Sei sulla pagina 1di 12

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

Abruzzo

519

Martinsicuro h Alba Adriatica Nereto Tortoreto Mar Civitella e Giulianova del Tronto Montagna dei Fiori
Martinsicuro
h Alba Adriatica
Nereto
Tortoreto
Mar
Civitella
e Giulianova
del Tronto
Montagna
dei Fiori
PARCO
n Roseto degli Abruzzi
TERAMO
NAZIONALE
m Pineto
Adriatico
Monte
Montorio
j Atri
Gorzano
al Vomano
Gran
Silvi Marina
Sasso d'Italia
Montereale
Bisenti
GRAN SASSO
k Montesilvano
Lago di
Campotosto
Spoltore
f PESCARA
Penne
Corno Grande
Pizzoli
Francavilla al mare
Assergi
MONTI DELLA LAGA
Pianella
Civitella
i L'AQUILA
Cepagatti
b
Ortona
CHIETI
Casanova
g San Vito Chietino
Tornimparte
Fara Filiorum Petri
Torre de' Passeri
Lanciano
Rocca di Cambio
Bussi sul Tirino
Rocca di Mezzo
PARCO NATURALE
c Guardiagrele
REGIONALE SIRENTE-VELINO
Popoli
Caramanico
Monte
Monte Sirente
Vasto
Monte Amaro
d Velino
Ovindoli
Celano
Pacentro
Atessa
PARCO
Carsoli
San Salvo
o
Sulmona
l NAZIONALE
Monte
Avezzano
Piana del Fucino
Trasacco
Pallano
DELLA MAIELLA
Monte
Villa Santa Maria
Lago
Argatone
Monti Simbruini
del Sangro
Civitella Rovereto
Pescocostanzo
PARCO
Rivisondoli
Monte
a
NAZIONALE D'ABRUZZO
Roccaraso
Viglio
Pescasseroli
Castel di Sangro
Monti dei Frentani

Alfedena

I migliori ristoranti

a

Reale

17,5

b

La Bandiera

16

b

Ritrovo d’Abruzzo

14,5

c

Villa Maiella

15,5

d

L’Angolo d’Abruzzo

15

e

Beccaceci

15

f

Café Les Paillotes

15

Locanda Manthonè

14

g Angolino da Filippo 15

14,5

14,5

14,5

14,5

14

14

h Mediterraneo

h

i

j

k

l

L’Arca

Elodia Osteria degli Ulivi Diana Taverna dei Caldora

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

m

Conchiglia d’Oro

14

n

La Cantina di Epicuro

14

Vecchia Marina

14

o

Al Metrò

14

Abruzzo

520

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

Acciano

AQ - L’Aquila 20 km, Chieti 39 km. LOCANDA LA CORTE

Frazione San Lorenzo, tel. 0864.799191. Sito: www.locandalacorte.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; in estate lunedì e martedì a pranzo; ferie: in gennaio; in febbraio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 30.

Un tuffo nel verde della valle Subequana, ai piedi del massiccio del Sirente. Cucina semplice ma non banale che profuma di funghi e tartufi. Buone etichette abruzzesi. Meno di 30 euro.

£/

Alba Adriatica

TE - Teramo 34 km, L’Aquila 99 km. L’ARCA

Viale Mazzini 109, tel. 0861.714647. Sito: www.hostariaarca.it. Aperto: sempre; chiuso: martedì; sabato a pranzo; ferie: mai. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45. Le Tavole della Birra.

Febbre di conoscenza - numerosi i viaggi e gli stage in Italia e all’estero - accompagnata da buona tecnica e rara capacità di sorridente au-

?5

toironia. Ecco le qualità del giovane cuoco-ti- tolare che, nelle raffinate sale interne o nella bella veranda (anche fumatori), propone una cucina di mare e di terra sempre sorretta da superba materia prima. Dalla luminosa cucina

a vista, ecco arrivare la fragrante cotoletta di

alici, il risotto di mare con lo zafferano, il co-

scio di tacchino ripieno di manzo e pistacchi,

il curioso dolce giocato sui ricordi d’infanzia.

Cantina all’altezza, con buona scelta anche di birre. Vari menu degustazione: da 30 a 50 euro

(tutto mare). Alla carta, 45-50 euro.

MEDITERRANEO

Viale Mazzini 148, tel. 0861.752000. Sito: www.ristorante-mediterraneo.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; in estate, lunedì e martedì a pranzo; ferie: variabili in inverno. Carte di credito: AE, BM, CS, EC, MC, VISA. Prezzo medio: 65. Le Tavole della Birra.

Mediterraneo di nome e di fatto, per una cucina esclusivamente marinara. Qui sorprende il mo- do in cui la giovane cuoca tende ad andare oltre i canoni tradizionali, superando con brillantez- za cose scontate e talvolta banali. Ambiente lu- minoso ed accogliente, con dehors esterno per le serate afose. Gli antipasti offrono il meglio per freschezza delle materie prime: molluschi, crostacei, carpacci: come quello di scampi con crema di prezzemolo. Audaci i primi: paste sec- che locali accompagnate da sughi fragranti, co- me caviale di seppie e sua julienne su salsa al

?5

nero. Il pescato del giorno ‘condiziona’ i secon- di. Cantina adeguata, con ampie proposte non solo regionali. Conto sui 65 euro.

Avezzano

AQ - L’Aquila 61 km, Roma 74 km.

ENOTAVOLA

IL VINO DI SUP

Via Garibaldi 72, tel. 0863.411104. E-mail: ilvinodisup@gmail.it. Aperto: sempre; chiuso: domenica; ferie: due settimane in gennaio. Carte di credito: BM, CS, DC, EC, MC, VISA. Prezzo medio: 30. Le Tavole della Birra.

Piacevolissimo locale nel centro cittadino, gestito

£^

con coerenza e passione da una giovane coppia. Accanto ai collaudati taglieri di salumi e formaggi, cucina non banale: fusili di kamut con baccalà e olive nere; fico grigliato con mosto cotto e gelato

di vaniglia. Tanto Abruzzo nell’ampia carta dei vini,

ma non manca un’ottima selezione di birre artigia- nali. Conto sui 30 euro.

Campli

TE - Teramo 11 km, Ascoli Piceno 30 km. LA LOCANDA DEL POMPA

S. S. 81 - Loc. Bivio Campli, tel. 0861.569011. Sito: www.lalocandadelpompa.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; ferie: variabili in febbraio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35. Le Tavole della Birra.

Una bella cascina alle porte di Teramo, sulla strada per Ascoli. Un sicuro punto di riferimento della ric- ca cucina teramana. Ben centrati i classici della tradizione, come la chitarra al sugo con le polpet- tine o l’appetitoso timballo di crespelle. Poi l’agnello alle erbe o la tagliata di manzo di razza marchigiana. Discreta scelta di formaggi e di des- sert. Cantina brillante. Sui 35 euro.

