Sei sulla pagina 1di 41

______________________________________________________________________

Riempitrice EISCA mod.DAP50C SF12

Pannello operatore TP277B COLOR

La macchina è provvista di un pannello per le segnalazioni e le impostazioni di tutti i parametri di


funzionamento.
All’accensione il pannello visualizza il menù principale dal quale è possibile accedere a tutti i sottomenù di
impostazione e visualizzazione dati. Nella prima pagina di ogni sottomenù vengono proposte una serie di
selezioni con le quali è possibile accedere velocemente alla zona o ai dati di proprio interesse.
Il pannello è dotato di interfaccia touch-screen. Premere sui pulsanti per accedere alle varie pagine e sui box
per effettuare l’introduzione dei dati. Sulla sinistra di ogni pagina vi è una barra di navigazione con la quale è

possibile accedere più velocemente ai vari menù. Con il tasto è possibile da qualsiasi posizione
ritornare alla pagina di avvio del pannello mentre per tornare alla prima pagina di ogni sottomenù premere il

tasto in alto a sinistra. Con i tasti in fondo a destra è possibile scorrere tutte le pagine
del sottomenù. In alto a destra viene visualizzato il livello di utente attivo e premendo sulla casella viene
attivata la finestra di introduzione della password. Nella barra di Aiuto in basso viene visualizzata il numero e
il nome della ricetta in lavorazione, l’ultimo allarme che si è attivato e la temperatura dei tubi di
riscaldamento prodotto.

Tasti funzione diretti

= tacita sirena allarmi

= svuota completamente la macchina e annulla tutte le operazioni in corso. Alla pressione del tasto si
viene diretti ad una pagina di conferma dell’operazione di svuotamento.

1
______________________________________________________________________

I menù a disposizione sono :

1) Anomalie e ripsristini
2) Funzioni Automatiche
3) Funzioni Manuali
4) Impostazioni Ricetta
5) Lavaggio
6) Dati Macchina
7) Impostazione Timers ( solo per installatori )
8) Visualizzazione presenza contenitori
9) Pannello di controllo
10) Gestione utenti

1) Anomalie e ripristini:

Al presentarsi di una anomalia la macchina andrà in blocco e la lampada rossa rimarrà accesa fissa. La causa
di arresto verrà visualizzata sul display.
Al presentarsi di una segnalazione la macchina rimarrà nello stato in cui si trova. La segnalazione verrà
visualizzata sul display.

Per visualizzare gli Allarmi premere sull’icona .

2
______________________________________________________________________

Qui di seguito sono elencate tutte le probabili cause di arresto che si possono verificare.

1- EMERGENZA PREMUTA CARTER APERTI GENERALE


Verificare che non vi sia un fungo di emergenza premuto e che il circuito di sicurezza funzioni
correttamente.
Ripristinare e riavviare.

2- MANCANZA ARIA
Manca aria nel circuito pneumatico.
Controllare che vi sia aria in ingresso al circuito e che il pressostato funzioni correttamente.

3- GUASTO TERMICO RIEMPITRICE


Una protezione termica relativa alla macchina all’interno del quadro elettrico è intervenuta.
Aprire il quadro e controllare la causa dell’intervento.
Ripristinare e riavviare.

4- EMERGENZA PREMUTA CARTER APERTI RIEMPITRICE


Verificare che non vi sia un fungo di emergenza premuto e che il circuito di sicurezza funzioni
correttamente.
Ripristinare e riavviare.

5- EMERGENZA PREMUTA CARTER APERTI SFILAFUSTI


Verificare che non vi sia un fungo di emergenza premuto e che il circuito di sicurezza funzioni
correttamente.
Ripristinare e riavviare.

6- GUASTO TERMICO SFILAFUSTI


Una protezione termica relativa alla macchina all’interno del quadro elettrico è intervenuta.
Aprire il quadro e controllare la causa dell’intervento.
Ripristinare e riavviare.

7- libero

8- ANOMALIA NODO PROFIBUS 11 – VALVOLE DOSATRICE


Controllare che la spina del cavo profibus sia correttamente collegato. Controllare che la resistenza di
chiusura sia su OFF nel caso di nodo intermedio (1 cavo che entra e 1 cavo che esce) e su ON nel
caso sia un nodo terminatore (1 solo cavo che entra).

9- ANOMALIA NODO PROFIBUS 8 – BILANCIA FAT30 TARA


Controllare che la spina del cavo profibus sia correttamente collegato. Controllare che la resistenza di
chiusura sia su OFF nel caso di nodo intermedio (1 cavo che entra e 1 cavo che esce) e su ON nel
caso sia un nodo terminatore (1 solo cavo che entra).

10 - ANOMALIA NODO PROFIBUS 9 – BILANCIA FT13 PREDOSAGGIO


Controllare che la spina del cavo profibus sia correttamente collegato. Controllare che la resistenza di
chiusura sia su OFF nel caso di nodo intermedio (1 cavo che entra e 1 cavo che esce) e su ON nel
caso sia un nodo terminatore (1 solo cavo che entra).

