Sei sulla pagina 1di 2

In classe abbiamo visto un film, chiamato Il Pianista, tratto dallomonimo romanzo dello scrittore polacco Wladyslaw Szpilman.

Il Pianista un film che parla dei fatti accaduti durante la Seconda guerra Mondiale, dall emanazione delle leggi razziali contro gli ebrei, alla costruzione del ghetto di Varsavia, alla fine della guerra Questa la storia di una famiglia ebrea polacca, che adeguatasi alle nuove leggi di vita dettate dai tedeschi, non riesce a sfuggire alla deportazione nei campi di lavoro, nellestremo Est del Paese. Grazie ad un aiuto inaspettato, riesce a scamparla dalla catastrofe solo il figlio maschio, di professione pianista.

Dopo inizia una serie di avventure in desolati luoghi della citt e i vuoti appartamenti per scappare dallesercito tedesco,fino a che un soldato lo trova ma non lo uccide, procurandogli cibo e lasciandogli la sua giacca, poich il giorno dopo verr catturato e imprigionato in un campo di concentramento,ove poi morir , mentre il protagonista riprender il suo lavoro alla radio di Varsavia.

UN FILM AUTOBIOGRAFICO,DALLA TRAMA MOLTO BELLA CHE PRESENTA GLI ORRORI DEI NAZISTI DURANTE LA GUERRA. REALISTICO, CON UN IMPATTO EMOTIVO E VISIVO MOLTO FORTE. LO CONSIGLIEREI A TUTTI QUANTI.