2

Carsoli

AQ - L’Aquila 54 km, Pescara 150 km. L’ANGOLO D’ABRUZZO

Piazza Aldo Moro 8-9, tel. 0863.997429. Sito: www.langolodiabruzzo.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; ferie: una settimana in gennaio; due settimane in luglio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 50.

Da anni la famiglia Centofanti promuove orgoglio- samente la cultura gastronomica agro-pastorale

abruzzese, con una cucina filologica che si avvale

di prodotti locali e stagionali senza compromessi:

carni selezionate, funghi, tartufi, formaggi e sa- lumi anche lavorati in proprio. L’accoglienza e lo stile di servizio non sono impeccabili, però c’è

?$6

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

spirito di ospitalità e voglia di far stare bene. Da segnalare le meravigliose paste fatte a mano, co- me i memorabili “cecamariti” con “sugo finto” e i gustosi tagliolini all’Abruzzese con ragù alle tre carni. Ben fatto il maialino lattonzolo in doppia cottura; impegnativa la pecora “agliù cutturu”, piatto simbolo della pastorizia transumante. Dol-

ci migliorabili. Cantina per collezionisti, con tutto

quello che potrebbe desiderare un appassionato, con grandi annate e rarità per intenditori. Conto sui 50 euro.

Castelbasso

TE - Teramo 7 km, Pescara 37 km. PER VOGLIA

Viale XXIV Maggio, tel. 0861.508035. E-mail: pervogliarist@email.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; ferie: variabili tra fine ottobre e novembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 30.

Un piacevole indirizzo in un borgo medievale tutto da scoprire, che d’estate ospita numerosi spetta- coli, mostre ed eventi culturali. Nel bel cortile al- l’aperto o nelle sale sormontate dalle caratteristi- che volte a botte, si respira un’aria di fresca ele-

ganza. Qualità che la giovane coppia di titolari (lei

in sala, lui in cucina) trasferisce nei piatti: fritti ve-

getali, crema di fagioli tondini del Tavo con cico-

rietta croccante e scaglie di pecorino, fagottino di crespelle con burrata e porcini. Tradizione nei piat-

ti di carne e buoni dolci al cucchiaio. Buona can-

tina, con particolare attenzione per i vini abruzzesi.

Conto sui 30 euro.

£3

Castelli

TE - Teramo 41 km, L’Aquila 50 km. LUISETTA

Via Case Sparse 5/B - C.da Colledoro, tel. 0861.979100. Aperto: sempre; chiuso: martedì; ferie: in settembre. Carte di credito: BM, CS, MC, VISA. Prezzo medio: 23.

Semplicità, baccalà come bandiera, menu dedi- cato e pienone fisso al venerdì (bene tortiera, gnocchetti e mezze maniche; meno i fritti). Bei funghi, paste, carni la routine. Vini regionali. Da 23 euro.

9£/

Civitella Casanova

PE - Pescara 42 km, Chieti 37 km. LA BANDIERA

Contrada Pastini 4, tel. 085.845219. Sito: www.labandiera.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; domenica sera; ferie: ultima settimana in gennaio; prime due settimane di febbraio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45.

Ci si arriva dopo aver percorso strade e stradine di

montagna, attraverso una terra arcaica e affasci- nante. Qui si viene accolti con calore, come ospiti

=?$8

di casa e si fa ingresso in una sala luminosa che

unisce moderno design a stile classico, con vista splendida sulla Majella. La cucina di Marcello Spadone è un saggio della gastronomia abruzze- se, interpretata con sensibilità e leggerezza, uti- lizzando i migliori prodotti locali. Imperdibili gli

“assaggi della Bandiera”, tra cui merita la citazio- ne la porchettina cotta a bassa temperatura; ec- cellenti i raviolini di pecorino con carciofi e pistilli

di zafferano. Davvero buono il piccione arrosto,

così come il gallo al vino bianco, uno di quei piatti

in via d’estinzione, almeno sulle tavole dei risto-

ranti, che andrebbe sottratto all’oblio. Ottimi i dolci, in particolare lo zabaione caldo-freddo,

esempio di equilibrio tra cremosità e levità. Scelta enologica di pregio, con grandi vini proposti anche

al bicchiere. Conto sui 45 euro.

RITROVO D’ABRUZZO

Contrada Bosco 16 - Fraz. Vestea, tel. 085.8460019. Aperto: sempre; chiuso: martedì; lunedì a pranzo; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Cucina e piacevolezza del locale, in crescita gra-

zie a uno staff giovane e motivato. Qui la tradizio- ne si apre a orizzonti creativi e tecniche votate all’esaltazione di materie prime sorprendenti, quasi tutte (ma non per moda) reperite nel raggio

di pochi chilometri o autoprodotte. Il risultato è

convincente e aiuta a scoprire ottimi piatti della gastronomia locale. La prova nei sorprendenti an- tipasti, tutti preparati con prodotti stagionali, o nei sontuosi e originali primi: risotto alla cicoria e cannelloni di agnello. Grande scelta di carni tra i secondi, tra cui il maialino da latte e la faraona ai funghi. Ottimi dolci al cucchiaio. Cantina in cre- scita. Sui 40 euro.

5

Civitella del Tronto

TE - Teramo 18 km, Pescara 75 km. ZUNICA 1880

Piazza Filippi Pepe 14, tel. 0861.91319. Sito: www.hotelzunica.it. Aperto: sempre; chiuso: mai; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Mani nuove in cucina e rinnovato impegno di tutto

2

lo

staff in questo storico ristorante. Materie prime

di

qualità e una doppia prospettiva caratterizzano

l’offerta: ricette antiche della gastronomia locale,

come le ‘ceppe’ e il “filetto alla borbonica”, accan-

to a proposte più moderne, come la “panzanella

scomposta” e gli spaghetti con alici e pecorino. Dolci un po’ sottotono. Una sala grande e un grot- tino più raccolto; servizio cordiale. Cantina interes- sante e ricca, con prezzi misurati. Sui 40 euro.

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

521

Abruzzo

522

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

Colonnella

TE - Teramo 24 km, L’Aquila 69 km. ZENOBI

Contrada Riomoro 132, tel. 0861.70581. Sito: www.ristorantezenobi.it. Aperto: sempre; chiuso: martedì; ferie: dal 6 gennaio al 6 febbraio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Un “Ristoro di campagna” che ha nell’annessa azienda agricola e nella sapienza culinaria della cuoca e titolare i suoi punti di forza. Materie prime a chilometro zero o quasi, e totale relax tra le col- line a un passo dal mare. All’aperto o nelle salette ben arredate e apparecchiate sfilano semplici pre- libatezze: calde focaccine con salumi; asparagi avvolti dal guanciale; ravioli di ricotta con pomo- doro fresco e ricotta salata; gustosa “capra alla neretese”. Essenziali, coinvolgenti sapori. Tra i dolci, merita la classica “pizza dolce teramana”. La carta dei vini offre, a prezzi leggeri, un buon panorama degli abruzzesi e non solo. Sui 35 euro, con un antipasto di 6-7 piccole portate.