11 - libero
12 - libero

13 - T/OUT SALITA DISCESA BARRA


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

14 - T/OUT AVANTI INDIETRO SPINTORE


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

15 - T/OUT AVANZAMENTO BARRA

3
______________________________________________________________________

Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente. Se
pneumaticamente la barra è stata rallentata aumentare il ritardo di intervento dell’anomalia dal

menù Timer .

16 - T/OUT AVANTI INDIETRO RACCOGLI GOCCE


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

17 - libero
18 - libero
19 - libero
20 - libero
21 - libero

22 - T/OUT AVANTI INDIETRO PRESA COPERCHIO


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

23 - T/OUT ROTAZIONE PRESA COPERCHIO


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

24 - T/OUT SALITA DISCESA PRESSA


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

25 - T/OUT PREDOSAGGIO
Il riempimento del contenitore non si è concluso nel tempo previsto. Controllare l’impostazione del

Timer nel menù Formato . Controllare che il prodotto non sia terminato. Controllare che
all’apertura degli ugelli venga azionata la valvola di sgrossatura.

26 - T/OUT DOSAGGIO
Il riempimento del contenitore non si è concluso nel tempo previsto. Controllare l’impostazione del

Timer nel menù Formato . Controllare che il prodotto non sia terminato. Controllare che
all’apertura degli ugelli venga azionata la valvola di sgrossatura.

27 - TARA FUORI TOLLERANZA SU PREDOSAGGIO

Il contenitore non rispetta i limiti di tara introdotti nel menù Formato . Controllare il corretto
funzionamento della cella, controllare che i limiti introdotti siano corretti, controllare che il tempo di

attesa peso stabile impostato nel menù Formato sia sufficiente ad intercettare un valore di
peso corretto, controllare che il fusto sia completamente vuoto. Per sbloccare la situazione
modificare temporaneamente i limiti, eliminare la presenza del contenitore, correggere il valore di

tara dal menù Presenza oppure inserire un contenitore che rientri nei limiti e premere il
pulsante Reset allarmi.

28 - TARA FUORI TOLLERANZA SU DOSAGGIO

Il contenitore non rispetta i limiti di tara introdotti nel menù Formato . Probabilmente il valore di
tara rilevato nella stazione in ingresso alla macchina è andato perso. Per sbloccare la situazione

correggere il valore di tara dal menù Presenza .

29 - NECESSARIO AZZERAMENTO PIATTO PREDOSAGGIO


Il piatto della bilancia di sgrossatura non rientra nei limiti di zero. Eseguire uno zero manuale dal

menù “Funzioni Automatiche” . Verificare che sul piatto non via sia nulla.

4
______________________________________________________________________

30 - libero

31 - DOSAGGIO FINALE FUORI TOLLERANZA


Il dosaggio è terminato con esito negativo. La tolleranza non rientra nei limiti previsti. Premere Reset
allarmi per espellere il contenitore. Controllare il valore di tolleranza ammessa introdotto nel menù

Formato

32 - BILANCIA FINALE NON PRONTA PER DOSAGGIO


All’invio del comando start per iniziare il dosaggio la bilancia non ha risposto nel tempo previsto.
Controllare il messaggio emesso dal terminale all’invio della richiesta di start. Controllare il valore di

tolleranza di zero immesso nel menù Formato

33 - INGRESSO CONTENITORI DISABILITATO


E’ stato disabilitato l’ingresso dei contenitori attraverso il selettore posto sul quadro elettrico.

34 - INTASAMENTO USCITA MACCHINA


La fotocellula di massimo polmone in uscita è impegnata.
Verificarne la causa. La macchina ripartirà automaticamente a causa ripristinata.

35 - MAGAZZINO COPERCHI VUOTO


Verificare il corretto funzionamento della fotocellula che rileva la presenza dei coperchi. Caricare il
magazzino coperchi.

36 - BARRIERA NON RIPRISTINATA


Verificare il corretto funzionamento della barriera di sicurezza per l’accesso al magazzino dei
coperchi.

37 - CONTROLLO CONTINUO PESO IN CORSO


L’operatore ha abilitato la funzione di controllo del peso. La bilancia rimane in lettura con il piatto
in alto fino a che l’operatore non interrompe la funzione.

38 - PRODOTTO NON PRONTO


Manca il consenso dall’impianto di gestione prodotto per iniziare l’erogazione. Controllare il cip di
gestione dosaggio del cliente.

39 - T/OUT INGRESSO CONTENITORI IN MACCHINA


Controllare che non vi siano contenitori incastrati in ingresso e che le fotocellule di presenza
contenitori funzionino correttamente.

40 - PRESET PRODUZIONE RAGGIUNTA


Il numero di contenitori da produrre impostati è stato raggiunto.
E’ possibile continuare a produrre azzerando il contatore contenitori prodotti presente nel menù
funzioni automatiche.

