Sei sulla pagina 1di 2

Tartellette biancomangiare con cioccolato amaro e gelatina di nero d'avola

Dosi ed ingredienti….
Per circa otto monoporzioni

Frolla di lenticchia ()
150g di farina 00
50g di farina di lenticchia
100g di burro
100g di zucchero semolato
1 uovo grande
1 tappo di rum
Sabbiare farina e burro, unire lo zucchero ed impastare con uovo e rum, come una normale frolla.

Bianco-bavarese ()
½ lt. di latte
100g di pasta di mandorle
10g di gelatina
250g di panna
Scaldare il latte e sciogliervi il panetto di pasta di mandorle. Filtrare. Reidratare la gelatina in acqua fredda, portare il
latte a bollore e sciogliervi al gelatina. Far freddare e raggiunta la temperatura ambiente amalgamare al composto la
panna semi montata.

Inoltre:
50g di cioccolato fondente al 72% per ricoprire i gusci
Più …q.b per la decorazione
100g di gelatina Rossella

Preparazione: cuocere i gusci di frolla in bianco avendo cura di far aderire bene la pasta ai bordi e refrigerare il dolce
prima di metterlo nel forno. Infornare a 200° per circa 20/20 minuti.
Per avere una forma perfetta bucherellare il fondo, posare della carta da forno sulla pasta ed adagiarvi sopra uno stampo
identico. A metà cottura o comunque quando la pasta ai bordi si è in parte solidificata togliere lo stampo e la carta e
finire la cottura.
Cotti i gusci lasciarli freddare e poi pennellarli con il cioccolato fuso. Non aggiungere né burro né panna al cioccolato in
modo che torni duro e croccante: è un rivestimento non una ganasche.
Preparare il finto-bavarese come sopra, versarlo negli stampi e farlo rapprendere in frigorifero.
Servirlo con della gelatina fusa e cioccolato; per creare un piacevole contrasto di sapori scegliere una gelatina frizzante
ed agrumata da abbinare con cioccolato amaro.