Sei sulla pagina 1di 7

1 Album di famiglia

Titolo originale: Hamletmaschine. Prima rappresentazione assoluta Theatre Ensemble Mobile, Bruxelles, 197 ! "egia di Mar# $iebens! Prima rappresentazione italiana Milano, %ompagnia & Magazzini, Teatro dell'Arte, () marzo 19 ! Traduzione di *a+erio ,ertone! "egia di -ederi#o Tiezzi! *#ene di Manola %asale! %ostumi di .io+anna Buzzi! Musi#he di *andro $ombardi! "i#er#he drammaturgi#he di A#hille Mango e "enata Molinari! &nterprets: *andro $ombardi, Andrea Taddei, Emanuela ,illagrossi, "olando Mugnai, /a0amura *hi1a0u!

&o ero Amleto! Me ne sta+o sulla #osta e parla+o #on le onde BLABLA, #on alle spalle le ro+ine d'Europa! $e #ampane suona2 +ano i funerali di *tato, Assassino e ,edo+a #he bella #oppia3 4ietro la #assa dell'illustre #ada+ere, a passo dell'o#a i #onsiglieri, piange+ano un lutto mal pagato! CHI E LA SALMA CHE STA
NEL CARRO FUNEBRE / PER CHI SONO TUTTI QUESTI PIANTI E LAMENTI / LA SALMA E DI UN GRANDE / ELEMOSINIERE. -ra ali di popolo, opera della sua arte di statista! LUI ERA UN UOMO VERO E PRENDEVA TUTTO SOLTANTO A TUTTI. -ermo il #orteo funebre,

forzo la #assa #on la spada, rompo la lama ma solle+o !il #oper2 #hio #on il tron#one! %osi fe#i a pezzi il morto genitore LA CARNE SI ACCOPPIA VOLENTIERI CON LA CARNE distribuendolo ai po+e2 ra##i #he sta+ano attorno! &l funerale si tramuto in giubilo, il giubilo in un gran masti#are! $'assassino irrum5 la +edo+a sulla bara +uota DEVO AIUTARTI A SALIRE ZIO? MAMMA APRI LE GAM-

Mi sdraiai per terra e as#oltai la terra girare al ritmo #ostante della putrefazione!
BE. I'M GOOD HAMLET GI'ME A CAUSE FOR GRIEF AH THE WHOLE GLOBE FOR A REAL SORROW RICHARD THE THIRD I THE PRINCEKILLING KING OH MY PEOPLE WHAT HAVE I DONE UNTO THEE MI TRASCINO DIETRO IL CERVELLO PESANTE COME UNA GOBBA SECONDO CLOWN NELLA PRIMAVERA COMUNISTA SOMETHING IS ROTTEN IN THIS AGE OF HOPE LETS DELVE IN EARTH AND BLOW HER AT THE MOON

6ui arri+a lo spettro the mi ha generato, #on fas#ia an#ora #on2 fi##ata nel #ranio! Puoi tenere il #appello, so #he hai un bu#o in !". &o a+rei +oluto #he mia madre ne a+esse uno in meno, 7uando tu eri an#ora ben in #arne8 sarei stato risparmiato a me stesso! Bisognerebbe #u#ire le donne, un mondo senza madri! Potremmo ma#ellar#i a +i#enda in pa#e e #on buone probabilit9, 7uando la +ita #i risultasse troppo lunga e la gola troppo stretta per urlare! %osa +uoi da me! /on ti basta un funerale di *tato! ,e##hio s#ro##one! /on hai forse sangue nelle s#arpe! %he mi importa del tuo #ada+ere! 4o+resti essere #ontento #he almeno il mani#o # rimasto fuori! -orse te ne andrai in #ielo! %he #osa 1

aspetti: & ga11i sono stati a##oppati! $'indomani non arri+er9!


SOLO PERCH$ % COSTUME IO DOVREI INFILARE UN PEZZO DI FERRO NEL CORPO CHE MI STA ACCANTO & IN QUELLO APPENA PI' IN L( COMPORTARMI IN QUESTO MODO SOLO PERCHE LA TERRA GIRA SIGNORE ROMPIMI IL COLLO FACENDOMI CADERE DALLA PANCIA DI UNA BIRRERIA

