Sei sulla pagina 1di 1

torta monferrina bocca di dama

pasta frolla
- gr. 300 farina
- gr.150 burro
-gr. 150 zucchero
- 12 bustina di lievito
- 1 uovo + 1 tuorlo
ripieno
- albicocche cotte (circa 10 se sono grosse)
- gr. 200 amaretti tritati
- gr. 150 di nocciole spellate e tritate grossolanamente
- ml. 50 di rhum
- 3 cucchiai di zucchero e 1 cucchiaio di acqua

inoltre
- gr. 100 di zucchero
-2 uova
Per prima cosa cucinare le albicocche (bastano circa 10-15 minuti). Mentre si
raffreddano preparare la pasta frolla e metterla in frigorifero per una mezzoretta.
Quindi foderare con la frolla una teglia da crostate e spargere sul fondo un po'
amaretti sbriciolati; mettere le albicocche spellate e tagliate a met� e ricoprirle
con i rimanenti amaretti. In un tegamino portare ad ebollizione i 3 cucchiai di
zucchero con il cucchiaio di acqua, dopodich� spegnere e quando si � raffreddato
aggiungere il rhum. Bagnare il ripieno con lo sciroppo e ricoprire il tutto con le
nocciole a pezzetti. Frullare le uova con lo zucchero e quando il composto �
spumoso ricoprire con esso il dolce. In forno a 180� per circa 40 minuti.