oggetto od un tool.

Toolbar di schizzo:
se selezionata,
permette di entrare in
modalit schizzo.
Tale modalit pu
anche essere
ottenuta da Avvia >
Mechanical Design >
Sketcher.

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -21

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Toolbar dei
vincoli: in questa Vincolo definito in finestra di dialogo
barra si trovano gli Vincolo
Fissa insieme
strumenti per Vincolo animato
applicare vincoli. Multi-vincolo

Toolbar dei Profili


profili: in questa Rettangolo
barra si trovano gli Cerchio
strumenti per Spline
Ellisse
disegnare gli
Linea
schizzi. Asse
Punto
Toolbar delle
operazioni: in questa
Raccordo
barra si trovano gli Smusso
strumenti per Taglia
modificare gli schizzi. Specchia
Proietta

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -22

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 11


MES23_Appendice_L00_v1

Toolbar delle feature


Estrusione
basate su schizze: in
Estrusione in rivoluzione
questa barra si trovano i Fori
tool che convertono uno Costa
schizzo in un corpo 3d Solido combinato
Solido multi sezione
Toolbar delle feature
basate su schizze: in Raccordo
questa barra si trovano i Smusso
tool che convertono uno Sformo
Scava
schizzo in un corpo 3d
Spessore faccia
Filettatura/maschiatura
Toolbar di
Rimuovi faccia
trasformazione: in
questa barra si trovano i
Traslazione
tool che permettono di Specchia
ruotare, ingrandire, Ripetizione in serie
rimpicciolire, Scala
specchiare, ecc

"
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -23

NOTE

MES23_Appendice_L00_v1

Toolbar dei materiali: in Toolbar delle misurazioni:


questa barra si trova il tool in questa barra si trovano i
che permette di assegnare tool che permettono di
un materiale ad un corpo misurare un singolo corpo,
la distanza tra due
geometrie, o calcolare
propriet di massa di un
oggetto
Misura tra
Misura item
Misura inerzia

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione solida_L00_v1 -24

Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2 Pag. 12


Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1 MES23_Appendice_L01_v1

SOLIDI DI ESTRUSIONE
SOLIDI BASE

PRISMA TASCA

SOLIDI DI FUNZIONE FUNZIONE Tipo di estrusione che Tipo di estrusione che


ESTRUSIONE FORO NERVATURA apporta materiale al toglie materiale al
modello modello

Modalit di
SOLIDI DI SOLIDI DI estrusione
SOLIDI DI LOFT
RIVOLUZIONE SWEEP
Profilo da
estrudere
Direzione di
estrusione

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -25 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -26

" NOTE
Pag. 13
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1 MES23_Appendice_L01_v1

SOLIDI DI RIVOLUZIONE FUNZIONE FORO

FORO
ALBERO LINGUETTA

Tipo di features che permette di


realizzare diversi tipi di fori cilindrici
Tipo di rivoluzione che Tipo di rivoluzione che
apporta materiale al toglie materiale al
modello modello

Posizionamento
del foro

Angolo di Caratteristiche
rivoluzione del foro
Profilo da
estrudere
Asse di Direzione Tipo di
rivoluzione del foro fondo

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -27 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -28

" NOTE
Pag. 14
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1 MES23_Appendice_L01_v1

FUNZIONE FORO SOLIDI DI SWEEP

COSTA SCANALATURA

Tipo di
foro
Tipo di sweep che Tipo di sweep che
apporta materiale toglie materiale al
al modello modello

Dimensioni
aggiuntive

Eventuale
indicazione
di
filettatura a
disegno Profilo da
propagare
Curva
guida
Caratteristiche
della filettatura Regola di
propagazione

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -29 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -30

" NOTE
Pag. 15
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1 MES23_Appendice_L01_v1

FUNZIONE DI NERVATURA SOLIDI DI LOFT

NERVATURA LOFT LOFT RIMOSSO

Tipo di feature per realizzare Tipo di loft che Tipo di loft che
in modo rapido le nervature apporta materiale toglie materiale al
al modello modello

Spessore
della
nervatura Direzione di
riempimento
della Sezioni da
nervatura interpolare

Profilo della Curve


nervatura guida

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -31 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -32

" NOTE
Pag. 16
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1 MES23_Appendice_L01_v1

SOLIDI DI LOFT
RACCORDI

RACCORDO RACCORDO
Curve SU SPIGOLO TRA FACCE
dorsale
(Spine)

