Sei sulla pagina 1di 1

LA SICILIA MARTEDÌ 17 NOVEMBRE 2009

42. CATANIA SPORT


PROMOZIONE: 8 RETI IN 11 PARTITE

Acireale, ora la Coppa Italia Andrea Grasso


«Con i miei gol
Eccellenza: non c’è tempo di rifiatare per la capolista, domani c’è il Biancavilla faccio sognare
PALLAMANO
lo Sport. Battiati»
ACIREALE. L’Acireale schiacciasassi domi- Non c’è tempo di rifia-
na in lungo e largo il malcapitato Belpas- tare per gli uomini di Car-
PARTONO BENE AETNA MASCALUCIA so e si lancia così in maniera convincen- lo Breve. Domani è già ri- Otto gol in campionato in undici partite. Oltre un
E PALLAMANO ACIREALE te al tour de force che lo attende nelle torno di Coppa Italia. Nel centinaio realizzati tra Promozione e Prima Catego-
l. mag.) Partono bene le squadre etnee prossime giornate. Domenica prossima pomeriggio di ieri i grana- ria. Andrea Grasso è l’attaccante dello Sporting Bat-
impegnati nei campionati di pallamano. In sfida al Tupparello contro il Noto, che as- ta hanno così ripreso gli tiati, matricola terribile del girone C di Promozione,
serie B maschile l’Aetna Mascalucia di Piero sieme ai granata occupa in questo mo- allenamenti agli ordini del che ha vinto - con una sua doppietta - nell’anticipo
Pistone ha vinto il derby con la Pallamano mento la prima piazza, quindi, domeni- tecnico. Domani, come ri- di sabato scorso la sua quinta gara della stagione
Mascalucia di Agostino Tilotta (30-20). A ca 29, sfida sul terreno del blasonato levato, ritorno di Coppa con il rotondo 5-0 inflitto al Ghibellina.
segno per l’Aetna sono andati Celano (5), Vittoria. Due importanti test verità che Italia contro il Biancavilla. «Otto gol rappresentano un buon bottino - affer-
Consoli (1), Ferrara (1), Galati Capraro (4), potrebbero già incidere sul prosieguo Una gara che non dovreb- ma il bomber etneo - ma è la squadra che in avanti
A. Pistone (2), Pappalardo (6), Spina (3), del torneo. Due giornate, tra l’altro, che be produrre sorprese ai sta girando a mille con venti gol segnati in undici
Squillaci (3) e Quattrocchi (5). Per la Pall. definiranno in maniera più precisa le tifosi acesi considerato partite (secondo attacco del campionato insieme
Mascalucia reti di Alessi (2), Bellia (1), gerarchie dell’alta classifica. che il 2-1 dell’andata a fa- con Giarre e Taormina, a un solo gol da Spar e Villa-
Consoli (4), Magnifico (2), Pagano (1), Infatti, oltre Acireale-Noto, domenica vore dei granata pone im- franca, ndr). Sono soddisfatto dei risultati ottenuti.
Reitano (6), Filì (1), Randis (1) e Scilletta (2). prossima è attesa la sfida tra Ragusa e portanti margini di sicu- Abbiamo un gruppo com-
Sabato per la seconda giornata di B Vittoria. Quindi, in concomitanza con rezza in una competizione petitivo. L’obiettivo? Non
maschile, alle 17,30 l’Aetna Mascalucia Vittoria-Acireale, ci sarà Noto-Due Torri. che, la società non lo ha possiamo tirarci indietro,
ospiterà la Nova Audax Caltanissetta e la Insomma, due giornate che potrebbero mai negato, interessa pa- puntiamo alla conquista
Pall. Mascalucia domenica sarà di scena a essere ricche di spunti su questo ,sin qui, recchio. Ci sarà, quasi certamente, il tur- mi Elamraoui e Salvatore Aiello. Giocate Carlo Breve, dei play off».
Siracusa contro l’Ortigia. combattuto torneo. L’Acireale visto a nover, dando la possibilità a chi sin qui è nitide e buona corsa per l’ex Igea Virtus. allenatore Il gol è il suo pane quoti-
E parte bene anche la Pallamano Acireale di Belpasso è stato comunque il solito, bel- stato meno impiegato, di mettere minu- Appare assolutamente soddisfatto il dell’Acireale diano.
Carmelo Ronsisvalle con vittoria della lo e cinico. Ha impresso un ritmo forsen- ti nelle gambe. tecnico Breve sul buon momento degli capolista del «Ogni anno ho dato sem-
squadra di C maschile col Regalbuto (26-19) nato nei primi minuti nei quali ha stret- Tutti disponibili i giocatori granata a acesi: «Contro il Belpasso abbiamo con- girone B del pre il massimo. Non sono
e della ragazze del torneo di B/U. 18 contro to d’assedio il Belpasso, minuti che han- eccezione di Fascetto per squalifica. In fermato la nostra forza. Era importante campionato di mai sceso sotto quota 15, a
l’Hybla Mayor Avola (24-19). Nel prossimo no fruttato anche in realizzazioni con la campo così probabili inserimenti quelli l’approccio alla gara, in tal senso credo Eccellenza eccezione dell’esperienza
turno la squadra di C acese riposerà, mentre marcatura di Esposito che conferma co- di Varrica, Elamraoui, Balsamo, Scalia, che siamo stati perfetti». La società in- con l’Aciplatani».
le ragazze saranno impegnate domenica a sì le sue doti di goleador. Nella ripresa la Sanfilippo e Calabretta. Proprio in tema tanto comunica l’inserimento tra i propri La sua carriera non è riu-
Messina contro la formazione della Messina squadra di Breve ha poi continuato a di giocatori meno utilizzati bisogna asso- ranghi di Mario Oliveri in qualità di re- scita a decollare. Ha
2000. imperversare, divenendo a tratti inar- lutamente fare menzione della buona sponsabile logistica del settore giovanile. qualche rimpianto?
restabile. Una vittoria, così, di autorità. gara disputata contro il Belpasso da Sa- RICCARDO CASTRO «Forse potevo provare ANDREA GRASSO
qualche esperienza lonta-
no dalla mia Sicilia quando ero più giovane».
Lei e Ardizzone (l’attaccante della Spar ha fatto ot-

