Sei sulla pagina 1di 7

Come farla impazzire facendo un buon sesso - ver. 1.

00

● Premessa

Non posso iniziare la scrittura di questa umile guida senza aver ringraziato tutti coloro
(molti !!!) che mi hanno inviato critiche positive, commenti, suggerimenti e ringraziamenti
per la mia prima guida (come farla impazzire con il sesso orale), le cui e-mail hanno
rappresentato il motivo più determinante per la scrittura di questo manuale d'amore.

● Prefazione

Chi ha già letto la mia prima guida conosce il pensiero del sottoscritto riguardo al
“meraviglioso mondo del sesso” (molto meglio di quello di Amelie;). Per chi non l'avesse
ancora fatto ... lo faccia semplicemente per farsi un'idea di ciò che si sta accingendo a
leggere.

Prima di proseguire con la parte pratica, permettetemi una breve introduzione.


Quello che ho scritto è una piccola guida che si promette di approfondire le principali (e
non) tecniche di penetrazione vaginale. Per ogni “posizione” verrà stilata una piccola
scheda che riassumerà i principali vantaggi e svantaggi della medesima. Sta al
“collaudatore” scegliere, poi, la posizione che offre più piacere alla partner (beh, questo
non posso farlo di persona ... ;-P).

Se, ad esempio, scoprite che la vostra partner prova molto più piacere nell'essere
stimolata nella zona del clitoride (adesso sapete come fare...) sceglierete la posizione più
stimolante per quella zona (semplice no?!?). Probabilmente alcune posizioni che fanno
impazzire Lei non faranno altrettanto con voi. Beh, in questo caso sacrificatevi un po' in
Suo onore e vedrete che prima o poi ricambierà il favore (questa è una differenza
fondamentale tra uomini e donne ... per nostra fortuna ;-)). La chiave per ottenere
qualcosa dalle donne non è pretendere ma, molto più semplicemente, chiedere. Le cause
di un rifiuto possono essere le più svariate, ecco perchè a questo argomento riserverò un
modesto spazio.

● La parte pratica

Già vi siete annoiati di sentire solo parole e niente fatti ?!?!? Se si peggio per voi, perchè
non sono ancora finite .... ma dureranno ancora poco !!!

Come tutti sanno l'atto sessuale completo non è formato dal solo sesso genitale, ma
anche da quello orale ed anale. Il più importante di tutti, però, rimane sempre il primo.
Sarà perchè grazie ad esso si concepisce, sarà perchè ne esistono numerose varianti, ma
sta di fatto che quando si parla di sesso si parla di sesso genitale !!!
Per questo motivo sarebbe una vera scongiura non conoscerne almeno le caratteristiche
fondamentali credete ?!?
Sin dall'antichità sono stati scritti volumi interi, addirittura enciclopedie sull'argomento
(questo per renderci conto dell'importanza) che ci hanno aiutato non poco a scoprire i
segreti più nascosti di questa meravigliosa arte. Per fortuna qualcuno ha avuto la brillante
idea di andare a sbirciare tutto questo materiale e ... udite udite ... l'ha spifferato a tutti ;-)

Ma entriamo subito in argomento ....


○ La preparazione del terreno

Prima di andare dritti al sodo (...dai non fate quella faccia ;P), soffermatevi sui punti più
stimolanti per la vostra partner. Questo passaggio non può e non deve essere
assolutamente dimenticato e/o sottovalutato, pena pochissimo piacere (di lei) e molto
dispiacere (di lui)!!!
Per avere un buon rapporto, è necessaria una lubrificazione ottimale. Maggiore è la
lubrificazione maggiore sarà il piacere!!!
Per ottenere tale effetto non bisogna, come dicevamo, tralasciare i preliminari. Infatti,
stimolando adeguatamente le zone erogene femminili, la vostra partner comincerà a
produrre del liquido vaginale (ovvero il miglior lubrificante disponibile sul mercato e
perdipiù gratis ... bello no?!?).
La durata dei preliminari dipende, in gran parte, da due fattori:

1. Dalla partner: è soggettivo il tempo ed il grado di lubrificazione vaginale. Ciò


significa che alcune donne potrebbero “bagnarsi” dopo alcuni secondi e altre dopo
un breve rodaggio (di preliminari). In generale, però, non più di qualche minuto.

