Sei sulla pagina 1di 7

Inventario delle apparecchiature (centri di consumo energetico)

Fate un inventario di tutte le apprecchiature che consumano energia all'interno della vostra
scuola o a casa e dividetele in due gruppi: ad alimentazione elettrica ed a combustibile (gas
naturale, olio combustibile, carbone, legna).

Check list
Ad alimentazione elettrica (apparecchiatue, illuminazione)

Stanza/Ambiente

Ufficio
Ufficio
Ufficio
Ufficio
Servizi

Nome
apparecchiatura

Plafoniere
Computers
Ventilatore
Condizonatore
Estrattore Aria

Tipologia
(illuminazione,
apparecchiatura
elettrica /
elettronica)
Illuminazione
App elettrica
App elettrica
App elettrica
App elettrica

A combustibile (riscaldamento raffrescamento, etc.)

Stanza/Ambiente

Ufficio
Servizi

Tipologia
(riscaldamento e
raffrescamento da
Nome
ambiente,
apparecchiatura riscaldamento
dell'acqua, cottura,
etc.)
Radiatore
Riscaldamento
Radiatore
Riscaldamento

Tipologia di
combustibile
(gas naturale,
olio
combustibile,
etc.)
Gas naturale
Gas naturale

Registrare e calcolare i consumi di energia elettrica per un mese


Nome

Ufficio

CARICO

Oggetto della misurazione

Numero

Consumi elettrici

Luogo

Fattore
domanda
4

Ore di utilizzo settimanale

Potenza (W)
3

Ascoli Piceno
Wh per
settimana
2x3x4
x7

Giorni
Ore la
Ore giorno
utilizzo sett. settimana 7
5
6
= 5 x 6
Illuminazione

Lampadina ad incandescenza 40W

40

Lampadina ad incandescenza 60W

60

Lampadina ad incandescenza 75W

75

Lampadina ad incandescenza 100W

100

Lampada a fluorescenza 13W

13

Lampada a fluorescenza 17W

17

Lampada a fluorescenza 20W

20

6
3

Lampada a fluorescenza 32W


Lampada a fluorescenza 40W

32
40

1
1
1
1
1
1
1
1
1

6
3

6
6

6
5

5
5

36

1440

15

5625

30

5760

30

3600

Consumo elettrico per illuminazione ambienti

16425

Elettrodomestici
800

0.7

20

33600

Condizionatore d'aria

2000

0.7

Ventilatore (da tavolo)

200

0.6

Condizionatore d'aria (da stanza)

Ventilatore (da soffitto)

50

0.8

20

2400

Estrattore aria

150

0.3

25

1125

Ferro da stiro

1000

0.9

Scaldacqua (50 litri)

1500

0.9

0.3

0.4

Motore o pompa
Lavatrice

600

Lavastoviglie

1500

Asciugatrice

2500

Frullatore

600

Mixer

200

Spremiagrumi

50

Aspirapolvere

1200

1000

5000

Macchina del caff

Coperta elettrica

200

Deumidificatore

800

Acquario

1000

Consumo elettrico elettrodomestici

42125

Cottura cibi
Forno elettrico

1500

0.4

Forno a microonde

800

0.4

Friggitrice

1200

0.4

Consumi elettrico per cottura cibi

Refrigerazione
Frigorifero

200

0.6

Freezer

100

0.6

Consumo elettrico per refrigerazione

Apparecchiature
PC e Monitor

140

Radio

150

Televisione

120

Video-registratore VHS

60

PC portatile

50

Apparecchiatura stereo completa

300

Nintendo

Lettore CD

30

Aspiratore da ambiente

500

0.9
1
1
1
0.9
1
1
0.9
1

7
1

6
5

Consumo elettrico Apparecchiature

42

26460

750

20

27210

8 TOTALE Wh x Week:

144310

Numero di settimane al mese = 30/7=

4.3

9 Wh al mese = 7 x 4,3

620533

10 Trasformato in kWh al mese kWh x Month = 9 /1000


CALCOLO
MENSILE
COSTO
ENERGIA
ELETTRICA

Consumi
Fino a 200 kWh Utenze Monofase
Tra 201 e 1100 kWh Utenze Monofase
Da 201 a 110 kWh Utenze Trifase
Oltre i 1101 kWh Utenze trifase

