Sei sulla pagina 1di 72

La copertina La cultura Gli spettacoli

Noi risparmiavamo Vargas Llosa Bob, Paul e Aretha


così si è rotto “Perché Conrad quei settantenni
il salvadanaio italiano aveva torto” a tutto rock
MIRIAM MAFAI MARIO DAVID
E ROBERTO MANIA VARGAS LLOSA HAJDU

Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Ezio Mauro mer 25 mag


2011
1 2 www.repubblica.it
Anno 36 - Numero 123   1,00 in Italia mercoledì 25 maggio 2011
SEDE: 00147 ROMA, VIA CRISTOFORO COLOMBO, 90 - TEL. 06/49821, FAX 06/49822923. SPED. ABB. POST., ART. 1, LEGGE 46/04 DEL 27 FEBBRAIO 2004 - ROMA. CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ: A. MANZONI & C. MILANO - VIA NERVESA, 21 - TEL. 02/574941. PREZZI DI VENDITA ALL'ESTERO: AUSTRIA, BELGIO, FRANCIA, GERMANIA,
GRECIA, IRLANDA, LUSSEMBURGO, MALTA, MONACO P., OLANDA, PORTOGALLO, SLOVENIA, SPAGNA € 2,00; CANADA $1; CROAZIA KN 15; EGITTO EP 16,50; REGNO UNITO LST 1,80; REPUBBLICA CECA CZK 61; SLOVACCHIA SKK 80/€ 2,66; SVIZZERA FR 3,00 (CON D O IL VENERDÌ FR 3,30); TURCHIA YTL 4; UNGHERIA FT 495; U.S.A $ 1,50

Vertice Bossi-Berlusconi: congelata la proposta. Il premier: non mi vogliono far parlare in tv. Passa la fiducia sulla norma anti-referendum R2

Dietrofront sui ministeri al Nord L’ultimo


mistero
di Allende
Sì della Cei alla moschea a Milano. Pisapia va dai pm: campagna diffamatoria 40 anni dopo
ROMA — Dietrofront sul trasferimento dei ministeri a Milano. Bossi e
Berlusconi hanno deciso il congelamento a dopo le elezioni di dome-
Incidenti a Sestri e Napoli dopo l’annuncio dei 2.500 licenziamenti LUIS SEPÚLVEDA
nica. La Cei apre sulle moschee. Pisapia dai pm accusa: «In atto una
campagna diffamatoria». Il premier dopo le multe ai tg: «Non mi vo-
gliono far parlare». Approvato il decreto anti-referendum nucleare.
Rivolta degli operai Fincantieri, scontri e feriti
SERVIZI DA PAGINA 2 A PAGINA 7

PROPAGANDA SE I MODERATI
TOSSICA SONO QUESTI

I
N UN giorno di marzo di que-
BARBARA SPINELLI CARLO GALLI
st’anno, mi sono riunito nel
“cementerio general” di San-

S C
OSTIENE Berlusconi: «Con OME è possibile essere al tiago con quattro dei miei com-
la sinistra Milano diverreb- tempo stesso moderati e pagni del Gap, il Gruppo di Ami-
be una città islamica». O «di- estremisti? Come ci si può ci Personali, quelli che avevano
verrebbe Zingaropoli». O cadreb- adeguare a un modus, a una misu- l’incarico di vegliare sulla sicu-
be nelle mani violente dei centri ra, a una regola e però essere anche rezza del presidente Salvador
sociali. smisurati, prevaricatori, esagerati? Allende. Siamo andati prima al
SEGUE A PAGINA 47 SEGUE A PAGINA 47 mausoleo dove riposano i resti
del presidente e di Hortensia
Bussi (la moglie di Allende, ndt),
Monito della Corte dei conti. Tremonti attacca l’Istat la nostra cara “Tencha”. Siamo
rimasti in piedi, in silenzio, ci è
sembrato di sentire la sua voce

“Servono manovre che ci diceva «Buongiorno,


compagni», e abbiamo risposto
«Buongiorno, compagno presi-
dente, la scorta è pronta ai suoi
ordini».

per 46 miliardi” Poi ci siamo diretti al mauso-


leo della memoria, dove riposa-
no i corpi degli uomini e delle
donne assassinati dalla dittatu-
ra che siamo riusciti a recupera-
ROMA — Serve una manovra da 46 re e a identificare vincendo le
miliardi di euro. Il monito è della “Ma no ai confini del ’67” menzogne e i tentativi di far di-
Corte dei conti che avvisa il gover- L’Anp: non è partner per l’accordo menticare. L’anno scorso, por-
no: è l’unica strada per fermare la Scontri tra gli operai della Fincantieri e le forze di polizia davanti la prefettura di Genova tammo in questo posto i resti di
crescita del debito pubblico. Al mi-
nistero del Tesoro starebbero stu- Netanyahu: pronti ROMA — Da Castellammare di GENOVA
tre compagni del Gap. Il più
grande di questi resti era un pez-
Il caso
a compromessi
G
diando una ipotesi di correzione Stabia a Sestri Ponente scoppia LI ordini di navi da zo dell’osso pelvico e non pesa-
dei conti pubblici per giugno. Il la rabbia dei lavoratori di Fincan- crociera in picchiata, va più di venti grammi, gli altri
ministro Tremonti ha attaccato l’I-
dolorosi per la pace tieri dopo la presentazione del Le navi affondate la concorrenza asia- erano appena delle schegge, ma
stat per il rapporto annuale che de- piano con 2.551 esuberi con ma- tica che ha eroso una fetta vi era in essi l’identità genetica
scrive un’Italia sempre più povera. nifestazioni, tafferugli e feriti. dal vento asiatico dopo l’altra tutta la torta del che ha permesso di sapere che
PETRINI E POLIDORI RAMPINI E SCUTO DEL PORTO E ORIGONE mercato dei mercantili. erano loro.
ALLE PAGINE 24 E 25 ALLE PAGINE 14 E 15 ALLE PAGINE 12 E 13 MASSIMO MINELLA SEGUE A PAGINA 13 A PAGINA 53

L’inchiesta R2
Assemblea 2011
A Roma le carte su Scajola Farfalla senza respirare dei dottori commercialisti e degli esperti contabili
“Indagatelo per riciclaggio” il record dell’uomo-pesce Roma, 25 maggio 2011

dal nostro inviato


EMANUELA AUDISIO
CARLO BONINI Il decreto sviluppo

F
INO all’ultimo respiro.
PERUGIA I palazzi storici Anzi, senza nemmeno

N
E AVEVA per il Dia- quello. Muti come un pe-
volo e per l’Acqua
Santa, Diego Ane-
a rischio svendita sce. L’ultima frontiera del nuo-
to è l’apnea. In acqua non bi-
mone, il Grande Elemosi- sogna perdere tempo. Il respi-
niere del sistema degli ap- ro spezza il ritmo, rallenta, mu-
palti. Fossero centinaia di ta assetti. La fatica fa il resto: as-
migliaia di euro per “case sale e assilla. Ti fa perdere di vi-
da ministro” o 8 euro per il sta il traguardo. Vuoi essere
“bollino blu” del controllo Phelps, Cielo, sprintare sulle
dei gas di scarico dell’au- onde? Allora impara a fare a
to. PAGINE 22 E 23 meno dell’aria.
SEGUE A PAGINA 21 SEGUE A PAGINA 55
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IL GOVERNO
POLITICA ALLA PROVA
INTERNA
■2

RICHIESTA INTESA DIPARTIMENTI PROTESTA PDL


Bossi e Bossi ha Berlusconi Gran parte del
Calderoli, sostenuto domenica Pdl, soprattutto
la scorsa che l’idea del scorsa gli esponenti
settimana, trasferimento ha frenato: romani, hanno
hanno chiesto era stata invece che contestato
che alcuni esaminata con di ministeri l’idea del
ministeri Berlusconi, da trasferire, “trasloco”.
“traslochino” che avrebbe ha parlato di In prima fila
al Nord dato l’ok dipartimenti Alemanno

I punti

Lo scontro
Bossi frena sui ministeri a Milano LO STRISCIONE
Alla Camera ieri l’ex
deputato dei Verdi Sauro
Turroni ha srotolato dalle

Camera, sì alla fiducia sul nucleare tribune uno striscione


contro il nucleare

Il premier: la maggioranza cresce, avanti con le riforme


ALBERTO D’ARGENIO to Ombibus. Mentre i Verdi fan- lontana. Il premier comunque elettorale, il premier ha in testa
no un blitz in aula durante il qua- convoca l’ufficio di presidenza altri punti. «Andiamo avanti per i
ROMA — Dopo le multe per le in- le riescono a calare uno striscio- per oggi. «Serve a confermare il prossimi due anni - dice -, dob-
terviste a reti unificate, Silvio Ber- ne contro il nucleare, il testo (che programma per i prossimi due biamo fare le riforme assoluta-
lusconi si butta su Youtube. Così tra le altre cose evita il referen- anni», spiega un Berlusconi che mente indispensabili che non REPUBBLICA.IT
anche la rete ribolle con le dichia- dum sull’atomo) passa con 313 cerca di ostentare fiducia per abbiamo potuto fare per colpa di Oggi su
razioni del premier. Che, per non voti. «È la conferma che la mag- esorcizzare il pericolo ballottag- Fini e Casini: quella della giusti- Pubblico i
sbagliare, nel nuovo video torna gioranza c’è», commenta Berlu- gi. In serata per tre ore fa il punto zia che comprende anche le in- blog di
alla carica contro i due avversari sconi. I capi del Pdl si fanno i con- con Bossi e Calderoli a Palazzo tercettazioni». La Legge bavaglio Ceccarelli,
che potrebbero compromettere ti e affermano che al netto delle Grazioli. Se per la Lega oltre allo ritorna. E con essa i tormentoni Ravelli
il futuro del suo governo. Pisapia assenze «la maggioranza è salita spostamento dei ministeri è degli ultimi mesi: la riforma del fi- e Vecchio; la
è «dannoso per Milano e incom- a 323-324». Anche se la fatidica prioritario fare la riforma della sco e il rilancio dell'economia. rubrica di
patibile con l’Expo», De Magistris “quota 330” resta ancora molto Costituzione e una nuova legge © RIPRODUZIONE RISERVATA
Mania
«è il vecchio che torna». Poi chia-
ma il suo popolo al voto perché i
ballottaggi «sono una nuova sfi-
da che dobbiamo vincere». La Corte costituzionale
«Dobbiamo governare per due
anni e fare la riforma delle inter-
cettazioni», aggiungerà in serata.
Quindi - in attesa del responso
Il 6 giugno la scelta del nuovo presidente
delle urne - tampona la falla aper-
ta dalla Lega con la richiesta di
in corsa Maddalena e Quaranta
spostamento dei ministeri a Mi-
lano. Umberto Bossi, sceso a Ro- ROMA - Si conoscerà il prossimo 6 giugno il nome del pros-
ma per votare la fiducia sul de- simo presidente della Corte Costituzionale. Il presidente fa-
creto Omnibus, si dice certo che cente funzioni, Paolo Maddalena, ha fissato la camera di con-
«Berlusconi si convincerà» a far- siglio per l'elezione del successore di Ugo De Siervo, il cui in-
lo. Poi però nega che sul decen- carico è scaduto il prossimo 29 aprile. Due i nomi in lizza:
tramento ci siano crepe tra il suo Maddalena, giudice proveniente dalla Corte dei Conti, con-
partito e quello del premier, ma Il risultato siderato più vicino al centrosinistra, e Alfonso Quaranta, elet-
non perde l’occasione di prende- to dal Consiglio di Stato, più gradito al centrodestra, e Alfio
re in giro il sindaco di Roma Gian- Con 313 voti a favore, 291 Finocchiaro. Se anche stavolta prevarrà il criterio dell'anzia-
ni Alemanno che, come la mag- contrari e due astenuti, la nità di mandato, Maddalena la spunterebbe ma avrebbe di
gior parte del Pdl, è contrario al Camera ha approvato il voto fronte a sé una presidenza brevissima, fino al 30 luglio pros-
trasloco dei dicasteri: «E te cre- di fiducia al governo sul simo.
do...», commenta il Senatùr con decreto “omnibus”. I presenti
una risata. Ma la tensione per l’i- in aula erano 606

Il caso Bersani: col decreto cittadini scippati. Ma per l’avvocato Pellegrino il quesito sulle centrali non sarà cancellato
Il centrodestra
resta lontano da
quota 330 a
Montecitorio: 313
i sì, 291 i no
Referendum, il Senatur si smarca e apre al Sì
niziativa del tandem Bossi-Cal-
deroli è tale che in serata, al ter-
La Cei: l’acqua deve restare bene comune
mine di un lungo vertice con il
premier, Bossi tira il freno e sui di-
casteri rimanda il discorso a do- ROMA — Referendum maltratta- della volontà popolare, è da ap-
po i ballottaggi. ti, dimenticati, oscurati. Ma se le Il leader leghista: Di Pietro chiede a prezzare».
D’altra parte le spaccature era- condizioni politiche cambieran- “Sull’acqua avevo Napolitano di Per avere più spazio sulla tv
no troppo evidenti e ravvicinate no davvero lunedì sera allora tor- pubblica a due settimane dal vo-
al voto. A nome del Pdl il ministro neranno in auge e diventeranno detto a Silvio di fermare “la legge to, i comitati referendari sono sta-
La Russa aveva intimato lo stop: uno snodo di nuovi equilibri. Lo si varare una norma, immonda” contro ti rcevuti dal direttore generale
se ne parlerà «quando sarà il mo- capisce bene dalle aperture cla- la colpa è di Fitto” la consultazione della Rai Lorenza Lei. Hanno otte-
mento» e comunque la decisione morose di Umberto Bossi. «Alcu- nuto garanzie su un’immediata
dovrà passare «con una larga ni quesiti sono attraenti — dice a attenzione sulla loro battaglia.
condivisione». L’idea era stata sorpresa il leader della Lega —. Dopo una pacifica occupazione
bocciata anche dal leader di For- Come quello sull’acqua». È un in- 13 giugno. E il sostegno leghista ai una sonora pernacchia. di Viale Mazzini i comitati per il sì
za del Sud Gianfranco Miccichè, vito a votare sì al quesito sulle rete quesiti (o almeno a uno) lascia Il quesito sull’acqua attrae an- hanno incontrato la manager e le
per il quale il decentramento ser- idrica pubblica, un invito che po- presagire nuovi assetti e un nuovo che altri e può trascinare l’intero risposte sono state positive. Anto-
ve solo ad «alimentare il clienteli- trebbe trascinare gli elettori del fronte contro il Cavaliere dove il pacchetto. «L’acqua è questione nio Di Pietro, il principale promo-
smo di certa burocrazia parassi- Nord a votare anche per gli altri Carroccio recita una parte inedi- di responsabilità sociale e bene tore dei referendum, ha chiesto a
taria». Unica voce del Pdl a favore due quesiti in ballo: nucleare e le- ta. «Avevamo detto a Berlusconi di comune, è necessario che vi sia re- Napolitano e alla Cassazione di
era quella del governatore cam- gittimo impedimento. fare una legge sull’acqua — ricor- sponsabilità verso i beni comuni. fermare il decreto omnibus, che
pano Caldoro. Con grande imba- Intorno all’endorsementdel Se- da Bossi non facendo sconti — e E che rimangano e siano custodi- contiene anche la moratoria del
razzo per il premier, che parlan- natur si possono scatenare le fan- noi l’avremmo appoggiata, poi si 12-13 GIUGNO ti per il bene di tutti», dice monsi- programma nucleare, «una legge
do ad un gruppo di deputati ave- tasia più galoppanti ma anche più è messo di mezzo Fitto e alla fine Uno dei manifesti gnor Mariano Crociata, Segreta- immonda». La questione di fidu-
va accusato la stampa di avere verosimili. Pier Luigi Bersani ha nessuno l’ha fatta». Passa in se- dei referendari. rio generale della Cei. I vescovi si cia posta dal governo, incalza Pier
montato un caso inesistente. da tempo sentenziato che la vera condo piano, dopo questa parole, La consultazione schierano dunque per il sì. Difen- Luigi Bersani, è «uno scippo fatto
Intanto a Montecitorio il go- spallata per Berlusconi potrebbe la prima reazione del leader leghi- popolare si svolgerà dendo lo strumento referendario: al popolo italiano di poter decide-
verno incassa la fiducia sul decre- arrivare dai referendum del 12 e sta alla domanda sui referendum: il 12 e 13 giugno «Rappresenta una delle forme re sul nucleare». E il presidente
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.camera.it
www.massimodalema.it
■3

D’Alema rilancia il governo tecnico


Prove di dialogo tra Lega, Pd e Terzo polo sulla legge elettorale
GIOVANNA CASADIO ma, apertura al Carroccio. Su un mo- ge elettorale?», è la preoccupazione. gare - commenta Carmelo Briguglio, e
dello, quello tedesco, che accontente- «Noi abbiamo un testo già pronto - ritiene che la maggioranza parlamen-
ROMA — Tremonti scherza con Rosy rebbe il Terzo Polo. D’Alema lo ha riassume Bressa - che prevede l’uni- tare ci sarebbe. Casini, il leader Udc, si
Bindi a Montecitorio: «Ti presento un sempre rivendicato e lo ripete: «Io so- nominale a doppio turno con recupe- era del resto rivolto alla Lega per una
amico, Umberto Bossi...». Come dire, no per il sistema tedesco, che non è un ro proporzionale». Dopo i ballottaggi, riforma proporzionale. Il Carroccio
parlatevi. Sono tutti segnali di fumo ritorno tout court al proporzionale. Lo può essere subito messo sul tavolo. punterebbe a eliminare il premio di
quelli che alla vigilia dei ballottaggi, i è anche Casini, e questo era noto. Che Bossi in serata rassicura il premier: maggioranza, così da lasciarsi le mani
lumbàrd inviano al Pd. E che il leader lo sia la Lega bisogna vedere carte alla libere dal Pdl? «Basterebbe già questo
del Pd, Massimo D’Alema raccoglie: mano». e sarebbe una rivoluzione - afferma il
«Dopo i ballottaggi, servirà una rifles- In via Bellerio a Milano, sede della Il Cavaliere taglia centrista Roberto Rao - È la strada più
sione perché andare avanti così è dan- Lega, l’analisi è già stata fatta e i parla- corto: “Non so nulla di semplice, perché un emendamento di
noso e umiliante per il paese». E quin- mentari leghisti ammettono di riflet- una riga è sufficiente». Ovvio che l’am-
di, osserva, servirebbe «un esecutivo tere sulla riforma elettorale e sulle LA PROPOSTA questi contatti”. Rosy bizione dei terzopolisti è più ampia:
per cambiare le regole», a cominciare sponde possibili. Un’iniziativa di cui Massimo Bindi: “Il Carroccio proporzionale, preferenze. Però l’im-
da quelle elettorali. Anche se, specifi- Berlusconi è all’oscuro. «Contatti tra D’Alema, 62 vuole le mani libere” portante è centrare il cambiamento. È
ca poi il presidente del Copasir ed ex Pd e Lega? Non ne so nulla», taglia cor- anni, ex prudente Enrico Letta: «Mi sembra
premier al Tg3, «personalmente riten- to ieri il premier. Il tam tam dei con- presidente una prospettiva lontana, vedremo».
go che la soluzione più limpida sareb- tatti informali tra leghisti e Democra- del Consiglio sarà fatta d’intesa con il Pdl, nessuno Ma un lettiano come Francesco Boc-
be quella di andare al più presto a vo- tici non sfugge però al Pdl. A Gianclau- e ora sgambetto. cia parla di confronti con Reguzzoni,
tare». Essendo l’attuale Porcellum «il dio Bressa - a cui Bersani e France- deputato del Disposti al dialogo con Bossi sono i Maroni e Calderoli e di un punto di ca-
peggiore dei mali», allora «la legge an- schini hanno affidato il dossier rifor- Partito finiani. «Se dopo i ballottaggi la Lega duta del disagio leghista. Rosy Bindi
drebbe cambiata e sarebbe saggio far- ma elettorale arrivano ieri sms e ri- democratico porrà la questione della nuova legge sintetizza: «Il senso della giornata? La
lo prima di votare. Vedremo se ci sa- chieste dei colleghi del Pdl: «Voi avete elettorale, Fli e il Terzo Polo sono Lega vuole le mani libere».
ranno condizioni e volontà». Insom- davvero intenzione di cambiare la leg- pronti a sedersi a un tavolo e a dialo- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il retroscena

Il Cavaliere striglia Umberto


“Non accetterò un altro ribaltone
devi darmi garanzie subito”
Berlusconi teme “governissimo” e emergenza economica
FRANCESCO BEI ministri la copertura politica di un
ELLEKAPPA I personaggi governo di salvezza nazionale.
ROMA — Saltare a piè pari il risul- È come se tutti i nodi venissero
tato (che si prevede catastrofico) al pettine, le questioni lasciate in
dei ballottaggi a Milano e Napoli. sospeso presentassero il conto
Provare a far finta di niente, tutte insieme a Berlusconi: il bi-
proiettando l’azione del governo lancio dello Stato, lo stato del Pdl,
sui prossimi mesi. Allontanare lo la sconfitta (possibile, probabile)
spettro di quel governissimo che è alle amministrative, il rapporto
tornato a materializzarsi su palaz- con la Lega. Un ministro del Pdl
zo Chigi. A questo servirà l’ufficio non si fa illusioni sui margini di
di presidenza convocato oggi da manovra rimasti al capo del go-
Berlusconi, dopo essersi coperto verno: «Se lunedì perdiamo a Mi-
le spalle con il faccia a faccia di ie- lano viene giù tutto. Berlusconi a
ri sera con Umberto Bossi. Un in- quel punto può decidere da solo di
contro a tratti teso, durante il qua- fare un passo indietro subito e go-
le il premier ha chiesto conto al- vernare così la sua successione.
l’alleato di quei “rumors” su una Oppure, se insiste a far finta di
trattativa segreta imbastita dal niente, tempo tre mesi qualcuno
Carroccio con le opposizioni sulla si incaricherà di farlo fuori co-
legge elettorale. «Umberto — ha munque». Gli scricchiolii già si av-
scandito il Cavaliere — la riforma vertono e, a dispetto delle rassicu-
elettorale è una mossa studiata a razioni notturne e dei pugni affet-
tavolino per far saltare il governo e chitto e Alfano, prima che arrivas- piano di interventi per il Mezzo- IL PREMIER AL VOTO tuosi che Bossi gli assesta sul pal-
rompere la nostra alleanza. Ve ne sero i leghisti, serve appunto a get- giorno. Nonché uno dei principa- Berlusconi ha votato la fiducia mo della mano, è sul Carroccio
rendete conto? Ma se pensate che tare preventivamente una rete di li sospettati per guidare quel go- al proprio governo e poi si è che si appuntano tutti i sospetti. «I
a pagare ai ballottaggi possa esse- sicurezza per quello che potrebbe verno di unità nazionale che Ber- intrattenuto con alcuni leghisti — confida il segretario
re soltanto io vi sbagliate di gros- accadere da lunedì, quando Na- lusconi teme come la peste: Giulio parlamentari del centrodestra dell’Udc Lorenzo Cesa — ci stan-
so. Non me ne starò certo zitto poli e Milano potrebbero ritrovar- Tremonti. Il quale ieri, annusata nell’emiciclo dell’aula no avvicinando discretamente
mentre preparate un ribaltone. si con due sindaci di centrosini- l’aria, ha detto chiaro e tondo per proporci la riforma elettorale.
Mi dovete dare garanzie ora». La stra. «Proveranno a farmi fuori — quello che pensa: «Non condivido
degli Ecodem Fabrizio Vigni con- fragile tregua che faticosamente la frase “adesso che è finita la crisi
danna l’ultimo passaggio parla- viene siglata alla fine del summit si può fare... allargare i cordoni Un ministro dice:
mentare: «Si sono inventati il — con la decisione di accantona- Tre parole d’ordine della borsa, reperire risorse, tro- “Se lunedì cade
trucco della abrogazione solo re la querelle sul trasferimento dei per la nuova fase: vare soldi”. C’è un deficit di com-
temporanea delle norme. Come ministeri e la promessa di marcia- prensione di quello che è succes- Milano, a Silvio
se non bastasse, imponendo il vo- re uniti sulla riforma elettorale — fisco più leggero, so e di quello che non può conti- conviene governare
to di fiducia, hanno impedito alla servirà dunque ad arrivare alme- piano per il Sud e nuare a essere». Dunque niente la sua successione”
Camera di poter discutere e deci- no fino al voto senza ulteriori riforma giustizia soldi.
dere». scossoni. Ma non allontana la Anzi, la prospettiva è nera, con
L’avvocato Gianluigi Pellegri- prospettiva di uno show-down l’imminente arrivo di tagli per 40 Al loro interno c’è dibattito su
no, che ha scritto il parere pro ve- traumatico a urne chiuse. ha spiegato Berlusconi — e noi miliardi di euro in tre anni, di cui questo ed è chiaro che la propor-
ritate per conto del Movimento Il Cavaliere è determinato co- dobbiamo anticiparli, dobbiamo una decina da trovare subito. Ol- zionale è il salvagente che gli con-
difesa del cittadino, è convinto munque ad andare avanti e stase- togliere ogni valenza politica al tretutto Tremonti può farsi forte sentirebbe di non affondare insie-
che il decreto non cancelli affatto ra, a Porta a Porta, ripeterà come voto. E dare una prospettiva di le- del pesante giudizio dato ieri dal- me a Berlusconi. Potrebbero pre-
il quesito. «Il referendum si farà, un mantra le tre parole d’ordine gislatura al governo». Più facile a la Corte dei conti. I magistrati con- sentarsi da soli alle elezioni e poi
questa legge non cambia niente», che saranno messe nero su bian- dirsi che a farsi. Sapendo, ad tabili sostengono che per rispetta- trattare con chi vince». Anche nel
assicura a Repubblica Tv.E il fron- co dal vertice del Pdl: riforma del esempio, che il Terzo polo ha fat- re i nuovi vincoli europei sul debi- Pdl si ragiona come se il dopo-
te del centrodestra s’incrina non fisco, piano per il Sud, riforma del- to capire di essere pronto a rien- to occorrerà un intervento «del 3% Berlusconi fosse già iniziato. Ma il
solo dal lato leghista. Francesco la giustizia. Nulla di nuovo, se non trare in maggioranza in caso di all’anno, pari a circa 46 miliardi nome che potrebbe mettere tutte
Storace annuncia il Sì della Destra l’ennesimo annuncio di uno passo indietro del Cavaliere. Ieri nel caso dell’Italia». Una mazzata DI PIETRO, BINDI E BOSSI le correnti d’accordo, lasciando
al quesito sull’acqua e sul nuclea- sblocco dei dieci miliardi di euro sera, però, a palazzo Grazioli «di dimensioni paragonabili a In alto, Bossi stringe la mano a impregiudicata la scelta del can-
re. di fondi strutturali europei. Ma il mancava il protagonista, il mini- quella realizzata nella prima par- Rosi Bindi, vicepresidente didato premier per il 2013, è uno
(g. d. m.) contropiede deciso ieri nella riu- stro che dovrebbe garantire l’at- te degli anni Novanta per l’ingres- della Camera e, sopra, soltanto: Gianni Letta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
nione con Verdini, Bonaiuti, Cic- tuazione della riforma fiscale e del so nella moneta unica». Per taluni Antonio Di Pietro sorride © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 POLITICA INTERNA
E TELEVISIONE @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.agcom.it
www.repubblica.it
■4

La polemica
Il premier contro l’Agcom: vogliono zittirmi
Calabrò: regole violate. Rai, la Lei tenta il blitz per cambiare Mazza e Ruffini
LEANDRO PALESTINI Fiorespino, alle Risorse umane mente indigeste. Per le reti questo cora contropartita; a Rai1 è in bili- proposta offensiva e potrebbe far
Carlo Nardello, alla Finanza e pia- è lo scenario: Rai2 andrebbe a co Mauro Mazza. causa all’azienda. Il presidente
ROMA — Le sanzioni dell’Agcom nificazione Fabio Belli, con un av- Gianluigi Paragone, già vicediret- Avvicendamento alla Produ- Rai, Paolo Garimberti, ieri a
I socialisti
a Rai e Mediaset infiammano il vicendamento nella Radiofonia: tore di rete, targato Lega; a Rai3 ar- zione Tv: Giuseppe Sangiovanni Bruxelles, non ha però sciolto il
clima politico. Dopo aver benefi- Luciano Flussi al posto di Bruno riverebbe Maria Pia Ammirati, vi- dovrebbe prendere il posto di An- nodo della convocazione del cda Nencini: alleanza
ciato delle video interviste a reti
unificate di Tg1, Tg2, Tg5, Tg4 e
Soccillo. La dg Lei spera di chiu-
dere la tornata di nomine con un
cedirettore di Rai1, prendendo il
posto di Paolo Ruffini (reintegra-
drea Lorusso Caputi. A Massimo
Liofredi (ex direttore di Rai2) è
di venerdì: alcuni vorrebbero ri-
mandare il tutto a dopo i ballot-
da Casini a Vendola
Studio Aperto, Silvio Berlusconi, cda speciale venerdì, cercando di to nel suo ruolo da un giudice del stata proposta la direzione di taggi.
capolista a Milano, critica l’Ag- far digerire le caselle politica- lavoro) che però non avrebbe an- Bambini e ragazzi, ma lui ritiene la © RIPRODUZIONE RISERVATA
com e gioca a fare la vittima: «Ogni
mia parola costa 800 mila euro di
multa. Siamo all’assurdo. Mi im-
pediscono di parlare». Nel mirino
finisce così il presidente dell’Au-
torità garante per le telecomuni- Riccardo Nencini
cazioni, Corrado Calabrò. Per il
capogruppo Pdl Fabrizio Cicchit- ROMA — «I socialisti alle
to, le multe ai tg rappresentano amministrative sono anda-
«un durissimo attacco alla libertà ti molto bene». A dirlo è Ric-
di informazione» e «Calabrò sta cardo Nencini, segretario
venendo meno al ruolo di garante del Psi. «Nei comuni sopra
superpartes». Di parere opposto il i 15 mila abitanti abbiamo
segretario del Pd, Pierluigi Bersa- avuto il 2,35%, cancellan-
ni: «Il gesto di Berlusconi che ap- do così l’onta dell’1% del
pare su cinque Tg con il simbolo 2008. Torniamo ad essere
del partito alle spalle è insanabile: un partito con una forte di-
nessuna multa dell’Agcom può gnità utile alla causa del
sanarlo», quindi parla di «affer- centrosinistra. Questi nu-
mazioni sconsiderate e lunari, la- meri, nella prospettiva del-
scio il giudizio agli italiani». Per le elezioni politiche antici-
l’Idv Leoluca Orlando «Cicchitto Il presidente pate permettono, per
è allergico alla libertà di informa- esempio, di essere deter-
zione, a ogni organismo di con- Le sanzioni sono state minanti nella vittoria in al-
trollo». Per Giuseppe Giulietti comminate per «le cuni collegi senatoriali».
(Articolo 21) e Vincenzo Vita (Pd) particolari modalità, SEDE AGCOM Nencini rilancia quindi la
«l’aggressione di Cicchitto a Cala- il risalto particolare, L’Agcom ha condannato proposta uscita dall’ultimo
brò è indecente, vergognosa, ha il delle interviste al i telegiornali per la raffica congresso del suo partito:
segno di una furia estremistica». premier di venerdì d’interviste al premier «Siamo per una grande al-
Michele Lauria, uno dei com- scorso in una sequenza Massima sanzione leanza riformista che vada
missari Agcom che ha votato a fa- temporale serrata su 5 a Tg1 e Tg4 da Casini a Vendola».
vore delle sanzioni, spiega che la reti». Così il presidente
violazione dei tg non sta nel con- Agcom Calabrò

L’intervista Richiesta di Elisa Anzaldo: non intendo più mettere la mia faccia in un telegiornale che fa campagna politica
Bersani:
nessuna multa
può sanare
il gesto
di Berlusconi
Giornalista del Tg1 lascia la conduzione
teggio dei tempi, ma nella «moda-
lità» delle interviste parallele al
“Non voglio rappresentare Minzolini”
premier: «Si è trattato di interviste
di contenuto propagandistico,
con giornalisti quasi relegati al ALBERTO D’ARGENIO spiegato perché un lungo elenco ne pubblica come equilibrio, gato il perché non consideri no-
ruolo di spalla e il logo del partito di notizie delle quali aveva de- correttezza, imparzialità e com- tizia quelle che io invece ritengo
ben in vista, avevano la caratteri- ROMA — Il nuovo caso nel Tg1 nunciato l’oscuramento lui non pletezza dell’informazione». E tali e come me molti mezzi di
stica di spot elettorali». A Paolo scoppia in serata. Manca poco le considerasse tali, ovvero noti- ancora, «per motivi professio- informazione». Clamoroso il ca-
Garimberti, presidente Rai, il ser- all’ora di cena quando sulla ba- zie. Ma dopo tre settimane, l’11 nali e deontologici non ritengo so-Lassini, che per giorni ha do-
vizio pubblico «dovrebbe evitare checa del tiggì condotto da Au- maggio, la conduttrice ha ripre- più possibile mettere la faccia in minato le prime pagine dei quo-
multe di questo tipo, perché do- gusto Minzolini compare una so carta e penna e ha ribadito il un tg che fa una campagna di tidiani e lo spazio di molti altri tg.
vrebbe essere in grado di stare so- lettera. È firmata da Elisa Anzal- concetto già espresso in prece- informazione contro». Ovvero O la polemiche sulle spiagge in
pra le parti, dare le notizie con do, storico volto della cronaca e denza: «Non posso più rappre- contro una parte politica, l’op- concessione per 90 anni, prov-
completezza e pluralismo». Con- attuale conduttrice dell’edizio- sentare un telegiornale che ogni posizione, e a favore di un’altra, vedimento sul quale il governo
trariamente al direttore del Tg5, ne della notte. Chiede al diretto- giorno rischia di violare i più ele- la maggioranza. Quindi ringra- ha dovuto fare retromarcia. Tut-
Clemente J. Mimun, non si sento- re di essere sollevata dalla con- mentari doveri dell’informazio- zia il direttore «per avermi spie- ti motivi per cui la Anzaldo chie-
no «intimiditi dalla delibera Ag- duzione perché non può più de di non andare più in video a
com» i comitati di redazione di «mettere la faccia» in un giorna- condurre, compito che per un
Tg4, Studio Aperto, Sport Media- le che nasconde le notizie in fa- telegiornalista equivale a firma-
set, News Mediaset e Videonews. vore di una parte politica. Quel- BELPAESE ALESSANDRA LONGO re l’intero prodotto.
Mentre Bruno Vespa allestisce la del premier Silvio Berlusconi. La Anzaldo ha deciso di ren-
per il premier il Porta a porta di E giù con l’elenco delle news IL CAMERATA SCILIPOTI dere pubblica la richiesta di la-
questa sera (con i giornalisti Mas- censurate per far piacere al Ca- tentato. Come non capirlo. Domenico Sci- sciare l’incarico dopo l’intervi-
simo Franco, Stefano Folli e Vir-
man Cusenza) il deputato Pd Ro-
berto Zaccaria parla di «una nuo-
va abbuffata di Berlusconi». Ber-
valiere. Non solo l’oscuramento
del Rubygate, ma anche l’aver
ignorato lo scandalo dei manife-
sti sui pm brigatisti, la proposta
E’ lipoti, il personaggio più rappresentativo
dell’attuale maggioranza di governo, si dice
commosso dalle decine di messaggi che gli giungono
sta monologo rilasciata al Tg1
venerdì scorso da Berlusconi e
costata più 250mila euro di mul-
ta alla rete. Proprio dopo questo
sani esclude «che siano i contri- di un deputato del Pdl di cam- in queste ore dai camerati missini. Gaetano Saya, se- episodio sulla bacheca del tele-
buenti a pagare» le multe Agcom. biare l’articolo primo della Co- gretario del Msi-Dn, già capo della «polizia parallela», giornale erano comparsi nume-
Ma Francesco Storace (La De- stituzione o il nuovo caos rifiuti Notizie rosi post-it di giornalisti scon-
stra), trova ingiusto che «le multe a Napoli (trattato solo quando
gli ha chiesto di diventare il leader degli ultranazio- tenti per l’operato del direttore
faziose Agcom» siano pagate dai l’esecutivo ha mandato l’eserci- nalisti nostrani, adoratori del «sole nero». Scilipoti col ma poi il Comitato di redazione
giornalisti: «Se i magistrati sba- to). Tutte notizie scomode per il
Il direttore non fez? Lui dice: «Sono contento e gratificato dalla pro- si è spaccato: Attilio Romita non
gliano, paga lo Stato». governo che - denuncia la gior- considera notizie posta che mi arriva da un glorioso partito storico». Da ha firmato la richiesta di conce-
Intanto in Rai c’è molta elettri- nalista - non sono state raccon- quelle che io ritengo responsabile a fascista, una svolta muscolare? Chis- dere pari tempo a tutte le forze
cità in vista delle nomine. «Sono tate, o sono state raccontate so- sà. Scilipoti rivelerà oggi la sua scelta «con una lettera politiche e di garantire il plurali-
indispensabili per far ripartire l’a- lo in parte, al pubblico del tele- tali e come me molti smo. Insomma il rispetto delle
giornale dell’ammiraglia Rai. ufficiale». Intanto fa sapere che sta cercando una giu- regole imposte dalla par condi-
zienda», dice il direttore generale altri media sta location per la presentazione del suo libro “Scili-
Rai Lorenza Lei. Un pacchetto di La richiesta della Anzaldo, cio in campagna elettorale. Ad
nomine è previsto per il cda di do- noto mezzobusto dell’uno, era poti re dei peones”: «Il premier mi ha detto che ci ogni modo oggi il Comitato di re-
mani. Per la direzione Intratteni- già arrivata a Minzolini lo scorso GIORNALISTA sarà». dazione oggi riceverà la Anzaldo
mento si fa il nome di Piero Gaffu- 19 aprile. Allora il direttore non Elisa Anzaldo © RIPRODUZIONE RISERVATA
e poi discuterà il suo caso con il
ri (sacrificando Giancarlo Leone), aveva accontentato la condut- giornalista Tg1 “direttorissimo” Minzolini.
alle Risorse Tv andrebbe Valerio trice. L’aveva ricevuta e le aveva © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IL VOTO NELLE
POLITICA CITTÀ
INTERNA
■6

Milano
Tettamanzi: resisto agli attacchi
e la Cei dice sì alla moschea
Il Giornale contro il cardinale. Pisapia: vogliono screditarmi
ZITA DAZZI tiva sull’abolizione dell’Ecopass schea risponde diritto fonda-
per i residenti e sul parcheggio mentale della libertà religiosa,
ROMA — «Quando intervengo lo
faccio come credente e da vesco-
gratuito dentro le strisce blu.
Ma anche ieri sono rimasti cen-
che è poter disporre di un luogo di
culto». Ancora, Tettamanzi ha
LE DIECI BUGIE A MILANO DAL 2002
vo dico quel che dice il Vangelo, il trali i temi dell’immigrazione e commentato lo slogan «Zingaro- I CONTANO dieci bugie nelle dichiarazioni

S
Monsignor Dionigi
testo più umano che ci sia, in cui della moschea. «La maggior parte poli» che campeggia sui manifesti di Berlusconi. Tettamanzi tra i fedeli.
tutto gioca a favore dell’apertura, degli immigrati a Milano è di reli- elettorali di Lega e Pdl. «Mi sem- 1. B. dice di «non aver fatto sesso con Ruby». Il suo mandato alla guida
del dialogo e dell’umanità. Le rea- gione cattolica — ha commenta- bra una boutade: quanti sono gli È contraddetto da numerosi documenti (inter- della diocesi di Milano
zioni alle mie parole non turbano to Tettamanzi — ma è in vista an- zingari davvero a Milano? Biso- cettazioni, sms) e da testimonianze dirette. è in scadenza
la mia missione». Il cardinale Dio- che l’Expo: avremo tanti visitato- gnerebbe contarli. E quanti sono i 2. B. dice che «anche Ruby lo scagiona».
nigi Tettamanzi è sereno mentre ri, alcuni saranno islamici. Non milanesi al cento per cento? La È falso. Ruby è stata «interrogata» abusivamente da
presenta in Vaticano le catechesi pensiamo che qualcuno di loro gente magari ha paura degli isla- un «emissario» di B. e anche in quest’occasione opa-
in vista dell’Incontro mondiale avrà voglia di pregare?» Sul tema mici, ma questa paura nasce dal ca saltano fuori «le scene hard con il presidente».
delle Famiglie che si terrà a Mila- della moschea è uscito allo sco- fatto che non ci si conosce. Biso- 3. B. dice di aver telefonato una sola volta al capo
no nel giugno 2012. Ripete i con- perto anche monsignor Mariano gnerebbe agire non mossi dalla di gabinetto della questura e di non averlo minac-
cetti che gli sono costati un enne- Crociata, segretario generale del- paura ma dalla razionalità». ciato.È falso. Telefona più volte. Presenta Ruby come
simo, pesante attacco da parte del la Cei: «La costruzione di una mo- © RIPRODUZIONE RISERVATA
“la nipote di Mubarak” (altra bugia). L’ingerenza pro-
Giornale, contenuto in un edito- voca l’agitazione dei funzionari e l’illegittimo affida-
riale firmato dal direttore Ales- mento a una prostituta brasiliana della minorenne.
sandro Sallusti. «Il messaggio che 4. B. dice: «E’ la 28esima persecuzione giudizia-
viene da Milano è un messaggio di ria». Il numero è inesatto. Berlusconi ha subito 16
speranza per il Paese e di rilancio processi (tre le assoluzioni).
per le tante cose belle e positive 5. B. dice: «Mi spiano dal gennaio 2010».
che le persone esprimono: anche È falso. Sono soltanto stati raccolti i tabulati telefoni-
io andrò a votare domenica sera o ci delle sue amiche.
lunedì», scandisce Tettamanzi, 6. B. dice: «Hanno violato la mia casa».
dopo aver incassato la solidarietà È falso. Le indagini si sono sempre fermate al cancel-
della Cei. Nell’editoriale di Avve- lo della villa di Arcore.
nire il direttore Marco Tarquinio 7. B. dice: «I giudici di Milano sono incompeten-
si dice «letteralmente senza fiato» ti». È falso. Dottrina e giurisprudenza danno ragione
di fronte all’attacco pensato per alla procura di Milano.
«tirare la volata al sindaco uscen- 8. B. dice: «Hanno maltrattato le mie amiche». È
te di centrodestra menando fen- falso. Lo smentisce il suo ragioniere, Giuseppe Spi-
denti ingiusti e scriteriati contro nelli, anche lui perquisito: «Poliziotti garbati».
l’arcivescovo di Milano». Tarqui- 9. B. dice: «Non ho mai pagato una donna».
nio definisce le accuse a Tetta- È falso. B. paga sempre le donne che partecipano al
manzi una «cantonata gigantesca “AIUTA PISAPIA” “CANTONATA GIGANTESCA” “bunga bunga” o che passano la notte con lui.
“Tettamanzi non ha dato «Una cantonata gigantesca, 10. B. dice: «Non mi devo vergognare».
indicazioni chiare al suo dal punto di vista morale e sul È la bugia più manifesta. Il premier deve dire final-
Il candidato del gregge, le sue mezze frasi piano politico». Il direttore di mente la verità su questi dieci punti e assumersi fino
centrosinistra: sono un aiuto ai mangiapreti Avvenire Marco Tarquinio in fondo le sue responsabilità, accettandone le con-
alla Pisapia, non contento di replica al Giornale: Sallusti «mi seguenze. In un Paese democratico un capo di gover-
gruppi disturbano aver di aver quasi distrutto la ha lasciato letteralmente no non può mentire ai suoi concittadini.
in metrò e dicono diocesi”: così Sallusti senza fiato».
che votano per me

dal punto di vista morale e sul pia- Il personaggio Formigoni: “Aggressione riprovevole all’arcivescovo, certi giornalisti non ci aiutano”
no politico».
Non è l’unico segnale positivo
dal mondo cattolico raccolto ieri
dal candidato sindaco del centro-
sinistra Giuliano Pisapia, che ha
incontrato le Acli e altre associa-
GOVERNATORE
Il presidente
della Lombardia
Roberto
“Lasciamo fuori la Chiesa
zioni raccogliendo più di un ap-
plauso: «Abbiamo gli stessi valo-
ri», ha detto Pisapia. Che ha spie-
gato la sua proposta sul registro
delle unioni di fatto: «Non deve far
Formigoni

