Sei sulla pagina 1di 1

LA SICILIA LUNEDÌ 15 MARZO 2010

34. CALCIO

P romozione
Ragazzini Generali-S. Croce: un pari di «rigore»
Segna Rizzo dopo otto minuti Comiso: un colpaccio a Scicli
l’etneo Ranno replica al 90’ l’Aquila si esalta a Canicattini
Queste le decisioni che hanno condi-
RAGAZZINI GENERALI 1 zionato l’incontro più importante della SCICLI 0 CANICATTINI 1
SANTA CROCE 1 stagione, e che hanno comportato le ire COMISO 1 AQUILA GRAMMICHELE 2
RAGAZZINI GENERALI: Vitali, Nicolosi ( 70’ D’Ur- dei dirigenti della Ragazzini: «E’ una ver- SCICLI: Rizza, Voi (80° Donzella), Grimaldi CANICATTINI: De Luca, Iurato (86’ Cultrera II),
so ), Fichera, La Monica, Torrisi ( 67’ Miceli ), gogna; - dichiarano in coro Carmelo Pre- (59° Ini’), Arrabito, Savà, Tumino, Vaccaro, Cultrera I, Presti (70’ Tropiano), Genovese, Sa-
Bonelli, Ranno, Signorelli, Costanzo, Nicotra, stipino e Giovanni Nania, al termine del- Campailla, Carnemolla (56° Adamo), Ago- lemi, Di Lorenzo, La Cognata, Tinè, Modica,
Carnibella ( 46’ Iannone ). All. Concetto Russo l’incontro - è un offesa allo sport. La ter- sta, Buccheri. Carrubba ( 60’ Randazzo). All. Infanti
SANTA CROCE: A. Di Giacomo, Guarino, Bruga- na arbitrale ha tentato in tutti i modi di COMISO: Annese, Famà, Giallongo (89° AQUILA GRAMMICHELE: Carobene, Airò, Viri-
letta ( 77’ Basile ), Jurato, Boncompagni, D’Ia- modificare l’esito della gara, e quindi di Streva), Di Dio, Milazzo, Cassibba, Tumino no, Scimonetti, Giandinoto, Guarino, Giaquin-
pino, Russo, Nasello ( 68’ D. D’Agosta ), S. penalizzarci». (75° Salvo), Livia, Distefano, Guerrieri, Bru- ta (87’ Grosso) Benefico, Manzella, Nicotra,
Scifo, Rizzo, Ruscica ( 75’ Fazio ). All. Andrea A tre turni dal termine della stagione, galetta. All.: Borgese. Malaspina (76’ Miseremini).All. Guarino
Di Giacomo resta dunque invariato il distacco in cam- ARBITRO: Raciti di Acireale - Assistenti Ger- ARBITRO: Blanco di Acireale
ARBITRO: Alessandro Praticò di Ciampino. As- pionato, a favore dei ragusani, che co- bino e Bruno di Acireale. RETI: 24’ Salemi, 35’ Benefico, 85’ Nicotra
sistenti: Claudio Calogero di Barcellona Pozzo mandano ancora a quota 62 punti, uno in RETI: 13° Livia. (rig).
di Gotto - Salvatore Todaro di Messina. più della Ragazzini Generali. Detto della IL RIGORE TRASFORMATO DA RIZZO DEL SANTA CROCE [FOTO MASSIMO D’AGATA] NOTE: Espulso all’89° Arrabito per proteste. CANICATTINI BAGNI. Ancora una sconfitta,
RETI: 8’ (rig) Rizzo, 90’ (rig) Ranno. direzione di gara, resta però il rimpianto SCICLI. Il Comiso di Borgese si è aggiu- l’ennesima, che potrebbe tradursi nel-
NOTE: ammoniti: 7’ Torrisi, 47’ Di Giacomo, per la Ragazzini, di aver giocato una pri- dicato il derby in casa dello Scicli com- l’arrivederci alla Promozione. La partita
50’ D’Iapico, 60’ Rizzo, 89’ Boncompagni. ma frazione di tempo sottotono, e di aver piendo il minimo sforzo. appare sempre la solita dei canarini al
Un rigore per parte e la partita dell’anno concesso agli ospiti una mezz’ora ab- Gli ospiti hanno giocato con molta Comunale: non meritano l’ultimo po-
finisce pari. La Ragazzini che era costret- bondante di gioco. accortezza e senno sfruttando con ci- sto, giocano a viso aperto e una discreta
ta a vincere per provare il sorpasso, ha Nella ripresa, poi la musica è cambia- nismo una delle poche occasioni del difesa ma l’attacco è abulico.