620.53
Costo dell'energia elelettrica

20 c/kWh
15 c/kWh
15 c/kWh
12 c/kWh

COSTO
200
241.33

0.00
0.00

totale parziale:

Costo totale del consumo di


elettricit:

40
36.1995
0
0

76.20

Consumi di combustibili
Contenuto energetico per combustibili selezionati - tavola di conversione
Nome:
Oggetto della misurazione:
Luogo:

Esempio di calcolo
Consumi dpiccolo ufficio
Luogo qualsiasi

IMMETTERE I DATI MNELLE CASELLE


Calcolato sulla base del Valore Calorifico Netto

Covertire tipi di combustibile in kWh (1)


Tipo di combustibile
Gas naturale (2)

Quantit consumata (al mese)


180
0
0
0
0
0

Gas di petrolio liquefatto (butano/propano)

Carbone
Gasolio
Legna (umidit al 25 %)
Pellet/bricchette

Unit
kg
kg
kg
kg
kg
kg

Unit
m
litro
litro

(Fonte: DIRETTIVA CE/32/2006 del 5 Aprile 2006 su efficienza del consumo energetico e servizi energetici)
(1): Gli stati membri possono applicare altri valori a seconda del tipo e della qualit di combustibile pi utilizzato nel rispettivo paese.
(2) metano al 93 %.
Fattore di densit per tarsformare una unit di massa:
Gas di petrolio liquefatto (GPL)

kg/litro

0.599

gasolio

kg/litro

0.84

Gas naturale

kg/m

0.7

Fattore di conversione (1)


13.1 kWh/kg
9.17 kWh/m
12.78 kWh/kg
7.65 kWh/l
6.65 kWh/kg
11.75 kWh/kg
9.87 kWh/l
3.83 kWh/kg
4.67 kWh/kg
TOTALE KWh

Totale kWh
2358
0
0
0
0
0

2,358

Consumo
(kWh)

Sottogruppi di consumo

Percentuale (%)

Climatizzazione e ACS
Consumo totale (dalla scheda "consumi Combustibile"

Riscaldamento e raffrescamento degli ambienti


Riscaldamento dell'acqua

2358

1769
590

75.0%
25.0%

INSERIRE %
CONSUMI

70.63
0.00
0.00
181.14
117.00
57.00
30.00

2.51%
0.00%
0.00%
6.44%
4.16%
2.03%
1.07%

CALCOLATI DALLE
SCHEDE
PRECEDENTI

Elettrici
Illuminazione
Cottura
Refrigerazione
Elettrodomestici
Apparecchiature elettroniche
Standby
Altri

Totale

2813.77

Rappresentazione grafica dei consumi energetici


Riscaldamento e raffrescamento degli
ambienti

Riscaldamento dell'acqua
Elettrici

Illuminazione
Cottura
Refrigerazione

Elettrodomestici
Apparecchiature elettroniche

Standby
Altri

Calcolare el emissioni di CO2 equivalente


Convertire i consumi energetici in CO2 equivalente

VALORE MENSILE

Fase 1:

Inserire i consumi energetici utilizzando l'unit di misura a vostra disposizione

Fase 2:

Moltiplicare i consumi per il relativo fattore di emissione (ad esempio, se i consumi sono espressi in kg di carbone, moltiplicare per 1,9220)
La moltiplicazione per CO2 per kWh viene effettuata automaticamente. Si prega di apportare le modifiche necessarie a seconda dell'unit di misura utilizzata per esprimere i consumi specifici

Fattori di emissione per carburanti selezionati

Tipo di energia
Elettriict dalla rete pubblica
Gas naturale
Gas di petrolio liquefatto (GPL)
Carbone
Gasolio per riscaldamento
Altri combustibili

