Sei sulla pagina 1di 16

Guida alla verniciatura del legno allesterno

Consigli per le scelte e lapplicazione dei prodotti vernicianti

LUGLIO 2006 - CTP/CA

milesi spa - Via Varese, 2 - 20010 Bareggio (Milano) Italia - Tel. +39 02 903 031 Fax +39 02 903 612 29 - www.milesi.com - milesi@milesi.com -

Indice

Perch scegliere un prodotto Milesi per verniciare il legno? Impregnanti e finiture per legno a solvente e ad acqua per esterni Fattori che determinano la scelta dei cicli di verniciatura Cicli di verniciatura per prodotti Hydrocrom e Xilocrom Hydrocrom impregnanti e finiture per legno allacqua per esterni Cicli di verniciatura trasparenti Strutture stabili Conifere e latifoglie povere di estrattivi Latifoglie ricche di estrattivi Cicli speciali per Iroko Cicli di verniciatura laccati Strutture stabili Laccato bianco o tinte chiare Laccati colorati Cicli di verniciatura trasparenti Strutture semistabili o instabili Xilocrom impregnanti e finiture per legno a solvente per esterni Cicli di verniciatura trasparenti Strutture stabili La manutenzione dei serramenti verniciati Cartella colori finiture per esterni

11 13 15

17 19

21

23

25

27 III a cop.
1

Perch Milesi

Impregnanti e finiture per esterni

Perch scegliere un prodotto Milesi per verniciare il legno?


Perch nasce dallesperienza di una azienda specializzata esclusivamente in vernici per legno da pi di cinquantanni. Perch garantisce le migliori prestazioni disponibili sul mercato: infatti espressione dellattivit di pi di cento ricercatori che, lavorando sia nei laboratori italiani che in quelli delle consociate estere in Francia, Germania, Spagna e Grecia, possiedono una conoscenza internazionale del settore delle vernici per legno e dispongono dei pi avanzati strumenti tecnici disponibili in Europa. Perch offre la miglior qualit a prezzi competitivi. Essere la pi grande industria di vernici per legno in Europa permette infatti alla Milesi, lottimizzazione di tutti i processi aziendali, dagli acquisti alla produzione.

I prodotti in legno destinati allesterno devono essere protetti con particolare cura da: luce, pioggia, gelo, inquinamento, sbalzi termici e contaminazioni di funghi, muffe o parassiti, che minacciano costantemente la bellezza di finestre e portoni, di tapparelle e persiane, di sottotetti e pavimenti, di travature e recinzioni, di mobili da giardino, di baite e di fienili. Per difenderli dallaggressione di agenti atmosferici e biologici i Laboratori della Milesi hanno studiato una linea di prodotti vernicianti specifici che, oltre a garantire unottima protezione dagli attacchi esterni, duratura e costante nel tempo, ne valorizza la bellezza, e permette al fascino e alleleganza del

Impregnanti e finiture per legno a solvente e ad acqua per esterni


legno di competere con la resistenza di materiali esteticamente meno piacevoli come alluminio e PVC. I prodotti della linea per esterni Milesi sono stati pensati e selezionati per soddisfare qualsiasi necessit di protezione e decorazione del legno posto allesterno: a solvente o ad acqua, si adattano ai pi di-

versi cicli di verniciatura e a tutti i sistemi di applicazione, da quelli artigianali a quelli industriali. Sono disponibili in diverse confezioni per incontrare le esigenze del professionista come del piccolo utilizzatore. Sono ideali per la manutenzione del legno nel tempo, oltre che per il recupero di vecchi serramenti da riverniciare. Sono perfetti per tutti i tipi di legno comunemente utilizzati allesterno, come pino, abete, douglas, di cui esaltano la bellezza della venatura. Luniformit e lelevato potere coprente dei pigmentati permettono inoltre limpiego di specie legnose meno pregiate.

La scelta dei cicli di verniciatura

Metodi di applicazione

1) I manufatti, in funzione delluso finale, si classificano in: Strutture stabili Fanno parte di questa categoria elementi in legno su misura come finestre, persiane, antoni, portoni dingresso, ecc., dove sono ammessi solo minimi movimenti dimensionali. Il ciclo di verniciatura per la classe stabile viene definito con spessore in quanto il residuo secco del film di vernice non deve essere inferiore a 90 micron. Strutture semistabili o non stabili Fanno parte di questa categoria elementi esterni in legno non su misura come recinzioni, staccionate, gazebi, travature, ecc. dove sono ammessi liberi movimenti dimensionali. Il ciclo di verniciatura per questa classe viene definito senza spessore, essendo eseguito solamente con prodotti impregnanti.

Fattori che determinano la scelta dei cicli di verniciatura


2) I serramenti, in base alla loro esposizione allesterno, si suddividono in: Infissi Clima ambiente esterno Gli infissi Clima ambiente esterno sono protetti contro le precipitazioni e lirradiazione diretta dei raggi solari. Si tratta di finestre, porte, portoni dingresso installati sotto porticati o loggiati. Infissi Clima aria libera con normale sollecitazione diretta Tali infissi sono installati in edifici fino a 3 piani, ed esposti direttamente agli agenti climatici esterni. Possono essere esposti a pioggia battente, sole e vento, ma hanno sempre una protezione: le persiane e i portoncini dingresso sono montati almeno sotto una leggera copertura e le finestre sono protette esternamente. Infissi Clima aria libera con eccessiva sollecitazione diretta Tali infissi sono installati in edifici di oltre 3 piani o su case di montagna. Sono intensamente esposti agli agenti climatici esterni. Su di essi agiscono direttamente pioggia, sole e vento. A questa classe appartengono finestre non protette esternamente, persiane e portoncini montati a filo muro.

