Sei sulla pagina 1di 34

C

C
C
O
O
O
M
M
M
E
E
E

S
S
S
C
C
C
R
R
R
I
I
I
V
V
V
E
E
E
R
R
R
E
E
E

I
I
I

M
M
M
A
A
A
N
N
N
T
T
T
R
R
R
A
A
A

I
I
I
N
N
N

T
T
T
I
I
I
B
B
B
E
E
E
T
T
T
A
A
A
N
N
N
O
O
O

P
P
P
a
a
a
r
r
r
t
t
t
e
e
e

p
p
p
r
r
r
i
i
i
m
m
m
a
a
a

acuradiHTUwww.liberrebil.itUT
2012

www.liber-rebil.it
1
I IN ND DI IC CE E d de el ll la a p pa ar rt te e p pr ri im ma a


PERCHSCRIVEREIMANTRAINLINGUATIBETANA? 2
LALINGUATIBETANA 4
LESILLABEDELLALINGUATIBETANA 7
COMESISCRIVONOLEVOCALIINTIBETANO 10
COMESISCRIVEOMMANIPADME(PEME)HM 12
LASILLABAOM 13
ESERCIZI1 16
COMESISCRIVEMANI 19
COMESISCRIVEPAD.ME 20
COMESISCRIVEHM 22
ESERCIZI2 26
LASILLABAHR 27
LESILLABEOMHHM 30
LASILLABA 31
ESERCIZI3 32

C Ch he e q qu ue es st to o p pi ic cc co ol lo o l la av vo or ro o p po os ss sa a e es ss se er re e d di i a ai iu ut to o a ag gl li i e es ss se er ri i e e
l li i s so os st te en ng ga a n ne el l p pe er rc co or rr re er re e l la a V Vi ia a d de el l D Dh ha ar rm ma a

www.liber-rebil.it
2
P PE ER RC CH H S SC CR RI IV VE ER RE E I I M MA AN NT TR RA A
I IN N L LI IN NG GU UA A T TI IB BE ET TA AN NA A? ?

Spessochihainiziatodapocotempoafrequentareuncentro
di Dharma di tradizione Vajrayana incuriosito dalle scritte, con
segni molto particolari e sconosciuti, che trova nei testi, nelle
immagini,inalcunioggettitibetani.

Se si vuole imparare la lingua tibetana occorre, ovviamente,


frequentare per anni una scuola di lingua. Bisogna inoltre
distinguere se si vuol imparare il tibetano correntemente parlato
oggi, oppure la lingua usata nei testi buddisti, perch ci sono
differenzesignificative.

In attesa di studiare o approfondire la lingua, possibile


iniziareaimparareUalcunesemplicinozionidibaseU,senzaalcuna
pretesa di entrare nel dettaglio del tibetano, ma che permettano
diriconoscerealcunisegnie,successivamente,discriverli.

Allora si pu cominciare in modo molto pratico: imparando


ascriverealcuniMantra.Ricordiamoperchelatrasmissioneorale
deimantradeveesseredatadaunmaestroqualificato,affinchla
recitazionee/olepratichesianoefficaciecorrettamentecomprese.

I Mantra sono frasi, parole o sillabe che hanno una speciale


energia e, in talune pratiche, devono anche essere visualizzati
comescrittiintibetano.

Meditareepraticareunmantravisualizzandoilsuonoscritto
con lalfabeto latino non d i risultati che nei secoli i lama e i

www.liber-rebil.it
3
praticanti hanno perfezionato. La scrittura della lingua tibetana
statacreataappositamentepersostenerelameditazione,quindila
complessit di significati e di sacralit della scrittura fa s che le
singole sillabe, anche ogni loro tratto, abbiano un significato
intrinseco,unaprecisarelazioneconlamenteeungrandepotere
dimuoverelenergia.

