Sei sulla pagina 1di 2

Antica preghiera votiva, con ogni probabilit di origine medioevale, che veniva recitata in tempo di

guerra
Gribaudi, Le pi belle preghiere in latino
In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen
PATER NOSTER, qui es in caelis, sanctificetur nomen tuum. Adveniat regnum tuum. Fiat voluntas
tua, sicut in caelo et in terra. Panem nostrum quotidianum da nobis hodie, et dimitte nobis debita
nostra sicut et nos dimittimus debitoribus nostris. Et ne nos inducas in tentationem, sed libera nos a
malo. Amen.
AVE MARIA, gratia plena, Dominus tecum. Benedicta tu in mulieribus, et benedictus fructus
ventris tui, Iesus. Sancta Maria, Mater Dei, ora pro nobis peccatoribus, nunc, et in hora mortis
nostrae. Amen.
Contere, quaesumus, Domine, hostes populi tui, et delicta nostra, quorum merita nobis adversantur,
emunda: ut cum te placita puritare mentibus nostris infunderis, largiaris et pacem.
GLORIA PATRI, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula
saeculorum. Amen.
(it)
Abbatti, o Signore, i nemici del tuo popolo, e lava i nostri peccati, la cui responsabilit ricade sopra
di noi; affinch, quando avremo riacquistato la purezza di cuore a te gradita, tu venga ancora ad
abitare nei nostri cuori e ci doni di nuovo la pace.

La tradizione popolare tramanda che Sant'Antonio diede una preghiera ad una povera donna
che cercava aiuto contro le tentazioni del demonio.
Sisto V, papa francescano, ha fatto scolpire la preghiera - detta anche motto di Sant'Antonio alla base dell'obelisco fatto da lui erigere in Piazza San Pietro a Roma. Eccola nell'originale
latino:
Ecce Crucem Domini!
Fugite partes adversae!
Vicit Leo de tribu Juda,
Radix David! Alleluia!
tradotto
Ecco la Croce del Signore!
Fuggite forze nemiche!
Ha vinto il Leone di Giuda,
La radice di Davide! Alleluia!
Questa breve preghiera ha tutto il sapore di un piccolo esorcismo. Anche noi possiamo usarla in latino o in italiano - per aiutarci a superare le tentazioni che si presentano.