3) Le specie legnose, fondamentalmente, si suddividono in: Legni resinosi di conifera come pino, douglas, yellow pine, larice russo. Legni di conifera poveri o senza resina come abete bianco e rosso, hemlock, cipresso, abete lamellare. Legni di latifoglia poveri di estrattivi come meranti. Legni di latifoglia ricchi di estrattivi come castagno, rovere, iroko, teak, niangon, oukum compensato, oukum lamellare, framir. Nella scelta del ciclo di verniciatura pi idoneo, in base allesposizione allesterno, gli infissi che rientrano nella categoria con eccessiva sollecitazione esterna, necessitano di un residuo secco maggiore quindi sono da escludere i cicli ad una sola mano. In base alla essenza legnosa impiegata sono da escludere i cicli ad una mano per i serramenti costruiti con legni di latifoglia in quanto sono presenti grossi pori e necessitano di un elevato residuo secco per riportare continuit al film di vernice. Non sono consigliati i cicli a mano unica per chi vuole finiture estetiche di grado elevato.

Le fasi principali di un ciclo di verniciatura con prodotti per esterno Hydrocrom e Xilocrom sono:

levigatura del supporto in legno da verniciare applicazione dellimpregnante levigatura dellimpregnante e del fondo applicazione della finitura.

Cicli di verniciatura per prodotti Hydrocrom e Xilocrom


opportuno evitare la carteggiatura del legno grezzo con grane pi fini, che possono comportare un rapido intasamento del nastro; quando il nastro intasato o consumato perde il suo potere levigante ed anzich asportare, lucida la superficie, causando notevoli problemi sia nellassorbimento dellimpregnante che nellancoraggio della vernice. buona norma asportare poca quantit di legno per ogni nastro (max 3/10 mm) e non usare forti pressioni nei rulli: si potrebbe infatti provocare uno schiacciamento delle fibre del legno che, a contatto con lacqua contenuta negli impregnanti e nelle vernici, tenderebbero a riconquistare il loro volume iniziale. Questo provocherebbe il sollevamento della venatura nei legni di conifera, ed il rigonfiamento del poro nei legni di latifoglia. Ottimi risultati nella preparazione del legno grezzo si ottengono per mezzo della piallatura Hydro attraverso dei superfinitori, i quali non aprendo le fibre del legno permettono di avere superfici pi lisce ed omogenee.

Levigatura delimpregnante o del fondo Per la levigatura dellimpregnante si consiglia una carta con grana 320, da utilizzare parallelamente alla direzione delle fibre del legno, facendo poca pressione e prestando molta attenzione agli spigoli. Una buona carteggiatura dellimpregnante si ottiene anche attraverso spazzolatrici automatiche. Per la carteggiatura di fondi intermedi ad immersione si consiglia di usare carta abrasiva di grana 220240 mentre, per levigare fondi intermedi a spruzzo consigliabile usare carta abrasiva di grana 180-220.

Nei casi in cui si voglia un maggiore riempimento del legno, pu essere consigliabile inserire lapplicazione di un fondo successivamente a quella dellimpregnante. Levigatura del supporto allo stato grezzo Prima di procedere alla verniciatura del supporto essenziale rimuovere dalla sua superficie qualsiasi irregolarit con unoperazione di carteggiatura. Questo permetter la perfetta penetrazione ed aderenza degli impregnanti al legno. La carteggiatura del legno grezzo in un serramento avviene prima attraverso una sgrossatura con abrasivi di grana 60 o 80, nel caso di legni teneri, di grana 80 o 100, nel caso di legni duri seguita da una operazione di levigatura con abrasivi a grana pi fine. Linfisso deve essere levigato con due nastri a grane diverse in funzione del tipo di legno:

Simboli corrispondenti ai metodi di applicazione dei prodotti

Pennello

Tuffo o immersione

Spruzzo

Spruzzo elettrostatico

Flow coating

grana 120 e 150 per legni teneri grana 150 e 180 per legni duri.

In entrambi i casi il primo nastro ha ancora una buona capacit di asportazione del legno e quindi elimina i solchi lasciati dalla sgrossatura, mentre il secondo elimina le tracce lasciate dal primo.

Panno morbido

Impregnatrici automatiche

Questi simboli sono utilizzati nel testo e nei prospetti delle pagine seguenti.

Metodi di applicazione

Hydrocrom - i prodotti

XHC 3 Impregnante trasparente uso generale Garantisce unefficace protezione del legno dagli attacchi atmosferici e biologici, penetrando in profondit nelle fibre di qualsiasi specie legnosa ed assicurando un ottimo ancoraggio delle successive applicazioni di vernici. Metodi di applicazione

Hydrocrom impregnanti e finiture per legno allacqua per esterni


Lelevato residuo secco unito ad unottima uniformit evitano la comparsa di macchie e riducono in maniera considerevole il sollevamento della vena tenera del legno. Si lasciano carteggiare in modo ideale sia manualmente che con macchine spazzolatrici automatiche. Metodi di applicazione

XHT Hydrocrom impregnanti colorati Applicazione dellimpregnante Lapplicazione dellimpregnante fondamentale per la protezione del legno che, penetrando nelle sue fibre crea, grazie agli agenti protettivi, una barriera contro lattacco di funghi, muffe e parassiti. Inoltre, limpregnante difende il legno dallazione degradante dei raggi ultravioletti e di agenti atmosferici come pioggia, gelo ed agenti inquinanti. Procedure di applicazione dellimpregnante limpregnante pu essere applicato a pennello, flow-coating e immersione. Si consiglia lapplicazione ad immersione perch assicura la massima penetrazione nel legno e la pi omogenea distribuzione di prodotto su tutte le parti del manufatto. Applicazione del fondo In alcuni casi nel ciclo di verniciatura per esterni viene applicato sopra limpregnante un fondo intermedio, che conferisce al ciclo finale un migliore effetto estetico e una maggiore protezione nel tempo al manufatto.
6