Inoltre latto stesso di scrivere una forma di meditazione,


forse pi nota e coltivata nelle lingue cinese e giapponese, ma
ancheperquellatibetanailtipodipraticailmedesimo.


www.liber-rebil.it
4
L LA A L LI IN NG GU UA A T TI IB BE ET TA AN NA A



La lingua tibetana cominci ad essere scritta intorno al 650
700 d.C. su richiesta del re Srongbtsan sgampo (pronuncia
Songtsen Gampo) che commission a un pandit (in sanscrito
significa: erudito, studioso, insegnante) la creazione di una forma
di scrittura che unificasse il paese e che avesse la caratteristica di
esserespirituale,ciochesupportasselapraticabuddista.

Il pandit si chiamava Thnmi Sambhota (Thonmi il buon


tibetano) e, oltre a conoscere bene le lingue dellIndia, era anche
uno yogi, un praticante buddista di alto livello. Egli, per
rappresentareisuonidellalinguadelTibet,presecomemodellodi
riferimento il sanscrito, invent un nuovo alfabeto e compose la
prima grammatica della lingua tibetana. Furono cos tradotti in
tibetano i stra e i testi di Dharma provenienti dallIndia e dalla
Cina.

Il tibetano una lingua molto complessa che, nel corso dei


secoli,simodificadattandosisiaallusoquotidianodapartedella
popolazione(quindivisonovarimodidiscriverelelettereeanche
diversi tipi di alfabeto e tuttora vi sono in Tibet molti dialetti), sia
allo sviluppo e alla complessit della pratica spirituale (nei testi
buddisti molte parole sono particolarmente composte e complesse
econsignificatispecifici).Iltibetanoharegolediletturaparticolari
percuialcunecombinazionidisillabesonopronunciateinmaniera
differente rispetto alle qualit di ciascuna presa separatamente;
inoltre col tempo alcune sillabe non vennero pi pronunciate, pur
continuando ad essere scritte. Tutto ci crea notevoli difficolt e
differenzeanchenellatrascrizionedeitestinelnostroalfabeto.


www.liber-rebil.it
5

ThnmiSambhota[dawdict.net]

Perapprofondire:HTUhttp://www.learntibetan.net/UT
HTUhttp://www.reocities.com/lopenmarpa/linguatibetana.htmlUT
HTUhttp://www.omniglot.com/writing/tibetan.htmUT

www.liber-rebil.it
6
I caratteri che studieremo sono quelli usati nella stampa,
dettidbuchan(pron.ucen).Eccounesempio:


Visonoaltritipidimodellicalligraficiusatiperitesti,come
quelliditiposacroedecorativo.



Comeperlelingueoccidentali,esisteancheilcorsivocorren
te, utilizzato per gli altri tipi di scrittura a mano, ovviamente di
assaipidifficilelettura.

esempiodawww.omniglot.com


www.liber-rebil.it
7
L LE E S SI IL LL LA AB BE E D DE EL LL LA A L LI IN NG GU UA A T TI IB BE ET TA AN NA A

La lingua tibetana ha un
alfabeto di base formato da
trenta segni, che per non
sono singole consonanti o
vocali, ma sillabe, ognuna
formata dal suono
consonantico che si legge come
fosse seguito da una a, ad
esempio:Ka,Ma,Ba,Ga...
Eccole a destra, nellor
dine tradizionale, con la tra
scrizione secondo il sistema
Wylie.





















www.liber-rebil.it
8
Oltre a questi segni base ve ne sono altri, che indicano
particolari suoni, e alcune sillabe rovesciate o speculari che
sonousatisoloperlatraslitterazionedelsanscrito.Adesempio:

Iltibetanohaparticolarisegnidipunteggiatura:

Una caratteristica fondamentale e molto importante che i


caratteri tibetani sono scritti partendo dal rigo di base che, a
differenza dellalfabeto latino, non in basso, ma sta nella parte
superiore.

comeselaletterafosseappesainvececheappoggiataal
rigo.

www.liber-rebil.it
9
I vari caratteri/sillabe possono essere combinati scrivendoli
come sottoscritte o soprascritte, suffissi ecc. per creare particolari
fonemi,rendendolalinguamoltocomplessa.Adesempio:


www.liber-rebil.it
10
C CO OM ME E S SI I S SC CR RI IV VO ON NO O L LE E V VO OC CA AL LI I I IN N T TI IB BE ET TA AN NO O