Regole di
accoppiament
o

RACCORDO A
RACCORDO
RAGGIO
TRITANGENTE
VARIABILE
Relimitazioni
del solido

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -33 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -34

" NOTE
Pag. 17
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1 MES23_Appendice_L01_v1

RACCORDO SU SPIGOLO
RACCORDO A RAGGIO VARIABILE

RACCORDO
SU SPIGOLO RACCORDO A RAGGIO VARIABILE

Tipo di feature che permette di raccordare Tipo di feature che permette di


tutti gli spigoli di un modello raccordare con valori di raggio non
costanti gli spigoli di un modello

Valore di Valore di
Spigoli da raggio
raggio
raccordare
Tipo di Spigoli da
propagazion raccordare
Tipo di e del raggio
propagazion
e del raggio Punti di
Legge di
variazione
variazione

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -35 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -36

" NOTE
Pag. 18
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L01_v1

RACCORDO TRA FACCE

RACCORDO SU
SPIGOLO

Tipo di feature che permette di raccordare due


facce di un modello

Valore di
raggio

Facce da
raccordare

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L01_v1 -37

" NOTE
Pag. 19
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L02_v1 MES23_Appendice_L02_v1

SMUSSO
RACCORDO TRITANGENTE
SMUSSO
RACCORDO TRITANGENTE

Tipo di features che permette di


Tipo di features che permette di smussare tutti gli spigoli di un
raccordare tre facce di un modello modello

Tipo di
smusso
Facce da
raccordare
Dimensione
dello
smusso

Spigoli da
Faccia da smussare Propagazione
eliminare dello smusso

Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -38 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -39

" NOTE
Pag. 20
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L02_v1 MES23_Appendice_L02_v1

SFORMO SVUOTAMENTO

SFORMO SVUOTAMENTO

Tipo di features che permette di Tipo di features che


sformare le facce di un modello permette di svuotare un
modello

Spessore
parete Eventuale
interna spessore
parete
Tipo di Angolo da esterna
sformo applicare

Facce da
sformare
Elemento
neutro

Direzione di
sformo
Facce da
eliminare Facce con spessore
differente
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -40 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -41

" NOTE
Pag. 21
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L02_v1 MES23_Appendice_L02_v1

SPESSORE OPERAZIONE DI TRASLAZIONE

SPESSORE
TRASLAZIONE

Tipo di features che permette di applicare


un sovrametallo ad una faccia Tipo di operazione che permette di traslare un
modello nello spazio lungo la direzione scelta

Spessore Vettore
sovrametallo spostamento

Facce con spessore di Facce alle quali


sovrametallo diverso applicare il
da quello generale sovrametallo Lunghezza dello
spostamento
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -42 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -43

" NOTE
Pag. 22
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L02_v1 MES23_Appendice_L02_v1

OPERAZIONE DI ROTAZIONE
OPERAZIONE DI SIMMETRIA
ROTAZIONE SIMMETRIA
SIMMETRI CON
SENZA
COPIA
COPIA

Tipo di operazione che permette di ruotare un


modello nello spazio attorno ad un asse
Tipo di operazione che Tipo di operazione che
realizza un modello realizza un modello
simmetrico rispetto simmetrico rispetto
alloriginale senza alloriginale conservando
conservare questultimo questultimo

Asse di
rotazione

Piano di
Angolo della
simmetria
rotazione
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -44 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -45

" NOTE
Pag. 23
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L02_v1 MES23_Appendice_L02_v1

MATRICE RETTANGOLARE MATRICE RETTANGOLARE


MATRICE
RETTANGOLARE

Tipo di operazione che permette di effettuare copie


multiple del modello lungo direzioni predefinite

Tipo di
matrice

Numero degli
Distanza della elementi
matrice

Elemento da
duplicare Direzione della
matrice

Dati relativi alla seconda


direzione
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -46 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -47

" NOTE
Pag. 24
Assocam Scuola Camerana, Modulo Appendice CATIA V5_v2

MES23_Appendice_L02_v1 MES23_Appendice_L02_v1

MATRICE CIRCOLARE
MATRICE CIRCOLARE
MATRICE
CIRCOLARE

Tipo di operazione che permette di effettuare


copie multiple del modello attorno ad un asse

Tipo di Numero degli


matrice elementi

Distanza
angolare
della
matrice

Asse di
Elemento rotazione
da
duplicare
Dati relativi al numero di
corone
Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -48 Assocam Scuola Camerana, Appendice Modellazione Solida_L02_v1 -49

" NOTE
Pag. 25