Il fondo intermedio pu essere: Trasparente Pigmentato

tenersi alle metodologie indicate nelle relative schede tecniche. Applicazione della finitura La scelta della finitura determina le caratteristiche fisiche ed estetiche del supporto. La finitura pu essere: Trasparente Pigmentata
XHT 8 Hydrocrom noce medio XHT 9 Hydrocrom quercia XHT 10 Hydrocrom abete XHT 11 Hydrocrom douglas

XHC 4 Impregnante per travi Impregnante trasparente particolarmente indicato per la verniciatura e protezione di travature, struttture portanti ed arredi urbani. particolarmente resistente allattacco degli agenti responsabili della degradazione del legno esposto allesterno. caratterizzato da un elevato riempimento, massima uniformit e attenuazione del rigonfiamento della fibra del legno. Disponibile in diversi colori. Per colorare il prodotto XHC 4 o effettuare correzioni di colore, possono essere impiegate le Paste Hydrocrom per travature serie HMT 43, HMT 46, HMT 47. Metodi di applicazione

Procedure di applicazione del fondo I fondi intermedi possono essere applicati, in funzione della loro formulazione, a spruzzo, immersione e flowcoating. Per la scelta pi idonea at-

XHT 12 Hydrocrom teak

XHT 13 Hydrocrom castagno

XHT 14 Hydrocrom verde bosco

XHT 15 Hydrocrom noce chiaro

XHC 20 Impregnante isolante trasparente


XHT 16 Hydrocrom noce biondo XHT 17 Hydrocrom noce antico XHT 18 Hydrocrom mogano XHT 19 Hydrocrom mirto

Procedure di applicazione della finitura Il prodotto deve essere applicato con attrezzature idonee secondo le metodologie indicate nelle schede tecniche. Aerografi - Sistemi Airmix - Airless ed Impianti di Spruzzo automatici. AEROGRAFI: consigliato ugello 1.9 - 2.5 mm pressione 3 - 4 bar AIRMIX: consigliato ugello 0,23 - 0,28 mm oppure 0,009 - 0,011 inch. pressione materiale 80 - 100 bar pressione pistola 1 - 2 bar consigliato ugello con preatomizzatore 0,23 - 0,28 mm oppure 0,009 - 0,011 inch. pressione materiale 120 - 150 bar

AIRLESS:

Usare pompe con parti a contatto della vernice in acciaio inox, con rapporto di compressione non inferiore a 28:1 e portata materiale minimo 4 lt /minuto.

Miscibili in qualsiasi rapporto per ottenere la tinta desiderata, questi impregnanti contengono pigmenti a base di ossidi di ferro resistenti allazione degradante della luce solare, donano alla tinta una eccellente brillantezza. Gli impregnanti della serie XHT sono formulati con speciali resine che penetrando in profondit nelle fibre del legno, le preservano da tutti i pi comuni attacchi biologici e garantiscono unefficace protezione dallazione dei raggi ultravioletti.

Impregnante speciale per legni di latifoglia ricchi di estrattivi tannici quali rovere o castagno, stato appositamente studiato per tamponare, in fase di applicazione, gli estrattivi del legno e non creare problemi di scorrimento sui manufatti. Le particolari resine con cui formulato riducono in maniera evidente il rigonfiamento del poro del legno. Si pu tingere con le paste HMT per ottenere qualsiasi colore. Metodi di applicazione

XHC 5 Impregnante trasparente per iroko Impregnante speciale per legno di iroko, studiato per impedire linibizione dellessiccazione delle vernici da parte di sostanze particolari contenute nel legno. Metodi di applicazione

XHT 110 Impregnante bianco HS Impregnante bianco idoneo per cicli di verniciatura laccati. Si possono ottenere diverse tinte aggiungendo paste serie HMT specifiche per impregnanti. Metodi di applicazione

Hydrocrom - i prodotti

Hydrocrom - i prodotti

XBC 1 Fondo trasparente flow coating Fondo intermedio a flow coating, studiato per saturare tutti i punti critici del legno, dove la vernice di finitura a causa dellalta viscosit non riesce ad arrivare. Garantisce un film di vernice uniforme e senza interruzioni. Riduce in modo considerevole la quantit di finitura da applicare successivamente; ideale per essere carteggiato sia manualmente che con macchine spazzolatrici automatiche. possibile anche lutilizzo ad immersione. Metodi di applicazione

XGC 32 Hydro finitura neutro OP 30 Finitura tixotropica ad uso generico nella versione incolore 30 Gloss. Metodi di applicazione

ma resistenza agli agenti atmosferici ed ai raggi UV. Disponibile nella versione grano 30 gloss. Metodi di applicazione

dentemente applicata. Dopo lopportuna pigmentazione il prodotto pu essere applicato previo impiego di impregnante specifico. Metodi di applicazione

riesce a colorare anche i pori profondi di legni come meranti o rovere. Inoltre caratterizzata da una eccellente distensione, ottima verticabilit e morbidezza al tatto. Metodi di applicazione

HMT 8 Brown HMT 9 Nero


Paste HMT Specifiche per travi Disponibili nella versione: HMT 43 Giallo HMT 46 Marrone HMT 47 Catrame Paste HMT per laccature Disponibili nella versione: HMT 11 Bianco HMT 12 Giallo vivo HMT 13 Giallo oxido HMT 14 Verde HMT 15 Rosso vivo HMT 16 Rosso ossido HMT 17 Rosso magenta HMT 18 Blu HMT 19 Nero

XGC 35 Rigenerante allacqua per esterni Rigenerante per manufatti verniciati ancora in buono stato, da applicarsi con un panno morbido. Metodi di applicazione

XBC 2 Fondo a spruzzo TIX trasparente Fondo intermedio a spruzzo caratterizzato dallelevata resistenza del legante al rigonfiamento provocato dallacqua. Garantisce alte prestazioni anche nelle condizioni pi difficili. Dotato di unottima aderenza e carteggiabilit, costituisce un supporto ideale per la verniciatura finale. Metodi di applicazione

