Sei sulla pagina 1di 1

LA SICILIA LUNEDÌ 15 FEBBRAIO 2010

36. CALCIO

P romozione
Viagrande «morde» e Gialloblù sola in testa
Lo Scicli impone l’alt Canicattini avanti al 91’ Pachino e Gravina fermi A Battiati campo ko
alla Ragazzini Generali raggiunto 3 minuti dopo Il Priolo vince in trasferta Atletico: «stop» utile
SCICLI 1 CANICATTINI 2 PACHINO 0 FRANCOFONTE 1 ATLETICO CATANIA
RAGAZZINI GENERALI 1 SANTA CROCE 2 GRAVINA 0 PRIOLO 4 AQUILA GRAMMICHELE N. D.
SCICLI: Taranto, Voi, Vaccaro, Grimaldi, Savà, Tumino, Inì (79’ Agosta), CANICATTINI: Scattamagli; Cultrera, Iurato; Genovese, Modica, Mau- PACHINO: Luciano, A. Maltese 5, FRANCOFONTE: D’Antone; Foti, Cri- ATLETICO CATANIA: Lisi, Zumbo, Scaravilla, Tasca, Giuffrida, Sciuto,
Campailla, Carnemolla (91’ Puzzo), Adamo (69’ Bucchieri), Donzella. All: cieri (73’ Salemi); Di Lorenzo, Carrabino, Tine’, Tropiano, Carrubba Cultrera, Caruso, Salerno, Batta- sci; Messina, Romano, Platania; Passanisi, Spadaro, Rosignoli, Calì, Ventura. Allenatore: Richichi.
Spadola. (68’ Randazzo). All. Infanti. glia, V. Maltese (83 Mallia), M. Mal- Fazio, La Terra, Rinaudello (52’ AQUILA GRAMMICHELE: Carobene, Airò, Vicino, Scimonetti, Fiche-
RAGAZZINI GENERALI: Vitali, Iannone, Fichera, Nicotra, Torrisi, Roc- SANTACROCE: Di Giacomo; Guarino, Brucaletta; Iurato, Basile (73’ D’A- tese, (81’ Iacono A.), Accarpio, In- Gallo), Malgioglio), Mazzone. ra, Guarino, Sanalitro, Manzella, Nicotra, Benefico. Allenatore: Guarino.
cia, Nicolosi (71’ D’Urso), Ranno, Costanzo, Romano (62’ Giuffrida), La gosta D.), D’Iapico, Russo, Nasello (62’ D’Agosta F.), Zuppardo, Riz- catasciato, Romeo (50’ Sessa). Al- Allenatore Gigi Chiavaro. ARBITRO: Di Gregorio di Catania.
Monica. All.: Belluso. zo, Scifo. All. Di Giacomo. lenatore: Lauretta. PRIOLO: Sastri; Pappalardo, Can- Assistenti: Liistro e Di Stefano di Siracusa.