2. Dal tipo di rapporto che vi state accingendo ad avere: ovviamente, se volete


consumare una “sveltina”, i preliminari sono pressochè portati a zero. La
lubrificazione vaginale, in quel caso, verrà scatenata dall'irruenta scarica di
desiderio. Se, invece, avete intenzione di passare tutta la notte all'insegna del
divertimento (mascalzoni !!!) allora il riscaldamento sarà d'obbligo.

Il tipo di rapporto, quindi, condiziona anche la scelta dei tempi. I preliminari sono un sine
qua non ma generalmente è la partner che vi darà un segnale quando dovrete smettere (di
solito una bella tirata di capelli ... che in quel caso, stranamente, non fa male!!!) e passare
ad altro.
Inoltre, siccome le donne hanno la capacità di avere orgasmi ripetuti (mentre la maggior
parte di noi maschietti no), i preliminari ci aiutano a sincronizzare i nostri tempi con quelli
della nostra partner. Infatti, il livello di eccitazione maschile, cresce pressochè in modo
esponenziale fino a raggiungere l'orgasmo e la conseguente eiaculazione.
La donna, invece, raggiunge tale livello gradualmente: aumenta il piacere -> rimane
costante -> aumenta di nuovo -> costante-> ecc. ecc. ecc.
Quindi potrebbe essere idealizzato come una scala a gradini sulla cui sommità troviamo il
“maximus orgasmus” (non conosco il latino) per raggiungere il quale abbiamo bisogno di
tutto ciò di cui disponiamo: i preliminari ci permettono di salire fino ad un'altezza media di
questa scala, una volta arrivati a questo punto sarà molto più semplice raggiungere la
sommità non trovate ?!?
Quindi non sottovalutiamo la potenza di questo splendido strumento, utile e dilettevole allo
stesso momento.

● I migliori preliminari di sempre

Per questo paragrafetto sarà scritta una guida a parte (I migliori preliminari di sempre).
Scusatemi ma dilungherei troppo il brodo. Per il momento posso solo suggerire di seguire
quello che ho scritto in come farla impazzire con il sesso orale.
.:: Le posizioni dell'amore ::.

Come tutti voi saprete, esistono n (che tende all'infinito) posizioni per praticare del sesso.
Le più famose sono quella “del missionario”, quella “alla pecorina”, ecc.
La maggior parte di noi ne sceglie una senza conoscerne le principali caratteristiche ...
allora torniamo ad essere un po' scolari e non abbiamo timore di imparare qualcosa di
nuovo...

✔ Missionario
Questa posizione vede l'uomo che, mantenendosi sui gomiti, è sdraiato sulla donna. Lei
divarica leggermente le gambe in modo da favorire la penetrazione di Lui.

Dato Normale Varianti


Diffusione ***** ****
Penetrazione *** *****
Stimolazione clitoridea *** **
Stimolazione Punto G * ****
Coinvolgimento emotivo ***** **

La posizione faccia a faccia permette un coinvolgimento di tutti e cinque i sensi. Ecco


perchè questa è una posizione che io consiglio a tutti i veri amanti. Facendo “l'amore” in
questo modo si riesce ad avere un'intimità legata, oltre che all'atto sessuale, agli intensi
sguardi negli occhi, ai dolci baci che si possono scambiare, al semplice inebriarsi del
profumo della propria partner, ecc. ecc. ecc.
Purtroppo, però, in questo caso la stimolazione del punto G è minima (vedi tabella) se non
del tutto assente.