dovuto però scontrarsi contro il Santa ta, e la gara l’ha fatta la Ragazzini, che ha primo tempo, con l’opportunista Li- Eppure i padroni di casa erano in van-
Croce e contro una terna arbitrale, che ha costretto l’avversario a difendersi, e a via. taggio al 24’ con Salemi, che riceve dopo
sfavorito i ragazzi di Belluso. Sono al- subire l’assedio locale. Ci hanno provato La svolta della gara al 4° minuto un uno due Di Lorenzo Tinè e gonfia la
meno quattro le decisioni che lasciano Nicolosi, Ranno, Costanzo, Signorelli, ma quando il signor Raciti, a pochi metri rete con l’aiuto del portiere a cui sfugge
più di un dubbio; il rigore del vantaggio complice anche un manto fangoso più dall’episodio, prima ha concesso allo la palla. Prima Di Lorenzo e poi Carrub-
ospite, decretato per un fallo di mani che erboso, al limite della praticabilità, il Scicli un calcio di rigore per un atterra- ba sbagliano il raddoppio, così non può
dubbio in area di rigore di Torrisi, su una pallone non riusciva proprio ad andare in mento di Buccheri in area, poi, fra lo che arrivare il pari con Benefico al 35’,
respinta di Bonelli; la mancata espulsio- rete. Alla fine si è finiti con 5 punte in stupore di spettatori e giocatori, su se- che vede De Luca fuori dai pali e lo bef-
ne del portiere ospite Di Giacomo, auto- campo, alla ricerca del gol del pari, e di gnalazione del secondo assistente ha fa dai 40 metri. C’èa ncora tempo per un
re del fallo da ultimo uomo su Signorel- una meritata vittoria. negato il penalty. legno colpito da Manzella e per numero-
li; il gol annullato a Signorelli, per fuori- A pareggiare i conti dopo il vantaggio Nel secondo tempo le trame di gio- se occasioni da rete sprecate dal Canicat-
gioco, dopo il tiro di Miceli; e il calcio di di Rizzo all’8 del primo tempo, ci ha pen- co dello Scicli sono apparse evane- tini, poi all’85’ Nicotra sigla il gol vittoria
rigore non concesso, per fallo di mani in sato Ranno, al 90’ su calcio di rigore con- scenti. In pieno recupero Rizza ha ne- su rigore e la partita si chiude quando
area di rigore di Boncompagni su tiro a cesso per fallo su Signorelli. gato il raddoppio agli ospiti. Tinè, 3 minuti dopo, tutto solo sbaglia un
botta sicura di Nicotra. ANDREA CATALDO IL PAREGGIO DEI RAGAZZINI SEMPRE SU RIGORE TRASFORMATO DA RANNO [FOTO MASSIMO D’AGATA] OTTAVIO MODICA gol già fatto

Sporting Viagrande-Spar Il Limina rompe l’incantesimo Real Avola: entra Sirugo e segna
niente tifosi e neanche gol tornando a vincere in casa per il Francofonte stop interno
lo stadio Francesco Russo. Finisce senza quando Filosa trova La Valle, palla in Dopo un primo tempo dove si regi-
SPORTING VIAGRANDE 0 vincitori né vinti. LIMINA 2 mezzo che attraversa lo specchio della FRANCOFONTE 0 strano le azioni pericolose di Maieli al
SPAR 0 Un punto che serve ben poco alla TROINA 1 porta con Gugliotta che manca l’ag- REAL AVOLA 1 15’ su punizione mandando in rimessa.
