P. 1
Lucca, il caso Valco CREATO DAL TRIBUNALE DI LUCCA..(Facebook-Turendo)

Lucca, il caso Valco CREATO DAL TRIBUNALE DI LUCCA..(Facebook-Turendo)

|Views: 113|Likes:
Published by Turendo Lucca
E' LA CLASSE DIRIGENTE LUCCHESE TOS-CAMPANA SOTTO ACCUSA..A FIRENZE E IN TOSCANA COSE SIMILI E SPESSO I NOMI SI RIPETONO..Presidente del tribunale (recentemente suo figlio arrestato per mazzette,poi velocemente messo fuori da altra struttura toscana..), Giudice delegato,Collegi, pubblici ufficiali commercialisti-revisori, avvocati della difesa,avvocati del tribunale, ordine avvocati, ordine commercialisti...TUTTI si sono adoperati per coprire questo SCANDALO ! spariti beni, coperti responsabili,azioni della procura di Lucca per INTIMIDIRE le vittime, assoluta inerzia delle istituzioni preposte malgrado decine fra esposti e memorie...
E' LA CLASSE DIRIGENTE LUCCHESE TOS-CAMPANA SOTTO ACCUSA..A FIRENZE E IN TOSCANA COSE SIMILI E SPESSO I NOMI SI RIPETONO..Presidente del tribunale (recentemente suo figlio arrestato per mazzette,poi velocemente messo fuori da altra struttura toscana..), Giudice delegato,Collegi, pubblici ufficiali commercialisti-revisori, avvocati della difesa,avvocati del tribunale, ordine avvocati, ordine commercialisti...TUTTI si sono adoperati per coprire questo SCANDALO ! spariti beni, coperti responsabili,azioni della procura di Lucca per INTIMIDIRE le vittime, assoluta inerzia delle istituzioni preposte malgrado decine fra esposti e memorie...

More info:

Published by: Turendo Lucca on Aug 05, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF or read online from Scribd
See more
See less

08/05/2011

pdf

1998 - 2009

Le cause iniziate CON FALSI da PUBBLICI UFFICIALI E I LORO AVVOCATI

➡ ➡ ➡

TERIGI MARCO
commercialista, pubblico ufficiale,

La ricostruzione dei fatti è stata possibile a partire dal 2003 quando, acquisita con difficolta’ la relazione al Giudice delegato di Terigi Marco è risultata con chiarezza la volonta’ di distruggere la Valco e acquisirne i beni, incolpare le persone distraendo così l’attenzione da persone amiche, favorire una banca etc.. carlo unti carlounti@gmail.com

Avv.Paolo Cattani Avv. Giovanni Cattani
i suoi avvocati e da
1. SEQUESTRO CONSERVATIVO SEI MESI PRIMA DELLA PRIMA RATA ! 2. CAUSA CIVILE CONTRO VALCO 3. PAGAMENTO CREDITO VALCO 4. ORDINANZA DI PAGAMENTO 5. FALLIMENTO VALCO 6. OPPOSIZIONE AL FALLIMENTO 7. APPELLO VALCO 8. CASSAZIONE VALCO 9. CAUSA AVV. PINTUS 10.REVOCA AFFITTO AZIENDA 11.SEQUESTRO AZIENDA 12.SFRATTO 13.PROCESSO A CARLO UNTI ( ASSOLTO ) 14.CAUSA CIVILE A CARLO UNTI ( CAUSA ABBANDONATA )

➡ SIMONETTI ILARIA
➡ Avv. Renato Abate
Rispettivamente commercialista, pubblico ufficiale, curatore della Valco C. srl presidente dei revisori alla CCIAA di Lucca (!!!) e il suo avvocato. Autori delle cause contro la Turendo Serv. e Turismo srl -Revoca di affitto di azienda -Sequestro giudiziario di azienda -Sfratto di azienda -Cause contro persone

Tutti questi atti non possono non essere NULLI, • TERIGI MARCO E SIMONETTI ILARIA erano a conoscenza della realtà dei fatti, prima di iniziare le cause,v. pag. 5-6 • Terigi Marco ha dichiarato il falso al Collegio penale • Hanno mentito anche in Cassazione !! • Sono iniziate con reati in atti giudiziari • Hanno dichiarato il falso in atti giudiziari per interesse privato.

1/17

SE IL PUBBLICO UFFICIALE TERIGI MARCO DICHIARA IL FALSO AL COLLEGIO PENALE...

