Sei sulla pagina 1di 31

CONTENUTO

1. L‘ANNO, IL POSTO, L'ORA...


E. SOLO CARI RICORDI
3. IO E TE PER ALTRI GIORNI

4. LA LOCANDA
5. LEI E LEI
E . COME SI FA .

7 . INFINITI NOI
B. DIALOGHI
9 . PARSIFAL “' parte)
10. PARSIFAL (Q' parte]

*
edizioni melodi milano -
L’anno, il posto, l’ora...
di C. FACCHINETTI - V. NEGRINI
D. BATTAGLIA

Lento
Hanno il sct«htn -tu tre — il po—sto il CiC - lo ar - ti —
co

l’e-ru che
g=
sen—so ha
ll
Mim
d’i: -

111111
-

stu-tc e sem-prc l’ul -ba._


Sui
.
R“

L’…-contro di ogm gior—no con nnmcn—sn -


. . .
Mim

}
).

/—\
.

SUI Mim
Re Ln … Mim Re

-tà cre-do fi-ni-sca qua. Ciò che ‘.U-lik—‘(tl in ai—toomminunvo—la più e stu cadcn-do gih.

\lim

Lam “""


I

Mim
.

Re Re Du Re
Sui ghiacci az—zur-ri or-mai lu nc-ru ombra di ron—di -ne è un pun—tu qua-si fer—mo ma che
Du—vam-tiagli ocz-chi mici lu lui-lu dcl lcim—ma-gi -ni — vcr—ti -gi-no-sumun - te ma per
”“’î’
Mim Sul u… Mim Sui

cre-sce tra le nu -vo -lc. Goo-ciu dhe. cia-io i—ncr-tc al-lc mie mu-ni già che si di—spcr - dc —

or— di—nc in un al ti -mo.


— Co—lo ri e vi-si e vo - ci dcl—la vi -ta miu pu5—sa-nocVam-no
A
Mim |

R@
r

Lum Mim
_

Re Do Re
—m. A- li no:—ga -tc ai ven—tu che u-ru stri - de di più e mi tra-sci na —

viu suo-ni di ven —t0 «: d’un-quan che fer-ma - rc vor-rei ma non c’è tem-po or -

Lam Mim . Re Do Re

ilgiù. |[ 2. Più lento


—mui. E non tii-tua [ci

…' .-
Îqîs:ìà (la rgument8) is”“
(Mim)

“non lo ri-ve—drai” di-tc“non si sa, for-sc: tor-nc-rà’.’

>
.…C'l'i’
A-—_

(L“…) (801) (Lum)


(Mim) (Mim) Do 5,

© Copyright 1973 by Edizioni Musicali DI LAZZARO s.r.l. - Milano, - Proprietà per tuttii
paesi.
Tutti i diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.
Tempo I

'
,

la not-te?: pr’o fu -
_

il bam - bi - no dur—mc già e —

mia di not te ce la
'

E giùe—Stu-lcu cu su
_


e —

Mi
La
Mi La Mi La
ri -chia-ma il fra le ma ni pren- dc -
-ma - tu
lu -
__
nu __
ici
ici m’ha scrit - tu
ca ne e poi

se po - tro sta-rc &


-
ca-sa op - pu - re

Mi M17 La Doflm Selim La


-r21 la eu -pcr - tu mai ti - ni - tu. __ La vi - «zi-nue an-da -ta
no per il no-stro an- ni - vcr - su rio.__
- C’e mia ma- dre che non

Mi sn {
MJ un La Doflm
r 1_ . 1r2.
via ma le ha fat-to com-pa—gmu tor-ne
,
c clo-mu ru.
_


… —

sa se que-st’an-no rin-sci -rîx & vc- ui-rc un po’ da noi.

M1 817 Mj
Solfim Lg ;[5r_; :!Lìf
DON

Al—l’o-riz—zon-tc là so—lc‘cun uc—chioimmo-bi -le.


il E not—tc ma la not—te qui d’e -
E se per ca-so & voi giun-gcssc nn—co-ra la vo-cc mia di-re —tc que-sto a lei “un

Mim Soi Re Mim Sol

--sta—tee -lo u-na pa -ro


so - la. Mi-lio-ni di pa —
ro —le la—scio dic—tro di
uo-moc ven-to quan-do vo — la’.’ E co-mc il ven -to nicn—tc mai lo fer - me —

Mim Mim

Ru Lam Re
_

me mi-lio-ni di per - chè. Af- fa - sci na-tn :: stan-ca la mia a—ni-ma va


-ra non si di-spcr—dc' - rà. li eu—mc il ven—to nicn—te mai lo fer - me -rà

Re

ver-so la li-ber
Il.
-

ta.
îlz
non si di—spcr-de - - — rà.

———f
Re
.
'
Do Do L‘ÉÎVg-J
'

Tempo 1
E non ali—tea lui “non lo ri -ve-drai”__ di -tc“non si sa, for-se tor-ne—ràf’

(largamente)
(Soi)
(L…) (Mim) " (Sol) (L…) (Mim "
ripete ad lib.
(Mim) . ,
Solo cari ricordi
di C. FACCHINETTI - V. NEGRINI

Moderato
“Quur— ta scu- iul”“Gru lo so.” “Da sct—tem-brc e vuo-
'

- zie,
Hai ia—scia-tu in zm - gu - li bui po—chiog-get -tii - nu —

. Fz7

Swm

- to pe - rò’.’ “Su un-che que-sto, gra - zie, non di - ca più nien—


- ti - lic tuoi la but-ti-giia vuo - ta di vi —
no di re -

Sibm
.,
te &. m1- co, nnha__ gm

sto, lo sa.
.
\'l
. .
- -
- si - nu com— pra - ta in via;…r - gio da noi.
,—\ ,_\

Rei) Lu'u7
>—
Lento (J: 5)
Non ri—ma—nc mol-to dci ti… ‘un: pf; in—sic-mca mc come unii—bro letto in f'rct - ta.

