Sei sulla pagina 1di 4

Prova il lungo piacere del tantra Baci, carezze, tocchi precisi...Tutto con lentezza, per prolungare al massimo l'eccitazione.

E creare un'intimit pi profonda. questo l'obiettivo del sesso tantrico. Che potete sperimentare anche voi. Ecco cinque tecniche per cominciare. di Francesca Speciani Oggi il sesso si fa troppo con la testa e troppo poco con il corpo. E' vero che gran parte dell'eccitazione nasce a livello mentale, ma risvegliare le sensazioni e imparare a goderne richiede una forte partecipazione sica. Un aiuto ad aprirci alla sensualit vincendo qualche inibizione viene dal Tantra, l'antica disciplina indiana dell'armonia di coppia, che, attraverso una serie di pratiche sessuali centrate sull'attenzione e sulla lentezza, insegna a vivere il desiderio con complicit e naturalezza, no a raggiungere le vette del piacere. Nessuno mai veramente soddisfatto della sua vita sessuale, afferma Radha C. Luglio, insegnante di TantraLife, un approccio dedicato agli uomini e alle donne di oggi. Gli stress quotidiani, la fretta, perno l'attenzione alla tecnica impediscono a molte persone di calarsi intensamente nell'esperienza dell'amore sico. Vediamo allora, attraverso gli esercizi di queste pagine, qualche strategia per recuperare la spontaneit perduta. Subito l'abbraccio che scioglie le barriere L'attenzione che mettiamo in ogni gesto, anche in un semplice abbraccio, pu fare la differenza secondo gli esperti di tantra tra l'esperienza quotidiana e la via dell'estasi. Tutti desideriamo un abbraccio quando abbiamo bisogno di conforto, rassicurazione, protezione. Ma l'abbraccio che scioglie le barriere pu diventare, per una coppia, una porta aperta verso la ducia reciproca. Abbracciatevi con spontaneit, come fate di solito, per circa 3 minuti, in modo da avere un metro di confronto. Lasciatevi andare, chiudete gli occhi e osservate come vi sentite. Pensate che ci sia spazio per una maggiore intimit? Ora allontanatevi e, sempre uno di fronte all'altro, salutatevi col capo, tenendo una mano sul cuore. Avvicinatevi lentamente, guardandovi negli occhi, cercando di restare rilassati e respirando profondamente. Quando siete vicini, allargate le braccia portando le mani verso il partner e abbracciatevi in modo che le mani sentano la carne, le ossa e i muscoli, badando a non esercitare alcuna pressione. Accoccolatevi uno contro il petto dell'altro, rilassate il bacino e portatelo verso quello del partner. Estendete il contatto anche alle cosce e alla pancia. Tenete le ginocchia morbide e rilassate tutto il corpo, in modo da potervi sciogliere nel corpo dell'altro. Dopo un paio di minuti, osservate il respiro del partner e cercate di sincronizzare il vostro respiro con il suo. Se ci riuscite con facilit, continuate ancora per qualche minuto, altrimenti rimandate a quando avrete un po' pi di esperienza. Come vi sentite ora? Ripetendo l'esercizio, scoprirete la possibilit di sciogliere le vostre barriere siche no a trasformarvi in un unico, vibrante, campo energetico. E probabilmente questa tecnica entrer a far parte dei vostri preliminari preferiti. Fai scivolare lentamente il tuo corpo contro il suo

Ecco un esercizio tantrico volto ad amplicare la sensibilit e a creare una profonda intimit. Coprite il letto o il pavimento con asciugamani e mettete una musica vivace come sottofondo. Ora massaggiatevi reciprocamente tutto il corpo con l'olio. In piedi, uno davanti all'altro, fate scivolare il vostro corpo contro quello del partner con movimenti lenti e sinuosi, come quelli di un serpente. Ora uno dei due si pu stendere, mentre l'altro, sopra, far scivolare varie parti del corpo su quello del partner, nel modo pi sensuale possibile. Non limitatevi alle mani: usate i piedi, il viso, le gambe, i genitali, le natiche, la schiena. Se, per esempio, il partner steso supino, provate ad accarezzarlo tutto, dai piedi alla faccia, con i seni. Se steso a pancia in gi, provate ad accarezzarlo con le natiche lungo tutto il corpo. Fatelo in modo sensuale e giocoso, respirando profondamente. Scambiate i ruoli; chi steso deve solo rimanere ricettivo e continuare a respirare. Quando ne avete abbastanza, concludete massaggiandovi a turno la testa (tenendola tra le mani come un oggetto prezioso e sollevandola appena), il collo e le spalle. Alla ne abbracciatevi. Tu di fronte a lui senza inibizioni Condividere le proprie pratiche autoerotiche con il partner pu essere molto eccitante ma richiede una grandissima intimit. Se il momento giusto, seguite queste tappe. Impara prima di tutto a darti piacere da sola. Se non l'hai mai fatto, comincia esplorando il tuo corpo con sensualit, magari guardandoti nello specchio o accarezzandoti mentre sei nella vasca da bagno. Quando giochi con i genitali, usa sempre un lubricante e sperimenta con vari tipi di tocco. Nota anche come il tuo respiro pu amplicare o inibire il tuo piacere. Chiedi al tuo partner di farlo anche lui da s, con attenzione, in momenti e in luoghi separati. Tieni presente che per gli uomini la masturbazione una pratica molto pi comune. Quando ti senti pi sicura, fallo davanti al partner. Le prime volte pu essere utile chiedergli di assistere in silenzio. Un modo giocoso di sdrammatizzare pu essere quello di dar voce ai genitali: parla mentre ti tocchi, come se fossi la tua vagina o il tuo clitoride. Usa le parole che ti mettono pi a tuo agio e, se ancora ti sembra un esercizio troppo difcile, copriti gli occhi con un foulard per isolarti completamente. Chiedi a lui di masturbarsi di fronte a te. Limitati a guardarlo, osservando i suoi movimenti, il ritmo che usa, come tiene la mano... Procedete cos, per gradi, n quando comincerete a sentirvi a vostro agio, tanto da potervi guardare negli occhi mentre lo fate. Se desiderate che il partner intervenga attivamente, con un sostegno verbale o carezzandovi in altre parti del corpo, chiedetelo. A ritmo di danza per accendere l'eros Risvegliare la passione, coltivare la sessualit nella relazione di coppia quando il desiderio sembra svanito pu sembrare una questione mentale. Ma l'amore una danza, che i nostri corpi possono riprendere spontaneamente quando ci guardiamo, ci tocchiamo, respiriamo insieme. Ecco qualche spunto. Limitatevi a stare seduti l'uno di fronte all'altra, di sera, e tenete l'uno le mani dell'altra, incrociate.

