Sei sulla pagina 1di 60

Presentazione realizzata dalla classe I A

LOCALIZZAZIONE CRETESI E MICENEI

Di Nicole e Giovanni

CRETESI
-I primi abitanti: DallAsia Minore a Cnosso (6000 a.C.)
-Creta: Nella parte sud-orientale del Mediterraneo.
Prevalentemente montuosa. Monti intervallati
da fertili pianure.
-Lisola: No risorse minerarie. Legname di pregio.
Territorio adatto a coltivazioni di vite e ulivo.
Allevamento ovini.

Creta
Punto strategico per commercio marittimo.

Creta

Citt: Cnosso, Mallia e Festo.

Palazzo
di Cnosso

Traffici commerciali

LE TESTIMONIANZE
(di Luca e Andrea)
Creta.jpg
Greece crete chania kydonia.jpg

Conosciamo questa civilt

grazie a dei miti antichi; uno di


questi quello del minotauro,
tramandato dai racconti di
Ovidio e che mostra l usanza
cretese di vivere nei palazzi.

1988409946.jpg
20awikn.jpg

Creta, come ci mostra il mito

del minotauro, riceveva


contributi economici da Atene,
riconducibile al pasto di giovani
ragazzi servito all essere
mezzo uomo e mezzo toro.
http://www.summagallicana.it/lessico/
c/Creta.htmhttp://www.isolegreche.
biz/?p=27

Testimoniano la verit del

mito alcuni affreschi


rinvenuti nei palazzi e dei
magazzini deposito
sottostanti ad essi. Qui
presenziano anche dei sigilli
che contrassegnano la
merce.

http://www.edicolaweb.net/creta1
6g.htmhttp://http://blog.libero.it
/FREDDIEXSEMPRE/3451309.ht
ml

Nelle rovine dei palazzi sono state

rinvenute tavolette d argilla e


altri oggetti sui quali erano
tracciati dei segni,
successivamente decifrati e che
corrispondevano a sillabe.

Linear a.jpg
Scrittura - geroglifica cretese.jpg

I CRETESI
Larcheologia
(di Cristiano e Simone)

I PALAZZI
Pianta del palazzo di Cnosso

I palazzi cretesi erano delle vere e proprie citt


quanto, oltre allabitazione della famiglia reale
al suo interno trovavano posto
botteghe, magazzini, luoghi pubblici
(teatri e luoghi religiosi) e altre
abitazioni.
Il pi famoso di questi palazzi quello di Cnos
che si differenzia dagli altri per il fatto che si
sviluppa attorno ad un cortile centrale, mentre
solitamente, questultimo era posto di lato.

Ricostruzione del palazzo di Cnosso

OGGETTI DI USO
QUOTIDIANO

Pithos

I pithos erano vasi a forma di tronco di


cono rovesciato utilizzati per contenere
dei liquidi. Spesso erano dotati di becco,
per consentire di versare il liquido, e di
molte anse, in quanto a volte erano di
dimensioni notevoli e richiedevano il
lavoro di pi persone per poterli
spostare.

Pithos trovato nel palazzo di


Cnosso

Cratere

Statue
Votive

I crateri, invece, erano dei vasi da


portare in tavola, con lo scopo di
contenere vino o acqua. Non erano
provvisti di becco, e il liquido veniva
versato utilizzando dei mestoli.

In pi la civilt di Creta costruiva


statuette votive, cio dedicate a
divinit come simbolo di
obbedienza, in ceramica.
Esempio la statuetta dedicata alla
Dea dei Serpenti.
Serpenti

Bibliografia
Il Cricco Di Teodoro: Itinerario nell' Arte di Cricco & Di Teodoro
Il Nuovo Sulle Spalle dei Giganti di Bettini, Lentano & Puliga
http://www.francescocorni.com/disegni.php?s_area=grecia&disegniPage=5
http://hamilton.arthistory.sbc.edu/ARTH132-Website/Minoan-1-Pictures.htm

PAROLE CHIAVE
SULLE ISTITUZIONI
POLITICHE,
ECONOMICHE E
SOCIALI
Di Federica e Valentina

ISTITUZIONI
POLITICHE

PALAZZO REALE

residenza del
re, ma anche magazzino e luogo di mercato
re e
particolare

Minosse era il nome dei


non di un re in

TALASSOCRAZIA (=dominio sul mare)


Predominio nel Mar Mediterraneo

ISTITUZIONI
ARTIGIANI
ECONOMICHE
Lavoravano la

ceramica e loro
in fogli sottilissimi
COMMERCIANTI

via mare

AGRICOLTORI

soprattutto

viti e ulivi

ISTITUZIONI SOCIALI
RE
FUNZIONARI
ARCHITETTI
COMMERCIANT
I
ARTIGIANI
CONTADINI

La vita sociale dei Cretesi


ruotava attorno ai palazzi.

