Sei sulla pagina 1di 2

Federica Inson ha conseguito il master di secondo livello in flauto

traverso con la votazione di 110 e lode presso il conservatorio di


musica “A.Pedrollo” di Vicenza sotto la guida del maestro Antonio
Vivian. Si è perfezionata presso il conservatorio della Svizzera
Italiana di Lugano con il maestro Mario Ancillotti e ha partecipato in
qualità di allievo effettivo alle masterclass dei maestri Andrea Oliva,
Enzo Caroli, Elena Cecconi e Massimiliano Pezzotti. Ha frequentato
le lezioni di perfezionamento presso l'Accademia Pianistica
Internazionale “Incontri col maestro” di Imola sotto la guida dei
maestri Andrea Oliva, Andrea Manco e Maurizio Valentini.

Si è esibita in qualità di primo flauto in diversi teatri quali il Bibiena


di Mantova, l'Impavidi di Sarzana, l'Olimpico di Vicenza per varie
rassegne tra le quali “Opera & Friends 2011” e Vicenza Jazz dove ha
collaborato con Gil Goldstein nel “The world Accordion”. Con
l'orchestra giovanile di Treviso e del Veneto diretta dal maestro
Elisabetta Maschio ha partecipato, presso gli studi Rai di Milano, alla registrazione del programma
“E...state con noi in Tv” condotto da Paolo Limiti.

Si è esibita come solista durante la rassegna musicale internazionale “Gioie Musicali” con il
concerto di Mozart per flauto e arpa al fianco dell'arpista Laura Pandolfo. È stata solista in altre
occasioni nelle quali si è esibita con musiche di Mozart e Reinecke.
È secondo flauto nell'orchestra Classical Concert Chamber Orchestra di Ashot Tigranyan.
Con il maestro Maurizio Mune ha registrato l'oratorio “Ioannes Paulus II” di Lorenzo Signorini.
Ha collaborato col maestro Gabrio Taglietti esibendosi come primo flauto nelle sue composizioni.
Ha collaborato con il progetto “Intersezioni” con Roberto Soggetti e il dipartimento di jazz di
Vicenza.
Nelle rassegne di musica del '900 “Dopo il rumore” si è esibita in opere come il quintetto di Berio
“Opus number zoo” e il concerto per violino e orchestra di fiati di Kurt Weil col maestro Enrico
Balboni.
Come primo flauto ha partecipato all'opera “Et expecto ressurectionem mortuorum” di Messiaen e
come ottavino nella Kammermusik n.7 di Hindemith.
Ha partecipato alla rassegna del “simultaneo ensemble” con il sestetto di Poulenc.
È stata premiata in concorsi nazionali nella sezione di musica da camera al fianco dei pianisti
Riccardo Fiscato e Nella Hristova.
Ha collaborato con lo studio di registrazione “93 Steps” per l'incisione di temi per videogiochi.
Da poco tornata in Italia dopo alcuni mesi passati a New York dove, con il patrocinio dell’istituto di
italiano di cultura di New York, si è esibita a Central Park in duo col pianista jazz Luca Poletti.
Sempre con Luca Poletti e il chitarrista brasiliano Josè Magalhaes si è esibita a San Luigi dei
Francesi nel progetto patrocinato da Caritas Internationalis “Oltre le frontiere”. Ha registrato inoltre
per radio Vaticana. Ha partecipato alla masterclass tenuta dai maestri Dominika Glapiak, Blazej
Golinski, Robert Kwiatkowski della Stanislaw Moniuszko Academy of music di Danzica- Polonia

Lavora come insegnante per il progetto “Il Sistema” ideato e promosso da Josè Antonio Abreu con
bambini dai 7 ai 14 anni. Ha esperienza come insegnante preparatore per gli esami di conservatorio
sia di certificazione che di ammissione.
Ha lavorato nelle scuole medie ad indirizzo musicale sia come insegnante di strumento che come
insegnante di educazione musicale.

Attualmente è iscritta al conservatorio di musica “Santa Cecilia” di Roma dove sta conseguendo il
biennio specialistico in musica da camera sotto la guida del M° Roberto Galletto