SPORTING VIAGRANDE: Mazzola, Licciardello, classifica delle due formazioni. Nono- LIMINA: - Gambuzza, Aricò, Lo Surdo, Fur- gancio decisivo. Nella ripresa parte su- FRANCOFONTE: D’Antone, Raia, Missale, Garo- Il Francofonte risponde agli ospiti al
Wanausek, Russo (55’ Romano), Gregorio, stante il nulla di fatto, non sono manca- nari, Libro, Furnari, Gugliotta, D’Alessandro, bito bene il Limina, con un’occasione falo, Castiglia, Platania (47’ Cannistraro), 17’ con Rinaudello che già dentro l’area
E.Grasso, Dugo, Galiano, G. Grasso, La Piana te occasioni da rete e emozioni. Mazzo- La Valle (92’Comandè), Filosa,Rizzo(87’La- per La Valle e poi col gol del 2-0: assist Scollo, Romano (52’ Fazio), Rinaudello, Mes- di Randazzo è giudicato irregolare. Inta-
(69’ Di Giacomo), Reale (76’ Smirni). All. Ro- la e compagni partono di gran carriera e vecchia).All.D’Alessando di D’Alessandro, Filosa da venti metri li- sina Daniel, Mazzone gliato tenta di nuovo un tiro al volo al
meo. nella prima frazione di gioco riescono a TROINA: Terrana, Amata, S. Cantagallo, bera un missile terra-area che si infila Allenatore: Gigi Chiavaro 22’ ma prontamente Castiglia difende la
SPAR: Strano, Scuto, F. Di Benedetto (60’ Bo- rendersi pericolosi con due conclusioni Giamblanco, Romano, Timpanaro(46’ Vita- alto sopra il pugno disteso di Terrana. REAL AVOLA: Randazzo Claudio, Randazzo porta di D’Antone.
naccorso), Fassari, Di Rienzo, Grasso, Mona- di Ciccio Galiano. le), Ruggeri, G. Cantagallo, Coniglio (71’ Lo Il Troina è tutto in qualche punizione Cocetto, Santoro, Catania, Marziano, Ulma, Sullo scadere del primo tempo il di-
co, Messina, Ardizzone, G. Di Benedetto (69’ Al 38’, botta di Reale e palla che si per- Cascio), Pagana, Sciuto. All. Pagana dal limite di Pagana, respinte da Gam- Ferro, Maieli (48’ Sirugo), Messina P., Inta- rettore di gara ammonisce Maieli per
Arena), Papaserio (78’ Bonforte).All. Anasta- de sul fondo. Al 42’, Ardizzone si de- ARBITRO: Urzì di Catania (Giuffrida e Baisle). buzza e così La Valle può sfiorare il tris, gliato, Miraglia. Allenatore: Giovanni de Leo fallo su Romano. Nella ripresa è di Maz-
si. streggia bene tra due avversari ma non RETI: 11’ D’Alessandro, 56’ Filosa, 83’ Pa- al 70’, ma non riesce a concretizzare un ARBITRO: Fichera di Catania zone la prima azione pericolosa che lan-
ARBITRO: Morabito di Acireale. Assistenti: riesce a trovare l’angolo giusto per bat- gana. contropiede. Assistenti: Ronsivalle e Puglisi di Acireale cia alto davanti a Randazzo. E’ a Canni-
Tasca e Agnello di Ragusa. tere Mazzola. Nella ripresa lo Sporting LIMINA. Dopo mesi di freddo e passi Nel finale salgono gli ospiti, «annun- RETE: 54’ Sirugo straro che tocca marcare nel secondo
VIAGRANDE. Gara importantissima in Viagrande cerca ma non trova il gol da falsi, torna il sole al «Saglimbeni» e il Li- ciati» da un pallonetto dalla tre quarti di FRANCOFONTE. I padroni di casa giocano la tempo prima Ferro e dopo Messina P.
