Sei sulla pagina 1di 4

TRAUMA CRANICO LIEVE (MINORE)

CARATTERISTICHE

DEFINIZIONE
Trauma del capo con un punteggio GCS compreso tra 14 e 15, in un soggetto di età ≥10 anni con evidenza
all'esame fisico e clinico di segni esterni come ecchimosi, ematomi del cuoio capelluto, lacerazioni o
segni più eclatanti. a, b

CRITERI DI ESCLUSIONE


GCS uguale 15 senza 1
 perdita transitoria di conoscenza
 amnesia
 vomito ripetuto
 cefalea diffusa

GCS ≤ 13

Segni di danno focale

TC positiva all’ingresso

CRITERI DI AMMISSSIONE

 Pazienti con GCS 15 e uno o più dei seguenti fattori di rischio



perdita di conoscenza

amnesia post traumatica

vomito ripetuto

cefalea 2
(cat. 1)

 Pazienti con GCS 15 ed uno o più dei seguenti fattori di rischio


 deficit della coagulazione
 consumo/intossicazione di droghe d’abuso
 consumo/intossicazione di alcool
 precedente per interventi neurochirurgici
 precedenti per epilessia
 età > 60 anni
(cat. 2)

 Paziente con GCS 14, anche in presenza dei seguenti fattori di rischio maggiore
 intossicazione acuta da alcool
 intossicazione acuta da farmaci
 cefalea persistente
 vomito ripetuto
 lacerazione a tutto spessore
 evidente ematoma sub galeale
(parte della cat. 3)
 Trauma cranio e dinamica ad alta energia
 Pazienti con background familiare non affidabile

1
PERCORSO DIAGNOSTICO

 Monitoraggio
 pressione arteriosa (ogni 2 - 4)
 frequenza cardiaca (ogni 2 - 4 ore)
 esame neurologico completo (ogni 4 - 6 ore)
 Elettrocardiogramma
 Esami ematochimici
 emocromo con formula leucocitaria
 glicemia
 creatininemia
 bilirubina
 GOT
 GPT
 gamma gt
 sodiemia
 potassiemia
 PT
 INR
 PTT
 fibrinogeno
 Consulenza neurologica
 TC encefalo
 Rx rachide cervicale
 Considera TC encefalo di controllo nei Pazienti con fattori di rischio maggiori
 TC encefalo di controllo nei Pazienti
 con variazione del quadro clinico
 con disordini della coagulazione
 in terapia anticoagulante

PERCORSO TERAPEUTICO

 Accesso venoso
 Considera
 antibiotico terapia in presenza di ferite del cuoio capelluto
 antidolorifico
 gastroeucinetico
 gastroprotezione

CRITERI PER LA DIMISSIONE

 Stabilità clinica
 TC encefalica negativa
 Ambiente domiciliare affidabile
(consegnare il foglio con le raccomandazioni per il trauma cranico)

2
CRITERI PER IL RICOVERO
 Comparsa o persistenza di segni clinici di compromissione neurologica
 Positivizzazione TC

BIBLIOGRAFIA

a. Scottish intercollegiate Guidelines Network. Early management of patient with head injuries:
http:// www.sign.ac.uk/guidelines/fultext/46.html
b. National Collaborating Center for Acute Care (guideline commissioned by the National for Clinical
Exellence – NHS -). Head ijury: triage, assesmet, investigation and early management of head injury
in infants, children, and adults. http://www.nice.org.uk/pdf/headinjur ; June 2003

NOTE 1

1. Il rischio di ematomi intracranici con necessità di evacuazione neurochirurgica risulta certamente


inferiore a 0.1:100. Indicazione: dimissione con istruzioni scritte per l’osservazione domiciliare
senza accertamenti
2. Il rischio di evento emorragico con necessità neurochirurgica è compreso fra 1- 3:100 (trauma
cranico lieve a rischio intermedio)

3
NOTE 2

TABELLA

A cura di
Dr. Giancarlo Titolo

Visto
Il Direttore f.f.