41 - ANOMALIA FOTOCELLULA/PRESENZA LOGICA CONTENITORE IN PREDOSAGGIO


Manca il fusto sotto il dosatore, non è quindi possibile effettuare il riempimento. Fermare la
macchina e inserire il contenitore mancante oppure azzerare la presenza del contenitore sotto il
primo dosatore dal menù “Visualizzazione presenza contenitori nella dosatrice”. Controllare il corretto
funzionamento della fotocellula.

42 - ANOMALIA FOTOCELLULA/PRESENZA LOGICA CONTENITORE IN DOSAGGIO


Manca il fusto sotto il dosatore, non è quindi possibile effettuare il riempimento. Fermare la
macchina e inserire il contenitore mancante oppure azzerare la presenza del contenitore sotto il
primo dosatore dal menù “Visualizzazione presenza contenitori nella dosatrice”. Controllare il corretto
funzionamento della fotocellula.

5
______________________________________________________________________

43 - ANOMALIA FOTOCELLULA/PRESENZA LOGICA CONTENITORE IN INGRESSO RIEMPITRICE


Manca il fusto sotto il dosatore, non è quindi possibile effettuare il riempimento. Fermare la
macchina e inserire il contenitore mancante oppure azzerare la presenza del contenitore sotto il
primo dosatore dal menù “Visualizzazione presenza contenitori nella dosatrice”. Controllare il corretto
funzionamento della fotocellula.

44 - T/OUT POMPA CLIENTE NON IN MARCIA


Acr ha richiesto l’accensione della pompa per l’arrivo del prodotto ma non ritorna il consenso di
pompa in marcia da parte del cip di gestione dosaggio del cliente.

45 - SVUOTAMENTO PRODOTTO
E’ stato attivato lo svuotamento del prodotto da parte dell’operatore dal menù “Funzioni

Automatiche” . In questo caso viene attivata la richiesta di immissione di acqua calda nel
circuito delle tubazioni.

46 - SVUOTAMENTO MACCHINA IN CORSO


E’ in corso lo svuotamento della riempitrice. Tutte le operazioni verranno annullate e i contenitori
usciranno dalla macchina nello stato in cui si trovano. Per svuotare la macchina effettuando tutte le
operazioni è sufficiente porre a zero il selettore di ingresso on/off.

47 - CONTENITORE NON TAPPATO


Controllare che non vi siano contenitori non tappati nella stazione di pressatura. Controllare che la
fotocellula di presenza tappo funzioni correttamente.

48 - CONTROLLO PRESENZA TAPPO DISABILITATO

Il controllo di presenza tappo è stato disabilitato dal menù Formato .

49 - FOTOCELLULE RIEMPIMENTO SPORCHE


Controllare che non vi siano fusti incastrati nella zona del riempimento. Controllare che le fotocellule
siano pulite e correttamente regolate.

50 - libero
51 - libero

52 - COPERCHIO PERSO DA VENTOSA METTICOPERCHI


Controllare che nulla ostacoli il movimento della ventosa e che il vacuostato funzioni correttamente.
Premere Reset per ripetere automaticamente il ciclo.

53 - MANCANZA CONSENSO DA VALLE


Manca il consenso dalla macchina a valle. La linea riprenderà a produrre non appena il segnale sarà
ripristinato.

54 - libero
55 - RISCALDAMENTO PRODOTTO DISABILITATO
Segnala che il riscaldamento del prodotto e’ stato disabilitato attraverso l’apposito selettore posto
sulla pulsantiera di comando.
56 - libero
57 - libero
58 - ATTESA MODIFICA DATI POSIZIONE DA OPERATORE

L’operatore sta modificando i dati di una delle posizioni della barra dal menù Presenza . La
macchina riprenderà il suo ciclo non appena si esce dalla pagina.

59 - libero

60 - PORTA 1 SFILAFUSTI APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.

6
______________________________________________________________________

Ripristinare e riavviare.

61 - PORTA 2 SFILAFUSTI APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.
Ripristinare e riavviare.

62 - PORTA 3 ZONA CAN-STOP APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.
Ripristinare e riavviare.

63 - PORTA 5 RIEMPITRICE DESTRA APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.
Ripristinare e riavviare.

64 - PORTA 6 RIEMPITRICE SINISTRA APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.
Ripristinare e riavviare.

65 - PORTA 5 ZONA METTICOPERCHI APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.
Ripristinare e riavviare.

66 - PORTA 8 ZONA PRESSA APERTA


Verificare che non vi sia un carter aperto e che il circuito di sicurezza funzioni correttamente.
Ripristinare e riavviare.

67 - libero
68 - libero
69 - libero

70 - SFILA FUSTI-FUSTO NON PRESENTE SU PIATTO DI APPOGGIO


Controllare il corretto funzionamento della fotocellula che controlla la presenza del fusto. Lo sfila
fusti ritenta il pescaggio, dopo tre tentativi consecutivi non andati a buon fine si arresta.
Riposizionare il fusto e cancellare l’anomalia con il tasto Reset allarmi.