Nicolosi lancia in orbita la Ragazzini Generali


to centri anche lui, ndr) non avete mai giocato in
coppia. Anche in questa stagione vi giocherete la
vittoria nella classifica dei cannonieri.
«Davide non è un mio rivale. Anzi, è un grande
amico. Lo rispetto moltissimo. E’ un grande attac-
Promozione. L’esterno della primatista del girone D esalta il gruppo vincente della squadra del presidente Prestipino cante e abbiamo caratteristiche compatibili».
Natale Serafino, il suo allenatore, lo scorso anno ha
LORENZO MAGRÌ primi calcio ad un pallone dallo zio, il mitico Tu- battuta d’arresto, 1 a 0, subita a Francofonte e nel centrato con la D’Annunzio la promozione, forte di
ri Nicolosi, il fondatore dalla Palestro Plebiscito ritorno di domani tutti vogliono ottenere un ri- un reparto arretrato che era un bunker.
Lo scorso l’accesso ai play off promozione e que- che da due anni è diventata Ragazzini Generali, sultato utile che servirebbe per superare il tur- «Oltre a essere un bravo allenatore è un amico. La
st’anno dopo undici giornate la Ragazzini Gene- getta acqua sul fuoco. «Non parliamo di Promo- no. sua dote migliore è proprio questa».
rali del tecnico Fabrizio Belluso guida in solitario zione - spiega Salvo - il campionato è ancora lun- «Per adesso c’è da pensare al Francofonte - sot- Quale stagione porterà sempre nel cuore?
la classifica del girone D di Promozione. Un ruo- go e può succedere di tutto. Adesso ci godiamo tolinea Salvo Toscano - e provare a capovolgere «Impossibile cancellare il campionato a Fiumefred-
lino di marcia invidiabile per la gioia del presi- questo meritato primato in classifica, ma anco- il risultato dell’andata. Poi da mercoledì sera do, dove spero che ancora si ricordino di me. Segnai
dente Carmelo Prestipino e del direttore genera- ra ci sono ostacoli difficili da superare a comin- penseremo alla sfida di domenica contro il San- in una stagione ben 28 gol. Sfiorammo la promozio-
le Giovanni Nania che seguono con entusiasmo ciare da domenica quando saremo di scena a ta Croce di fondamentale importanza per il pro- ne con la squadra giovane, ma straordinariamente
la squadra. Un primato frutto di 10 vittorie e un Santa Croce contro gli iblei seconda forza del tor- seguo del torneo. Sarebbe infatti bello uscire vogliosa di fare bene, allenata da Salvo Pennisi e
pari e squadra ancora imbattuta con il record del neo. Ma ancora c’è da affrontare altre squadre indenni dal campo degli iblei, visto che il calen- Alessandro Di Maria (il primo è ora responsabile del
miglior attacco con 21 reti e della migliore dife- che hanno tutti i requisiti giusti per ottenere il dario prevede due sfide importanti anche per le settore giovanile, il secondo tecnico della Fiumefre-
sa con appena 4 reti subite. salto di categoria, come il Real Avola e il Comiso». altre inseguitrici con il Comiso che ospiterà lo dese leader in Prima, ndr)».
«Un primato che viene fuori dalla forza del E la forza del gruppo, come spiega Salvo Co- Scicli alla ricerca dio punti e il Real Avola avrà di La lotta al vertice è molto agguerrita.
gruppo - spiega il momento magico della Ragaz- stanzo, sembra destinata a fare differenza in ca- fronte proprio il Francofonte che s’è dimostrata «Secondo me la squadra più forte del campionato è
zini Generali, Salvo Nicolosi, esterno destro au- sa Ragazzini Generali e in campionato la striscia formazione di ottimo livello». il Città di Acireale, ma sta avendo troppi problemi
tore domenica scorsa col Gravina di uno dei tre di risultati positivi potrebbe allungarsi ancora, Poi, Salvo Nicolosi torna ad esaltare il gruppo- credo che il Taormina si inserirà per la lotta finale».
gol che sono serviti per ottenere la decima vitto- anche se i ragazzi e la dirigenza, subito dopo la squadra della Ragazzini Generali e ha anche una Lei tra poco diventerà padre. Una dedica speciale
ria - siamo una squadra unita e tutti lavoriamo partita di domenica scorsa e vinta contro il Gra- dedica speciale: «Devo ringraziare il mister e tut- per ogni gol.
per lo steso obiettivo: fare bene». vina in campionato, si sono subito concentrati ti i miei compagni e questo momento speciale lo «Quelli di sabato alla mia futura moglie Angela e al
Ma Salvo Nicolosi, classe ’88, sui campi di cal- per la sfida di Coppa Italia in programma doma- dedico alla mia famiglia che da sempre mi segue mio figlio Tommaso che nascerà in gennaio».
SALVO NICOLOSI (RAGAZZINI GENERALI) cio dall’età di 8 anni, spronato e avviato a dare i ni alle 15 al campo Zia Lisa. C’è da cancellare la nella mia avventura nel mondo del calcio». NUNZIO CURRENTI

