Sei sulla pagina 1di 13

LEGGE 9 gennaio 1991, n.

10
RELAZIONE TECNICA
D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 - ALLEGATO E
D.P.R. 2 aprile 2009, n. 59

COMMITTENTE

Mario Bianchi

EDIFICIO

Palazzina 6 unit residenziali - Impianto centralizzato

INDIRIZZO

Via Verdi 1, Milano

COMUNE

MILANO

INTERVENTO

Palazzina di nuova costruzione di 6 unit immobiliari

Rif.:

Esempio

Software di calcolo : Edilclima - EC700 versione 6


Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

ALLEGATO E
RELAZIONE TECNICA DI CUI ALLARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991,
N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI
CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO DEGLI EDIFICI
1.

INFORMAZIONI GENERALI

Comune di

MILANO

Provincia

MI

Progetto per la realizzazione di (specificare il tipo di opere):


Palazzina di nuova costruzione di 6 unit immobiliari
Sito in (specificare lubicazione o, in alternativa, indicare che da edificare nel terreno in cui si riportano
gli estremi del censimento al Nuovo Catasto Territoriale):
Via Verdi 1, Milano
Concessione edilizia n.

12/2013

del

28/04/2013

Classificazione delledificio (o del complesso di edifici) in base alla categoria di cui allarticolo 3 del
decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412; per edifici costituiti da parti
appartenenti a categorie differenti, specificare le diverse categorie):
E.1 (1)

Abitazioni adibite a residenza con carattere continuativo: quali abitazioni civili e rurali.

Numero delle unit abitative

Committente (i)

Mario Bianchi
Via Verdi 1, Milano

Progettista dellisolamento termico


Per. Ind.

soma Franco

Albo: Periti Industriali Pr.: Milano N.iscr.: 6258


Progettista degli impianti termici
Per. Ind.

soma Franco

Albo: Periti Industriali Pr.: Milano N.iscr.: 6258


Direttore lavori dellisolamento termico
Per. Ind.

soma Franco

Albo: Periti Industriali Pr.: Milano N.iscr.: 6258


Direttore lavori degli impianti termici
Per. Ind.

soma Franco

Albo: Periti Industriali Pr.: Milano N.iscr.: 6258

[]

Ledificio (o il complesso di edifici) rientra tra quelli di propriet pubblica o adibiti ad uso pubblico ai
fini dellarticolo 5, comma 15, del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412
(utilizzo delle fonti rinnovabili di energia) e dellallegato I, comma 14 del decreto legislativo.

pag. 2

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

2.

FATTORI TIPOLOGICI DELLEDIFICIO (O DEL COMPLESSO DI EDIFICI)

Gli elementi tipologici forniti, al solo scopo di supportare la presente relazione tecnica, sono i seguenti:
[X]

Piante di ciascun piano degli edifici con orientamento e indicazione duso prevalente dei singoli
locali.

[X]

Prospetti e sezioni degli edifici con evidenziazione dei sistemi di protezione solare.

[X]

Elaborati grafici relativi ad eventuali sistemi solari passivi specificatamente progettati per favorire lo
sfruttamento degli apporti solari.

3.

PARAMETRI CLIMATICI DELLA LOCALIT

Gradi giorno (della zona dinsediamento, determinati in base al DPR 412/93)


Temperatura esterna minima di progetto (secondo UNI 5364 e successivi
aggiornamenti)

4.