Levocali,adifferenzadellenostrechesonoA,I,U,E,O,in
tibetano sono solo quattro, cio I, U. E, O perch ogni
sillaba viene letta con la consonante seguita dal suono A (ad
esempio:mabaga)elaAstessasicomportacomeunabaseacui
vengono aggiunti i segni delle altre quattro vocali. Questo fa
capirelimportanzaeilvaloredellaAcomematricedituttiisuoni.
Questa la forma della A che viene chiamata
A grande (in tibetano A chenpo, leggi: A cempo). Oltre a
questa in tibetano esiste una A piccola (detta A chung,
leggi:Aciung)traslitteratacona(vedisillabaHM).

Ad esempio il suono I viene rappresentato con questo


simbolo cheunasoprascritta.

SesitracciaquestosegnosopralaA,lasitrasformainI.

Lequattrovocalisonoindicatedaisegni:


I= detto(conpronunciasemplificataitaliana)
ghi.gsempresoprascritto

U= dettojab.chisempreUsottoUscritto

E= dettodreng.bsempresoprascritto

O= dettona.r sempresoprascritto

www.liber-rebil.it
11
Isegnisitraccianoinquestomodo:

Levocalisonoquindiscrittecos:

iueo

Allo stesso modo, le varie sillabe, lette con la vocale A,


possonocambiaresuonosesiaggiungeilsegnoopportuno
Se si vuole per esempio scrivere la sillaba ME, alla sillaba MA si
tracciasoprailsegnodreng.bu,cheindicalaE,coslaMAsilegge
ME

MA+ghi.gu= ME

Si potrebbero trovare alcuni espedienti mnemonici per


memorizzarelevocali,adesempio:
OndaperlaO
riccioloasinistraperlaI
accentoperlaE
uncinosottoRperlaU



www.liber-rebil.it
12
C CO OM ME E S SI I S SC CR RI IV VE E O OM M M MA AN NI I P PA AD D. .M ME E ( (P PE EM ME E) ) H H M M



0B Cominciamo a impa
rareascriverequellocheforse
ilpinotomantratibetano:
OM MANI PAD.ME
(pron. tibetana peme) HM
evocaAvalokitevara(insanscrito)eintibetanosPyanrasgzig,pron.
Cenresi,ilSignoredellaGrandeCompassione,lacuipietloinduce
a non cessare mai di adoperarsi per salvare tutti gli esseri nei sei
stati di esistenza e ogni sillaba ha una relazione con ognuno di
questiseistati.Ancheicoloriconiqualitaloravengonoscrittee/o
visualizzate le diverse sillabe sono relativi a questa o ad altre
pratiche. Approfondimenti ed insegnamenti specifici devono
per essere trasmessi da un qualificato maestro della tradizione
vajrayana, perch siano compresi, vissuti e praticati in modo
corretto.


www.liber-rebil.it
13
1B L LA A S SI IL LL LA AB BA A O OM M



La prima parte del mantra la OM, particolarmente
importante nella pratica e nella visualizzazione. Si tratta di una
sillaba composta, usata solo per scopi spirituali, elaborata
ovviamente scritta in sanscrito dalla tradizione induista (negli
antichissimi testi dei Veda e delle HTUpaniadTH indica la vibrazione
primordialecheconferiscevitaalcosmo;inseguitoassunseanche
altri significati). Nel Dharma, essendo formata da tre parti,
rappresenta essenzialmente Tcorpo, parola e mente di tutti i
buddha.

I vari font dei caratteri a stampa del tibetano possono essere


consideratiilmodelloidealediscrittura,anchesetalorapresentano
minime differenze tra loro. La realizzazione scritta a mano,
analogamente a quanto avviene con la grafia corsiva dellalfabeto
latino,puaverepiccolevariazioniepersonalizzazionideltratto.