Primarie? Per il dopo Silvio”


paura a nessuno, non significa
mettere sullo stesso piano le FABIO TONACCI pagnia delle Opere ha dato indi- gna elettorale, ma con toni più al giudice perché c’è una polemi-
unioni di fatto con la famiglia san- cazioni chiare su quali partiti in- pacati». ca politica. Quali sono questi atti
cita dalla Costituzione. Non è una ROMA — «L’attacco del Giornale carnassero meglio i nostri valori. A proposito, Pisapia presen- contrari alla legge? Se Pisapia so-
promozione, semplicemente il ri- a Tettamanzi? Riprovevole e im- ReteItalia, che ho fondato e che terà un esposto alla procura di stiene che abbiamo detto il falso,
conoscimento di una realtà che possibile da condividere. Tetta- raduna cristiani e non, ha indica- Milano per denunciare la cam- mi offendo».
esiste». Pisapia, in serata, ha an- manzi non ha mai dato indica- to cinque candidati nelle liste del pagna diffamatoria ai suoi dan- Il voto dei milanesi al primo
che annunciato la presentazione zioni politiche». Il governatore Pdl. Se la Moratti vincerà diven- ni. Cosa ne pensa? turno è la bocciatura dell’ammi-
di un esposto in Procura contro della Lombardia Roberto Formi- teranno consiglieri e magari as- «E’ un grosso scivolone. Siamo nistrazione Moratti?
«le azioni deliberatamente or- goni dagli studi di RepubblicaTv sessori. Perché avremmo dovuto nel cuore di una competizione «Sono stati fatti alcuni errori,
chestrate dirette a screditare il difende l’arcivescovo di Milano votare Pisapia? Ho fatto campa- elettorale, non è che si va davanti soprattutto di comunicazione.
candidato sindaco e il suo pro- Ad esempio dovevamo essere
gramma elettorale», sulla base di Il direttore del Giornale più chiari nel far capire ai cittadi-
numerose segnalazioni ricevute Il presidente ni che i benefici dell’Expo arrive-
dai cittadini: finti operai che di-
chiarano di prendere le misure
per la costruzione della «moschea
lombardo a
“Repubblica Tv”
Sallusti: Letizia senza speranze al ballottaggio ranno solo a ridosso dell’evento».
Cosa succederà se il centrode-
stra perderà Milano?
di Pisapia», rom che distribuisco- “Berlusconi can- «Faremo una riflessione per
no volantini dal contenuto falso MILANO — La Moratti? «Un candi- che di quanti (a cominciare da For- cambiare la nostra linea pro-
didato al Colle” migoni) hanno accusato il suo quo-
spacciandosi per sostenitori di Pi- dato debole», al ballottaggio «non ha grammatica. Ma se qualcuno,
sapia o che vagano con abiti e bor- speranze». La Minetti? Inquietante, tidiano di avere inutilmente alzato i come D’Alema, spera in un go-
se sporchi e maleodoranti e che dal “fuoco amico” del quotidiano adesso sappiamo perché è andata a toni della campagna elettorale, con- verno di transizione, rimarrà de-
sono immancabilmente equi- di Berlusconi che lo accusa di so- occupare quel posto, non è un bel- tribuendo così al pessimo risultato luso. Il governo ha una salda
paggiati con shopper arancioni stenere l’ascesa di Giuliano Pisa- l’esempio». Berlusconi? «Se non lo del sindaco uscente al primo turno. maggioranza in parlamento. Si
con la scritta “x Pisapia”... Sul pia. critico quasi mai non è perché pen- «I toni - dice Sallusti - non c’entrano. imporrà una accelerazione per
fronte opposto Letizia Moratti, Anche lei è stato accusato di so non abbia difetti». Fa rumore l’in- Nessuno ha il coraggio di rinfaccia- fare riforme, per rilanciare l’eco-
che ieri ha proseguito nella strate- non aver sostenuto Letizia Mo- tervista che esce oggi su Vanity Fair re alla Moratti la disfatta, eppure tut- nomia e completare la riforma fe-
gia delle passeggiate in città insie- ratti al primo turno. ad Alessandro Sallusti. Il direttore ti sapevano che partiva dal 40 per deralista. In due anni, il governo
me al suo predecessore Gabriele «Ma figuriamoci, non siamo del Giornale mena fendenti contro il Alessandro cento: guadagnando un punto e ha la possibilità di farle».
Albertini, ha fatto approvare dal- certo “tafazzisti”. Il mio mondo Pdl, respingendo al mittente le criti- Sallusti mezzo le è andata già di culo». E dopo? Sarà lei il successore
la giunta comunale una informa- ha sostenuto la Moratti. La Com- di Berlusconi?
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.repubblica.it
www.chiesacattolica.it
■7

Il retroscena Insofferenza verso Berlusconi e durissimo editoriale di Avvenire. Il direttore Tarquinio: “Siamo al cupio dissolvi”

I malumori dei vescovi contro il Pdl


“Il cattolico vota per il bene comune”
MARCO ANSALDO ha la libertà di professare la pro-
I richiami di Bagnasco pria fede e ha il diritto di profes-
CITTA’ DEL VATICANO — Che il sarla nei luoghi che gli sono con-
vento stia cambiando, che gli soni».
umori della Chiesa siano ormai In sottofondo, nell’aula sino-
insofferenti verso il governo Ber- dale, riecheggiano ancora le pa-
lusconi, lo si coglie perfettamen- STANCA INGUARDABILE CATTOLICI role pesanti pronunciate dal car-
te nei corridoi della Conferenza “L’Italia è stanca di “La politica è ormai “Serve una dinale presidente della Cei, Ange-
episcopale italiana che nell’Aula risse, i politici inguardabile, è il generazione di lo Bagnasco, il primo giorno del-
Paolo VI, in Vaticano, celebra la offrono purtroppo dramma del leader cattolici, la l’assemblea, nella sua prolusio-
sua Assemblea generale. Mariano Crociata uno spettacolo vaniloquio nella Chiesa si sta ne, quando ha parlato di politica
«Siamo al “cupio dissolvi”», noioso» così ieri spirale impegnando a «inguardabile», «ridotta a litigio
mormora Marco Tarquinio pri- il cardinale dell’invettiva”, così formare aree perenne», «noiosa», «dramma del
ma che i vescovi facciano la loro Bagnasco Bagnasco giovanili” vaniloquio», «spirale dell’invetti-
uscita dalla sala sinodale. E forse va» che non prevede assunzioni
non è un caso che il direttore di di responsabilità. «La gente è
Avvenirepronunci qui, sebbene a Cei per gli Affari giuridici, che ri- riserva: «Lamentiamo che non stanca di vivere nella rissa — ave-
bassa voce, la frase biblica di San chiesto di un commento a propo- sempre ci vengano riconosciuti i va scandito Bagnasco — e si sta di-
Paolo enunciata nella lettera ai sito dei luoghi di culto — l’impu- diritti di avere anche noi dei luo- samorando sempre di più». I ve-
Filippesi sul disfacimento di sé tazione nei confronti di Tetta- ghi di culto dove li chiediamo. Ma scovi italiani, che hanno applau-
stessi. manzi è di «aver distrutto la dio- non per questo possiamo ripete- dito convinti per quattro volte, lo
E’ lo stesso Tarquinio ad aver cesi» con il suo liberalismo reli- re qui quell’errore di principio e di sottoscrivono oggi per intero.
dato la linea ai vescovi con un in- Marco Tarquinio gioso — dice che non c’è alcuna carattere umanitario. Chiunque © RIPRODUZIONE RISERVATA
tervento durissimo sul suo gior-
nale a difesa del cardinale arcive-
scovo di Milano, Dionigi Tetta-
manzi, dopo l’attacco del diretto-
re del Giornale, Alessandro Sallu-
sti. E gli episcopi, che vestiti in
semplice clergyman escono alla
spicciolata dalla riunione della
Cei, e hanno Avvenire in mano,
discutono l’articolo del loro quo-
tidiano. E lo approvano.
«Una cantonata gigantesca —
MANIFESTI-DENUNCIA aveva scritto Tarquinio — dal
Il comitato Pisapia ha fatto punto di vista morale e sul piano
affiggere poster con politico». Un pezzo che lo ha la-
lo slogan “Basta bugie sciato «letteralmente senza fia-
false promesse”, riferito to», scritto «menando fendenti
alla campagna Pdl-Lega ingiusti e scriteriati». «Parole san-
te», commenta un vescovo lom-
bardo mentre sta per cominciare
la conferenza stampa di monsi-
gnor Mariano Crociata, il segreta-
rio generale della Cei. Per due vol-
te i giornalisti sono costretti a por-
re a Crociata la domanda su come
si schiererà la Chiesa italiana nei
ballottaggi delle amministrative

I prelati
escono dalla sala
approvando
le parole
anti Sallusti

di domenica prossima. Il segreta-


rio generale pare in imbarazzo.
Poi risponde: «La comunità cri-
stiana non deve farsi partigiana in
un senso o nell’altro. I credenti
esprimono le loro convinzioni
dentro una visione della fede cri-
stiana che guarda al bene comu-
ne e non come interesse di parte.
E dunque esprimono il voto nelle
«Il Pdl in questo momento ha elezioni politiche o amministra-
ancora bisogno di Berlusconi. tive secondo la loro coscienza
Quando farà un passo indietro, o senza coinvolgere la comunità
uno in avanti verso un altro inca- cristiana, cercando di rappresen-
rico, il nostro partito deciderà il tare il bene comune dell’uomo
suo futuro. Quale metodo mi- nell’uno o nell’altro schieramen-
gliore se non chiedere al nostro to».
popolo, con le primarie, il nome Parole equidistanti, come è
della nuova guida dei moderati? giusto che sia. Ma la decisione pa-
lese di non schierarsi, quando so-
vente la Chiesa in passato non ha
“Se qualcuno, come nascosto le proprie simpatie per il
D’Alema, spera in centrodestra, valgono quasi
quanto un’indicazione di voto. E
un governo di il malumore che cresce tra i ve-
transizione, scovi all’uscita dall’assemblea lo
rimarrà deluso” certifica come una dichiarazione
di sfiducia nei confronti dell’at-
tuale maggioranza.
Io, se ci saranno, mi candido». Poche centinaia di metri più in
E crede davvero che, nono- là, nella sala stampa della Santa
stante tutti gli scandali, Berlu- Sede dove ha appena concluso la
sconi possa diventare presiden- presentazione del prossimo In-
te della Repubblica? contro mondiale delle Famiglie a
«Perché no? Se nel 2013 il cen- Milano, il cardinale Tettamanzi
trodestra avrà la maggioranza del ha già espresso con estremo fair-
parlamento in seduta comune, play il suo punto di vista. A Roma
Berlusconi è il candidato natura- è anche monsignor Domenico
le». Mogavero, vescovo di Mazara del
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vallo e presidente del Consiglio
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IL VOTO NELLE
POLITICA CITTÀ
INTERNA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.seamilano.eu
www.repubblica.it
■9

I protagonisti
BERLUSCONI FORMIGONI
“Dalla Lombar- La Regione ha
dia si deve latitato per anni
poter partire sul fronte dei
per ogni angolo collegamenti
del mondo”, tra Milano e il
aveva garantito suo maggior
Berlusconi aeroporto

TREMONTI MORATTI
Sul suo tavolo Nonostante le
giace l’aumen- LE COMPAGNIE difficoltà
to delle tasse Un aereo della Lufthansa e imcombenti, il
aeroportuali per uno dell’Alitalia sulle piste comune si è
finanziare gli di Malpensa garantito un
investimenti per dividendo da
lo scalo 110 milioni

Il caso
Malpensa, il flop dopo le promesse
Lufthansa addio, tramonta il sogno dell’hub padano voluto dalla Lega
ETTORE LIVINI Con buona pace della Lega che – cale con Malpensa. Non solo: il di bandiera opera in sostanziale ciando azioni legali. E secondo se aeroportuali necessario a fi-
malgrado gli interessi politici in presidente del Consiglio, per monopolio, malgrado sul tavolo fonti vicine al vettore tedesco, gli nanziare gli investimenti per ri-
MILANO — Il fuoco amico (o zona – ha assistito senza batter convincere gli imprenditori tri- della Sea ci siano richieste per investimenti su Milano, hub lanciare lo scalo. Singapore Air-
presunto tale) del centro-destra ciglio all’eutanasia degli scali colori ad aprire i cordoni della operare 54mila slot da parte di compreso, non sarebbero salta- lines ha chiesto da mesi al dica-
lombardo e nazionale affonda meneghini. Sacrificati, dicono borsa, ha sospeso per tre anni i tutti i colossi mondiali. La stessa ti se fosse stato aperto al vettore stero dei trasporti l’autorizza-
un’altra volta Malpensa. «Gra- le malelingue, sull’altare del fe- poteri antitrust su Alitalia. Risul- Lufthansa aveva fatto domanda di Francoforte il city-airport mi- zione a collegare direttamente
zie al nostro lavoro abbiamo su- deralismo fiscale. tato: a Linate – in particolare sul (respinta, va da sé) per volare tra lanese, il cui guai sono legati a fi- Milano con New York. Ma la do-
perato l’addio di Alitalia» aveva Ognuno dei tre cavalieri arri- Milano-Roma – l’ex compagnia il Duomo e la capitale, minac- lo doppio all’ombrello salva-Ali- manda sonnecchia sotto un dito
annunciato urbi et orbi un paio vati in soccorso di Malpensa ha talia. di polvere perché nessuno se la
di mesi fa Letizia Moratti. Il so- dato il suo valido contributo al Non è comunque l’unica oc- sente di aggiungere un altro
gno dell’hub? No problem – ave- flop. La prima coltellata alle
Le cifre casione persa. L’esecutivo, negli concorrente sulle rotte transa-
va vaticinato con rara preveg- spalle l’ha tirata lo stesso pre- ultimi tre anni, ha messo in più tlantiche a un’Alitalia che fatica
genza il 16 aprile scorso – «po- mier vendendo Alitalia a Rober- 1,4 mld 1 mln occasioni i bastoni tra le ruote a a decollare. E Malpensa paga.
trebbe farlo Lufthansa, il primo to Colaninno & C. La cordata ita- Malpensa. Certo, il ministero Qualche peccatuccio (non da
operatore del nostro aeropor- liana, appena messa la mano INVESTIMENTI LA PERDITA degli esteri ha rinegoziato alcu- poco) l’hanno pure Formigoni e
to». Detto fatto: due giorni fa la sulla cloche, si è comportata Sul tavolo della Sea c’è Con l’addio di Lufthansa ni accordi bilaterali. Ma è l’uni- Moratti. La Regione ha latitato
compagnia tedesca ha annun- esattamente come lo spaurac- un piano di investimenti lo scalo di Malpensa co squarcio di sereno. Sul tavolo per anni – salvo un timido colpo
ciato la fine dei suoi sogni di glo- chio Air France: scegliendo Fiu- da un miliardo e perderà un milione di di Giulio Tremonti (che ne pen- di reni di recente – sul fronte dei
ria su Milano. Niente hub, spo- micino come hub e tagliando quattrocento milioni passeggeri sa la Lega?) è fermo da tempo il collegamenti tra Milano e il suo
stati altrove i nove aerei della ba- anche l’ultimo cordone ombeli- decreto per l’aumento delle tas- maggior aeroporto. Tanto che la
se meneghina, cancellati più di stessa Lufthansa, un po’ esaspe-
un centinaio di voli alla settima- rata, ha sottoscritto un accordo
na. L’ultimo “regalo” ai cieli del con un operatore di pullman
Nord del tris di dottori – Silvio privati per trasportare i passeg-
Berlusconi, Roberto Formigoni geri allo scalo prima di gettare la
e Letizia Moratti – che dal 2008 si spugna.
è seduto senza troppa fortuna al Il sindaco invece – impegnato
capezzale della Malpensa per a svendere i gioielli di famiglia di
salvarla, così garantivano, dalla Palazzo Marino per tappare i
cessione di Alitalia ad Air Fran- buchi del bilancio cittadino e
ce. pagare le sue promesse elettora-

I favori garantiti a E ora la Sea rischia


Alitalia sulla Roma- di “pagare” il
Milano hanno condono delle
allontanato la multe proposto da
compagnia tedesca L’intervista Palazzo Marino

Di acqua sotto i ponti, da allo-


Fossa, ex ad della società di gestione, accusa le amministrazione lombarde ma anche la sinistra li – sembra aver scambiato Mal-
ra, ne è passata molta: il Cavalie- pensa per un bancomat. I conti
re – sulle ali della campagna per
salvare lo scalo bustocco – ha ri-
conquistato Palazzo Chigi. L’ex
“Lo scalo è nei guai solo per colpa della politica della società di gestione, grazie
al gran lavoro di taglio dei costi
del management guidato da
compagnia di bandiera (in effet-
ti) non è finita direttamente a Pa-
rigi ma è stata parcheggiata pro-
Moratti sbaglia a esigere dividendi da 110 milioni” Giuseppe Bonomi, sono in utile.
E così, approfittando della quo-
tazione della Sea prevista il pros-
tempore nelle mani della corda- simo autunno, Moratti ha deci-
ta dei patrioti tricolori, con Air so di spremerne un altro po’ le
France in agguato come socio di MILANO — «Vendere i gioielli di famiglia Lufthansa». casse, staccandosi un dividendo
minoranza. L’unico obiettivo
fallito è quello cui Milano teneva
di più: il rilancio della Malpensa.
«Non ne permetteremo la deser-
è un errore. Sea e la Malpensa hanno bi-
sogno di soldi per crescere. Capisco le ne-
cessità di Palazzo Marino. Ma la decisio-
ne di prelevare 110 milioni di dividendo
‘‘
Ora sarà più difficile
convincere un altro grande
Perchè?
«Tutti eravamo convinti che i tedeschi
avrebbero riportato Malpensa alla di-
gnità di hub. Certo il management della
straordinario di 110 milioni di
euro. Soldi che con questi chiari
di luna (e con sul tavolo della Sea
un piano di investimenti da 1,4
tificazione», tuonava allora For- straordinario dalla cassa degli aeroporti è vettore a puntare su Milano, Sea è riuscito ad attirare in Lombardia al- miliardi) avrebbero fatto molto
migoni. «La Lombardia è il mo- un errore». Giorgio Fossa, ex presidente di tre compagnie, ma con voli punto a pun- comodo alla società di gestione
tore dell’Italia, da qui si deve po- Confindustria ed ex ad della Sea non ha ma la quotazione è la strada to che in caso di crisi economica possono degli aeroporti meneghini. Lo
ter partire per ogni angolo del
mondo», garantiva Berlusconi.
Peccato che tre anni dopo i nu-
meri raccontino tutt’altra storia:
dubbi: i guai dell’aeroporto «sono figli
della litigiosità degli enti locali della zo-
na». E l’addio di Lufthansa è l’ennesimo
colpo basso per i cieli del Nord.
,,
giusta da seguire essere cancellati dalla sera alla mattina. Se
n’è andata Alitalia, ora se ne va Lufthansa.
Ora sarà più difficile convincere un altro
grande vettore a puntare su Milano».
schiaffo di Lufthansa, ma c’era
da immaginarselo, non ha cam-
biato i progetti del Comune. Pe-
cunia non olet: «L’operazione
lo scalo lombardo è un deserto Che responsabilità ha la politica nel Cosa si può fare ora? resta in piedi allo stesso prezzo»,
dove nel 2010 sono passati 18,9 mancato rilancio di Malpensa? EX AD «La quotazione è la strada giusta. Ma garantisce l’assessore al bilan-
Giorgio
milioni di passeggeri, due in me- «Ce l’ha soprattutto la politica lombar- certo quando sbarco all’aeroporto di Ma- cio Giacomo Beretta. Malpensa
Fossa, ex
no di quelli che transitavano dai da, di destra (al potere nella grande mag- drid – oggi trafficatissimo – e penso che può attendere. Le elezioni in-
ad della Sea
suoi check-in dieci anni prima e gioranza degli enti locali, ndr) e di sinistra, pochi anni fa la Malpensa era il suo fratel- combono e con lo spettro di Giu-
ed ex
il 25% in meno del 2007. Di più: a da sempre schierata contro l’aeroporto. lo maggiore mi impongo di non fare para- liano Pisapia sulla soglia di Pa-
presidente
Linate, dove Alitalia non ha can- Poi certo hanno pesato un po’ anche goni per evitare dispiaceri...». lazzo Marino bisogna trovare i
di Confin-
cellato un volo, hanno viaggiato l’ombrello antitrust concesso ad Alitalia. (e.l.) soldi per condonare le multe ai
dustria
l’anno scorso 8,2 milioni di per- Il problema ora, serio, è l’addio di © RIPRODUZIONE RISERVATA
milanesi.
sone, il 18% in meno del 2007. © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IL VOTO NELLE
POLITICA CITTÀ
INTERNA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.repubblica.it
www.luigidemagistris.it
■ 11

Napoli
De Magistris-Lettieri, duello sui violenti
Il candidato pdl evoca gli “anni di piombo”. La replica: le aggressioni le avete fatte voi
ROBERTO FUCCILLO mi giorni ai suoi giovani attivisti nei gaze- anni bui». faccia ai quali sono costretti da giorni.
bo allestiti nelle piazze. «A due di loro — Ennesimo faccia «Ma quali aggressioni?» reagisce il riva- «Basta, è l’ultimo», hanno convenuto ieri
NAPOLI — «Lui dice di portare un nuovo riferisce il candidato del centrodestra — a faccia in tv. Alla le Luigi de Magistris. «La vogliamo finire? mattina negli studi di una tv locale. «Non
modo di fare politica, in realtà è un ritor- hanno detto che se fossero tornati il gior- fine i due sfidanti Io condanno sempre ogni violenza fisica, se ne può più», ha commentato Lettieri.
no agli anni di piombo». Si tinge di allar- no dopo gli avrebbero spaccato la testa. ma dico a Lettieri che il metodo utilizza- «Meglio tornare fra le gente», ha aggiun-
me terrorismo l’ultima fase della campa- Questi sono i sostenitori di de Magistris, ammettono: “Siamo to a Milano dalla Moratti nei confronti di to de Magistris. Poi i telefonini degli staff
gna elettorale di Gianni Lettieri a Napoli. da cui lui non prende le distanze. D’al- estenuati, basta Pisapia non funziona». Poi ricorda quel- hanno ripreso a squillare. Stasera i due
Le Br, citate a Milano nei famosi manife- tronde in lista ha una attivista dei Carc telecamere, meglio la che per lui è «la vera aggressione neo- sono attesi ancora davanti alle telecame-
sti di Lassini anti-Procura, vengono evo- che aveva creato un sito per la “caccia al- nazista, ai danni di un collettivo studen- re di «Otto e mezzo» su La7. Domani in-
cate ora a Napoli, come conseguenza di lo sbirro”». Lettieri chiama in ballo anche
stare tra la gente” tesco, nella quale tra i protagonisti c’era vece sono stati invitati a «Annozero»: de
una serie di episodi di violenza di cui Let- la sinistra antagonista e i centri sociali che uno dei candidati nella lista di Lettieri». Magistris non vuole mancare, ma Lettie-
tieri fa la «summa»: l’aggressione da lui «occupano abusivamente immobili, co- La violenza dello scontro verbale si ac- ri non ci tiene proprio a chiudere le sue
stesso subita un mese fa nel centro citta- sa che non sarà più tollerata». E conclude: compagna comunque a segni di stan- apparizioni nazionali proprio davanti a
dino, la bomba carta contro un suo comi- «hanno capito che i privilegi stanno per chezza da parte dei due, che manifestano Santoro.
tato, infine le ripetute minacce negli ulti- finire e reagiscono con la violenza degli entrambi fastidio per i ricorrenti faccia a © RIPRODUZIONE RISERVATA

EX CONFINDUSTRIA
L’intervista Antonio D’Amato (nelle
foto piccola a sinistra)

D’Amato sceglie l’ex pm


è stato presidente di
Confindustria dal 2000
al 2004. In quella fase
sostenne in modo
aperto l’azione del
governo Berlusconi

“Con lui riforme possibili REPUBBLICA

Berlusconi mi ha deluso” RADIO TV


Faccia a faccia
con Gianni
Lettieri. Oggi
alle 19.15
L’imprenditore: fa bene a fare di testa sua
CONCHITA SANNINO e da tantissimi giovani. Ho ap-
prezzato che non abbia fatto al-
NAPOLI — «Stiamo attraversan- cun apparentamento, e che abbia
do una terribile e rischiosa stagio- manifestato l’intenzione di co-
ne di transizione. Siamo alla fine struire una squadra di governo
di un ciclo politico che era stato che sia la sintesi delle migliori
portato avanti e giocato tutto su energie della città. Io penso che in
una pretesa innovazione, un’an- questa fase cruciale bisogna ave-
tipolitica del fare. Ma non è anda- re il coraggio di fare scelte poco
ta così. Il ciclo berlusconiano è convenzionali pur di rimettere in
stato invece caratterizzato da una piedi Napoli».
falsa contrapposizione alle vec- Lei ha definito Lettieri “ina-
chie logiche della prima Repub- Voglia di cambiamento datto eticamente”. Lui ha rispo-
blica, di cui sta riproponendo le sto tirando in ballo un suo pro-
peggiori degenerazioni» «. Oltre che dalla sinistra, de Magistris getto familiare per la riqualifica-
Antonio D’Amato, 54 anni, il ha avuto voti dal centro, da destra e zione di Napoli est.
patron del gruppo Seda (12 stabi- «Non cado nella trappola, mi
limenti in Europa, 2000 dipen- soprattutto da tantissimi giovani. Io spiace. Non si può ridurre a mera
denti, 500 milioni di fatturato), e lui abbiamo in comune la voglia di contrapposizione personale la
presidente di Confindustria dal profonda distanza tra culture e
2000 al 2004, volta definitivamen- cambiamento e un progetto di legalità modi di intendere il servizio allo
te le spalle al premier che pure, in Stato e alle istituzioni. E inoltre
passato, lo aveva corteggiato per sono convinto che non sia possi-
il ruolo di ministro, governatore o ra una forte spinta che ha prodot- stata la volta di Fini, tutti fatti fuo- fatti la secessione dell’Italia nel- difesa della legalità, per esempio. bile fare al tempo stesso impresa
sindaco di Napoli. Tempi lonta- to la riforma delle pensioni, quel- ri, e adesso di chi è la colpa?». l’illusoria prospettiva che una Pa- Sto con quelli che vogliono fare le e politica».
nissimi. Nella capitale di un Mez- la del mercato del lavoro, l’avvio Se questo è accaduto, è anche dania liberata dal peso del Sud riforme. Non credo alla cultura Ammetta che de Magistris è un
zogiorno gravemente ferito dalla della riforma fiscale. Poi quella per responsabilità di una larga possa fare di più in Europa. Ma è dei commissariamenti continui, ripiego e che lei è un fan del Ter-
crisi, oggi, il Cavaliere del lavoro spinta si è prosciugata perché parte della classe imprenditoria- vero il contrario: solo un’Italia più degli interventi straordinari e alla zo polo.
D’Amato si schiera, aspramente e Berlusconi ha espulso, uno dopo le. unita e più forte può svolgere un politica dei miracoli. De Magistris «Pasquino, il rettore candidato
sin dal primo tempo, contro il l’altro, gli spiriti liberali e riformi- «Difatti. Negli ultimi anni il Sud vero ruolo in Europa e sul piano ha espresso un progetto di buona del Terzo polo, e de Magistris so-
candidato del premier, Gianni sti grazie ai quali quella proposta è sparito non solo dall’agenda del internazionale». ordinaria amministrazione, a no la vera novità di queste elezio-
Lettieri. si innervava nel paese. Dal gover- governo, ma anche da quella del- A Napoli, per il ballottaggio, lei partire dal quotidiano. E su que- ni a Napoli. Sono gli unici ad es-
Gira una battuta allo staff di de no del fare siamo passati al gover- le associazioni imprenditoriali e è per de Magistris. Cosa avete in sta base ha ottenuto un’investitu- sersi posti come gli interpreti di
Magistris: “D’Amato, quando no del galleggiare. Prima era col- sindacali. Non solo siamo un Pae- comune lei e l’ex pm? ra fortissima non solo dalla sini- un nuovo modo di fare politica
hai scoperto di essere un compa- pa di Follini, poi di Casini, poi è se fermo. Si sta realizzando nei «La voglia di cambiamento, la stra, ma dal centro e dalla destra, fuori dalle consorterie, in alterna-
gno?”. tiva ai trasversalismi e agli intrec-
«Resto un convinto riformista Imputato di abuso d’ufficio ci consociativi».
liberale. Il paese vive una profon- In sintesi. Uno come lei volta
da crisi economica, politica e so-
ciale e ha bisogno di riforme inci-
sive, vere, autentiche. Per rilan-
ciare la competitività, creare oc-
Palermo, sindaco a processo per il dipendente-skipper pagina: perché?
«Perché bisogna superare que-
sto modo feudale di far politica,
dove decide solo l’imperatore. E
cupazione, svolgere un ruolo for- PALERMO — É stato rinviato a giudizio per abuso marata, che si è dichiarato estraneo alla vicenda, il avviare una nuova fase che avrà
te in un’Europa più unita. E a que- d'ufficio il sindaco di Palermo Diego Cammarata, gup ha rinviato a giudizio anche Alioto. Condan- protagonisti tutt’affatto diversi.
ste esigenze il governo non esponente del Pdl. L’accusa è di aver utilizzato co- nato invece a due anni l'ex presidente della Gesip, Auspico che le nuove aggregazio-
risponde. Il governo che vanta la me skipper addetto a una sua imbarcazione pri- Giacomo Palazzolo, per il quale si è seguito il rito ni che stanno emergendo sappia-
più larga maggioranza parlamen- vata un dipendente-assenteista della Gesip, abbreviato, che avrebbe coperto le prestazioni di no formare il loro progetto di go-
tare, la impiega per stare a rimor- azienda partecipata dal Comune. Franco Alioto, Alioto registrando la sua presenza in ufficio anche verno intorno a tre valori fonda-
chio della Lega, senza fare nulla». questo il nome del dipendente della Gesip, avreb- durante le ore d'assenza. Prosciolto infine l'ex am- mentali. Le riforme indispensa-
Lei, da presidente di Confin- be lavorato a bordo dello yacht del sindaco men- ministratore delegato di Gesip Felice Lombardi. bili a far ripartire il paese. La ca-
dustria, fu acceso sostenitore del tre risultava in servizio. La vicenda fu portata alla Sulla notizia del rinvio a giudizio di Cammarata Diego Cammarata pacità di un forte rilancio della
disegno berlusconiano. luce dal tg satirico “Striscia la notizia”, che docu- sono intervenuti diversi esponenti del centrosini- prospettiva europea. E l’attenzio-
«Ma non ci sono più punti di mentò l'assenteismo del dipendente. La prima stra palermitano per chiedere le dimissioni del ne autentica e costante per il Mez-
contatto tra il come siamo partiti udienza è fissata per il 30 ottobre. Insieme a Cam- sindaco. zogiorno».
e il dove siamo finiti. Nel 2001 c’e- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IL CASO FINCANTIERI
CRONACA
■ 12

Fincantieri, esplode la protesta


scontri da Genova a Castellammare
“Tagli sulla pelle dei nostri figli”
L’azienda: piano duro ma necessario. Il governo convoca un vertice
DARIO DEL PORTO tivi di infiltrazione della camorra un busto di Garibaldi divelto, la non cerchiata come quella delle LA RIVOLTA
nella disperazione dei lavoratori. testa dell’Eroe dei due Mondi get- Br. «In quel momento — Bobbio Gli scontri
NAPOLI — La prefettura di Geno- Ieri, dopo l’occupazione con- tata, letteralmente, nel water. In — c’erano pochissimi operai. Al a Genova:
va assaltata con lancio di fumoge- clusa solo intorno alle 2.30 del pezzi anche il busto di Vittorio contrario, ho visto le facce di al- la prefettura
ni, pietre e bottiglie, il municipio mattino, il municipio del comu- Emanuele II. E poi, suppellettili cuni fra i peggiori delinquenti di presa
di Castellammare di Stabia deva- ne campano presentava danni capovolte, fascicoli e delibere Castellammare. Segno che la ca- d’assalto con
stato. Sei poliziotti feriti in Ligu- per circa 500mila euro: pezzi di sparsi per terra oppure lanciati morra si è infiltrata nella vertenza lancio di
ria, quattro in Campania. Mobili- vetro dappertutto, gradini delle giù dal balcone. Sui muri anche per soffiare sul fuoco del disagio». fumogeni
tazione a Palermo e sciopero di scale di marmo spaccati, persino una stella a cinque punte sia pure © RIPRODUZIONE RISERVATA
e pietre
due ore a Marghera. Dilaga in tut-
ta Italia la protesta dei lavoratori
contro il piano di Fincantieri che
Castellammare
prevede oltre 2.551 esuberi e la
chiusura del cantiere navale di
Sestri Ponente e dello stabilimen-
to di Castellammare. La tensione
fra gli operai e nell’industria del-
l’indotto resta altissima anche
dopo la mossa del ministro dello
Sviluppo Economico, Paolo Ro-
mani, che ha fissato per il 3 giugno
il tavolo con azienda e sindacati.
Il ministro del Welfare, Mauri-
zio Sacconi, auspica un progetto
«che salvi i siti produttivi e mini-
mizzi gli esuberi». Si muove an-
che l’Ue, con il vicepresidente
Antonio Tajani. Ma l’ammini-
stratore delegato di Fincantieri A sinistra, la Statale Sorrentina bloccata dagli operai di Fincantieri. A destra, la testa di Garibaldi
Giuseppe Bono, in una comuni- staccata dal busto e messa in un gabinetto del palazzo del Comune di Castellammare di Stabia
cazione ai vertici aziendali, av-
verte: «La situazione del mercato REPUBBLICA.IT
è tale che solo un piano duro ma
Genova La protesta
coraggioso può assicurare un fu- contro i tagli
turo alla nostra impresa e confer- Fincantieri da Le navi
marne la leadership che da anni Genova a
viene riconosciuta. Il progetto Castellam-
non mira al ridimensionamento mare: sul sito
dell’azienda, sebbene evidenzi le foto, gli
molti esuberi, ma alla sua salvez- audio
za», afferma Bono convinto che in e i racconti
gioco ci sia «la sopravvivenza del- dalle città
l’intero comparto navalmecca-

GIULIO CESARE
Occupato il Costruita a Sestri,
Comune campano varata nel 1911, servì
nelle Guerre Mondiali
Mobilitazione a
Palermo e sciopero A sinistra, i lavoratori dello stabilimento di Sestri Ponente e Riva Trigoso mentre bloccano l’ingresso
all’autostrada A12. A destra, un manifestante a Genova col volto coperto di sangue dopo gli scontri
a Marghera

nico» colpito dalla crisi.


Il manager lancia un appello «a Il caso Tafferugli con gli agenti del reparto Bolzaneto. Feriti quattro lavoratori e dieci poliziotti
tutto il nostro personale, ai sinda-
cati, alle istituzioni, affinché in
uno spirito di responsabilità col-
lettivo si consolidi una visione co-
mune sul futuro dell’azienda».
Gli operai di Sestri assaltano la prefettura AMERIGO VESPUCCI
Nave scuola della Marina

e la città torna a vivere l’incubo del G8


fatta a Castellammare
Ma il clima è pesante. «Si sta e varata nel 1931
scherzando sulla pelle dei nostri
figli», recitava lo striscione espo-
sto ieri sull’asfalto della statale
Sorrentina bloccata dagli operai STEFANO ORIGONE una soluzione alla chiusura. I lavoratori ap-
di Castellammare. Bloccata l’au- Lanci di bottiglie plaudono, alzano le braccia verso il cielo in
tostrada anche in Liguria. Il se- GENOVA — La testa abbassata e il volto co- e sampietrini, segno di vittoria e sciolgono il presidio che
gretario della Cisl Raffaele Bo- perto di sangue, sono la fotografia della ha bloccato via Roma e piazza Corvetto, nel
nanni definisce gli esuberi «una protesta dei 777 operai che lottano per di- manganellate cuore della città.
cosa incresciosa». fendere il posto di lavoro. Il corteo compat- e volti coperti È la cronaca di una mattinata di rabbia e
Il Pd chiede al governo di non to e arrabbiato dei lavoratori per dire no al di sangue violenza. Di un corteo che ha percorso do- REX
attendere il 3 giugno per incon- piano di Fincantieri che chiude lo stabili- dici chilometri con la paura e la speranza Da Sestri il più grande
trare gli operai, Nichi Vendola mento di Sestri Ponente, a Genova, e ridi- per il proprio futuro. «L’ho fatto per mio fi- transatlantico italiano.
parla di «delitto dal punto di vista mensiona quello di Riva Trigoso, nel levan- glio, perché un giorno non mi possa dire Consegnato nel 1932
della storia industriale del Paese» te ligure, si trasforma in un assedio alla pre- sfondare il cordone di protezione. papà perché non hai lottato per me», dice
e di «scandalosa latitanza del go- fettura e sfocia nei tafferugli con la polizia. I contusi sono almeno una ventina, i fe- Marco P., 32 anni, dopo il terzo e ultimo
verno». Il piano viene definito Dopo dieci anni, Genova per quattro ore ri- riti quattordici. Quattro operai, uno con un tentativo di aprire una breccia ed entrare in
«inaccettabile» dalla riunione vive gli incubi del G8. I lavoratori colpisco- profondo taglio in testa, e dieci agenti: il più prefettura. Studenti, anarchici, centri so-
convocata dal presidente della no con le aste delle bandiere. Lanciano bot- grave ha una lesione a un dito. «I poliziotti ciali, pensionati: in tanti si uniscono ai la-
Regione Campania, Stefano Cal- tiglie e sampietrini. Spingono i cassonetti sono figli di poveri come noi, perché ci pic- voratori. «Basta un giorno in parlamento
doro, alla presenza dei sindacati e davanti al portone del palazzo del Governo chiano?», urla Antonio Masala riferendosi per avere 3mila euro di pensione al mese
del sindaco di Castellammare, e minacciano di incendiarli: «A fuoco tutto, ai versi della poesia di Pier Paolo Pasolini per tutta la vita — grida un delegato sinda-
Luigi Bobbio. Caldoro invoca a fuoco la polizia», gridano. I poliziotti del rivolta agli studenti dopo gli scontri di Val- cale che ha potuto parlare con il prefetto —
«grande senso di responsabilità 6° reparto mobile di Bolzaneto, la caserma le Giulia del 1967. Solo il fax che arriva alle Noi siamo qui per mille euro e per sapere se ANDREA DORIA
da parte di tutti gli attori in cam- dove ci sono state le violenze del G8, batto- quattro di pomeriggio da Roma calma l’ira. finiremo in mezzo a una strada: non ci ru- La più grande nave
po», Bobbio chiede le dimissioni no i manganelli sugli scudi e rispondono Il governo convoca il 3 giugno Fincantieri beranno il nostro futuro». passeggeri italiana varata
di Bono e agita lo spettro di tenta- con le mazzate agli operai che tentano di per rivedere il piano industriale e trovare © RIPRODUZIONE RISERVATA
nel 1951 fu fatta a Sestri
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.fincantieri.it
http://genova.repubblica.it
■ 13

L’intervista
Il governatore della Liguria chiede agevolazioni per gli armatori

Burlando: “Adesso lo Stato ci aiuti


sconti fiscali come in Germania”
GENOVA — «L’annuncio dei 2.500 esuberi di Fincantieri non fa che
confermare il clamoroso fallimento del governo, totalmente assen-
te da ogni politica di sostegno del settore». Claudio Burlando, pre-
sidente della Regione Liguria, ex ministro dei Trasporti del primo go-
verno Prodi, non ha dubbi: l’esecutivo si è chiamato fuori dalla crisi
in cui versava da tempo la cantieristica italiana e ha semplicemen-
te atteso l’annuncio dell’azienda.
Ma non è appunto l’azienda ad aver deciso di procedere in
questo modo?
«Sì, ma chi è l’azionista di Fincantieri? Fintecna e quindi il Teso-
ro. Questo è un gruppo pubblico. E se è vero che
il piano lo fa l’azienda, è altrettanto vero che le scel-
te di politica industriale spettano al governo».

dello Sviluppo Economico. Che cosa vi atten-


dete?
‘‘
Il 3 giugno ci sarà un incontro al ministero Il 3 giugno tutti
i ministeri interessati
«Intanto che il governo sia rappresentato ai suoi alla politica marittima
massimi livelli, a cominciare dal presidente del
Consiglio per arrivare al Tesoro, ai Trasporti, alla siano al tavolo: diamo

Economico. Tutti i dicasteri che hanno voce in ca-


pitolo nelle scelte di politica industriale legata al-
l’economia marittima devono pronunciarsi chia-
,,
Difesa, oltre ovviamente allo stesso Sviluppo un mese per il rilancio

ramente». POLEMICO
Nel frattempo, che cosa accadrà al piano? Il presidente
«Noi domani (oggi per chi legge, n.d.r.) sigleremo un patto fra tut- della Regione
te le istituzioni locali in cui chiederemo di non chiudere niente. Lo Ligura
stesso ribadiremo al tavolo governativo. Poi chiederemo un mese Claudio
di tempo per vedere che cosa finisce nella rete». Burlando, ex
Che intende dire? ministro dei
«Che stiamo mettendo a punto con Sace, Tesoro e Cassa depo- Trasporti
siti e prestiti un accordo che consente agli armatori che costruisco-
no in Italia di usufruire delle stesse condizioni finanziarie e di acces-
so al credito oggi praticate in Germania e in Francia. È una richiesta
che parte proprio da armatori come Pierluigi Foschi, presidente di
Costa, e di Gianluigi Aponte, proprietario di Msc. Noi ci stiamo riu-
scendo e poi bisognerà andare da loro a proporre i nostri cantieri. Il
prossimo banco di prova saranno le due navi che Costa potrebbe
costruire fra due-tre anni. Ma lo stesso intendo fare anche con Msc».
(mas.m.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il retroscena

