Sei sulla pagina 1di 9

Si definisce musica leggera tutta quella musica che normalmente facile da cantare e da riprodurre.

La canzone una composizione destinata al canto, formata quindi da parole e musica. Le sue caratteristiche principali si pu individuare:

una melodia semplice, lalternazione di strofe e

ritornelli, un accompagnamento eseguibile da uno strumento, un testo facilmente eseguibile.

La canzone melodica italiana trova la sua migliore espressione nella canzone napoletana. Nella prima met del Novecento, musicisti napoletani hanno prodotti migliaia di canzoni napoletane, ancora oggi famose,tra essi troviamo: Salvatore di Giacomo, Eduardo di Capua, Roberto Murolo Inoltre, la canzone napoletana, pur avendo unenorme diffusione popolare, non mai popolare nel senso di anonima, poich sempre canzone dautore.

Durante il regime fascista le canzoni italiane servivano soprattutto per la propaganda politica, ma dopo la Seconda guerra mondiale,lItalia fu invasa dalla musica americana.
Fu una moda breve, perch a partire dal 1951, la canzone melodica celebrer il suo trionfo al Festival di Sanremo. I pi famosi interpreti come Nilla Pizzi, Claudio Villa, Carla Boni o Gino Latilla, sono ancora oggi molto amati. Quando, alla fine degli anni Cinquanta, a Sanremo arriva la voce urlata di Domenico Modugno, la canzone melodica sembra in difficolt: anche altri urlatoriconquistano le preferenze italiane. Due nomi tra tutti: Adriano Celentano e Mina.

Agli inizi degli anni Sessanta la canzone italiana, inizia a subire le influenze del rock americano.
Nascono cos le canzoni impegnate e si formano i primi complessi, tra cui i Nomadi, i Pooh e cos via. Si affermano per anche grandi interpreti solisti,come Gianni Morandi, Rita Pavone e Little Tony.

I Cantautori sono musicisti che scrivono parole e musica delle canzoni che cantano e, quando trattano temi sociali vengono definiti impegnati. In Italia, il movimento dei cantautori, ha iniziato negli anni Sessanta partendo da Genova e sviluppando in tutta Italia. Tra i pi famosi cantautori troviamo Umberto Bindi, Luigi Tenco, Gino Paoli e Fabrizio de Andr.

Tra i cantautori pi importanti dellarea emiliano - romagnola troviamo Francesco Guccini. Negli anni Settanta invece si affermano Lucio Dalla e Vasco Rossi. E di recente Zucchero e Ligabue. Spostandoci nella Scuola milanese abbiamo Giorgio Gaber. Di diverse specialit ci sono poi Angelo Branduardi ed Enrico Ruggeri.

Attorno agli anni Settanta, altri cantautori iniziavano la loro carriera a Roma. Tra tutti spicca Lucio Battisti, che grazie anche ai testi di Mogol, ha avuto grandi successi. Durante il Sessantotto, furono conosciuto due giovani autori, Francesco de Gregori e Antonello Venditti. A seguire loro, sono ancora oggi famosi Renato Zero ed Eros Ramazzotti.