Inoltre se TERIGI MARCO & SIMONETTI ILARIA e i loro avvocati, rispettivamente CATTANI Avv. PAOLO & ABATE Avv. RENATO •nella veste di Pubblici Ufficiali, •nel loro PRIMO ATTO presentato al Tribunale di Lucca DICHIARANO IL FALSO e ottengono atti alla base delle cause che porteranno alla rovina di società...RIPETENDO LE MENZOGNE ANCHE IN CASSAZIONE...CHE VALORE HANNO QUESTI ATTI ORIGINATI DA FALSI, NON SONO NULLI ? E, sapendo da sempre che il credito acquistato da Valco NON era esigibile al momento dell’acquisto, avendo loro ripetutamente dichiarato in atti giudiziari in tutte le cause portate avanti che il credito era ESIGIBILE, non sono queste configurabili come CAUSE TEMERARIE ? E il comitato dei creditori che è rimasto totalmente inattivo, almeno cosi sembra dai fascicoli, non ha responsabilita’ ? E i vari giudici che avevano ogni documento necessario ? E il Presidente del Tribunale in possesso delle memorie ben documentate.. E il Giudice delegato in possesso di tutte le memorie e fin dal primo atto presentato dal PUBBLICO UFFICIALE, dei documenti che provavano la FALSITA’ e la PREMEDITAZIONE. E il Presidente del Tribunale Informato delle sparizioni di persone e di beni E la Procura di Lucca (Quattrocchi) che ha archiviato esposti e memorie con documenti che provavano azioni penalmente rilevanti di pubblici ufficiali con 2 lettere dal contenuto falso.... ..TUTTI ASSOLUTAMENTE INERTI ! E gli avvocati della difesa che non hanno difeso il cliente, non depositando le prove nel modo richiesto dalla legge ed hanno accompagnato il loro cliente dove desiderava la controparte.... E perchè oltre 65 professionisti rinunciano o si dimettono: ..non possiamo andare contro....sono protetti..... La Toscana come Calabria-Sicilia-Campania etc ?

2/17

COLLEGIO PENALE - I FALSI DI TERIGI MARCO

TRIBUNALE DI LUCCA
Pen. 732/99 contro Carlo Unti (assolto) Presidente del Collegio SPADA RICCI, Pezzuti, Mugnaini

Il Giudice invita il teste a fornire le proprie generalita', il teste risponde:
“ Terigi Marco-il 20.11.60 a Lucca. della responsabilita’ morale e giuridica che assumo con la deposizione, mi impegno a dire tutta la verita’ e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza”

IL CURATORE, COMMERCIALISTA TERIGI MARCO in qualita‘ di PUBBLICO UFFICIALE e curatore della Valdottavo C. srl, dichiara il 20 aprile 2005 :

1
DOMANDA:

“...questo ERA SCRITTO nel Contratto di associazione in partecipazione, il fatto che gli appartamenti non fossero stati venduti non significa che il credito esiste, significa CHE IL CREDITOSEMPLICEMENTE NON E’ ESIGIBILE.. quindi un credito esigibile puo’ essere ceduto... ”

Al momento della cessione del credito, la Valdottavo era nelle condizioni di ESIGERE il credito ? NO ”

DOMANDA: …la cessione di un credito...che state...avete iniziato l'azione revocatoria...

2 3

“.....No no non c’è nessuna revocatoria..” “...Le condizioni di questa cessione NON sono note, perchè ad oggi il contratto di cessione del credito NON si è trovato, quindi NON si sa a che prezzo è stato ceduto...” 3/17

IL COLLEGIO PENALE E I FALSI DI TERIGI MARCO

E LA REALTA’ DEI DOCUMENTI

1 - Nel 2005 dichiara che il credito acquistato da Valco NON era esigibile al momento
dell’acquisto. Nelle cause iniziate su dichiarazioni di Terigi Marco invece:

Processo a Carlo Unti (la relazione parla di credito esigibile) Richiesta di un avvocato contro la Valco (credito esigibile) Sequestro conservativo “inaudita altera parte” su immobili di Valco (credito esigibile e atto 6 mesi prima della prima scadenza) Citazione per revoca della cessione di credito(Immediatamente esigibile) Ordinanza di pagamento (esigibile) Memoria 183 (esigibile) Memoria 184 (esigibile) Controricorso in Cassazione (Immediatamente esigibile)

2 - Nel 2005:

NESSUNA REVOCATORIA...

Causa 3136/99 - ..revocare atto di cessione del credito.

3 - Nel 2005:

IL CONTRATTO NON SI E’ TROVATO....

Causa 2677/02 - OPPOSIZIONE AL FALLIMENTO VALCO il 2 novembre 2004 - Memoria art. 184, il difensore della Valco - Avv. Cagnacci DEPOSITA in Tribunale l’ allegato numero 11 : IL CONTRATTO DI CESSIONE DEL CREDITO

4/17

ALL’ origine delle cause l’acquisto di un credito NON ESIGIBILE MA DEFINITO STRUMENTALMENTE ESIGIBILE !!

• Alessia srl (associante: potere di decisione)deve a Valdottavo C. srl (associato)circa 600 milioni. • La Valco C. srl acquista da Valdottavo C. srl il credito a queste condizioni:
IMPORTO: VALORE NOMINALE (100%) RIMBORSO: 4 anni con rate al 31 dicembre di ogni anno. PRIMA RATA: 31 dicembre 1999

• •

MOTIVO DELLA CESSIONE DA PARTE VALDOTTAVO Impossibilità, per contratto, di liquidizzare il credito fino alla totale vendita degli immobili oggetto del Contratto di Associazione in partecipazione. Al momento della cessione del credito, restavano invenduti 5 appartamenti su 11. Per questo motivo, al momento della cessione, il credito NON E’ ESIGIBILE . (come spiega il Terigi Marco al Collegio a Lucca, Presidente del Collegio SPADA RICCI ).