Inserite
qui i vostri
consumi
Consumo
di
energia
621
180
0
0
0
0

kg di CO2 per differenti unit come segue::

kg di CO2
equivalente

Emissioni

(1)
X

kWh

Kg di
gasolio

X
X
X
X
X
X

0.5108
0.2019
0.2271
0.3459
0.2786

--2.6479
2.9026
1.9220
3.2740

litri
m di
combusti combusti
bile
bile
------3.7827
4.8457
------3.8976
---

TJ

per kWh

kg di CO2

kg di CO2
equivalente

--56100
63100
96100
77400

0.5387
0.2178
0.2440
0.3470
0.2800

316.96
36.35
0.00
0.00
0.00
0.00

334.25
39.21
0.00
0.00
0.00
0.00

353.31

373.46

TOTALE
(1) Le emissioni di CO2 equivalente comprendono altre emissioni di gas serra, quali il metano (CH4) e l'ossido nitrico (NO2). Stime accurate delle emissioni di CH4 e
di NO2 devono tenere connto delle condizioni di combustione, della tecnologia utilizzata, delle politiche di controllo delle emissioni e delle caratteristiche del
combustibile.

Casella dati
Fattore di densit per la trasformazione di unit di massa:
GPL (Gas
Liquefatto di kg/litro
Petrolio)
Gasolio

kg/litro

Gas naturale kg/m


Potere calorifico netto

(TJ/Gg):

Gas naturale
GPL (Gas
Liquefatto di
Petrolio)

Fattore di converesione

(TJ/kWh):

47.2
46

0.599
0.84
0.7
Coal 20

Avvertenza : Questo foglio pur essendo sostanzialmente corretto realizzato


in maniera provvisoria e quindi risultati del calcolo potrebbero essere
influenzati da situazioni locali e/o particolari

Gasoil 42.3

277800

Fonti:
- Emission factors of CO2 per TJ: "2006 IPCC Guidelines for National Greenhouse Inventories. Volume 2: Energy"
- Net Calorific Values: Average between IPCC Guidelines and the DIRECTIVE 2006/32/EC of 5 April 2006 on energy end-use efficiency and energy services

Ispezione dell'edificio

da compilare in seguito alla avlutazione dei consumi e delle emissioni

Scheda per la verifica energetica

Nullo

Commenti

In
corso
dopera
Esteso

Standard di base

Iniziale

Grado di implementazione

CHECK N

Luci ed attrezzature
1

Quando disponibile unadeguata illuminazione X


naturale, oppure se le stanze non vengono
utilizzate, tutte le luci sono spente.

Le luci nei luoghi di passaggio (corridoi, bagni, X


eccetera) sono spente quando non vengono
utilizzate?
I monitor dei computer vengono spenti oppure le
macchine vanno in modalit sleep quando non
utilizzate.
Le periferiche dei computer (stampanti, scanner, X
ed altre apparecchiature elettroniche) vengono
spente quando non utilizzate.
Tutte le luci esterne vengono spente nelle ore
diurne.

6
7

10

11

12

13
14

Tutte le luci esterne vengono spente di notte.


X
I sistemi di riscaldamento portatili si possono
utilizzare soltanto come misura demergenza di
breve durata. Lutilizzo deve essere autorizzato
dal dirigente scolastico in particolari circostanze
che lo giustifichino.
I piccoli frigoriferi sono proibiti, a meno che X
esistano ragioni che ne giustifichino lutilizzo in
particolari circostanze.
Vanno acquistate soltanto le apparecchiature
pi efficienti, cio ad esempio quelle con le
lettere pi alte sulle etichette energetiche.
Un programma di consolidamento viene X
condotto per garantire che lenergia non venga
dispersa utilizzando pi apparecchiature del
necessario (ad esempio staccando la spina e/o
rimuovendo i frigoriferi non necessari e
riducendo il numero delle stampanti tramite la
messa in rete)
Esistono sistemi di controllo (stabilizzatori di
tensione/regolatori di flusso luminoso) che si
basano sullintensit di luce solare registrata
tramite sensori o accendono automaticamente
la luce quando un ambiente occupato da
qualcuno (sensori di occupazione e movimento)
o anche semplicemente dei sistemi a tempo?

Qualcuno spegne le luci, ma non si


tratta di
una pratica abituale
standard

I monitor vengono spesso lasciati


accesi anche se non utilizzati,
mentre i computer vanno
No.

Non sempre; spesso alcune luci


vengono lasciate accese nel corso
della giornata

No.