Sii:m
-1
11111114““b7
Mi'nm7
io smar-rii di te fur—sciiscn-so giu—sto o for-se quaLche «:o-satin più

Rei, Slbm -1
11141114
Milani?

non ri-ma-ne moi-to per rim-pian er—ti di più. Gior-ni ra-pidi e stra-ni par—lare in in-gle—
A A

- se __ e quei viug—gi in-sic-me noi .. le fron-tic—rc nei—l’ai -ba, sa-po-re diven—

Mib?
Re'o

- to
_ e 50-11: ud…lus-so a noi. 5ifin-ge-va dia—ve re
A

nem—meno u-na ii—

l-—-l—i—J L:…"È—z1 4
p 9 9
1 1 1 1 i I

L“" E? Sibm .

@ Copyright 1973 by. MASCHERONI Edizioni Music. S.p.A. - Milano: - Proprietà per tutti i paesi.
Tutti i c_iiritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.
A
- ra
_ per vi —ve- re di più _ que—sta ca.-sa da po - co fu par—te del gio—

-CO che un gior—no ti stan - cò. Les-si qui sul mu—ro il tuo mes -

Lab Fa? Sibn_1|

-saggio,eanco-ra c’è SCI‘it—Luin i - ta-liu—nu“non ccr-ca-rc più di mel”

WJ7 Rl:
” Slbm.

l | | | 1 1
11
Mibm7

Dcso—lata,i-nu-ti—le i—ru-nia che mi fc —rî la mia roba in or-di-nc sul lct40,tut-ta lì.
__
_] Lnb7 Reb Sull»
| L...-l—Ll
Tempo I (A: J) m…7
Non sbagliavo,è pro - prio co—sî non mi di- ce nicn - tc star qui non c’è pro-prio l’a—
La fi-ne-stm non u-pri-rò _ con la lu—cc non…sco-pri - rò contro i mu-ri spa,—
*:?
Sibm W sw…

-ria dica —
ri ri-cor - di che mi dia bi-so gno di te.
-
- zi pu-li - ti lex—scia - ti da qual—eu - su che ___—nondè più.

Lento (J : a)
Non rima—nc mol-to del mio tum-gu ìn-sic-mc
Be‘;

& te
Lab?
>
non ri-ma-nc mol-to da rim—

Dorm
11141i115157
Fam?

-pizm—gc - re per me. Non ri-ma—nc mol—to del mio tem—poimsie-mea te

MIE)
D°'"

non ri-ma—ne mol-to da rim-pian-gr - re per me.


"'
IIIJIILJ
SM o… Rem]
Mb

; | | | | | D?
° F& R…
rzpete ad lab.
| | . .
Solm7 .!
6

e te. per altri giorni


di C. FACCHINETTI - V. NEGRINI
i.

Moderato
.

>
.

>>>

sm
L.L.i.i L.J_L_.i S…,
4)-
?
bol
"ill
F.:

' \)
52 e: U‘
: Fa:

Bim
o-‘ .?;
\llLJllllliljl_lil
A "que-st’o - ra san -, no già di noi
Tu non sai la . ior - za chc_
A mi dai—_

ti
Sim
1 J 1
L 1__; p…; Sim

i pru--bie-mi co-min - cia-no a—des


ti che la
- so...
ma co—no-sc01 rim-pian —
- sci__
_
.

::
'!
...——
* Mi
>LU>>
tut-toè iat-‘to or- mai....
tu nao-scii mici..— |1

co -
'
°—
,.-' “ 2

.. _.
L“
;
.


> 1«‘Î;37 >s ?…
,. Lento (4.3) >>>
C’è chi si stan —
ca_ di un uo - mo, di u - na don - ma per_ a -
/'\ /\
| | b°1
Sim'l 11337
cresc. a poco a poco
.

:
: -

. ‘;'
...' .c‘v-kv
',
l.‘
x":-"f“. '©(Copyrigbt 1973 by MASCHERONI Edizioni Music. S.p.A. Milano, Proprietà per tutti i paesi. — —

'Putti i diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.
'
imo - re ché man- ca,;_' per no—iao so - li —tu— di—ne o_ de-
/\ /—\ /-\. A
Sim Sinn? '
bol FÌÎ{7
-lu - si dal tem —
po;__ 56 bc— ne 'che__ per noi non fu__ co—

/\ /—\

Re Sul_
'

Fag‘l
\
' 51-\ p subito

‘°/

Sul
…La-scio u-na don- ma.… che crc-dc 50-19) in' me tu di- struggi un uo—mo che il suo
,—\/—

Hc …
ÎÎ R.» … Du

mon-do ha da-toa te._ .


Sun—;a ri-spet-to_ si par-le—rà di noi
A /‘\

b
gv? .) )
.

Fn
.il.
Ru … 'Uî Si L.
.

tut- to que-sto io lo ac-cct-tu si vi-ve u-n’al-tra vol-ta.