3

Fara Filiorum Petri

CH - Chieti 17 km, Pescara 37 km. CASA D’ANGELO

Via San Nicola 5, tel. 0871.70296. E-mail: rist.casadangelo@libero.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: tre settimane in novembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 50.

Un paesino di poche anime accoglie questo risto- rante semplice nei modi, sobrio in eleganza degli arredi nelle piccole e accoglienti stanze. Vasta ter- razza estiva, servizio premuroso e gentile. Cucina improntata al territorio, ben eseguita, senza sbava- ture. Una certezza i funghi in stagione, in attesa di lumache di campo saltate con pomodoro di casa e peperoncino. I primi esaltano la matrice locale:

zuppa d’orzo al liquore centerbe e tortelli ripieni d’agnello con sugo di polpettine al pomodoro. I se- condi, grintosi, lasciano perplessità allorché si inoltrano sul terreno della ‘creatività’. Carta dei vi- ni ben strutturata e ampia. Conto sui 50 euro.

?3

Francavilla al Mare

CH - Chieti 19 km, Pescara 9 km. ANGOLINO SUL MARE

Contrada Setteventi 9, tel. 085.810486; 339.8352894. Aperto: giovedì; venerdì; sabato sera; domenica a pranzo; negli altri giorni solo su prenotazione; chiuso: lunedì; martedì; mercoledì; ferie: fine estate durante il fermo pesca. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 50.

Elegante ristorante in collina con vista sul mare. Professionalità e bell’ambiente per una brillante cucina che il bravo e giovane cuoco ha ben sinto-

2

nizzato solo sul fresco pescato. Tanti antipasti che scaldano il cuore per lievità e sapori. Non da meno primi e secondi come la gustosa “calamarata”. Ben calibrati dolci e scelta enologica. Degustazio-

ne a 38 o 55 euro, alla carta sui 50 euro.

Giulianova

TE - Teramo 24 km, L’Aquila 100 km. BECCACECI

Via Zola 18, tel. 085.8003550. Sito: www.ristorantebeccaceci.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; mai in estate; ferie: periodo natalizio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 70.

Veste nuova per gli stranoti (e pressoché imman-

cabili) antipasti; debutti tra le entrée calde (rollé

di pescatrice col suo fegato e verza su ristretto a

base dello stesso pesce); piatti stagionali (la chi- tarra con sogliole e fave fresche) a girare; e uno o due divertissement che strizzano l’occhio al sapo-

re (gli scamponi, vanto del locale, proposti con ci-

polla stufata e lieve piccante, in versione meno

purista, ma assai sensuale). Piccole, ma significa- tive pennellate su una tavolozza che fa onore a se stessa mutando poco nell’essenziale: cioè grande materia prima, accoglienza professionale e corte-

se, gestione della sala (spesso e con merito piena,

ma mai stipata oltre misura) dai ritmi adeguati, e

una cantina che da anni si affina e personalizza via via di più, sondando con acume Mitteleuropa

e Francia (da Champagne in primis), scovando

piccole rarità nazionali, salvando ampio spazio al-

la regione. Menu da 54 e 75 euro, da 65 in su alla

carta secondo ‘taglia’ degli antipasti.

?$6

Guardiagrele

CH - Chieti 25 km, L’Aquila 126 km. GROTTA DEI RASELLI

Via Raselli - Loc. Comino, tel. 0871.808292; 347.8694693. Sito: www.lagrottadeiraselli.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; ferie: due settimane in gennaio; due settimane in luglio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Gradevole ristorante campagnolo in località Comi- no, ai piedi della Maiella. Il viaggio vale la pena per scoprire una cucina dal forte legame col terri- torio ancorata a materie prime eccellenti. Pochi

3

tavoli: i più richiesti nella grotta da cui prende il nome. Tra gli antipasti, sorprendenti per ampiezza

e

varietà, salumi e formaggi - il ‘gregoriano’ su tut-

ti

- e lumache di terra “alla guardiese”. Le paste

di

casa si accompagnano a sughi classici abruz-

zesi con spunti innovativi. I secondi sono coinvol- genti e generosi: stinco di vitellino al forno; ca- pretto arrosto; bracioline di agnello e cinghiale. Curata carta dei vini e oli, con ricarichi minimi. Servizio premuroso. Per 35 euro di conto.

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

VILLA MAIELLA

Via dei Sette Dolori 30, tel. 0871.809319. Sito: www.villamaiella.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: una settimana in gennaio; due settimane in luglio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45. Le Tavole della Birra.

Di fronte alla Bella Addormentata (chiamano così

qui il suggestivo profilo del Gran Sasso) teste sve-

glie e mani accorte lavorano per il piacere di chi, astuto, seguirà la rotta. La meta è una delle tavole del Centroitalia (e non solo) che per meno offrono

di più. Qualità eccelsa delle materie, molte di sa-

piente autoproduzione (maiali neri per salumi si- derali, capre, polli, ortaggi). Accoglienza calda, vera (qui lo chef non ‘appare’, ma prende coman-

de, spiega). Sapori seri e sempre più fini, si parli

di crema di piselli e ‘fiadoncini’ croccanti al for-

maggio di capra o dei lievi ravioli di burrata al tar- tufo di stagione. E il livello non cala certo con la tagliatellina di semola finocchi e baccalà né tan- tomeno con l’agnello al ginepro, essenza di ‘ter- roir’ e controcanto allo svolazzo della tartare in co- toletta su salsa di pecorino (cacio) e Pecorino (vi- no). Dolci pensati, formaggi unici e ricca cantina completano il quadro. E l’ultima penellata è il conto: 45 euro, 35 il menu tradizione.

?$7

L’Aquila

AQ - Roma 119 km, Napoli 242 km. ELODIA

Via Valle Perchiana - Fraz. Camarda, tel. 0862.606830. Sito: www.elodia.it. Aperto: solo la sera; anche a pranzo sabato e domenica; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 50. Le Tavole della Birra.

Il piccolo, curato locale si sposta - ‘per cause di

forza maggiore’ usando un eufemismo - di pochi metri. Il ristorante (e annesso caminetto) trova au- tonomo spazio nel resort di famiglia, un albergo luminoso e moderno immerso nel verde, affianca-

to da una ‘osteria’ aperta anche a pranzo, che pro-

pone assaggi e menu più informali a prezzi conte- nuti. Tutto all’insegna della dedizione a fornitori e materie prime locali, valorizzate da una cucina moderna, tecnicamente evoluta, sensibile, aper- ta. Ghiottonerie aquilane, il timballo ai carciofi, noci e ricotta e l’agnello con la sua coratella e pa- tate allo zafferano. D’alto livello i dolci e la piccola pasticceria. Cantina curata e conto sui 50 euro.

5

ENOTECA VINALIA

Via Andrea Bafile 15, tel. 0862.414545; 347.5010544. Sito: www.enotecavinalia.it. Aperto: temporaneamente chiuso; chiuso: temporaneamente chiuso; ferie: temporaneamente chiuso. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 55.