$'Europa delle donne

Entra ;razio! %ompli#e dei miei pensieri, #he sono pieni di san2 gue da 7uando i1 #ielo +uoto +ela il mattino! AMICO MIO <
TROPPO TARDI PER IL TUO ONORARIO / NON %'< POSTO PER TE NELLA MIA TRAGEDIA. ;razio, mi #onos#i! Mi sei ami#o, ;razio! *e mi #ono2

s#i #ome puoi essermi ami#o! ,uoi pro+are a fare Polonio, #he +uol dormire #on sua figlia, la splendida ;felia8 lei risponde do#ile al nome, #ome il lemma di un dizionario! .uarda #ome fa on2 deggiare il didietro, una parte tragi#a! ;razio=Polonio! *ape+o #he eri un attore! $o sono an#h'io, re#ito Amleto! $a 4animar#a ) una prigione, tra noi #res#e un muro! .uarda #osa #res#e dal muro! Polonio es#e! E##o mia madre, la sposa8 i suoi seni son un letto di rose, il grembo la fossa dei serpenti! >ai dimenti#ato il tuo testo, mamma! Ti fa##io da suggeritore! LAVATI IL DELITTO
DALLA FACCIA & MIO PRINCIPE / E FA' BUON VISO ALLA NUOVA DANIMARCA. Ti far5 tornare +ergine, mamma, per#h? il tuo re possa godersi una notte nuziale al sangue! IL GREMBO MATERNO NON % UNA VIA A SENSO UNICO. Adesso ti lego le mani sulla

s#hiena, per#h? il tuo abbra##io, #on tutti 7uei +eli nuziali, mi fa s#hifo! Adesso strappo il tuo abito nuziale! Adesso de+i gridare! Adesso spalmo sugli stra##i del tuo abito nuziale la terra in #ui si * ridotto mio padre, e ti spia##i#o gli stra##i sulla fa##ia, sul ,entre, sui seni! Adesso ti prendo, madre mia, seguendo la sua @di mio padreA tra##ia in+isibile! *offo#o il tuo grido #on le mie labbra! "i#onos#i il frutto del seno tuo! Adesso +a alle tue nozze, puttana, sotto il sole di 4animar#a #he splende sui +i+i e sui morti! ,oglio otturare il #esso #on il #ada+ere, affin#h? il palazzo asfissi nella merda regale! E poi las#iami mangiare il tuo #uore, ;felia, #he piangi le mie la#rime!

Enormous room. Ofelia. Il suo cuore u n orologio. OFELIA +CORO/AMLETO, &o sono ;felia! 6uella #he il fiume non ha trattenuto! $a donna #on la #orda al #ollo $a donna #on le +ene tagliate $a donna #on lBo+erdose! SULLE LABBRA NEVE. $a donna #on la testa nel forno a gas! &eri ho smesso di u##idermi! *ono sola #on i miei seni, #on le mie #os#e e #on il mio grembo! -a##io a pezzi gli strumenti della mia prigionia la sedia il ta+olo il letto! 4istruggo il #ampo di battaglia #he era la mia dimora! *trappo le porte per#h? possa entrare il +ento e i1 grido del mondo! Mando in frantumi la finestra! %on le mani insanguinate strappo le fotografie degli uomini #he ho amato e #he mi hanno usato a letto a ta+ola sulla sedia per terra! 4o fuo#o alla mia prigione! .etto nel fuo#o i miei +estiti! Mi strappo 1'orologio dal petto #he era il mio #uore! Es#o sulla strada +estita del mio sangue!

C *#herzo

D Pest a Buda Battaglia per la .roenlandia

$niversit% dei defunti. !ussurri e mormorii. &alle loro tom'e (cattedre) i morti filosofi gettano i loro li'ri su Amleto. *alleria ('alletto) +elle donne morte. La donna con la corda al collo. La donna con le vene dei polsi tagliate ecc. Amleto le guarda con ,'atteggiamento di un visitatore di musei (teatri). Le donne morte gli strappano le vesti. &a una 'ara verticale su cui scritto AMLETO I escono -laudio e, vestita e truccata come una puttana, Ofelia. !triptease di Ofelia.
OFELIA ,uoi mangiare AMLETO mettendosi le

Lo spazio della scena seconda distrutta da Ofelia. Armatura vuota, ascia nell'elmo. AMLETO $a stufa urla nell';ttobre senza pa#e
A BAD COLD HE HAD OF IT -UST THE WORST TIME -UST THE WORST TIME OF THE YEAR FOR A REVOLUTION

Attra+erso i sobborghi il #emento +a in fiore && dottor Ei+ago piange i sui lupi
D'INVERNO SPESSO VENIVANO AL VILLAGGIO A SBRANARE UN CONTADINO

il mio #uore, Amleto! "ide). mane sugli occhi) ,oglio essere una donna! Amleto si mette i vestiti di Ofelia, Ofelia gli disegna sul volto una maschera da puttana, -laudio, ora padre di Amleto, ride silenziosamente, Ofelia lancia ad Amleto una manciata di 'aci e si ritira nella 'ara insieme a -laudio, padre di Amleto. Amleto assume una posa da sgualdrina. $n angelo con il volto sulla nuca. Orazio. &anza con Amleto). VOCE +VOCI, dalla 'ara) 4o+resti amare .!/ #he hai u##iso La danza si fa pi veloce e selvaggia. "isa dalla tom'a. !u un'altalena la /adonna con il carcinoma mammario. Orazio apre l'om'rello e a''raccia Amleto. !i irrigidiscono nell'a''rac0 cio sotto l'om'rello. Il carcinoma mammario risplende come un sole.

