Sei sulla pagina 1di 1

Calcolo della probabilità applicato alla genetica di Mendel – esercizi 1

1) Nell’uomo, il carattere naso diritto (D) è dominante, mentre il carattere naso all’insù (d) è recessivo.
Completa le tre tabelle per le diverse combinazioni di alleli nei genitori. Calcola poi le percentuali
relative ai figli nei vari casi.

d d D d D D
D D d
D d d

p (naso diritto) = …………% p (naso diritto) = …………% p (naso diritto) = …………%


p (naso all’insù) =…………% p (naso all’insù) =…………% p (naso all’insù)=…………%

2) Il carattere capelli scuri (S) è dominante sul carattere capelli biondi (s). Se un genitore è
eterozigote e l’altro è omozigote recessivo, qual è la probabilità che nasca un figlio con capelli
scuri? Quale invece che nasca coi capelli biondi? Prima di rispondere, completa la tabella con le
possibili combinazioni.

3) Nell’essere umano, il colore scuro degli occhi è determinato da un gene dominante, mentre il colore
chiaro è legato a un gene recessivo.
Indichiamo con N il gene dominante e con n il gene recessivo.
a) Stabilisci il colore degli occhi di:
1. un individuo con genotipo NN
2. un individuo con genotipo Nn
3. un individuo con genotipo nn.
b) Considera il caso in cui i genitori siano una donna omozigote con gli occhi chiari e un uomo
eterozigote. Calcola la probabilità che nasca:
1. Un figlio maschio con gli occhi chiari
2. Una figlia femmina con gli occhi chiari
c) Considera il caso in cui i due genitori abbiano entrambi gli occhi scuri (non si conosce il
genotipo). Analizza tutti i possibili casi e calcola per ciascuno di essi la probabilità che nasca un
figlio (non importa se maschio o femmina) con gli occhi chiari?

4) Nell’uomo il carattere “labbra carnose” (C) è dominante rispetto a quello labbra sottili (c). Se un
uomo con le labbra carnose sposa una donna con le labbra sottili, qual è la probabilità che nasca
una figlia femmina con labbra sottili? (attenzione: il padre può essere eterozigote oppure
omozigote, considera entrambi I casi.)

5) Nel moscerino della frutta l’allele “ali lunghe”, indicato con L, è dominante rispetto all’allele “ali
corte”, indicato con l. Inoltre l’allele occhi rossi (R) è dominante su quello “occhi bianchi” (r).
a) incrociando un moscerino con le ali corte e gli occhi bianchi, con un moscerino eterozigote per
entrambi I caratteri (“lunghezza delle ali” e “colore degli occhi”), calcola la probabilità che
nasca:
− un moscerino con genotipo LlRr;
− un moscerino con le ali corte e gli occhi bianchi;
− un moscerino con le ali lunghe e gli occhi bianchi;
− un moscerino con le ali corte e gli occhi rossi.
b) incrociando un moscerino omozigote dominante per entrambi I caratteri, con un moscerino
eterozigote per entrambi I caratteri, calcola la probabilità che nasca:
− un moscerino con genotipo LlRr;
− un moscerino con le ali corte e gli occhi bianchi;
− un moscerino con le ali lunghe e gli occhi bianchi;
− un moscerino con le ali corte e gli occhi rossi.

http:// untesoroinognidove.blogspot.com