chiave play off quella tra due delle mi- tre punti,la Spar gioca la sua buona e mina esce finalmente dal letargo e cen- Ruggeri poco sopra la traversa e da una partita contro l’Avola senza Del Fiume, Tra le azioni pericolose nella ripresa
gliori formazioni di questo campionato. onesta partita, crea qualche buona occa- tra una vittoria importante. fuga di Sciuto che non riesce però a su- Dionisio e Aloi ancora infortunati, man- c’è quella di Intagliato al 49’ e poi al
Sporting Viagrande e Spar si sono af- sione da gol ma non riesce a vincere. All’11 il Limina apre le marcature: perare Gambuzza abile nell’uscita. cano Malgioglio e Crisci perché squalifi- 51’che impegna D’Antone a respingere
frontate giocando un bel calcio. Peccato Cresce il giovane e promettente Spor- La Valle aggancia un pallone in mezzo All’83’ Pagana riapre la contesa, cen- cati. I tifosi dell’Avola sono i protagoni- in extremis. La rete del vantaggio arriva
che questo storico derby etneo sia stato ting Viagrande. Conferma di forza e all’area e lo filtra a sinistra all’accorren- trando il bersaglio da distanza ravvici- sti della gara che hanno esortato inces- al 54’ con Sirugo che segna con un tiro
giocato a porte chiuse per l’inagibilità, compattezza per la Spar. te D’Alessandro che fulmina Terrana. nata. santemente i loro atleti per tutta la par- in diagonale a raso terra.
ormai storica, della tribuna centrale del- ANDREA RAPISARDA La manovra prende velocità al 24’, FILIPPO BRIANNI tita. ANTONELLA FRAZZETTO

Al Ribera il derby con il Canicattì, un Valderice irrefrenabile


RIBERA 2 CARINI 1 CAMPOFRANCO 5 CIANCIANA 1 CAMPOBELLO 2 VALDERICE 3 CASTELLAMMARE 2
CANICATTÌ 0 ISOLA DELLE FEMMINE1 SCIACCA 1 FAVIGNANA 1 RAFFADALI 1 STRASATTI 0 GEMINI 1
RIBERA: Talluto, Piro, Liotta, Forcie- CARINI: Li Castri; Parisi, Bonavita (dal ATLETICO CAMPOFRANCO: Scozzaro; CIANCIANA: Quinones, Bahou (Alfa- CAMPOBELLO: Tarantino, Chifari, Crac- VALDERICE: Bevilacqua, Reina, Incriva- CASTELLAMMARE: Cultrera, Cimino,
ri, Montalbano, Ciancimino, Zerbo 55’ Fiorentino); Randazzo, Guarneri, Calà, Nicastro, Minio, Mancino, Fava- no S.), Ceroni V., Cenci (61’ Carubia), chiolo, Alagna, Scoperto, Alletto, Gal- glia, Agate, Marino, Di Napoli, Figuccio D’Angelo, Fratello, Gruppuso, Fradella,
(64’ Argento), Altomare, Virgadamo Minì; Tantillo (dall’80’ Evola), Di Giro- ta (54’ Vitellaro), Florio (63’ Caltagi- Scuderi, Cusumano, Curella, Manaz- fano (83’ Scelta), La Spisa C., Carova- (52’ Rondello), Perrotta, Iovino, La Mione F., Di Bartolo, Fascella (68’ Ca-
(76’ Corona), Martorana, Raimondi. lamo, Liguria (dal 46’ Volo), Corona, rone), Scillufo (72’ Guagenti), Scla- za, Pagano (80’ Gulino), Schembri, na, Rustico (58’ Spina), La Spisa G. Commare (80’ La Sala), Grammatico lia), Mione G., Agueci.