3mm
2O

1A

Questosuonocompostodatresegni:
1. laAgrande,
2. ilsegnopertrasformarelaAinOche,comeabbiamodetto
in precedenza, il na.r. (In sanscrito la prima parte della OM
scrittacomeau,intibetanovieneresacomeunao.)

www.liber-rebil.it
14
3. il piccolo simbolo, tracciato come un cerchio, che
rappresenta lestensione del suono, cio il prolungamento
vibrazionaledelsuonommm,simileaunsegnosanscritocheindica
lanasalizzazionedelsuono.

CominciamoascriverelaA,chesitracciainseifasi:
1)unarigaindirezioneorizzontaleversodestrachelabaseesta
sulrigo,
2)ilsecondomovimentountrattoinclinatodadestraasinistra,
3)ilterzounaspeciediocchielloinsensoorario,
4)ilquartounallungochevaversolalto,
5) il quinto movimento un tratto che scende diretto dalla base,
estendendosipidellapartescrittainprecedenza,
6) il sesto tratto la linea che scende dal rigo e si va a raccordare
conilterminedelquintotratto.

A volte si trova, nella traslitterazione, questo suono scritto


come HA oppure AH. Come AH scorretto, mentre HA una A

www.liber-rebil.it
15
aspirata, che un differente suono e viene scritto in maniera
diversa(vedilasillabaHM).

LasecondapartedellaOMilna.r,
E fatto come una parentesi graffa coricata, che
vieneappostasopraallaA,conladifferenzacheha
lapartesinistrapicortarispettoalladestra.
In genere viene rappresentato staccato dalla base,
ma a volte pu essere anche unito ad essa e la punta del na.r
centratarispettoallaformadellalettera.
QuindilaAvienelettacomeO.

La terza parte formata dal segno , tracciato sopra il


centro del na.r, che indica il prolungamento vibrazionale
mmm...,chetraslitteriamocomeOUMU.

EccofinitalaOM:


www.liber-rebil.it
16

E ES SE ER RC CI IZ ZI I 1 1

Per imparare a scrivere il tibetano e poi poter visualizzare


correttamentelesillabedurantelepratiche,occorrenonsoloessere
ingradodiriconoscerelaforma,machequestasiaunacquisizione
profonda, strutturata, stabile; un modo per ottenerla quello di
faremoltiesercizidiscrittura.
Come per tutte le manifestazioni della motricit fine della
mano: scrivere, disegnare, dipingere, ricamare, suonare uno
strumento ecc., occorre sviluppare la precisione e la correttezza
dellesecuzione motoria con lassiduo esercizio. Con lallenamento
costante e regolare e molta pazienza, anche se allinizio le sillabe
nonriuscirannobene,coniltempodiventerannoperfette!

Ricordare,durantelascrittura:
essereconcentrati
scrivereinaccordoconilrespiro
tracciare le lettere lentamente, con un tratto che, con gli
esercizi,devediventareregolare,senzabruschistacchi
quandosiscrive,sidovrebbecercaredisentirelenergiadella
direzione del tratto, ad esempio una linea verticale che va verso il
basso, scende idealmente dal capo in profondit verso il centro
dellaterra.
fareattenzionealleproporzionitralepartidellelettere.

www.liber-rebil.it
17
consigliabile usare un quaderno: inizialmente forse sar
pi facile con i quadretti, poi si potranno usare le righe,
mantenendo sempre il rapporto
di altezza di due righe della
scrittura, come negli esempi, e
organizzarsi in modo da
dedicare, con regolarit, un po
di tempo agli esercizi di
scrittura. Incominciare usando
una matita o una penna feltro,
perch morbida e consente di
muoveremegliolamano.Tradizionalmenteitibetaniscrivonocon
inchiostro e una cannuccia o un bastoncino opportunamente
appuntito.

Provarearisponderee/oascrivere:
Comesiformanolevocaliintibetano?
ComesiscriveME?
ComesichiamailsegnocheindicalaOecomesitraccia?
ComesiscrivelaUecomesichiamailsegno?
ComesichiamailsegnoperlaEecomesitraccia?
ComesichiamailsegnocheindicalaIecomesiscrive?
ProvareascrivereUmolteUvoltelelettereAeOM
Scriverecorrettamenteilna.r,chehaunapartepipiccola
eunapipronunciata.