2404

GG

-5,0

DATI TECNICI E COSTRUTTIVI DELLEDIFICIO (O DEL COMPLESSO DI EDIFICI) E DELLE


RELATIVE STRUTTURE
V
[m3]

S
[m2]

S/V
[1/m]

Su
[m2]

int
[C]

int
[%]

Alloggio 1

406,31

276,43

0,68

104,50

20,0

65,0

Alloggio 2

341,46

247,23

0,72

86,59

20,0

65,0

Alloggio 3

370,20

118,77

0,32

103,52

20,0

65,0

Alloggio 4

370,20

118,77

0,32

103,51

20,0

65,0

Alloggio 5

399,22

250,26

0,63

103,52

20,0

65,0

Alloggio 6

399,22

250,24

0,63

103,51

20,0

65,0

2286,62

1261,70

0,55

605,15

20,0

65,0

Descrizione

Palazzina 6 unit residenziali Impianto centralizzato


V

Volume delle parti di edificio abitabili o agibili al lordo delle strutture che li delimitano

Superficie esterna che delimita il volume

S/V

Rapporto di forma delledificio

Su

Superficie utile delledificio

int

Valore di progetto della temperatura interna

int

Valore di progetto dellumidit relativa interna

pag. 3

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

5.

DATI RELATIVI AGLI IMPIANTI

5.1 Impianti termici


a)

Descrizione impianto
Tipologia
Impianto termico centralizzato destinato al riscaldamento degli ambienti ed alla
produzione di acqua calda sanitaria.
Sistemi di generazione
Generatore di calore a condensazione.
Sistemi di termoregolazione
Termoregolazione capillare per ogni singolo ambiente mediante valvole termostatiche
su ogni corpo scaldante.
Sistemi di contabilizzazione dellenergia termica
Contabilizzazione diretta
Sistemi di distribuzione del vettore termico
Impianto a collettori.
Sistemi di ventilazione forzata: tipologie
Non presente.
Sistemi di accumulo termico: tipologie
Non presente.
Sistemi di produzione e di distribuzione dellacqua calda sanitaria
Produzione mediante caldaia combinata (riscaldamento + acqua calda sanitaria)
collegata a collettori solari.
Durezza dellacqua di alimentazione dei generatori di calore per potenza installata maggiore o
uguale a 350 kW
0,00

b)

gradi francesi

Specifiche dei generatori di energia


Zona

Palazzina 6 unit residenziali Impianto centralizzato

Quantit

Servizio

Riscaldamento + Acqua calda


sanitaria

Fluido termovettore

Acqua

Combustibile

Metano

Tipo di generatore

Caldaia a condensazione

Marca modello

Caldaia condensazione

Potenza utile nominale Pn

29,74

kW

Rendimento termico utile a 100% Pn (valore di progetto)

89,9

Rendimento termico utile a 30% Pn

95,6

(valore di progetto)

Per gli impianti termici con o senza produzione di acqua calda sanitaria, che utilizzano, in tutto o in
parte, macchine diverse dai generatori di calore convenzionali, quali ad esempio:macchine
pag. 4

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)
frigorifere, pompe di calore, gruppi di cogenerazione di energia termica ed elettrica, le prestazioni
delle macchine diverse dai generatori di calore sono fornite indicando le caratteristiche
normalmente utilizzate per le specifiche apparecchiature, applicando, ove esistenti, le vigenti
norme tecniche.

c)

Specifiche relative ai sistemi di regolazione dellimpianto termico


Tipo di conduzione prevista

[X] continua con attenuazione notturna

[] intermittente

Altro
Sistema di telegestione dellimpianto termico, se esistente (descrizione sintetica delle funzioni)
assente
Sistema di regolazione climatica in centrale termica (solo per impianti centralizzati)
Centralina climatica
Marca - modello

--

Descrizione sintetica delle funzioni

Centralina climatica che regola la temperatura di


mandata in funzione della temperatura esterna e
della velocit del vento.

Numero di livelli di programmazione della temperatura nelle 24 ore

Organi di attuazione
Marca - modello

--

Descrizione sintetica delle funzioni

Valvola a 3 vie per variazione della temperatura di


mandata regolando lapertura della valvola.

Regolatori climatici delle singole zone o unit immobiliari


Descrizione sintetica delle funzioni
Cronotermostato programmabile giornalmente agente
sulla valvola di zona con azione proporzionale.