BIBLIOGRAFIA
http://www.bramarte.it/cretesi/img/scu1.jpg
http://www.bramarte.it/cretesi/img/scu2.jpg
http://www.bramarte.it/cretesi/img/scu3.jpg
http://www.bramarte.it/cretesi/img/scu4.jpg
http://www.bramarte.it/cretesi/img/arc1.jpg
http://www.bramarte.it/cretesi/img/pit2.jpg

-Indebolimento civilt a causa di uneruzione


vulcanica
-(Isola di Thera: odierna Santorini)

Porta dei leoni

Micene

Maschera di
Agamennone

Fonti sulla civilt micenea


Conosciamo la civilt dei Micenei

grazie al poema di Omero:


- lILIADE: guerra avvenuta tra i
Greci e Troiani;
- lODISSEA: ritorno a casa di
Ulisse dopo la guerra.
Le fonti archeologiche
documentano:
MICENE
societ
guerriera
Ritrovamento di rocche e di
armi nelle tombe

OMERO

Fonti sugli episodi salienti


Scoperte archeologiche di

Schliemann:
ritrovamenti:
-tombe a fossa a Micene
-tesoro di Agamennone
-sito di Troia

Scrittura LINEARE B

Lineare B

tavolette
Ritrovamenti archeologici

palazzi distrutti

Tomba a fossa (Micene)

Elementi credibili
Societ gerarchizzata con a capo

un re;
Politica espansione
mediterraneo;
Spedizione contro Troia per
saccheggio;
Guerra tra Greci e Troiani nel
1200 a.C. ( SMENTITA: la causa
non fu linnamoramento);
vinta dai Greci
Guerra come attivit redditizia
Fine della civilt Micenea
crisi interne
invasioni
(ritrovamento palazzi distrutti)

Rotte nel Mediterraneo

Ricerca eseguita da:

Bibliografia e

sitografia

http://www.fmboschetto.it/Utopiaucronia/Agenore.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Micene
http://fifthavenue.altervista.org/la-civilta-micenea/
http://www.liceocecioni.org/joomla2007/sitorecupero/storia_pri

ma/micenei%201.htm
http://www.miti3000.it/mito/luoghi/micene.htm
http://hal9000.cisi.unito.it/wf/Pagine-per/GianlucaC/Didattica/Storia-Greca---Mod--1-Esercitazioni/Minoico--miceneo/Scrittura/lineare-b-sillabario.jpg_cvt.htm
Libro: sulle spalle dei giganti; Maurizio Bettini, Mario Lentano,
Donatella Puliga; Bruno Mondadori; 2010/2011

cretesi

micenei

1990
1990a.C.
a.C.arrivo
arrivo
ininGrecia
e
Grecia e
stanziamento
stanziamento
nell
nellArgolide
Argolide

6000
6000a.C.
a.C.
Primi
Primi
stanziamenti
stanziamenti

Antico Minoico
(6000-2000 a.C.)

1450
1450a.C
a.Ci i
Micenei
Micenei
conquistano
conquistano
Creta
Creta

1220
1220a.C.
a.C.guerra
guerra
didiTroia
Troia

Dal
Dal1100
1100alal
900
900a.C.=
a.C.=
Prima
Prima
colonizzazione
colonizzazione
dell
dellAsia
Asia
Minore
Minore

Dal
Dal2000
2000alal1550
1550
a.C.
talassocrazia
a.C. talassocrazia
sul
sulmare
mareAdriatico
Adriatico

Medio Minoico
(2000-1550 a.C.)

Pre palaziale
Proto Palaziale
(6000-2000 a.C.) (2000-1700 a.C.)

Tardo Minoico (1550-1050 a.C.)

Neo Palaziale
(1700-1380 a.C.)

Post Palaziale
(1380-1050 a.C.)

Scrittura
Geroglifica
Lineare A (dal 1750 a.C.) e Lineare B (elaborata dalla A)
(2000-1750 a.C.)