Crisi delle crociere e concorrenza coreana Le navi

così l’Italia delle navi ha perso il suo primato


Ordini crollati in tre anni. E ora anche i tedeschi vendono di più CRISTOFORO COLOMBO
Oltre 1000 persone sul
transatlantico costruito a
(segue dalla prima pagina) non vengono sostituite da altre Sestri e varato nel 1953
con la stessa intensità. Impossi-
MASSIMO MINELLA bile, d’altra parte, pensare ad altri
tipi di navi. Da tempo Fincantieri
E LE migliori condizioni finan- è uscita dal business delle navi
ziarie offerte agli armatori dai mercantili, ormai appannaggio
cantieri francesi e tedeschi. Da quasi esclusivo dei cantieri asia-
quanti punti si può prendere la tici (Corea e Cina hanno insieme
devastante crisi della cantieristi- il 70% del mercato mondiale), più
ca italiana? Nell’arco di un trien- economici e veloci. Alle navi da
nio, il mercato delle costruzioni si crociera ci si aggrappa così quasi LEONARDO DA VINCI
è assottigliato al punto che quel- con disperazione, ma gli italiani Nave passeggeri
lo che Fincantieri costruiva in un non sono soli. Anche tedeschi e costruita a Sestri e usata
anno (dodici navi) ora è quasi il francesi si fanno avanti e, forti di a partire dal 1960
portafoglio ordini mondiale da condizioni finanziarie e di acces-
qui al 2014 (14 navi, 6 per Fincan- so al credito migliori di quelle ita-
tieri). Ma è proprio perché il male liane, si assicurano i pochi ordini
è noto da tempo che il piano fa an- re di Riva Trigoso si tradurrebbe Doria, la Michelangelo, una via Due bacini sempre in servizio, ancora in circolazione. Dopo
cor più infuriare lavoratori e isti- nella perdita secca di duemila po- l’altra fino alla Costa Pacifica, il primo in cui si costruisce lo vent’anni di leadership mondia-
tuzioni. «Ci sentiamo presi in gi- sti di lavoro, se si estende il dato 114.500 tonnellate di stazza lor- scafo e il secondo che serve per le, ad aprile Fincantieri scivola al
ro, per anni Fincantieri ha detto anche alle aziende dell’indotto. da, la più grande nave mai co- l’allestimento. In mezzo, cerimo- secondo posto nel mercato delle
di voler ampliare il suo cantiere di «Diciamo la verità, il problema struita per un armatore italiano nie di varo mutate nel tempo, pri- costruzioni di navi da crociera,
Sestri, ribaltandolo in mare e ora della cantieristica italiana è la (la Costa). ma lo scivolamento a mare, poi superata dai cantieri tedeschi
che il governo ha stanziato 70 mi- mancanza di ordini, non il piano l’allagamento del bacino. Tecni- Meyer Wert (sette navi a sei) e in- MICHELANGELO
lioni di euro annuncia di volerlo industriale Se gli ordini arrivasse- che differenti, uguale suggestio- sidiata con tre unità dai francesi Transatlantico fatto a
chiudere. Se il piano non viene ri- ro, non saremmo pronti a finan- I paesi asiatici ne. Ogni varo, una festa, per gli di Stx Europe (la cui proprietà è Sestri e varato nel 1965:
tirato questa città entrerà in scio- ziare le navi come finanziamo hanno ormai preso operai e per la città. Perché un però coreana). A settembre 2010 in servizio per 10 anni
pero generale», annuncia il sin- quelle che fanno in Corea» dice cantiere che costruisce navi è ric- Repubblica entra in possesso del
daco di Genova Marta Vincenzi. Giovanni Berneschi, presidente il sopravvento chezza e lavoro per tutto il territo- piano industriale e lo rende noto.
Il conto più salato lo paga la Li- della banca Carige. In effetti, per nel mercato rio. Così è stato fino al 2007, per- L’azienda, che non può smentir-
guria, regione che vive di mare, l’economia ligure la chiusura di dei mercantili ché Fincantieri aveva affidato a ne l’esistenza, garantisce che mai
che concentra nei suoi tre porti il Sestri sarebbe un colpo mortale. Sestri Ponente il compito di co- lo applicherà. Lunedì l’incontro
sessanta per cento del traffico ita- Nessuno accetta che possa esse- struire navi da crociera, affian- con i sindacati: due cantieri chiu-
liano di container, che ha costrui- re cancellata la fabbrica-simbolo Dal Rex all’Andrea cando i cantieri di Marghera e si, uno ridotto ai minimi termini,
to le ammiraglie della marineria di Genova, nata duecento anni fa Doria: qui sono Monfalcone. Poi l’inizio della così come indicato nel primo pia-
italiana e le grandi navi militari. sulla spiaggia per mano di un flessione: il portafoglio ordini, no. In compenso sono aumenta-
La chiusura di Sestri Ponente maestro d’ascia, sopravvissuta stati costruiti pezzi nel 2008, è ancora gonfio di navi, ti gli esuberi, erano 2450 nella ver- COSTA PACIFICA
(777 dipendenti) e il trasferimen- all’Unità d’Italia, a due guerre di storia della ma l’attività comincia a rallenta- sione di settembre, ora sono Consegnata nel 2009:
to forzato di cinquecento degli mondiali, a tutte le crisi economi- navigazione re. 2511. è la più grande nave
ottocento dipendenti del cantie- che. Qui sono nati il Rex, l’Andrea Le navi vengono consegnate e © RIPRODUZIONE RISERVATA
da crociera italiana
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 L’AMERICA
MONDO DI OBAMA
■ 14

Netanyahu: “No ai confini del ’67 LA PARTITA


Obama ha giocato a ping
pong con Cameron
alla Globe Academy

ma faremo compromessi dolorosi”


AlCongressoUsa:“Gerusalemmeèesaràlanostracapitale”
DAL NOSTRO INVIATO flitto «non è mai stato sulla creazio-
FABIO SCUTO Negativa la ne di uno Stato palestinese» quanto
reazione dei piuttosto «sull’esistenza dello Stato
WASHINGTON — Era atteso come palestinesi ebraico». Il presidente palestinese
il discorso «della sua vita» quello «stracci il patto con Hamas, sieda
che ieri mattina il premier israelia- Erekat: “Non con noi e negozi la pace». E’ questa
no Benjamin Netanyahu ha pro- abbiamo un l’altra condizione posta ieri da Ne-
nunciato davanti al Congresso partner per la tanyahu che ha definito l’annun-
americano. Interrotto per 30 volte ciata decisione palestinese di ricor-
dagli applausi dei parlamentari
pace” rere all’Onu un grave errore perché
americani — e in verità anche da «la pace non può essere imposta,
qualche contestazione — Ne- deve essere negoziata e deve essere
tanyahu si è detto a favore dei «due negoziata con un partner impegna-
Stati» e pronto a «dolorosi» com- pitale di Israele». Si è detto pronto a ti quelli che vogliono seriamente la to per la pace», non Hamas che vuo-
promessi per raggiungere una «sto- «dolorosi» compromessi per rag- pace. In qualsiasi accordo di pace le «la distruzione di Israele» defi-
rica pace con i palestinesi», ma ha giungere la storica pace con i pale- che metta fine al conflitto, parte de- nendo il movimento integralista
fissato delle condizioni che non sa- I MINUTI stinesi, «saremo generosi sulle di- gli insediamenti sarà al di là dei con- che controlla la Striscia di Gaza co-
ranno facili da accettare per il presi- Netanyahu ha mensioni del futuro stato palesti- fini di Israele», ha proseguito il pri- me «la versione palestinese di al
dente Abu Mazen. parlato per nese», ma è impossibile tornare «ai mo ministro che non ha mai fatto ri- Qaeda».
Il premier israeliano ha addossa- 50 minuti al confini indifendibili del 1967», per- ferimento — come invece aveva Negative, com’era prevedibile,
to la responsabilità del fallimento Congresso ché — ha spiegato — «dobbiamo te- fatto Obama giovedì scorso — a uno le reazioni dell’Anp. Netanyahu
dei negoziati ai palestinesi, non di- Usa (foto nere conto dei cambiamenti demo- scambio compensativo di territori «pone altri ostacoli sulla strada del-
sposti a riconoscere lo Stato ebrai- sopra) grafici e economici della regione». fra Israele e palestinesi. Il rifiuto la pace», il primo commento del-
co, il conflitto «non è mai stato sulla «La nostra presenza in Giudea e israeliano di estendere la moratoria l’ufficio di Abu Mazen a Ramallah REPUBBLICA.IT
creazione di uno Stato palestinese» Samaria (la Cisgiordania, ndr) è una alle costruzioni dei coloni a Gerusa- che giudica inaccettabile «alcuna Il premier israeliano Benjamin
quanto piuttosto «sull’esistenza presenza sulla terra dei nostri padri lemme est e in Cisgiordania ha por- presenza israeliana nel futuro Stato Netanyahu (a sinistra) parla
dello Stato ebraico». Netanyahu, ha — ha detto il premier — non è come tato al fallimento dei negoziati di palestinese», ribadendo che la pace davanti al Congresso Usa: il
parzialmente respinto le proposte GLI APPLAUSI quando la Gran Bretagna controlla- pace alla fine dello scorso anno e ie- «deve basarsi sui confini del 1967, video sul sito di Repubblica
avanzate da Obama per una ripresa Quasi 30 le va l’India o il Belgio occupava il ri Netanyahu non ha preso nessun con Gerusalemme Est capitale del-
dei negoziati in Medio Oriente, so- standing Congo. Lo stato degli insediamenti impegno sul blocco di queste co- lo Stato palestinese». «Siamo noi a
stenendo che Israele non tornerà ovation dei verrà deciso solo nei negoziati, ma struzioni. Anzi ha addossato la re- non avere un partner per la pace», la
mai ai confini del 1967, né è dispo- parlamentari dobbiamo anche essere onesti. Co- sponsabilità del fallimento dei ne- reazione di Saeb Erekat, capo nego-
sto a dividere la città di Gerusalem- Usa per sì oggi dico qualcosa che dovrebbe goziati ai palestinesi, non disposti a ziatore dell’Anp.
me che «è e resterà per sempre la ca- Netanyahu essere detta pubblicamente, da tut- riconoscere lo Stato ebraico: il con- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.whitehouse.gov
www.royal.gov.uk
■ 15

LA CENA DI
ELISABETTA
Gli ospiti ieri
sera erano
170: tra
aristocratici,
celebrità e
politici, anche
Tom Hanks,
Tim Burton,
Blair e
Gordon
Brown

La visita
Obama&Cameron, il ping pong degli alleati
con Londra frizioni su Israele e Libia
DAL NOSTRO INVIATO lavora contro Gheddafi, le sue Paesi europei infliggono alla di- «Dobbiamo aiutare Egitto e Tu-
FEDERICO RAMPINI forze arretrano, dobbiamo so- fesa. «Non si rendono conto — nisia a diventare due esperi-
stenere la pressione e trovare dice un consigliere della Casa menti-pilota, modelli che fac-
LONDRA — Barack Obama scat- nuove forme di aiuto agli insor- Bianca — che il mondo è cam- ciano scuola nell’intera regio-
ta agilmente e si tuffa di lato a sal- ti». Ma queste frasi nascondono biato? Che l’America non può ne». Due miliardi di aiuti subito,
vare una pallina che sembrava tensioni tra gli alleati Nato. A continuare ad accollarsi la parte più la riconversione della Banca
perduta, David Cameron la Washington, l’autorizzazione preponderante delle spese per europea per la ricostruzione e lo
spreca tentando una schiaccia- del Congresso per la no-fly zone la sicurezza del Mediterraneo? sviluppo (Bers) che allarghi i
ta che finisce fuori. La partita di è scaduta, Obama per ottenere Che altre potenze (vedi la Cina, suoi investimenti dall’Est euro-
ping pong che i due leader gio- una “prolunga” deve sottolinea- ndr) riempiranno i vuoti, se l’Eu- peo alla riva sud del Mediterra-
cano in doppio nel liceo Globe re il profilo basso della parteci- ropa non si assume le sue re- neo. Obama vuole dagli europei
Academy finisce in una sconfit- pazione militare americana. Ma sponsabilità?» un’adesione convinta e contri-
ta contro due tredicenni. Quasi sia inglesi e francesi non ce la Allargando lo sguardo a tutto buti finanziari sostanziali, lo
una metafora della “relazione fanno più a sostenere il grosso il Nordafrica e Medio Oriente, chiede a Cameron e tornerà a
speciale” tra Stati Uniti e Gran CON LA dell’intervento. I droni Usa sono affiorano altri problemi. Obama battere su questo punto al G8 di
Bretagna. «La più essenziale di REGINA decisivi per i colpi di precisione. approva «la decisione europea Deauville. Gli americani non vo-
tutte le nostre alleanze, il perno Stretta di A Londra cresce il malumore per di imporre ulteriori sanzioni a gliono rivedere un’Europa di
su cui poggia la Nato, garanzia mano doppia una missione costosissima di una lista di 100 aziende che fan- “bottegai”, preoccupati solo di
della sicurezza globale»: così poco da cui si sono perse di vista le fina- no affari con l’Iran; chi lo fa paga mettere i propri conti in ordine,
l’ha definita Obama ieri nella cerimoniale lità esatte: solo protezione uma- un prezzo; l’Iran deve essere riluttanti ad assumersi nuove
breve visita al primo ministro a tra Obama nitaria della popolazione, o ro- sempre più isolato se persegue i responsabilità di fronte alle ri-
Downing Street, cui segue oggi e la regina vesciamento di Gheddafi per so- piani nucleari». Ma non serve il voluzioni arabe. Ma perfino l’al-
un summit bilaterale più so- Al G20 2009 stituirlo con un altro regime? bastone senza la carota. Obama leato più fedele di tutti ha le sue
stanzioso. Michelle Obama da parte sua non na- si aspetta un contributo sostan- perplessità. Londra apprezza il
Che l’alleanza resti solida, lo l’aveva sconde la preoccupazione per i ziale degli europei al suo “Piano gesto che Obama ha fatto sui
dimostra la creazione decisa qui abbracciata pesanti tagli di bilancio che i Marshall” per il mondo arabo. confini del 1967, si chiede se non

Per il presidente Buckingham Palace Decisa la creazione


Usa a Londra ieri di un organismo
breve visita
a Downing Street,
oggi il bilaterale
Will e Kate troppo “glam”, incontro dietro le quinte permanente per il
coordinamento
dell’intelligence
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE ni), in verità a glamour se la cavano; ma
di un nuovo organismo perma- ENRICO FRANCESCHINI Dieci minuti fuori erano soprattutto l’erede al trono Carlo e debba osare ancora di più spin-
nente per coordinare l’intelli- dal protocollo e senza tv sua moglie Camilla che sarebbero usciti gendo Israele verso un dialogo
gence e i comandi strategici dei LONDRA — Era l’incontro che tutti vole- male dal confronto con i giovani princi- con Hamas (dopotutto gli ingle-
due Paesi: quanto di più vicino a vano vedere, il vero clou della visita di I due giovani “principi” pi, oltretutto in forma smagliante, appe- si con la mediazione Usa parla-
una fusione. Eppure, come nel Obama a Londra, ma si è tenuto dietro le avrebbero oscurato na reduci dalla luna di miele alle Sey- rono anche “col diavolo”, l’Ira,
ping pong, il coordinamento tra quinte, lontano dalle telecamere ed è du- Carlo e Camilla chelles. pur di arrivare alla pace in Irlan-
i due non è perfetto come si vuol rato solo una decina di minuti. Il motivo Abbronzata e sorridente, Kate è ap- da del Nord).
far credere. E non solo perché la è evidente: il duca e la duchessa di Cam- parsa perfettamente a suo agio nel suo In Afghanistan il contingente
Big Society di Cameron, con i ta- bridge, questo il loro titolo ufficiale da primo impegno ufficiale, e William al suo britannico è il più importante
gli pesanti al Welfare, viene esal- quando il mese scorso si sono sposati, fianco sembrava «un giovane re», riferi- dopo quello americano ma Ca-
tata come un modello in Ameri- ovvero il principe William e la principes- sce un testimone. Dopo il breve saluto a meron vorrebbe un ritiro in tem-
ca dai repubblicani che affilano sa Kate, come continuano a chiamarli Obama e Michelle, i due principi non si pi più rapidi di quelli immagina-
le armi per la battaglia contro tutti, sono talmente carichi di glamour e sono fermati a Buckingham Palace per il ti da Obama. Alla Bbc il presi-
Obama sul deficit. È anche sul di aspettative che un loro faccia a faccia pranzo offerto da Sua Maestà a 60 ospiti, dente americano ha parlato del-
piano strategico-militare che le con l’uomo più potente della terra, il pre- né ci sono tornati ieri sera per la cena di l’importanza che la Nato ha per
crepe tra Washington e Londra sidente degli Stati Uniti, e la sua first- gala con centinaia di invitati. «Non è con- garantire i diritti delle donne af-
sono visibili, una micro-versio- lady, avrebbe messo in ombra in un col- suetudine che partecipino ai banchetti», gane, a cominciare dalla scuola.
ne delle differenze ancora più po solo tutti gli altri membri della fami- osserva una fonte di palazzo reale, e la Il ministro della Difesa inglese,
ampie tra America e Unione eu- glia reale e i dignitari britannici in fila per Bbccommenta: «Non volevano rubare la Liam Fox, gli ha risposto in tono
ropea. accoglierlo. La regina Elisabetta, con i scena alla coppia presidenziale». Ma è a quasi sprezzante: «Le ragazze
Si comincia dalla Libia. Il con- suoi 85 anni magnificamente portati, e il un’altra coppia, non al capo della Casa afgane? Noi non siamo là per ge-
sigliere strategico di Obama, principe Filippo, che porta anche meglio Bianca e signora, che l’avrebbero rubata. stire la politica dell’istruzione in
Ben Rhodes, garantisce che il i suoi 90 (compiuti proprio in questi gior- Kate e Michelle a Buckingham Palace © RIPRODUZIONE RISERVATA
un Paese medievale e sfasciato».
presidente è ottimista: «Il tempo © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 MONDO @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.ryanair.com
www.enac.gov.it/
■ 16

IL TEST L’ENAC
Dopo aver Sostiene che
effettuato un se il quadro
volo test sulla meteo resterà
Scozia inalterato
Ryanair non la nube IL FUMO
ha rilevato “potrebbe Un aereo e la nuvola
La evidenza non giungere di fumo: per i vulcanologi
di polveri affatto il pericolo è passato
scheda
vulcaniche in Italia”

La nube islandese cancella 500 voli


oggi a rischio l’aeroporto di Berlino
Ryanair sfida le autorità: decolliamo. Poi il dietrofront
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE in un mese nella primavera 2010, vrintende ai voli in Europa, e pu- la compagnia leader dei voli a te, io gli toglierei la licenza». fino a 10 chilometri di altitudine,
ENRICO FRANCESCHINI quando un altro vulcano islan- re l’Enac, l’Autorità dell’aviazio- basso costo, che ieri ha spedito La cenere – che se entra nei è scesa prima a 7-8 km e ora a 3-5
dese paralizzò il traffico aereo in ne civile italiana: «Situazione per un proprio aereo (senza passeg- motori di un jet può metterli ko – km. Ciononostante è prematuro
LONDRA — «Sarà una settimana tutto il continente. ora sotto controllo, la nube po- geri) su e giù per i cieli della Sco- in realtà da qualche parte c’è: so- dire che è passato l’allarme. An-
difficile per passeggeri e linee ae- «La situazione è in evoluzio- trebbe non raggiungere l’Italia». zia e al rientro ha dichiarato che lo che è più pesante di quella di che perché il picco massimo su
ree, ma al momento non preve- ne», ammonisce il commissario C’è anche qualcuno secondo cui «non c’è nessuna “zona rossa”, la un anno fa, dunque scende più Gran Bretagna e Francia, dicono
diamo una chiusura dello spazio ai Trasporti Kallas, «dipendiamo non esiste alcuna nube: Michael nube è un’invenzione dei buro- rapidamente al suolo, e l’eruzio- gli esperti, è atteso per venerdì.
aereo in Europa come avvenne dal clima e dalle condizioni me- O’Leary, “vulcanico” (come al- crati che governano l’aviazione ne è meno violenta dell’anno Poi, secondo le autorità islande-
lo scorso anno». Le parole che teorologiche». Sulla stessa linea tro chiamarlo in questa circo- civile». Risponde Vito Riggio, scorso, tanto è vero che la colon- si, nel weekend la nuvola si dis-
milioni di viaggiatori aspettava- è Eurocontrol, l’agenzia che so- stanza) presidente della Ryanair, presidente dell’Enac: «Buffona- na di fumo, inizialmente alzatasi solverà completamente.
no le ha pronunciate ieri mattina Come aveva fatto Obama per
Siim Kallas, commissario ai Tra- la sua visita alla regina, per non
sporti dell’Unione Europea. La
Ucraina Stati Uniti correre rischi anche il tecnico
nube di cenere sprigionata dal-
l’eruzione del Grimsvotn, più Tymoshenko interrogata per ore Appello di Mohammed Ali all’Iran Pepe Guardiola si è mosso in an-
ticipo portando il Barcellona a
grande vulcano di Islanda, ha
causato finora la cancellazione
“Sono vittima di una persecuzione” “Liberate gli escursionisti americani” Londra, per la finale di Cham-
pions di sabato, già ieri sera, ed
di circa 500 voli, ha chiuso gli ae- KIEV — È stata interrogata per ore ieri l’ex pre- WASHINGTON — Il leggendario pugile evitare un viaggio in pullman at-
roporti della Scozia, minaccia di mier ucraina Yulia Tymoshenko, già icona della Mohammed Ali, 69 anni, ha chiesto la libera- traverso l’Europa come gli toccò
raggiungere oggi la Germania (le rivoluzione arancione filo-occidentale del 2004 zione di due giovani escursionisti americani nel 2010 per la semifinale (per-
ceneri potrebbero provocare la e oggi leader dell’opposizione. Sottoposta a in- detenuti in Iran dal luglio 2009 alla guida su- duta) a Milano con l’Inter. «Spe-
chiusura degli aeroporti di Am- dagini per corruzione e appropriazione indebi- prema iraniana Ali Khamenei. «È in nome del- ro che i nostri tifosi possano se-
burgo, Brema e Berlino) e ve- ta, secondo la sua ricostruzione sarebbe vitti- la loro compassione, dell’amore di Allah e di guirci», dice l’allenatore. Lo spe-
nerdì la Francia e la Spagna. Ma ma della persecuzione di Viktor Yanukovich, SOTTO ACCUSA Maometto, che chiediamo la loro liberazione», rano anche quelli che non si in-
potrebbe andare peggio, se si che ha preso il suo posto alla guida del Paese. Yulia Tymoshenko ha detto la moglie di Ali per conto del marito. teressano al calcio, ma ai voli sì.
pensa ai 100 mila voli cancellati © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 MONDO @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.lemonde.fr
www.nytimes.com
■ 17

Strauss-Kahn, amici in missione in Africa


“Soldi ai parenti della cameriera stuprata”
E oggi arriva la candidatura della Lagarde per l’Fmi
DAL NOSTRO INVIATO l’agenzia francese Afp,ma non cita nessuno: ri- sciare l’abitazione condominiale al 71 di
ANGELO AQUARO cordando invece che laggiù si vive con meno di Broadway, Strauss Kahn e la moglie Anne Sin-
45 dollari al mese. Un businessman francese clair, la giornalista erede di un miliardario,
NEW YORK — Nella vicenda Dsk la polizia di giurerebbe che anche Ophelia sarebbe pronta avrebbero messo le mani su una town-house,
New York tiene sotto stretta sorveglianza alme- a cedere: per lei in arrivo un assegno a sette ze- cioè una di quelle abitazioni caratteristiche di
no due persone. La prima è Dominique Strauss ri, decine di milioni di dollari. A dieci giorni dal- New York con l’entrata singola, come una vil-
Kahn, agli arresti domiciliari. La seconda è la ca- l’apertura del processo si susseguono ancora le letta di città: in modo da evitare le proteste dei
meriera africana che lo accusa di stupro. Ophe- ricostruzioni di quella mattinata maledetta, vicini per l’ospite scandaloso. Budget mensile:
lia, nome in codice, è nascosta e protetta per con la polizia che non conferma le indiscrezio- 50 mila dollari. Spiccioli a confronto dei 200mi-
evitare che gli emissari dell’ex capo dell’Fmi ni sulle macchie trovate a conferma del rappor- la dollari al mese per i vigilantes e i 6 milioni per
possano offrirle milioni di dollari per ritrattare: to. «Lei non sa chi sono io» avrebbe detto Dsk, la cauzione. Laggiù in Guinea varrebbero qua-
ha sotto controllo perfino il telefono. Ma gli uo- secondo la tv Fox. Ma quel «Don’t you know si una manovra economica.
mini del politico che sognava l’Eliseo stanno who I am?» potrebbe essere l’ennesima arma Intanto arrivano novità per la successione
aggirando l’ostacolo: spingendosi fino in Gui- per la difesa. Che ha già sostenuto che tutti, al alla guida del Fondo monetario internaziona-
nea per incontrare i parenti. A scriverlo è il New Sofitel, conoscevano quell’ospite importante: le. Oggi Christine Lagarde presenterà ufficial-
York Post che sbatte in prima pagina la foto di la sua foto era perfino appesa negli armadietti mente la sua candidatura. «Si è raggiunto il con-
famiglia nel villaggio di Tchiakoulle: un gruppo degli addetti. «Non sai chi sono io?» avrebbe senso» nella Ue sul nome del ministro francese,
di poveracci che non sapevano neppure cosa dunque potuto dire il francese: aspettandosi ha spiegato una fonte diplomatica all’agenzia
fosse successo dall’altra parte dell’Oceano. l’ennesimo, «consensuale» rapporto. I soldi Reuters.
Sarà vero? Il giornale pubblica immagini del- non sono mai stati un problema. Costretti a la- © RIPRODUZIONE RISERVATA

BERNARD CLAUDE MICHEL


SQUARCINI GUÉANT GAUDIN
Poliziotto Da Questore
dal ’79, è quest’anno della
il direttore è ministro polizia
del Dcri, dell’Interno di Parigi,
I “poliziotti” l’agenzia di e guida è definito
del presidente spionaggio le forze dai giornali
interna dell’ordine un vero
creata nel e i Servizi poliziotto
2008 segreti di ferro

Il caso Il quotidiano: l’ex capo dell’Fmi fu pizzicato con una prostituta nel 2006, ma la multa fu stracciata

La squadra “vizi privati” e Dsk


Le Monde: all’Eliseo i dossier
sui peccati dei politici concorrenti
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE Gaudin, questore di Parigi, e il me- che”, informative scritte su carta di un auto, in situazione inequivo-
GIAMPIERO MARTINOTTI no conosciuto Alain Gardère. senza intestazione. Quelle note cabile con una prostituta.
La polizia politica, o qualcosa servono a informare il potere su All’epoca Strauss-Kahn era sta-
PARIGI — La vita privata dei politi- che le assomiglia da vicino, è una tutto: nel 2007 arrivarono infor- to battuto alle primarie socialiste e
ci non ha segreti per l’Eliseo, vecchia tradizione francese, incar- mazioni anche sul guardaroba di non era un personaggio di primis-
chiunque sia il suo inquilino. E, na- nata dai Renseignements Géné- Ségolène Royal. Inevitabile, simo piano. Il rapporto della pat-
turalmente, non c’erano segreti su raux, oggi formalmente dunque, che ci siano state an- tuglia di polizia fu distrutto, l’espo-
quella di Dominique Strauss- soppressi e integrati nel che informative su Strauss- nente socialista non venne perse-
Kahn, secondo Le Monde sorpreso controspionaggio interno: Kahn, la cui dipendenza dal guito e tutto finì lì, assicura il quo-
da una pattuglia in auto con una informano il governo sugli sesso faceva molto chiac- tidiano, anche se l’Eliseo e il mini-
prostituta nel 2006: all’epoca, l’Eli- “umori” del Paese e tengo- chierare. Secondo Le stero dell’Interno non hanno con-
seo mise tutto a tacere. Il quotidia- no d’occhio tutti, dal sempli- Monde, l’ex direttore fermato. Ma su quelle stesse “note
no parigino sostiene che «il potere, ce sindacalista di provincia ai dell’Fmi fu sorpreso bianche” si era basato un libro di
informato dalla polizia, sa tutto o vip della politica nazionale. I nel 2006 (probabil- qualche anno fa, in cui si parlava
quasi della vita intima delle perso- loro rendiconti sono cono- mente al Bois de della frequentazione di locali
nalità politiche. E non esita a utiliz- sciuti come le “note bian- Boulogne) a bordo
zare le informazioni di cui di-
spone». Qualsiasi Nella “struttura
vizio privato tra- SOTTO di controllo” anche
sforma un perso- ACCUSA
naggio pubblico in Una pattuglia l’attuale ministro
un uomo (o una nel 2066 degli Interni e il
donna) ricattabile. E sorprese questore di Parigi
quando si tratta di fi- Strauss-Kahn
gure di primo piano in auto con
tutte le informazioni una scambisti.
finiscono per arriva- prostituta: Tutti i presidenti, dice Le Mon-
re all’Eliseo: gli ultimi la vicenda de, hanno più o meno utilizzato
tre presidenti (Nico- fu messa quelle note. Negli anni ‘90 vennero
las Sarkozy, Jacques a tacere raccolte notizie sulla vita privata di
Chirac, François Mit- Bertrand Delanoë (omosessuale
terrand) sono stati tut- SESSO E POLIZIA dichiarato, sindaco di Parigi dal
ti ministri dell’Inter- Su Le monde 2001) e di Jack Lang. Non divenne-
no. Sarkozy ha addirittura occupa- l’articolo che ha ro pubbliche, ma qualche giorna-
to quella poltrona per quattro anni denunciato lista venne informato della loro
e nel 2005 aveva giustificato il suo il minuzioso esistenza. In genere, queste in-
ritorno al dicastero candidamen- controllo da chieste servono a destabilizzare gli
te: «Sarò protetto meglio». Sottin- parte dell’Eliseo avversari, ma a volte anche gli ami-
teso: dai colpi bassi. E si è messo ac- della vita privata ci: l’ex Guardasigilli, Rachida Dati,
canto quattro poliziotti per sorve- di Strauss-Kahn è stata messa un anno fa sotto con-
gliare il mondo politico: Bernard e di tutti i politici trollo perché sospettata di alimen-
Squarcini, capo del controspio- tare i pettegolezzi sulla vita privata
naggio interno, Claude Guéant, della coppia Sarkozy.
oggi ministro dell’Interno, Michel © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 CRONACA @ PER SAPERNE DI PIÙ
ec.europa.eu
www.gdf.it/reparti/regione.asp?codregione=BA021
■ 18

ACCORDI “TAILOR MADE” VISTI D’INGRESSO NUOVA POLITICA DI ASILO


Accordi stipulati “su misura” Approvazione di una clausola Il piano prevede di rivedere
con i Paesi del Nord Africa, di salvaguardia per la politica comune per l'asilo
cominciando da Tunisia ed reintrodurre in Europa l’uso con il potenziamento
Egitto, che prevedano tra dei visti in caso di improvvisi del controllo di frontiera, la
l’altro facilitazioni per aumenti dei flussi dai Paesi prevenzione della migrazione
l’ingresso nella Ue di studenti, dove sono stati liberalizzati, irregolare e la facilitazione
I punti ricercatori e uomini d’affari come nei Balcani occidentali della migrazione legale
del piano

Immigrati, nella Ue più facile reintrodurre i visti


Misura prevista nei casi eccezionali. Tremonti: su questo tema occorre equilibrio per evitare nazismi
ANDREA BONANNI gno dell’Aspen Institute: « I fatti dovrebbero impegnarsi a fermare
migratori hanno una carica di l’emigrazione illegale e accettare
BRUXELLES — Un “piano im- problemi sociali ma anche una ca- il rimpatrio degli irregolari. «È in-
migrazione” da concordare con i rica di problemi politico-immagi- teresse dell’Ue e dei Paesi norda-
Paesi del Nord Africa, la possibi- nari. Alla base della crescita dell’e- fricani promuovere la mobilità e
lità di reintrodurre con procedu- strema destra nei Paesi del Nord una migrazione meglio gestita,
ra d’urgenza l’obbligo di visto per Europa c’è la paura del diverso, perché l’Europa diventerà sem-
i cittadini di Paesi terzi, una ar- per cui, se vogliamo evitare di fini- pre più dipendente dal lavoro de-
monizzazione dei criteri e delle re tutti estremisti o nazisti, dob- gli immigrati, e il potenziale offer-
procedure per la concessione del biamo cercare un equilibrio». to dai paesi nordafricani dovreb-
diritto d’asilo. Queste in sostanza Questo equilibrio, la Commis- be essere utilizzato con reciproco
le tre proposte che la Commissio- vantaggio per entrambe le parti»,
ne europea ha presentato ieri e ha spiegato la commissaria.
che saranno discusse alla prossi- REPUBBLICA.IT Tra le altre proposte di questo
ma riunione dei ministri dell’In- Picchiati, torturati: nuovo pacchetto immigrazione,
terno il 9 giugno, per finire poi sul gli immigrati la Commissione avanza quella
tavolo dei capi di governo tra un di Manduria che le venga riconosciuto il dirit-
mese. raccontano la to di reintrodurre temporanea-
Passo dopo passo la commissa- propria esperienza mente l’obbligo di visto per i cit-
ria agli affari Interni, Cecilia tadini di Paesi terzi da cui pro-
Malmstoem, prosegue la sua bat- vengano quantità eccezionali di
taglia per cercare di rendere co- sione lo propone in una serie di immigrati o di persone che cerca-
munitario un tema, l’immigrazio- «accordi di partenariato sulla mo- no asilo senza averne diritto. La
ne, che è rimasto finora appan- bilità» da sottoscrivere con i Paesi proposta nasce dai flussi di mi-
naggio delle decisioni nazionali della sponda Sud del Mediterra- granti provenienti dai Balcani oc-
creando situazioni di squilibrio neo. In sostanza, in cambio di una cidentali (Serbia, Montenegro,
sempre crescenti. Un tema, quel- apertura dell’Europa a una immi- Albania, Macedonia) dopo che
lo degli squilibri in materia di emi- grazione regolare e programmata, l’Ue ha deciso di togliere l’obbli-
grazione, su cui si è pronunciato e a una maggiore mobilità per stu- go di visto per i cittadini di quei
ieri anche il ministro Giulio Tre- denti e ricercatori provenienti da Paesi.
monti intervenendo a un conve- quell’area, i Paesi del Nordafrica © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il caso

Gli sbarchi in yacht


così i nuovi clandestini
aggirano i controlli
SULLE COSTE SALENTINE
Le barche a vela
cariche di clandestini
afgani, siriani e curdi
intercettate dalla Guardia
di finanza puglies
Dal Bosforo alla Puglia, il traffico è gestito dal racket turco
DAL NOSTRO INVIATO ti da skipper, ucraini o medio- naio di asiatici. Era andata così arrivato come clandestino in Pu-
rientali ingaggiati dal capo dei
L’organizzazione anche un mese prima con la glia. Poi, nel 1997, se lo sono ri-
ATTILIO BOLZONI
capi di tutti i passeurs di questa “Kaonos Cobra”, un altro bi-al- trovato nella ciurma di un moto-
TARANTO — Sembrano barche parte del Mediterraneo. LE BARCHE LA ROTTA IL COSTO beri da 50 piedi che da un’isolet- scafo che sbarcava connaziona-
di ricchi turisti. Battono bandie- È il sospettato numero uno Bi-alberi e yacht Partenze Dagli 8 ai 10 mila ta greca era approdato a Castro. li a Otranto. Arrestato ed espul-
ra americana o francese, lunghe dalla polizie di frontiera euro- lunghi fino a 18 da Turchia e dollari per Avevano già calato un gommone so, da “autista” del mare Kucuk è
fino a 18 metri navigano lente pee. Si chiama Kucuk Muam- metri, battenti Dodecanneso. l’imbarco. Il per il trasbordo, quando all’im- diventato il più grande organiz-
verso l’Italia. Fra una rada e l’al- mer, ha cinquantatré anni ed è bandiera Approdi nel viaggio può provviso sono apparse le vedette zatore di spedizioni umane da
tra, scaricano migliaia di profu- un turco che ha due mogli e due statunitense Salento e a Riace durare anche della finanza. Due “skipper” ar- Istanbul verso l’Europa. Ma al-
ghi. L’ultimo traffico di esseri case fra Istanbul e Smirne. È lui e francese in Calabria sei giorni restati e poi l’interrogatorio dei cuni dei suoi fedelissimi fermati
umani segue la rotta dei velieri. in Italia — un certo Ali Mazhar
Splendidi bi-alberi o lussuo- Kir e un certo Ayan Ozbey — han-
sissimi yacht presi a nolo, fuori Una traversata Qualche notte fa no cominciato a parlare. E han-
tirati a lucido per scansare pattu- sui velieri costa i finanzieri hanno no svelato come Kucuk ha mes-
gliatori e ammassati sotto coper- so su il traffico e quali sono i suoi
ta mucchi di afgani, birmani, si- 8-10mila dollari smascherato un complici. «Le nostre indagini a
riani e curdi, pachistani, indiani. Se espulsi, secondo carico di asiatici questo punto richiedono l’aiuto
Salpano dai porti della Turchia o viaggio gratuito nascosti nella stiva delle autorità turche, speriamo
da qualche isola del Dodecanne- che collaborino perché in passa-
so, stanno in acqua cinque o sei to non hanno mostrato molta at-
giorni, si avvicinano alle nostre che dal Bosforo controlla una transitate da una sponda all’al- sorpresa ma noi siamo prepara- profughi, il racconto del lungo tenzione al traffico di persone»,
coste confondendosi con vacan- mezza dozzina di organizzazio- tra più di una volta senza farsi ti anche a questa nuova emer- viaggio, l’indicazione dei luoghi dice il procuratore Motta.
zieri e croceristi. È la nuova fron- ni mafiose che si sono inventate mai beccare. E sempre con un genza», spiega Mennato Posse- di smistamento nel Mar dei Dar- Gli ultimi profughi scaricati in
tiera del crimine che va per ma- questo nuovo traffico dall’Egeo carico di profughi che vale oro. mato, il generale della Finanza danelli, nomi, indirizzi, numeri Puglia hanno pagato fra gli 8 mi-
re. Non c’è solo la Lampedusa allo Ionio. L’anno scorso, nel Ca- «Ce ne siamo accorti dall’analisi che è al comando di tutte le ope- di cellulare. Così una piccola ta- la e i 10 mila dollari, un “bigliet-
presa d’assalto dal popolo nero nale di Otranto, i finanzieri ne della memoria dei Gps che recu- razioni aeronavali del Mediter- sk force di investigatori — voluta to” valido dal paese d’origine fi-
in fuga, i boss degli sbarchi si hanno fermati 52 di velieri fatti periamo a bordo quando riu- raneo. dal procuratore antimafia di no all’Italia. Qualcuno ha anche
stanno impadronendo di ogni partire da Muammer. E altri 25, sciamo a fermare un veliero», L’ultimo abbordaggio è di Lecce Cataldo Motta — ha sco- raccontato l’offerta speciale lan-
punto delle mappe nautiche. fra il Salento e le spiagge calabre- racconta il tenente colonnello qualche notte fa, un veliero con perto le nuove rotte e soprattut- ciata questa primavera dal ma-
Oggi, vent’anni dopo l’invasione si intorno a Riace, sono già stati Rocco Savino della stazione di la prua puntata verso Novaglie, i to il ruolo di Kucuk Muammer, il fioso turco: due viaggi al prezzo
degli albanesi, qualcuno sta ri- intercettati in questi primi mesi manovra aeronavale di Taranto, radar che l’avvistano a cinque turco che dà ordini a tutti. di uno. Nel caso di espulsione,
portando clandestini in Puglia. del 2011. È un andirivieni che una postazione che sorveglia miglia, i finanzieri che con gli in- Uno che gli investigatori ita- Kucuk Muammer garantisce ai
Su quegli insospettabili velieri non si ferma mai. Ci sono bar- due mari. Sul fronte pugliese frarossi rilevano fonti di calore liani avevano conosciuto di suoi passeggeri una seconda tra-
da 100 mila euro in su, governati che, che hanno mollato gli or- un’altra guerra è appena inizia- nella stiva, il controllo a bordo e sfuggita già alla fine degli Anni versata sul veliero. Gratis.
da manovali del racket camuffa- meggi da Antalya e da Tekirdag, ta. «I trafficanti contavano sulla nascosti sotto c’erano un centi- Ottanta, quando anche lui era © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 ATTUALITÀ @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.oecdbetterlifeindex.org
www.forbes.com
■ 19

Le curiosità
LE CASE
In Canada
il maggior
spazio
abitabile: 2,5
stanze per
cittadino

I PIÙ RICCHI
Lussemburgo
ha il reddito
medio più
alto: 44.212
dollari
all’anno

L’AMBIENTE
In Svezia
solo 11
microgrammi
di polveri
per metro
cubo d’aria

PIÙ SICURO
In Islanda la
criminalità
praticamente
non esiste: il
tasso di delitti
è quasi zero

Casa, salute e ambiente


il “Pil della felicità”
punisce ancora l’Italia
Siamo in fondo alla classifica. Prime Canada e Australia
DAL NOSTRO INVIATO stesso»: così promette il sito del- mero di stanze per persona (2,5). sponibile di 24.383 dollari (nel Per le donne la conciliazione tra
ANAIS GINORI l’organizzazione. Chi giudica Ma limitandosi a dare lo stes- 2008) superiore alla media Ocse, famiglia e carriera è un mirag-
importante la sicurezza potrà so valore ai vari parametri, su 34 ma sempre lontano dai cittadini gio: appena il 49% di mamme la-
PARIGI — Se domani il G8 do- mettere sul podio l’Islanda, con paesi l’Italia arriva al ventiquat- del Lussemburgo, al primo po- vora dopo che il figlio ha rag-
vesse essere convocato non più un tasso di omicidi che rasenta tresimo posto, dopo la Repub- sto con 44mila dollari. Il respon- giunto l’età scolare.
in base alla ricchezza prodotta lo zero, chi sogna il verde sce- blica Ceca e subito prima della so degli altri indicatori è meno In Italia manca la partecipa-
ma al grado di benessere dei glierà la Svezia dove l’inquina- Polonia e della Corea. L’unico positivo. L’occupazione è debo- zione civile (solo il 34% dice di
paesi membri, l’Italia sarebbe mento è ai minimi, chi preferi- dato favorevole per noi sono le le (solo 57% della popolazione avere aiutato un estraneo nel-
tagliata fuori. L’esclusivo club sce starsene a casa, incoronerà il condizioni economiche delle attiva), chi lavora lo fa di più del- l’ultimo mese) e c’è invece trop-
potrebbe essere composto da Canada dove c’è il maggior nu- famiglie: un reddito medio di- la media Ocse (1773 ore annue). pa sfiducia nelle istituzioni: sul-
Australia, Canada, Svezia, Nuo- la migliore governance il prima-
va Zelanda, Norvegia, Danimar- to spetta all’Australia. Il rendi-
ca, Stati Uniti e Svizzera. Sono mento del sistema scolastico in
infatti loro i vincitori del “Better Italia declina, a questo proposi-
Life Index”, il nuovo indicatore to il record spetta alla solita Fin-
per valutare il “Benessere inter- landia ma anche ai coreani: i
no lordo”. Presentato ieri dal- bambini del paese asiatico han-
l’Ocse, il Bli è un’alternativa al no il punteggio di lettura più al-
vecchio e controverso Pil che, to al mondo nella scala di valuta-
come diceva già Robert Ken- zione Pisa. Anche nell’ambiente
nedy, «misura tutto, eccetto ciò abbiamo un livello di polveri
che rende la vita veramente de-
gna di essere vissuta».
Un combinato di statistiche e La graduatoria
percezioni. Per realizzare il “Pil dell’Ocse fotografa
della felicità” sono stati scelti
undici parametri, dalla casa al il benessere dei
reddito, dalla salute all’ambien- Paesi attraverso
te. Non mancano criteri più per- undici parametri
sonali come la vita comunitaria
o il sentimento di insicurezza.
L’idea di un indicatore naziona- sottili nell’aria allarmante. La
le anche qualitativo anziché so- percezione dell’insicurezza è al-
lo quantitativo non è nuova. Nel ta (35%, contro il 26% della me-
2008 il presidente francese Ni- dia Ocse). Risultato: solo il 54%
colas Sarkozy aveva avviato una degli italiani, secondo il Bli, è
missione sul tema guidata dagli soddisfatto della propria vita,
economisti Joseph Stiglitz, sotto alla media Ocse (59%). Ci
Amartya Sen e Jean-Paul Fitous- superano persino i messicani,
si. «Pubblicheremo l’indice con anche se la palma della felicità
regolarità per poter fare con- spetta ai danesi. Consoliamoci
fronti nel tempo» ha spiegato con la vecchiaia: gli italiani vivo-
Martine Durand, la direttrice no in media fino a 81,5 anni, due
della sezione statistica dell’Oc- in più rispetto del livello Ocse.
se. L’Ocse ha evitato una classi- Forse è per questo che siamo de-
fica generale, invitando tutti ad gli inguaribili ottimisti: sette ita-
utilizzare l’indice interattivo per liani su dieci sono convinti che le
comporre una propria gradua- condizioni di vita miglioreran-
toria finale. «Non è l’Ocse a deci- no nei prossimi cinque anni. So-
dere che cosa rende la vita mi- gnare non costa nulla.
gliore. Sei tu a decidere per te © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 CRONACA
■ 20