'


non

Do‘
r …
?5 ?:
1.…7
Que —
5to_
per l'or-go- glio mio di a…vcr - ti ha - sta,__ non po-tran-no
.Que- sto—. fi-nu al-l’ul-ti - ma dei gior-ni nicn-te del pas- sa tu
'

LIJILI 11
'

fi Mi…

Î
lit: SUI
il.
'
v

mux fur-mar-m1 dun-nn.. chce cus.1per te chi puo ri dar-ci —


gli anni persi.
puo sino-rar-cx nica-tc… Ciul - [cr.dc- ra— nessuno al '

A
'La :°" F
PWWA…» Miu; Mim?
Fa$7 .' '
1…7
'

:=. " \
'

mon-do_ ermette- nui la no- stra vi


n

51 ra. A
ap—par-tie-ne & . - ta,
/‘\
’? '

L,“_'7
_' .. ", . ,
4 R!; Ilie:dixu. Mim: La?
V
Tempo I‘. (À:J) >

‘5 Sim-‘ 4
'

"6
[LIÀIJJJIIIIIIII
" li tu__

Ce-naal-l’al-bau so - e_d ig,



Sx n—sve-glxam ire/L- ta la/_T ett-ta

111
Sim
4 | | 1 | ha '
Sim 7
LLT
ciò che re-at« da [a - re do-ma-ni.… de-vo far-lo io.—
{' nei tuoi oc-chi un po’ stan - chi ri-tor - na_ la tua g1usta e-tà._

: " "

Mi 7_"’
La? Re >
‘,Î Fu”
‘z‘
Lento (J:À)
.
Îl. - -

_, _ lÎ2. _
Q ue - sta è la co - sa

> ' >


Sim
\_/ Re ,

_più im-por-tgn - te v e - ni vo-glio u-sci—re dal - la gen - te

Mim
"801 F 387

/\
ba - sta—_ star na-sco- sti qui non ha più sen - so fa— re co -

\ -. \

;o-
’Refifiinvl.
.

,
,

in- co-mifl- cia


. Mim
'

Mim? :
Ln7.
-.si la no - stra ta.
'

_.; qui Vi -

"
, n? RÎ::dm.

Tempel. (A=J)
'

.
E

Sl ….
A
6 0
sx un
Sol-HV ;
\D

5fls\xflm
.
-

Sim7 ,
Sol'H-\._—/ ripete ad H!»
La locanda '

di D. BATTAGLIA - v.. NÉGRINI


' '

Moderatamente
'

'
. . [. v.fz'sclziato
'
C’è .' ru-mo—ree mu —
sx -ca‘ c’è suo-no di uo — mi -ni
4‘ ..
\ '

'
:
[ Sol Do Lam “#7

1 v

'c’è" “la. stes-sa .com —


pa…—guia. che re -go-lar —
men - te poi

.Sol; '.
_Do " . Lam Re?"
«

men-tre scorre il tempo si scioglie e ri fà — chi ha. portato acasa la donna ritor-na e si

'
Lgm«

; “Re? Sim nm

sa… be-ve di .più ri — de - rà dichiè un po’ giù *

c'è Chl &

'
' '

«_La. ' Soli;


, . .
, . Mi7
.

'

me chie-de' di lei non di -. rò la ve-ri - tà.

‘;
' ' '
Re '
'
La,—.'. ., '.

.
".
.
__Sim
\ —

. so“; La I: |" 1;
"
_

-s’
> >
'
..
-

. . .
—— , .
|

., .

af
.
.

\ ..
,Ec - lco\ - mi voi ' «

don-do-la sui mu—ri te —nue la. ma—lin-co —

' EG -«- ‘co - mia 'voi mi ri-ser-vo di rim—pianger—la tuo-ri di


'

', ? i,>
'

.\
f
_

«A'
Be " 4

'
‘ ''
. Sim
' |: >' Re
. |
>
-_ -
\
.
-\|

" La
.

"! '
"
}nia. l’a'-ria.è tor - bi-d9l _
.
d’Bu'- fO-l‘iag
so .- no “for —te 'N di —te-lo.
|1
'

qui_
2
'
H

.
.

"; '_?'.Simv'î;λ' " Mj7' " ‘

La _ _. ?
Ev-m

\ …'u.

'- \'. \

.'f'l.'©_-.Cop\yrightd}973 by\Edizioni.APRlL MUSIC S.r.l. - Milano, . Proprietà per tutti _i paesi.


"
î]fqttì_i"dirittì{ riscxjrzgtj 'a termini 'di legge. All rights reserved. International copyrightsccured.
..

,- v
'. . '-
.11


Ho " *

pa-g'a-to il gi .- roe pOi ‘ già. ne se-gue un al - tro in più


se la vo-ce le - ga un po’ ho la men-te lu - ci - da.

Lit Re Sim Mi?



' c’è chi mette in fila i bio-chieri per me c'è chi ha sospetta-to qual-cosa. e mi chiede per —

Sim , " ,
Mi7 D0$$m ‘ag7

-chè be—vo di più gli di - rò: “Pen-sa. per te se ti

Mi Do$m Lah _.

Fa“?

va feu. co-me meî’_ Lo 50


.
10 quel—lo che "
ce.

? ?>
'

… Dog… m, Si
>
…'
>

Dal -\ ba ver - rà la. pri-ma gen-te del mat-


«

'
Eo - co - mi qui tra - sci —no pas-si di- su -

-ti-no in stra-da. pas-se tut - ti van —no via chiu -do-no.


- rà… -

—gua-li, ver-'so cs…-sa. mia -

an -che sen -za lei so-prav -vi -vo io..

Do;m \
Fa“? '
Si

I‘îf>
(
Il Mi Du{z ' Fa#

…’

Lab
'

Ea:
"
Sib.\—/o LÎ ?
ripete ad lib. perdendosi—

._Ì’wa' "’
'

"
Dom ?'
Éib
‘r

Lei e lei
di D. BATTAGLIA - V. NEGRINI

Lento.“ '

“ Sui
"([..]-b . Soldim.
;111h;111 .‘ Sol Ulli
Soldim.

—_
__
Lei”; ma
'
f
e - - mi - ca zm - che mia sa -
na soon do che
'

No, non - — 10 &

"
Sol . , Soldim. Sol

"v-
gps-va'
l.yol-tee-ro
co-.sa dir-
tur-,ba-toun
ti quan
po’
- do
da
tu—
lei
sen-zu ra -

" ' R‘” .


'- ‘

-‘
’Si?
'

.
Mim -
Mm7

'u. '
-

-u 2.
ri con-tro dl me._ for-se de- s1-de
. . .
-g10—nee-
_
v

,
»
".‘ la. - m]__

D‘?- ".-Si?
'. '

V …‘”
.

