Sei sulla pagina 1di 105

C h iss c h i lo sa I Quiz dell'esame di Geometria

Jorge Raul Cordovez

CLVT

Indice
1 2

Scaldarsi le m ani (simulazione) Prova Scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore

5 15 25 35 45 55 65 75 85 95 99 107

3 4

5 Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore


6

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

7 Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore


8

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

10 Prova Scritta del 3 Febbraio 2012 - 2 Ore 11 Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore 12 Prova Scritta del 14 Giugno 2010 - 2 ore

1
Scaldarsi le mani (simulazione)
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. Nello spazio siano dati il piano a : x + y z = l e la retta ( x =t r : < y = 2t [ z = 3t. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) r C a. Esiste un piano (3 contenente r e parallelo a a. r interseca a. r ed a sono perpendicolari.

Q 2 . Nello spazio sia data la quadrica 2 di equazione x 2 + 2y2 + 4z = 0. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) cS u n cilindro. J u n cono. 1 ha punti in comune con il piano di equazione z = 1 . 2 un paraboloide.

Q 3 . Si consideri l'applicazione lineare / : R 3 R 3 definita da > f ( x , y ,z) = ( y - z , z - x , x - y). 5

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) / iniettiva. L'immagine Im (/) ha dimensione 2 . / suriettiva. Il nucleo ker(/) ha dimensione 2.

Q4. Nello spazio sia data la curva ^ di equazione

P(t) =

(e* + l,0,2f)

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) ^ non regolare; La retta tangente a f7nel punto (2 ,0,0) parallela a T+ 2k. ^ ha vettore tangente nullo in almeno un punto. f7non piana.

Q5. Siano dati i vettori applicati u = i j + 3/c, v = j 2fc,

= 3?6 J3/c.

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) il, iT w sono complanari. , w parallelo a v. u e w formano un angolo acuto. w parallelo ad u x v (x indica il prodotto vettoriale).

Q 6 . Sia data la funzione di due variabili reali f( x ,y ) = x 3 + y3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) V /( l, 1) = (3,3). (b) / non derivabile nell'origine. (d) Il punto (1,1,1) appartiene al grafico di / . Q7. Nello spazio sia data la sfera S* di equazione
2 + y 2 + z 2 + 4x + 2y + 2z = 0.

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) Il centro di 5? (2 , 1 , 1 ).

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

(b) Il centro di 5? ha distanza 1 dal punto (0,0, ). 2 (C) S? tangente al piano z 0 .


(d) (0 , 0 , - 2 ) < SP. E

Q 8 . Siano date le matrici


= ( 1 2 1 ),
b

^y
i

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) rk(A) = 2. B A invertibile. rk(BA) = 1. B A non ha autovalori in R.

Q9. In R 4 si considerino i vettori a = (3, -1 ,2 ,0 ), b = (3,0,1, e c = (0, - 2 ,2 , 2 ). 1) Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) O b) (c) (d) dim(5f(a, , c)) = 3. dim(jS?(a,6,c)) = 2. a b + 5c 0 SS (a, b). Esiste d e R 4 tale che (a, 6 , c, d) sia una base di R4.

Q 10 . Siano A e Rn n e B e Rn l . Supponiamo che il sistema A X = B sia non omogeneo e abbia almeno due soluzioni distinte X i ,X 2 G Rn l . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il sistema A X = B ha infinite soluzioni. La matrice A invertibile. Il sistema A X = B non ha altre soluzioni. X i X 2 soluzione del sistema A X = B.

Q l l . Sia V un sottospazio di R3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) Esiste un sottospazio W C R 3 tale che dim (y + W ) = dim(W). (b) Se dim (y) = 2, esiste un sottospazio W C R 3 con dim(W) = 2 tale che V D W contenga un solo vettore. (c) Esiste un sottospazio W C R 3 tale che V fi W sia vuoto. (d) Per ogni sottospazio W C R 3 l'insieme V fi W contiene infiniti vettori.

Scaldarsi le mani (simulazione)

Q 12 . Sia data una matrice simmetrica A e R 3,3 avente - t ( t - 1)(t - 2) come polinomio caratteristico. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) 3 autovalore di A. Esiste P e R 3,3 tale che det(PA) = 1 . A diagonalizzabile. A definita positiva.

Soluzione dei QUIZ


Q l. (a) E' falsa perch t + 2t 3t = 0 ^ 1 . (b) E' corretta. Basta considerare il fascio di piani & : (-2 3fi)x 4 - Xy + \iz = 0 che contiene la retta r con X = l e fi = (c) E' falsa. Infatti + 2- 3 = l = > 0 = l assurdo. (d) E' falsa perch (1,2,3) non proporzionale con ( 1 , 1 , ) 1 Q 2 . (a) E' falsa, in quanto l'equazione di non ha nessuna variabile libera. (b) E' falsa, in quanto l'equazione di 2non omogenea. = (c) E' falsa. L'intersezione di col piano z = 1 non ha punti reali. (d) E' corretta. Infatti tagliando =2 ad esempio con i piani x = k, si ottengono delle parabole. (Pi precisamente un paraboloide ellittico.) Q3. La matrice associata all'applicazione lineare / :

che ha rango 2 . Per il teorema della dimensione si ha dimKer (/) = dim R 3 rk(Mf). (a) (b) (c) (d) E' falsa, infatti dimKer (/) ^ 0. E' corretta, infatti d im lm (/) = rk(M /) = 2 . E' falsa in quanto d im lm (/) ^ 3. E' falsa, infatti dimKer (/) = 1.

Q4. Il punto (2,0,0) si ottiene con t = 0. Inoltre P '(t) =

(a) E' falsa. Chiaramente la curva f7 regolare, infatti non solo ^ una funzione iniettiva, di classe C ma / 0 , per ogni t.

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

(b) E' corretta, infatti P '(0) = (c) E' falsa, infatti P'(t) non si annulla per nessun valore t. (d) E' falsa, infatti giace nel piano y = 0. Q5. (a) E' falsa. Si ricordi che il prodotto misto fra tre vettori non nullo se solo se essi non sono complanari. Si ha

(b) E' falsa perch i vettori (0,1, - 2 ) e (3, , -3 ) non sono proporzionali. 6 (c) E' falsa perch il prodotto scalare < (1, - 1 ,3), (3, - 6 , -3 ) > zero e i vettori sono perpendicolari. (d) E' corretta. Infatti

che risulta essere proporzionale a w. Q 6 . (a) E' corretta. Infatti,

(b) E' falsa perch esistono tutte le derivate parziali di / in (0,0). (c) E' falsa in quanto d2f d2f w (d) E' falsa perch 1 + 1 ^ 1 . Q7. L'equazione della sfera 5? la possiamo rappresentare nella forma: (x + 2)2 + (y + l )2 + (z + l )2 = 6 (a) E' falsa. Infatti il centro C (2 , , - 1 ) 1 (b) E' falsa perch d(C, (0,0, - 2 )) = \ /4 + 1 + 1 = V6. (c) E' falsa perch d(C, w) = 1 ^ \/6, dove V6 il raggio di y . =6y-

10

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

(d) E' corretta. Basta sostituire le coordinate nell'equazione di y . Q 8 . Si ha B A = (a) (b) (c) (d)
1 V (1 -2

E' falsa. Infatti rk(A) = 1 . E' falsa perch rk(^l) ^ 3. E' corretta. Lo si vede direttamente del prodotto. E' falsa. Siccome B A singolare allora ammette lo zero come autovalore.

Q9. Si consideri la matrice A delle componenti dei vettori. Si fanno alcune trasforma zioni elementari A= (a) (b) (c) (d) /3 -1 3 0
\0 -2

2 0\ /3 -1 2 0\ /3 -1 2 0\ 1 - 1 - 0 1 -1 -1 ~ 0 1 - 1 - 1 2 2/ \0 -2 2 2/ \0 0 0 0/

E' falsa. Infatti i vettori riga sono dipendenti. E' corretta. Infatti rk(A) = 2. E' falsa perch a - b + 5c = (0, 11,11,11) = 11(0,1, - 1 , -1 ). E' falsa perch (a, 6 , c) sono dipendenti.

Q10. Si usa il teorema di Rouch-Capelli. (a) E' corretta. Il sistema se compatibile ha soluzione unica, oppure ha infinite soluzioni. (b) E' falsa. L'invertibilit di A implica soluzione unica per il sistema. (c) E' falsa. Se la soluzione non unica, allora il sistema ha infinite soluzioni. (d) E' falsa perch il sistema non omogeneo. Q ll. Si ricorda la formula di Grassmann: dim(V + W ) = dim(F) + dim(W^) - dim{V n W ) (a) (b) (c) (d) E' corretta. Basta considerare W = V. E' falsa. Si supponga dim W = 2 e si avrebbe che dim(Vr D W ) > 1. E' falsa perch V D W contiene almeno il vettore nullo. E' falsa. Basta considerare W = {(0,0,0)}.

Q 1 2 . (a) E' falsa in quanto 3 non radice del polinomio caratteristico.

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

11

(b) E' falsa. Usando la Formula di Binet, si ha che det(PA) = det P det A = 1 . Ma siccome A una matrice singolare, det A = 0 . (c) E' corretta. Infatti il polinomio caratteristico di A ha tre radici reali distinte. (d) E' falsa perch ammette lo zero come autovalore.

12

1 - Scaldarsi le mani (simulazione)

S e c o n d a P a r t e (E s e r c i z i )
Esercizio 1. Sia data l'applicazione lineare / : R 3 -> R 3 definita da
f (< ,, c) = (ci + , 26, ci -4- b -f- 2c). 2

(i) Determinare la matrice A e R 3,3 di / rispetto alla base canonica di R3. (ii) Verificare che A invertibile. (iii) Determinare gli autovalori di A. (iv) Determinare gli autospazi di A. (v) Determinare D ,P e R3,3, con D diagonale e P invertibile, tali che P ~ X P = D. A Svolgimento dell'esercizio 1. (i) La matrice associata all'applicazione lineare / rispetto alla base canonica : A = M j'^ = | 1 2 0

(ii) Siccome det A = 4 (^ 0), allora A invertibile. (iii) Gli autovalori di A sono le radici del polinomio caratteristico: Pa ( ) = det (A ti) =
1-t 0 -1 1 0 2- t 0 1 2-t

Gli autovalori di A sono: i = 1 con moltiplicit 1 e 2 = 2 con moltiplicit 2 . (iv) Gli autospazi di A sono Va ( 1) = J if((l,0 ,1)) e Va(2 ) = -?((1,1,0),( 0 , 0 , 1 )). (v) Le matrice Z>, P tale che P ~ lA P = D, sono: (1 0 0\ D= Esercizio 2 . Sia data la funzione f ( x ,y ) = (x - l)(x 2 - y 2). (i) Calcolare / ( , 1 ). 1 (ii) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo e di sella della funzione di / Nello spazio si consideri la superficie S di equazione z = (x - l)(x2 y 2). (iii) Calcolare un versore normale fi a < nel punto di coordinate (0 , - 1 , 1 ). S (iv) Scrivere le equazioni parametriche di una retta contenuta nel piano tangente a S nel punto di coordinate (0 , , 1 ). 1
0 2 0 , \ 0 0 2/

/ I l 0' P=
0 10 \1 0 1

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

13

Svolgimento dell'esercizio 2 . (i) / ( , 1) = o. 1 (ii) Facendo il gradiente di / uguale a zero:

v /(x , y) =

= (3z2 - y2 ~ 2x, -2 xy + 2y) = (0,0)

si ottengono i punti Po = (0 ,0 ),P i(l, 1 ), /^ ( l, iM 2/3,0). Calcolando la m a 1), trice hessiana di / in ciascuno di questi punti ( d2f d2f \ dx2 dxdy _ i&x 2 \ 2y ~ \ - 2 y - 2 x + 2J d2f d2f \d xd y dy2 ) |F. cio Hf(Po) = ( o si ottiene che (a) det Hf(Po) = -4 , allora (0 , 0 ) u n punto di sella per / ; (b) det Hf(Pi) = allora ( 1 , 1 ) u n punto di sella per / ; 4, (c) det 2 /(P 2) = 12 e ^ (d) det H f (P3) = 4/3 e 0 / > 0 , allora ( 1 , 1 ) un punto di minimo relativo per / ; > 0, allora (2/3,0) un punto di minimo relativo per
2)

>

0 1 2 3

H f ^ ) = ( 2 _o ) H f W

= (2

4 )-

Hf ( P5) = ( 0 2 / 3) ;

(iii) La superficie S rappresentata dalla equazione F ( x y,z) = x 3 - xy 2 - x 2+ y2 - z = 0. Il piano tangente alla superficie S nel punto P ( 0 , - 1 , 1) : dF ux |P dF y |p dF z |P

cio x + 2y + z + l = 0. Il versore normale a S nel punto (iii) ( x =t r: < y = - 1 - t [ z = 1+1 Esercizio 3. Nello spazio siano date le rette r e s rispettivamente di equazione . I x +y-2z = l \ 2 x + y + z = l, f 3x + y + 4z = 2 \ x + 3z = 1.

14

1 -

Scaldarsi le mani (simulazione)

(i) Verificare che le rette r ed s non hanno punti in comune. (ii) Stabilire se le rette r ed s sono parallele o sghembe. (iii) Determinare l'equazione di uno stesso piano n contenente sia r che s. (iv) Discutere, al variare di h e R, la posizione relativa delle rette r e j hx + y - 2 z = l t h \ x + 3z = 1. Svolgim ento dell'esercizio 3. (i) La matrice che rappresenta il sistema : /I
2 1 1 1 0 -2 1 1\ 1 2 1/

3
\1

4 3

ed equivalente a
1 -1 -2 -1 -2

5
10

1\ -1 -1

/I (0 0
\0

1 -1 0 0

-2

5
0 0

1\ -1 1 0 /

Si ha (rk(A) = 2 , rk(yl|fe) = 3) => r fi s = 0.

(ii) Le rette r ed 5 risultano essere parallele (sono nella direzione del vettore (3, - 5 , ).) 1 (iii) Per determinare il piano n contenente entrambe le rette, basterebbe considerare il fascio di piani T : \ { x + y 2z 1) + /(2x + y + z 1 ) = 0, dove , fi sono reali entrambi non nulli che contiene r e se impone il passaggio per un punto Q della retta 5, ad esempio, Q (l, -1 ,0 ). Si ottiene il piano 2x + y + z - l = 0. (iv) Si ha

Se h = 1, rk(A) = 2 e rk(A\b) = 3, allora le rette r e ht sono parallele. Altrimenti quando h 1 rk(A) = 3 e Tk(A\b) = 4 allora le rette r e ht sono sghembe.

2
Prova Scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. In un riferimento affine dello spazio 3 sia data la quadrica a : x 2 + y 2 z 2 = 1. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) a una sfera di raggio 1 e centro l'origine; a un cono quadrico; L'intersezione di a con il piano coordinato yz un'iperbole; Il piano tangente ad a nel punto (1,0,0) il piano coordinato xy.

Q 2 . Sia data la funzione di due variabili reali f(x,y) = x 2 - 3xy Sia V(0 ,0) / il vettore gradiente di / calcolato in (0,0). La derivata direzionale di / in 0=(0,0) lungo la direzione del vettore v = ( \/ 2 / 2 ,\/ 2 / 2 ) : (a) coincide con V(0,0)/; (b) non esiste; (c) coincide con il limite lim t -0 t > (d) coincide con il prodotto scalare tra il vettore v e il vettore V( 0,o)/-

15

16

Prova Scritta del27Giugno2011-2 ore

Q3. Siano V e W due sottospazi di R4, e sia V di dimensione 3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Esiste un sottospazio W C R4 tale che dim (y + W) = 4; Se dim(W0 = 3, allora dim(W n V). < 1; Se dm{W) = 1 allora dim(W n V) = 0 ; Per ogni sottospazio W C R4 l'insieme V D W contiene infiniti vettori.

Q4. Nello spazio sia data la curva ^ di equazione


7 (t) = (t + 1,27r + t,t2 - 3).

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il punto (0 ,7r, ) appartiene a f7; 2 La retta tangente a ^ nel punto (2,27r + 1 , - 2) parallela a + 2k; ^ non regolare; ^ contenuta in un piano parallelo all'asse delle 2 .

Q5. Sia V lo spazio vettoriale dei vettori applicati in O; si considerino in V i vettori: u = 3z + f 4k, v = 4i + 5k, w = z-\- 2 f 3k.

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) u, v, w sono complanari; u, v, w formano una base di V ; u e w formano un angolo ottuso; u ortogonale a v + w.

Q 6 . Sia data la funzione di due variabili reali f(x,y) = / Quale delle seguenti affermazioni vera?

^ . Sia D il dominio di y/x2+y2- 1

(a) D u n insieme aperto illimitato; (b) D un insieme aperto limitato; (c) D un insieme chiuso e limitato; (d) D un insieme chiuso. Q7. Nello spazio sia data la superficie sferica S? di equazione
2 + y2 + z 2 + 4x + 2y + 2z = 0.

Quale delle seguenti affermazioni vera?

2 (a) (b) (c) (d)

Prova Scritta del27Giugno 2011-2 ore

17

Il centro di S? (2,1,1) Il centro di 5? ha distanza 1 dal punto (0,0, 2 ) La distanza di 0 = (0,0,0) dal centro di S? uguale al raggio di 5? (-2 , 1, 1) G ^

Q 8 . Sia data la matrice

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il rango di A 1; Lo spazio delle righe di A ha dimensione 2 ; La matrice A invertibile; det(A) = dei(A ~1).

Q9. Si consideri la matrice:

(a) Il sistema lineare A X = 0 non ha soluzioni; (b) Esistono matrici B tali che il sistema lineare A X = B abbia una sola soluzione; (c) La prima, la seconda e la terza riga sono linearmente indipendenti; (d) Due colonne distinte qualsiasi di A formano una base dello spazio delle colon ne. Q 10 . Sono date le matrici A e Rm n (dove m ^ n) e B e Rm l; si supponga che il sistema A X = B abbia una soluzione unica Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) La matrice A invertibile; Il rango di A m: Deve essere m <n: Il rango di A n. x +y+z Q l l . Sia / : R 3 R 4 l'applicazione lineare definita da / ( y ] = | ^ x ' - y ' + z \4x 2y + 2z)

Quale delle seguenti affermazioni vera?

18 (a) (b) (c) (d)

Prova Scritta del27Giugno 2011-2 ore

/ in ie ttiv a ; L'immagine Im (/) ha dimensione 2 ; / suriettiva; Il nucleo ker(/) ha dimensione 2 .

Q 12 . Sia data ima matrice simmetrica A e R 4,4 avente (t 2 )2(t - 5)2 come polinomio caratteristico. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) A potrebbe non essere diagonalizzabile, perch possiede autovalori doppi e non si conoscono le dimensioni dei relativi autospazi; (b) Non esiste nessuna matrice P M4,4 tale che det(P^4) = 1; (c) La matrice A possiede due autospazi ciascuno di dimensione 2 ; (d) La matrice A non invertibile.