71 - SFILA FUSTI-T/OUT SALITA DISCESA PIATTO APPOGGIO FUSTO


Controllare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

72 - SFILA FUSTI-T/OUT APERTURA CHIUSURA BLOCCO PILA


Verificare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

73 - SFILA FUSTI-T/OUT APERTURA CHIUSURA GUIDE PILA


Verificare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.

74 - SFILA FUSTI-T/OUT TRASFERIMENTO PILA VERSO INGRESSO


Verificare che nulla ostacoli il movimento della pila. Controllare il corretto funzionamento delle
fotocellule. Premere il pulsante Reset allarmi per annullare tutti i trasferimenti, a patto che tutte le
fotocellule di presenza pile siano libere.

75 - SFILA FUSTI-T/OUT TRASFERIMENTO FUSTO DA SFILA FUSTI A RIEMPITRICE


Verificare che nulla ostacoli il movimento del fusto. Controllare il corretto funzionamento delle
fotocellule. Premere il pulsante Reset allarmi per annullare tutti i trasferimenti, a patto che tutte le
fotocellule di presenza fusto siano libere.

76 - SFILA FUSTI-INTASAMENTO USCITA


La fotocellula di presenza sul can-stop è impegnata da più tempo.
Verificarne la causa. La macchina ripartirà automaticamente a causa ripristinata.

77 - SFILA FUSTI-T/OUT ROTAZIONE CATENA A DENTELLI

7
______________________________________________________________________

Controllare il corretto funzionamento del sensore di fase della catena a dentelli in ingresso allo sfila
fusti.

78 - SFILA FUSTI-ANOMALIA SFILA FUSTI IN APPOGGIO


Controllare il corretto funzionamento del sensore che determina se lo sfila fusti nella fase di discesa
non è riuscito a fermarsi andando in appoggio meccanico. Porre lo sfila fusti in manuale e azionare il
comando di salita. Quello di discesa è inibito fino a quando il sensore non viene liberato.

79 - SFILA FUSTI-BLOCCO SOLLEVAMENTO INSERITO


Controllare il corretto funzionamento del sensore che controlla la posizione del pistone di sicurezza
che evita la caduta del gruppo sfila fusti in caso di anomalie. Controllare che la pressione del circuito
pneumatico sia sufficiente per poter far arretrare il cilindro. In questa condizione è possibile muovere
lo sfila fusti solo in manuale.

80 - SFILA FUSTI-T/OUT SALITA DISCESA SFILAFUSTI


Verificare che nulla ostacoli il movimento e che i sensori di posizione funzionino correttamente.
Verificare che l’encoder di posizione dello sfilafusti sia correttamente collegato e funzionante.

81 - SFILA FUSTI-ANOMALIA INVERTER SOLLEVAMENTO SFILAFUSTI


Controllare all’interno dell’armadio elettrico il codice di anomalia sul display dell’inverter. Controllare
che nulla ostacoli il movimento.

82 - ANOMALIA NODO PROFIBUS 10 – ENCODER SFILAFUSTI


Controllare che la spina del cavo profibus sia correttamente collegato. Controllare che la resistenza di
chiusura sia su OFF nel caso di nodo intermedio (1 cavo che entra e 1 cavo che esce) e su ON nel
caso sia un nodo terminatore (1 solo cavo che entra).

83 - ANOMALIA NODO PROFIBUS 21 – INVERTER SOLLEVAMENTO


Controllare che la spina del cavo profibus sia correttamente collegato. Controllare che la resistenza di
chiusura sia su OFF nel caso di nodo intermedio (1 cavo che entra e 1 cavo che esce) e su ON nel
caso sia un nodo terminatore (1 solo cavo che entra).

84 - ANOMALIA NODO PROFIBUS 14 – VALVOLE SFILAFUSTI


Controllare che la spina del cavo profibus sia correttamente collegato. Controllare che la resistenza di
chiusura sia su OFF nel caso di nodo intermedio (1 cavo che entra e 1 cavo che esce) e su ON nel
caso sia un nodo terminatore (1 solo cavo che entra).

85 - libero

86 - T/OUT INVIO DATI A BILANCIA FINALE


Il trasferimento dei dati alla bilancia non si è concluso nel tempo previsto. Controllare che la bilancia
sia accesa e che il collegamento profibus non sia danneggiato. E’ possibile inserire i dati
direttamente dal pannello della bilancia per ovviare al problema. Disabilitare l’invio dei dati dal menù

Dati Macchina .

87 - T/OUT INVIO DATI A BILANCIA PREDOSAGGIO


Il trasferimento dei dati alla bilancia non si è concluso nel tempo previsto. Controllare che la bilancia
sia accesa e che il collegamento profibus non sia danneggiato. E’ possibile inserire i dati
direttamente dal pannello della bilancia per ovviare al problema. Disabilitare l’invio dei dati dal menù

Dati Macchina .