In sintesi, La Valdottavo VIENE FATTA FALLIRE, il curatore Terigi Marco (vedi memorie depositate nel processo originato dalle sue dichiarazioni) accusa la Valco di avere acquistato un credito ESIGIBILE percio’ reato di distrazione.. Seguono cause su cause, con i difensori della Valco che l’accompagnano in sostanza dove vuole la controparte senza difenderla. Nel 2003 dopo il fallimento della Valco, l’amministratore Rosalinda Maggenti incarica Carlo Unti di controllare la situazione che si è creata contro la Valco. Situazione incredibile con professionisti che si rifiutano di agire contro le curatele, che si dimettono, che non presentano le prove a favore della Valco. Nel 2003 si riesce a recuperare una copia della relazione del Terigi depositata nel tribunale di Lucca: si inizia a comprendere cosa puo’ essere stato organizzato. nelle pagine seguenti una sintesi dei fatti. Dopo la Valco è la volta della Turendo Serv. e Tur. in possesso di un contratto di affitto di azienda della stessa Valco.

5/17

1998 - 2009 LE CAUSE ORIGINATE DA FALSI DI PUBBLICI UFFICIALI
CAUSA 1 DA CHI CONTRO C-P INIZIO FINE

1951/98 A.ANDREUCCI -P.M. ORIGLIO

MAGGENTI ROSALINDA ASSOLTA

PEN

20/4/1999

10/5/2004

2

732/99

TERIGI MARCO - PM PISANO TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI

UNTI CARLO

ASSOLTO

PEN

6/5/2000

7/4/2006

3

155/01

UNTI CARLO

ABBANDONATA

PEN

8/11/2000

29/4/2006

4

9/99

TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI

VALCO C. SRL SEQUESTRO CONSERVATIVO VALCO C. SRL REVOCA CESSIONE CREDITO INTERROTTA VALCO C. SRL PAGAMENTO DEL CREDITO VALCO C. SRL ORDINANZA DI PAGAMENTO VALCO C. SRL PIGNORAMENTO IMMOBILI VALCO VALCO C. SRL FALLIMENTO

CIV

18/06/199 9 RICHIEST O 7/9/1999

25/06/1999 CONCESSO

5

3136/99

CIV

27/9/2002

6

3849/0 0 3849/0 0

CIV

8/11/2000

27/9/2002

7

CIV

31/7/2001

12/10/2001

8

CIV

10/4/2002

9

7271/0 2

TERIGI MARCO AVV. PAOLO CATTANI

CIV

15/5/2002

25/7/2002

10

2677/0 2 2578/0 7

MAGGENTI ROSALINDA

TERIGI M. - SIMONETTI ILARIA OPPOSIZIONE AL FALLIMENTO TERIGI M. - SIMONETTI ILARIA APPELLO TERIGI-AVV. GIOVANNI CATTANI CASSAZIONE

CIV

8/8/2002

26/9/2007

11

MAGGENTI ROSALINDA

CIV

27/11/2007 29/10/2008

12

MAGGENTI ROSALINDA

CIV

28/11/2008

13

112/03

SIMONETTI ILARIA AVV.ABATE RENATO

TURENDO SERV.& TURISMO SRL REVOCATORIA AFFITTO AZIENDA

CIV

8/1/2003

14/2/2008

14

112/03 4861/0 6

SIMONETTI ILARIA AVV.ABATE RENATO SIMONETTI ILARIA AVV.ABATE RENATO

TURENDO SERV.& TURISMO SRL SEQUESTRO GIUDIZIARIO AZIENDA TURENDO SERV.& TURISMO SRL SFRATTO AZIENDA TURENDO SERV.& TURISMO SRL DECRETO ING./OPPOSIZIONE

CIV

18/6/2003

4/6/2004

15

CIV

22/12/2006

2/10/2007

16

190/08

AVV.PINTUS GIUSEPPE

CIV

23/1/2008

6/17

CAUSA
1 2 3 1951/98 732/99 155/01

DA CHI
A.ANDREUCCI P.M. ORIGLIO TERIGI MARCO PM PISANO TERIGI MARCO AVV. P. CATTANI TERIGI MARCO AVV. P. CATTANI TERIGI MARCO AVV. P. CATTANI TERIGI MARCO AVV. P. CATTANI TERIGI MARCO AVV. P. CATTANI TERIGI MARCO AVV. P. CATTANI 1. 2. 3. 1. 1. FIORE (PRESIDENTE) SPADA RICCI (PRES.)