Soluzione dei QUIZ


Q1 (a) E' falsa perch per essere una sfera dovrebbe essere somma di quadrati. (b) E' falsa perch un polinomio di secondo grado ma non omogeneo. (c) E' corretta poich si ottiene, intersecando con x = 0 : \y2 - z 2 = 1 X = 0

(d) E' falsa. Infatti il piano tangente ad a nel punto (1,0,0) 2x - 2 = 0. Q 2 (a) E' falsa perch la derivata direzionale uno scalare. (b) E' falsa, infatti vale la d). (c) Anche se la definizione di derivata direzionale sarebbe

t > -0

~ t

l'alternativa tuttavia corretta, perch il limite proposto 0 in accordo con la risposta d). (d) E' corretta. Infatti la derivata direzionale di f in O, lungo la direzione del vettore v , per definizione, il prodotto scalare

K( li(0 )i(0 )) (v^/2 ^ /2 > ,0 ,0 , )


che in questo caso risulta essere zero.

Prova Scritta del27Giugno 2011-2 ore

19

Commento: questo quiz aveva due risposte esatte. Q3 Si applica la formula di Grassmann dim(V + W) = dim V + dim W - dim(V fi W) (a) (b) (c) (d) E' corretta. Basta prendere W un sottospazio complementare a V. E' falsa perch dim W = 3 = dim (y fi W ) > 1. > E' falsa. Basta considerare W sottospazio di V. E' falsa perch ad esempio se W = {0 ^ 4 } l'intersezione sarebbe soltanto il vettore nullo.

Q4 (a) E' falsa, perch sostituendo il punto in 7 , delle due prime relazioni si otterrebbe t = 1 = r e questo una contraddizione. 7

(c) E' falsa. Infatti La curva f7 regolare, infatti 7 non solo una funzione iniettiva, di classe C ma 7 f(t) ^ 0 , per ogni t. (d) E' corretta poich la curva & contenuta nel piano x y l + 27r = 0 parallelo all'asse z. Q5 Si osserva che

(a) (b) (c) (d)

E' falsa. Il prodotto misto dei vettori diverso di zero. E' corretta. Infatti l'insieme dei vettori {u, v,w} linearmente indipendente. E' falsa perch cos 0 > 0, dove cos 0 l'angolo compresso fra u e w. E' falsa perch il prodotto scalare < u, v + w > zero.

Q 6 (a) (b) (c) (d)

E' corretta, perch l'insieme e' l'esterno della circonferenza, cio x 2 + y 2 > 1. E' falsa. L'insieme illimitato. E' falsa per quanto detto in (a). E' falsa perch 1 l'esterno della circonferenza non un insieme chiuso.

20

Prova Scritta del27Giugno2011-2 ore

Q7 L'equazione della sfera y la possiamo rappresentare nella forma: (a; + 2)2 + (y + l )2 + (z + l ) 2 = 6 dove il suo centro C ( - 2, 1 , 1 ) e il suo raggio R = \ / 6 (a) E' falsa. Infatti il centro C ( - 2 , - 1 , - 1 ) (b) E' falsa perch d(C, (0,0, 2 )) = y/6. (c) E' corretta perch d(0, C) = V&. (d) E' falsa. Basta sostituire le coordinate del punto nell'equazione di y . Q 8 (a) (b) (c) (d) E' corretta corretta. Infatti tutte le righe sono proporzionali alla riga (3,4,5). E' falsa in quanto due righe sono sempre dipendenti. E' falsa perch det(A) = 0. E' falsa perch A non invertibile.

Q9 (a) E' falsa perch tutti i sistemi omogenei hanno almeno la soluzione nulla. (b) E' falsa perch rk(A) = 2 . Per il teorema di Rouch - Capelli, il sistema incompatibile oppure ha infinite soluzioni. (c) E' falsa. Basta osservare che (1,1,5) = (1, 2 ,3) + (0, , 2 ). 1 (d) E' corretta. Infatti prendendo due colonne distinte qualsiasi sono linearmente indipen denti, inoltre tutti e tre sono dipendenti. Q 10 Si usa i teorema di Rouch - Capelli. (a) (b) (c) (d) E' falsa perch m ^ n . E' falsa perch rk(A) = m = n. E' falsa perch m > n . E' corretta. Infatti rk(A) = rk(A\B) = n - numero di incognite.

Q l l Si usa il teorema della dimensione, dim Ker / = R 3 dim I m f . (a) E' falsa in quanto dim Ker / ^ 0. / 1\ (b) E' corretta. Infatti Im (/) = (c) E' falsa perch d im lm / = 2. (d) E' falsa perch dim Ker / = 1.
1

/ 0\ o V2 /

Prova Scritta del27Giugno 2011-2 ore

21

Q12 (a) falsa in quanto ogni matrice simmetrica reale diagonalizzabile. (b) E' falsa. Siccome A non singolare, allora P = A ~ x e tale che det(PA) = 1 (c) E' corretta. Infatti perch A diagonalizzabile, dal polinomio caratteristico si deduce che ammette due autospazzi ciascuno di dimensione 2. (d) E' falsa perch A non ammette lo zero come un suo autovalore.

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1. Sia dato l'endomorfismo / : K3 -> E 3 definita da /x \ (x + y

(i) Determinare la matrice A e R 3,3 di / rispetto alla base canonica di R3; (ii) Provare che / semplice; (iii) Dire se esistono valori di k e R per cui (k,k,k) sia autovettore di /; (iv) Determinare D ,P e R3,3, con D diagonale e P. ortogonale, tali che P ~ lA P = D (v) (*) (facoltativo) Provare che A 3 diagonalizzabile e trovare ima matrice diagonale simile ad A 3. Svolgimento dell'esercizio 1. (i) la matrice A richiesta : A = (ii) La matrice associata ad / simmetrica e quindi / semplice; (iii) Si ha: /k \ (1 1 0\ A [k = 1 1 0 \k j V 0 1; O f k\ Non esistono quindi k ^ 0 tali che 10 1 sia autovettore di / . iv) Gli autovalori di A sono 0 , 2 , 1 . Una base di R 3 formata da autospazi di A data dalle colonne della matrice

22

Prova Scritta del27Giugno2011-2 ore

La matrice P ottenuta da Q normalizzando le colonne la soluzione cercata: P = A / 2 / 2 v/2 / 2 0 \ s/2/2 V2/2 0 V 0 0 1)

(v) Una potenza di una matrice simmetrica simmetrica. Quindi A 3 simmetrica e pertanto diagonalizzabile. Inoltre se v autovettore di A relativo ad un autovalore A 0,2,1 si ha 43v = A 2(A v ) = j42 (Av) = A42 (v) = A^4(Av) = A^4(Av) = A2 j4v - A3v Pertanto la matrice diagonale:
/ 0 0 0\ 0 1 0

\0 0 8/
simile ad A 3.

Esercizio 2 . Sia data la funzione f(x,y) = 4x 2 - x y y

(i) Sia A=( 2 ,l). Dire se l'applicazione cU (/) : M2 R (il differenziale di / in A) suriettiva. (ii) Trovare i punti (x,y) e R 2 che appartengono al nucleo di gU(/) e rappresentarli sul piano (0 ,x ,y ). (iii) Determinare gli eventuali punti di stazionariet di / e precisarne la natura. (iv) (*) (facoltativo) Si consideri ora la funzione g{x,y) = log(/(x,y)). Senza eseguire ulteriori calcoli, ma sfruttando quanto fatto in precedenza, dire se g(x,y) ha punti di stazionariet, e, in caso affermativo, precisarne la natura. Svolgimento deiresercizio 2 . (i) Si ha

d t f = ( % % ) A ~ ( 8* -

- 11

Siccome la matrice (15, - 1) ha rango 1, cU / suriettiva. (ii) I vettori del nucleo sono

H i)

Prova Scritta del27Giugno 2011-2 ore

23

Si pu rappresentare come una retta passante per l'origine parallela al vettore

(iii) I punti stazionari sono i punti (zo>2/o) soluzioni del sistema: ( 8x y = 0 l - * V = 0

sostituendo y = 8x della prim a equazione nella seconda, si ottiene: 64x3 - 1 = 0 sotto la condizione x ^ 0 . Si ottiene come unica soluzione reale x = 1/4, da cui y = 2. Allora (1/4,2) l'unico punto stazionario. La matrice Hessiana nel punto

e pertanto il punto stazionario di sella. (iv) L'immagine del punto stazionario : /(l/4 ,2 ) = 1/4 - 1/2 - 1/2 = -3 /4 . Siccome il log una funzione monotona crescente, i massimi e minimi di log (f(x,y)) coincidono coi massimi e minimi di f(x,y) purch questi stiano nel dominio. Sic come log( 3/4) = log(/(l/4,2)) non definito, segue che la funzione proposta non ha neppure punti stazionari. Esercizio 3. E' dato il sistema r x + 3y = 0 < 3x Sy 2z = 0 [ 4 x + hz = 0 (i) Discutere le soluzioni del sistema al variare di h e R. (ii) Posto h = , trovare una base dello spazio delle soluzioni. 2 (iii) Si considerino i piani a : x + 3y =0 fi : 3x 3y 2z = 0 7 : 4x + hz =0 Senza fare ulteriori calcoli (ma sfruttando i risultati ottenuti in precedenza), discutere, al variare di h e R, le posizione relative dei tre piani e trovarne gli eventuali punti comuni. Svolgimento deiresercizio 3.

24

Prova Scritta del27Giugno 2011-2 ore

(i) Il sistema proposto pu scriversi nella forma A hX = 0 dove A h := ( 1 3 3 -3 \4 0 0 \


-2

h i

Il sistema omogeneo ha soluzione nulla unica se e solo se det(Ah) ^ 0, ossia se e solo se h ^ Per h = il sistema ammette un sottospazio undimensionale di 2. 2 soluzioni. (ii) Una base dello spazio di soluzioni si ottiene, per esempio, risolvendo il sistema ( x + Sy = 0 4x 2z = 0 da cui x = e z = 2x = 6y. Allora: 3y ' 3 ker(A_2) =
,-6

iii) Per h ^ 2 i tre piani si intersecano in un solo punto (l'origine). Per h = 2 i tre piani hanno in comune l'asse z, ossia appartengono al fascio di piani di asse l'asse

3
Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. Nello spazio siano dati i punti A = (0 , 1 ,0), B = ( 1 , 2 , 1 ), C = (0, 2 , - 1 ). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) I punti A, B, C sono allineati. (b) L'area del triangolo di vertici A , B , C >/6 / 2 . (c) Il piano di equazione x + y 2z = 0 contiene A, B, C. (d) Non esistono piani contenenti A, B , C.

Q 2 . Nel piano sia data la conica f7di equazione 2x2 + xy + y2 = 1 . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) ^ degenere. ^ un'iperbole. L'asse delle ascisse tangente a ^ un'ellisse.

25

26

3 -

Prova scritta del 27Giugno 2011-2 ore

Q3. Nello spazio si considerino la sfera y ed il piano n rispettivamente d'equazione x 2 + y2 + z 2 4a? = 0, Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il raggio di y 3. 7r tangente a y. La distanza di n dal punto (2 ,0,0) 3. y n 7r una circonferenza di raggio 3. 2x + 2y + z + 2 = 0.

Q4. Nello spazio siano dati i tre piani a, fi e 7, rispettivamente d'equazione a : x + y z = 1, fi : 2x y + z = 2, j : x 2y + 2z = l.

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) a n fi fi 7 consiste in un unico punto. Esiste una retta r perpendicolare sia a a che a 7. 7 appartiene al fascio avente asse la retta a n fi. La retta passante per i punto (0,0,0) e ( 1 , 1,2) contenuta in 7.

Q5. Sia A e R 3,6 avente rango 3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) L'applicazione lineare \x : R 6 - R 3 definita da jl( X ) = A X tale che dim(ker(/z)) dim(Im(/i)) (qui gli elementi di Rn sono pensati come colonne). (b) Esiste B e R 3,3 con det() ^ 0 tale che B A sia la matrice nulla. (c) Sia lA la trasposta di A. Allora la matrice prodotto lA A invertibile. (d) Esiste B E R 3,1 tale che il sistema A X = B sia incompatibile. Q 6 . Sia data la funzione di due variabili reali /(x , y) = (2 - x 9)(2 - y9). Quale delle seguenti affermazioni vera?

(a) Esiste (a,b) e K2 tale che ^ ( o , b) ^ ( a , b).


(b) Esistono a, b e R tali che Im (/) C [a, b\. (d) Il punto (0,0) stazionario per / .

3 -

Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore

27

Q7. Sia data la matrice simmetrica


-1

A= ( 0
1

0 -1 0

1 0 0

3,3

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il polinomio caratteristico di A - 2 t3 + 7t2 t + 2 . A non definita. Esiste X e R 3,1 non nullo tale che A X = X . A definita positiva.

Q 8 . Sia data l'applicazione lineare / : R 3 R 3 definita da f ( x , 2/, z) = (x - y + 2z, - x + y + 2z, 2 x + 2 y). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) / suriettiva. (1 ,-8 ,6 4 ) g lm (/). (1,1, G ker(/). 1) / non ha autovalori in R.

Q9. In R 4 si considerino i vettori a = ( 1 , - 2 , - 1 , 2 ), b = (2 , 1 , , ) e c = ( 1 , -1 ,1 ). 2 1 3, Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) c g JSf(a,6). Esiste un'applicazione lineare suriettiva / : R 4 R 3 avente a,,c e ker(/). > dim(i?(a, 6 , c)) = 2 . Esiste d e R 4 tale che (a, 6, c, c?) sia una base di R4.

Q 10 . Si consideri la curva param etrizzata 7 (t) = (2t + 1 , 3 ,3 t 2 1 ) e sia r la sua retta tangente in 7 (0 ) = (1 , 0 , ). 1 Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) r r r r perpendicolare al piano di equazione 2x y = 0 . interseca il piano di equazione z 3 nel punto (1,1,3). parallela al piano di equazione x 2y + Az = 0 . contenuta nel piano coordinato xz.

28

3 -

Prova scritta del27Giugno 2011-2 ore

Q U . Si consideri l'insieme A = { (x,y) e R 2 | x 2 - 2y < 0 , x < 5 }. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) A aperto. A possiede punti isolati. (2 , 2 ) punto d'accumulazione per A. A compatto.

Q 12 . Si considerino le funzioni / : R 2 -> R 3 e g : R 3 -> R 2 definite da *


f(u,v) = (sin ti, c o sS u + c o st^ sin ii), g{x,y,z) = (x 2 y , z3),

e sia J la matrice jacobiana di h = g o / nel punto (7r, 7t / 4 ). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) J J J J la matrice unit 3 x 3 . la matrice nulla 2 x 3 . una matrice 2 x 2 . una matrice diagonale 3 x 2 .

Soluzione dei QUIZ


/ Q l. (a) E' falsa. Infatti il determinante della matrice
1 2 1

\
1

V 2 -1 J O

diverso di zero e

quindi i vettori sono indipendenti. (b) E' corretta. I tre punti non sono allineati. Seu = B A, v = C A, usando il prodotto vettoriale si pu calcolare l'area del triangolo formato per i tre punti: ^ \ u x v \ = >/6 . (c) E' falsa, ad esempio il punto A non appartiene al piano, infatti 0 + 1 - 0 ^ 0. (d) E' falsa perch per tre punti non allineati sempre esiste un piano che li contiene. Q 2 . Le matrici della curva ^ sono: _ ( 2
- { l /2

1/2 \
1

(a) (b) (c) (d)

E' falsa in quanto det B = - 7 /4 ^ 0. E' falsa in quanto det A = 7/4 > 0. E' falsa perch ^ interseca y = 0 in due punti distinti. E' corretta poich det A positivo.

3 -

Prova scritta del27Giugno 2011-2 ore

29

Q3. L'equazione della sfera 5? si pu scrivere (x - 2) 2 + y2 + z 2 = 4. dove il centro C(2,0,0) e il raggio R = 2 . (a) E' falsa. Infatti il raggio della sfera 2 . (b) E' corretta in quanto d(C, ir) = I2 2 + 2 Q+ 1 0 +_jj = 2 = R. * V 22 + 22 + l 2 (c) E 'falsa per (a). (d) E' falsa, perch il raggio di S? D n non pu essere maggiore di 2 . Q4. Si consideri la matrice A:

(a) (b) (c) (d)

E' falsa perch rk(A) ^ 3. E' falsa perch a e j non sono paralleli. E' corretta. Infatti rk(A) = 2 eia terza riga e combinazione lineare delle altre due. E' falsa perch il punto (0,0,0) non appartiene a 7 .

Q5. (a) E' corretta. Siccome rk(;4) = 3 = dimlm(//)) = 3, allora per il teorema della dimensione si ha che: dim R 6 = 6 = dim Ker ((//)) + dimlm((/x)) = dim Ker ((/x)) + 3, di conseguenza dim Ker ((//)) = dim lm ((//)) = 3. (b) E' falsa perch entrambe le matrici A e B hanno rango 3. (c) E' falsa perch il prodotto risulta essere ima matrice 6 x 6 e nonn detto che il loro rango sia 6 . (d) E' falsa perch il rango di A 3. Q 6 . (a) E' falsa per il teorema di Cauchy-Schwarz. (b) E' falsa perch / non limitata. (c) E' falsa. Infatti si ha che 0 = - 8 18x7 + 9 8 x 7y9, 0 = - 8 18y7 + 9 8 x 9y8.

(d) E' corretta. Infatti f(x,y) = 4 2y9 2x9 + x 9y9 calcolando le derivate parziali di f si ha:

30

3 -

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

? f = -1 8 x s + 98y9, I T = - 1 % 8 + 9x 8y9 ox oy ottenendo f - 1 8 x 8 + 9x8y9 = 0 lSy8 4 - 9x 8y 9 = 0 pertanto il punto (0 ,0 ) un punto di stazionario per f. Q7. (a) E' falsa. Il polinomio caratteristico della matrice A PA{t) = t3 2t + 1 . (b) E' corretta. Per la regola di Cartesio il polinomio caratteristico di A ha soltanto un cambiamento di segno e A ammette un autovalore positivo (l'altro negativo) allora A non definita. (c) E' falsa in quanto la matrice A non la matrice identica. (d) E' falsa perch non definita. Q 8 . La matrice associata all' endomorfismo / :

(a) (b) (c) (d) Q9. (a) (b) (c) (d)

E' corretta per il teorema della dimensione in quanto rk(A) = 3. E' falsa perch / suriettiva. E' falsa perch il nucleo di / contiene soltanto il vettore nullo. E' falsa perch il polinomio caratteristico di grado 3. E' falsa perch i vettori a, , c sono lineam enti indipendenti. E' falsa in quanto il nucleo di / sarebbe di dimensione 1. E' falsa perch dimif ((a, 6,c)) = 3. E' corretta per il teorema di completamento ad una base.

Q 10 . Si ha che

La retta r tangente nel punto 70 ha equazioni parametriche:

3 (a) (b) (c) (d)

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

31

E' falsa perch r nella direzione del vettore (1,0,0). E' falsa perch l'intersezione di r col piano z = 3 vuota. E' falsa perch < (1,0,0), (1, - 2 ,4) 0. E' corretta perch il piano coordinato x z ha equazione y = 0 .