Momento non facile per questo ristorante di atmo- sfera che si è distinto per la pregevole cantina a prezzi esemplari e l’eccellente cucina affidata a

?

giovani cuochi di talento. Alloggiato nel piano in- terrato di un palazzo storico del centro, il locale è salvo, ma a causa del terremoto è incerta la data

di

riapertura. L’attività è al momento sospesa, ma

si

sta lavorando a una nuova sistemazione. Ne da-

remo notizie sul sito Espresso Food & Wine.

ERNESTO

Piazza Palazzo 22, tel. 0862.21094. Sito: www.ristoranteernesto.it. Aperto: temporaneamente chiuso; chiuso: temporaneamente chiuso; ferie: temporaneamente chiuso. Prezzo medio: 30.

Auguriamo un pronto ritorno a “Ernesto ai Bene-

£

fattori del Grillo”: lo storico palazzo, già sede di un orfanotrofio, è stato pesantemente danneggia-

to dal terremoto e ci vorrà del tempo per vederlo

tornare a risplendere della luce di ospitalità, ac-

coglienza e cultura gastronomica che ha scandito

la storia trentennale di questo locale familiare.

Contiamo di riparlarne presto.

LA CONCA ALL’ANTICA POSTA

Via Caldora 12, tel. 0862.405211. Sito: www.laconca.wordpress.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: variabili in agosto. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 30.

Struttura antisismica, solidissima, fuori le mura. Atmosfera familiare e nuova linfa vitale con l’in- gresso ai fornelli dei giovani figli. Menu stagionali, con piatti come i maltagliati al ragù bianco d’agnello e la zuppa di lenticchie. Tra le carni pri- meggia l’agnello e, quando disponibile, il ‘vero’ castrato. Carta dei dessert e dei vini in crescita. Meno di 30 euro.

£2

LE ROCCE DELL’AQUILA

Viale della Croce Rossa 40, tel. 0862.419012. Sito: www.leroccedellaquila.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; giovedì; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40. Le Tavole della Birra.

Cucina che trasmette calore e ospitalità familiare

3

in

un ambiente accogliente, raccolto, dove è faci-

le

sentirsi a proprio agio. Materie prime locali, se-

lezionate con scrupolo, in un contesto tradizionale ma con tecniche e composizioni di ampio respiro. Particolarmente gustoso il baccalà in tre forme proposto come apertura. Poi paccheri al ragù di coniglio e zafferano de L’Aquila o gnocchi su fon- duta di pecorino. Mano sicura anche per i secon-

di: maialino da latte in agrodolce; spezzato di pol-

lo

o una bella selezione di carni alla brace. Dolci

al

cucchiaio per chiudere. Carta dei vini interes-

sante. Sui 40 euro.

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

523

Abruzzo

524

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

Lanciano

CH - Chieti 48 km, Pescara 62 km.

TAVERNA DEL MASTROGIURATO

Corso Roma - Vico 11, tel. 0872.7122207. Sito: www.yppocras.it. Aperto: sempre; chiuso: martedì; mercoledì a pranzo; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 30.

Proposte di tradizione in questo elegante locale, proprio nel centro storico della bella cittadina abruzzese. Qui c’è un bravo cuoco che continua a cimentarsi con piatti dimenticati (ma non solo), come la buona “pallotta cace ‘e ova”, oppure il di- menticato “rintrocero” (una sorta di spaghettone al sugo). Carta dei vini corretta, tanta cortesia, prezzi onesti e atmosfera rilassata. Sui 35 euro.

£1

Martinsicuro

TE - Teramo 40 km, L’Aquila 118 km.

IL SESTANTE

Lungomare Italia - Loc. Villa Rosa, tel. 0861.713268. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: tre settimane in agosto durante il fermo pesca; periodo natalizio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 50.

Affidabile, storico ristorante marinaro nei piccoli ma curati spazi di uno stabilimento vista mare. Difficile prenotare per cena: un segno di qualità costante nel tempo e di un giusto rapporto tra spe- sa e offerta gastronomica. Buoni spunti creativi, come nella crema di fave con guanciale e gambe- retti ma anche intramontabili classici ben esegui- ti: chitarrina “della casa” con polpa di ‘panoc- chia’ e zucchine, rombo al forno con patate. Des- sert ambiziosi, discretamente eseguiti. La carta dei vini, inattendibile, costringe ad autonome scelte nella vetrinetta-frigo. Servizio migliorato… anche per i non habitué. Intorno ai 50 euro, con ricco défilé d’antipasti.

3

Montesilvano

PE - Pescara 7 km, Chieti 7 km.

DIANA

Via Aldo Moro 52, tel. 085.835433. Sito: www.ristorantediana.it. Aperto: sempre; chiuso: domenica; lunedì a pranzo; ferie: in agosto se fermo pesca; dal 23 dicembre all’8 gennaio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 60.

Che sia la semplicità del crudo di calamaretti con cipolla rossa e peperoncino o la complessità dei gamberi avvolti nel lardo o l’esotismo della ‘chi- tarrina’ di kamut in ragù di astice e zenzero, una cosa è certa: Diana ha mani che seguono pensieri, idee, passione. Si sta bene qui, assaporando una cucina solare, giocata su materie prime eccellen-

4

ti, e generosa, con il luculliano timballo di spigola farcito di scampi su sfogliatine di patate. Dolci tutt’altro che sottotono (accade spesso in riva al mare): ottimo bavarese allo yogurt con fragole e cioccolato. Vini bene, anche al calice in abbina- mento. Conto sui 60 euro, inclusi extra come “en- tratina” e pre-dessert.

NINÌ

Piazza Giardino 1, tel. 085.4689174. E-mail: info@nininini.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; martedì a pranzo; ferie: dall’11 gennaio al 7 febbraio. Carte di credito: AE, BM, CS, EC, MC, VISA. Prezzo medio: 35.

Un locale giovane, appena aperto, con piacevole dehors estivo che da Montesilvano Colli spazia sul- la costa. Col socio Gianni in sala, sovrintende Niko Romito di Rivisondoli: in carta c’è un menu a lui dedicato (35 euro) con “pallotte cacio e uovo“ da manuale. Piatti saporiti, semplici ma curati, come agnello fritto e sfoglia di cioccolata con ricotta. Ri- carichi moderati da carta dei vini essenziale.

92

Montorio al Vomano

TE - Teramo 14 km, L’Aquila 70 km.

OSTERIA DEGLI ULIVI

Via delle Fornaci, tel. 0861.592882. Sito: www.osteriadegliulivi.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; martedì a pranzo; ferie: mai. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Cambio di sede. Non per scelta, però. È che il si- sma killer dell’Aquila ha stilettato anche qui. E l’Osteria decentrata di Enzo Barnabei, malamente ferita, trasloca a forza in città. Ma è l’indirizzo l’unico vero cambio. Approdano qui, senza pause né crepe, i sapori e le ispirazioni (in progresso) già misurate tra gli olivi della vecchia ‘casa’, con piat- ti che non mutano gli ancoraggi solidi a materie e ricettari di zona, ma che sorridono all’assaggio. Mondate alcune veniali esuberanze, i sapidi primi (timballo di ‘scrippelle’ asparagi e fiori di zucca), le carni (agnello e coniglio su tutti) e i sodi dolci hanno forza e misura. Da bere ottimo Abruzzo, e non solo. Da 40 euro, ben spesi.