Numero di
apparecchi

Numero di livelli di
programmazione della
temperatura nelle 24 ore

Dispositivi per la regolazione automatica della temperatura ambiente nei singoli locali o nelle
singole zone, ciascuna avente caratteristiche di uso ed esposizioni uniformi.

d)

Descrizione sintetica dei dispositivi

Numero di apparecchi

Valvole termostatiche autoazionate

41

Dispositivi per la contabilizzazione del calore nelle singole unit immobiliari (solo per
impianti centralizzati)
Uso climatizzazione
Marca - modello

--

Numero di apparecchi

24

Descrizione sintetica del dispositivo

Contatori di calore diretti di tipo magnetico.

Uso acqua calda sanitaria


Marca - modello

--

Numero di apparecchi

Descrizione sintetica del dispositivo

Contatori volumetrici per acqua fredda sanitaria

pag. 5

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

e)

Terminali di erogazione dellenergia termica


Tipo di terminali

Numero di
apparecchi

Potenza termica nominale

41

30000

Radiatori in alluminio

f)

[W]

Condotti di evacuazione dei prodotti della combustione


Dimensionamento eseguito secondo norma

UNI EN 13384

CANALE DA FUMO
N.
0

g)

Combustibile
Metano

Materiale/forma
acciaio/circolare

CAMINO

D
[mm]

L
[m]

h
[m]

Materiale/forma

D
[mm]

h
[m]

220

3,0

1,2

Muratura/quadrat
o

220x22
0

13,0

Diametro (o lato ) del canale da fumo o del camino

Lunghezza del canale da fumo o del camino

Altezza del canale da fumo o del camino

Sistemi di trattamento dellacqua (tipo di trattamento)


Assenti

h)

i)

Specifiche dellisolamento termico della rete di distribuzione


Descrizione della rete

Tipologia di isolante

is
[W/mK]

Spis
[mm]

Alloggi

Poliuretano espanso
(preformati)

0,042

10

is

Conduttivit termica del materiale isolante

Spis

Spessore del materiale isolante

Specifiche della/e pompa/e di circolazione


PUNTO DI LAVORO
Q.t

j)

Circuito

Marca - modello - velocit

riscaldamento

--

Portata della pompa di circolazione

Prevalenza della pompa di circolazione

Waux

Assorbimento elettrico della pompa di circolazione

G
[kg/h]

P
[daPa]

Waux
[W]

1900,00

1300,00

800

Impianti solari termici


Descrizione e caratteristiche tecniche
Impianto a collettori solari piani per la produzione di acqua calda sanitaria

k)

Schemi funzionali degli impianti termici


pag. 6

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

Si veda allegato

5.2 Impianti fotovoltaici


Descrizione e caratteristiche tecniche
Non previsti.
Schemi funzionali

--

5.3 Altri impianti


Descrizione e caratteristiche tecniche di apparecchiature, sistemi e impianti di rilevante
importanza funzionale
Non previsti.

pag. 7

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

6.

PRINCIPALI RISULTATI DEI CALCOLI

Edificio:
a)

Palazzina 6 unit residenziali - Impianto centralizzato

Involucro edilizio e ricambi daria


Caratteristiche termiche dei componenti opachi dellinvolucro edilizio
Cod.

Descrizione

Trasmittanza U
[W/m2K]

Trasmittanza media
[W/m2K]

M1

Parete esterna

0,261

0,509

M2

Parete vano scala

0,327

0,550

P1

Pavimento cantina

0,252

0,371

S1

Soffitto sottotetto

0,249

0,362

Caratteristiche termiche dei divisori opachi e delle strutture dei locali non climatizzati
Cod.

Descrizione

Trasmittanza media
[W/m2K]

Valore limite
[W/m2K]

Verifica

M4

Parete divisoria

0,653

0,800

Positiva

P2

Pavimento interpiano

1,336

0,800

Negativa

S2

Soffitto interpiano

0,756

0,800

Positiva

Caratteristiche igrometriche dei componenti opachi dellinvolucro edilizio


Cod.