Re' Do Re
.
.

.… 'Ma. c’e - ri, '


tu “nel-la vi ta. mia...—__ sen-za, ri -
lei—

-nui che ar-dzm - do te-men-do

>Sol ' " S°‘


î
Sol4 "Sol7_ _
Do Re?

"
-ser'- ve &. .' scel - to V6-: vo

te la. .
-

tua tra - spa -


fosfse—il-‘rflsuo con-fron_- to in te po'. ».
- tes —
se sve. -

'De" .
_
Be7- ,. '
Sol ‘
_
_
Sold1m.

, \
\

‘©',gppyrighu.ig,zs.by_Edizioni suvm1 ZERBONI S.p.A. - Milano.: Proprietà per …… i paesi.


Èqtti i diritti r,isîcrvati a termini} di legge. All rights reserved. International copyright secured.
19

ll. ,
I

-ren-te e o-sti-na—ta in- ge -nui-ta . l’in-co—scien-za del—l’e-ta.


__ Ma ìm-ma—g'i -
;gliar—si la don—na che tu sei '
'

Sul" Re? Mim Mim? Do Sol 3014 8017


Re

Î2
ciò che mi pia-ce-vain lei io spe-rai flu- is-sein te._.

Si?

fu l’a - bis —
so per me_— la

Sul Suldl'm. Sol


Mim Re }

se-ra che di- ce —sti H vat - te-ne” e-ri cal-ma più che mai.-

V
Re? Mi… Ml…7
517 Do Re

_ Ma ciò che poi mi fe- ri di piu—_ fu<quan-do

S°‘
501 .
sm 5017 Do R.,-7

chie-si: “Mu

per—chè, per chi?” Guar - dai die —
trou
l

Du Re? Sol Suldim.

—te in un sor-ri - se c’e-… lei in si-len—zio vi guar- dai……

Re? Mim
Si?
.

“ciò che vuou ma


'

__ que-sto mai.

Mim
I

Mim? _
Do
-

517
_
vv… .
. {
Do
20

Come si fa
di C. FACCHINETTI - V. NEGRINI

Dom
Mj')

'C’e-ra un ac-cor-do fra- di noi che non sha-glia - va. qua - si mai-

1 1
4 1 1 1 1 1

&
Sii?

_ più che… fraotel —


li, tu lo sai. Io 'le mie av—ven-tu - re, tu.. le

u.
Sohn
_;: (
s’b

tue c’e—rnu-na. stan—za pre - se. in due_ e ti-ra-re & sor te —


chi ci va.

'?
Fa.
17
Sulm
—0
Fa Fa?
Poi rac—con -tar-si co —n1e fu ein-ven—tar- si qual - che co - sain più—

19
Rem La.
_
LA7

_ e dir-si “da do-ma-ni u - n’ai -tra” e via! Sin-ce-ra-men-te non… lo

Sulm7
il) Fa Do4/7 Do? sd»

so se cer-ca-va-mo op-pu - re rio—_ la. don - ua giu - sta pri-mao


r—\

;.© Copyright 1973 by TIBER S.r.l. - Milan0, Proprietà per tutti i paesi.—

Tuttii diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.

21

poi. 0 se so - lo per spa-vaJ-de - ria o per stu-pi - re la. com-pa-g‘nia...

î; Fu?
Re"“

La

_ va “da do-ma-mu nal-tra”


'

d1-ce ma!
. . y .
e
.

sx —
-

Fu Sclm7 Do‘”? Do?


s"10 .

Poi la don - ne.—_ che vuoi na - scan - de_ - re


Co '
sa.dir - ti,—_ tu non mi cre - de - rai

non rac-con
co - sa dir
-
-
ti
__
ti,—_
quel - lo
tu non
che
mia. —
fai
scol -
con
te - rai
lei

(’

_
Rom . La La?

guai,—___. par-Ianne & no— stro mo - do, tu non sei- più tu.
be - ne quan-d’è co - si, a - mi —
co mio, peg—gio- per te!
A '\
SU) Fu Solm7 D04/7 D07

Un gior-no lei cer-cò_ di me mi chie'-se più o me —


no se—
1

515 Fa
4

__ non mie - mao-cor - to mai di lei. Cer-to io non l’ho man-da - ta.

\)
Solm
”; Sil,-

Fa
via. e lei si il —
lu - de dies - ser mia._ a-des—so qui- (:o—me si fa.

'O“ ‘n‘
Fa su… K Fu?
Cer-to io non l’ho mandata via e lei si il -lu-de di es-ser mia. _ & «des-so qui come si fa.

?
La? Sub
.

Sohn Lu
ripete ad lib.
221lif'i‘iîinit'j nOi
di C. FACCHINETTI — V. NEGRINI

Che ti ser—ve or-


r‘1 '

-i _
L….

”° L……
;
'

L'…”
:"
p.,
:
«° 5017
suidi/7 .
f
s "‘ !; / 1 bun
—mai '
tor-men—tar—ti per ca—pi-reil mon—do_ far-tisof-fia-re dentro da o-g-ni
noi .
pian-gi perl’a—mo-re se si per-de_ o—dia - mi Se seimes—sa da

«* +.— @e-
L.L_J_i -_i_i_i
Ml'7
$$ E:… un
DO
| 1.
ven—to_
pur-te__ '
,
nien-te c’è che val—geil tuo sgo - men—to.
‘gi'i- da se l’a-mo re gri-da — _ Guar—da. in —ve - ce

"‘
|

:.f:fn
— % ?’ ?:
Rem 5°
‘' mm
.
bu14/7

1

Fam 5017

.—
la .'
for-te. Per-chè noi qui, in—fi-ni —
ti noi sia—mail tem—po in—no-

__ 9. ““
..
T’ W Re mn .

=““
.
Sim’7 Mi7
-cen-tu che na.-sce dal si — len-zio del mon—do…in—tor-noa. noi.