5

Mosciano Sant’Angelo

TE - Teramo 22 km, L’Aquila 48 km.

BANCO DEL GUSTO

Contrada Rovano (Casello A14), tel. 085.8071068. Aperto: sempre; chiuso: domenica; ferie: mai. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 20.

Strategico pit-stop per chi percorra la A14, casel- lo Mosciano-Teramo. Un ‘banco’ con piatti tradi- zionali, semplici e buoni e scelta, anche al calice, tra varie etichette abruzzesi. Al più 20 euro.

£/

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

BORGO SPOLTINO

Contrada Selva Alta, tel. 085.8071021. Sito: www.borgospoltino.it. Aperto: solo la sera; anche a pranzo domenica; chiuso: lunedì; martedì; domenica sera; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35. Le Tavole della Birra.

Peccato per la salsa tartufata sulla ricottina e il pane, lasciato sul tavolo in attesa del cliente pre- notato. Peccato, perché la cucina è in grande spolvero, in un contesto di quiete, eleganza e bellezza campagnola, con buoni vini in carta. Carciofi, uova e asparagi; tagliatelle con bacca- là; stracotto di pecora; mousse di ricotta. Tutto più che buono. Menu da 29 a 39 euro; alla carta meno di 35.

2

Ortona

CH - Chieti 31 km, Pescara 22 km. TRATTORIA DELL’APOSTOLO

Piazza San Tommaso, tel. 085.9067338; 328.2897549. Aperto: sempre; chiuso: martedì; sabato a pranzo; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Raccolto e discreto. Ideale per una cena tranquil- la in buona compagnia. Buon menu territoriale, con incursioni fuori regione. Gustose le tipiche “pallotte cace e ova”. Vini regionali. Sui 35 euro.

1

Pacentro

AQ - L’Aquila 70 km, Chieti 67 km. TAVERNA DEI CALDORA

Piazza Umberto I 13, tel. 0864.41139. Sito: www.tavernacaldora.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì, martedì e domenica sera in inverno; martedì e domenica sera in estate; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Il menu scritto latita, ma rimedia la cortesia del titolare (grande affabulatore) e dei collaboratori. Sapori limpidi e decisi, legame ombelicale con il

territorio e materia prima invidiabile. Il benvenuto

è con la deliziosa ricottina di capra tiepida, ma i

salumi abruzzesi e l’insalata di baccalà con salsi-

na di ortaggi non sono da meno. Profumi di sta- gione nelle gustose paste tirate a mano; svetta

l’eccellente chitarrina con zafferano dell’Aquila e tartufo. La pecora “al cotturo” e le carni locali convincono anche i palati più ostici. Buoni i dolci

e onore alla carta dei vini, perlopiù abruzzese, ma

con tutto il meglio possibile e ricarichi minimi. Sui 40 euro.

4

Pescara

PE - L’Aquila 105 km, Foggia 180 km. CAFÉ LES PAILLOTES

Piazza Le Laudi 2, tel. 085.61809. Sito: www.cafelepaillote.com. Aperto: sempre; chiuso: domenica; mai in estate; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 70.

È il cuore gourmand di un’ampia struttura del tem- po libero, un complesso marino arcicurato con ac- cento un po’ spinto sull’’exotic chic’. Qui la mac- china è oliatissima, e gira sul velluto, come si con- viene a un’insegna che gode del patronage (e della presenza di luogotenenti fidati e rodati) del mini- chef di ferro Heinz Beck. Cortesia impeccabile, dunque. E piatti su cui una mano vieppiù sicura può serenamente contaminare nuance regionali (il ‘piccante’) con preparazioni tirate a lucido come gli gnocchetti allo scorfano con peperoni, piselli e chips d’olive nere. In linea i fagottini di broccoletti, razza e pomodoro confit; il merluzzo su riso al nero; le triglie con chips di carciofi (l’elemento croccan- te, sentito palesemente come must stilistico, è in quasi tutti i piatti), crema di patate e menta; o la pescatrice con cime di rapa, zolfini, lardo di Colon- nata. Finale con dolci adeguati. Vini giusti, propo- sti con acume. Conto in linea con cornice e presta- zioni: da 60 a oltre 80 euro.

?$6

GIAPPO

Corso Manthonè 25-27, tel. 085.6922205. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; sabato e domenica a pranzo; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Sashimi, yakimono, tempura, sushi e molto altro, in giocose girandole di combinazioni e salse. Nien- te paura: non è mai troppo tardi per avvicinarsi alle delizie della cucina giapponese autentica (diretta- mente da Tokyo i due cuochi) soprattutto se, nella piccola deliziosa saletta, sanno consigliare e gui- dare con naturalezza e cortesia. Non manca una giudiziosa carta dei vini. Intorno ai 40 euro.

91

LA BARCACCIA

Piazza I Maggio 33, tel. 085.4217426. Aperto: sempre; chiuso: domenica; lunedì a pranzo; ferie: ultime due settimane di agosto; d’ Natale all’Epifania. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 42.

Una mano storica in cucina, quella del titolare, vitalizzata e stimolata dal prepotente ingresso dei due giovani figli. E il successo di pubblico conferma la bontà di un nuovo corso che pro- mette grandi cose e per ora mantiene i canoni (che sembravano perduti) della verace cucina pescarese marinara: qualità assoluta del pesca- to, sapori decisi e schietti, cotture perfette. Senza sbavature la serie di antipasti, a partire dai notevoli crudi. Da appassionati la chitarrina con cannolicchi e telline. Chicche giornaliere tra i secondi, accanto a proposte classiche lim- pidamente eseguite. Dolci nella norma, buona carta dei vini e conto equilibrato: 40 euro alla carta, 45 il ricco menu degustazione.

93

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

525

Abruzzo

526

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

LOCANDA MANTHONÈ

Corso Manthonè 58, tel. 085.4549034. Sito: www.locandamanthone.it. Aperto: sempre; chiuso: domenica; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35. Le Tavole della Birra.

Potendo scegliere tra Pata Negra (per dirne uno) e un salume indigeno di rango, allora largo all’Abruzzo. Ragiona così il conducator di que- sta rifinita ‘post osteria’, bella cantina, cure palesi pure sul fronte birra (e qualche pregres-

so cenno di discontinuità che pare ora ben su-

perato). E fa centro. Con entrée decorate da mortadella di Campotosto (fine salame del- l’aquilano); pasta al farro di Santoleri (gran ma- ker locale d’olio e vini) al ragù di maiale nero e radicchio, piena e centrata; sodo agnello di montagna. Tra i dolci, tortino “bianco” (zero tuorli) alle creme gialla e ai pistacchi. Poi pro- fluvio di ‘napolitaines’ e praline della casa. Vi- vacità e cortesia. Menu o carta, sui 35 euro.