Comesileggono: _____ _____


_____ _____

www.liber-rebil.it
18

Questounesempiodiesercizicorretti.


www.liber-rebil.it
19
C CO OM ME E S SI I S SC CR RI IV VE E M MA AN NI I



Laparolamaniinsanscritosignificagioiello.
LasillabaMAsiscriveintrefasi:

1) Untrattoorizzontalechesegueilrigo,
2) Un occhiello in senso orario facendo proseguire il tratto
versoilbasso,
3) una linea verticale che dal rigo si unisce al tratto finale
dellocchiello.

La sillaba NI formata dalla sillaba NA rovesciata perch il


testounmantrainsanscritoesitracciainduetempi:
1) iltrattoorizzontalesulrigo,
2) unocchielloinsensoantiorariocheterminaconuntrattoche
siallungamoltoversoilbasso.

Per leggere NI, alla sillaba NA viene sovrascritto il simbolo


dellai,che,comeabbiamodettoilghi.gu .

QuindiMANIsiscrivecos:

www.liber-rebil.it
20
C CO OM ME E S SI I S SC CR RI IV VE E P PA AD D. .M ME E ( (P PE EM ME E) )



Si pronuncia in tibetano peme, ma per una serie di
regole troppo complesse per essere trattate in questa sede
scritto pad.me ed la traslitterazione di una delle declinazioni
dellaparolasanscritapadmachesignificaloto.

Laparolaintibetanoscrittausandotresillabe:PA,DA,ME

LasillabaPAsiscriveinquattrotratti:
1. unbrevetrattoorizzontalesulrigo,
2. untrattocurvoconconcavitversodestra,discendente,corto,
3. untrattoconconcavitversosinistra,pilungo,
4. untrattoverticalechepartedalrigoesiraccordacoltermine
delterzotratto.

LasillabaDAformatadatretratti:
1) iltrattoorizzontalesulrigo,
2) unbrevetrattoverticale,dicircaunariga,
3) dal termine del secondo tratto parte un
trattopococurvochescendequasiretto
versoilbasso,raggiungendocircala
quintariga.
S

www.liber-rebil.it
21
SLa sillaba ME formata dalla MA, che abbiamo visto nel
precedente capitolo, con soprascritto il ghi.g per avere la
pronunciaME.

QuindiPad.mescrittocos:

Finorasappiamoscriverelaprimapartedelmantra:

OMMA.NIPAD.ME

Pad.mepuancheesserescrittosottoscrivendolaMEalla
DA,cos:

S

www.liber-rebil.it
22
S L LA A S SI IL LL LA AB BA A H H M M



La HM simboleggia la mentevajra [cio indistruttibile e
limpida come il diamante] di tutti i buddha e lintegrazione
nelluniversaledellassolutoedeldivinonellindividuoparticolare.
Per questo motivo ricorre spesso alla fine dei mantra a significare
che il conseguimento spirituale, lenergia positiva sono stati
integratinellindividuo.[FRANZONIA.daHThttp://www.kunpen.it/DharmaTibet/28.pdfTH]
una sillaba utilizzata in moltissime pratiche, talora con le varie
partididifferenticolorirelativiaspecifichepratiche.


LA HM formata da U5 partiU che vanno scritte nella
sequenzaindicatadainumeri.

1. ULaletteraHAU,chenonlaAdicuisidettoinprecedenza!
Ha un suono aspirato. Questa lettera si traccia con quattro segni,
fate attenzione alle rispettive inclinazioni, (da non confondere con
lasillabaDA):

www.liber-rebil.it
23
primotrattoorizzontale,sulrigo,
secondotratto,obliquo,direttoversoilbassoedestra,corto,
terzo tratto, che forma una piccola curva verso il basso e la
destra,
quarto tratto che forma un mezzo occhiello in senso orario
che risale di poco e poi termina con un tratto che scende molto
versoilbasso.