XGC 43 Serie Hydro finitura grano intenso OP 30 Finitura tixotropica di uso generico, caratterizzata da ottima distensione e morbidezza, elevata elasticit e buona resistenza agli agenti atmosferici. Disponibile in versione a 45 Gloss (XGC 42) e a 60 Gloss (XGC 41) e in tre colorazioni (canapa XGC 413, miele XGC 423, tabacco XGC 433) a 30 Gloss. Metodi di applicazionee

XGC 53 Hydro finitura grano HS OP 30 Finitura tixotropica, caratterizzata da una elevata verticalit. Il suo residuo secco permette di avere buona copertura anche a basse grammature. Penetra perfettamente nel legno, estremamente elastica, ha unottima resistenza al blocking ed compatibile con le pi diffuse guarnizioni di tenuta dei serramenti. Garantisce una protezione ottimale e permanente contro le alterazioni da agenti atmosferici. Disponibile nella versione grano 30 gloss. Metodi di applicazione

XGC 73 Hydrocoat Water-proof grano OP 30 Finitura tixotropica trasparente caratterizzata da unottima resistenza allacqua, che permette di evitare il fenomeno di sbiancatura dei manufatti messi in opera ed esposti, in tempi brevi, alla pioggia dopo la verniciatura e di ridurre ulteriormente le variazioni dimensionali del supporto causate dallassorbimento dellumidit. Disponibile anche nella versione XGC 72 color miele chiaro 30 gloss. Metodi di applicazione

XBT 10 Fondo bianco Dotato di elevato potere coprente, questo fondo estremamente facile da carteggiare. Prima della sua applicazione consigliabile la preparazione del legno con XHC 01. Disponibile anche nella versione neutra (XBT 010) da additivarsi con Paste HMT. Metodi di applicazione

XGC 33 Hydro finitura trasparente per manutenzione Finitura specifica per applicazioni a pennello ideale per la manutenzione. dotata di ottima resistenza agli agenti atmosferici ed alla degradazione dei raggi UV. Disponibile nella versione Grano 30 Gloss e anche nel kit di manutenzione. Metodi di applicazione

XHC 01 Isolante trasparente per pigmentati particolarmente consigliato per cicli pigmentati su tutti i tipi di legno, utile per evitare il rigonfiamento della vena del legno e mantenere contemporaneamente lazione preservante. possibile la pigmentazione con le Paste HMT Serie. Metodi di applicazione

XBT 11 Fondo bianco allacqua per Hemlock Da impiegare nei cicli laccati. Il prodotto specificatamente formulato per evitare fenomeni di macchiature causate da sacche di sostanze metallo-ferrose, acido tannico e sali contenuti nella varie essenze legnose ricche di estrattivi. Il fenomeno si riscontra in particolare nel legno di Hemlock, supporto molto impiegato nelle laccature. Metodi di applicazione

XGC 34 Converter tixotropico neutro Converter tixotropico per la formulazione delle finiture laccate in qualsiasi sistema: RAL, NCS, ecc. Per la preparazione aggiungere paste HMT 11-19. Sono disponibili formulazioni di diverse tinte tipo RAL, utili alloccorrenza. Metodi di applicazione

XTC 3 Additivo ritardante Ritardante per impregnanti (1-5%) Ritardante per vernici (1-2%). XTC 2 Additivo antischiuma Antischiuma per impregnante (0,050,2%). XZC 7 Additivo detergente Liquido detergente per lavaggio attrezzature di verniciatura. XTC 6 Conservante per prodotti ad acqua Conservante contro la marcescenza (0,1-1%). XTC 8 Addensante per sistemi allacqua Addensante da utilizzare per aumentare la tixotropia delle finiture solo in casi specifici e su consiglio del nostro Servizio Tecnico Commerciale.
9

XGC 63 Hydro finitura grano imp. OP 30 Finitura tixotropica formulata con speciali resine per ottenere una perfetta bagnabilit del supporto. Ideale per legni molto porosi come meranti, rovere e castagno. dotata di otti-

XBT 010 Hydrosealer converter particolarmente consigliato nei cicli laccati poich, con laggiunta di paste pigmentate, permette di utilizzare un fondo colorato della stessa nuanzatura e concentrazione della finitura finale prece-

XKT 110 Finitura pigmentata opaca bianca


XKT 110 Hydrocrom bianco latte

Questa finitura rappresenta una soluzione alla pigmentazione del legno. Essendo dotata, infatti, di un ottimo potere coprente e di unelevata bagnabilit,

PRODOTTI AUSILIARI Paste HMT per tingere, impregnanti e finiture trasparenti Disponibili nella versione: HMT 3 Giallo HMT 4 Verde HMT 5 Rosso

Hydrocrom

Hydrocrom - i cicli

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


CONIFERE E LATIFOGLIE POVERE DI ESTRATTIVI

CICLO C1 - Sistema una mano


OPERAZIONE Impregnante Carteggiatura Finitura PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 110 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

XHC 3 oppure Serie XHT 8 - 19 Manuale Grana 320 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 53

40 - 60

minimo 6 ore

250 - 300

minimo 24 ore

CICLO C2 - Sistema due mani con fondo intermedio


OPERAZIONE Impregnante Fondo intermedio Carteggiatura Finitura PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 110 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

XHC 3 oppure Serie XHT 8 - 19 XBC 1

40 - 60 60 - 80

minimo 6 ore minimo 8 ore

Manuale Grana 220 - 240 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 53 200 - 250 minimo 24 ore

CICLO C3 - Sistema due mani con fondo a spruzzo


OPERAZIONE Impregnante Fondo Carteggiatura Finitura PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

XHC 3 oppure Serie XHT 8 - 19 XBC 2 Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 53

40 - 60 80 - 100

minimo 6 ore minimo 12 ore

200 - 250

minimo 24 ore

* IMPORTANTE 10

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

11

Hydrocrom - i cicli

Hydrocrom - i cicli

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


CONIFERE E LATIFOGLIE POVERE DI ESTRATTIVI

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


LATIFOGLIE RICCHE DI ESTRATTIVI

CICLO C4 - Sistema due mani con finitura


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 100 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO L1 - Sistema una mano