Sono iniziate delle azioni volte


alleliminazione
delle
apparecchiature portatili per il
La nostra scuola ha una struttura
diffusa, che rende la condivisione
poco pratica.
Alcune apparecchiature (i computer)
hanno
una
certificazione
di
efficienza energetica, ma nessuno
sforzo volontario stato fatto per
acquistare macchinari ad alta
efficienza energetica.

Nessun piano di consolidamento


stato ideato, n realizzato.

Viene attuato un programma di pulizia degli X


impianti di illuminazione

Muri e soffitti sono abbastanza chiari da


riflettere la luce?
Le lampadine ad incandescenza sono state
rimosse e sostituite con lampadine a
fluorescenza compatte?

Solo i bagni hanno un sistema a


tempo per lo spegnimento delle luci
Non una pratica standard. Solo
alcune lampadine vengono pulite
come parte delle pulizie generali.

X
X

Solo in alcune stanze

Riscaldamento e raffrescamento
1
2
3
4
5

6
7
8

9
10
11
12

13

Finestre e tende vengono chiuse alla fine del


giorno di scuola
Gli spazi circostanti le ventole su muri o
davanzali non vengono ostruiti
Le porte esterne delledificio non vengono
lasciate aperte pi al ungo del necessario
Le porte interne della palestra vengono tenute
chiuse
I macchinari meccanici per il riscaldamento ed il
raffrescamento delledificio vengono controllati
regolarmente ed i problemi prontamente
riportati.
I rubinetti dellacqua calda gocciolano?
I soffitti sono isolati? (chiedere al dirigente
scolastico o ai docenti)
Le
attrezzature
per
riscaldamento
e
raffrescamento (condotti, radiatori, griglie) sono
bloccati da tende, arredi, coperte e cos via?
Sono stati installati sistemi di schermatura delle
finestre?
Tutte le caldaie sono state controllate e sono
ben isolate?
Le ventole di aspirazione vengono spente se
non necessarie (palestra, bagni)
Quando fa caldo in una stanza, vengono aperte
le finestre invece di regolare i radiatori con le
valvole termostatiche.
Sono state installate guarnizioni di battuta sulle
porte?

Alcune finestre e tende vengono di


norma chiuse dopo la scuola, ma
Alcune ventole vengono bloccate
nelle aule
Le porte vengono lasciate aperte pi
a lungo del necessario e non

X
X
X
X

X
X
X

X
X

Ispezione settimanale effettuata da


parte del responsabile. Il personale e
gli studenti riferiscono i problemi
prontamente.
Gli sgocciolii vengono subito risolti
No. Tutte le strutture sono carenti in
termini di isolamento
S. Questa pratica molto diffusa.

No e non esistono piani in tal senso


nel breve periodo.
S, le caldaie sono nuove e ben
isolate.
Di frequente le finestre vengono
aperte con i radiatori accesi.

Consapevolezza generale e gestione


1

2
3

Sono stati affissi I poster che promuovono il X


risparmio energetico negli edifici della scuola
(con messaggi quali Non lasciare la luce
accesa, Chiudere la porta per evitare
dispersioni di calore, eccetera)?
Viene promossa la partecipazione degli studenti
attraverso laboratori e premi?
Esiste un consiglio dellenergia o dellambiente X
che comprenda studenti ed insegnanti coinvolto
a sostenere le migliori pratiche nellutilizzo
dellenergia?
Aggiungere altre voci come ritenuto
opportuno

No, ma ci sono programmi in questo


senso come attivit futura.

Raccomandazioni e misure per il risparmio energetico


Usate la tabella riportata di seguito per
a) Proporre una gamma di misure/interventi/cambiamenti
b) Calcolare i risparmi energetici (approssimativamente)
c) Stima dei costi di attuazione e periodo di ammortamento
d) Calcolo della CO2 evitata
Consumi
valutati

PROPOSTE PER MIGLIORARE


L'EFFICIENZA ENERGETICA

Tipo di energia

Elettricit dalla rete


Combustibili per il riscaldamento
Gas naturale
Gas di petrolio liquefatto (butano, propano)
Carbone in mattonelle per riscaldamento
Gasolio
Altri combustibili Pellets/legna

Esempio

Unit

Consumo
mensile

Fattori di
emissione
(kg
CO2/mese)

kWh

620.53

334.25

0.00

kWh
litri
kg
litri

2358

39.21

180.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

Kg

0.00

0.00

Prezzo
/mese

Sostituire i dati nella cella indicata in


rosso a seconda del tipo di combustibile
utilizzato e dei prezzi locali dell'energia.
Per i fattori di emeissione e le unit di
misura utilizzare gli stessi dati putilizzati in

Attenzione: i calcoli sono verificati per i fattori esposti nella tabella.