Q l l Osservare che A costituito dai punti che stanno al di sopra della parabola y > x 2 e tali che x > 5. (a) E' falsa. Infatti esistono dei punti in A per cui nessun intorno contenuto in A. (b) E' falsa. Infatti per qualsiasi P punto di A, ogni intorno non vuoto di P interseca A. (c) E' corretta. Infatti ogni disco aperto centrato in (2 ,2) possiede punti distinti da (2,2) che appartengono ad A. Infatti, per ogni 5 > 0 il punto (2 , 2 + | ) e A (basta sostituire nella definizione di A). (d) E' falsa perch l'insieme A non limitato (e non nemmeno chiuso).

Q12 La matrice jacobiana di h in un suo punto uguale al prodotto delle jacobiane di g e h che hanno ordine rispettivamente 2 x 3 e 3 x 2, cio 2 x 2 . (a) (b) (c) (d) E' falsa. E' falsa. E'corretta. E' falsa.

32

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

S e c o n d a P a r t e (E s e r c i z i )
Esercizio 1. Sia data la matrice A =

(i) Verificare che

un autovettore di A e determinare il corrispondente autova

lore. (ii) Calcolare il polinomio caratteristico p(t) di A. (iii) Determinare tutti gli autovalori di A. (iv) Determinare una base per ogni autospazio di A. (v) Determinare una matrice invertibile P R 3,3 tale che P ~ l A P sia diagonale. (vi) Stabilire se esiste una matrice Q e R 3,3 non nulla e tale che AQ = 5Q. Svolgimento deiresercizio 1.

(i) Il vettore

un autovettore della matrice A. Infatti:

(ii) Il polinomio caratteristico p a { ) si calcola facendo il determinante della matrice -1-t det(A t Jrs) =
6 0 0 2

5 t
0

2 5-t

ed uguale a t3 + 912 151 25 = (5 t )2( t). 1 (iii) Gli autovalori di A sono i = 5 con moltiplicit algebrica 2 e 2 = con 1 moltiplicit algebrica 1 .

1, 2 . Pi precisamente:

(v) Una matrice P invertibile tale che P l A P sia diagonale :

3 -

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

33

(vi) La risposta affermativa. Basta scegliere Q = (Ci(Q), C 2 (Q), Cs(Q)) dove ciascu na colonna Ci(Q) sia un autovettore di A relativo a 5, almeno uno non nullo. Per esempio / 0 0 0\ Q= 1 1 1 . \ 0 0 0/ Esercizio 2 . Sia data la funzione f{x,y) = 2x3 + 2 y3 - 3xy. (i) Determinare i punti stazionari di / . (ii) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo (relativi) o di sella della funzione / . Nello spazio si consideri la superficie S di equazione 2x 3 + 2 y 3 - 3xy z = 0 . (iii) Verificare che il punto Po = (2 ,1 , 12 ) appartiene a S. (iv) Determinare l'equazione del piano 7r0 tangente a S nel punto Po(v) Determinare l'equazione di una retta passante per l'origine O = (0 , 0 , 0 ) e perpen dicolare al piano 7r0. Svolgimento deH'esercizio 2 . (i) Le derivate parziali di / sono: g = 6x - 3 , != 6*-3
x.

Risolvendo il sistema di equazioni: f 6x2 - 3y = 0 \6 y 2 - 3 x = 0 si ottengono i punti stazionari di / sono P i(0,0) e P 2 ( l / 2 , 1/2). (ii) Calcolando il determinante la matrice hessiana di / nei punti

1,2

dei H f (Pi)

0 -3

-3 = -9 . 0

Perci il punto Pi un punto di sella per / . Invece P2 un punto di minimo per / (d e tF / (P 2 ) > 0 , 0 ( 1 / 2 , 1 / 2 ) >0. )

34

3 -

Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore

(iii) Il punto Po = (2 ,1 , 12 ) G 5, basta sostituire le coordinate nell'equazione di 5, infatti 2 -8 + 2-1 + 3- 2-1 12 = 0. (iv) La equazione del piano tangente no tangente a S nel punto Po : 21x z 30 = 0. (v) Una retta passante per l'origine O = (0,0,0) e perpendicolare al piano 7r0 : ( x = 2lt \y = o l z = -t Esercizio 3. Sia dato il sistema { x 3y + z = 0 2x + y + 5z = b ay + 3z = -2 ,

al variare di a,b G M. (i) Determinare i valori di a e b per cui il sistema ha un'unica soluzione, infinite soluzioni oppure incompatibile. (ii) Determinare le soluzioni del sistema quando a = 7 eb = 2. (iii) Determinare un valore di a ed uno di b per cui il sistema non sia risolubile, giustificando la scelta. Nello spazio si considerino i tre piani a, fi e 7, rispettivamente d'equazioni a : x 3y + z = 0, 3 : 2x + y + 5z = 0,
7 : 3z + 2 = 0.

(iv) Dire se vero o falso che a fi f3 n 7 una retta, giustificando la risposta. Svolgimento deiresercizio 3. (i) La matrice che rappresenta il sistema :
3 1 5 3

A\B =

! f1 b 1~ 7 a )
- 3 0 ' l o

1 3

Usando il Teorema di Rouch - Capelli, se a = - 7 e b = - 2 il sistema ha infinite soluzioni. Invece se a ^ 7 il sistema ha soluzione unica. Se a = 7 e b / - 2 allora il sistema incompatibile. 2 (ii) Q uando a = 7 e b = , le soluzioni sono : x = | ^ z , y = 7, 2 (iii) a = b 7^ . Infatti rk(A) = 2 e vk(A\B) = 3. (iv) La affermazione falsa, infatti la matrice -3
1 0 1 0 0 5 3 -2

e tale che rk(A\B) = rk(A) = 3, allora a D fi n 7 si incontrano in un punto.

4
Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. Nello spazio sono date le rette r : x =0 V= t z = 2t

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) r r r r ed ed ed ed s hanno un punto in comune; s sono parallele; s sono parallele al piano n : x = 2; s sono contenute nel piano a : x + y = 0 .

Q 2 . Sono dati i vettori applicati u = j, v = + j 6 fc, w = j + 3k

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b ) (c) (d) u, v, w sono complanari; u e v sono ortogonali; dim(J(u,v,w)) = 2 ; w parallelo a v. 35

36

4 - Prova scritta del 27 Giugno 2011 - 2 ore

Q3. Sia M e M4,6 la matrice di un'applicazione lineare / . Si supponga M di rango 4. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il nucleo ker(/) ha dimensione 1; / suriettiva; l'immagine Im (/) ha dimensione 2 ; / in ie ttiv a .

Q4. Nello spazio data la curva ^ rappresentata parametricamente, al variare di t IR, da p(t) = (t2, , ^ - 1). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) ^ contenuta nel piano z = 1; La retta tangente a ^ nel punto (0,1,0) parallela all'asse delle z; ^ passa per l'origine O; f7non piana.

Q5. Quale delle seguenti affermazioni vera? Nello spazio l'equazione x 2 + y - 2z2 = 0 rappresenta (a) (b) (c) (d) una curva non piana; un cono; un iperboloide; una superficie che ha in comune due rette con il piano y = 0 .

Q 6 . Sia data la funzione di due variabili reali f(x,y) = y 2 + Sx2 x 3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) VP / ^ (0,0), per ogni punto P e E 2; (b) (0 ,0 ) un punto di massimo per / ; or (c) si annulla in infiniti punti; (d) (2 ,1 ) un punto stazionario per / .

4 - Prova scritta del 27Giugno 2011-2 ore Q7. Nello spazio sia data la sfera y di equazione x 2 + y2 + - 4z + 3 = 0.

37

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il centro di y appartiene al piano z = 0; il piano ir : z 1 = 0 taglia y secondo una circonferenza di raggio 1; y tangente al piano n : z = 0 ; l'asse delle y non ha punti in comune con y .

Q 8 . E' data l'applicazione lineare / : R 3 ->* R 3 definita da f{x,y,z) = (x + 2y + z,y - 3z, - z) Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d)
0 autovalore per / ; ( 1 ,0 ,0 ) autovettore per / ; ( 1 ,0 ,0 ) appartiene a ker(/); ( 1 ,0 ,0 ) non appartiene a Im (/).

Q9. E' data la funzione / : R 2 - R 2 definita da f(x,y) = (x2 + 2 y,x + ey) Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) la matrice jacobiana di / invertibile in ( 1 ,0 ); / una applicazione lineare; / non differenziabile in ( 1 ,0 ); la matrice jacobiana di / ha determinante nullo in ( 1 ,0 ) .

Q 10 . Sia A e Rn,n la matrice dei coefficienti di un sistema lineare omogeneo avente soluzioni non nulle. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) per qualche B e R 711 il sistema lineare A X = B non risolubile; la matrice A invertibile; per ogni B R 711 il sistema lineare A X = B ha infinite soluzioni; per qualche B Rn l sistema lineare A X = B ha ima sola soluzione .

38

Prova scritta del 27Giugno 2011-2 ore

Q l l . Sia V uno spazio vettoriale di dimensione 4. Quale delle seguenti affermazioni vera? Esistono due sottospazi U e W di V di dimensione 3 tali che: (a) (b) (c) (d) d i m o r i W) dim(E/ n W) dim({7 n W) dim(i7 n W) = = = = 4; 0; 1; 2.

Q 12 . Una matrice M e M3,3 ha autovalori 0,1,2 . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) M invertibile; M ha polinomio caratteristico p(T) = 1 - T 3; M diagonalizzabile; un autospazio di M ha dimensione 2.

Soluzione dei QUIZ


Q l. (a) E' falsa perch tutti i punti di r hanno la prim a coordinata uguale a 0, invece quelli di s uguale a 1 . (b) E' falsa perch r nella direzione del vettore (0 , 1 ,2 ), invece s nella direzione del vettore (0 ,2 , 1 ) e questi vettori non sono proporzionali. (c) E' corretta. Infatti < (0 , 1 , 2 ), ( 1 , 0 , 0 ) > = 0 , < (0 , 2 , 1 ), ( 1 , 0 , 0 ) > = 0 .

(d) E' falsa perch al sostituire le coordinate parametriche di r ed s nell'equazione del piano non si ottiene un'identit. Q 2 . (a) E' falsa perch
1 -1 0

< u x v ,u > | = 1 0

1 -6 1 3

= 12 ( ^ 0 )-

e affinch tre vettori siano complanari il prodotto misto fra loro deve essere nullo. (b) E' corretta in quanto il prodotto scalare < ( 1 , - 1 , 0 ),( 1 , - 1 , 6 ) > = 0 . (c) E' falsa in quanto det A ^ 0. (d) E' falsa perch i vettori v e w non sono proporzionali.

Prova scritta del27Giugno 2011-2 ore

39

Q3. Si tratta di una applicazione lineare / : R 6 R 4 con dim I m f = 4. Usando il teorema della dimensione si ha che dim Ker / = dim R 6 - dim I m f = 2. (a) E' falsa perch dim Ker / = 2. (b) E' corretta perch dim Im/ = dim R4. (c) E' falsa in quanto dim Im / = 4. (d) E' falsa in quanto dim Ker / 0.

t Q4. (a) E' falsa perch t = 1 non una identit. (b) E' corretta. Infatti il punto P (0,1,0) si ottiene conto = 0. Siccome P'(t) = (2,0 , 21 ) e P '(0) = (0,0, - 1), allora la retta tangente a V nel punto P parallela all'asse delle z. (c) E' falsa perch la seconda coordinata di ^ sempre 1 . (d) E' falsa perch le funzioni polinomiali ^2 , 1 , y sono linearmente indi-

pendenti nello spazio vettoriale delle funzioni polinomiali. Q 5 . (a) E' falsa perch l'equazione di una superficie quadrica. (b) E' falsa perch non un'equazione omogenea. (c) E' falsa perch il termine indipendente zero. (d) E' corretta perch se y = 0 allora x 2 2z2 = 0 = (x y/2z)(x + y/2z) = 0. > Q 6 . (a) E' falsa. Infatti V/(c, y) = ' d f d \ Q ^ f j = (6 x - 3x o, 2 y) e V /( 0 ,0) = 0.

(b) E' falsa. Infatti calcolando il determinante della matrice hessiana nel punto(0,0)

3
a2/
dXd y M

f i d2f , ^ ( 0)

6 0

0 2 = 12 > 0

e risulta che (0 , 0 )non pu essere punto di minimo.


o r

(c) E' corretta, infatti = 6x 3x2, e si annulla in tutti punti del tipo (0,y) e (2,y) ox con y e R. (d) E' falsa in quanto V / ( 2 , 1 ) ^ 0. Q7. L'equazione della sfera 5? si pu scrivere

40

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

x 2 + y 2 + ( z - 2)2 = 1 . dove il centro di 5? C(0,0, 2 ) e il raggio R = 1 . Si ha che: (a) E' falsa perch' la coordinata z di C diversa da zero. (b) E' falsa perch il piano ir esterno alla sferea 5?. (c) E' falsa in quanto la distanza di C al piano z = 0 2 . (d) E' corretta in quanto y2 + 3 = 0 non ha punti reali.

Q 8 . Si osserva che l'endomorfismo / un isomorfismo. Infatti la matrice A associata a / rispetto alla base canonica :

che chiaramente ha rango 3. (a) E' falsa in quanto la matrice A non singolare e perci lo zero non un suo autovalore. (b) E' corretta in quanto / ( l , 0,0) = 1(1,0,0). (c) E' falsa in quanto Ker / = {(0,0,0)}. (d) E' falsa perch Im/ = R3.

Q9. La matrice jacobiana di / :

(a) E' falsa. Infatti la matrice che non invertibile. (b) E' falsa in quanto / , ad esempio nella sua prim a componente, contiene un polinomio quadratico. (c) E' falsa in quanto le derivate parziali di / sono continue. (d) E' corretta perch ^ ^ = 0 .
2 2

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

41

Q10. Si usa il teorema di Rouch-Capelli E' corretta. Infatti siccome rk(A) < n, si consideri B in modo che Tk(A\B) = n. (b) E' falsa perch se A invertibile (cio rk( A) = n), allora il sistema ha soluzione unica e questa sarebbe propria la soluzione nulla. (c) E' falsa perch il sistema pu essere incompatibile. (d) E' falsa perch rk( A) < n in quanto il suo sistema omogeneo associato ammette infinite soluzioni. Q ll. Usando la formula di Grassmann si ha: 4 > dim(7 + W) = dim U + dim W - dim{U DW) = 3 + 3 - dim([/ n W) (a) (b) (c) (d) E' falsa perch l'intersezione U n W contenuta sia in U che in W. E' falsa perch dim(17 fi W) > 2 . E' falsa per la (b). E' corretta. Infatti basterebbe considerare U, W tali che U + W = V.

Q12. (a) E' falsa in quanto 0 un autovalore di M . (b) E' falsa in quanto il polinomio 1 - T 3 = (1 - T )(l + T + T 2) ha come unica soluzione T = 1 . (c) E' corretta perch M ha tre autovalori reali distinti. (d) E' falsa perch ogni autovalore di M ha moltiplicit algebrica uguale a l e la dimensione di un autospazio relativo a un autovalore sempre minore o uguale alla sua moltiplicit algebrica.

42

4 -

Prova scritta del 27 Giugno 2011-2 ore

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1. Sia h un param etro reale. E' data l'applicazione lineare / : IR4 R 3 associata, rispetto alle basi canoniche alla matrice A= f i -1 0 0 \ 0 0 -11 \2 h 0 0 /

(i) Posto h = - 2 , determinare f{x,y,z,t). (ii) Posto h = - 2, verificare che i vettori (1,1,0,0) e (0,0,1 , 1 ) appartengono a ker(/) e ne formano una base. (iii) Verificare che non esistono valori di h tali che / sia iniettiva. (iv) Determinare gli eventuali valori di h tali che / suriettiva. Svolgimento dell'esercizio 1 . (i) /(x , y , z, ) = (x - y , + i, 2 a? - 2 y) (ii) Seh = - 2 , allora / ( l , 1,0,0) = / ( 0 ,0,1,1) = (0,0,0). Pertanto ((1,1,0,0), (0,0,1,1)) C Ker / . Siccome i vettori (1,1,0,0), (0 ,0 , 1 , 1 ) sono linearmente indipendenti e rkA = 2 = dim Im/ , allora per il teorema della dimensione si ha che dim Ker f = 2 perci, l'insieme (( 1 , 1 , 0 , 0 ), (0 , 0 , 1 , 1 )) una base del nucleo di / . (iii) Si ha che rk(A) < 3. Per il teorema della dimensione dim Ker / > l e cos / non iniettiva. (iv) S e h ^ - 2 , allora rk (A) = 3, e cos Im / = R3, cio / suriettiva. Esercizio 2 . E' data la funzione f(x,y) = x 2y - x y - 3 x + 2. (i) Tra i punti stazionari di / determinare gli eventuali punti di sella. (ii) Dato il punto Po = ( 1>0), calcolare il valore del differenziale dp0f applicato al vettore (/i,fc). (iii) Determinare il piano tangente al grafico di f *nel punto di coordinate ( 1 , 2 , 1 ). (iv) Verificare che la retta r : x = 0,z = 2 contenuta nel grafico di / . Svolgimento deiresercizio 2 . (i) Per calcolare i punti stazionari di / , si deve calcolare il suo gradiente e uguagliarlo a zero. = ( l i %*) = ^2xy - y - Z x 2 - x ) = ()-

Prova scritta del 27Giugno 2011-2 ore

43

Risolvendo il sistema di equazioni (2xy-y-S = 0 \ x2 - x = 0 si ottengono per / i punti stazionari P( 0, - 3 ) e Q( 1 ,3). Per studiare la natura di punti stazionari di / , si usa il metodo della matrice hessiana. infatti -6 -1
-1 0

H f (0,0) =

(o' - 3)N

Siccome det Hf(0, 3) < 0, allora P ( 0 , 3 ) un ptm to di sella per / .


L ( l 3)

JT/(1,3) =

Qx 2 \ L> dxdy\L) d2f d2 f

d2f (1 3)^

6 1 1 0

\m&*> i ih > 3
Analogamente siccome det H f ( 1,3) < 0 , allora Q(l, 3) im p u n to di sella per / . (ii) Il differenziale dp0f applicato al vettore (h,k) per definizione.

dpof- ) = (3,o)- m =-3h. (T


(iii) Si ricorda che il grafico di / : F(x,y,z) = z f ( x , y) = 0. Allora il piano tangente del grafico di / nel punto di coordinate ( 1 , , ) 2 1
(2 x - y - 3) |{1 _2 _1 (x - 1 ) + (x2 - *)|(lj_2j_1 {y + 2) } )

(2 + 1) = 0

cio, x + z = 0 . (iv) La retta r ha equazioni parametriche: ( x =0 r : < y=t


[z = 2

sostituendo le coordinate di r nell'equazione x 2y - xy - 3x + 2 - z = 0 , si ottiene l'identit 0 = 0 e pertanto r contenuta nel grafico di / . Esercizio 3. Nello spazio data la retta r : {x,y,z) = (-2,1,0) + (-1, - 1,3). (i) Verificare che r parallela alla retta s : 3y + z = l , x - y = - 2 .