GIUDICI - CHI HA DECISO
2. 2. MORMINO MUGNAINI 3.MENGONI 3.PEZZUTI

ORSUCCI

4

9/99

GIUNTOLI REVOCATORIA CESSIONE CREDITO

5

3136/99

CAPOZZI

BERNARDINI

6

3849/00

CAPOZZI

BERNARDINI PAGAMENTO CREDITO

7

3849/00

BERNARDINI (DECIDE SU ORDINANZA) PIGNORAMENTO IMMOBILIARE (AVV. PAOLO CATTANI) FERRO (PRESIDENTE) GIUNTOLI (è nominato GIUD.DELEGATO VALCO) TERRUSI

8

9

TERIGI MARCO 7271/02 AVV. P, CATTANI

1.GIUNTOLI(PRESIDENTE) 2.TERRUSI 3.BERNARDINI

1.FERRO (PRESIDENTE) 2.GIUNTOLI (GIUD.DELEGATO) 3.TERRUSI

10

2677/02

MAGGENTI ROSALINDA

TERRUSI 2002-2006 1. 2. 3. CHINI (PRESIDENTE) DE SIMONE PEZZUTI

PIRAGINE 2006-2007 1. 2. 3. CHINI (PRESIDENTE) DE SIMONE MONTI CASSAZIONE IN CORSO

1.LUCENTE(PRESIDENTE) 2.PIRAGINE 3.BUFO APPELLO NEGATIVO

11

2578/07

MAGGENTI ROSALINDA MAGGENTI ROSALINDA

12

13

112/03

SIMONETTI IL. AVV.ABATE R.

CAPOZZI

CONCEDE SEQUESTRO AZIENDA TURENDO SET. 1. IL COLLEGIO 4 GIUGNO 2004 CONFERMA IL SEQUESTRO AZIENDA TURENDO SET. 2. BUFO IL 14 FEBBRAIO 2008 SENTENZA PER REVOCA AFFITTO DI AZIENDA

14

112/03

SIMONETTI IL. AVV.ABATE R.

1. 2. 3.

BERNARDINI CAPOZZI BUFO

15

SIMONETTI 4861/06 ILARIA AVV.ABATE RENATO 190/08 AVV.PINTUS GIUSEPPE

LUCENTE

2 OTTOBRE 2007 - SENTENZA DI SFRATTO TUR.SET 8 LUGLIO 2008 - ESEGUITO LO SFRATTO

16

MALGRADO INSISTENZE: NON DEPOSITA DOCUMENTI IN DIFESA DEL CLIENTE

7/17

AVVOCATI DELLA DIFESA
NUMERO
CAUSA

AVVOCATO

REVOCATO DIMESSO R

OGGETTO CAUSA

ESITO CAUSA

1951/98

MANUELA CASINI PAOLO MEI

PENALE ROSALINDA MAGGENTI

IL FATTO NON SUSSISTE

9/99 3136/99 PIETRO PECORINI R

SEQUESTRO IMMOBILI REVOCA CESSIONE CREDITO

CONCESSO INTERROTTA

732/99

ELENA PICCHETTI ROBERTO ORLANDI

D

PENALE CARLO UNTI

ASSOLTO

155/01 PIETRO PECORINI PIETRO PECORINI PIETRO PECORINI 7271/02 PIETRO PECORINI GIULIANO MORETTI 2677/02 ENRICO FASCIONE ALBERTA CAGNACCI ROBERTO ORLANDI GIULIANO MORETTI ENRICO FASCIONE ALBERTA CAGNACCI 112/03 GIUSEPPE PINTUS DOMENICO BORSELLINO GIULIANO MORETTI ENRICO FASCIONE R R D R-D

CIVILE

CARLO UNTI

ABBANDONATA INTERROTTA CONCESSA CONCESSO CONCESSO

3849/00

PAGAMENTO CREDITO ORDINANZA PAGAMENTO PIGNORAMENTO FALLIMENTO VALCO

OPPOSIZIONE AL FALLIMENTO

RIGETTATA

TURENDO SERVIZI E TURISMO REVOCATORIA AFFITTO AZIENDA CONCESSO

SEQUESTRO GIUDIZIARIO AZIENDA

4861/06 2578/07 190/08

GIUSEPPE PINTUS DOMENICO BORSELLINO DOMENICO BORSELLINO FRANCO PERFETTI FRANCO PERFETTI

SFRATTO APPELLO VALCO OPPOSIZIONE AL DECRETO INGIUNTIVO RESPINTO DIMESSO IN CORSO

CASSAZIONE VALCO

IN CORSO

8/17

IL CREDITO ERA DI VOLTA IN VOLTA,NELLE CAUSE, ESIGIBILE (REATO) O NON ESIGIBILE
PER IL COMMERCIALISTA CURATORE-PUBBLICO UFFICIALE

•TERIGI MARCO
E PER I SUOI AVVOCATI

•PAOLO & GIOVANNI CATTANI
DATA

ATTO

DEFINIZIONE

28 APRILE 1999

TERIGI MARCO - PUBBLICO UFFICIALE ISTANZA PER CHIEDERE UN AVVOCATO (1° ATTO)

ESIGIBILE
ESIGIBILE

7 MAGGIO 1999

TERIGI MARCO - PUBBLICO UFFICIALE -NELLA RELAZIONE

18 GIUGNO 1999

AVV. CATTANI PAOLO OTTIENE IL

-SEQUESTRO INAUDITA ALTERA PARTE / VALCO SEI (6) MESI prima della prima rata ( 31 DICEMBRE ) !!