Tipologia:
comportament
ale o tecnica

% odi risparmio

Risparmio
energetico

CO2
evitata
kg/mese

Risparmio in
denaro
(/mese)

Costo
dell'azione
()

Periodo di
recupero
(mesi)

Raccomandazioni sulla
realizzabilit

Migliorare l'isolamento termico dei muri

30%

707.40

27,738

127,332

50,000

0.4

In caso di lavori di
ristrutturazione

Installare finestre a doppi vetri

10%

235.80

9,246

42,444

26,000

0.6

In tutti i casi in cui le


finestre esistenti hanno
un solo pannello e non
sono recenti

Applicare guarnizioni ed isolamento alle porte

25%

589.50

23,115

106,110

1,500

0.0

Sempre

5%

117.90

4,623

21,222

2,000

0.1

Sempre

MISURA PROPOSTA

Riscaldamento e ACS

installare sistemi di auto-chusura per le porte


esterne
Installare sistemi di termoregolazione (valvole
termostatiche e timer)
Mantenere porte e finestere chiuse quando i
sistemi di riscaldamento e di raffrescamento
sono in funzione
Non utilizzare tendaggi per coprire le finestre
in inverno (accumulo di calore dal Sole), ma
chiuderle alla fine del gioorno di scuola
(evitare dispersione di calore)

5%

117.90

4,623

21,222

1,500

0.1

Sempre

5%

117.90

4,623

21,222

0.0

Sempre

5%

117.90

4,623

21,222

0.0

Sempre

In inverno selezionare la temperatutra a 15C


per i bagni ed il corridoio e a 20-21C per le
stanze

5%

117.90

4,623

21,222

0.0

Sempre, a meno che non


si sia in una stagione
particolamente fredda

Non lasciare aperte le porte sull'esterno pi a


lungo del necessario

2%

47.16

1,849

8,489

0.0

Sempre

Fate partire il sistema di riscaldamento un'ora


prima dell'inizio dell'attivit scolastica e
spegnetelo un'ora prima della fine

5%

117.90

4,623

21,222

0.0

Sempre, a meno che non


si sia in una stagione
particolamente fredda

Non bloccate le apparecchiature di


riscaldamento e raffrescamento degli ambienti
(condotti, radiatori, griglie) con tende, mobili e
arredi

2%

47.16

1,849

8,489

0.0

Sempre

99%

Illuminazione ed apparecchiature
Sostituire l'illuminazione ad incandescenza
con quella a fluorescenza compatta a basso
consumo

15%

Sempre quando la
frequenza di accensione
e spegnimento non
intensa

Installare sistemi di controllo dell'illuminazione


(sensori di luce, sensori di occupazione e
movimento o timer) specie nei corridoi e nei
bagni

10%

Sempre, specie nei


corridoi nei bagni ed in
luoghi a intensa
frequenza di accensione
e spegnimento

6%

Sempre

2%

Sempre

4%

24.82

2%

12.41

10%

62.05

3%

18.62

6,222

Installare regolatori di corrente alle lampade a


fluorescenza
Utilizzare prese multiple. Introdurre la spina
per l'alimentazione delle apparecchiiature
eletroniche nella presa multipla dotata di
interruttore
Se disponibile una quantit sufficiente di luce
naturale o gli ambienti non sono occupati, tutte
le luci vanno spente
Dotarsi di un programma di pulizia frequente
degli impianti di illuminazione
Tutte le luci, incluse quelle esterne, devono
essere spente la notte
Quando non vengono utilizzati, i computer
devono essere nella modalit d'attesa oppure i
monitor essere spenti.

8,297

12.0

50

4.2

Sempre

4,148

2.0

120

60.0

Sempre

20,741

12.0

70

5.8

Sempre

12.0

20

1.7

Sempre

52%

MIGLIORAMENTO % TOTALE DELL'EFFICIENZA ENERGETICA

151%