44

4 -

Prova scritta del27Giugno2011-2 ore

(ii) Determinare il piano ni contenente sia r che s . (iii) Determinare il piano 7t2 contenente r e parallelo all'asse delle y. (iv) Verificare che r parallela alla retta tangente alla curva ^ : P(t) = (2et 2et , 6t) nel punto P ( 0 ). Svolgimento deiresercizio 3. (i) La retta r nella direzione del vettore ( - 1 , ,3). D'altra parte, la direzione del 1 la retta s si pu calcolare facendo il prodotto vettoriale (0,3,1) x (1, 1,0) = ( 1 , 1 , -3 ). Si ha che ( , ,3) = ( )( 1 , 1 , -3 ) e dunque r ed s sono parallele. 1 1 1 (ii) Si determina il fascio di piani che contiene la retta s & : (3y + z - 1) + fi{x - y + 2) = 0; A,/GM,

, fi non entrambi nulli. Imponendo il passaggio per un punto della retta r, ad esempio ( , 1 , 0 ), si ha che 2
2 = fi.

Il piano 7ri che contiene le rette r ed s e


7T : 2x + y + z + 3 = 0. i

(iii) Il fascio di piani che contiene la retta r i (x y + 3) + fi(3x + z + 6 ) = 0; ,/i E M,

con , fi G R non entrambi nulli. Imponendo l'annullam ento del prodotto scalare ((+ 3 /z, , fi), (0,1,0)) = 0 (dove <,> indica il prodotto scalare), si ha che A = 0 . Si ottiene il piano n 2 : 3x + z + 6 = 0 che contiene alla retta r ed parallelo all'asse delle y. (iv) Si osserva che P(0) = (2 , 2 , 0 ). Per calcolare la retta tangente alla curva ^ si calcola P f(t) = (2et , 2 e, - 6 ), allora P '( 0 ) = (2 , 2 , 6 ) che chiaramente nella direzione della retta r.

5
Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. Nello spazio sia data la curva f7 di equazioni parametriche f(t) = (2 cosi,3 sin t. t3). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) f7 contenuta in un piano; f7 una curva chiusa La tangente a ^ nel punto (2,0,0) parallela all'asse delle y Esistono punti di f7in cui non si pu trovare la tangente

Q2. Sia 7r il piano per 0(0,0,0) perpendicolare a + j + k. Qual vera? (a) (b) (c) (d) Il punto 5(1,0,1) giace in ir La retta r di equazioni (x,y,z) = (,1 , t) parallela a n Ogni punto della retta r di equazioni {x,y,z) = (t,l, t) ha distanza 1 da ir La retta s di equazioni (a?,y,z) = (1 + ,1,2 t) interseca ir

Q 3 . Nello spazio sia data la quadrica Q di equazione x 2 y2 = 3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) Le sezioni di Q con i piani z = k (dove k una costante reale) sono insiemi non vuoti (b) Q una iperbole equilatera (c) Q un cono (d) Q un paraboloide a sella 45

46

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

Q4. Sia 4 G l 3x5 una matrice di rango 3, e si consideri la sua trasposta 54. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) La matrice A invertibile La matrice prodotto A 54 invertibile La matrice prodotto 54 A invertibile Il rango di 54 pu essere maggiore di 3

Q5. L'equazione x 2 + 3xy + Sy2 4 = 0 rappresenta: (a) (b) (c) (d) una conica riducibile una coppia di rette una iperbole un'ellisse

Q 6 . Sia data la matrice

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) A diagonalizzabile (b) La matrice A possiede solo autovalori nulli (c) A possiede l'autovalore nullo e la dimensione dell'autospazio ad esso associato uguale a 2 (d) Il polinomio caratteristico possiede una radice semplice Q7. Nello spazio sia data la superficie y di equazioni parametriche f{u,v) = (v cosu,vsinu, uv) e si consideri il punto A=( 1,0,0) e y . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) La matrice Jacobiana di / in (0,1) ha rango 1 (b) Il piano tangente a y nel punto A ortogonale all'asse delle x (c) Le colonne della matrice Jacobiana di / in (0,1) sono linearmente indipendenti (d) Non esistono curve piane contenute in y Q 8 . Nello spazio dei vettori ordinari applicati in O, sono dati i vettori u = 3i, v = 7i + j, w = i + 2j 3k Quale delle seguenti affermazioni vera?

5 (a) (b) (c) (d)

Prova scritta del 15 Luglio2011-2 ore

47

u, v, w non sono complanari w ortogonale al prodotto vettoriale di v con u w ortogonale a + v Esistono valori di a ,b e R per cui w=av + bu

Q9. Un sistema lineare A X = B di 2 equazioni e 2 incognite con det(yl) ^ 0: (a) (b) (c) (d) non mai risolubile se risolubile ha una incognita libera ha sempre due incognite libere ha una sola soluzione

Q io . Siano date le rette r ed s rispettivamente di equazioni (x,y,z) = (t,t,t) e (x,y,z) = (t + l,t, t). Dire quale delle seguenti affermazioni vera. (a) (b) (c) (d) r r r r ed ed ed ed s sono incidenti in un unico punto s sono incidenti in due punti 5 sono parallele s non si intersecano f(x,y,z,t) = {x y + x y + 1) :

Q l l . L'applicazione lineare / : M4 R 2 definita da > (a) (b) (c) (d)

ha nucleo di dimensione 3 ha immagine di dimensione 3 associata a una matrice con quattro righe e due colonne suriettiva

Q 12 . Si consideri la funzione / : R 2 R definita da f(x,y) = e*2+i/2-1. Lo sviluppo di Taylor al primo ordine di / in (0,0) : (a) (b) (c) (d)
e-1 + x + y
2 x + 2 y.

e-1 , e quindi l'origine un punto stazionario ex2 + ey \

48

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

Soluzione dei QUIZ


Q l. (a) E' falsa perch l'insieme {2 cos t , 3 sin t , 3t3, 1 } linearmente indipendente, (b) E' falsa. Infatti non esistono t,tf e R, distinti tali che f (t ) = /(') (c) E' corretta. Infatti II punto (2,0,0) si ottiene con t = 0 e f{t)\t_0 = direzione dell'asse y. (d) E' falsa. Infatti per ogni t e R, esiste f ( t ) . Q 2 . Il piano ir passante per O x + y + z = 0. (a) E' falsa perch 1 + 0 + 1 = 2. (b) E' corretta. Infatti il prodotto scalare < > = 0. e perpendicolare al vettore + J + k ha equazione che nella

(c) E' falsa perch d(

, 7r) =

(d) E' falsa in quanto l + + l + 2 - = 0 u n assurdo. Q3. (a) (b) (c) (d) Q4. (a) (b) (c) (d) E' corretta. Infatti le sezioni sono iperbole. E' falsa perch z libera. E' falsa. Infatti l'equazione non omogenea. E' falsa per (b). E' falsa perch la matrice A non quadrata. E' corretta. Infatti il prodotto A tA G l 3x3 di rango 3. E' falsa perch il p ro d o tto 1A A e R 5x5 non detto che sia di rango 5. E' falsa perch rk(.A) = rk(A).

Q5. Le matrici della conica sono: 3/2


8
0

dove det B = -2 3 e det A = 23/4. (a) E' falsa perch det B ^ 0.

Prova scritta del 15 Luglio 2011 2 ore


-

49

(b) E' falsa per lo stesso motivo di (a). (c) E' falsa perch non accade che det A < 0. (d) E' corretta. Infatti det A > 0. Q 6 . (a) E' falsa. Infatti il polinomio caratteristico di A e x 2 che possiede soltanto come radice lo zero con moltiplicit due, ma l'autospazio relativo unidimensionale. Per questo motivo, A non diagonalizzabile. (b) E' corretta. Infatti lo zero autovalore di A. (c) E' falsa. Infatti la dimesione dell'autospazio relativo al autovalore zero 1. (d) E' falsa perch l'autovalore zero ha moltiplicit 2 . Q7. La matrice jacobiana di / nel punto(0,l) :

(a) (b) (c) (d)

E' falsa perch il rango della matrice jacobiana di / 2. E' falsa perch l'asse delle x contenuto in y. E' corretta. Infatti basta osservare J( f ) ( o,i)E' falsa. Ad esempio, se u = 0, la retta (x,y,z) = (t , 0,0) contenuta in y .

Q 8 . Il determinante della matrice A = 3 7


1

0 1 2

0 0 -3

diverso da zero. Cio il prodotto misto dei vettori u, v, w non nullo. (a) E' corretta. Infatti Vannullarsi il determinante della matrice A condizione necessaria e sufficiente affinch i vettori siano complanari. (b) E' falsa. Infatti < w ,v x u > 0. (c) E' falsa. Infatti < w , + v > ^ 0. (d) E' falsa. Infatti i tre vettori sono linearmente indipendenti. Q9. (a) E' falsa perch A invertibile. (b) E' falsa. Per il teorema di Rouch-Capelli il sistema non ha incognite libere. (c) E' falsa per (b).

50

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

(d) E' corretta. Infatti X = A l B l'unica soluzione. Q 10 . Le rappresentazioni parametriche delle rette r ed s sono rispettivamente: (x = t r : <y = t (z = t (a) E' falsa. Infatti
<

s:

( x = tf + 1 y = t' Kz =

( t = t' + 1 t = [t = -t'

t'

i + 1 => l = 0

che un assurdo. (b) E' falsa perch sono due rette distinte. (c) E' falsa perch r nella direzione del vettore (1,1,1) invece s di ( 1 , 1 , 1 ) e non sono proporzionali. (d) ' corretta per (a). Q ll. La matrice associata ad /

'1-10 1
A - 11 -1 0 1 che ha rango 1 ed uguale alla dimensione deirim m agine di / e per il teorema della dimensione, dim R4 = dim Ker / + dim Im / (a) (b) (c) (d) E' corretta. Infatti dim Ker f = 3. E' falsa. Infatti d im lm / = 1 . E' falsa. La matrice associata ha due righe e quattro colonne. E' falsa. Infatti Im / ^ R2.

Q 12 . Lo sviluppo di Taylor intorno all'origine : f(x,y) = / ( 0 ,0 ) + / ' (0 ,0 ) + / ' ( 0 ,0 )2/ = e -1 (a) (b) (c) (d) E' falsa. E' falsa. E'corretta. E' falsa.

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

51

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1 . Nello spazio sia dato il piano n e la sfera S rispettivamente di equazione 7r:x + y z 1 = 0, S : x 2 + y2 + z 2 - 4 r - 2y + = 0

(i) Determinare centro e raggio di S. (ii) Determinare raggio e centro della circonferenza S D n. (iii) Posto T h : x -\-y z + h = 0 trovare h tale che tth sia tangente ad S. T Svolgimento dell'esercizio 1. (i) La sfera S si pu scrivere nella forma: (x - 2)2 + (y - 1f + {z + 2f = 9. Il centro di S C ( 2 , 1 , ) e il suo raggio 3. 2 (ii) Si osserva che il centro di S appartiene al piano 7r, allora il centro della circonferen za S D 7r in questo caso sempre il punto C ( 2 , 1 , - 2 ) e il raggio della circonferenza coincide con il raggio di S. (iii) Per trovare h si calcola

Allora h = 3\/3 5 oppure h = - 3 \/3 - 5.

Esercizio 2 . Si consideri l'applicazione lineare / : / 3 \ 3 / /i\


0 1

4 definita dalle equazioni

/ 8\
6
0

-1 V 0

V i/

V2/

(i) Trovare la matrice di / rispetto alle basi canoniche di R 3 e di R4. (ii) Trovare la dimensione e una base di Ker (/). (iii) Trovare la dimensione e una base di Im (/), e dire se f suriettiva. (iv) Dire se il vettore

/ 12\
9
2

\3 / appartiene all'immagine di / .

52

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

Svolgimento dell'esercizio 2 . (i) La matrice di / rispetto alle base canoniche di R 3 e R 4

Mf =

(ii) Per calcolare il nucleo di / Ker / = {( y R 3/M /

])>'
1 1 0 0 0 Vo 0

si risolve il sistema omogeneo associato alla matrice M f. Siccome 3 3


-1 0 1 0 6

8\

i
1

o r
2)

2 0

2\

0/

- y =- 2 z, cio: Ker / = { f - 2 z ) e R3/ z

Si ha che dim Ker / = 1 e una sua base { ^ - 2 (iii) Usando il teorema della dimensione, si ha che

}.

dim lm / = dim E 3 dim Ker / = 2, allora / non suriettiva perch I m f ^ R4. 3 \ /1 \ / 8\ 3 0 6 Risulta che I m f = JZf( - 1 )= #( 1 0 0 / V2 / W 3 \ 3
-1 0

o W

A\

3 e ima base per Im / , ad esempio, costituita dai vettori { - 1

3 \

/ 12\
(iv) Ilpxmto 9

> 1 } 0 / \ 1/

/A 0

2 non appartiene a Im /, inaftti non esistono a , /3 reali tali che V3 /

5 -

Prova scritta del 15Luglio 2011-2 ore

53

/ 12\ 9
2

=a

( 3 3
-1

f 1' 0 +1 1 3

\z) Infatti delle relazioni

o )

' 3a + p = 12 3a = 9 < -a +1 = 2 3 U = 3 si ottiene un assurdo. Esercizio 3. Sia data la funzione f(x,y) = xy 2 - x - y2 + 1. (i) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo e di sella della funzione di /. Nello spazio si considerino la superficie S di equazione z = xy 2 x y 2 + 1 e il punto Po = ( 1 ,0 ,0 ). (ii) Si verifichi che Po S e si determini il piano tangente r a S nel punto Po. (iii) Si determini in forma cartesiana la retta normale a r passante per Po. Svolgimento deiresercizio 3. (i) Si determinano i punti stazionari di /: v / ( * . ) = ( 2^ : ^ ) = (S)-

Si ottengono i punti A ( l , l ) e B ( l , - l ) . Si determina la matrice hessiana di / H U) = ( j y 2 X - 2 ) Si ha che det H a {J) = 2 0 I punti A e B sono punti di sella per / . (ii) Il punto Po S. Infatti 0 = 0 1 0 + 1. II piano tangente a 5 in Po :
0 2 0 -2

-2

= - 4 < 0.

( - 1 )( - 1 ) + 0 (y - 0 ) + ( - l ) ( z - 0 ) = 0 , cio:
t

x + z 1 = 0 .

54

5 -

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

(iii) La retta normale a r passante per il punto Po


f x = 1 -ht

<y=o

Z = t

6
Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. In R 2 si consideri l ' insieme A = j(z.2/) | j z 2 + y 2 - 1 < 0, \y\ < 3 j . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) La frontiera di A contiene il punto (2 ,0). La frontiera di A vuota. Il punto (2 ,3) appartiene alla frontiera di A. Il punto (2 ,3) esterno ad A.

Q 2 . Nel piano si considerino il punto P = ( 1,1) e la circonferenza ^ di equazione 4 + 4x + x 2 Ay + y 2 = 0. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Esiste un'unica retta passante per P e tangente a Il raggio di ^ 8 . N on esistono rette passanti per P e tangenti a Esistono infinite rette passanti per P e tangenti a f7 .

55

56

6 - Prova scritta del 15Luglio2011-2 ore

Q3. Nello spazio si consideri la superficie param etrizzata S? definita da f ( u , v) = (cos(u v), u + v, u v). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il piano tangente a 5? in /(0 ,0 ) perpendicolare al vettore i. La retta normale a S? in / ( 0 ,0) parallela al vettore + j . 2 Il piano tangente a 5? in / ( 0 , 0 ) parallelo al piano coordinato Oxz. La retta normale a S? in / ( 0 ,0) ha equazioni parametriche (x,y,z) = (,,).

Q4. Nello spazio si consideri la curva param etrizzata f7definita da a(t) = (1 + sin i,\/ 5 cosi + sin i ,4 + sini). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) La retta tangente a ^ in a(0) parallela a 1 + j. 2 Il piano osculatore a ^ in a(0) parallelo al piano coordinato Oxy. 1 piano osculatore a ^ in a(0) parallelo al piano coordinato Oxz. 1 ^ contenuta in un piano.

Q5. Si consideri la funzione definta da = 1 + (1 + x ) 2 + (1 + y ) 2 ' Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il punto (1, 1) non appartiene al dominio di / . / ha punti di sella e un minimo relativo. / ha un massimo relativo e un minimo relativo. / ha un solo punto stazionario.

Q 6 . Nel piano si consideri la conica ^ di equazione


6x

+ x 2 + 4y + 2xy + y 2 = 0.

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) ^ un'ellisse. f7 un'iperbole. f7 una parabola. f7 degenere.

6 - Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore Q7. Sia data la matrice simmetrica

57

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d)


2 autovalore di A. A semidefinita. 4(0,5,0) autovettore di A. A definita negativa.

Q 8 . Sia data l'applicazione lineare / : R 4 R 4 definita da > f ((2,,c,oi) = (c + 6 + c + d, a + 26 -b 4c H 8 cZ (2 6 l - , Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) / iniettiva. / un isomorfismo. dim (Im (/)) = 4. / ha un autovalore in R. c d, 3<z -h 26 ~h 6 c -|- 8 c?).

Q9. Sia A G R44. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) det(A tA) < 0. Per ogni B e R 44 si ha det(3i4 - 2 B ) = 3 det(A) - 2 det(B). Per ogni G R si ha det(^4) = det(^4). det(-A ) = det (A).

Q10. In R 3 siano dati i sottospazi U = { (a,a + 6 ,6) | a ,6 G R } e V = { (c + d,d, c d) | c,d G R }. Quale delle seguenti affermazioni vera?

(a) u n V = 0. (b) dim(i7 n F ) = 1 . (c) dim({7) + dim(F) = 3. (d) U U V = R3.


Q l l . Nello spazio sono dati i due vettori applicati u, v. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) S e u ,v sono versori, allora, per ogni vettore w, risulta \(u x v,vj) \ = \w\.

58

6 -

Prova scritta del 15 Luglio2011-2 ore 0.

(b) Se i vettori u, v non sono paralleli, risulta (u x v,v) (c) Per ogni vettore w risulta \(u x v,w) \ < \w\ \u\ \v\. (d) Esiste un unico vettore w tale che (u x v,w) = 0.

Q12. In R 4 si considerino i vettori a = ( 1 , - 1 , 1 ,-1 ), b = ( 2 ,- 3 ,- 1 ,- 2 ) , c = (1,-1,0,1), d = (0 , - 1 ,0 , 2 ) e sia

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) y (a ,b ,c 4 ) = R4. Il sistema A X = 04,1 ha oo2 soluzioni. esiste e e R 4 tale che if(a,,c,d,e) = R4. a, b, c, d sono linearmente indipendenti.

Soluzione dei QUIZ


Q l. L'insieme A l'intersezione dell'intem o dell'ellisse compreso il suo bordo, con l'insieme dei punti (x ,y ) e R 2 tali che < y < 3. 3 (a) (b) (c) (d) E' vera, per banale sostituzione; E' falsa, per esempio per la (a); No, infatti esterno (in particolare non punto di accumulazione); E' corretta, per le stesse ragioni anticipate in (c). Commento. Questo quiz aveva due risposte corrette.

Q 2 . L'equazione di ^ si pu esprimere (x + 2 )2 + (y 2 )2 = 4. (a) (b) (c) (d) E' falsa perch il punto P non appartiene alla circonferenza. E' falsa perch il raggio della circonferenza 2 . E' corretta. Infatti il punto P interno alla circonferenza. Per un pianto passano al massimo due tangenti ad una circonferenza.