Sassaiola dei No Tav, cantiere bloccato


Val di Susa, tensione e scontri. A rischio 672 milioni di finanziamenti Ue
DAL NOSTRO INVIATO buglio perché dopo lunghi tenta- Moncenisio sopra Susa, nel co- alta velocità, quasi sessanta chi- Per i No Tav quella contro il
Le tappe tivi di mediazione con i sindaci, è mune di Chiomonte. Una galleria lometri tra Italia e Francia. Il tem- cantiere di Chiomonte è la madre
PAOLO GRISERI
giunto di nuovo il momento di che servirà agli studi geologici e a po stringe. Entro l’inizio di giu- di tutte le battaglie, l’ultima occa-
CHIOMONTE (TO) — Lo stra- VENAUS accendere le ruspe: c’è da co- portare nel cuore della montagna gno il cantiere deve partire altri- sione per bloccare il supertreno.
piombo scuro sotto il viadotto Il 6 dicembre 2005 la struire una galleria di sette chilo- i mezzi tecnici per scavare il tun- menti si perdono i finanziamenti Così ieri notte l’ala dura ha preso
autostradale, i lampeggianti polizia abbatte il presidio metri e mezzo sul fianco della nel di base della nuova ferrovia ad europei: 672 milioni di euro. posizione sopra il viadotto per
arancione dei mezzi di servizio, il No Tav di Venaus. Due lanciare sassi sui camion. «Alla fi-
tonfo dei sassi scagliati dalla bo- giorni dopo il movimento ne abbiamo raccolto 120 chili di
scaglia verso il nastro d’asfalto, le occupa nuovamente pietre sull’asfalto», ha dichiarato
grida dei manifestanti contro gli il presidio la Polizia. La ritirata strategica di
operai del cantiere: «Mafiosi, ser- lunedì notte potrebbe preludere
vi, venduti». Succede tutto nel CHIOMONTE a un secondo tempo più duro:
buio, poco dopo le due, in una fet- Lunedì notte nuovo «Chi lancia sassi contro gli operai
ta di notte ancora senza luna e scontro per impedire - facevano osservare ieri in Que-
senza più i rumori del traffico, l’apertura del cantiere stura - non è certo un nonviolen-
bloccato a monte e a valle del nelle montagne sopra to». E dunque non c’è più alcuna
campo di battaglia. La sassaiola Susa. Dal bosco remora ad intervenire energica-
dura lunghi minuti mentre in te- sassi sugli operai mente per dare il via al cantiere.
sta al viadotto, nell’unico punto Sabato è prevista in valle la tappa
dell’autostrada raggiungibile dal LA GALLERIA del Giro d'Italia e i No Tav hanno
bosco prima del dirupo, un grup- Dopo due anni e mezzo di annunciato ieri di voler «applau-
po di 200 manifestanti No Tav lavori preparatori dire i ciclisti». Un gesto di disten-
preme contro la recinzione di dovrebbe iniziare lo scavo sione dopo la minaccia, due gior-
plastica della carreggiata per im- della galleria di base di 60 ni fa, di bloccarli se fosse partito il
pedire l’ingresso dei camion ver- chilometri tra l’Italia e cantiere di Chiomonte.
la Francia Un momento degli scontri notturni © RIPRODUZIONE RISERVATA

Nella notte di
lunedì 120 chili di L’inchiesta Il caso
pietre contro gli
operai. “Ma non Truffe, indagato l’attore Edoardo Costa Tre mesi, lasciato dai genitori nell’auto rovente
fermeremo il Giro”
“Ha sottratto alla sua Onlus 500mila euro” i passanti sfondano il finestrino per salvarlo
so la stradina sterrata che condu- MILANO — Diceva che quei soldi servivano per aiutare i bambini LODI — La colonnina di mercurio fuori segnava 32 gradi, ma all’in-
ce al fondovalle e al luogo del can- più poveri del mondo. E per raccoglierli organizzava eventi, sera- terno dell’auto dove un neonato di 3 mesi è stato abbandonato dai
tiere. Gli operai desistono intor- te e manifestazioni un po’ ovunque. La spinta arrivava dalla sua genitori, andati a fare la spesa, i carabinieri ne hanno rilevati 50. Prov-
no alle tre quando la polizia deci- immagine e dalla notorietà che aveva ottenuto grazie alla soap videnziale l’intervento di alcuni clienti del supermercato Mediaworld
de che una carica in quelle condi- opera “Vivere”. Edoardo Costa aveva pensato bene di creare una di Cornegliano Laudense, in provincia di Lodi, che allertati dal pian-
zioni sarebbe rischiosissima. I Fondazione, la Ciak — Construction intelligence association Kid- to del piccolo, hanno spaccato un vetro dell’auto, parcheggiata in
lampeggianti arancione tornano sOnlus, che però, secondo l’accusa, non era altro che uno scher- pieno sole e chiusa a chiave, e lo hanno estratto dall’abitacolo ro-
indietro e smontano le centinaia mo per frodare i benefattori. Dei circa 650mila euro scoperti dalle vente. All’uscita dal supermercato i genitori, due egiziani regolar-
di agenti nascosti nelle due galle- indagini della Guardia di finanza di Milano, solo 80mila sarebbero mente in Italia, si sono stupiti di vedere tanta folla intorno alla loro
rie che incorniciano il viadotto. stati destinati all’assistenza dei bambini. La cifra raccolta però sa- SOAP OPERA auto. Ai carabinieri, che li hanno denunciati per abbandono di mi-
La battaglia, per questa notte, è fi- rebbe di gran lunga superiore, perché buona parte delle donazio- Edoardo nore, hanno spiegato di essere entrati nel supermercato per un ac-
nita. Ma è solo il primo tempo. ni venivano rastrellate in contanti. Ora Costa, nel suo ruolo di pre- Costa ha quisto veloce, solo due lampadine, e di essersi assentati per pochi
A cinque anni e mezzo dagli sidente dell’associazione è indagato dal pm Bruna Albertini per lavorato nelle minuti. Non meno di venti, invece, per i clienti che hanno tirato fuo-
scontri di Venaus, quando la po- truffa aggravata, appropriazione indebita, falso ideologico e ma- soap “Un ri il bimbo, poi visitato, dissetato e dichiarato fuori pericolo. Una vi-
lizia devastò il presidio No Tav teriale e uso di atto falso. Con lui è finito sul registro degli indaga- posto al sole” cenda che richiama alla mente la tragedia della bimba di 22 mesi di-
provocando numerosi feriti, ti Antonino Savia, amministratore della Immobiliare Abbadesse, e “Vivere” menticata in auto dal padre lo scorso 18 maggio e morta dopo tre
sembra di essere tornati a quei per aver emesso fatture false a favore della stessa associazione. giorni di coma. Oggi a Campli, in provincia di Teramo, i funerali.
giorni. La valle è di nuovo in sub-

L’iniziativa La moglie Vanda, i figli Roberta con Vit-


torio, Massimo con Laura e le nipoti Lau-
Gli amici degli Spettacoli abbracciano
Roberta nel momento del dolore per la
Emanuele Bevilacqua, Giovanni De La Facoltà di Psicologia e i Dipartimenti
Mauro e Alessandro Spaventa con di Psicologia di Padova partecipano
ra, Margherita e Viola annunciano la perdita del papà l’Amministrazione e la Redazione di In-
scomparsa di commossi al dolore della famiglia per la
Oscar Visco ternazionale abbracciano Cisco per la
Oscar Visco
Roma, 25 maggio 2011 morte della madre
scomparsa del 65 72 74 79 87 90
marito affettuoso e generoso, grande Prof. Guido Petter
padre e splendido nonno. Gli amici della Redazione Interni sono Carmen Bertran Ordinario di Psicologia dello sviluppo,
affettuosamente vicini a Roberta nel
I funerali si svolgeranno oggi, 25 mag- dolore per la scomparsa del papà
Roma, 25 maggio 2011 Professore Emerito dell’Università di 30 23
gio, alle ore 10.00, presso la parrocchia Gli amici e colleghi di via Kircher sono vi- Padova, riferimento imprescindibile del-
Santa Teresa del Bambino Gesù in Oscar Visco
cini a Cisco Vilalta Bertran, per la perdi- la storia della psicologia italiana, amato
Panfilo, in via G. Spontini, 17. Roma, 25 maggio 2011 2.764.403,33 €
ta della sua cara mamma maestro e guida per docenti e studenti.
Un ringraziamento ai medici e al perso- Luca Valtorta e la Redazione di XL par-
nale del Policlinico Gemelli per le cure tecipano al dolore di Roberta, per la Carmen Padova, 25 maggio 2011
Concorso n. 62 del 24-5-2011
prestate e per l’umanià dimostrata. scomparsa del papà Roma, 25 maggio 2011
A conclusione di una esperienza di vita Superenalotto
Roma, 25 maggio 2011 Oscar Visco 25-04-2011 Nessun vincitore con punti 6
Treni, tariffe low cost On. Funebri Mazzeo-Gualandri
Via dei Volsci 125, Roma
Roma, 25 maggio 2011 Mario Di Carlo
aperta con coraggio e determinazione
alla cultura, alla scienza, all’impegno ci-
Nessun vincitore con punti 5+
Ai 5 vincitori con punti 5
Ai 1.007 vincitori con punti 4
82.932,10 €
411,77 €
e in luglio e agosto Tel. 06/4452387
Ezio Mauro, i vicedirettori e i colleghi
I colleghi della Cronaca di Roma di Re-
pubblica sono vicini a Roberta e a Vitto-
Per te Valeria. vile, alla solidarietà ci ha lasciato
Ai 40.128 vincitori con punti 3
Superstar
20,66 €

Roma, 25 maggio 2011 Guido Petter


i bimbi viaggiano gratis dell’Ufficio Centrale sono vicini con af-
fetto a Roberta nel dolore per la scom-
rio per la perdita del papà
Oscar Visco La casa editrice Einaudi ricorda Lo ricordano con affetto e commozione
Nessun vincitore con punti 5
Ai 7 vincitori con punti 4
Ai 228 vincitori con punti 3
Ai 3.629 vincitori con punti 2
41.177,00 €
2.066,00 €
100,00 €
ROMA — Più alta velocità,
parsa del padre Roma, 25 maggio 2011 Giovanni Giudici gli allievi di ieri e di oggi, i colleghi e tut- Ai 25.108 vincitori con punti 1
Ai 58.198 vincitori con punti 0
10,00 €
5,00 €
un’offerta rafforzata nelle Oscar Visco La Cronaca Nazionale di Repubblica si grande poeta, per molti anni autore, col- to il personale del Dipartimento di Psi- PROSSIMO CONCORSO
stringe con affetto alla collega Roberta IL JACKPOT CON PUNTI 6
giornate a “bollino rosso”, Roma, 25 maggio 2011 laboratore e amico. cologia dello Sviluppo e della Socializ-
per la morte del padre 24.700.000,00 €
tariffe low cost, bambini fino Eugenio Scalfari partecipa al dolore di Torino, 25 maggio 2011 zazione.
Roberta Visco nel triste momento della Oscar
a 12 anni gratis a luglio e ago- scomparsa del padre Ad esequie avvenute, Marilisa con Gian- Padova, 25 maggio 2011
Roma, 25 maggio 2011
sto. Sono alcune delle novità Oscar Visco carlo e i familiari tutti comunicano a Il 18 maggio 2011 in Torino si è spenta 89 17 81 6 40
Simonetta e Matilde abbracciano con
del nuovo orario di Trenitalia, quanti lo hanno conosciuto, lo hanno
in vigore dal prossimo 12
Roma, 25 maggio 2011 tantissimo affetto Roberta, Vittorio,
stimato, e gli hanno voluto bene, la Candida Capone 21 15 42 67 11
Corrado Corradi, Stefano Mignanego, Laura e Margherita nel dolore per la per-
giugno, che è stato presen- Robero Moro e Carlo Ottino sono vicini dita del padre scomparsa presso la propria abitazione I parenti e gli amici la saluteranno oggi 31 17 45 70 69
tato ieri. La nuova offerta di papà mercoledì, alle ore 16.30, nella chiesa di
a Roberta Visco per la scomparsa del Oscar 55 65 52 90 15
estiva prevede sedici Frecce papà Roma, 25 maggio 2011 Pietro Martelli San Pietro a Majella in Napoli.
52 78 62 37 9
in più ogni giorno: sei Frec- Oscar Visco Attilio Giordano e la Redazione del Ve- Bologna, 25 maggio 2011 Napoli, 25 maggio 2011
ciarossa giornalieri no stop Roma, 25 maggio 2011 nerdì abbracciano con affetto Roberta 79 32 43 28 33
in più tra Roma e Milano; Partecipano al lutto per la scomparsa di per la scomparsa del papà 73 62 60 84 20
quattro in più tra Roma e Na- Oscar Visco Oscar Visco
69 2 13 42 81
poli; sei Frecciargento in più Gabriele Alessandrini, Claudia Arletti,
tra Roma e il Nord-Est. Alessandra Benedetti, Paolo Biagiotti, Roma, 25 maggio 2011
74 88 47 56 14
Ettore Boffano, Alberto Carlucci, Paolo Il giorno 24 maggio 2011 è venuto im- 50 36 70 61 21
Casicci, Marco Cicala, Fiammetta Cu- provvisamente a mancare l’
curnia, Daniela D’Antonio, Fausto Do- NAZIONALE 34 75 53 77 62
Ing. Gaetano Viola
menici, Paolo Feligioni, Alessandra Gu-
Addio a Oscar Visco glielmetti, Federica Lamberti Zanardi,
Giampiero Lori, Aurelio Magistà, Fran-
costernati ne danno il triste annuncio la
moglie Paola, i figli Stefano, Massimo 10 e LOTTO
Si è spento Oscar Visco, cresca Marani, Gianni Mascolo, Piero con Sabina, Francesca con Vincenzo e COMBINAZIONE VINCENTE
Melati, Cristina Migliorini, Cristina Mo- gli adorati nipoti Giacomo, Alice e Sofia.
padre della nostra collega 2 15 17 21 31
chi, Adriana Ranieri, Marco Romani, Le esequie avranno luogo oggi presso la
Roberta. I funerali oggi alle 10 Giusi Sambati, Brunella Schisa, Rober- Basilica di S. Agnese fuori le Mura, in via
32 36 50 52 55
nella parrocchia di Santa to Sivilia, Riccardo Staglianò, Paola Za- Nomentana 349, alle ore 11.15. 62 65 69 73 74
Teresa del Bambino Gesù in nuttini. Roma, 25 maggio 2011 78 79 81 88 89
Panfilo, in via Spontini 17 Roma, 25 maggio 2011 On. Fun. Agostini Tel. 06/4450000
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 CRONACA
■ 21

I versamenti I versamenti
di Anemone/1 di Anemone/2

SCAJOLA BALDUCCI

5 mln di lire L’INCONTRO 180 euro


Angelo Balducci, Diego
25/10/2001 21/07/2003
Anemone e Mauro
Rimborso per spese Dellagiovampaola a Differenza assicurazione
ministro pranzo al Mandarin il 2 Micra (per il figlio Lorenzo)
settembre 2008
1 mln di lire 186,85 euro
31/10/2001 31/07/2003

G8, spuntano altri soldi all’ex ministro


Spese per autista del Bollo auto Lorenzo
ministro Scajola
105 euro
230 mila euro 10/05/2004
19/05/2004 Ricarica telefonino Lorenzo
Compromesso vendita via
del Fagutale + spese
agenzia

83,20 euro
“E ora Scajola rischia il riciclaggio” 1.900 euro
20/07/2004
Versamento per quad

25/05/2004
Terra per segretaria Scajola
Perugia, i segreti del pc di Anemone. Versamenti anche a Bertolaso e al cardinale Sepe 1.200 euro
07/04/2005
147,60 euro Versamento per quad
(segue dalla prima pagina) vendita del mezzanino di via del Fagutale (6 lu- lei che il costruttore si riferisce) come «Marti-
05/08/2004 glio) che lo farà felice e “inconsapevole” pro- na», e comunque sempre in occasione di 5.731,64 euro
Elettricista per Scajola DAL NOSTRO INVIATO prietario. Sapevamo sin qui che Anemone, tra- “uscite” in carico a via dei Prefetti. Sono 250
CARLO BONINI mite l’architetto Zampolini, aveva “contribui- mila euro il 2 gennaio 2006. E sono oltre 280 mi- DICEMBRE 2005
168 mila euro to” per 900 mila euro. Ora, salta fuori che il co- la il 28 ottobre 2004. Con una particolarità, in Ici+cartella esattoriale
PERUGIA struttore si muove già per il compromesso e questo caso: i soldi vengono annotati in entra- famiglia Balducci
21/10/2004 ER dirne qualcuna: 230 mila euro, di cui per saldare le spese di agenzia: «compromes- ta e in uscita nello stesso momento e per lo stes-
Via del Fagutale rimborso
a Maria Corse P nulla sin qui si era saputo, per il prelimi-
nare di acquisto del celebre mezzanino
vista Colosseo di via del Fagutale, il cui pro-
so (200)+agenzia (30) Scaj». Fanno 230 mila eu-
ro. Che vanno sommati ad altri misteriosi 168
mila di “rimborso” così segnalati in uscita il 21
so importo. Perché? È un fatto che via dei Pre-
fetti è indirizzo che sta a cuore ad Anemone.
Perché dell’immobile vengono regolarmente
140 euro
21/05/2007
100 euro prietario, l’“inconsapevole” Claudio Scajola, ottobre 2004: «c/c via del Fagutale Rimb. A Ma- pagate le utenze (luce, acqua, gas), prima e do- Rinnovo patente Rosanna
“ignorava” il vero compratore (e cioè lui, Die- ria Corse». Non è tutto. Ci sono 147 euro e 60 po la sua vendita.
05/08/2004 go Anemone). Cinquemila euro consegnati al per l’elettricista (5 agosto 2004), 96 euro per un 100 euro
Rimborso frullatore per cardinal Crescenzio Sepe, guida di Propagan- banale trasformatore in via del Fagutale, 83 eu- OMAGGI A SUA EMINENZA
ministro da Fide. Contanti a fiumi per accudire i bisogni, ro e 20 per «terra segr. Scaj» e, “verosimilmen- Del resto, del tipo di legame del costruttore 30/05/2007
anche di lavanderia, del potentissimo capo te”, ritengono i pm, 100 euro di «rimborso» che con Propaganda Fide e gli ambienti vaticani, la A Marco Brunetti tolte
della Protezione Civile Guido Bertolaso, non- la contabilità indica «per frullatore Ministro». contabilità elide ogni traccia prosaica. Il 12 no- multe Lorenzo
SEPE ché per sedare le richieste della famiglia di An- vembre 2004, escono per “cassa” 5 mila euro
gelo Balducci, presidente del Consiglio Supe- LA FIGLIA DI LUNARDI per «C. Sepe», il cardinale a capo della Congre-
riore dei lavori pubblici. E ancora: la miseria Ce n’è anche per un altro ex ministro, quel gazione. A monsignor Francesco Di Muzio, ca-
5.000 euro
dell’acquisto di un frullatore, della terra per va- Pietro Lunardi, accusato di corruzione per po ufficio dell’amministrazione immobiliare 25/07/2007
si, e di un trasformatore per un onorevole “mi- l’acquisto da Propaganda Fide di un palazzo in di “Propaganda”, vanno «5 mila euro» per l’in- Operai Montepulciano
nistro” (ancora Scajola, per i pm), la “tassa” via dei Prefetti (3 giugno 2004). Nella contabi- dulgenza di una «benedizione» e due omaggi
delle cene elettorali di Forza Italia (4 mila eu- lità di Anemone fa capolino la figlia, annotata in profumi (105 euro il 7 luglio 2008, 535 l’11 di- 0,26 euro
ro), spese immobiliari per il presidente dell’E- in un caso come «Martina L.», altre volte (se è a cembre dello stesso anno). Mentre monsignor
19/10/2007
Stato famiglia Filippo per
Gli immobili
5.000 euro Nella contabilità la figlia di Pagata 5000 euro la allaccio gas

12/11/2004
Lunardi. Tra i regali anche benedizione del prelato di
Cass. Cardinal Sepe un frullatore, terra per vasi Propaganda Fide. Il conto 260+200 euro
e un trasformatore per il del meccanico per il 21/09/2004
5.000 euro mezzanino del Colosseo cerimoniere del Papa Abbonam. neve (+Lorenzo)

19/05/2004
Cass. benedizione mons. nac Vito Riggio (oltre 18 mila euro), ventimila Franco Camaldo, mondano cerimoniere del
BERTOLASO
Francesco Di Muzio (capo euro a beneficio di un immobile (piazza Cap- Papa, non deve disturbarsi per saldare il mec-
amministrazione immobili poni) della patinata coppia Giulio Violati-Ma- canico che ha in carico il suo fuoristrada. Fan-
Propaganda Fide) ria Grazia Cucinotta, un significativo giro di no 3 mila 250 euro. Annotati puntualmente
contanti verso Martina L., identificata come la VIA DEL FAGUTALE come anche «una torta di compleanno per
535 euro figlia del ministro Pietro Lunardi. La casa dell’ex ministro Scajola Monsignore» da 23 euro.
Cade l’ultimo segreto che proteggeva la pagata con i soldi di Anemone
11/12/2008 contabilità occulta del costruttore Diego Ane- BERTOLASO E I BALDUCCI
Profumeria Muzio mone. I file estratti dal computer della sua se- Anche la solerzia per i bisogni di Guido Ber-
gretaria, Alida Lucci, dal Ros dei carabinieri di tolaso non viene via gratis. Nei 4 anni (2003-
3.250 euro Firenze e ora trascritti in 900 pagine deposita- 2007) di “affitto inconsapevole” del capo della 120 euro
te ieri agli atti della cosiddetta “inchiesta G8”, protezione civile in via Giulia, se ne vanno 33
12/07/2007 consegnano ai pm Sergio Sottani e Alessia Ta- mila 632 euro e 56 centesimi tra pigione, uten- 31/08/2004
Fuoristrada Camaldo varnesi, un documento cruciale che torna ad ze, riparazioni di guasti alla tv, spese di lavan- Riparazione tv
(cerimoniere del Papa) accusare i principali protagonisti di questo af- deria. Senza contare, si legge alla voce uscite
faire. E che annuncia nuova tempesta per del 27 settembre 2006, «30 mila euro per ft. Oli- 20.000 euro
23 euro Claudio Scajola. La posizione dell’ex ministro, via Bertolaso (la figlia ndr.) emessa odd. « e «20
oggi impegnato a riprendersi il coordinamen- mila euro» per spese sostenute da “G. Bert.” a 23/03/2005
03/12/2003 to del Pdl, è stata trasmessa da Perugia al pro- “Marilleva”, località sciistica trentina. Marilleva G.Bert
Torta pranzo monsignore curatore aggiunto di Roma Alberto Caperna VIA GIULIA Nulla rispetto al pozzo senza fondo della fa-
(che nelle prossime ore riceverà anche queste La casa dell’ex capo della protezione miglia Balducci. In nove anni, le voci in uscita 150 euro
ulteriori 900 pagine) perché, “anche alla luce civile Bertolaso: affitto pagato sono centinaia. Quante le migliaia di euro che
LUNARDI delle nuove acquisizioni”, “valuti la possibi- contabilizzano. E che coprono ogni possibile 08/05/2008
lità” di una sua iscrizione al registro degli inda- bisogno di papà Angelo, della moglie Rosanna Lavanderia per Guido B.
gati per riciclaggio. Thau, dei figlioli Filippo e Lorenzo. Acquisto di
case, manutenzione della villa di Montepul- 30.000 euro
SOLDI PER SCAJOLA DAL 2001 ciano, acquisto di quote in società di produ-
Scajola, dunque. Di lui, il certosino Anemo- zione cinematografica e compenso dei loro at- 27/09/2006
ne (al costruttore non sfugge un centesimo tori, pagamento annuale dell’Ici per l’intero A Diego per ft.Olivia
delle sue “liberalità”), che lo archivia come nucleo familiare (salassi da 5-6 mila euro), Bertolaso emessa odd.
“Scaiola” o preferibilmente “Scaj”, annota una utenze, ricariche telefoniche, anticipi per ac-
prima volta nell’ottobre del 2001, quando è quisto di auto e di un “quad” per Lorenzo. Ra- 33.632,56 euro
250 mila euro ministro dell’Interno e il denaro si conta anco- gazzo a cui non viene fatto mancare proprio
ra in lire. «5 milioni per rimborso Vanessa spe- niente. Neppure uno skipass per l’inverno (200 2003-2007
02/01/2006 se ministro»; «1 milione spese autista Scaiola». VIA DEI PREFETTI euro), il bollino blu (8 euro) e “l’estratto di fa- Affitto utenze spese varie
Martina per via Prefettura Lo ritroviamo quindi il 19 maggio del 2004, due L’immobile di Propaganda Fide miglia per l’allaccio del gas” (23 centesimi). via Giulia
mesi prima del contratto definitivo di compra- acquistato dall’ex ministro Lunardi © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 ATTUALITÀ
■ 22

PALAZZO DEL LAVORO QT8


I casi L’edificio fu progettato Il quartiere di edilizia
dall’architetto Pier popolare fu realizzato
Luigi Nervi (foto a Milano da Piero
piccola) per Torino, Bottoni (foto piccola)
tra il 1959 e il 1960 nel dopoguerra

Dal Pirellone all’Eur tolte le tutele


palazzi storici a rischio svendita
Un comma cambia la legge sugli edifici fatti tra il 1941 e il ’61
FRANCESCO ERBANI Le tappe
DA CINQUANTA a settant’anni.
Ora dovranno avere vent’anni di LA LEGGE DEL 1909 IL CODICE 2004 IL DECRETO 2011 CHE COSA CAMBIA
più gli edifici pubblici in Italia se Viene introdotta Il Codice Urbani La nuova norma Sugli edifici senza
vogliono godere di una particola- la norma che tutela ribadisce il criterio stabilisce che la tutela si può
re protezione. E non essere ven- gli edifici che per proteggere gli tutela si applica agli intervenire anche in
duti oppure manipolati. Lo stabi- abbiano almeno edifici che abbiano edifici di 70 anni e assenza del parere
lisce un minuscolo comma di un cinquant’anni di vita 50 anni non più di 50 anni della soprintendenza
articolo del Decreto Sviluppo, lo
sterminato provvedimento che
contiene dalla moratoria nuclea- Franco Albini, un edificio pubbli- architettura contemporanea e trimenti, prima di passare di ma- dificare il Codice dei Beni cultu- colo si aggiunge che gli snelli-
re alla concessione delle spiagge. co costruito fra il 1941 e il 1961 ri- Docomono, l’associazione che no, dovrebbero essere sottoposti rali e del paesaggio del 2004. La fi- menti sono possibili nei comuni
E così, anche se firmato da Pier schia un po’ di più rispetto a pri- salvaguarda edifici e complessi al vaglio della soprintendenza. losofia è quella di «riconoscere che si adeguano ai piani paesag-
Luigi Nervi, come il Palazzo dello ma del decreto. urbani moderni. L’attenzione è Ma i pericoli sono anche altri: re- massima attuazione al federali- gistici regionali. Norma equivo-
Sport a Roma o da Gio Ponti, co- La norma è complessa, scritta alta: chi ha infilato questo com- stauri poco accorti, manomissio- smo demaniale e di semplificare i ca, fanno notare in alcune soprin-
me il grattacielo Pirelli, da Gian- in un italiano aggrovigliato. Sono ma nel grande convoglio del de- ni, fino alla demolizione. procedimenti amministrativi re- tendenze: i piani paesaggistici
carlo De Carlo o da Luigi Figini e in allarme le soprintendenze, ma creto sembra voglia rendere più L’articolo («Costruzione delle lativi a interventi edilizi». Deregu- c’entrano poco con questo gene-
Gino Pollini, da Mario Ridolfi o da anche Italia Nostra, gli Archivi di agevole la vendita di edifici che al- opere pubbliche») dovrebbe mo- lation spinta, dunque. Nell’arti- re di edifici. Inoltre, si aggiunge, la
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.tesoro.it
www.patrimoniosos.it
■ 23

LA PRIVATIZZAZIONE
DI UN PATRIMONIO
SALVATORE SETTIS
PADIGLIONE ARTE
L’edificio di Ignazio ONTRABBANDATA fra le pestato il principio (sempre affer-
Gardella (foto piccola)
costruito fra il 1951 e
il ’53 a Milano accanto
C «Disposizioni urgenti per l’e-
conomia» del decreto-legge
70 del 13 maggio, prosegue l’escala-
mato dalla legge 241 del 1990 ad og-
gi) secondo cui il silenzio-assenso
non può mai riguardare beni e inte-
alla Villa Reale tion del governo contro la tutela del ressi di valore costituzionale prima-
paesaggio e dell’ambiente, contro la rio come il patrimonio storico-arti-
Costituzione che ne è (o dovrebbe stico e il paesaggio. Principio riaffer-
essere) garanzia suprema. La canni- mato dalla Corte Costituzionale, se-
balizzazione del territorio non si li- condo cui in materia ambientale e
mita alle disposizioni “ammazza paesaggistica «il silenzio dell’Am-
coste” che di fatto consegnano ai ministrazione preposta non può
privati ampie e preziose porzioni di aver valore di assenso» (sentenze 26
PALAZZO DEI CONGRESSI territorio che appartengono a noi del 1996 e 404 del 1997).
L’edificio di Adalberto tutti. Nel decreto c’è di più, e di peg- La nuova norma, se non fermata
Libera (foto piccola) per gio. Per esempio, l’articolo 4 porta a in tempo, avrebbe natura eversiva,
l’Eur di Roma fu 70 anni la soglia «per la presunzione poiché capovolge la gerarchia fra un
progettato nel 1936 e di interesse culturale degli immobi- principio fondamentale della Costi-
completato nel 1952 li pubblici», che fu fissata a 50 anni tuzione (art. 9: «La Repubblica tute-
dalla legge Nasi del 1902 e tale è ri- la il paesaggio e il patrimonio stori-
masta fino al Codice Urbani del co artistico della Nazione») e la li-
2004. Che cosa può voler dire una bertà d’impresa che l’art. 41 garan-
differenza di vent’anni? Semplice: tisce purché non sia «in contrasto
un edificio del 1943 come il Palazzo con l’utilità sociale», nel nostro caso
della Civiltà del Lavoro a Roma-Eur rappresentata dalla conoscenza, tu-
(il “Colosseo quadrato”), oggi pre- tela e fruizione pubblica del patri-
QUARTIERE INA suntivamente di interesse culturale, monio culturale e del paesaggio. Si
L’Ina Casa al Tiburtino con la nuova norma diventa dispo- darebbe così per approvata la modi-
a Roma fu fatto nel nibile per alienazioni, cartolarizza- fica dell’art. 41 periodicamente
IL PIRELLONE ’50 da Mario Ridolfi zioni, ristrutturazioni. Edifici degli sbandierata dal governo e appog-
Il grattacielo Pirelli (foto piccola) e anni Cinquanta potrebbero essere giata da Confindustria, ma neppur
di Milano, inaugurato Ludovico Quaroni privatizzati senza verifiche dal “ta- discussa dalle Camere, secondo cui
nel 1960, è stato na-libera-tutto” del nuovo decreto. «gli interventi regolatori dello Stato,
progettato da Gio Ci vuol poco a fiutare dietro que- delle Regioni e degli Enti locali che
Ponti (foto piccola) sta norma l’ombra sinistra del “fe- riguardano le attività economiche e
deralismo demaniale”, che conse- sociali si informano al controllo ex
gna a regioni e comuni le proprietà post». In questa proposta di control-
del demanio nazionale (cioè di noi lo postumo, che equivarrebbe di fat-
separazione fra beni pubblici e tutti), invitando gli enti locali a “va- to all’azzeramento di ogni control-
privati è culturalmente poco sen- EDIFICIO INA lorizzare” chiese e palazzi, cioè a lo, è la radice del silenzio-assenso
sata e si spiega solo perché rende Il palazzo è stato venderli, anzi (come già si sta ve- elevato a principio assoluto: in una
più agevole la vendita dei primi. progettato e realizzato dendo) a svenderli, privatizzando al Costituzione immaginaria, non nel-
Una parte del migliore patri- a Parma fra il 1950 e il ribasso. E infatti il comma 16 dello la Carta vigente, la sola a cui dobbia-
monio novecentesco potrebbe 1954 da Franco Albini stesso articolo agita la bandiera del mo rigorosa fedeltà.
essere meno salvaguardato. (foto piccola) federalismo demaniale per coprire Scardinare i principi della tutela e
Qualche anno fa un gruppo coor- con una spolveratina di zucchero un dell’utilità sociale è una bomba a
dinato dallo storico dell’architet- altro boccone avvelenato. Il limite
tura Piero Ostilio Rossi propose per la verifica di interesse culturale
una schedatura degli edifici ro- viene portato a settant’anni non so- Lo stesso decreto
mani novecenteschi di pregio. lo per gli immobili pubblici, ma an- rende meno
Molti quelli realizzati proprio fra che per quelli degli enti ecclesiastici
il ’41 e il ’61: il Palazzo dei Con- ed assimilati (come il Pio Albergo vincolanti
gressi dell’Eur di Adalberto Libe- Trivulzio), con conseguente certa le autorizzazioni
ra, il Palazzo che ospita la Fao, il dispersione degli arredi. Si aprono paesaggistiche
Monumento delle Fosse Ardeati- così le danze di ulteriori affari per gli
ne, la Stazione Termini e poi il Pa- amici degli amici, incrementando
lazzo dello Sport, il Palazzetto festeggiamenti e brindisi nelle bot- orologeria sganciata sulla Costitu-
dello Sport e lo Stadio Flaminio di teghe di mercanti pronti al saccheg- zione, in cui questi principi sono sal-
Nervi. Anche il ministero ha in gio. damente ancorati a una sapiente ar-
corso un censimento: dal dopo- Come scusante di altre privatiz- chitettura di valori. Si legano al forte
guerra al 2005 sono quasi 300 in zazioni si invocò in passato la pub- richiamo al «pieno sviluppo della
Italia gli edifici di rilevante valore. blica vigilanza su edifici di interesse personalità umana» (art. 3), coi con-
Spiega Carlo Olmo, professore a culturale, poiché una norma già nessi valori di libertà e di eguaglian-
Torino: «L’architettura italiana presente nella legge Bottai del 1939 za dei cittadini; si legano ai «diritti
fra la fine della guerra e gli anni e ripresa dal Codice Urbani (artico- inviolabili dell’uomo» connessi alle
Cinquanta è un riferimento per lo 59) prescrive che il proprietario «formazioni sociali dove si svolge la
debba comunicare al Ministero sua personalità» e ai «doveri indero-
«ogni atto che ne trasmetta in tutto o gabili di solidarietà politica, econo-
Molte fra le migliori in parte la detenzione». Niente pau- mica e sociale» (art. 2). La conver-
architetture ra, il governo ha pensato anche a genza fra tutela del paesaggio (art. 9)
questo: questa norma viene sempli- e diritto alla salute «come fonda-
del Novecento cemente soppressa (art. 4, c. 16, nr. 4 mentale diritto dell’individuo e in-
risalgono proprio del decreto), cestinando la fastidio- teresse della collettività» (art. 32) ha
al dopoguerra sa ipotesi che le Soprintendenze, sa- inoltre fondato la tutela dell’am-
pendo chi ha in mano un immobile biente come valore costituzionale
storico, possano verificarne la con- primario. In questo sistema di valo-
altri paesi». Il Novecento è il seco- servazione. Potremo così sventrare ri a difesa del cittadino, la priorità
lo nel quale è sorto dall’80 al 90 per impunemente palazzi del Seicento, dell’interesse pubblico non cancel-
cento di tutto quel che oggi vedia- trasformare chiese in discoteche e la, ma limita i diritti della proprietà
mo costruito. E nel secondo do- conventi in supermercati o condo- privata.
poguerra la speculazione ha det- minii, senza che nessuno ci metta il Le cosiddette “disposizioni ur-
tato le regole per la crescita delle naso. Già depotenziata per l’assen- genti per l’economia” non sono
città e ha prodotto pessime archi- za di risorse e il calo di personale, la pensate in beneficio del Paese, ma di
tetture. Ma, sottolinea Olmo, in pubblica amministrazione della tu- pochi affaristi pronti a spartirsi il
quei vent’anni si realizzano edifi- tela viene in tal modo inceppata bottino, sperperando un portafo-
ci e quartieri pubblici «che sono rendendo di fatto impossibile ogni glio proprietario, quello dei beni
una maglia fondamentale nel tes- vigilanza. pubblici (come le coste e le spiagge)
suto cittadino e la cui manomis- Il punto più basso del decreto- e degli immobili pubblici, ma anche
sione produce squilibri nell’orga- legge è però un altro. Nello stesso dei paesaggi e dei monumenti sog-
nismo urbano». Singoli edifici, art. 4 c. 16, e sempre «per riconosce- getti a tutela, devastato da uno sgan-
dunque, scuole, stazioni, ponti, re massima attuazione al federali- gherato “federalismo demaniale”.
ma anche edilizia popolare come smo demaniale», il decreto introdu- Esso non è, come ha detto il presi-
il Qt8 a Milano di Piero Bottoni o ce una “semplificazione” che capo- dente del Veneto Zaia, la «restituzio-
gli interventi dell’Ina-Casa (350 volge la lettera e il senso del Codice ne ai legittimi proprietari» di beni
mila alloggi dal 1949 al 1963), dal Urbani su un punto di capitale im- indebitamente sottratti da uno Sta-
Tiburtino a Roma (dove lavoraro- portanza, la tutela del paesaggio. Se- to-ladrone. Legittimi proprietari dei
no Ridolfi, Carlo Aymonino, Car- condo il Codice (art. 146, c. 5), il pa- beni demaniali e dei beni pubblici
lo Melograni, Ludovico Quaroni e rere del Soprintendente sulle auto- (come l’acqua su cui siamo chiama-
altri) alla Falchera di Torino (Gio- rizzazioni paesaggistiche è “vinco- ti ora a votare) sono tutti gli italiani,
vanni Astengo) a Cesate (Albini, lante” in prima applicazione, ma di- “ladro” è semmai chi ci borseggia in-
Ignazio Gardella e i BBPR di Bel- venta solo “obbligatorio” una volta scenando lo spezzatino del federali-
giojoso, Peressutti e Rogers), do- che i vincoli paesistici siano stati in- smo, in nome del quale nascono an-
ve oltre alle case ci sono chiese, corporati negli strumenti urbanisti- che le norme più dirompenti del re-
asili e altri manufatti pubblici. Su ci e di piano. Applicando al parere cente decreto-legge. Prima che esso
buona parte di questi edifici la tu- del Soprintendente il silenzio-as- venga convertito in legge, c’è tempo
tela sarà da ora più debole. senso, il decreto cancella anche e modo di porvi rimedio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
questa salvaguardia. Viene così cal- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica

ECONOMIA
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011

FINANZA&MERCATI
■ 24

Ieri I migliori Principali titoli del Mercato azionario


FTSE MIB Var.% Titolo Pr. Rif € Enel Green Pw .............................1,841 0,82 Monte Paschi Si...........................0,851 -1,05
FTSE MIB ....................20582,15 (+0,24%) Tod’s ......................................................2,86 Eni ............................................16,350 0,93 Parmalat .....................................2,600 -0,08
FTSE IT ALL.................21365,69 (+0,29%) A2A.............................................1,144 -0,44 Exor ..........................................22,740 1,43 Pirelli & C.....................................6,725 1,74
Fiat.........................................................2,60 Ansaldo Sts .................................9,675 0,31
FTSE IT STAR ..............11988,93 (+0,79%) Fiat .............................................6,900 2,60 Prysmian ..................................14,250 -0,28
Saipem...................................................2,50 Atlantia .....................................16,140 0,25 Fiat Industr..................................9,230 1,54 RCS Mediagroup .........................1,156 -2,36
FTSE IT MID ................24157,97 (+0,48%) Pirelli & C. ...............................................1,74 Autogrill ......................................8,935 0,51 Finmeccanica..............................8,635 -0,52 Saipem .....................................36,130 2,50
COMIT ...........................1068,09 (+0,04%) Luxottica ................................................1,60 Azimut ........................................7,385 1,58 Fondiaria-Sai ..............................5,685 -0,52 Snam Gas....................................4,036 1,10
FUTURE.......................20613 (+0,28%) Banca Generali..........................10,420 0,48 Generali ....................................14,800 -0,54 STMicroelectr..............................7,810 -1,01
I peggiori Banco Popolare ...........................1,799 -1,48 Impregilo.....................................2,212 0,82 Telecom IT ..................................0,966 -0,57
RCS Mediagroup....................................-2,36 Bca Pop.Milano ...........................1,869 -1,32 Intesa Sanpaolo...........................1,676 -1,06 Tenaris .....................................16,680 1,28
Bulgari......................................12,180 -0,08 Lottomatica...............................14,200 -0,21 Terna ..........................................3,348 0,24
Banco Popolare .....................................-1,48 Buzzi Unicem ..............................9,425 0,48 Luxottica...................................22,200 1,60 Tod’s ........................................89,800 2,86
Bca Pop.Milano .....................................-1,32 Campari ......................................5,150 -0,29 Mediaset.....................................3,748 0,21 UBI Banca ...................................5,200 -0,29
Intesa Sanpaolo.....................................-1,06 Diasorin ....................................33,340 -0,30 Mediobanca ................................7,375 -0,47 UBI w 09-11 ................................0,000 -33,33
Monte Paschi Si.....................................-1,05 Enel ............................................4,652 0,13 Mediolanum................................3,614 -0,28 Unicredit .....................................1,527 -0,20

“Manovre da 46 miliardi per frenare il debito”