PRIMO CLUB SICILIANO NEI CAMPIONATI GIOVANILI UNA GIOVANE SOCIETÀ ETNEA SOTTO I RIFLETTORI DOMENICA L’ETNA RACE

Marcia e podismo
a San Pietro Clarenza
LORENZO MAGRÌ

Marcia e corsa domenica a San Pietro Clarenza per


dare vita al tradizionale Etna Race Walking, la ma-
nifestazione internazionale di marcia su strada or-
ganizzata dall’Atletica 2001 San Pietro Clarenza
con il patrocinio dalla Regione Siciliana, della Pro-
vincia Regionale di Catania e del Comune di San Pie-
tro Clarenza e la collaborazione del Gruppo Sporti-
vo Fiamme Azzurre.
Una giornata di atletica che scatterà sabato con la
consegna di un riconoscimento all’ex mezzofondi-
sta catanese Giuseppe D’Urso, argento iridato sugli
800 ai Mondiali di Stoccarda del 1993. Giuseppe
IL GRUPPO DEL CLUB JONIO NELLA PALESTRA DELLA PLAJA IL GRUPPO DI SCILLICHENTI ALLA «DEORUM» DI CANALICCHIO D’Urso alle 18, alla Scuola di Formazione della Poli-
zia Penitenziaria di San Pietro Clarenza, riceverà il