ESIGIBILE

AVV. CATTANI PAOLO
7 SETTEMBRE 1999 -CITAZIONE PER REVOCA DELLA CESSIONE DI CREDITO ( CAUSA INTERROTTA ! )

IMMEDIATAMENTE ESIGIBILE

AVV. CATTANI PAOLO
9 NOVEMBRE 2000 -CITAZIONE PER PAGAMENTO, OTTIENE

ORDINANZA PER IL PAGAMENTO
AVV. CATTANI PAOLO -MEMORIA 183

ESIGIBILE

22 GIUGNO 2001

ESIGIBILE

20 LUGLIO 2001

AVV. CATTANI PAOLO -MEMORIA 184

ESIGIBILE

20 APRILE 2005

TERIGI MARCO - PUBBLICO UFFICIALE TESTIMONE NEL PROCESSO PENALE COLLEGIO SPADA RICCI ( VEDI A PAGINA 5 )

NON ESIGIBILE
PUO! ESSERE CEDUTO

2 GENNAIO 2009

AVV. CATTANI GIOVANNI su mandato di TERIGI MARCO,PUBBLICO UFFICIALE CONTRORICORSO IN CASSAZIONE

IMMEDIATAMENTE ESIGIBILE

9/17

L’AVV. MORETTI GIULIANO DEPOSITA PER VALCO..

!

9-08-2002 ! !

1) CONTRATTO DI ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE 2) RICORSO PER SEQUESTRO CONSERVATIVO

QUALI INFORMAZIONI SONO CONTENUTE NEI DOCUMENTI DEPOSITATI NELLE CAUSE
" " " " " ! Nel CONTRATTO DI ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE, che • IL CREDITO AL MOMENTO DELLA CESSIONE NON ERA ESIGIBILE ( vedi pag.5 ) • IL CREDITO AL MOMENTO DELLA CESSIONE ERA CEDIBILE

"

"

" • • • • •

Nel VERBALE DI ASSEMBLEA VALCO LA RATEIZZAZIONE VOLUTA DA VALDOTTAVO CREDITO CEDUTO AL 100% PRIMA RATA AL 31 DICEMBRE 1999 SECONDA RATA AL 31 DICEMBRE 2000 TERZA RATA AL 31 DICEMBRE 2001 QUARTA RATA AL 31 DICEMBRE 2002

!

!

!

Nel RICORSO PER SEQUESTRO CONSERVATIVO • LA DATA DEL SEQUESTRO ( GIUGNO 1999 ) SEI ( 6 ) MESI PRIMA DELLA PRIMA RATA PREVISTA DAL CONTRATTO !!!!!!

" " " "

PER CUI LE PROVE CHE
• LA CURATELA VALDOTTAVO HA DICHIARATO IL FALSO AFFERMANDO CHE IL CREDITO ERA: LIQUIDO ED ESIGIBILE ! • LA CURATELA VALDOTTAVO HA VOLUTAMENTE E CON DOLO CAUSATO IL FALLIMENTO DELLA VALCO E DI CONSEGUENZA TUTTE LE ALTRE CAUSE !! • IL GIUDICE DELEGATO AVEVA TUTTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE DA SUBITO PER PRENDERE PROVVEDIMENTI CONTRO LA CURATELA VALDOTTAVO E PER IMPEDIRNE LE MALEFATTE !!

10/17

L’AVV. ALBERTA CAGNACCI DEPOSITA PER VALCO NELLA OPPOSIZIONE..

ANNO 2004 - si deposita il CONTRATTO DI CESSIONE DEL CREDITO perchè ad oggi il contratto di cessione del credito NON si è trovato, quindi NON si sa a che prezzo è stato ceduto...)

(20 APRILE 2005 - IL PUBBLICO UFFICIALE TERIGI MARCO, AL COLLEGIO DICHIARA: • ..Le condizioni di questa cessione NON sono note,

QUALI INFORMAZIONI SONO CONTENUTE NEL DOCUMENTO DEPOSITATO ?
" " "

LE STESSE CONTENUTE NEL VERBALE DI ASSEMBLEA VALCO DEPOSITATO DALL’AVV. MORETTI GIULIANO IL 15-11-2002 !!

! !

! !

Nel VERBALE DI ASSEMBLEA VALCO QUESTA LA RATEIZZAZIONE VOLUTA DA VALDOTTAVO • • • • • CREDITO CEDUTO AL 100% PRIMA RATA AL 31 DICEMBRE 1999 SECONDA RATA AL 31 DICEMBRE 2000 TERZA RATA AL 31 DICEMBRE 2001 QUARTA RATA AL 31 DICEMBRE 2002

UNA ULTERIORE CONFERMA CHE LA CURATELA AFFERMANDO IL FALSO (“CREDITO ESIGIBILE”) HA CHIESTO ( E “OTTENUTO DAL GIUDICE DELEGATO CHE NON POTEVA NON SAPERE CHE IL CREDITO NON ERA ESIGIBILE !!” ) IL SEQUESTRO INAUDITA ALTERA PARTE DEGLI IMMOBILI VALCO ROVINANDOLA, BEN

6 - SEI - MESI PRIMA DELLA PRIMA RATA STABILITA PER CONTRATTO !
• SENZA PRIMA CHIEDERE IL DENARO • SENZA METTERE IN MORA • SENZA CHE IL TRIBUNALE, NELLA CAUSA CIVILE, ABBIA DECISO SUL CONTRATTO DI CESSIONE.