Corte conti: la crisi costa 160 miliardi. Tremonti polemico con Istat, Montezemolo, Della Valle
ROBERTO PETRINI 78/2010) che hanno tagliato negli rico Giovannini ad una precisa-
ultimi due anni la spesa pubblica. La replica del zione: «L’indicatore della povertà
ROMA — E’ un’istantanea a fo- Interventi che nel 2010 hanno presidente Ferrari: è stabile al 13 per cento, mentre al
sche tinte quella scattata ieri dal- portato le spese totali e la spesa 25 per cento indica i rischi di po-
la Corte dei conti sullo stato del- primaria a ridursi dello 0,5 per “Non deve vertà e i rischi di esclusione socia-
l’economia italiana e sui sacrifici cento rispetto all’anno preceden- rispondere a me, le».
che ci attendono. Mentre il mini- te e a scendere al 51,2 per cento ma ai cittadini” Un fendente colpisce anche
stro dell’Economia Tremonti cri- del Pil (-1,3 punti rispetto al 2009). Montezemolo: Tremonti defini-
tica l’Istat e attacca Montezemo- «Forse la crescita è stata insuf- sce un «calco linguistico» che
lo. ficiente, ma senza la tenuta del bi- Poi il ministro è passato al con- porta «all’avventurismo» la posi-
La grande recessione del bien- lancio non ci sarebbe stata nep- trattacco, contestando le analisi zione di coloro che evocano gli
nio 2008-2009 ci ha lasciato in pure questa crescita insufficien- dell’Istat in base alle quali la po- «azionisti del Paese». Pronta la ri-
eredità una «perdita permanen- te», ha replicato il ministro dell’E- vertà in Italia sta crescendo. «So sposta di Montezemolo: «Tre-
te» del Pil di 160 miliardi. La nuo- conomia. «Primum vivere, dein- che ci sono i poveri, ma credo che monti risponda ai cittadini del
va «regola del debito» in vigore in de crescere», ha sintetizzato Tre- la rappresentazione Istat sia di- suo operato». Controreplica del
Europa, che prevede la riduzione monti con un motto ispirato al scutibile: leggo che uno su quat- ministro: «C’è stato un equivoco:
di un ventesimo l’anno della dif- latino e ha garantito, citando Ca- tro è povero ma alzi la mano chi è mi riferivo al mio maitre a penser
ferenza tra il debito e il target del vour, una «strategia graduale» di povero». Una sortita che ha co- Diego Della Valle».
60 per cento del Pil, ci costringerà riforme. stretto il presidente dell’Istat En- © RIPRODUZIONE RISERVATA
ad un intervento pari a 46 miliar-
di all’anno nel medio-lungo ter-
mine. Il primo check up dovrebbe
I numeri
essere nel 2016 e la proiezione
della Corte dei conti — illustrata
ieri nel «Rapporto 2011» al Senato 46 mld
dal presidente Luigi Giampaoli-
no e da Luigi Mazzillo, alla pre- IL DEBITO
senza di Tremonti — prende co- Secondo la nuova
me anno di riferimento il 2034, regola del debito di
quando la cura da cavallo ci por- Bruxelles l’Italia
terebbe ad un rapporto debito-Pil dovrà fare manovre
del 79 per cento. annue di 46 miliardi
L’obiettivo è definito dalla
stessa Corte dei conti «molto im- IL TESORO
pegnativo», il percorso «imper- 40 mld Per la Corte dei Conti il
vio», paragonabile a quello che Tesoro dovrà studiare
nei primi Anni Novanta ci portò IL DEFICIT manovre da 46 miliardi
nell’euro. Sforzi «maggiori anche Per raggiungere il
di quelli fino ad oggi accettati che pareggio di bilancio
renderanno impraticabile qual- nel 2014 a giugno si
siasi riduzione della pressione fi- farà una manovra di
scale». La variabile — già sottoli-
neata dalla Banca d’Italia — è
circa 40 miliardi
Le misure L’obiettivo dell’esecutivo è un taglio della spesa di 40 miliardi in tre anni
quella della crescita: senza uno
sviluppo del Pil «adeguato» c’è «il
rischio di effetti depressivi» e l’o-
perazione può rivelarsi «insoste-
nibile».
5-7 mld
LA CORREZIONE
Per correggere i conti
Il governo lavora alla correzione
Tanto più che la Corte dei con-
ti valuta in 60 miliardi il valore cu-
mulato dei due decretoni estivi di
Tremonti (il 112/2008 e il
del 2011 e del 2012
si lavora ad una
manovra-bis pari a 5-
7 miliardi
a giugno un decreto da 7 miliardi
ROMA — Mentre la Corte dei sponsabile Economia e Lavoro
Conti mette in guardia sulla Oggi Berlusconi a del Pd.
mega stangata di medio-lungo cena con il direttivo Ma i fronti aperti sul terreno
termine per ridurre lo stock del economico non si esauriscono:
debito che corre verso il 120 per Confindustria dopo oggi il presidente del Consiglio,
cento del Pil, il governo lavora le polemiche con Berlusconi, incontrerà a cena il
— come annunciato — alla cor- la Marcegaglia presidente di Confindustria,
rezione del deficit per il biennio Emma Marcegaglia, e i vertici di
2013-2014. L’intervento do- Viale dell’Astronomia. Berlu-
vrebbe ammontare, come indi- IL MINISTRO sconi, che non potrà partecipa-
cato dal Documento di econo- Giulio Tremonti prepara re all’assemblea di Confindu-
mia e finanza al 2,3 per cento del la manovra correttiva stria perché impegnato al G8 in
Pil, circa 37 miliardi che som- Francia, sarà ospite della tradi-
mati ad un piccolo aggiusta- di varare il provvedimento ai ticket per le viste specialistiche zionale cena del direttivo di
mento in corso d’anno supere- primi di giugno. e le missioni internazionali di Confindustria che precede l’as-
rebbe i 40 miliardi e consenti- Raggiunti gli obiettivi con i 60 pace e l’intervento in Libia. semblea. Un incontro che ser-
rebbe il raggiungimento del pa- miliardi cumulati dai due de- «Dopo le elezioni arriva l’en- virà per fare il punto dei rappor-
reggio di bilancio nel 2014. creti estivi del 2008 e del 2010 nesima stangata per correggere ti tra governo e industriali dopo
Lo stesso ministro dell’Eco- resta aperta la questione della l’andamento dei conti pubblici il gelo calato in seguito allo
nomia Giulio Tremonti ha assi- manovrina per l’anno in corso e per il 2011 e nel 2012, oltre che scambio polemico alle assise di
curato nei giorni scorsi, in ri- per il 2012. Per il governo non nel 2013 e 2014: nell’anno in Bergamo quando gli imprendi-
sposta alla riduzione dell’ou- sarebbe necessaria ma sono in corso, siamo fuori obiettivo di tori accusarono il governo di
tlook da parte di molti a ritenere che dai 5 ai 7 mi- 7-8 miliardi. Diventano 12-13 «fare troppo poco» e di essere
Standard&Poor’s, che il decre- liardi serviranno per il rifinan- l’anno prossimo. Per arrivare stati «lasciati soli» e Berlusconi
to sarà approvato dal Parla- ziamento di alcuni stanzia- vicini al pareggio di bilancio, replicò invitandoli a fare di più
mento entro luglio e dunque i menti «a tempo» previsti dalla l’importo annuo della manovra per la crescita.
tecnici sono al lavoro per con- Finanziaria e dal «milleproro- deve superare i 50 miliardi», ha (r. p.)
sentire al consiglio dei ministri ghe» come l’esenzione dei dichiarato Stefano Fassina, re- © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
BORSE EUROPEE BORSE INTERNAZIONALI EURIBOR ORO E MONETE AUREE la Repubblica
Paese/Indice 24-05 Var.% Paese/Indice 24-05 Var.% SCADENZA TASSO 360 TASSO 365 24 MAGGIO MATTINO SERA
1 mese 1,2450 1,2623 Oro Milano (Euro/gr.) 35,08 35,15 MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
Amsterdam (Aex) ..................343,20 +0,22 DJ Stoxx Euro........................277,02 +0,32 Oro Londra (usd/oncia) 1.520,75 1.527,00
Bruxelles-Bel 20 .................2675,52 +0,33 Hong Kong HS...................22730,78 +0,09 VALUTE Argento Milano (Euro/kg.) - 857,23
Francoforte (Xet Dax)...........7150,66 +0,41 Johannesburg ..................27498,81 +1,36 CORONA DK...............................7,4566 +0,007 Platino Milano (Euro/gr.) - 42,06
FTSE Eurotrack 100 ............2313,96 +0,17 CORONA N.................................7,8385 -0,115 Palladio Milano (Euro/gr.) - 17,67
New York (S&P 500) ............1316,28 -0,08
Londra (FTSE 100)...............5858,41 +0,39 CORONA S.................................8,9200 +0,050 24 MAGGIO DENARO LETTERA
New York (DJ Ind.).............12356,21 -0,20 DOLLARO AUS ...........................1,3328 -0,030 Sterlina (v.c) 233,44 255,39
Madrid Ibex35 ..................10115,90 +0,33
Oslo Top 25...........................394,44 +0,52 Nasdaq Comp. ....................2746,16 -0,46 DOLLARO CDN...........................1,3780 +0,401 Sterlina (n.c) 233,44 255,39
Singapore ST ......................3113,09 +0,08 DOLLARO USA ...........................1,4089 +0,492 Sterlina (post.74) 233,44 255,39
Parigi (Cac 40) ....................3916,88 +0,25 FRANCO CH ...............................1,2405 +0,202 Krugerrand 960,61 1.076,81
Vienna (Atx) ........................2724,90 +0,72 Sydney (All Ords).................4708,27 -0,31 STERLINA UK.............................0,8729 +0,356 Marengo Italiano 180,40 206,07
Zurigo (SMI) ........................6454,29 +0,26 Tokio (Nikkei)......................9477,17 +0,17 YEN J ....................................115,4500 +0,671
■ 25

Il caso
S&P continua l’offensiva contro l’Italia
Tagliato anche l’outlook di Intesa, Mediobanca, Bnl, Findomestic, Poste e Cdp
ELENA POLIDORI prospettive delle sussidiarie con un calo dell’1,06%; Medio- ticolare, S&P vede come fattori
Imi, Banca infrastrutture inno- banca perde invece lo 0,47%. E’ negativi «la concentrazione del
ROMA — Continua il pressing vazione e sviluppo (Biis) e Cas- andata peggio per altri titoli business in Italia dove il rischio
di Standard & Poor’s sull’Italia. sa di Risparmio di Bologna. bancari non interessati dal giu- economico è più elevato della
Dopo aver rivisto da «stabile» a Il taglio dell’outlook della dizio degli analisti dell’agenzia media dell’Unione europea,
«negativo» l’outlook del debito Cassa Depositi e Prestiti è do- anglosassone, come Banco Po- una qualità degli asset in qual-
pubblico nazionale — in prati- vuto al fatto che l’istituto «gio- che modo inferiore rispetto a
ca le sue prospettive — e anzi ca un ruolo critico, considerato concorrenti dello stesso tipo in
proprio in funzione di quella il proprio mandato pubblico- Nel mirino 12 enti Europa e la forte concentrazio-
bocciatura, l’agenzia di rating politico e la stretta connessio- locali, tra cui ne su un solo marchio». Anche
estende ora il suo giudizio. ne con il governo italiano». Le Mediobanca in questo tipo di
Vengono così riviste al ribasso Poste vengono considerate Regione Sicilia, analisi paga «l’elevata concen-
anche le prospettive di quattro una «entità legata al governo». Provincia Roma e trazione delle attività in Italia»,
banche italiane (Mediobanca, Le Regioni che subiscono il Comune di Bologna come pure «un profilo degli im-
Bnl, Findomestic e Intesa San- peggioramento dell’outlook pieghi vulnerabile al rischio-
paolo), della Cassa Depositi e sono: Marche, Sicilia, Emilia- eventi». A sostegno dell’istituto
Prestiti, delle Poste e di 12 enti Romagna, Friuli-Venezia Giu- gna, Genova e Lucca. toli bancari made in Italy con- polare e la Banca popolare di ci sono invece «la solidità di ca-
regionali e locali. I rating per lia, Liguria, Umbria. Nell’elen- La sostanziale automaticità temporaneo alla diffusione Milano, che hanno ceduto ri- pitale, l’esperienza accumula-
adesso restano invariati. co figurano poi la Provincia di della decisione di S&P ha por- della notizia, a Piazza Affari In- spettivamente l’1,48% e ta nella gestione dei rischi di
La decisione segue il duro Roma, quella di Ancona e di tato a un contraccolpo in Bor- tesa Sanpaolo, sotto aumento l’1,32%. credito e di mercato».
giudizio espresso sul paese lo Mantova. Tra i Comuni: Bolo- sa. Dopo un brusco calo dei ti- di capitale, chiude la seduta Per Intesa Sanpaolo, in par- © RIPRODUZIONE RISERVATA
scorso 21 maggio, subito con-
testato dal ministro Tremonti.
In quell’occasione S&P, come
viene chiamata, aveva fatto sa-
Il rating
pere di nutrire poca fiducia nel-
la crescita, poche speranze sul- La Cina boccia
le capacità del governo di cam-
il debito inglese per la tua casa
biare il paese e molti dubbi
«sull’ingorgo» che attanaglia la
politica interna. Adesso, in una ROMA — L’agenzia di
nota, spiega che la sforbiciata rating cinese Dagong
alle banche è di tipo, per così di- ha abbassato il giudi-
re, preventivo. Ovvero l’agen- zio sul debito sovrano
zia potrebbe dover tagliare i lo-
ro rating «nel caso si verificasse
un declassamento del debito
della Gran Bretagna da
AA- a A+ a causa della
basse prospettive di
Vogliamo offrirti una casa
sovrano dell’Italia, visti i profili
prevalentemente domestici»
del loro business. Invariato il
crescita del paese e
dell'alto livello del debi-
to pubblico che ha rag-
comoda a partire dal mutuo.
giudizio su Cariparma e Credi- giunto l’82,5% del Pil.
to sportivo. Decurtate invece le

La crisi

Van Rompuy: “I rischi della ristrutturazione superano i vantaggi”

Grecia, l’Ue esclude il default


ma la Bce: “È un film horror”
LE PROTESTE
Proteste
davanti al
Parlamento
greco per
la gestione
della crisi
che ha
messo
in ginocchio
il Paese

ROMA — L’Unione europea plaude agli sforzi di Atene per


uscire dalle secche della crisi, espressi dal piano di privatizza-
zioni e rigore fiscali presentati due giorni fa, ed esclude la ban-
carotta. Il mercato no. Il rischio default della Grecia sembra
sempre più probabile, a giudicare dai rendimenti sui titoli di Apri o trasferisci il tuo mutuo da noi entro
Stato greci che battono nuovi record, così come cresce il co- il 31 luglio 2011: con Mutuo Domus
sto per assicurarsi contro quel rischio, misurato dallo spread Multiopzione avrai un TAN fisso del 3,99%
sui cds, ieri ai massimi.
Dalla Bce, intanto, arriva un durissimo monito contro l’i-
per i primi tre anni.
potesi di ristrutturazione del de- Ogni tre anni potrai scegliere gratuitamente
bito, definita «un film horror».
«Sarebbe un disastro per la Gre- Moody’s: “Gli effetti l’opzione tasso fisso o variabile.
cia e le sue banche, l’intero siste- di un fallimento In più, per i mutui di nuova accensione, gratis
ma collasserebbe», per Lorenzo
Bini Smaghi, membro del board. sarebbero tre mesi di polizza Abitazione&Famiglia.
«La Grecia non ha alternative: impossibili da
Esempio al 28/04/2011: importo mutuo 100.000 euro, durata 30 anni,
faccia le riforme e paghi i suoi de- controllare”
finalità acquisto. TAEG 3,311% calcolato per i primi tre anni al TAN fisso
biti», aggiunge. Fortemente 3,99% e per i successivi al tasso variabile 2,677%. Spese istruttoria
contrario all’ipotesi, Jean Clau- 400 euro, perizia 250 euro, incasso rata 1,50 euro, canone conto corrente
de Juncker, presidente dell’Eurogruppo, non esclude tuttavia 4 euro mensili, bolli 8,55 euro trimestrali, premio polizza Incendio Mutui
una ristrutturazione soft, «ma solo quando Atene avrà rag- 740 euro. Offerta valida per i mutui erogati entro il 31/07/2011.
giunto i requisiti richiesti». Più rigida la posizione di Herman
Van Rompuy, presidente del Consiglio europeo: «I rischi di
fallimento di una tale operazione sono enormi se paragonati
ai benefici». www.intesasanpaolo.com
Moody’s, intanto, studia gli effetti di un possibile default Messaggio Pubblicitario con finalità promozionale. Fogli informativi disponibili in Filiale e sul sito internet della Banca. Concessione del mutuo subordinata ad approvazione della Banca
della Grecia. Le ricadute sui paesi della zona euro, in partico- del Gruppo. La polizza Abitazione&Famiglia è un prodotto assicurativo di EurizonTutela S.p.A. distribuito dalle Filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo. Prima della sottoscrizione del contratto
lare sugli altri Pigs, ovvero Portogallo, Irlanda e Spagna, anche leggere attentamente il Fascicolo Informativo, disponibile presso le Filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo e sul sito internet della Compagnia www.eurizontutela.it. La sottoscrizione della polizza
loro in difficoltà per l’alto debito, sarebbero «difficili da pre- Abitazione&Famiglia è facoltativa. La promozione sulla polizza è prevista solo in caso di pagamento del premio a cadenze mensili e non si applica se si sottoscrive solo la garanzia RC Capofamiglia.
vedere e ancora più da controllare». Un contagio inevitabile.
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011

■ 26
IMPRESE &MERCATI

Fiat, Chrysler rimborsa Usa e Canada


Il Lingotto sale al 46%. Obama: “Pietra miliare”. Marchionne: “Promesse rispettate”
DAL NOSTRO INVIATO Fiat assicura invece che l’opera-
ANGELO AQUARO Congratulazioni zione «è semplicemente un pas-
da parte del saggio finanziario e tecnico». Non
NEW YORK — Dove eravamo ri- certo l’ultimo. Per salire al 51 per
masti? La Chrysler «è andata al- vicepresidente cento di Chrylser, ora Fiat deve
l’inferno e tornata», dice il Ceo Joe Biden e del realizzare l’ultima condizione:
Sergio Marchionne, cancellando ministro Geithner costruire una vettura, negli Usa,
con sei anni di anticipo il debito su piattaforma italiana, con pre-
con Barack Obama e annuncian- stazioni da 40 miglia per gallone.
do il nuovo primo azionista della su quindi di quel 19,6 per cento sta compagnia può fare» dice E poi «arrivare, nel più breve tem-
società: cioè proprio la sua Fiat, dell’intero marcato Usa: spinte Marchionne. Ricordando di con- po possibile, alla nascita di un so-
che sale dal 30 al 46 per cento. «E’ soprattutto dalla nuova Jeep servare però un altro debito, «di lo gruppo». «Mi ricordo come gli
una pietra miliare» dice il presi- Grand Cherokee e dalla 300 berli- gratitudine», verso «chi ha reso analisti ci guardavano dall’alto in Sponsor della Nazionale
dente degli Stati Uniti. «Abbiamo na pubblicizzata da Eminem, il possibile l’intervento». E questo è basso», dice Marchionne: «Lo La Fiat sta per concludere un contratto per essere uno
mantenuto la promessa» dice il rapper di Detroit. E’ arrivato an- il ceo di Chrysler che parla a Oba- stesso tipo di sguardo che si rivol- degli sponsor principale della nazionale di calcio.
Ceo dei due mondi: «Restituendo che il primo attivo in cinque anni: ma e all’America. Ai dipendenti ge a un bimbo che vuole fare l’a- Dietro la scelta l’intenzione di voler rilanciare l’italianità
fino all’ultimo centesimo». 116 milioni. «Il prestito ci ha dato italiani, a cui indirizza una lettera, stronauta. Ma noi abbiamo osare del marchio dopo le polemiche per le ipotesi di
Per la precisione, 5,9 miliardi di una rara seconda chance per di- e che ringrazia insieme ai sinda- sognare: in grande». un trasferimento della sede da Torino a Detroit
dollari al Tesoro degli Usa e 1,7 mi- mostrare che cosa la gente di que- cati, l’amministratore delegato © RIPRODUZIONE RISERVATA
liardi al governo del Canada. E’ il
prestito che ha permesso di ri-
mettere in strada quel gigante pie- L’analisi
gato appena due anni fa dal peso

Sistemati i debiti
della recessione e della bancarot-
ta. Lo sa bene Marchionne, che ha
accelerato la restituzione perché
la manina del governo macchiava
l’immagine dell’azienda come
una manata sulla carrozzeria tut-
ta nuova: e rifinanziando il debito
con i privati risparmierà anche a
350 milioni di interessi.
«Yes we did it», ce l’abbiamo
ora la vera sfida
fatta, dice ora riecheggiando pro-
prio l’amico Obama. Che ovvia-
mente celebra pro domo sua:
«L’aiuto all’auto ha richiesto deci-
sioni dure: ma io non potevo ab-
è sui nuovi modelli
bandonare i lavoratori della Chry-
sler e le comunità che dipendono SALVATORE TROPEA
da questa icona d’America». Lo LA NUOVA YPSILON
spiega il segretario al Tesoro, Ti- TORINO — Adesso che non ha più L’ad della Lancia, Olivier
mothy Geithner: i criticatissimi l'ansia di conquistare il controllo Francois, presenta
bail out, i salvataggi di Chrysler e di Chrysler, obiettivo che da ieri è la nuova Lancia Ypsilon
Gm (ricordate le battute su Gene- assai più vicino, Sergio Marchion- al museo dell’automobile
ral Motors diventata «Govern- ne sa che il suo maggiore impegno di Torino
ment Motors»?) alla fine hanno dovrà dedicarlo all'incremento
funzionato. dei modelli che servono al gruppo,
Certo, lo stesso Ron Bloom, ormai italo-americano a tutti gli messaggio orgoglioso che tende a Chrysler nella sua delicata fase di qualche mese Fiat ha cominciato a
uno degli zar di Obama per l’auto, effetti, per accorciare la distanza L’ad scrive ai rassicurare sul ruolo e sul futuro avvio e di collaudo hanno penaliz- vedere la luce oltre il tunnel, incas-
pure riconoscendo la «rapida ri- dai suoi diretti concorrenti sui lavoratori: impegno della Fiat i lavoratori italiani ai zato il Lingotto rallentando la sua sando i primi risultati decisamen-
presa», dice che per Chrysler c’è mercati mondiali e su quello euro- quali, sempre Marchionne, ricor- strategia di rinnovo dei modelli. te positivi per l'Alfa Romeo che,
ancora «tanta strada da fare». Ma peo in particolare. Mentre lui an- comune per creare da che, dopo questa «vigilia di Questo è avvenuto mentre altri co- con la nuova Giulietta, è riuscita a
oggi è giorno di festa, lì nello stabi- nunciava al di là dell'Atlantico il ri- un’azienda leader svolta importante» resta per tutti struttori, non soltanto la Volkswa- recuperare quasi un 60 per cento
limento di Sterling Heights, Mi- finanziamento del debito e la resti- sul mercato l'impegno di un «cammino comu- gen che ormai rappresenta un pia- in Europa dopo un lungo purgato-
chigan. «Mi ha chiamato il vice- tuzione dei soldi avuti in prestito ne». A cominciare dal recupero sui neta a sé stante nell'universo del- rio che sembrava dovesse mettere
presidente Joe Biden per congra- dai governi, americano e canade- mercati con nuovi modelli. Come? l'industria dell'auto, sfidavano la in discussione la sopravvivenza
tularsi», dice Marchionne. Ma è se, a Torino, veniva presentata la to lo spunto per una lettera aperta Appena un mese e mezzo dopo crisi giocando qualche volta al del prestigioso marchio. Al punto
tutta l’America, con il New York nuova Ypsilon «quarta generazio- alle «persone della Fiat» per dire il lancio del poker di modelli della buio la carta del rinnovo dei pro- che sempre più incalzanti s'erano
Times in testa, a notare che «con ne di una vettura» ha detto il Ceo di che «quello che conta adesso è che Jeep, al lusso, all'eleganza e alla so- dotti. Come si ricorderà l'ad di Fiat fatte le voci di una sua cessione. In
l’aiuto della Fiat Chrysler sta rie- Lancia Automobiles, Olivier possiamo imprimere un'accele- fisticata tecnologia della Ypsilon è e della Chrysler aveva in un primo aprile sono arrivate le Jeep in ver-
mergendo come un solido com- François «che ha segnato gli ultimi razione fondamentale al disegno affidato il compito di sobbarcarsi tempo obiettato che considerava sione Wrangler, Compass e Grand
petitor nel mercato Usa». venticinque anni di storia dell'au- di creare un costruttore di auto un'altra tappa importante sulla del tutto negativo bruciare nuovi Cherokee come primo apporto del
Le vendite sono salite del 22,5 to italiana». Una coincidenza che mondiale determinato a posizio- strada di questo recupero. La crisi modeli su mercati in caduta libera. socio di Detroit, un contributo ag-
per cento nel primo trimestre, più ha dato al numero uno del Lingot- narsi tra i leader del settore». Un e il processo di integrazione con Questo non è più vero. E infatti da giuntivo per Fiat che era scoperta
su quei segmenti e i cui margini di-
venteranno interessanti con l'au-
mento della quota in Chrysler.
La Repubblica - 25/05/2011 Con la Ypsilon, vettura tutta italia-
AFFARI IN PIAZZA WALTER GALBIATI na, concepita a Torino e prodotta
in Polonia, Olivier François è con-
DON VERZÈ IN PELLEGRINAGGIO vinto che il marchio Lancia possa
entro il 2014 raddoppiare, andan-

L’
interesse c’è stato, ma sembra essere du-
do su una produzione e vendita di
rato il tempo di un breve flirt. Il fondo in- 240 mila vetture all'anno. I dati di
BANDO DI GARA - FORNITURE - SETTORI SPECIALI glese Trilantic, un nome meno conosciu- mercato dei primi quattro mesi
to alle cronache italiane del suo promotore, l’ex 2011 dicono che ancora lo scarto
Ente aggiudicatore: TERNA S.p.A., Viale Egidio Galbani, 70 - 00156 Roma, Italia banchiere di Lehman Brothers Vittorio Pignatti rimane ed è questa la ragione per
Data di invio del bando di gara alla commissione europea per la relativa pubblicazione: la quale ora Marchionne vuole ac-
13.05.2011
Morano, ha guardato e per il momento accantona-
celerare ad un ritmo che entro fine
Breve descrizione dell’appalto: Gara 0000013159 - CIG 2413767F86 - “Accordo Quadro per to il dossier sull’Ospedale San Raffaele.
2012 vuol dire otto nuovi modelli.
costituzione scorte e pronto intervento per riparazione su guasto di cavi AT a tensione massima La clinica creata da Don Verzè è schiacciata da un Perché con la Ypsilon, in vendita
170 kV con isolamento in XLPE o EPR e relativi accessori” miliardo di debiti e per poter avviare l’opera di ri- da giugno, dal prossimo week end
Tipo di procedura: Negoziata sanamento ha bisogno da subito di 150 milioni di sarà commercializzata la Free-
Termine per il ricevimento delle domande di partecipazione: 08.06.2011 - Ora: 12:00 euro. O li mettono le banche o Don Verzé, per non mont destinata a sostituire Cro-
Ulteriori informazioni sul bando di gara sono disponibili presso il sito internet: ma, Ulisse, Multipla per dire 55
perdere il controllo della sua creatura trova qual-
www.terna.it nelle sez. l’Azienda/E-Procurement/Bandi di Gara mila vetture da recuperare. A set-
cun altro disposto all’esborso. Pignatti ha fatto un tembre sarà poi la volta della nuo-
cenno, ha visto le carte, ma se n’è tornato al di là del- va Panda, quella di Pomigliano,
TERNA S.p.A. - Sede in Roma – Viale Egidio Galbani n. 70
la Manica. Cosa non l’ha convinto, non si sa, di cer- che vale 300 mila unità e a novem-
Capitale sociale Euro 440.967.054 (al 31 dicembre 2010) interamente versato to la patata bollente torna nelle mani delle banche. bre arriveranno i Suv della Jeep e
Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e Partita I.V.A. n. 05779661007
© RIPRODUZIONE RISERVATA
dell'Alfa frutto del tormentato ac-
R.E.A. di Roma n. 922416
cordo di Mirafiori.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IMPRESE&MERCATI @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.bankofamerica.com
www.consob.it
■ 27

ROMA — Nel 2008, fu la Lehman. Qual è oggi duta delle loro quotazioni azionarie nel caso in le sue dimensioni e della relativa esiguità del
l’istituzione finanziaria che potrebbe far defla- cui il mercato scenda del 2 per cento o crolli del capitale rispetto ai debiti. Segue un’altra ban-
grare un’altra crisi, di portata simile a quella di 40 e la loro leva, cioè il rapporto tra capitalizza- ca, Citigroup, un’assicurazione, Metlife, anco-
tre anni fa? Almeno per gli Stati Uniti è Bank of zione azionaria e valore del debito. La Bank of ra una banca, JP Morgan Chase e una seconda
America. Un suo crollo prosciugherebbe tan- America, da sola, costituisce circa un sesto del assicurazione, Aig. Vale la pena di notare che
ta liquidità da far traballare il sistema. Subito rischio complessivo per il sistema, in virtù del- Aig e Citigroup sono state direttamente salva-
Global dopo la BofA, l’altra indiziata è Citicorp. Un
gruppo di economisti della New York Univer-
te dal governo, ma questo non ha sanato i loro
squilibri di fondo. Questi primi cinque istituti
market sity ha provato a stilare una lista delle banche, FLASH sono responsabili del 55 per cento del rischio
assicurazioni, finanziarie che costituiscono il Nei prossimi tre anni metteremo sistemico complessivo, ovvero del capitale
Per gli economisti maggior “rischio sistemico”: la cui crisi, in al-
tre parole, metterebbe a rischio l’intero siste- a disposizione, sotto forma di linee
di credito, cinque miliardi di dollari
che verrebbe a mancare al sistema, in caso di
crisi finanziaria generalizzata. Seguono, se-
ma finanziario. “Troppo grosse per fallire” e, condo gli economisti della Nyu, altri cinque gi-
Bank of America per questo, le autorità di sorveglianza devono
controllarle con particolare cura.
per aiutare l’Africa a raggiungere
i suoi piani di sviluppo economico
ganti: Morgan Stanley, Prudential, Goldman
Sachs, Wells Fargo, Harford Financial.
rischia come Lehman Il criterio con cui è stata elaborata la lista
comprende vari parametri, fra cui l’attesa ca- Manmohan Singh, premier India
Maurizio Ricci
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Braccio di ferro Enel-Terna, governo in campo


Ipotesi gara pubblica per la realizzazione degli impianti. Edf: “Ci rafforzeremo in Edison”
LUCA PAGNI stirli. Ma è un’ipotesi fortemen- ministro dello Sviluppo econo- vitabile affidarsi a Terna. Edison». Facendo intendere ministro Giulio Tremonti in no-
te contestata da Enel, spalleg- mico Paolo Romani dovrebbe Sul fronte dell’energia, il go- che a breve potrebbe arrivare la me della difesa “dell’italianità”
MILANO — Tra Enel e Terna è giata da Assoelettrica (i produt- portare in consiglio dei ministri verno dovrà presto riprendere firma dell’accordo con i soci ita- di Edison. Ma i francesi ieri han-
sempre muro contro muro. Ieri, tori di energia) e Aiget (l’asso- (forte anche di un parere del- in mano anche il dossier Edison. liani per il passaggio della se- no fatto capire che dopo l’Opa di
mentre dalla Francia Edf ribadi- ciazione dei grossisti che ven- l’Authority): gli impianti si fa- Ieri, il numero uno di Edf Henri conda utility italiana sotto il Lactalis su Parmalat è venuto il
va la sua intenzione di crescere dono elettricità ama anche gas) ranno, mettendoli a gara. Nel Proglio in una intervista a Le controllo di Edf (al momento la momento di ripartire alla carica
in Edison, l’ultimo tentativo di Da qui, l’ipotesi che sta avan- caso in cui nessuno fosse inten- Mondeha ribadito che il gruppo governance è paritetica). Ac- anche nel settore elettrico.
conciliazione al ministero per lo zando nelle ultime ore e che il zionato a partecipare, sarà ine- francese intende «rafforzarsi in cordo stoppato un mese fa dal © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il duello
AL VERTICE
Da sinistra,
l’amministra-
tore delegato
di Terna, Flavio
Cattaneo, e il
pari grado Enel
Fulvio Conti.
Entrambi da
poco rinnovati
Sviluppo economico non ha
prodotto risultati. Nessun pas-
so indietro da parte dei duellan-
ti, rendendo così inevitabile La polemica
l’intervento del governo: la de-
cisione definitiva verrà così pre- Bond bancari
sa il prossimo 31 maggio, du-
rante la riunione già convocata Pd contro la Consob
del consiglio dei ministeri.
Ma su cosa dovrà decidere il
“Tenere le tutele”
gabinetto Berlusconi? La parti-
ta in gioco è la costruzione di im- MILANO — Il Pd si oppo-
pianti per l’accumulo di ener- ne ai bond bancari senza
gia, in particolare quella pro- prospetto, e attacca la
dotta dalle rinnovabili. In so- Consob: «Siamo allibiti:
stanza, siccome sia gli impianti anziché più garanzie e
eolici che fotovoltaici produco- trasparenza ai mercati, la
no in modo discontinuo duran- Consob lavora per ren-
te l’arco della giornata (i primi dere meno stringenti i
solo se c’è vento a sufficienza, i vincoli delle banche per i
secondo solo se splende il sole), loro bond e dare di fatto
occorre realizzare impianti che meno tutele», dice Fran-
immagazzinino l’energia quan- cesco Boccia, coordina-
do non viene utilizzata, per
usarla nelle ore di punta in mo-
do da migliorare l’efficienza del
sistema e abbassare il costo del-
la bolletta. È quello che sostiene
con forza Terna, responsabile
della gestione della rete elettri-
ca, che ha inserito nel suo piano
industriale investimenti in que-
sto campo fino a 1 miliardo.
Il fatto che impianti di imma- tore commissioni eco-
gazzinamento dell’energia sia- nomiche Pd alla Came-
no necessari è l’unico punto su ra. Lunedì il presidente
cui tutti sono d’accordo. Li chie- Consob, Giuseppe Ve-
de l’Authority per l’energia e il gas (foto), ha annunciato
gas, lo chiedono le associazioni l’abolizione del prospet-
ambientaliste per favorire lo to sui bond bancari sem-
sviluppo delle rinnovabili (ieri è plici. «L’aggravante è
stata la volta del Wwf). E si dice che ciò accade nella fase
convinta anche l’Enel, accusata più critica della crisi,
da Terna di voler boicottare il mentre l'Europa sana si
piano per limitare la perdita di batte per più trasparenza
margini sulla vendita di energia sui mercati». Il Pd prepa-
nelle ore di punta (secondo Ter- ra un’interpellanza «sulla
na si potrebbe risparmiare nei nuova avventura della
prossimi anni fino a un miliardo Consob, che si fa dare le
di euro). regole dalle banche».
Il punto del contendere su cui Proprio ieri Consob ha
dovrà decidere il governo è un multato di 175mila euro a
altro: chi realizzerà gli impianti? testa due banchieri di
Terna sostiene che può farlo Bpm – Fiorenzo Dalu ed
perché le regole europee in via Enzo Chiesa – e la banca
di approvazione (il governo ha in solido per «condotte il-
tempo fino al 31 maggio) dicono lecite di gravità estrema-
che chi gestisce la rete non può mente elevata» sul bond
essere anche produttore. Terna Bpm 2009-2013 da 459
sostiene che non farà mai pro- milioni che «malgrado
duzione ma che si limiterà alla l'evidente natura illiquida
progettazione e alla realizzazio- fu considerato liquido».
ne. Ma qualcuno dovrà poi ge-
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/

AUTORITA’ PORTUALE COMUNE DI PIACENZA


DI SALERNO DIREZIONE OPERATIVA RISORSE
(Legge n. 84/94; D.P.R. 23/06/00 SERVIZIO ACQUISTI E GARE
in G.U. n. 175 del 28/06/00)
L’AUTORITA’ PORTUALE DI SALERNO ret- ESITO di gara
tifica il Bando per i “Lavori di realizzazione del Lavori di riqualificazione e amplia-
PROVINCIA DI SIENA - SETTORE FORMAZIONE E LAVORO I lotto del I stralcio dell’intervento “Porta Ove-
AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI VIGILANZA ARMATA, Avviso con procedura a sportello per la concessione di finanziamenti a valere sul P.O.R. st” di Salerno” e riapre i termini per la presen- mento asse stradale Caorsana – via
PORTIERATO, MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINCENDIO Toscana Ob. 2 Competitività regionale e occupazione 2007-2013 tazione delle offerte al 03/06/2011 ore 12.00, Diete di Roncaglia.
Assegnazione di carte di credito prepagate ILA “Individual Learning Account” come da avviso pubblicato sulla G.U.R.I. n. 59 Base d’asta   1.426.092,97+IVA.
E DI SICUREZZA E CONTROLLO ACCESSI per percorsi formativi individuali del 20.05.2011. Informazioni ai numeri: tel.
Ditte partecipanti n. 24, escluse n.
Ente Appaltante: Intercent-ER - Agenzia regionale di sviluppo dei mercati ASSE II “Occupabilità” e ASSE III “Inclusione sociale” - ANNO 2011 089/2588111, www.porto.salerno.it.
1. Aggiudicataria ditta Impresa Cogni
E S I T O D I G A RA

Il Settore Formazione e Lavoro ha emanato con Disposizione Dirigenziale n. 647 del 6/05/2011 un IL PRESIDENTE
telematici della Regione Emilia-Romagna – Viale A. Moro n. 38 – On. Avv. Andrea Annunziata S.p.a. (PC) - ribasso del 36,36%
40127 Bologna – tel. 051 5273081 - fax 051 5273084 - e-mail: Avviso con procedura a sportello per la concessione di finanziamenti a valere sul P.O.R. Toscana
Ob. 2 Competitività regionale e occupazione 2007-2013. Assegnazione di carte di credito pre- come da verbale in data 23 dicembre
intercenter@regione.emilia-romagna.it. pagate ILA “Individual Learning Account” per percorsi formativi individuali. ASSE II 2010.
Oggetto della gara: Procedura aperta per l’affidamento dei servizi di vigilanza “Occupabilità” e ASSE III “Inclusione sociale” ANNO 2011 con risorse disponibili pari ad un totale
armata, portierato, manutenzione impianti antincendio e di sicurezza e di Euro 150.000,00, di cui Euro 100.000,00 sull’Asse Occupabilità e Euro 50.000,00 sull’Asse Il Responsabile del Servizio
controllo accessi per immobili a prevalente uso sanitario e uso ufficio. Inclusione Sociale. Le domande, corredate della relativa documentazione, dovranno pervenire alla Sergio Fuochi
Data di aggiudicazione dell’appalto: 11/04/2011. Provincia di Siena, presso le sedi dei Centri per l’Impiego, entro le ore 13.00 del 31 Dicembre 2011.
Aggiudicatario: costituendo R.T.I. tra Coop Service Soc. Coop. di Cavriago L’Avviso integrale è pubblicato sul sito www.impiego.provincia.siena.it nella Sezione tematica “Bandi”. SOGIN
(RE), la quale assumerà il ruolo di mandataria, e le seguenti imprese che Per informazioni contattare il Settore Formazione e Lavoro Via Pantaneto, 101 Siena - tel. 0577/241575 Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
assumeranno il ruolo di mandanti: LA PATRIA S.p.A. di Bologna, SICURITALIA - 241564 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. ESTRATTO BANDO DI GARA DI BARI “ALDO MORO”
IL DIRIGENTE Dr.ssa SIMONETTA CANNONI Si rende noto che la SOGIN – Società Gestione Impianti
S.p.A. di Como, C.I.V.I.S AUGUSTUS s.r.l. di Rimini, IL RUBICONE s.r.l. di Nucleari per Azioni, con sede in Roma, Via Torino n. 6 indice Estratto bando di gara
bando di gara con procedura ristretta ai sensi del D.Lgs. n. E’ indetta, per il giorno 23/06/2011 ore 9,30
Cesena, I.V.R.I. S.p.A. di Milano, AXITEA S.p.A. di Milano. 163/2006 e s.m.i. Parte III OGGETTO: Appalto per lavori di
Importo di aggiudicazione: Euro 17.696.332,50, IVA esclusa. presso l’Area Appalti Pubblici di Servizi -
progettazione ed esecuzione di un nuovo sistema di
trattamento effluenti liquidi radioattivi (Radwaste), incluso lo Settore I, procedura aperta, ai sensi dell’art. 55
L’esito integrale è pubblicato sulla GURI – V serie speciale - n. 59 del 20/05/2011 smantellamento dell’esistente sistema, presso la Centrale del D.Lgs. n. 163/2006, per l’appalto di durata
Il Direttore di Intercent ER Nucleare del Garigliano – Sessa Aurunca (CE - Italia). RIF. biennale del “Servizio raccolta, trasporto e
(Dott.ssa Anna Fiorenza) C0565L11 CIG 2394591EFD IMPORTO PRESUNTO smaltimento rifiuti speciali, pericolosi e non,
COMPLESSIVO: Euro 9.375.382,00 (euro novemilionitre-
centosettantacinquemilatrecentoottantadue/00) di cui Euro sanitari, carcasse di animali, etc.”, da aggiudi-
195.382,00 (euro centonovantacinquemilatrecentoottan- carsi con il criterio del prezzo più basso, ai
MINISTERO DELLA DIFESA tadue/00) oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. sensi dell’art. 82 del suddetto decreto. L’importo
SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA CATEGORIA PREVALENTE: OS22 cl.V. CATEGORIE presunto stimato dell’appalto è di Euro
SCORPORABILI: OS18 cl.III; OS23 cl.II; OG1 cl.III; OG11
E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI cl.IV; OG12 cl.IV. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: offerta
500.000,00 oltre Iva cui vanno aggiunti Euro
VI REPARTO (già TELEDIFE) economicamente più vantaggiosa DOMANDA DI 900,00 oltre Iva per il costo della sicurezza non
COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE: entro il 30/06/2011 (ore 12:00). Tutte le soggetti a ribasso. Le offerte, conformi al bando
informazioni si possono trovare nell’avviso pubblicato sul inviato alla GUUE il 10/05/2011 e reperibile,
Questo Reparto ha in programma di stipulare, me- supplemento alla GUUE n. 2011/S 94-154590 del
diante Procedura Negoziata con la Società SELEX unitamente al Capitolato e al Disciplinare di
17/05/2011 ed altresì sul sito internet www.sogin.it
Sistemi Integrati S.p.A. con sede legale in Tiburti- Il Direttore Funzione Legale, Societario e Acquisti e Appalti
Gara, sul sito www.area-contrattuale.uniba.it e
na 1231 di Roma, un contratto per la fornitura di un Avv. Vincenzo Ferrazzano all’indirizzo di seguito evidenziato, dovranno
sistema M-DLP (Multi-Data Link Processor). Infor- pervenire a: Università degli Studi di Bari “Aldo
mazioni possono essere richieste al Ministero del- Moro” - Area Appalti Pubblici di Servizi Settore I
la Difesa - Segretariato Generale della Difesa e Di- - Piazza Umberto I, 1 - 70100 Bari, entro le ore
rezione Nazionale degli Armamenti - VI Reparto (già 12,00 del giorno 21/06/2011.
TELEDIFE) - 6ª Divisione (dell’ex TELEDIFE) - Bari, 23/5/2011
Viale dell’Università 4 - 00185 ROMA, al numero te- IL RETTORE: Prof. Corrado Petrocelli
lefonico 06.49863612 dalle ore 09.00 alle ore
12.00 dal Lunedì al Venerdì, entro e non oltre 20
(venti) giorni dalla data di pubblicazione della pre-
sente comunicazione.
IL DIRETTORE DEL VI REPARTO
(Dir. Gen. Ing. Tommaso GUASTAMACCHIA)