?4

TAVERNA 58

Corso Manthonè 46, tel. 085.690724. Sito: www.taverna58.it. Aperto: sempre; chiuso: domenica; sabato a pranzo; ferie: variabili in agosto. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Indirizzo storico della città vecchia, che inizia a ri- sentire il peso del tempo e meriterebbe nuovo brio. Materie prime scelte a rispetto della tradizio- ne. Sempre validi gli antipasti: pâté di papera mu-

1

ta e salumi locali. Tra i primi, porzioni generose,

solo discrete le fregnacce. Distratta la cottura del-

la pecora della Majella. Dolci ben serviti, tra cui

svetta lo zabaione; per 35 euro di conto.

ENOTAVOLA

WINE & WINE

Via Chieti 14, tel. 085.4223180. E-mail: winewine-il gabbiano@hotmail.com. Aperto: sempre; chiuso: domenica; apertura su prenotazione; ferie: due settimane in gennaio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 25.

Front office: vendita vini, oli e specialità. Back of- fice: mini trattoria piacevolmente démodé nel cuore sciccoso della città. Fratello & fratello, com- petenti e cordiali, aiutano a scegliere da una carta dei vini oculata, con molta Francia e ampia dispo-

£^

nibilità al bicchiere. Buon bere, allietati da tortino

di

patate e alici, zuppa marinara di ceci, selezioni

di

formaggi. Mini conto: 25 euro.

E INOLTRE…

CARLO FERRAIOLI Via Paolucci 79 (Zona porto), tel. 085.4210295 DUILIO Via Regina Margherita 9-11, tel. 085.378278 LA POLENA Piazza della Marina 2, tel. 085.66007 TRIESTE PIZZA Corso Manthonè 29-31, tel. 085.6921050 chiuso: lunedì;

Pescasseroli

AQ - L’Aquila 100 km, Pescara 128 km. ALLE VECCHIE ARCATE

Via della Chiesa 41, tel. 0863.910781. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; ferie: variabili in novembre. Carte di credito: VISA. Prezzo medio: 30.

Le stagioni scandiscono la genuina cucina di que- sto accogliente locale del centro storico. I sapori, fin dagli antipasti, sono quelli forti e netti della tradizione montana. Poi, primi piatti dal sapore antico, con le buone paste fatte in casa e le sapo- rite carni dei pascoli abruzzesi. Dolci casalinghi e spazio anche a qualche formaggio di qualità. Car- ta dei vini in crescita. Conto sui 30 euro.

9£1

Pescocostanzo

AQ - L’Aquila 75 km, Chieti 68 km. DA PAOLINO

Via Vulpes 34, tel. 0864.640080. Sito: www.ristorantedapaolino.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; ferie: seconda metà di giugno. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Nel bellissimo borgo tra i monti, un indirizzo da sempre affidabile, anche se affiora ultimamente qualche incertezza, pure nel servizio. Non cam- biano per freschezza e bontà le paste di casa (ca- cio e pepe con tartufo, ottima); le carni non solo arrostite (coniglio con aceto balsamico e succo d’arancia) e resta allettante la lista dei dolci. One- sto sfuso ma anche buone bottiglie. Sui 35 euro.

1

LA CORNIOLA

Via dei Mastri Lombardi, tel. 0864.642470. Sito: www.lacorniola.com. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; ferie: variabili in giugno; una settimana in ottobre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45.

I sapori e la fragranza della cucina abruzzese in un locale gradevole, gestito con entusiasmo da uno staff giovane e motivato. Sapienti contamina- zioni creative da un menu che fa della stagionalità delle materie prime il suo punto di forza. Primi piacevoli, come gli gnocchi allo zafferano, e se- condi ben centrati a base di carni locali. Discreta selezione di dolci e di vini. Sui 45 euro.

1

Pineto

TE - Teramo 43 km, L’Aquila 108 km. CONCHIGLIA D’ORO

Via Nazionale Adriatica - Centro dir.le Poseidon - Pal. B, tel. 085.9492333. Sito: www.ristorantelaconchigliadoro.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì a pranzo; domenica sera; ferie: dal 25 dicembre al 10 gennaio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 60.

Tradizione e creatività trovano qui equilibrio, in un coinvolgente trionfo di sapori. Nei nuovi locali nel centro direzionale Poseidon, a pochi passi dalla

4

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

vecchia sede, la cucina mantiene salda la barra della qualità, con piatti, scelti tra i cavalli di bat- taglia della cucina marinara, ripensati con gusto

e leggerezza. Coinvolgente défilé di antipasti: cru-

di, marinati, caldi. Ben centrati i primi, con piatti

più innovativi come il risotto alla fiamma affian- cati dai classici della tradizione. Mano altrettanto felice per i secondi: alla griglia, fritti, al forno, al vapore o in guazzetto. Si chiude con dolci al cuc- chiaio di pari valore. Carta dei vini ricca e ben ar- ticolata. Sui 60 euro.

Rivisondoli

AQ - L’Aquila 88 km, Chieti 71 km. REALE

Viale Regina Elena 49, tel. 0864.69382. Sito: www.ristorantereale.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; martedì; mai in agosto; ferie: tutto maggio; dieci giorni tra fine settembre e ottobre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 80. Le Soste, Jeunes Restaurateurs d’Europe.

Sempre più in alto, come il massiccio della Ma-

=?@!

jella che si intravede dal paesino. Sempre più vo- cato alla semplicità (apparente) e alla celebrazio-

ne non banale del territorio. Sempre più acco-

gliente, con nuove migliorie al locale. Il Reale è

entrato nell’empireo dei grandi ristoranti italiani, pur essendo sperduto tra le montagne d’Abruzzo, grazie alla tenacia del giovane chef Niko Romito

e alla professionalità della sorella Cristiana, som- melier in sala. Le sorprese incominciano già dagli

appetizer - il benvenuto degli stuzzichi croccanti che allietano il tavolo, con i pani fatti in casa - e proseguono con gli antipasti (sformatino di carote

da

premio) come “L’assoluto di cipolle, parmigia-

no

e zafferano”. Minimalismo del gusto? No, mas-

simo risultato con tecniche curate, come nelle “tagliatelle in bianco”. Due classici: l’infuso di capra, drangoncello e lamponi e gli spaghetti, po- modoro e baccalà. Non può mancare l’agnello - declinato in varie cotture e pezzature - ma sarebbe pecccato non assaggiare le altre carni, interpre- tate con cotture perfette: maialino croccante,

guancia di vitello, lingua. C’è il plateau di formag- gi abruzzesi, ma i dolci non si devono tralasciare:

la “ricotta di pecora e mandarino” o il “ricordo

Reale” della golosa piccola pasticceria. Carta dei vini curata. Due menu a 70 e 90 euro (A modo mio; Creativo). Alla carta sugli 80 euro.