ARBITRO: Prolettini di Siracusa. ARBITRO: Mirrione di Barcellona Pozzo di Gotto, assistenti Marano e GRAVINA: Esposito, Ciaccio, Berga- navò (20’ Russo); Massa, Mangia- SANT’AGATA LI BATTIATI. Rinviata a data da destinarsi la
RETI: 14’ Costanzo, 17’ Adamo. Amato di Catania. mo, Viola, Trapani, Chisari, Capon- fico, Inturrisi; Alfano, Amenta, Ca- partita tra Atletico Catania e Aquila Grammichele. Il campo del
NOTE: spettatori 200 circa. Terreno di gioco reso fangoso per l’abbon- RETI: 5’ Di Lorenzo, 23’ Rizzo (r), 91’ Salemi, 94’ Russo. netto, Montalto, (70’ Coniglione), tinello, Blandini (85’ Ganci), Spe- "Nino Todaro", presentava un terreno impraticabile che rende-
dante pioggia caduta nella nottata. NOTE: ammoniti Nasello e Salemi, 89’ espulso Randazzo. Maccarrone, Bonnici, Puglisi (67’ ranza (22’ Orecchia). Allenatore: va difficoltoso lo svolgimento del match, a causa della fitta
SCICLI. Grande prova dello Scicli a cui il pareggio sta molto stret- CANICATTINI. Un pareggio che probabilmente non serve a en- Barbagallo). Allenatore: Caramel. Tito Mangiafico. pioggia che si è abbattuta durante la giornata su Catania e sui
to. Per lunghi tratti della gara i catanesi sono stati in difficoltà trambe. Ma in questo delicato testa-coda tra Canicattini e ARBITRO: Azzaro (Rg), assistenti: ARBITRO: Giuseppe Calì di Aci- paesi dell’hinterland. Dopo un sopralluogo con gli assistenti, il
e si sono salvati per mera fortuna. Una gara di grande intensità Santa Croce, il 2-2 del Comunale rappresenta comunque un Gerbino e Regolo (Acireale). reale. Assistenti: Avolio e direttore di gara, Di Gregorio, insieme ai capitani Tasca e Gua-
per i cremisi che hanno coltivato la speranza di mettere al tap- passo avanti. Anche se i padroni di casa si morderanno le Partita priva di emozioni. Al Sangiorgio (Ct). rino, ha deciso di non far disputare il match, che quindi viene
peto la capolista Ragazzini Generali. Gli ospiti a inizio gara so- mani per una vittoria che con la rete di Salemi al 91’ sem- Pachino il cambio di panchi- RETI: 30’ e 91’ Catinello, 48’ Alfa- rinviato a data da destinarsi. Per la squadra ospite è un perio-
no partiti molto aggressivi e con il baricentro molto alto, aiu- brava oramai, in pugno, e che invece è sfuggita per il colpo na, con il ritorno di Lauretta, no, 58’ Russo, 60’ Messina do sfortunato. Già nel turno infrasettimanale scorso, l’Aquila
tati da un forte vento che spirava a loro favore, tattica che nel- di coda dell’ibleo Russo. non ha portato i frutti sperati NOTE:ammoniti: Crisci, Inturrisi, Grammichele ha dovuto rimandare l’appuntamento col cam-
l’arco di 5 minuti ha fruttato tre calci d’angolo. Lo Scicli ha sa- Gara ricca di emozioni e di contestazioni. Subito avanti i e la squadra resta impanta- Alfano, Catinello. po, poiché la gara interna col Pachino è stata rinviata. Per l’A-
puto adeguarsi e ha presidiato bene il centrocampo con in evi- canarini di Ciccio Infanti, che al 5’ approfittano di una distra- nata nei bassifondi della clas- FRANCOFONTE. Il Priolo stra- tletico invece il rinvio della gara risulta forse una vera e proprio
denza i giovani Campailla e l’esordiente Donzella (classe 1993), zione difensiva dei ragusani e, con un bel tocco del centro- sifica. I padroni di casa hanno vince in trasferta. La squadra boccata d’ossigeno in vista della gara di mercoledì, valida co-
quest’ultimo sulla fascia destra è stato veramente determinan- campista Di Lorenzo, si portano sull’a 1 a 0. Al 23’, per un tenuto il predominio territo- di casa è dimezzata per gli me match di ritorno dei quarti di finale di coppa Italia. Gioca-