2. ULa A piccolaU (talora traslitterata con a o con la vocale


sopralineata)unaletterachesempresottoscrittaeddifferente
dallaAgrande.

Il modello calligrafico composto da 4 tratti,
come nella figura, per normalmente
semplificatonellascritturaesitracciaconun
tratto curvo in senso orario e un tratto
cortodirettoversoilbassoedestra.

3. ULavocaleUU,ciolasottoscrittajabchiu .

Sihaquindiunsuonoaspirato,chederivadallaH,conla
vocale lunga perch c la A bhiung, quindi, correttamente la
sillabascritta:HM.

4. UIl Cuscino di LunaU, tracciato come un arco concavo


(ardhacandrainsanscrito),nonhaalcunapronuncia.

www.liber-rebil.it
24
5. UIlsegnoNada,Ugocciarappresentalenergiavibratoriachesi
manifestacomesuonommmm
Puesseredisegnatoinvarimodi:
a. comeunlungoapostrofo
b. comeunpiccolocerchio
c. comeunpiccolocerchiosovrastatodaunalineaserpeggiante
piomenolunga.Vediesempiafondopagina.

EccolaHMcompleta:

Pu essere scritta con grafie leggermente differenti e con


variantidelnada,adesempio:

zzzzzzz



www.liber-rebil.it
25
La sillaba HM viene talora traslitterata con HUNG, ma
noncorretto,perchindicherebbelapresenzadialtresillabe.

E Ec cc co oi il lm ma an nt tr ra ac co om mp pl le et to o


www.liber-rebil.it
26

E ES SE ER RC CI IZ ZI I2 2

Per scrivere correttamente in tibetano ci vuole un certo


grado di concentrazione, quindi un esercizio di consapevolezza
nelDharmachecoinvolgeleenergiedelcorpo,dellaparolaedella
mente.

Provarearisponderee/oascriveremoltevoltesinoacheil
trattonondiventascorrevoleesicuro:

ComesiscriveMAeME?
ComesiscriveNI?
DaqualisillabeformatalaparolaPAD.ME?
ComesiscrivelaPA?
ComesiscrivelaDA?
DaquanteequalipartiformatalaHM?
Checosilcuscinodiluna?
Checosilsegnonadaeinqualimodipuvenirescritto?
ComesiscrivelaHA?
ComesiscrivelaApiccola?
QuallasequenzadellascritturadellaHM?

comesileggono:____________._____


www.liber-rebil.it
27
L LA AS SI IL LL LA AB BA AH HR R

IL mantra OM MANI PEME HM spesso concluso da


unaltra sillaba, detta HR che appartiene ad Avalokitevara, il
bodhisattva della grande compassione, diretta emanazione di
BuddhaAmitbha.

LaHRunasillabaaspirataedcompostada4partinella
seguentesequenza:

1. Il primo la sillaba HA cio la A aspirata che abbiamo gi


studiatonellasillabasemeHM.

2. Il secondo dato dalla RATA. Si chiama cos la lettera RA,


quandosottoscritta,cionelmomentoincuiilsegnoinunione
conqualcosaltro. QuestalasillabaRA,maquandosottoscritta
si riduce al segno in basso, che viene tracciato o in
questo modo oppure, nel corsivo, con un tratto

www.liber-rebil.it
28
che si unisce alla parte finale della lettera cui
sottoscrittaerisaleversosinistra,cio:

3. LaterzasillabalaApiccola,cheabbiamogiimparatonella
HM.

4. Laquartailghi.gu,cioilsuonoI, (cheabbiamogi
visto nella parolamani). Il ghi.gu deve esserecentratosullabase
dellaH.

Quindilevariepartiunendosiformano:
HApilaApiccola)+RATA=HR
HR+ghi.gu=HR

A volte la HR viene conclusa dal segno derivato


dalsanscrito,cheindicaunaspirazionesorda.
InquestocasoandrebbetraslitteratoHRH.


www.liber-rebil.it
29
EccoilmantraOMMANIPAD.MEHUMHRH
scrittoinformaestesa.