Q3. Si ha che Po(0,0) = (1,0,0). Inoltre Pu = (0 , 1 , 1), Pv = (0 , 1 , - 1 ). Il piano tangente a y in / ( 0 , 0 ) : x 1 y


0 0

1 1 =0 1 -1

6 - Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore


si ottiene x 1 = 0 . (a) (b) (c) (d) E' corretta. Infatti il piano tangente a S? in /(0 ,0 ) perpendicolare l vettore i. E' falsa perch la retta normale nella direzione del vettore (1,0,0). E' falsa perch il piano tangente perpendicolare al piano y = 0. E' falsa per (b).

59

Q4. (a) E' falsa perch la retta tangente nella direzione del vettore i 4 - j + k . (b) E' falsa. Infatti il piano osculatore a f7in a (0) z + 3 = 0 . (c) E' falsa per (b). (d) E' corretta. Infatti, la curva contenuta nel piano f f x z + 3 = 0 (basta ricavare il sin t dalla prima equazione e sostituire nella terza). Q5. Facendo il gradiente di / uguale a zero:

si ha che 2 x -

= 0 e 2y + 2 = 0 .

(a) E' falsa perch / ( 1, - 1) = 1. (b) E' falsa perch la / differenziabile ovunque nel dominio e possiede un solo punto stazionario di / . (c) E' falsa per lo stesso motivo di (b) (d) E' corretta. Infatti l'unico punto stazionario di f (1, 1). Q 6 . Le matrici della conica sono:

(a) (b) (c) (d)

E' falsa perch il determinante di A non positivo. E' falsa perch il determinante di A non negativo. E' corretta. Infatti det B = - l e det A = 0. E' falsa perch il determinante di B diverso da zero.

Q7. (a) E' falsa perch 2 non soluzione del polinomio caratteristico di A. Il polinomio caratteristico di A : 3 - 712 54-10. t

60

6 - Prova scritta del 15Luglio2011-2 ore (b) E' falsa perch lo zero non un autovalore di A. (c) E' corretta. Infatti / 0 /0 \ 4 3\ /0 \ 0 -2 0 1 [ 5 ) = -15). 2 \ 0 - 1/ \ 0/ 3 W

(d) E' falsa perch il polinomio caratteristico di A ha un cambiamento di segno. Q 8 . La matrice associata ad / :
fi 1-1 1 \

M(f)=

;_ ! \0 -1

; _i 3 5

che ha rango 3. Per il teorema della dimensione dimKer (/) = 1 . (a) (b) (c) (d) E' falsa in quanto li nucleo di / ha dimensione 1. E' falsa in quanto / non iniettiva. E' falsa in quanto dim Im (/) = 3. E' corretta. Infatti siccome M ( f ) non singolare ammette lo zero come autovalore.

Q9 (a) E' falsa. Per esempio se A la matrice nulla, il determinante zero. (b) E' falsa. Infatti perch il determinante non lineare. (c) E' falsa. Per esempio det( 4 ) ^ det( 4 ), dove I 4 la matrice identit di I ordine 4. (d) E' corretta. Infatti d et(-A ) = ( - l ) n det(^4) con n pari. Q10 Si ha che U = Jgf(( 1,1,0),(0,1,1)) e V = Jf ( ( l , 0, - 1 ),( 1 , 1 , -1 )). Usando la Formula di Grassmann dim(C7 C\V) = dim U + d im V - dim(i7 + V) = 2 + 2 - 3 = 1. (a) E' falsa perch l'intersezione fra due sottospazi vettoriali ha sempre il vettore nullo in comune. (b) E'corretta perch dim(17 + V) = 3. (c) E' falsa perch dim U + dim V = 4. (d) E' falsa perch l'unione in questo caso non un sottospazio. Q l l (a) E' falsa. Per esempio si considerino i vettori u = (1,0,0),?; = (0,1,0), tt; = ( 2 , 2 , 2). (b) E' falsa. Infatti se due righe di un determinante si ripetono vale zero. (c) E' corretta. Infatti I(u X v,w)\ < \u x v\ \vj\

6 -

Prova scritta del 15 Luglio 2011-2 ore

61

(d) Q 12 (a) (b) (c) (d)

per la disuguaglianza di Schwarz. Inoltre \uxv\ = \u\ \v\sin(u, v), da cui \uxv\ < \u\ \v\. Mettendo insieme le due disuguagliane si prova la verit dell'enunciato. E' falsa perch esistono infiniti vettori che soddisfano la relazione, ad esempio tutti i multipli di w. E' falsa perch i 4 vettori sono linearmente dipendenti. E' falso. Infatti rk(A) = 4 e per il teorema di Rouch-Capelli il sistema ha soluzione unica. E' corretta per il teorema di completamento ad una base. E 'falsa per (a).

62

6 -

Prova scritta del 15Luglio 2011-2 ore

S e c o n d a P a r t e (E s e r c i z i )
Esercizio 1 . Sia dato l'endomorfismo di IR3 definito da /(a , 6, c) = ( - 2 a + b + c, b + c, 8 - c). (i) Determinare la matrice di / rispetto alla base canonica di R 3. (ii) Verificare che / R un isomorfismo. (iii) Determinare tutti gli autovalori di / . (iv) Determinare una base per ogni autospazio di / . (v) Determinare una matrice invertibile P R 3,3 tale che P ~ l A P sia diagonale. Svolgimento deiresercizio 1 . (i) La matrice A d i f rispetto alle base canoniche :
-2

A =

0 0

1 1

1' 1

8 -1

(ii) L'endomorfismo / isomorfismo perch il determinante di A diverso da zero. (iii) Gli autovalori di / sono le radici del polinomio caratteristico: Pa ( ) = det(^4 ti) =
2

-t

0 0

1 1-t 8

1 1 -1 - t

= ( t)(t 2 9) 2

cio gli autovalori di / sono: i = - 2 , 2 = 3 , 3 = - 3 . (iv) Gli autospazi d i/s o n o tutti unidimensionali e sono V /( - 2 ) = Jif ((1,0,0)), V/(3) = jf((3,5,10)), Vf{3) = Ji?((3,l, - 4)). Ciascun generatore base del rispettivo autospazio. (v) Le matrice P, D tale che P ~ lA P = D, sono: P= /I 3 3 \ 0 5 1 , \0 1 0 - 4 / (-2 0 0 \ P = [ 0 3 0 \ 0 0 -3 /

Esercizio 2 . Sia data la funzione f{x,y) = (y 2 )( 2 x 2 y2). (i) Calcolare / ( 0 , 1 ). (ii) Determinare i punti stazionari di / . (iii) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo (relativi) o di sella della funzione / . Nello spazio si consideri la superficie S di equazione z = (y 2)(2x2 y2).

6 -

Prova scritta del 15 Luglio 2011-2 ore

63

(iv) Determinare l'equazione cartesiana del piano tangente a S nel punto (0,1,1). (v) Determinare le equazioni parametriche di una retta contenuta nel piano tangente a S nel punto (0 ,1 ,1 ). Svolgimento deiresercizio 2 . (i) / ( 0 ,1 ) = 1 (ii) Gli eventuali punti stazionari di / si calcolano facendo il gradiente di / uguale a zero: V /(x , 2/) = J = (4xV - 8 z, 2 x 2 - 3y 2 + 4y) = (0,0)

si ottengono i punti Pi(2,\Z2),P 2 (2, - v/2 ),P 3 (0,0),P 4 (0,4/3). (iii) Calcolando la matrice hessiana di / in ciascuno di questi punti
/

d 2f dx2 d 2f \dxdy

d 2f \ _ ( 4y 8 4x dxdy a Ax 6y + 4 \ > i 1>2,3,4 &j_ / IPi dy2 ) )P.

cio :

"/<*>= C i -8 -6 +4 ^ ).

= ( o 8 2 ) . / W = ( - 8 3 -8)0/ Siccome det Hf(P) < 0, z = 1,2,3, allora P 1 . P 2 .P2 sono punti di sella per / . > Invece siccome det Hf ( P4) > 0, f xx < 0, allora P 4 un massimo per / . (iv) Il piano tangente alla superficie S di equazione F ( x y z) = 2 x 2y - y 33 - Ax 2 + 2 y 2 - z = 0 nel punto P ( 0 , 1 , 1 ) dato da ( * - o ) + f : (9 - D + f : (2 1 ) = 0 <9z|p d y ,/ dz\ p cio y z = 0 . (v) Due punti del piano y - z = 0 sono (0 , 1 , 1 ), (1,0,0). Una retta contenuta nel piano
Z = (i,l - i , l - ) .

64

6 -

Prova scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

Esercizio 3. Sia date le rette r e s rispettivamente di equazioni f x -y -z - 1 = 0 [ 2 x Sy z 2 = 0 , f x 2y + 1 = 0 ' \ x y z + 1 = 0 .

(i) Verificare che le rette r e s non hanno punti in comune. (ii) Stabilire se le rette r e s sono parallele o sghembe. (iii) Determinare 1' equazione di un piano contenente entrambe le rette. (iv) Al variare di h e R, determinare la posizione della retta r rispetto al piano equazione hx y + hz + 1 = 0 . Svolgimento deiresercizio 3. (i) Si ha:
1 2 1 -1

tth di

(A\b)

-3
-2 -1

Vi che equivalente alla matrice /I 0 0 \o

-1 -1 0 -1

1 \ 2 -1 -1 /

-1 -1 0 0

-1 1 0 0

1 \ 0 -2 -2 /

Il sistema incompatibile e l'intersezione fra le due rette vuota. (ii) Siccome rk(^4) = 2 , rk(A\b) = 3, allora le rette r, s sono parallele e distinte. (iii) Si considera il fascio di piani che contiene la retta r, ossia (x y z 1 ) + fi(2x 3y z - 2 ) = 0, con A e /x non entrambi nulli. Poi se impone il passaggio per un punto della retta s . Si ottiene il piano y = z. (iv) Usando il teorema di Rouch-Capelli , si ottiene che se h = 1/3, r fi nh = 0. Altrimenti si incontrano in un punto.

7
Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q 1 . Nello spazio data la curva f7rappresentata parametricamente, al variare di t e R, da

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) f7 contenuta nel piano x y + 2 = 0 ; La retta tangente a f7nel punto ( 1,1,0) ortogonale al piano xy; f7passa per l'origine O; f7non regolare.

Q 2 . Quale delle seguenti affermazioni vera? Nello spazio l'equazione x 2 + y 2 - 2 z 2 = 0 rappresenta (a) (b) (c) (d) una conica; una sfera; una superficie che ha in comune una circonferenza con il piano x = 0 ; un cono.

65

66

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

Q3. Nello spazio vettoriale R 3 sono dati i sottospazi U = j?((l,0,0),(2,3,4)) e V = if((2 ,0 ,0 ),(2 ,0 ,4 )). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) U C\V contiene il solo vettore nullo; U + V ^ R3; (3,0,0) eunv-, UCV
t : 2x t

Q4. Nello spazio dato il piano vera? (a) (b) (c) (d)

y 5 = 0 Quale delle seguenti affermazioni

7r parallelo alla retta r : (x, y, z) = (, 2 1 + 41) ; 7r ha un punto in comune con la retta r : (x, y, z) = (t, 2t, 1 + 41); 7r parallelo alla retta 5 : (x, y, z) = (2 , - t , 1 ) ; 7r ortogonale alla retta r : (x, y, z) = (t , 2, 1 + 4i) .

Q5. Sono dati i vettori applicati u = T+ 2j + Ah e v = 4i 2k. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) l'angolo tra u e v acuto; |u| < |u| ; dim(jz? (,{;)) = 2 ; il ortogonale a il +

Q 6 . Sia data la funzione di due variabili reali f (x,y) = y /x 2 + y2 1 . Quale delle seguenti affermazioni vera?
(a) g ( 2 , l > = -l ;

(b) le linee di livello di / sono circonferenze ; (c) il grafico di / un ellissoide; (d) il piano tangente al grafico di / in P(2,l,2) parallelo al piano z = 0. Q7. Sia f (x,y) una funzione di due variabili reali che ammette 0(0,0) come punto sta zionario e sia 7r il piano tangente al grafico di / nel punto Q( 0 ,0 ,/ ( 0 ,0 )). Quale delle seguenti affermazioni vera? (ai (b) (c) (d)
7r 7r 7r e 7r

parallelo al piano x y ; parallelo all asse z; il grafico di / hanno solo il punto Q in comune; ortogonale al vettore V/(0,).

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

67

Q 8 . E' data l'applicazione lineare / : R 3 - R 4 definita da f(x,y,z) = (x + 2y + z,x + 2y + z,y - 3z, - z) Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) non esistono vettori di R 3 che hanno per immagine (1,0,0,0); ( 1 ,0 ,0 ) appartiene a ker(/); / suriettiva; dim(lm(f )) = 2 .

Q9. Nello spazio data la circonferenza f7di equazioni x 2 + y2 + z 2 - 4z = 0, z - 1 = 0 Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il centro di f7appartiene al piano z = 0; f7passa per 0 (0 ,0 ,0 ) ; f7ha raggio 2 ; l'asse delle z non ha punti in comune con f7 .

Q 10 . Sia A e Rm,n la matrice dei coefficienti di un sistema lineare A X = B che non ha soluzioni. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) il rango di A m; il rango di A deve essere maggiore di m; il sistema lineare A X = O non risolubile; il rango di A deve essere minore di m.

Q l l . Sia data la matrice A =

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) A ha tre autovalori distinti; A invertibile; un autospazio di A ha dimensione 2 ; i autovalore di A.

68

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

Q12. data in R 2,2 la matrice M = ^ Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) M M M M rappresenta una rotazione nel piano di 27r/3 radianti ; ammette 0 come autovalore; una matrice simmetrica; non invertibile.

Soluzione dei QUIZ


Q l. (a) E' corretta Infatti sostituendo le coordinate parametriche della curva ^ nell'equazione del piano x y + 2 = 0 , si ottiene l'identit t 1 t 1 + 2 = 0 . (b) E' falsa. Siccome P'(t) = (1,1, t2 1 ), allora la retta tangente alla curva f7 nel punto ( , 1 , 0 ) nella direzione del vettore ( 1 , 1 , ) invece il piano z = 0 1 1 ortogonale al vettore (0 ,0 , 1 ). (c) E' falsa. Se (0,0,0) f?/ - l = 0 = + l e d i conseguenza 1 = 1 che un assurdo. (d) E' falsa perch ^ iniettiva, f7 C, e ^' {t ) ^ 0, per ogni t. Q 2 . (a) E' falsa in quanto non una curva piana. (b) E' falsa in quanto i coefficienti dei termini al quadrato non sono uguali. (c) L'intersezione con il piano x = 0 la curva y 2 2 z 2 = 0 che non rappresenta una circonferenza. (d) E' corretta in quanto un'equazione informa canonica omogenea di grado 2. Q3. Usando la formula di Grassmann si ottiene: dim(U + V) = dim U + dim V - dim(C7 D V) = 3. Notare che U D V = -S?((l, 0,0)), ma siccome U + V < R 3 e dim(/ + V) = 3, allora U + V = R3. (a) (b) (c) (d) E' falsa. Per esempio (1,0,0) e U fi V. E' falsa . Segue immediatamente della formula di Grassmann. E' corretta in quanto U n V = Jf ( ( l , 0,0)) e (3,0,0) = 3 (1,0,0). E' falsa. Per esempio (2,3,4) e U, ma (2,3,4) non appartiene a V.

Q4. (a) E' corretta in quanto < (2 , , 0 ), ( 1 , 2 ,4) > = 0 . 1 (b) E' falsa. Infatti sostituendo le coordinate parametriche di r in n si ottiene 2 1 2 i - 5 = 0 = > - 5 = 0 assurdo.

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

69

(c) E 'falsa in quanto < (2 , 1,0), ( 2 , 1,0) 0. (d) E' falsa in quanto i vettori (2 , - 1 ,0) e (1, 2 ,4) non sono proporzionali. Q5. (a) E' falsa perch il prodotto scalare negativo. Infatti, < ( 1 , 2 ,4), (4,0, - 2 ) > = -4 . (b) E' falsa perch \ / l 2 + 22 + 42 < \/4 2 + 02 + 2 2. (c) E' corretta perch i due vettori sono linearmente indipendenti e generano un sottospa zio vettoriale di dimensione 2 . (d) E' falsa. Infatti il prodotto scalare < (1, 2 ,4), (5, 2 , 2 ) > = 17 ^ 0. Q 6 . (a) E 'falsa infatti

(b) E' corretta perch le linee di livello di f sono equazioni del tipo x 2+y2 = k2+ 1 , k e R. (c) E' falsa perch x 2 + y2 z 2 1 = 0 u n ' iperboloide ad una falda. (d) E' falsa, infatti, il piano tangente al grafico di / nel punto (2 , 1 ,2 ) : g ) , " 7 12,1,2) ( cio 2x + y 2z 1 = 0 . Q7. (a) E' corretta perch se il punto (0,0) un punto stazionario di / vuol dire che le sue derivate parziali rispetto a x e y si annullano nel punto (0 , 0 ), allora il piano tangente della forma i ] z = 0. ' 7 l(0,0,/(0,0)) (b) E' falsa perch il prodotto scalare (0,0,1) (0,0, a) ^ 0 con a = f )
0.

, s _ 1) +( | ) X * 7 12,1,2) ( X 7 1 2,1,2) (

7 l(0,0,/(0,0))

(c) E' falsa perch in generale una superficie e un piano si intersecano lungo una curva. La funzione / potrebbe per esempio avere nel punto P un punto di sella. (d) E' falsa in quanto il punto (0,0) G n . Q 8 . (a) E' corretta. Per vedere che non esiste vettore in R 3 che abbia come immagine (1,0,0,0) si prova l'incompatibilit del sistema f x + 2y + z x + 2y + z y 3z -z = 1
= 0

= 0 = 0

70

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio2011-2 ore

Per il teorema di Rouch-Capelli il rango della matrice dei coefficienti 3, mentre il rango della matrice completa 4. Infatti /I
1 0 \0 2 2 1 0 1 1 1\ 0 0

n
0 0

-3
-1

o)

Vo

2 1 0 0 1 -3 0 -1

1 \ -1 0 0 1

n
0 0

Vo

2 1 1 -3 0 -1 0 0

1\ 0 0

- 1/

(b) E' falsa in quanto / ( 1,0,0) ^ (0,0,0,0). (c) E' falsa in quanto dim Im (/) < 3 ^ 4 . (d) E' falsa perch d im lm (/) = 3. Q9. Per calcolar il centro della la circonferenza f7si determina l'equazione della retta l passante per il centro della sfera x 2 + y2 + z 2 4z = 0 e ortogonale al piano z 1 = 0 . Si ottiene

Notate che il centro della sfera il punto C (0 ,0 , 2 ) e il raggio R = 2 . Sostituendo le coordinate di l nell'equazione del piano si ottiene che t = 1, perci il centro di ^ il punto C f(0 , 0 , 1 ). Invece il raggio della circonferenza
r = y/R 2 - d(C, C ' ) 2 = = Vd.