te. La gara non è iniziata per il verso giusto in quanto i cremi- presunto mani di Genovese al limite dell’area di rigore, il di- riale ma senza rendersi peri- infortuni e segna solo al 60’ re una partita in un campo così pesante, avrebbe sicuramen-
si di Spadola hanno subito la rete ad opera di Costanzo al 14’, rettore di gara assegna il penalty al Santa Croce tra le pro- colosi. Di Accarpio e Vincenzo con Messina. Apre le marca- te stancato l’undici di Richichi. Occasione quindi per ricarica-
quando Romano sul filo del fuorigioco pesca il suo attaccante, teste dei giocatori locali: dal dischetto Rizzo realizza la re- Maltese le due migliori op- ture Catinello al 30’. Nella ri- re le pile e preparare al meglio questa delicata sfida, con l’Atle-
il quale a tu per tu con Taranto lo batte in uscita. La replica dei te dell’1 a 1. portunità in avvio, con due presa al 48’ Alfano segna il tico desideroso di ribaltare la sconfitta dell’andata per 2 a 1, con
cremisi non si è fatta attendere perché al 17’ Adamo, bravo nel Nel primo dei quattro minuti di recupero, però, è Salemi, conclusioni fuori di poco. Al- secondo gol su assist di Mas- il gol di Tasca che nell’occasione, ha tenuto accese le speranze
depositare in rete un tiro cross di Carnemolla, pareggiava. con un’azione personale avviata dalla sinistra, a saltare tre la mezzora Caruso ci prova da sa. Il terzo è di Russo al 58’ atletiste. In classifica la squadra allenata da Richichi resta a ri-
Nella ripresa lo Scicli ha giocato ad una porta, e diverse so- avversari e scaricare la sfera sotto la traversa per il gol del 2 fuori area con palla sopra la che supera Crisci e mette al- dosso della zona playoff, insidiando il Francofonte, sconfitto
no state le occasioni fallite. Il pareggio frena la risalita dello Sci- a 1. Al 94’, in mischia, Russo, sul filo del fuorigioco, fa cen- traversa. Per il Gravina qual- l’incrocio. 91’: Catinello stop- per 4 a 1 in casa dal Priolo. L’Aquila si ritrova nella parte me-
cli in classifica, sempre più prigioniero dei play-out. tro ristabilendo la definitiva parità. che occasione nella ripresa. pa di petto e al volo segna. dio bassa della classifica ma con ben due gare da recuperare.
OTTAVIO MODICA MANUEL BISCEGLIE SERGIO TACCONE ANTONELLA FRAZZETTO DAVIDE CALTABIANO

Cade il forte Villafranca Il «cecchino» colpisce Città di Acireale a segno Aci S. Antonio affonda
e il Viagrande si rilancia e la Spar passa a Limina guadagna 3 punti «doc» il S. Gregorio rallenta
SPORTING VIAGRANDE 2 LIMINA 0 CITTA’ DI ACIREALE 1 ACI S. ANTONIO INESSA 0
VILLAFRANCA 1 SPAR 1 SPORTING BATTIATI 0 TROINA N. D. SAN GREGORIO 0
SPORTING VIAGRANDE: Mazzola, Licciardello, Dugo, Russo (78’ Belviso), LIMINA: Cardullo, Aricò, Lo Surdo, Bertano (86’ Comandè), Romano, Maz- CITTA’DI ACIREALE: Lanza, Leotta, Giglio, Scandura, Raneri, Ricca, ACI S. ANTONIO: Bonaiuto, Mura- INESSA: Ardizzone, Rizzuto, Pesce,
Gregorio, Grasso, Di Giacomo, Galiano (76’ Romano), Leotta (83’ La Pia- zeo, Gugliotta, D’Alessandro (69’ Libro), La Valle, Filosa, Rizzo (65’ Pon- Belfiore (43’D’Agostino), Stoppa, Occhipinti (73’Bonomo), Camelia bito, Patitucci, Napoli, Pandetta, Longo, Quaceci, Di Perna, Gaglia-
na), Suriano, Wanausek (76’ Reale). All. Romeo. zio). All. D’Alessandro. (57’Saitta), Tola. Allenatore: Marchetti. Castorina, Gambino, Nicotra, San- no, Terranova, Fiammetta, Frisen-
VILLAFRANCA: Celi, Spidalieri, Amendolia, Lisa, De Salvo, Cucinotta, Per- SPAR: Strano, Sciuto (46’ Infantino), Monaco, Viglianisi, Principato (70’ SPORTING BATTIATI: Barbagallo, Giacone, Alì (46’Mirabella), Run- toro, Aleo, Musumeci. All: Manga- na C. (50’ Marino), Leocata.