88 - ANOMALIA BILANCIA PREDOSAGGIO FAT30


La bilancia segnala un’anomalia al sistema di controllo della linea. Verificare dal suo display quale è il
tipo e la causa di anomalia.

89 - ANOMALIA BILANCIA PREDOSAGGIO FT13

8
______________________________________________________________________

La bilancia segnala un’anomalia al sistema di controllo della linea. Verificare dal suo display quale è il
tipo e la causa di anomalia.

2) Funzioni Automatiche

Il menù permette di verificare, durante il funzionamento in automatico, i principali parametri


impostati e alcuni dati di produzione.

9
______________________________________________________________________

- Stato macchina
Indica lo stato attuale delle varie zone della linea:
automatico: ciclo funzionamento della macchina attivo
manuale: è possibile effettuare ogni singolo movimento della macchina
allarme: almeno una segnalazione è attiva. Accedere al menù allarmi per controllare qual è il
problema.

- Contenitori prodotti
In questa pagina si possono visualizzare alcuni dati di produzione della macchina:
- Il numero di fusti entrati
- Il preset di contenitori da produrre
Quando il numero dei contenitori prodotti raggiunge il valore di preset impostato bloccato l’ingresso
della dosatrice fino a quando non si preme il pulsante di Reset produzione (vengono azzerati i
conteggi) oppure il tasto reset allarmi (non vengono azzerati i contatori).

10
______________________________________________________________________

- Numero e nome ricetta in lavorazione sulla dosatrice


Valore compreso tra 1 e 20 ( modificabile solo dal menù Ricetta )

- Produzione oraria
Indica il numero di contenitori che la macchina è in grado di produrre con le impostazioni correnti in
un’ora.

11
______________________________________________________________________

- Pagina comandi bilancia sgrossatura


Valore piatto bilancia : indica il peso corrente della cella
Lordo Preset/Corrente:Il primo valore indica il preset da riempire nella stazione, il secondo il lordo
dosato corrente.
Premere il pulsante >0< per eseguire l’azzeramento dei piatti di pesatura. Controllare che non vi
siano contenitori e presenza logica nelle stazioni di dosaggio.
Il pulsante STOP! Annulla il ciclo di dosaggio in corso.
Durata : indica la durata del riempimento in corso.

12
______________________________________________________________________

- Pagina comandi bilancia finale


Netto dosato : indica il valore netto immesso nel contenitore appena dosato.
Lordo Preset/Corrente:Il primo valore indica il preset da riempire nella stazione, il secondo il lordo
dosato corrente.
Controllo peso : premendo il pulsante On quando il dosaggio termina il piatto della bilancia rimane
sollevato fino alla pressione del pulsante Off. In questo modo è possibile visionare il peso lordo del
contenitore.
Premere il pulsante >0< per eseguire l’azzeramento dei piatti di pesatura. Controllare che non vi
siano contenitori e presenza logica nelle stazioni di dosaggio.
Stop dosaggio : annulla il dosaggio in corso, il contenitore verrà comunque tappato ed espulso dalla
macchina.
Durata : indica la durata del riempimento in corso.
Refresh : Aggiorna alla bilancia i dati che vengono inviati prima di effettuare ogni dosaggio.

13
______________________________________________________________________

- Stato bilancia
Mostra lo stato delle due bilance con eventuali messaggi di errore.

- Tara rilevata su predosaggio e dosaggio


Mostra il valore delle tare rilevate nella stazione di predosaggio.

14
______________________________________________________________________

- Svuotamento prodotto
Abilitare lo svuotamento del prodotto per immettere acqua calda all’interno delle tubazioni. Nel
campo sottostante è mostrato la percentuale di apertura della valvola proporzionale di immissione
prodotto del cliente.

- Tempi dosaggio Corrente/Ultimo


Mostra il tempo trascorso per il dosaggio corrente e il tempo impiegato per il dosaggio precedente.

15
______________________________________________________________________

- Svuotamento catena sfila fusti


Abilitando la funzione di svuotamento le catene in ingresso allo sfila fusti girano in continuo fino a
quando le condizioni per l’ingresso della pila sono verificate. Attivare la funzione per vuotare
completamente la catenaria in ingresso allo sfila fusti una volta terminate le pile di contenitori da
caricare.
I pulsanti di sfila fusti vuoto sono utili nel caso in cui la pila all’interno venga rimossa manualmente e
la linea non si porti automaticamente nelle condizioni di attesa nuova pila.

- Riscaldamento prodotto
In questa pagina viene visualizzata, la temperatura impostata in ricetta di riscaldamento prodotto,
ed Il valore attuale rilevato.

16
______________________________________________________________________

3) Funzioni Manuali

17
______________________________________________________________________

In questo sottomenù sono presenti tutte le pagine inerenti la gestione manuale di ogni singolo
movimento. Per rendere attive le pagine posizionare il selettore a chiave su Manuale e mettere la
macchina in marcia attraverso il pulsante Start. La lampada verde inizierà a lampeggiare.