(a) E' falsa, perch il centro ha terza coordinata z ^ 0. (b) E' falsa, perch la circonferenza giace nel piano z = 1. (c) E' falsa perch f7ha raggio \/3. (d) E' corretta perch il centro della circonferenza giace sull'asse z. Q 10 . (a) E' falsa perch se rk(A) = m, per il teorema di Rouch - Capelli il sistema sarebbe compatibile. (b) E' falsa in quanto rk(A) < min{m,n}. (c) E' falsa in quanto un sistema omogeneo sempre compatibile. (d) E' corretta. E' conseguenza diretta del teorema di Rouch-Capelli. Q ll. Il polinomio caratteristico della matrice A Pt(A) = det(A ti) =
-t 1 1 t
0

0 = + l)(t 1). t(t 0 -t

(a) E' corretta in quanto pt{A) ha tre radici reali distinte. (b) E' falsa perch A ammette lo zero come autovalore.

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

71

(c) E' falsa in quanto ci sono esattamente tre autospazi e ognuno ha dimensione 1. (d) E' falsa perch l'unit immaginaria v ^ T non tra le radici del polinomio carateristico di A.

Q 12 . (a) E' corretta. Si tratta di una matrice ortogonale speciale M = cos(27r/ 3) sin(27r/3) sin(27r/ 3) cos(27r/3)

(b) E' falsa in quanto M non singolare perch det M = l e con ci lo zero non autovalore. (c) E' falsa perch lM ^ M . (d) E' falsa in quanto det M 0.

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1. Sia V = {(x,y ,z) e M3|x + y z = 0, x y + z = 0} e sia / : R 3 R 3 > * l'applicazione lineare avente come nucleo il sottospazio V e tale che A = 2 autovalore con autospazio generato dai vettori ( l , l , l ) e ( l , l , 2 ). (i) Determinare una base per V. (ii) Provare che / non suriettiva. (iii) Scegliere una base 9& per R 3 formata da autovettori di / e scrivere la matrice associata ad / rispetto alla base SS. Svolgimento deH'esercizio 1 . (i) L'insieme V l'insieme delle soluzioni del sistema lineare omogeneo associato alla matrice j ^ . Riducendo questa matrice m ediante operazioni elementa

ri di riga si ottiene: i i i -i -i i

V = {(x,y,z)\x = 0, y = z}. Una base di V formata dell'insieme {(0,1,1)}. (ii) / non suriettiva, infatti
I m / = Jgf((0,0,0),(2,2>2),(2,2,4)) = JS?((2,2,2),(2,2,4)).

(ii) Una base B per M3 formata da autovettori di / l'insieme ordinato = ((0 , 1 , 1 ), ( 1 ,U ) , ( 1 , 1 ,2 ))

72

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

La matrice associata a / rispetto alla base SS :


0 0 0
0 2 0

0 0 2

Esercizio 2 . E' data la funzione / : R 2 R 3 definita da: > > f{u,v) = (ucosv, 2uv, usinv). (i) Scrivere la matrice jacobiana della funzione / . (ii) Trovare le curve coordinate della superficie S rappresentata parametricamente da (x, y,z) = (u cos v, 2 uv, u sin v) passanti per il punto ( 1 , 0 , 0 ) e dire di che curve si tratta. (iii) Determinare il piano tangente a S nel punto di coordinate ( 1 ,0,0) e un versore n ad esso ortogonale, (iv) Verificare che l'asse delle x contenuto in S. Svolgimento deiresercizio 2 . (i) La matrice Jacobiana di / :

(ii) Si ha che f ( u, v) = ( u c os v ^ uv , us i nv ) , in particolare il punto ( 1 , 0 , 0 ) si ottiene con u0 = 1, vq = 0 . Allora le curve coordinate di S che contengono il punto ( 1 , 0 , 0 ) sono la retta y = z = 0 e la curva (x, y, z) = (cos v, 2v, sin v). (iii) Considerando che Pu( 1,0) = ( 1 , 0 , 0 ), e Pv( 1 ,0) = (0 , 2 , 1 ). Il piano tangente a S nel punto di coordinate ( 1 , 0 , 0 ) : x 1 y
1 0

z
0 = 0

Esercizio 3. (i) Discutere al variare del parametro reale h il sistema x + y + z = h, hx y + z = 1, x + 3y z = h.

7 -

Prova Scritta del 15 Luglio 2011 - 2 ore

73

(ii) Utilizzando i risultati precedenti, determinare, al variare del param etro reale h, in che posizione reciproca si trovano i tre piani ir : x + y + z = ' hx - y + z = 1, 7t3 : x + 3y - z = h. In particolare dire se ci sono dei valori di h per cui i tre piani appartengono a un fascio. Svolgimento deiresercizio 3. (i) Si usa il teorema di Rouch - Capelli. Si ha:
1 -1 1 1 3 -1

(.A\b)

( 1 ~ [h+ 1 h) V 0
1

h\

0 2

1 2 -2

h \ ( 1 il ^ U + i 0 / V o

1 2 0 1 -1

/ i [h+ 1 V 0

2 0 2 0 1 -1

h \ /i + l 0 /

k O

0 0 1

h\

2/h+l
-1

1 ~ 0 0/ \0

/I

0 0 1

2 A h \ 2h/ h "1 1 1 - T ~ " i 0 -1 0 /


V o

0 0 1

2 1 -1

h
(1 - h ) ( h +

Se h ^ 1 e ft ^ 0, allora il sistema compatibile e ha soluzione unica perch rk^4 = rk(A\b) = 3. Se h = 0

In questo caso, il sistema incompatibile, infanti rkA Se h = - 1


/ 1 0 2

2 ^ ik{A\b) = 3.

V O

1 -1

Il sistema compatibile con soluzione unica. (ii) Per nessun valore di h , rk A = 2 , rk(A\b) = 2 . N on esiste fascio che contenga i piani tti 5tt2 , tt3 *Invece quando h = 0, il sistema incompatibile. Altrimenti i tre piani si intersecano in un unico punto.

8
Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. Un sistema lineare A X = B con A matrice quadrata non invertibile; (a) (b) (c) (d) non risolubile; se risolubile ha una incognita libera; se risolubile ha solo la soluzione nulla; si pu risolvere se ogni colonna della matrice B combinazione lineare delle colonne di A.

Q 2 . Siano dati i vettori di R 3 u = Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) u, v, w sono linearmente indipendenti; Il prodotto misto dei tre vettori vale 1 . u, v, w non sono complanari. Il volume del parallelepipedo generato dai tre vettori nullo;

Q3. L'equazione x 2 - 3xy + 8 y2 = 1 rappresenta (a) (b) (c) (d) un'iperbole; una coppia di rette distinte; una parabola; un'ellisse.

75

76

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

Q4. Siano dati la retta r e il piano n rispettivamente di equazioni {x,y,z) = (,,) e 2x - y z 3 = 0. Dire quale delle seguenti affermazioni vera. (a) (b) (c) (d) r e 7r sono incidenti; r e 7r sono ortogonali; r fi 7r = 0 ; Il fascio avente per asse r contiene il piano 7r.

Q5. L'applicazione lineare / : R 3 R 2 definita da > (a) (b) (c) (d) si annulla su almeno un vettore non nullo di R3. suriettiva; iniettiva; ha nucleo di dimensione 1;

Q 6 . La funzione/(x,y) = e ^ 2+2/2_1) (a) ha un punto di minimo neU'origine; (b) non possiede punti stazionari; (c) tale che il piano tangente al grafico nel punto (0 ,0 , l/e ) e -x + e -y - e -z + 1 = 0 ; (d) non possiede minimi assoluti. Q7. Nello spazio sia data la sfera y di equazione 4x2 + 4y2 + 4z 2 + 4x + 2y + 2z = 0. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Il centro di y (2,1,1). Il centro di y ha distanza 1 dal punto (0,0, - 2 ). La distanza del piano 4x + 2y + 2z = 0 dal centro della sfera uguale al raggio. (0 ,0 , - 2 ) G y .

Q 8 . Sia data la funzione / : R 2 R definita da > f (x,y) = 1 + \ / l 2 3x2 - 4 y 2

(a) La funzione non possiede n massimi n minimi assoluti; (b) Il dominio della funzione chiuso e limitato;

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

77

(c) la funzione non possiede punti stazionari; (d) Il piano tangente al grafico della / neH'origine coincide con il piano xy. ( 1 1 Il o Q9. Si consideri la matrice: B := q
\2 2

5\ 3

10 )

(a) (b) (c) (d)

Il rango di B 3; L'immagine dell'applicazione lineare R 3 -> R 4 associata a B ha dimensione 3; > Le prima, la seconda e la terza riga sono linearmente indipendenti; Due colonne distinte qualsiasi di B formano una base dello spazio delle colon ne.

Q 10 . Sia 7 (t) = (t3 - 2 + 4 1, 2t3 + 1 - 2i, t) una curva nello spazio. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) La curva 7 non differenziabile; La retta tangente alla curva 7 in ogni suo punto parallela a i + j. La curva 7 differenziabile m a non regolare; La curva 7 piana; r (x\ Q l l . Sia V il sottinsieme di R 4 definito da V := Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) V non il nucleo di un'applicazione lineare r* -> j V immagine di un'applicazione lineare R 4 R3 F u n sottospazio di R 4 di dimensione 2 ; V un sottospazio di R 3 di dimensione 1;

2x + 3z = 0 y I e K 4 x y --2z t = 0 > x-hy + z + t = 0

Q 12 . Sia f(x,y,z) = z 2 + z2y x 3 - x y - z e si consideri la superficie 5 / di equazione f(x,y,z) = 0 . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Sf Sf Sf 5/ regolare nell'origine e ha ivi piano tangente uguale a x + y + z ^ O ; una quadrica; possiede punti in cui non regolare. un cono con vertice nell'origine;

78

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

Soluzione dei QUIZ


Q l. (a) E' falsa. Per esempio se B la matrice nulla, il sistema risolubile. (b) E' falsa. Per esempio si prenda A una matrice quadrata 3 x 3 con tutti gli elementi uguale a 1 e B = 0, allora ci sono due incognite liberi. (c) E' falsa. L'esempio dato in (b) risolubile e ammette infinite soluzioni. (d) E' corretta. E' conseguenza immediata del teorema di Rouch-Capelli. -4 Q 2 . Si ha
1

-6

= 0.

(a) E' falsa perch il determinante di A nullo. (b) E' falsa perch il prodotto misto dei tre vettori equivalente al valore del determinate calcolato sopra. (c) E' falsa perch tre vettori non sono complanari se il prodotto misto diverso da zero. (d) E' corretta. Il valor assoluto del prodotto misto di tre vettori equivale al volume del parallelepido da loro generato. Q3. Le matrici della conica sono:

e ( - f
(a) (b) (c) (d) Q4. (a) (b) (c) (d)

T i ) H

~32 */

dove det B = -2 1 /4 ^ 0 e det A = 21/4 > 0 E' falsa perch det A > 0. E' falsa perch det B ^ 0. E' falsa perch det A 0. E' corretta perch det A > 0. E' falsa Infatti 2t t t S = 0, cio - 3 = 0 assurdo. E' falsa perch il vettore (1,1,1) non proporzionale al vettore (2 , 1, 1). E' corretta per Vosservazione fatta in (a). E' falsa perch ir non contiene r.

Q5. Per il teorema della dimensione si ha dim Ker / = dim R 3 dim Im / = 2.

8 (a) (b) (c) (d)

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

79

E' corretta perch il nucleo di f diverso del vettore nullo. E' falsa perch d im lm / ^ 2 . E' falsa perch dimKer f ^ 0. E' falsa perch dim Ker / = 2.

Q 6 . Siccome la funzione esponenziale strettamente crescente, basta porre 2x = 0, 2y = 0. L'unico punto stazionario di / (0,0). La matrice Hessiana nel punto (0 , 0 ) :

(a) E' corretta. Infatti f ammette un punto minimo nell'origine. (b) E' falsa perch (0, 0 ) un punto stazionario di / . (c) E' falsa. Il piano tangente al grafico di / nel punto (0,0,1 /e) ha i coefficienti di X e di y nulli. (d) E' falsa, perch (0,0) < f(x,y) per ogni (x, y) G R2. Q7. L'equazione della sfera 5? si p u scrivere nel modo seguente: (* + 1/ 2)2 + (y + 1/4 )2 + (z + 1/4 ) 2 = 3/8 (a) E'falsa, infatti il centro C ( /2 ,- 1 /4 ,- 1 /4 ) . 1 (b) E' falsa. Infatti d(C, (0,0, -2 )) = V ( ( l/2 ) 2 + (1/4 )2 + (7/4 ) 2 ^/3/8. (c) E' corretta. Infatti la distanza del piano 4x + 2y + 2z = 0 al centro della sfera uguale Vm . (d) E' falsa perch al sostituire le coordinate del punto (0,0, - 2 ) nella equazione di y si ottiene 12 = 0 . Q 8 . (a) E' falsa, infatti per ogni (x,y) nel dominio si ha
1 < f{x,y) < 1 + Vl2.

Quindi ha u n massimo assoluto nell'origine e una curva (un'ellisse) di minimi assoluti. (b) E' corretta. Infatti il dominio l'interno insieme al bordo dell'ellisse Sx2 + 4y2 < 12 che un insieme chiuso limitato. (c) E' falsa perch l'origine un punto stazionario per / . (d) E' falsa, infatti il piano tangente al grafico di / nell'origine z 1 \/l2 = 0. Q9. (a) E' falsa perch rkB = 2.

80

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

(b) E' falsa perch la dimensione deirim m agine dell'applicazione lineare associata a B coincide con rkB. (c) E'falsa. Infatti ( 0 , - 1 , 2 ) = (1,1,5) - (1,2,3). (d) E' corretta. Infatti due a due i vettori colonne di B sono indipendenti. Q10. (a) E' falsa. Infatti le coordinate parametriche della curva sono polinomi. (b) E' falsa perch 7 regolare. (c) E' falsa perch la retta tangente nell direzione del vettore (312 + 4 , 62 - 2 , 1 ). (d) E' corretta. Infatti il piano che contiene la curva 7 : n : 2x - y - lOz + 5 = 0. Una forma per determinare si la curva piana quella di scegliere tre di suoi punti non allineati; ad esempio, A (2 , 1 ,0), B (3 ,1 , 1 ), C (14,13,2). Si determina l'equazione del piano passante per tali punti:
7r :

x + 2 y 1 z 5 0 1 =0. 16 12 2

Q ll. (a) (b) (c) (d) Q12. (a)

Si sostituiscono le equazioni parametriche di 7 in quella di n e siccome si ottiene 0 = 0, si conclude che la curva piana. E' falsa perch il sistema omogeneo. E' falsa perch V proprio il nucleo di un'applicazione lineare. E' corretta, infatti la matrice dei coefficienti ha rango 2. Segue del teorema della dimensione che V ha dimensione 2. E' falsa perch un sottospazio di R 4 di dimensione 2 . E' corretta. Infatti si ha che

e il piano tangente in (0 , 0 , 0 ) proprio x + y + z = 0 . (b) E' falsa in quanto il polinomio cubico. (c) E' falsa in quanto una funzione polinomiale. (d) E' falsa in quanto l'equazione non omogenea di grado 2.

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1. Sia dato l'endomorfismo di M2 definito, per ogni vettore ( x\ / \y J (S x + 4 y \ + 9y )
G M2, da:

(i) Trovare la matrice M j s di / rispetto alla base canonica = (ei ,e 2 );

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

81

(ii) Determinare gli autovalori di / ; (iii) Determinare gli autospazi di / ; (iv) Stabilire se / un endomorfismo semplice; (v) Trovare una base V di IR2 tale che la matrice associata M j V di / sia diagonale. Svolgimento dell'esercizio 1.
F F

(i) La matrice di / rispetto alla base canonica : M j = (ii) Gli autovalori di / sono le radici del polinomio caratteristico della matrice M ^ , che viene dato da:

det(3 4 X

9 l a. ) = * 2 - 12+11 = 0 .

Le soluzioni della equazione ci danno gli autovalori: i = 1 , 2 = 11. (iii) Gli autospazi sono Va . = Ker ^ ^1 = { a ( 2) | A e R }
4^ 9

^ ^

i = 1,2 e otteniamo:

Vn = { A ( j ) | A R }

(iv) / semplice, infatti ci sono due autovalori distinti. (v) Una base V di M2 per cui la matrice associata di / sia diagonale si ottiene con gli autovettori:

Esercizio 2 . Sia data la funzione f(x,y) = x 3 + y2 + xy e sia S f la superficie grafico di / , definita dall'equazione F(x, y, z) = 0 con F(x, y, z) := f {x, y) z. (i) Provare che ( 1 , 1 ,3) e Sf. (ii) Trovare il piano tangente a S f nel punto (1,1,3). (iii) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo e di sella della funzione / (iv) Calcolare un versore normale 1$ a S f nel punto di coordinate (0 , , 1 ). 1 Svolgimento ddl'esercizio 2 . (i) Risulta: F ( x y z) = f{x,y) - z = x 3 + y 2 + xy - z = 0, allora ( 1 , 1 , 3) e Sf , infatti 1 + 1 + 1 3 = 0.

82

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

dF dF dF (ii) Le derivate parziali di F sono: - = Sx2 + y, -7 = 2y + x, -7 = che valutate 7 1 ox oy oz nel punto (1,1,3) diventano rispettivamente 4,3, 1. Il piano tangente y r a F i n (1,1,3) : 4(x - 1) + 3 (y 1) (z 3) = 0 , cio : 4x + 3y z 4 = 0. (iii) Facendo il gradiente di / uguale a zero:

v/(x,y) = ( ^ > 0 = (3z2 + y , x + 2y) = (0,0)


si ottengono i punti P = (0 ,0),Q (l/6, -1 /1 2 ). La matrice Hessiana di / tj

_ I dx2
\ dxdy

/a V

d2f \ dxdy dy2 )

6x 1
1 2

Siccome d e tif /( P ) = allora il punto P un punto di sella per / . Invece, il 1, punto Q un punto di minimo, infatti det Hf (Q) = 1 e f Xx{Q) = 1 > 0 . (iv) Valutando le derivate parziali di F rispettivamente nel punto di coordinate (0, -1 ,1 ) si ottiene il vettore ( 1 , 2 , 1 ) che risulta essere un vettore normale 1$ a Sf. Per averlo

versore basta dividere per il modulo e otteniamo (-L , - 1 , -L ).

Esercizio 3. Nello spazio siano dati il piano n e la sfera S rispettivamente di equazione ir : x + y z 1 = 0 , S : x 2 + y2 + z 2 4x 2y + 4z = 0

(i) Determinare centro e raggio di 5. (ii) Scrivere equazioni cartesiane per la circonferenza S D n. (iii) Determinare raggio e centro della circonferenza S n n. (iv) Posto nh ' x + y z + h = 0, determinare per quale o quali valori di h il piano interseca la sfera S lungo un cerchio massimo. Svolgimento deH'esercizio 3.

tth

(i) L'equazione della sfera S si pu scrivere : (x - 2)2 + (y l )2 + (z + 2 )2 = 9. Segue che il centro C (2 ,1, - 2 ) e il raggio R 3. (ii) L'equazioni cartesiane della circonferenza S D 7r sono:

8 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

83

(iii) Si determina la retta l passante per il centro della sfera e perpendicolare al piano ir: l \ (x = 2 + i, y = 1 + z = - 2 t), t e R. Il centro della circonferenza si ottiene facendo Ir\n. Sostituendo le coordinate parametriche della retta nell'equazione del piano, si ha che t = 4/3. Il centro della circonferenza : C' = (2/3, 1/3, 2/3). Per calcolare il raggio r della circonferenza, possiamo usar il teorema di Pitagora, infatti, r = y/ 9 d(C,C')2 = (iv) Basta imporre che d(( 2 , 1 , - 2 ), n) = 0, cio |5 + h\ = 0 e allora h = 5.