Descrizione

Condensa superficiale

Condensa interstiziale

M1

Parete esterna

Positiva

Positiva

M2

Parete vano scala

Positiva

Positiva

M3

Parete sottofinestra

Positiva

Positiva

M4

Parete divisoria

Positiva

Positiva

M5

Porta ingresso

Positiva

Positiva

P1

Pavimento cantina

Positiva

Positiva

P2

Pavimento interpiano

Positiva

Positiva

S1

Soffitto sottotetto

Positiva

Positiva

S2

Soffitto interpiano

Positiva

Positiva

Caratteristiche di massa superficiale Ms e trasmittanza periodica YIE dei componenti opachi


Cod.

Descrizione

Ms
[kg/m2]

YIE
[W/m2K]

M1

Parete esterna

232

0,038

M3

Parete sottofinestra

244

0,065

Trasmittanza infisso Uw
[W/m2K]

Trasmittanza vetro Ug
[W/m2K]

Caratteristiche termiche dei componenti finestrati


Cod.

Descrizione

M5

Porta ingresso

1,104

W1

Portafinestra 120x240

1,652

1,510

W2

Finestra 120x150

1,637

1,510

Valutazione dellefficacia dei sistemi schermanti delle superfici vetrate


--Attenuazione dei ponti termici (provvedimenti e calcoli)
Ponti termici valutati secondo la norma UNI EN ISO 14683
pag. 8

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)
Numero di ricambi daria (media nelle 24 ore) specificare per le diverse zone
N.
6

Descrizione

Valore di progetto
[vol/h]

Valore medio 24 ore


[vol/h]

0,50

0,30

Alloggi

Portata daria di ricambio (solo nei casi di ventilazione meccanica controllata)


Q.t

Portata G [m3/h]

Portata GR [m3/h]

T [%]

0,0

0,0

0,0

b)

c)

Portata daria di ricambio per ventilazione meccanica controllata

GR

Portata dellaria circolante attraverso apparecchiature di recupero del calore disperso

Rendimento termico delle apparecchiature di recupero del calore disperso

Valore dei rendimenti medi stagionali di progetto


Rendimento di generazione

93,1

Rendimento di regolazione

98,0

Rendimento di distribuzione

98,3

Rendimento di emissione

95,0

Rendimento globale medio stagionale

85,2

Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale


Metodo di calcolo utilizzato (indicazione obbligatoria)
UNI/TS 11300-1, UNI/TS 11300-2 e norme correlate
Rapporto S/V

0,55

1/m

Valore di progetto Epi

61,39

kWh/m

Valore limite

68,04

kWh/m

Verifica (positiva / negativa)


Fabbisogno di combustibile
Fabbisogno di energia elettrica

Positiva
3597
640

Nm

Metano

kWhe

Indice di prestazione energetica per il raffrescamento estivo dellinvolucro edilizio


Metodo di calcolo utilizzato (indicazione obbligatoria)
UNI/TS 11300-1 e norme correlate
Valore di progetto Epe,invol

18,11

kWh/m

Valore limite

30,00

kWh/m

Verifica (positiva / negativa)

d)

Positiva

Indice di prestazione energetica normalizzato per la climatizzazione invernale


Valore di progetto

24,33

kJ/m3GG

(trasformazione del corrispondente dato calcolato al punto c)

e)

Indici di prestazione energetica per la produzione di acqua calda sanitaria


pag. 9

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)
Fabbisogno di combustibile

514

Fabbisogno di energia elettrica

f)

63

Nm

Metano

kWhe

Impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria


Percentuale di copertura del fabbisogno annuo

65,9

Percentuale minima di copertura prevista

50,0

Verifica (positiva / negativa)

Positiva

pag. 10

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

7.

