Sei sulla pagina 1di 3

A cura di Alessandro Volpe Rinascimento Rinnovamento globale dell'uomo nei suoi rapporti con se stesso e con gli altri

,il mondo e Dio. Ritorno al principio, ritorno non a Dio o al cristianesimo primitivo, ma al mondo classico. Ritorno alla natura e alle comunit antiche. L'uomo artefice della propria sorte: autonomia sempre maggiore della ragione. Uomo o Dio = Uomo e Dio. Antropocentrismo. Riscoperta di Platone, "platonismo rinascimentale"; versione integrale di Dialoghi. Marsilio Ficino (1433-1499) Fondo all'Accademia platonica Fiorentina. Aspetto religioso-mistico. La dottrina platonica superiore a tutte le altre. La realt distinta in 5 gradi: corpo, qualit, anima, angelo, Dio. L'anima l'essenza media e la funzione mediatrice l'amore, che unisce tutte le parti della creazione. Il centro della speculazione platonica l'uomo. Pico della Mirandola (1463-1494) Mir a conciliare dottrine diverse: desiderio di una sintesi universale del sapere. Hominis dignitate: orazione sulla superiorit dell'uomo sulle altre creature. L'uomo, ultimo nella creazione, non ha proprie prerogative ed libero di scegliere. Pu degenerare e rigenerarsi nelle cose superiori. Questa rigenerazione possibile solo con un ritorno alla Sapienza originale. Giordano Bruno (1548-1600) Dottrina della doppia verit: della ragione e della fede. Dio mente al di sopra di tutto e mente presente in tutte le cose. E' oggetto di fede e di studio filosofico, causa e principio dell'Essere. La materia non pura potenza, essa non separata dalla forma: forma e sostanza non sono ontologicamente separati. Sono due aspetti dalla natura. Mito di Atteone: Atteone contemplando Diana nuda viene trasformato in preda anzich cacciatore. Il filosofo e l'uomo contemplando la

natura divengono essi stessi parte di essa. Galileo Galilei (1564-1642) Difesa dell autonomia della scienza. La natura e la Bibbia derivano entrambe da Dio. Eventuali contrasti tra fede e scienza sono solo apparenti e vanno risolti rivedendo l'interpretazione della Bibbia. I fini sono diversi, la verit unica. La natura finalizzata nella conoscenza, la Fede o Bibbia sono finalizzate nella salvezza. Galileo contrasta l'aristotelismo e il suo dogmatismo scientifico. Individuazione del metodo scientifico:

momento risolutivo: elementi semplici, ipotesi matematiche momento compositivo: verifica esperimento, formazione legge. sensata esperienza: momento induttivo legato allo servazione necessaria dimostrazione: momento deduttivo legato alla logica

Galileo distingue poi:


Esse sono indissolubilmente legate tra loro. La matematica e la logica sono linguaggio della fisica. L'esperienza esperimento perch non avrebbe scientificit senza esperimento. Galileo si oppone a ogni finalismo asserendo che la natura non pu essere giudicata con un metro puramente umano. Dobbiamo capire come la natura opera e non perch opera. Francesco Bacone (1561-1626) Scienza attiva al servizio dell'uomo, deve dare all'uomo il dominio di ogni parte del mondo naturale. Progetto di enciclopedia delle scienze. Divise tra loro in scienze che si fondono sulla memoria (storia), fantasia (poesia), ragione (filosofia). Il Nuovo Organo consiste in una logica del procedimento tecnico-scientifico che viene contrapposta alla logica aristotelica. Espugnazione della natura. L'uomo ha bisogno di strumenti efficaci per penetrare nella natura e dominarla. L'opposizione ai pregiudizi della mente:

anticipazione della natura: prescinde dal esperimento. interpretazione della natura: si addentra nel metodo.

Eliminazione delle anticipazioni: gli idla. Critica alla filosofia, dimostrazione e ragione umana.

Idla tribus: insufficienza dei sensi. idla specus: disposizione dell'intelletto. idla fori: linguaggio. idla theatri: dottrine filosofiche errate.

Il procedimento scientifico si basa sul metodo induttivo, differente da quello aristotelico. Il metodo induttivo presuppone la raccolta e la descrizione dei fatti particolari. Questa fase definita "storia naturale e sperimentale". Il sistema di questa "storia" composto per tavole di:

presenza: raccolta dei casi di un fenomeno. assenza: raccolta dei casi in cui il fenomeno non avviene. gradi: raccolta dei casi in cui il fenomeno si presenta diversamente. prima ipotesi: procedimento di esclusione esperimento.