Sei sulla pagina 1di 2

5/2/2021 Giacinto Bianco - Wikipedia

Giacinto Bianco
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa voce o sezione sull'argomento scrittori italiani non cita le fonti
necessarie o quelle presenti sono insufficienti.

Giacinto Bianco (Fasano, 2 febbraio 1812 – Fasano, 31 agosto


1885) è stato uno scrittore italiano.

Studiò prima presso il Seminario di Molfetta e poi si laureò in


Giurisprudenza a Napoli. Tramite un concorso venne ammesso alla
carriera diplomatica che dovette lasciare per tornare a Fasano in
seguito alla morte delle sorelle, dove si mise al servizio
dell'istruzione dei giovani compaesani.

Indice
Bianco "Drammaturgo"
Bianco "Letterato"
Bianco "Cittadino"
Collegamenti esterni Giacinto Bianco

Bianco "Drammaturgo"
Fu drammaturgo di grande rilievo nello scenario del tempo. Tra le sue opere vanno ricordate:

Il medico e la giovane emigrata, una drammatizzazione del romanzo di Ducange


Pia dei Tolomei, acclamato da un delirio di applausi al Teatro dei Fiorentini a Napoli nel 1836
Leontina la Commediante, che tratta arditamente (per l'epoca in cui viene rappresentato) il problema
della riabilitazione della donna
Un'ora di giustizia in Castel Capuano
Simone Moccia
Luisa Morel
Iacopo Ferrand
Teresa Senneval

Bianco "Letterato"
Scrisse lavori letterari come:

Le api e il Cristianesimo
https://it.wikipedia.org/wiki/Giacinto_Bianco 1/2
5/2/2021 Giacinto Bianco - Wikipedia

Il Fallimento
Il Fantasma
Riccardo l'Invalido
Brani Letterari

Bianco "Cittadino"
Fu una persona onestissima e attenta ai nullatenenti. Regaló la sua villa al comune di Fasano per
trasformarla in una scuola che tutt’ora è in funzione. Inoltre fu il primo a patrocinare il progetto di
riqualificazione dell'Ospedale Civile di Fasano, e nel 1855 venne anche eletto presidente dello stesso
ente, apportando numerose riforme. Scrisse una Storia di Fasano che oggi è andata persa, ma si hanno
prove sul fatto che fu deliberata la stampa di questo libro dal Consiglio comunale.

I suoi funerali videro un grande concorso di folla e davanti alla sua salma vennero tenuti numerosi
discorsi raccolti nel libro In memoria di Giacinto Bianco.

Collegamenti esterni

(EN) Opere di Giacinto Bianco, su Open Library, Internet Archive.


(EN) Giacinto Bianco, su Goodreads.

Estratto da "https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Giacinto_Bianco&oldid=115093468"

Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 24 ago 2020 alle 19:37.

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi
condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli.

https://it.wikipedia.org/wiki/Giacinto_Bianco 2/2