golizzi (50’ Di Blasi), Monaco, Piccolo, Buda, Bonaffini. All. Errante. Arena), Grasso, Papaserio, Messina, Ardizzone, Piuma (46’ Russo), Fassa- do, Tomaselli, Tartano, Nocera, Indelicato (63’Garofalo), Grasso, Di Prima, no. SAN GREGORIO. Di Mauro, Garoz-
ARBITRO: Caruso di Palermo. ri. All. Anastasi. Gentile (75’Strano). Allenatore: Serafino. TROINA: Terrana, Amata D., Can- zo, Famà, Strano, Rossitto, D’Arri-
RETI: 8’ Amendolia, 12’ Licciardello, 41’ Suriano. ARBITRO: Saggio di Siracusa (D’Anna e Sottile). ARBITRO: Giusto di Messina. tagallo, Gianblanco, Amata S., Plu- go, Laudani, Blatti, Viglianisi, Ca-
VIAGRANDE. Cade il forte Villafranca in casa dello Sporting Via- RETI: 70’ Ardizzone. RETE: 20’Camelia. mari, Lo Presti, Timpanaro, Baudo, logero, Gennaro (78’ Avanzato).
grande. Gli etnei giocano una gara di grande carattere e fanno LIMINA. Il cecchino Ardizzone colpisce al cuore il Limina e con- ACIREALE. Ritorno alla vittoria del Città di Acireale che, di misu- Pagana, Sciuto. All: Pagana. ARBITRO: Russo di Catania. Assi-
un gran bel favore alla Gialloblù Giarre che si trova adesso da sente alla Spar di brindare al "Saglimbeni". Premiati gli ospiti ra, supera l’ostico Sporting Battiati. La squadra di Marchetti nel ARBITRO: Favata di Agrigento. stenti. Buscemi di Enna e Foderà di
solo in vetta alla classifica. L’undici di Errante ha confermato di per un secondo tempo tatticamente impeccabile; puniti i lo- primo tempo realizza la rete che ha deciso la gara con lo sgu- ACI S. ANTONIO. E’ stata scritta Caltanissetta.
meritare la zona alta della classifica giocando un buon calcio, cali per non aver saputo tradurre in gol il bel primo tempo e sciante Camelia. La compagine acese parte a razzo e già al 2’si ieri una delle pagine più brut- S. MARIA DI LICODIA. Finisce a
ma lo Sporting Viagrande ha giocato col cuore, meritando i tre non aver accorciato i reparti nella ripresa. Il Limina parte con rende pericolosa con Tola il cui tiro sfiora il palo. Al 20’giunge te della storia dell’Aci S. Anto- reti bianche il match casalin-
punti e confermandosi meritatamente in piena zona play off. Gugliotta e Filosa larghi dietro La Valle, mentre Anastasi inizia la rete della vittoria: punizione di Stoppa con palla che finisce nio calcio. Per inadempienze go dell’Inessa contro il San
La seconda vittoria consecutiva, infatti, permette ai biancaz- con Piuma a destra, dove Lo Surdo non gli fa… sentire un pal- sulla testa di Camelia il quale, con una bella torsione, depone nei confronti della Lega Calcio Gregorio. Occasioni ce ne so-
zurri allenati da Maurizio Romeo di rilanciarsi in classifica. Ga- lone, poi lo sposterà sulla casella di Papaserio, a sostegno di Ar- la sfera alle spalle di Barbagallo. Al 40’acesi ancora pericolosi dilettanti da parte della so- no state da entrambe le parti,
ra combattuta, a tratti nervosa, giocata su un terreno al limite dizzone e le cose andranno meglio. Per mezzora è il Limina a con Occhipinti la cui conclusione finisce alta di poco. cietà santantonese, l’incontro ma il risultato non si è sbloc-