All. Montalbano. Mazzamuto. All. Roberto Guarneri fani, Giusino, Sucameli. All. Colucci. Ceroni F. All. Filippazzo. RAFFADALI: Amella, Casalicchio, Casà, (86’ Agosta). All.: Mustazza S. GIOVANNI GEMINI: Muscarneri, Vul-
C ANICATTÌ:Lo Galbo, Drogo (82’ ISOLA DELLE FEMMINE: Drago; Di Vita, SCIACCA : D’Ardes, Amplo, Di Leo, FAVIGNANA: Mistretta, Gashi M., An- Falsone, Pezzino, Piazza, Marrella, STRASATTI: Calandro, Saladino, Bona- lo, Petruzzella, La Corte, Polacco, Can-
Comparato), Cino, Rotolo (82’ Pira), Caputo; Palazzolo, Bruno, D’Ignoti; Si- Marciante, Inzerillo, Turturici, Mari- gileri, Messina, Virzì, Ernandez, Calta- Scifo, Consiglio, Calatabiano (65’ Ar- fede, Gervasi, Anselmi, De Vita (60’ Ca- farutta, Monreale, Russotto (65’ Resti-
Di Bella, Sciacca (58’ Alaimo), Resti- ciliano (dal 65’ Mulè), Troia, Cuneo, no, Maniscalco, Graffeo, Galluzzo, Mi- girone, Grammatico (75’ Gashi S.), rigo), Di Cara. sciaro), Amato (28’ D’Alberti), Vivo- vo), Daino, Russo, Ruvio (68’Ancona).
vo, Ballacchino, Avarello, Di Somma, Cardinale, Giammarinaro (dal 65’ Vas- lanese. Gigante, Formisano (90’ Pilo), In- ARBITRO:Gambino (PA) na, Scarlat, Aleci, Genovese (60’ Ga- ARBITRO: Saia di Palermo. Reti: 35’
Iannello. All. Licata. sallo). All. Nino Sansonini ARBITRO: Calì di Caltanissetta. grassia. All. Del Giudice. RETI: 2’ Carovana, 36’ La Spisa C. briele). All.: Maggio Mione F., al 92’ Di Bartolo.
ARBITRO: Calì di Caltanissetta. ARBITRO: Antonino Manuzza di Mar- RETI: 1’, 28’ e 45’ Scillufo, 9’ Giusi- RETI: al 25’ Caltagirone, al 65’ (aut.), 90’ La Spisa G. ARBITRO: Listi Maman Alì di Palermo, NOTE: Espulso al 42’ Gruppuso per
RETI: 26’ Martorana, 90’ Argento. sala; ass Termine e Garofalo no, 42’ Sclafani, 68’ Graffeo. Schembri CAMPOBELLO DI MAZARA. Partenza assistenti Zicchinolfi e Brandi di Paler- proteste.
RIBERA. Su un terreno pesante, il RETI: al 35’ Giammarinaro, al 60’ Maz- CAMPOFRANCO. Un fiume in piena CIANCIANA. Un Cianciana senza col botto per i padroni di casa mo CASTELLAMMARE. Meritata vittoria
Ribera batte il Canicattì e conti- zamuto l’Atletico Campofranco, che tor- punte (Guida, Alfano, Gulino) si che passano in vantaggio dopo RETI: 35’ Grammatico, 43’ Figuccio, degli azzurri che conquistano i tre
nua nell’inseguimento alla ca- NOTE: all’85’ espulso Guarneri na a vincere dopo tre turni. Tra- lascia imporre il pareggio dal Fa- appena 2 minuti grazie a Carova- 65’ Iovino punti giocando per oltre un tempo
polista. Un gol per tempo e una CARINI. Pari sostanzialmente giu- volto il malcapitato Sciacca, già vignana che va per primo in van- na che mette la palla in rete con NOTE: Circa 200 spettatori; ammoniti in inferiorità per l’espulsione al
vittoria meritata per gli atleti di sto. Serve di più all’Isola che spera retrocesso e colpito dopo appena taggio, in un primo tempo inco- un bel tiro potente e nulla da fa- Calandro e Bonafede per lo Strasatti 42’ di Gruppuso per aver protesta-
Montalbano. Il Ribera ha altre di evitare i play out. Per il Carini 60’’ da un incontenibile Scillufo, lore, ad eccezione della fiamma- re per Amella. Il Raffadali cerca di VALDERICE. Vittoria schiacciante per to dopo aver commesso un fallo di
chiare occasioni da rete e il Ca- che spera di evitare la retroces- eroe di giornata. I padroni di ca- ta del goal. reagire e al 36’ perviene fortu- i neroverdi di Mustazza che piega- gioco.
