Sei sulla pagina 1di 4

ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE ENERGETICA

(dati riferiti alla situazione successiva agli interventi) Modello secondo schema riportato in Allegato A del D.M. 19 Febbraio 2007 (non costituisce attestato di certificazione energetica ai sensi dell Art 6 D.Lgs n192/05) .

Il seguente attestato di qualificazione energetica riporta in sintesi i dati e i risultati relativi alle prescrizioni previste dall'Allegato I (DLgs n 192/05 integrato con il successivo D.Lgs n311) Requisiti della prestazione energetica degli edifici.

I dati completi relativi alle caratteristiche termofisiche dell'involucro edilizio, al suo comportamento termico di picco e stagionale, alle prestazioni dell'impianto sono riportati nella Relazione tecnica di cui all'Art. 28 della Legge 10 del 9 Gennaio 1991.

Opere relative a: Localit :

Sostituzione infissi ROMA Via del Quirinale, XX

Tipo di edificio : Categoria : Proprietario/Costruttore :

Edificio di civile abitazione E.1(1) Mario Rossi

Dati generali (1) Ubicazione dell'edificio: ROMA, Via del Quirinale, XX (2) Anno di costruzione: 1960 (3) Propriet dell'edificio: Mario Rossi (4) Destinazione d'uso: E.1(1) abitazione adibita a residenza con carattere continuativo (5) Tipologia edilizia: Palazzina piccola con 1 unit immobiliare Involucro edilizio (6) Tipologia costruttiva: Muratura portante in tufo e mattoni, senza isolamento (7) Volume lordo riscaldato V [m]: (8) Superficie disperdente S [m2]: (9) Rapporto S/V [m-1]: (10) Superficie utile [m2]: 0.651 154.15 301 462

(11) Eventuali interventi di manutenzione straordinaria o ristrutturazione: non ricostruibili (12) Anno d'installazione del generatore di calore: 2005 Impianto di riscaldamento (13) Tipo di impianto: Impianto termico autonomo per riscaldamento ambienti e produzione di acqua calda ad uso sanitario. (14) Tipo di terminali di erogazione del calore: RADIATORI (15) Tipo di distribuzione: Collettori complanari con tubazioni di andata e ritorno per ogni corpo scaldante. (16) Tipo di regolazione: Cronotermostato ambiente elettronico settimanale e giornaliero, con orologio programmatore in grado di attivare/disattivare il generatore in base alla temperatura richiesta nel locale pilota. (17) Tipo di generatore: generatore di calore ad acqua calda alimentati a gas metano di rete. (18) Combustibile utilizzato: Metano (19) Potenza nominale al focolare del generatore di calore [kW]: 48.0

(20) Eventuali interventi di manutenzione straordinaria o ristrutturazione: sostituzione dei generatori

Dati climatici (21) Zona climatica: D (22) Gradi giorno: 1415

Tecnologie di utilizzo delle fonti rinnovabili, ove presenti (23) Tipologia di sistemi per l'utilizzazione delle fonti rinnovabili: Nessun sistema

Risultati della valutazione energetica Dati generali (24) Riferimento alle norme tecniche utilizzate: UNI EN ISO 13790/05 , UNI EN 832 e tutte le ulteriori norme collegate come da elenco pubblicato nell'Allegato M (D.Lgs n311) (25) Metodo di valutazione della prestazione energetica utilizzato: Procedure disciplinate dalla Legge 9 Gennaio 1991 n10 opportunamente modificata e integrata dalle norme attuative di cui al punto precedente e dalle disposizioni di cui all'Allegato I (D.Lgs n192/05) e successive integrazioni o modifiche (D.Lgs n311). (26) Parametri climatici utilizzati: Gradi giorno [GG]: 1415 Temperatura esterna di progetto: 0

Dati di ingresso (27) Descrizione dell'edificio e della sua localizzazione e della destinazione d'uso: Edificio destinato a civile abitazione , composto da XX ambienti, situato a Roma Via del Quirinale, XX Risultati (28) Fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale [kWh/anno]: 21626.1 (29) Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale proprio dell'edificio [EPci]: 140.3 kWh/manno (30) Pertinente valore limite dell'indice di prestazione energetica limite per la climatizzazione invernale [EPciLim] 64.1 kWh/manno

Lista delle raccomandazioni (31) Indicazione dei potenziali interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche con una loro valutazione sintetica in termini di costi benefici: Al fine di migliorare il fabbisogno energetico annuo del sistema Edificio/Impianto, si suggeriscono gli interventi di seguito elencati: 1. installazione di valvole termostatiche a bassa inerzia termica sui singoli corpi scaldanti; 2. isolamento delle pareti perimetrali; 3. isolamento del pavimento inferiore e del solaio di copertura.
Questi interventi richiedono rispettivamente:

1. investimento pari a XX /corpo scaldante, potenziale riduzione del fabbisogno 3-5 %; 2. investimento pari a XX /m2, potenziale riduzione del fabbisogno 30-40 %; 3. investimento pari a XX /m2, potenziale riduzione del fabbisogno 10-12% Dati relativi al compilatore (32) Indicare il nome del compilatore, il ruolo in relazione all'edificio in oggetto, data di nascita, iscrizione all'albo professionale, residenza: Giuseppe Verdi, nato a Roma il 08/09/1971 iscritto all'Ordine degli Ingegneri di XXXXX Nr. XX, incaricato della redazione dellattestato di qualificazione energetica. Luogo e data 31/05/2007 Timbro e firma del tecnico