CONTRATTO PERFETTAMENTE VALIDO E CONVENIENTE PER LA CURATELA, VISTO CHE AVREBBE PERMESSO IL RIENTRO AL 100% DELLA SOMMA IN APPENA 4 ANNI.

11/17

REVOCATORIA DELL’ATTO DI CESSIONE DEL CREDITO ? SI...NO...SI...
Anche le motivazioni per chiedere (e ottenere) provvedimenti devastanti contro Valco e Turendo o contro le persone e impedirne la difesa, sono oscillanti a seconda della convenienza.
DATA

ATTO

SI...NO...SI..

28 APRILE 1999

TERIGI MARCO -ISTANZA PER CHIEDERE UN AVVOCATO (1° ATTO)

SI
..NECESSARIO AGIRE IMMEDIATAMENTE.. ..OTTENERE LA REVOCA DELL’ATTO...

18 GIUGNO 1999

AVV. CATTANI PAOLO -SEQUESTRO INAUDITA ALTERA PARTE / VALCO

SI
...LA CURATELA DARA’ POI CORSO ALL’AZIONE REVOCATORIA...

AVV. CATTANI PAOLO
7 SETTEMBRE ‘99 -CITAZIONE PER REVOCARE LA CESSIONE DI CREDITO (CAUSA INTERROTTA ! )

SI
..IN TESI REVOCARE L’ATTO DI CESSIONE...

5 NOVEMBRE 2002

SIMONETTI ILARIA NELLA RELAZIONE

NO,NO
. . I L S O T T O S C R I T T O C U R AT O R E NO N E ’ A CONOSCENZA DI ATTI DEL FALLITO, IMPUGNATI DAI CREDITORI...

TERIGI MARCO 20 APRILE 2005

-TESTIMONE NEL PROCESSO PENALE ( COLLEGIO SPADA RICCI, V.PAG.3 )

NO,NO
..NO,NO, NON C’E’ NESSUNA AZIONE REVOCATORIA...

25 MAGGIO 2007

AVV. CATTANI PAOLO REPLICA NELLA OPPOSIZIONE

SI
SEQUESTRO...AZIONE DOVUTA AL FATTO CHE ERA INTENZIONE AGIRE, COME POI AVVENNE, PER OTTENERE LA REVOCAZIONE DI TALE CESSIONE... (REVOCAZIONE MAI AVVENUTA- LA CAUSA FU INTERROTTA-)

12/17

IL CONTRATTO DI ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE ? SI INTERPRETA CON FANTASIA !

ART.4 DURATA ASSOCIAZIONE FINO A COMPIMENTO DELL’AFFARE = VENDITA DI TUTTI GLI IMMOBILI ART.10 ASSOCIANTE : 1. RENDICONTO TRIMESTRALE 2. RENDICONTO FINALE = ENTRO 3 MESI DA DEFINIZIONE DI OGNI RAPPORTO CON TERZI ART.11 LIQUIDAZIONE E RESTITUZIONE APPORTO = 15 GG. DA APPROVAZIONE DEL RENDICONTO FINALE

OPERAZIONE

NELLA REALTA’

IN CASSAZIONE AVV. GIOVANNI CATTANI TERIGI MARCO DICHIARANO:

1 CESSIONE DEL CREDITO

27 GENNAIO 1999

2 VENDITA TOTALE IMMOBILI

29 GENNAIO 1999

29 GENNAIO 1999

3 RENDICONTO FINALE

29 GENNAIO 1999
VALCO PAGA IMMOBILI CON CREDITO, POI PAGA VALDOTTAVO (TERIGI) SECONDO IL CONTRATTO

4 GENNAIO 1999 *

LIQUIDAZIONE UTILI E 4 PAGAMENTO APPORTO

DAL 4 GENNAIO + 15 GIORNI = DAL 19 GENNAIO CREDITO ESIGIBILE

•TERIGI MARCO •AVV. GIOVANNI CATTANI IN CASSAZIONE:

CREDITO IMMEDIATAMENTE ESIGIBILE Con i falsi,spariti i beni della Valdottavo, rimasti impuniti i veri responsabili della sua rovina. L’impunità è assicurata.
13/17

Lo studio Cattani in questa storia Avvocati GIOVANNI e Paolo Cattani
1° fase 1997-1998 I CATTANI sono i legali della fallita Valdottavo srl, citiamo in particolare 2 pratiche 2° fase 1999 l!Avv.Paolo Cattani è nominato legale del Terigi Marco, per agire contro Valco srl

1. Magazzino svuotato dai proprietari dell’immobile, conteneva le attrezzature del l a Vald ott avo p er un impo r to rilevante: NON risulta che i proprietari si siano insinuati. 2. Accordo Valdottavo - Alessia srl, rispettivamente associato e associante nel contratto di associazione in partecipazione da cui ha origine il credito acquistato da Valco. L’accordo prevede un rapporto al 50% fra le due societa’, per mezzo di una scrittura privata allegata all’accordo. Lo Studio Cattani è ovviamente in possesso del Contratto di associazione in partecipazione fra Valdottavo e Alessia compresa la scrittura privata. L’Avv.Paolo Cattani NON puo’ NON sapere che il credito ceduto dalla ex cliente Valdottavo NON È ESIGIBILE ! E’ scritto in modo chiaro nel contratto ! Inoltre,nel 2004 l’Avv.Cagnacci, nel corso della causa di opposizione al fallimento aveva depositato in Tribunale per conto della Valco, il CONTRATTO DI CESSIONE del credito , nei termini.