4) Impostazioni Formato

- Formato in lavorazione
Inserire il numero del formato che si vuole utilizzare (compreso tra 1 e 20) e premere il tasto ENTER.
A fianco è possibile inserire una stringa che indica il nome del formato. Premendo il tasto
viene mostrata la lista dei formati memorizzati con il proprio nome associato.
Le prime due pagine sono accessibili da tutti gli operatori ed è necessario consultarle in caso di
cambio formato. Alle rimanenti è possibile accedervi solo con livello di password massimo.

Ad ogni formato sono associati i dati seguenti:

18
______________________________________________________________________

- Contenitori da produrre
Preset di contenitori da riempire. Al raggiungimento di questo valore la macchina chiude il cancello di
ingresso fino a che l’operatore non riconosce la segnalazione e azzera il numero delle taniche
prodotte.

- Predosaggio
Selezionare SI per effettuare un predosaggio del contenitore.

19
______________________________________________________________________

- Tipo riempimento
Nel caso di avaria della prima cella di carico è possibile effettuare una sgrossatura a tempo.
Selezionare in questo caso Tipo riempimento “A tempo”. Introdurre la durata nel box sottostante.

- Predosaggio a peso testa 1


Introdurre la quantità di prodotto in chilogrammi da immettere sulla testa di dosaggio iniziale.

20
______________________________________________________________________

- Peso netto totale da riempire


Indicare la quantità totale di prodotto da introdurre nel contenitore. Il valore è espresso in
Kilogrammi.
Quantità prodotto per finitura su ultima testa
Indicare la percentuale di prodotto che verrà introdotta nel contenitore con solo la valvola di finitura
aperta.

- Tolleranza +/-
Indica la massima tolleranza di errore ammessa nella fase di dosaggio. Al di fuori di questi valori la
bilancia segnalerà un’anomalia e richiederà una conferma da parte dell’operatore per riprendere il
ciclo.

21
______________________________________________________________________

- T/Out riempimento su dosatori


Indica il tempo massimo che il dosatore può impiegare per riempire il contenitore. Trascorso questo
tempo viene generato un allarme che interrompe il ciclo della macchina e chiude l’ugello.

- Tara contenitore

22
______________________________________________________________________

Indicare il valore di tara del contenitore, il valore minimo e il valore massimo ammessi. Il controllo
viene eseguito sulla stazione di predosaggio prima di iniziare il riempimento. Nel caso il contenitore
non rientri nei limiti immessi verrà generato un allarme. Per sbloccare la situazione è necessario
eseguire una delle seguenti operazioni:
- Sostituire il contenitore con uno che rientri nei limiti e premere il pulsante Reset allarmi
- Eliminare la presenza logica del contenitore ed il contenitore
- Verificare e se errati modificare i limiti di tara

- Modificare il valore di tara acquisito dalla pagina del menù Presenza

La macchina è in grado di lavorare con l’acquisizione automatica della tara e il rispettivo invio del
valore al dosatore finale in modo che il netto inserito sia sempre lo stesso, oppure inviando all’ultima
stazione un valore di tara fisso impostato da pannello (Tara Fissa SI/NO).
Per una migliore acquisizione agire sul Timer di ritardo rilevazione tara.

Per verificare il valore di Tara acquisito accedere al menù Funzioni Automatiche

- Metti coperchi
Selezionare SI per depositare il coperchio sul contenitore

23
______________________________________________________________________

- Pressa coperchi
Abilitare o disabilitare il dispositivo e immettere la durata di pressatura.
Selezionare se è necessario controllare la presenza del coperchio.

- Apertura proporzionale prodotto 1-2-3

24
______________________________________________________________________

Introdurre la percentuale di apertura della valvola proporzionale del prodotto da passare al chip di
dosaggio.
La velocità 1 viene applicata quando un solo dosatore è aperto.
La velocità 2 viene applicata quando almeno due dosatori sono aperti.
La velocità 3 viene applicata quando tutti e tre i dosatori sono aperti.

- Valore di riscaldamento prodotto


E’ il valore di set-point per il gruppo di riscaldamento prodotto

25
______________________________________________________________________

- Sfila fusti
Nel caso lo sfila fusti venga disabilitato la catena d’ingresso funziona come un normale trasporto di
accumulo permettendo così all’operatore di poter caricare ogni fusto singolarmente. In altro caso
selezionare sfila fusti per sfilare i contenitori.
- Guida Aggiuntiva
La guida aggiuntiva viene abilitata per contenitori con forme particolari in cui non sono sufficienti le
guide per una buona tenuta della pila.

26
______________________________________________________________________

- Camme Sfila fusti


Alto : introdurre la quota di salita dello sfila fusti in base all’altezza del secchiello. La quota deve
permettere al fusto appena sfilato di uscire e dirigersi verso la riempitrice.