(Si toglie maschera e costume). INTERPRETE DI AMLETO &o non sono Amleto! /on re#ito !" al#u2 na parte! $e mie parole non di#ono !" niente! & miei pensieri su##hiano il sangue alle immagini! &l mio dramma non ha !" luogo: 4ietro di me +err9 approntato 1'ornamento! 4a gente #ui il mio dramma non interessa, per gente #ui non ha niente da dire! /ean#he a me interessa !". /on sto !" al gio#o! !enza essere notati da Amleto, operai di scena portano un frigorifero e tre televisori. "umore del frigo . #re programmi senza suono). $'ornamento * una statua! "appresenta, ingrandito #ento +olte, un uomo #he ha fatto la storia! Pietrifi#azione di una speranza! &1 nome lo si pu5 #ambiare a pia#ere! $a speranza non si # realizza2 ta! &l monumento gia#e per terra, smantellato tre anni dopo la sepoltura di *tato dell'uomo di potere, odiato e onorato dai suoi segua#i! $a pietra * abitata! /elle nari#i spaziose, e nelle ore#2 #hie, nelle pieghe della pelle e dell'uniforme della statua frantu2 mata, si * insediata la popolazione !" po+era della metropoli! All'abbattimento della statua segue, dopo un tempo adeguato, la ri+olta! &l mio dramma, se an#ora do+esse a+er luogo, do+rebbe a++enire nel periodo della ribellione! $a ri+olta inizia #ome una passeggiata! %ontro la regolamentazione del traffi#o durante il tempo di la+oro! $a strada appartiene ai pedoni! 6ua e la +iene ro+es#iata un'auto! &n#ubo di un lan#iatore di #oltelli: lento +iaggio attra+erso una strada a senso uni#o +erso un irre+o2

#abile posto di par#heggio, #he * o##upato da pedoni armati! & poliziotti #he si tro+ano sul per#orso +engono sbattuti ai margini della strada! 6uando il #orteo si a++i#ina al 7uartiere dei mini2 steri, gli si para #ontro un #ordone di poliziotti! *i formano grup2 pi dai 7uali spuntano oratori! *ul bal#one di un edifi#io go+erna2 ti+o #ompare un uomo +estito #on un fra#0 malfatto e #omin#ia an#he lui a parlare! 6uando lo #olpis#e la prima pietra, si ritira dietro il +etro blindato di una finestra! $e urla #he #hiedono !" libertF si trasformano in urla #he #hiedono la #aduta del go+er2 no! 6ual#uno #omin#ia a disarmare i poliziotti8 +engono assaliti due o tre edifi#i, una prigione una stazione di polizia un uffi#io della polizia segreta8 una dozzina di galoppini del potere +engo2 no appesi per i piedi8 il go+erno in+ia truppe e #arri armati! &l mio posto, se il mio dramma do+esse an#ora a+er luogo, sarebbe su entrambi i lati del fronte, tra i due s#hieramenti, au dessus de la mel?e! &o me ne sto nel puzzo di sudore della folla e getto pietre su poliziotti, soldati, #arri armati, +etri #orazzati! .uardo attra+erso la finestra #on il +etro blindato la massa #he a+anza e annuso il sudore della mia paura! *trozzato da #onati di +omito s#uoto il pugno #ontro di me #he sto dietro il +etro blindato! *of2 fo#ato dalla paura e dal disprezzo, nella massa #he a+anza +edo me stesso, #on la s#hiuma alla bo##a, s#uotere il pugno #ontro di me! Appendo per i piedi l'uniforme della mia #arne! *ono il soldato nella torretta del #arro armato, la mia testa ) +uota sot2 to 1'elmo, l'urlo soffo#ato dai #ingoli! &o sono la ma##hina da s#ri+ere! *tringo i nodi s#orsoi 7uando i #aporioni +engono impi##ati, tolgo lo sgabello, mi rompo l'osso del #ollo! *ono il mio prigioniero! "iempio i #omputer #on i miei dati! & miei ruoli sono 7uelli della sali+a e della sputa##hiera, del #oltello e della ferita, del dente e della gola, della #orda e del #ollo! &o sono la ban#a dati! *anguinante tra la folla! %on il fiato sospeso dietro la porta #on il +etro blindato! Mu#o di parole appartate nell'isolamento a#usti#o della mia bolla +erbale au dessus de la mel?e! &l mio dramma non ha a+uto luogo! &l testo ) andato perduto! .li attori hanno appeso i loro +olti agli atta##apanni del guardaroba! &l suggeritore mar#is#e nella sua bu#a! &n platea i #ada+eri impestati, paglia imbottita, non muo+ono una mano! ,ado a #asa ad ammazzare il tempo! &nsieme al mio indi+iso me! Tele+isione $a 7uotidiana nausea nausea Per la #hia##hiera programmata Per 1'allegria a #omando %ome si s#ri+e CORDIALIT( 4a##i oggi la nostra morte 7uotidiana Per#h? Tua # la nausea del niente Per le bugie #he +engono #redute 4a #oloro #he le ra##ontano e da nessun altro /ausea Per le bugie #he +engono #redute /ausea Per le fa##e dei fa#itori segnate 4alla lotta per i Posti i ,oti i %onti in Ban#a! /ausea %arro fal#ato lampeggiante di battute