della praticabilità. All’8’ il vantaggio dei peloritani. Amendolia condurre il gioco, ma con Orazio Strano in porta non si canta- Nella ripresa la prima occasione degli ospiti con Grasso che tra Aci S. Antonio e Troina cato. Al 20’ gli ospiti provano
dalla lunga distanza colpisce la traversa, la palla rimbalza sul- no storie. All’8’ il portiere ferma Filosa che si mangia un gol da di testa impegna severamente Lanza il quale, con un colpo di non è stato disputato. La deci- a farsi vedere, in area avver-
la linea di porta e su una pozzanghera, l’arbitro concede il gol, pochi metri; al 15’ è Viglianisi a immolarsi su bordata di D’A- reni, devia in angolo. Al 69’ci prova Saitta ma il suo tiro sfiora sione è stata presa dall’ispet- saria, con un tiro in volo di
ma rimane il dubbio: la palla aveva varcato la linea? Tra le pro- lessandro. Il primo sussulto ospite è di Ardizzone, al 31’, ma di poco palo e raddoppio. I ritmi della gara intanto calano vi- tore della lega che, presente Gennaro, che viene parato da
teste dei locali si prosegue. Il pareggio arriva al 12’: calcio di pu- Cardullo in uscita non abbocca alla finta e lo ferma. Un minu- sibilmente, ne approfitta la squadra di casa che gestisce al me- al campo sportivo, ha ordi- Ardizzone. La risposta dei pa-
nizione di Suriano, palla in area, il giovane difensore Carmelo to dopo, Filosa tira, Strano para. Nella ripresa, la Spar è più com- glio il vantaggio. Al 74’ Di Prima viene anticipato prima di con- nato al direttore di gara di droni di casa, pochi minuti
Licciardello scaraventa il pallone in fondo al sacco. I locali pren- patta e il Limina invece si scolla. Al 53’ testa a lato di Ardizzo- cludere a rete e in buona posizione per pareggiare. La gara si non far disputare l’incontro. Il dopo, passa per un colpo di
dono coraggio e operano il sorpasso. Al 41’, assist di DiGiaco- ne. Break liminese al 59’ con un tiro di Rizzo, parato facile. Poi trascina sino al termine senza ulteriori sussulti. Al triplice fi- signor Favata di Agrigento ha testa di Quaceci. Al 85’ Blatti
mo, testa di Suriano che batte Celi. Nella ripresa il Villafranca la Spar sfiora il gol al 64’ (Cardullo respinge su Ardizzone) e lo schio di chiusura soddisfazione tra i locali per tre importanti deciso dopo aver atteso per spreca l’opportunità ghiotta
cerca il pari, lo Sporting Viagrande conserva il successo. trova al 70’, con una zampata in mischia, firmata dal bomber. punti che proiettano gli acesi in zona medio-alta di classifica. un tempo di gioco. di un calcio di punzione.
ANDREA RAPISARDA FILIPPO BRIANNI RICCARDO CASTRO ANTONIO D’AGATA SANDRA MAZZAGLIA

Alcamo e Campobello Il Valderice non chiude Pareggio per il Carini Il Ribera fa quaterna
a bersaglio in casa e poi si fa raggiungere Sciacca non si presenta Risorge il Campofranco
ATL. ALCAMO 2 CAMPOBELLO 2 VALDERICE 1 CARINI 2 RAFFADALI RIBERA 4 A. CAMPOFRANCO 2
STRASATTI 0 CANICATTÌ 0 ISOLA DELLE FEMMINE 1 CIANCIANA 2000 2 SCIACCA N. D. CASTELLAMMARE 1 FAVIGNANA 0
ATLETICO ALCAMO: Agrusa, Pagli- CAMPOBELLO: Tarantino, Alletto, VALDERICE: Bevilacqua, Reina, Agate, Incrivaglia, Di Napoli, Marino, CARINI: Li Castri; Fioentino (dal RAFFADALI: Amella, Casà, Ar- RIBERA: Taluto, Liotta, Raimondi ATLETICO CAMPOFRANCO:
no, Giordano, Di Giuseppe V. (27’ Moceri, Chifari, Scoperto, Alagna, Figuccio, Spagnolo (48’ La Sala), La Commare (74’ Perrotta), Iovino, 77’ Gioeli), Parisi; Minì, Guarneri, rigo, Casalicchio, Falsone, Pira- (70’ Li Greci), Forcieri, Stagno, Cian- Scozzaro; Calà, Nicastro, Minio,
Cottone), Ferrito, Piccolo, D’An- Galfano, La Spisa C., Carovana (92’ Rondello (88’ Agosta). All.: Salvatore Mustazza. Volo; Talamo, Cacciafeda (dal 52’ neo, Bitetto, Termini, Alba, Piaz- cimino, Di Mora, Campisi (64’ Alto- Mancino, Nobile, Rubino, Scillufo
na (57’ Gatto), Ciaramella, Fumu- Sciacchitano), La Spisa G. (89’ Bar- ISOLA DELLE FEMMINE: Drago, Di Vita, Caputo (75’ Vaccaro), Evola), Liguria, Mazzamuto, La za, Di Cara. All. Longo. mare), Corona, Altomare, Di Franco (67’ Florio), Sclafani, Giusino (92’
so, (74’ Matranga), Di Giuseppe ruzza), Rustico(61’ Rallo). All.: Si- Troia, Bruno, Costanzo, Canino (70’ D’Ignoti), Nevoloso (46’ Palazzolo), Fiura (dal 52’ Cacciatore). All. Ro- ARBITRO: Blanco di Acireale; col- (46’ Argento). All. Montalbano. Mazzara), Messina Francesco. All.
A., Benenati. All. Ciaramella. gnorello. Cuneo, Cardinale, Pagano. All.: Nino Sansonini. berto Guarneri. laboratori Drago e Fragapane. CASTELLAMMARE: Mazzola, Colucci.
STRASATTI: Rustico, Gabriele, Ge- CANICATTÌ: Lo Galbo, Cino (65’ Co- ARBITRO: Gerlando Principato di Agrigento, assistenti Alfonso Saieva CIANCIANA 2000: Quinones; RAFFADALI. È finito prima di Cimino, Todaro, Cacciafedda (71’ FAVIGNANA: Mistretta; Contel-
novese, Abbenante, Anselmi, Ger- stantino), Comparato, Rotolo (46’ e Marco Sciortino di Agrigento. Bahou, Lo Bue; Manazza, Scuderi, iniziare il match tra Raffa- Auglieci), Gruppuso, Fradella, Mio- li (71’ Grammatico), Ingrassia,
vasi, D’Alberti (65’ Casciano), Bi- Verde), Di Bella, Sciacca, Callea, RETI: 24’ Iovino, 81’Troia. Cusumano; Curella, Caruana, Cen- dali e Sciacca, poiché gli ne (72’ Romano), Fratello, Fasciella Messina I, Zabbarino, Hernandes,
vona, Asaro, Aleci (57’ Amato), Ballacchino, Restivo, Di Somma, NOTE: spettatori circa 100; espulso al 23’ Bruno (I); ammoniti Incriva- ci (dal 50’ Ceroni F.), Schembri (dal ospiti, in piena crisi societa- (60’ Mistretta), Di Bartolo, Calia. Gashi, Caltagirone, Baiata, Gigan-
Zizzo. All. Maggio. Alaimo (65’ Pira). All.: Licata. glia, Figuccio, Spagnolo e Rondello (V); Cuneo, Cardinale e Pagano (I). 71’ Capitano), Gulino (dal 90’ Ce- ria, non si sono presentati al All. Navarra. te (18’ Messina II, 50’ Gasi), Cam-
ARBITRO: Riggio di Palermo. ARBITRO: Madonia di Palermo. TRAPANI. Il calcio insegna che quando si è in vantaggio la par- roni V.). All. Raimondo Filippazzo. comunale di Raffadali. Alla ARBITRO: Schillaci di Enna. Ass. Mi- marentano. All. Del Giudice.
RETI: al 2’ Fumoso, al 75’ Di Giu- RETI: 4’ e 41’ Carovana. tita va chiusa: il Valderice ci ha provato in tutti i modi e non ARBITRO: Infantino di Caltanisset- terna arbitrale, guidata dal- lazzo e Giambrone. ARBITRO: Fichera di Catania.
seppe A.. Il Campobello di Mazara re- c’è riuscito, facendosi rimontare a nove minuti dal fischio fi- ta, ass. Orlando e Messina l’acese Blanco, non è rima- RETI: 39’, 47’, 63’ Martorana, 46’ RETI: 12’ Giusino, 70’ rig. Scillufo.