MICENEI
-Occuparono lisola di Creta nel 1450 a.C.
(sfruttano indebolimento cretesi)
-Popolo di origine indoeuropea.
-Proveniente dalla Penisola Balcanica.
-1900 a.C. giunsero in Grecia, Argolide
(nord-est Peloponneso)
-Citt: Micene, Pilo, Argo, Tebe, Tirinto.
-Rotte commerciali verso: Mar Egeo

Principali citt micenee e cretesi

Bibliografia

http://old.irrelombardia.it/cdp/storia/mediterraneo/mappa%20unita.htm#Allega
per la spiegazione dell'insegnante
http://www.summagallicana.it/lessico/c/Creta.htm
http://www.xtimeline.com/evt/view.aspx?id=760328
http://shardanapopolidelmare.forumcommunity.net/?t=2944169&st=105
http://www.grecia-vacanze.net/micene-tirinto/
http://www.edicolaweb.net/micen01g.htm
http://www.viaggiaresempre.it/fotogallery37pGreciaMicene.html

http://travelingclassroom.org/?p=196

I MICENEI
ARCHEOLOGIA

LA ROCCA DI MICENE
- PRINCIPALE CENTRO ACHEO.
-CINTA DA POSSENTI E SPESSE MURA.
DUE PORTE: CONOSCIUTA E QUELLA DEI LEONI.
- AL SUO INTERNO IL PALAZZO E DI MODESTE
DIMENSIONI.
NELLA SALA DEL TRONO UN GRANDE FOCOLARE
CENTRALE.
PARETI DIPINTE O SCOLPITE CON IMMAGINI DI
GUERRA E DI CACCIA.

I PALAZZI
NEGLI SCAVI DEL 1900 CIRCA VENGONO
RIPORTATI ALLA LUCE LE ROVINE DEI PALAZZI
MICENEI.
SONO COSTRUZIONI ROBUSTE E BEN
FORTIFICATE.
PALAZZO MICENEO
QUESTI PALAZZI SUBIRONO DUE DISTRUZIONI:
- FINE DEL XIII SEC AC
- FINE DEL XII SEC AC-DEFINITIVA
RITROVAMENTO IN QUESTI PALAZZI DI
NUMEROSE TAVOLETTE DARGILLA
TAVOLETTE MICENEE CON
SCRITTURA LINEARE B
DOVE AD OGNI SEGNO
CORRISPONDE UNA
SILLABA

LE TOMBE DI MICENE
SCAVI DEL 1876 CONDOTTI DA HEINRICH SCHILIEMANN.
SI SCOPRONO DUE CIRCOLI DI TOMBE MONUMENTALI:

TOMBA DI AGAMENNONE

- NELLACROPOLI, ALLINTERNO DELLE


MURA ( TOMBE PIU ANTICHE)

LA TAZZA DA VAFIO

- ESTERNO ALLE MURA (PIU RECENTI)

POSSENTI

IN ORO, DIAM 10,4 CM


1600/1500 AC
CON SCENE DI CATTURA DI TORI
MUSEO ARCHEOLOGICO DI ATENE

MASCHERA DI AGAMENNONE
IN LAMINA DORO, ALTEZZA 20,5 CM
1600/1500 AC
MUSEO ARCHEOLOGICO DI ATENE

SONO CAMERE SOTTERRANEE SEMICIRCOLARI CHIAMATE

THOLOS

NELLE TOMBE (SEPOLTURE DEI SOVRANI) SI RITROVANO I


CORREDI FUNEBRI:
- MASCHERE DORO CHE VENIVANO COLLOCATE SUL
VOLTO DEL DEFUNTO
- ALTRI PREZIOSI OGGETTI DI RAFFINATISSIMA
LAVORAZIONE
- UTENSILI DI VITA QUOTIDIANA

DIADEMA REGALE
ANELLO DORO XVI SEC A.C

LA SCOPERTA DI TROIA
PRIMI SCAVI NEL 1870 CONDOTTI DA
HEINRICH SCHILIEMANN SU UNA
COLLINA DELLODIERNA TURCHIA.
RITROVAMENTO DELLA CITTA DI TROIA.

ULTERIORI SCAVI NEI PRIMI DEL 900.


SCOPERTA DI VARIE STRATIFICAZIONI DI
EPOCHE DIVERSE DELLA CITTA.
SI ATTESTA CHE I RITROVAMENTI
PRECEDENTI NON SONO DELLA TROIA
MICENEA, MA POSTERIORI.