Ricapitolando: Discreta penetrazione, scarsa stimolazione del punto G, buona


stimolazione del clitoride, ottimo coinvolgimento emotivo.

Allora cerchiamo di vedere come ovviare a questo problema tramite l'analisi delle varianti:

1. La prima è la più semplice: basta mettere un cuscino sotto le natiche della


nostra partner in modo che la penetrazione, anche se meno profonda, riuscirà a
stimolare maggiormente il punto G (che ricordo si trova sulla parete anteriore della
vagina, a circa 5 cm all'interno).
Ricapitolando: Questa variante permette una stimolazione maggiore del punto G e
una minore penetrazione.

2. Questa è più difficile a dirsi che a farsi: l'uomo si inginocchia e divarica leggermente
le gambe. La donna posiziona le gambe sulle spalle di Lui.
In questa posizione Lei solleva le natiche (con tutti i vantaggi del punto 1), ma allo
stesso momento permette una penetrazione molto profonda.
Ricapitolando: Questa variante permette una stimolazione maggiore del punto G e
una maggiore penetrazione. L'unico inconveniente è l'impossibilità di essere faccia
a faccia con la nostra partner.

3. Quest'ultima mi è stata consigliata tramite e-mail da un ragazzo che dice di “far


andare in delirio” la sua Lei. La posizione è quella del missionario, solo con qualche
differenza: l'uomo posiziona una mano sul sesso della bella e con due dita le
divarica il sesso. In questo modo la partner andrà in ebollizione...provato!!!
L'unico inconveniente risiede nell'attuazione della posizione...

✔ Lei Sopra
In questa posizione l'uomo è sdraiato e la donna gli sta a cavalcioni.

Dato Normale Varianti


Diffusione ***** ****
Penetrazione **** **** - *****
Stimolazione clitoridea *** ***** (mano)
Stimolazione Punto G **** ****
Coinvolgimento emotivo **** *****

In questa posizione la donna è al comando !!! E siccome noi possiamo (e dovremmo)


provare piacere sapendo che Lei prova piacere, promuoviamo questa posizione !!!
Come dicevo, è la donna che comanda. Lei sceglie l'angolo di penetrazione, dirigendo il
pene lungo le zone più sensibili della vagina. E' inoltre Lei a scegliere il grado di
penetrazione che desidera, ecc. Per questo motivo è la posizione preferita da molte donne
per raggiungere l'orgasmo. Ma non credete di essere parte passiva in tutto questo !!!
Mentre la donna è impegnata a dirigere le operazioni, voi ricordate di usare le mani per
massaggiarle i seni, per stimolarle il clitoride o semplicemente per carezzarle quello
splendido corpo...lei apprezzerà !!!

Ricapitolando: Buona penetrazione, buona stimolazione del punto G, stimolazione


manuale del clitoride, buon coinvolgimento emotivo.

1. Una variante (se così si può definire) vede la donna sdraiarsi sull'uomo (in
pratica il contrario di ciò che avveniva nel missionario). Questa variante permette,
però, una minore penetrazione, minore stimolazione del punto G e maggiore
stimolazione clitoridea (se trascuriamo la stimolazione manuale resa possibile dalla
posizione normale).
Ricapitolando: Minore penetrazione e stimolazione del punto G. Maggiore
stimolazione clitoridea e maggior coinvolgimento emotivo.

2. Una pseudo-variante consiste nel cambiare il metodo di penetrazione. Si tratta di


attuare una penetrazione normale + penetrazione rotatoria. Dal di sotto potrete
muovere il bacino in modo che il vostro pene entri nella vagina in modo rotatorio. In
questo modo stimolerete tutte le zone erogene della vagina ed alternerete zone di
maggiore stimolazione a zone di minore, così da ottenere un “effetto sorpresa” che
non le dispiacerà...tutt'altro!!! I Taoisti (esperti di arte amatoria) facevano appositi
allenamenti per ottenere una migliore penetrazione rotatoria...e se lo dicono loro,
credeteci...funziona!!!
Ricapitolando: Buona stimolazione del punto G e possibilità di effettuare la
stimolazione del clitoride manualmente.