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 100 - 110 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Finitura Carteggiatura Finitura

XHC 3 oppure Serie XHT 8 - 19 Serie XGC 43 Diluire 10% Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 43

40 - 60 125 - 150

minimo 6 ore minimo 12 ore

Impregnante Carteggiatura Finitura

XHC 20 oppure Serie XHC 20 + Paste Serie HMT 3-9 Manuale Grana 320 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 63

40 - 60

minimo 6 ore

250 - 300

minimo 24 ore

150 - 200

minimo 24 ore

CICLO L2 - Sistema due mani con fondo intermedio CICLO C5 - Sistema due mani con finitura bagnato su bagnato
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 110 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Residuo secco 100 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

OPERAZIONE

PRODOTTO

APPLICAZIONE

Impregnante Carteggiatura Finitura Finitura

XHC 3 oppure Serie XHT 8 - 19 Manuale Grana 320 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 43 Serie XGC 43

40 - 60

minimo 6 ore

Impregnante Fondo intermedio

XHC 20 oppure Serie XHC 20 + Paste Serie HMT 3-9 XBC 1

40 - 60 40 - 60

minimo 6 ore minimo 8 ore

125 - 150 150 - 200

massimo 2 ore minimo 24 ore

Carteggiatura Finitura

Manuale Grana 220 - 240 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 73 200 - 250 minimo 24 ore

CICLO C6 - Sistema tre mani con fondo intermedio speciale per larice russo
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO L3 - Sistema due mani con fondo a spruzzo


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 110 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Fondo intermedio Carteggiatura Finitura Finitura

XHC 3 oppure Serie XHT 8 - 19 XBC 1

40 - 60 40 - 60

minimo 6 ore minimo 8 ore

Impregnante Fondo Carteggiatura

XHC 20 oppure Serie XHC 20 + Paste Serie HMT 3-9 XBC 2 Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 63 oppure Serie XGC 73

40 - 60 80 - 100

minimo 6 ore minimo 12 ore

Manuale Grana 220 - 240 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 43 Serie XGC 43 125 - 150 175 - 200 massimo 2 ore minimo 24 ore

Finitura

200 - 250

minimo 24 ore

* IMPORTANTE 12

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

* IMPORTANTE -

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

13

Hydrocrom - i cicli

Hydrocrom - i cicli

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


LATIFOGLIE RICCHE DI ESTRATTIVI

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


CICLI SPECIALI PER IROKO

CICLO L4 - Sistema due mani con finitura


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO I 1 - Sistema una mano


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 90 - 110 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante

XHC 20 oppure Serie XHC 20 + Paste Serie HMT 3-9 Serie XGC 63
Diluire 5% massimo

40 - 60

minimo 6 ore

Impregnante Carteggiatura Finitura

XHC 5 oppure Serie XHC 5 + Paste Serie HMT 3-9 Manuale Grana 320 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 73

40 - 60

minimo 6 ore

Finitura Carteggiatura Finitura

100 - 125

minimo 12 ore

250 - 300

minimo 24 ore

Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 63 200 - 250 minimo 24 ore

CICLO I 2 - Sistema due mani con fondo intermedio


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 100 - 110 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO L5 - Sistema due mani con finitura bagnato su bagnato


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Fondo intermedio Carteggiatura Finitura

Serie XHC 5 oppure Serie XHC 5 + Paste Serie HMT 3-9 XBC 1

40 - 60 40 - 60

minimo 6 ore minimo 8 ore

Impregnante Carteggiatura Finitura Finitura

XHC 20 oppure Serie XHC 20 + Paste Serie HMT 3-9 Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 63 Serie XGC 63

40 - 60

minimo 6 ore

Manuale Grana 220 - 240 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 63 200 - 250 minimo 24 ore

100 - 125 200 - 250

massimo 2 ore minimo 24 ore

CICLO I 3 - Sistema due mani con fondo a spruzzo


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 110 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Fondo Carteggiatura Finitura

Serie XHC 5 oppure Serie XHC 5 + Paste Serie HMT 3-9 XBC 2 Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 73

40 - 60 80 - 100

minimo 6 ore minimo 12 ore

200 - 250

minimo 24 ore

* IMPORTANTE 14

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

* IMPORTANTE -

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

15

Hydrocrom - i cicli

Hydrocrom - i cicli

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


CICLI SPECIALI PER IROKO

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


LACCATO BIANCO O TINTE CHIARE

CICLO I 4 - Sistema due mani con finitura


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 110 - 120 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO LB1 - Sistema una mano


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Finitura Carteggiatura Finitura

XHC 5 oppure Serie XHC 5 + Paste Serie HMT 3-9 Serie XGC 63 Manuale Grana 180 - 220 Serie XGC 63

40 - 60 100- 125

minimo 6 ore minimo 12 ore

Impregnante Carteggiatura Finitura

Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100

minimo 8 ore

Manuale Grana 240 - 280 oppure Spazzolatura automatica Serie XKT 110 oppure XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19 275 - 300 minimo 24 ore

200 - 250

minimo 24 ore

CICLO LB2 - Sistema due mani con fondo CICLO I 5 - Sistema due mani con finitura bagnato su bagnato
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 150 - 160 micron


APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

OPERAZIONE

PRODOTTO

Impregnante Carteggiatura Finitura Finitura

Serie XHC 5 oppure Serie XHC 5 + Paste Serie HMT 3-9 Manuale Grana 320 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 63 Serie XGC 63

Impregnante 40 - 60 minimo 6 ore Fondo Carteggiatura 100 - 125 200 - 250 massimo 2 ore minimo 24 ore Finitura

Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19 Serie XBT 10 oppure XBT 11 Manuale Grana 180 - 220 Serie XKT 110 oppure XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100 150 - 175

minimo 8 ore minimo 12 ore

200 - 250

minimo 24 ore

CICLO I 6 - Sistema tre mani con fondo intermedio ciclo ideale


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 130 - 140 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO LB3 - Sistema due mani con finitura


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 150 - 160 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Fondo intermedio Carteggiatura Finitura Finitura

Serie XHC 5 oppure Serie XHC 5 + Paste Serie HMT 3-9 Serie XBC 1

40 - 60 40 - 60

minimo 6 ore minimo 8 ore

Impregnante Finitura Carteggiatura Finitura

Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19 Serie XKT 110 oppure Serie XKT tinte Manuale Grana 180 - 220 Serie XKT 110 oppure Serie XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100 200 - 250

minimo 8 ore minimo 12 ore

Manuale Grana 220 - 240 oppure Spazzolatura automatica Serie XGC 63 Serie XGC 63 125 - 150 175 - 200 massimo 2 ore minimo 24 ore

250 - 300

minimo 24 ore

* IMPORTANTE 16

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

* IMPORTANTE -

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

17

Hydrocrom - i cicli

Hydrocrom - i cicli

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


LACCATO BIANCO O TINTE CHIARE

CICLI DI VERNICIATURA LACCATI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


LACCATI COLORATI

CICLO LB3 - Sistema due mani con finitura bagnato su bagnato


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 150 - 170 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

CICLO LC1 - Sistema una mano


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 120 - 130 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Carteggiatura Finitura

XHT 110 bianco oppure Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100

minimo 8 ore

Impregnante Carteggiatura

XHT 110 bianco oppure Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100

minimo 8 ore

Manuale Grana 240 - 280 oppure Spazzolatura automatica Serie XKT 110 oppure XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19 Serie XKT 110 oppure XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19 125 - 150 massimo 2 ore

Manuale Grana 240 - 280 oppure Spazzolatura automatica XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19 275 - 300 minimo 24 ore

Finitura

CICLO LC2 - Sistema due mani con fondo


250 - 300 minimo 24 ore
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 150 - 160 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Finitura

Impregnante

XHT 110 bianco oppure Serie XHC 3 + Paste Serie HMT 11-19 Serie XBT 010 + Paste Serie HMT 11-19 Manuale Grana 180 - 220 XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100

minimo 8 ore

Fondo Carteggiatura Finitura

150 - 175

minimo 12 ore

200 - 250

minimo 24 ore

CICLO LC3 - Sistema due mani con finitura


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 150 - 160 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante

XHT 110 bianco oppure Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19 XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19 Manuale Grana 180 - 220 XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100

minimo 8 ore

Finitura Carteggiatura Finitura

150 - 175

minimo 12 ore

200 - 250

minimo 24 ore

* IMPORTANTE 18

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

* IMPORTANTE -

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

19

Hydrocrom - i cicli

Hydrocrom - i cicli

CICLI DI VERNICIATURA LACCATI - STRUTTURE STABILI (Finestre e porte )


LACCATI COLORATI

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI STRUTTURE SEMISTABILI O INSTABILI (Recinzioni, staccionate e travature) CICLO CONIFERE E LATIFOGLIE POVERE DI ESTRATTIVI
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO ESSICCAZIONE

CICLO LC4 - Sistema due mani con finitura bagnato su bagnato


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE

Residuo secco 150 - 170 micron


SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Carteggiatura Finitura Finitura

XHT 110 bianco oppure Serie XHC 01 + Paste Serie HMT 11-19

80 - 100

minimo 8 ore

Impregnante

XHC 4 oppure Serie XHT 400 per travi (4 colori)

40 - 80

minimo 6 ore

Manuale Grana 240 - 280 oppure Spazzolatura automatica XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19 XGC 34 + Paste Serie HMT 11-19

CICLO LATIFOGLIE
125 - 150 250 - 300 massimo 2 ore minimo 24 ore
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO ESSICCAZIONE

Impregnante Finitura

Serie XHC 20 oppure Serie XHC 20 + Paste Serie HMT 11-19 Serie XGC 33

40 - 80 60 - 80

minimo 6 ore minimo 12 ore

* IMPORTANTE 20

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

* IMPORTANTE -

Le mani di prodotto da applicare sono in relazione alla superficie finale che vogliamo ottenere. Si consiglia almeno 2-3 mani di prodotto.

21

Xilocrom

Xilocrom - le applicazioni

YWC 30 Impregnante trasparente Penetra in profondit nelle fibre di qualsiasi essenza: contiene agenti protettivi capaci di vincere i pi comuni attacchi biologici. Da utilizzare per schiarire le tonalit dei diversi colori della serie YWT 41-48 e per cicli su legno naturale. Metodi di applicazione

Xilocrom impregnanti e finiture per legno a solvente per esterni


Tutti i nostri prodotti a solvente sono formulati in modo da non richiedere lindicazione di nocivo e di permettere allutilizzatore di rispettare la legge 203. YEC 2 Fondo trasparente Dotato di un elevato potere riempitivo, questo fondo estremamente facile da carteggiare. Si consiglia lapplicazione di una sola mano. Prima della sua applicazione si consiglia di trattare il legno con gli impregnanti YWC 30, YWT 41- 48. Metodi di applicazione

YEC 41 Finitura trasparente opaca effetto cera Resistente allumidit, questa finitura non d luogo a sfogliature nel tempo e dona al legno un aspetto particolarmente morbido e ceroso. Si consiglia lapplicazione di almeno due mani. Con una semplice operazione di carteggiatura e riapplicazione del prodotto, facile ridonarle laspetto originale se perduto nel tempo. Metodi di applicazione