.
'
.
.
Sî* ..
bl… L&
.
Do#m ,_ Fa#m Mi'7
. Chi ti a - scol - ta. mai .
dol-cee di-spe-ra-ta tra la. gen-te….
Io tia'— scol - te — rò vo —
ce di stu-pi - to sen-ti —
men—to—

_.
"0

\Ér'r
sîi’7 … $$$
}

.
buia/7 L““
@
.

:»m
ido—‘ve le tue mit-ni son re —
sp…-te___ ciò che non è tuo non va le —

io sal-rò il tuo tem—pain un mo —


…wn—to_ con l’or-go—glio di dor—mir-ti ac-
A .

La'7 …
. Rem i""

©Còpyright MASCHERONI Edizioni Music. S.p.A. - Milano, - Proprietà per tutti i paesi.
1973 by
T\itti.i diritti riservati a termini di legge. All rights rcscrvcd. International copyright secured.
A
23

//p\
nien—te,_ Orch.

s'…‘
\”
bolli/7
. F Do 335
'
3
La… L'"7 ,
R em
Sol'7 Mi'7

Per-chè noi -can-to. _ Guar-daan-co- ra


ì
Dal %a1$
poi Coda
.

? Ù
Sim Solli/7
“”
v

Fu87 s‘“” S " 17


sum
noi , pian-gi per l’a—mo—re se si per-de__ o—dia—mi se seimes-sa. da.

Do
0 “Ù "
49 <)-
Lu’7
Mi'7 La…

par-te _. gri-da se l’a-mo-re gri—da for—te._ Guam—da an —co —


ra

l(l'lll 0_
F0?“ \ ‘
'“ 5014/7
F
Sul'7
ripete ad lib

'Che ti serve ormai


tormentarti per capire il mondo
farti soffiare dentro da ogni vento
.niente c’è che valga il tuo sgomento.
.
-
Perche ‘ .
nox qui,
.
infiniti
L

. . .
n01
.

siamo il tempo. innocente


Guarda invece noi '

che nasce
piangi pei‘ l’amore se si perde
odiami se sei messa da parte dal silenzio del mondo
grida se l’amore grida forte.
intorno a noi.

Perchè noi qui, infiniti noi 10 ti 35C01t81‘Ò .

siamo il tempo innocente voce di stupito sentimento


che nasce io sarò il tuo tempo in un momento
dal silenzio del mondo con l‘orgoglio di dormirti accanto.
intorno a noi.
Guarda ancora noi
Chi ti ascolta mai piangi per l'amore se si perde
dolce e disperata tra la gente odiami se sei messa da parte
dove le tue mani son respinte grida se l’amore grida forte.
ciòche non è tuo non vale niente. (ripete ad libitum)
24

Dialoghi
di C. FACCHINETTI - V. NEGRINI
D. BATTAGLIA

Moderatamente
Pre-po —
ten —
te la sws-glia ri —
sol —
ve tut —
tii so - gni

quin- to gior-nu d’c-stu-tc at:-cet - ta - to co - me gliai-tri

La. Si? Mi

e —
sco_ dal—la sc-mio—5cu - m stan —
za_ a-pro so-lou—na fi -nc -

_ €- . —
A
—:_+5+r—

Sult? Dopm Do$m7 La Do$m Dofim7


stra_ en - tro nei ve —
sti - ti e tor - no sui miei -pas —

Fait? Si Si5+ Mi Mi7+

- si per un ba-cio & chi


_— dor-mc amen-ra…… Ca - ra

Do$m D03m7 La. … \{


.. pic-co-ia ra - ga: - za che mai ti syc -gli pre sto —
al - la
' det - to che in que—sta cit — tà
\
in-vi si —
- bii —
men - te me -ri -

Mi Lu. 517 Mi

\
mi— & co —
la - zio - ne per stra - da peu se — —
ro io t’ho—
-dia —
noo qual-co - sa, ma pus —
sa pro-prio qui se d’un_

La sn m 8018

scei—taper a-mo-re un gior - no _ ti dis-si“Siamo un al - tro mon - do _


trat -to mi ci sen - to so pm _ —
a un fi- 10 che fail gi-ro del mon - do _ (:

A
Do‘m- Dofim7 Lo Do$m Mm7 Fo87

@ Copyright 1973 by SUGARMUSIC Edizioni Musicali S.r.l. - Milano, Proprietà per tutti i paesi. —

Tutti
i diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.
25
. .
clue-do
. .
te
. .‘
nn va be - ne mo che fa:
.

__
_.
e non fa:’.’..
.
*

.
qu…—dn non tn men -
que-sto ra—de i miei pen -sie - ri 6 na -sce lim pi - da u - n’i —dea
— den—tm mc. _

A
Si Si5+ Mi Mi7+ Do$m Do$m7 La
Un i-stan-tc e af - fon-do den—tro la cit-tà ..
Quan—to tem-po ho ‘per-so fi - no a-des - so io _

*.
“‘
…,
à 7 y .
" :" E
?
'

Ì ***—’

F.;?

.. i miei pas-si or -mai san-no do—vc si va

__ mi son fat - to dunque attraversa-re anch’io


A
__ va-doa ren - der-mi u - ti - le a chi-
dal -le nuo - ve sta-gio - ni in .si - len -

U. vì’
S"“ . .
M‘7
Laò+
'
L..

_- nem - mc - no
zio sen za —
so chi è.
vi _
-ve- ‘.…
Den-tro gran di—

Ha chi —na - to il
A

BG …7 LI-Lf La

stan-ze il-lu-mi—na —te io [‘i—no :\ quevsta

ca - po la mia fan—ta-sia __ di—spcr-dun-do _. se- ra mi rin-chiu-de—rò


l’an—siache sa-reb-be —_
.—
mia
mala men—
di rac-co -

”3
Fas?
'

Sim
r _
E’…—


tc se—gna—launpensie —
ro cu‘—to in —so—li-to._
M‘, hanno
-glie-re dia - lo-ghi d’a - ria e far - ne po-e—sia…
A Dal %- al $
Soli; Si?
pai Coda
Re
E sem-pli —
ce - men —
te stan-do al po —sto mio _

La?