REGIONE VENETO
AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA
ESTRATTO BANDO DI GARA
Si rende noto che l’Azienda Ospedaliera di Padova con deliberazione del Direttore Generale n.
315 del 7/4/2011, ha indetto gara, mediante Procedura Aperta, per la fornitura, di “Sistemi di Mo-
nitoraggio, Ventilazione ed Altro per la Neurochirurgia TIPO/Gruppo Operatorio e per la Te- CITTÀ DI CASTEL MAGGIORE AVVISO RELATIVO
rapia Intensiva della Clinica Pediatrica dell’Azienda OspedalieraŽ, suddivisa in 6 lotti per (Provincia di Bologna) AD APPALTI AGGIUDICATI
un importo complessivo presunto di Euro 2.165.000,00 IVA esclusa. Gara n.1349130. L’offerta, ISTITUTO PER L’EDILIZIA SOCIALE DELLA
formulata secondo quanto previsto nel Disciplinare di Gara e corredata da quanto nello stesso ri- Sito Internet: http://www.comune.castel-maggiore.bo.it PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO, Sede le-
chiesto, dovrà pervenire entro le ore 12.00 del 28/06/2011, all’Ufficio Protocollo dell’Azienda Ospe- ESTRATTO PROCEDURA APERTA per l’affidamento gale via Orazio 14, 39100 Bolzano (Bz) Italia, par-
daliera di Padova, via E. Degli Scrovegni, n. 14 - 35131 PADOVA, con le modalità stabilite nello della gestione di quota parte del servizio di nido d’infanzia - tita IVA. 00121630214, tel. +39 0471 906666, Fax
stesso Disciplinare. Per informazioni relative alla procedura di gara rivolgersi al Dipartimento In- anni 2011/2012 - 2012/2013 - aggiudicazione ai sensi del- +39 0471 906799; www.ipes.bz.it, info@ipes.bz.it;
teraziendale Acquisizione e Gestione Beni e Servizi - Modulo Gestione Procedure tel. 049 l’art. 83 del D.Lgs 163/06 - offerta economicamente più van- Oggetto dell’appalto: riqualificazione energetica
821.6090/4613, per informazioni di carattere tecnico tel. al n. 049 821.6988/6987. Il testo inte- taggiosa CIG2359938A6F. Importo presunto € 2.244.984,00 fabbricato in Bolzano, via Alessandria 51-55. CO-
DICE CIG: 0464221F45. Importo complessivo: Eu-
grale del Bando di gara, che è stato trasmesso in data 3/5/2011 per la pubblicazione sulla Gaz- - IVA ed oneri di sicurezza esclusi. TERMINE PRESENTA-
ro 1.588.737,85. Tipo di procedura: procedura
zetta Ufficiale della Comunità Europa è disponibile, unitamente al Disciplinare di Gara, al Capito- ZIONE OFFERTE 22/06/2011 H. 12.00 APERTURA aperta. Criterio di aggiudicazione: offerta economi-
lato d’Oneri, al Capitolato Tecnico, sul sito aziendale www.sanita.padova.it. BUSTE 23/06/2011 H 9,30. camente più vantaggiosa. Importo di aggiudicazio-
Padova, lì 17/05/2011 IL DIRETTORE Castel Maggiore 11/5/2011 ne dell’appalto: Euro 1.403.161,24. Numero di offerte
(Dott. A. Cestrone) IL COORDINATORE DEL SETTORE Dr. Mutti Fabrizio ricevute: 8. Data di aggiudicazione: 04.03.2011.
Impresa aggiudicataria: ATI MEROTTO FRANCE-
SCO SRL + ZANASI SERRAMENTI SAS di Farra
di Soligo (TV). Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
COMUNE DI VENEZIA della Repubblica Italiana il 16.05.2011.
Direzione Contratti e IL DIRETTORE DI RIPARTIZIONE DEI SERVIZI TECNICI
(arch. ing. Bruno Gotter)
Atti Amministrativi Opere Pubbliche
BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA
PER APPALTO DI SERVIZIO ESTRATTO
Il Comune di Venezia, Tel. 041 2748546 – Fax 041 2748626, bandisce la seguente Gara AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO
n. 34/2011: Appalto della durata di 2 (due) anni, per i seguenti servizi: AVVISO DI GARA
Servizio di Assistenza Tutelare; Servizio per l’Integrazione Scolastica, Sociale e di
continuità assistenziale; Servizio Educativo Domiciliare. Importo complessivo del- Con delibera 333/2011 questa Azienda ha indetto procedura aperta per la for-
l’appalto € 21.260.000,00, oneri fiscali compresi. nitura in somministrazione per tre anni di prodotti farmaceutici, distinta in 27
lotti. Importo complessivo triennale a base di gara: € 1.341.420,00 oltre IVA
Le offerte dovranno pervenire entro le ore 11.00 del giorno 27/06/2011, esclusivamente al
Protocollo Generale del Comune di Venezia - San Marco 4165, 30124 Venezia.
Eventuali informazioni potranno essere richieste presso la Segreteria Direzione Politiche Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. Gli atti di gara sono disponibili
Sociali Partecipative e dell’Accoglienza - Venezia-Mestre, Via Verdi n. 36, tel.
041.2749640/9580 - fax 041.2749501. Responsabile del Procedimento: Dott. Giovanni sul sito http://www.asppalermo.org.
Chinellato. Termine per le presentazione delle offerte: ore 9,00 del 21/06/2011.
L’avviso integrale è disponibile sui siti Internet www.comune.venezia.it/gare, www.rve-
neto.bandi.it/ e www.serviziocontrattipubblici.it IL DIRIGENTE DEL SETTORE GARE Il bando è stato inviato alla G.U.C.E. il 05/05/2011
Dott. Fabio Cacco IL DIRETTORE GENERALE Dott. Salvatore Cirignotta

AVVISO DI AGGIUDICAZIONE APPALTO


L’ENEA – Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, con A tutti i Soci Amministratori e Sindaci - Ai Revisori contabili LL. SS.
sede in Roma, Lungotevere G.A. Thaon de Revel n. 76, CAP 00196 (Tel. +39 0636271; Fax +39 Cesena, 12.05.2011
0636272777), Indirizzo Internet: www.enea.it, comunica che il giorno 12 Maggio 2011 ha aggiudica-
Oggetto: Convocazione Assemblee ordinarie separate dei soci
PROVINCIA DI SIENA to definitivamente la Gara a Procedura Aperta per l’Affidamento dell’appalto del Servizio Autobus Tra-
ed Assemblea generale ordinaria per delegati.
sporto Inizio/Fine Lavoro Personale ENEA del Centro Ricerche Frascati (Gara n. 815) alla Società CON-
SETTORE FORMAZIONE E LAVORO SORZIO MOTUS, con Sede in Roma – Via Assisi, 83/85 CAP. 00181, che ha offerto un ribasso uni-
Avviso POR Ob. 2 2007-2013. ASSE II OCCUPABILITA’ PER LA FORMAZIONE ANNO 2011 co percentuale del 10.50%. L’Appalto avrà durata di 10 mesi a partire dalla data Verbale di Inizio At- Sono convocate, come previsto dallo Statuto Sociale e dal Regolamento Interno, le seguenti Assemblee
Il Settore Formazione e Lavoro ha emanato con Disposizione Dirigenziale n. 644 tività e un importo pari a Euro 204.836,70 Iva 10% esclusa. Le offerte ricevute sono state n.3 (tre). separate che dovranno, fra l’altro, nominare i delegati per l’Assemblea Generale Ordinaria alla quale gli
del 5/05/2011 un Avviso P.O.R. Toscana Ob. 2 2007-2013 - ASSE II OCCUPABI- L’avviso di post-informazione è stato inviato il giorno 16/5/2011 all’Ufficio Pubblicazioni Ufficiali del- stessi parteciperanno per trattare il seguente Ordine del Giorno:
l’U.E. che lo ha ricevuto in pari data, ed è stato pubblicato sulla GURI – n. 61 del 25 Maggio 2011.
LITA’ PER LA FORMAZIONE ANNO 2011 con risorse disponibili pari ad Euro Esso è disponibile anche sul sito Internet dell’ENEA: www.enea.it 1. Presentazione listino di liquidazione prodotti invernali 2010;
823.000,00. Il Responsabile del Procedimento (R. Gentilini) 2. Lettura ed approvazione del Bilancio di esercizio al 31.12.2010 e relative relazioni, nonché del
Le domande, corredate della relativa documentazione, dovranno pervenire alla bilancio consolidato del Gruppo alla medesima data del 31.12.2010;
Provincia di Siena, Servizio Formazione e Lavoro, Via Pantaneto n.101 - 53100 3. Rinnovo delle cariche sociali per avvenuta scadenza del mandato triennale, previa determinazione
Siena - entro le ore 13.00 del 15 Giugno 2011. del numero e dei compensi agli amministratori;
L’Avviso integrale è pubblicato sul sito www.impiego.provincia.siena.it nella Sezione
Presidenza del Consiglio dei Ministri 4. Nomina dei componenti del Collegio Sindacale e determinazione del loro compenso;
DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE 5. Affidamento dell’incarico di certificazione dei bilanci per gli esercizi 2011, 2012 e 2013 a società di
tematica “Bandi”.
Per informazioni contattare il Settore Formazione e Lavoro Via Pantaneto, 101 ESTRATTO DEL BANDO DI GARA revisione ai sensi dell’art. 15 Legge 59/92;
Si rende noto che questa Amministrazione procederà alla vendita al miglior offeren- 6. Affidamento dell’incarico di revisione legale dei conti, ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 27 gennaio
Siena - tel. 0577/241575 - 241564 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 2010 n. 39, su proposta motivata del Collegio Sindacale;
13.00. te, ai sensi dell’articolo 73, lettera c) del R. D. 23.5.1924, n. 827, mediante offerte se-
grete, di elementi di arredo di dimensioni variabili, meglio descritti nell’elenco pubbli- 7. Partecipazione finanziaria dei soci alla costituzione del Fondo di esercizio per l’attuazione del P.O.
IL DIRIGENTE 2011 ai sensi del Reg. CE n. 1234/2007 e successivi regolamenti attuativi;
cato sul sito www.protezionecivile.it, che forma parte integrante del presente bando,
Dr.ssa SIMONETTA CANNONI ubicati in Roma, presso il Dipartimento della protezione civile. Gli arredi potranno es- 8. Modifiche ai Regolamenti Interni dei conferimenti, sul funzionamento delle assemblee separate e
sere visionati previa richiesta scritta via fax a: di quello sulla gestione del Fondo di esercizio e rendicontazione dei programmi operativi;
Dipartimento della protezione civile -Ufficio Amministrazione e Bilancio – Servizio Po- 9. Nomina dei delegati all’Assemblea Generale Ordinaria;
litiche Contrattuali - Consegnatario Sig. Carlo Sforza – tel. 329 4104418 – fax 10. Varie ed eventuali.
AERONAUTICA MILITARE - 2° REPARTO GENIO A.M. - Ciampino (RM) 0668202780. Le Assemblee separate sono convocate nei luoghi e nelle date seguenti:
AVVISO DI GARA A PROCEDURA APERTA - APPALTO INTEGRATO - CIG 23375764BC
Chiunque abbia interesse all’acquisto degli arredi di cui al presente bando, dovrà pre-
1. Gara n. 004 - Località/Oggetto: DECIMOMANNU AEROPORTO - Adeguamento sistema di trasformazione e distribuzione energia
sentare separata offerta per ogni lotto. Gli importi posti a base di gara, esenti da iva Zona Sud Italia (Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia) - presso la sede di Scanzano Jonico in Via
elettrica primaria - Codice Esigenza 198709. 2. Importo base della gara: Euro 5.096.361,46 di cui Euro 115.289,52 per oneri per la si- Tagliamento n. 31, in prima convocazione per il giorno 5/6/2011 alle ore 12.00 ed in seconda
curezza non soggetti a ribasso ed Euro 56.640,46 per oneri per la progettazione soggetti a ribasso - IVA esente. Il pagamento avverrà in quanto vendita non effettuata nell’esercizio di impresa, sono i seguenti:
lotto n. 1 – costituito da 72 sedie di stoffa – Euro 18.000/00 (diciottomila/00); convocazione per il giorno - Lunedì 6 Giugno 2011 alle ore 18.00
con mandati diretti. 3. Termine d’esecuzione dell’appalto: 1280 giorni solari. 4. Categorie/requisiti di cui si compone l’appalto: OG10 Pre-
valente - Euro 4.277.670,00; OS19 - Scorporabile - Euro 418.071,00; - OG01 - Scorporabile - Euro 343.980,00. 5. Modalità di aggiudi- lotto n. 2 – costituito da 30 sedie di stoffa – Euro 7.500/00 (settemilacinquecento/00); Zona di Cesena-Longiano (con zone del Molise e delle Marche) - presso la sede di Pievesestina di
cazione: l’aggiudicazione, con successiva stipula a corpo, avverrà con il criterio del prezzo più basso (Ribasso sull’importo) di cui all’art. lotto n. 3 – costituito da 4 divani in pelle – Euro 1.800/00 (milleottocento/00); Cesena in Viale della Cooperazione n. 400, in prima convocazione per il giorno 5/6/2011 alle ore
82 comma 2 let. b) del D.Lgs. 163/06 e s.m. e i., senza applicazione dell’esclusione automatica di cui all’art. 122, comma 9, del pre-
detto decreto, anche in presenza di una sola offerta valida. 6. Data scadenza presentazione offerte: ore 12.00 dell’11/07/11. 7. Il capi-
lotto n. 4 - costituito da 22 divani in vimini - Euro 14.432/00(quattordicimilaquattro- 12.00 ed in seconda convocazione per il giorno - Lunedì 6 Giugno 2011 alle ore 20.30
tolato ed il bando integrale sono visionabili presso il 2° Reparto Genio A.M. - Viale di Marino snc - 00043 Ciampino (RM), nei giorni di centotrentadue/00);
lotto n. 5 – costituito da 32 sedie di stoffa – Euro 8.000/00 (ottomila/00); Zona EMILIA (Altedo e Vignola con zone del Piemonte e Lombardia, S. P. Capofiume, S.M. Decima,
Mercoledì e Venerdì dalle ore 09.30 alle ore 12.00 o per l’acquisto presso le tipografie: F.O.C.E. (Tel. 062427797 - sito www.focesas.it)
- LO SCARABOCCHIO (Tel. 0679350612) - TECNOSCHOOL (Tel. 067910302). 8. Procedura aperta da esperire in data 13/07/11 pres- lotto n. 6 – costituito da 20 sedie di stoffa – Euro 700/00 (settecento/00); S.M. Spino e Ostiglia) presso la sede di Altedo in Via Nazionale n. 241, in prima convocazione per il
so: 2° REPARTO GENIO A.M. - Viale di Marino snc - 00043 CIAMPINO (RM) - Tel. 067970.2011-2804. 9. Il bando integrale di gara è lotto n. 7 - costituito da 70 ombrelloni di tela – Euro 7.000/00 (settemila/00); giorno 6/6/2011 alle ore 12.00 ed in seconda convocazione per il giorno - Martedì 7 Giugno 2011
disponibile presso i siti www.serviziocontrattipubblici.it e www.aeronautica.difesa.it. lotto n. 8 – costituito da 340 sedie – Euro 11.900/00 (undicimilanovecento/00); alle ore 20.30
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (Co. GAm Raffaele FAGGIANO)
lotto n. 9 –costituito da 1075 sedie di metallo – Euro 37.625 (trentasettemilasei- Zona Centro Italia (Lazio con zone della Campania e della Toscana) - presso la sede di Aprilia
centoventicinque/00); in Via Guardapasso, in prima convocazione per il giorno 6/6/2011 alle ore 12.00 ed in seconda
lotto n. 10 – costituito da 80 poltrone di vimini – Euro 24.900/00 (ventiquattromila- convocazione per il giorno - Martedì 7 Giugno 2011 alle ore 18.00
novecento/00);
lotto n. 11 – costituito da 16 divani di vimini – Euro 7.600/00 (settemilaseicento/00). Zona di Forlì-Ravenna (con zone del Trentino, Veneto e Friuli) - presso la sede di S. Pietro in Vincoli
L’aggiudicazione sarà disposta a favore della Società che formulerà il minor ribasso in Via XXV Aprile n. 1, in prima convocazione per il giorno 7/6/2011 alle ore 12.00 ed in seconda
Community

rispetto al prezzo posto a base di gara per ogni singolo lotto, entro il limite del 30%. convocazione per il giorno - Mercoledì 8 Giugno 2011 alle ore 20.30
Le offerte e la relativa documentazione dovranno pervenire, entro e non oltre le ore Data l’importanza degli argomenti posti all’ordine del giorno siete vivamente pregati di essere
13,00 del giorno 15 giugno 2011, esclusivamente presso il seguente indirizzo: presenti.
SAFILO GROUP S.p.A. Presidenza del Consiglio dei Ministri
Sede Legale: 32044 Pieve di Cadore (BL), Piazza Tiziano n. 8 Infine l’Assemblea Generale Ordinaria per i delegati nominati nelle suddette assemblee separate,
Dipartimento della Protezione Civile presso Palazzo Chigi alla quale potranno direttamente partecipare i soci finanziatori, si terrà col medesimo ordine del
Capitale Sociale Euro 284.109.825,00 interamente versato Ufficio Amministrazione e Bilancio - Servizio Politiche Contrattuali -
C.F., P.IVA e Registro Imprese di Belluno 03032950242 - R.E.A. della CCIAA di Belluno 90811
giorno il 20/6/2011 alle ore 12.00 in prima convocazione ed, occorrendo, in seconda convocazione
Piazza Colonna, n. 370 – 00187 Roma il giorno
PUBBLICAZIONE VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA
Il plico dovrà riportare la dicitura: “CONTIENE OFFERTA PER: PROCEDURA PUB-
BLICA PER LA VENDITA DI ARREDI DI PROPRIETA’ DEL DIPARTIMENTO DEL- Martedì 21 Giugno 2011 alle ore 20.30
Si rende noto che il verbale dell’Assemblea ordinaria del 27 aprile 2011 è stato messo a LA PROTEZIONE CIVILE - LOTTO ………………… (indicare il lotto e/o i lotti per i presso la sede centrale di Apofruit Italia in Pievesestina di Cesena, Viale della Cooperazione n.
disposizione del pubblico presso la sede sociale e la sede secondaria, nonché presso quali si intende concorrere) - RISERVATISSIMO – NON APRIRE –. 400.
Borsa Italiana S.p.A. Il suddetto verbale è, inoltre, pubblicato nel sito internet della Società, Il bando integrale di gara, compreso l’elenco arredi oggetto della vendita, è disponi-
bile sul sito Internet del Dipartimento della Protezione Civile al seguente indirizzo: Alla predetta Assemblea i delegati delle zone del Sud Italia e del Centro Italia potranno
all’indirizzo www.safilo.com/it/Investors.html. partecipare mediante collegamento in audiovideoconferenza con Cesena dalle sedi di Aprilia
Padova, 25 maggio 2011 www.protezionecivile.it
e Scanzano Jonico.
IL VICE CAPO DIPARTIMENTO
Angelo Borrelli Il Presidente del Consiglio di Amministrazione - (Enzo Treossi)
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
CAMERA CON VISTA Lago di Garda (Italia), Albi (Francia) e Tunisia: il giro del mondo in tre stanze
WEEKEND Mostre, degustazioni, gite fuori porta, concerti all’aperto: le proposte del fine settimana

MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011/Numero 632 ■ 29

All’interno

Lo zoom
New Anversa,
fiume & museo
per cambiare
il vecchio porto
LAURENZI

L’itinerario
Sulle chiatte
lungo il Douro,
Portogallo
da scoprire
CALANDRI

La città
Dietro lo skyline
Varsavia
racconta
il Novecento
Kate & William GEBERT E TARQUINI

alle Seychelles
E voi? Dove andrete Fuori rotta
in luna di miele? Zanzibar
AMBRA SOMASCHINI di stagione,
il profumo

Oggi sposi
ILLUSTRAZIONE DI COPERTINA TRAVEL/TASCHEN
dell’Eden
SCALISE

ZIGZAG GIOVANNI SCIPIONI


AZONZO TRAVEL
FOR REAL TRAVELLERS NIENTE CHEWING-GUM, PLEASE
matrimoni non sono più quelli di una volta, i divorzi si

I rincorrono come auto da formula Uno mentre i viaggi


di nozze sono sempre più gettonati. Puoi mettere una
monetina nel juke box dei desideri, scegliere la destinazio-
ne e poi l’esaltante vacanza a due può cominciare. Puoi de-
cidere il villaggio e l’animazione, la crociera e i balli, il gran-
de albergo e la cena in camera, la barca e il violinista a pop-
pa, l’auto e il motel nel deserto, l’avventura e la polvere dei
• VIAGGI SU MISURA IN TUTTO IL MONDO camminamenti. Puoi decidere la tua luna di miele sul filo
dell’emozione, puoi conoscere i suoni misteriosi dell’altro-
• VIAGGI PRONTI PER PICCOLI GRUPPI: ve e catturare cartoline mai viste ma solo se riesci a liberarti
dei luoghi comuni legati ai viaggi nozze. Sciocchezze tipo: se
• UZBEKISTAN • ARMENIA • TRANSIBERIANA • GALLES si è innamorati qualunque posto va bene. In realtà è, sem-
• BALTICI • KAMCHATKA • ECUADOR E GALAPAGOS plicemente, un viaggio. Un percorso per luoghi filigrana,
• BRASILE • PERÙ • BOLIVIA • VENEZUELA • TANZANIA uno spostamento per corridoi sconosciuti. Come quando il
• BOTSWANA • NAMIBIA • MADAGASCAR • MOZAMBICO viaggio di nozze di Ivano e Jessica, eroi coatti verdoniani, ap-
• UGANDA • ISLANDA • GROENLANDIA • WEST USA proda a Firenze. «Ammazza quanto è vecchia sta città» dice
• MONGOLIA • NUOVA CALEDONIA • ETIOPIA • ANTARTIDE Jessica masticando chewing-gum. È il primo passo nel cor-
ridoio della scoperta, da fare in compagnia.
Tel. 02 3651.3294 © RIPRODUZIONE RISERVATA

azonzotravel.com • info@azonzotravel.com
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI LA COPERTINA
■ 30

Non esiste regalo di matrimonio più bello da fare. Per amici e parenti
ecco allora una carrellata sulle destinazioni di tendenza, dalle più tradizionali
alle più estreme. E qualche dritta sulle offerte della prossima estate

Luna
di miele
Seychelles o Mozambico?
Le mete che vanno a nozze
AMBRA SOMASCHINI dici ville con maggiordomo privato, coltivazioni biologiche a impatto zero,
www.fregate.com) seminando tutti quelli che li avevano dati nel mare lapislazzuli

I
n Botswana, nel lodge con le lenzuola di lino profumate di essenza di man- di Mustique (Caraibi). E va altrettanto bene la sconfinata Australia. Sono stati i
grovia cosparse di petali a forma di cuore. In Polinesia, con cena sull’atollo reali inglesi a riabilitare le Seychelles, meta simbolo degli anni Ottanta, facendo-
a lume di candela, i piedi nell’acqua, come colonna sonora il vento dell’o- la finire in testa alla classifica dei wedding-moons stile Usa: «Il trend è sposarsi
ceano, la risacca del mare. In Groenalndia, con trekking tra i ghiacci e brin- dove si va in vacanza — spiega Rossella Burattino (autrice del libro Viaggi di Mie-
disi privato sull’iceberg. Solo io, solo tu. le, edizioni Polaris, 13 euro) — Si registra l’atto in loco, con giudice di pace, servi-
Viaggi di nozze. Secondo l’Astoi - l’associazione che riunisce i tour operator ita- zio fotografico e rinfresco inclusi». Basta informarsi prima e fare la cerimonia do-
liani - conquistano il 25 per cento del travel’s business. La recessione non li sfio- ve si può.
ra nemmeno. E restano stabili le coppie che sostituiscono i regali di matrimonio La scelta dei Caraibi, magari con l’aggiunta di una puntatina a New York o nel-
(arredi, gioielli e hi-tech) con tour nei paradisi planetari. Con itinerari persona- la calda California, è ormai old style? Certo. Oggi si punta sul Sudafrica con foto-
lizzati cuciti sulla coppia. Nel 76 per cento dei casi gli honeymooners vengono pre- safari: è più romantico e più esotico. «Sono i campi tendati i nuovi resort di miele
notati nelle agenzie: valore medio tra i 5 e i 10 mila euro. Le stime della fiera Noi — incalza Cecilia Bernardini de Pace, responsabile della guida Lunedimiele, edi-
Sposi (a Villa Erba, Cernobbio) li danno in salita del 10 per cento. zioni Guidemoizzi, che ogni anno detta le regole del viaggio di nozze perfetto e
Vanno forte le Seychelles, dove sulla sabbia sottile di Fregate William & Kate si più alla moda — Si va da quelli dall’Eagle Island Camp sul delta del fiume Oka-
sono addormentati cullati dal fruscio delle palme che abbracciano la spiaggia (se- vango, Botswana, al Khwai River Lodge con pausa relax a Mauritius».

LE
TIPOLOGIE
Tradizionali Alternative Sportive Originali
VENEZIA O MALDIVE MADAGASCAR & KENYA DIVING A SANTO DOMINGO SULLA NAVE ROMPIGHIACCIO
Alle Maldive, nel secondo The Sands at Chale, isoletta Rafting sul Colorado nel tratto Sull’albero, come Cosimo e Viola
ecosistema più ricco del pianeta kenyota con vegetazione del Grand Canyon dormendo ne Il barone rampante
con gli atolli dalla sabbia borotalco tropicale lussureggiante al Goulding’s Lodge. Luna di Calvino, in una delle casette-
e le baie deserte: a Fesdu, Si raggiunge con la barca di miele estrema? Ci sono diving, design a forma di Ufo del Tree
al W Retreat & Spa coi pavimenti e si dorme in ville sull’Oceano windsurf, para-sailing, vela e sci Hotel ad Harrads nella Lapponia
di vetro sull’oceano indiano. Oppure a Tsarabanjina, d’acqua con trekking a lume svedese, a un’ora da Lulea
Oppure a Venezia: camera isola a nord di Nosy Be, di candela: The Reserve at Palma O navigando su una nave
LE IMMAGINI con vista all’hotel Cà Sagredo Madagascar. Massaggi Real, Costa Bavaro, Repubblica rompighiaccio in Groenlandia,
In alto, una coppia sul Canal Grande di coppia e borsa in regalo Dominicana con golf club in un mondo di cristallo,
su una spiaggia dell’arcipelago tra i quadri del Tiepolo Nove giorni, sette notti: da 27 buche. Otto giorni, sette osservando foche e balene
di Langkawi sulla costa Cena a lume di candela, 700 euro a coppia se si prenota notti, da 1533 euro a persona 13 giorni, da euro 2900 a persona
occidentale della Malesia due notti doppia da 700 euro sessanta giorni prima di partire Pacchetto speciale nozze 10% di sconto per lune di miele
Qui sopra, poster di viaggi di nozze www.casagredohotel.com www.hotelplan.it www.alpitour.it www.kailas.it
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.viaggidinozze.net
www.nozzeclick.com
■ 31

NOTIZIE
UTILI
SCONTI & SALDI
Cheeck to cheeck
ma con l’offerta
I tour operator
fanno a gara a chi
offre di più perché
i viaggi di nozze
per essere
appetibili prima
di tutto devono
essere scontati

LE OFFERTE
Scontatissimi
i prezzi di Hotelplan
e Kuoni
(gli specializzati
in lune di miele)
e saldi tutto l’anno
per Club Med
e Valtur
Hotelplan
(oltre ai pacchetti
tradizionali
che sfiorano
il 30 per cento
di sconto)
ha fatto scattare
un’operazione
di partnership
con alcune
associazioni
di viaggi solidali
per dare
un contributo
in aggiunta a quelli
offerti dagli hotel
Sconti anche
per chi viaggia
per il primo
anniversario
delle nozze
Kuoni ha varato
il servizio Kuoni
Concierge: avrete
Una raffinatezza in fatto di luna di miele è il “lusso senza fronzoli” dell’isola un personal
Benguerra, Bazaruto, Mozambico, inserita da Vogue America fra i top ten dell’o- concierge
spitalità: coccodrilli, nidi di tartarughe, immense dune di sabbia, zanzariere di che vi informerà
pizzo e pale degli anni Quaranta che girano lente sui soffitti di legno (www.ben- sul clima
guerra.co.za da 700 euro per due). Oppure il diving di coppia nel Coral Triangle, della meta
arcipelago di Wakatobi, Indonesia, con tremila specie di pesci a ridosso della bar- prescelta,
riera corallina (volo fino a Makassar www.patunoresortwakatobi.com). vi prenoterà
Ma c’è chi preferisce spendere per gli altri e e prenota viaggi di nozze solidali: ristoranti
Ande e Amazzonia, da Quito a Otavalo in Ecuador con il paradiso delle Galapa- e gli appuntamenti
gos. Si dorme in piccole posada e negli hotel gestiti dai nativi. L’ottanta per cento per lo sport
della spesa sostiene la comunità locale (www.viaggisolidali.it, 18 giorni, da quat- e quelli
tromila euro a persona volo incluso). E per chi vuole immergersi in un’atmosfera per lo shopping
da fiaba medioevale c’è l’Hotel de la Cité, Carcassonne, nel sud-ovest della Fran-
cia, con il castello che ha ispirato la Bella Addormentata di Walt Disney. Un nido I VILLAGGI
d’amore con tripudio di arazzi antichi, candele profumate e rose rosse per te. Anche Club Med
© RIPRODUZIONE RISERVATA punta sui prezzi:
400 euro a coppia
di sconto
su 13 destinazioni
Valtur offre
la possibilità
di avere
il 20 per cento
di sconto in tutti
i villaggi
del pianeta

Solidali Extralusso
TRA CUBA E ARGENTINA NUOVA GUINEA O NAMIBIA SUL WEB
Nelle case particulares di Cuba, In Papua Nuova Guinea Prima di scegliere
pagando il bed&breakfast al Festival Sing Sing a Mount la luna di miele
alle famiglie e devolvendo Hagen in un caleidoscopio fatevi un viaggio
una quota al reparto maternità di canti e colori (in agosto) stando seduti
dell’ospedale Ciego de Avila Si dorme nei lodge sulle vette in poltrona sul blog
Ma c’è anche il trekking nel Parco In volo di coppia sul deserto “Viaggi di nozze”
Nazionale della Terra del Fuoco della Namibia, un po’ come Karen (http://viaggio
e poi Baires. Parte della quota Blixen e Denis Finch Hatton ne dinozze.word-
del viaggio va ai progetti sociali La mia Africa. Una luna di miele press.com/)
dei quartieri Boca e Paracas con safari nella natura selvaggia Vi suggerirà
Quindici giorni, a partire Nove giorni, a partire tutte le mete dove
da 2700 a persona da euro 7000 a persona potrete essere
www.viaggisolidali.it www.kel12.com coccolati
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI LO ZOOM @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.comunedianacapri.it
www.capritourism.com
■ 32

Anacapri
Orti, statue romane, nessuna griffe:
itinerario di primavera cercando
l’anima più autentica di Capri

Alla scoperta
DAL NOSTRO INVIATO
MARINA CAVALLIERI
CAPRI
reziose statue del-

P l’antica Roma conti-


gue agli orti, i mosaici
del Settecento nelle
piazze dove giocano i bambini, le
architetture arabe circondate da dell’isola
lavande. È il fascino discreto di
Anacapri, l’altra metà dell’isola,

nell’isola
dove tracce della storia di un
tempo si perdono in un’atmosfe-
ra ancora, a tratti, contadina. Può
essere questo il punto di arrivo
per un itinerario fuori rotta, il ri-
fugio per chi è stanco della bolgia la nell’isola, quel che resta del fa- ma è qui, tra le case con le volte a dere per la strada pedonale e Mackowen, oggi la casa è un mu- per volere di Tiberio, emergeva
della Piazzetta, annoiato dai ne- scino di un tempo quando Capri botte, che si può ritrovare l’ani- raggiungere lo stravagante pro- seo che conserva alcuni tesori. dalle acque della Grotta Azzurra.
gozi griffati, insofferente alle ve- non era ancora omologata, fa- ma autentica dell’isola, il suo mi- filo della Casa Rossa. L’edificio In una piccola stanza, si posso- Le statue sono qui dal 2008. La
trine dove si accalcano i daily mosa senza essere commerciale, stero. con le finestre bifore era un tem- no trovare tre statue erose dal loro grandiosità è in contrasto
trippers e gli ospiti internaziona- eccentrica senza essere volgare. Per visitare Anacapri si può po proprietà del colonnello tempo e dall’acqua, è ciò che re- con il piccolo ambiente ma ad
li del Quisisana. Anacapri è l’iso- Oggi molte cose sono cambiate partire da Piazza Vittoria, scen- americano John Cay H. sta di un gruppo marmoreo che, Anacapri tutto è così: bellezza
senza enfasi. Un’altra tappa è la
chiesa di San Michele col pavi-
N
mento maiolicato realizzato nel
1761 che si può osservare ma è
O E
proibito calpestare. Girovagan-
S do è possibile imbattersi in una
curiosa lapide che ricorda la vi-
COME sita che fece Benedetto XVI pri-
&DOVE ma di diventare papa. Qui dei
bambini quando videro arrivare
DOVE DORMIRE quello che allora era il cardinale
VILLA EVA Ratzinger incominciarono a gri-
Amato da stranieri dare «ecco il papa». Un mese do-
e studenti americani po quell’uomo divenne Bene-
Vicino a Villa detto XVI e tornò ad Anacapri
Damecuta, fatta come a riconoscere il miracolo
costruire da Tiberio di quell’annuncio.
da dove osservare Chi vuole allontanarsi dal
bellissimi tramonti centro può scegliere un itinera-
Doppia da 120 euro rio naturalista fino al Monte So-
Tel. 081-8371549 laro, a piedi o in seggiovia. Qui si
www.villaeva.com trovano i resti del Fortino di Bru-
to costruito agli inizi dell’Otto-
CAPRI PALACE cento, è la parte più alta di Capri,
Nel cuore accanto i profumi della Cetrella
di Anacapri dove risiedevano gli eremiti. Chi
con beauty farm preferisce un itinerario cultura-
e ristorante le può arrivare fino a villa San
una stella Michelin Michele, il museo più visitato
All’interno colonne, dell’isola. Nella villa dove il me-
volte, archi e arte dico intratteneva al piano la re-
contemporanea gina Vittoria di Svezia, si trovano
Suite con piscina frammenti di sarcofagi, busti,
privata e barche marmi e colonne. Verso il mare
per trasferimenti invece si può scendere fino al Fa-
Da 400 a 6mila euro ro, una torre del 1866, tra le più
Tel. 081-9780111 importanti
www.capri del Tirreno.
palace.com Oppure si
può arrivare
DOVE MANGIARE al cuore ma-
DA GELSOMINA gico dell’i-
Ristorante storico sola: la
al belvedere Grotta Az-
della Migliera, zurra.
da dove ammirare N e l l a
il Golfo di Napoli piazza da
Anticamente dove si era
era un chiosco partiti Ana-
tra i vigneti capri offre
Piatti tipici capresi suggestioni
Intorno ai 40 euro più con-
Tel. 081-8371499 LE IMMAGINI tempora-
www.dagelso In alto, il panorama nee. Le scul-
mina.com dall’hotel Caesar Augustus ture di Ar-
Qui sopra, turisti ad Anacapri naldo Po-
IL RICCIO modoro
A pochi passi fanno da ingresso al Capri Pala-
dalla Grotta Azzurra, ce, l’albergo-museo dove il pro-
tra rocce e mare, prietario Tonino Cacace ha vo-
è nato dallo storico luto molte opere di arte contem-
“Add’‘O Riccio”, poranea: De Chirico, Schifano,
amato da Aristotele Paladino, Plessi, Velasco. Toni-
Onassis che vi no Cacace è uno dei promotori
arrivava a bordo della Fondazione Capri, con cui
del suo Christina si cerca di riprendere la vocazio-
Intorno ai 60 euro ne culturale dell’isola. Tra le ul-
Tel. 081-8371380 time iniziative il Trendswat-
ching Festival, festival delle ten-
COSA COMPRARE denze, perché le radici sono nel
MARIORITA passato ma si guarda al futuro. È
Accanto al Capri qui, accanto all’albergo, che si
Palace: i sandali possono trovare i sandali capre-
capresi realizzati si, sono tra i pochi fatti ancora
www.visitsanmarino.com dagli artigiani dagli artigiani e ancora amati da
Da 45 euro dive e principesse.
Tel. 081-8371426 © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI LO ZOOM @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.turismofiandre.it
www.mas.be
■ 33

Anversa O
N

S
E

Si chiama Mas, è il nuovo museo del fiume: un trasformer di pietra rossa COME
&DOVE
di 65 piani che cambia la zona del vecchio porto. Cinque spazi espositivi IL MUSEO
BIGLIETTI
per un quartiere già trendy che da oggi si sente un po’ più New York E ORARI
È il nuovo Museum
aan de Stroom
Non si paga
per entrare
Biglietto
comprensivo
di tutte le mostre:
10 euro. Aperto
dalle 9,30
a mezzanotte,
ma le mostre
chiudono
fra le 17 e le 18
Lunedì riposo
Hanzesteden
plaats 1

DOVE DORMIRE
HOTEL JULIEN
Solo 22 stanze,
grande atmosfera
Doppia a partire
FOTO DI FILIP DUJARDIN (2)

da 195 euro
Korte
Nieuwstraat 24
Tel. 0032
32290600
www.hotel-
julien.com

Una torre di Babele sull’acqua ROOM NATIONAL


Bed&breakfast
a trecento metri
dalla cattedrale,
nel quartiere
LAURA LAURENZI renziale che i governanti della città va- pianeta, con 164 etnie rappresentate. della moda
gheggiano possa diventare a breve non Elemento decorativo — da lontano Doppia a partire
ANVERSA solo un punto di riferimento, ma il nuo- sembrano puntini scintillanti — sono da 95 euro

D
ieci parallelepipedi di pietra vo simbolo universale di Anversa: essere, 3.185 mani d’acciaio a grandezza natu- Nationalestraat 24
a forma di container impila- spiegano, quello che l’Empire State Buil- rale incastonate geometricamente nelle Tel. 0032
ti uno sull’altro. Una torre al- ding è per New York. lastre di pietra arenaria: la mano dell’uo- 475234703
ta oltre 65 metri, asimmetri- Costato 56 milioni di euro, il Mas è un mo è il simbolo di Anversa. Il Mas si spec- www.room
INFOGRAFICA GAIA RUSSO

ca, una sorta di fortezza di dieci piani, viale verticale, un boulevard che si iner- chia da un lato sul fiume e dall’altro su national.be
ogni piano ruota di 90 gradi rispetto a pica a elica: come una piazza, un quar- un’enorme piazza pavimentata con un
quello sottostante. È una spirale snoda- tiere, una grande strada, come un nuovo mosaico di 1.600 metri a firma Luc Tuy-
ta che si erge in verticale e una Babele del- centro città è aperto a tutti, spiega uno mans che rappresenta uno scheletro e si
la diversità culturale. Sembra un tran- dei due architetti che l’hanno ideato, chiama Il teschio morto. Se ci cammini
sformer, una creatura della fantascien- Willem Jan Neutelings; l’altro è Michiel sopra non riconosci il disegno, ma se sa-
za. Ti aspetti che possa muoversi, pren- Riedijk. Il loro progetto è stato seleziona- li al decimo piano quella visione di mor-
dere vita, espandersi, cambiare forma. to fra 55 proposte. Si paga il biglietto so- LE IMMAGINI te ti abbaglia. Difficile stabilire se è più
È il nuovissimo Mas, che sta per Mu- lo per visitare gli spazi espositivi, tutto il Sopra e a sinistra, il Mas sorprendente l’edificio in sé, il conteni-
seum aan de Stroom, il museo sul fiume, resto è gratis: cancelli aperti fino a mez- In basso a sinistra, tore, o il contenuto, cioè le mostre: non ALEGRIA
o meglio il museo sull’acqua e dell’ac- zanotte a celebrare una città dai molti Steen Castle; a destra solo per quello che è esposto ma per co- Un altro bed
qua, inaugurato il 17 maggio, progetto primati, la più multiculturale e ibrida del un negozio di merletti me è esposto, secondo percorsi multi- and breakfast,
atmosfera
multietnica
A dieci minuti
a piedi
dalla stazione
centrale
Doppia da 85 euro,
con sconti
del 10 per cento
per soggiorni
superiori
a quattro notti
Spoorstraat 19
Costata circa 56 milioni L’edificio si specchia Tel. 0032
di euro, “l’elica” sorge sull’ansa della Schelda 32326845
www.bbalegria.be
sulle ceneri della sede e custodisce 470mila
della Lega Anseatica opere: cancelli aperti DOVE MANGIARE
É stata appena aperta fino alla mezzanotte HET POMPHUIS
Nell’area del porto
una ex centrale
dei più ambiziosi divenuto realtà. mediali e interattivi hi-tech studiati per di pompaggio
Un’impressionante mole di pietra rossa catturare un pubblico giovane. Tutti e riconvertita
arenaria proveniente dal Rajasthan; i cinque i sensi sono coinvolti: senti il pro- in ristorante
piani, le scale mobili, i piazzali sono illu- fumo delle foglie di tè, ascolti le sculture di tendenza
minati da vetrate ondulate made in Italy musicali, tasti le installazioni e in certi Siberiastraat z/n
che scintillano trasparenti e rifrangono casi le assaggi. L’unica mostra perma- Tel. 0032
giochi di luce diversi a ogni ora del gior- nente, “Cinque secoli di immagini ad 37708625
no. Il panorama è a 360 gradi e si allarga Anversa”, custodisce capolavori di Ru-
per chilometri. Il Mas sorge sulle ceneri bens e van Eyck ma anche di Simone HIPPODROOM
dell’antica sede della Lega Anseatica, a Martini. L’immenso deposito-magazzi- Un ristorante
specchio sul fiume Schelda, nella zona no, dove puoi aprire ripostigli e cassetti, classico
del vecchio porto fino a ieri squallida e straripa di oggetti rari. Anversa canta la di Anversa,
abbandonata, oggi riconvertita in quar- sua grandezza perduta in ogni oggetto cucina franco
tiere di tendenza. esposto: nel museo consacrato alla ma- belga
Con oltre 470mila opere, il Mas è il mu- rineria, nel museo etnografico, in quello con suggestioni
seo dei musei, nel senso che ne contiene intitolato ai simboli del comando e del orientali
cinque, e allo stesso tempo è un monu- potere, infine nel museo del folclore, che Leopold
mento all’orgoglio fiammingo, per dota- illustra e racconta i temi della vita e della de Waelplaats 10
re l’antica capitale delle Fiandre di una morte. Tel. 0032
costruzione autocelebrativa e autorefe- © RIPRODUZIONE RISERVATA
22485252
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI L’ITINERARIO
■ 34

Si può navigare a bordo dei “rabelos”, le vecchie barche dal ventre piatto,
o viaggiare sui treni a vapore che corrono paralleli al Douro. E poi fermarsi
a bere, mangiare e dormire in una “quinta”. Benvenuti nella regione slow

Flash

Roma/1
DEBUTTA IL PARCO

Portogallo
RAINBOW MAGICLAND
Castelli fatati, vichinghi, stregoni
e al centro un grande lago
artificiale teatro di spettacoli
Si inaugura domani 26 maggio
il parco divertimenti
di Roma- Valmontone “Rainbow
Magicland” che ha per tema
la magia, con aree dedicate
alle Winx. Il parco si estende
per 600mila chilometri quadrati,
con attrazioni per piccoli
e grandi. Aperto tutti i giorni
dalle 10 alle 18 e d’estate
Lungo il fiume tra le vigne
fino alle 23. Ingresso 35 euro, DAL NOSTRO INVIATO berando il microclima perfetto. In una piccola valle trimonio mondiale dell’umanità. Dove i fenici co-
biglietto ridotto 28 euro MASSIMO CALANDRI incantata, specchiata in un fiume silenzioso, attra- minciarono a coltivare l’uva, e le tracce sono ancora
www.rainbowmagicland.it versata da un trenino a vapore che ancora sbuffa. Il lì. Dove da sempre si raccolgono i grappoli che a val-
VALLE DEL DOURO mare e Oporto sono cento chilometri e mille insena- le, con la giusta dose di acquavite e le carezze del tem-

L
a vigna più antica del mondo e quella più ture più in basso, ma è qui che tutto è cominciato. La po, diventeranno il leggendario porto.
giovane. La stessa terra scura, che prima storia di un vino che ha duemilacinquecento anni e Qui, dove a metà del XVIII secolo il Marchese di
trattiene le temperature africane dell’esta- un giorno di vita appena. Nella valle del Douro, a nord Pombal fondò la Compagnia Generale delle Vigne
te, poi s’inzuppa delle piogge atlantiche, li- del Portogallo, tra i tralci che l’Unesco ha eletto a pa- dell’Alto Douro, introducendo con un decreto — sia-

Qui, a metà del XVIII secolo,


il Marchese di Pombal fondò
Roma/2 la Compagnia Generale
SETTIMO POSTO
e con un decreto introdusse
PER LA CAPITALE il concetto del moderno doc
Roma è al settimo posto
nella classifica Traveller’s
Choice Destination
di TripAdvisor. Assegnati
riconoscimenti a 337
destinazioni, 25 delle quali