• NON comunica al Tribunale la pratica • NON viene controllata la posizione dei proprietari • NON comunica al Tribunale la pratica • NON viene controllata la posizione Alessia che cosi non viene legata in nessun modo al fallimento della Valdottavo. Alessia esce dal fallimento con pochi milioni, subito si mette in liquidazione. • L’Avv.Paolo Cattani per conto di Terigi Marco, presenta istanza di sequestro conservativo inaudita altera parte su immobili della Valco: Nell’istanza il credito è definito: ESIGIBILE ! • Inizia poi la causa civile per la revoca della cessione e anche qui il credito è definito:: ESIGIBILE • Inizia una causa per ottenere una Ordinanza di pagamento e la ottiene avendo definito il credito fin dall’inizio, ESIGIBILE. Con l’ordinanza di pagamento, ottiene il fallimento della Valco PRIMA che il Tribunale possa esaminare i fatti ! La causa civile infatti viene interrotta ! • E Terigi Marco conferma al Collegio che era stato avvisato che la Valco intendeva ANTICIPARE il pagamento anzichè seguire il contratto a 4 anni e rate al 31 14/17

TUTTI, -Presidente del Tribunale,
-Giudice Delegato, -Giudici, -Avvocati, -Curatele, FINGONO DI NON SAPERLO..!!!

Lo studio Cattani in questa storia Avvocati GIOVANNI e Paolo Cattani

L’Avv.Giovanni Cattani oltre che responsabile dello Studio Legale Cattani e avvocato della Valdottavo C.srl, era Vice Presidente della Cassa di Risparmio di Lucca banca fondamentale per la Valdottavo, e successivamente Vice Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di LUCCA-PISA-LIVORNO e attuale Presidente. TERIGI MARCO risulta essere stato presente nel consiglio della stessa Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Nella causa civile contro Carlo Unti intentata da Terigi Marco e presentata dall’Avv.Paolo Cattani, è allegato un documento della Cassa di Risparmio di Lucca dal quale risulterebbe che la banca è rientrata nell’anno precedente il fallimento di circa 500 milioni. • L’Avv. Paolo Cattani NON comunica il fatto al Tribunale • NON viene controllata la posizione della banca. • NON viene revocato l’importo. • Alessia NON viene sfiorata dal fallimento • La Cassa di Risparmio di Lucca NON viene toccata. e la par condicio creditorum ? e il comitato dei creditori perchè non si attiva?

•La causa civile contro Carlo Unti, viene ABBANDONATA. Ma il culmine viene raggiunto in CASSAZIONE: In data 2.1.2009 - Su incarico di Terigi Marco, pubblico ufficiale e curatore (vedi pagina 1)
l’Avv. GIOVANNI CATTANI, VICE PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI LUCCA-PISA-LIVORNO, deposita in Cassazione il suo CONTRORICORSO dove definisce il credito acquistato da Valco: ..IMMEDIATAMENTE ESIGIBILE.. ( !! )
(vedi a pagina 9 )

mentre TERIGI MARCO il PUBBLICO UFFICIALE ( v.pag. 3 ) al Collegio dichiara esattamente IL CONTRARIO !!! 15/17

TERIGI MARCO
IL 28.4.99 NEL SUO PRIMO ATTO: La richiesta di un avvocato al Giudice delegato, INIZIA A DICHIARARE IL FALSO : ..CREDITO ESIGIBILE..

TERIGI MARCO A VV. PAOLO CATTANI
NEL LORO PRIMO ATTO DELLA CAUSA 3849/00 Chiedono e ottengono, nel corso della causa civile, una ordinanza di pagamento che porta al fallimento della Valco il 25.7.2002. DICHIARANO IL FALSO : ..CREDITO ESIGIBILE.. E interrompendo così la causa civile 3136/99 che avrebbe portato al chiarimento di tutta la storia.

LE CAUSE DI TERIGI “CREDITO ESIGIBILE”

PROCESSO a Carlo Unti ASSOLTO CAUSA CIVILE contro Carlo Unti ABBANDONATA

TERIGI MARCO
AVV.PAOLO CATTANI
IL 18.6.99 NEL LORO PRIMO ATTO DELLA CAUSA 9/99 Nel chiedere il sequestro conservativo “inaudita altera parte” su immobili della Valco, 6 (sei) mesi prima della prima rata stabilita nel contratto di cessione del credito, DICHIARANO IL FALSO ..CREDITO ESIGIBILE..