9
Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. In R 2 si consideri l ' insieme A = {(z,y) | 1 < x 2 + y2 < 4 } . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) (0,0) interno ad A. A compatto. ( \/ 2 , 0) esterno ad A. R 2 \ A chiuso.

Q 2 . Nello spazio sia data la sfera S di equazione x 2 + y2 + z 2 4x + 2z + 1 = 0 . Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) Il piano d'equazione x + y + z = 2 passa per il centro di S. (b) La retta di equazioni parametriche (x,y,z) = (t,t,t) interseca S in due punti distinti. (c) Esiste un piano ir tale che ir D S sia una circonferenza di raggio 1 . (d) Il raggio di S 1 . Q3. Nello spazio sia data la curva C di equazioni parametriche (x,y,z) = (3 cosi, 5 sin ,4 cosi), Quale delle seguenti affermazioni vera?
85

t e R.

86 (a) (b) (c) (d)

9 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

C contenuta nella sfera di equazione x 2 + y2 + z 2 = 25. La curva C passa per il punto (4,2,2). La retta di equazioni parametriche {x.y^z) = ( 5 ,5 , 5), s e R, tangente a C. C contenuta nella sfera di equazione x 2 + y2 + z 2 = 5.

Q4. Si consideri la funzione /(x ,y ) = e4*2-*'a+2'. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) / non derivabile neU'origine. / non ha punti stazionari. Il punto (2 , 3) un massimo relativo per / . Lo sviluppo di Maclaurin al prim o ordine di / 1 + 2y.

Q5. Per ogni h e R si consideri nel piano la conica Ch di equazione x 2 + 2 xy + hy2 = 2x. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) Per ogni h e R, Ch non degenere. Esistono infiniti h e R tali che Ch sia una parabola. Per ogni h e R, Ch un'ellisse. Esistono infiniti h e R tali che Ch sia un'iperbole.

Q 6 . Nello spazio siano date la retta r ed il piano a rispettivamente d'equazioni { 2xX z i - Z - 2 z = 0, a : x - 2 y + l = 0.

Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) r e a si intersecano in un punto. r C a. r e a sono paralleli. r perpendicolare a a.

Q7. Sia / : R 3 R 4 l'applicazione lineare definita da > f{x,y,x) = {x + y + 2z,2x + 2 y, - x - y - 2z, - 2x - 2y). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) / iniettiva.

9 -

Prova Scrtta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

87

(b) ( - 2 ,- 3 ,2 ,3 ) I n i (/). (c) La matrice di / rispetto alle basi canoniche ha rango 2 . (d) dim(ker(/)) = 2 . Q 8 . Nello spazio siano dati i punti A = ( 1 , - 1 , 1 ), B = ( - 2 , , -1 ), C = (1,1, - 3) e 1 O = (0 ,0 ,0 ). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) I punti A, B, C sono allineati. \AB\ = 2\OC\. I punti A, B ,C e O sono complanari. I vettori O A, OB, OC sono linearmente indipendenti.

Q9. Sia data una matrice A e R 34 di rango 3. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) I sistemi A X = 03,i e *AX = 04,i sono equivalenti. Per ogni B e R 3,1 il sistema A X = B non ha un'unica soluzione. Per ogni B e M4,1 il sistema lA X = B ha un'unica soluzione. Il sistema lA X = 04,i incompatibile.

Q10. In R 3 si considerino i vettori a = ( 1 , - 1, - 1), b = (2, - 3, - 1), c = (3, 4,2) e sia A la matrice avente tali vettori come righe. Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) S f (a,6 ,c) = R3. Il sistema A X = O ha infinite soluzioni. 34 y/3a + (1 - ^ 6 )i> = 7r3c. Esiste d e R 3 tale che d g (a,6 ,c).

Q l l . Siano date le matrici A= Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) det(A21B 17) = -1 . 2 A - 3B non ha autovalori in R. det(A21B 17) = 7r3. A e B sono linearmente dipendenti in R3,3. B =

88

9 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

Q 12 . Si consideri l'applicazione f(u,v) = (u2,uv,v2). Quale delle seguenti affermazioni vera? (a) (b) (c) (d) La matrice jacobiana di / in (0,0) non esiste. (1,0,4) appartiene aH'immagine di / . La matrice jacobiana di / in (0,0) nulla. / non continua in (0 ,0 ).

Soluzione dei QUIZ


Q l. (a) (b) (c) (d) Q 2 . (a) (b) (c) (d) E' falsa. Infatti 1 < 0 < 4 un'assurdo. E' falsa perch l'insieme non chiuso. E' falsa perch 1 < 2 < 4. E' corretta. Infatti l'insieme aperto. E' E' E' E' falsa. Infatti 2 + 0 - 1 ^ 2. falsa perch St2 - 2t + 1 = 0 non ha soluzioni reali. corretta. Infatti il raggio della sfera 2 . falsa per quanto detto in (c).

Q3. (a) E' corretta. Infatti 25(cos2 1 + sin 2 1) = 25. (b) E' falsa perch 3 cos 4 + 5 sin 24 cos 2 ^ 0 . (c) E' falsa. Infatti il vettore tangente alla curva C non nella direzione del vettore (d) Q4. (a) (b) (c) (d) E' falsa per quanto detto nel punto (a). E' falsa perch esistono tutte le derivate parziali di / nell'origine. E' falsa. Il punto (0, ) un punto stazionario per / . 1 E' falsa perch il punto P ( 2 , -3 ) non un punto stazionario per / . E' corretta. Infatti il polinomio di Mac-Laurin : f (x,y) = / ( 0,0) + ( )|(0j0)* + ( ^ ) | ( 0,0)V = 1 + 2y. Q5. Le matrici della conica sono

9 (a) (b) (c) (d)

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

89

E' falsa perch se h = 0, allora det B = 0 e la conica sarebbe degenere. E' falsa perch la conica parabola quando det A = 0, cio per h = 1 . E' falsa perch la conica un'ellisse quando det A > 0, cio soltanto per h > 1 . E' corretta. Infantti iperbole quando det A < 0, cio per h < 1 .

Q 6 . Il sistema dato delle 3 equazioni rappresentato dalla matrice: (A\b) = che equivalente alla matrice
1 0 0 -1 -1 0 -1 1 0 1 0 -2

/I -1 -1 2 - 3 - 1
\1 -2 0

1 2 -1

(a) (b) (c) (d)

E' falsa perch il sistema (^4|b) incompatibile. E' falsa per la stessa motivazione di (a). E' corretta. Infatti ik(A\b) = 2 e rk(A) = 3. E' falsa perch sono r e a sono paralleli.

Q7. La matrice A associata a / rispetto alle base canoniche : A / 1 o 2 -1


\ 2
11

o 2 -1
-2

2 \ 2 n 0 -2 0

(a) (b) (c) (d)

E' falsa. Infatti per il teorema della dimensione dimKer / = 3 - rk(A) = 1 . E' falsa perch (-2 , - 3 , 2 , 3 ) = - | ( l , 2 , - l , - 2 ) - (1 ,0 ,-1 ,0 ). E'corretta. Infatti rk(^4) = 2. E' falsa per la stessa motivazione di (a).

Q 8 . (a) E' falsa perch l'insieme dei punti {( 1 , - 1 , 1 ), ( - 2 , - 1 , - 1 ), ( 1 , 1 , - 3)} linear mente indipendente, infatti
1 -1 1

-2 - 1

-1

1 -3

90

9 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

(b) E' falsa perch \/l3 ^ 2 vTL (c) E' falsa perch il prodotto misto fra i vettori OA, OB, OC non nullo. (d) E' corretta per la stessa motivazione di (a). Q9. Si usa il teorema di Rouch-Capelli. (a) (b) (c) (d) E' falsa. Innanzitutto il num ero di incognite dei due sistemi sono diversi. E' corretta. Infatti il numero di incognite 4 e rk(A) = 3. E' falsa perch rk(tA) = 3. E' falsa perch i sistemi lineari omogenei sono compatibili.

Q 10 . Si ha

n
A=

- i

- i \

/i

- i

- i \

/i

- n

2 -3 -1 ~ 0 -1 1 - 0 - 1 \ 3 - 4 2/ \0 - 1 5 / \0 0

1 . 1/

(a) E correta. Infatti la matrice A ha rango 3. (b) E' falsa. Per il teorema di Rouch-Capelli il sistema ha soluzione unica. (c) E' falsa. Infatti \/3 + 2 - 2 v^6 ^ Zir3. (d) E' falsa perch l'insieme dei punti {a, b, c} una base per IR3.

Q ll. Si usa il teorema di Binet. Infatti det(A B) = det A det i? = 1 = 1 1. (a) E' corretta. Infatti det (A21B 17) = -1 . (b) E' falsa perch il polinomio caratteristico ha grado 3 e allora ammette almeno una radice reale. (c) E' falsa per quanto detto in (a). (d) E' falsa. Basta osservare l'elemento ( 1 ,2 ) di ciascuna delle matrice, infatti uno nullo invece l'altro no. Q 12 . La matrice jacobiana di / (2u 0 \
J (f) = [ V
\0
li .

2v )

(a) E' falsa. Infatti la matrice jacobiana neU'origine la matrice nulla di ordine 3x2. (b) E' falsa. Inffatti se u = 0, allora sostituendo nella prim a coordinata si ottiene un'assurdo. Lo stesso accade se v = 0 .

9 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

91

(c) E' corretta per quanto osservato prima. (d) E' falsa. Infatti le coordinate parametriche di / sono polinomi e allora / continua.

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1. Sia dato l'endomorfismo / : R 3 - R 3 avente matrice

rispetto alla base canonica, (i) Determinare il nucleo di /: 0 autovalore di /? (ii) Determinare una base dell'immagine di / . (iii) Determinare v e R 3 non appartenente all'immagine di / . (iv) Determinare tutti gli autovalori di / . (v) Determinare una base di R 3 formata da autovettori di / . Svolgimento deiresercizio 1 . (i) Per calcolare il nucleo di / si risolve il sistema omogeneo associato alla matrice A. Infatti, / 4 3 2\ /IO 0 A = - 3 4 - 2 ~ 0 1 - 1/2
V 2 - 1 / 2 V 0 O 0

e si ottiene x = 0, y = \ z , cio Ker / = ((0,1, 2 )). Lo zero un autovalore di / in quanto la matrice A singolare. (ii) Si ha che Im / = Jgf((-3, - 3 , - 2 ), (4 ,4 , 2 ), ( - 2 , - 2 , - 1 )) = JSf((-3, - 3 , - 2 ), ( 1 , 1 , 1 / 2 )). Una base per l'immagine di / l'insieme { (-3 , - 3 , -2 ), (1,1,1/2)}. (iii) Il vettore (0,1,0) non appartiene all'immagine di / . (iv) Per calcolare gli autovalori di / se determinano le radici del polinomio caratteri stico della matrice A -3 - t 4 -3 4-t
-2 2

-2 -2 -1 - t

Gli autovalori di / sono : i = 0, 2 = 1, 3 = 1. (iv) Un base di autovettori di / si calcola determinando delle base per ciascun auto spazio. V>(0) = Ker (A) = JSf((0 ,1 , 2 .

92

9 - Prova Scrtta del 13 Settembre 2011 - 2 ore yjf(l) = Ker (A I) = 1,0)). V fW = Ker (A + 1) -?((1, 1,1)). Una base di R 3 costituita di autovettori di / l'insieme {(0, 1 , 2 ), ( 1 , 1 ,0), (1,1,1)}.

Esercizio 2 . Sia data la funzione f (x,y) = x 3 - 3y3 - 2 7 x + y + 3. (i) Determinare i punti stazionari di / . (ii) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo (relativi) e di sella della funzione / . Nello spazio si consideri la superficie S di equazione z = f(x,y). (iii) Determinare l'equazione cartesiana del piano tangente alla superficie S nel punto (0,0,3). (iv) Determinare le equazioni parametriche della retta normale alla superficie S nel punto (0 , 1 ,1 ). Svolgim ento dell'esercizio 2 . (i) Per calcolare i punti stazionari di / si pone il suo gradiente uguale a zero.

V /(*,Srt =
Si ottengono i punti >1(3,1/3), B ( 3, -1 /3 ), C ( - 3,1/3), >(-3, -1 /3 ). (ii) Si determina la matrice hessiana di / H{ f ) Si ha: 18 0 *det H A(f) = 0 - 6 = -108 < 0. Allora A un punto di sella per / . 18 0 *det H B (f) = 0 6 = 108 > 0. Allora siccome f xx > 0, B un punto di minimo relativo per / . -18 0 108 > 0 . Allora siccome f xx < 0, C un punto di *det H c (f) = 0 -6 massimo relativo per / . *det H D( f ) = _108 6 = -108 < 0. Allora D un punto di sella per / . (<x 0 \ V0 - 1 8y)-

9 -

Frova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

93

(iii) Il piano tangente alla superficie S nel punto P ( 0 , 0,3) dove S ha per equazione z = f(x,y) si calcola dF dF dF ( x - 0 ) + ^ ~ ( y - 0) + ^ - ( z - 3 ) = 0 dx\P dy |p v dz\P e dunque 27x y + z 3 = 0.

(iv) Le equazioni parametriche della retta normale alla superficie S nel punto (0 , 1 ,1 ) sono: (x, y , z) = (-27, 1 - 8 i, 1 - i).

Esercizio 3. Sia data la matrice Ak = 1 1 1\ 0 1 k 1


12 12 ^0 0 1 k)

al variare di k e R. (i) Determinare il rango di Ak al variare di k G R. (ii) Risolvere in R 4 il sistema lineare omogeneo avente matrice A 0, determinandone esplicitamente una base dello spazio delle soluzioni. Nello spazio siano dati i piani a, 7, Sk rispettivamente d'equazioni a : 2 x-+-y + z + l = 0 , f a : y + kz + 1 = 0 , 7 : x + 2 y + 2: + 2 = 0 , Sk : z + k = 0. (iii) Stabilire per quali valori di k e R l'intersezione a n fi 7 fi 4 non vuota.

Svolgimento dell'esercizio 3.
(i) Per calcolare il rango della matrice Ak, si fanno delle operazioni elementari oppor tune in modo di ottenere una matrice ridotta equivalente ad Ak. Infatti (2 1 1 1 \ 0 1 k 1
12 12 \0 0 1 k)

(0 - 3
0 1 \0 1 2 0

-1

"3 \
1

Ak

k
1 1

fi 2 1 2 \ 01 k 1 0 0 3k - 1 0 \0 0 1 k)

Se k = | oppure k = 0, allora rk(A^) = 3. Altrimenti rk(Afc) = 4.

94

9 -

Prova Scritta del 13 Settembre 2011 - 2 ore

(ii) Per risolvere il sistema omogeneo relativo ad A q, si osserva che (12 1 0 10


\0 0 0 2 \

Aq =

1
0/

/I 0 0 0 \
0 1 0

0 0 1 0

0 0 10
\0 0 0

0/

cio x = 0 , y + 1 = 0 , 2 = 0 . Lo spazio delle soluzioni l'insieme {(0, y, 0, y)/ y (ii) Basta osservare che detta (2 1 1 0 1 k
12 1 \0 0 1

= Jgf((0 ,l, 0 , - 1)). (\ 2 1 ~ 2\ 0 0 3fc - 1 0 -1 0 1 k -kj ^0 0 1

-i\
-1 -2

(1 = *)

r^ j

(0 - 3 - 1 0 1 k
1 ^0 2 0 1 1

3 \ -1 -2

-k)

-k)

Se k = 1/3 oppure se k = 0 si ha che rk(A) = rk(A\b) = 3 e i tre piani a n ^ fi 7 Pi Sh si incontrano in un punto. Altrimenti si ha rk(A) = 3 e rk(A\B) = 4 e le rette risultano essere sghembe.

10
Prova Scritta del 3 Febbraio 2012 - 2 Ore
Q l. Sia dato il seguente endomorfismo di R 3 : /(a , b, c) = (0 , 0 , b). (a) Se ne trovi il nucleo con una base. (b) Se ne trovino gli autovalori e gli autospazi.

Soluzione.
(a) Ker / = {(a,),c)GR 3 / / ( a , M ) = (0,0,0)} = { ( a A c )G R 3 / ( 0 , 0 ,) = (0 , 0 , 0 )} JS?((1 , 0 , 0 ), (0 , 0 , 1)). Una base per il nucleo di / l'insieme {(1,0,0), (0,0,1)}. (b) Lo zero l'unico autovalore di / e il suo autospazio relativo V) (0) coincide con K e r/. Q 2 . Siano dati il piano 7r : x + z = 0 e la retta
r

: x = t,

y = 0,

z = 2t.

(a) Si trovi la proiezione ortogonale di r su 7r. (b) Si trovi su 7r una retta sghemba con r .

Soluzione.
(a) Si determina il fascio & di piani contenente la retta r : & : X(2x z) + fiy = 0, con , fi non entrambi nulli. Si impone che il prodotto scalare < (2 , , -), ( 1 , 0 , 1 ) > = 0 . Si ottiene = 0 . La proiezione ortogonale di r sul piano ir la retta:
95

96

10 -

Prova Scritta del 3 Febbraio 2012 - 2 Ore

y = 0,

x + z = 0.

(b) Si considerino, per esempio i due punti P( 1 ,0, Q (0,1,0) del piano n. Sia l 1), la retta che li contiene. Le rette l ed r hanno intersezione vuota. Inoltre siccome le equazioni parametriche di l sono x = 1 + y = - t ' , z = - t ' , l non 1 parallela con r. Allora l ed r sono sghembe.

Q3. Si stabilisca per quali valori di m reale l'equazione x 2 + 4y2 + 4mx y = 2x rappre senta una parabola.

Soluzione.
La matrice della conica / 1 2 m - 1\ B = [ 2m 4 0

V-l 0 0J

Affinch la conica sia effettivamente una parabola necessario che 4 4m 2 = 0, cio deve essere m \ oppure m = . 1 Q4. Quale dei segueti uno spazio vettoriale? (a) L'insieme delle funzioni reali di una variabile reale che hanno derivata seconda doppia della derivata prim a ovunque; (b) L'insiem e delle matrici quadrate di ordine 7 con determinante = 4; (c) L'insiem e dei vettori dello spazio tridimensionale V3 che non sono paralleli al vettore 2i + k (d) L'insieme delle funzioni reali di una variabile reale continue ovunque tranne che in x = . 2

Soluzione.

(a) E' corretta. Infatti se / " = 2 / ', e g" = 2g". Allora / " + g" = 2 ( / ' + g'). Inoltre A/" = 2(/') (b) E' falsa. Infatti se A una matrice di ordine 7 tale che det(A) = 4, allora det(-A ) = Invece det(A + (A)) = 0. 4. (c) E' falsa. Per esempio i vettori i + j + k, j non sono paralleli al vettore 2 + k, ma si la loro somma. (d) E' falsa. Per esempio la funzione f ( x) = Risulta che f ( x ) - f ( x ) = 0 e la funzione costante 0 continua in tutto R.