3. Questa è una variante abbastanza originale. La posizione è sempre la stessa.


Iniziate con una penetrazione non molto irruenta ed aumentate il livello
gradualmente. Una volta arrivati ad un livello abbastanza alto, fermatevi
(mantenendo il pene nella vostra partner) ed inarcate il bacino come se sotto le
natiche aveste un paio di cuscini. A questo punto ricadete in modo che le natiche
tocchino nuovamente il pavimento e lasciate che la vostra bella riceva una
penetrazione molto profonda e stimolante.
Ricapitolando: Penetrazione molto profonda ed eccitante.

✔ L'uomo dietro
In questa posizione l'uomo è in ginocchio e la donna poggiata su ginocchia e gomiti.

Dato Normale Varianti


Diffusione ***** ****
Penetrazione ***** ****
Stimolazione clitoridea ** *****(mano)
Stimolazione Punto G ***** *****
Coinvolgimento emotivo ** *****

Questa posizione è stata troppe volte accusata di essere “umiliante” per le donne. Ciò è
dovuto al fatto che potrebbe farle sentire sodomizzate dall'uomo, il quale è impossibilitato
a guardare la sua bella negli occhi ed a farle carezze di alcun tipo. Rassicuratela!!!!!!!!!!!!!!!!
Una volta abbandonati questi pensieri, però, siete in discesa...
Questa è una posizione molto eccitante per le donne. Avete la vostra bella dinanzi a voi
che vi offre il suo sesso in una posizione che permette una penetrazione pressocchè
completa della vagina (per questo la consiglio agli uomini con un pene non molto grande).
Oltre alla penetrazione profonda, però, abbiamo la possibilità di stimolare direttamente
(con il pene) il punto G, in quanto il nostro sesso impatta proprio in quella zona della
vagina....cosa??? Il clitoride ??? No, non lo dimenticherete !!! Ovviamente lo stimolerete
manualmente...

Ricapitolando: Penetrazione molto profonda, stimolazione ottimale del punto G,


stimolazione manuale del clitoride e poco coinvolgimento emotivo.

1. L'unica variante che mi sento di consigliare è quella che vede l'uomo abbracciare
la donna. In questo modo aumenterà il coinvolgimento emotivo, mentre i rimanenti
effetti positivi resteranno invariati...
Ricapitolando: Penetrazione molto profonda, stimolazione ottimale del punto G,
stimolazione manuale del clitoride e buon coinvolgimento emotivo.

✔ Fianco a Fianco
In questa posizione entrambi i partner sono in posizione fetale.

Dato Normale Varianti


Diffusione **** ***
Penetrazione ** ***
Stimolazione clitoridea *****(mano) ***
Stimolazione Punto G *** **
Coinvolgimento emotivo ***** *****
Questa è una delle posizioni più tenere e sensuali che esista...
Potrete carezzare la vostra partner, i suoi seni, il suo sesso. Ma potrete anche sussurrarle
dolci parole all'orecchio, potrete baciarla teneramente sul collo, sulle labbra, e chi più ne
ha più ne metta!!!
Purtroppo presenta anche lati negativi... primo fra tutti il fatto di non poter effettuare una
penetrazione profonda (a causa della posizione dei sessi). Il clitoride sarà solo
minimamente stimolato, ma a ciò potrete rimediare con le vostre abili manine (;-)) e il
punto G verrà stimolato solo in modo indiretto.
Nonostante ciò, però, è una delle posizioni preferite dagli amanti. Potrete utilizzarla nelle
interminabili notti di sesso, essendo questa una posizione molto riposante per entrambi.
Solo un'ultima raccomandazione: attenti a sincronizzare i vostri tempi con quelli della
vostra partner!!! Senza sincronia, infatti, il rapporto diventa un po' goffo e la penetrazione
si riduce a 0. Se pensate di non poter sincronizzare (questi benedetti!!!!!!! ,ndr) tempi,
abbracciate dolcemente la partner e posizionatevi sopra di lei, in modo da raggiungere
una posizione “da dietro”, nella quale la sincronia non importa (lei è ferma ;-).