Il Club Jonio Catania è la fucina La Boxe & Fitness di Scillichenti premio Etna 2009 e e durante la serata, verranno
proiettati vari filmati sull’Etna Race Walking e ver-
ranno presentati i big della marcia che domenica
degli emergenti «grecoromanisti» continua la sua bella escalation daranno vita alla gara.
Domenica si contederanno l’Etna Race Walking
di marcia grandi specialisti del «tacco e punta» co-
Domenica scorsa davanti ad un folto pubblico vittoria ottenuta il presidente Salvatore Cam- Che la boxe nel Catanese sia uno degli sport Anthony Rocca che ha ottenuto un’altra vitto- me gli azzurri Ivano Brugnetti, oro sulla 20 km ai
che ha riempito la sala della palestra di atletica panella ha avuto parole di elogio per tutti i suoi più in voga è stato confermato recentemente ria, mentre a Giovanni Rocca nei 51 kg. è stato Giochi di AStene 2004; Giorgio Rubino, il migliore
pesante della Playa sede del Centro Federale atleti (che hanno strappato più volte l’applauso anche da un sondaggio nazionale del «Sole assegnato un pari che gli sta strettissimo per degli azzurri ai Mondiali di Berlino 2009, 4° nella 20
FIJLKAM di Catania si sono svolte le finali dei del pubblico presente) ed ha sottolineato come XXIV ore». Un fenomeno ancora in evoluzione quel che si era visto sul ring. Successi imporan- km; Jean Jacques Nkoulukidi; lo spagnolo Jesus
Campionati Regionali Esordienti e Cadetti di lot- nella disciplina della lotta grecoromana la città di le palestre in città sono tutte molto frequenta- ti per per il peso medio Elio Pappalardo e il Angel Garcia Bragado, bronzo a Berlino e al femmi-
ta greco romana. Catania si è confermata leader in Sicilia, non a ca- te, così come in provincia ci sono alcuni impor- mediomassimo Gianluca DI paolo che al suo nile le azzurre Valentina Trapletti e Agnese Ragone-
A trionfare nella speciale classifica a squadre, so aveva vinto il titolo regionale nella categoria tanti punti di riferimento. esordio ha saputo farsi subito valere. si, la marciatrice clarentina che ha mosso i primi
con ben 54 punti, è stata la società catanese ASD seniores a marzo, e tra le prime 10 società in Ita- Sicuramente la Boxe & Fitness di Scillichen- Bravi anche Seby Sorbello (che s’è trovato di passi nella marcia proprio da san Piwtro Clarenza e
Lotta Club Jonio guidata da Salvatore Campanel- lia, ma già da domani ricominciano gli allena- ti è uno di questi importanti punti di riferi- fronte un ottimo Giuseppe Scalia dell’Athleta adesso si allena a Milano con Michele Didoni e le so-
la e dal tecnico Santo Tringale. menti presso la palestra di atletica pesante del- mento non solo per il piccolo centro acese e la Boxe del maestro Valvo) e Isidoro Trovato che relle svizzere Laura e Marie Polli.
Il bottino è stato più che ottimo perché sono la Playa, perché a fine settimana la società cata- conferma è arrivata sia dai recenti campiona- non hanno ottenuto il verdetto, ma hanno fat- Sabato questi campioni della marcia incontreran-
stati ben 4 sulle 10 a disposizione le medaglie nese sarà impegnata a Bari nel Campionato ita- ti giovanili sia dalle ultimissime riunioni che si to intravvedere delle buone cose. no i giovani delle scuole e dei Centri di Avviamen-
d’oro conquistate dai lottatori catanesi. Sono co- liano Seniores a squadre. sono svolte in Sicilia. Un bilancio promettente del team Brischet- to dei comuni limitrofi, grazie l’iniziativa, voluta dal
sì saliti sul gradino più alto del podio gli atleti A conclusione di questa bella giornata è arri- Anche nell’appuntamento di domenica alla to e adesso lo sguardo è subito rivolto alla riu- Gs Fiamme Azzurre diretta dal Commissario Mar-
Gaetano Paratore, Alessandro Andronico, Bene- vata anche la convocazione in nazionale per due «Deorum» di Canalicchio una buona conferma nione che sarà effettuata il 5 dicembre al Pa- cello Tolu e dal suo vice, il commissario Francesco
detto Bonamico, Dario Nunzio Santagati. A com- atleti cadetti della società, freschi del titolo regio- per i ragazzi della società etnea, che ha nel laArcidiacono nel contestao di una importan- Pennisi, è volta alla promozione e divulgazione
pletare l’ottimo bottino sono arrivate anche due nale, Benedetto Bonamico e Dario Nunzio Santa- maestro Giovanni Greco e nel supermedio te manifestazione di kickboxing e full con- dello sport a livello giovanile.
medaglie di bronzo con Francesco Ardizzone e gati si recheranno a Faenza dove sotto la guida professionista Giuseppe Brischetto gli istrutto- tact. Poi il botto di fine anno con la riunione E non solo marcia con san Pietro Clarenza che do-
Antonino Adonia ed un buon quinto posto con del pluriolimpionico Vincenzo Maenza svolge- ri-guida di un giovane gruppo in costante cre- prof-puri del 28-30 dicembre con pratogaoni- menica ospiterà anche l’Etna Run e l’ultima prova
l’esordiente Andrea Consoli. Raggiante per la ranno gli allenamenti collegiali di categoria. scita. La conferma è arrivata dal giovane sta proprio Giuseppe Brischetto. del Grand Prix Regionale di corsa su strada Amatori.

Interessi correlati