BIBLIOGRAFIA
TESTI:
SULLE SPALLE DEI GIGANTI Bettini/Lentano/Puliga IL NUOVO (2010)
IL CRICCO DI TEODORO Cricco/Di Teodoro ZANICHELLI (2011)
SITI INTERNET:
WIKIPEDIA lenciclopedia libera

22 NOVEMBRE 2011

Massimo Andrea

ROSSELLA
BENEDETTA
1

PAROLE-CHIAVE

ISTITUZIONI
POLITICHE
Entit
politica
autonoma

Tipi di
citt
La rocca

ISTITUZIONI
ECONOMICHE
Relazioni
commarci
ali

la
guerra
Politica

ISTITUZIONI
SOCIALI
gerarchizzat
a

Nuove forme
sociali

despan
sione
45

ISTITUZIONI POLITICHE
RELAZIONI COMMERCIALI:

Europa -Vicino Oriente

46

http://italianofurioso.
wikispaces.com/Stor
ia+greca+-+appun
ti

LA ROCCA

un luogo

fortificato
dallaspetto tipico
degli insediamenti
Micenei, a
testimonianza
della vocazione
guerriera di
questo popolo.

47

Istituzioni politiche
WANAX = il re e si trova a capo della piramide sociale;
LAWAGHETAS= sono i capi militari anche grandi proprietari
terrieri;
Telestai= sono i nobili che ottengono concessioni dal re in
cambio di prestazioni militari;
BASILEUS= Qualche secolo dopo si tratterebbe dei sovrani,
ma durante i micenei questo termine indica i funzionari dello
stato.
Damoi= sono i villaggi fuori dalle citt nei quali vivevano
comunit di uomini liberi.
48

http://italianofurioso.wikispa
ces.com/Storia+greca++appunti

Le principali attivit economiche


La principale attivit
era la guerra . Ma
nelle comunit si
potevano trovare:
Pastori
Vasai
Artigiani di bronzo
E oro
Scribi
49

BIBLIOGRAFIA
LIBRO DI TESTO :

Maurizio Bettini Mario


Lentano DonatellaSULLE
SPALLE DEI GIGANTI 1 DALLE
PRIME CIVILT ALLEt DI
CESARE (Edizioni

scolastiche Bruno
Mondadori Pearson 2010).
Wikipedia

50

LE RELIGIONI DI
CRETESI E MICENEI
di Simone e Damiano

La religione Cretese
La religione Cretese era
basata su una dea o un
gruppo di dee,
probabilmente venerate
sotto diversi aspetti, fra
cui quello della Grande
Madre e della Potnia
theron. Attributi della
dea erano il serpente,
simbolo legato alla
terra, la colomba,
simbolo della fecondit,

Altri simboli sacri cretesi


erano la labrys (ascia
bipenne) ed il toro .

La religione Micenea
Dopo che i Micenei ebbero conquistato lisola di Creta ne
assorbirono gli usi e i costumi, e quindi anche la religione.
Unica differenza quella che tendevano ad adorare
maggiormente gli dei del cielo.
Gli dei Minoici, inoltre,
furono i predecessori di
quelli Greci

Divinit del cielo

SITOGRAFIA
www.traghettiamo.it (cartina)
ARTUTTO.it

(immagini relative alle opere darte)


Wikipedia (testi)

di

A cura di Alessandro e Beatrice

La lingua dei micenei e dei cretesi indoeuropea ed


un greco molto arcaico. Infatti dalle lingue e
dalle scritture di questi due popoli nata la lingua
greca classica come testimoniato da parole riferite
al commercio o alla navigazione

A Creta si svilupparono 2 tipi di


scritture: la prima intorno al
2000 a.C. che era di tipo
geroglifica simile a quella
egizia dovuto alla vicinanza
fra i due popoli mentre la
scrittura successiva, la
lineare A che nata intorno
al 1750 a.C. che ha segni
che indicano sillabe mentre
altri che indicano singoli
fonemi.

Queste due lingue non sono ancora state decifrate


ma si conoscono un buon numero di segni grazie al
lavoro nel 1900 dellarcheologo Evans. La lineare
A caduta in disuso dal 1400 a.C. quando sostituita
dalla lineare B

Dalla lineare A nel 1450 a.C. nacque


la lineare B, una scrittura sillabica
che considerata lantenata
dellalfabeto greco in quanto molte
parole della lineare B. Nel 1952
larcheologo Ventris e lesperto di
dialetti greci Chadwick grazie a
delle tavolette dargilla rinvenute a
Cnosso e Pilo nel 1900 da Evans
riuscirono in parte a decifrarla
grazie allaccostamento con i
dialetti greci.

M. Bettani, M. Lentano, D. Puglia Il nuovo

Sulle spalle dei giganti Bruno Mondadori,


2010
www.Wikipedia.org
www.flickr.com