10 -

Prova Scritta del 3 Febbraio 2012 - 2 Ore

97

Q5. Si discuta la risolubilit del sistema lineare mx + z + 1 = 0 x + y mz t = 0 x + y = 2, dove m e R, indicando, quando risolubile, il num ero di incognite libere. Posto m = 0, si risolva il sistema. Soluzione. La matrice (A\b) del sistema :

Se m ^ 0 , allora v(A\b) equivalente alla matrice

1
0

0 0

2
2 m

m 1 1 O r n i

e il sistema sempre risolubile perch rk(A\B) = r k ( A) = 3. Il num ero di incognite liberi 1 . Se m = 0 , allora v(A\b) equivalente alla matrice
1 0 1 0 0 2 0 1 0 - 2

0 1

e in questo caso la soluzione del sistema l'insieme {(#, 2 x, ,2)/x G R}. 2 Q 6 . Data la matrice

dove h e C, se ne determine il rango al variare di h. Soluzione. Nel caso che h = 0, si ha che

Nel caso che

0 , si ha che
0 i 0 0'

0 0 2/ h 0 0 0 0 0

In ogni modo, per qualunque h si ha che rk(Ah) = 2 .

11
Prova Scritta del 27 Febbraio 2 0 1 2 -2 ore
P r im a P a r t e (Q u i z )
Q l. Sia A e R 3,4 una matrice a 3 righe e 4 colonne avente rango 3 e sia X e R 4,1 una matrice a 4 righe e una colonna. Allora (a) Il sistema lineare A X = B ha una sola soluzione, qualunque sia B. (b) Esiste B tale che A X = B non ha soluzione. (c) Le soluzioni del sistema omogeneo A X = O dipendono sempre da due inco gnite libere. (d) Il sistema A X = B ha infinite soluzioni, qualunque sia B.

Q 2 . Siano dati i vettori di R 3

(a) (b) (c) (d)

dim (u,v,w ) = 3 per ogni t e R. Esiste t e R tale che w e (u,v). u, v, w sono linearmente dipendenti per ogni t e R. Esiste t e R tale che u e (v,w ).

99

100

11 - Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore

Q3. E' data la forma quadratica f (x,y) = 2x2 + 4xy + y 2 . (a) (b) (c) (d) La matrice associata a / ha un autovalore nullo. La matrice associata ha polinomio caratteristico multiplo di T 2 + 1. Esiste ( 1 ,2/1) ^ (0,0) per cui si ha f ( xi , yi ) = 0. /(*,y) > 0 per ogni (x,y) R 2 non nullo.

Q4. Nello spazio sia r la retta passante per il punto (1,1,2) e parallela al vettore i j+2k. (a) r ortogonale al piano 2x + y + z = 0 . (b) r appartiene al piano x y + 2z = 0 . (c) r e il piano x y + 2z = 0 sono incidenti. (d) r parallela al piano x y + 2z = 4.

Q5. E' data l'applicazione lineare / : R 3 R 2 associata alla matrice > (a) (b) (c) (d) ( 1 ,0 ,0 ) appartiene al nucleo di / . / iniettiva. L'immagine di / ha dimensione 1. Esistono vettori di R 3 che hanno per immagine (1,1).

^ ^2 2 2 )

Q 6 . Data la funzione /(x,y) = cos(x2 + y2) (a) (b) (c) (d) / ha un punto di minimo in (0 ,0 ). / non possiede punti stazionari. Il piano tangente al grafico di / nel punto (0,0,1) z 1 = 0. f xx(0 ,0 ) ^ 0 .

Q7. Nello spazio sia data la circonferenza f7 di equazioni 4x2 + 4y2 + 4z 2 4x = 0, 2x 1 = 0

(a) (b) (c) (d)

Il centro di f7 (2 , 1 ,1 ). f7ha raggio 4. L'asse delle z non ha punti in comune con f7 . (0,0, 2) G f7 .

11 -

Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore R definita da f(x,y) = 1 + x + y

101

Q 8. Sia data la funzione / : R2

(a) (b) (c) (d)

L'insieme di livello 1 vuoto. Il punto (1,1,0) appartiene al grafico di / . La funzione / non possiede punti stazionari. La funzione / non differenziabile nell'origine.

Q9. Si consideri la matrice: B :=

(a) (b) (c) (d)

B invertibile. (2 ,0,0) autovettore di B . B ha un autovalore semplice e uno doppio. B ha un autospazio di dimensione 2.

Q i o . Sia 7 la curva nello spazio rappresentata parametricamente da 7 (t) = (t2- 1 , sin t , cos
(a) (b) (c) (d) La curva 7 passa per l'origine. Esiste t e R tale che 7 f(t) = 0 . La curva 7 piana. Il punto ( 1,0,1) appartiene alla curva 7 .

Q ll. Sia V il sottinsieme di M3 definito da V := x y + 2z x+y+z-

(a) (b) (c) (d)

V V V V

contiene 3 vettori linearmente indipendenti. un sottospazio di R3 di dimensione 2 . un sottospazio di R3 di dimensione 1. immagine di un'applicazione lineare R3 R4. >

102

11 - Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore

Q 12 . Si consideri nello spazio la superficie S di equazione x 2 + y2 = 1 . (a) (b) (c) (d) S S S S una circonferenza di raggio 1 . un cono . ha nel punto ( 1 ,0 ,0 ) piano tangente di equazione x + y + z = 0 ; possiede punti in comune con il piano z = 1.

Soluzione dei QUIZ


Q l. Si usa il Teorema di Rouch-Capelli. (a) (b) (c) (d) Q 2 . (a) (b) (c) (d) Q3. (a) (b) (c) (d) E' falsa. Per esempio se B la matrice nulla, il sistema ha infinite soluzioni. E' falsa perch rk(A) = 3 = rk(A\B) e il sistema compatibile. E' falsa. Siccome rk(A) = 3, il num ero di incognite libere 1 . E' corretta. Infatti, il sistema avr 4 3 = 1 incognite libere. E' falsa. Se t = 0 i vettori u,v sono linearmente dipendenti. E' falsa perch u e v hanno la terza coordinata uguale a zero E' falsa perch se t = 1 i vettori risultano essere indipendenti. E' corretta. Infatti (1,0,0) = 1/2(2,0,0) + 0(1,1,3). E' falsa perch la matrice A associata a / non singolare. E' falsa perch il polinomio caratteristico T 2 + T 6 . E' corretta per il teorema degli zeri. E' falsa perch / ammette autovalori di segni discordi.

Q4. La retta r ha equazioni parametriche: (x, y, z) = (1 + t, 1 t, 2 + 2 1). (a) (b) (c) (d) Q5. (a) (b) (c) (d) E' falsa perch (1, , 2 ) non nella direzione di (2 , 1 , 1 ). 1 E' falsa perch l + l + i + 4 + 4 non si annulla identicamente. E' corretta. Infatti l'intersezione il punto (1/3,5/3,2/3). E' falsa perch la retta r perpendicolare al piano x y + 2z = 4. E 'falsa p e rc h /(l, 0,0) = ( 1 , 2 ). E' falsa perch dimKer / = 2. E' corretta. Infatti rk(A) = 1. E' falsa perch I m f generata dal vettore (1,2) e l'insieme {( 1 , 2 ), ( 1 ,1 )} linearmente indipendente.

11 Q 6 . Si osserva che
V /(a :,y ) =

Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore

103

= (- 2 x s in (a ; 2 + y 2), -2 a;sin (a;2 + y2))

(a) E' falsa perch /ex (0 ,0 ) = 0. (b) E' falsa perch (0,0) un punto stazionario per / . (c) E' corretta. Infatti i coefficienti di x e y sono nulli. Il piano tangente al grafico di f nel punto (0 , 0 , 1 ) - 1 (z - 1 ) = 0 . (d) E' falsa per (a). Q7. (a) (b) (c) (d) E' falsa perch il centro di ^ (1 / 2 ,0,0). E' falsa perch il raggio di ^ 1/ 2 . E' corretta. Sebbene l'origine appartiene alla sfera, non appartiene al piano. E' falsa. Infatti (0,0, -2 ) per esempio un punto che non appartiene al piano, (nemmeno alla sfera).

Q 8 . (a) E' falsa perch l'insieme di livello di / una retta. 1 (b) E' falsa, infatti il grafico di / F( x , y , z ) = f(x,y) z = 0, cio F( x , y , z ) = l + x + y - z = 0. (c) E' corretta perch le derivate parziali di f sono costanti. (d) E' falsa. Infatti la funzione / differenziabile nell'origine in quanto un polinomio. Q9. (a) E' falsa perch ha l'ultim a riga nulla.

(c) E' falsa. Gli autovalori di B sono 1, 1,0. (d) E' falsa. Infatti la dimensione di ciascun autospazio di B unidimensionale. Q10. (a) E' falsa perch se t2 - 1 = 0, allora t = 1 oppure t = e sint ^ 0. 1 (b) E' falsa. Infatti 7 f(t) = (2 , cosi, - sint). (c) E' falsa. Infatti l'insieme {t2 1 , sin t , cos 1 } indipendente. (d) E' corretta. Infatti 7 (0 ) = (-1 ,0 ,1 ). Q ll. Si ha che V = {(3, t, 2t)/t e R}. (a) E' falsa perch tutti i vettori di V sono combinazione lineare di (3, - 1 , ). 2 (b) E' falsa perch V unidimensionale. (c) E' corretta. Basterebbe osservare che sono tre gradi di libert meno due vincoli indipendenti. (d) E' falsa perch V il nucleo di un'applicazione lineare R 3 - R4.

104 Q 12 . (a) (b) (c) (d)

11 - Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore E' falsa perch un cilindro. E' falsa perch non l'equazione di un polinomio omogeneo di secondo grado. E' falsa perch II piano tangente nel punto (1,0,0) 2x - z 2 = 0. E' corretta. Possiedono in comune una circonferenza.

S e c o n d a P a r t e (E s e r c iz i )
Esercizio 1. E' data l'applicazione lineare / : R 4 R 3 definita, per ogni vettore > (;x,y,z,t) G R4, da: f(x,y,z,t) = (x - y - t , x - z - t , y - z) (i) Trovare la matrice M e T di / , dove = (ei,e2, e3, e4) e 7 = (fi, f2 > 3 ) sono le basi ^ canoniche rispettivamente di R 4 e di R3. (ii) Determinare una base del nucleo di / . (iii) Provare che / non suriettiva e determinare un vettore di R 3 privo di controimmagini. (iv) Dato il vettore v = (0,1,1) G R3, determinare l'insieme f ~ l (0,1,1) delle sue controimmagini. Svolgim ento ddl'esercizio 1 . (i) La matrice associata ad / rispetto alle base canoniche :

(ii) Ker / = {(*, y, z, t) e R 4/ f ( x , y , z, t) = (0,0,0)} = Jf ( ( 1,0,0,1), (1,1,1,0)) (iii) Usando il teorema della dimensione, si ha che dim Im/ = dim R 4 - dim Ker / = 4 - 2 = 2. e allora / non suriettiva. Infatti Im / = privo di controimmagini. (iv) / - 1(0 , 1 , 0 ) = {( x, y, z , t ) R4/ f ( x , y , z , t ) = (0 , 1 , 0 )} = {( z +t , l +z , z , t ) / z , t K}. Esercizio 2 . Sia data la funzione f ( x , y ) = 2y3 + ( y - x)2 - 6x (( 1 , 1 ,0), (0,1,1)). Ad esempio (0,0,1)

11 - Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore

105

e sia Sf la superfcie grafico di / , cio la superficie di equazione F ( x y z) = 0 dove F(x, y, z) := f {x, y) - z. (i) Calcolare il gradiente di / e il gradiente di F. (ii) Trovare il piano tangente a Sf nel punto ( 1 ,1 , 4). (iii) Determinare gli eventuali punti di massimo, di minimo e di sella della funzione /. (iv) Dare una rappresentazione parametrica della retta passante per il punto di coor dinate (0 , - 1 , - 1 ) ortogonale al piano tangente a Sf in quel punto. Svolgimento deiresercizio 2 . (i) I gradienti di / e F sono rispettivamente V / = ( y + 2x - 6 , 6 y2 + 2 y - 2x) 2 , V F = ( - 2 y + 2x - 6 , 6 y 2 + 2y - 2x, - 1 ).

(ii) Il piano tangente a S f nel punto (1,1, -4 ) 6 x 6y + z - 1-4 = 0. (iii) Imponiamo il gradiente di / = 0. Si ha
f - 2 y + 2x 6 = 0 \ 6 y 2 + 2y - 2x = 0

I punti stazionari di / sono P{4 , 1 ); Q( 2 , 1). Calcolando la matrice hessiana di / in ogni punto stazionario, si ottiene " '< / > = ( - 2 u ) . (/)-(_ ! w)

Siccome det H p ( f ) e det H p ( f ) sono entrambi positivi (inoltre f xx > 0), i punti P e Q sono punti di minimo per / . (iv) La retta passante per il punto di coordinate (0,1, ) ortogonale al piano tangente 1 a Sf in quel punto ( x = At { y = -l-A t y z = - +1 Esercizio 3. Nello spazio sono date le rette ri ed r 2 rappresentate parametricamente da: ri : (x,y,z) = (31 + 1,3t,t)\ r2 : {x,y,z) = (u,2 u, - u) (i) Verificare che ri ed r 2 sono sghembe. (ii) Determinare due piani distinti che contengono la retta ri. (iii) Determinare il piano che contiene ri ed parallelo a r 2. Svolgimento deiresercizio 3.

106

11 -

Prova Scritta del 27 Febbraio 2012 - 2 ore

(i) Le rette n e r 2 non sono parallele. Infatti ri nella direzione del vettore (3,3,1), invece r 2 nella direzione del vettore ( 1 , 2 , - 1 ) e questi vettori non sono propor zionali. Inoltre ri D r 2 = 0. Infatti se ( 3t + 1 = u < 3t = 2u [ t= u. Dalle ultime due equazioni del sistema si ricava facilmente t = u = 0. Sostituiti tali valori nella prim a equazione si ottiene 1 = 0 , l'assurdo che prova che le rette ri e r 2 sono sghembe. (ii) La retta ri l'intersezione dei piani x - 3z - 1 = 0, (iii) Si considera il fascio di piani che contiene ri, cio: (x 3z 1) + i(y 3z = 0) = 0 con X e fi non entrambi nulli. Se impone che il prodotto scalare < (A, fi, -3 - 3fi), (1,2, - 1 ) > = 0. Si ottiene la relazione 4 = Il piano richiesto 5x 4y 3z - 5 = 0. 5/x. y - 3z = 0.

12
Prova Scritta del 14 Giugno 2010 - 2 ore
(Un esem pio di esame vecchio formato) Q l. Esercizio ( 6 punti) Dati i param etri reali 6 e c, considerare il sistema

(a) posto b = 0 ,c = 1 risolvere il sistema; (b) posto 6 = 1 trovare i valori di c per i quali il sistema ammette soluzioni Q 2 . Esercizio (6 punti) Sia / : R 2 2 >R 2,2 l'applicazione lineare cosi' definita: x+t
0 0

x 4- 1

(a) determinare una base e la dimensione di Ker/ . La funzione / e' iniettiva? (b) determinare una base e la dimensione di Im/ . La funzione / e' suriettiva? Q3. Esercizio (6 punti) Dato 6 e R consideriamo la matrice A = (a) posto 6 = 1 trovare gli autovalori ed una base per gli autospazi di A. La matrice A e' diagonalizzabile? (b) trovare i valori di 6 per i quali il vettore ( 1 , 1 ) e' un autovettore della matrice A. Q4. Esercizio(7 punti) Consideriamo i punti A (l,0,1),(1,1,0) e C(0,1,1). (a) Trovare l'area del triangolo di vertici A, B e C e stabilire se il triangolo e' rettangolo. (b) Trovare delle equazioni per la circonferenza passante per A, B e C.
107

108

12

Prova Scritta del 14 Giugno 2010 - 2 ore

Q5. Esercizio(4 punti) Dato il num ero reale a e R si consideri la funzione f(x,y) = (x - y ) 2 + a(y - a)2. (a) Posto a = 1 si determinino gli eventuali punti di massimo, di minimo e di sella della funzione. (b) determinare, se esistono, i valori di a per i quali il punto P ( 1, - 1) sia un punto di massimo per la funzione. Q 6 . Esercizio(3 punti) Si dimostri vera o falsa la seguente affermazione: per ogni funzione f ( x ) derivabile su R , f ( x ) e f' ( x) sono linearmente indipendenti.

12

Prova Scritta del 14 Giugno 2010 - 2 ore SOLUZIONI

109

Q l. (a) Posto b = 0 e c = 1, si osserva che la terza equazione la somma delle prim e due. Quindi solo le prime due equazioni sono indipendenti e si trova facil mente x = z e y = 1. Dunque la soluzione generale del sistema , posto

dove nell'ultima ugualianza si sono evidenziate una soluzione particolare e una base del nucleo della matrice dei coefficienti del sistema. (b) Per b = 1, siccome la somma dei primi membri delle prim e due equazioni uguaglia il prim o membro della terza equazione, il sistema ha evidentemente soluzione se e solo se tale relazione verificata anche dai secondi membri, cio se e solo se c = 2 . Q 2 . (a) Si ha che

cio se e solo se x = t . Ponendo t = u si ha che

Il nucleo di / ha dunque dimensione 3 e

una sua base. La / non iniettiva. (b) La / sicuramente non suriettiva, poich la dim I m ( f ) = 1 (per il teorema di dimensione nucleo e immagine). Ogni vettore deU'immagine si pu scrivere in modo unico come:

(X+
e, quindi,

x+

t) = (* + >(o?)

una base dell'immagine.

110

12

Prova Scritta del 14 Giugno 2010 - 2 ore

Q3. (a) Se b = 1 la matrice A possiede l'autovalore doppio 1 . Essa ovviamente non diagonalizzabile, poich rk(A 1 ) = 1 . Una base dell'autospazio deirunico autovalore 1 ei, il primo vettore della base canonica di M2. (b) Si trova facilmente 6 = 3. Q4. (a) Siccome

e i prodotti scalari di ogni coppia di tali 3 vettori sono non nulli, il triangolo non rettangolo. L'area si calcola per esempio come

(b) Basta mettere a sistema l'equazione di una qualsiasi sfera passante per A,B,C , per esempio x 2 + y2 + z 2 2 = 0 , coll'equazione del piano x + y z - 2 = 0 , individuato da A,B,C . Q5. (a) Se a = 1, la funzione f a assume solo valori positivi o nulli. La somma di due quadrati nulla se e solo se entrambi gli addendi sono nulli, quindi se e solo se y = 1 e, quindi, x = 1 . Il punto (1,1) un punto di minimo assoluto, come si pu facilmente verificare anche col criterio del determinante hessiano. (b) Il punto (-1 , - 1) stazionario per f a se e solo se a = - 1 . In tal caso per si ha un punto di sella, e la questione non ha quindi soluzione. Q 6 . L'affermazione chiaramente falsa, poich se f ( x) = k una funzione costante, f ( x) e f ( x ) sono (k , 0 ), due funzioni linearmente dipendenti.

L'anno prossimo aggiungo gli altri. Ciao.

Jorge