A
nm Do

..
n
ho di—men — ti - ca - to chc re spi — — man—ch’io e sco—pri!“ -
|

A
Rem Sol?
o
Do
\»?
— lo unmat-ti‘ - no d’e-sta - te ;;uL.pc - sa—re un po'...
,. ,..; J . ripete 'ad lib“.

Dob+
Parsifal
26 ,

.
(1° parte)
di C. FACCHINETTI - V. NEGRINI

'
_Chia-roèil mat-ti - no….— che [l&-SOG dal-l'Est
? ;
.

.
'
Lento

@.
Rem Ld Lum Sol

fo re std. e tua…
que-st; Sa-… sel-vaggio—
— —

A -3’

Sii)
::
.

FA 5({…7
.
-

fr \.-—J
Lil R'“…
. L“

pu - ro nei - l'a—ui - .‘…i ___ non sai pa - u - ra. co —

,.\ .?
|

&
'
*?
Lam Soi bii: F-A

- s'e. \


Quei ca-va— lie - ri__
'.“
si—mi- li
:_\
.,)
& De-i
_
Sohn?
UvU Lf’ La Rem La. Lam 501

non lihai mai vi- sti po - rò non pa- u - ra na.-sce den —


tro.—

V
?* V'—
». ' ,… _ +'ì /——

«».-—
& f. \
—.r ? p- 4)
—‘ Fa Soim7 La
Fol - le nel—l’ai ba —
tu vuoi co - no-sce-re
il t/u\o de sti - no....

nel no- me che tua-vrai… _

:?

r— 1° &?
Re… La Lam Sui

@ Copyright 1973 bY CANZONI MODERNE CA-MO - Milano, - Proprietà per tutti i paesi.
Tutti
i diritti riservati a. termini di legge. All
rights reserved. International copyright secured.
/
27

ciò chanel bo-sco '


non c’è haisco-per - to il tuo tie-ati - no—
re del-1.1 lu-ce
f‘\
sa. - rai cor-ri, cor - ri, cor-ri,oor —
ri....
-')’

“‘"
[. o +. —; o 1Î -o-
rf
,

515 ' —
Solm7

Orch. ad lib. "


'

\
17 ? q? 5?

“'"" L““ SE…?
.

L“ 551 Si!:

.
. Par-le —ran-no a te di
L’in—can-ta - ta e - tà. stra-
'

.
oLam '

l— 1 1
J
?! 1 1 1

Rem Lam
Dio, del Re le fan—ciul - le. fio - re nel viag-gio ve -drai
- nie - ra di lei non è glo- ria () ven- to ma dol - oe real- tà-

1b
‘°
pf ,
“‘"" '
Lam 51
?
12…

in un gran—de -so-gnoan-ti co — la. tua. nuo— va vi —


so - li -
ta.
den-tro 1’er- ha al - taal liu-me le tue ar— mi al so - le eal-la ru -

Do -
\

La? Rem
1

Do
r Sila

-ta- rio ;ti so-spin - ge - rà eun dub-bio ti con- qui - ste —

-gia-da. hai re-ga - la. - to or- mai -

sa- oro non di —


ven- te -

Î 9
|
4

F1: —

H 2.
-ra. , - rai qui si fer - mail tuo cam-mi —
no..…
A

"A
815

’Orch.ad “I;. ‘

___—£:
BBRI ‘L&;K "Lam Sul ’
.
. Sl}!

tsegueParsîfal
'

(H. parte) -
Parsifal
-28

(2° parte]
di C. FACCHINETTI

Lento

!
i’ ?’ ? $$
& Sib
Rem Rem? Sii» Solm Do 507 …… è’…

@ Copyright 1973 by CANZONI MODERNE CA-MO - Milano,’ - Proprietà per tutti} paesi.
Tutti i diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.
f/\
29
la. rgu men t e
’Î î \

:

LL?VF\- /= Lì?
‘\___/
; x'
I.v. l’i.mof.

&
F..? =
?’ mi
[hl—L'] F|îl7_+l_l Rum Re m? [)um6

[i' 2

Vî\\_/
1
Orch.—H

“ () / D‘ 6 U‘
qbo]
Re? .
. >ulm’ ‘
Sd… _

Dum l(c7 Suk… Dumb'


0Re?
\
1. à
ÌÎ2. Chit.(ad lib.)

Sul… Sul Sd… J

Fa Fu7+ Fu7
“”“
' ?
Rem?
ΑÎ
5“’ ;
Domb'
Re?

!. 5 l. (I. E. E
|
L“!
STE FA N 0 H 05Y DD DV RED

STEFANO ROBY —
RED —
BODY
STEFANO
[flauto, batteria e canto]

[JUDY
[chitarra. piano e canto]
ROBY
[organo. moag, eminem, piano e canto)