Per dieci minuti guardatevi negli occhi e, se il corpo inizia a muoversi e a ondeggiare, permettetelo. Potete sbattere le palpebre, ma continuate a guardarvi negli occhi. Non lasciate andare le mani del partner, qualsiasi cosa accada. Questo non va mai dimenticato. Per altri dieci minuti rimanete ancora seduti, ondeggiando, ma a occhi chiusi. Limitatevi a sentire l'energia che vi possiede sempre di pi. Poi alzatevi e, a occhi aperti, ondeggiate; diventer quasi una danza. Ma continuate a tenervi per mano nello stesso modo. Fate questo esercizio per quaranta minuti, per dieci giorni. Se vi sentite bene, potete ripeterlo anche di mattina. Lo potete fare anche due volte, ma preferibile non di pi. Carezze sul seno per aprirti all'amore Estendere la nostra sensibilit fondamentale per godere pi intensamente. Nelle donne la sensibilit della vagina abbastanza ridotta, quindi, consiglia Radha, per aumentare la risposta nei genitali il punto di partenza pi opportuno il seno. Non sempre gli uomini vi dedicano un'attenzione sufciente, avverte l'esperta, ma, per cominciare ad aprirsi, una donna va sempre toccata bene e a lungo sul seno. Solo cos anche la vagina risponder agli stimoli. Per l'uomo l'opposto: la sensazione pi viva a livello dei genitali. Ci che l'uomo pu migliorare, nella maggior parte dei casi, la sensibilit del tocco. Ecco allora due esercizi per te e per il tuo partner. LEI: Seduta comoda, chiudi gli occhi, respira e concentrati sulle tue sensazioni siche. Visualizza i tuoi seni come due fontane d'amore, come se dai capezzoli sgorgassero rivoli d'acqua, o di luce. Comincia a toccarti i seni con dolcezza, come per far fuoriuscire l'acqua, la sorgente d'amore che contengono. Immagina le tue mani come l'estensione del tuo cuore. Usa il respiro per creare spazio dentro di te, per lasciar espandere e scorrere quest'acqua (che puoi anche visualizzare come luce o come amore) su tutto il corpo. Ogni volta che espiri, senti l'acqua che si riversa all'esterno. Quando inspiri, lasciala risalire. Senti piano piano come la sorgente d'amore diventa cos impetuosa da espandersi ovunque, no ai genitali. Dopo 5-10 minuti, quando la sensazione pi chiara, quando inspiri puoi immaginare di farla risalire dall'interno della vagina. Senza perdere la sensazione di essere piena di questa luce, di questa fonte d'amore, apri gli occhi e, se vuoi, preparati a scambiare questa energia con il tuo partner. LUI: Seduto comodo di fronte a lei, chiudi gli occhi, respira e concentrati sulle tue sensazioni siche. Visualizza i tuoi genitali come una sorgente d'amore, di luce, di calore. Comincia a toccarti, come se ogni carezza venisse dal cuore. Immagina le tue mani come l'estensione del tuo cuore. A ogni espirazione, senti la tua fontana d'amore che esce dal pene. A ogni inspirazione, senti questo stesso amore che risale e si espande in tutto il corpo. Usa la respirazione per far circolare questa energia verticalmente in tutto il corpo, non solo localmente. Senza perdere la sensazione di questa fonte d'amore che scorre, apri gli occhi e, se vuoi, preparati a scambiare questa energia con la tua partner. 3 DOMANDE ALL'ESPERTA

In cosa consiste il TantraLife? E' una pratica che prevede forme di rilassamento e di meditazione volte al recupero di una sessualit pi profonda, prima ancora che l'apprendimento di tecniche per diventare amanti perfetti. Ma meditare non di per s poco spontaneo? Non una meditazione statica: di recente, per esempio, ho prodotto un CD intitolato Secret of touch, che una meditazione guidata per imparare a toccarsi. Chi la fa scopre subito nuove sensazioni e fonti di piacere, impara a risvegliare la sensualit e ad aumentare l'eccitazione. Quali vantaggi offre alla vita di coppia? Non solo sessuali. Una migliore sintonia con il partner aiuta certo a essere pi felici, ma attraverso il sesso possiamo scoprire le nostre potenzialit e portarle nella vita di tutti i giorni. Quasi tutti pensano al Tantra come a qualcosa che ha a che fare solo col sesso, ma la sessualit una fonte di energia che, quando viene estesa nel quotidiano, pu farci vivere meglio. Imparando a vivere attraverso l'espressione anche sessuale di noi stessi, possiamo renderci conto di essere molto pi forti di quanto crediamo. Quando hai un orgasmo veramente profondo, capisci che non ci sono limiti a ci che puoi essere. Cos, anche le attivit quotidiane, perno il lavoro, diventano pi gioiose.