Ricapitolando: Scarsa penetrazione, minima stimolazione del punto G, stimolazione


manuale del clitoride e ottimo coinvolgimento emotivo.

1. Iniziate dalla posizione del missionario. Ruotatevi fino a trovarvi di lato (ma
senza stoppare la pentrazione). A questo punto la vostra partner divaricherà le
ginocchia in modo da offrirvi un sesso più facile da penetrare. Anche in questo caso
la posizione “faccia a faccia” che andrete ad avere risulterà molto coinvolgente.
Rispetto alla precedente, avrete una penetrazione lievemente maggiore e una
stimolazione del clitoride migliore.
Ricapitolando: Minima penetrazione, minima stimolazione del punto G, minima
stimolazione del clitoride, ottimo coinvolgimento emotivo.

● Conclusione
Questa è la prima versione-bozza del manuale. Mi scuso per gli errori commessi (...lo so,
sono tanti), ma ho scritto queste poche pagine tra un sacco di impegni e non ho potuto
nemmeno rileggere in modo approfondito (spero lo faccia qualcuno di buona volontà ;) ...
Ovviamente ci sono un sacco di altre posizioni e “segreti” da analizzare. Entrambi inseriti
nelle prossime versioni della stessa guida.

Ci tengo a spiegare la scelta di utilizzare le tabelle esplicative accanto ad ogni posizione.


La decisione è nata dal fatto che una tabella schematizza e sintetizza quello che è stato
detto in un mucchio di parole. Perciò è più facile da ricordare e consultare. Non è
assolutamente mia intenzione avanzare la pretesa di racchiudere tutto il mondo del sesso
all'interno di una tabella. Questo non l'ho mai pensato né lo penserò mai!!!
Il sesso è il coronamento di un legame affettivo-amoroso. Questa guida si propone di
aiutare tutti coloro i quali avessero bisogno di qualche consiglio o di acquisire maggiore
sicurezza in campo sessuale. Ho deciso di scriverla perchè tutti noi abbiamo (o abbiamo
avuto) bisogno di imparare qualcosa ... ma non sempre troviamo chi è disposto ad aiutarci.

Come sempre ho deciso di concludere facendo un inno alla donna, a questo meraviglioso
essere capace di accudirci nei momenti di sconforto, di aiutarci nei momenti di bisogno, di
rassicurarci nei momenti di insicurezza ... ma sopratutto l'unica capace di mettere al
mondo qualcosa che è parte sia di noi che lei ... GRAZIE!!! dal profondo del cuore
GRAZIE!!!
Infine dedico queste pagine, come già fatto precedentemente, a tutti i veri amanti. A tutti
coloro i quali non si fermano all'apparenza, ma vanno oltre ... a tutti quelli che non si
fermano una sola notte, ma vanno oltre ... a tutti quelli che hanno capito che il vero senso
della vita ce l'abbiamo avuto sempre davanti ... è l'AMORE!!!

● Contatto
Lo so che la maggior parte di voi non leggerà mai questo paragrafetto ... ma voi che ci
siete ... leggete!!!
La buona riuscita della prossima versione o il miglioramento di questa dipende da tutti voi.
Se avete notato imperfezioni, avete critiche da fare, volete saperne di più su un argomento
in particolare od avete qualche consiglio che volete condividere con gli altri ... contattatemi
pure, sarò lieto di rispondere a tutti:

xxxxX SIM086 Xxxxx ==> tenks@email.it

Ciao a tutti ... spero di esservi stato d'aiuto!!! Alla prossima ...

Potrebbero piacerti anche