ELEMENTI SPECIFICI CHE MOTIVANO EVENTUALI DEROGHE A NORME FISSATE DALLA


NORMATIVA VIGENTE

Nei casi in cui la normativa vigente consente di derogare ad obblighi generalmente validi, in questa
sezione vanno adeguatamente illustrati i motivi che giustificano la deroga nel caso specifico.
---

8.

VALUTAZIONI SPECIFICHE PER LUTILIZZO DELLE FONTI RINNOVABILI DI ENERGIA

Indicare le tecnologie che, in sede di progetto, sono state valutate ai fini del soddisfacimento del
fabbisogno energetico mediante ricorso a fonti rinnovabili di energia o assimilate.
Utilizzo di collettori solari piani per la produzione di acqua calda sanitaria.
Per dettagli si vedano le relazione allegate.

pag. 11

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

9.
[X]

[X]

[X]

[X]

[X]

[X]

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA
Piante di ciascun piano degli edifici con orientamento e indicazione duso prevalente dei singoli
locali.
N. 3
Rif.: Allegato 1
Prospetti e sezioni degli edifici con evidenziazione di eventuali sistemi di protezione solare
(completi di documentazione relativa alla marcatura CE).
N. Rif.: --Elaborati grafici relativi ad eventuali sistemi solari passivi specificatamente progettati per favorire
lo sfruttamento degli apporti solari.
N. Rif.: --Schemi funzionali degli impianti contenenti gli elementi di cui allanaloga voce del paragrafo Dati
relativi agli impianti.
N. 1
Rif.: Allegato 2
Tabelle con indicazione delle caratteristiche termiche, termoigrometriche e massa efficace dei
componenti opachi dellinvolucro edilizio.
N. 8
Rif.: Allegato 3
Tabelle con indicazione delle caratteristiche termiche dei componenti finestrati dellinvolucro
edilizio e loro permeabilit allaria.
N. 2
Rif.: Allegato 4

[X]

Tabelle indicanti i provvedimenti ed i calcoli per lattenuazione dei ponti termici.


N. Rif.: ---

[X]

Altri allegati.
N. -

Rif.:

---

I calcoli e le documentazioni che seguono sono disponibili ai fini di eventuali verifiche da parte dellente
di controllo presso i progettisti:
[X]

Calcolo potenza invernale: dispersioni dei componenti e potenza di progetto dei locali.

[X]

Calcolo energia utile invernale Qh,nd secondo UNI/TS 11300-1.

[X]

Calcolo energia utile estiva QC,nd secondo UNI/TS 11300-1.

[X]

Calcolo dei coefficienti di dispersione termica HT - HU - HG - HA - HV.

[X]

Calcolo mensile delle perdite (Qh,ht), degli apporti solari (Qsol) e degli apporti interni (Qint) secondo
UNI/TS 11300-1.

[X]

Calcolo degli scambi termici ordinati per componente.

[X]

Calcolo del fabbisogno di energia primaria per il riscaldamento secondo UNI /TS 11300-2.

[X]

Calcolo del fabbisogno di energia primaria per la produzione di acqua calda sanitaria secondo
UNI/TS 11300-2.

pag. 12

Edilclima s.r.l.
Via Vivaldi 7, 28021 Borgomanero (NO)

10.

DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA

Il sottoscritto
iscritto a

Per. Ind.

Franco

soma

TITOLO

NOME

COGNOME

Periti Industriali

Milano

6258

ALBO ORDINE O COLLEGIO DI APPARTENENZA

PROV.

N. ISCRIZIONE

essendo a conoscenza delle sanzioni previste allarticolo 15, commi 1 e 2, del decreto legislativo di
attuazione della direttiva 2002/91/CE
DICHIARA
sotto la propria responsabilit che:
a)

il progetto relativo alle opere di cui sopra rispondente alle prescrizioni contenute del decreto attuativo
della direttiva 200/91/CE;

b)

i dati e le informazioni contenuti nella relazione tecnica sono conformi a quanto contenuto o desumibile
dagli elaborati progettuali.

Data,

Il progettista
TIMBRO

FIRMA

pag. 13