INFOGRAFICA GAIA RUSSO


italiane: Venezia e Firenze sono
nella Top 25 europea (con Capri
e Amalfi) delle mete preferite
Prima in classifica Cape Town
www.tripadvisor.it

Stati Uniti
LA HIT DEI MIGLIORI
VOLI LOW COST Meta privilegiata da enoturisti
Stati Uniti al primo posto di tutto il mondo, dista appena
per i voli dell’estate secondo un centinaio di chilometri
Skyscanner.it leader
nella comparazione dei voli
dalla seconda città , Oporto:
economici. Gli Usa spiazzano è da qui che conviene arrivarci
la Spagna al secondo posto
(prima nel 2010). L’Italia
è al terzo, mentre rimonta Cuba mo nel 1756 — il concetto moderno del doc. E dove
in undicesima posizione da venticinque anni, complice l’entrata nella Ue, la
www.skyscanner.it gente del posto ha cominciato una nuova avventura
e si è messa a produrre e imbottigliare in proprio il suo
vino. Che non diventerà Porto, non solo.
Bianco come i vitigni Codega, Carrega, o Fernao Pi-
res. Rosso come il Touriga, il Mourisco, il Tinta Car-
valha. Fresco, potente e intenso come questa terra,
punto di riferimento mondiale dell’enoturismo e ac-
cogliente tutto l’anno. La si può navigare a bordo dei
“rabelos”, le antiche barche dal ventre piatto che per
secoli hanno caricato e sceso a valle i barili di vino sfi-
dando il corso impetuoso e le strette anse: oggi, gra-
Italia zie a sei sbarramenti artificiali, il fiume s’è allargato e
VACANZE 2011: fatto tranquillo, dalla tolda si può osservare tutto in-
ABITUDINI E TENDENZE torno il panorama mentre da occidente rimonta una
Il 78 per cento degli italiani piacevole brezza atlantica. Oppure muovere dalla
ha in programma almeno città e viaggiare lenti sui treni a vapore e diesel che
una settimana di vacanza corrono paralleli al Douro, godendosi il paesaggio e
fra giugno e settembre: sostando in stazioncine dalle pareti coperte di cera-
è quanto emerge da una ricerca miche, come gli azulejos di Pinhao. O ancora, girare
Ipsos – Europ Assistance più comodamente in auto e ammirare le verdissime
Il 62 per cento sogna relax colline terrazzate, i muretti di pietra che ricordano
e riposo; l’82 per cento quelli liguri, i resti di quei filari stretti che prospera-
sceglie l’Europa e il 69 per cento rono fino alla fine del XIX secolo e all’epidemia di fi-
resterà in Italia lossera, una maledizione che tutto distrusse prima
www.europassistance.it dell’ennesima rinascita.
Viaggiare e fermarsi nelle suggestive quintas, le fat-
torie dove è possibile mangiare, dormire, degustare
(anche l’olio locale) con qualche mandorla salata, vi-
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.visitportugal.com
www.douronet.pt
■ 35

O E

COME
&DOVE
COME ARRIVARE DOVE DORMIRE
Per la Valle VINTAGE HOUSE
del Douro HOTEL
il riferimento Ricavato
è inevitabilmente dalle antiche
Oporto, la seconda cantine Taylor’s,
città portoghese è un cinque stelle
LE IMMAGINI che dista meno che offre
A sinistra, una veduta della valle di un centinaio una camera
del Douro vicino Pinhao. Sopra, Oporto di chilometri doppia a partire
Sotto, la chiesa di Nossa Senhora e ha un aeroporto da 103 euro
dos Remédios a Lamego moderno, con una vista
raggiunto da molti mozzafiato
voli low cost A 120 chilometri
a est
COME MUOVERSI di Porto,
Da Oporto, Lugar da Ponte,
che è alla foce Pinhão
del Douro, Tel. 0351
ci si muove in auto, 291724240
o in barca www.csvintage
salpando dal molo house.com
di Gaia,
sulla sponda
del fiume che
ospita alcune
tra le cantine
più famose
del mondo
Raggiungete

più antiche del mondo


la stazione centrale
di Oporto
e con meno TOUR OPERATOR
di 10 euro VINITUR
affrontate È leader
la mitica nel settore
sitando le cantine. Ascoltando racconti di vino vecchi invecchiare, e invece adesso si commerciano cin- l’Alta valle del Douro: qui la Ferreira produce il Barca “linha ferroviaria e propone alcuni
di secoli, di millenni: perché dopo i fenici furono i ro- quanta diverse varietà di vino e i produttori sono Velha, il vino preferito dal portoghese più famoso del do Douro”, datata itinerari tra natura,
mani, e poi gli arabi. Perché cento anni fa era un’im- 33mila. Fattorie come la prestigiosa Quinta do Crasto momento, quel José Mourinho che nella vicina 1887, su un treno gastronomia
presa lanciarsi tra aprile e ottobre con cinquanta ba- — quasi un milione di bottiglie, e un prossimo esor- Oporto ha scritto le prime, decisive pagine della sua a vapore o diesel, e cultura
rili stipati su una barchetta di legno e tornare contro- dio sul mercato italiano — o la Quinta Nova, in un po- carriera sportiva. Ma storie così, nella Valle del Dou- fino alle stazioni che vale
corrente, trainati dagli animali da terra. Perché dal dere del XVIII secolo, o ancora la Quinta da Pacheca, ro, ne trovate quante volete: sono cominciate due- di Regua o Pinhao, la pena
decreto del marchese al 1986, il vino giovane del Dou- che ha una storia di quasi seicento anni. milacinquecento anni fa. poi imbarcatevi di conoscere
ro doveva obbligatoriamente finire tutto a Oporto, e La Quinta do Vale do Meao è un po’ più a nord nel- © RIPRODUZIONE RISERVATA
su un “rabelo” www.vinitur.com
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI UN GIORNO UNA CITTÀ
■ 36

Grattacieli, shopping center, locali alla moda: oggi la capitale polacca


sembra una Miami venuta dal freddo. Ma dietro la facciata resiste
un centro antico e bellissimo. Ricostruito a futura memoria

9.00 COLAZIONE
All’hotel Bristol,
in Krakowskie
Przedmiescie

10.00 PASSEGGIO
Da Krakowskie
Przedmiescie
fino all’università

11.00 PIAZZA
Piazza Pilsudski
per il cambio
della guardia

12.00 MUSEO
Storia della città
nello Zamek,

Varsavia
il Palazzo reale

13.00 OLD TOWN


Passeggiata
nella città vecchia
(Stare Miasto)

14.00 PRANZO
In un ristorante
della Rynek
Starego Miasta
Quattro passi nella nostra Storia
DAL NOSTRO INVIATO que minuti e la valigia arriva. Ben-
15.00 CHOPIN Affascina il modo ANDREA TARQUINI venuti a Varsavia, ventidue anni
in cui il presente dopo la rivoluzione che abbatté il
Visita al Museo
VARSAVIA Muro di Berlino. Città modernis-
di Chopin, si mescola

V
illette unifamiliari, sima, ma centro storico antico, ri-
tutto interattivo alle tante tragedie grandi incroci auto- sorto come una fenice dagli orro-
del passato stradali, shopping cen- ri della guerra mossa da Hitler e
ter, luci, insegne e ver-
16.00 RIVOLTA de ben curato ovunque. Poi la sel-
È protagonista Musei straordinari, va dei grattacieli, una skyline Tutto è tornato
la storia al Museo come quello americana. Quando il nuovissi- come prima:
dell’insurrezione mo, puntuale Boeing 737 della
dedicato a Chopin: Lot comincia la discesa, sembra dai palazzi alle vie
modernissimo di avvicinarsi dal cielo a una Mia- che affacciano
e interattivo mi o una Sidney venute dal fred- sul mercato
18.00 SHOPPING do. Invece no, dietro quei gratta-
A Krakowskie
cieli c’è un centro storico stupen-
Przedmiescie:
do ricostruito dopo che Hitler l’a- Stalin. Seguiteci, ne vale la pena. rare la mescolanza, insieme in- caduti al fronte, inscenano un
aperitivo al Bristol
veva fatto radere al suolo, e una Scegliamoci un albergo in cen- quietante e affascinante, tra un cambio della guardia che è quasi
pulsante, giovanile metropoli eu- tro: il Sofitel su Piazza Pilsudski, presente vivace e le tragedie del un “tropoping the colour” in mi-
ropea. Già dal cielo Varsavia si an- cuore delle cerimonie pubbliche passato. Il grande parco che ve- niatura, sono quanto resta d’un
20.00 CENA nuncia risorta dalle sue ceneri. At- e delle emozioni del Paese, o il Bri- diamo si chiama “giardino sàsso- palazzo splendido raso al suolo
Ebraica a Pod terraggio morbido, qui i piloti im- stol a Krakowskie Przedmiescie, ne”, e quelle poche colonne sotto dalla Wehrhmacht. Correva l’an-
Samsonem parano a volare sugli F16 e sui MiG da secoli l’avenue più bella di Var- cui ogni domenica alle undici i no 1944, l’esercito nazionale po-
in ulica Freta 15 29, e l’aerostazione evoca il termi- savia. Passeggiamo su Piazza Pil- soldati in alta uniforme, suonan- lacco guidò l’insurrezione di Var-
nal 2 di Monaco di Baviera. Cin- sudski e cominciamo ad assapo- do l’inno nazionale e la marcia dei savia occupata dai nazisti.
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011
@ PER SAPERNE DI PIÙ
www.um.warszawa.pl/en
www.warsawtour.pl/en
■ 37

Wojtyla, Solidarnosc
i viali della Polonia
KONSTANTY GEBERT

I
ncrocio tra corso Papa Giovanni
Paolo II e corso Solidarnosc: nulla di
più patriottico è possibile, anche se i
grandi, grigi palazzi staliniani non ispirano
ammirazione. Costruiti negli anni
Cinquanta, sembravano molto più al loro
posto quando, prima del 1989, quei
grandi viali erano intitolati a dirigenti
comunisti, Marchlewski e Swierczewski. Il
ribattesimo delle strade ogni tanto dà
LO SCRITTORE fastidio ai varsaviesi. La grande piazza del
Konstanty quartiere Zoliborz, costruita negli anni
Gebert ritratto Venti, portava il nome del presidente
da Massimo Wilson. Quando i comunisti presero il
Jatosti potere fu ribattezzata piazza Comune di
Parigi e nessun varsaviese che si rispetti

INFOGRAFICA GAIA RUSSO


l’ha mai chiamata così nei decenni della
guerra fredda: nel linguaggio popolare la
piazza rimase piazza Wilson. Crollò il
potere comunista, la piazza riprese il suo
nome di prima e i varsaviesi cominciarono
allora a chiamarla Piazza della Comune di
Parigi. Gente ricca di spirito di
contraddizione, ecco.
Ma come si chiamavano i corsi
Marchlewski e Swieczewski prima della
guerra? Swierczewski era Leszno (il
nome, politicamente neutrale, significa
nocciolo). Corso Marchlewski era
Solna, via del Sale, e non continuava
al nord oltre Leszno. Qui, tra cortili e
viuzze, batteva il cuore del
quartiere ebraico, interamente
distrutto dai tedeschi dopo
l’eccidio dei suoi abitanti nel 1943.
(testo raccolto
da Andrea Tarquini)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE IMMAGINI
La piazza del mercato della città
vecchia. A sinistra, il castello
e lo shopping center Zlote Tarasy
I
LUOGHI
visitarla e tornare con la mente al- che dovette colpirla per farla sal- alla libertà, la svolta che fece ca- riggio un po’ di shopping: bouti- RYNEK STAREGO MIASTA
la rivolta del ’68, due mesi prima tare in aria. dere il Muro di Berlino. Pochi mi- que moderne ovunque in centro,
1 La piazza del mercato
che a Parigi, repressa nel sangue e Il Rynek vale una lunga passeg- nuti a piedi, poi a destra giù verso o a piazza Pilsudski, nel cortile della città vecchia
con una purga antisemita. Pas- giata. Per le facciate dei palazzi ri- il fiume. Visitiamo il Museo di dell’European building progetta-
seggiamo verso il centro storico. costruiti a meraviglia, per le ter- Chopin, splendidamente rinno- to da Norman Foster. O a Plac Tr-
ULICA KANONIA
Tra boutique di moda e gradevoli razze di birrerie e ristoranti. Ma la vato: tutto interattivo, per risco- zech Krzyzy, piazza delle tre croci, 2 È il cuore della città
bar ci si apre davanti agli occhi la passeggiata non finisce qui. Ri- prire la vita del maestro, da un esi- per i gioielli da designer. A sera, vecchia di Varsavia
piazza del castello reale, che ospi- lio all’altro, da un amore all’altro, troverete discoteche ovunque. O
ta un bel museo sulla storia della da una composizione all’altra. ristoranti, polacchi ma anche in-
città. Palazzo ricostruito dopo il La notte è piccola: Per gli altri musei usiamo un ternazionali, e ottimi sushi e bar PIAZZA PILSUDSKI
’45, come tutto il centro storico. taxi. A cominciare dal Museo del- alla moda, dal caffè belle époque 3 Cuore delle cerimonie
discoteche,
Avventuriamoci ora tra le viuzze l’insurrezione, appena aperto in del Bristol fino a Miedzy Namy, il pubbliche del Paese
che puntano sul Rynek Starego bar, ristoranti un’ex fabbrica. Ripercorre, inte- locale alternativo chic sulla ulica
Miasta, la piazza del mercato del- internazionali rattivo anche questo, la storia del- Bracka.
la città vecchia. Tutto tornato co- E ottimo sushi l’aggressione nazista e sovietica, Se poi, a tarda sera, passeggia- KRAKOWSKIE
me secoli fa. Grazie anche, ironia della resistenza polacca, della ri- te di nuovo nella città vecchia, af-
4 PRZEDMIESCIE
della sorte, alla collezione di foto volta della città. Pezzo forte, un facciatevi un attimo a quell’ango- Col palazzo presidenziale
Passeggiamo accanto alla sta- da maniaco dell’arte che il mare- percorriamo la Krakowskie Pr- Liberator delle squadriglie polac- lo di ulica Kanonia, dal portonci-
tua di Pilsudski, il padre della pa- sciallo Goering, capo della zedmiescie, diamo uno sguardo che della Royal Air Force che pa- no scorgerete l’altra riva della Vi- MUSEO CHOPIN
tria che nel 1920 aveva fermato i Luftwaffe, fece scattare in città al palazzo presidenziale, chiudia- racadutavano armi agli insorti. stola. È l’ultima scena de I danna- 5 In ulica Okolnik 1, tutto
russi alle porte di Varsavia. Ecco- prima dell’ordine di distruggerla. mo gli occhi e corriamo indietro Oppure spingiamoci più lontano, ti di Varsavia del grande Andrzej rinnovato e interattivo
ci a Krakowskie Przedmiescie, Splendida la cattedrale di San nel tempo, rieccoci a un appunta- ai parchi reali di Wilanòw e La- Wajda, quella in cui i resistenti
ammiriamo il Bristol, i palazzi ri- Giovanni, con le tombe degli eroi mento con la Storia: qui nella pri- zienki. Un assaggio in più della fuggiaschi guardano la sponda
nascimentali o neoclassici rico- nazionali e su un muro laterale i mavera ’89 la giunta di Jaruzelski Varsavia spumeggiante degli an- del fiume da cui i russi non ver- PLAC TRZECH KRZYZY
struiti. A destra, con le spalle alla cingoli di un Goliath, un panzer e i leader di Solidarnosc negozia- ni Venti e Trenta, vivace come la ranno a salvarli. 6 Piazza delle tre croci con
piazza, l’Università. Vale la pena telecomandato della Wehrmacht rono la transizione non violenta città che sta tornando. Nel pome- © RIPRODUZIONE RISERVATA
negozi di gioielli di design
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI LE BUSSOLE @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.hotels.com
www.booking.com
■ 38

Cameraconvista
Dal letto a baldacchino che guarda alla riva veneta
all’antico casale sul francese fiume Tarn alle fontane della residenza
sulla costa di Cartagine: scegliete dove, con originalità

Giro del mondoin tre stanze

Lazise(Verona) Albi(Francia) Tunisi(Tunisia)


Relax sulla sponda del lago Sogni d’oro nel mulino Oasi e terme in stile arabo
PRINCIPE MERCURE THE

C’ C C
è quella romantica, col onserva intatto il fascino di ostruito nello stile di una ka-
DI LAZISE letto a baldacchino. La ALBI una volta, quando nel Sette- RESIDENCE sbah arabo-andalusa, The
WELLNESS mansardata, nell’inti- BASTIDES cento nasce come mulino TUNIS Residence Tunis è un palaz-
HOTEL & SPA mità del sottotetto. Oppure la “spa A partire che si affaccia sulla sponda del fiume Doppia zo che combina eleganza e sobrietà
Doppia suite”, con la vasca a idromassaggio da 114 euro Tarn. A un’ora da Tolosa, è ancora da 374 euro sulla costa di Cartagine, a poca di-
da 330 euro doppio nel bagno. Le 84 camere del la camera oggi un’oasi di pace in cui trovare ri- con colazione stanza dalla pittoresca e coloratissi-
Via Greghe 7 Principe di Lazise, hotel di charme doppia fugio, un angolo di passato che non La Marsa, ma medina di Tunisi. Ha 155 stanze
Lazise nella campagna intorno al lago di 41 rue Porta passa mai di moda. Ciascuna delle Costa e nove suite su quattro piani con bal-
(Verona) Garda, sono tutte arredate nei colori Albi cinquantasei stanze è, a suo modo, di Cartagine concini panoramici. Le corti interne
Tel. 045 chiari della natura circostante. Luo- (Tolosa) unica e dietro la facciata di mattoni, (Tunisi) profumate con il delicato aroma di
6490177 go ideale per un weekend romantico Tel. 0033- tipici della regione, si nascondono Tel. 00216 fiori d’arancio nascondono fontane,
www.hotel o una vacanza di benessere. Sono 563476666 interni dotati di tutti i comfort più 71910101 antiche porte, arredi e decorazioni
principedi più di cento i trattamenti della spa, www.merc moderni, a cominciare dall’accesso www.theresi eleganti che sono opera di artigiani
lazise.com con pacchetti che a fanghi, peeling, ure.com wifi. L’atmosfera già romantica di dence.com locali. Completano l’offerta le Ter-
bagni di vapore e hammam unisco- per sé è completata, di notte, dal ru- me Marine di Cartagine e il campo
no cene gourmet e degustazioni. more dell’acqua che gorgoglia. da golf.
(i. za.) (ilaria zaffino) (leonardo felician)

Occasioni... da prendere al volo!


CESENATICO ★★★sup RIMINI ★★★★ PINARELLA DI CERVIA ★★★
Hotel EMBASSY completamente rinnovato 2011 ARIMINIHOTELS Hotel CHIARI
Tel. 0547.87224 www.hotelembassy Hotel ROYAL PLAZA Tel. 0544.987081
Sul mare posizione centrale. TUTTO GRATIS: Wi-Fi, Piscina ri- www.ariminihotels.it www.hotelchiari.com
scaldata, Bevande ai pasti, Ombrellone e lettini in spiaggia, Par- ALL INCLUSIVE.
cheggio custodito, Tennis, Mini Golf, Pale- Pacchetti di 2/3 notti a partire da
stra, Biciclette, Solarium, Animazione, Mi- € 175 a persona. Ottima cucina.
ni Club, Parco acquatico, Escursioni S. Offerta in mezza pensione con bevan- Scelta menù.
Pesce sempre.
Marino e Longiano. Climatizzato. Menu de incluse e in omaggio l’ingresso ai
alla carta, Buffet. e 56.00/90.00 all inclu- Non esitate a chiamarci
parchi divertimento. A scelta possibili-
sive. Sconto bimbi e piano famiglia. per qualsiasi informazione
tà di ingresso al centro benessere.
Beauty Center: Offerta: 1 pacchetto benessere
gratis per 2 persone per 1 settimana TEL. 0541.372106 PER INFO E PRENOTAZIONI BAMBINI GRATIS FINO 2 ANNI
MILANO MARITTIMA RICCIONE VISERBELLA DI RIMINI ★★★sup PESARO ★★★
Hotel SORRISO ★★★★
APPARTAMENTI ESTIVI - RICCIONE ARLOTTI Hotels Hotel BELLEVUE Direttamente al mare
senza strade
Hotel CARILLON★★★ Tel. 0541.601753 - www.perazzini.it Tel.0541.738223
www.arlottihotels.it
Tel. 0721.31970 da attraversare
Numero verde 800773328 www.bellevuehotel.net
www.premierhotels.it Affittiamo appartamenti a prezzi • Animazione
A pochi passi dal mare, in un oasi
30 mt. dal mare, a pochi minuti a piedi dal cen- settimanali tutto compreso. • Serate danzanti
di verde e tranquillità, tre hotels a
tro. Un’accoglienza su misura per rispondere a Situati tra 30 e 600 metri dal ma- • Mini club
tutte le necessità della famiglia in vacanza. De- misura di famiglie con zone gio-
re. Dotati di uno o due servizi, tv, • Completamente climatizzato
sign minimalista nella totale ristrutturazione, ca- chi, piscine e animazione.
e su richiesta: posto auto, aria • Piscina riscaldata
mere family con ogni confort, centro benessere, condizionata, lavastoviglie, lava- • Fitness Center
garage, miniclub, ristorazione di qualità, spiaggia. Fino all’11 Giugno: 7=6: un giorno gratis ogni 6 • Area benessere
trice, cassaforte e biancheria.
Giugno: Famiglia o Nonni & Nipoti al Mare 7 giorni bambino 12 anni GRATIS Speciale bimbi 0-5 anni gratis 6-12 anni 50%
2 adulti + 1 bambino mezza pensione da €700 › SCOPRI TUTTE LE OFFERTE DELL’ESTATE SUL SITO RICHIEDETECI IL CATALOGO GRATUITO. Parchi compresi: Hotel+Parco a prezzi supercontati!!! FORMULA ALL INCLUSIVE - PACCHETTI PARCHI

a cura di A.Manzoni & c.


libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI IL PUNTO @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.slowfood.it
www.touringclub.com
39 ■

VivereSlow IL
CONSIGLIO
Slow Fish a Genova: un’occasione per visitare L’APPUNTAMENTO
SLOW FISH
la tonnarella di Camogli. Bell’esempio Il salone del Pesce


sostenibile dal 27
di rispetto del mare troppo spesso depredato al 30 maggio a Genova
www.slowfish.it

l prossimo fine settimana si potrebbe “vivere l’ultimo nato di questi Presìdi, quello della tonna-

I slow” a Genova e in Liguria. Slow Fish, Salone del


pesce sostenibile da venerdì 27 a lunedì 30 maggio
presso la Fiera del capoluogo, è un’occasione per
visitare anche la città e i dintorni, oltre a questa
manifestazione ricca di spunti in tema di pesce,
DA VEDERE
TONNARELLA
DI CAMOGLI
Escursioni organizzate
rella di Camogli che, vista la vicinanza al capoluo-
go, può anche offrire l’opportunità di una visita in
loco a margine della manifestazione. La tonnarel-
la è il nome del sistema che i pescatori usano nel
tratto di mare davanti la chiesetta di San Nicolò di
mare, ambiente e gastronomia. Il programma, da Coop. dei pescatori Capodimonte, vicino a Punta Chiappa, nella baia
CARLO consultabile su www.slowfish.it (dove prenotare Tel. 377-2900068 di Camogli. Un sistema simile a quello adottato
PETRINI anche i Laboratori e i Teatri del gusto), è quanto nelle tonnare. Però se le tonnare rimangono in
mare solo poche settimane la tonnarella di Camo-
gli viene calata e lasciata in mare per circa sei me-

Liguriadei pescatori si, da aprile a settembre. E non serve a prendere


tonni, che vorremmo bandire dalle nostre tavole
per salvarli dall’estinzione. Già dall’Ottocento si
rivolse ad altre specie, tutte pregiate: sugarelli, pa-
lamite, bonito, occhiate, ricciole, cavalle, tomba-
mai denso: un mercato dove fare acquisti, degu- relli, boghe, salpe e aguglie. La tonnarella è pro-
stazioni, percorsi educativi, incontri con i testi- prietà della Cooperativa Pescatori di Camogli, che
moni del mondo della pesca, le Isole del gusto con sono una trentina, anche se solo una ventina di es-
i piatti di pesce (tra cui il sushi di “pesce povero”), si la arma: è lunga oltre trecento metri ed è di fibra
INFOGRAFICA DI GAIA RUSSO

il Teatro del gusto con i migliori chef e tanto altro. vegetale. Un tempo si usavano canapa o un’erba
Il focus di questa edizione lo rivela il sottotitolo locale dalle foglie lunghe e sottili detta “tagliama-
della manifestazione: “La specie in più, i pescato- ni”, oggi si usa fibra di cocco che i pescatori intrec-
ri”. Proprio loro, i piccoli pescatori che utilizzano ciano a mano durante l’inverno.
tecniche tradizionali e sostenibili sono l’unico fu- La tonnarella di Camogli è l’unica struttura di
turo possibile di un mare sempre più sfruttato, in- questo tipo rimasta in Liguria e una delle poche in
quinato, maltrattato da pratiche umane che lo de- attività in Italia. È un esempio di sostenibilità per-
predano. Sono l’equivalente dei contadini per il ché la pesca è altamente selettiva: le maglie larghe
LE IMMAGINI mare, perché con la loro attività si prendono cura consentono la fuga dei pesci sottotaglia e la cattu-
Pescatori tirano di piccole porzioni del nostro Paese e delle coste ra permette di buttare in mare, vivi e non morti co-
le reti a Camogli del Mediterraneo, salvandole da degrado e im- me nella pesca più “industriale”, i pesci non adat-
In alto a destra, bruttimento. I Presìdi Slow Food dedicati alla pe- ti al commercio o i pochi tonnetti che rimangono
la spiaggia sca saranno naturalmente presenti con i loro pro- intrappolati. È nata per i tonni ma non prende più
del paese tagonisti presso la Fiera e sono paradigmatici da tonni: si può visitare per vedere in diretta la pesca
questo punto di vista. Ci raccontano storie che ol- ed è un bell’esempio di come anche le cose più an-
tre a essere molto istruttive hanno la capacità di af- tiche possono diventare moderne in tema di so-
fascinare, capacità che si moltiplica con l’assaggio stenibilità.
dei loro prodotti. c.petrini@slowfood.it
A Genova, domenica 29 alle 18, sarà presentato © RIPRODUZIONE RISERVATA

LIBRI PER PARTIRE STILE DI GUIDA


I Monty Python Borghi, arte e osterie
e il senso dell’Europa tutte le curiosità
Ma senza ridere per i “gastronomadi”
DARIO OLIVERO PAOLA SANTORO
nutilecercare qualche traccia, non se a joint-venture è tra

I ne trovano: nessuno sa essere più se-


rio di un comico quando non fa il co-
mico. Forse c’è un solo passaggio in Viag-
L due colonne portanti,
ognuna nel proprio
settore, Touring Club e Slow
gio nella nuova Europain cui sbuca l’altra Food. L’idea la più contempo-
vita del suo autore. Questo: mentre qual- ranea possibile: suggerire la
cuno si inginocchia in silen- scoperta di un territorio attra-
ziosa contemplazione nel verso l’arte, la natura ma an-
punto in cui a Medugorje sa- che la gastronomia, che per
rebbe apparsa la Madonna, una volta non è solo una com-
«mi avvicino alla statua e sen- parsa, relegata a un capitolo a
to uno smaccato accento ir- margine, ma una chiave di let-
landese sussurrarmi all’orec- tura protagonista. La collana
chio: “Dov’è la croce, Mi- Itinerari è una grande intui-
chael?” Scambiando la mia zione, rivolta a quel sempre
meraviglia per sorpresa, la più numeroso pubblico di
voce aggiunge, per aiutarmi: “gastronomadi”: appena pre-
VIAGGIO “Brian di Nazareth, il mio ALTO ADIGE sentata al Salone del Libro di
NELLA NUOVA film preferito!”» SÜDTIROL Torino, è partita con i primi
EUROPA Per il resto, Michael Palin fa Touring volumi, Alto Adige Südtirol ed
di Michael quello che ormai fa da anni, il e Slow Food Etna e Sicilia orientale, di
Palin, viaggiatore, il documentari- Editori, prossima uscita Langhe e Roe-
Sagoma, sta e prende molto sul serio 14 euro, ro e Siena e Val D’Orcia. Come
382 pagine, questa sua ennesima vita. 380 grammi dire, luoghi in cui la concen-
18 euro Non vi è più traccia dei Monty trazione di curiosità culturali e
Python di cui fu socio fonda- appetiti dop è altissima.
tore. Altri tempi, da giovani cambiarono
la comicità, da adulti divennero attori se- Città e arte, sentieri, borghi contadi-
ri, attori comici, registi visionari, attivisti ni, osterie doc, cantine pregiate: un
morti giovani, scrittori. E appunto viag- pozzo di informazioni a misura di in-
giatori. tenditore, corredate da precisissime
Il libro di Palin sono gli appunti del do- cartine, con una bella ariosità nelle
cumentario che girò qualche anno fa at- immagini. Per saziarsi (di sapere)
traversando l’Europa dalla Slovenia alla ben prima del viaggio.
Turchia, dal Bosforo al Baltico: il tunnel di
Sarajevo, la città vecchia di Dubrovnik, i Difficile trovare una pecca. L’unico
bunker sulle spiagge di Durazzo, i mona- rimprovero è alle intenzioni: perché
steri della Macedonia, i treni dei tagliale- non usare lo stesso metro di giudizio
gna in Romania, i cowboy dell’Ungheria, i per volumi che trattino con la stessa
ruderi sovietici in Lettonia. Fino a Berlino. prospettiva anche regioni estere?
Cento giorni con l’intento di raccontare la Trovare indirizzi così preziosi per
speranza di un continente «unito dalla Spagna, Francia, Olanda e via dicen-
collaborazione» e non, come fu per secoli do sarebbe un grande regalo.
e fino a cinquant’anni fa, «dalla forza». p.santoro@repubblica.it
http://olivero.blogautore.repubblica.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI ISTRUZIONI PER L’USO
■ 40

Weekend
Assaggi golosi, mostre, itinerari inediti,
concerti all’aperto: ecco le nuove proposte
per il prossimo fine settimana. Scegliete

Torino Imperia
Va in scena il teatro contemporaneo Basilico e musica del Ponente ligure
È B
DOVE DORMIRE giunto al sedicesimo anno il Festival delle Colline DOVE DORMIRE asilico, erbe e profumi del Ponente ligure: Aroma-
HOTEL Torinesi che si svolge dal 3 al 23 giugno. Realizzato VILLA ARANCI tica, il biennale festival gastronomico e musicale
DES ARTISTES con la Fondazione del Teatro Stabile di Torino, con Tre stelle a due passi che in provincia di Imperia coinvolge sette comu-
Centralissimo, a due il contributo della Regione, della Città di Torino e di altre dal mare, giardino ni del Golfo Dianese è alla sua terza edizione. Dal 2 al 5 giu-
passi da Palazzo istituzioni, porta in scena diciannove titoli con numerose fiorito, ambiente gno un arcobaleno di appuntamenti per rileggere e riap-
In agenda Reale e da Palazzo prime e lancia l’allarme sulle dif- familiare propriarsi del territorio su quat-
Carignano, ideale ficoltà del sistema-cultura. Ci Doppia 100 euro tro temi (benessere, cucina, fami-
per visitare tutti sarà anche un intreccio con il pro- Via Capocaccia 8 glia e musica) con concerti jazz
Roma i monumenti getto europeo Alcotra Carta Bian- Diano Marina nelle aziende agricole e per le
Doppia da 108 euro ca, condiviso con l’Espace Ma- Tel. 0183-497304 strade, incontri letterari tra gli uli-
IL SENSO DEL TEMPO Via Principe raux di Chambéry, destinato a far www.villaranci.it vi, degustazioni di vino e di olio lo-
NELLA PITTURA Amedeo 21 conoscere artisti francesi nel no- cali, cene nelle serre, dibattiti sul-
La caducità delle cose terrene, Tel. 011-8124416 stro Paese e autori e attori italiani DOVE MANGIARE le proprietà cosmetiche dei pro-
sono il tema della mostra Vanitas in Francia. Per i 150 dell’Unità d’I- THE WATER dotti naturali, corsi di cucina,
Lotto, Caravaggio, Guercino, DOVE MANGIARE talia, una sezione sarà dedicata a WHEEL mercatini di prodotti tipici e una
nella Collezione Pamphilj SOLFERINO testi dialettali (o con una compo- FESTIVAL Pub ricavato fattoria ricreativa dedicata ai più AROMATICA
che raccoglie, fino al 25 Un ristorante nente dialettale) per comporre DELLE COLLINE da un frantoio piccoli. Tutte le giornate sono Dal 2 al 5 giugno
settembre a Palazzo Doria del centro che ha una mappa culturale che attra- Dal 3 al 23 giugno del 1537. Spiedini scandite da corsi, cene e degusta- provincia d’Imperia
Pamphilj, opere di grandi maestri fatto della cucina versa tutta la Penisola. Le sedi de- www.festival e gamberoni, zioni realizzate con la collabora- www.aromatica
italiani del 1500 e 1600 piemontese gli spettacoli sono: a Torino, la dellecolline.it grigliate di carne zione di attori locali e ospiti come festival.com
Sono presenti nature morte la sua bandiera Cavallerizza Reale, i teatri Astra, e pizze. Guinness la Federazione Italiana Cuochi, il
(che simbolicamente alludono La stessa gestione Carignano e Gobetti, il Chiostro e altri 50 tipi di birra trombettista Fabrizio Bosso, il
al passare del tempo), da 30 anni di San Pietro in Vincoli; a Moncalieri, le Fonderie Teatrali ma anche il sidro contrabbassista Rosario Bonaccorso, il botanico Libereso
soggetti profani, ritratti Buona la scelta Limone; a Pecetto Torinese, la Chiesa dei Battù. Due pro- Intorno ai 25 euro Guglielmi, l’associazione culturale Cavoli a Merenda. Le
www.dopart.it dei vini regionali getti speciali completano la manifestazione, il primo è il Fe- Via Trinità 6 cene costano 32 euro, i corsi 10 euro (ma alcuni sono gra-
Menù da 35 euro stival dei Disperati ideato dal Teatro dei sensibili di Cero- Diano San Pietro tuiti): per raggiungere le aziende agricole è stato allestito un
Bologna vini esclusi netti dal 21 al 25 giugno e, il secondo è T.E.L., un evento tea- Tel. 335-223595 servizio navetta. Con l’Aromaticard è possibile avere scon-
Piazza Solferino 3 tral-multimediale dal 30 giugno al 3 luglio. www.thewater ti e contribuire all’istituzione del Parco degli Ulivi secolari.
INSTALLAZIONI Tel. 011-535851 (roberto caramelli) wheel.com (massimo calandri)
IN PARTENZA
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Le installazioni della mostra
Zimmerfrei, al museo MAMbo
dal 27 maggio al 28 agosto, sono
un viaggio attraverso città come
Roma, Bologna, Atene, Harburg
(sul fiume Wornitz, in Germania),
Brooklyn, Bruxelles. Tra gli artisti:
Massimo Carozzi, Anna
de Manincor, Anna Rispoli
www.mambo-bologna.org

Venezia
UNA COLLEZIONISTA
E I SUOI ARTISTI
Ileana Sonnabend (Bucarest
Monte Vibiano (Pg) Roma
1914-New York 2007), prima
moglie del celebre Leo Castelli,
è stata una attenta collezionista
Via agli eco-tour ai piedi del castello Benvenuti nei cortili storici mai visti
di autori del dopoguerra

A G
Sessanta opere DOVE DORMIRE venti chilometri da Perugia c’è un’azienda a zero DOVE DORMIRE iardini segreti, ninfei, bizzarrie architettoniche.
della sua collezione sono TORRE emissioni serra e ad alte prestazioni gastronomi- TEATRO PACE Sono le sorprese che offrono i più importanti cor-
proposte al pubblico PIANTAROSA che. Attorno al castello di Monte Vibiano dei Faso- Alle spalle di piazza tili dei palazzi storici di Roma, gioielli preclusi al
con la mostra Ileana Sonnabend È una dimora la Bologna, costruito in epoca romana, è nato un progetto Navona c’è questo pubblico, appannaggio esclusivo dei proprietari. A svelar-
Un ritratto italiano, del 1700 che sorge che ha vinto il Premio Impresa Ambiente: pannelli solari di albergo ospitato li è la manifestazione Cortili Aperti il 28 e 29 maggio nel-
al Guggenheim di Palazzo Venier lungo la via etrusca ultima generazione, veicoli elet- in un palazzo l’ambito della “Giornata nazio-
dei Leoni dal 29 maggio di collegamento trici, trattori a biodiesel, fertiliz- del Seicento nale dell’Associazione delle Di-
al 2 ottobre. Tra gli artisti: Warhol, tra Perugia e Orvieto zanti organici e un grande bosco Travi a vista more storiche italiane”. Protago-
Schifano, Pistoletto, Rotella, È all’interno a compensare le emissioni di ani- nelle camere nisti del tour sedici residenze che
Manzoni, Kounellis di un’azienda dride carbonica non tagliate dai Doppia da 140 euro si aprono anche con concerti. Nel
www.guggenheim-venice.it agricola processi innovativi. Il 28 maggio Via Teatro Pace 33 carnet, lo splendido cortile di Pa-
Camera doppia si inaugurano gli eco-tour: una Tel. 06-6879075 lazzo Sacchetti, tutto giocato su
Napoli da 60 a 85 euro piccola flotta di mezzi elettrici pilastri, volte e fregi classicheg-
Tel. 075-8783134 permette ai visitatori di compiere DOVE MANGIARE gianti. Giardini segreti spiccano a
LA NOSTRA REALTÀ www.torrepianta un percorso tra le colline, i vitigni GINO Palazzo Malvezzi Campeggi e Pa-
E LE SUE FACCE rosa.com e gli olivi centenari da cui si estrae ECO-TOUR Una trattoria tipica lazzo Capponi Antonelli. Palazzo CORTILI APERTI
Viene dal Kosovo Sislej Xhafa: a freddo un olio non filtrato che Itinerari a partire romana del centro Doria Pamphilj sfoggia un gran- Centro storico
a lui è dedicata la mostra DOVE MANGIARE viene congelato al momento del- dal 28 maggio con un ambiente dioso cortile a doppio ordine di 28 e 29 maggio
Still untitled, al museo MADRE AL MENESTRELLO la spremitura e poi servito in pic- www.monte semplice ma caldo arcate. E il cortile di Palazzo Be- dalle 10 alle 19
fino al 12 settembre. L’artista, Piatto consigliato: cole fiale monodose nella prima vibiano.it Cucina all’insegna rardi conserva un curioso orolo- www.adsi.it
con le sue installazioni, umbricelli casarecci classe di molte compagnie aeree. della tradizione gio ad acqua ideato da Padre Gio-
le sue foto e i suoi happening fatti a mano Seguono l’apertura della mostra con piatti come van Battista Embriaco nel 1870.
si interroga sulla doppia faccia Menu degustazione d’arte eco-sostenibile “Less than Zero” (con opere di Stefa- i rigatoni alla gricia Suggestioni barocche per Palazzo Borghese, col suo ninfeo
di temi come il turismo da 25 euro no Cattelan, Andrea Cereda, Vittorio Comi e Samuel For- e l’abbacchio della scuola del Bernini. Palazzo Falconieri, gioiellino del
di massa, l’immigrazione vini compresi tunato) e una degustazione al Green Wine Bar, gioiello di Menù da 30 euro Borromini, accoglie una teatrale fontana di conchiglie e
clandestina, la ricchezza Salita Montegrappa design ecologico dell’architetto Maryam Shams usando vini esclusi delfini. Giochi d’acqua a Palazzo Odescalchi, Palazzo Emo
www.museomadre.it Migliano (Pg) materiali riciclabili tra cui vecchi legni e tappi di sughero. Vicolo Rosini 4 Capodilista e Palazzo Pasolini dall’Onda.
Tel. 075-8708121 (antonio cianciullo) Tel. 06-6873434 (laura larcan)
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 ✉ PER SAPERNE DI PIÙ
segreteria_viaggi@repubblica.it
laRepubblica Viaggi, via C. Colombo 90 00147 Roma
■ 41

VALE IL VIAGGIO

Alla “Locanda Gulfi” di Ragusa:

ILLUSTRAZIONE DI JULIA BINFIELD


FESTIVAL
&DINTORNI una masseria perduta tra i vigneti
POGGIBONSI (SI)
COMUNICARE
dove vince il gusto mediterraneo
LA SCIENZA

Seppie, asinello e cannoli


Il 3 e il 4 giugno,
al Cassero
della Fortezza

Cremona Medicea, astronauti,

Mille parole nella città di Stradivari


scienziati e artisti
insieme per parlare
di cultura scientifica
Molti i laboratori
cucina autentica di Sicilia
per bambini,
concerti, reading
DOVE DORMIRE Tra gli ospiti:

N
ella città di Stradivari e delle liuterie tornano a in- ANTONIO SCUTERI
DELLE ARTI trecciarsi letteratura e musica. Da venerdì 3 giugno Piergiorgio

L
DESIGN HOTEL a domenica 5 Cremona ripropone il festival Le cor- Odifreddi, Max asci la provinciale ed entri, subito, in un’altra
Moderno 4 stelle de dell’anima, una full immersion di incontri, reading d’au- Gazzè, Umberto dimensione. Muretti a secco, campi di papa-
nel cuore della città tore, novità editoriali, spettacoli, performance e laborato- Guidoni veri, ulivi secolari, un ruscelletto che attra-
Sauna, bagno turco, ri, anche per i più piccoli, scandi- www.comune. versa la strada. Il primo approccio con la Locanda
palestra, corte ti nel centro storico. Protagonisti poggibonsi.it Gulfiin provincia di Ragusa è, come dire, “paesaggi-
con giardino interno della rassegna un centinaio di stico”. Tre chilometri su una macchina del tempo,
e garage privato ospiti per quaranta eventi tra cui PISTOIA fino ad arrivare alla masseria perfettamente ristrut-
Due notti in doppia diverse anteprime, come per i ro- DIALOGHI turata, che è anche sede della rinomata casa vinico-
deluxe 150 euro manzi della scrittrice indiana Na- SULL’UOMO la e hotel di charme. Un resort tra le vigne, una sala
a persona mita Devidayal, Dolceamaro a Seconda edizione che gioca tra antico e moderno, una grande vetrata LOCANDA GULFI
incluso massaggio, Bombay, dell’autrice inglese Bea- di questo festival affacciata sulla cantina. Contrada Patria
aperitivo trice Colin, New York 1916e La ca- (27-29 maggio) Lo chef, gentile e un po’ imbarazzato, ti spiega che Chiaramonte Gulfi
e passeggiata in bici sa del poeta dell’olandese Jan su antropologia, un paio di piatti non sono disponibili: «Sa, abbiamo (Ragusa)
Via G. Bonomelli 8 Brokken. Un incontro-omaggio LE CORDE filosofia, sociologia finito gamberi e scampi». La reazione, istintiva, è Tel. 0932-928081
Tel. 0372-23131 sarà dedicato a “Lelio Luttazzi DELL’ANIMA Filo conduttore leggermente stizzita: «Disorganizzazione», pensi. www.gulfi.it
scrittore” con i tratti inediti della Dal 3 al 5 giugno “Il corpo che siamo” La seconda, più meditata, è di
DOVE MANGIARE creatività letteraria del grande www.lecorde Con Umberto ammirazione: «Onesti, o pro-
TAVERNA compositore e jazzman triestino. dellanima.it Galimberti, Marc dotti freschi o niente». Una fi-
LA BOTTE A inaugurare il festival l’incontro Augè, Marco Aime, losofia che ritrovi in tutta la li-
Si spazia dalla carne con il cantautore Eugenio Finardi Sylvie Coyaud nea di cucina: materie prime
al pesce alle ricette che presenterà il libro autobiografico Spostare l’orizzonte. www.dialoghi del territorio, piatti che rie-
tipiche, in pieno Fra linguaggi che raccontano la musica e note che ricama- sulluomo.it cheggiano il passato, tecniche
centro storico no parole, spazio anche a Roberto Cotroneo, Enrico Rug- contemporanee per alleggeri-
Menù da 40 euro geri, Max Gazzè, Morgan, Sonia Bergamasco, Andrea De PERUGIA re e non annoiare.
bevande escluse Carlo, Federico Moccia, Mariapia Veladiano e i suoni thril- CORSO Ecco allora i profumi e la fre-
Via Porta Marzia 5 ler dei Goblin. DI SCRITTURA schezza della crema di piselli