Quando si recita il mantra, non solo lo si deve pronunciare


correttamente,masideveanchesaperebenecomesiscriveperch,
in talune pratiche, si visualizza la ghirlanda del mantra (il mantra
scritto in modo circolare, come a formare una corona). In alcune
pratiche, inoltre, il mantra e alcune sillabe devono essere
visualizzate capovolte e quindi, a maggior ragione, vanno
conosciutemoltobene!
Sesifaunapraticameditativaconimantra,lesillabehanno
unpotere,nonsipronuncianosolodeisuoni,masimuovonolivelli
dienergia.


www.liber-rebil.it
30
L LE E S SI IL LL LA AB BE E O OM M H H H H M M



In tibetano alcune sillabe sono chiamate sillabeseme, in
sanscritobijamantra,intibetanoyigesabon,perchsonoilnucleo
e il fondamento di tutti i mantra. Come indica il loro nome esse
danno vita e vengono usate per generare i vari elementi di una
visualizzazione dal momento che ogni fenomeno, puro o impuro
chesia,emergeteoricamentedaunasillabaseme.[CornuP.,Dizionario
delBuddhismo,BrunoMondadori,Milano,2003,p.374]

Le tre sillabe OM, (H), HM, che gi abbiamo studiato,


vengono usate insieme perch questi tre semi indicano
rispettivamente lessenza del corpo, della parola e della mente di
tutti i buddha; hanno la capacit di purificare e di pulire il nostro
ambiente interiore, cio i livelli grossolani, sottili ed ultrasottili
della mente e del corpo. Per questo possono essere scritte dietro
immagini (thangka) o sculture di buddha e bodhisattva, in casa, in
autoecc.Tradizionalmentesipronuncianosulleofferte,sulcibo.
Anchelambienteesternopuesserepurificatoattraversolusoela
visualizzazionediquestesillabe.


www.liber-rebil.it
31
L LA AS SI IL LL LA AB BA A

Conosciamo gi le sillabe OM e HM, invece occorre dire


qualcosadipisullaA.Eilprimosuonocheunessereumano
emette quando nasce; ed lultimo quando gli elementi si sono
assorbitieilprincipiovitalesiavvicinaallaseparazionedalcorpo.
Anchelaparolamammahamoltaenergiaperchinessavisono
sia il suono A che la vibrazione mmmmm, vibrazione che i
bambiniusanomolto.

QuestalaformadellaAgrande che abbiamo stu


diatoinprecedenza.

Per, normalmente, si trova questa lettera con il segno


sottoscritto della UA piccolaU (come in sanscrito c la doppia A
traslitterata come che indica una vocale lunga, cio un
prolungamentodelsuono).

Lasiscrivequindicos

InmoltepraticheallaAsiaggiungeadestrailsegno
che indica una aspirazione e in questo caso la lettera Uviene
traslitteratacomeH.


www.liber-rebil.it
32

E ES SE ER RC CI IZ ZI I3 3

Per scrivere correttamente in tibetano occorre fare esercizi


assidui e avere pazienza, non scoraggiarsi, ma proseguire con
regolarit.

Provatearisponderee/oascrivere:
ComesiscrivonolesillabeAgrandeeApiccola?
Attenzionealledimensioniealleproporzionitralevarieparti
dellelettere.
Come si scrive la sillaba AH e in cosa differisce dalla vocale
tibetanaA?
RipassatecomesiscrivelaHAeilsegnoperlaU
ChecoslaRATA?
DaquanteequalipartiformatalaHR?
QuallasequenzadellascritturadellaHR?
ComesiscriveilsuonoI?
IndicarelospellingdellaHR
QualilettereosegnihannoincomunelaHMelaHR?
QualisonoledifferenzegrafichetralaHMelaHR?
ScriveteUmolteUvolte,sinoachesonobenchiareesenzaalcun
dubbiolesillabeHMeHRH

Comesileggono: _____ _____ _____



www.liber-rebil.it
33
Come esercizio propedeutico a imparare altri mantra,
provateariconoscere,solovisivamente,letrentasillabe:

Finedellaprimaparte