YWT Impregnanti colorati

YWT 41 Xilocrom douglas

YWT 42 Xilocrom teak

YWT 43 Xilocrom castagno

YWT 44 Xilocrom verde bosco

YWT 45 Xilocrom noce chiaro

YWT 46 Xilocrom noce biondo

YWT 47 Xilocrom noce antico

YWT 48 Xilocrom mogano

Miscibili in qualsiasi rapporto per ottenere il colore desiderato, questi impregnanti mantengono il colore immutato anche dopo lunghe esposizioni alla luce solare. La loro ottima trasparenza fa risaltare la struttura del legno, evitando la comparsa di segni e macchie. Penetrano in profondit nelle fibre di qualsiasi essenza; contengono agenti protettivi capaci di vincere i pi comuni attacchi biologici; garantiscono unefficace protezione del legno dalle radiazioni ultraviolette. Metodi di applicazione

YEC 44 Finitura trasparente opaca TIX Finitura tixotropica a base di resine alchidiche formulata per resistere ad estreme sollecitazioni. Contemporaneamente, mettendo in evidenza la bellezza delle venature proprie del legno, perfetta per ottenere finiture esteticamente molto piacevoli. La vernice YEC 44 idrorepellente e presenta unottima capacit di diffusione del vapore acqueo. YEC 48 Finitura trasparente satinata TIX Finiture tixotropiche a rapida essiccazione dotate di un elevato potere riempitivo e di unottima distensione, ideali per applicazioni con una sola mano. Sono estremamente resistenti allattacco degli agenti atmosferici. YEC 46 Finitura trasparente semilucida TIX Metodi di applicazione

22

23

Xilocrom - le applicazioni

Xilocrom - i cicli

YEC 840 Finitura lucida Finitura lucida adatta per essere applicata a pennello. Ideale per manutenzione. Metodi di applicazione

YET 410 Finitura pigmentata opaca

YEC 20 Rigenerante per vernici Rigenerante per manufatti verniciati ancora in buono stato, da applicarsi con un panno morbido. Disponibile anche nel kit di manutenzione. Metodi di applicazione Carteggiatura Finitura LZC 20 Diluente sintetico Diluente sintetico per impregnanti e finiture specifico per applicazione a immersione e flow-coating. LZC 300 Diluente sintetico Diluente sintetico per impregnanti e finiture specifico per applicazione a spruzzo e pennello.
OPERAZIONE

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI STRUTTURE STABILI (Finestre e porte ) CICLO S1 - Sistema una mano
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

YET 410 Xilocrom bianco latte

YEC 841 Finitura opaca Finitura opaca adatta per essere applicata a pennello. Ideale per manutenzione. Metodi di applicazione

Questa finitura, dallottimo potere coprente, mantiene il suo colore bianco perfettamente immutato nel tempo, anche dopo lunghe esposizioni alla luce solare. Protegge il legno dallazione nociva degli agenti atmosferici e dai raggi ultravioletti. Metodi di applicazione

Impregnante

Serie YWC 30 Serie YWT 41 - 48 Manuale Grana 320 oppure Spazzolatura automatica Serie YEC 44 oppure Serie YEC 46 oppure Serie YEC 48

60 - 80

minimo 24 ore

250 - 300

minimo 24 ore

CICLO S2 - Sistema due mani con fondo a spruzzo


PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Fondo Carteggiatura Finitura

Serie YWC 30 Serie YWT 41 - 48 Serie YEC 2 Manuale Grana 180 - 220 Serie YEC 44 oppure Serie YEC 46 oppure Serie YEC 48

60 - 80 100 - 125

minimo 24 ore minimo 24 ore

LKR 181 Finitura bianca YET 100 Fondo bianco Fondo ad alto potere coprente dotato di una estrema facilit di carteggiatura. Prima della sua applicazione si consiglia di trattare il legno con impregnante YWC 30. Metodi di applicazione LNB 99 Catalizzatore Catalizzatore per LVR 181 al 40%. Finitura poliuretanica bianca a rapida essiccazione da catalizzare al 40% con LNB 99. Come diluente utilizzare LZC 1026. Metodi di applicazione

200 - 250

minimo 24 ore

CICLO S3 - Sistema tre mani ad immersione e flow coating


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Finitura Carteggiatura Finitura Finitura

Serie YWC 30 Serie YWT 41 - 48 Serie YEC 41

60 - 80 100

minimo 24 ore minimo 24 ore

Manuale Grana 220 - 240 oppure Spazzolatrice automatica Serie YEC 41 Serie YEC 41 100 100 minimo 24 ore minimo 24 ore

* IMPORTANTE 24

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

25

Xilocrom - i cicli

Manutenzione preventiva

CICLI DI VERNICIATURA TRASPARENTI STRUTTURE STABILI (Finestre e porte ) CICLO SL1 - Sistema due mani con fondo
OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Le principali attivit di manutenzione da eseguire sono: Pulizia del serramento Rigenerazione del film di vernice Ripristino del film di vernice Rinnovo dellaspetto estetico Restauro del serramento

La manutenzione dei serramenti verniciati


Prevenire meglio che curare lantica saggezza ben si adatta nel definire il miglior modo di operare per la manutenzione dei serramenti posti allesterno. Infatti una puntuale e corretta attivit di manutenzione, quando il serramento ancora in buono stato, permette di assicurarne la durata nel tempo.

Loperazione di ripristino dovr essere effettuata come segue: Pulizia della superficie con acqua e detergente neutro. Carteggiatura della zona interessata con carta abrasiva grana 320. Applicazione a pennello del prodotto XGC 33 Finitura allacqua per manutenzione. RINNOVO dellaspetto estetico del serramento Anche il serramento, invecchiando, richiede una puntuale verifica di tutte le parti delle quali composto. Il film di vernice, nel tempo tender a consumarsi, riducendone lo spessore, presentando quindi una superficie meno morbida al tatto e meno brillante. Sar questo il momento opportuno per intervenire con loperazione di rinnovo. A parit di anzianit del serramento, i primi infissi da rinnovare saranno gli antoni, le persiane e, comunque, quelli pi esposti. Questo perch maggiormente colpiti dai raggi solari oltre che dagli agenti atmosferici. Loperazione di rinnovo dovr essere effettuata come segue: Pulizia della superficie verniciata con acqua e detergente neutro. Carteggiatura di tutto linfisso con carta abrasiva di grana 280 - 320. Applicazione con un pennello di setole acriliche, di una mano di vernice allacqua XGC 33 Finitura allacqua per manutenzione. Sar importante verificare che le teste dei serramenti siano ben verniciate.
27