nicattì reprima solo su un goal sione diretta una battuta d’arresto. sa penetrano la difesa ospite co- Un errore del portiere, spalan- nosamente al pari con un autogol no con tre reti lo Strasatti. Due tra- Prima parte dedicata allo studio
mancato da Iannello. Ci provano Anche contro l’Isola, che si è di- me coltelli nel burro ed al 9’ arri- ca la via della rete a Caltagirone, di Cristian La Spisa dopo una verse e tante occasioni per i padro- tra le due squadre fino al 35’ quan-
Virgadamo e Zerbo, ma al 28’ un mostrata una signora squadra, il va il raddoppio di Giusino, con a seguito di un calcio d’angolo, al azione convulsa. Ad inizio di ri- ni di casa, che nei primi minuti di do Di Bartolo lanciava in corridoio
cross di Raimondi consente a carini ha dimostrato una difesa un gran tiro dal limite. 25’. presa, i locali tentano diverse vol- gioco rischiano però di andare in Mione F. che entrava in area e con
Martorana di scagliare a volo a arcigna con Randazzo, Parisi e Lo Sciacca è tramortito, così, Nella ripresa si vede il miglior te di rendersi pericolosi in area svantaggio: Bevilacqua compie il un micidiale diagonale batteva il
rete un pallone, di sinistro al- Minì (classe ’92), un centrocampo l’Atletico continua a segnare: a Cianciana che domina. L’arbitro avversaria senza però riuscire ad miracolo su Aleci. Primo gol al 35’, portiere.
l’angolo. Prova a pareggiare il propositivo e che sa fare l’interdi- ridosso della mezz’ora è ancora non vede un netto fallo di mano impensierire il portiere ospite. Di Napoli calcia in porta ma il suo Nella ripresa il Castellammare
Canicattì con Iannello e con Di zione, mentre l’attacco è stato, da Scillufo ad inserirsi da destra e in area di Messina e successiva- Quando la partita sembra de- tiro si trasforma in un cross per nonostante in 10 sfiora in più oc-
Somma, i cui tiri vanno a lato. sempre, il tallone d’achille. L’Isola firmare il 3-0. A fine frazione il mente espelle Cusumano per stinata al pari, arriva al 90’ il gol- Grammatico che non sbaglia. Al casione il raddoppio, al 59’ annul-
Il Ribera raddoppia al 90’. Ca- si è dimostrata una squadra qua- quarto ed il quinto gol: prima è proteste. vittoria messo a segno da Gio- 43’ La Commare effettua una di- lato per fuorigioco un gol regolare
nicattì tutto in attacco, Ribera in drata. Sclafani a concludere a rete una Il pareggio arriva su azione vanni La Spisa, che sfrutta al me- scesa sulla fascia e mette in mez- a Mione G., all 87’ il Gemini confe-
contropiede. Lancio di Altoma- In contropiede il gol del van- percussione, poi è il solito Scil- personale di Schembri che al 65’ glio un assist del fratello Cristian zo, Grammatico fa velo e dalla re- zionava l’unica azione da gol su
re per Argento che fa fuori di- taggio, al 35’ con Giammarinaro lufo a griffare il pokerissimo. Nel- batte Mistretta. Altre occasioni e manda la palla in rete per il 2-1 trovia arriva Figuccio che insacca. calcio di punizione di La Corte che
fensore e portiere. Ovazione dei che supera, con un pallonetto, Li la ripresa il gol su azione di ri- mancate di poco per la squadra finale e tre punti che proiettano il Terza rete al 65’, Grammatico colpiva la parte superiore della
tifosi al fischio finale dell’arbi- Castri in uscita. Al 60’ il tiro di messa con cui Graffeo salva l’o- di Paturzo che non riesce a rac- Campobello verso una salvezza lancia Iovino che supera il suo av- traversa. Al 92’ il Castellammare
tro. Mazzamuto per il gol del pari. nore dello Sciacca. cogliere la vittoria. diretta. versario e deposita in rete. chiudeva l’incontro con Di Bartolo.
E.M. ANTONINO RICCOBONO CLAUDIO COSTANZO E. M. FABIO PALMINTERI NINO MALTESE MARIO FERRARA