RED
(bassa. chitarra e canto]
1' L'ANNO, ||. POSTO, 2_ SOLO CARI RICORDI Lascio una donna che crede solo in
L'ORA... [me
c. FACCHINETTI - tu distruggi un uomo che il suo
C. FACCHINETTI - v. NEGRINI [mondo ha dato a te.
V. NEGRINI - D. BATTAGLIA Senza rispetto si parlerà di noi
. Quarta scala! - tutto questo io lo accetto
non si vive un‘altra volta.
L'anno il settantatre . Grazie, lo so ».
il posto il cielo artico « settembre e vuoto perù ».
Da
«So anche questo, grazie, non dica Questo per l'orgoglio mio di averti
l’ora che senso ha basta. non potranno mai fermarmi
d’estate e sempre l’alba. [più niente
amico. mi ha già visto, lo sa ». dimmi che è cosi per te
L'incontro di ogni giorno con Hai lasciato in angoli bui chi può ridarci gli anni persi.
credo finisca qua. [l'immensità pochi oggetti inutili e tuoi Questo fino all'ultimo dei giorni
Ciò che volava in alto ormai non la bottiglia vuota di vino di resina niente del passato può sfiorarci
e sto cadendo giù. [vola più niente ci ottenderà
Sui ghiacci azzurri ormai comprata in viaggio da noi.
nessuno al mondo si permetterà
la nera ombra di rondine Non rimane molto del tuo tempo appartiene a noi la nostra vita.
&:
un punto quasi fermo ma [insieme a me
che cresce tra le nuvole. come un libro letto in fretta, io Cena all'alba, soli tu ed io.
Goccia d'acciaio inerte alle mie mani [smarrii di te ciò che resta da fare domani
che si disperderà. [già forse senso giusto o forse qualche
il
devo farlo io.
Ali negate al vento che ora stride di [cosa in più
non rimane molto per rimpiangerti Si risveglia in fretta la città
e mi trasc/ina giù. [più
[di più. nei tuoi occhi un po' stanchi ritorna
Giorni rapidi e strani la tua giusta età.
Davanti agli occhi miei
la folla delle immagini parlare in inglese
e quei viaggi insieme noi Questa e la cosa più importante
vertiginosamente ma vieni voglio uscire dalla gente
le frontiere nell'alba,
per ordine in un attimo. basta star nascosti qui
Colori e visi e voci della vita mia sapore di vento
e sole addosso a noi. non ha più senso fare così
passano e vanno via Si fingeva di avere incomincia qui la nostra vita.
suoni di vento e d'acqua che
'
[fermare vorrei nemmeno una lira
ma non c'è tempo ormai. per \“I‘v'CX‘C di più
questa casa da poco
E non dite a lei Iu parte del gioco
che un giorno ti stancù. 4_ LA LOCANDA
. non lo rivedrai »
dite : non si sa. forse tornerà .. Lessi qui sul muro il tuo messaggio. D. BATTAGLIA-V. NEGRINI
E non dite a’ lei
« non lo rivedrai »
[e ancora c'è
scritto in italiano: non cercare più
dite «non si sa, [orse tornerà- [di me!
C’e rumore e musica
Desolata. inutile ironia, che mi ferì c'e suono di uomini
Il bambino dorme già la mia roba in ordine sul letto, tutta c'è la stessa compagnia
e la notte &:
profumata [li. che regolarmente poi
lei richiama il cane e poi Non sbagliavo. è proprio cosi ' mentre scorre il tempo si scioglie e
tra le mani prenderà [rifà
non mi dice niente star qui chi ha portato a casa la donna
la coperta mai finita. non c'e proprio l‘aria di cari ricordi [ritorna
La vicina e andata via e si sa beve di più
che mi dia bisogno di te.
ma le ha fatto compagnia La linestra non aprirò ridera di chi ‘e un po' giù
e domani tornerà. c'è chi a me chiede di lei
con la luce non scoprirò
contro i muri spazi puliti non dirò la verità
E già estate a casa mia lasciati da qualcosa che non c'è più.
e di notte c'è la luna Eccomi a voi
lei m’ha scritto se potrò Non rimane molto del mio tempo dondola sui muri tenue la .
[malinconia
.

stare a casa oppure no [insieme a te l'aria e torbida


per il nostro anniversario. non rimane molto da rimpiangere d'euforia.
-C'ù mia madre che non sa [per me. Eccomi a voi
se quest'anno riuscirà Non rimane molto del mio tempo mi riservo di rimpiangerla fuori di
a venire un po’ da noi. [insieme a te [q…
non rimane molto da rimpiangere sono forte io
[per me. ditelo.
All'orizzonte là
il sole e un occhio immobile. Ho pagato il giro e poi
E notte ma la notte qui già ne segue un altro in più
d'estate e solo una parola. IO E YE PER ALTRI se la voce lega un po'
Milioni di parole lascio dietro di me 3' GIORNI ho la mente lucida
milioni di perchè. c'è chi mette in fila i bicchieri per
Atl'ascinata e stanca 'la mia anima va C. FACCEIINETTI - [me
verso la libertà. 'v’. NEGRINI c'è chi ha sospettato qualcosa °. mi
perchè bevo di più [Ch‘°dc
E se per caso a voi gli dirò: « Pensa per te
giungesse ancora la voce mia
A quest‘ora sanno già di noi
i problemi cominciano adesso se ti va fai come me ».
direte questo a lei Lo so io quello che c'è.
tutto (: tatto ormai.
«un uomo e vento quando vola ». Tu non sai la forza che mi dai
E come il vento niente mai lo L'alba verrà
[fermerà ma conosco i rimpianti che lasci
non si disperderà. tu conosci i miei. la prima gente del mattino in strada
E come il vento niente mai lo tutti vanno via [passerà
non si disperderà. [fermerà C’e chi si stanca chiudono.
di un uomo, di una donna 'Eccomi qui
E non dite a lei per amore che manca, trascino passi disuguali.
« non lo rivedrai » per noia o solitudine [verso casa mia 2 volte
dite : non si sa. [orse tornerà :. o delusi dal tempo; anche senza lei
(ripete ad libitum) so bene che per noi non fu cosl. sopravvivo io.
17
LEI E LEI 7_ INFINITI NOI ma la mente segnala un pensiero
5_ [certo insolito.
D. BATTAGLIA—V. NEGRINI C. FACCl—IINETTI -
V. NEGRINI Mi hanno detto che in questa città
Lei era amica anche mia [invisibilmente
sapeva cosa dirti quando tu Che ti serve ormai meridiano o qualcosa. ma passa
senza ragione eri contro di me. tormenta… per capire il mondo [proprio qui
No, non nascondo che io farti solliare dentro da ogni vento se d’un tratto mi ci sento sopra
a volte ero turbato un po‘ da lei niente c'è che valga il tuo sgomento. a un filo che l'a il giro del mondo
forse la desiderai. e questo rade i miei pensieri e nasce
Guarda invece noi [limpida un'idea
Ma c’eri tu nella vita mia piangi per l’amore se si perde dentro me.
senza riserve avevo scelto te odiami se sei messa da parte
la tua trasparente e ostinata ‘ grida se l’amore grida forte. Quanto tempo ho perso fino adesso
[mgenu1ta
_