NOTE: spettatori 100 circa, fondo gola nel primo tempo la pra- nale. La cronaca. Su un campo pesantissimo, inizia subito be- RETI: 1’ Mazzamuto, 29’ e 76’ Gu- sto altro che sancire la fine Calia, 50’ Argento. CAMPOFRANCO. Risorge l’Atleti-
campo pesante per la pioggia. tica Canicattì grazie alla dop- ne la formazione di Mustazza, che nei primi cinque minuti lino, 94’ Cacciatore. della gara, dopo aver atteso RIBERA. Una tripletta di Mar- co Campofranco, che torna al-
Ammoniti D’Anna per l’A. pietta di Carovana. Il detto di gara impone il proprio gioco e al 3’ colpisce anche un pa- NOTE: 82’ espulso, per doppia am- i canonici 45 minuti. Il tec- torana atterra il Castellam- la vittoria contro il Favignana.
Alcamo, Genovese, Abbenante ed per la squadra del tecnico Si- lo con Iovino. Al 23’ l’Isola delle Femmine resta in dieci per monizione, Parisi. nico Longo ne ha approfit- mare e rilancia il Ribera in Il risultato perfetto matura
Asaro per lo Strasatti. gnorello, «non c’è due senza l’espulsione per fallo da ultimo uomo di Bruno. Sugli svilup- CARINI. Pari afferrato per i ca- tato per far svolgere una classifica. Terreno pesante, nel primo tempo con un cal-
ALCAMO. Ritorna a vincere tre» calza a pennello, infatti la pi della punizione assegnata dal direttore di gara, un minu- pelli per il Carini che tiene partitella a ranghi misti. Per ma tanta voglia di vincere da cio di punizione di Giusino,
l’Atletico Alcamo dopo la formazione mazarese ha ina- to più tardi nuovamente Iovino dal limite dell’area questa accesa, sempre, la luce di una lo Sciacca, alla prima rinun- parte degli atleti di Moltalba- che batte imparabilmente
battuta d’arresto interna nellato la terza vittoria conse- volta non sbaglia e insacca in rete. possibile, anche se difficile cia stagionale, tempi bui no, oggi privi di Piro, Montal- Mistretta. Il Favignana non
contro un coriaceo Strafatti cutiva. Dopo 4’ Carovana rie- Alla ripresa il portiere ospite Drago compie dei veri e pro- entrata nella zona play-out. che potrebbero sfociare in bano, Zerbo e Virgadamo. I riesce ad incidere, così a metà
che fino al gol del raddoppio sce a battere l’estremo difen- pri miracoli sulle conclusioni degli attaccanti valdericini, che Al 94’ il gol di Cacciatore, su una dolorosa radiazione gol, tutti pregevoli ma da se- ripresa i padroni di casa met-
bianconero ha cercato in tut- sore ospite da pochi passi. Nel non riescono a chiudere l’incontro. E all’81’, doccia fredda per punizione di Guarneri, che che avrebbe deprimenti gnalare l’eurogol di Martora- tono la pratica in archivio:
ti i modi di riequilibrare le finale il bis: punizione di La i padroni di casa: Troia scaglia un tiro apparentemente inno- manda in visibilio il campo conseguenze per tutto lo na al 47’ con il pallone nel Giusino cade in area, è rigore.
sorti dell’incontro. Spisa e Carovana che si fa tro- cuo dalla lunga distanza, la cui traiettoria beffa Bevilacqua. Agliastrelli. sport saccense. «sette» della porta. Dal dischetto segna Scillufo.
MARIO FERRARA vare pronto alla deviazione. NINO MALTESE ANTONINO RICCOBONO SALVO DI BENEDETTO ENZO MINIO CLAUDIO COSTANZO