Intermedio : introdurre la quota a cui si deve portare lo sfila fusti per poter agganciare il penultimo
fusto e lasciare l’ultimo depositato sulla catenaria.
Attenzione!
Nel caso la quota venga regolata muovendo lo sfila fusti in manuale alzare anche la ventosa di
presa.

Rallentamento in basso : inserire la quota in base all’altezza del fusto che permette allo sfila fusti di
rallentare appena prima che il secchiello incontri la fotocellula di presenza/arresto discesa. Più il
valore aumenta e maggiore è il rallentamento.

27
______________________________________________________________________

- Velocità Sfila fusti


Salita totale : velocità sfila fusti durante la risalita totale in attesa dell’uscita del fusto appena sfilato
Il valore è espresso in percentuale 0-100%

Discesa totale : velocità sfila fusti durante la discesa totale in posizione per l’appoggio della pila sulla
catenaria. Il valore è espresso in percentuale 0-100%.

Salita in posizione di sfilatura : velocità sfila fusti durante la salita in posizione di aggancio del
penultimo fusto. Il valore è espresso in percentuale 0-100%.

Salita durante sfilatura : velocità sfila fusti durante la salita che per distaccare la pila dal fusto
appena depositato sulla catenaria. Visto la delicatezza della manovra si consiglia in questa fase di
mantenere velocità basse. Il valore è espresso in percentuale 0-100%.

Attenzione!
Tutte le basse velocità vengono applicate quando lo sfila fusti entra nelle camme di rallentamento. Si
consiglia di mantenere le basse velocità con dei valori ragionevoli intorno al 10-15% in modo da
garantire dei posizionamenti più precisi. Per aumentare o diminuire le camme di rallentamento agire

dal menù Dati macchina .

28
______________________________________________________________________

- Accelerazione e Decelerazione Sfilafusti


Introdurre il valore della rampa di accelerazione e decelerazione del movimento dello sfilafusti. Per
quanto riguarda l’accelerazione più il tempo è alto e più l’avvio del movimento è lento e dolce,
mentre per la decelerazione più il valore è basso e più l’arresto sarà brusco ma preciso. Si sconsiglia
vivamente di immettere valori di decelerazione maggiori di 2/3 decimi di secondo per evitare
posizionamenti errati.

5) Lavaggio

29
______________________________________________________________________

- Per eseguire qualsiasi operazione di lavaggio la macchina deve essere posta nel funzionamento
manuale e deve essere completamente vuota con le fotocellule di presenza contenitori libere.
- Introdurre la percentuale di apertura della valvola di mandata del prodotto e premere il pulsante
avvia ciclo di lavaggio per entrare nella pagina di manovre.

1. Premere ON per attivare il ciclo di lavaggio.


2. Premere On / Off per aprire e chiudere gli ugelli.
3. Una volta terminato il ciclo di lavaggio premere il pulsante Off.
4. Premere On / Off per avviare la marcia della pompa prodotto.
5. Ripristinare e riavviare.

30
______________________________________________________________________

6) Dati Macchina

In questo menù è possibile modificare alcuni dei parametri di funzionamento della macchina. E’
consigliato l’utilizzo di questo menù ad utenti esperti.

- Uscita automatica fusto se fuori peso:


Quando questa funzione è attiva anche se un fusto è fuori peso viene evacuato senza attendere che
l’operatore riconosca l’anomalia di eventuali contenitore fuori tolleranza.

- Invio dati profibus a bilancia


Tutti i dati necessari al riempimento vengono inviati alla bilancia attraverso il protocollo profibus. Se
per anomalie o guasti questo parametro verrà disabilitato sarà necessario introdurli direttamente
sullo strumento.

- Quantità iniziale FINE bilancia


Quantità di finitura iniziale terminale dosaggio finale.

31
______________________________________________________________________

- Numero contenitori per passo a vuoto


Introdurre il numero dei contenitori dopo cui la macchina effettuerà un passo a vuoto lasciando uno
spazio libero. Quando lo spazio libero sarà in prossimità delle bilance i piatti delle bilance saranno
azzerati automaticamente.

- Apertura in lavaggio valvole immissione prodotto


Indicare la percentuale di apertura della valvola di immissione prodotto in lavaggio.

32
______________________________________________________________________

- Sfila fusti in basso


Introdurre la quota di massima discesa dello sfilafusti

- Ampiezza rallentamento salita sfila fusti


Introdurre l’ampiezza in millimetri di rallentamento per permettere allo sfila fusti di eseguire una
fermata morbida e precisa durante la salita totale. Più la velocità aumenta e più questo valore
dovrebbe aumentare.

- Ampiezza rallentamento discesa sfila fusti


Introdurre l’ampiezza in millimetri di rallentamento per permettere allo sfila fusti di eseguire una
fermata morbida e precisa durante la discesa totale. Più la velocità aumenta e più questo valore
dovrebbe aumentare.