l'incoscienza dell’età. [io


Ma immaginai che guardando lei Perchè noi qui, infiniti noi mi son fatto dunque attraversare
temendo fosse il suo confronto in te siamo il tempo innocente [anch'io
potesse svegliarsi la donna che tu sei che nasce dalle nuove stagioni in silenzio senza
ciò che mi piaceva in lei dal silenzio del mondo [vivere.
io sperai fluisse in te. intorno a noi. Ha chinato il capo la mia fantasia
Sai, fu l'abisso per me disperdendo l'ansia che sarebbe mia
Chi ti ascolta mai
la sera che dicesti « vattene » di raccogliere dialoghi d'aria e farne
dolce e disperata tra la gente [poesia.
cri calma più che mai. dove le tue mani son respinte
ciò che non ‘e tuo non vale niente.
Ma ciò che poi mi [eri di più E semplicemente stando al posto
fu quando chiesi:« Ma perchè, per [mio
[chi? ». ho dimenticato che respiro anch'io
Guardai dietro a te in un sorriso e scoprirlo un mattino d'estate può
[c'era “"
_

in silenzio vi guardai [pesare un po'.


ciò che vuoi, ma questo mai. Perchè noi qui, infiniti noi (ripete ad libitum)
siamo il tempo innocente
che nasce
dal silenzio del mondo
intorno a noi.

COME SI FA Io ti ascolterò PARSIFAL (1' PARTE)


6. voce di stupito sentimento
9-
C. FACCH]NETTI - io sarò il tuo tempo in un momento C. FACCHINETTI —

V. NEGRINI V. NEGRINI
con l'orgoglio di dormirti accanto.
C'era un accordo tra di noi Guarda ancora noi Chiaro (: il mattino che nasce
che non sbagliava quasi mai piangi per l‘amore se si perde [dall’Est
più che fratelli, tu lo sai. odiami se sei messa da parte questa foresta e tua...
Io le mie avventure. tu le tue grida se l’amore grida torte. Nato selvaggio puro nell‘anima
c'era una stanza presa in due (ripete ad libitum) non sai paura cos'è.
e tirare a sorte chi ci va. Quei cavalieri simili a Dei
Poi raccontarsi come fu non li hai mai visti però
e inventarsi qualche cosa in più non paura nasce dentro.
e dirsi . da domani un'altra » e via! Folle nell’alba tu vuoi conoscere
ciò che nel bosco non c'è
Sinceramente non lo so DIALOGHI
se cercavamo ‘oppure no 8. hai scoperto il tuo destino
il tuo destino nel nome che tu avrai
la donna giusta prima o poi. C.FACCHINETTI -
V.NEGRINl—D. BATTAGLIA re della luce sarai
0 se solo per spavalderia corri, corri, corri, corri.
o per stupire la compagnia
si diceva «da domani un'altra » e
Parleranno a te di Dio, del Re
[via! Prepotentc la sveglia risolve tutti i
[sogni le fanciulle fiore nel viaggio vedrai
Poi la donna
quinto giorno d'estate accettato in un grande sogno antico
che vuoi nascondere [come gli altri la tua nuova vita solitario ti
non racconti esco dalla semioscura stanza [sospingerà
quello che fai con lei apro solo una finestra e un dubbio ti conquisterà.
guai, parlarne a nostro modo, tu non entro nei vestiti e torno sui miei
[sei più tu. [pissi per un bacio a chi
Cosa dirti, dorme ancora. L'incantata età straniera di lei
tu non mi crederai non e gloria o vento ma dolce realtà
cosa dirti, Cara piceola ragazza che mai ti dentro l’erba alta al. fiume
tu non mi ascolterai le tue armi al sole e alla rugiada
[svegli presto
. bene quand'è così, amico mio, peggio alla mia colazione per strada penserò . [hai regalato ormai
[per te! io t’ho scelta per amore un giorno sacro non diventerai
Un giorno lei cercò di me ti dissi « Siamo un altro mondo qui si ferma il tuo cammino.
mi chiese più o meno se quindi non ti chiedo niente mi va
non mi ero accorto mai di lei. [bene ciò che fai
Certo io non l'ho mandata via e non [ai ».
e lei si illude di esser mia
adesso qui come si fa. Un istante e ailondo dentro la città
i miei passi ormai sanno dove si va 10. PARSIFAL (? PARTE)
Certo io non l'ho mandata via vado a rendermi utile a chi C. FACCHINETTI
e lei si illude di esser mia [nemmeno so chi è.
adesso qui come si fa.
.

Dentro grandi stanze illuminate io


(ripete ad libitum) fino a questa sera mi rinchiuderù Senza testo
@… CARI @@@l « !—
3 im‘

a. w 1:- =remnurm mm
344
“nt

4 il.-”& LOCANDA : @
3
....

e;
17,
sana sì :|:‘A,
ifnèînm non
,. ::-

.;
Ia
& fi…mém .» . 4 E?
&, nmswxn;m…a a 4' B
‘1B; FARSlF'Al—î?
… :. _;8