ILLUSTRAZIONE DI JULIA BINFIELD


Tel. 0372-29640 (francesco nani) Dall’8 al 12 giugno con seppie croccanti al sesa-
© RIPRODUZIONE RISERVATA
a Bettona (Perugia) mo e menta selvatica. O i sapo-
al Relais Corte ri più rassicuranti del tortino
(con colazione di “cucuzza” con pesto di te-
e cena alla Taverna nerumi e capperi. Tra i primi,
del Giullare) sul fronte terra, i ravioli al finto
corso di scrittura sugo con formaggio dei poveri
organizzato tostato sono in grado di soddi-
da minimum fax, sfare sia la nonna in vena di no-
costo: 1250 euro stalgie che la mamma in cerca
Tema, lo stile di nuove suggestioni. Come, sul versante mare, la DOVE DORMIRE
e i luoghi narrativi pasta al nero di seppie spezzata e risottata con ragù AGRITURISMO LE MOLE
www.minimum di scorfano, vera esplosione di gusto mediterraneo. Contrada Dicchiara
fax.com Semplicità non banale anche con i secondi. La ta- Chiaramonte Gulfi (Ragusa)
gliata di asinello ibleo con cartoccio di verdure è Tel. 0932-926066

Messina esemplare per morbidezza e cottura. Un po’ troppo


“nudo e crudo” il filetto di cernia con spuma di pa-
tate all’olio e rosmarino, gradevole ma senza picchi
www.lemole.it

DOVE COMPRARE

Sapori antichi al parco dei Nebrodi gustativi. Vertici che, invece, si toccano con il “can-
nolo secondo me”: ricotta montata a spuma, cialda
fritta al momento e salsa di carrubo. Un morso di Si-
OLIO PIANOGRILLO
Contrada Pianogrillo
Chiaramonte Gulfi (Ragusa)
cilia. Tel. 0932-922183
DOVE DORMIRE Avvertenza finale: carta dei vini ovviamente in- www.pianogrillo.it

D
a finemaggio al 26 giugno, itinerari e laboratori del
TELA DI PENELOPE gusto per scoprire le montagne siciliane, idee di centrata sui prodotti aziendali, ma con una bella se-
Un B&B viaggio per fare sport all’aria aperta imparando lezione di altre realtà. Il conto non supererà i 50 eu- DA VEDERE
nel centro storico vecchie e nuove ricette della cucina locale. Tra le proposte VOLA BASSO ro, con menu degustazione a 45. CASTELLO DI DONNAFUGATA
di San Marco dell’iniziativa “Montagne in Sicilia” il weekend Fare e gu- Bizzarrie raccolte a.scuteri@repubblica.it Località Donnafugata, Ragusa
D’Alunzio stare. Pane, pasta e biscotti all’an- da un’assistente Tel. 0932-619333
© RIPRODUZIONE RISERVATA
di volo
Colazione a base tica invita gli amanti dei fornelli
di prodotti tipici nel borgo medievale di San Mar-
Doppia da 56 euro
Via Aluntina 48
Tel. 0941-797734
co d’Alunzio, nel Parco dei Ne-
brodi. Nel ristorante Monte San
Giovanni, nonna Marisa svela i
Antenne
“Scusi
La bottiglia
DOVE MANGIARE
ANTICA FILANDA
segreti delle ricette antiche. Pre-
vista una visita guidata a Galati
Mamertino e a Longi con tappa
signorina,
ma il film Il moscato rinasce tra le gole d’Abruzzo
Un ristorante all’antico mulino. Il secondo la- si vede
di Capri Leone FARE E GUSTARE AZIENDA AGRICOLA

L
boratorio è il Corso di alta cucina a dolcezza ritrovata tra le Gole di Tremonti. Un progetto ambi-
Da provare all’Hotel Villa Rantù, a Militello Fine maggio
male ANGELUCCI zioso quello della famiglia Angelucci: salvaguardare e rivaluta-
l’arancino di cous Rosmarino, dove non bisogna di- Parco dei Nebrodi a causa Contrada Vicenne 7 re il Moscato Casauriense. Un percorso partito da Castiglione a
cous su crema
di pomodoro
menticare di acquistare le cera- www.montagne
insicilia.it
delle Castiglione
a Casauria
Casauria, terra accarezzata dai venti e mitigata dal fiume Pescara, non-
miche tipiche, i salumi al suino ché culla di questo vitigno. Il dorato risultato è il Moscatello 2009, un
profumato nero e i biscotti tipici. Infine, nel turbolenze?” (Pescara) nettare dall’olfatto ricco di preziose sfaccettature: arancio candito, al-
al basilico, i ravioli Parco dei Monti Sicani, nel terri- Tel. 085-7998193 bicocca, pasta di mandorle, camomilla, miele e un’intrigante nota sil-
ripieni di salsiccia torio dell’Alto Belice Corleonese, nello scenario di Casale www.angeluccivini.it vestre di sottofondo. La bocca è di succosa dolcezza, di vispa acidità,
di maialino nero Borgia a Palazzo Adriano, si svolge A lezione di antiche ri- Gloria Bolognini con la chiusura in dolce equilibrio tra note ammandorlate e fruttate.
Menù degustazione cette, un laboratorio del gusto che prevede anche visite gui- Perfetto per un fine pasto con cantucci e “brutti ma buoni”.
40 euro, vini esclusi date ai musei e al centro storico di Prizzi, al Castello di Fe- (alessio pietrobattista — alexer3b@gmail.com)
Contrada Raviola derico II e alle chiese e al centro storico di Chiusa Sclafani.
Tel. 0941-919704 (adriana falsone)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI IN PARTENZA @ PER SAPERNE DI PIÙ
http://viaggi.repubblica.it
http://viaggi.repubblica.it/vacanze
■ 42

Le offerte della settimana


Terre vicine SCELTA PER VOI
TUTTI IN TRENO, SI PARTE... VACANZE TRA LA NATURA IN TRENTINO
La promozione Sabato italiano Il pacchetto Cammino nel gusto rurale
di Trenitalia mette a disposizione propone a Madonna di Campiglio,
dei viaggiatori che partono in treno “perla” delle Dolomiti di Brenta,
il sabato migliaia di biglietti a prezzi e a Pinzolo, nell’Alta Val Rendena,
scontati fino al 50%, acquistabili una vacanza per immergersi nella natura
fino al giorno prima della partenza ed assaporare le tradizioni di montagna
da31,50€ Fino all’11 giugno si va da Roma a Lecce da250€ I prezzi sono molti e variano da giugno
fino all’11 giugno a 31,50 euro e da Salerno a Firenze da giugno a settembre (per esempio: 7 notti a 320 euro
tratta ferroviaria da Roma con 36,50 euro. Ma c’è anche, con altre a persona, 7 notti,
a Lecce, ad esaurimento posti, in camera in affitto
in hotel-garnì, 250 in affittacamere,
acquistabile fino al giorno date, Venezia-Bologna a 14,50 euro, Trentino Marketing 589 in residence) a settembre. Incluse
prima. Ferrovie dello Stato Milano-Torino a 16 euro, Roma-Milano 0461-219500 visite ai musei, ad aziende con prodotti
www.trenitalia.com a 45,50 euro, Roma-Venezia a 38 euro www.visittrentino.it tipici e cene con specialità locali

QUATTRO RUOTE PIÙ CONVENIENTI COMANO TERME E I BAMBINI


Europcar dimostra la sua attenzione Comano Terme, in provincia di Trento,
al viaggiatore che sceglie l’auto è il luogo ideale per trascorrere
per la vacanza, con molte offerte una settimana coi bambini in completo
vantaggiose. Una di queste è All In,
un pacchetto all-inclusive valido
Volare low cost verso Oriente relax tra la natura, il buon cibo e tante
attività, per grandi e piccoli. Comano
da56€ per tutte le tipologie di noleggio
(il prezzo indicato qui è per le tipologie
per catturare magia e misteri da818€ Junior è il nome del pacchetto
che propone natura, scoperte,
Estate 2011 minori) che include la tutela per danni da giugno a settembre animazione da giugno a settembre
noleggio auto categoria minima
e furto senza franchigie, chilometraggio
FINO AL 30 GIUGNO La Thai Airways, dopo aver 2 adulti e 1 bambino fino a 12
C’è il Raduno delle mamme, il Festival
al giorno, chilometri illimitati festeggiato i primi 50 anni anni, 7 notti pensione completa
Europcar
199-307030
www.europcar.it
illimitato, additional driver, Iva
e navigatore satellitare. Altri pacchetti
(vedi sito) per i weekend
da571€
VOLO A/R
di attività, continua
le sue promozioni, valide
per partenze fino al 30 giugno
Apt Terme di Comano-Dolomiti
0465-702626
www.visitacomano.it
della letteratura d’infanzia, il miniclub
Città futura, escursioni. La Family card
dà sconti nelle strutture convenzionate
Si può volare, andata
A LISBONA PER LA FESTA DI S. ANTONIO e ritorno, a Bangkok CROCIERA LUNGO IL FIUME DNEPER
Fino ad ottobre, Lisbona è una città a partire da 571 euro, Il fiume Dneper è il terzo fiume
in festa: concerti, processioni, mostre, oppure a Koh Samui da 572 più lungo d’Europa, dopo il Volga
eventi gastronomici. Una delle feste euro, a Phuket e Chiang Mai e il Danubio. Nasce nella Russia
popolari più sentite è quella da 577 euro. Oppure occidentale, attraversa la Bielorussia
del 12 giugno, dedicata a Sant’Antonio, in Myanmar da 607 euro, e l’Ucraina, per sfociare nel Mar Nero
patrono della città e protettore Tariffa volo per Bangkok in Laos da 614 euro, non lontano da Odessa. Giver Viaggi
da180€ degli innamorati. Tutti i quartieri sfilano in Vietnam da 616 euro
da1.850€ propone questa crociera fluviale
giugno 2011 in classe economica dal 22 giugno al 6 luglio
con costumi colorati, si mangiano sarde Ma c’è anche l’Australia naturalistica e storica (con pensione
a persona, 3 giorni/2 notti
arrostite con il pane. Seven Days Thai Airways da 1.054 euro e la Nuova
a persona, 15 giorni/14 notti
completa a bordo) che parte da Kiev
albergo 3 stelle e volo incluso volo più crociera
Seven Days propone questo pacchetto, con voli 06-478131 Zelanda da 1.113 euro. Tasse Giver Viaggi e tocca Zaporozhye, Kherson,
011-3271476 che partono da Milano, Bologna, Venezia www.thaiair.it incluse, 21 giorni di viaggio 010-57561 Sebastopoli, Yalta, Odessa, Nesseber,
www.sevendays.biz e Roma, in hotel 3 stelle e colazione www.giverviaggi.com Istanbul. Tasse e spese escluse

Terre lontane
TORONTO DOVE VIVE LA CULTURA IN BICI NELLA GRANDE MELA BENESSERE A SANTO DOMINGO
Toronto, affacciata sul Lago Ontario, New York è la città della efficientissima La Repubblica Dominicana si sta
è una delle città culturalmente più vivaci metropolitana, del traffico che scorre rivelando, una delle mete più amate
del Canada; dopo Londra e New York veloce, dei taxi gialli che si fermano dei Caraibi, non solo per la classica
è una delle capitali mondiali del teatro se solo si alza una mano, degli elicotteri vacanza di mare e natura, ma anche
e del musical, è ricchissima di musei, che portano dall’aeroporto a Manhattan di benessere. Carrèblu propone,
eventi artistici e testimonianze Ma è anche una metropoli che si può per la tariffa indicata, sette notti
da486€ del passato coloniale inglese. Air Transat da1.570€ scoprire andando in bicicletta, da3.190€ nello splendido Sivory Hotel di Punta
fino al 29 ottobre propone voli diretti per Toronto dal 9 al 17 agosto con percorsi protetti, grandi parchi giugno 2011 Cana affacciato sulla spiaggia di Uvero
volo a/r da vari aeroporti italiani a persona, compreso volo, a persona, in doppia, 7 notti
per Toronto, 1 volo a settimana
che partono da Venezia, Roma hotel, bici e accompagnatore
e waterfront ricchi di locali e negozi hotel, volo, wellness ecc.
Alto; tanti i trattamenti benessere
Air Transat Fiumicino, Lamezia Terme e Pescara Zeppelin Zeppelin propone questo modo insolito Hotel Sivory a Punta Cana Molti altri i pacchetti per l’estate: al Punta
06-59606512 Si parte il sabato. Voli, una volta 0444-526021 di vivere la città che comprende Carrèblu Tour Operator Cana Resort, al Casa Colonial & Beach
www.airtransat.it a settimana, anche per Montreal www.zeppelin.it il noleggio della bici, hotel e volo www.carreblu.travel Club e al Casa de Campo

L’ANTICO FASCINO DELL’INDIA MALESIA: NEL CUORE DEL BORNEO ESPLORAZIONE MADAGASCAR
Ultimi giorni per prenotare a prezzi Viaggi in Avventura, propone questo tour La natura di questa grande isola
convenientissimi un volo per l’India in Malesia, nel cuore del Borneo, dell’Africa è straordinaria, come
con Jet Airways, che effettua voli diretti che dura 14 giorni. Si va alla scoperta straordinari sono i suoi abitanti. Viaggi
dall’Italia (per ora solo da Milano della natura incontaminata e delle realtà di Maurizio Levi propone un itinerario
Malpensa ma presto anche da Roma) etniche. Le tappe: si arriva a Kuching di 17 giorni in fuoristrada alla scoperta
In economy si vola su New Delhi a 569 via Kuala Lumpur; si naviga lungo della cultura, delle etnie e dell’ambiente
da569€ euro e in business a 1.950. Ancora più da2.410€ il fiume Lemanak (da dove si fa trekking da3.660€ di questa nazione grande il doppio
fino a settembre conveniente la tariffa per la Thailandia: tutto l’anno nella giungla), si visitano il Mulu Caves da giugno a settembre dell’Italia. Si parte dalla capitale
volo a/r Milano-New Delhi a persona, hotel, escursioni a persona, con volo da Milano
da prenotare entro fine
si vola da Milano per Bangkok, via New e volo da Roma e da Milano
National Park e gli spettacolari Rock e Roma, hotel, fuoristrada
Antananarivo, si tocca Morondava
maggio, Jet Airways Delhi, a soli 485 euro in economy Viaggi in Avventura Pinnacles. E ancora: il Rainforest Viaggi di Maurizio Levi sulla costa ovest dove si visita il Parco
02-49537150 e a 1.835 euro in business. I voli sono 06-68308106 Nature Center, il Villaggio Abai 02-34934528 di Bemaraha. Poi, Tulear, la Foresta
www.jetairways.com giornalieri e includono le tasse www.viaggiinavventura.it e il fiume Kinabatang www.deserti.viaggilevi.it di Zombitse, il Parco Isalo e Antsirabè
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 VIAGGI FUORI ROTTA @ PER SAPERNE DI PIÙ
www.zanzibartourism.net
www.zanzibar.org
■ 43

Zanzibar O
N

S
E

Finita la stagione delle piogge, l’arcipelago riapre al turismo migliore COME


&DOVE
Per chi ama lo snorkeling, per chi adora tuffarsi nei mercati delle spezie COME ARRIVARE
La via più veloce
Ma soprattutto per tutti quelli che cercano pace e tranquillità è quella offerta
dai numerosi charter
che, con voli diretti,
arrivano a Zanzibar
dall’Italia
in meno di otto ore
Per chi non prenota
il pacchetto
completo ci sono
vari aerei di linea
dall’Italia: Ethiopian
Airlines, Kenya
Airway e Lufthansa
(da 800 euro)

DOVE DORMIRE
RED MONKEY
Naturalmente
sulla spiaggia, poco
conosciuto, prezzi
abbordabili e fuori
dal turismo
di massa. Singola
da 30 euro
www.redmon
keylodge.com

KENDWA

Spiagge e delfini
BEACH RESORT
Il villaggio si trova
sulla costa nord
occidentale,
in una zona ricca
di spiagge e barriere

è il mar d’Africa di corallo. Da 1300


euro il pacchetto
all inclusive
di una settimana
www.edenviaggi.it

DOVE MANGIARE
IRENE MARIA SCALISE italiani che si affacciano sulla lingua versate da donne velate, ma soprat- al piano superiore della torre. Per i HOUSE OF SPICE
di sabbia bianca; quella di Kizimka- tutto un mix di cultura africana, ara- fan di Freddie Mercury, nel cuore Ristorante
ZANZIBAR zi, nell’estremità meridionale del- ba e indiana. Una giornata non è della città, c’è la possibilità di visita- recentemente

C
aldo ma non troppo. l’isola, dove è possibile fare il bagno sufficiente per visitare la magia del re la casa in cui nacque il cantante rinnovato,
Tranquillo ma piacevo- in compagnia dei delfini (al prezzo Forte portoghese, il mercato vario- dei Queen. Per chi è appassionato di ha una vista speciale
le. Il mese di giugno è for- di circa 20 euro). Le palme da cocco pinto, la bella chiesa anglicana, il moda, invece, oltre alle mille botte- www.houseofspices
se il periodo ideale per e uno strepitoso reef sono invece la palazzo delle Meraviglie (House of ghe di stoffe, tappeti e gioielli ci so- zanzibar.com
fare un viaggio a Zanzibar. Coincide fotografia di Matemwe. E, per chi Wonders) così chiamato perché fu il no le due boutique di Mago East
INFOGRAFICA GAIA RUSSO

con la fine della stagione delle piog- ama lo snorkeling, c’è la possibilità primo edificio dell’isola illuminato Africa, aperte da una stilista italiana
ge, che va da marzo a maggio (detta di raggiungere l’isola di Mnemba in elettricamente. Nella capitale si che riesce a fondere il gusto africa-
Masik), e con l’apertura di quella battello. Per chi ama la tranquillità fanno incontri inaspettati: quello no con la cura dei dettagli del made
secca che comincia in giugno e ter- assoluta, c’è Paje dove, anche in al- con il raffinato Emerson & Green in Italy a Gizenga o in Cathedral
mina in ottobre. I villaggi comincia- ta stagione, s’incontrano pochi tu- Hotel (http://236hurumzi.com), il Street (http://magoeastafrica.com).
no ad aprire, il turismo è raffinato. In risti. Ricca di palme, ha un fascino secondo palazzo più alto della città. Oppure si può dedicare una giorna-
più, nella settimana dal 18 al 26 giu- primitivo accentuato dal salire e Se non si riesce a prenotare un sog- ta al tradizionale giro delle spezie:
gno, l’isola si mobilita per lo Ziff. Il scendere della marea che, quando giorno, vale comunque la pena di un’immersione nelle fragranze del
più importante festival del cinema LE SPIAGGE si allontana, colora il paesaggio con cenare nel ristorante sulla terrazza curry e dello zafferano. IL TATU
Sopra, una donna le donne dagli abiti variopinti impe- Nessuna paura di annoiarsi nep- È il più nuovo,
in spiaggia gnate nella ricerca delle alghe. Per pure per gli sportivi: ci sono le me- poco frequentato
E dal 18 al 26 giugno a Nungwi. Sotto, chi desidera un paradiso blu, all’e- Da tutti i villaggi ravigliose immersioni in un fondale dai turisti e molto
un venditore di pesce stremo nord dell’isola, c’è Nungwi ricco di pesci coloratissimi o l’av- cool: è pub,
è il momento ai Giardini di Forodhani simile a una immensa piscina.
tra le palme da cocco restaurant
venturoso kitesurf (www.zanzi-
dello Ziff: il festival Ma Zanzibar non è solo mare. An- si può ammirare barkiteschool. com) particolarmen- e lounge
più importante zi. Tra le gite più interessanti c’è il magico alternarsi te divertente grazie alla presenza a seconda dei piani
del cinema africano proprio quella a Stone Town. Un in- delle maree costante di vento. www.tatu
tricato intreccio di stradine, attra- © RIPRODUZIONE RISERVATA
zanzibar.com

dell’Africa del Sud. Meglio cono- L’APERITIVO


sciuta come l’isola delle spezie, l’ar- EMERSON
cipelago di Zanzibar si compone in & GREEN
realtà di Zanzibar (o Unguja), Pem- Ora ristrutturato
ba e Mafia. Per chi la conosce è un Conserva
luogo magico. Un paradiso che non una vista tra
annoia mai. Stupisce per i colori del le più affascinanti
mare, il fascino della natura e l’intri- http://236
go della storia. Anche l’alternarsi hurumzi.com
della marea, che in principio può la-
sciare stupiti, diventa una risorsa L’APPUNTAMENTO
perché la spiaggia, quando il mare si FESTIVAL
allontana, diventa un lucido nastro DEL CINEMA
bianco ideale per lunghe corse in bi- Per i cinefili
cicletta. Tra due anni l’aeroporto di- è l’occasione
venterà meta di voli di linea interna- da non perdere:
zionali ed è adesso il momento per la quattordicesima
godere, ancora per poco, della pace LA NATURA edizione del festival
di un’isola spesso inesplorata. Sopra, del cinema
Dopo un viaggio relativamente un colobus di Zanzibar
breve, circa otto ore da Milano e da rosso è uno dei più
Roma, si arriva all’aeroporto di Zan- nella foresta importanti
zibar. Quasi tutti i resort sorgono di- di Jozani dell’Africa del Sud
rettamente in riva al mare. Ma le A destra, Dal 18 al 26 giugno:
spiagge sono diverse l’una dall’al- un pesce leone 71 film
tra: c’è quella di Kiwengwa, regno e la chiesa dal mondo
del turismo organizzato con resort di Stone Town www.ziff.or.tz
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
libri, giornali e riviste gratis su Edicola Virtuale_ Visita>>>>> http://mjkgt.blogspot.com/
la Repubblica
MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2011 IMPRESE&MERCATI
■ 45

www.finanza.repubblica.it in tempo reale quotazioni di Borsa, commenti e notizie


Var % Cap.
TITOLO Rif €
ieri
inizio 2009- 2010 in mil. IL PUNTO TITOLO Rif €
ieri
Var %
inizio 2009- 2010
Cap.
in mil.
ieri anno min € max € di € ieri anno min € max € di €
MILANO — Piazza Affari chiude in lieve rialzo: +0,24% per l’in-
A
A.S. Roma
A2A
0,698
1,144
-0,71
-0,44
-33,84
9,16
0,679
0,994
1,256
1,467
94
3561
Deboli i finanziari dice Ftse Mib. Pesano soprattutto i titoli bancari, dopo il taglio
Pierrel
Pininfarina
Piquadro
3,100
3,924
2,600
-1,59
-1,95
1,96
-6,56
1,92
34,72
3,057
1,635
1,048
5,101
7,378
2,926
47
119
130
Acea
Acegas-Aps
Acotel Group
Acque Potabili
7,825
4,350
36,890
1,415
-0,57
1,16
1,88
-0,35
-8,69
19,92
-16,14
-1,39
7,084
3,649
36,129
1,350
9,064
4,630
72,282
1,947
1670
235
154
51
il Lingotto traina Exor di S&p sull’outlook di Mediobanca, Bnl, Findomestic e Intesa
Sanpaolo. Cedenti quindi Banco popolare (-1,48%), Bpm (-
Pirelli & C.
Pirelli & C. rnc
Poligr. S.Faustino
6,725
5,895
8,835
1,74
0,26
-0,79
9,62
3,42
-2,75
3,780
4,384
8,665
7,138
6,274
12,321
3182
72
11
Acsm-Agam
AdF-Aerop.Firenze
Aedes
1,100
12,090
0,148
-
-
5,26
1,57
11,63
-23,09
0,851
10,460
0,130
1,183
14,309
0,253
85
107
112
brillano Luxottica 1,32%), Intesa Sanpaolo (-1,06%) e Mps (-1,05%), e più contenuti
i cali di Mediobanca (-0,47%) e Unicredit (-0,2%). In luce Fiat
Poligrafici Editoriale
Poltrona Frau
Pop.Emilia Romagna
Pop.Sondrio
0,488
1,351
7,790
5,530
1,46
-0,22
-1,77
-0,27
-0,31
39,49
-18,00
-10,81
0,423
0,676
7,835
5,532
0,542
1,437
11,380
7,604
64
190
1988
1709
Aeffe
Aicon
Alerion
Amplifon
1,120
0,220
5,300
3,832
13,25
11,90
-1,67
0,16
120,47
24,36
0,28
1,38
0,285
0,161
4,719
2,889
1,073
0,349
6,357
4,360
115
23
234
848
Saipem e Azimut (+2,6%) con Exor (+1,43%) e le Industrial (+1,54%) nella giorna-
ta in cui Chrysler rimborsa i debiti ai governi di Usa e Canada.
Pramac
Prelios
Premafin Finanziaria
1,016
0,508
0,545
3,94
0,30
-1,00
-2,31
11,53
-28,76
0,848
0,309
0,525
2,361
0,586
1,080
30
427
225
Ansaldo Sts 9,675 0,31 -9,66 8,912 12,835 1159 Premuda 0,680 -0,07 -9,63 0,674 1,036 127
Antichi Pell 0,494 2,02 4,86 0,438 0,784 22 Tra gli altri automobilistici è ben comprata Pirelli (+1,74%) Be- Prima Industrie 9,195 2,39 26,83 5,901 9,738 78
Apulia Pront 0,270 -2,56 -23,54 0,260 0,459 64
Arena 0,023 0,89 -11,72 0,023 0,041 29 ne anche l’energia con Saipem (+2,5%) e Snam Rete Gas (+1,1%). Prysmian 14,250 -0,28 10,47 11,285 16,037 3059
Arkimedica 0,258 1,69 -42,98 0,254 0,741 22 R
Ascopiave 1,566 0,26 -0,95 1,475 1,719 366 Tra gli altri titoli del paniere da evidenziare la buona seduta di R. De Medici 0,230 - -2,95 0,172 0,273 87
R. Ginori 1735 0,047 -1,87 3,28 0,039 0,110 22
Astaldi
Atlantia
5,330
16,140
2,70
0,25
7,57
4,26
3,984
13,503
6,248
18,055
520
9691 Luxottica (+1,6%), Azimut (+1,58%) e Tenaris (+1,28%), mentre Ratti 2,128 -0,56 -0,56 1,492 2,850 57
Autogrill
Autostrada To-Mi
8,935
11,020
0,51
0,92
-16,10
7,93
8,270
8,931
10,956
11,489
2277
966
lettera su FonSai (-0,52%) e Telecom Italia (-0,57%). RCF
RCS Mediagroup
0,815
1,156
-0,85
-2,36
-3,78
10,31
0,707
0,911
0,981
1,419
27
855
Autostrade Mer. 20,850 -1,42 -8,55 15,870 24,442 91 RCS Mediagroup risp 0,799 0,76 10,06 0,605 0,880 23
Azimut 7,385 1,58 9,32 6,098 9,624 1050 RDB 1,069 -3,61 -47,34 1,066 2,298 49
B Recordati 7,530 0,87 6,21 5,112 7,518 1569
B&C Speakers 3,460 - -7,98 2,457 3,997 38 Var % Cap. Var % Cap. Reply 20,330 -0,34 2,83 14,721 21,402 190
Banca Generali 10,420 0,48 13,76 6,286 11,529 1162
TITOLO Rif € inizio 2009- 2010 in mil. TITOLO Rif € inizio 2009- 2010 in mil. Retelit 0,490 -0,91 38,03 0,328 0,612 79
Banca Ifis 5,030 -0,10 -4,91 4,892 5,913 271 ieri ieri
Basicnet 2,600 -1,52 -7,14 1,915 3,302 159 ieri anno min € max € di € ieri anno min € max € di € Risanamento 0,227 -1,47 2,80 0,209 0,436 185
Bastogi 1,473 1,59 -4,04 1,390 2,219 25 Rosss 1,220 - -12,36 0,656 1,839 14
BB Biotech 53,900 0,37 10,91 39,936 53,865 - Damiani 1,200 12,57 42,86 0,734 1,147 95 Impregilo rnc 7,980 0,25 2,97 7,355 8,649 13 S
Bca Carige 1,680 3,96 7,01 1,484 2,023 2628 Danieli 20,120 -1,13 -16,86 13,854 24,692 829 Indesit 7,495 0,74 -8,54 7,513 10,303 854 Sabaf S.p.a. 21,590 -0,87 -14,63 15,264 26,756 250
Bca Carige r 2,558 0,16 -7,82 2,510 2,990 450 Danieli rnc 11,060 -1,25 -16,02 7,650 13,658 450 Indesit rnc 6,940 0,73 0,80 6,557 8,491 4 Sadi 0,359 2,57 8,59 0,315 0,509 32
Bca Finnat 0,446 0,22 -9,99 0,445 0,619 163 Datalogic 5,600 0,54 -7,67 2,995 6,544 328 Industria e Inn 2,662 - 10,23 1,724 2,800 61
De’Longhi 8,920 1,48 52,74 2,763 9,114 1321 Intek 0,500 0,02 27,06 0,315 0,636 65 Saes 8,065 3,40 18,60 4,806 8,493 118
Bca Intermobiliare 4,050 -0,78 -3,11 3,151 4,321 635 Saes rnc 5,320 4,42 7,47 3,795 6,106 38
Bca P.Etruria e Lazio 2,410 1,35 -20,98 2,384 4,198 181 Dea Capital 1,553 4,37 35,04 1,107 1,594 468 Intek r 0,761 - 11,09 0,586 0,965 4
Diasorin 33,340 -0,30 5,67 23,514 35,892 1854 Interpump 5,745 0,61 0,17 3,156 6,158 559 Safilo Group 12,550 0,88 -8,53 6,110 13,700 714
Bca P.Milano 1,869 -1,32 -29,87 1,863 5,567 773
Bca P.Spoleto 2,950 -2,38 -14,37 2,956 4,951 88 Digital Bros 1,181 0,60 -22,81 1,153 2,334 17 Intesa Sanpaolo 1,676 -1,06 -13,04 1,679 2,998 19899 Saipem 36,130 2,50 -4,11 23,078 38,607 15715
Bca Profilo 0,342 -1,87 -22,39 0,343 0,677 232 Dmail Group 2,418 -0,17 -17,05 2,359 5,698 19 Intesa Sanpaolo rnc 1,430 -1,52 -14,74 1,452 2,314 1354 Saipem risp 38,320 - 4,99 23,000 39,250 5
Bco Desio-Brianza 3,800 -0,58 -6,17 3,580 4,348 446 DMT 20,890 -0,52 35,83 11,536 23,180 237 Invest e Sviluppo 0,012 -3,28 -4,84 0,011 0,038 15 Saras 1,672 -2,45 4,50 1,332 2,311 1597
Bco Desio-Brianza rnc 3,546 0,68 -4,48 3,511 4,127 47 E Irce 2,460 5,76 54,81 1,299 2,370 67 Sat 10,160 0,59 1,40 8,504 10,832 101
Bco Popolare 1,799 -1,48 -27,02 1,805 3,973 3183 Edison 0,799 5,13 -7,63 0,744 1,156 4070 Iren 1,309 1,55 4,22 1,138 1,517 1523 Save 7,400 -0,27 -2,25 5,755 8,129 410
Bco Santander 7,800 0,13 -1,02 7,290 12,059 - Edison r 1,020 2,00 -16,46 0,999 1,566 111 Isagro 3,490 0,40 0,36 2,346 4,005 61 Screen Service BT 0,578 -0,17 -9,19 0,494 0,736 80
Bco Sardegna rnc 9,185 0,38 -2,80 8,722 10,903 61 EEMS 1,171 -2,42 -11,15 1,026 1,719 51 IT WAY 1,903 2,04 -26,07 1,840 3,586 15 Seat PG 0,069 -0,15 -15,69 0,069 0,207 134
Bee Team 0,471 0,21 17,41 0,351 0,555 33 El.En. 13,330 2,54 5,29 10,833 15,099 64 Italcementi 6,650 -0,75 0,76 5,329 10,280 1184
Italcementi rnc 3,388 -0,94 -7,11 3,023 5,455 359 Seat PG r 1,650 3,12 101,22 0,725 1,750 1
Beghelli 0,618 1,15 -10,04 0,548 0,760 123 Elica 1,433 0,63 -0,49 1,293 1,996 91
Emak 4,300 -0,74 -2,60 3,450 4,562 118 Italmobiliare 25,740 -2,43 - 20,610 32,985 575 Servizi Italia 6,950 -0,57 16,81 4,729 7,328 113
Benetton Group 5,350 0,85 7,00 4,512 6,738 975
Enel 4,652 0,13 23,23 3,442 4,828 43794 Italmobiliare rnc 16,900 -0,47 -5,53 14,906 23,365 276 Seteco International 0,299 - - 0,297 0,299 8
Beni Stabili 0,754 2,03 17,63 0,538 0,764 1435
Best Union Co. 1,390 2,96 0,72 1,062 1,600 13 Enel Green Pw 1,841 0,82 17,11 1,497 2,050 9224 Italy 1 Invest. 9,505 0,05 5,91 8,768 9,932 142 SIAS 8,375 1,33 15,36 6,243 8,760 1904
Bialetti Industrie 0,354 0,77 0,08 0,309 0,645 26 Enervit 1,350 2,58 8,52 1,102 1,480 24 J Snai 2,450 0,16 -7,37 2,178 3,116 286
Biancamano 1,817 -0,16 37,65 1,252 2,026 62 Engineering 23,280 -0,51 8,33 18,948 27,750 292 Juventus FC 0,858 1,54 -10,11 0,764 0,981 172 Snam Gas 4,036 1,10 8,57 3,218 4,285 14279
Biesse 6,990 -0,14 29,93 4,637 7,879 192 Eni 16,350 0,93 -0,43 14,494 18,634 65257 K Socotherm 1,425 - - 1,425 1,452 55
Bioera 1,012 - - 1,010 1,709 - Erg 9,060 -0,33 -12,46 9,089 10,776 1368 K.R.Energy 0,053 -2,39 -23,01 0,049 0,199 53 Sogefi 2,502 0,81 -0,12 1,797 2,931 290
Boero Bart. 21,000 - 5,00 19,000 21,500 91 Erg Renew 0,970 -0,05 0,78 0,595 0,978 92 Kerself 2,166 -8,84 -37,71 1,487 9,128 38 Sol 5,830 0,52 17,78 3,620 5,825 528
Bolzoni 2,136 0,75 0,16 1,365 2,344 56 Ergy Capital 0,419 1,41 -14,05 0,398 1,162 39 Kinexia 1,890 -0,05 -11,48 1,770 2,881 40 Sopaf 0,072 1,41 -6,01 0,061 0,131 30
Bon.Ferraresi 26,510 -2,50 -9,92 26,694 35,352 150 Esprinet 4,600 -4,29 -18,73 4,597 9,840 241 KME Group 0,350 -1,27 5,90 0,261 0,381 157
Eurotech 2,304 1,77 23,21 1,802 2,918 82 Sorin 2,038 0,10 18,83 1,195 2,062 968
Borgosesia 1,180 -0,84 -8,60 0,881 1,413 53 KME Group rnc 0,605 1,00 4,04 0,500 0,720 26 Stefanel 0,489 -1,11 -0,20 0,472 7,776 42
Borgosesia rnc 1,345 - -0,30 1,056 1,530 1 Eutelia 0,215 - - 0,100 0,396 14
Exor 22,740 1,43 -8,78 10,937 25,701 3643 L Stefanel risp 166,700 - - 3,412 177,000 -
Brembo 8,900 0,96 13,45 4,446 9,276 594 La Doria 1,810 3,43 -3,31 1,639 2,497 55
Brioschi 0,141 -0,77 1,22 0,133 0,240 112 Exor priv 18,910 1,50 0,59 6,116 21,275 1453 STMicroelectr. 7,810 -1,01 -2,86 5,238 9,596 -
Exor risp 18,190 1,28 -2,73 8,215 20,231 165 Landi Renzo 2,138 -0,09 -28,32 2,141 3,962 241 T
Bulgari 12,180 -0,08 49,08 5,372 12,300 3683 Lazio 0,488 1,50 -35,85 0,301 1,478 33
Buone Società 0,342 -0,90 -12,33 0,328 0,730 3 Exprivia 0,971 -0,46 1,78 0,794 1,267 50 Tamburi 1,463 0,27 4,20 1,163 1,580 196
F Lottomatica 14,200 -0,21 50,90 9,002 15,381 2433
Buongiorno 1,287 -1,00 10,57 0,783 1,455 139 Luxottica 22,200 1,60 -3,10 17,871 23,486 10345 TAS 1,107 0,64 62,20 0,492 4,533 46
Buzzi Unicem 9,425 0,48 8,52 7,107 12,034 1552 Falck Renewables 1,400 -1,06 -16,42 1,201 2,986 412 Telecom IT 0,966 -0,57 -1,53 0,889 1,144 12952
Buzzi Unicem rnc 5,325 -1,30 -2,29 4,201 7,651 216 Fiat 6,900 2,60 -1,78 3,337 8,084 7497 M
Maire Tecnimont 1,446 -7,84 -57,06 1,499 3,591 483 Telecom IT Media 0,185 -0,05 -22,33 0,169 0,528 271
C Fiat Ind. priv 5,360 -0,74 -14,24 5,408 7,304 559
Management e C. 0,213 -0,37 -0,56 0,130 0,220 101 Telecom IT Media rnc 0,312 - -3,22 0,280 0,780 2
Cad It 3,700 -0,16 -9,65 3,699 5,824 33 Fiat Ind. risp 5,400 -0,74 -12,62 5,434 7,250 434
Fiat Industr. 9,230 1,54 2,56 8,678 10,443 9967 Marcolin 5,235 2,85 14,61 1,314 5,391 322 Telecom IT rnc 0,852 -1,39 3,71 0,714 1,014 5154
Cairo Comm. 3,000 1,49 10,60 2,164 3,275 234 MARR 8,775 -0,45 0,40 5,907 9,437 588 Tenaris 16,680 1,28 -9,84 13,153 18,734 -
Caleffi 1,300 0,39 12,36 0,946 1,414 16 Fiat prv 5,075 2,11 -4,06 2,218 6,418 523
Fiat rnc 5,130 3,55 -2,93 2,375 6,399 406 Mediacontech 1,928 -0,82 -17,96 1,911 3,348 35 Terna 3,348 0,24 4,95 2,868 3,463 6726
Caltagirone 1,900 - 7,41 1,705 2,454 228 Mediaset 3,748 0,21 -17,54 3,746 6,487 4425
Caltagirone Ed. 1,460 -3,25 -15,07 1,484 2,172 186 Fidia 3,646 5,25 -1,13 2,781 4,758 18 TerniEnergia 3,288 0,06 -9,92 1,707 4,863 92
Fiera Milano 4,300 -0,14 -1,15 3,780 5,030 182 Mediobanca 7,375 -0,47 9,10 5,761 8,827 6363 Tesmec 0,502 -4,38 -22,47 0,514 0,708 55
Cam-Fin 0,398 4,02 6,67 0,239 0,430 263 Mediolanum 3,614 -0,28 15,56 2,904 4,568 2654
Campari 5,150 -0,29 5,64 3,505 5,307 2982 Finarte C.Aste 0,105 - - 0,104 0,205 5 Tiscali 0,071 0,85 -11,24 0,070 0,187 131
Finmeccanica 8,635 -0,52 0,29 7,788 11,359 5014 Meridiana Fly 0,072 1,27 58,85 0,040 0,120 99 Tod’s 2,86 21,56 43,470 96,373 2690
Cape Live 0,191 0,63 -24,06 0,167 0,428 10 Meridie 0,223 -2,19 -34,80 0,219 0,600 11
89,800
Carraro 3,702 -0,96 -4,77 2,204 4,450 170 FNM 0,475 2,13 -5,96 0,468 0,597 118 Toscana Fin 1,560 1,30 8,64 1,234 1,660 48
Fondiaria-Sai 5,685 -0,52 -10,19 5,230 12,155 710 Mid Industry Cap 10,270 1,08 2,70 9,342 15,490 39
Cattolica As 16,780 0,36 -12,38 16,657 24,257 905 Trevi Fin.Ind. 10,380 0,97 -4,42 8,448 13,152 662
Fondiaria-Sai rnc 3,270 -1,51 -18,15 3,146 8,243 141 Milano Ass. 0,893 -1,44 -25,25 0,890 2,179 496
CDC 1,711 -0,75 4,27 1,458 2,460 21 TXT e-solution 8,835 -0,17 63,61 5,065 9,456 23
Fullsix 2,210 -6,67 100,91 1,054 3,240 25 Milano Ass. rnc 0,950 2,26 -28,89 0,935 2,373 29
Cell Therap 1,491 -1,26 33,36 0,941 5,057 -
G Mirato - - - - - - U
Cembre 7,870 0,64 26,73 4,398 7,949 133
Gabetti Pro.Sol. 0,109 -0,82 -50,31 0,110 0,424 28 Mittel 2,666 0,23 -13,16 2,551 4,136 190 UBI Banca 5,200 -0,29 -21,69 5,186 10,441 3315
Cementir Hold 2,032 -0,88 -3,81 1,848 3,354 325
Gas Plus 3,050 -1,61 -22,78 3,020 6,472 136 MolMed 0,600 -3,31 46,40 0,319 1,298 128 Uni Land 0,504 - 1,61 0,476 0,950 80
Cent. Latte Torino 2,820 -2,76 15,10 2,300 4,080 28
Gefran 4,600 1,91 2,68 2,028 5,277 66 Mondadori 2,522 1,45 -6,42 2,185 3,228 649 Unicredit 1,527 -0,20 -3,60 1,488 2,336 29403
Ceram. Ricchetti 0,263 1,82 4,04 0,221 0,527 22
Gemina 0,715 1,20 32,41 0,448 0,714 1049 Mondo HE 0,619 -1,43 290,29 0,110 0,720 13
CHL 0,114 -0,96 -13,87 0,113 0,189 18 Unicredit risp 1,852 -0,54 -3,29 1,800 2,949 45
Gemina rnc 0,980 3,27 3,16 0,918 1,701 4 Mondo Tv 6,105 -2,32 29,27 4,676 8,095 28
CIA 0,268 -0,04 -9,49 0,262 0,341 24 Unipol 0,461 0,35 -1,69 0,444 0,862 975
Generali 14,800 -0,54 2,78 13,499 19,099 23174 Monrif 0,413 0,73 2,86 0,394 0,481 62
Ciccolella 0,620 - -4,76 0,615 1,033 112 Unipol pr 0,349 0,69 -3,56 0,340 0,570 453
Geox 4,502 -0,18 30,78 3,392 5,316 1168 Monte Paschi Si. 0,851 -1,05 -0,87 0,799 1,333 4642
Cir 1,662 1,40 21,05 1,330 1,929 1319
Gewiss 5,090 0,10 26,46 2,637 5,097 610 Montefibre 0,122 0,33 -18,89 0,119 0,206 16 V
Class Editori 0,368 3,58 -18,47 0,356 0,695 38
Greenvision 4,600 -1,08 -2,08 4,253 7,340 27 Montefibre rnc 0,281 2,74 -4,75 0,255 0,521 7 Valsoia 4,400 1,15 5,33 3,800 4,789 46
Cobra 1,110 -1,33 -16,35 1,060 2,161 24
Gruppo Coin 6,425 -0,16 -17,42 3,997 7,866 901 Mont