Impregnante Fondo Carteggiatura Finitura

Serie YWC 30 Serie YWT 41 - 48 Serie YET 100 Manuale Grana 180 - 220 Serie YET

60 - 80 125 - 150

minimo 24 ore minimo 24 ore

PULIZIA del serramento 200 - 250 minimo 24 ore Abitualmente di un serramento ci si preoccupa solo della pulizia dei vetri, dimenticando che una ben pi utile attivit per la vita del serramento stesso la meticolosa pulizia della superficie verniciata. Infatti, lo smog, le piogge acide, la polvere che vi si deposita, aggrediscono e corrodono il film di vernice riducendone la durata nel tempo. Per questo intervento sufficiente utilizzare acqua con laggiunta di un detergente neutro (es.: detersivo per stoviglie) per poter pulire senza danneggiare la pellicola di vernice. Loperazione andr effettuata utilizzando un panno umido. Assolutamente da evitare limpiego di detergenti a base acida, ammoniaca ed alcool, in quanto la composizione chimica di questi prodotti potrebbe essere causa di alterazione della superficie del film di vernice. RIGENERAZIONE del film di vernice 200 minimo 24 ore Questa operazione va eseguita sul film di vernice ancora in buono stato, in quanto serve a rigenerare quel leggero spessore che si consumato, ed a rivitalizzare la pellicola, riportandola allaspetto originale.

CICLO SL2 - Sistema due mani con finitura


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

Impregnante Finitura Carteggiatura Finitura

Serie YWC 30 Serie YWT 41 - 48 Serie YET Manuale Grana 180 - 220 Serie YET

60 - 80 80 - 100

minimo 24 ore minimo 24 ore

200 - 250

minimo 24 ore

CICLO SL3 BIANCO - Sistema due mani


OPERAZIONE PRODOTTO APPLICAZIONE SPESSORE UMIDO* ESSICCAZIONE

consigliabile procedere ogni sei mesi dopo aver preventivamente pulito i serramenti. Per questa operazione dovr essere utilizzato il prodotto XGC 35 Rigenerante allacqua oppure YEC 20 Rigenerante protettivo che potr essere applicato con un panno morbido su tutta la superficie esterna ed interna. Lasciare asciugare e ripassare, poi, con un panno asciutto; il film di vernice torner quindi perfettamente rivitalizzato facendo risaltare le caratteristiche del legno con il quale stato prodotto. RIPRISTINO del film di vernice I serramenti in legno possono subire danneggiamenti provocati da agenti atmosferici, grandine ad esempio, colpi accidentali di varia natura che possono provocare fessurazioni del film di vernice. In questo caso necessario intervenire immediatamente per prevenire ulteriori danni che potrebbero derivare dallinfiltrazione dellacqua piovana attraverso le fessure, con conseguente distacco del film di vernice dal serramento.

Impregnante Finitura Carteggiatura Finitura

Serie YWC 30 Serie LKR 181 catalizzare al 40% con LNB 99 Manuale Grana 180 - 220 Serie LKR 181 catalizzare al 40% con LNB 99

60 - 80 125 - 150

minimo 24 ore minimo 24 ore

* IMPORTANTE 26

Nella verniciatura di persiane o antoni lo spessore umido della vernice deve essere aumentato del 10 - 20% a causa della maggior sollecitazione della vernice.

Manutenzione preventiva

Cartella colori finiture per esterni

Qualora risultassero ancora porose sar necessaria lapplicazione di unaltra mano di vernice al fine di ottenere la completa chiusura delle porosit del legno. RESTAURO del serramento Questa operazione si rende necessaria quando, per incuria, non sono state eseguite le operazioni sopra descritte ed i serramenti quindi si presentano molto degradati. Una corretta operazione di restauro prevede: Asportazione completa del vecchio film di vernice utilizzando carta abrasiva di grana 80 - 100. Si elimineranno cos quelle parti di vernice ormai distaccate dal legno.

Stuccatura e successiva carteggiatura delle piccole crepe e dei buchi. Applicazione del prodotto XHT 8 - 19 Hydrocrom impregnante allacqua ripristinando il colore originale. Applicazione con un pennello di setole acriliche di vernice allacqua XGC 33 Finitura allacqua per manutenzione. Sar importante verificare che le teste dei serramenti siano ben verniciate. Qualora risultassero ancora porose sar necessaria lapplicazione di un altra mano di vernice al fine di ottenere la completa chiusura delle porosit del legno.

Tutte le operazioni di manutenzione ordinaria, puliziarigenerazione, vanno effettuate regolarmente mentre le manutenzioni straordinarie, ripristino-restauro vanno eseguite solo se necessario.

Il nostro Servizio Tecnico Commerciale a Vostra disposizione per qualsiasi richiesta di suggerimenti e potr essere contattato al

noce medio
Hydrocrom XHT 8

quercia
Hydrocrom XHT 9

abete
Hydrocrom XHT 10

douglas
Hydrocrom XHT 11 Xilocrom YWT 41

Nr. Verde 800-484504


Luglio 2006

teak
Hydrocrom XHT 12 Xilocrom YWT 42

castagno
Hydrocrom XHT 13 Xilocrom YWT 43

verde bosco
Hydrocrom XHT 14 Xilocrom YWT 44

noce chiaro
Hydrocrom XHT 15 Xilocrom YWT 45

noce biondo
Hydrocrom XHT 16 Xilocrom YWT 46

noce antico
Hydrocrom XHT 17 Xilocrom YWT 47

mogano
Hydrocrom XHT 18 Xilocrom YWT 48

mirto
Hydrocrom XHT 19

28