33
______________________________________________________________________

- Valore di isteresi per riscaldamento prodotto


Definisce il delta di controllo in + e – per il gruppo che controlla il riscaldamento del prodotto

- Salvataggio dati di dosaggio


Il sistema è in grado di salvare ogni singola pesata su un file csv. Abilitare il salvataggio
selezionando SI nella casella “Storage”. I file possono essere salvati a piacimento su una chiave USB
o su una memory card attraverso la selezione nell’apposito box. Il file generato sarà nominato
giornalmente con il formato dd-mm-yyyy.csv. All’interno del file sono memorizzati i seguenti campi:
1. Data Ora
2. Peso Netto
3. Tara rilevata
4. Fuori tolleranza (1=SI)

34
______________________________________________________________________

7) Impostazioni Timers (solo per installatori)

Per modificare il valore di un Timer premere sul valore visualizzato, si aprirà una finestra pop-up che
permetterà di introdurre il nuovo valore. Premere Ok per confermarlo.

00. Durata sirena per allarme

35
______________________________________________________________________

01. Ritardo set accumulo uscita riempitrice


02. Ritardo uscita riempitrice libera
03. T/Out pompa prodotto cliente non in marcia
04. T/Out avanti indietro spintore ingresso riempitrice
05. T/Out avanti indietro barra avanzamento contenitori
06. Ritardo arresto pompa cliente per riempitrice in attesa contenitori
07. Libero
08. Libero
09. Libero
10. Libero
11. Libero
12. Libero
13. Libero
14. Libero
15. Libero
16. Libero
17. Libero
18. Libero
19. Libero
20. Libero
21. Libero

Timer a conteggio:

0. Ritardo presenza pila su sfila fusti per assestamento su guide


1. Ritardo arresto discesa sfila fusti con fusto
2. Ritardo fusto evacuato da sfila fusti
3. Ritardo uscita sfila fusti intasata
4. Ritardo uscita sfila fusti liberata
5. Libero
6. Libero

36
______________________________________________________________________

7. Durata soffio stacco prodotto


8. Ritardo rilevazione fuori tolleranza
9. Ritardo fine deposito coperchio su metti coperchi
10. Ritardo discesa terzo cilindro pressa
11. Libero
12. Libero
13. Libero
14. Libero
15. Libero
16. Libero
17. Libero
18. Libero
19. Libero
20. Libero

8) Presenza contenitori

All’interno di questo menù è possibile visualizzare o modificare la presenza logica dei contenitori
nelle varie stazioni. Nella prima pagina si possono consultare le varie stazioni e controllare la

presenza o la mancanza del contenitore. Premendo sul pulsante si accede alla pagina di
modifica della presenza del contenitore.

37
______________________________________________________________________

Nella pagina Dati stazione vengono elencati i dati relativi alla stazione selezionata.

38
______________________________________________________________________

10 ) Pannello di controllo

Dalla pagina del pannello di controllo è possibile effettuare le seguenti regolazioni:

- Calibrazione del touch screen


- Cambio lingua (ammesso sia presente una seconda lingua)
- Ora e Data

Si agisce direttamente all’ora e alla data memorizzata nel plc sincronizzato a sua volta con quello del
pannello operatore.

Premendo il pulsante Control Panel si accede al pannello di controllo di Windows CE, mentre con il
tasto Task Manager si accedere all’esplora Risorse di Windows CE.

Controlla e comanda variabili accede ad una pagina di sistema per modificare o monitorare lo stato
di variabili, memorie, ingressi e uscite del plc. Utilizzare il menù solo se veramente esperti.

39
______________________________________________________________________

11 ) Gestione utenti

Premere il tasto Login e immettere User e Password dell’utente amministratore per accedere
alla lista degli utenti.

Vi sono tre gruppi di utenti:


- Amministratori : hanno accesso a tutte le funzioni del pannello.
- Manutenzione : hanno accesso a tutti i parametri che modificano le impostazioni di funzionamento
della macchina (Timer, Ricetta e Dati Macchina).
- Operatori : hanno accesso a tutti i menù di visualizzazione dello stato della macchina e ai comandi
manuali. Hanno accesso anche al menù Ricetta, ma solo per il cambiamento della ricetta in
lavorazione.

Premere il tasto Lista Password per modificare o creare nuovi utenti. Per ogni gruppo possono
essere creati infiniti utenti. Durante la creazione degli utenti viene richiesto il nome dell’utente, la
password associata e il gruppo di appartenenza.
Per eliminare un utente selezionare quello desiderato, cancellare la password associata e premere
enter.

L’utente amministratore di default con livello massimo è:


User: ADMIN

40
______________________________________________________________________

Password: 100

Gli altri utenti disponibili sono:

Livello 9 - Amministratori

User : SOFTEC
Password : tecsoft

User : ACR
Password : 0521

Livello 3 - Manutenzione

User : MAN
Password : 100

User : SUPERVISOR
Password : SUPERVISOR

Livello 1 – Operatore

User : OP
Password : 100

41