,ado per le strade per magazzini per fa##e

%on le #i#atri#i della battaglia per il #onsumo Po+ert9 *enza de#oro Po+ert9 senza la dignit9 4el #oltello, del pugno di ferro, del pugno & #orpi degradati delle donne *peranza delle generazioni *offo#ati nel sangue nella +ilt9 nella stupidit9 "isa di pan#e morte >eil COCA COLA Hn regno Per un assassino
I& ERO MACBETH IL RE MI AVEVA OFFERTO LA SUA TERZA CONCUBINA CONOSCEVO OGNI VOGLIA SUI SUOI FIANCHI RASKOLNIKOV NASCONDEVA SUL CUORE SOTTO L'UNICA GIACCA L'ASCIA PER L'UNICO CRANIO DELL'USURAIA

VERDE COME OFELIA CARNE DI PUERPERA LACERATA UN ATTIMO PRIMA DEL TERZO CANTO DEL GALLO PAZZO MASCHERA BUFFONESCA DEL FILOSOFO

/ella solitudine degli aeroporti Tiro il fiato &o sono Hn pri+ilegiato $a mia nausea E un pri+ilegio 4ifeso da muri -ilo spinato e prigione fotografia dell'autore) /on +oglio !" mangiare respirare amare una donna un uomo un bambino un animale! /on +oglio !" morire! /on +oglio !" u##idere! La fotografia dell'autore viene strappata). "ompo la mia #arne sigillata! ,oglio abitare nelle mie +ene, ai margini delle ossa, nel labirinto del #ranio! Mi ritiro nelle mie interiora! Prendo posto nella mia merda, nel mio sangue! 4a 7ual#he parte #i sono #orpi #he +engono fatti a pezzi per#h? io possa abitare nella mia merda! 4a 7ual#he parte #i sono dei #orpi #he +engono aperti per#h? io possa starmene solo #on il mio sangue! & miei pensieri sono ferite nel #er+ello! &l mio #er+ello # una #i#atri#e! ,oglio essere una ma##hina! Bra##ia per afferrare, gambe per #amminare, nessun dolore8 nessun pensiero! !chermo nero. !angue dal frigorifero. #re donne nude. /ar1 Lenin /ao. &icono contemporaneamente, ognuno nella pro0 pria lingua, il testo. OCCORRE ROVESCIARE TUTTI I
RAPPORTI NEI QUALI L'UOMO...

L'interprete di Amleto indossa costume e maschera.


AMLETO IL DANESE PRINCIPE E MARCIUME INCESPICANDO DA BUCO A BUCO FINO ALL'ULTIMO BUCO SVOGLIATAMENTE ALLE SPALLE LO SPETTRO CHE LO HA FATTO

) bra##o #orpulento, stris#ia nel #arro armato entra nell'armatura, spacca con l'ascia le teste di /ar1 Lenin /ao. *laciazione). /ell'attesa sel+aggia = 4entro la orribile armatura = Millenni

/are profondo. Ofelia su una sedia a rotelle. 2assano pesci ma0 cerie cadavari e pezzi di cadavere. OFELIA mentre due uomini in camice da medico avvolgono lei e la sedia a rotelle con farce di garza the fanno passare sotto il !edile e poi sulle spalle) 6ui parla Elettra! /el #uore dell'os#urit9 *otto il sole del sup 2 plizio! Alle metropoli del mondo! /el nome del sa#rifi#io! &o butto +ia tutti i semi #he ho ri#e+uto! Trasmuto il latte dei miei seni in +eleno mortale! Mi riprendo indietro il mondo #he ho partorito! *offo#o il mondo #he ho partorito, tra le mie #os#e! $o seppellis#o nella mia +agina! Abbasso la gioia della sottomissione! ,i+a l'odio, il disprezzo, la ri+olta, la morte! 6uando #on il +ostro #oltello da ma#ellaio andrete nelle stanze da letto, saprete la +erit9 3ia gli uomini. Ofelia rimane sulla scena, immo'ile nella 'ianca 'endatura.