SEQUESTRO CONSERVATIVO contro VALCO
( Mentre avveniva tutto questo, non

venivano alla luce i veri responsabili del buco Valdottavo, i 500 milioni della Cassa di Risparmio di Lucca, la vendita del terreno periziato 450 milioni e venduto a 20, un magazzino pieno di attrezzature svuotato dai proprietari dell’immobile etc.)
Per cercare di difendersi da questa strategia delinquenziale si contattavano oltre 65 professionisti che per la maggior parte rifiutavano ...non possiamo andare contro questa gente è impossibile, sono protetti.... Sono stati presentati oltre 10 esposti alla Procura (Procuratore Quattrocchi) tutti archiviati senza indagini e con 2 lettere dal contenuto FALSO del Quattrocchi alla Procura generale di Firenze. Sono stati inviati esposti e memorie alla Procura generale di Genova competente per Lucca: sono in una stanza da 2 anni senza che nessuno, ci dicono, abbia messo mano alla cosa. Di questa situazione erano stati messi al corrente il Giudice delegato Giuntoli, i varri giudici e il Presidente del Tribunale Ferro, con memorie depositate dalle vittime in quanto gli avvocati della “difesa” si sono rifiutati di presentarle direttamente come prescrive la legge.

CAUSA CIVILE contro VALCO REVOCA CESSIONE INTERROTTA

CAUSA contro VALCO PAGAMENTO CREDITO

CAUSA contro VALCO ORDINANZA DI PAGAMENTO

CAUSA contro VALCO FALLIMENTO

TERIGI MARCO
AVV.PAOLO CATTANI
IL 9.9.1999 NEL LORO PRIMO ATTO DELLA CAUSA 3136/99 Iniziano la causa civile, per revocare la cessione di credito, DICHIARANDO IL FALSO : ..CREDITO ESIGIBILE..

CAUSA contro VALCO OPPOSIZIONE AL FALLIMENTO

CAUSA contro VALCO APPELLO

CAUSA contro VALCO CASSAZIONE

16/17

SIMONETTI ILARIA AVV.ABATE RENATO
Ha dall!inizio dall! Avv. Moretti

SIMONETTI ILARIA
nella RELAZIONE 5.11.02 IL SUO PRIMO ATTO
************

SIMONETTI ILARIA AVV.ABATE RENATO
************

1. DAL 2002 - CONTRATTO DI ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE 2. LA DATA DI SEQUESTRO Nel Ricorso per sequestro conservativo

al punto 5:
ATTI IMPUGNATI DAI CREDITORI ...AL MOMENTO NON HO AVUTO NOTIZIA DI ATTI IMPUGNATI DAI CREDITORI.. • DICHIARA ILFALSO ************ il 5.11.02 nello stesso giorno, c!è la verifica dello stato passivo ed è presente anche Simonetti Ilaria, il Giudice Delegato GIUNTOLI scrive che l!Avv.Moretti contesta il credito del Terigi nella misura e per i motivi di cui alla causa già pendente fra le parti e interrotta per l!avvenuto fallimento. E! la 3136/99, iniziata col PRIMO FALSO in atti giudiziari del TERIGI MARCO: La richiesta di un avvocato !! Anche questa inizia con un FALSO • CREDITO ESIGIBILE

Hanno tutte le informazioni necessarie sui reati di TERIGI-CATTANI. Attaccano modificando i fatti,falsificandoli, omettendoli la TURENDO SeT, rovinandola.

• • •

La raccomandata Valdottavo-Alessia La Copia del Verbale di assemblea Valco IL CONTRATTO DI CESSIONE DEL CREDITO ( Avv.Cagnacci-2004) ************

************

Con questi 5 documenti Simonetti-Abate hanno tutte le informazioni necessarie: • CHE IL CREDITO NON ERA ESIGIBILE • Le scadenze delle 4 RATE • La 1° RATA al 31.12.1999 • Il SEQUESTRO effettuato 6 MESI PRIMA della prima scadenza • C h e T E R I G I - C AT TA N I HANNO DICHIARATO IL FALSO ! ************ • L!AVV. ABATE RENATO HA LE STESSE INFORMAZIONI

REVOCA AFFITTO DI AZIENDA
CAUSA INIZIO FINE 112/03 8.01.2003 14.02.2008

************ La Simonetti NON riprende la causa, anche se, avendo il Contratto di associazione in partecipazione, NON puo! NON rendersi conto che TERIGICATTANI hanno dichiarato il FALSO,NON lo SEGNALA Giudice Delegato GIUNTOLI. AL

SEQUESTRO GIUDIZIARIO DI AZIENDA
CAUSA INIZIO FINE 112/03 6.06.2003 4.06.2004

( IL G.D. GIUNTOLI E! GIA! IN POSSESSO del Contratto di

A PARTIRE DAL 2004 OGNI “INESATTEZZA” NEI LORO AT T I A PA R T I R E

associazione in partecipazione, allegato alla richiesta di avvocato da Terigi Marco !! Ma E! COME NON L!AVESSE, APPROVA TUTTO CIO! CHE VIENE RICHIESTO...) un

SFRATTO AZIENDA
CAUSA INIZIO FINE 4861/06 20.12.2006 2.10.2007

DALL!OPPOSIZIONE VALCO, NON E! ALTRO CHE FALSO COSTRUITO AD ARTE.

17/17

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->