Roseto degli Abruzzi

TE - Teramo 32 km, Chieti 51 km. CELOMMI DAL 1907

Lungomare Roma conc. 19, tel. 085.8931122. Aperto: sempre; chiuso: martedì; ferie: in novembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Nome che qui sa di storia, vista playa, amore per

il vino esibito in ben tre ‘eurocave’, cucina di ma-

re. Crudi fragranti e piccoli tocchi felici (un nulla

di peperoncino fresco sui dolci calamari, pepe

odoroso e agrumi a fili sui nastri di seppia, zenzero

92

e papavero sul tonno). Bene le paste e la zucca

sulla soglioletta (meno la datata salsa rosa da cro-

stacei). Cortesia e conto umano: sui 40 euro.

LA CANTINA DI EPICURO

Piazza Verdi 10, tel. 085.8944232. Sito: www.cantinadiepicuro.com. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; mai in estate e nel periodo natalizio; ferie: due settimane in novembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45.

“La natura non va forzata ma persuasa” è il motto che accoglie nelle sale affrescate (con leggerez- za) come tomba etrusca o domus romana. Tutto

il resto è confortevole e moderno: comode pol-

troncine e adeguato apparecchio, oltre a una can-

tina assai ricca, sebbene con qualche ritardo nel puntuale aggiornamento. Adeguata ai tempi la proposta gastronomica: flessibile e ben articola-

4

ta,

con menu di terra (dai 12 ai 45 euro) e di ma-

re

(15-55 euro). La cucina dà bella prova di ‘per-

suasione’ senza forzature dell’ottima materia pri- ma: spuma di verdure con soufflé di pecorino; de-

liziose seppioline nel nero; paccheri farciti al baccalà; tortino con cuore all’olio d’oliva. Alla carta sui 40-45 euro.

VECCHIA MARINA

Lungomare Trento 37, tel. 085.8931170. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: variabili nei periodi di fermo pesca. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45.

Un punto di riferimento ormai consolidato per chi

ama una cucina marinara senza fronzoli o voli

creativi (talvolta poco spontanei). La forza di que- sto locale, limpido nella sua semplicità, è tutta qui: grande materia prima e schietti sapori. Fin da-

4

gli

antipasti. Sapori che si fanno più decisi nei pri-

mi

piatti, le paste fatte in casa, con i condimenti

della tradizione marinara e ortaggi, peperone dolce

e peperoncino in evidenza. Secondi strettamente

legati a stagione e mercato. Spicca la fragrante frit- tura di paranza e il profumatissimo guazzetto. Dol-

ci

casalinghi e qualche buona etichetta, soprattut-

to

regionale. Conto sui 45 euro.

San Martino sulla Marrucina

CH - Chieti 17 km, Pescara 33 km.

ENOTAVOLA

LA VINERIA DI SALNITRO

Via Circonvallazione Est 2, tel. 0871.801017; 328.3920553. E-mail: vineriadisalnitro@hotmail.com. Aperto: solo la sera; chiuso: mercoledì; ferie: in febbraio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 30.

£^

Locale di innegabile fascino, ben arredato e cu- rato in ogni dettaglio. Rotazione dei piatti, otti-

ma mano in cucina (che buono il coscio d’agnel-

lo al mosto cotto!) e qualità delle carni e dei sa-

lumi, i punti di forza. Aggiungiamo una scelta enologica che spazia dalle etichette abruzzesi alle chicche d’oltralpe, et voilà: la formula ma- gica è bella e pronta. Sui 30 euro.

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

527

Abruzzo

528

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

San Salvo

CH - Chieti 86 km, Pescara 79 km. AL METRÓ

Via Magellano 35 - Loc. San Salvo Marina, tel. 0873.803428. Sito: www.ristorantealmetro.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: variabili tra ottobre e novembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Gli ingredienti per questa ‘ricetta’ di successo? Una pasticceria di famiglia dove, sei anni fa, han- no trovato posto ambizioni e voglie di un giovanis- simo cuoco curioso e capace; un fratello maggiore che sa molto di vino (eccellente la carta, non solo italiana) e governa la semplice ed elegante sala co- me un veterano; il mare pescoso di qui, al confine con il Molise; gli ortaggi e le verdure delle profu- mate colline vastesi. Molti i piatti che lasciano il segno: cicoria e cicale di mare; ravioli di ricotta di pecora nel brodetto di scampi; rana pescatrice con patate e olive; omaggio alla “pizza dolce abruzze- se”. Menu di cinque e otto portate a 40 e 50 euro. Alla carta sui 40 euro.

?4

OSTERIA DELLE SPEZIE

Corso Garibaldi 44, tel. 0873.341602. Sito: www.osteriadellespezie.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; in inverno anche domenica; ferie: tre settimane in settembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Esperienza piacevole in un locale curato e acco-

3

gliente. La cucina rielabora con ‘creatività’ i sapo-

ri dell’Abruzzo interno, quello dai gusti più netti

della tradizione di terra, con un menu che regala alcune piacevoli concessioni alla sperimentazio-

ne. Originali e ben preparati gli antipasti, tra i quali anche una brillante selezione di salumi e for- maggi. Più tradizione nei primi, come la chitarra

al ragù bianco o gli gnocchi al tartufo. Poi i sapori

decisi dell’arrosto di maialino al miele o del- l’agnello alle erbe. Buoni dolci per chiudere. Can- tina da rivedere, con qualche buona bottiglia del vicino Molise. Conto sui 35 euro.

San Vito Chietino

CH - Chieti 39 km, Pescara 53 km. ANGOLINO DA FILIPPO

Via Nazionale Adriatica 31, tel. 0872.61632. Sito: www.langolinodafilippo.com. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; ferie: variabili in dicembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 55.

A due passi dal mare è, questo, un costante indi-

rizzo di qualità. Piccolo e accogliente, sente e vi-

ve l’influenza dei trabocchi, le particolari ‘mac- chine da pesca’ dell’antica cultura del luogo, tan- to celebrati anche in letteratura. Qui la cucina è solo pesce, fortissimamente pesce, trattato con maestria, classe e sapienza. C’è colore e sapore

?$6

del mare Adriatico nell’antipasto goloso che pre- vede molti assaggi: crudi, marinati, caldi. Ricca

e

ben congegnata la scelta dei primi: gnocchetti

di

patate con scampi e pomodorini; “trinciatelli”

in

brodo di pesce. Magistrale il “brodetto alla

sanvitese”, con un piccante sughetto che invo- glia alla ‘scarpetta’; sontuose le grigliate. Per chiudere, semifreddo alla liquirizia e limone pri- ma di un caffè tra i migliori degustabili in un ri- storante. La cantina spazia tra il meglio della pro- duzione regionale e proposte nazionali, anche al bicchiere. Conto di 55 euro (ben spesi), meno scegliendo il menu degustazione.

Teramo

TE - L’Aquila 66 km, Roma 182 km. CIPRIA DI MARE

Via Luigi Badia 30, tel. 0861.411988. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: in agosto, secondo periodo fermo pesca. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 50.

Spazioso, luminoso, elegante. Con i complementi della buona ristorazione marinara al posto giusto:

sali e pepi di qualità; extravergini in bottigline; bicchieri adeguati a una carta dei vini già di buono spessore; servizio attento e veloce. Materia prima eccellente - la famiglia gestisce una pescheria at- tigua - e giovane cuoco capace di valorizzarla al meglio, spingendo sui sapori solo all’occorrenza (gambero su mousse di melanzane, ad esempio).

La variegata serie di antipasti - dal crudo ai caldi

per 18 piccole, singole portate - è un gustoso dé-

filé d’Adriatico verace. Eccellente il risotto al nero

di seppia; ombrina sapida e carnosa, cotta a bassa

temperatura. Conto sui 50 euro.

3

ENOTAVOLA

ENOTECA CENTRALE

Corso Cerulli 24, tel. 0861.243633. E-mail: enotecacentrale@gmail.com. Aperto: sempre; chiuso: domenica; ferie: due settimane in settembre; alcuni giorni in dicembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 25. Le Tavole della Birra.

£^

L’innesto d’un giovane cuoco voglioso, il rifinito

remake delle sale, la cura stabile su piatti e sapori

di tradizione (trippa, crespelle in brodo al nero lo-

cale, Marchigiana del Parco) mixata a piccoli, riu-

sciti esperimenti (riso selvaggio croccante, ani- melle e tartufo, ad esempio) hanno arricchito il lo- cale sul fronte ristorazione, senza tradirne l’anima

di ‘gotha’ dei calici. Anche grandi birre.

IL CORSARO NERO

Via Torre Bruciata 23 - Piazza Sant’Anna, tel. 0861.242751. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; ferie: in agosto. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45.

Menu a voce (“Comanda il mare”, vi spiegheran- no), ma che tra canonici ma gradevoli antipasti caldi e freddi, primi di buona armonia (spaghetti

1

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

Abruzzo

529

ai tartufi di mare, scampi e calamari) e pesce bianco adriatico (coda di rospo e rombo in prima fila), non vi negherà soddisfazione. Da… pescare (in eurocave, abbastanza fornita in verità) anche la bottiglia giusta. Cortesia, prezzi equilibrati: 40- 45 euro.

pleta con la scoperta di sapori e prodotti autentici, cucinati con ottima mano. A partire dai piacevoli antipasti, fino alle saporite carni e ai buoni dolci

di

casa. Tutt’altro che banale la cantina. Prenota-

re

nei weekend. Conto sui 25 euro.

LA CANTINA DI PORTA ROMANA

£/

Tortoreto

Corso Porta Romana 105, tel. 0861.252257. Sito: www.lacantinadiportaromana.it. Aperto: sempre; chiuso: domenica; ferie: mai. Prezzo medio: 20.

Rivive, nei semplici ambienti con foto della città e dei suoi artigiani negli anni 50 e 60, la cantina popolare del tempo che fu. Nella forma, ma so- prattutto nella sostanza: carni povere; pennette con i gamberi; ‘mazzarelle’ teramane; vino cotto e biscottini. Più che onesto Montepulciano sfuso, come da tradizione, ma anche buoni abruzzesi in bottiglia. Sui 20 euro. Cosa chiedere di più?

Tornimparte

AQ - L’Aquila 19 km, Avezzano 40 km.

LOCANDA DEL BORGO DEI MUGNAI

Frazione Piagge, tel. 0862.728280; 333.4601096. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; domenica sera; ferie: prima metà di luglio. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 30.

Venti minuti dal casello L’Aquila ovest della A24, direzione Roma via Salaria. Un piccolo borgo dove una giovane cuoca (con esperienze di rilievo alle spalle) è profeta in patria di una cucina solo in ap- parenza semplice: gustosa, leggera e mai banale. Piani diversi per sala e cucina, con piccoli disagi nel servizio. Menu stagionali, ricchi di nuove crea- zioni, talvolta meritevoli di più meditata messa a regime. Piccoli rilievi, ma accanto a bontà assolu- te: patata ripiena di baccalà mantecato su vellu- tata di cavolfiori; “frascarelli” di zucca; agnello in tre versioni; piccione al rosmarino e cipolla glas- sata. Cantina perlopiù abruzzese. Pani vari e fra- granti e conto lieve: sui 30 euro.

£3

Torricella Sicura

TE - Teramo 6 km, Ascoli Piceno 35 km.

RIFUGIO DELLE AQUILE

S. P. 51 della Laga - Loc. Acquachiara, tel. 0861.286279. Sito: www.rifugiodelleaquile.it. Aperto: sempre; chiuso: mercoledì; da lunedì a giovedì da gennaio a Pasqua; mai in luglio e in agosto; ferie: mai. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 25.

Belle le colline teramane, e scrigno di ottimi pro- dotti: formaggi, carni, funghi, vino. Così, il piacere della bella gita fino al panoramico rifugio si com-

£1

TE - Teramo 35 km, L’Aquila 101 km.

I GEMELLI

Lungomare Sirena 314, tel. 0861.787185. E-mail: chefpaolomorresi@yahoo.it. Aperto: sempre; chiuso: lunedì; ferie: due settimane tra settembre e ottobre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 40.

Vista mare: dalla sala, semplice e spaziosa, o dal

bel giardino. Qui sono approdati, dopo molte ‘ci- liegine’ nei curriculum, due giovani gemelli, arric- chendo di vivacità e brio i canoni della tradizione marinara locale. Buoni antipasti; gustoso riso al salto con zafferano e ragù di calamaretti; spigola

al sale; croccante, asciutta frittura. Carta dei vini

adeguata. Conto medio sui 40 euro.

2

Vasto

CH - Chieti 75 km, Pescara 68 km.

FERRI

Via Osca 58 - Loc. Porto di Punta Penna, tel. 0873.310320. Aperto: solo a pranzo; anche la sera su prenotazione; chiuso: lunedì; ferie: variabili. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 35.

Qui si viene per il ricco, anzi sontuoso brodetto di pesce ‘alla vastese’, oltre che per i collaudati e sa- poriti piatti di mare della tradizione. Per bere, buone bottiglie regionali. Circa 35 euro.

1

HOSTARIA DEL PAVONE

Via Barbarotta 15-17, tel. 0873.60227. Sito: www.hostariadelpavone.it. Aperto: sempre; chiuso: martedì; ferie: variabili in novembre. Carte di credito: tutte. Prezzo medio: 45.

Una cucina sicura, che sa ben coniugare l’origi- nalità degli abbinamenti ai profumi di materie pri- me di ottima qualità. Proposte non vastissime ma ben centrate sulla ricca pesca di questo tratto di

3

Adriatico. Per iniziare, delicatissimi crudi di ma- re; tra gli antipasti caldi notevoli le mazzancolle avvolte nel lardo e i fiori di zucca agli scampi. Poi, i morbidi condimenti della tradizione marinara per le paste fatte in casa. Tra i secondi spiccano

il sontuoso brodetto ‘alla vastese’ (meglio come

piatto unico) e una fragrante frittura di paranza. Buoni dolci, per chiudere. Cantina non adeguata. Conto sui 45 euro.

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

http://le-journal-italienne.blogspot.com/

http://le-journal-italienne.blogspot.com/